Vene varicose durante la gravidanza

Struttura

Il momento perfetto - la gravidanza - può provocare una malattia molto sgradevole - le vene varicose (insufficienza venosa cronica). Secondo le statistiche, nel 20-30% delle donne dopo la prima gravidanza ci sono vene varicose. Nelle gravidanze successive, questa percentuale aumenta inesorabilmente e raggiunge il 40-60% nella seconda gravidanza e fino all'80% nella terza. Di norma, la varicosi dovuta alla gravidanza si verifica più spesso nelle persone che sono predisposte alla malattia. In molte donne, le prime manifestazioni delle vene varicose sono visibili anche prima dell'inizio di una "situazione interessante".

Visivamente, i problemi con le vene possono sembrare "vene del ragno" e "vermi". Nel primo caso parliamo di piccole navi traslucide, simili alla rete aracnoidea. Hanno un colore blu o viola, ma non salgono sopra la superficie della pelle. "Vermi" - è, al contrario, l'espansione delle vene principali. Di regola, si osserva il loro rigonfiamento, gonfiore. Tali vene, a volte con un diametro di un dito, hanno un colore blu-verde. Ma le vene varicose non sono solo un difetto estetico. È una malattia estremamente pericolosa per le sue complicanze. Tra questi, il più comune: tromboflebiti, ulcere trofiche, sanguinamento. La più pericolosa formazione di trombi, che può staccarsi e creare una minaccia immediata per la vita della madre e del bambino.

Che cosa sono le vene varicose? I sintomi della malattia

Il meccanismo di formazione di vene varicose durante la gravidanza è che il sangue sul letto delle arterie "pompati" negli arti inferiori, ma è in ritardo perché la vena è parzialmente schiacciato e non può fornire krovoottoka sufficienti. Di conseguenza, si verifica il ristagno del sangue venoso, che apre le vene dall'interno.

Le fasi iniziali delle vene varicose per le donne sono virtualmente asintomatiche - esteriormente si rivela solo una leggera deformazione delle vene. In questo caso, entro la fine della giornata, appare l'edema, che scompare completamente di mattina. Di regola, l'edema è accompagnato da un senso di pesantezza, "gonfiore" di gambe, stanchezza.

Con una condizione più trascurata, possono verificarsi crampi muscolari del polpaccio. Fondamentalmente, disturbano la donna incinta di notte. Inoltre la malattia è aggravata da forti dolori alle gambe e prurito della pelle, che si intensifica anche di notte.

La fase successiva dello sviluppo delle vene varicose è una deformità significativa. In questo caso, le vene sporgono sopra la pelle, sono allargate, a volte bizzarramente curve. Vale la pena notare che in alcuni casi (anche con una grave deformità delle vene), una donna può non avere sensazioni spiacevoli o dolorose. Allo stesso tempo, i cambiamenti che non sono visibili all'occhio possono essere combinati spesso con sintomi di dolore severi.

Tipicamente, le cause di o peggioramento della malattia durante la gravidanza sono cambiamenti ormonali dell'organismo (che porta ad un indebolimento della parete venosa), aumento del volume di sangue nelle vene (come risultato di che aumenta sostanzialmente il carico sulla vena), la pressione del crescente dell'utero e peso aumentando fetale di una donna incinta. Inoltre, le singole caratteristiche e influenzano l'organismo femminile, in particolare l'elasticità delle pareti dei vasi, ipoplasia o addirittura completa assenza di valvole venose.

Spesso quando si osserva la gravidanza non solo le vene varicose degli arti inferiori, ma anche varicose delle grandi labbra, vulva, ano (emorroidi). Se il trattamento non viene eseguito in tempo, ampie vene varicose vulvare possono portare a una rottura della vena, provocando così sanguinamento fatale.

Vene varicose durante la gravidanza: trattamento efficace

La gravidanza è un miracolo che ogni donna non vede l'ora. Tuttavia, insieme a questo, ci sono molti problemi diversi. Il varicosio durante la gravidanza è uno di questi.

Vene varicose

Vene varicose - questa è un'espansione delle vene, in cui si formano i nodi, il flusso sanguigno è disturbato. La maggior parte della malattia colpisce persone con peso elevato, anziani, gravide, nonché coloro che hanno violazioni del cuore, del fegato, degli organi genitali (STD - tricomoniasi, ureaplasmosis, funghi). Tra i pazienti con vene varicose, la maggior parte di loro sono donne, dal momento che lo sfondo ormonale ha un effetto particolare sulla pervietà e l'elasticità dei vasi. Qualsiasi fluttuazione degli ormoni può causare vene varicose. Molto spesso, la malattia "attacca" le vene alle gambe. Una persona che passa molto tempo in piedi è più incline alle vene varicose. Inoltre, la malattia può comparire su altre parti del corpo - sulle mani, sui genitali, sull'inguine. Soprattutto questi luoghi sono affetti da vene varicose durante la gravidanza.

cause di

I motivi per cui le vene perdono la loro elasticità possono essere diverse:

  1. Predisposizione genetica. Se qualcuno da persone care soffre di vene varicose - le probabilità di ottenere questo disturbo "nell'eredità" sono molto alte.
  2. Varie lesioni delle vene.
  3. Disturbi ormonali, glitch (menopausa, gravidanza).
  4. Sovrappeso.
  5. Malattie del fegato, del retto (frequente stitichezza).
  6. Uno stile di vita sedentario e sedentario.
  7. Lavoro costante, durante il quale aumenta il carico sulle gambe e, di conseguenza, sulle vene.
  8. Anomalie venose congenite.
  9. Sollevamento costante di pesi

Le malattie delle vene soffrono la maggior parte della popolazione adulta del pianeta. Soprattutto ci sono varici durante la gravidanza. Il trattamento della malattia dipenderà in questo caso dalla sua complessità, così come dai rischi per il feto e la madre.

I sintomi delle vene varicose

Il sintomo principale, parlando dello sviluppo della malattia, rende più visibili le vene sul corpo. Tuttavia, poche persone attirano immediatamente l'attenzione su questo. Ricorda spesso la malattia quando le vene fuoriescono dalla superficie della pelle. Questo fenomeno è accompagnato da dolore e gonfiore, cambiamenti sulla pelle. Diventa più scuro, ci sono macchie pigmentate. Potrebbe esserci secchezza A volte ci sono ferite che non guariscono da molto tempo.

Le vene varicose sono accompagnate da prurito, senso di pesantezza e stanchezza alle gambe. Se c'è una varicosi durante la gravidanza all'inguine, il sintomo principale è un aumento delle labbra e la formazione di noduli su di esse. Inoltre, c'è pesantezza, dolore quando si cammina e si fa esercizio fisico. Dopo il parto, la malattia può improvvisamente scomparire, proprio come sembrava. Tuttavia, consultare un medico deve ancora. Dopotutto, la varicosi a volte complica in modo significativo il processo del parto.

Vene varicose durante la gravidanza

La principale causa delle vene varicose nelle donne incinte è quella dei cambiamenti ormonali. Con l'avvento di una nuova vita, tutti gli sforzi dell'organismo della donna mirano a fornire al feto le sostanze utili necessarie alla sua crescita. Tutte queste sostanze sono consegnate insieme al sangue attraverso le vene. Così, il flusso di sangue nel corpo di una donna incinta è aumentato, il che significa che la pressione sui vasi aumenta. Da qui l'origine delle vene varicose.

Soprattutto, le donne con predisposizione genetica soffrono di disturbi. Allo stesso tempo, la malattia può apparire ovunque: sulle gambe, sulle mani, sugli organi genitali interni ed esterni. Le vene varicose durante la gravidanza sono un fenomeno comune. I principali sintomi della malattia - dolore nel basso addome, aumento della sensibilità dei genitali, rapporti sessuali dolorosi, minzione del problema. Ignora le vene varicose estremamente indesiderabili, dal momento che potrebbero esserci controindicazioni al parto naturale. Tuttavia, anche il trattamento radicale dovrà essere ritardato. L'unica via d'uscita è la terapia farmacologica e indossare biancheria intima speciale a compressione. Le donne che hanno trovato varici uterine durante la gravidanza devono essere aggiustate per il taglio cesareo, poiché durante la nascita si può sviluppare il sanguinamento uterino, talvolta con esito letale.

