Quale medico cura le vene varicose su gambe, esofago e altri organi

Che a trattare

Da questo articolo imparerai: quale medico cura le vene varicose sulle gambe, le vene del bacino e altri organi, cosa fa esattamente.

Le vene varicose sono un'estensione delle vene. Può sorgere non solo sulle gambe o sulle mani. Le vene del bacino piccolo, del torace, dell'esofago e della cavità addominale possono anche essere ingrandite.

  • Poiché l'espansione delle vene è una malattia delle navi, è necessario consultare il medico appropriato. Si chiama flebologo. Questo è un dottore la cui specialità è la patologia delle vene. Tratta le vene varicose di qualsiasi tipo di vene: sia sulle gambe, sia sulle braccia o sulle mani, e l'espansione delle vene degli organi interni.
  • Se nella tua clinica non c'è flebologo, puoi contattare l'angiologo. È uno specialista di profilo più ampio: si occupa della cura delle malattie di qualsiasi vaso (e vene, arterie e capillari).
  • Se non sei sicuro di avere le vene varicose, contatta il medico distrettuale o il medico di famiglia con reclami e, se necessario, ti invierà un referral al flebologo o all'angiologo.
  • Se l'operazione è prescritta per te, il chirurgo-flebologo (vena chirurgo) o angiosurgeon (chirurgo vascolare) lo condurrà.
  • Se vivi in ​​una piccola città o distretto, e non ci sono specialisti nella tua struttura presso la struttura medica, l'unico modo è per un esame primario per consultare un terapista o un paramedico. Tuttavia, per un trattamento serio, devi comunque andare da un flebologo, un angiologo o un chirurgo vascolare.

Come il dottore identifica la malattia

Per cominciare, ascolterà le tue lamentele e raccoglierà dati su di te per scoprire se sei a rischio. Il medico dovrà sapere:

  • chi hai lavorato in passato e qual è il tuo lavoro adesso;
  • se eri incinta, come sono passati la gravidanza e il parto;
  • se i tuoi parenti avevano una malattia vascolare;
  • hai cattive abitudini;
  • se hai uno stile di vita attivo;
  • come mangi;
  • hai sofferto di malattie vascolari prima, come è stato il trattamento.

Puoi preparare le risposte a queste domande in anticipo, in modo da non pensare a lungo a un ricevimento con uno specialista.

Quindi il medico condurrà un esame primario. Se hai le vene varicose delle estremità, le valuterà visivamente, le sentirà, misurerà la pressione e il polso sulle gambe o sulle mani.

Se le navi profonde sono colpite, le vene varicose non possono essere rilevate durante un esame primario. Pertanto, per una diagnosi accurata, nonché per determinare se sia necessario un intervento chirurgico, è prescritta la scansione duplex delle vene. Ti permette di vedere lo stato delle pareti venose e delle valvole, per valutare quanto la malattia interferisce con la normale circolazione sanguigna.

Cosa fa il dottore dopo

Dopo aver ricevuto i risultati del sondaggio, uno specialista può nominarti:

  1. Mezzi per uso esterno (unguento, crema, lozione).
  2. Compresse per migliorare la condizione dei vasi sanguigni (angioprotectors).
  3. Abbigliamento di compressione speciale (esempio: calze a compressione).
  4. Fisioterapia.
  5. Chirurgia per scleroterapia o rimozione delle vene colpite.

Durante il periodo di trattamento, lo specialista monitora il decorso della malattia. Occorrerà sottoporsi periodicamente all'esame e sottoporsi a una seconda scansione duplex delle vene. Questo è necessario per valutare l'efficacia della terapia e decidere come pianificare un ulteriore trattamento.

Scegliere un dottore

Se il trattamento non funziona per un lungo periodo, rivolgersi a un altro medico con i risultati di tutti gli esami che ha effettuato prima e dopo la terapia. Probabilmente, dovresti rivolgerti alla clinica privata o individuale o al famigerato flebologo, in realtà per trovare un buon medico. E il risultato del trattamento dipende direttamente dalla sua professionalità.

Anche se vai in una struttura sanitaria pubblica, non essere pigro e prima scoprire quante più informazioni sul medico che ti porterà. Per fare questo, chiedi ai tuoi amici di un problema simile o leggi le recensioni su Internet (nei forum urbani puoi spesso trovare discussioni di medici di cliniche pubbliche e private). E a volte basta persino ascoltare le persone in fila nell'ufficio di un flebologo specifico per capire, andare da questo dottore o cercare un altro specialista.

Che tipo di medico dovresti consultare per le vene varicose?

Quando ci sono dolori, gonfiore, rete vascolare sulle gambe, la persona viene lasciata sola al problema: dove trattare la malattia e quale medico cura le vene varicose? Nella clinica distrettuale più vicina, apprende che l'ammissione di pazienti affetti da malattia venosa delle estremità degli arti inferiori medico flebologo. Non sempre nelle cliniche distrettuali il medico di una specializzazione così ristretta pratica gratuitamente, in questo caso la ricezione può condurre chirurgo vascolare (Angiosurgeon).

Comprendi i termini

Chirurgo Vascolare - un medico che ha superato la specializzazione appropriata e si occupa di consulenza, diagnosi, terapia, prevenzione e riabilitazione delle patologie vascolari chirurgiche (arteriose e venose).

angiosurgeon - Vedi il chirurgo vascolare.

angiologia È un medico che si occupa di metodi terapeutici e chirurgici per il trattamento delle malattie vascolari.

Angiologia (chirurgia vascolare) - sezione di chirurgia, studiando malattie di vasi sanguigni: arterie e vene

flebologo - Un chirurgo vascolare specializzato in malattie delle vene.

flebologia È una sezione di chirurgia vascolare (angiosurgia).

Quali malattie tratta il flebologo?

Il flebologo diagnostica le vene, raccomanda il trattamento. Nell'arsenale della flebologia, la scienza del sistema venoso dell'uomo, diversi tipi di trattamento conservativo della patologia delle vene.

  1. Trattamento farmacologico
  2. Fisioterapia.
  3. Correzione di dieta e stile di vita.
  4. Biancheria intima di compressione
  5. Terapia a radiofrequenza (obliterazione a radiofrequenza (RFO) o ablazione con radiofrequenza (RFA)).
  6. Hirudotherapy.

Il medico sviluppa un programma di trattamento individuale. L'intervento chirurgico è nominato solo in casi estremi e trascurati.

Alla prima accoglienza il flebologo conduce un esame, assegna studi. Per un esame completo della condizione delle vene, vengono utilizzati il ​​metodo della dopplerografia ad ultrasuoni e della scansione duplex, la tomografia computerizzata e lo studio del contrasto ai raggi X delle navi. Fare un quadro completo della gravità della malattia consentirà esami del sangue biochimici e clinici, emostasiogramma.

