Duplex delle navi della testa e del collo: come procede la procedura, i pro ei contro

Motivi

La scansione duplex dei vasi della testa e del collo è uno dei metodi più moderni di ricerca vascolare. Da questo articolo imparerai la natura della procedura, la testimonianza del suo scopo e delle informazioni.

La scansione duplex di vasi o vasi duplex è un tipo speciale di studio ecografico o sonografico, sviluppato specificamente per lo studio delle strutture vascolari e la natura del flusso sanguigno in esse. Questo metodo differisce dagli studi ecografici convenzionali combinando due tecniche principali:

  1. La solita ecografia B-mode - la stessa immagine grigio-bianca che raffigura organi e tessuti in una modalità planare. In modalità duplex, i vasi, a seconda dell'inclinazione e della rotazione del sensore, sembrano sezioni longitudinali o trasversali di essi. In questa modalità, puoi considerare i loro progressi, misurare il diametro, stimare la clearance, la presenza di trombi o altre inclusioni in essi. Sensori ultramoderni possono persino aiutare ad esaminare l'immagine stratificata della parete vascolare, come un taglio al microscopio.
  2. La dopplerometria è un tipo di ultrasuoni basato sulla registrazione del flusso di particelle ematiche in movimento nei vasi sanguigni. Con l'aiuto dell'effetto Doppler, è possibile registrare il fatto del flusso sanguigno, la sua intensità, la direzione del flusso sanguigno, la sua velocità, gli indici di resistenza e altri importanti indicatori.

Per principi analoghi, esiste uno studio duplex di tutti i vasi del corpo umano. Il più grande significato nella medicina moderna è la scansione duplex delle arterie e delle vene degli arti inferiori, il cuore e le sue grandi navi, così come i vasi della testa e del collo. Si tratta delle ricerche più recenti di cui parleremo in maggiore dettaglio.

Perché un duplex dei vasi della testa e del collo? Il fatto è che il cervello, le sue strutture e il sistema vascolare sono sempre stati un ostacolo nella diagnosi. Il cervello è saldamente coperto da un cranio, quindi alcuni decenni fa l'unico metodo oggettivo di ricerca era rappresentato dagli studi a raggi X. Oltre alla radiografia, sono venuti in soccorso vari test neurologici che hanno valutato la funzione del cervello e segni indiretti di disturbi della circolazione cerebrale. Le tecniche moderne studiano con successo i vasi della testa e del collo che sono accessibili allo studio e che alimentano il cervello. Quindi, valutando il flusso sanguigno in questi gambi, puoi giudicare indirettamente il flusso sanguigno simile nei tessuti cerebrali.

Cervelli sono stati forniti con rami di sangue dalla carotide, vertebrale, arterie succlavia e il tronco brachiocefalico, che sono mutuamente sostituiti tra loro e formano un cerchio di Willis. nome più tradizionale e comune di tutte queste arterie - arteria anonima, o GCA. Di conseguenza, i vasi scansione duplex della testa e del collo navi spesso chiamati ultrasuoni GCA. È prescritto da neurologi o terapeuti, ma gli ultrasuoni lo eseguono.

Indicazioni per la ricerca

Definire l'elenco di condizioni e malattie che possono e devono essere investigate con questo metodo:

  • Aterosclerosi di vasi cerebrali o sospetto di esso. Tali sospetti sorgono nel profilo sfavorevole di colesterolo e trigliceridi, peso corporeo eccessivo, storia ereditaria, segni neurologici di sofferenza del flusso sanguigno cerebrale.
  • L'endoarterite dei vasi del collo e del cervello è più spesso una malattia autoimmune che colpisce la parete delle arterie del corpo umano.
  • Aneurismi e altre malformazioni vascolari nella cavità cranica sono già diagnosticati da precedenti ecografie, angiografia, tomografia computerizzata o sospetti basati su sintomi clinici o reclami dei pazienti.
  • La vasculite è un ampio gruppo di malattie vascolari infiammatorie, incluse le malattie autoimmuni.
  • Condizione dopo trattamento chirurgico di vasi della testa, del collo o del cervello.
  • Condizioni accompagnate da sindrome dei vasi esterni. Tali condizioni includono la compressione dei tronchi vascolari con focolai patologici, ematomi, frammenti ossei e tumori.
  • Trombosi vascolare o sospetto di loro.
  • Lesione di testa e collo.
  • ecografia BCA può essere somministrato in caso di dubbio e poco chiaro quadro clinico: disturbi della memoria, sonnolenza patologica, convulsioni, alterazioni dello stato mentale, mal di testa vaghe, vertigini, perdita di coscienza, visione offuscata e l'udito.

Pro e contro del metodo

Come qualsiasi metodo diagnostico, la scansione fronte-retro ha lati positivi e negativi. Iniziamo con i vantaggi:

  • Sicurezza completa L'ecografia medica non ha effetti dannosi o sfiguranti sul corpo umano, quindi questo studio può essere fatto per i bambini e le donne incinte.
  • Indolore e non invasivo. La procedura di scansione duplex è completamente indolore e non porta alcun disagio al paziente.
  • Alta precisione diagnostica Considerando il fatto che la nave esaminata vede il medico in due proiezioni, registrando contemporaneamente il flusso sanguigno in essa, l'informatività di tali studi è paragonabile all'angiografia.
  • Semplicità relativa dello studio La scansione ad ultrasuoni richiede circa 20 minuti, non richiede dispositivi ingombranti, l'aiuto di personale medico aggiuntivo, ma richiede la conoscenza approfondita dell'anatomia e della fisiologia delle navi da parte del ricercatore medico.
  • Assenza di controindicazioni e complicanze della procedura - lo studio può essere assegnato completamente a tutte le categorie di pazienti, e nella storia non sono state registrate serie conseguenze.
  • Nessuna preparazione speciale è richiesta per lo studio, come la dieta, la pulizia dei clisteri, l'assunzione di alcuni farmaci e la somministrazione di soluzioni.

Elenchiamo le carenze della metodologia:

  1. Costo relativo del metodo Il punto è che per gli studi duplex sono necessari speciali dispositivi ad ultrasuoni, che spesso non sono disponibili per le piccole cliniche e le istituzioni governative.
  2. La possibilità di ricerca "qui e ora". Questo è un inconveniente generale di tutti gli studi ecografici, dal momento che il "quadro" può essere valutato solo in tempo reale, in movimento, e non con le immagini congelate.
  3. Ristretta area di studio È importante capire che le scansioni dei vasi brachiocefalici indicano solo indirettamente la circolazione del sangue nel cervello. Attraverso il cranio di un adulto le onde ultrasoniche umane non possono penetrare, quindi il cervello stesso e il suo sistema vascolare sono nascosti al ricercatore.

Come viene condotta la ricerca

La procedura per la scansione duplex dei vasi della testa e del collo è abbastanza semplice e non richiede più di 30 minuti:

  • Il paziente arriva all'ora stabilita e si stabilisce sul divano. Lo studio può essere eseguito nella posizione del paziente sdraiato sulla schiena o sul lato, seduto o semi-seduto. Non è richiesta una preparazione speciale speciale per la procedura.
  • Il medico applica un gel speciale al sensore e al collo del paziente.
  • Inoltre, il medico guida facilmente il sensore lungo la superficie laterale del collo. A volte uno specialista in diagnosi può chiedere al paziente di cambiare la posizione del corpo, tosse, tensione, trattenere il respiro.

