Anticoagulanti: una rassegna di farmaci, uso, indicazioni, alternative

Prevenzione

Gli anticoagulanti sono un gruppo di farmaci che sopprimono l'attività del sistema di coagulazione del sangue e prevengono la formazione di trombi a causa della ridotta formazione di fibrina. Influenzano la biosintesi di alcune sostanze nel corpo, modificando la viscosità del sangue e inibendo i processi di coagulazione.

Gli anticoagulanti sono usati a scopi terapeutici e preventivi. Sono prodotti in varie forme di dosaggio: sotto forma di compresse, soluzioni iniettabili o unguenti. Solo uno specialista può scegliere correttamente la medicina e il suo dosaggio. Una terapia inadeguata può danneggiare il corpo e causare gravi conseguenze.

L'elevata mortalità per malattie cardiovascolari è dovuta alla formazione di trombi: praticamente ogni secondo che è morto per patologia cardiaca è risultato avere una trombosi vascolare alla dissezione. La trombosi di PE e vena sono le cause più comuni di morte e disabilità. A questo proposito, i cardiologi consigliano di iniziare a utilizzare anticoagulanti immediatamente dopo la diagnosi di malattie cardiache e vascolari. L'uso precoce di questi può prevenire la formazione di un coagulo di sangue, il suo aumento e l'intasamento dei vasi sanguigni.

Fin dall'antichità nella medicina popolare usata hirudin - il più famoso anticoagulante naturale. Questa sostanza fa parte della saliva delle sanguisughe e ha un effetto anticoagulante diretto, che agisce per due ore. Attualmente ai pazienti vengono prescritte droghe sintetiche e non naturali. Esistono oltre un centinaio di nomi di farmaci anticoagulanti, che consentono di scegliere il più adatto tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo e la possibilità del loro uso combinato con altre medicine.

La maggior parte degli anticoagulanti non influisce sul coagulo stesso, ma sull'attività del sistema di coagulazione del sangue. Come risultato di una serie di trasformazioni, fattori di coagulazione del plasma e produzione di trombina, un enzima necessario per la formazione di filamenti di fibrina, di cui si forma un coagulo trombotico, viene soppresso. Il processo di trombogenesi rallenta.

Meccanismo d'azione

loading...

Gli anticoagulanti mediante il meccanismo d'azione sono suddivisi in preparati di azione diretta e indiretta:

  • Anticoagulanti "diretti" avere un effetto diretto sulla trombina e ridurre la sua attività. Questi farmaci sono inibitori della trombina, disattivatori della protrombina e inibiscono il processo di trombosi. Per evitare il sanguinamento interno, è necessario monitorare i parametri del sistema di coagulazione del sangue. Gli anticoagulanti dell'azione diretta penetrano rapidamente nel corpo, sono ben assorbiti nel tratto digestivo, raggiungono la via ematogena del fegato, esercitano il loro effetto terapeutico e vengono espulsi verso l'esterno insieme all'urina.
  • Anticoagulanti "indiretti" influenzare la biosintesi degli enzimi collaterali del sistema di coagulazione del sangue. Distruggono completamente la trombina e non limitano la sua attività. Oltre agli effetti anticoagulanti di questo gruppo di farmaci, migliorare l'apporto di sangue al miocardio, rilassare la muscolatura liscia, rimuovere gli urati dal corpo e avere un effetto ipocolesterolemizzante. Assegnare anticoagulanti "indiretti", non solo per il trattamento delle trombosi, ma anche per la loro prevenzione. Applicali esclusivamente all'interno. I moduli compressi sono usati a lungo su base ambulatoriale. L'interruzione improvvisa può portare ad un aumento del livello di protrombina e trombosi.

Separatamente, i farmaci che sopprimono la coagulazione del sangue, così come gli anticoagulanti, ma altri meccanismi, sono isolati. Questi includono "Acido acetilsalicilico", "Aspirina".

Anticoagulanti dell'azione diretta

loading...

eparina

Il rappresentante più popolare di questo gruppo è l'eparina e i suoi derivati. L'eparina inibisce l'adesione delle piastrine e accelera il flusso di sangue nel cuore e nei reni. Allo stesso tempo, interagisce con i macrofagi e le proteine ​​plasmatiche, che non esclude la possibilità di formazione di trombi. Il farmaco abbassa la pressione sanguigna, ha un effetto ipocolesterolemizzante, aumenta la permeabilità vascolare, inibisce la proliferazione delle cellule muscolari lisce, promuove lo sviluppo dell'osteoporosi, deprime l'immunità e aumenta la diuresi. L'eparina fu prima isolata dal fegato, che determinò il suo nome.

L'eparina viene somministrata per via endovenosa in casi urgenti e per via sottocutanea con un obiettivo profilattico. Per l'applicazione topica vengono utilizzati unguenti e gel contenenti eparina che hanno un effetto antitrombotico e antinfiammatorio. I preparati con eparina vengono applicati con uno strato sottile sulla pelle e massaggiati con movimenti cauti. Solitamente per il trattamento della tromboflebite e della trombosi si usano gel "Lyoton" e "Gepatrombin", così come "Unguento eparina".

Gli effetti negativi dell'eparina sul processo di trombosi e l'aumento della permeabilità vascolare diventano le cause di un alto rischio di sanguinamento durante la terapia con eparina.

Eparina a basso peso molecolare

Le eparine a basso peso molecolare hanno un'alta biodisponibilità e attività antitrombotica, azione prolungata, basso rischio di complicanze emorroidali. Le proprietà biologiche di questi farmaci sono più stabili. A causa dell'assorbimento rapido e del lungo periodo di sospensione, la concentrazione di farmaci nel sangue rimane stabile. I farmaci di questo gruppo opprimono i fattori della coagulazione del sangue, sopprimono la sintesi della trombina, hanno scarso effetto sulla permeabilità dei vasi sanguigni, migliorano le proprietà reologiche del sangue e dell'afflusso di sangue agli organi e ai tessuti, stabilizzando le loro funzioni.

Gli eparini a basso peso molecolare raramente causano effetti collaterali, che cacciano l'eparina dalla pratica terapeutica. Sono iniettati per via sottocutanea nella superficie laterale della parete addominale.

  1. "Fragmin" - una soluzione trasparente o giallastra, che ha un debole effetto sull'adesione delle piastrine e dell'emostasi primaria. È vietato entrare per via intramuscolare. "Fragmin" in alte dosi viene prescritto ai pazienti immediatamente dopo l'intervento chirurgico, specialmente quelli che hanno un alto rischio di sanguinamento e lo sviluppo di disfunzione piastrinica.
  2. "Klivarin" - anticoagulante "diretto", che interessa la maggior parte delle fasi della coagulazione del sangue. Il farmaco neutralizza gli enzimi del sistema di coagulazione ed è usato per trattare e prevenire il tromboembolismo.
  3. "Clexane" - un medicinale con azione farmacologica antitrombotica e antinfiammatoria. Prima del suo appuntamento, è necessario cancellare tutti i farmaci che influiscono sull'emostasi.
  4. "Fraksiparin" - una soluzione con azione antitrombotica e anticoagulante. Nel sito di iniezione, spesso si sviluppano ematomi sottocutanei o noduli dense, scomparendo dopo pochi giorni. All'inizio del trattamento con grandi dosi possono svilupparsi emorragia e trombocitopenia che scompaiono nel corso dell'ulteriore terapia.
  5. "Wessel Doué F" - un rimedio naturale ottenuto dalla mucosa intestinale degli animali. Il farmaco sopprime l'attività dei fattori della coagulazione, stimola la biosintesi delle prostaglandine, riduce il livello di fibrinogeno nel sangue. "Wessel Doue F" lecca il trombo già formato ed è usato per prevenire la formazione di trombi nelle arterie e nelle vene.