Cosa tratta un medico di flebologo:

  1. Vene varicose
  2. Vene varicose del bacino.
  3. Anomalie congenite dei vasi sanguigni.
  4. Asterischi vascolari.
  5. Trombosi di vene interne profonde.

Con quale struttura sanitaria dovrei cercare aiuto?

Nelle istituzioni mediche multidisciplinari e nei policlinici, gli specialisti dello staff sono specialisti in angiologia impegnati nel trattamento dei vasi sanguigni del sistema circolatorio - arterie, vene, vasi capillari, vasi del sistema linfatico. Per ottenere un ricevimento gratuito per uno specialista, è necessario visitare un terapeuta del distretto. Darà le indicazioni per un'ispezione gratuita. L'angiologo esamina i pazienti con patologie vascolari e prescrive il trattamento. Il trattamento chirurgico e il riferimento a un chirurgo vascolare sono raccomandati quando il trattamento conservativo è insostenibile.

È possibile rivolgersi a uno dei centri medici o al dipartimento dei servizi a pagamento dell'ospedale, nello staff di cui sono forniti specialisti per le malattie vascolari, e fissare un appuntamento per un flebologo. Tali centri ora esistono virtualmente in ogni città.

Praticare un chirurgo vascolare ha metodi di trattamento non chirurgici. Quindi, in una fase precoce delle vene varicose, viene applicata la scleroterapia, che consente, senza alterare le aree sane delle vene, di rimuovere i segmenti venosi ingrossati. Angiosurgia, altrimenti - chirurgia vascolare, una branca della medicina richiesta. Malattie dei vasi sanguigni a causa di uno stile di vita sedentario, più giovane. Il suo contributo è dato da cattiva ecologia e malnutrizione.

Ogni giorno il chirurgo vascolare si occupa del trattamento della patologia vascolare, svolge operazioni che riportano le persone alla vita attiva.

Quando dovrebbe essere presa una decisione rapidamente?

Le vene varicose attraversano quattro fasi del suo sviluppo. Al quarto stadio della malattia, il paziente soffre di forti dolori, è difficile per lui camminare, ogni passo è dato con tensione. Gli stinchi si gonfiano, i nodi serpentiformi delle vene sporgono da sotto la pelle, si formano ulcere trofiche. I pazienti spesso perdono tempo e invece di rivolgersi al flebologo nei primi stadi della malattia, sono impegnati nell'auto-trattamento, ricorrendo a metodi di cura popolari.

La varicità degli arti inferiori viene trattata nelle prime fasi da una via non chirurgica. Ad un appuntamento con un flebologo, devi registrarti se compaiono i sintomi:

  • Pesantezza nelle gambe.
  • Aspetto di vene visibili dopo un carico.
  • Sugli stinchi compaiono edemi transitori.
  • Bruciore e dolore.

Un esame professionale nel centro di flebologia o nella clinica distrettuale più vicina determinerà il grado della malattia e prescriverà il trattamento ottimale.

Il chirurgo vascolare Sergei Makarov condivide l'esperienza del trattamento delle vene varicose:

A quale medico rivolgersi alla malattia delle gambe varicose?

Vene varicose - questa è una malattia grave che si verifica nel nostro tempo abbastanza spesso. Le cause della patologia sono molte, questa è sia una predisposizione ereditaria, sia un aumento della tensione sui piedi, uno stile di vita scorretto. Se il varicosio non viene trattato, può causare trombosi, comparsa di ulcere e persino l'amputazione dell'arto.

Per non correre le gambe, è necessario andare in ospedale ai primi segni di patologia. I sintomi delle vene varicose sono convulsioni, convulsioni, asterischi venosi visibili.

A chi andare

Sulla soglia dell'istituzione medica la prima domanda emerge da sola. Perché si verifica la varicosi, che il medico guarisce? Su questa domanda e prova a dare una risposta completa.

Alla reception, puoi facilmente trovare il programma di tali medici:

Ogni medico ha una specializzazione ristretta, ma combinando tutti i sintomi e gli esami, sarà in grado di fornire l'assistenza di massima qualità nella terapia della malattia.

Spesso, in presenza di varici, vengono aggiunte ulteriori malattie alla malattia di base. Può essere:

Qui non puoi fare a meno dell'aiuto di dermatologi e fisioterapisti. Faranno conoscenza con gli appuntamenti del medico principale e lo completeranno con il loro, che includerà unguenti per idratare la pelle e le procedure per migliorare il deflusso di sangue e la circolazione alle estremità.

terapista

È importante prendersi cura della propria salute e reagire ai cambiamenti che si verificano nel corpo. Quando appaiono, è necessario consultare un terapeuta, ottenere un appuntamento per la consegna di esami delle urine e del sangue, che possono dare un quadro più specifico del decorso della malattia.

Sbrigati a vedere un terapeuta che può curare la malattia, se hai i seguenti sintomi:

  • La presenza di dolori alle estremità inferiori alla fine della giornata;
  • aspetto della prima rete vascolare;
  • dolore spiacevole dopo lo sforzo fisico e persino il camminare;
  • convulsioni notturne;
  • le gambe nel muscolo del polpaccio sono prurito senza motivo apparente.

È importante prestare attenzione al fatto che anche se le vene non sono ancora visibili e se i sintomi sono già presenti, è comunque necessario recarsi nello studio del medico. Dopo aver dato tutta la quantità necessaria di test, il terapeuta invia il paziente per un ulteriore trattamento al flebologo.

Spesso ci sono situazioni in cui la malattia si trova in una fase di progressione che i metodi conservativi di trattamento non possono già aiutare. In questa situazione, un chirurgo viene in aiuto di un flebologo.

flebologo

Lo specialista principale che si occupa di vene varicose, ma per arrivarci, è necessario visitare il terapeuta.

chirurgo

Questo medico è indicato per il trattamento chirurgico delle vene varicose. Nomina ulteriori test e studi che mostreranno la possibilità di eseguire l'operazione.

Per eseguire un intervento chirurgico non inizia un chirurgo ordinario, ma un angiosurgeon. Lavora con vene, arterie, linfonodi ed esegue operazioni su di essi. Le loro mansioni comprendono non solo la realizzazione di interventi programmati, ma anche l'assistenza agli infortuni in cui le navi hanno sofferto.

Dopo un certo periodo di tempo, che il paziente trascorre in ospedale, è necessario tornare al policlinico e consultare un flebologo. Il medico è obbligato a valutare il lavoro svolto e a comunicare alla persona le necessarie misure preventive della malattia, che possono includere il supporto farmacologico e l'uso di varie procedure.

angiologia

Nel nostro paese, un angiologo (un medico che cura i vasi sanguigni) è estremamente raro, e negli Stati Uniti questa posizione è molto popolare. Il loro compito principale è il trattamento farmacologico e conservativo delle vene varicose.