Cosa mostra la scansione duplex dei vasi sanguigni?

La medicina presenta costantemente nuovi metodi per diagnosticare gravi patologie alla società. Il successo del trattamento di varie malattie dipende dalla loro individuazione tempestiva, dalla nomina della terapia necessaria. La scansione duplex dei vasi della testa e del collo è un metodo innovativo di ricerca, che consente di vedere le più piccole formazioni tubolari cave del corpo umano in una proiezione bidimensionale. La natura non invasiva della procedura facilita la procedura, non richiede il ripristino dopo la manipolazione.

Che cos'è la scansione della nave duplex?

Come controllare la testa in modo non invasivo? Le proprietà uniche degli ultrasuoni lo aiutano a passare attraverso i tessuti del corpo umano e, riflettendo dalle cellule del sangue, inviano un segnale sotto forma di un'immagine dell'area indagata allo schermo del monitor del diagnostico. Mediante la scansione duplex dei vasi della testa e del collo, lo specialista può valutare l'emodinamica del sangue, ottenere informazioni sulle caratteristiche anatomiche delle vene e delle arterie. Diverse tecnologie Doppler utilizzano ugualmente le proprietà dell'onda sonora, ma hanno diverse funzionalità:

  • UZDG (dopplerografia ad ultrasuoni). Questo studio aiuta a valutare la pervietà dei vasi del cervello, del collo e di altri organi. UZDG porta solo un carico funzionale - la definizione di emodinamica.
  • Scansione ad ultrasuoni duplex Attraverso questo metodo, è possibile diagnosticare la presenza nelle arterie e nelle vene delle placche aterosclerotiche, i trombi che contribuiscono al restringimento del lume dei vasi sanguigni. Durante il monitoraggio, viene visualizzata la formazione tubolare con i tessuti circostanti. La scansione fronte-retro è suddivisa nelle seguenti sottospecie:
  1. extracranico - esamina le principali navi;
  2. intracranico - controlla i "pool" intracerebrali;
  3. transcranico: fornisce la scansione del cervello in duplex a colori.
  • Scansione triplex. Dopplerografia dei vasi della testa e del collo, nella cui attuazione, oltre alle informazioni sull'intensità del flusso sanguigno, il diagnostico riceve un'immagine a colori della formazione tubulare con i tessuti circostanti.
  • Esame ecografico Mostra un "quadro generale" della struttura delle arterie e delle vene. US-Doppler aiuta a chiarire le caratteristiche del movimento del flusso sanguigno, a condurre un'indagine per la presenza di patologie.

Indicazioni per lo scopo dello studio

Indagini su navi di natura pianificata dovrebbero essere eseguite senza fallo una volta all'anno. Il rilevamento di un'anomalia in uno stadio iniziale di sviluppo aiuta ad evitare le conseguenze negative associate a una forma progressiva della malattia e ad adottare misure per prescrivere la terapia necessaria. La scansione duplex della pervietà dei vasi della testa e del collo viene spesso assegnata per verificare i risultati ottenuti con la risonanza magnetica, l'ecografia dei vasi del collo e della testa. Le indicazioni per condurre il duplex sono i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • vertigini;
  • svenimento;
  • intorpidimento delle mani;
  • mancanza di coordinamento;
  • perdita di memoria;
  • il fumo;
  • la presenza di una storia di colpi;
  • osteocondrosi cervicale;
  • ipertensione arteriosa;
  • distonia vascolare precedentemente identificata;
  • legami correlati con ipertesi o diabetici;
  • vasculite (infiammazione dei vasi sanguigni).

Come prepararsi

L'esame della testa e del collo non richiede una preparazione speciale da parte del paziente. Il giorno della procedura, è necessario abbandonare l'uso di fondi che aumentano il tono dei vasi sanguigni: caffè, nicotina, tè, energia. L'abolizione dei farmaci che possono distorcere i risultati di UZDG - "Betaserk", "Cinnasirin" - richiede la consultazione con un neurologo. Prima della scansione, il paziente dovrà rimuovere dall'area di studio tutti gli oggetti estranei sotto forma di catene, spilli, ecc.

Come viene eseguita la procedura

La scansione duplex può essere eseguita nella direzione del medico curante nei dipartimenti neurologici dei principali ospedali cittadini o contattare la clinica in base all'area di residenza. La manipolazione avviene secondo la regola generale. Il paziente viene posto su un divano, un cuscino rigido o un rullo è posto sotto la testa, la testa viene spostata sul lato opposto al sensore.

Prima che inizi la procedura, il medico applica un gel speciale sull'area in esame, che può essere facilmente "guidata" dal trasduttore sulla superficie della pelle, analizzando i canali arterioso e venoso. I vasi cerebrali sono controllati attraverso le ossa del cranio. I tegumenti pre-pelle sono trattati con gel idrosolubile, quindi il medico posiziona i sensori nelle seguenti aree:

  1. templi;
  2. oltre le orbite;
  3. sovrapposizione dell'osso occipitale con la colonna vertebrale;
  4. l'osso occipitale.

Spiegazione dei risultati

Alla fine dell'esame, il medico riceve esaurienti informazioni sulle condizioni delle arterie e delle vene. L'analisi del canale venoso praticamente non contiene dati digitali, ma include i parametri:

  • anatomia;
  • flottazione;
  • la velocità del flusso sanguigno;
  • presenza di formazioni anormali all'interno del lume.

La dopplerografia delle navi arteriose raccoglie i dati digitali, che viene confrontato con i valori normali. Lo stato soddisfacente delle arterie generali e carotidi può essere considerato la presenza dei seguenti indicatori:

  • la velocità limite del flusso sanguigno nell'arteria è inferiore a 0,9;
  • percentuale di stenosi - 0;
  • la velocità di picco nella diastole è inferiore a 0,5;
  • assenza di formazioni all'interno del lume;
  • lo spessore della parete è 0.9-1.1.

Ci sono controindicazioni

Il vantaggio della scansione fronte-retro è l'assenza di un effetto negativo sul corpo umano. La natura non invasiva dello studio aiuta a diagnosticare i vasi sanguigni in un adulto e un bambino senza alcuna restrizione. Le controindicazioni relative possono essere considerate una condizione grave del paziente o la presenza della sua malattia, impedendo la transizione del paziente verso una posizione orizzontale.

Scopri ulteriori informazioni sull'uzi dei vasi della testa e del collo.

Video: ciò che mostra l'ecografia dei vasi della testa e del collo

Le informazioni presentate in questo articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può diagnosticare e dare consigli sul trattamento in base alle caratteristiche individuali del singolo paziente.

Scansione duplex di vasi della testa e del collo

La scansione duplex delle arterie brachiocefaliche (BCA) è un complesso studio ecografico dei vasi della testa e del collo. Non invasività, sicurezza, assenza di severe controindicazioni e limiti di età in combinazione con un'informatività sufficientemente elevata ne fanno una delle principali tecniche diagnostiche in angioneurologia.

L'essenza del metodo

La scansione duplex si basa sul riflesso delle onde ultrasoniche provenienti da vari tessuti del corpo umano. Questo studio comprende due componenti: scansione vascolare (modalità B) e Doppler. Possono essere usati simultaneamente o alternativamente, a seconda dell'apparato e delle capacità di uno specialista nella diagnostica ecografica.

