Qual è la colonscopia dell'intestino?

Che a trattare

Il proctologo è uno dei dottori più antipatici, la cui visita è posticipata fino all'ultimo. Sì, e parlare di qualsiasi problema nell'intestino è considerato piuttosto vergognoso, ma nel frattempo, il colon-retto sta guadagnando così con fiducia e prende molte vite.

E questo nonostante il fatto che se si rivolge in tempo per aiutare gli specialisti, diagnosticare questa patologia non è difficile. E le previsioni che ha sono favorevoli, a meno che il paziente non sia arrivato all'ultimo stadio del cancro. L'esame dei pazienti può iniziare con test di screening per rilevare il sanguinamento nascosto.

E sono anche dati colonscopia, irrigoscopia e sigmoidoscopia. Non tutti i pazienti capiscono cosa si intende con questi termini, quindi i pazienti possono avere tali domande: che cos'è una colonscopia dell'intestino? Come funziona la procedura? Cosa mostra la colonscopia? È doloroso?

Informazioni generali

La procedura di colonscopia è uno studio strumentale dell'intestino crasso e del suo segmento inferiore (retto), che viene utilizzato per diagnosticare e trattare le condizioni patologiche di questa parte del tubo digerente. Mostra in dettaglio lo stato della mucosa. A volte questa diagnosi viene chiamata fibrocolonoscopia (colonscopia FCC). Di solito la procedura di colonscopia del colon viene eseguita da un proctologo diagnostico, assistito da un'infermiera.

Questa procedura diagnostica prevede l'introduzione di una sonda nell'ano, dotata di una fotocamera all'estremità, che trasferisce l'immagine sul grande schermo. Dopo questo, l'aria viene iniettata nell'intestino, che impedisce all'intestino di aderire. Man mano che la sonda avanza, vengono esaminate in dettaglio varie aree dell'intestino. In alcuni casi, la colonscopia viene eseguita non solo per visualizzare i problemi, ma consente anche le seguenti manipolazioni:

  • fare una recinzione per biopsia;
  • rimuovere polipi o tessuti del tessuto connettivo;
  • rimuovere oggetti estranei;
  • smettere di sanguinare;
  • ripristinare la pervietà dell'intestino in caso di restringimento.

Indicazioni per la conduzione

La colonscopia dell'intestino viene eseguita per confermare la diagnosi preliminare. Permette di determinare con precisione la posizione e l'estensione dei cambiamenti patologici. Questo è particolarmente appropriato per tali condizioni e malattie:

  • sanguinamento dal retto e dall'intestino crasso (la termocoagulazione viene eseguita durante la procedura);
  • neoplasma negli intestini di natura benigna (rimozione dei polipi);
  • oncopatologia nell'intestino spesso (campionamento bioptico per esame istologico);
  • Malattia di Crohn (malattia infiammatoria granulomatosa);
  • colite ulcerosa;
  • completa violazione del passaggio dei contenuti attraverso l'intestino;
  • disturbi delle feci (frequente diarrea o stitichezza cronica);
  • rapida perdita di peso per ragioni sconosciute;
  • diminuzione dell'emoglobina;
  • febbre a basso grado a lungo termine.

La colonscopia del retto è indicata per la profilassi una volta all'anno per i pazienti di età 50 anni. Soprattutto riguarda coloro che hanno una cattiva ereditarietà (il cancro del colon-retto è stato diagnosticato in parenti stretti).

Preparazione di

Il processo preparatorio prevede le seguenti fasi: preparazione primaria, assunzione dietetica, pulizia medicinale dell'intestino. L'accuratezza del rispetto di questi passaggi consentirà di ottenere i risultati più affidabili.

Formazione primaria

Se il paziente soffre di stitichezza per un lungo periodo di tempo, solo i farmaci per la pulizia non saranno sufficienti. In anticipo di tali pazienti prescrivono il ricevimento di olio di ricino (olio di ricino) o la conduzione di clisteri classici. L'olio di ricino viene preso 2 giorni consecutivi durante la notte. Il numero è calcolato in base al peso. Se il paziente medio pesa circa 70 kg, allora sono sufficienti 60 ml del farmaco.

Se la stitichezza è persistente e trascurata, e l'olio di ricino non si giustifica, si raccomandano i clisteri. Per eseguire tale manipolazione a casa, è necessario un serbatoio speciale con punte (tazza Esmarch) e 1,5 litri di acqua a temperatura ambiente.

Procedura passo passo:

  • Il paziente deve stare sul lato sinistro e la gamba destra deve essere spinta in avanti e piegata verso il ginocchio. Sotto il corpo è meglio stendere la tela cerata, in modo da non bagnare il divano o il letto.
  • La tazza Esmark è piena d'acqua, il morsetto è chiuso. Dopodiché, spurgare l'aria e il morsetto viene nuovamente chiuso.
  • La bottiglia dell'acqua calda deve essere sospesa sopra il divano / letto di 1-1,5 metri.
  • L'ugello dovrebbe essere abbondantemente lubrificato con vaselina e accuratamente inserito nell'apertura anale fino a una profondità di 7 cm.
  • Il morsetto dalla tazza di Esmarch viene rimosso e l'intero volume di liquido è ammesso nel paziente, dopo di che la punta viene estratta.
  • Il paziente non deve correre immediatamente in bagno, ma prima di fare una piccola mossa, stringendo lo sfintere (5-10 minuti). Dopo di ciò, puoi risolvere il problema. Questa manipolazione dovrebbe essere fatta 2 sere di seguito.

Cibo dietetico

Un altro modo per pulire qualitativamente le parti inferiori del tubo digerente è di dare la preferenza a una dieta senza scorie 2-3 giorni prima della procedura pianificata. In questo periodo dovrebbero essere abbandonati i prodotti che causano un aumento della produzione di gas. Puoi mangiare varietà magre di carne e pesce, prodotti di latte acido, verdure bollite. L'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di 8-12 ore prima della procedura programmata.

Pulizia dell'intestino

Tali farmaci come Fortrans ed Endofalk impediscono l'assorbimento dei nutrienti nel tratto digestivo, quindi il cibo si muove rapidamente attraverso l'intestino e rapidamente lo lascia in forma liquida. E un altro gruppo di farmaci (Flit Phospho-soda e Lavakol) ritardano la rimozione del liquido dall'intestino, quindi, aumenta la peristalsi, ammorbidisce le feci e accelera la pulizia dell'intestino.

l'esecuzione di procedure

Nei pazienti, l'immaginazione spesso funziona nella direzione sbagliata e completamente fraintendono la colonscopia dell'intestino. Pensano di star aspettando una vera tortura, ma la medicina in questo senso è da tempo in avanti. Di norma, durante l'esame viene utilizzata l'anestesia o la sedazione.

Colonscopia con anestesia locale

Per questi scopi, vengono utilizzati farmaci in cui il principio attivo è lidocaina (gel Luan, unguento a base di Dicaine, gel di Xylocaine). Sono applicati all'ugello del colonoscopio inserito nell'ano o spalmato direttamente dalla mucosa. Inoltre, l'anestesia locale può essere ottenuta mediante somministrazione parenterale di anestetici. Ma la chiave qui è che il paziente è cosciente.

sedazione

Un'altra variante di premedicazione. In questo caso, la persona si trova in uno stato che assomiglia a un sogno. È cosciente, ma allo stesso tempo non è ferito e non è a disagio. Per fare questo, applicare Midazolam, Propofol.