Quando si usano farmaci del gruppo di eparine a basso peso molecolare, è necessario seguire scrupolosamente le raccomandazioni e le istruzioni per il loro uso.

Inibitori della trombina

Il principale rappresentante di questo gruppo è "Hirudin". Il farmaco si basa sulla proteina, scoperta per la prima volta nella saliva delle sanguisughe mediche. Questi sono anticoagulanti che agiscono direttamente nel sangue e sono inibitori diretti della trombina.

"Girugen" e "Girulog" sono analoghi sintetici di "Hirudin", che riducono il tasso di mortalità tra le persone con patologia cardiaca. Queste sono nuove droghe di questo gruppo, che hanno una serie di vantaggi rispetto ai derivati ​​dell'eparina. A causa della loro azione prolungata, l'industria farmaceutica sta attualmente sviluppando forme orali di inibitori della trombina. L'applicazione pratica di "Girugen" e "Girulog" è limitata dal loro costo elevato.

"Lepirudina" - farmaco ricombinante, trombina legante irreversibilmente e utilizzato per la prevenzione della trombosi e del tromboembolismo. Questo è un inibitore diretto della trombina che blocca la sua attività trombogenica e agisce sulla trombina che si trova nel coagulo. Riduce la mortalità da infarto miocardico acuto e la necessità di un intervento chirurgico al cuore in pazienti con angina pectoris.

Anticoagulanti di azione indiretta

loading...

Preparati-anticoagulanti di azione indiretta:

  • "Fenilin" - Un anticoagulante che viene assorbito rapidamente e completamente, penetra facilmente attraverso la barriera istoematologica e si accumula nei tessuti del corpo. Questo farmaco, secondo i pazienti, è considerato uno dei più efficaci. Migliora lo stato del sangue e normalizza la coagulabilità del sangue. Dopo il trattamento, le condizioni generali dei pazienti migliorano rapidamente: scompaiono convulsioni e intorpidimento delle gambe. Attualmente, "Phenylline" non viene utilizzato a causa dell'elevato rischio di effetti indesiderati.
  • "Neodikumarina" È uno strumento che inibisce il processo di formazione di trombi. L'effetto terapeutico del neodicumarin non è immediatamente evidente, ma dopo l'accumulo del farmaco nel corpo. Sopprime l'attività del sistema di coagulazione del sangue, ha un effetto ipolipidemico e aumenta la permeabilità dei vasi. Si consiglia ai pazienti di osservare rigorosamente il tempo di assunzione e la dose del farmaco.
  • La droga più comune di questo gruppo è il Warfarin. Questo anticoagulante significa, bloccando nel fegato la sintesi dei fattori di coagulazione del sangue, riducendo la loro concentrazione nel plasma e rallentando il processo di formazione di trombi. "Warfarin" è caratterizzato da un effetto precoce e una rapida cessazione delle conseguenze indesiderate quando la dose viene ridotta o il farmaco viene ritirato.

Video: nuovi anticoagulanti e Warfarin

L'uso di anticoagulanti

loading...

Il ricevimento di anticoagulanti è indicato per malattie del cuore e dei vasi sanguigni:

L'uso incontrollato di anticoagulanti può portare allo sviluppo di complicanze emorragiche. A un aumentato rischio di sanguinamento, dovresti usare agenti antiaggreganti più sicuri invece degli anticoagulanti.

Controindicazioni ed effetti collaterali

loading...

Gli anticoagulanti sono controindicati nelle persone che soffrono delle seguenti malattie:

  • Ulcera allo stomaco e ulcera duodenale,
  • Emorroidi sanguinanti,
  • Epatite cronica e fibrosi epatica,
  • Insufficienza epatica e renale,
  • urolitiasi,
  • Porpora trombocitopenica,
  • Carenza di vitamine C e K,
  • Endocardite e pericardite,
  • Tubercolosi cavernosa dei polmoni,
  • Pancreatite emorragica,
  • Neoplasie maligne,
  • Infarto miocardico con ipertensione,
  • Aneurisma intracerebrale,
  • leucemia,
  • l'alcolismo,
  • Malattia di Crohn,
  • Retinopatia emorragica

Gli anticoagulanti sono vietati durante la gravidanza, l'allattamento, le mestruazioni, nei primi mesi del dopo-parto, così come negli anziani e negli anziani.

Gli effetti collaterali degli anticoagulanti comprendono: sintomi di dispepsia e intossicazione, allergia, necrosi, eruzioni cutanee, prurito cutaneo, disfunzione renale, osteoporosi, allopecia.

Complicazioni anticoagulante - reazione emorragica come sanguinamento degli organi interni: per via orale, nasale, gastrica, intestinale, e sanguinamento nei muscoli e le articolazioni, il sangue nelle urine. Per prevenire lo sviluppo di effetti pericolosi per la salute dovrebbero essere monitorati indicatori chiave di sangue e monitorare la condizione generale del paziente.

antiaggreganti piastrinici

loading...

Gli antiaggreganti sono agenti farmacologici che riducono la coagulazione del sangue sopprimendo l'adesione delle piastrine. Il loro scopo principale è aumentare l'efficacia degli anticoagulanti e, insieme a loro, ostacolare il processo di formazione di trombi. Gli antiaggreganti hanno anche effetto anti-gotta, vasodilatatore e spasmolitico. Un rappresentante brillante di questo gruppo è "Acido acetilsalicilico" o "Aspirina".

Elenco degli agenti antipiastrinici più popolari:

  • "Aspirina" - l'antiaggregante più efficace per oggi, prodotto sotto forma di compresse e destinato all'uso orale. Sopprime l'aggregazione delle piastrine, provoca la vasodilatazione e previene la formazione di trombi.
  • "Ticlopidine" - agente antipiastrinico, che inibisce l'adesione delle piastrine, migliora la microcircolazione e prolunga il tempo di sanguinamento. Il farmaco è prescritto per la profilassi della trombosi e per il trattamento di IHD, infarto miocardico e malattie cerebrovascolari.
  • "Tirofiban" - un farmaco che impedisce l'aggregazione delle piastrine, portando alla trombosi. Applicare il farmaco di solito insieme a "Eparina".
  • "Dipyridamole" espande i vasi coronarici, accelera il flusso sanguigno coronarico, migliora l'apporto di ossigeno al miocardio, le proprietà reologiche del sangue e della circolazione cerebrale, abbassa la pressione sanguigna.

Anticoagulanti: cos'è questo e l'elenco delle droghe. L'uso di anticoagulanti azione diretta e indiretta

loading...