Non voglio andare

Molte persone non vanno nemmeno in ospedale, anche i sintomi della malattia sono già molto pronunciati. Le ragioni per questo - paura. Stringe una persona e non può decidere di chiedere aiuto quando il disturbo è in una fase precoce e può essere prevenuto. Non sanno che tipo di medico dovrebbe essere trattato con le vene varicose e cosa deve essere fatto prima.

Molto spesso le persone hanno paura:

  1. Unknown. Maloobrazovannost pazienti disegna nella loro immaginazione immagini spaventose di esami, e la prima cosa è fatta solo ad ultrasuoni, che non porta alcun dolore.
  2. Condurre un intervento chirurgico. Sul tavolo del chirurgo, non più del 10% di tutti i pazienti che hanno una minaccia di vita o una terapia conservativa non ottengono un risultato adeguato. In altri casi, il trattamento consiste nel prendere le compresse, usando unguenti, indossando maglieria a compressione.
  3. Sfiducia verso il medico e ignoranza su dove rivolgersi. Quindi, il flebologo è impegnato nel trattamento. Per scegliere un medico, chiedere i suoi documenti (diploma, certificato), specificare la durata del servizio, scoprire le opinioni reali dei pazienti.
  4. I pazienti sono preoccupati per il costo del trattamento. È importante ricordare che con l'incuria delle vene varicose, il trattamento sarà più lungo e più costoso, il che significa che quanto prima cambierai, meno soldi dovrai spendere.

Ora puoi facilmente determinare quale medico consultare per le vene varicose, superare la paura e iniziare a combattere la malattia in modo sicuro. È importante ricordare che con l'accesso tempestivo a uno specialista e l'esecuzione di misure preventive, è possibile evitare molti dei problemi che la varicità comporta.

A quale medico rivolgersi a varici

Quale medico cura le vene varicose

Le vene varicose sono una malattia che si verifica abbastanza spesso. Stile di vita non salutare, attività professionale e problemi di salute determinano l'aspetto delle vene varicose. Le donne hanno maggiori probabilità di avere problemi alle vene a causa delle peculiarità della struttura delle pareti venose e anche a causa di fallimenti ormonali (gravidanza, menopausa). Gli uomini spesso sperimentano anche vene varicose, di solito a causa del lavoro associato a lunga data in piedi, sollevamento pesi pesanti, o viceversa, uno stile di vita inattivo.

Non solo uno stile di vita sedentario porta alle vene varicose. La causa potrebbe essere la predisposizione ereditaria, l'interruzione del sistema endocrino, il peso corporeo eccessivo, i disturbi metabolici e nelle donne che indossano scarpe con i tacchi alti.

Le vene varicose mostrano vene blu prominenti e prominenti sulle loro gambe. Oltre al difetto estetico, che rovina notevolmente l'aspetto delle gambe, la varicità si manifesta con dolore e pesantezza alle gambe, convulsioni notturne e gonfiore. Inoltre, la malattia può avere gravi conseguenze, come sanguinamento venoso e trombosi.

Dopo la comparsa dei primi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico. La varicosi di primo grado viene trattata molto rapidamente e facilmente, con l'aiuto della terapia medicamentosa, della ginnastica terapeutica e della maglia di compressione. I gradi successivi sono trattati con metodi moderni, come la scleroterapia (una procedura in cui le pareti delle vene sono aderite con una sostanza speciale) e la fleboectomia (rimozione della vena allargata attraverso una puntura microscopica), laser e altri mezzi. E quale medico cura le vene varicose?

Chi cura le vene varicose?

Con segni di vene varicose sulle gambe, è necessario contattare un flebologo o un chirurgo vascolare. Questo è uno specialista che è impegnato nell'esame e nel trattamento dei problemi delle navi dilatate.

La flebologia (dalla "vena" greca) studia la struttura del sistema venoso, le sue funzioni, nonché i metodi di trattamento, la prevenzione delle malattie venose e i metodi di esame diagnostico.

Su ricevimento a phlebologist è possibile inserire il nome sia in un reparto di ricovero regionale sia in una clinica privata. Prima di iniziare il trattamento, è necessario conoscere l'estensione delle vene varicose e vedere in che condizioni si trovano le vene. Per questo flebologo dopo un sondaggio e l'esame dei tuoi piedi ti assegnerà un esame diagnostico, o meglio:

  • Scansione duplex delle vene. Uno dei metodi più affidabili per esaminare le vene delle gambe. Oltre alla condizione delle vene, si può vedere la presenza di trombosi.
  • Venografia contrasto. La venografia aiuta a determinare la condizione delle vene e se ci sono trombi o neoplasie. Una sostanza speciale di colore contrastante viene iniettata nel sangue, che consente di determinare con precisione le vene in un'immagine a raggi X.

Esame del sangue di un paziente

  • Analisi del sangue biochimica.
  • Quali problemi dei vasi sanguigni sono trattati da un flebologo:
  • Ingrandimento della vena del bacino.
  • Ingrandimento varicoso degli arti superiori e inferiori.
  • Vene varicose reticolari
  • Vene varicose interne
  • Trombosi.
  • Patologia congenita delle vene.
  • Trattamento delle vene varicose

    Dopo la diagnosi, il flebologo prescrive un trattamento completo efficace. Può essere conservativo e chirurgico. Il primo tipo include:

    • La nomina di farmaci mirati a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Oltre ai medicinali, il medico ti consiglierà di assumere determinati complessi vitaminici e integratori biologicamente attivi.

    Farmaci in trattamento

  • Correzione di dieta e stile di vita. Rifiuto dalle cattive abitudini e dall'appuntamento della ginnastica terapeutica. Esercizi speciali aiuteranno a migliorare la circolazione del sangue, rafforzare il corsetto muscolare e il tono generale del corpo.
  • Indossare maglia a compressione, golf, calze, se si estendono le vene degli arti superiori, quindi guanti e maniche. Puoi anche usare bende di compressione. Tale maglia aiuta a rafforzare le vene e il corretto flusso sanguigno.
  • Massaggio pneumatico O massaggio sotto vuoto, utilizzando un dispositivo speciale. Un tal massaggio migliorerà la circolazione del sangue, allevia il dolore e una sensazione di pesantezza nelle gambe.
  • Hirudotherapy. Trattamento con sanguisughe Hirudin, che produce sanguisughe, diluisce il sangue, prevenendo la comparsa di coaguli di sangue. Il metodo della medicina alternativa, che viene sempre più prescritto dai medici dei metodi tradizionali di trattamento.
  • Scleroterapia. Questo è un metodo di trattamento delle vene varicose, in cui una speciale schiuma viene iniettata nelle vene allargate, che aderisce alle pareti delle vene dilatate.

    Trattamento laser delle vene

  • Trattamento laser Un metodo moderno e molto efficace per trattare le vene varicose, che viene eseguita in anestesia locale.
  • Il trattamento chirurgico è molto raro, nel caso in cui i metodi precedenti non hanno dato un risultato positivo. Questi includono:

    • Operazione su anastomosi safeno-femorale.
    • Rimozione della grande vena safena.
    • Flebectomia.
    • Chirurgia plastica venosa profonda

    Dove posso ottenere consigli?