Colonscopia dell'intestino in anestesia generale

Questo metodo comporta la somministrazione parenterale di farmaci che inviano il paziente in un sonno profondo con totale mancanza di coscienza. La colonscopia, eseguita in questo modo, è particolarmente indicata nella pratica dei bambini, per le persone con soglia di dolore basso e osservata in uno psichiatra.

Lo studio dell'intestino viene effettuato in una stanza speciale per studi proctologici. Al paziente viene chiesto di spogliarsi fino alla cintola, in cambio viene data una mutandina diagnostica usa e getta e lo mette sul divano sul lato sinistro. Le gambe devono essere piegate alle ginocchia e spostate verso lo stomaco.Quando il paziente riceve un analgesico per lui, inizia la procedura.

Il colonoscopio viene inserito nell'ano, inietta l'aria e inizia a spostarlo delicatamente in avanti. Controllare il medico con una mano sonda la parete anteriore del peritoneo per capire come il tubo supera le curve dell'intestino. Per tutto questo tempo un video viene mostrato sullo schermo del monitor e il medico studia attentamente varie aree dell'intestino. Alla fine della procedura, il colonscopio viene rimosso.

Se la procedura è stata eseguita in anestesia locale, il paziente viene rilasciato a casa lo stesso giorno. E se è stata utilizzata l'anestesia generale, il paziente dovrà trascorrere diversi giorni in ospedale e sarà supervisionato da specialisti. La procedura, di regola, dura non più di mezz'ora. Le foto di singole aree dell'intestino o la colonscopia video possono essere registrate su un supporto digitale.

Controindicazioni e complicazioni

I pazienti sono anche interessati ai casi in cui questa procedura è controindicata e quali complicazioni possono comparire dopo il controllo. I pazienti in tali condizioni non saranno in grado di sottoporsi a questo esame:

  • peritonite;
  • disturbi circolatori gravi;
  • infarto miocardico acuto;
  • lesione alla parete intestinale;
  • stadi gravi della colite;
  • la gravidanza.

In aggiunta, ci sono una serie di controindicazioni relative, che si trova più in dettaglio in questo articolo. Dopo l'ispezione di intestino può verificare tale parete complicanze gap intestinale, emorragie interne, breve gonfiore intestinale, dolore addominale, temperatura corporea fino a 37,5 ° C per 2-3 giorni (specialmente se resezione è stata fatta piccolo).

Chiamare immediatamente un medico se dopo che è stata effettuata la colonscopia, sono comparsi i seguenti sintomi:

  • condizione febbrile;
  • forte dolore all'addome;
  • nausea accompagnata da vomito;
  • uno sgabello sciolto con impurità di sangue;
  • debolezza generale, vertigini.

La colonscopia fa riferimento a metodi di ricerca abbastanza sicuri, se condotta da uno specialista altamente qualificato, e il paziente esegue allo stesso tempo tutte le raccomandazioni durante il periodo preparatorio.

Recensioni

Il feedback di quei pazienti che hanno subito un tale sondaggio e rappresenta chiaramente quale tipo di procedura è, sono molto interessati a coloro a cui deve ancora venire.

Nonostante il fatto che colonscopia provoca disagio fisico e psicologico dei pazienti. Ad oggi, non c'è più una procedura informativa per la diagnosi dell'intestino crasso.

Colonscopia dell'intestino - preparazione per la procedura, recensioni e video

Durante la visita medica, a quasi un terzo paziente viene diagnosticata un'anomalia nell'apparato digerente. Se il paziente lamenta dolore alla stipsi persistente addome e ano-rettale,, sanguinamento dal retto, ha osservato la perdita di peso, poveri conta ematica (bassi livelli di emoglobina, alta velocità di sedimentazione eritrocitaria), un medico esperto - prescrivere necessariamente coloproctologist lo screening intestinale colonscopia.

Cos'è la colonscopia?

La colonscopia è un metodo moderno di ricerca strumentale utilizzato per diagnosticare le condizioni patologiche del colon e del retto. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - un colonscopio e consente alcuni minuti per valutare visivamente le condizioni dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza (circa 2 metri).

Il colonscopio è una sonda flessibile lunga, la cui estremità è dotata di uno speciale oculare con retroilluminazione e una videocamera miniaturizzata in grado di trasferire l'immagine sul monitor. Il kit include un tubo per fornire aria all'intestino e pinze, progettato per la biopsia (campionamento di materiale istologico). Con l'aiuto di una videocamera, il dispositivo è in grado di fotografare le aree dell'intestino attraverso le quali passa la sonda e visualizzare l'immagine ingrandita sullo schermo del monitor.

Ciò consente allo specialista - il coloproctologo di esaminare in dettaglio la mucosa intestinale e vedere i più piccoli cambiamenti patologici. La colonscopia è indispensabile per l'individuazione tempestiva e il trattamento delle malattie intestinali, questa procedura ha molte possibilità, motivo per cui questi specialisti di ricerca preferiscono altri metodi di diagnosi.

Possibilità di una colonscopia

Quali opzioni offre il colonscopio?

  • Durante la procedura, il medico può valutare visivamente le condizioni della mucosa, la motilità intestinale, identificare i cambiamenti infiammatori.
  • C'è un'opportunità per chiarire il diametro del lume dell'intestino e, se necessario, espandere la sezione ristretta dell'intestino a causa di cambiamenti cicatriziali.
  • Sullo schermo uno specialista vede piccoli cambiamenti nelle pareti dell'intestino e l'educazione patologica (crepe, polipi e cancro del colon, emorroidi, ulcere, diverticolosi, tumori o corpi estranei).
  • Durante la procedura, è possibile rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico (biopsia).
  • Quando vengono rilevati piccoli tumori benigni o polipi, è possibile rimuovere questi neoplasmi durante l'esame, salvando così il paziente dall'intervento chirurgico.
  • Quando si effettua un sondaggio, è possibile identificare le cause del sanguinamento intestinale ed eliminarli mediante termocoagulazione (esposizione a temperature elevate).
  • Durante la procedura, il medico è in grado di scattare foto della superficie intestinale dell'intestino.

Le possibilità sopra menzionate rendono la procedura di colonscopia il metodo diagnostico più informativo. Viene eseguito in molte istituzioni mediche pubbliche e private. Su raccomandazione dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come profilassi, la colonscopia è auspicabile che si tenga una volta ogni cinque anni per ogni paziente dopo 40 anni. Se una persona viene da un medico con una lamentela caratteristica, lo studio è obbligatorio. Quali sono le indicazioni per questa procedura?

Indicazioni per la procedura

La colonscopia è determinata nei seguenti casi:

  • Reclami di dolore addominale nell'area dell'intestino crasso
  • Scarico patologico dal retto (muco, pus)
  • Sanguinamento intestinale
  • Disturbi della motilità intestinale (stitichezza persistente o diarrea)
  • Perdita di peso, anemia di alto grado, febbre di basso grado, storia familiare di malattie oncologiche
  • Presenza di un corpo estraneo in uno degli intestini
  • Tumori benigni o polipi trovati durante la sigmoidoscopia. In questi casi è necessaria una colonscopia per l'esame delle parti superiori dell'intestino crasso, inaccessibile al sigmoidoscopio.

Inoltre, il colonopico viene eseguito con sospetto di ostruzione intestinale, morbo di Crohn, colite ulcerosa e presenza di tumori maligni. L'esame aiuterà a identificare le manifestazioni delle malattie (ulcerazione della mucosa), e se viene trovato un tumore, prendere un pezzo di tessuto su una biopsia.