La modalità B con scansione fronte-retro è un'ecografia a scala sierica bidimensionale. Questo è ciò che viene chiamato ultrasuono "regolare". I cristalli piezoelettrici situati nel sensore dello strumento sotto l'azione di una corrente elettrica alternata generano onde ultrasoniche. Si concentrano e sono diretti verso l'area investigata del corpo umano. Tale radiazione non causa disagio e non causa danni. I tessuti e le formazioni anatomiche hanno diversa densità e capacità di assorbire e riflettere i raggi ultrasonici. Il sensore rileva il segnale riflesso e, in base alla differenza tra l'onda irradiata e quella riflessa, il programma dell'apparecchio crea un'immagine in bianco e nero bidimensionale (planare).

La modalità B ti consente di visualizzare imbarcazioni di diverso calibro e tessuti circostanti. In questo caso, il medico valuta la struttura delle loro pareti, rivela la presenza di trombi e placche, misura il diametro delle arterie e delle vene, determina il loro decorso e la presenza di estensioni o costrizioni patologiche.

La dopplerografia è uno studio dinamico che aiuta in tempo reale a valutare i parametri del flusso sanguigno. Il metodo è basato sull'effetto Doppler. Questo è un cambiamento nella frequenza percepita e nella lunghezza d'onda quando il segnale viene riflesso da un oggetto in movimento. L'ultrasuono generato dal sensore riflette le cellule del sangue (globuli rossi e altre cellule) e viene catturato dal dispositivo. Ciò consente di valutare la direzione e la velocità del flusso sanguigno, la sua linearità e uniformità. Il rallentamento, la comparsa di turbolenza (turbolenza) o il movimento del sangue retrogrado testimoniano la presenza di alcuni cambiamenti strutturali.

A causa della combinazione delle due modalità, la scansione duplex fornisce al medico informazioni sulle cause della violazione dell'afflusso di sangue al cervello e sull'entità del deficit di flusso sanguigno esistente.

Quali navi vengono esaminate

Escranial e alcune navi intracraniche sono soggette ad esame. Di collo navi ispezionate tronco parte brachiocephalic, arteria carotide comune e la zona della biforcazione della extracranial carotide interna, carotide esterna. Si possono studiare anche le arterie temporali e sopra-laterali, le grandi vene dopo la loro uscita dal cranio e il plesso venoso.

Quando si esegue la scansione duplex transcranica, il medico esamina i vasi che si trovano nella proiezione delle finestre acustiche (tempie, cavità oculari, grandi orifizi occipitali). Sono queste parti del cranio in un adulto che permettono di studiare un numero sufficiente di onde ultrasoniche. Il bambino viene anche scansionato attraverso fontanelle non chiuse, che espande notevolmente le capacità diagnostiche del metodo.
scansione duplex transcranial permette ispezionare porzione intracranica della carotide interna e arterie vertebrali, le arterie cerebrali (anteriore, centrale, posteriore), l'arteria principale.

Cosa mostra la scansione full-duplex del BCA?

Con l'aiuto della scansione duplex dei vasi della testa e del collo, è possibile identificare:

  • Lesioni aterosclerotiche delle arterie con restringimento del loro lume, formazione di un trombo parietale;
  • presenza di tortuosità patologica (uccisione) dei vasi sanguigni;
  • aneurismi di varie forme e origini;
  • anomalie nella struttura, ramificazione e decorso delle navi;
  • vasculite di diversa eziologia;
  • trombosi;
  • violazione dell'integrità della parete della nave;
  • cambiare l'elasticità delle pareti vascolari;
  • presenza di shunt patologici artero-venosi o artero-arteriosi (luoghi di scarico anormale di sangue in un'altra nave);
  • violazioni del meccanismo compensativo e regolatorio per mantenere la stabilità dell'afflusso di sangue al cervello;
  • il grado di deficienza del flusso sanguigno nelle aree ristrette dei vasi, la presenza di un flusso sanguigno patologico e un cambiamento nella sua uniformità e direzione;
  • lo stato della rete collaterale, le sue capacità funzionali e il grado di compensazione in caso di insufficiente flusso di sangue lungo le arterie principali.

La scansione duplex ci consente di identificare le cause della diminuzione della pervietà dei vasi principali della testa e del collo e allo stesso tempo di valutare la natura e l'entità delle conseguenze risultanti di questo disturbo funzionale.

Quando viene assegnata una scansione fronte-retro del BCA

Lo studio dei vasi della testa e del collo è mostrato con i segni clinici di insufficienza circolatoria cerebrale acuta o cronica, per controllare l'efficacia della terapia, con la trombolisi sistemica. La base per lo scopo di scansione fronte-retro può essere paziente denunce di mal di testa, perdita di memoria, improvvisa visione offuscata, svenimento, ronzio nella testa e vertigini, debolezza nel braccio e la gamba, difficoltà a deglutire. Identificato se visti da una paresi dei muscoli oculomotori anteriori e centrali, gli arti, in crescita disturbi cognitivi sindrome vestibuloataktichesky, paralisi bulbare e sono la base per la ricerca di un esame diagnostico con i principali vasi della testa e del collo.

Spesso, la scansione fronte-retro fa parte di un esame di routine degli individui a rischio di sviluppare malattie cerebrovascolari. Questo include i fumatori, i pazienti con diabete mellito, ipertensione, obesità, dislipidemia identificata, malattie sistemiche. Una scansione duplex delle vene del bacino brachiocefalico è indicata per sospetta trombosi e tromboembolia.

Procedura dello studio

La preparazione speciale prima della scansione fronte-retro non è richiesta. È auspicabile che alcuni giorni interrompano l'assunzione di farmaci che possono influire sul tono e sulla pervietà delle navi. Questo è concordato con il medico curante, poiché molti farmaci richiedono l'ammissione regolare e non possono essere cancellati. Il paziente deve informare il medico della diagnostica ultrasonica su tutti i preparati usati. Si consiglia inoltre di astenersi dall'assunzione di alcol, dall'intensa attività fisica, dal bagno e dalla sauna il giorno prima.

Quando la scansione duplex dei vasi della testa e del collo, il paziente è sdraiato sulla schiena, se necessario, il medico gli chiede di girare dalla sua parte. Non è desiderabile parlare e cambiare la posizione del corpo senza permesso. Se c'è disagio al cuore, vertigini e altri disturbi, è necessario informare il medico esaminante a riguardo.

Durante duplex medico scansione preme la sonda con gel di contatto applicato alla pelle sulle superfici laterali del collo, e sovra suboccipitale, sovraclaveare e regioni temporali. E quando si esamina l'arteria sopraclaveare e vasi orbitali, l'area viene esaminata sopra l'angolo interno dell'occhio. Quando si utilizza la modalità Doppler, il medico può utilizzare test funzionali per valutare lo stato di autoregolazione della circolazione. Per fare ciò, viene eseguita una compressione a breve termine (compressione) delle arterie carotidi con le dita o un sensore, la testata del lettino viene abbassata. Il medico può anche chiedere al paziente di sedersi, girare la testa, spesso respirare, trattenere il respiro e sforzarsi.