    Per fissare un appuntamento con un flebologo, è necessario recarsi in un policlinico multidisciplinare. Per venire a un ricevimento gratuito, devi prima contattare il terapeuta del distretto. Lui, a sua volta, dopo l'esame ti darà un rinvio al flebologo gratuitamente.

    Se non c'è tempo per aspettare che un flebologo ti porti in un centro di riferimento, puoi visitare una clinica privata multidisciplinare retribuita o un centro medico specializzato in malattie vascolari. Ad oggi, in ogni città ci sono flebologi in connessione con l'aumento della domanda di tali specialisti. Ed è per la stessa ragione che la medicina moderna offre costantemente nuovi metodi efficaci per il trattamento delle vene varicose, senza dolore, tagli e riabilitazione a lungo termine.

    Non ignorare i sintomi delle vene varicose non appena inizi a osservare:

    • Sensazione di pesantezza alle gambe alla fine della giornata.
    • Vene Vypryanie, dopo l'attività fisica e carichi.
    • Gli stinchi si gonfiano quasi ogni sera.
    • Sensazioni di bruciore, dolore, prurito alle gambe.
    • Crampi alle gambe durante la notte.

    Nelle prime fasi delle vene varicose sono facili da curare. La tua salute è nelle tue mani, contatta gli specialisti in tempo per evitare complicazioni.

    A quale medico rivolgersi per le vene varicose

    contenuto

    Quale medico cura le vene varicose è una malattia che è diventata un problema nel mondo moderno. Spesso, se troviamo dei fenomeni incomprensibili, ma scomodi nelle gambe, non sappiamo chi contattare uno specialista. Questo può spiegare i tentativi di auto-trattamento e casi trascurati quando uno semplicemente non ha la forza di resistere.

    Ma c'è uno specialista strettamente specializzato che sa tutto sui vasi nelle nostre gambe, in particolare sulle vene. Questo flebologo è un medico che non solo mette la diagnosi giusta, prescrive il trattamento, ma se necessario attrarrà altri medici specializzati in malattie vascolari.

    Il dottore dalle vene - chi sei?

    Venendo in clinica, troviamo dozzine di medici impegnati in attività a stretto profilo: neurologi, nefrologi, dermatologi, endocrinologi e molti altri specialisti.

    La domanda sorge spontanea: come si chiama il medico le vene sulle sue gambe? Lo specialista principale, che è necessario affrontare in caso di problemi con le gambe, è un flebologo. E poi determinerà se ha bisogno dell'aiuto dei colleghi nel processo di trattamento.

    Prima fai attenzione ai problemi con le gambe e scopri a quale dottore rivolgerti, più possibilità avrai se non curerai completamente la malattia, quindi eviterai il suo ulteriore sviluppo, che in questo caso è molto importante.

    Un medico esamina il funzionamento dei vasi negli arti inferiori, i processi fisiologici, anatomici e patologici di cambiamento del flusso sanguigno e tutte le malattie associate a questo dalle vene sulle sue gambe.

    Le vene sulle gambe sono sensibili alle seguenti malattie:

    • vene varicose (vene varicose);
    • tromboflebite;
    • trombosi;
    • ulcere trofiche;
    • insufficienza venosa cronica.

    Le persone che hanno una predisposizione genetica alle malattie veneree, è necessario sapere quale medico tratta tali malattie. Una consultazione tempestiva renderà possibile non solo evitare complicazioni o lo sviluppo della malattia, ma anche fare tutto il possibile per impedire che la patologia delle vene ti tocchi. Dopo tutto, un buon dottore non solo cura, ma anche previene.

    In caso delle seguenti manifestazioni, è necessario consultare un medico:

    • pesantezza agli arti inferiori, specialmente alla fine della giornata (spesso dopo un riposo notturno);
    • gonfiore delle gambe, accompagnato da lieve dolore o disagio;
    • formicolio alle dita o intorpidimento, osservato dopo una lunga permanenza sulle gambe;
    • l'aspetto dei reticoli vascolari (principalmente il primo compare nella regione dell'articolazione del ginocchio - superiore o inferiore).

    Il dottore che si occupa delle vene sulle sue gambe è un flebologo. Prima di tutto, condurrà un sondaggio, poi diagnosticherà, prescriverà un trattamento e prenderà una decisione sull'attrarre altri specialisti.

    Flebologi e altri specialisti

    La scienza medica, che si occupa delle vene, è chiamata flebologia. Il medico che cura le vene varicose è un flebologo.

    Questo specialista esegue un'ispezione visiva, un esame utilizzando le più recenti tecniche diagnostiche, prescrive il trattamento e decide sulla necessità di coinvolgere altri specialisti.

    Se conosci il nome di un medico che cura le vene varicose, allora il trattamento tempestivo può salvarti da una serie di procedure spiacevoli in seguito. Visitare un flebologo nelle prime fasi della malattia dà una garanzia di guarigione rapida.

    Gli interventi chirurgici minimamente invasivi, eseguiti a scopo terapeutico, danno l'opportunità di liberarsi del problema delle vene gonfie. E non avrai bisogno di trascorrere più di un giorno in ospedale. Ma c'è una condizione - la tempestività del trattamento.

    Un medico che cura le vene varicose, in casi gravi o complicati, può ricorrere all'aiuto di specialisti che si occupano anche di patologie vascolari, ma in un modo leggermente diverso:

    1. Angiosurgeon (chirurgo vascolare) è uno specialista che gestisce vene, linfonodi e arterie. Questi medici non solo partecipano alle operazioni di routine per eliminare le patologie vascolari, ma forniscono anche assistenza di emergenza nei traumi con forti emorragie associate a danni a vasi di dimensioni diverse.
    2. Un cardiochirurgo e un chirurgo vascolare è uno specialista che esegue un intervento chirurgico a cuore aperto (impianto di pacemaker, rimozione dei difetti della valvola cardiaca e manipolazione del muscolo cardiaco). Nella competenza dei cardiochirurghi vascolari si lavora con le vene e le arterie, che forniscono direttamente l'attività vitale del cuore.

    Su una domanda, a quale dottore rivolgersi alle varici, per rispondere semplicemente - al flebologo. E già deciderà chi altro portare alla diagnosi o al trattamento.

    Spesso, con le vene varicose, specialmente nelle fasi più gravi, vengono aggiunte molte manifestazioni che sono rilevanti per il campo di altri specialisti:

    • dermatologi, in caso di patologie cutanee;
    • fisioterapisti - se necessario, riabilitazione motoria.

