Vene varicose nell'utero durante la gravidanza di quanto sia pericoloso

Tromboflebite

Le vene varicose dell'utero sono una malattia che si verifica più spesso nelle donne in età fertile. La malattia si trova anche durante la gravidanza ed è un caso speciale di vene varicose. Oggi vi diremo quanto sia pericolosa la varicosi nell'utero durante la gravidanza e come trattarla.

Cause delle vene varicose dell'utero

loading...

La causa principale è la patologia ereditaria delle pareti vascolari. Gli scienziati hanno scoperto un gene responsabile della funzione di sintesi nel corpo delle proteine ​​fibrillari di elastina e collagene. Il gene è associato al cromosoma X ed è ereditato dai bambini di entrambi i sessi. Ma le ragazze hanno due cromosomi X, quindi il rischio di ottenere un gene è due volte più alto.

La malattia è più comune nelle donne è perché la sintesi di elastina influisce sul numero di ormoni sessuali femminili durante cambiamenti ormonali rischio del corpo di vene varicose in donne aumenta.

Gli altri fattori aggravano solo la causa sottostante. In caso di vene varicose dell'utero, sono:

  • fallimento ormonale di varie eziologie;
  • parto pesante;
  • la gravidanza;
  • aborti frequenti;
  • ricevimento di alcuni steroidi (preparati ormonali, contraccettivi orali);
  • ristagno di sangue nella vena ovarica;
  • processi infiammatori cronici;
  • aumento della pressione nelle vene della piccola pelvi;
  • l'obesità;
  • tirando biancheria intima e corsetti;
  • mancanza di esercizio;
  • postura forzata per lungo tempo, ecc.

Durante la gravidanza, diversi fattori aggravano la patologia congenita. I meccanismi fisiologici funzionano durante la gravidanza per minimizzare il rischio di aborto.

Durante questo periodo, la concentrazione di estrogeni diminuisce nel sangue e la quantità di progesterone aumenta. L'ormone assicura l'attaccamento di un ovulo fecondato all'endometrio dell'utero e una diminuzione del tono. Tuttavia, l'ormone rilassa non solo i muscoli dell'utero, ma anche le pareti di tutte le navi.

Durante la gravidanza, il feto in crescita aumenta la pressione sugli organi interni, le vene consumate e provoca la stasi del sangue. Inoltre, la pressione intra-addominale aumenta, la funzione di aspirazione del diaframma viene interrotta, il carico sul corpo femminile e il ristagno del fluido aumentano. Tutti questi fattori portano non solo alle vene varicose dell'utero, ma anche alle vene varicose delle gambe.

Durante la gravidanza, il flusso ematico uterino aumenta e anche il carico sulle vene, rispettivamente. Sottili pareti venose con costante aumento del flusso sanguigno sono allungate, e a causa di una mancanza di elasticità non tornano più alla loro posizione precedente. Il lume dei vasi aumenta e le valvole delle vene cessano di svolgere la loro funzione.

Un problema comune durante la gravidanza è la stitichezza. Causa tutto lo stesso progesterone, che rilassa tutti i muscoli muscolari lisci del corpo. La costipazione provoca un aumento della pressione intra-addominale e l'allargamento delle vene.

Tuttavia, non solo nelle donne in gravidanza v'è un problema - una violazione del flusso di sangue a causa della stretta, l'abbigliamento a compressione viola l'emodinamica delle vene che possono anche causare vene varicose. Le vene varicose dell'utero sono osservati in donne molto giovani - contraccettivi orali influenzano la sintesi degli ormoni sessuali e non è solo una violazione del ciclo mestruale, ma stimola anche le vene varicose dell'utero durante la gravidanza. Vene varicose causano anorgasmia, aborti frequenti. Esse colpiscono anche i livelli di ormoni sessuali.

Spesso le vene varicose sono complicate da patologie concomitanti - alterazioni delle vene sulla cervice e sulle ovaie.

Sintomi per le vene varicose uterine

loading...


Le vene varicose della cervice sono accompagnate da tali sintomi:

  • cintola, dolore lombare e forte nell'addome inferiore;
  • il dolore accompagna l'attività sessuale;
  • disagio nella zona inguinale dopo lo stress fisico;
  • violazione del ciclo;
  • sensazione di bruciore, dolore, in assenza di patologia renale, durante la minzione;
  • aumento della sensibilità della parte interna della vagina;
  • scarico con tracce di sangue;
  • aumento del flusso sanguigno durante le mestruazioni;
  • scarico serous abbondante, ecc.

Se il dolore è il risultato di uno sforzo fisico, sollevamento pesi e non collegata con altre malattie ginecologiche, ma continuò un lungo periodo di tempo, può essere un segno diagnostico di vene varicose. Di norma, questi dolori si verificano con l'uso della venotonica e dopo il riposo con le gambe sollevate.

Con la sconfitta delle vene, non solo l'utero, ma anche le vene perineali, come comunicare con l'uterino, è possibile notare visivamente le vene convesse nelle cosce e glutei delle labbra.

L'insidiosità delle vene varicose è che le fasi iniziali della malattia procedono, di norma, in modo asintomatico e, spesso, il tempo perduto porta a patologie più gravi. Inoltre, i sintomi della varicosi non sono specifici e spesso coincidono con altri complessi di sintomi. La diagnosi tempestiva può rivelare le vene varicose dell'utero all'inizio della malattia.

Diagnosi delle vene varicose

loading...


Per chiarire la patologia, il ginecologo conduce un esame, raccoglie un'anamnesi, analizza e classifica i sintomi, prescrive analisi cliniche. Inoltre, è possibile prescrivere l'ecografia, che viene eseguita in due modi:

Nel primo caso, le onde ultrasoniche passano attraverso la parete addominale anteriore e nel secondo l'ecografia si verifica quando viene introdotto uno speciale trasduttore - il sensore nell'organo genitale. Questo tipo di ricerca è sicuro anche nelle prime fasi della gravidanza e ha maggiori capacità diagnostiche rispetto al metodo transaddominale.
Se viene rilevata una patologia delle vene durante l'esame intravaginale, il medico dirige la donna al flebologo. Uno specialista può assegnare studi come:

  • flebografia intrauterina con mezzo di contrasto;
  • tomografia computerizzata;
  • Doppler;
  • laparoscopia.

Questi metodi non vengono utilizzati durante la gravidanza, quindi la malattia è così pericolosa durante questo periodo che la condizione della donna impone alcune restrizioni sulla conduzione delle procedure diagnostiche e l'applicazione di metodi terapeutici.

Sulla base dei risultati della ricerca, il medico sviluppa una strategia di trattamento, tenendo conto di tutte le caratteristiche della condizione e delle patologie di accompagnamento.

Trattamento delle vene varicose uterine

loading...

Il trattamento delle vene varicose nell'utero deve essere effettuato in modo complesso, influenzando non solo i sintomi, ma, soprattutto, la causa della malattia.
Per il trattamento delle vene varicose vengono utilizzati:

  • trattamento farmacologico;
  • non terapia farmacologica;
  • metodi chirurgici di trattamento.

Nel trattamento delle varici uterini e usati venotoniki flebotoniki :. Troxevasin, Phlebodia, Doppelgerts, ecc Quando Detraleks varici vetotoniki uterina raccomandata l'assunzione insieme con anticoagulanti: Wessel Due F, Aklotin, Agregal, Aspigrel, acenocumarolo, Cardiomagnyl, Trombotica Ass etc.
Varici è la causa di sanguinamento uterino, e quindi prescrivere gemostatiki :. Menadione, Vikasol, Dicynone ecc Tuttavia, essere consapevoli che possono causare coaguli di sangue.

Guardate! Abbiamo preparato un video per te:

loading...


Il trattamento della varicosi uterina durante la gravidanza è complicato dal fatto che la prescrizione di farmaci è limitata in relazione agli effetti collaterali di molte sostanze sulla donna e sul feto. Pertanto, più spesso durante questo periodo, alle donne incinte viene prescritto un trattamento non farmacologico e una maglia di compressione speciale per le donne incinte.
Il trattamento non farmacologico include:

  • fisioterapia;
  • acquaterapia;
  • terapia dietetica;
  • esercizi fisici terapeutici.

Se il trattamento conservativo non dà risultati positivi, viene prescritta la rimozione chirurgica dell'utero, una resezione delle ovaie. Dopo la procedura, al paziente viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva per ridurre i sintomi della menopausa artificiale. La chirurgia moderna utilizza il trattamento laser delle vene varicose. Vengono utilizzati anche metodi minimamente invasivi:

  • ablazione con radiofrequenza;
  • scleroterapia;
  • ablazione laser, ecc.

In gravidanza, il trattamento chirurgico è controindicato. A volte, secondo la testimonianza di una donna incinta in un secondo momento, viene prescritto un taglio cesareo.

Complicazioni delle vene varicose uterine

loading...

Se la malattia progredisce e le azioni terapeutiche non vengono eseguite, le vene varicose dell'utero possono portare a:

  • alla rottura delle vene;
  • diventare una causa di sanguinamento uterino;
  • alla sterilità;
  • causare infiammazione degli organi riproduttivi;
  • a oppressione (ipofunzione) delle ovaie;
  • alla formazione di trombi;
  • causare la sindrome addominale cronica.

Le vene varicose sono pericolose in gravidanza in quanto possono provocare insufficienza placentare, sanguinamento. Se ci sono sintomi di vene varicose, allora la donna dovrebbe applicare metodi di prevenzione delle malattie prima di pianificare la gravidanza.

Prevenzione della patologia delle vene dell'utero

loading...