Controindicazioni al sondaggio

Ci sono condizioni in cui la colonscopia è indesiderabile, dal momento che la procedura può portare a gravi complicazioni. La colonscopia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Processi infettivi acuti, accompagnati da febbre e intossicazione del corpo.
  • Patologie del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, infarto miocardico, presenza di valvole cardiache artificiali).
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • Insufficienza polmonare
  • Peritonite, perforazione dell'intestino con il rilascio del suo contenuto nella cavità del peritoneo.
  • Diverticolite.
  • Fenomeni infiammatori acuti con colite ulcerosa.
  • Emorragia intestinale massiva.
  • Ernia ombelicale o inguinale.
  • Periodo di gravidanza
  • Patologie che portano a violazioni della coagulazione del sangue.

Con tali condizioni, il rischio per la salute del paziente durante la procedura è troppo alto, quindi la colonscopia viene sostituita con altri metodi alternativi di esame.

Come prepararsi per la procedura?

Affinché la procedura passi senza complicazioni e complicazioni, è necessaria una preparazione preliminare. La preparazione per la colonscopia dell'intestino comporta due punti importanti:

  1. rispetto di una dieta priva di scorie,
  2. pulizia qualitativa dell'intestino.

Dieta prima della colonscopia dell'intestino (menu di destra)

È chiaro che la procedura richiede una pulizia completa e completa del tubo digerente. Questo è necessario per liberare le pareti dell'intestino dalle scorie e rimuovere le feci che creeranno ostacoli all'avanzamento della sonda diagnostica. Iniziare i preparativi dovrebbe essere 2-3 giorni prima della procedura. Allo stesso tempo, non è necessario morire di fame, basta seguire le istruzioni del medico e seguire una dieta speciale.

Dalla dieta dovrebbe essere cancellato:

  • Tutta la frutta e la verdura
  • verdura
  • Bacche, fagioli, noci
  • Carne grassa, pesce, salsicce
  • Kashi (orzo perlato, miglio, farina d'avena), pasta
  • Bevande gassate con colori artificiali
  • Pane nero
  • Latte intero, caffè

Tutti questi prodotti sono pesantemente digeriti o causano un eccesso di gas nell'intestino.

Consigliato per l'uso:

  • Pane integrale da farina grossolana
  • Carne bollita a basso contenuto di grassi (manzo, pollame) o pesce
  • Brodo dietetico
  • Biscotti secchi (biscotti)
  • Bevande al latte acido (yogurt, yogurt, yogurt naturale)

Alla vigilia della procedura, l'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 12.00. Inoltre durante il giorno puoi bere liquidi (acqua, tè). L'ultimo pasto dovrebbe essere di 20 ore prima dell'inizio dell'esame. Il giorno dell'esame, il cibo è proibito, puoi bere solo tè leggero o acqua potabile.

Un'ulteriore preparazione per la colonscopia dell'intestino consiste nella sua purificazione. Per fare questo, è possibile utilizzare uno dei due metodi:

Pulizia con clistere

Per preparare era qualitativo, il clistere di pulizia dovrebbe essere posto due volte prima della procedura e due volte immediatamente prima dell'esame.

Alla vigilia è meglio pulire l'intestino di sera, con un intervallo di un'ora, ad esempio alle 20.00 e alle 21.00. Per un clistere purificante, utilizzare 1,5 litri di acqua calda distillata. Cioè, alla sera, 3 litri di liquido vengono iniettati nell'intestino e lavati prima del rilascio di acqua "pura". Al mattino l'intestino viene anche ripulito con un clistere due volte, con un intervallo di un'ora. Per facilitare la pulizia, il giorno prima delle procedure, è possibile utilizzare lassativi morbidi o olio di ricino.

Purificazione con l'aiuto di farmaci moderni

In molti casi, è piuttosto difficile, e talvolta molto doloroso, eseguire una pulizia qualitativa dell'intestino da parte dei clisteri, soprattutto in presenza di ragadi anali o emorroidi infiammate. Per aiutare a venire farmaci speciali che facilitano e stimolano lo svuotamento dell'intestino. Prendili un giorno prima della procedura. La purificazione dell'intestino prima della colonscopia può essere effettuata con Fortans, che è stato creato appositamente per preparare studi diagnostici.

La dose di Fortans sarà calcolata individualmente dal medico, in base al peso corporeo del paziente. Il calcolo è fatto dal rapporto: una bustina per 20 kg di peso. Quindi, se il paziente pesa 80 kg, quindi per completare la pulizia dell'intestino, ha bisogno di 4 sacchi di Fortrans. Per un pacchetto è necessario prendere un litro di acqua calda bollita. Quindi sciogliere tutti e 4 i pacchetti. La soluzione dovrebbe essere avviata due ore dopo l'ultimo pasto.

L'intera soluzione preparata deve essere bevuta, ma ciò non significa che sia necessario assumere 4 litri di soluzione alla volta. Si consiglia di versare il liquido con una sostanza disciolta in un bicchiere e di berla a piccoli sorsi, con pause di 10-20 minuti. Pertanto, prendendo le pause tra gli occhiali con una soluzione, si dovrebbe bere l'intero volume di liquido in circa 2-4 ore. Risulta che la velocità di ricezione sarà di circa un'ora per litro di soluzione.

Se non riesci a bere l'intero volume di liquido, perché il gusto potrebbe essere vomitante a causa di un gusto non molto piacevole, puoi dividerlo e bere 2 litri dalla sera e altri due litri al mattino. Per facilitare l'ammissione, i medici consigliano di bere una soluzione a piccoli sorsi, senza tenere in bocca, in modo da non assaggiare. Immediatamente dopo aver preso il bicchiere successivo, puoi prendere un sorso di succo di limone o succhiare un pezzo di limone, questo eliminerà la nausea.

Dopo l'ultimo ricevimento di Fortrans, la defecazione può continuare per altre 2-3 ore. Pertanto, il tempo di applicazione deve essere calcolato correttamente e se il resto del farmaco viene bevuto al mattino, l'ultimo bicchiere della soluzione deve essere bevuto 3-4 ore prima dell'inizio della procedura di colonscopia. Il farmaco Fortans non viene assorbito nel flusso sanguigno ed è escreto immodificato, quindi non si dovrebbe aver paura di un sovradosaggio.

In alcuni casi, l'uso di Fortrans, ci sono effetti collaterali sotto forma di flatulenza, disagio nell'addome o manifestazioni allergiche.

Un altro farmaco efficace che può essere utilizzato per pulire il colon prima della colonscopia - Lavacolla. È applicato allo stesso modo. La differenza è che la bustina con il farmaco deve essere sciolta in un bicchiere (200 ml) di acqua bollita. Per una pulizia completa, è necessario bere 3 litri di soluzione, un bicchiere ogni 20 minuti. Questo farmaco è più facilmente tollerabile, ha un sapore salato, quindi effetti collaterali come nausea e vomito sono rari. Gli orari consigliati per la reception sono dalle 14:00 alle 19:00. Alcuni disturbi nell'addome possono manifestarsi dopo le prime dosi del farmaco.

Questi fondi sono progettati specificamente per preparare esami endoscopici, puliscono qualitativamente e delicatamente l'intestino, offrendo al paziente un minimo di inconvenienti.

Come viene eseguita la procedura del colonnello del colon?

La tecnica della procedura è semplice. Parliamo delle sfumature di base, in modo che il paziente possa immaginare come viene eseguita la colonscopia dell'intestino.