Trattamento delle vene varicose

Certo, è più difficile trattare il varicosio durante la gravidanza. Tutto perché puoi usare solo medicine che non sono sempre efficaci. Oltre ai farmaci, i flebologi (medici coinvolti nelle malattie delle vene) raccomandano:

  • Camminare lunghe passeggiate.
  • Accettare la posizione sdraiata con le gambe sollevate.
  • Doccia contraria
  • Cibo corretto ed equilibrato.
  • Rifiuta bagni caldi, saune e bagni.
  • Indossare lingerie di compressione - un modo molto efficace per combattere le vene varicose.
  • Utilizzare per utilizzare unguenti speciali, creme, gel.

Se si riscontra varicosità durante la gravidanza, il trattamento deve essere iniziato immediatamente. Forse, prima del parto, la malattia scomparirà o, almeno, i suoi sintomi diminuiranno.

I principali metodi di trattamento delle vene varicose:

  1. laser. Spruzzi di energia condensano la vena e la riportano al suo stato precedente.
  2. flebectomia. Rimozione chirurgica delle vene varicose in anestesia generale.
  3. Venoekstraktsiya. Operazione chirurgica, durante la quale viene rimossa la vena del paziente e viene inserito un filo flessibile al suo posto.
  4. endoscopia. Utilizzato per casi gravi. Questa è un'operazione durante la quale viene eseguita un'incisione e viene inserita una videocamera. Valutando la situazione dall'interno, lo specialista sceglie la tattica del trattamento.
  5. scleroterapia. Trattamento di varicosi per iniezione.

Di norma, tutti questi metodi di trattamento non sono prescritti per le future mamme. Sono usati solo dopo il parto.

Se ci sono vene varicose durante la gravidanza, uno stile di vita sano e salutare sarà l'unica salvezza. Bene, chi, se non la futura madre, dovrebbe saperlo?

Complicazioni delle vene varicose

Vene varicose - non una malattia così terribile, se il trattamento è tempestivo. Ma se si rinuncia a lei, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  1. Ulcere trofiche di vene. Queste sono ferite che non guariscono da molto tempo a causa della fuoriuscita di sangue nelle vene. C'è una malattia negli stadi avanzati delle vene varicose e porta al dolore doloroso.
  2. tromboflebite. Infiammazione delle vene, accompagnata dalla formazione di coaguli di sangue. La causa della malattia è un lento deflusso di sangue. Questo è particolarmente pericoloso per le future mamme. Un trombo può bloccare l'alimentazione della placenta, con conseguente insufficienza fetoplacentare. Pertanto, varicosi durante la gravidanza richiede un controllo e una supervisione chiari.
  3. Insufficienza venosa cronica - oscuramento della pelle, costante affaticamento e pesantezza alle gambe, anche dopo il riposo. La malattia può essere accompagnata da eczema e dermatite. La malattia progredisce lentamente, interessando tutte le grandi aree.

Non portare il tuo corpo a tali condizioni aiuterà una semplice prevenzione delle vene varicose.

Misure preventive

Molte future madri sono interessate alla domanda: "Se c'è una varicosi durante la gravidanza, cosa dovrei fare?" La risposta corretta è di condurre una prevenzione tempestiva:

  1. Dimentica la posizione "da gamba a piede" in posizione seduta.
  2. Non abusare di alimenti nocivi che contengono colesterolo.
  3. Mantenere il peso ad un certo livello.
  4. Sbarazzati di vestiti stretti, attillati e scomodi.
  5. Lo stesso dovrebbe essere fatto con le scarpe. In nessun caso dovrebbe essere di dimensioni più piccole.
  6. Evitare la stitichezza
  7. Mangia più frutta e verdura fresca.
  8. Se sei impegnato nel lavoro in piedi, trova il tempo per un riposo di quindici minuti.
  9. Se hai uno stile di vita sedentario, fai due ore di cammino.
  10. Indossare collant o calze a compressione.
  11. Ridurre al minimo l'uso di bevande alcoliche e caffè.
  12. Rifiuta dal fumo.

Metodi tradizionali di trattamento

La saggezza popolare nel trattamento delle vene varicose può essere utilizzata sia come metodo indipendente che come metodo aggiuntivo.

Le prescrizioni terapeutiche possono essere suddivise in compresse e decotti.

  • aglio. Diluire 1-2 aglio (schiacciato) e olio vegetale. Applicare alle vene malate di notte.
  • Kalanchoe. Le foglie di un fiore insistono sull'alcol per tre settimane. Pulire le aree interessate delle vene con la lozione ottenuta.
  • Purè di patate crude - il miglior rimedio per l'affaticamento e il gonfiore delle gambe.
  • Ortica. Un cucchiaio di erbe secche versare 300 ml di acqua bollente e insistere. Bere 0,5 tazza 3 volte al giorno.
  • Noce moscata. Spoon il cucchiaio di polvere di noce moscata in 200 ml di acqua bollente e aggiungere miele. Bere un'ora prima di mangiare un bicchiere al giorno. Efficace anche nelle ultime fasi delle vene varicose.

Quando c'è la varicosi durante la gravidanza, i metodi tradizionali di terapia sono la migliore medicina!

Usando erbe e infusi, dovresti sempre consultare un medico. Fitoterapia domestica, anche se si è dimostrata efficace nel trattamento di molte malattie, ma a volte può anche ferire.

Vene varicose e parto

Ovviamente, un leggero allargamento delle vene non è ancora indicativo del taglio cesareo. Con i piedi varicosi, la soluzione al problema saranno le calze a compressione speciali che vengono indossate prima della consegna.

Ma se c'è una varicosi durante la gravidanza all'inguine, l'immagine sarà diversa. Il fatto è che durante il parto una donna può fare delle pause, che spesso colpiscono le vene varicose. E questo causa sanguinamento e infezioni. Pertanto, con le vene varicose della pelvi più spesso rifiutare la nascita naturale.

Si raccomanda che una futura mamma venga esaminata da un flebologo che fornirà raccomandazioni sulla consegna.

Vene varicose dopo il parto

In molti, dopo il parto, le vene varicose vanno via da sole. Tuttavia, se ciò non si verifica, è il momento di curare la malattia. Il rischio per il feto non c'è più, quindi puoi usare tutti i possibili metodi di terapia. Una delle più semplici e più efficaci è la scleroterapia, durante la quale una medicina viene iniettata in una vena malata con un ago sottile. La procedura viene eseguita in anestesia. Dopo il suo completamento, cicatrici e cicatrici non rimangono.

Inoltre è necessario continuare a indossare lingerie di compressione e fare passeggiate. Ora sarà più divertente camminare, perché hai un neonato con te!

conclusione

Le vene varicose sono una malattia in cui le vene perdono elasticità ed elasticità. Lo sfondo ormonale ha un enorme impatto sulla malattia. Eventuali fluttuazioni degli ormoni possono influire negativamente sulle gambe (il sito principale di attacco delle vene varicose).

Molte future mamme sono interessate al perché c'è varicosi durante la gravidanza, come trattare il disturbo, in modo da non danneggiare te stesso e il bambino? La terapia migliore è uno stile di vita sano e corretto, passeggiate all'aria aperta e lingerie di compressione. Dall'assunzione di farmaci e interventi chirurgici, è meglio astenersi dalla gravidanza.

Vene varicose

[Ads-pc-1]
[Ads-mob-1]
Tra le malattie che colpiscono il sistema vascolare, le più comuni sono le vene varicose.

La varicità si riferisce ai disturbi, la cui propensione viene trasmessa geneticamente e, questo vale per il maschio allo stesso modo, così come per la femmina.