Semplici misure preventive sono dirette, prima di tutto, all'eliminazione delle cause esterne della patologia:

  • normalizzazione di un modo di vivere;
  • esclusione delle cattive abitudini;
  • nutrizione equilibrata;
  • aumento dell'attività fisica;
  • riposo di alto livello;
  • armonizzazione delle relazioni sessuali;
  • indossare maglieria a compressione preventiva;
  • terapia preventiva (venotonica e farmaci per fluidificare il sangue);
  • normalizzazione del peso;
  • esclusione di situazioni traumatiche, ecc.

Le vene varicose dell'utero hanno una prognosi favorevole mentre seguono le raccomandazioni del medico e applicano misure preventive.

Pensi ancora che sia difficile liberarsi velocemente dalla varicosi?

loading...

Lo stadio iniziale della malattia può causare effetti irreversibili, come: cancrena, infezione del sangue. Spesso la vita di una persona con una fase trascurata può essere salvata solo dall'amputazione dell'arto.

In nessun caso dovresti iniziare la malattia!

Raccomandiamo di leggere l'articolo del capo dell'Istituto di Flebologia del Ministero della Salute della Federazione Russa, Dottore in Scienze Mediche della Russia Viktor Mikhailovich Semenov.

Vene varicose: che cos'è e come trattarlo?

loading...

Allargamento varicoso delle vene uterine - una malattia pericolosa e sgradevole? così come le vene varicose della piccola pelvi o delle labbra. E oggi cercheremo di comprenderne le caratteristiche e le modalità di diagnosi della malattia. Le vene varicose della cervice, i muri, i vasi dell'utero durante la gravidanza richiedono un trattamento urgente.

Vene varicose: che cos'è?

loading...

L'allargamento varicoso delle vene uterine è una patologia dei vasi venosi, manifestata nell'ampliamento del lume, nella raffinatezza delle loro pareti e nella formazione dei noduli.

Cosa è pericoloso per la malattia delle vene varicose dell'utero durante la gravidanza? In questo caso, alle donne nella posizione viene mostrato un taglio cesareo. La varicosi complicata può portare all'insufficienza placentare e persino agli aborti, così come alle patologie del feto.

Schema fotografico delle vene varicose dell'utero

Tipi e forme

loading...

Le vene varicose dell'utero possono essere congenite e acquisite. La forma congenita è estremamente rara, è una patologia dello sviluppo intrauterino. A sua volta, la varicosi acquisita può essere primaria o secondaria. Secondario sorge sullo sfondo di patologie ginecologiche, per esempio, tumori o endometriosi.

La classificazione principale divide la malattia in 3 fasi:

  • Il primo Le vene di diametro non superano i 7 mm, situate nella parte inferiore.
  • Il secondo Nel diametro raggiungono 8 mm, piegare.
  • Il terzo Le venature raggiungono i 13 mm, sono assemblate in un conglomerato di nodi.

Il metodo del suo trattamento dipende dallo stadio della malattia. Su cosa provoca le vene varicose, parliamo ulteriormente.

cause di

loading...

Le vene varicose appaiono a causa della displasia del tessuto connettivo, cioè della violazione della loro struttura e delle loro funzioni. C'è displasia nella debolezza dei legami tra le cellule in tutti i tessuti. Questo porta anche ad un affinamento delle pareti delle navi, specialmente delle vene.

I fattori che portano alla comparsa dell'espansione venosa includono:

  1. stile di vita sedentario;
  2. lavoro, accoppiato con una lunga seduta o in piedi;
  3. sovraccarico del corpo a causa del lavoro fisico pesante;
  4. uso di PPA come contraccettivo frequente;
  5. anorgasmia;
  6. gravidanza frequente e stessa consegna naturale;
  7. malattie del piano ginecologico, per esempio, endometriosi;
  8. malattie ovariche;
  9. retroflessia (flessione dell'utero);
  10. violazione delle mestruazioni;
  11. aumento dei livelli di estrogeni;
  12. accettazione di contraccettivi ormonali;

Un ruolo significativo nell'aspetto delle vene varicose è giocato dalla predisposizione ereditaria.

Il seguente video ti spiegherà le cause e le caratteristiche delle vene varicose dell'utero:

sintomi

loading...

Nelle fasi iniziali delle vene varicose dell'utero non ha sintomi, si sviluppa in modo impercettibile. Il sintomo principale è il dolore nell'addome inferiore. I dolori hanno un carattere tirante e dolorante, sono costanti e si trasformano nelle aree lombari e inguinali. Il dolore può iniziare a causa della lunga seduta / posizione eretta, dell'attività fisica. Di solito, la sindrome del dolore aumenta prima delle mestruazioni e durante il rapporto sessuale.

Alcune donne segnalano un aumento dell'escrezione dal tratto genitale, che non ha motivo, e inoltre:

  1. ciclo mestruale doloroso;
  2. dolore e crampi nel perineo;
  3. minzione sconvolta;

Una volta esaminato, il medico può rivelare vene dilatate della coscia, delle natiche e del perineo.

diagnostica

loading...

Poiché la varicosi uterina non ha manifestazioni esterne o specifiche, la sua diagnosi è possibile solo con l'aiuto di studi sull'hardware. La dopplerografia ad ultrasuoni più utilizzata. Nello studio, le vene sono visualizzate sullo schermo usando ultrasuoni.

Inoltre può essere utilizzato:

  1. venografia;
  2. laparoscopia;
  3. ovarografia selettiva;
  4. CT di organi pelvici;

trattamento

loading...

Il trattamento della varicosi uterina è possibile solo con metodi terapeutici e chirurgici. Il metodo viene selezionato in base alle caratteristiche individuali del paziente.

Insieme ai metodi classici, vengono utilizzati sia quelli preventivi che quelli non tradizionali. Tuttavia, questi metodi possono essere utilizzati solo quando si consulta un medico.

Modo terapeutico

Il metodo terapeutico consiste nell'assumere farmaci che promuovono la regolazione del tono delle vene uterine e nel migliorare le qualità reologiche del sangue e dei processi trofici uterini. I più comunemente assegnati sono:

  • Preparati venotonici Flebodia, Detralex.
  • antiaggreganti piastrinici. Pentoxifylline.
  • Farmaci anti-infiammatori non steroidei. Movaly, Diclofenac.

Insieme a questi farmaci, vengono prescritti complessi vitaminici sintetici.

chirurgia

Il trattamento chirurgico viene eseguito negli stadi avanzati, se vi sono indicazioni o sintomi dolorosi gravi. Molto spesso, viene eseguita un'operazione sulla resezione delle vene. Durante lei, le aree colpite delle vene vengono rimosse e sostituite con una protesi vascolare. Inoltre può essere condotto:

  • Laparoscopia. In questo caso, il paziente non viene tagliato, ma forato, e l'operazione viene eseguita con l'aiuto di camere in tubi.
  • Operazione endovascolare a raggi X. Un catetere viene inserito nelle vene e l'intera operazione viene monitorata mediante apparecchiature a raggi X.

Il meno traumatico è la laparoscopia, che è seguita da un periodo di recupero minimo.

altro

Insieme ai metodi classici, il trattamento è ampiamente usato dai mezzi popolari e non tradizionali. Quindi, brodo di vene toniche ben tonificato di ippocastano, dente di leone e un fungo del tè. Il massaggio può essere rimosso e l'agopuntura può essere alleviata.

Fai attenzione! Questi farmaci dovrebbero essere usati solo con il permesso di un medico!

A proposito se il sesso è possibile con le vene varicose, parleremo ulteriormente.

Sesso con vene varicose dell'utero

loading...

Con l'allargamento varicoso dell'utero, puoi fare sesso, se i partner non provano disagio. L'unico punto, è necessario consultare un medico per prendere la contraccezione.

Si consiglia di escludere l'uso di contraccettivi ormonali e di non usare il PPA.

Cesarean con vene varicose uterine

loading...

Le vene varicose dell'utero sono una possibile indicazione per il taglio cesareo. La decisione sull'operazione dipende da molti aspetti, ad esempio il grado della malattia, le condizioni generali del paziente, la presenza di malattie ginecologiche o le complicanze delle vene varicose.

Il paziente prende la decisione da sola, dopo aver consultato il medico in anticipo.

Prevenzione della malattia

loading...

Il principale strumento di prevenzione per le vene varicose è la consultazione con un chirurgo vascolare. Questo è particolarmente importante per le donne in gravidanza o per le donne che pianificano di concepire. È altrettanto importante seguire le raccomandazioni attribuite al medico. È inoltre necessario seguire le raccomandazioni generali:

  1. aderire ad uno stile di vita sano;
  2. non raccogliere cose pesanti;
  3. Non indossare abiti stretti e scarpe scomode;
  4. regolare la nutrizione, prestare particolare attenzione ai prodotti che promuovono un normale atto di defecazione;
  5. impegnarsi in una leggera terapia fisica;
  6. prendere la venotonica alla velocità;

Con la varicosi uterina durante la gravidanza e dopo il parto, è necessario indossare una maglieria a compressione.

complicazioni

loading...

La complicazione più frequente di varicosi uterina è il sanguinamento uterino di natura disfunzionale. Il sanguinamento può essere piccolo e abbondante, minacciando la vita del paziente.

Inoltre, la varicità spesso accompagna le malattie infettive dell'utero e degli organi vicini. Le complicanze delle vene varicose possono causare infiammazione e trombosi e persino la rimozione dell'utero.

prospettiva

loading...

La prognosi per il trattamento delle vene varicose è positiva se la malattia non è complicata. Tuttavia, è completamente impossibile curarlo.