    Se sei interessato, quale medico è impegnato nel trattamento delle vene ai piedi con metodi esclusivamente conservativi - angiologo. Un tale esperto sta cercando di curare le vene varicose con l'aiuto di farmaci, procedure di fisioterapia, dieta e indurimento generale del corpo. In caso di trattamento tempestivo, non sarà necessario un altro medico.

    Metodi di trattamento

    Non auto-medicare, è meglio cercare un aiuto professionale. Quindi le possibilità di ridurre le conseguenze, fermare il processo o anche una cura completa saranno molto maggiori.

    La moderna flebologia offre vari metodi di trattamento delle vene varicose, che sono prescritti in base a chiari indicatori, dopo un esame completo, tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente:

    • I metodi di trattamento conservativi consistono nella nomina di farmaci al paziente per uso interno ed esterno.
    • Indossare biancheria da compressione dovrebbe essere prescritta solo da uno specialista, date le indicazioni dei test di laboratorio ed eliminando il rischio di sviluppare tromboflebiti. Il grado di compressione è selezionato individualmente per ciascun paziente.
    • Fisioterapia e fisioterapia. Le misure fisiche che richiedono attrezzature speciali vengono eseguite direttamente nell'istituto medico. La fisioterapia può essere praticata a casa, ma dopo aver scelto una serie di esercizi da un professionista.
    • Scleroterapia. Una speciale preparazione viene iniettata nella vena, che la "incolla" rimuovendola dal flusso sanguigno totale. Questo metodo è usato per trattare le vene periferiche e solo dopo un esame completo per escludere una reazione allergica al farmaco.
    • I metodi operativi sono flebectomia, mini-flebectomia e coagulazione laser. Con l'aiuto di questi metodi, la vena interessata viene escreta dal flusso sanguigno totale, ma solo dopo che il chirurgo-flebologo valuta le condizioni generali dei vasi dell'intero organismo e lo stadio della malattia.

    Se i primi tre metodi si combinano, allora tale trattamento sarà chiamato integrato e porterà il massimo beneficio. L'intervento chirurgico viene eseguito solo se vi sono chiare indicazioni e quando la vita del paziente è minacciata.

    Sapendo quale dottore usare con le vene varicose, puoi evitare un sacco di problemi, non perdere tempo prezioso, mantenere la tua salute e un bell'aspetto. Per chi ha curato le vene varicose, questa semplice verità è molto nota.

    Dottore in flebologo: doveri, peculiarità della diagnostica e del trattamento

    È impegnato nel trattamento e nella diagnostica delle malattie venose

    Spesso i pazienti sono preoccupati per la domanda: a quale dottore dovresti andare per le vene varicose? Le vene varicose, così come tutte le altre malattie e patologie delle vene sono curate da un flebologo. Pertanto, per eventuali problemi medici relativi ai vasi sanguigni, è necessario fare riferimento ad esso.

    Phlebology - la specializzazione medico, che è responsabile per la diagnosi, il trattamento e la prevenzione delle patologie delle vene. fargli visita regolarmente anche quando non ci sono segni visibili della malattia, dal momento che lo specialista è in grado di rilevare il problema in una fase precoce e iniziare il trattamento precoce, o offrire adeguate misure preventive per predisposizione a malattie delle vene. In generale in modo ottimale, per avere il proprio flebologo personali a cui regolarmente andare alla reception - il medico che sta monitorando lo stato delle vene costantemente, più veloce sarà in grado di rilevare il minimo cambiamento in loro.

    Quando "correre" dal dottore

    Non è necessario ritardare la visita di un medico se si nota uno o più dei seguenti sintomi:

    • Pesantezza alle gambe, grave stanchezza dei piedi dopo aver camminato.
    • Edema sui piedi.
    • Crampi ai muscoli del polpaccio, particolarmente spesso manifestati durante la notte.
    • Dolore e bruciore alle gambe.
    • L'aspetto di "stelle" vascolari o chiaramente visibili sotto i vasi della pelle di rosso o blu.
    • Protrusione della vena.

    Ecco come sporgono le vene

    Oltre alle vene varicose, anche le vene varicose e la piccola pelvi, gli organi genitali esterni e l'esofago possono svilupparsi sulle gambe. Qui i sintomi saranno in qualche modo diversi, e dovrebbero anche essere prestati attenzione a:

    • Pesantezza e dolore nell'addome inferiore.
    • Scarico abbondante dai genitali.
    • Ceppo e gonfiore delle vene inguinali.
    • Sensazioni dolorose prima, durante e dopo i rapporti sessuali.
    • Dolore che restituisce e regione sacrale, intensificando prima delle mestruazioni.
    • Violazioni del ciclo mestruale: un aumento della durata del ciclo, magre mestruazioni lunghe.

    Tutti questi sintomi non sono specifici e possono essere manifestazioni di una malattia completamente diversa, ma il flebologo può escludere completamente le vene varicose.

    Procedure diagnostiche

    Una volta che vedete il vostro medico, flebologo tenere una gamma completa di procedure diagnostiche per individuare la malattia, per determinare la sua fase e la posizione, nonché di nominare un trattamento efficace.

    Per l'individuazione delle vene varicose e delle sue complicanze, vengono utilizzati metodi diagnostici di laboratorio e strumentali (hardware).

    Diagnosi moderna delle vene nei casi di vene varicose

    • Determinazione della quantità e utilità funzionale del fibrinogeno.
    • Tempo di protrombina (l'analisi consente di determinare il tasso di coagulazione e l'attività dei fattori di coagulazione).
    • Determinazione dell'indice di protrombina (rapporto tra tempo di protrombina del plasma del paziente e tempo di protrombina del plasma di controllo).
    • Tempo di trombina (determinazione del tasso di transizione del fibrinogeno in fibrina sotto l'influenza della trombina).

    Quindi il trombo sembra

    • Ultrasuono triplex
    • Dopplerography ultrasonica di navi.
    • La fleboscintigrafia è un metodo minimamente invasivo e molto accurato per la valutazione del flusso sanguigno venoso.
    • Flebografia: esame a raggi X, condotto con l'introduzione di una vena di sostanza di contrasto a raggi X.
    • La flebomanometria è uno studio dinamico della pressione nelle vene delle gambe.

    Sulla base dei risultati di questi studi, il flebologo fa una diagnosi accurata.

    Tipi di trattamento

    A seconda del tipo e della gravità delle vene varicose, nonché dello stato del corpo del paziente, il flebologo sceglie uno dei seguenti tipi di trattamento:

    • Trattamento conservativo Il phlebologist prescrive la somministrazione di alcuni farmaci - all'interno o localmente.
    • Terapia di compressione Indossare lingerie di compressione speciale, bende, uso di pastiglie di lattice.
    • Fisioterapia e fisioterapia.

