Come sbarazzarsi dell'edema degli arti inferiori con trombosi

Che a trattare

Il gonfiore delle malattie venose, in particolare della trombosi, è un segno di peggioramento della patologia. Il decorso cronico della trombosi, che colpisce le vene profonde, è caratterizzato da sintomi lievi. Lo stesso non è abbastanza sintomatologia espressa in un'altra malattia simile - tromboflebite, che colpisce vasi venosi superficiali.

Spesso le manifestazioni esterne della trombosi sono così insignificanti che i pazienti non consultano un medico per chiedere aiuto.

Quadro clinico

loading...

Con la trombosi ileo-femorale, la sindrome del dolore è una diretta conseguenza dell'aumentato edema della gamba. Innanzitutto, l'edema dell'arto inferiore è caratterizzato da un'alta densità: il gonfiore è così denso che quando si preme il dito sulla pelle non rimane traccia di esso. L'edema diminuisce gradualmente con l'allungamento del tessuto sottocutaneo con l'aiuto del trasudato.

La pelle rimane liscia e tesa, e quando la palpazione sulle formazioni ossee per lungo tempo c'è una depressione. A seconda della scala del gonfiore, il perimetro della gamba interessata aumenta rispetto all'arto inferiore sano.

L'uniformità dell'edema dipende da quanto prossimale è l'occlusione venosa nella trombosi (più alto è il prossimale, più uniforme è l'edema). Se la formazione dei trombi è iniziata nelle parti distali delle vene e si diffonde nella direzione prossimale, l'edema diventa asimmetrico, passando dal piede e dalla parte inferiore della gamba alla coscia.

Nel caso di alta occlusione delle vene, il gonfiore si diffonde non solo su tutta la gamba, ma può anche coprire la parete addominale anteriore, glutei, genitali esterni. In questo caso, l'aspetto delle parti gonfie del corpo subisce le modifiche appropriate e la piega inguinale viene levigata. Il tasso di gonfiore delle gambe e il grado della sua espressione dipendono in larga misura dalla rapidità con cui si sviluppa l'occlusione trombotica.

Di grande importanza è anche la condizione dei collaterali venosi: la patologia procede più facilmente se il deflusso venoso è ben compensato. Molto più difficile per il paziente sentire il corso del processo patologico se c'è un'alta localizzazione prossimale della trombosi, così come l'occlusione totale della vena con la partecipazione di una rete collaterale di vasi.

Se la malattia procede facilmente, un piccolo gonfiore degli arti inferiori si sviluppa approssimativamente in 2-3 giorni. In relazione al graduale aumento del gonfiore, i pazienti di solito non avvertono l'estensione della gamba. In confronto con una gamba sana, l'arto gonfio aumenta di circa 2-4 centimetri di circonferenza.

In caso di edema di gravità moderata, il processo si sviluppa molto più velocemente. Già dai risultati del primo giorno il gonfiore raggiunge il massimo. Si estende non solo al piede, ma copre anche la regione glutea e i genitali esterni. La gamba gonfia può essere 5-8 centimetri più alta dell'arto sano in volume. Dopo circa tre giorni, l'edema diminuisce - questo si verifica a seguito della formazione di vene collaterali.

Fai attenzione! Il gonfiore si sviluppa in modo meno intenso se l'estremità inferiore si trova in posizione sollevata.

Se la trombosi si sviluppa intensamente, il gonfiore si instaura in modo estremamente rapido: dopo poche ore inizia il picco del processo. In questo caso, l'edema non cade in nessun punto della gamba interessata. La differenza di diametro di una gamba sana e dolorante (dove si accumulano fino a 2-3 litri di sangue) può raggiungere 10 o più centimetri. Il processo è accompagnato da grave ipovolemia e si sviluppa per 5-8 giorni. Quindi il gonfiore diminuisce non appena si forma un'estesa rete di vene sottocutanee nella localizzazione dell'occlusione.

In caso di edema bilaterale con insufficienza cardiaca congestizia, così come in presenza di malattie renali, il processo progredisce lentamente e la sindrome da dolore è insignificante o assente. Per quanto riguarda la patologia causata dalla trombosi acuta deleo-femorale, le sensazioni del dolore sono pronunciate e, inoltre, si osservano cambiamenti del colore della pelle.