I pazienti sopravvivono in oltre l'80% dei casi anche con la rilevazione tempestiva di sanguinamento. Se non si seguono misure preventive, la malattia minaccia di ricaduta.

Il seguente video ti parlerà delle peculiarità delle vene varicose dell'utero durante la gravidanza:

Diagnosi e trattamento della varicosi uterina durante la gravidanza

Le vene varicose durante la gravidanza non sono una malattia facile da rilevare, un difetto nella condizione dell'organo interno può essere determinato esclusivamente dal medico, sulla base di un attento esame e della diagnosi ecografica. È per questo motivo che i medici non cessano di ribadire la necessità di rispettare tutte le norme stabilite di visitare il policlinico durante il periodo di portamento del bambino.

contenuto

Statistiche deludenti

Secondo le statistiche con le vene varicose, il 67% delle donne totali si imbattono, e solo il 14% delle ragazze ha un fisico sottile. Il fatto che gli organi pelvici e così stanno vivendo un carico costante, e durante la gravidanza sono costretti a lavorare in una modalità rafforzata. I vasi semplicemente non riescono a far fronte al pompaggio di grandi quantità di sangue e ad espandersi, rallentando l'afflusso di sangue alla placenta e ad altri organi vicini.

L'allargamento varicoso dell'utero è una patologia molto grave, in sua presenza, le donne mostrano un taglio cesareo, poiché c'è un alto rischio che i vasi sanguigni scoppino sotto alta pressione, che inizi il sanguinamento e che si verifichi anche un esito fatale. Una donna con un ingrandimento varicoso della struttura venosa dell'utero dovrebbe essere osservata attentamente dai medici, perché questa patologia può causare un aborto in un secondo momento.

La malattia è già ben studiata dalla medicina, c'è persino una certa classificazione. La varicosa uterina è solitamente divisa in congenita o acquisita. Ci sono anche fasi di vene dilatate nell'utero:

  1. Le vene sono dilatate di 7 mm e localizzate nella parte inferiore dell'organo.
  2. Le vene hanno raggiunto gli 8 mm, iniziano a piegarsi.
  3. Le venature di diametro superiore a 9 mm sono assemblate in nodi.

Dipende dallo stadio in cui la malattia sarà determinata, dal principio di trattamento e dallo schema di permesso della gravidanza dipende. Nei 3 stadi della malattia, i metodi conservativi non danno il risultato previsto ed è molto difficile fare a meno dell'intervento chirurgico.

Cause della malattia e dei sintomi

Sull'utero, le vene possono espandersi, come in altre parti del corpo di una donna. La particolarità di questo processo degenerativo è che provoca le sue cause, che la ragazza non può sempre influenzare. Le vene varicose dell'utero durante la gravidanza sono dovute ai seguenti fattori:

  • patologie cardiovascolari;
  • fertilità multipla;
  • gravidanza ectopica;
  • aborti (vene varicose nel 16% dei casi);
  • infezione dei genitali;
  • gonfiore;
  • anorgasmia;
  • retroflessione;
  • endometriosi;
  • malattie croniche del sistema riproduttivo;
  • assenza di una singola ovaia o difetto dell'organo e delle sue valvole.

Come ogni malattia, varicosi durante la gravidanza ha un numero di sintomi caratteristici, tra i quali può essere identificato:

  • forte dolore nel basso addome, sensazioni spiacevoli hanno un carattere diverso - opaco, stiramento, bruciore, possono durare un diverso intervallo di tempo;
  • scarico dal tratto genitale;
  • disturbi della minzione;
  • vene allargate su glutei e cosce.

La malattia influisce negativamente sulla capacità lavorativa del corpo, causa disturbi del sonno, diminuzione dell'immunità, ma, di regola, questi stessi sintomi accompagnano la donna per 9 mesi, quindi possono essere lasciati senza attenzione.

Separatamente, vale la pena ricordare la domanda intima, che è di interesse per la maggior parte delle donne in gravidanza con vene varicose uterine. Se una donna non prova disagio e non soffre di forti dolori, allora sono possibili relazioni sessuali complete.

Complicazioni di varicosi uterina durante la gravidanza

L'opzione più pericolosa per le donne è la perdita della gravidanza, che può facilmente provocare vene varicose.

Quando le vene sono in funzione, è possibile la trombosi venosa delle ovaie. Nelle vene delle ovaie, i trombi iniziano a formarsi, il lume si restringe e, corrispondentemente, non regge la pressione, le vene si strappano, provocando sanguinamento, che può essere gestito solo in un ospedale. Per il 23% dei pazienti, tale complicazione può essere fatale se l'assistenza non viene fornita in modo tempestivo. I sintomi di questa complicanza della varicosi uterina sono:

  • condizione febbrile;
  • vertigini;
  • attacchi di nausea (intossicazione);
  • un forte dolore palpitante nell'addome.

Altre complicazioni includono insufficienza placentare e tromboflebite, una patologia circolatoria caratterizzata da un aumento del numero di trombi. Se il trombo si rompe dalla parete vascolare e raggiunge il flusso sanguigno dell'arteria polmonare, inizia la carenza di ossigeno e si verifica un infarto o ictus. Per quanto riguarda l'insufficienza placentare, a causa delle vene dilatate dell'utero nelle vene varicose, la placenta non viene fornita con il sangue. Di conseguenza, il bambino non riceve abbastanza ossigeno e necessario per lo sviluppo di vitamine. Il feto può fermarsi nello sviluppo o morire completamente. Il maggior danno va ai tessuti del cervello. I bambini che si sviluppano in condizioni di insufficienza della placenta possono rimanere indietro nello sviluppo o nascere con paralisi cerebrale.

Diagnosi e metodi di trattamento

La diagnosi viene eseguita da un medico sulla base di un esame visivo della vagina, della cervice, dell'utero stesso e della loro ecografia intravaginale. Per uno studio dettagliato del flusso sanguigno nella zona pelvica e nell'utero, è prescritto un metodo di esame a raggi X che utilizza il contrasto. Durante la gravidanza, gli effetti dei raggi gamma sono inaccettabili, pertanto l'ecografia è limitata. Quando il paziente partorisce, verrà eseguita una flebografia eccessiva crescita e un esame laparoscopico.

Una donna con sospette vene varicose può essere indirizzata per test di laboratorio e direttamente per un esame del sangue. Se la quantità di piastrine nel biomateriale è troppo alta, ciò indica che il sangue non può circolare normalmente. Il compito del medico sarà quello di determinare in quale particolare reparto del corpo si sono verificati cambiamenti degenerativi ed eliminarli il più rapidamente possibile.

Nelle donne sane, le vene varicose dell'utero vengono trattate abbastanza a lungo e l'organismo in gravidanza è difficile da trattare, poiché tutti i farmaci efficaci sono categoricamente vietati all'uso da parte di una futura madre. La terapia più spesso attiva delle vene varicose dell'utero inizia dopo la nascita. Durante l'esecuzione del bambino, i medici conducono un trattamento sintomatico, alleviando la donna dai segni di un disturbo che le danno il massimo disagio.

Come terapia prescrivono procedure ginniche, alimentazione dietetica, volte a reintegrare le vitamine mancanti ei macronutrienti nel corpo. Quando si raccomanda alle vene varicose di astenersi dal cibo in scatola, fritto e affumicato, dal fumare e bere caffè. I suddetti prodotti alimentari possono causare un aumento del colesterolo dannoso, che si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni, provocando fenomeni stagnanti. Per evitare l'esacerbazione della malattia durante il portamento del bambino, è necessario spostarsi più volte al giorno per assumere una posizione orizzontale, in cui le gambe saranno sopra il livello della testa. Gli esercizi "bicicletta" e "forbici" avranno un buon effetto sulla condizione delle vene pelviche.

Terapia farmacologica

Nell'ultimo mese di gravidanza, l'utero aggiunge peso, allargando ulteriormente i vasi, quindi si consiglia alle donne di dormire sui loro lati per ridurre il carico sull'organo. Da preparazioni medicinali nominano:

  • Flebodia e Detralex sono agenti venotonici che migliorano l'elasticità delle pareti vascolari;
  • gli agenti antipiastrinici sono prescritti solo nel 3 ° trimestre di gravidanza, quando il sistema nervoso del bambino è già formato, è raccomandata la pentossifillina;
  • Diprefenac e Movalis, farmaci antinfiammatori non steroidei, saranno in grado di fermare il processo infiammatorio all'interno dei vasi dell'utero, sono prescritti per 7-9 mesi.

A una donna possono essere prescritti golf speciali o collant, aiutando a distribuire uniformemente il carico sull'utero e sugli arti inferiori. A volte la biancheria da compressione deve essere indossata fino all'autorizzazione della gravidanza.

Nei casi più critici di vene varicose durante la gravidanza può ricorrere al trattamento chirurgico. Durante l'operazione, il medico asporterà o rimuoverà completamente i vasi infiammati. Se, durante l'autopsia dell'organo, viene diagnosticato il processo purulento, il chirurgo può prendere una decisione di emergenza in merito alla cessazione della gravidanza e alla completa rimozione dell'utero.