  1. Il paziente è posto sul divano sul lato sinistro, con le ginocchia premute sullo stomaco.
  2. Lo specialista tratta l'area anale con un antisettico e inserisce con cura la sonda del colonoscopio nel retto. Nei pazienti con ipersensibilità, gel anestetici o unguenti vengono applicati prima della manipolazione con la quale l'area dell'ano viene lubrificata.
  3. Quindi l'endoscopista inizia lentamente e con attenzione a far avanzare il dispositivo in profondità nell'intestino, esaminando le sue pareti sullo schermo del monitor. Per diffondere le pieghe dell'intestino, durante l'esame, l'aria viene pompata in esso.

Quindi, esaminare visivamente l'intestino crasso dappertutto. Se non vengono rilevate gravi patologie, la procedura richiede circa 15 minuti, mentre l'esecuzione di azioni diagnostiche o terapeutiche può richiedere più tempo.

Se è necessaria una biopsia, gli anestetici locali vengono iniettati attraverso un canale speciale del dispositivo endoscopico, quindi un piccolo pezzo di tessuto viene tagliato ed estratto con una pinza speciale.

Durante una colonscopia, è possibile rimuovere polipi o piccole lesioni benigne, per le quali viene utilizzato un cappio speciale, che viene assorbito dagli escrescenze alla base, tagliati e rimossi dall'intestino.

Quanto è dolorosa la procedura?

Molti pazienti sono preoccupati per la dolorosità delle manipolazioni imminenti. Prima di iniziare la procedura, il medico dovrebbe spiegare come eseguire la colonscopia dell'intestino e risolvere il problema con l'anestesia. In molte cliniche specializzate la procedura viene eseguita senza anestesia, poiché solitamente la manipolazione non causa forti dolori.

Alcuni pazienti possono avvertire disagio quando iniettano aria per raddrizzare le pieghe dell'intestino crasso o quando attraversano la sonda diagnostica alcune curve anatomiche dell'intestino. Questi momenti sono di solito facilmente trasferibili, i medici consigliano di ascoltare il proprio corpo e riferire immediatamente allo specialista che effettua la manipolazione in caso di dolore severo. Ciò contribuirà ad evitare tali complicazioni come danni alla parete intestinale. A volte durante la procedura, possono verificarsi desideri di defecazione, in questi casi i medici raccomandano di respirare correttamente e profondamente.

In casi particolari, quando il paziente ha una malattia di adesione o processi infiammatori acuti nel retto, sono possibili forti sensazioni di dolore durante la procedura. In una tale situazione, la colonscopia dell'intestino viene effettuata in anestesia. Di solito l'anestesia è di breve durata, poiché la procedura non richiede più di 30 minuti.

Metodi alternativi di ricerca

Esistono diversi metodi di ricerca alternativi, questi sono:

  • Sigmoidoscopia. Viene eseguito da un dispositivo speciale - un sigmoidoscopio, che consente di esaminare il retto a una profondità ridotta (25-30 cm).
  • Clisma opaco. Metodo a raggi X per lo studio dei cambiamenti patologici nella parete intestinale con mezzo di contrasto. Questo metodo è utile per rilevare difetti nel colon, ma non può rilevare processi tumorali nelle fasi iniziali.
  • Risonanza magnetica dell'intestino. Il metodo più moderno e informativo. È anche chiamata colonscopia virtuale. Molti pazienti sono interessati a che tipo di ricerca è migliore: una risonanza magnetica intestinale o una colonscopia? Un nuovo metodo di ricerca è sicuramente una procedura più comoda e parsimoniosa. Viene eseguito utilizzando uno scanner speciale che riprende le immagini della cavità addominale da dietro e davanti, e quindi da questo materiale forma un'immagine tridimensionale dell'intestino crasso. Su questo modello, il medico può vedere focolai di lesioni e sanguinamento, esaminare le pareti dell'intestino e identificare cambiamenti patologici e tumori. In questo caso, il paziente non sperimenta stress, disagio e sensazioni dolorose.

Ma questa procedura, ancora sotto molti aspetti inferiore alla colonscopia classica. Non consente di rivelare formazioni patologiche, la cui dimensione è inferiore a 10 mm. Pertanto, in molti casi, tale esame è preliminare e dopo di esso è necessaria una procedura di colonscopia classica.

Dopo la procedura: possibili complicanze

Durante l'esame, l'aria viene pompata nella cavità intestinale. Quando la procedura termina, viene rimossa succhiandola con un colonscopio. Ma in alcuni casi c'è una spiacevole sensazione di disagio e raspiraniya. Per eliminare questi sentimenti, si consiglia al paziente di bere carbone attivo, che è stato precedentemente disciolto in un bicchiere d'acqua. Prendere cibo e bevande per il paziente è consentito subito dopo l'esame.

La procedura dovrebbe essere condotta in un istituto specializzato, uno specialista competente ed esperto. Se si manipolano tutte le regole, questo metodo è completamente innocuo e non comporta conseguenze negative. Tuttavia, come per qualsiasi intervento medico, c'è il rischio di complicazioni:

  • Perforazione della parete intestinale. Si osserva in circa l'1% dei casi e il più delle volte si verifica a causa dell'ulcerazione della mucosa o dei processi purulenti nelle pareti dell'intestino. In tali casi, viene effettuato un intervento chirurgico urgente, volto a ripristinare l'integrità dell'area danneggiata.
  • Sanguinamento nell'intestino. Questa complicazione è rara e può verificarsi, sia durante la procedura che dopo. Cauterizzazione o iniezione di adrenalina.
  • Dolore all'addome dopo la procedura. Molto spesso compaiono dopo la rimozione dei polipi, vengono eliminati dagli analgesici.

Il paziente deve consultare urgentemente un medico se dopo la procedura di colonscopia ha la febbre, ci sono stati vomito, nausea, vertigini, debolezza. Con lo sviluppo di complicazioni, ci può essere una perdita di coscienza, la comparsa di sanguinamento dal retto o diarrea sanguinolenta. Tutte queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate. Ma tali complicazioni sono rare, in genere la procedura ha successo e non comporta conseguenze negative.

La colonscopia è raccomandata per pazienti di età superiore ai 50 anni. Questo permette di rilevare il cancro del colon-retto nelle prime fasi di sviluppo e dà la possibilità di sconfiggere la malattia.

Il costo dell'esame del colon per colonscopia a Mosca dipende da diversi fattori: il livello della clinica o del centro diagnostico, l'equipaggiamento con attrezzature moderne e la qualifica di endoscopisti.

Il prezzo medio per la procedura è compreso tra 4,500-7,500 rubli. In alcune cliniche d'élite, il costo dell'esame può arrivare fino a 18.000 rubli. Con l'uso dell'anestesia, la procedura costerà di più. In generale, il prezzo del sondaggio è abbastanza accettabile e disponibile per qualsiasi paziente.

Opinioni su Colonoscopy Colonoscopy

Numero di riferimento 1

Recentemente ho fatto la colonscopia dell'intestino, c'erano molte paure e paure, ma la procedura non era peggiore di qualsiasi altro esame. Prima di prendere l'endoscopista ha dovuto preparare con cura, osservare una certa dieta e pulire l'intestino con clisteri. La procedura è andata bene, ci sono voluti circa 15 minuti.

Il medico durante le manipolazioni ha supportato e spiegato cosa fare, in quali momenti vale la pena soffrire e respirare correttamente. Non sentivo alcun dolore, ma c'erano sensazioni spiacevoli, specialmente in quei momenti in cui l'aria veniva pompata nella ciotola per raddrizzare le pieghe.