Questi sono farmaci antitrombotici e sostanze che impediscono la formazione di blocchi nel sangue. Forniscono sangue stato fluido ottimale, fluidità fornita l'integrità dei vasi. Separare queste sostanze in diversi gruppi in base al fattore di formazione: all'interno del corpo o dei farmaci sintetici. Questi ultimi sono usati dai medici nel ruolo delle droghe.

Anticoagulanti naturali

loading...

Anticoagulanti - che cos'è? Queste sostanze sono divise in patologico e fisiologico. Questi ultimi sono presenti nel plasma nella norma, i primi vengono rilevati se c'è una malattia nell'uomo. anticoagulanti naturali o naturali sono divise in primarie, prodotti dal corpo stessi, entrano nel sangue, e l'essere secondaria formata mediante scissione dei fattori della coagulazione al processo di formazione e la dissoluzione della fibrina.

Anticoagulanti naturali primari

loading...

Sopra descritto, cosa sono gli anticoagulanti e ora è necessario capire i loro tipi e gruppi. Di regola, gli anticoagulanti primari naturali sono suddivisi in:

  • antitrombina;
  • antitromboplastiny;
  • inibitori del processo di auto-assemblaggio della fibrina.

Se una persona ha una diminuzione del livello di questi anticoagulanti, c'è una possibilità di sviluppare trombosi. Questo gruppo include:

  1. Eparina. È sintetizzato nei mastociti e appartiene alla classe dei polisaccaridi. In un grande volume è nel fegato, nei polmoni. Con la crescita di questa sostanza, la coagulabilità del sangue diminuisce in tutte le fasi, che è dovuta alla soppressione di un numero di funzioni piastriniche.
  2. Proteina C. È prodotta dalle cellule del parenchima epatico, è nel sangue in stato inattivo. All'attività è la trombina.
  3. Antitrombina III. Si riferisce alle alfa2-glicoproteine, è sintetizzato nel fegato. È in grado di ridurre l'attività di determinati fattori di coagulazione attivati ​​e trombina, ma non influenza l'inattivato.
  4. Proteina S. E 'sintetizzata dal parenchima epatico e dalle cellule endoteliali, dipende dalla vitamina K.
  5. Contatto, inibitore lipidico.
  6. Antitromboplastiny.

Anticoagulanti fisiologici secondari

loading...

Queste sostanze si formano durante il processo di coagulazione del sangue. Appaiono anche quando si sciolgono i coaguli di fibrina e si dividono i fattori di coagulazione, che perdono le proprietà di coagulazione e acquisiscono anticoagulante. Ciò che riguarda gli anticoagulanti di questo tipo:

  • Febrinopuptidy;
  • Antitrombina I, IX;
  • Antitromboplastiny;
  • Metafattori XIa, Va;
  • prodotti in formato PDF.

Anticoagulanti patologici

loading...

Con lo sviluppo di alcune malattie nel plasma, a volte si accumulano potenti inibitori immunitari della coagulazione del sangue, che sono anticorpi specifici, ad esempio il lupus anticoagulante. Indicano questo o quel fattore. Questi anticorpi possono essere sviluppati per combattere qualsiasi manifestazione di coagulabilità del sangue, ma secondo le statistiche, di regola, questi sono inibitori del fattore VII, IX. A volte, paraproteinemie e un numero di processi autoimmuni nel plasma possono accumulare proteine ​​patologiche che hanno un effetto inibitorio o antitrombinico.

Preparazioni anticoagulanti

loading...

Questi farmaci, che influiscono sulla funzione della coagulabilità del sangue, vengono utilizzati per ridurre la probabilità di formazione di trombi nel corpo. A causa dell'occlusione nei vasi o negli organi, può svilupparsi quanto segue:

  • ictus ischemico;
  • cancrena delle estremità;
  • tromboflebite;
  • infiammazione dei vasi sanguigni;
  • ischemia del cuore;
  • aterosclerosi.

Isolare con il meccanismo di esposizione agli anticoagulanti diretti e indiretti, che aiutano a controllare i processi di coagulabilità del sangue. Spesso vengono utilizzati per il trattamento delle vene varicose, la terapia delle malattie autoimmuni. Gli anticoagulanti hanno determinate proprietà farmacologiche e regole di ricezione, quindi possono essere prescritti solo da un medico che abbia familiarità con la storia medica del paziente.

Anticoagulanti dell'azione diretta

loading...

La terapia con questi farmaci ha lo scopo di inibire la formazione della trombina. Gli anticoagulanti diretti rallentano il lavoro della ialuronidasi, mentre aumenta la permeabilità dei vasi sanguigni del cervello. Sotto l'influenza di droghe, il livello di colesterolo, le beta-lipoproteine ​​diminuiscono. C'è un aumento della lipasi lipoproteica e l'interazione dei linfociti T e B viene soppressa.

Quasi tutti gli anticoagulanti di azione diretta vengono sottoposti a test che ne determinano l'efficacia al fine di prevenire emorragie interne. Il più popolare tra questi farmaci è l'eparina. La sua efficacia è dimostrata, ma è impossibile eliminare completamente la formazione di trombi. Ciò riguarda le ostruzioni che si sono formate sulla placca aterosclerotica, il farmaco non agisce su di loro. La medicina ha un effetto rapido, ma dura fino a 5 ore dopo la fine della ricezione. In aggiunta ad esso, è possibile assegnare quanto segue per l'uso:

Anticoagulanti di azione indiretta

loading...

La scoperta di questo medicinale è dovuta a eventi non direttamente correlati alla medicina. In America all'inizio del 20 ° secolo un gran numero di mucche ha iniziato a sanguinare copiosamente. Sono riuscito a scoprire che la causa era il trifoglio con la muffa, che era presente a poppa. I primi anticoagulanti indiretti sono stati ottenuti da questa materia prima. Il farmaco è stato quindi chiamato Dicumarol. Dalla metà del secolo scorso, questo medicinale è stato usato per trattare gli attacchi di cuore.

L'azione di questo gruppo di anticoagulanti si basa sull'inibizione della vitamina K. Interferiscono con l'attivazione di proteine ​​dipendenti da questo fattore vitaminico. La classificazione dei farmaci comprende due gruppi principali:

  1. Medicinali a base di derivati ​​Kumarin.
  2. Farmaci, derivati ​​di Indandion.

Quest'ultimo negli studi clinici ha dimostrato di essere povero, perché il risultato è instabile, c'è il rischio di una reazione allergica. Pertanto, le droghe cumariniche sono diventate l'opzione più ottimale. Il più famoso medicamento cumarina è il Warfarin. Le seguenti indicazioni sono fornite per la sua applicazione:

  • fibrillazione atriale;
  • prevenzione del tromboembolismo;
  • protesi meccanica della valvola cardiaca;
  • trombosi venosa acuta.

È importante capire che l'effetto degli anticoagulanti può seriamente influire sulla salute umana. Il loro ricevimento può portare a complicanze emorragiche. Usare i farmaci dovrebbe essere sotto la stretta supervisione del medico curante, che sarà in grado di calcolare il dosaggio esatto degli anticoagulanti. Se c'è il rischio di sanguinamento, allora invece di questi farmaci, dovrebbero essere usati antiaggreganti che sono più sicuri per l'uomo.

Anticoagulanti orali di nuova generazione

loading...