Metodi alternativi e rimedi popolari

Le sostanze sintetiche possono essere riflesse negativamente sullo stato di una donna durante la gravidanza, quindi i medici a volte consigliano di rivolgersi alla medicina popolare. La maggior parte di questi sono innocui, poiché sono basati su componenti di impianto. Per ovvi motivi, i mezzi esterni per le vene varicose durante la gravidanza non sono adatti per l'uso, quindi tutta l'attenzione dovrebbe concentrarsi sulle ricette per la ricezione interna:

  1. Tintura di fiori di campo di trifoglio. L'erba è schiacciata e versata 2 tazze di acqua bollente. Chiudi in un thermos e resta in piedi per 15 minuti. Dentro, usa la metà del vetro 4 volte al giorno, indipendentemente dall'assunzione di cibo. Per migliorare il gusto della bevanda, puoi aggiungere limone o miele.
  2. Foglie di cowberry, madri e matrigne, fragoline di bosco e fiori del viburno sono mescolate in quantità uguali, fermentate per 15 minuti a fuoco basso, non portando ad ebollizione, e poi altri 40 minuti insistono in un thermos. Bere prima dei pasti, mezzo bicchiere 2 volte al giorno.
  3. Foglie di lamponi, ortiche, fiori di calendula vengono preparati per 20 minuti e, dopo il raffreddamento a temperatura ambiente, assumere 1 bicchiere 3 volte al giorno.
  4. Le mele "Antonovka" hanno una buona proprietà vasodotonizzante, quindi alle donne incinte si consiglia di prepararle come tè e bere ogni volta che hanno sete.

Se, dopo aver usato questi farmaci, si manifestano nuovi sintomi della malattia o se si ha una reazione allergica, informi immediatamente il medico e smetti di usare le popolari varianti di trattamento per le vene varicose.

A condizione dell'utero e dei suoi vasi è ben affetto da tintura siringante di camomilla e corteccia di salice. Queste erbe hanno un effetto antinfiammatorio e sono in grado di migliorare la condizione delle vene, ma è vietato usarle senza il consiglio del medico, soprattutto nelle prime fasi del portamento del bambino!

Influenza della malattia durante il parto

Le vene espanse sull'utero non sono un'occasione di aborto, molte donne senza difficoltà sopportano e partoriscono bambini a tutti gli effetti. Dopo il parto, la malattia deve essere trattata, anche se ci sono casi in cui la malattia è passata da sola. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali del corpo, di solito le donne con vene varicose che sono rimaste incinte dopo 35 anni, sentono l'esacerbazione della malattia dopo la nascita. Ripristina il corpo dalla nascita per diversi mesi, quindi anche i vasi subiscono stress per lungo tempo.

In generale, la prognosi per un recupero completo con varicosi uterina durante la gravidanza è positiva, se a una donna viene fornita un'assistenza medica tempestiva. Ritardando con la terapia, i pazienti deliberatamente lanciano un disturbo e peggiorano la loro posizione. Se non segui le raccomandazioni del medico durante e dopo la terapia, allora c'è un'alta probabilità di recidiva.

Come per tutte le malattie, le vene varicose dell'utero è molto più facile prevenire che combattere contro i suoi sintomi e le complicanze. Passeggiando per la città e prendendo le scale - la migliore prevenzione di questa malattia. Se avete una storia familiare di vene varicose di piccole bacino e delle anche, allora si dovrebbe con particolare attenzione a rispettare il minimo cambiamento nel suo stato di salute, e immediatamente li riferire al medico, sia prima della gravidanza e durante esso. Per trasportare e dare alla luce un bambino sano senza complicazioni hanno bisogno di pianificare in anticipo per la concezione, e ancora curare tutte le malattie infettive ed infiammatorie, molto prima che il primo tentativo. Seguire queste regole e sarete in grado di evitare le spiacevoli sintomi delle vene varicose dell'utero durante la gravidanza.

Vene varicose durante la gravidanza: cause, trattamento e prevenzione

Le vene varicose sono un'estensione delle vene dell'organo riproduttivo. La malattia nella maggior parte dei casi si sviluppa durante la gravidanza e pone un certo pericolo sia per la donna che per il feto. Cosa può provocare le vene varicose e in che modo viene trattata la patologia?

Cosa può causare deformità delle vene dell'utero

Per lungo tempo, le vene varicose degli organi riproduttivi sono state riferite a malattie ginecologiche, anche se in realtà è una patologia vascolare abbastanza comune. Durante la nascita del bambino, le vene localizzate nella zona pelvica subiscono uno stress aggiuntivo, che nella maggior parte dei casi è la causa principale della loro interruzione. Inoltre, alcuni cambiamenti nel corpo di una donna incinta aumentano la probabilità di sviluppare la malattia.

  • il cambiamento nell'equilibrio ormonale, che provoca una diminuzione del tono delle fibre muscolari dell'utero e, con esse, il tono delle pareti vascolari;
  • il cambiamento della viscosità del sangue e l'aumento della coagulabilità influenzano negativamente anche il lavoro delle valvole venose;
  • la diminuzione dell'attività fisica porta allo sviluppo di processi stagnanti e al deterioramento del flusso sanguigno nella piccola pelvi.

Le vene varicose dell'utero più frequentemente diagnosticato nelle donne che hanno avuto aborti e infiammazioni dei genitali femminili, hanno ciclo mestruale irregolare, molto tempo faceva uso di contraccettivi orali.

diagnostica

Poiché l'espansione delle vene nell'utero ha un sintomo simile a molte malattie ginecologiche, non è facile identificarla. Il primo segno, che dovrebbe causare preoccupazione alle donne, è il dolore acuto di intensità variabile nel basso addome. A volte vengono dati nella parte bassa della schiena e nell'osso sacro. Con i cambiamenti vascolari varicosi, il dolore può essere esacerbato dopo uno sforzo fisico prolungato o una prolungata permanenza in una posizione, dopo il rapporto sessuale.

Alcuni sintomi possono verificarsi prima della gravidanza. Così, circa la malattia può indicare il disagio prima delle mestruazioni, aumento della lunghezza del ciclo mestruale (a volte fino a 50-60 giorni), la variazione del numero di scariche durante le mestruazioni.

Per la diagnosi accurata del paziente è consigliato da esaminare, che comprende biochimica urine e esami del sangue per determinare l'ormonale, navi ultrasuoni e altri test di laboratorio (Doppler, ecografia transvaginale, flebografia).

L'utero varicoso è pericoloso

Non rilevato in tempo varicose è particolarmente pericoloso negli ultimi mesi di gravidanza. In assenza del trattamento necessario, la malattia può causare molte gravi complicanze che minacciano la salute di donne e bambini, così come il normale corso del parto.

Le conseguenze delle vene varicose includono:

  1. Tromboflebite. La patologia si sviluppa sia nell'utero, sia in altri organi del sistema riproduttivo, gli arti inferiori. La trombosi vascolare provoca una violazione del flusso sanguigno, gonfiore, decolorazione della pelle, una delle manifestazioni è la febbre.
  2. Trombosi di vasi ovarici. Con l'accumulo di un gran numero di trombi nel lume delle ovaie, aumenta il rischio di rottura delle pareti vascolari. In questo caso, un forte sanguinamento interno può essere rivelato. Segni di danno alla nave sono dolori acuti nel basso addome, una sensazione di pulsazione nel sito della ferita, vertigini, debolezza, febbre. Se non si prendono misure urgenti entro 1-2 ore, il danno alle vene può causare la morte per perdita di sangue.
  3. Insufficienza della placenta. Le vene varicose durante la gravidanza in alcuni casi causano una mancanza di afflusso di sangue alla placenta. A causa della mancanza di ossigeno e di sostanze nutritive, il feto può essere stentato nello sviluppo o nato con patologie congenite. Questa complicanza può anche portare alla morte del feto e alla fine della gravidanza.

Come si presenta il parto?

Il modo in cui il lavoro verrà eseguito dipende dal grado di sviluppo della varicosi uterina, nonché dalla presenza di complicanze. Se la malattia non è pronunciata, è permesso di partorire naturalmente al bambino.

Le vene varicose in alcune donne causano la deformazione del canale del parto e una pervietà alterata. La malattia aumenta anche il rischio di rottura vascolare durante le contrazioni del travaglio e l'espulsione del bambino. In questi casi, la consegna è con taglio cesareo.

trattamento

Dopo la diagnosi, la terapia mira a ripristinare il flusso sanguigno, aumentando l'elasticità e la forza delle vene uterine. Il trattamento viene effettuato sotto la costante supervisione di un ginecologo e un flebologo. Se la malattia viene rilevata durante la gravidanza, l'apporto di sangue alla placenta viene ulteriormente controllato.

Prima di tutto, vengono utilizzati metodi terapeutici non medicali:

  1. Ginnastica terapeutica L'eliminazione delle vene varicose viene quotidianamente aiutata da speciali serie di esercizi studiati per eliminare i processi stagnanti e aumentare il flusso sanguigno nella zona pelvica. Quando la gravidanza è utile, lezioni di nuoto e acquagym. Le procedure idriche aiutano a ridurre il carico sulle vene degli organi pelvici, eliminano il dolore e il disagio.
  2. Normalizzazione della dieta. Dal menu del giorno è necessario escludere i piatti con un alto contenuto di grassi animali, invece è necessario mangiare molta frutta e verdura, cibi ricchi di vitamine C e PP. Durante la gravidanza, è necessario monitorare la sedia. La stitichezza regolare non solo non è benefica per la madre e il bambino, ma può anche causare un'ulteriore espansione delle vene.
  3. Corretta distribuzione del carico. Per ridurre i sintomi della malattia necessità di esercizio alternativo e di riposo, durante i quali la necessità di ripristinare la circolazione del sangue nella pelvi (ad esempio, per sdraiarsi, i piedi sulla testa livello).

Se necessario, la farmacoterapia, il medico può prescrivere i seguenti farmaci: Flebodia, Antistaks, Detralex.