A seconda della densità, dell'area e della velocità dello sviluppo dell'edema, è comune separare l'occlusione venosa dalla linfostasi. Quest'ultimo è causato da infiammazione o cancro ed è indolore. Se la linfostasi richiede molto tempo, è possibile sviluppare la dermatite linfatica con esfoliazione della pelle, nonché una maggiore pigmentazione e lichenificazione della pelle.

Trattamento dell'edema

loading...

Il gonfiore è uno dei sintomi della trombosi. Pertanto, il trattamento non è in realtà gonfiore, ma l'intera malattia. Le misure terapeutiche possono avvenire sia in regime di ricovero che in regime ambulatoriale. Se è una domanda di uno stadio iniziale di una trombosi, il ricovero in ospedale, molto probabilmente, non è richiesto. Tuttavia, nel caso in cui vi sia un processo esteso che minaccia con conseguenze significative (ad esempio, embolia polmonare), il trattamento può essere eseguito solo in ambiente ospedaliero.

Quando si cura la malattia, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

  • terapia farmacologica;
  • abiti a compressione;
  • dieta correttamente regolata;
  • freddo (nei primi giorni di gonfiore);
  • intervento chirurgico

Il metodo specifico di trattamento viene scelto in base ai dati ottenuti durante l'esame diagnostico del paziente. Di grande importanza nel determinare la tattica del trattamento è la condizione generale del paziente e la presenza di malattie concomitanti.

Le procedure di trattamento implicano il rispetto di un determinato regime. Di regola non viene fornita una seria limitazione dei movimenti. Tuttavia, nei casi in cui il medico riscontri che esiste un'alta probabilità di rottura di un trombo, è prescritto un riposo a letto.

La terapia di compressione è l'uso di vestiti speciali da tirare tutto il giorno. Il grado di compressione è determinato dal medico. Di solito, dopo un periodo di due settimane, il paziente può ridurre il tempo di indossamento della maglia fino a 12 ore al giorno.

Trattamento conservativo

Il trattamento con farmaci include l'uso dei seguenti gruppi medicinali:

  1. Anticoagulanti. Consentono di ridurre la coagulabilità del sangue e di regolare una scanalatura del sangue, con conseguente abbassamento del gonfiore. Tra i farmaci si possono identificare eparina e gepatrombina.
  2. Farmaci anti-infiammatori non steroidei. Ridurre il processo infiammatorio, avere effetto analgesico. Le medicine popolari di questo gruppo - Diclofenac, Voltaren, Meloksikam.
  3. Angioprotectors. Rafforzare le pareti vascolari, alleviare l'infiammazione e il gonfiore, ridurre la permeabilità delle pareti. I preparativi di questo gruppo includono, ad esempio, Detralex e Venoruton.
  4. Farmaci di polienzima Diminuire l'edema, l'infiammazione, i trombi di clivaggio, rimuovere i complessi immunitari dai vasi. Farmaci nominati come Phlogenzyme e Wobenzym.
  5. antiaggreganti piastrinici. Migliora i parametri del sangue, che contribuisce anche a ridurre il gonfiore. I farmaci di questo tipo includono Aspirina, Trental e alcuni altri analoghi.

I dosaggi sono determinati dal medico in base allo stadio della malattia e alle condizioni generali del paziente.

Caratteristiche di nutrizione

Nella trombosi accompagnata da edema degli arti inferiori, è necessario consumare un numero sufficiente di prodotti che riducono la viscosità del sangue e rafforzano i vasi sanguigni:

  • cereali, cereali;
  • verdure e frutta (specialmente frutta secca, cetrioli, angurie e mele acide);
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • noci;
  • pesce magro e frutti di mare;
  • oli vegetali

Tali prodotti dovrebbero essere evitati:

  • sottaceti;
  • prodotti a base di carne (specialmente fegato);
  • banane, ribes nero, rosa canina, fagioli, broccoli, spinaci;
  • caffè forte;
  • alcol;
  • prodotti dolciari;
  • grassi animali

fisioterapia

Nel trattamento del gonfiore contro la trombosi, vengono utilizzati i seguenti tipi di fisioterapia:

  1. Elettroforesi. Riduce il processo infiammatorio, liquefa il sangue.
  2. UHF-terapia. Riduce il gonfiore, migliora la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico e arresta anche il processo infiammatorio.
  3. La terapia magnetica. Allevia il dolore e il gonfiore.
  4. Applicazioni di paraffina. Diminuire l'edema, migliorare il metabolismo.
  5. Hirudotherapy (uso di sanguisughe mediche). Liquefa il sangue, allevia il dolore, migliora il metabolismo.