    Esercizi per la prevenzione delle vene varicose e dei trombi

    • Scleroterapia - l'introduzione nella vena di una sostanza speciale che "incolla" la nave e la rimuove dal sistema generale di flusso sanguigno. È usato per trattare le vene varicose. Il flebologo conduce la scleroterapia solo dopo un esame completo e in assenza di controindicazioni nel paziente (ad esempio, una reazione allergica al farmaco somministrato).
    • Metodi chirurgici di trattamento delle vene varicose, che vengono utilizzati da un flebologo-chirurgo: flebectomia e mini-flebectomia, nonché EVLK (coagulazione laser endovasale). Tutti questi metodi mirano a rimuovere le vene varicose e ad escluderle dal normale flusso sanguigno. Il chirurgo-flebologo sceglie un metodo a seconda dello stato delle navi e del corpo nel suo complesso, e anche sullo stadio dello sviluppo della malattia.

    Dopo la diagnosi completa del paziente, il flebologo sceglie il trattamento

    Spesso i primi tre tipi di trattamento del flebologo combinano e designano la terapia complessa del paziente. Dal momento che il trattamento conservativo complesso non produce immediatamente risultati e talvolta richiede una correzione nel corso della terapia, un medico personale sarà l'opzione ottimale per il paziente - uno dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico e consultarsi con lui, più tempo il dottore ti osserva, più ne sa caratteristiche del tuo corpo e le sfumature del decorso della malattia. Di conseguenza, più efficacemente ti tratta.

    Quando si sceglie un metodo chirurgico di trattamento, il chirurgo-flebologo è guidato dalla condizione delle vene del paziente, dalle condizioni generali del suo corpo e dallo stadio del decorso della malattia. E decide l'intervento chirurgico solo dopo un esame dettagliato del paziente.

    Ora sai quale medico devi contattare, scoprendo i primi segni delle vene varicose. E se hai ancora tali segni - devi andare dal medico senza indugio, per prevenire lo sviluppo di gravi complicazioni della malattia. Meglio ancora, se si dispone di un flebologo personale, a cui si applicherà per un controllo preventivo ogni sei mesi.

    Quale medico cura le vene varicose?

    Quando una persona ha sintomi di una malattia, si chiede quale medico guarisca le varici sulle gambe. La diagnosi e la terapia della malattia hanno coinvolto un numero di medici. Aiutano a riconoscere la malattia, a fare la diagnosi giusta, a prescrivere un trattamento, a prevenire complicazioni.

    Quale specialista dovrei contattare per primo?

    È abbastanza facile per un adulto decidere la domanda su quale medico affronta il problema. Prima di tutto, dovresti visitare il tuo terapeuta. Il medico generico aiuterà a capire che tipo di medico dovrebbe essere trattato con le vene varicose sulle gambe e se vale la pena visitare uno specialista dalla mentalità ristretta. La situazione dopo aver ricevuto un medico di famiglia può svilupparsi come segue:

    • Il terapeuta comprende che non vi è alcun motivo di preoccupazione dopo l'esame, prescrive il trattamento, richiede l'osservazione dei sintomi. Se le condizioni del paziente peggiorano, i farmaci prescritti dal terapista non migliorano, l'esperto consiglia di andare con una vena varicosa a un medico di mentalità ristretta;
    • Il medico capisce che ci sono complicazioni alle gambe, il paziente ha la fase iniziale delle vene varicose, prescrive un rimando a un chirurgo vascolare o al flebologo in modo che possano prescrivere il trattamento necessario e condurre una serie di studi. Spesso nella clinica c'è uno dei medici elencati, quindi il paziente può offrire senza appuntamento un esame immediatamente. Nelle piccole città, un chirurgo vascolare e un flebologo ricevono un ricevimento presso una clinica speciale o un ospedale regionale. Quindi è richiesto un referral obbligatorio dal terapeuta;
    • Se il medico di famiglia, dopo sondaggio rivela che non c'è nessun problema, ma il paziente crede altrimenti (a causa del dolore prevalente nelle serate e le gambe molto stanche), e vuole consultarsi con un altro medico, si può usufruire di cliniche frequenti, centri medici. In questo caso, non ci sarà bisogno di rinvio, ma dovrai pagare per l'ispezione. È meglio rivolgersi immediatamente al flebologo. Questo è un dottore che tratta la varicosi in qualsiasi momento. Aiuterà a capire la causa del disturbo, a fare lo studio necessario. Se il medico decide che ha bisogno di aiuto immediato, indirizzerà il paziente a un chirurgo vascolare.

    Per ottenere una consulenza gratuita con un medico che tratta le varici sulle gambe, dovresti venire alla reception dal terapeuta e chiedere indicazioni.

    Chi cura le vene varicose?

    Praticamente il 90% degli ospedali ha uno degli specialisti strettamente focalizzati che sono impegnati nel trattamento delle vene varicose. Questo è un flebologo. Comprende le patologie delle vene, consiglia la prevenzione delle vene varicose, aiuta a capire se è necessario un intervento chirurgico. Il nome della specialità proveniva da una scienza chiamata flebologia. Esplora le malattie venose, varie patologie e complicanze associate a loro.

    flebologo

    Il flebologo dopo l'esame raccomanda al paziente di sottoporsi agli studi necessari. Questo - ecografia delle vene e dei vasi degli arti inferiori, esame Doppler (secondo le indicazioni), consegna di test generali. Sulla base dei risultati dei test, il medico diagnostica e decide sul trattamento.

    Con una leggera dilatazione delle vene, il flebologo consiglia di bere un ciclo di preparati chiamati venotonici, che stimolano una corretta circolazione sanguigna, aiutano a migliorare le condizioni dei vasi, aumentano il tono e l'elasticità. Oltre al trattamento, possono essere necessari unguenti e creme di azione venotonica, nonché fisioterapia (in assenza di controindicazioni).

    Se il paziente ha gravi danni gamba o malattia è in moderata, flebologo può raccomandare che la costante di indossare calze elastiche, prendendo venotoniki, farmaci concomitanti che possono aiutare a prevenire lo sviluppo di complicanze, il trattamento locale con pomate e creme. Se questo trattamento non aiuta, il medico consiglia di consultare un chirurgo vascolare.

    Chirurgo Vascolare

    Il medico aiuta a far fronte alla patologia già in via di sviluppo, per risolvere il problema dell'assistenza operativa al paziente. Un chirurgo vascolare dovrebbe essere trattato quando ci sono segni evidenti della malattia, come ad esempio:

    • Stelle rosse o bluastre sulle gambe di qualsiasi luogo;
    • Linee chiare di vasi e vene, sporgenti o sporgenti sulla superficie del derma;
    • Piedi eccessivamente gonfiati;
    • Forte dolore alle gambe;
    • Vene gonfie e espanse.

    Nelle piccole città non ci può essere uno specialista così ristretto come un flebologo. In questo caso, il paziente può chiedere consiglio a un chirurgo vascolare. Questo medico diagnosticherà e prescriverà un regime di trattamento.