In casi particolarmente difficili, al paziente può essere raccomandato un trattamento chirurgico in uno dei seguenti modi:

  • resezione delle navi situate nelle ovaie;
  • embolizzazione (medicazione) dell'area deformata;
  • indurimento;
  • coagulazione laser.

Se non è possibile curare le vene varicose e l'alto rischio di apertura di un sanguinamento potenzialmente letale, viene eseguita la rimozione completa dell'utero.

Gravidanza nelle vene varicose uterine

Vene varicose - una malattia delle vene, in cui la fase iniziale in presenza di fattori favorevoli per lo sviluppo della malattia (predisposizione genetica, la prolungata in piedi sulle sue piedi, aumento di peso) c'è una violazione del flusso di sangue, il suo rallentamento.

Di conseguenza, vi è infiammazione delle vene, stiramento, assottigliamento della parete venosa, formazione di nodi.

Se le vene varicose sono sgradevoli, ma non pericolose per la vita, la sua conseguenza, la tromboflebite delle gambe, è molto difficile. Nella tromboflebite si forma un trombo nella vena infiammata, che chiude il suo lume.

Di quanto non sia pericoloso, dopo: le conseguenze

Varicose, anormale vasodilatazione dell'utero è difficile da determinare, i suoi segni sono simili ai sintomi di alcune altre malattie. Questa malattia colpisce dal 20 al 50% delle donne di età compresa tra 17 e 47 anni.

L'utero varicoso è pericoloso Nelle vene articolari dell'utero sono patologie congenite, intrauterine e acquisite. Il modulo acquistato ha 3 fasi. Si verifica sullo sfondo di malattie ginecologiche (endometriosi, salpingoophorite, tumori) o a causa di un intervento chirurgico.

Dopo 1 corso, le vene varicose vanno via per sempre!

Ho cercato per molto tempo come curare le vene varicose. Ho provato tutti i metodi e mi è piaciuto questo metodo. I miei risultati in questo articolo!

Al primo stadio, le venature sono leggermente allargate, non superano i 7 mm di diametro e si trovano nella parte inferiore. Al secondo - le vene sono espanse, nel diametro di circa 8 mm e piegare. Il terzo stadio è caratterizzato da una significativa varici vene dell'utero fino a 13 mm. In questa fase, le vene si riuniscono in un conglomerato di nodi.

Il metodo di trattamento è scelto dal medico curante!

Cause delle vene varicose uterine

Le cause della comparsa delle vene varicose:

  1. Processi infiammatori prolungati nell'utero.
  2. L'aborto.
  3. Gravidanza frequente o anormale.
  4. Nascita frequente o patologica.
  5. Patologia della coagulazione del sangue.
  6. Uso di contraccettivi ormonali.
  7. Violazione del ciclo delle mestruazioni.
  8. Lavoro fisico pesante
  9. Stare a lungo in posizione eretta o seduta.
  10. Patologie congenite dell'utero.
  11. Propensione alla stitichezza

Le vene varicose dell'utero possono causare l'ormone progesterone, che secerne il nostro corpo durante la gravidanza. Questo ormone colpisce le navi, espandendole e rendendo le vene a sangue pieno. Le pareti delle navi si allungano e diventano più sottili.

La complicazione delle vene varicose può essere tromboflebite. A causa della formazione di masse trombotiche sulle pareti delle navi, il loro blocco è possibile. La varicità dell'utero si sviluppa spesso contemporaneamente alle vene varicose degli arti inferiori.

La trombosi venosa durante la gravidanza è una delle patologie più complesse che possono portare alla morte del feto, una rottura del trombo minaccia la vita della donna incinta.

sintomi

Le vene varicose sono difficili da diagnosticare e spesso asintomatiche, soprattutto quando si trasporta un bambino. Molto spesso, questa malattia può essere rilevata dagli ultrasuoni.

I sintomi principali sono talvolta rilevate, slack tirando dolore nell'addome, che possono diventare più forte durante il rapporto sessuale o durante lo sforzo fisico, grave sensibilità vaginale, anormale ciclo mestruale - il tempo di ciclo di più di 45 giorni, più un piccolo volume, ma isolamento a lungo termine. A gravidanza il dolore nel fondo di uno stomaco o una pancia amplifica.

Sospetto che le vene varicose del dottore inizino alla reception, dopo aver esaminato la cervice e la vagina. L'ecografia intravaginale è uno dei metodi più affidabili per diagnosticare le vene varicose. Se necessario, condurre flebografia, raggi X con contrasto, che aiuta a valutare lo stato delle navi.

trattamento

Molto spesso le donne, avendo scoperto in se stessi una sorta di sintomo, provano a curarsi. Il trattamento senza diagnosticare e consultare uno specialista minaccia di complicazioni gravi e persino di morte. Al minimo segno di una malattia, consultare sempre un medico.

Il flebologo si occupa del trattamento delle vene varicose. Insieme a un ginecologo, decide un metodo di trattamento. Le donne incinte con vene varicose sono costantemente osservate al flebologo.

Sbarazzati delle vene varicose e organizza una vita personale!

Come ho superato il problema con la figura e mi sono liberato delle vene varicose! Il mio metodo è comprovato e accurato. La mia storia nel mio blog QUI!

Le vene varicose non vengono trattate quando nasce il feto.

Tutto il trattamento si riduce all'eliminazione dei sintomi e ai tentativi di appianare le conseguenze della complicazione della malattia.

Con varicose è utile sdraiarsi periodicamente con le gambe sollevate. Le lunghe passeggiate non sono utili. Alle donne incinte viene prescritto un numero di esercizi speciali volti a ridurre la pressione nelle vene.

Uno stile di vita sano, una dieta con un alto contenuto di frutta e verdura, un rifiuto di bere alcol e nicotina ha un buon effetto sullo stato dei nostri vasi sanguigni. Le donne incinte devono indossare collant a compressione.

Nel secondo trimestre è possibile prendere i venotonick. A seconda del grado di danno vascolare, viene presa una decisione al momento della consegna. Se la malattia progredisce rapidamente o peggiorano i sintomi, viene data preferenza al taglio cesareo.

Se la diagnosi di varicosità ti è stata data durante la gestazione, molto spesso dopo la nascita delle donne dimentichi le manifestazioni di questa malattia. Ma alcuni pazienti continuano a soffrire.

Per quest'ultimo, il medico può offrire due metodi di trattamento.

  • Conservatore - medicinali (bagni, creme, unguenti). I farmaci venotonici e anti-aggregati aiutano a fluidificare il sangue, migliorando così la circolazione. È necessario limitare l'attività fisica, impegnarsi in esercizi di fisioterapia. I pazienti prescrivono una dieta con il contenuto di verdure, frutta, oli vegetali, pesce. Un rifiuto totale di bere alcol e nicotina avrà un buon effetto sullo stato dei vasi sanguigni;
  • Il secondo metodo di trattamento è operativo. I moderni metodi di intervento chirurgico sono diversi. Insieme al tuo medico, sceglierai il metodo che ti aiuterà.

Se una volta ti trovi di fronte a delle vene varicose, combatterai per tutta la vita. Questa malattia non può essere curata immediatamente, ma è possibile evitare le conseguenze. Nella lotta contro la malattia è necessario essere pazienti, ascoltare e seguire i consigli del medico curante.

prevenzione

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare. Per la prevenzione, le donne dovrebbero condurre uno stile di vita mobile, eseguire esercizi ginnici per ridurre la pressione nei vasi, fare yoga, nordic walking, nuoto. Indossare biancheria da compressione migliorerà la circolazione del sangue nella parte inferiore del corpo.

La doccia di contrasto è molto efficace, durante la gravidanza, la differenza di temperatura dovrebbe essere piccola.

L'eccesso di peso provoca vene varicose. Se hai chili in più, scegli una dieta e rinuncia alle cattive abitudini. Non permettere lo sviluppo di malattie che causano un aumento della pressione nella cavità addominale. Tali malattie come costipazione, tosse cronica.

Presta attenzione alle scarpe. Rinunciare ai tacchi alti Il tacco deve essere alto fino a 3 cm ed essere stabile. Le scarpe non dovrebbero essere strette, evitare le scarpe con un serraggio. Gomme, lacci, cravatte stringono la gamba, peggiorando il flusso sanguigno. Evitare l'uso di calze con elastico stretto.

Fare pause per riposare più spesso, 15-20 minuti con le gambe sollevate vi alleggerirà dalla spiacevole sensazione di affaticamento delle gambe.

Hai bisogno di dormire sul lato sinistro, allenterai la pressione dell'utero sulla vena, che è sulla destra.

Bevi molta acqua. Mangia le piante che aiutano a liquefare il sangue. Bere succo di uva rossa - mezzo bicchiere di succo al giorno ridurrà l'attività delle piastrine del 75%. Particolare attenzione è rivolta ai frutti di mare, in particolare al cavolo marino. Per cucinare, usare sale iodato.

Sintomi e dolore al bacino

L'espansione varicosa della cervice nelle donne in gravidanza e lo sviluppo delle vene varicose della cervice dipendono dalla predisposizione personale e dal carico aggiuntivo sulle vene iliache. In questo caso, i vasi della cervice si dilatano patologicamente. Spesso la malattia si manifesta con la varicosità di altri organi della piccola pelvi, ci possono essere vene varicose. La malattia può iniziare a svilupparsi durante la gravidanza.

Uno dei motivi per la comparsa di questo tipo di varicose è ormonale. E anche aumentato, in conseguenza dell'aumento, la pressione dell'utero su grandi vene. A causa delle vene varicose della cervice, un parto cesareo può essere prescritto come metodo per la consegna.