Tuttavia, tra i pazienti affetti da vene varicose, il 70% sono donne in età fertile. E, nella maggior parte dei casi, per la prima volta l'espansione della rete venosa si rivela durante la gravidanza.

Cos'è la varicosità

La malattia delle vene varicose è un processo irreversibile che colpisce i vasi venosi, attraverso i quali il sangue scorre dagli arti inferiori al cuore. C'è un cambiamento patologico nella loro forma (allungamento, espansione), assottigliamento delle pareti dei vasi, formazione di noduli venosi.

Le vene varicose non sono solo un difetto estetico. Il suo pericolo è che a causa della deformazione della struttura anatomica dei vasi venosi, la loro funzione di trasmissione sia violata, la stasi del sangue si verifica nei loci delle vene varicose. La pressione del sangue nelle vene delle aree colpite aumenta più volte, compaiono nuovi frammenti varicosi.

Nei casi trascurati, la disfunzione del sistema venoso porta a complicazioni associate alla formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni, una violazione della coagulabilità del sangue.

La formazione di trombi, a sua volta, può causare situazioni potenzialmente letali per un paziente a rischio di morte.

Cause delle vene varicose durante la gravidanza

Più della metà delle donne che soffrono di manifestazioni di vene varicose, prima ha ricevuto questa diagnosi nel periodo di portare il bambino. Ci sono diversi motivi per questo:

  • ereditarietà avversa, vale a dire: compromissione genetica dell'elasticità del tessuto connettivo, incluse le pareti venose costituenti, debolezza delle valvole venose;
  • sintesi degli ormoni "gravidanza", che influenza il tono dei muscoli della muscolatura liscia degli organi interni, compreso il rilassamento del tono delle pareti venose;
  • aumento del volume di sangue circolante durante la gravidanza, che aumenta la pressione nel letto venoso e provoca lo stiramento delle sue pareti;
  • rapido aumento di peso da parte della futura mamma in un breve periodo di tempo, che crea un insolito carico in eccesso sulla parte inferiore del corpo, specialmente sulle gambe e, di conseguenza, sulle vene;
  • deterioramento del deflusso di sangue dalla parte inferiore del corpo a causa della spremitura delle vene femorali, inferiori e iliache da parte di un utero in crescita;
  • aumento fisiologico della coagulazione del sangue nelle donne in gravidanza, per ridurre la perdita di sangue durante il parto, che crea i prerequisiti per la formazione di trombi, ecc.
  • limitazione dell'attività motoria da parte di una donna durante la gravidanza a propria volontà o forzatamente, su raccomandazione di un medico o per lavoro "sedentario", che influisce sulla velocità del flusso sanguigno.

sintomi

La gravità dei segni dell'espansione patologica delle vene dipende dal grado della malattia.

In un primo momento, i sintomi di una malattia non causano un particolare disagio al paziente, tuttavia, nel tempo, le manifestazioni del danno venoso diventano più vividi e dolorose.

Sintomi iniziali delle vene varicose:

  • l'aspetto di un disegno vivido, vivo, ininterrotto sulla zona interessata (più spesso su polpacci, sotto le ginocchia, sulla superficie esterna delle cosce), che non provoca sensazioni dolorose durante la palpazione;
  • pesantezza nella parte interessata del corpo dopo un carico, in piedi prolungato, seduto, che, tuttavia, passa dopo il riposo;
  • crampi episodici durante la notte.

Le seguenti fasi della malattia sono unite:

  • gonfiore delle parti del corpo interessate;
  • cambiamento visivo del pattern venoso, protrusione delle vene, comparsa di "nodi" venosi evidenti;
  • un cambiamento della condizione della pelle nella zona interessata: ci sono segni esterni di invecchiamento della pelle, prurito, pigmentazione, perforazione, ecc.;
  • dolore, una sensazione di "esplosione" nei siti di formazioni venose patologiche in qualsiasi posizione del corpo;
  • la comparsa di formazioni ulcerative trofiche, ecc.

Segni simili ci permettono di accertare la malattia delle vene varicose, senza ulteriori esami.

L'utilizzo di metodi diagnostici avanzati può essere necessario per determinare la natura della malattia, il suo grado e le prime fasi delle vene varicose, per escludere altre patologie con sintomi simili.

Dove spesso ci sono vene varicose

La violazione del flusso di sangue attraverso i canali della rete venosa è quasi sempre, prima di tutto, colpisce gli arti inferiori, causando cambiamenti nel pattern venoso sulle gambe.

Durante la gravidanza, vene varicose delle gambe degli organi pelvici, labbra, genitali interni, ecc. Sono spesso attaccate alle vene varicose.

Vene varicose degli arti inferiori

I cambiamenti che si verificano nel corpo di una donna, nel periodo di aspettativa del bambino, in combinazione, influenzano negativamente lo stato dell'intero sistema venoso.

A causa delle caratteristiche anatomiche della sua struttura, il sistema dei canali venosi sulle gambe reagisce in modo acuto ai cambiamenti che si verificano. Soprattutto nel caso in cui prima dell'inizio della gravidanza ci fossero segni di insufficienza venosa.

In questo caso, la malattia varicosa degli arti inferiori può progredire con lo sviluppo della gravidanza, assumendo forme pericolose di patologia delle vene.

Il varicosio sui piedi, di norma, precede le patologie delle vene degli organi pelvici, le labbra, che sono anche soggette a stress speciale durante la gravidanza. Questa relazione facilita la diagnosi della malattia e con i reclami appropriati del paziente, consente di scegliere la direzione per ulteriori studi: ecografia, dopplerografia, scansione fronte-retro, ecc.

Vene varicose del bacino

Varici vene pelviche possono essere difficili da distinguere da malattie infiammatorie ginecologiche e alcune altre patologie con sintomi simili, come: dolore addominale, perdite vaginali profusa, sgradevole sensazione di intimità con un partner, e dopo di esso, difficoltà di minzione, etc..

Il fatto che le manifestazioni esterne della malattia venosa degli organi pelvici, quali deformazione del disegno vena delle ovaie, utero, vene varicose, della vagina, possono essere visti solo su una visita ginecologica, il medico, o utilizzando la diagnostica hardware.

Solo a volte le manifestazioni cosmetiche delle vene varicose del bacino piccolo sotto forma di "mesh" vascolare, "noduli" possono essere viste nei glutei, perineo, cosce.

Pertanto, il disturbo può prendere un segreto per molto tempo e, alla fine, assumere forme complicate.

I cambiamenti patologici in atto nel sistema venoso del piccolo bacino portano allo sviluppo di tali conseguenze come il sanguinamento uterino, l'infiammazione degli organi interni, la trombosi, ecc.

Vene varicose

Le vene varicose all'inguine o sulle labbra nelle donne in gravidanza non sono rare. Inoltre, con ogni successiva gravidanza aumenta il rischio di vene varicose.

Molto spesso, dopo il parto, le vene visivamente tornano alla normalità per un breve periodo. Tuttavia, se i sintomi della malattia sono stati rilevati una volta nel periodo di gestazione, la prossima volta le sue manifestazioni tendono ad essere molto progressive.

Nel tempo, le vene dilatate sono brutte che sporgono, cadenti, prurito, secchezza, gonfiore delle labbra, sensazioni dolorose, una sensazione di "gonfiore" sono allegate.

Particolarmente pronunciato con dolore perineale varicoso durante la minzione, la defecazione, dopo il rapporto sessuale, dopo una prolungata seduta continua, con la deambulazione.

Cosa fare con le vene varicose o le principali aree di trattamento

Durante fertile trattamenti radicali per le vene varicose sono estremamente indesiderabile, sono utilizzati solo per indicazioni vitali. Quindi, a che fare con le vene varicose nelle misure del periodo selezionato progettati per alleviare i sintomi della malattia, migliorare il flusso di sangue e di arrestare la progressione delle vene varicose, per così dire, "per vivere fino alla nascita."