    Il medico tratta la malattia in una fase difficile, quando è necessario un intervento chirurgico. Conduce un intervento chirurgico e rimuove le vene cattive. Dopo l'operazione, l'osservazione è raccomandata nel flebologo e cardiologo.

    cardiologo

    Il medico è necessario per la consultazione di tutti i pazienti con vene varicose. La varicità è inestricabilmente legata all'intero sistema cardiovascolare, quindi c'è un alto rischio di complicazioni nel cuore.

    Le vene varicose indicano un flusso sanguigno irregolare, quando il sangue scorre nella direzione diretta e inversa (sbagliata) lungo i vasi, le vene. Ciò provoca un malfunzionamento nel lavoro del muscolo cardiaco, dovrà lavorare di più per riuscire a fare il lavoro raddoppiato. Spesso, il medico fa una diagnosi deludente per le persone che soffrono di vene varicose, parlando di tromboflebiti o trombosi venosa. Si raccomanda a questi pazienti di assumere farmaci per tutta la vita che diluiscono il sangue e aiutano il muscolo cardiaco a lavorare nel ritmo giusto.

    Oltre ai principali medici coinvolti nel trattamento delle vene varicose, ci sono una serie di specialisti strettamente focalizzato, sono inclusi nel trattamento delle complicanze e la riabilitazione. Questi includono fisioterapisti, terapia intensiva (se il paziente era in terapia intensiva a causa di complicazioni di vene varicose), terapisti (coinvolti nel ripristino dell'attività motoria), dermatologi (quando v'è un co-infezioni, piaghe).

    Applicando a un terapeuta, un flebologo o un chirurgo vascolare, il paziente sarà in grado di sottoporsi a un trattamento per le vene varicose. Se necessario, lo specialista ti dirà quale consiglio del medico è richiesto ulteriormente.

    Quale medico cura le vene varicose?

    La malattia varicosa è un complesso di processi patologici che porta alla malattia del sistema cardiovascolare. Colpisce molti legami nel lavoro del corpo e spesso le vene varicose sono trattate da diversi specialisti.

    La malattia varicosa colpisce non solo le vene degli arti inferiori, ma anche la pelle, il grasso sottocutaneo e il muscolo. I processi di disordini circolatori causano disordini nutrizionali nei tessuti.

    La diagnosi preliminare espone il terapeuta, è lui che manda a doobsledovanie per restringere gli specialisti. Rivolto a vene varicose degli arti inferiori sono chirurghi vascolari e flebologi.

    Su cosa in questo articolo:

    Cause dello sviluppo delle vene varicose

    La patogenesi richiede un lungo periodo e inizia con un malfunzionamento dell'apparato muscolare e valvolare del corpo. I muscoli non possono far fronte al volume di sangue che dovrebbe essere trasferito ai vasi principali.

    Le valvole fungono da barriere. Sono loro che non restituiscono il sangue. Durante la contrazione cardiaca, vengono premuti contro la parete della vena, quando si rilassa - le valvole bloccano il lume della nave. Con lo sviluppo delle vene varicose questa proprietà viene distrutta, il sangue viene rigettato nei segmenti distali degli arti. Questo porta alla stagnazione del sangue. Permeabilità violata delle pareti venose, ridotto la loro forza ed elasticità.

    I medici-flebologi distinguono una serie di cause e fattori di rischio che portano a questo. Secondo il MOH, le donne sono molto più spesso malate. Questo è giustificato dagli effetti patognomonici della malattia. Gli uomini sono stupiti a volte meno spesso.

    L'ereditarietà e la predisposizione genetica sono la causa più comune della malattia. Se i genitori sono sensibili alle vene varicose, allora la possibilità del suo sviluppo nei loro figli aumenta più volte.

    Il fumo e l'alcol violano in modo significativo l'integrità delle pareti, aumentano la permeabilità, riducono il tono e interrompono il funzionamento delle valvole. Questo spesso colpisce gli uomini che sono fumatori cronici e alcolizzati.

    Oltre ai fattori di rischio, possono verificarsi malattie varicose e altre malattie. Il flebologo affronterà questo problema insieme ad altri specialisti.

    Sintomi quando hai bisogno di vedere un dottore

    A quale medico rivolgersi con le vene varicose su gambe o piedi? Questa domanda è posta da molte persone. Tutto dipende dallo stadio del processo. La patogenesi della malattia richiede molto tempo e ai primi segni è necessario andare immediatamente in clinica. Gli specialisti distinguono diverse fasi della malattia: compensazione, sottocompensazione e scompenso.

    Nelle prime fasi, il terapeuta può supportare la fase di compensazione con i farmaci. Con lo sviluppo accelerato della malattia dovrebbe consultare un flebologo.

    Se cominciano a disturbare le sensazioni doloranti nelle gambe e i segni di leggero dolore, allora, molto probabilmente, questo è lo stadio della compensazione. Non è praticamente espresso da nessuna manifestazione clinica. Il gonfiore è insignificante e scompare al mattino, dopo un lungo riposo. Visivamente solo un piccolo ramo della vena superficiale ingrandito di dimensioni, il colore cianotico può essere determinato. A volte i lividi si verificano in luoghi di frequente traumatizzazione. Il terapeuta sarà in grado di prescrivere un trattamento che può fermare lo sviluppo della malattia. Questo può includere sia la somministrazione di farmaci che la trasformazione dello stile di vita.

    Lo stadio di ricompensa è caratterizzato da un inasprimento dei sintomi. C'è dolore, che non dipende dall'attività fisica. A volte le persone devono fermarsi per un po 'a riprendere fiato. La gamba si gonfia e in realtà aumenta di un fattore di 1,5. Il lungo riposo non può aiutare in questa situazione. I medici prescrivono in questo caso la maglieria a compressione. Normalizza perfettamente il flusso sanguigno, allevia il dolore e aiuta a ridurre il gonfiore. I medici sono molto affezionati a questo tipo di terapia, perché ha le maggiori prove di base nei paesi occidentali. Nelle cliniche americane, è incluso nei protocolli per il trattamento delle vene varicose.

    Il decompensamento è caratterizzato da gravi complicanze. Questo stadio viene spesso trattato dai chirurghi vascolari, poiché è molto difficile liberarsi da questi problemi a livello terapeutico. Il problema più comune è l'ulcera trofica. Si verifica in luoghi in cui la potenza dei tessuti è ridotta di più. Per il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe è necessario un trattamento chirurgico costante. La trombosi viene curata anche con farmaci pesanti.

    Senza la presenza di un ospedale chirurgico, la trombolisi non può essere eseguita.

    Diagnosi della malattia

    Il programma diagnostico dipenderà dallo stadio del processo e dallo specialista a cui il paziente si è rivolto.

    Con le prime manifestazioni, è consigliabile visitare il terapeuta. La diagnosi inizia con la raccolta dell'anamnesi della vita e della malattia. Il medico deve assolutamente conoscere esattamente le cause dell'insorgere della malattia, quando è comparso per la prima volta e il suo complesso di sintomi.