Dopo la procedura, per un po 'ci fu un bagliore nell'addome, apparentemente non tutta l'aria fu pompata fuori, dovevo bere carbone attivo e rimanere più a lungo nella toilette. Nel resto tutto è normale.

Numero di riferimento 2

Recentemente ha fatto una colonscopia sotto anestesia. Ho paura del dolore terribilmente, inoltre, sono una signora con un corpo snello, il mio peso è di soli 52 kg, e nelle persone con una tale costituzione, la procedura è molto più dolorosa. Ha pagato per l'anestesia 2800 rubli e non me ne pento.

Durante la procedura, nulla ha sentito. Non ci sono state sensazioni spiacevoli dopo il ritiro dell'anestesia, nulla ricorda il fatto che il mio intestino è stato esaminato dall'interno con una sonda. Quindi, con l'anestesia, non puoi avere paura di nulla.

Bene, in conclusione, guarda il video, che racconta e mostra come viene eseguita la colonscopia dell'intestino:

Colonscopia dell'intestino: preparazione all'esame

La sezione finale del tubo digerente, compresi cieco, colon e retto, è chiamata colica. La sua lunghezza è di circa due metri e il reparto termina con un buco anale.

Esaminare esattamente la parete interna dell'intestino crasso in tutta l'estensione consente un metodo moderno - una colonscopia.

Qual è la colonscopia dell'intestino?

Questo è uno studio endoscopico condotto da un dispositivo speciale, che ha la seguente struttura:

  • Una sonda lunga flessibile con una larghezza di 0,8-1 cm.
  • Oculare con una lampadina per una buona illuminazione.
  • Una videocamera collegata all'estremità distale della sonda, che consente di vedere l'intestino del paziente dall'interno sul monitor ingrandito più volte, scattare fotografie e registrare video.
  • Un tubo conduttore di gas, per introdurre l'aria nel lume di un organo cavo allo scopo di espandere le pareti.
  • Pinza per i legamenti per esame istologico.

I moderni colonscopi sono collegati al monitor. Ciò consente di visualizzare sul monitor con un notevole aumento l'immagine che il medico vede nell'occhio, esaminando il guscio interno dell'intestino.

Lo studio inizia con il reparto rettale, posizionando il dispositivo nell'ano, spostando gradualmente gradualmente la sonda, studiando le aree colorettali e cieche.

Studio dettagliato della mucosa, per valutare i cambiamenti infiammatori e le neoplasie, per valutare il lavoro dell'organo, la sua funzione motoria.

Questa procedura unica può combinare non solo misure diagnostiche, ma anche terapeutiche. Se durante l'esame della mucosa si trova un polipo, il medico può rimuoverlo attraverso il colonscopio con un cappio speciale sotto l'influenza dell'elettrocoagulazione. Questa procedura è indolore.

Inoltre, il materiale delle sezioni modificate della parete interna con pinze speciali viene preso per ulteriori studi sotto un microscopio e istologia. Ogni campione di tessuto intestinale o biopsia remoto viene esaminato per escludere la neoplasia.

Il metodo diagnostico consente:

  • studiare in dettaglio la struttura delle sezioni del colon, per rivelare le caratteristiche anatomiche
  • valutare la condizione della mucosa, la funzione motoria delle parti distali del tratto gastrointestinale
  • eseguire operazioni minimamente invasive su questa parte del tubo digerente: rimuovere oggetti estranei, polipi, smettere di sanguinare, dissezionare i picchi, allargare il lume dell'organo quando si restringe.

In quali casi si esegue la colonscopia dell'intestino

La colonscopia deve essere eseguita per le seguenti categorie di persone:

  • 50 anni e più. La procedura viene mostrata a tutte le persone dopo cinquanta anni con un obiettivo preventivo anche in assenza di reclami. Il cancro delle parti distali dell'intestino dopo 50 anni si verifica molte volte più spesso ed è asintomatico. Ai fini della prima rilevazione dell'oncopatologia, una volta all'anno, le persone che hanno raggiunto l'età di cinquant'anni dovrebbero essere sottoposte a questa procedura.
  • Con una predisposizione ereditaria a polypobrazovaniyu, uno stretto rapporto con persone che hanno oncopathology nell'anamnesi. C'è la seguente regola: se c'è un parente stretto nella famiglia a cui viene diagnosticato un cancro intestinale, dovrebbe essere iniziata una colonscopia con un obiettivo profilattico 10 anni prima rispetto all'età in cui il parente si ammalò di oncopatologia. Questo è associato ad un alto rischio di predisposizione genetica nel genere, e la probabilità di sviluppare il cancro in tali pazienti aumenta a volte.

I sintomi ansiosi che richiedono questa manipolazione endoscopica sono i seguenti:

  • L'aspetto del sangue nelle feci

Sangue può essere visualizzato sotto forma di striature rosse nelle feci, che indica il sanguinamento da siti distali è comune a ragadi anali, emorroidi. Così come sangue occulto può essere rilevato, che non è visibile uno degli occhi o un microscopio, viene rilevato mediante test rapidi speciali e può essere rilevato in tumori, polipi,, processi infiammatori, colite ulcerosa o morbo di Crohn.

  • Escrezione di pus o muco durante la defecazione

Lo scarico purulento o una quantità eccessiva di muco nelle masse fecali è un segno di un processo patologico nella sezione spessa del tubo digerente, che richiede una diagnosi immediata.

Difficile curabile anemia cronica, diminuzione del livello di emoglobina e accelerazione VES e altre caratteristiche delle alterazioni infiammatorie test di laboratorio chiaramente definiti senza ragione - una ragione di tale colonscopia appuntamento paziente.

La perdita di peso corporeo senza cause oggettive è un segno prognostico sfavorevole che richiede un esame dettagliato del tratto gastrointestinale.

Qualsiasi forma benigna tende a essere maligna e richiede una rimozione e un monitoraggio regolare in futuro.

dolore acuto o crampi in natura nella regione ombelicale, nel corso delle anse del colon nel lato e basso addome che si verificano dopo un pasto o prima di feci, il movimento, le piste del corpo indicano un problema con il sistema digestivo e sono un'indicazione per questa procedura.

costipazione cronica, feci dure causare lesioni alla parete rettale, la formazione di crepe dell'ano, emorroidi sviluppo, assottigliamento della mucosa, che è un prerequisito per lo sviluppo di alterazioni infiammatorie nell'intestino.

La violazione dell'atto di defecazione per tipo di stitichezza può essere un sintomo di una malattia già esistente, che richiede un esame endoscopico obbligatorio.

  • Feci instabili: alternanza di feci sciolte e dure, sindrome da malassorbimento

Questi sintomi possono essere segni di colite, sindrome dell'intestino irritabile, oncopatologia. Pertanto, un paziente con tali segni clinici richiede un esame dettagliato del colon

Ciò che mostra e rivela la colonscopia dell'intestino

La procedura permette letteralmente esaminare l'interno degli intestini, a considerare la condizione della sua mucosa, pieghe, vedere escrescenze patologiche, tumori, segni di infiammazione, corpo estraneo definire aree di costrizione o aderenze organo, frattura, eccessivo accumulo di muco, formazione pus, ulcerazioni.

Se il corpo di prova è sano e il paziente non ha problemi con il reparto del colon, il medico vedrà liscio, lucido, chiaro conchiglia rosa a pieghe interno in tutta l'area di studio, con il modello vascolare moderata e una quantità minore di muco chiaro.