La grave complicanza delle vene varicose durante la gravidanza è l'insufficienza placentare. Visite regolari dal medico ginecologo, dal flebologo e dall'attuazione di tutte le raccomandazioni riducono al minimo il rischio di insufficienza della placenta.

La causa di varici cervicale può essere ormonale, produce grandi quantità di progesterone, che abbassa il tono dell'utero, rilassa così le vene, esponendoli ad allungare causa di pienezza.
La causa può essere la pressione dell'utero, dovuta alla gravidanza, alla cavità inferiore e alla vena iliaca. A causa della compressione, la circolazione sanguigna viene interrotta e le vene si espandono a causa del ristagno del sangue. L'insufficienza delle valvole delle vene delle ovaie, che porta ad un aumento della pressione nelle vene della piccola pelvi, può anche essere la causa dello sviluppo della malattia.

Malattie croniche degli organi pelvici, non controllate da un medico specialista contraccettivi orali, la predisposizione genetica possono essere le cause dello sviluppo delle vene varicose dell'utero.

I sintomi della malattia cervicale varicosa sono caratteristici di altre malattie, possono essere mascherati per varie malattie dei genitali. Il sintomo principale è il dolore nell'addome inferiore di un carattere smussato e smussato nella regione lombare.

Le vene varicose della cervice possono essere combinate con vene varicose e grandi labbra. Il sintomo di questo è una sensazione di pesantezza e raspiraniya nel perineo.

Ancora una volta ricorderemo - il trattamento di qualsiasi varicosi durante la gravidanza non viene effettuato, in quanto la varicosità durante la gravidanza non cede al trattamento. Tutto il trattamento è ridotto per alleviare i sintomi e non consentire complicazioni. Secondo dati diversi dopo consegna il 70-90% di manifestazioni di diversi tipi di varici passa in modo indipendente.

Se le vene varicose e le sue conseguenze rimangono, viene eseguito un trattamento conservativo. In caso di danno grave, è indicato l'intervento chirurgico. Il metodo di trattamento è scelto dal medico sulla base delle osservazioni sullo sviluppo della malattia e tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente.

Per le donne che hanno segni di vene varicose o se la malattia stessa è presente, esistono le seguenti raccomandazioni:

  1. Controllare l'assunzione di vitamina C, un eccesso di esso aumenta la permeabilità della parete del vaso, causando gonfiore. Questa è la causa principale della trombosi. La mancanza di vitamina C porta ad una diminuzione dell'elasticità e della forza delle navi.
  2. È necessario ridurre l'uso di sale, aumenta l'uso di liquidi, che si manifesta con l'edema varicoso. Di conseguenza, le vene subiscono una pressione aggiuntiva non solo dall'interno, ma anche dall'esterno.
  3. Attività fisica alternativa con riposo. Durante il riposo, le gambe dovrebbero essere sopra il livello della testa. Se hai molto tempo per stare in piedi, fai l'esercizio - sottoponi periodicamente i muscoli del polpaccio. Ciò contribuirà ad evitare il ristagno di sangue nelle vene.
  4. Non dimenticare la biancheria da compressione, aiuta a mantenere il tono delle vene.

Come curare le vene varicose! Una scoperta sorprendente nella storia della medicina.

Un vero esempio di come sbarazzarsi di varicose per sempre! Un metodo collaudato nella storia di un famoso blogger su QUESTO SITO!

Fai attenzione alla salute delle tue vene, non trascurare le visite di un flebologo e ginecologo, segui le raccomandazioni e la tua gravidanza finirà in modo sicuro e eviterai conseguenze negative, come le vene varicose dopo il parto.

Vene varicose durante la gravidanza che pericolose

Vene varicose - che cos'è?


Gli esperti sono stati in grado di spiegare le vene varicose relativamente di recente. Alcuni decenni fa, il disturbo era considerato una malattia ginecologica femminile. Oggi, la questione delle vene varicose dell'utero - quello che è, i medici hanno la responsabilità che questa malattia vascolare si trova nella zona pelvica, che colpisce soprattutto le donne in età fertile e le donne incinte.

Le principali cause della malattia

Le principali cause delle vene varicose sono lo squilibrio ormonale, quando i livelli ematici di progesterone sono notevolmente aumentati. Tale fenomeno influisce negativamente sul tono dell'utero e indebolisce l'intero vaso situato nella regione pelvica.

Ci sono altre cause delle vene varicose dell'utero:

  • aborto;
  • predisposizione genetica;
  • ha avviato processi infiammatori interni;
  • violazione del ciclo mestruale;
  • insufficienza delle valvole vascolari nelle ovaie, contribuendo all'eccessiva pressione del flusso sanguigno nelle vene;
  • malattie croniche degli organi genitali femminili;
  • uso prolungato di pillole anticoncezionali;
  • stile di vita sedentario durante la gravidanza.

I sintomi delle vene varicose sono simili a quelli di altre malattie dei genitali femminili. Pertanto, la varicità nell'utero è estremamente difficile da determinare, il che porta spesso a gravi complicazioni.

Dolore doloroso e opaco nell'addome inferiore, che comprende la regione lombare e sacrale è il principale segno della malattia. Le sensazioni dolorose possono essere amplificate durante le mestruazioni, dopo un rapporto sessuale o un carico pesante sugli arti inferiori. Molti pazienti affetti da vene varicose nell'utero, vanno in ospedale con disturbi della sindrome premestruale.

L'utero varicoso è pericoloso

Le complicazioni derivanti da forme trascurate della malattia possono rappresentare una seria minaccia per la salute di una donna.

Le vene varicose dell'utero possono avere le seguenti conseguenze:

  • violazione della funzione genitale;
  • sanguinamento;
  • rottura venosa;
  • infiammazione dei genitali.

A sua volta, il trattamento tempestivo e competente delle vene varicose dell'utero, salverà una donna dallo sviluppo di malattie come la trombosi, la sindrome addominale cronica, l'ipofunzione delle ovaie. Le vene varicose possono portare a violazioni di natura psicologica: aumento dell'ansia, irritabilità, distrazione, disturbi del sonno. Le spiacevoli conseguenze di un trattamento scorretto possono essere vaginismo o paura dei rapporti sessuali.

Metodi chirurgici per risolvere il problema

Con forme avanzate della malattia, i metodi conservativi di trattamento non sono efficaci, quindi il medico molto probabilmente insisterà sull'intervento chirurgico.

Il trattamento operativo può essere rappresentato dai seguenti metodi:

  • resezione dei vasi nelle ovaie, il controllo viene eseguito mediante un endoscopio;
  • amputazione dell'utero.

Come chirurgia alternativa usata:

  • trattamento laser;
  • legatura della vena dilatata;
  • slerozirovanie;
  • flebectomia del perineo.

Al minimo segno di vene varicose, dovresti vedere un medico che prescriverà il trattamento. Perché in caso di complicazioni, il paziente deve affrontare l'amputazione dell'organo.

Diagnosi della malattia

Uno specialista, prima di trattare le vene varicose sull'utero, dovrebbe esaminare il paziente, raccogliere un'anamnesi. Durante l'esame, il medico può prescrivere le seguenti procedure:

  • Ultrasuoni + sensore transvaginale;
  • Raggi X;
  • laparoscopia;
  • Doppler;
  • l'ecografia è transvaginale;
  • tomografia computerizzata.

Un ginecologo all'esame presta attenzione al colore della mucosa della cervice e della vagina, alla presenza di edema e ispessimento.

Tutti gli studi sopra citati riguardano gli ultimi metodi per rilevare le vene varicose degli organi pelvici.

Vene varicose e pianificazione della gravidanza

Le giovani donne sono spesso interessate a sapere se è possibile rimanere incinta con le vene varicose uterine. Secondo gli specialisti, la varicosità in linea di principio influisce negativamente sulla pianificazione della gravidanza. I medici vietano di rimanere incinta per almeno 12 mesi, dopo il trattamento chirurgico della malattia o la scleroterapia delle vene. Si può anche aggiungere che la controindicazione per la venotonica, come Detralex, Venarus e altri, è il primo trimestre di gravidanza.

Ma vene varicose dell'utero ei vasi pelvici è considerata una delle cause di sterilità femminile, come durante la malattia disturbato apporto di sangue dell'utero e delle ovaie. Ma la prova diretta di questo fenomeno non è. Pertanto, le raccomandazioni sono appuntamenti identiche con vene varicose degli arti inferiori: sedentarietà, corretta alimentazione, tenendo venotoniki e mezzi per fluidificare il sangue, indossando biancheria intima di compressione e scarpe comode.

Un trattamento rapido e competente contribuisce al completo recupero del paziente, quindi dopo un po 'una donna può rimanere incinta e sopportare un bambino sano. Ma durante la gravidanza sarà necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico.

Effetto della gravidanza sullo sviluppo delle vene varicose dell'utero

Nelle vene varicose degli organi pelvici, sono danneggiati sia i vasi dell'utero stesso che quelli che attraversano il perineo, la vulva o la cervice. La malattia può essere primaria (congenita) o secondaria (disturbi ginecologici, come l'endometriosi).

Le vene varicose dell'utero sono accompagnate dai seguenti sintomi:

  • dolore nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena;
  • scarico serous abbondante;
  • mensile abbondante;
  • individuare tra il ciclo mestruale.

Le vene varicose dell'utero sono di solito accompagnate da cambiamenti nei vasi che si trovano negli arti inferiori e negli organi del tratto gastrointestinale.