    Dopo aver ricevuto le informazioni primarie, procedono a raccogliere dati oggettivi. Viene eseguita l'ispezione visiva e la palpazione delle aree interessate. Il più tipico è il rilevamento delle vene dilatate superficiali. Hanno una forma contorta. Controllare e il sintomo Homansa, con una flessione passiva del piede nella parte posteriore, i pazienti saranno disturbati da un leggero dolore al posto della piega.

    Non sedersi a casa e fare l'automedicazione. I metodi della medicina tradizionale possono influire negativamente sui risultati dell'uso della terapia farmacologica.

    Dopo un esame obiettivo, viene assegnato uno spettro di test, che può essere eseguito in un poliambulatorio. Includono:

    • un esame del sangue generale;
    • analisi generale di urina;
    • ricerca biochimica;
    • coagulazione.

    Con l'aggravamento della situazione, il paziente viene inviato ad un ospedale chirurgico per decidere sul trattamento chirurgico. Il chirurgo vascolare è già impegnato in questo. Per una risposta positiva sull'operazione, è necessario andare a un esame molto più approfondito. È necessario conoscere l'esatta struttura architettonica e la struttura delle vene del paziente, per determinare se i suoi coaguli di sangue si sono formati. Il gold standard nella diagnosi è la scansione ad ultrasuoni. BPV cambia la forma delle vene oltre il riconoscimento. È con l'aiuto degli ultrasuoni degli arti inferiori nelle vene varicose, è possibile scoprire l'esatta struttura architettonica delle vene e determinare i luoghi dei coaguli di sangue.

    Un altro esame è la scansione Doppler. Con il suo aiuto, scopri la velocità e i cambiamenti nel flusso sanguigno. Viene eseguito con l'ausilio di uno speciale sensore che indirizza il segnale sonoro. Combatte con frequenza variabile, dipende dalla velocità del sangue. Questi due metodi combinano la scansione Duplex, che semplifica enormemente la diagnosi.

    Dopo aver raccolto tutti i dati, il chirurgo viene determinato con la scala dell'intervento chirurgico. C'è una massa di metodi per trattare le vene dilatate. Nel nostro tempo, cerca di ricorrere a tecniche minimamente invasive. La scleroterapia è ampiamente utilizzata. Tuttavia, aiuta in modo significativo solo con una piccola quantità di vena. Uno speciale sclerosante viene iniettato nel lume, che incolla la nave.

    Le regole per il trattamento delle vene varicose sono discusse nel video in questo articolo.

    A quale dottore rivolgersi a vene varicose su gambe o piedi: chi tratta il disturbo

    Se ci sono segni iniziali di vene varicose o se c'è già un flusso in esecuzione, diventa necessario consultare uno specialista che consiglierà il metodo corretto di trattamento. Tuttavia, le persone che non hanno istruzione medica, di regola, non sanno quale medico tratta le vene varicose e dove andare. Spesso, i pazienti con malattia venosa vengono prima in clinica o visitano i centri privati, mentre impiegano molto tempo per chiarire la diagnosi, la consegna dei test e, infine, la ricerca dello specialista giusto. Per risparmiare tempo e prevenire la progressione della malattia, dovresti sapere a quale medico devi andare per curare l'espansione dei vasi venosi sulle gambe.

    Dove cercare aiuto

    A chi e dove dovrei andare per primo sulle vene e ottenere un trattamento? Per prima cosa devi venire in un policlinico nel tuo luogo di residenza e fissare un appuntamento con un terapeuta distrettuale. Dopo l'esame e le prove necessarie, dà un riferimento gratuito a un flebologo. Questo specialista è impegnato nel trattamento conservativo delle vene varicose sulle gambe, nonché nella sua prevenzione e correzione chirurgica. Il tasso del flebologo è in ogni clinica, tuttavia, se per qualche motivo non si trova nell'istituzione medica, è possibile registrarsi presso un chirurgo vascolare.

    Alla visita principale, lo specialista conduce una serie di sondaggi, che includono:

    • Scansione ad ultrasuoni duplex.
    • Doplerografii.
    • Studio radiocontrasto dei vasi sanguigni.
    • Tomografia computerizzata

    Il flebologo è competente nel trattamento di malattie come vene varicose, trombosi venosa profonda, asterischi vascolari, vasodilatazione della piccola pelvi, anomalie congenite dei vasi sanguigni. Molto spesso questo specialista prescrive un trattamento conservativo. Determina anche chi ha bisogno di un intervento chirurgico. Le operazioni vengono eseguite solo in casi trascurati.

    Se non ci sono flebologi nella struttura medica, l'angiologo può svolgere la sua funzione. Si specializza principalmente in malattie delle arterie e vasi linfatici, ma può condurre la terapia e le vene varicose.

    Dove posso andare?

    Oltre al poliambulatorio, il trattamento delle vene varicose può essere effettuato da uno specialista nella sezione servizi a pagamento dell'ospedale. Inoltre, il flebologo di solito conduce in centri medici privati.

    Tuttavia, in alcune istituzioni mediche, invece di un flebologo, un chirurgo ordinario può condurre la procedura. Pertanto, prima di rivolgersi al medico per le vene varicose, è necessario leggere attentamente la specializzazione del medico a cui è stata fornita la raccomandazione.

    È necessario venire in clinica se ci sono tali reclami come:

    • Edema persistente nelle gambe.
    • Pesantezza nelle gambe.
    • La comparsa di noduli varicosi dopo un carico.
    • Sensazione di bruciore e senso di oppressione alle gambe.

    Se ci sono opportunità finanziarie, puoi contattare una delle cliniche in Israele. Il trattamento non è economico, ma garantisce l'alta professionalità di uno specialista in vene e l'efficacia del trattamento. Tuttavia, dovresti sapere esattamente dove ea chi dei medici puoi contattare in Israele.

    E in conclusione

    Così, un medico che cura le vene varicose è chiamato un flebologo. Questo specialista effettua la ricezione sia in un policlinico, sia in centri medici privati. Esistono molti metodi moderni di rimozione conservativa delle vene varicose sulle gambe, quindi prima si reca dal medico, più efficace sarà la terapia.

    Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

    Quanto è diluito il sangue denso? Farmaci, prodotti e rimedi popolari che diluiscono il sangue denso

    Che a trattare

    L'aumento della viscosità del sangue è un segnale minaccioso per il corpo. Questo è un fattore estremamente inquietante, pericoloso con gravi conseguenze, fino a infarti e ictus....

    E se le vene diventassero visibili su tutto il corpo?

    Che a trattare

    Questo può accadere a una persona di qualsiasi età e sesso. E non sempre è possibile stabilire con precisione la ragione del fenomeno dato. Si noti che le persone con pelle più sottile e leggera soffrono più spesso dalla formazione di reti venose....