Un complesso di misure terapeutiche per una donna incinta con una patologia delle vene è determinato dal flebologo, tenendo conto della gravità dei sintomi, della storia e dell'età gestazionale.

Stile di vita con le vene varicose

Lo stato delle vene e la velocità del flusso sanguigno sono significativamente influenzati dallo stile di vita della futura madre. Pertanto, con le vene varicose, al paziente verranno fornite raccomandazioni sull'organizzazione delle sue attività quotidiane e dieta:

  • il rispetto del regime di adeguata attività fisica: nuoto, camminare a un ritmo confortevole, eseguire ginnastica terapeutica;
  • indossare biancheria intima, calze e calze dalla maglieria a compressione;
  • assegnazione obbligatoria nella routine giornaliera per il riposo giornaliero nella posizione "sdraiata"; È desiderabile posizionare le gambe sopra la testiera;
  • rifiuto di fare bagni caldi, visitare bagni, saune, ecc.;
  • restrizione di cibi fritti, grassi, salati, cibi affumicati, ecc., che causano ritenzione di liquidi nel corpo;
  • controllo rigoroso della conformità dell'aumento di peso con i tassi di gravidanza.

Medicina tradizionale

Nelle fasi iniziali delle vene varicose durante la gravidanza, l'uso di medicinali anti varicosi basati sui doni della natura può fornire un aiuto tangibile nella lotta contro le manifestazioni della malattia:

  • luppolo cono comprime

1 cucchiaio grande di materia prima per preparare 1 bicchiere di acqua bollente, cotto a vapore in un bagno d'acqua per 20 minuti. 3 cucchiai. l. brodo e 500 ml. impastare il latte coagulato, applicare su tessuto o garza, applicare sulla zona interessata, avvolgere con carta, fissare per 20 minuti.

  • impacco a base di fiori o foglie di ippocastano.

Preparare nel modo sopra descritto, applicare durante la notte.

  • Bagni con l'aggiunta di decotti e infusi di coni di luppolo e ippocastano;
  • Unguenti a base di olio a base di frutti di ippocastano, fiori di calendula, camomilla, ecc.

medicazione

Se le vene varicose in una futura mamma hanno acquisito stadi trascurati, i cambiamenti nei principi dell'attività vitale e l'uso di rimedi erboristici potrebbero non essere sufficienti.

Poi c'è la necessità di trattare le vene varicose che sono permesse durante la gravidanza con preparati farmaceutici - venotonick (flebotonica).

La scelta di un gruppo specifico di fondi per il paziente, a seconda del grado di malattia e del periodo di gravidanza, rimane con il flebologo. In genere, questo è:

  • Rimedi per le vene varicose per effetti locali: unguenti, gel, creme, supposte (rettale), ad esempio, come Venoruton, Troxevasin, Lyoton,

Unguento eparina, ecc. La scelta di tali farmaci è preferibile fino alla dodicesima settimana di gravidanza, quando l'effetto sistemico sul corpo dei medicinali è indesiderabile.

  • Preparati di azione generale: compresse, capsule, confetti e altri mezzi per via orale.

Efficace considerano farmaci sulla base di Diosmin ( "Diosmina", "Phlebodia" e così via. P.), esperidina ( "Detraleks", "Venarus" e così via. P.), Troxerutin ( "Troxerutin", "Troxevasin" e così via. N ).

In caso di necessità acuta, per ragioni mediche (ad esempio, con lo sviluppo di tromboflebiti, ecc.) Prima della 30a settimana di gravidanza, è possibile il trattamento chirurgico delle vene varicose.

Parto con vene varicose

La scelta delle tattiche per la somministrazione di varici dipende dalla posizione dei siti venosi interessati, dallo stadio della malattia, dalla gravità dei sintomi e dalle condizioni della donna al momento del ricovero in ospedale.

Quando si entra in un reparto di maternità, una donna diagnosticata con "vene varicose" dovrebbe essere in biancheria intima di compressione. Quando le vene varicose degli arti inferiori - hai bisogno di calze speciali, o l'imposizione di bende elastiche sulle gambe.

Se in una donna incinta a causa dell'ipersurvabilità varicosa del sangue si sviluppa, prima della nascita le vengono prescritti anticoagulanti e antiaggreganti (disaggregati), per la prevenzione della trombosi. La terapia di disaggregazione, iniziata durante il parto, è conservata nel periodo postpartum.

Dopo il parto, alle donne con vene varicose si consiglia di alzarsi presto, anche dopo taglio cesareo, per ripristinare e migliorare la circolazione del sangue il prima possibile.

prevenzione

Poiché le vene varicose sono ragionevolmente considerate una malattia prevalentemente femminile, le semplici misure preventive raccomandate per tutte le potenziali madri ridurranno significativamente il rischio di sviluppare questo disturbo durante la gravidanza:

  • Impegnarsi per l'attività motoria come un modo per salvare dalle vene varicose.

Qualsiasi carico fisico regolare su tutto il corpo a un ritmo confortevole migliora la circolazione sanguigna. Le future mamme vengono mostrate camminando tranquillamente, nuotando in qualsiasi momento, ginnastica per donne incinte.

Nelle scarpe con tacchi alti (sopra i 5 cm), le gambe hanno un carico non fisiologico, vi è una violazione della circolazione sanguigna. Pertanto, al fine settimana, è consigliabile indossare scarpe comode che forniscono un leggero sollevamento del piede.

  • Evitare la posizione eretta prolungata.

Una prolungata permanenza statica in posizione seduta o in piedi porta ad un peggioramento della circolazione sanguigna, specialmente nelle gambe e negli organi pelvici, edema. Pertanto, con il lavoro "sedentario", i lunghi viaggi nel trasporto, i voli, dovresti fare ogni 45 minuti per migliorare la circolazione sanguigna. riscaldamento, cinque minuti.

  • Indossare abiti per adattarsi.

Quando si sceglie un guardaroba, anche nelle prime fasi della gravidanza, è necessario evitare abiti stretti e stretti e biancheria che tagliano la pelle degli elastici e così via.

  • Controllare l'aumento di peso.

L'eccesso di peso crea uno sforzo inutile su tutti gli organi, compresa la pressione sui vasi venosi. Pertanto, per le future mamme, specialmente quelle con una predisposizione alle vene varicose, è necessario limitare l'aumento del peso corporeo entro i limiti normali, sia al di fuori della gravidanza che durante la gestazione.

  • La prima volta "campana" compromessa flusso venoso del sangue (gambe "pesanti", l'edema degli arti inferiori, l'aspetto vascolare "stelle" e m. P.), La donna deve visitare flebologo per una guida su l'uso di farmaci, rimedi popolari.

Fare appuntamenti medici aiuterà a fermare la progressione della malattia.

Le vene varicose espresse riducono significativamente la qualità della vita e durante la gravidanza possono causare lo sviluppo di complicanze e l'emergere di situazioni critiche per la vita della madre e del bambino.

Pertanto, se la futura madre ha una predisposizione ereditaria alla malattia della vena o ha già sviluppato sintomi di vene varicose, questo dovrebbe essere portato all'attenzione del medico e le raccomandazioni da lui prescritte dovrebbero essere attentamente osservate.
[Ads-pc-2]
[Ads-mob-2]

Vene varicose durante la gravidanza

Più spesso, parlando di vene varicose, intendiamo le vene varicose degli arti inferiori. Ora questo termine si propone di essere sostituito con la definizione "Insufficienza venosa cronica" o "CVN", ma la maggior parte dei medici e dei pazienti usa abitualmente la terminologia precedente.

Circa il 20-30% delle donne incinte si trova di fronte al fatto che le gambe hanno "mesh" o "stelle" vascolari e quindi le vene sporgenti visibili sugli arti inferiori. Manifestazioni cliniche senza sintomi esterni di ingrossamento varicoso si verificano fino all'80% delle donne durante la gravidanza.