Le vene varicose della cervice si sviluppano principalmente durante la gravidanza. Le caratteristiche della malattia sono le vene ingrandite al massimo in quest'area e lo sviluppo della malattia negli organi adiacenti.

I sintomi delle vene varicose della cervice sono simili a quelli di altre malattie ginecologiche. Pertanto, la malattia viene diagnosticata durante l'esame o l'ecografia della donna. Le vene varicose della cervice sono un indicatore di parto cesareo durante il travaglio. La complicazione della malattia porta all'insufficienza placentare. Cosa fare in questo caso?

Una buona prevenzione della malattia è uno stile di vita vivace, ginnastica, jogging, passeggiate. È utile più volte al giorno mentire con le gambe sollevate. Il trattamento tempestivo con farmaci ed esercizi non consentirà lo sviluppo della malattia.

Le vene varicose della cervice durante la gravidanza sono particolarmente attive. Ciò è causato da disturbi ormonali che si verificano nel corpo dei pazienti e da alta pressione esercitata dall'utero su grandi vasi.

Una donna incinta, che soffre di una malattia, sente dolore doloroso costante al sacro e alla vita, e sperimenta dolore nel basso ventre. La varicità della cervice nella maggior parte delle donne scompare da sola, quasi immediatamente dopo il parto.

Vene varicose dell'utero e gravidanza

Le vene iliache delle donne incinte sono costantemente soggette a sovraccarichi, che provocano lo sviluppo delle vene varicose uterine. La seconda causa della malattia è la predisposizione genetica del corpo.

La varicosità dell'utero durante la gravidanza è un motivo importante per condurre il taglio cesareo. Una malattia trascurata può portare a gravi complicazioni. Pertanto, con i primi sintomi, una donna dovrebbe consultare uno specialista.

Le vene varicose durante la gravidanza sono osservate e diagnosticate immediatamente da due medici:

Le prime fasi della malattia possono essere trattate in modo conservativo. La malattia avviata richiederà un intervento chirurgico.

Che per curare le vene varicose di un utero?

Il trattamento complesso consiste nelle seguenti fasi:

  • l'organizzazione competente dello spazio di lavoro;
  • distribuzione uniforme dei carichi;
  • rifiuto di fumare e bere alcolici;
  • esercizi ginnici;
  • contrastare la doccia ogni giorno;
  • indossare biancheria di compressione;
  • l'uso di venotonics e farmaci che diluiscono il sangue.

Un trattamento competente e tempestivo può fermare lo sviluppo delle vene varicose ed eliminare l'insorgenza di complicanze.

L'aiuto della medicina tradizionale nel trattamento delle vene varicose dell'utero

Il trattamento delle vene varicose con i rimedi popolari mostra buoni risultati solo nella fase iniziale della malattia. Decotti, infusi, doppi e altri preparati preparati a casa possono essere utilizzati per la prevenzione delle malattie.

Ippocastano è uno dei rimedi più popolari per il trattamento delle vene colpite degli organi pelvici. L'infusione è venduta nelle farmacie, ma puoi cucinarla da solo. Per fare questo, 5 cucchiai di fiori schiacciati o frutti di castagne versare 1 litro di alcol. Insegnare settimanalmente in un luogo buio, quindi filtrare. Il farmaco pronto viene assunto 3 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti. Per un bicchiere d'acqua è necessario diluire 30 gocce di infuso, sul pavimento di vetro - 15 gocce. La castagna rimuove rapidamente i processi infiammatori che si verificano nelle vene e rafforza le pareti dei vasi.

Migliora la circolazione sanguigna, prevenendo la stasi venosa, la tintura alcolica sui fiori di lillà. La preparazione viene preparata come segue: 100 g di fiori di lillà e 30 g di propoli vengono versati in 0,5 litri di vodka. Una tintura di un mese dovrebbe stare in un luogo fresco e buio. Il farmaco viene utilizzato prima dei pasti: 1 cucchiaio 3 volte al giorno.

L'ortica è usata in prescrizioni che aiutano con varie malattie. Ai primi sintomi delle vene varicose, è necessario prendere 2 cucchiai di erba tritata e versare acqua bollente. L'infusione raffreddata prende ¼ tazza, tre volte al giorno. Il trattamento dura 2 mesi: 2 settimane vengono prese il farmaco - 7 giorni di pausa.

Ma con le vene varicose, l'automedicazione è pericolosa, specialmente durante la gravidanza. La consultazione di un medico è necessaria in ogni caso, anche quando si trattano le erbe.

Raccomandiamo questi articoli:

Vene varicose dell'esofago Asterischi varicosi Vene varicose degli arti inferiori Tipi, stadi e metodi di trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Una malattia capace di condurre alla sterilità: vene varicose, cause e sintomi

Con le vene varicose di fronte al predominante donne in età fertile. La malattia si sviluppa in uno scenario di disturbi cronici del flusso sanguigno.

Quando diagnosticato, può essere confuso con le vene varicose degli organi pelvici o altre malattie ginecologiche. Con questa patologia, le vene dell'utero si espandono, diventano a sangue freddo.

Spesso la malattia è accompagnata da:

Vene varicose: sintomi

Segni di vene varicose sono simili ai sintomi di molte malattie ginecologiche. Per questo motivo, non è sempre possibile stabilire una diagnosi corretta.

I pazienti vengono spesso dal ginecologo con tali lamentele:

  • forte dolore all'addome inferiore, che porta anche a disabilità temporanea;
  • il rapporto sessuale è accompagnato da disagio ;
  • dopo la fine del rapporto sessuale ci sono sensazioni dolorose pronunciate;
  • il dolore aumenta con l'attività fisica o si trova in una posizione statica;
  • malfunzionamenti del ciclo mestruale: durata aumenta a 60 giorni, la scarica sanguinante è di volume insignificante, ma prolungata.

Il dolore può essere concentrato nella regione della regione lombare, la regione sacrale. All'inizio dello sviluppo della malattia, le donne lamentano un lieve disagio, ma col tempo la situazione peggiora, le sensazioni dolorose si intensificano notevolmente.

Possibili complicazioni


Con le forme di malattia trascurate, una donna può affrontare tali complicazioni:

  • rottura vascolare e successivo sanguinamento;
  • trombosi;
  • processi infiammatori nei genitali;
  • infertilità ;
  • malfunzionamenti delle mestruazioni;
  • sindrome addominale in forma cronica (sindrome del dolore con insufficienza circolatoria nell'aorta addominale);
  • ipovarianismo delle ovaie.

Quando appare durante la gravidanza vene varicose dell'utero, c'è il rischio di sviluppo:

  • insufficienza placentare;
  • trombosi delle ovaie;
  • tromboflebite.

Molti si trovano di fronte disturbi mentali. I pazienti si lamentano di:

  • aumento dell'ansia;
  • irritabilità;
  • distrazione;
  • insonnia.

A causa del dolore persistente e della loro intensificazione durante e dopo il rapporto sessuale, le donne iniziano ad evitare l'intimità sessuale: alcune addirittura sviluppano il vaginismo.


Cause delle vene varicose uterine. Con lo sviluppo delle vene varicose dell'utero, le navi si espandono.

La patologia può portare a tali fattori:

  • complicazioni durante il parto;
  • processi infiammatori a lungo termine;
  • aborti frequenti;
  • patologia delle valvole valvolari (congenite);
  • assunzione di contraccettivi orali ;
  • predisposizione genetica;
  • una malattia del ciclo mestruale che si è sviluppata a causa del ristagno del sangue.

Nella maggior parte dei casi, la patologia deriva dal fallimento delle valvole delle vene dell'utero o delle ovaie. Inoltre, la malattia provoca disturbi ormonali, in cui aumenta la concentrazione di progesterone nel sangue. Questo è accompagnato da un indebolimento del tono dell'utero e dei vasi corrispondenti.

Durante la gravidanza, la malattia può iniziare a svilupparsi a causa di una forte limitazione della mobilità.

Trattamento della patologia

Come trattare questa malattia? Quando la diagnosi di "varici" deve essere consultata con un flebologo e un ginecologo. Nelle fasi iniziali, i metodi conservativi consentono di ridurre al minimo le manifestazioni negative e prevenire la progressione della malattia.

Si prega di notare che contraccettivi orali, tra cui "Jess", con presa varicosa non è auspicabile. Quindi puoi solo aggravare la situazione.

Rimedi popolari

Dopo aver appreso della fase iniziale delle vene varicose, puoi provare a ridurre al minimo le manifestazioni della malattia con l'aiuto di metodi popolari.

Includono:

  • tintura di vodka su ippocastano;
  • i coni trasparenti di arnica o luppolo;
  • una bevanda fatta da 2 cucchiai. aceto di sidro di mele e 1 cucchiaio. acqua;
  • tintura di fiori lilla;
  • una miscela di piante medicinali: madre-e-matrigna, erba di San Giovanni, equiseto, calendula.

Vene varicose durante la gravidanza

Spesso le persone imparano le vene varicose durante la gravidanza. Questa malattia esaspera lo sfondo di cambiamenti nel background ormonale. Provoca la progressione della malattia e l'utero in crescita, che trasmette i vasi circostanti, cambiando la direzione del flusso sanguigno.

Per sbarazzarsi delle vene varicose durante la gravidanza non ci riuscirà. Nel primo trimestre consiglia di fare esercizi ginnici che stimolano il flusso di sangue nella parte inferiore del corpo. È possibile iscriversi a terapia fisica o yoga.