I farmaci che diluiscono il sangue e prevengono la trombosi sono diventati uno strumento indispensabile per prevenire ischemia, aritmia, infarto, trombosi, ecc. Molti farmaci efficaci hanno una serie di spiacevoli effetti collaterali, quindi gli sviluppatori continuano a migliorare questo gruppo di farmaci. Nuovi anticoagulanti orali dovrebbero diventare un rimedio universale che sarà consentito per l'ammissione ai bambini durante la gravidanza. I preparativi moderni hanno i seguenti lati positivi:

  • sono autorizzati a persone che sono controindicate nel warfarin;
  • ridotto rischio di sanguinamento;
  • sangue diluito 2 ore dopo l'ingestione, ma l'azione termina rapidamente;
  • ridotto l'effetto del cibo, altri farmaci;
  • l'inibizione è reversibile.

Gli esperti lavorano costantemente per migliorare i farmaci per diluire il sangue di una nuova generazione, ma hanno ancora un numero di proprietà negative, che includono:

  • la ricezione di vecchie varianti potrebbe essere persa, quelle nuove richiedono un'applicazione strettamente regolare;
  • c'è il rischio di sanguinamento nel tratto gastrointestinale;
  • per lo scopo dei mezzi, molte analisi devono essere eseguite;
  • Alcuni pazienti che non hanno avuto problemi con i vecchi farmaci sperimentano l'intolleranza ai nuovi anticoagulanti.

Il prezzo degli anticoagulanti

loading...

L'agente anticoagulante ha un forte effetto che, senza la supervisione di un medico, può portare a profuse emorragie interne. Pertanto, non è possibile acquistare questo strumento in un negozio online. L'eccezione è la rappresentazione elettronica delle farmacie. I farmaci che diluiscono il sangue e prevengono la trombosi hanno costi diversi. Il catalogo dei farmaci offre un'ampia varietà di derivati. Di seguito è riportato un elenco di farmaci popolari che possono essere ordinati a buon mercato:

  • Warfarin, 100 compresse - il prezzo è da 100 rubli;
  • Kurantil: il prezzo da 345 r;
  • Detraleks - il prezzo è da 640 rubli;
  • Antitrombina, capsule da 75 mg - prezzo da 225 r.

Video: quali sono i preparati anticoagulanti

loading...

Le informazioni presentate in questo articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può diagnosticare e dare consigli sul trattamento in base alle caratteristiche individuali del singolo paziente.

Anticoagulanti e loro uso in medicina

loading...

Gli anticoagulanti sono anticoagulanti che impediscono la formazione di coaguli di sangue nel sangue. Mantengono il sangue allo stato liquido e ne assicurano la fluidità con l'integrità delle navi. Sono divisi in anticoagulanti naturali e in quelli sintetici. I primi sono prodotti nel corpo, i secondi sono prodotti artificialmente e utilizzati in medicina come medicamenti.

naturale

loading...

Possono essere fisiologici e patologici. Gli anticoagulanti fisiologici sono normalmente presenti nel plasma. Patologico appare nel sangue per alcune malattie.

Gli anticoagulanti fisiologici sono suddivisi in primario e secondario. Le primarie sono sintetizzate dal corpo da sole e sono costantemente nel sangue. Quelli secondari si formano durante la scissione di fattori di coagulazione durante la formazione di fibrina e la sua dissoluzione.

Anticoagulanti naturali primari

Sono divisi in gruppi:

  1. Antitromboplastiny.
  2. L'antitrombina.
  3. Inibitori del processo di auto-assemblaggio della fibrina.

Con una diminuzione dei livelli ematici di anticoagulanti fisiologici primari, c'è il rischio di sviluppare trombosi.

A questo gruppo di sostanze sono:

  • Eparina. È un polisaccaride sintetizzato nei mastociti. In quantità significative, è contenuto nei polmoni e nel fegato. In grandi dosi impedisce il processo di coagulazione del sangue in tutte le fasi, sopprime un numero di funzioni piastriniche.
  • Antitrombina III. È sintetizzato nel fegato, si riferisce alle alfa-glicoproteine. Riduce l'attività della trombina e alcuni fattori di coagulazione attivati, ma non influisce sui fattori non attivati. L'attività anticoagulante del plasma del 75% è fornita dall'antitrombina III.
  • Proteina C. E 'sintetizzata dalle cellule del parenchima epatico e nel sangue è in una forma inattiva. È portato all'attività da trombina.
  • Proteina S. E 'sintetizzata dalle cellule endoteliali e dal parenchima epatico (epatociti), dipende dalla vitamina K.
  • Alfa₂-macroglobulina.
  • Antitromboplastiny.
  • Inibitore del contatto
  • Inibitore lipidico
  • Inibitore di complemento-I.

Anticoagulanti fisiologici secondari

Come già accennato, si formano nel processo di coagulazione del sangue e dissoluzione dei coaguli di fibrina nella scissione di alcuni fattori della coagulazione a causa di degradazione delle proprietà di coagulazione e perdono acquisire anticoagulante. Questi includono:

  • Antitrombina I.
  • Antitrombina IX.
  • Metafattori XIa e Va.
  • Febrinopeptidy.
  • Anticoagulante Auto-II.
  • Antitromboplastiny.
  • PDF - prodotti formati durante la scissione (degradazione) della fibrina sotto l'azione della plasmina.

Anticoagulanti patologici

In alcune malattie, anticorpi specifici che impediscono la coagulazione del sangue possono formarsi e accumularsi nel sangue. Possono essere sviluppati contro qualsiasi fattore di coagulazione, ma il più delle volte si formano inibitori dei fattori VIII e IX. In alcune malattie autoimmuni, le proteine ​​patologiche appaiono nel sangue che hanno un effetto antitrombinico o sopprimono i fattori di coagulazione II, V, Xa.

Preparazioni anticoagulanti

loading...

Gli anticoagulanti artificiali, di cui si sviluppa un gran numero, sono medicine indispensabili nella medicina moderna.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per l'assunzione di anticoagulanti orali sono:

  • infarto miocardico;
  • infarto miocardico;
  • insufficienza cardiaca;
  • tromboflebite delle vene delle gambe;
  • trombosi di vene e arterie;
  • vene varicose;
  • colpi trombotici ed embolici;
  • embolia embolica;
  • aneurisma cronico;
  • aritmia;
  • valvole cardiache artificiali;
  • prevenzione dell'aterosclerosi dei vasi del cervello, del cuore, delle arterie periferiche;
  • difetti cardiaci mitrali;
  • tromboembolia dopo il parto;
  • prevenzione della trombosi dopo interventi chirurgici.

Classificazione degli anticoagulanti

I farmaci di questo gruppo sono divisi in diretti e indiretti a seconda della velocità e del meccanismo d'azione, nonché della durata dell'effetto. Direttamente influenzano direttamente i fattori della coagulazione del sangue e inibiscono la loro attività. Gli effetti indiretti mediano: rallentano la sintesi dei fattori nel fegato. Prodotto in compresse, in soluzioni iniettabili, sotto forma di unguenti.

diretto

I farmaci di questo gruppo agiscono direttamente sui fattori della coagulazione, quindi sono chiamati farmaci ad azione rapida. Impediscono la formazione di filamenti di fibrina, prevengono la formazione di trombi e fermano la crescita di quelli esistenti. Sono divisi in diversi gruppi:

  • eparine;
  • hirudin;
  • eparina a basso peso molecolare;
  • idrocarburo di sodio;
  • danaparoid, lepiridina.

eparina
Questo è l'anticoagulante più famoso e diffuso dell'azione diretta. Viene somministrato per via endovenosa, sotto la pelle e per via intramuscolare, e anche usato come agente locale sotto forma di un unguento. I farmaci della serie eparina includono:

  • nadroparina;
  • Adreparin;
  • Parnaparina;
  • tinzaparina;
  • dalteparina;
  • reviparina;
  • Enoxaparina.