Le vene varicose sono una malattia delle vene, che si manifesta nell'ampliamento del lume delle vene, la formazione di rigonfiamenti della parete vascolare, la riduzione dell'elasticità e la resistenza dei vasi. Inoltre interrotto l'apparato valvola vene che comporta una violazione del flusso sanguigno unidirezionale, v'è una distribuzione non corretta del ristagno di sangue, che espande ulteriormente il lume della vena.

Con il tempo, in assenza di trattamento, le vene acquisiscono una tortuosità patologica, aumentano di lunghezza (a mano a mano che l'elasticità si riduce) e il flusso sanguigno degli arti inferiori è compromesso.

fattori che contribuiscono nella popolazione sono: predisposizione genetica, carico statico eccessivi sugli arti inferiori (lavori relativi alla lunga data:. chirurghi, assistenti di volo, negozio, parrucchiere e altri), inattività fisica, obesità, e indossare la biancheria intima e calze sbagliato, calzini (rotondo e stretto, spremere le gengive).

Fattori di rischio per le donne PRIMA della gravidanza: indossare scarpe con i tacchi alti (sopra gli 8 cm), soprattutto con una scarpa scomoda; epilazione con cera calda e altri tipi di depilazione a caldo; frequenti procedure termiche (bagni, bagni caldi e impacchi di vapore); frequenti fluttuazioni di peso, improvviso aumento di peso o perdita di peso; stare sotto il sole, solarium.

Alle donne incinte vengono dati ulteriori fattori di rischio.

- Cambiando lo sfondo ormonale. L'aumento del livello di progesterone è necessario e fisiologicamente condizionato, perché questo ormone supporta l'utero nel normotono e non gli consente di contrarsi. Ciò impedisce un aborto e quindi una nascita prematura.

L'effetto positivo del progesterone sull'utero è dovuto al fatto che rilassa la muscolatura liscia (involontaria) dell'utero. Ma l'azione del progesterone non è selettiva, l'ormone agisce su tutte le strutture di organi del corpo che contengono elementi della muscolatura liscia.

Le vene contengono nel muro: endotelio (strato interno), strato di tessuto connettivo morbido, muscolatura liscia e strati esterni densi. Lo strato muscolare è costantemente in uno stato più rilassato, riducendo la resistenza e l'efficienza del flusso sanguigno inverso. Inoltre, il progesterone agisce sul tessuto connettivo, sotto il suo effetto il tessuto diventa più sciolto ed elastico, è rotto.

E tutto questo insieme: uno strato muscolare indebolito, una parete di tessuto connettivo lasso e ristagno causano l'espansione delle vene. Per confronto, nelle arterie il secondo strato è denso, fibroso, quindi le arterie sono molto meno inclini al progesterone.

- L'utero in crescita comprime gradualmente le vene del bacino piccolo, il che porta a difficoltà nel flusso sanguigno e aumento della pressione endovenosa in esse.

- Aumento del carico sugli arti. Incinta inevitabilmente guadagnando peso, quindi aumenta il carico sugli arti inferiori. Se anche una donna ha un lavoro in piedi, il rischio è ancora maggiore.

- Aumento del volume di sangue circolante (BCC). La formazione di un nuovo sistema temporaneo nel corpo di una futura madre porta ad un aumento del volume di sangue. Il sistema "madre-placenta-feto" o il terzo cerchio della circolazione sanguigna contiene dal 30 al 70% in aggiunta al volume originale.

L'aumento di BCC è anche fisiologicamente determinato (sufficiente afflusso di sangue al complesso fetoplacentare), ma le donne vengono trasferite in modi diversi. E se ci sono altri fattori di rischio (obesità, ipertensione arteriosa, stile di vita sedentario), allora aumenta la possibilità di sviluppare vene varicose.

- Placenta previa - una condizione patologica ostetriche dove la placenta è interamente o parzialmente si sovrappone al sistema operativo interno. La placenta previa è una condizione multifattoriale per le proprie ragioni. Per quanto riguarda la discussione del nostro oggi, placenta previa può causare problemi circolatori nel sangue di un piccolo bacino, che comporta una violazione del flusso di sangue nella vena femorale e oltre.

- Stitichezza in donne in gravidanza. La stitichezza aumenta la pressione intra-addominale, specialmente durante lo sforzo. Questo fattore di rischio può essere prevenuto o minimizzato se la costipazione viene prevenuta.

Sintomi di varicosi durante la gravidanza

- sensazione di flaring degli arti inferiori, più pronunciata la sera e dopo un lungo carico,
- sensazioni brucianti e sgradevoli lungo le vene,
- crampi (in genere muscoli del polpaccio e dei piedi),
- gonfiore delle gambe la sera, passando o diminuendo di mattina,
- formazione di gonfiore delle vene, vene visibili sulla parte inferiore delle gambe e più in alto (questo è un processo di vasta portata).

Inoltre, con il tempo (se varici non trattata dopo il parto e l'allattamento) hanno interrotto la nutrizione dei tessuti, tibie pelle diventa focolai più densi e scuri appaiono distrofia e si possono formare ulcere hardhealed.

Complicazioni delle vene varicose:

- la tromboflebite è una complicazione infiammatoria delle vene varicose che richiede un trattamento immediato,
- complicanze tromboemboliche (separazione del coagulo e solco lungo il letto vascolare con il flusso sanguigno, le conseguenze possono essere imprevedibili).

Diagnosi delle vene varicose

Il flebologo è un medico che si occupa dei problemi delle vene e del loro trattamento. Il flebologo di consultazione è necessario per la selezione del trattamento (farmaco e non farmacologico) e la decisione sulla necessità di consultare un chirurgo vascolare.

Un chirurgo vascolare è un medico che si occupa del trattamento chirurgico delle malattie delle arterie e delle vene.

Esami necessari:

- Ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori. L'ecografia dei vasi aiuta a determinare il grado di danno venoso, la consistenza dell'apparato valvolare, la direzione del flusso sanguigno, la presenza di ristagni e piccoli e grossi coaguli di sangue nei lumi delle vene. Sulla base dell'ecografia competente delle vene, vengono determinate le indicazioni per il trattamento chirurgico e la nomina dei farmaci per fluidificare il sangue.

- KLA. Nell'analisi generale del sangue siamo interessati alla presenza di una risposta infiammatoria (leucocitosi e formula dei leucociti) e alla quantità e qualità degli elementi del sangue coagulante (piastrine).

- Coagulazione. Il coagulogramma è un termine generale per una serie di studi di coagulazione del sangue. Secondo le indicazioni, potrebbe essere necessario definire: MNO, APTTV, PTI, PTV, fibrinogeno, D - dimero, RFMC. Quando si prescrive la terapia di sanguinamento, il coagulogramma viene ripetuto (alcuni indicatori, per preparazioni differenti, i loro indici).

Trattamento del varicosio durante la gravidanza:

1. La maglieria a compressione è la prima fase del trattamento delle vene varicose, nonché un'efficace prevenzione e supporto postoperatorio. La maglieria a compressione è progettata per ridurre il ristagno in alcune aree del letto vascolare, riducendo così il gonfiore, l'indebolimento del disagio (raspiranie, dolore, bruciore) e previene l'ulteriore sviluppo della malattia.

La maglieria a compressione può essere di diversi tipi, questi sono calze a compressione, calze, collant. I prodotti a compressione sono fatti di materiali elastici e resistenti all'usura (nylon, lycra, microfibra) su tecnologia seamless.

Ci sono diversi gradi di compressione, secondo questo principio, la biancheria è divisa in maglieria preventiva, medica e ospedaliera. La maglieria ospedaliera viene utilizzata solo in ospedali specializzati.

La maglieria curativa e preventiva può essere acquistata nella rete farmaceutica generale e nelle farmacie ortopediche specializzate. Fai attenzione, sul confezionamento di collant o calza è sempre il grado di compressione. Per acquistare tali prodotti segue solo su consiglio di un medico, da parte vostra scelta è possibile acquistare troppo debole o, al contrario, un forte grado di compressione. E il prezzo della maglia è di circa 1000 rubli e oltre.