In conclusione, il medico indica il diametro dei vasi esaminati, la velocità e la natura del flusso sanguigno in essi, la presenza di costrizioni (stenosi) e trombi, alterazioni patologiche nella parete vascolare. Viene anche descritto lo stato e lo spessore del complesso intima-media (CMM) e il deficit di flusso ematico rivelato è indicato anche in termini percentuali.

L'interpretazione dei risultati della scansione duplex dei vasi della testa e del collo viene eseguita dal medico curante, che decide anche sulle tattiche di ulteriore trattamento del paziente. Lo specialista della diagnostica ecografica non può fornire raccomandazioni sull'ammissione di determinati farmaci o sulla necessità di un intervento chirurgico.

Il medico della diagnostica funzionale Murat Nagaplev parla della scansione duplex dei vasi della testa e del collo:

Che cos'è la scansione della nave duplex?

La scansione duplex è un tipo di studio diagnostico. Questa ecografia su scala di grigi include la codifica a colori e l'analisi Doppler spettrale. Oggi, la scansione duplex della testa e del collo è considerata il principale metodo diagnostico per rilevare varie patologie del sistema di canali ematici di queste zone. Successivamente, consideriamo più in dettaglio quale sia la procedura e in quali malattie è stata assegnata.

Informazioni generali

La scansione duplex è una procedura che combina la possibilità di visualizzare i lumi dei canali ematici e dei tessuti circostanti nella modalità di ecografia seroskalinica bidimensionale (modalità B) e la valutazione simultanea dell'emodinamica utilizzando la tecnologia Doppler. In base ai risultati, viene effettuata un'analisi dell'elasticità e della rigidezza delle pareti, dello stato funzionale dell'endotelio, della violazione dell'integrità (dissezione), della presenza, della prevalenza e della natura dei cambiamenti nella struttura e nello spessore della parete. Nel corso dello studio, uno specialista può identificare le formazioni intraluminali, la loro localizzazione, l'ecogenicità e l'estensione. La scansione duplex dei vasi sanguigni consente di valutare il grado di pervietà del lume, il cambiamento di diametro. Durante la procedura, viene analizzata la geometria dei canali del sangue. In particolare, vengono rivelate deformazioni, deviazioni dalla normale traiettoria anatomica, anomalie di deviazione, ramificazione ed estensione. La scansione duplex dei vasi sanguigni consente di ottenere informazioni sui flussi intraluminali. L'informazione è ottenuta sulla base dell'elaborazione del segnale riflesso Doppler usando il metodo di Fourier (conversione rapida).

Metodi per la raccolta di informazioni

Le informazioni durante la scansione transcranica e convenzionale possono apparire sotto forma di spettri Doppler o cartogrammi a colori. In quest'ultimo caso, sulla base della ricerca, lo specialista riceve informazioni qualitative sul flusso sanguigno, sulla sua natura (turbolenta, laminare), sui difetti nel riempimento dei cartogrammi e altro. Il regime spettrale consente la caratterizzazione quantitativa dei flussi intraluminali. In altre parole, lo studio rende possibile oggettivare l'assenza o la presenza di disturbi emodinamici e determinare il grado della loro gravità. Le informazioni diagnostiche ottenute si basano sulla stima degli indicatori di velocità e di vari indici calcolati, che caratterizzano indirettamente il grado di resistenza periferica, nonché il tono della parete dei canali sanguigni.

Esame extracranico: indicazioni

La scansione duplex dei vasi della testa è prescritta quando:

  • Segni clinici di insufficienza cerebrovascolare cronica o acuta. Includono, tra le altre cose, un mal di testa.
  • Pianificazione delle operazioni per diversi tipi di patologia cardiaca. Prima di tutto, questo si riferisce a IHD. In particolare, la scansione duplex delle arterie viene prescritta prima dello stent.
  • La presenza di fattori di rischio per l'insorgenza di patologie cerebrovascolari. Questi includono fumo, ipertensione, obesità, iperlipidemia, diabete mellito.
  • Vi sono segni di danno ai bacini arteriosi sullo sfondo della natura sistemica dei processi patologici.
  • Malattie dei tessuti e degli organi circostanti con il potenziale di effetti extravasali.

La scansione duplex delle vene viene eseguita in presenza di segni clinici di trombosi.

Benefici della ricerca

La scansione fronte-retro è caratterizzata da alta risoluzione, non invasività e capacità di condurre procedure ripetute. A causa di questa ricerca è considerato uno strumento indispensabile nella neurologia clinica. La scansione duplex consente uno screening profilattico a pieno titolo in una popolazione asintomatica. Utilizzando questo metodo di ricerca, le possibilità di diagnosi differenziale sono notevolmente ampliate. La scansione duplex dei vasi del collo permette di rivelare stenosi medie e piccole dei canali carotidi. Sulla base di ciò, si può affermare che lo studio può essere utilizzato come metodo di screening di base in individui senza manifestazione di segni clinici di disturbi della circolazione cerebrale.

Esame transcranico: indicazioni

Questo tipo di ricerca è assegnato se:

  • La scansione duplex dei canali ematici brachiocefalici ha rivelato patologia occlusiva o stenosante - una potenziale fonte di disturbi del flusso sanguigno cerebrale.
  • Segni di ischemia cerebrale cronica o acuta sono rivelati con cause specifiche non identificate del suo aspetto.
  • Sono stati trovati sintomi indiretti di lesione nelle arterie intracraniche.
  • Esiste una patologia della materia cerebrale diagnosticata nella scintigrafia, nella risonanza magnetica e nella tomografia computerizzata e in altre tecniche di imaging, accompagnata da un cambiamento nella struttura e nella circolazione cerebrale.
  • Ci sono manifestazioni cliniche di ipertensione endocranica.
  • V'è la necessità di metriche cerebrali apporto di sangue monitoraggio dinamico per analizzare l'efficacia del trattamento applicato nella fase acuta di emorragico e ischemico da uno sfondo insufficienza cerebrovascolare, e anche per valutare condizione vascolare a diversi stadi di revaskulyatsii chirurgico.

Obiettivi dello studio

La scansione duplex dei vasi della testa non solo promuove la rilevazione della patologia cerebrale occlusiva e stenosante, ma consente anche di valutarne il significato emodinamico e patogenetico. Il sondaggio rivela:

  • Complesso di disturbi dovuti a malattie sistemiche dei canali sanguigni.
  • Anomalie nello sviluppo di vasi sanguigni, aneurismi, malformazioni, vasospasmo cerebrale dell'anastomosi, disturbi della circolazione.
  • Segni precoci (preclinici) di malattia sistemica.

La scansione duplex della testa consente di monitorare l'efficacia delle misure terapeutiche. Nel corso dello studio, è possibile valutare la capacità di riserva del sistema circolatorio del cervello, stabilire il probabile ruolo eziologico del processo patologico rilevato o il complesso dei sintomi nella genesi di una o più sindromi cliniche per un particolare paziente. L'esame consente inoltre di determinare le funzioni dei meccanismi centrali e locali per la regolazione del tono dei canali sanguigni.

Scansione duplex del collo

Diverse sezioni sono incluse nella portata obbligatoria del sondaggio. In particolare, includono:

  • Sezione inferiore del tronco brachiocefalico.
  • Segmenti V1, V2 dei canali del sangue vertebrale.
  • Arteria carotide interna. La loro condizione viene valutata prima di entrare nel cranio.
  • Arterie carotidi comuni Sono esaminati dappertutto.
  • Le parti prossimali delle arterie carotidi esterne.