Le eparine di azione locale differiscono la permeabilità insignificante in un tessuto e l'efficienza non troppo alta. Sono utilizzati per il trattamento di vene varicose, emorroidi, lividi. I seguenti sono i più conosciuti e spesso usati con eparina:

  • Gel Lyton;
  • Eparina pomata;
  • Gel Thrombless;
  • Venolayf;
  • Gepatrombin;
  • Troxevasin NEO.

Eparine per iniezione endovenosa e sottocutanea - un grande gruppo di farmaci che vengono selezionati singolarmente e nel trattamento di un altro non vengono sostituite come equivalenti in azione non sono. L'attività di questi farmaci raggiunge il massimo in circa tre ore e l'azione dura per un giorno. Questi eparine diminuire l'attività del tessuto e fattori plasmatici blocco trombina, prevengono la formazione di filamenti di fibrina, prevenire l'aggregazione piastrinica.

Per il trattamento di trombosi venosa profonda, infarto, PE, angina di solito prescritto Nadroparina, Enoxaparina, Deltaparina.

Per prevenire il tromboembolismo e la trombosi nominare eparina e reviparina.

Sodio citrato idrato
Questo anticoagulante viene utilizzato nella pratica di laboratorio. Al sangue non si piega, si aggiunge alle provette. Viene utilizzato quando si conservano sangue e componenti.

indiretto

Riducono la produzione epatica di alcuni fattori della coagulazione (VIII, IX, X, protrombina), rallenta la formazione di proteine ​​S e C bloccare la produzione di vitamina C.

Questi includono:

  1. Derivati ​​di indano-1,3-dione. Rappresentante - Fenilin. Questo anticoagulante orale è disponibile in compresse. Il suo effetto inizia 8 ore dopo l'ammissione, la massima efficienza raggiunge un giorno dopo. Durante la ricezione è necessario monitorare l'indice di protrombina e controllare l'urina per la presenza di sangue in essa.
  2. Cumarina. In un ambiente naturale, la cumarina si trova nelle piante (tartaro, trifoglio dolce) sotto forma di zuccheri. Per la prima volta per il trattamento della trombosi, fu usato il suo derivato, la dicumarina, che fu isolata dal trifoglio negli anni '20 del XX secolo.

Gli anticoagulanti indiretti includono i seguenti farmaci:

Warfarin è impossibile da bere con alcune malattie del fegato e dei reni, trombocitopenia, emorragie e la tendenza al sanguinamento acuto, nel periodo della gravidanza, deficit di lattasi, congenita mancanza di proteine ​​C e S, DIC, in caso di rottura galattosio e glucosio assorbibilità.

Gli effetti collaterali sono stati osservati dolori addominali, vomito, diarrea, nausea, sanguinamento, calcoli renali, giada, alopecia, allergia. Ci può essere un'eruzione cutanea, prurito, eczema, vasculite.

Lo svantaggio principale del warfarin è un alto rischio di sanguinamento (gastrointestinale, nasale e altri).

Anticoagulanti orali di nuova generazione (PLA)

I moderni anticoagulanti sono un mezzo indispensabile per il trattamento di molte malattie, come infarti, trombosi, aritmie, ischemia e molti altri. Sfortunatamente, i farmaci che hanno dimostrato di essere efficaci hanno molti effetti collaterali. Ma lo sviluppo non si ferma e nuovi anticoagulanti orali appaiono periodicamente sul mercato farmaceutico. Il PLA ha sia vantaggi che svantaggi. Gli scienziati cercano di ottenere mezzi universali, che possono essere presi per diverse malattie. Lo sviluppo di farmaci per bambini, così come per i pazienti a cui sono attualmente controindicati.

Nuovi anticoagulanti hanno i seguenti vantaggi:

  • quando vengono presi, il rischio di sanguinamento è ridotto;
  • l'azione della medicina avviene entro 2 ore e si arresta rapidamente;
  • i farmaci possono essere assunti da pazienti che sono stati controindicati con Warfarin;
  • l'influenza di altri mezzi e cibo è ridotta;
  • l'inibizione della trombina e del fattore di legame alla trombina è reversibile.

Ci sono nuovi farmaci e inconvenienti:

  • molti test per ogni rimedio;
  • È necessario bere regolarmente, mentre l'assunzione di vecchi farmaci può essere persa a causa di effetti a lungo termine;
  • intolleranza ad alcuni pazienti che non hanno avuto effetti collaterali durante l'assunzione di compresse vecchie;
  • rischio di sanguinamento nel tratto gastrointestinale.

Per quanto riguarda gli anticoagulanti indiretti, quindi cardinalmente diversi da Warfarin, Dikumarin, Sinkumar non sono ancora stati sviluppati.

Nuovi farmaci Apiksaban, Rivaroxaban, Dabigatran possono diventare un'alternativa alla fibrillazione atriale. Il loro principale vantaggio sta nel fatto che durante la loro ammissione non è necessario donare costantemente sangue e non interagiscono con altri farmaci. Allo stesso tempo, questi farmaci sono altrettanto efficaci e possono prevenire un ictus con aritmia. Per quanto riguarda il rischio di sanguinamento, è uguale o inferiore.

Quello che devi sapere

I pazienti che sono stati prescritti anticoagulanti orali devono essere consapevoli del fatto che hanno un gran numero di controindicazioni ed effetti collaterali. Quando si assumono questi medicinali, è necessario seguire la dieta e fare ulteriori esami del sangue. È importante calcolare la dose giornaliera di vitamina K, poiché gli anticoagulanti interrompono il suo metabolismo; monitorare regolarmente un indicatore di laboratorio come MNO (o PTI). Il paziente deve conoscere i primi sintomi di emorragia interna al fine di cercare aiuto in tempo e modificare il farmaco.

antiaggreganti piastrinici

I farmaci di questo gruppo contribuiscono anche alla liquefazione del sangue e impediscono la formazione di trombi, ma il meccanismo della loro azione è diverso. I disaggregati riducono la coagulazione del sangue, grazie alla capacità di inibire l'aggregazione delle piastrine. Sono prescritti per migliorare l'azione degli anticoagulanti. Inoltre, hanno un effetto antispasmodico e vasodilatatore. I più popolari agenti antipiastrinici:

  • L'aspirina è la più famosa di questo gruppo. È considerato un rimedio molto efficace, dilatando i vasi sanguigni, diluendo il sangue e prevenendo i coaguli di sangue.
  • Tirofiban - previene l'adesione delle piastrine.
  • Ticlopidina - è indicata per ischemia del cuore, infarti, per la prevenzione della trombosi.
  • Il dipiridamolo è un vasodilatatore.
  • Eptifibatit: blocca l'adesione delle piastrine.