Se, visivamente, il medico vede cambiamenti diversi dalla norma, può prendere le aree dell'organo che non è il suo corpo per un ulteriore esame istologico. Ti permetterà di stabilire una diagnosi accurata.

Quali malattie possono rivelare un intervento endoscopico:

Malattia dell'intestino crasso, che scorre con l'infiammazione del guscio interno, sviluppo della distrofia e in stadi avanzati - cambiamenti atrofici. Si manifesta con la sindrome del dolore, disturbo delle feci, nausea, diminuzione dell'appetito.

Se durante l'esame endoscopico rivelato lesione del cieco, la malattia si chiama tiflitom, sigmoide - sigmoiditom, retto e del sigma porzioni - proctosigmoidite, colon trasverso - transverzitom se l'intero intestino crasso si infiamma completamente Dipartimento - sviluppa colite totale.

  • Colite ulcerosa non specifica (NUC)

Malattia, che è caratterizzata dallo sviluppo dell'infiammazione della parete interna dell'intestino con la formazione di ulcere, contusioni, secrezione purulenta.

Endoscopica medico può osservare le seguenti modifiche: il mite della malattia - arrossamento, erosione, pattern vascolare nevyrazhen, singole ulcere, gravi UC - ulcerazioni e necrosi multipla, una grande quantità di pus e muco nel lume, emorragie, ascessi, pseudopolipi.

Dolori addominali, diarrea, ragadi anali possono essere sintomi della malattia di Crohn, che aiuta a identificare la colonscopia.

Con questa patologia, la parete intestinale è visibile sotto forma di un "pavimento di ciottoli" ispessito, che si alterna con ulcere longitudinali e lesioni cicatriziali, molto spesso vengono rilevate fistole.

  • Malattia dell'intestino ischemico

Disturbi circolatori nei vasi del microcircolo a causa di aterosclerosi, vasculite, anomalie vascolari malattia porting può determinare un cambiamento ischemici parete del colon e anche necrosi.

L'esame endoscopico in questo caso è effettuato rigorosamente secondo le indicazioni del dottore e durante il periodo di diminuzione di processi affilati. Ci sono aree edematose di colore muco-cianotico-violaceo, difetti ulcerosi, lesioni emorragiche, stenosi.

La deposizione di amiloide nei tessuti intestinali porta all'accumulo eccessivo e ai sintomi clinici: gonfiore e dolore all'addome, ostruzione, costipazione persistente, emorragia rettale.

Se la parte distale del tubo digerente è coinvolta nel processo patologico, la colonscopia viene in aiuto nella diagnosi con successivo esame istologico della parete intestinale alterata. La biopsia mostra amiloide.

Le neoplasie patologiche possono insorgere asintomaticamente e impercettibilmente sullo sfondo di una salute completa, ma possono verificarsi in un contesto di malattie gastrointestinali croniche.

Il rischio di tumore del colon-retto e di processi tumorali aumenta con l'età e aumenta anche in una famiglia in cui si sono verificati casi di malattia.

Pertanto, i proctologi, tutti senza eccezione, le persone con più di 50 anni di età sono invitati a sottoporsi a un esame preventivo - una colonscopia una volta all'anno.

Essendo una crescita relativamente benigna, i polipi hanno un rischio di malignità. Questa formazione con rilevamento endoscopico è soggetta a rimozione con successivo esame istologico.

I polipi di solito non si manifestano affatto, a volte possono sanguinare, e quando raggiungono grandi dimensioni a volte causano dolore intestinale non specifico.

Nel caso di poliposi familiare multipla, è possibile rimuovere parte dell'intestino - resezione.

Le sporgenze della parete organica sotto forma di formazioni sacculari possono insorgere congenitamente e essere acquisite per tutta la vita. La base della loro formazione è la debolezza del tessuto connettivo.

La diverticolosi può essere accompagnata da dolore all'addome, sgabello instabile, flatulenza. La colonscopia consente di stabilire una diagnosi, ma solo dopo lo sbiadimento della fase attiva dell'infiammazione, nella fase di remissione.

Una malattia che si sviluppa a seguito di assunzione prolungata di farmaci antibatterici. Quando si esegue una colonscopia sul guscio interno, si osservano placche gialle e convesse simili a membrane di fibrina, leucociti, cellule morte dell'epitelio.

Questo metodo di ricerca può essere giustamente chiamato "gli occhi" del chirurgo: ti permette di guardare in luoghi difficili da raggiungere e isolati del corpo umano, aiuta a diagnosticare e persino a eseguire manipolazioni terapeutiche. La colonscopia svolge un ruolo importante nella prevenzione del cancro del colon-retto.

Quali parti dell'intestino si vedono in una colonscopia

La procedura endoscopica consente di esaminare tutte le parti dell'intestino crasso, valutare le condizioni della mucosa.

Il primo reparto, che il medico osserva quando introduce il dispositivo nell'apertura anale e nella sua progressione, è il retto. Questa parte distale del tratto gastrointestinale, che si trova nella cavità della piccola pelvi, la lunghezza della parte rettale è 16-17 cm, la membrana interna è molto piegata, a causa delle pieghe dello strato submucoso sono in grado di raddrizzare e stretching.

Dopo aver passato il retto, il dispositivo visualizza i cicli del colon, che ha le seguenti sezioni: sigmoide, discendente, trasversale e ascendente.

Lo studio termina con un esame del cieco, che è il prossimale, più vicino al piccolo intestino, sito.

Come viene eseguita la colonscopia del colon

La procedura viene eseguita in un ufficio appositamente attrezzato, spesso su base ambulatoriale. Il paziente viene posto sul lettino in posizione sdraiata sul lato sinistro, premendo le ginocchia verso lo stomaco.

La regione anale viene trattata con un antisettico, la sezione iniziale della sonda viene trattata con un lubrificante per un passaggio migliore e lentamente fa avanzare lentamente il dispositivo nell'intestino.

Quando le sezioni finali dell'area rettale passano, il paziente può sentire lo scoppio e la pressione, quando la sonda si muove lungo la curva del colon, può verificarsi un lieve dolore.

Sensazioni spiacevoli del tipo di gonfiore, dolore spasmodico possono verificarsi quando l'intestino si riempie di aria per diffondere le pieghe mucose.

I bambini che sono indeboliti dai pazienti, le persone con bassa soglia del dolore, impressionabile ed emotivo, le persone con una storia di aderenze sono invitati a sottoporsi ad anestesia. La durata dell'esame è compresa tra 10 e 25 minuti.

La colonscopia richiede un addestramento speciale da parte del paziente. La qualità della ricerca dipende dalla responsabilità della persona e dal grado di preparazione.

La preparazione include la pulizia del colon con metodi speciali:

È necessario acquistare 4 pacchi del farmaco. Ogni pacchetto viene sciolto in litro di acqua bollita. Alla vigilia dello studio di sera, inizia a bere la soluzione.

Si consiglia di bere 1 litro per 1 ora (un bicchiere con un intervallo di 15 minuti). Tutti i 4 litri vengono bevuti per circa 3-4 ore.

Alcuni pazienti hanno difficoltà a bere soluzione a causa del suo gusto specifico. È meglio bere Fortrans lentamente, a piccoli sorsi. Dopo aver bevuto il volume, ingoiare un po 'di succo di limone diluito per ridurre la nausea e il vomito.

Se non puoi padroneggiare 4 litri di soluzione, puoi dividerla: prendere 2 litri la sera e due la mattina presto a stomaco vuoto, ma non più tardi di 4 ore dalla colonscopia designata.