La durata delle procedure fisioterapiche dipende dal loro tipo, ma di solito è prescritta per 10-15 sedute, ognuna delle quali dura 10-15 minuti.

Fai attenzione! La medicina tradizionale può anche essere utilizzata per eliminare il gonfiore nella trombosi. Tuttavia, va ricordato che i rimedi popolari non possono fungere da unico metodo di trattamento. La medicina tradizionale è solo uno strumento ausiliario nel trattamento complesso.

Intervento chirurgico

Se il gonfiore è caratterizzato da una rotta pesante e il processo si sviluppa rapidamente, può essere necessaria un'operazione chirurgica.

Vengono utilizzati i seguenti metodi di soluzione radicale del problema:

  • installazione di un filtro cava in vena;
  • legatura delle vene;
  • trombectomia endovascolare.

Se il gonfiore si sviluppa sullo sfondo di una forma purulenta della malattia, sarà necessario rimuovere la vena per evitare la sepsi. È importante non permettere lo sviluppo di cancrena circolatoria, in cui l'unica via d'uscita è l'amputazione delle gambe.

Inoltre, come metodo operativo, può essere utilizzata la coagulazione laser, la cui essenza è rimuovere le vene patologiche dal sistema di flusso sanguigno. Per fare ciò, le vene problematiche vengono dapprima saldate e quindi gradualmente si dissolvono.

Il gonfiore è un segno di uno stadio acuto di trombosi. In caso di rilevamento di questo sintomo, è necessario consultare immediatamente un medico per la diagnosi e il trattamento della malattia.

Come rimuovere l'edema sulle gambe

loading...

L'articolo è dedicato al trattamento di edemi che appaiono nelle persone a causa di trombosi e cambiamenti valgo nel piede. Il lettore imparerà cosa fare a casa, curando le gambe gonfie, che il medico aiuterà.

La trombosi è una malattia in cui i coaguli di sangue (coaguli di sangue) si formano nei vasi sanguigni, causando disturbi della circolazione sanguigna, edema, dolore. La trombosi è considerata l'inizio di una malattia chiamata tromboflebite, quando c'è un'infiammazione dei vasi. Quando la malattia è in grado di rompere il coagulo e ostruire i vasi sanguigni in varie parti del corpo, divenendo causa di gravi complicazioni - embolie, che porta alla morte.

Spesso lo stadio iniziale della trombosi non può essere determinato, ma nella sede del trombo la pelle cambierà di colore, ci sarà edema, questi segni sono considerati sintomi della malattia. Notando i cambiamenti, si consiglia di contattare i medici, altrimenti si svilupperanno gravi complicazioni.

L'aspetto della trombosi è stato provocato da danni alla parete del vaso, alterata circolazione del sangue, aumento della coagulazione del sangue. Successivamente, si forma un coagulo di sangue che chiude il lume del vaso sanguigno, rendendo difficile la circolazione sanguigna negli arti. In connessione con la violazione del flusso sanguigno c'è edema del piede, che serve come il sintomo principale della trombosi. A seconda della posizione del trombo, c'è edema di entrambe le parti della gamba (stinco, anca, piede) o l'intero arto. L'edema è accompagnato da dolore e pesantezza della gamba.

Misure per alleviare il gonfiore da trombosi

loading...

Il trattamento per la trombosi nomina un chirurgo vascolare immediatamente dopo la diagnosi. Al paziente vengono prescritti farmaci che diluiscono il sangue, unguenti, contagocce, iniezioni che migliorano la circolazione sanguigna e alleviano l'edema. A casa, puoi usare rimedi popolari, come concordato col tuo medico. Se il trattamento conservativo non aiuta, utilizzare le misure operative per rimuovere il trombo o installare shunt e filtri speciali che non consentono ai coaguli di intasare i vasi sanguigni.