A livelli di compressione preventivi sono i livelli di 8-15 mm Hg. e 15-20 mm Hg. Questi rapporti di compressione sono utilizzati in assenza di malattie venose iniziali per la prevenzione delle vene varicose nelle donne in gravidanza. Soprattutto se il lavoro di una donna incinta è associato a una lunga posizione in posizione verticale.

Il grado terapeutico di compressione inizia con 20 - 30 mm Hg. e più in alto. Usato per curare le vene varicose nelle donne in gravidanza, può essere utilizzato in viaggio o quando si tratta di un lungo percorso a piedi o in piedi (anche se in stato di gravidanza tali situazioni dovrebbero essere evitati per quanto possibile).

L'inserimento di prodotti di compressione viene effettuato anche secondo le regole. Indossare calze / collant sdraiato, al mattino (ancora senza edema), il prodotto è quasi Evert dentro e cominciare a indossare, come tirare la gamba e gradualmente con attenzione appianare le rughe. Per tirare la maglia di compressione è impossibile, questo porta ad una rottura graduale dei fili di trazione e un indebolimento della compressione.

maglieria compressione non può essere lavato in acqua calda e brillantante (ammorbidisce filato waisting), ferro, di candeggina e asciugare la batteria, con un asciugacapelli o sole. Lavare delicatamente il bucato a mano e asciugarlo su una superficie dura.

La maglieria a compressione viene indossata dalla mattina alla sera, solo con questa modalità si ottiene l'effetto clinico desiderato. Per rimuovere le calze, devi anche sdraiarti per evitare un eccessivo trabocco delle vene.

2. I venotonici sono farmaci che agiscono sulla parete venosa. L'azione venotonizzante è ottenuta grazie al fatto che il diosmina (il principio attivo della maggior parte dei venotonick) prolunga il tempo di azione della norepinefrina sulla parete venosa. La norepinefrina aumenta il tono e la densità, ha un effetto vasocostrittore, previene l'espansione della vena e il ristagno.

Quando la gravidanza viene risolta diosmina, questo è il principale principio attivo di farmaci come Flebodia, Flebofa, Vasoket, Diosmin. L'uso di questi farmaci è consentito dal II trimestre e solo secondo la prescrizione del medico (ostetrico-ginecologo o flebologo).

Ognuno di questi farmaci prende 1 etichetta. 1 volta / giorno e viene annullato 2-3 settimane prima della nascita per evitare un aumento del rischio di sanguinamento nel periodo post parto consecutivo o precoce. Se si dimentica una o più compresse, è necessario continuare a utilizzare il farmaco nel dosaggio abituale.

3. Trattamento locale. La ricezione di farmaci sistemici (diosmina) è consentita solo dal secondo trimestre, ma puoi aiutarti da subito. se prima della gravidanza c'erano vene varicose o parenti stretti è una malattia comune, quindi è possibile, partendo dai primi termini, combinare la maglieria a compressione e le droghe locali.

Sono autorizzati a usare:

- Troxevasin (trokserutin, troxivenol) deve essere applicato alle aree interessate 1-2 volte al giorno e lasciato completamente asciutto. Questi farmaci di solito hanno un colore giallo e possono macchiare vestiti e biancheria intima. Pertanto, è meglio usarli di notte, e dalla mattina alla sera indossare calze a compressione o gambaletti.

- I gel eparinici (lyoton, hepatrombin, thrombless, lavenum) sono consentiti durante la gravidanza e poi durante l'allattamento. Applicarli sulle aree interessate, lasciare fino a completo assorbimento. Applicare 1-2 volte al giorno, è possibile un lungo ricevimento, ma solo dopo aver consultato un medico.

Manutenzione preventiva di varicosi durante la gravidanza:

In questo caso, queste attività saranno utili sia per coloro che non hanno e non hanno vene varicose (per la prevenzione della sua comparsa), e quelli con la storia varicosa, la storia familiare, o di interventi chirurgici sulle vene (per la prevenzione della ricorrenza o peggioramento flusso del processo).

Alimentazione

Il nostro compito non è quello di consentire la stitichezza. La nutrizione per la stitichezza e la tendenza alla stitichezza che leggerete nel nostro articolo "Costipazione durante la gravidanza".

Raccomandazioni generali per una dieta equilibrata sono le stesse per tutte le donne in stato di gravidanza: carne magra e pesce, verdure, frutta, frutti di bosco, oli vegetali, cereali, noci, semi, latte e prodotti lattiero-caseari sono a basso contenuto di grassi (5%), tè debole, acqua minerale.

Prodotti consigliati: succo di pomodoro, frutti di mare, limone, aglio, bacche di olivello spinoso, uva, mirtilli, pere, mele, riso, pasta, semola, pane di segale e crusca, crusca con moderazione e cereali. L'eccessivo consumo di crusca e farina d'avena può interferire con l'assorbimento del calcio a causa dell'alto contenuto di acido fitico.

Limite: cibo fritto, eccessivamente piccante, carboidrati semplici (zucchero, dolciumi e bevande dolci, soprattutto gassate).

Inoltre è necessario usare una quantità sufficiente di un liquido utile, se non ci sono altre controindicazioni.

Prevenzione dell'eccessivo aumento di peso

Le raccomandazioni di cui sopra sulla nutrizione hanno due obiettivi: aumentare il flusso sanguigno (cibi raccomandati) e prevenire un eccessivo aumento di peso e / o un aumento di peso non uniforme. Prestare attenzione alla distribuzione uniforme dei pasti durante il giorno, non mangiare troppo durante la notte.

Attività fisica

La gravidanza non è una malattia, ma una condizione fisiologica di una donna. Pertanto, il carico fisico deve essere obbligatorio. Consigliato: camminare senza fretta, nuotare in riserve d'acqua sicure (se non ci sono controindicazioni), ginnastica per donne incinte (solite e con fitball - palla di gomma morbida per il fitness).

Ci sono speciali esercizi semplici che aiutano a "disperdere" la stagnazione nelle vene, specialmente se hai un lavoro sedentario.

Ginnastica per donne incinte con vene varicose

- Sedersi su una sedia, piegare le ginocchia, le mani verso il basso. Quando inspiri, alzati, siediti quando espiri.
- Stare nella posizione di "piedi sulla larghezza delle spalle" e piegare alternativamente le gambe nelle ginocchia, senza sollevare i piedi dal pavimento.
- Sedendosi su una sedia, esegui movimenti rotatori e rotanti con i tuoi piedi
- Stare lentamente sulle dita dei piedi e anche lentamente scendere, sincronizzare i movimenti con respiri ed esalazioni.
- Cammina alternativamente sulle calze e sui talloni e poi sulle superfici interne ed esterne del piede.
- Alzati con le gambe divaricate, pone l'accento su una gamba. e il secondo ruota, partendo dal piede, quindi collegando lo stinco.
- Movimenti arbitrari in un ritmo confortevole alla musica, dopo tutti gli esercizi danzano e sentirai. che le gambe si riposassero e il peso diminuisse.

Terapia posizionale

Come in molti altri casi (bruciore di stomaco nelle donne in gravidanza, ernia dell'esofago, ecc.), La terapia di posizione aiuta a migliorare la qualità della vita. Alternare una posizione seduta con la posizione di reclinare con le gambe sollevate, non sedersi sulla gamba. Sulla sedia, la posizione più innocua sarà tale che ti siederai proprio sul bordo, le feci toccheranno solo il gluteo, i muscoli posteriori della coscia non schiacceranno. Prova e ti abituerai gradualmente a sederti così, e nel terzo trimestre siederà in modo diverso e non raccomandato.

Dormi sulla tua sinistra, mettendo un cuscino sotto il tuo stomaco (un normale cuscino non a ferro di cavallo o speciale per le donne incinte). Questa posizione per dormire è buona non solo perché è comoda per una donna. In questa posizione, la pressione dell'utero diminuisce su molti vasi situati nel modo retroperitoneale, migliorando così il deflusso dagli arti inferiori e l'afflusso di sangue ai reni e la rimozione dell'utero. Oltre alla prevenzione delle vene varicose, la posa sul lato sinistro aiuta a evitare l'ipertensione dell'utero.