Gli effetti collaterali derivanti dall'assunzione di una soluzione possono essere l'aumento della formazione di gas, il disagio nell'addome, le allergie.

Puoi usare "Prelax" in fiale. 400 ml del farmaco devono essere sciolti in 4 litri di acqua bollita e prelevati allo stesso intervallo di tempo.

I farmaci analoghi sono "Lavakol", "Forlax", "Forza-Farm". Sono anche raccomandati per la preparazione. La scelta del farmaco dipende dalla tollerabilità individuale e dalle preferenze finanziarie.

  • Bere 50 ml di olio di ricino. Dopo un paio d'ore, fai due clisteri di pulizia con un volume di 2-2,5 litri. con un intervallo all'ora. Al mattino prima del test, fai un altro clistere per pulire l'acqua di lavaggio.

Questa preparazione consente di rimuovere le feci, le aree dei prodotti semi-digeriti dalla parete intestinale, che possono coprire la presenza di una revisione.

Oltre ai metodi di purificazione, il paziente deve seguire una dieta speciale alcuni giorni prima della procedura.

Pasto e menù prima della colonscopia dell'intestino

Una dieta rigorosa prima della colonscopia non è necessaria, ma è necessario sapere cosa si può mangiare e come mangiare correttamente. Dovrebbero essere tre giorni prima del sondaggio per escludere i prodotti a digerimento pesante e gli alimenti che contribuiscono all'eccessiva produzione di gas.

Non dovresti mangiare:

  • impulso
  • cavolo
  • Cottura fresca
  • Carne grassa, fritta, affumicata
  • Latte intero
  • Frutta e verdura
  • verdura
  • noccioline
  • funghi

Durante il periodo di preparazione, sono esclusi alcol, caffè, eventuali bevande contenenti coloranti. Da ciò che si può mangiare, si tratta di prodotti lattici, porridge di muco, zuppe di verdure, biscotti secchi, carne dietetica bollita di tacchino, coniglio.

L'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 14.00, in seguito è possibile bere acqua non gassata, tè leggero. Al mattino, il giorno dello studio, è vietato mangiare, puoi bere solo acqua.

Le attività preparatorie e il rispetto della dieta devono essere affrontati con un alto grado di responsabilità se il paziente è interessato all'accuratezza della diagnosi e nell'elevato metodo informativo.

Chi è controindicato in colonscopia?

Non tutte le categorie di pazienti mostrano questa procedura.

Non condurre uno studio quando:

  • malattie infettive acute
  • anomalie della coagulazione del sangue
  • marcata esacerbazione di NNC, morbo di Crohn, colite
  • di gravidanza
  • emorragia massiva dal tratto digestivo
  • peritonite
  • perforazione intestinale
  • alta temperatura corporea, grave intossicazione
  • insufficienza cardiaca grave, cuore polmonare scompensato, recente infarto e altre gravi anomalie degli organi interni nella fase di esacerbazione

In tutti i casi di cui sopra, il rischio di complicanze è molte volte maggiore del beneficio, quindi questo tipo di studio dovrebbe essere sostituito da altri metodi simili.

Cos'è la colonscopia CT (virtuale) dell'intestino

Questo è un tipo moderno di esame di tomografia computerizzata dell'intestino con l'aiuto di un programma speciale che consente di visualizzare nell'immagine tridimensionale i cicli del colon e il lume dell'organo. Puoi anche osservare gli intestini non solo dall'interno, ma anche dall'esterno.

Ciò è possibile grazie alla trasmissione dei raggi X mediante scansione a spirale, che viene catturata da un sensore speciale, e quindi il segnale viene elaborato da uno speciale programma per computer.

Questo è un metodo progressivo che evita l'introduzione invasiva del colonscopio e la sua avanzata nelle profondità del tubo digerente. Questo studio richiede attrezzature adeguate: un tomografo speciale.

Una persona viene esaminata sdraiata a pancia in su o in una camera speciale, senza provare dolore. A volte, per una migliore correzione delle rughe, un piccolo tubo sottile viene introdotto nel retto (a una profondità di 5 cm) attraverso il quale viene alimentata una piccola quantità d'aria. Durante la scansione, a volte viene chiesto al paziente di trattenere il respiro.

Le indicazioni per la condotta sono le stesse della normale colonscopia endoscopica. Controindicazioni a questo metodo è molto meno: gravidanza e allattamento, paura di spazi chiusi, peso oltre 110 kg.

Preparazione per una colonscopia virtuale dell'intestino

Il metodo di esame virtuale richiede una preparazione molto reale del paziente, come nell'endoscopia invasiva, compresa la pulizia e la dieta intestinale.

Oltre a tutti i metodi di purificazione sopra descritti, la preparazione per la scansione TC di una colonscopia comporta l'assunzione di una sostanza di contrasto a raggi X. Il giorno prima del test, sciogliere in un litro di acqua 50 ml di contrasto contenente iodio (urografia) e bere durante il giorno durante i pasti.

Quando la TC è una diagnosi virtuale dell'intestino crasso alla vigilia di una leggera colazione è permesso: un uovo sodo, pane, tè. Ma è meglio astenersi dal mangiare.

Indicazioni per colonscopia della parete intestinale e sua attuazione

I pazienti si rivolgono spesso al medico lamentandosi di avere dolore all'addome, spesso si verifica stitichezza, si sono notate impurità di sangue nelle feci, improvvisamente il peso ha cominciato a diminuire. In tali circostanze, nella maggior parte dei casi, la causa di questi processi sono disturbi nel funzionamento del sistema digestivo. Per scoprire la causa esatta di queste manifestazioni, lo specialista prescrive la colonscopia dell'intestino.

La colonscopia è uno dei metodi più efficaci e moderni di diagnosi strumentale

La colonscopia è cosa

La colonscopia è il metodo strumentale di esame, che viene utilizzato per diagnosticare le patologie del retto e del colon. Nel corso di questo studio, viene utilizzato un dispositivo speciale chiamato colonscopio. Con il suo aiuto, uno specialista può in pochi minuti determinare lo stato del retto e dell'intestino.

Il colonscopio è realizzato sotto forma di sonda di notevole lunghezza e flessibilità. Consiste di:

  • un oculare di evidenziazione e una videocamera microscopica con la possibilità di visualizzare un'immagine sul monitor;

La colonscopia consente di determinare le condizioni del retto e dell'intestino crasso

  • Un tubo che alimenta l'aria nell'intestino per diffonderlo;
  • forcipe, grazie al quale viene prelevato un pezzo di tessuto per la biopsia.

Caratteristiche della colonscopia dell'intestino

La colonscopia dell'intestino ha molte caratteristiche, a causa di ciò che questa tecnica diagnostica è diventata indispensabile per la risoluzione della diagnosi corretta. Consideriamo, quali opportunità il dottore è assegnato a realizzazione di una colonscopia:

  • durante lo studio, uno specialista può capire lo stato della mucosa dell'intestino, determinare in che modo il corpo assorbe sostanze utili e notare se ci sono infiammazioni;
  • è possibile determinare la dimensione del lume intestinale e, se è troppo stretto, espanderlo;
  • Avendo scoperto un oggetto nel corpo durante l'esame, il medico può eliminarlo;

Durante la procedura è possibile non solo rilevare il sanguinamento nell'intestino, ma anche eliminarlo

  • se è stata osservata la presenza di un tumore di natura benigna e di piccole dimensioni, è possibile eliminarlo nel corso della procedura;
  • c'è un sanguinamento intestinale interno, così come la sua causa, ed è eliminato durante la procedura dall'esposizione alle alte temperature.