In caso di rivelare i segni indiretti di violazione nel segmento V3, l'ecolocalizzazione può essere eseguita anche in quest'area.

Scansione duplex degli arti inferiori: indicazioni

L'esame viene assegnato quando:

  • Gonfiore alla caviglia.
  • Disagio e dolore nella parte inferiore delle gambe durante il movimento e a riposo.
  • Spasmi convulsi, tirando sensazioni alle dita.
  • Pesantezza negli arti inferiori.
  • Brufolo o scurimento della pelle, arrossamento o densità.
  • Asterischi vascolari, pronunciati cambiamenti nelle vene sottocutanee.
  • Ulcere trofiche.

La scansione duplex delle vene degli arti inferiori è raccomandata anche in assenza di polso nelle gambe.

Descrizione della procedura

La scansione duplex delle vene degli arti inferiori non richiede una preparazione speciale. L'abbigliamento deve essere scelto in modo che lo specialista abbia accesso alle aree rilevate. Prima che venga eseguita la scansione duplex delle vene degli arti inferiori, il paziente giace sul divano. Con l'aiuto di un'attrezzatura speciale e un sensore con un gel applicato su di esso, il medico conduce attraverso i principali canali sanguigni delle gambe. A causa del gel, il trasferimento di informazioni all'apparecchio è migliorato. Inoltre, la scansione duplex delle vene degli arti inferiori può essere eseguita in posizione eretta.

Caratteristiche dello studio

Quando si esegue la scansione duplex dei vasi della testa, viene utilizzata una bassa frequenza di radiazioni. Ciò è dovuto agli ostacoli esistenti nel percorso dei raggi sotto forma di elementi ossei del cranio. Con l'uso delle basse frequenze, diventa impossibile visualizzare le pareti vascolari e valutare lo stato dei lumi. Le informazioni ricevute sono di natura indiretta. Le informazioni si basano sull'analisi dei cartogrammi a colori mediante la vena intracranica e il flusso arterioso, nonché gli spettri Doppler. A questo proposito, in un contesto di ricerca transcranica, è impossibile valutare i cambiamenti e diagnosticare i processi che non sono accompagnati dalla formazione di disturbi emodinamici sistemici e locali. A causa del diverso spessore degli elementi ossei del cranio, che causa una permeabilità irregolare delle radiazioni ultrasoniche, l'ecolocalizzazione viene eseguita in aree specifiche. Si chiamano "finestre ad ultrasuoni". La loro qualità dipende dalla qualità e dal volume di informazioni ricevute durante la scansione transcranica. I principali limiti possono essere causati da un significativo deterioramento nell'ecografia sullo sfondo di una diminuzione della capacità acustica degli elementi ossei del cranio.

Funzionalità aggiuntive

Nel processo di scansione delle aree extracraniche delle arterie brachicefaliche, vengono rivelati i segni differenziali caratteristici dell'aterosclerosi stenosante, del microembolismo, della trombosi, della vasculite e dell'angiopatia. Nell'esame transcranico, le lesioni occlusali o stenosanti possono essere verificate con una definizione della loro gravità senza chiarire gli equivalenti morfologici. Inoltre, l'esame ci permette di identificare specifici fenomeni che sono caratteristici per il fallimento dell'autoregolazione del flusso sanguigno nel cervello, angiospasmo cerebrale e altro. Quando viene rilevata una lesione aterosclerotica del tipo stenosante nelle arterie carotidi, viene eseguita una valutazione dell'ecostruttura della placca e il grado di disturbo della permeabilità del lume per ciascun vaso danneggiato.

Studio dei canali del sangue vertebrale

In connessione con la presenza di caratteristiche anatomiche della loro posizione, la visualizzazione delle arterie è possibile solo in modo frammentario. Sono disponibili per studi su monoplano. Ciò limita significativamente la capacità di scansione durante la diagnosi di varie malattie. Pertanto, con alta affidabilità, con bassa qualità di visualizzazione, vengono determinate solo lesioni stenosanti con un restringimento dei lumi superiore al 40-50% in diametro situato in zone accessibili. L'analisi ecostrutturale delle lesioni all'interno del lume, di regola, non viene eseguita. Ciò è dovuto alle limitate opportunità di visualizzazione delle pareti dei canali del sangue. I cambiamenti funzionali nel diametro delle navi sono determinati mediante prove di stress. non esiste segni obiettivi specifici per la compressione extravasale ultrasuoni in canali di sangue vertebrati nella zona dei processi trasversali delle cellule dei vertebrati in cartolina zona di raccordo craniovertebrale superiore. I criteri diagnostici duplici utilizzati nella pratica quotidiana hanno un carattere indiretto e richiedono necessariamente una conferma mediante i metodi mediante i quali la visualizzazione diventa possibile. Includono, in particolare, esami angiografici in background o con lo svolgimento di test funzionali funzionali. La scansione delle vene giugulari (esterne, interne) e dei vasi nel plesso venoso vertebrale viene eseguita in caso di sospetto di trombosi al loro interno.

Valore diagnostico

Il significato clinico di diffusioni duplex derivate dalla modalità Doppler spettrale di lacune sopra elencati collettori vascolari, così come il loro ruolo nella valutazione dei cambiamenti patologici di emodinamica cerebrale in altri casi è considerato altamente discutibile. Quando questo si tiene conto della variabilità del deflusso di sangue dalla cavità cranica cambiando la posizione del corpo del paziente, la volatilità della struttura stessa sangue sincronizzazione flusso canale con il respiro, ma anche facili lumen kompressiruemost.

monitoraggio

Con l'aiuto della scansione duplex è possibile seguire il corso del flusso sanguigno e determinare le risposte vascolari nell'area di danno sia contro la trombolisi selettiva che sistemica. La stabilizzazione del flusso nella zona interessata o la sua accelerazione nel lume, una diminuzione di intensità o la scomparsa della garanzia sono considerati indicatori oggettivi dell'efficacia della terapia utilizzata. In assenza di dinamiche positive nella valutazione del quadro ecografico, uno specialista può concludere che il trattamento che il paziente riceve è inefficace. In pratica, ci sono spesso incongruenze tra l'effetto clinico e il successo della rivascolarizzazione.

In conclusione

Come qualsiasi altro ultrasuono, la scansione fronte-retro è un metodo dipendente dall'operatore. E - in una certa misura - soggettivo. Il successo dell'utilizzo di un set di funzionalità di visualizzazione in neurologia clinica, oltre alle competenze e all'esperienza di un operatore esperto, dipenderà in gran parte dalle caratteristiche qualitative dell'apparecchiatura utilizzata nel sondaggio. Di conseguenza, per tutti i casi di diagnosi controversi nella pianificazione di un intervento chirurgico su vasi cerebrali in relazione al metodo di riferimento nel settore degli ultrasuoni Angiologia metodo radiopaco considerato e le sue varianti, sono riconosciuti nella pratica del "gold standard".

Chi può vedere la scansione duplex ultrasonica

La scansione ad ultrasuoni duplex o UZDS è un metodo diagnostico non invasivo ad alta precisione basato su una combinazione di scansione Doppler e ultrasuoni tradizionali. Il metodo consente di visualizzare la struttura dei vasi sanguigni e di valutare l'intensità e la velocità del flusso sanguigno.