Evitare i fattori provocatori

Escludere i bagni caldi (questo non è solo carico di problemi alle vene), calze e calzettoni con una gomma, indossare pantaloni aderenti, indossare scarpe strette e scomode e tacchi alti.

Vestiti e calzature

Le scarpe dovrebbero avere un piccolo tacco stabile e, se possibile, un plantare anatomicamente adatto - collo del piede. Scarpe senza tacchi - anche questo è sbagliato, quando si indossa un balletto o un mocassino, il carico sul tallone aumenta e viene creato un errato bilanciamento del corpo.

L'abbigliamento non dovrebbe avere tratti, ma non dovrebbe essere troppo largo. Ideale vestibilità uniforme densa, che non vincola il movimento, ma allo stesso tempo supporta l'addome.

Bagni e docce

Se possibile, utilizzare una doccia a contrasto, se non su tutto il corpo, quindi sugli arti inferiori. Non andare agli estremi, il contrasto non dovrebbe essere radicale, porterà inevitabilmente ad un aumento del tono dell'utero. L'alternanza di acqua calda e fredda è abbastanza adatta. La sera, sciacquare alternativamente almeno la tibia, quindi prendere una posizione con un piede sollevato e le sensazioni di spinta saranno notevolmente indebolite.

Puoi anche usare i pediluvi con acqua fresca e sale. Il sale aiuta a ridurre il gonfiore dei piedi e a raffreddare i toni dell'acqua.

massaggio

Il massaggio viene eseguito da movimenti morbidi e regolari in una direzione dal basso verso l'alto. È meglio combinare il massaggio con gel anti-varicosi (lyoton, troxevasin), questo migliora l'effetto terapeutico.

Trattamento operativo

1. Scleroterapia delle vene. Questo metodo di trattamento implica l'introduzione di un agente sclerosante nella vena della vena, che aderisce alle pareti del vaso e rimuove completamente il suo lume. Il ripristino del deflusso di sangue avviene lungo i vasi collaterali (vasi secondari e paralleli). Il metodo è usato raramente durante la gravidanza.

2. Flebectomia - è la rimozione della vena in tutto o in parte. L'operazione viene eseguita in anestesia e viene eseguita secondo le indicazioni vitali. Se la minaccia alla vita della madre, ad esempio, un trombo grande e instabile nel lume della nave, che rischia di lacerarsi e causare complicazioni tromboemboliche.

3. Interventi endovascolari. Si tratta di interventi che comportano la manipolazione all'interno della nave, ad esempio la rimozione di un trombo dal lume della nave (se tecnicamente possibile). Alle donne incinte viene speso per indicazioni vitali.

prospettiva

La prognosi per la vita è favorevole. In caso di sviluppo di tromboflebiti, la prognosi peggiora e vi è il pericolo di complicanze tromboemboliche, è necessario il trattamento di emergenza di un chirurgo vascolare.

Al momento, la medicina ha raggiunto il successo in molte aree, sviluppato farmaci sicuri e misure preventive. Se ti fidi del tuo medico, segui i suoi consigli e la tua gravidanza sarà al sicuro. Guarda te stesso e sii sano!

C'era una varicosi durante la gravidanza su gambe o piedi? E cosa fare ora, maggiori dettagli nel nostro

Le vene varicose, una malattia delle vene, si manifestano nell'espansione, allungamento, tortuosità delle vene con conseguente violazione del flusso sanguigno, a causa di alterazioni patologiche delle pareti venose e delle valvole. Varie forme di vene varicose sono osservati nel 38% delle donne e nel 90% della comparsa delle vene varicose sono associati alla gravidanza. Questa patologia è diagnosticata nel 40% delle donne in gravidanza.

sintomi

I primi segni di vene varicose sono già osservati in il primo trimestre di gravidanza.

Le donne si lamentano di pesantezza alle gambe, rapida stanchezza quando si cammina, la comparsa di reti vascolari. L'espansione delle vene che si è verificato all'inizio della gravidanza è in costante progresso.

La malattia è aggravata da un aumento del volume di sangue circolante, un utero in crescita, un aumento del peso corporeo - Tutti questi fattori portano ad un rallentamento del flusso sanguigno, aumento della pressione nelle vene.

Se i primi segni di varicosi si sviluppano in pazienti al di fuori della gravidanza diversi anni dopo l'insorgenza della malattia, nelle donne in stato di gravidanza questo processo è significativamente accelerato.

La malattia clinica si manifesta con i seguenti sintomi:

  1. Sindrome di "gambe stanche": una sensazione di pesantezza negli arti, che si amplifica in una prolungata permanenza in posizione eretta, e diminuisce quando si riposa in posizione prona con le gambe sollevate.
  2. Crampi ai muscoli della gamba, che si manifestano di notte nelle gambe coperte da una calda coperta.
  3. Sensazione di calore e ristagno nelle gambe in posizione seduta prolungata.
  4. Edema nell'area del piede e dello stinco.
  5. Sulla pelle delle gambe appare spesso uno schema venoso o appaiono le sinuose vene elastiche delle vene.
  6. La sera c'è forte prurito nella regione dello stinco, principalmente lungo il lato anteriore. La pelle in questi luoghi è secca, soggetta a desquamazione.

motivi

L'aspetto delle vene varicose nelle donne in gravidanza è associato a deficit di ormone estrogeno e aumento del progesterone. Questo squilibrio ormonale ha un effetto rilassante sulla parete vascolare.

Inoltre, il progesterone ad alte concentrazioni inibisce gli ormoni che sintetizzano la ghiandola pituitaria, che tonificano le fibre muscolari lisce.

I fattori avversi che influenzano lo sviluppo del varicosio durante la gravidanza sono un aumento del volume di sangue circolante, compressione delle vene retroperitoneali con un utero in crescita.

Aumento di peso progressivo con un aumento dell'età gestazionale colpisce l'aumento della pressione nelle vene e rallenta la velocità del flusso sanguigno.

Foto di gamba varicosa

diagnostica

La diagnosi preliminare delle vene varicose si basa su un esame esterno della donna incinta e dei suoi disturbi. Utilizzando i metodi della diagnosi strumentale, viene stabilita la natura della malattia.

Sono utilizzati i seguenti metodi diagnostici:

  1. La scansione duplex è un metodo che combina l'ecografia Doppler e la scansione bidimensionale delle vene. La procedura viene eseguita da un sensore speciale in posizione supina. Questo metodo consente di ottenere informazioni sulla condizione delle vene sottocutanee e profonde.
  2. venografia - diagnostica radiopaca, basata sullo studio dello stato delle vene con l'aiuto del controllo a raggi X e l'introduzione di un mezzo di contrasto. Permette di rilevare difetti e lumi di una vena, presenza di trombi.

Vene varicose durante la gravidanza sulle gambe: cosa fare?

Nel primo trimestre di gravidanza, il trattamento varicoso comprende solo compressione elastica e terapia vitaminica. I farmaci in età precoce sono controindicati, la terapia farmacologica inizia con il secondo trimestre di gravidanza.

Lingerie di compressione

Con l'aiuto del trattamento di compressione, il deflusso venoso nelle vene varicose è normalizzato, le scariche venose anormali (flusso ematico inverso) vengono eliminate, la microcircolazione migliora.

La compressione elastica nelle donne in gravidanza con vene varicose deve essere applicata continuamente, pertanto, viene scelta solo maglieria di alta qualità, con l'aiuto della quale viene creata una pressione ottimale nelle vene degli arti inferiori.

Sfortunatamente, è quasi impossibile distribuire correttamente la pressione attraverso le vene con bende elastiche, quindi il loro uso è indicato solo per il trattamento a breve termine, ad esempio dopo la scleroterapia.