Alla nuova generazione di farmaci è il farmaco Brilent con il principio attivo ticagrelor. È un antagonista reversibile del recettore P2Y.

Rimedi naturali per il diradamento del sangue

Gli aderenti ai metodi tradizionali sono usati per prevenire le trombosi di erba con un effetto emorragico. L'elenco di tali piante è piuttosto lungo:

  • ippocastano;
  • corteccia di salice;
  • gelso;
  • meliloto;
  • amaro assenzio;
  • Olmo di Tavolga:
  • trifoglio rosso;
  • radice di liquirizia;
  • peonia che elude;
  • cicoria e altri

Prima di trattare le erbe, si consiglia di consultare un medico: non tutte le piante possono essere utili.

conclusione

Anticoagulanti - preparati insostituibili per il trattamento delle patologie cardiovascolari. Non puoi prenderli da solo. Hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali, e l'assunzione incontrollata di questi medicinali può portare a sanguinamento, anche nascosto. Per nominarli e determinare il dosaggio dovrebbe un medico in grado di tenere conto di tutte le caratteristiche del decorso della malattia e dei possibili rischi. Durante il trattamento, è necessario monitorare regolarmente il laboratorio.

È importante non confondere anticoagulanti e antiaggreganti con agenti trombolitici. La differenza principale è che il primo non può distruggere un trombo, ma solo prevenirne o rallentarne lo sviluppo. I trombolitici sono farmaci per l'iniezione intravascolare, che sciolgono i coaguli di sangue.

Wengerovsky / 50 anticoagulanti

Gli anticoagulanti interferiscono con la formazione di trombi fibrinosi. Sono classificati in anticoagulanti di azione diretta e indiretta.

Gli anticoagulanti di azione diretta inattivano i fattori di coagulazione del sangue che circolano nel sangue, sono efficaci nello studio in vitroein v'lvo,sono usati per preservare il sangue, trattare e prevenire le malattie e le complicanze tromboemboliche.

Gli anticoagulanti dell'azione indiretta (orale) sono antagonisti della vitamina Ke interrompere il dipendente da questa attivazione di vitamina dei fattori di coagulazione nel fegato, sono solo efficaci'in vivo,sono applicati con uno scopo terapeutico e profilattico.

ANTICOAGULANTI DI AZIONE DIRETTA (INIBITORI DELLA THROMBIN)

Gli anticoagulanti dell'azione diretta riducono l'attività enzimatica della trombina (fattore di coagulazione IIa) nel sangue. Esistono due gruppi di anticoagulanti, a seconda del meccanismo di inibizione della trombina. Il primo gruppo è costituito da inibitori selettivi e specifici indipendenti dall'antitrombina III (oligopeptidi-irudina, argatroban). Neutralizzano la trombina, bloccandone il centro attivo. Un altro gruppo è l'eparina-attivatore dell'antitrombina 111.

hirudin -polipeptide (65-66 amminoacidi) saliva di sanguisughe(hirudo Medici-Nalis)con una massa molecolare di circa 7 kDa. Allo stato attuale, l'irudina è ottenuta mediante ingegneria genetica. L'Hirudina inibisce selettivamente e in modo reversibile la trombina, formando un complesso stabile con il suo centro attivo, non influenza altri fattori di coagulazione del sangue. Hirudin elimina tutti gli effetti della trombina - la conversione del fibrinogeno in fibrina, l'attivazione dei fattori V (proacceleurina,ASglobulina di plasma), VIII (globulina antiemofilica), XIII (enzima che causa interlacciamento dei filamenti di fibrina), aggregazione piastrinica.

Iririna droga ricombinante - lepirudina(REFLUIDAN) è ottenuto da una coltura di cellule di lievito. Quando iniettato in una vena, la lepiridina allunga il tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT) in 1,5-3 volte. Eliminato dai reni (45% sotto forma di metaboliti). Il periodo di semieliminazione nella prima fase è di 10 minuti, nella seconda fase - 1,3 ore. È utilizzato come agente aggiuntivo per la terapia trombolitica dell'infarto miocardico acuto, per il trattamento dell'angina instabile e la prevenzione delle complicanze tromboemboliche nei pazienti ortopedici.

Nel 1916 Lo studente di medicina americano J. McLen ha studiato il solubile nel procoagulante aereo isolato dal fegato. In questo esperimento è stato scoperto un anticoagulante di natura fosfolipidica, precedentemente sconosciuto. Nell'anno 1922. Howell ricevette eparina, un guanilato insolubile, un glicosaminoglicano solfatato. J. McLean a quel tempo era un impiegato del laboratorio, guidato da Howell-lom.

eparina(Lat.Hepar -fegato) è costituito dai residui di N-acetil-D-glucosamina e acido D-glucuronico (o il suo isomero di acido L-iduronico), depositati nei granuli secretori dei mastociti. In un granulo, 10-15 catene sono attaccate al nucleo della proteina, che comprende 200-300 subunità di monosaccaridi (il peso molecolare del peptidoglicano è 750-1000 kDa). All'interno dei granuli, il monosaccaride viene sottoposto a solfatazione. Prima della secrezione, l'eparina viene scissa a frammenti con un peso molecolare di 5-30 kDa (in media - 12-15 kDa) dall'enzima endo--D-glucuronidasi. Nel sangue non è determinato, poiché collassa rapidamente. Solo con mastocitosi sistemica, quando c'è una massiccia degranulazione dei mastociti, il polisaccaride appare nel sangue e riduce significativamente la sua coagulazione.

Sulla superficie cellulare e nella matrice extracellulare sono i glicosaminoglicani, l'eparina vicina (eparinoidi), l'eparan solfato e il dermatan solfato. Hanno le proprietà degli anticoagulanti deboli. Nel decadimento delle cellule tumorali maligne, l'eparan e il dermatano vengono rilasciati nel sangue e causano sanguinamento.

Il centro attivo di eparina è rappresentato da un pentasaccaride della seguente composizione:

Acido N-acetilglucosammina-b-O-solfato-D-glucuronico acido -N-solfato glucosamina-3,6-0-disulfate - L-iduronico acido-2'O-solfato - N-solfato glucosamina-6-O-solfato.

Tale pentasaccaride si trova in circa il 30% delle molecole di eparina, in un minor numero di molecole di eparano ed è assente in dermatano.

L'eparina possiede una forte carica negativa, che gli viene data da gruppi etere-solfato. Si lega ai recettori eparinici dell'endotelio vascolare ed è adsorbito su piastrine e altri elementi del sangue, che è accompagnato da una violazione dell'adesione e dell'aggregazione dovuta alla repulsione di cariche negative. La concentrazione di eparina nell'endotelio è 1000 volte maggiore rispetto al sangue.

Nel 1939 K. Brinkhous ei suoi colleghi hanno scoperto che l'effetto anticoagulante dell'eparina è mediato da un polipeptide plasmatico endogeno. Dopo 30 anni, questo fattore del sistema anticoagulante è stato identificato come antitrombina III. È sintetizzato nel fegato ed è un polipeptide a catena singola glicosilata con un peso molecolare di 58-65 kDa, omologo a un inibitore della proteasi - (X | -antitripsina.