La scansione duplex è ad ultrasuoni o dopplerografia

Con l'ultrasuono tradizionale vengono utilizzate onde ultrasoniche non percepite dall'orecchio umano. Quando interagiscono con gli organi interni, le onde vengono riflesse e catturate da uno speciale sensore a ultrasuoni. L'intensità del riflesso delle onde ultrasoniche dipende dalla densità dell'organo in studio e dalla sua struttura. Dopo che il sensore rileva le onde ultrasoniche riflesse, il computer le elabora e le traduce in un'immagine bidimensionale in bianco e nero.

Con la scansione fronte-retro, l'ultrasuono tradizionale viene integrato con la dopplerografia, uno studio basato sulla misurazione del riflesso delle onde ultrasoniche da oggetti in movimento.

Un fascio di onde ultrasoniche viene riflesso dai globuli rossi in movimento con la corrente sanguigna ed è valutato da un sensore speciale, e la velocità di riflessione dipende dalla velocità del sangue. Pertanto, l'aggiunta all'usuale ecografia della scansione Doppler ci consente di valutare non solo la struttura del tessuto in studio, ma anche la direzione, la velocità e l'intensità del flusso sanguigno al suo interno. Il movimento del sangue si riflette sul monitor sotto forma di lampi rosso-blu, l'intensità e la direzione di stima del medico-diagnostico.

Scansione ad ultrasuoni duplex: indicazioni per l'esame

L'esame ecografico in combinazione con la dopplerografia è ampiamente utilizzato nella pratica medica, in considerazione della sua indolenza e semplicità. Lo svantaggio di questa ricerca è l'alto costo delle attrezzature, non tutte le istituzioni mediche possono permetterselo.

UZDS consente di stimare in modo affidabile tali indicatori come:

  • intensità e velocità del flusso sanguigno vascolare;
  • spessore della parete vascolare;
  • presenza nel lume dei vasi sanguigni di coaguli di sangue o placche;
  • struttura della nave, larghezza, lunghezza, grado di arricciatura.

La qualità dei risultati ottenuti durante la ricerca dipende direttamente dalla qualità delle attrezzature e dalla qualifica della diagnostica specialistica. UZD viene eseguito per diagnosticare le seguenti patologie:

  • occlusione delle arterie carotidi;
  • aterosclerosi degli arti inferiori;
  • trombosi e tromboembolia di qualsiasi sito;
  • aneurismi arteriosi;
  • malattia aortica;
  • aterosclerosi delle arterie coronarie;
  • vene varicose;
  • La malattia di Raynaud;
  • disturbi della circolazione sanguigna del cervello.

Preparazione per lo studio UZDS

La scansione duplex ad ultrasuoni non richiede alcuna preparazione speciale da parte del paziente, ad eccezione degli ultrasuoni dei vasi addominali (aorta addominale).

Con l'UZDD l'aorta addominale richiede una formazione aggiuntiva, che include:

  1. pulizia dell'intestino con clistere;
  2. fame per 8 ore.

Le misure di allenamento sono legate alle caratteristiche fisiche del passaggio delle onde ultrasoniche, che non sono in grado di passare attraverso i gas dell'intestino.

Procedura per l'esecuzione della scansione duplex ultrasonica

UZDS non è un metodo di ricerca invasivo e indolore, che non ha controindicazioni. Per la procedura, il paziente viene posizionato su un divano speciale con un'estremità della testa elevata. Il medico applica un gel speciale al trasduttore a ultrasuoni e, con movimenti scorrevoli, inizia l'esame della regione vascolare richiesta.

Dopo aver ricevuto un'immagine chiara della struttura dell'organo in esame mediante ultrasuoni tradizionali, il medico-diagnostico passa nella modalità Doppler, che consente di valutare il flusso sanguigno vascolare. I USDS apparecchio derivato riflette ricevuti dal sensore informazioni sotto forma di immagini in bianco e nero con spruzzi di colore, è lampi di colore riflettono il movimento del sangue attraverso i vasi.

Scansione duplex delle vene degli arti inferiori

UZDG delle vene degli arti inferiori è uno dei metodi più accurati per valutare lo stato del letto venoso, consentendo:

  1. Valutare la struttura venosa e la permeabilità delle vene;
  2. rivelare restringimento eccessivo o espansione di vasi venosi;
  3. stabilire la presenza di trombosi venosa o placche aterosclerotiche;
  4. misurare la velocità e l'intensità del flusso sanguigno venoso;
  5. valutare le condizioni delle valvole nel letto venoso;
  6. monitorare le dinamiche del trattamento in corso.

La scansione doppler delle vene degli arti inferiori consente di rivelare l'aspetto della patologia vascolare nelle fasi iniziali, quando non ci sono ancora manifestazioni cliniche della malattia. A causa della diagnosi precoce dei disturbi del flusso sanguigno, il trattamento inizia presto, riducendo al minimo gli effetti avversi sul paziente.

La condotta regolare di questo studio è mostrata a tutte le persone di età superiore ai 40 anni. Appuntamento obbligatorio delle vene UZDG con:

  • gonfiore e dolore alle gambe;
  • aumento della pressione vascolare;
  • diabete mellito;
  • vene varicose visibili;
  • il fumo;
  • l'obesità;
  • ulcere non cicatrizzanti e alterazioni del colore della pelle degli arti inferiori.

I risultati dello studio sono valutati da un medico flebologo, chirurgo o terapeuta.

Scansione duplex di vasi della testa e del collo

Uno studio che utilizza la scansione duplex di arterie extracraniche (vasi del collo) e intracranici (arterie e testa) e vene viene utilizzato per valutare gli incidenti cerebrovascolari. Questo studio è stato ampiamente utilizzato per valutare la condizione delle grandi arterie cerebrali e carotidi. Il metodo consente:

  1. valutare il tasso di flusso sanguigno vascolare nelle arterie e nelle vene del collo e della testa;
  2. determinare la presenza di formazioni aterosclerotiche e il grado della loro influenza sull'offerta di sangue del cervello;
  3. valutare il rischio di complicanze vascolari (attacchi ischemici, ictus);
  4. rivelare aneurismi vascolari e restringimento arterioso;
  5. valutare l'emodinamica del cervello;
  6. valutare le possibilità di riserva di una circolazione del sangue di un cervello;
  7. per rivelare violazioni del deflusso venoso.

Una valutazione obiettiva della condizione delle arterie e delle vene del cervello e del collo, ottenuta con l'aiuto della ricerca duplex, aiuta a scegliere il trattamento giusto, monitorarne l'efficacia e fare una prognosi individuale per il recupero. UZDS dei vasi della testa e del collo è mostrato nelle seguenti condizioni:

  • mal di testa;
  • vertigini e pesantezza nella testa;
  • rumore nelle orecchie;
  • perdita periodica di coscienza;
  • cambiare l'andatura e il coordinamento alterato dei movimenti;
  • diminuzione della memoria;
  • visione alterata;
  • intorpidimento e debolezza delle mani.

L'esame dei vasi del collo può essere prescritto da un neurologo nella patologia del rachide cervicale, per valutare il grado di disturbo del flusso sanguigno vascolare. Maggiori informazioni sui metodi di esame dei vasi cerebrali possono essere trovati qui.