Quando la gravidanza è la stessa viene utilizzata una maglieria medica speciale - collant, calze da varici 2 gradi di compressione e in caso di malattia grave - 3 gradi di compressione. Nella fase iniziale delle vene varicose, quando la malattia è espressa dalla pesantezza delle gambe e dal gonfiore che passa, è sufficiente usare calze e calzini del 1 ° grado di compressione. Scopri di più Puoi vedere la scelta della biancheria intima da compressione qui.

Terapia farmacologica

Nel trattamento delle vene varicose durante la gravidanza sui piedi, farmaci nominare solo dal secondo trimestre di gravidanza, dal momento che molti di loro hanno controindicazioni all'uso nei primi termini gestazionali.

Utilizzare i preparati del gruppo di fleboprotettori in compresse orali e unguenti per uso topico.

Queste medicine aumentare il tono del muro venoso, migliorare la microcircolazione, ridurre la permeabilità dei capillari, prevenire lo sviluppo di infiammazione.

Compresse efficaci per le vene varicose:

  1. "Troxerutina" è un farmaco con una routine di principio attivo. Applicare il corso necessario a 1 mese per 2 capsule al giorno.
  2. "Flebodia 600" è una preparazione sintetica a base di diosmina. Utilizzato per eliminare i sintomi delle vene varicose e prevenire le complicanze. È amministrato internamente da 1 compressa, rotta 1 - 1,5 mesi.
  3. "Venus", "Detralex" - analoghi assoluti basati su diosmina ed esperidina. Segui i corsi 1 - 1,5 mesi 2 compresse al giorno.
  4. "Escuzan" è una soluzione di origine vegetale contenente bioflavonoidi e ippocastani. Applicare all'interno di 15 gocce tre volte al giorno.
  5. "Ginkor fort" è un preparato a base di erbe contenente rutina ed estratti di altre piante. Applicare 1 capsula due volte al giorno.

Altri farmaci con effetti anticoagulanti e disaggreganti durante la gravidanza non sono prescritti. Il loro uso è consigliabile alla nascita per la prevenzione del sanguinamento e della trombosi.

Crema e unguenti

Preparazioni toniche - gel, unguenti e creme per uso esterno avere un rapido effetto antiedematoso ed analgesico locale per la maggior parte a causa dei componenti ausiliari che hanno un effetto rinfrescante e distraente.

I principi attivi della maggior parte degli unguenti sono eparina e rutoside, che penetrano gli strati della pelle e hanno un effetto antinfiammatorio e venoprotettivo.

Questa crema e unguento:

Interventi chirurgici

Intervento operativo viene eseguito con un corso complicato di vene varicose - Tromboflebite acuta e flebotrombosi.

In questo caso, una cross -ectomia (legatura delle vene nel sito della grande vena safena nella vena profonda) viene eseguita in anestesia locale.

Con un'alta probabilità di tromboembolia dovuta a trombosi venosa profonda, il paziente un filtro cava è installato, secondo le indicazioni, viene eseguita un'operazione mirata alla plicatura della vena cava inferiore. In questo caso, viene solitamente sollevata la questione dell'arresto di emergenza della gravidanza.

Scopri di più sui metodi e i tipi di transazioni qui.

Metodi popolari

Infusi di fiori e frutti di ippocastano - il mezzo più efficace per trattare la varicosi in casa. Applicare l'infusione dovrebbe essere esterna, ha un effetto venotonico, riduce la permeabilità dei capillari, allevia edema, allevia l'infiammazione con tromboflebite.

Prepararlo come segue:

  • 50 g di fiori secchi di castagno o frutta schiacciata versare 0,5 litri di vodka. Insistere per 2 settimane, agitando ogni giorno. La soluzione preparata viene triturata con vene lese al mattino e alla sera.

Migliora la circolazione del sangue aiuterà il decotto di mele acide:

  • 3 mele versare un litro di acqua bollente, insistere per 3 ore. Le mele cotte a vapore devono essere schiacciate, filtrate con una garza e il brodo risultante deve essere assunto 50 ml al mattino a stomaco vuoto e alla sera prima di andare a letto.

Per togliere rapidamente il gonfiore della sera puoi applicare alle gambe di una foglia di cavolo, preforato con una forchetta fino ad ottenere il succo. Fissare il foglio con una benda per 30 - 40 minuti. Scopri di più sulla medicina popolare leggi qui.

Esercizi ginnici

Per stimolare il deflusso venoso, è necessario eseguire quotidianamente l'esercizio Mikulina:

  • in posizione verticale per sollevarsi sulle dita dei piedi, staccando i talloni dal pavimento di 1-2 cm e abbassandoli bruscamente. Corri 30 volte, riposa, ripeti 3 volte;

Un'altra modifica dell'esercizio:

  • eseguire in intimo di compressione: in piedi, sollevando i talloni alternativamente dal pavimento con un angolo, non più di 45 °, come se imitassi camminare sul posto, le calze dal pavimento non si staccano. Inizia con 10 minuti, prolungando gradualmente il tempo di esercizio a mezz'ora.

La sera, dopo una dura giornata, sdraiati sulla schiena, alzare la gamba, scuotere leggermente il piede, eseguire movimenti circolari con il piede, quindi fare lo stesso con l'altra gamba. Ripeti 10 volte per ogni gamba. Scopri di più sulle prestazioni della ginnastica leggere qui.

prevenzione

Come evitare le vene varicose? Poiché la causa del varicose durante la gravidanza è principalmente associato allo squilibrio ormonale ancora in stato di gravidanza. È importante, in fase di progettazione, eliminare lo squilibrio ormonale.

Di solito i disturbi ormonali si verificano nelle donne con i seguenti sintomi:

  • mastopatia (dolore nelle ghiandole mammarie);
  • seborrea;
  • l'acne;
  • sindrome del dolore il primo giorno delle mestruazioni;
  • sindrome premestruale pronunciata.

Inoltre, i fattori che contribuiscono alla comparsa delle vene varicose dovrebbero essere evitati - permanenza prolungata in posizione verticale o seduta, un forte aumento di peso (aumento di peso normale in gravidanza non deve superare i 15 kg), carenza di vitamina C e B3 e un gran numero di proteine ​​animali nella dieta.

Manutenzione preventiva di varicosi durante la gravidanza:

  1. Trascorrere almeno 1 ora al giorno per camminare a un ritmo moderato.
  2. Consumare una grande quantità di frutta e verdura e succhi (fonti di vitamina C).
  3. Riposa con le gambe sollevate.
  4. Con lavoro sedentario ogni ora - una volta e mezzo per eseguire esercizi di Mikulina per 5 minuti.
  5. Limitare l'assunzione di carboidrati semplici per evitare la stitichezza.

La prevenzione più efficace delle vene varicose è il movimento, poiché i muscoli del polpaccio quando si cammina fisiologicamente lavorano "pompe", normalizzando la linfa e il flusso sanguigno. Dovresti camminare ogni giorno da 1 a 3 km per evitare le vene varicose.

complicazioni

Con l'osservanza delle misure preventive, il varicose durante la gravidanza di solito non dà complicazioni, tuttavia, la probabilità del loro sviluppo non è esclusa. La maggior parte delle complicanze sono dovute al parto e al periodo postpartum, specialmente se durante l'espulsione del feto una donna è stata ferita (rotta) del canale del parto.

Quando si verificano condizioni anormali nel periodo postpartum, alle donne viene prescritta una terapia fluida disaggregante e antinfiammatoria. La domanda di intervento chirurgico è decisa individualmente.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Prezzo, istruzioni per l'uso e composizione delle candele delle emorroidi Anestesol

Struttura

Emorroidi - questo è un problema delicato di un gran numero di persone, di cui non si parla abitualmente. Può iniziare in giovane età, e negli anziani, durante la gravidanza, durante il parto e solo con uno stile di vita sedentario....

Qual è la cura migliore ed efficace per le emorroidi?

Struttura

È difficile dire quale rimedio per le emorroidi sia il migliore e più efficace nel combattere la malattia. Tutto è relativo e puramente individuale....