Vene varicose durante la gravidanza: quanto è pericoloso? Dal secondo trimestre è consentita la venotonica. Questi farmaci possono prevenire un significativo deterioramento delle vene. Ma se la malattia progredisce, allora la nascita naturale sarà vietata. Il bambino nascerà dal taglio cesareo.

Caratteristiche del trattamento

Tattiche di trattamento, il medico, insieme con il flebologo, viene scelto a seconda di quanto sia grave il paziente.

Con le fasi iniziali di minimizzare le manifestazioni della malattia i metodi preventivi consentono.

Trattamento delle vene varicose, includono:

Un effetto positivo si osserva quando il corso del massaggio limfodrenazhnom degli arti. Inoltre, la condizione migliora con il nuoto regolare. Se non c'è la possibilità di iscriversi in piscina, allora si dovrebbe fare una doccia di contrasto nella zona perineale.

Se necessario, nomina la venotonica. Questa classe di farmaci include "Detralex", "Flebodia 600", "Normoven", "Angilex" e altri mezzi progettati per rafforzare le pareti venose dell'utero, ripristinare il loro tono.

Se le condizioni del paziente peggiorano nel tempo, o si rivolge troppo tardi al ginecologo e al flebologo, viene indicato un intervento chirurgico.

Esistono 4 metodi di terapia operativa:

I primi due metodi sono considerati parsimoniosi. Ma il modo migliore di intervento è determinato dal flebologo.

Pericoli di pericoli

Sentendo il disagio nella parte bassa dell'addome, è consigliabile passare un sondaggio. Dopotutto, se non si curano le vene varicose, allora tali problemi sono possibili:

  • infertilità;
  • lo sviluppo di tromboflebiti, in cui le masse trombotiche si formano attivamente sulle pareti uterine;
  • formazione di trombi nei vasi ovarici, che possono causare necrosi ovarica;
  • si rompe nelle vene. portando a grave perdita di sangue;
  • sanguinamento pesante;
  • sviluppo di malattie infiammatorie;
  • peggioramento del processo di funzionamento delle ovaie.

Per confermare la diagnosi, il medico deve esaminare il paziente, inviarlo al ecografia intravaginale. Se necessario, viene eseguita una flebografia eccessiva o diagnosi laparoscopica.

Notando il dolore regolare nell'addome inferiore o nella parte bassa della schiena, dovresti vedere un ginecologo. Se il disagio aumenta con l'esercizio fisico, dopo il rapporto sessuale, nei giorni prima delle mestruazioni, si può sospettare che vi sia una dilatazione varicosa dei vasi uterini.

Il trattamento per questa condizione patologica è prescritto da un medico. Se trascuri il consiglio di un flebologo e ginecologo, puoi affrontare complicazioni vene varicose.

Cos'altro leggere?

  • Trattare in tempo le vene varicose. Non aspettare complicazioni
  • Come trattare le vene varicose? Tecniche di massaggio e altri metodi letti da noi
  • Diversi modi di usare l'aloe per le vene varicose! Leggi qui
  • Tutto sul trattamento, usando pillole dalle vene varicose. Circa il migliore e più efficace
  • Impara tutto sulle vene varicose: sintomi delle vene superficiali e profonde. Negli uomini e nelle donne
  • Usa il tè al tè con le vene varicose! Una pianta con una ricca composizione chimica

    Aggiungi un commento Annulla risposta

    Vene varicose dell'utero durante la gravidanza

    Come determinare le vene varicose

    I sintomi delle vene varicose sono tipici di molte malattie ginecologiche. Questo è un dolore doloroso costante nella zona degli organi pelvici, che può passare alla vita. Le sensazioni dolorose aumentano con l'attività fisica o con la statica prolungata.

    È possibile rilevare le vene varicose solo durante una visita medica. Avrai bisogno di un esame intravaginale ad ultrasuoni, biochimica del sangue e delle urine, rivelando il livello degli ormoni tiroidei e degli ormoni del sistema riproduttivo.

    Varicità nel sopportare un bambino

    Le vene varicose durante la gravidanza sono un processo fisiologico, poiché la posizione del feto non è equamente distribuita e la fine della gravidanza può comprimere le vene. Nel periodo di attesa per il bambino, gran parte del progesterone è secreto nel corpo della donna. Rilassa le pareti delle navi, prepara l'utero e la cervice per il parto.

    Inoltre, il volume di sangue aumenta, per soddisfare i bisogni del bambino, e questo dà un ulteriore carico alle vene. Dopo il parto la fornitura di sangue ritorna normale.

    Se l'anomalia delle valvole venose si alza prima del concepimento, allora la gravidanza può aggravare la malattia. Le vene varicose durante la gravidanza sono più comuni nel terzo trimestre, poiché aumenta la pressione sugli organi.

    Le vene varicose degli organi pelvici non sono comuni. Nella zona a rischio, le donne che portano non la prima gravidanza con una predisposizione ereditaria alla malattia vascolare.

    Le vene varicose non sono un'indicazione per il taglio cesareo. Se la patologia si è sviluppata durante la gravidanza ed è leggermente espressa, allora è possibile il parto naturale. Se la malattia porta alla deformazione del canale del parto, allora non sarai in grado di partorire da solo. Esiste il rischio di sanguinamento grave a causa di uno stress eccessivo sulle vene con una contrazione dell'utero.

    Primo flebologo di Mosca:

    Fino a quando le vene varicose esplodono e il cuore non riceve un coagulo di sangue - prendilo di regola.

    Il medico determina quanto sono gravi le vene varicose e come si verificherà la consegna.

    Vene varicose della cervice: cause e trattamento

    L'utero è circondato da un importante plesso vascolare

    A volte ci sono vene varicose della cervice. Le ragioni sono:

    • Pressione dell'utero allargato su grandi vasi sanguigni;
    • Malattie croniche del sistema riproduttivo;
    • ereditarietà;
    • Cambiando lo sfondo ormonale;
    • Ricezione di contraccettivi orali.

    I sintomi delle vene varicose della cervice sono gli stessi delle vene varicose: dolore nell'addome inferiore, riconsegna. La diagnosi della malattia il dottore può con esame ginecologico (c'è gonfiore e colore bluastro).

    Se la malattia non è fortemente espressa, si raccomanda un trattamento conservativo: limitazione dei carichi fisici e statici, aderenza al lavoro e regime di riposo, dieta, terapia fisica, ginnastica respiratoria. Se la malattia progredisce, viene eseguito un trattamento farmacologico o un intervento chirurgico.

    Complicazioni della malattia uterina varicosa

    L'assenza di trattamento tempestivo della malattia può portare a tali complicazioni come:

    • tromboflebite. Violazione della circolazione sanguigna nella vena e formazione di trombi;
    • Trombosi venosa ovarica. I trombi formati si sovrappongono al lume delle vene delle ovaie, i vasi non sopportano la pressione e si rompono, provocando gravi emorragie interne. Sintomi: febbre, vertigini, palpitante dolore improvviso nell'addome inferiore;
    • Insufficienza della placenta. L'apporto di sangue alla placenta è disturbato dall'espansione delle vene uterine. Questo porta alla patologia evolutiva del bambino.

    Trattamento delle vene varicose uterine

    Le vene varicose quando si porta un bambino spesso non sono trattate. La terapia ha lo scopo di eliminare i sintomi e ridurre le conseguenze della malattia. Il trattamento delle vene varicose viene spesso effettuato dopo la gravidanza e l'allattamento.

    Quando viene nominata la diagnosi di trattamento delle vene varicose, tenendo conto della salute delle donne e dello stadio della malattia. Se necessario, nomina:

        • Trattamento farmacologico È usato dal secondo trimestre di gravidanza. Il compito è migliorare l'elasticità delle vene e la circolazione del sangue nei vasi dell'utero. Per questo vengono usati i farmaci antinfiammatori. Nei casi difficili verranno trattati antibiotici;
        • Esercizi fisici La ginnastica e il nuoto speciali aiuteranno ad alleviare il dolore e ridurre il carico sul sistema circolatorio;
        • Intervento operativo Viene eseguito in casi estremamente rari, quando il trattamento non ha avuto l'effetto desiderato, e le navi sono danneggiate a tal punto da causare distrofia organica o un processo purulento-infiammatorio. Durante l'operazione, le vene danneggiate vengono asportate o rimosse e sostituite con una protesi vascolare. In questo caso si tratta di salvare la vita del paziente.

    Per trattare questa malattia è difficile in gravidanza, quindi è più facile prevenirlo.

    L'auto-trattamento è inaccettabile! Se il dolore si verifica, è necessario consultare un medico per la diagnosi e il follow-up. Per curare le vene varicose dovrebbe il medico phlebologist e ginecologo.

    I NOSTRI LETTORI RACCOMANDANO!
    Per il trattamento e la prevenzione delle vene varicose e delle emorroidi, i nostri lettori usano il metodo inizialmente espresso da Malysheva. Avendo studiato attentamente, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione. "Cera alla crema da varicose ". Non ha effetti collaterali..

  • Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

    Varicose sul trattamento piedi

    Tromboflebite

    Le vene varicose sulle gambe sono una malattia cronica caratterizzata da una violazione del flusso di sangue, che aumenta la pressione sulle vene. I vasi sanguigni sono dotati di valvole che consentono al sangue di fluire solo verso l'alto in modo che non ristagni negli arti inferiori....

    Compresse di ascorutina con couperose

    Tromboflebite

    Il trattamento della couperose L'ascorutina dà buoni risultati anche in casi piuttosto trascurati.Questo farmaco include in uguali quantità i due più necessari per i vasi di vitamina P (rutina) e C (acido ascorbico), e l'essenza della malattia - disturbi vascolari....