Come rimuovere il gonfiore del piede a casa prima di andare dal medico? Un certo numero di modi per alleviare il gonfiore: utilizzare bagni freddi, medicina di erbe con le erbe - la menta, la camomilla, ginepro, massaggi, esercizi speciali - piedi rotazioni in direzioni diverse, le dita dimenando, abbassamento e il sollevamento del piede dal tacco alla punta e viceversa. Il cuscino, posizionato sotto i piedi, indossando un lino a compressione aiuterà a guidare l'edema.

Dieta con trombosi

loading...

Il rispetto della dieta è molto importante. Un paziente con trombosi è consigliato a consumare più verdure e frutta, verdura, angurie, ananas e meloni sono particolarmente benvenute. Aglio e carciofo sono consigliati come prodotti che fluidificano il sangue.

Rimuovere dalla dieta dovrebbe essere piatti fortemente pepati e fritti, limitare i legumi, carne grassa e pesce. Limitare, ed è meglio escludere alcol e tabacco dal consumo. È necessario osservare il bilancio del sale marino, dalle bevande per limitare il consumo di caffè. Non è consigliabile mangiare latte crudo, panna, formaggi con un'alta percentuale di grassi, maionese.

La dieta ha lo scopo di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, è utile mangiare cibi ricchi di fibre, proteine.

Deformazione del valgo del piede

loading...

La deformità in valgo è intesa come una crescita del pollice, chiamata "coni" o "ossa". La malattia è comune, le donne sono più spesso malate a causa del fatto di indossare i tacchi alti e si restringono la punta delle scarpe, probabilmente a causa dei piedi piatti. Lo sviluppo della malattia si verifica a poco a poco, il piede diventa piatto, la forma cambia, i legamenti del piede diventano meno elastici, si forma il gonfiore. La deformazione del piede porta ad un peggioramento del flusso sanguigno e alla successiva insorgenza di artrosi, trombosi, linfostasi e altre malattie.

Innanzitutto, la malattia viene trattata in modo conservativo. Per eliminare la deformità del pollice, prescrivere massaggi, scarpe ortopediche. All'inizio della malattia vengono offerti speciali cuscinetti per il trattamento, che aiutano a riportare il dito nella posizione corretta, mentre gli adattamenti sono inefficaci nelle ultime fasi della malattia. Nelle fasi avanzate viene prescritta un'operazione. Ci sono molti modi per rimuovere "l'osso", lo scopo dell'operazione dipende dalla natura della malattia.

Intonaco contro le ossa sulle gambe

loading...

L'iperosteogenesi dell'intonaco magnetico servirà come sostituto dell'operazione per rimuovere la pietra. Sulla superficie del cerotto per mezzo di radiazioni magnetiche e infrarosse sono applicati estratti di erbe, ampiamente utilizzati in medicina in Cina. L'intonaco aiuta a ridurre la deformazione del piede, eliminare il dolore, migliorare l'apporto di sangue. La composizione dell'intonaco comprende estratti di trenta erbe. Il prodotto è unico, combina gli ultimi risultati della medicina e l'esperienza della fitoterapia cinese.

L'efficacia dell'intonaco è evidente dopo una settimana di applicazione. Aiuta con la deformazione valgo del piede, l'artrite, l'artrosi, il dolore alle articolazioni, gli speroni sulle gambe. Gli estratti di erbe arrivano rapidamente alla fonte del dolore e lo eliminano.

L'uso è semplice. Prima devi lavarti i piedi, puoi fare il bagno con il sale marino. Per sciogliere i piedi con un asciugamano, per incollare un cerotto, non rimuovere entro 1-2 giorni. Quindi rimuovere il cerotto, gli arti vengono lavati.

Per ottenere l'effetto migliore, il cerotto viene utilizzato insieme a massaggi, fisioterapia, esercizi di fisioterapia. Tuttavia, a causa della presenza di erbe nell'abbondanza di erbe, il cerotto iperosteogenico non è raccomandato per chi soffre di allergie e le donne incinte. La patch viene applicata solo sulla pelle sana senza danni.

Massaggiare con il gonfiore e il cambio valgo in piedi

loading...