L'affinità per l'antitrombina III e l'effetto biologico è posseduta solo dal 30% delle molecole di eparina con un centro attivo pentasaccaride.

Eparina serve come modello per il legame di antitrombina con fattori di coagulazione 111 e modifiche stereokonformatsiyu suo centro attivo. Nel complesso di antitrombina ed eparina IIIinaktiviruet fattori della coagulazione -Il gruppo di serina proteasi (trombina), IXa (Autop-rotrombin II).ha (autoprotrombinIII, Stuart fattore Prauera).XLA (plasma tromboplastina precursore). HPA (fattore di Hagemann), così come callicreina e plasmina. L'eparina accelera la proteolisi della trombina in 1000-2000 volte.

Per inattivare la trombina, l'eparina deve avere un peso molecolare di 12-15 kDa. per la distruzione del fattore Xa, la massa molecolare di 7 kDa è sufficiente. La distruzione della trombina è accompagnata da effetti antitrombotici e anticoagulanti, la degradazione del fattore Xa è solo un effetto antitrombotico.

In assenza di antitrombina III, c'è una resistenza all'eparina. Esistono congenite e acquisite (con prolungata terapia con eparina, epatite, cirrosi, sindrome nefrosica, gravidanza), carenza di antitrombina.

L'eparina in grande concentrazione attiva un secondo cofattore inibitore della trombina-eparina II.

L'eparina ha proprietà anti-aterosclerotiche:

• Attiva la lipoproteina lipasi (questo enzima catalizza l'idrolisi dei trigliceridi nella composizione dei chilomicroni e delle lipoproteine ​​a densità molto bassa);

• Inibisce la proliferazione e la migrazione delle cellule muscolari endoteliali e lisce della parete vascolare.

Altri effetti farmacologici dell'eparina sono anche di importanza clinica:

• Azione immunosoppressiva (interrompe la cooperazione dei linfociti T e fi, inibisce il sistema del complemento);

• Legame dell'istamina e attivazione dell'istamina;

• Inibizione della ialuronidasi con diminuzione della permeabilità vascolare;

• Inibizione della sintesi in eccesso di aldosterone;

• Aumento della funzione paratiroidea (svolge la funzione del cofattore tissutale di questo ormone);

• Anestetico, antinfiammatorio, coronarico, ipotensivo, diuretico risparmiatore di potassio, azione ipoglicemizzante.

Negli anni 1980 si è constatato che l'eparina e eparinoidi ben assorbiti nel tratto gastrointestinale della diffusione passiva, ma nelle mucosa sottoposti desolfatazione parziale, che riduce l'effetto anticoagulante. Nel sangue, eparina si lega alle proteine ​​(glicoproteine ​​geparinneytralizuyuschimi 4trombotsitov fattori), così come recettori sull'endotelio e macrofagi. In queste cellule, si depolimerizzato e perde gruppi efirnosulfatnyh, poi il fegato continua a depolimerizzato eparinasi. Eparine nativa e depolimerizzato vengono rimossi da un corpo di scambio ionico e cromatografia di affinità, filtrazione a membrana, depolimerizzazione parziale di eparina non frazionata.

LMWH ha una massa molecolare di circa 7kDa, quindi è in grado di inattivare solo il fattore Xa, ma non la trombina. Il rapporto tra l'attività di LMWH e il fattore Xa e la trombina è 4: 1 o 2: 1. in UFH - 1: 1. Come è noto, l'effetto trombogenico del fattore Xa è 10-100 volte maggiore della trombina. Fattore Xa, insieme con il fattore V, ioni calcio e fosfolipidi forme un enzima chiave nella conversione della protrombina in trombina -protrombokinazu; Il fattore XAD Xa è coinvolto nella formazione della trombina 50ED.

LMWH non riduce l'aggregazione piastrinica, aumenta l'elasticità dei globuli rossi, inibisce la migrazione di leucociti in un fuoco infiammazione, stimola la secrezione di endoteliale tipo tissutale del plasminogeno che fornisce una lisi coagulo sanguigno locale.

Le caratteristiche della farmacocinetica di LMWH sono le seguenti:

• La biodisponibilità iniettata sottocutanea raggiunge il 90% (per i preparati UFH - 15-20%);

• Basso legame con l'eparina che neutralizza le proteine ​​del sangue, l'endotelio e i macrofagi;

• Il periodo di semieliminazione è di 1,5-4,5 ore, la durata dell'azione è di 8-12 ore (1-2 volte al giorno).

Le preparazioni medicinali di LMWH hanno una massa molecolare di 3,4-6,5 kDa e differiscono significativamente nell'effetto anticoagulante (Tabella 50.1).

Caratteristiche comparative di preparazioni a base di eparina a basso peso molecolare

Anticoagulanti: una lista di farmaci

Diverse malattie vascolari portano alla formazione di trombi. Ciò porta a conseguenze molto pericolose, come, ad esempio, possono verificarsi un infarto o ictus. Per diluire il sangue, un medico può prescrivere farmaci che aiutano a ridurre la coagulazione del sangue. Sono chiamati anticoagulanti e sono usati per assicurare che il corpo non formi coaguli. Aiutano a bloccare la formazione di fibrina. Il più delle volte vengono utilizzati in situazioni in cui il corpo ha aumentato la coagulabilità del sangue.

Può sorgere a causa di problemi come:

  • Vene varicose o flebiti;
  • Thrombi della vena cava inferiore;
  • Thrombi vene emorroidi;
  • ictus;
  • Infarto miocardico;
  • Lesione delle arterie in presenza di aterosclerosi;
  • tromboembolismo;
  • Shock, traumi o sepsi possono anche portare a coaguli di sangue.

Per migliorare lo stato di coagulabilità del sangue, vengono usati anticoagulanti. Se in precedenza hai usato l'Aspirina, ora i medici hanno abbandonato una tale tecnica, perché ci sono farmaci molto più efficaci.

Cos'è anticoagulanti, fattoria. l'effetto

anticoagulanti - Questi sono fluidificanti del sangue, inoltre riducono il rischio di altre trombosi che potrebbero apparire in futuro. Esistono anticoagulanti di azione diretta e indiretta.

Anticoagulanti diretti e indiretti

Esistono anticoagulanti diretti e indiretti. Il primo diluisce rapidamente il sangue e viene eliminato dal corpo per diverse ore. Il secondo si accumula gradualmente, fornendo un effetto curativo in una forma prolungata.

Poiché questi farmaci riducono la coagulazione del sangue, non è possibile abbassare o aumentare il dosaggio da soli e ridurre anche il tempo di assunzione. Le medicine sono usate secondo lo schema prescritto dal medico.

Anticoagulanti dell'azione diretta

Gli anticoagulanti dell'azione diretta riducono la sintesi della trombina. Inoltre, inibiscono la formazione di fibrina. Gli anticoagulanti sono mirati al lavoro del fegato e inibiscono i processi di coagulazione del sangue.

Gli anticoagulanti diretti sono ben noti a tutti. Si tratta di un'eparina topica per somministrazione sottocutanea o endovenosa.In un altro articolo troverete ancora più informazioni sugli unguenti con eparina.

Ad esempio, azione locale:

Questi farmaci sono utilizzati per la trombosi delle vene degli arti inferiori per il trattamento e la prevenzione della malattia.