Scansione duplex delle arterie brachiocefaliche

Arterie brachicefaloe o BSA - vasi del collo e della zona succlavia, che forniscono nutrimento al cervello, cioè arterie vertebrali, carotidi e succlavia. La scansione duplex delle arterie brachicefaliche consente di stimare l'intensità dell'afflusso di sangue al cervello, oltre a rivelare la presenza della loro lesione aterosclerotica.

Molto spesso la scansione duplex della BSA viene utilizzata specificamente per la diagnosi di aterosclerosi e una valutazione obiettiva delle dimensioni della placca aterosclerotica.

UZDS rende possibile rilevare l'aterosclerosi delle arterie brachicefaliche già nelle fasi iniziali, nella fase di ispessimento della parete arteriosa e molto prima della comparsa di una placca aterosclerotica a tutti gli effetti. L'ispessimento delle pareti della BSA è stimato dallo spessore del complesso intima-media e / o CMM. L'aumento di questo indicatore anche di un millimetro sopra la norma è un criterio sfavorevole per lo sviluppo dell'aterosclerosi.

Gli studi duplex del BMC sono indicati nei pazienti che presentano i seguenti sintomi:

  • vertigini, mal di testa, rumore nella testa;
  • aumento della pressione;
  • deterioramento dell'acuità visiva;
  • diminuzione della memoria;
  • sensazione di brividi e intorpidimento nelle mani.

È obbligatorio condurre ecografie delle arterie brachiocefaliche in pazienti con osteocondrosi della colonna vertebrale con localizzazione nella regione cervicale, nonché pazienti con malattia ischemica, ipertensione arteriosa o diabete mellito.

Scansione fronte-retro: come viene eseguita la procedura

La scansione fronte-retro è un metodo diagnostico avanzato che combina l'ecografia e la dopplerografia già note.

Ha un vantaggio rispetto agli ultimi due, che si esprime nella capacità di diagnosticare patologie vascolari nella fase più iniziale dello sviluppo. Ciò si ottiene grazie al fatto che con l'aiuto del duplex è possibile valutare non solo le caratteristiche esterne, ma anche indagare la struttura interna dei vasi sanguigni, per rivelare la loro patologia interna. L'esame ecografico duplex è un metodo di ecografia tridimensionale, che ha un alto grado di informatività, che è importante per chiarire le cause delle malattie e diagnosticare.

Con tutte le sue capacità di ricerca, questa procedura è caratterizzata da assoluta sicurezza e indolenza e senza controindicazioni ed effetti collaterali. Per eseguire la procedura diagnostica, il paziente non ha bisogno di un addestramento speciale. Tuttavia, richiede un'elevata qualifica del medico per ottenere risultati affidabili. Tale studio offre un'opportunità per:

  • una definizione affidabile di qualsiasi patologia del letto vascolare;
  • determinazione della velocità del flusso sanguigno;
  • rivelando le cause dei cambiamenti e dei disturbi del flusso sanguigno.

La scansione ad ultrasuoni duplex è un metodo moderno di esame ecografico, con il quale è possibile ottenere un'immagine bidimensionale dei vasi e determinare lo stato del sistema circolatorio, la natura e la velocità del flusso sanguigno in esso

La scansione duplex è un modo moderno di diagnosi

La scansione ad ultrasuoni duplex è un metodo moderno di esame ecografico, con il quale è possibile ottenere un'immagine bidimensionale dei vasi e determinare lo stato del sistema circolatorio, la natura e la velocità del flusso sanguigno in esso. La tecnica si basa sull'azione delle onde ultrasoniche ad alta frequenza. I dati sono ottenuti per mezzo di un sensore a ultrasuoni che visualizza le informazioni sul monitor del dispositivo sotto forma di un'immagine. Il predecessore della scansione fronte-retro era la dopplerografia.

Il vantaggio della nuova tecnica è che consente non solo di valutare la direzione e la velocità del flusso sanguigno, ma anche di determinare i cambiamenti strutturali che si verificano nelle pareti dei vasi e nel loro lume. A differenza degli ultrasuoni convenzionali, uno studio duplex consente di visualizzare i vasi sanguigni in luoghi difficili da raggiungere ed esaminare attentamente le loro caratteristiche.

È un metodo di diagnosi assolutamente sicuro, che non ha alcun effetto dannoso sul corpo umano e pertanto può essere eseguito più volte in un breve periodo di tempo. Appartiene alla categoria dei metodi di esame non invasivi. Attraverso una tale ecografia, vengono esaminati i vasi, le vene e le arterie degli arti inferiori, testa e collo, arterie brachiocefaliche. Questo metodo diagnostico è utilizzato nello screening per identificare le malattie che si verificano in modo asintomatico e anche come controllo dopo il trattamento farmacologico o la chirurgia vascolare.

La scansione ad ultrasuoni duplex è un metodo moderno di esame ecografico, con il quale è possibile ottenere un'immagine bidimensionale dei vasi e determinare lo stato del sistema circolatorio, la natura e la velocità del flusso sanguigno in esso

Dopo la fine della procedura, il paziente può condurre uno stile di vita abituale, non si osservano complicanze. Pertanto, la scansione duplex ultrasonica è un metodo estremamente accurato per diagnosticare patologie e patologie del sistema vascolare in una fase precoce del loro sviluppo. Sulla base di questa diagnosi, il medico ha l'opportunità di diagnosticare e determinare la tattica del trattamento. La scansione duplex delle navi viene eseguita con le seguenti malattie:

  • tromboflebite e flebotrombosi delle vene degli arti inferiori;
  • patologia cardiovascolare del collo e del cervello;
  • vene varicose degli arti inferiori;
  • aterosclerosi e infiammazione dei vasi sanguigni;
  • angiopatia diabetica dei vasi delle gambe;
  • aneurisma dell'aorta e dei vasi;
  • lesione vascolare;
  • vasculite.

Diagnosi della patologia dell'arteria brachiocefalica

Quali sono i sintomi della scansione duplex di vasi brachiocefalici? Il rifornimento di sangue del cervello viene effettuato a causa di diverse arterie, una delle quali è brachiocefalica. Sono le patologie dell'arteria brachiocefalica che possono portare a gravi conseguenze. È noto che è in loro che l'aterosclerosi si sviluppa più spesso. Se il paziente lamenta frequenti capogiri e mal di testa, rumore alla testa e alle orecchie, sensazione di pulsazione nelle tempie, il medico prescrive questa procedura diagnostica per identificare le cause di questa condizione e la diagnosi. Inoltre, le basi di questa procedura sono le lamentele del paziente in merito a debolezza e sonnolenza, instabilità dell'andatura e disturbi della memoria, instabilità della pressione arteriosa e compromissione della vista. Oltre a questi sintomi, la procedura di scansione duplex viene eseguita prima della preparazione per la chirurgia cardiaca, dopo un ictus e operazioni sui vasi della testa e del collo e dopo la rilevazione di patologie cardiache di diversa natura.

Diagnosi della patologia dell'arteria brachiocefalica

La scansione duplex delle arterie brachiocefaliche consente di:

  1. Valutare le condizioni delle pareti dei vasi sanguigni.
  2. Determina il tasso di flusso sanguigno in loro.
  3. Riconoscere la sconfitta delle navi in ​​una fase iniziale di sviluppo.
  4. Identificare e determinare la gravità dell'aterosclerosi.
  5. Identificare la presenza di stenosi e determinarne la gravità.