Massaggiare con deformità in valgo del piede è un modo efficace per eliminare dolore, gonfiore, fastidio alle gambe. Se l'osso fa male vicino all'alluce, fai un massaggio. Prima di fare una seduta, è permesso fare un bagno di contrasto per i piedi, rilasserà rapidamente le gambe. Metodo di massaggio:

  1. Prima riscalda il piede, risciacqua bene. I muscoli si scaldano, la pelle è pronta;
  2. Dopo che i piedi si sono scaldati, allunga le dita con i polpastrelli delle dita;
  3. manipolazione successiva viene eseguita in un movimento circolare, con particolare attenzione alla pelle ruvida del piede, di andare a fare di più, soprattutto nel tallone, dove la pelle è spessa e difficile da massaggio, ma il risultato vale la pena;
  4. Prossima pila afferrare quattro dita, massaggiando il pollice verso l'alto e verso il basso e con un movimento circolare intorno ai coni possono strofinare unguento analgesico;

Questo massaggio non ha praticamente controindicazioni. Le donne incinte, i pazienti con vene varicose o trombosi, i movimenti di massaggio dovrebbero essere fatti più morbidi e ricordare che il massaggio eseguito da un maestro è più efficace a volte.

Un massaggio eseguito a casa aiuta le deformità valgo del piede, ha proprietà utili, si rinforza, rimuove il gonfiore, migliora la circolazione sanguigna. Se si esegue la procedura regolarmente, aumenta la resistenza del corpo alle malattie virali.

Tromboflebite delle vene profonde e superficiali: acuta e cronica. Diagnosi, trattamento, prevenzione

loading...

Tra le malattie vascolari ce n'è una che i medici considerano la più insidiosa, con conseguenze difficilmente prevedibili. Questa è tromboflebite degli arti inferiori. Questo è il nome del processo infiammatorio delle pareti venose, che porta alla formazione di un trombo nel lume venoso. La malattia che si sviluppa nei vasi delle gambe è la forma più comune. Ma a volte (anche se molto meno spesso) ci sono altre forme di esso - tromboflebiti degli arti superiori, così come le parti cervicali e toraciche.

Ogni persona ha una rete di vene situata sulla superficie (sotto la pelle) e nascosto in livelli più profondi. A seconda di ciò, si distinguono due tipi di malattia:

  1. Tromboflebite venosa profonda degli arti inferiori (la sua designazione medica è la flebotrombosi);
  2. Tromboflebite delle vene sottocutanee e superficiali.

A volte le pareti dei vasi venosi si infiammano, non si forma un grumo. In questo caso, la malattia è chiamata flebite.

Cause della malattia

loading...

Le cause della tromboflebite sono molte. Ma i seguenti sono considerati di base:

  • Predisposizione genetica (ereditaria) alla coagulopatia (formazione di trombi) e trombofilia.
  • Spesso la causa dell'infiammazione è un trauma alla parete venosa.
  • Una causa comune è le vene varicose, che provoca una diminuzione della velocità del flusso sanguigno attraverso le vene, che porta al ristagno di sangue nei vasi.

Inoltre, la tromboflebite può verificarsi dopo l'introduzione dell'infezione dall'esterno. Un esempio di tale caso è descritto nel video qui sotto:

Severità del disturbo

Una caratteristica della malattia è che i sintomi della tromboflebite si manifestano più spesso quando la malattia si è già diffusa in vaste aree. E nella fase iniziale, la maggior parte dei pazienti non sospetta nemmeno che il loro corpo sia a rischio, che è un trombo troppo alto. Questo aumenta significativamente la probabilità della sua separazione, dopo di che viene inviato a "navigazione libera" sul sistema vascolare. È impossibile prevedere il suo movimento. Il più pericoloso è l'ingresso di un trombo reciso nei vasi sanguigni dei polmoni, che porta all'embolismo (sovrapposizione) dell'arteria dell'apparato respiratorio. Questo può causare istantaneo (improvviso) morte.

Crescendo, il trombo colpisce (e in futuro potrebbe portare al blocco) vene del tronco. Quali sono le cause dell'insufficienza venosa cronica? Il trattamento della tromboflebite è significativamente complicato.

I sintomi della tromboflebite

loading...

I seguenti segni indicano l'insorgenza di infiammazione in vasi venosi, che la maggior parte delle persone non sempre presta attenzione a:

  1. Minore gonfiore delle gambe;
  2. Sensazioni dolorose nei polpacci,
  3. Sensazione di bruciore e pesantezza alle gambe,
  4. Arrossamento della pelle

Nella maggior parte dei casi, i pazienti cercano aiuto medico quando la malattia progredisce. Allo stesso tempo, il gonfiore delle gambe aumenta, nell'area della formazione di trombi le coperture della pelle acquisiscono una sfumatura bluastra. In uno stato trascurato, l'arto può annerire. Un trombo è di solito localizzato nelle vene della coscia, della gamba o della caviglia.