Hanno un più alto grado di penetrazione, ma hanno meno effetto degli agenti endovenosi.

Eparina per somministrazione:

Tipicamente, gli anticoagulanti sono selezionati per risolvere problemi specifici. Ad esempio, Cleavarin e Troparin sono usati per la prevenzione di embolia e trombosi. Clexan e Fragmin - con angina pectoris, attacco cardiaco, trombosi delle vene e altri problemi.

Con l'emodialisi usare Fragmin. Gli anticoagulanti sono usati a rischio di coaguli di sangue in qualsiasi vaso, sia nelle arterie che nelle vene. L'attività del farmaco viene preservata per tutto il giorno.

Anticoagulanti di azione indiretta

Gli anticoagulanti dell'azione indiretta sono chiamati così perché influenzano la creazione di protrombina nel fegato e non influenzano immediatamente la coagulazione stessa. Questo processo è lungo, ma l'effetto dovuto a questo - prolungato.

Sono divisi in 3 gruppi:

  • Monokumariny. Questi includono: Warfarin, Cincumar, Mrakumar;
  • Dicoumarins sono Dicumarin e Tromoxane;
  • Indandions sono fenilin, Omefin, Dipaxin.

Più spesso, i medici prescrivono Warfarin. Questi farmaci sono prescritti in due casi: con fibrillazione atriale e valvole cardiache artificiali.

Spesso i pazienti chiedono, qual è la differenza tra Aspirin cardio e Warfarin e non è possibile sostituire un farmaco con un altro?

Gli esperti rispondono che l'Aspirina cardio viene prescritta nel caso in cui il rischio di ictus non sia elevato.

Il warfarin è molto più efficace dell'aspirina, tranne che è meglio impiegare diversi mesi e anche per il resto della tua vita.

L'aspirina corrode la mucosa gastrica ed è più tossica per il fegato.

Gli anticoagulanti di effetto indiretto riducono la produzione di sostanze che influenzano la coagulabilità, riducono anche la produzione di protrombina nel fegato e sono antagonisti della vitamina K.

Per anticoagulanti indiretti includono antagonisti di vitamina K:

La vitamina K è coinvolta nel processo di coagulazione del sangue e sotto l'azione di Warfarin le sue funzioni vengono violate. Aiuta a prevenire la rimozione di coaguli di sangue e l'intasamento dei vasi sanguigni. Questo farmaco viene spesso prescritto dopo un precedente infarto miocardico.

Esistono inibitori diretti e selettivi della trombina:

diretto:

selettivo:

Qualsiasi anticoagulante di azione diretta e indiretta è prescritto solo da un medico, altrimenti c'è un alto rischio di sanguinamento. Gli anticoagulanti dell'azione indiretta si accumulano gradualmente nel corpo.

Applicale solo per via orale. Non è possibile interrompere immediatamente il trattamento, è necessario ridurre gradualmente la dose del farmaco. La grave cancellazione del farmaco può causare trombosi. In caso di sovradosaggio di questo gruppo, può iniziare il sanguinamento.

L'uso di anticoagulanti

L'uso clinico di anticoagulanti è raccomandato per le seguenti malattie:

  • Infarto dei polmoni e del miocardio;
  • L'ictus è embolico e trombotico (tranne che per l'emorragia);
  • Flebotrombosi e tromboflebiti;
  • Embolia delle navi di vari organi interni.

Come misura preventiva, puoi usare quando:

  • Aterosclerosi delle arterie coronarie, vasi cerebrali e arterie periferiche;
  • Difetti cardiaci della mitrale reumatica;
  • flebotromboz;
  • Periodo postoperatorio per prevenire la formazione di coaguli di sangue.

Anticoagulanti naturali

Grazie al processo di coagulazione del sangue, il corpo si è preso cura di sé che il trombo non va oltre i limiti della nave colpita. Un millilitro di sangue può aiutare a coagulare tutto il fibrinogeno nel corpo.

A causa del suo movimento, il sangue mantiene uno stato liquido, e anche grazie ai coagulanti naturali. I coagulanti naturali sono prodotti nei tessuti e quindi entrano nel flusso sanguigno, dove viene inibita l'attivazione della coagulabilità del sangue.

Questi anticoagulanti includono:

  • eparina;
  • Antitrombina III;
  • Macroglobulina Alpha-2.

Preparati anticoagulanti - elenco

Gli anticoagulanti dell'azione diretta vengono assorbiti rapidamente e la loro durata d'azione non è più di un giorno prima della somministrazione o dell'applicazione ripetuta.

Gli anticoagulanti dell'azione indiretta si accumulano nel sangue, creando un effetto cumulativo.

Non possono essere cancellati immediatamente, in quanto ciò può contribuire alla trombosi. A ricevimento a loro gradualmente riducono un dosaggio.

Anticoagulanti dell'azione locale diretta:

  • Eparina pomata;
  • Gel Lyton;
  • Gepatrombin;
  • Trombless

Anticoagulanti per la somministrazione endovenosa o intradermica:

Anticoagulanti dell'azione indiretta:

  • hirugen;
  • L'hirulog;
  • argatroban;
  • Warfarin Nycomed in tab;
  • Fenilin in tab.

Controindicazioni

Per l'uso di anticoagulanti, ci sono un sacco di controindicazioni, quindi assicuratevi di controllare con un medico, l'opportunità di prendere fondi.

Non può essere usato con:

  • IBC;
  • Ulcera peptica;
  • Malattie parenchimali del fegato e dei reni;
  • Endocardite settica;
  • Aumento della permeabilità vascolare;
  • A pressione aumentata con infarto del miocardio;
  • Malattie oncologiche;
  • leucemie;
  • Aneurisma acuto del cuore;
  • Malattie allergiche;
  • La diatesi è emorragica;
  • fibromi;
  • Gravidanza.

Con cautela nelle mestruazioni nelle donne. Non raccomandare madri che allattano.

Effetti collaterali

In caso di sovradosaggio di farmaci di effetto indiretto, può iniziare il sanguinamento.

Con la somministrazione congiunta di warfarin con aspirina o altri farmaci antinfiammatori non steroidei (simvastina, eparina, ecc.), L'effetto anticoagulante è migliorato.

E la vitamina K, i lassativi o il paracetamolo indeboliscono l'effetto di Warfarin.

Effetti negativi durante l'ammissione:

  • le allergie;
  • Temperatura, mal di testa;
  • la debolezza;
  • Necrosi della pelle;
  • Violazione dei reni;
  • Nausea, diarrea, vomito;
  • Prurito, dolore addominale;
  • Calvizie.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Benda autobloccante

Prevenzione

Acquista benda autobloccante: Bint adesivo non tessuto elastico "KOVIN" e "ERGODYNAMIC" "KOVIN" e "ERGODYNAMIC" - una benda morbida, coesiva (autobloccante), realizzata in materiale non tessuto con l'aggiunta di fibre elastiche....

L'uso di candele con novocaina nel trattamento delle emorroidi

Prevenzione

Il dolore è il sintomo più spiacevole delle emorroidi e al quale solo i pazienti non ricorrono per liberarsene. Dopotutto, durante una esacerbazione del processo emorroidario, i pazienti non possono né lavorare, né sedersi, né mentire....