Quando viene assegnata una procedura

Ogni persona è raccomandata come misura preventiva per esaminare l'intestino almeno ogni 5 anni di vita dopo aver raggiunto i 40 anni. Quando un paziente all'appuntamento del medico lamenta sintomi caratteristici, la procedura è obbligatoria. Indicazioni per colonscopia:

  • se una persona si lamenta di dolore nella zona in cui si trova l'intestino;
  • quando scariche non standard sono state osservate nel corso di escrementi sotto forma di muco o pus;

Le persone sotto i 40 anni si raccomandano di sottoporsi a una colonscopia ogni 5 anni

  • in presenza di sanguinamento intestinale;
  • se una persona soffre spesso di stitichezza o diarrea;
  • con improvvisa perdita di peso, temperatura subfebrilare;
  • se nel corso della sigmoidoscopia sono stati osservati tumori o polipi benigni.

Come preparare il corpo per la procedura

Per evitare difficoltà nel corso della ricerca e che lo specialista vede la corretta immagine corretta, è necessaria una corretta preparazione prima di eseguirla. Consiste di:

  • in corretta alimentazione con prodotti senza scorie;
  • nella completa pulizia del tratto gastrointestinale.

Prima dello studio è importante aderire ad una dieta speciale

Come mangiare prima della colonscopia

Quando una persona si prepara all'esame endoscopico, per 3-4 giorni prima della procedura viene prescritta una dieta priva di scorie. Poiché le persone non aderiscono alla giusta dieta sana, i loro organismi si trovano costantemente ad affrontare l'accumulo di sostanze tossiche, metaboliti, pietre fecali e altri rifiuti. La dieta priva di scorie è necessaria solo per sbarazzarsi di sostanze nocive.

Principi di una dieta prima di una colonscopia:

  1. Durante tale dieta, sono raccomandati solo alimenti facili da digerire, in modo che, quando vengono ingeriti nel tratto digestivo, vengano completamente digeriti.
  2. Dobbiamo astenerci dalle solite abitudini alimentari la sera. La cena può essere sostituita con una tazza di yogurt, ryazhenka o tè verde. Nell'acqua ordinaria senza gas non puoi limitarti in nessun momento della giornata.
  3. 12 ore prima del test, nessun cibo dovrebbe entrare nel corpo, è permessa solo acqua o tè ordinario.
  4. Alla fine della procedura, nonostante tu voglia fortemente mangiare, non attaccare il cibo.

Ritornare alla dieta normale non è raccomandato immediatamente, cibi pesanti dovrebbero essere inseriti nel menu gradualmente e non in grandi quantità

La tabella mostra un menu approssimativo, che dovrebbe essere seguito durante la preparazione per una colonscopia.

Pulizia dell'intestino

Per l'esperto durante la procedura non ha incontrato ostacoli, è necessario pulire completamente l'intestino. Questo può essere fatto con i seguenti metodi:

  1. Clisteri di pulizia, che vengono posizionati 2 volte 12 ore prima della colonscopia e altrettanti prima dell'inizio della procedura. Ogni volta, 1,5 litri di acqua calda devono essere iniettati nell'intestino.
  2. Medicazione significa Fortrans, Lavakol o Flit di fosfosodica, destinato a pulire l'intestino prima di tali studi. Il dosaggio della quantità richiesta del farmaco è calcolato esclusivamente da un medico che è guidato dal peso corporeo di una persona.

Come funziona la procedura stessa

Condurre una colonscopia è abbastanza semplice:

  1. La persona si trova sul divano, girandosi verso sinistra e premendo le ginocchia verso lo stomaco.
  2. Il medico tratta l'ano con un farmaco antisettico, dopo di che la sonda viene accuratamente inserita in esso. Alcune persone hanno l'anestesia con una colonscopia.
  3. Per garantire che l'intestino sia completamente raddrizzato e che le pieghe non interferiscano con il movimento del dispositivo, durante l'esame viene pompata aria.
  4. Dopodiché, con accuratezza accurata, il dispositivo si sposta fino alla profondità dell'intestino e lo specialista considera le sue pareti in una vista ingrandita sul monitor.

Fondamentalmente, le sensazioni di una colonscopia non sono dolorose, ma solo leggermente scomode. La procedura richiede non più di 15-30 minuti, quindi nella maggior parte dei casi non è richiesta l'anestesia.

L'anestesia viene utilizzata solo se una persona ha una maggiore sensibilità, e anche quando ha riscontrato una malattia commissurale o un'infiammazione acuta nel retto.

Quali sono le conseguenze della procedura?

Per non avere conseguenze dopo una colonscopia, deve essere eseguita in una clinica specializzata da uno specialista altamente qualificato. Se la ricerca viene eseguita correttamente, questa tecnica è innocua. Ma ancora, come con qualsiasi penetrazione medica nel corpo umano, c'è la possibilità di alcune complicazioni:

  1. Circa l'1% dei casi può verificarsi con perforazione delle pareti intestinali. In generale, questa complicazione si verifica se vi sono numerose ulcere o processi purulenti sulla mucosa. In tali circostanze, viene eseguita un'operazione per ripristinare l'area danneggiata dell'organo.
  2. È anche estremamente raro sperimentare sanguinamento intestinale, è possibile sia durante lo studio che alla sua conclusione. In questo caso, si raccomanda di cauterizzare o iniettare adrenalina.
  3. Se i polipi sono stati rimossi durante lo studio, poi i pazienti spesso lamentano dolore all'addome. Il problema è eliminato dall'uso di analgesici.

Imparerai di più sulla colonscopia dell'intestino dal video:

Quando la procedura è controindicata

Contrariamente all'utilità, complicazioni informative e rare, esistono controindicazioni alla colonscopia dell'intestino. Non può essere portato a persone che sono presenti:

  • processi infettivi acuti;
  • vari disturbi del funzionamento del cuore;
  • ipotensione o ipertensione;
  • insufficienza polmonare;
  • peritonite, perforazione intestinale;
  • diverticolite;
  • colite ulcerosa;
  • ernia ombelicale o inguinale.

Per verificare se un paziente può sottoporsi a una procedura, gli vengono dati alcuni test prima della colonscopia. Se sono state trovate controindicazioni, lo studio viene sostituito da un altro metodo diagnostico alternativo.

La colonscopia alternativa dell'intestino può sembrare preferibile a causa delle possibili complicazioni successive

La colonscopia dell'intestino sotto anestesia consente di valutare non solo il pattern capillare dell'intestino, il colore della sua mucosa, la pervietà.

Il concetto della procedura. La colonscopia dell'intestino con emorroidi viene eseguita in ospedale e con anestesia.

La colonscopia è uno studio diagnostico volto a studiare le condizioni dell'intestino crasso con l'aiuto di un endoscopio.

La colonscopia computerizzata dell'intestino è più spesso prescritta a pazienti a cui è già stata diagnosticata una diagnosi.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Ragade anale ed emorroidi: consigli su trattamento e prevenzione

Che a trattare

Quasi tutti, almeno una volta, hanno avuto sensazioni spiacevoli nell'ano. Ma poche persone sanno che la causa potrebbe essere una ragade anale....

Come trattare le emorroidi con il metodo di Sergei Kondakov?

Che a trattare

Le emorroidi sono più pericolose dei raffreddori. In questa età, le persone non mangiano bene, non conducono uno stile di vita sano, si spostano poco e non si impegnano nell'educazione fisica....