Tromboflebiti delle vene superficiali (a sinistra) e delle vene profonde (a destra)

Gruppi di rischio

loading...

Ci sono alcune categorie di persone che i medici fanno riferimento al cosiddetto gruppo di rischio. A loro la probabilità di evento di un thrombophlebitis - il più alto. Questi includono:

  • Persone che trascorrono molto tempo in posizione seduta (fissa), in viaggio su un aereo o in auto.
  • Colui che ha subito un intervento chirurgico, ed è costretto ad osservare a lungo un immobile riposo a letto.
  • Soffrire di vene varicose.
  • Pazienti con sindrome antifosfolipidica, iperomocisteinemia (coagulabilità del sangue accelerata).
  • Donne incinte Il rischio di tromboflebite aumenta durante il parto.
  • Thrombophlebitis è un compagno frequente di persone obese che soffrono di obesità.
  • Persone di età avanzata, che conducono uno stile di vita sedentario.

Video: tromboflebite superficiale e profonda

loading...

Esistono diverse sottospecie di tromboflebiti:

Tromboflebite acuta

loading...

I segni di tromboflebite si manifestano più chiaramente nel decorso acuto della malattia, che inizia con la comparsa di dolore acuto lungo la direzione del flusso sanguigno della vena interessata. Allo stesso tempo, la decolorazione della pelle è evidente. Diventa cianotico con una rete espansa di vasi sanguigni sulla superficie. Sullo sfondo dell'aumento della temperatura corporea, la gamba dolorante rimane fredda. Dolore, come lo scoppia. Istintivamente il paziente cerca di tenerla sollevata, cercando di ridurre la sindrome del dolore.

Ai primi sintomi di tromboflebite acuta, dovresti chiamare immediatamente un medico e mettere il paziente a letto. In questo caso, prima dell'arrivo dei medici, è severamente vietato condurre qualsiasi trattamento (strofinando unguenti, eseguendo procedure di massaggio, applicazione di compresse, ecc.). Questo può provocare il distacco di una parte del trombo e il suo ingresso nei polmoni o altri organi interni.

Chiusura di trombi con esacerbazione di tromboflebiti

Inoltre, la forma acuta di tromboflebite passa rapidamente in complicazioni - tromboflebite gangrenosa o ischemica, flogemia bianca o blu. Sono accompagnati da un aumento del dolore e aumentando, letteralmente ogni minuto, gonfiore. La pelle diventa prima pallida, poi acquisisce una tonalità viola. Pertanto, più rapidamente le cure mediche sono fornite, maggiore è la probabilità di evitare gravi conseguenze.

trattamento

Il trattamento di una forma acuta della malattia viene scelto in base allo stato delle navi, alla natura del decorso della malattia, alla posizione del trombo. Di solito, per questo viene utilizzata una terapia conservativa, che include un trattamento locale e generale. I pazienti a cui viene diagnosticata una tromboflebite acuta dell'avambraccio e della gamba possono essere trattati in regime ambulatoriale. Con tutti gli altri tipi, i pazienti vengono inviati in ospedale. Sono assegnati riposo a letto, la gamba malata è in uno stato sollevato.

La terapia locale include le seguenti procedure:

  1. L'applicazione di uno degli unguenti: Vishnevsky, butadionic, o eparina.
  2. Impacchi di mezzo-alcol o trattamento a freddo, con bendaggio elastico obbligatorio.
  3. Per la somministrazione orale, sono raccomandati farmaci che migliorano la microcircolazione del sangue, come flexital, theonicon, trental, ecc.
  4. Indometacina, quarantil, aspirina, ecc. Sono usati come inibitori.
  5. Per correggere la violazione del flusso di sangue nelle vene può essere usato eskuzan, troxevasin, venaruton, detraleks.
  6. Preparati per anestetizzare, ridurre il processo infiammatorio e abbassare la temperatura - analgin, reopyrin, butadione, ecc.
  7. Per desensibilizzazione - suprastin, dimedrol, ecc.