La procedura è abbastanza semplice e non richiede un addestramento speciale. Durante lei, il paziente è in posizione orizzontale, un gel speciale viene applicato al collo e alla clavicola. Inoltre, il medico lavora come sensore speciale. La durata della procedura è di circa 40 minuti, il paziente può ricevere i risultati dello studio subito dopo la sua conclusione. La decodifica della conclusione viene eseguita da un medico, e sulla sua base vengono prescritti farmaci o interventi chirurgici. Una diagnosi tempestiva può evitare gravi complicazioni e iniziare la terapia. La scansione duplex del tronco brachiocefalico aiuterà a identificare le seguenti patologie:

  1. Le placche trombi e aterosclerotiche e la loro posizione sono determinate.
  2. Stenosi dei vasi sanguigni. Il grado del loro restringimento è determinato.
  3. Sottosviluppo di vasi, cambiamenti nel loro diametro e il grado di danno alle loro pareti.
  4. Aneurismi dei vasi sanguigni e delle arterie.
  5. Aterosclerosi e angiopatia.
  6. Tortuosità, allungamento e curve anomali.

Un esame del flusso sanguigno della testa e del collo viene eseguito con osteocondrosi cervicale

Studio del flusso sanguigno della testa e del collo

Con l'aiuto della scansione duplex dei vasi della testa e del collo, è possibile ottenere informazioni esaurienti sullo stato del flusso sanguigno vascolare cerebrale, rivelare varie patologie dei vasi nelle prime fasi di sviluppo, determinare il grado della loro pervietà e rilevare la presenza di trombi. Il principale vantaggio di questo metodo di diagnosi è la possibilità di identificare la malattia prima dell'inizio dei sintomi clinici significativi. Inoltre, questo metodo non è invasivo e non richiede l'uso di farmaci, il che significa che saranno escluse le reazioni allergiche. Questa procedura viene eseguita secondo le seguenti indicazioni:

  • mal di testa persistente;
  • osteocondrosi del reparto cervicale;
  • vertigini e svenimenti;
  • debolezza degli arti e instabilità dell'andatura;
  • ipertensione del cervello;
  • diabete mellito e vasculite;
  • riduzione significativa o perdita dell'udito;
  • costante sensazione di rumore nelle orecchie;
  • disturbo del sonno;
  • disturbi della memoria e disturbi dell'attenzione;
  • patologia postoperatoria dei vasi cerebrali.

La procedura diagnostica non ha controindicazioni per l'esecuzione né per età né per condizione, e può essere ripetuta il numero richiesto di volte. Non ha un effetto negativo sul corpo. Con l'aiuto della scansione duplex dei vasi della testa, è possibile analizzare lo stato delle navi nei luoghi più inaccessibili, questo è particolarmente importante per i disturbi del flusso sanguigno cerebrale. La scansione duplex consente di visualizzare accuratamente tutti i processi che si verificano nei vasi della testa.

La scansione duplex dei vasi del collo e della testa viene assegnata quando vengono rivelate le seguenti patologie:

  • endarterite e arteriosclerosi dei vasi sanguigni;
  • lesione vascolare;
  • aneurisma aortico;
  • trombosi e tromboflebiti;
  • vene varicose;
  • vasculite;
  • angiopatia diabetica;
  • monitoraggio dopo l'operazione sulle navi.

La scansione duplex dei vasi del collo e della testa è prescritta per l'individuazione dell'endarterite e dell'arteriosclerosi delle navi

Per quanto riguarda la preparazione all'esame, prima della procedura è necessario liberare la testa e il collo da vari ornamenti. Il giorno della procedura, è consigliabile smettere di fumare e non bere tè forte, caffè, bevande energetiche. Per durata, la procedura non richiede più di 30 minuti. Durante la sua realizzazione sul campo di ricerca viene applicato un gel speciale e le onde ultrasoniche attraverso le quali vengono visualizzate le navi vengono passate attraverso uno speciale sensore.

Studio degli arti inferiori con scansione duplex

Le malattie dei vasi degli arti inferiori sono un fenomeno abbastanza comune dei nostri giorni. Gli arti inferiori sono caratterizzati da un complesso sistema venoso, che è integrato in una singola rete. Queste sono vene profonde e superficiali, piccoli vasi e valvole, attraverso le quali il flusso di sangue scorre nella direzione dal basso verso l'alto. A causa del fatto che i vasi venosi principali sono profondi, non possono essere visti dall'occhio e di conseguenza, per identificare possibili cambiamenti patologici in essi. È attraverso di loro che il flusso di sangue è quasi del 90%. Pertanto, la scansione duplex delle vene degli arti inferiori e l'intero sistema circolatorio è la più affidabile e accurata dei moderni metodi diagnostici. È raccomandato per i seguenti sintomi, che indicano la possibilità di sviluppare malattie:

  • gonfiore alla caviglia;
  • sensazioni sgradevoli e dolorose nelle gambe in uno stato di riposo e movimento;
  • crampi alle gambe;
  • tirando sensazioni nelle dita dei piedi;
  • pesantezza negli arti inferiori;
  • asterischi vascolari visibili sulle gambe;
  • cambiamenti nelle vene sottocutanee;
  • la formazione di ulcere trofiche;
  • cambiamenti patologici nella pelle degli arti inferiori.

Le malattie delle navi degli arti inferiori sono un fenomeno abbastanza comune del nostro tempo

Duplex scansione arti inferiori aiutare a identificare e determinare l'entità dello sviluppo di malattie come l'aterosclerosi gamba recipienti endocardite, vene varicose, trombosi, embolia, trombosi vena safena, venosa profonda occlusione. Lo scopo della diagnosi è la valutazione della permeabilità vascolare e l'identificazione di diverse entità nel loro lume e parametri di studio del flusso ematico in essi. Nell'ambito della scansione duplex inferiore sondaggio arterie estremità viene condotta:

  1. Arterie popliteo e tibiale.
  2. Arterie iliache superficiali.
  3. Arterie femorali superficiali e profonde.
  4. Arterie femorali comuni.
  5. Indietro arterie del piede.

La scansione duplex delle vene sulle gambe viene eseguita nel modo seguente: il paziente rilascia le gambe, un gel speciale viene applicato sulla superficie della pelle, in base al quale il medico sarà guidato da un sensore a ultrasuoni. Lo studio è condotto in posizione supina e in piedi. Questo è fatto al fine di determinare la natura del movimento del sangue. Le vene profonde vengono esaminate utilizzando regimi convenzionali e di colore. La diagnosi viene eseguita da un chirurgo vascolare.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Gepatrombin

Motivi

Istruzioni per l'uso:Prezzi nelle farmacie online:Azione farmacologicaGepatrombin è una preparazione combinata per applicazione esterna avente antitrombotica, rigenerante, anticoagulanti (inibisce la coagulazione del sangue), proprietà anti-infiammatorie e anti-edema....

Recensioni di Venoruton

Motivi

La preparazione del Venooroon prodotto in casa è raccomandato nella medicina moderna per il trattamento di vari tipi di disturbi della circolazione sanguigna nei capillari. Il farmaco ripristina e rafforza con successo le pareti dei vasi, è un efficace analgesico, anti-infiammatorio e anche un anticonvulsivo....