Dopo che il processo infiammatorio acuto è stato rimosso, per migliorare l'efficienza del riassorbimento del trombo è raccomandato il trattamento fisioterapico con un lampada-sollyks, le correnti diametriche, UHF. Buoni risultati sono ottenuti mediante iontoforesi con eparina, enzimi proteolitici (chimotripsina, tripsina e simili.), così come con ioduro di potassio. La compressione elastica deve essere continuata per altri due mesi dopo il completamento del trattamento principale, con la ricezione simultanea di farmaci flebodinamici.

L'intervento chirurgico chirurgico viene eseguito in casi di emergenza, con le seguenti indicazioni:

  • Tromboflebite ascendente di una vena superficiale sottocutanea grande o piccola in forma acuta, con una disposizione sulla parte superiore o media della coscia.
  • La minaccia di embolia dell'arteria polmonare.
  • Tritolo in fusione con essudato purulento.

Nel trattamento della tromboflebite ascendente, si utilizza anche l'obliterazione laser, la cui essenza nel riscaldamento della parete venosa è leggermente superiore al trombo. Ciò consente di rimuovere i nodi patologici venosi dai vasi principali, bloccando la crescita del trombo con un processo infiammatorio. L'eliminazione della probabilità di spingere un coagulo di sangue nei vasi è facilitata da una tecnica alternativa di condurre un raggio laser diretto opposto al movimento del flusso sanguigno. È in questo momento unico.

Nella tromboflebite, un metodo ascendente ed efficace che non consente al trombo di svilupparsi e penetrare in vasi profondi è un'operazione che comporta la medicazione di un luogo in cui la vena superficiale passa in una vena profonda. Si chiama cross -ectomia. La manipolazione viene eseguita utilizzando l'anestesia locale, in ambiente ambulatoriale.

Tromboflebite postiniezione

loading...

Durante la sclerotizzazione delle vene varicose, a volte c'è una violazione della tecnica di esecuzione della scleroterapia compressiva. In questo caso, riduzione della compressione della vena nel sito di somministrazione (iniezione) sclerosante, spesso conduce all'insorgenza dell'infiammazione. Nel lume delle vene, si forma un trombo, con la minaccia di transizione alla successiva embolia dell'arteria polmonare. Questa complicazione è chiamata tromboflebite post-iniezione. Per evitare questo, si consiglia di rafforzare la compressione con l'uso di gommapiuma e cuscini in lattice, nonché bende adesive per scopi speciali.

Forma di post-iniezione sull'esempio della mano, dovuta all'inserimento del catetere

In particolare, la compressione inadeguata risulta nell'emergenza di ematomi endovenosi, che esternamente assomigliano a sezioni di vene con trombi. Nel loro lume vi è una massa di specie dall'aspetto catramoso, in cui uno sclerosante e coaguli di sangue. È ematomi endovenosi e conduce a tromboflebite acuta.

Il trattamento della tromboflebite postiniezione consiste nell'applicare bende con unguenti terapeutici, l'uso della compressione elastica e farmaci appropriati (come nella forma acuta). A volte, in una vena, praticare una speciale puntura per incisione per rimuovere la massa emato-sclerosante.

Tromboflebite cronica

loading...

La tromboflebite cronica, contrariamente alla forma acuta, non ha segni e sintomi pronunciati. Con questa forma di malattia, i dolori sono periodici, per lo più preoccupati dopo un carico sulle gambe (camminare prolungato, ecc.). Quasi nessuno a riposo. L'edema è anche insignificante. Pertanto, una persona non ha fretta di cercare aiuto medico.

Nel trattamento della forma cronica, si usa un unguento da tromboflebite, si raccomanda una costante compressione elastica con l'uso di speciali bende o calze, allenamento fisico terapeutico, procedure fisioterapiche e trattamento presso le stazioni balneari e nei bagni di fango.

Tromboflebiti delle vene superficiali affette da vene varicose

loading...

Una delle forme acute più comuni della malattia è un tipo varicoso di tromboflebite, che è accompagnato da intensi dolori, arrossamento nella direzione della vena, raggiungendo la zona inguinale. Con questa forma di malattia, una vena con trombi circonda un edema pronunciato, e diventa esso stesso teso. Man mano che il trombo si sviluppa, l'edema passa alle vene più profonde, che è un sintomo molto pericoloso. Il principale segno di questa forma di tromboflebite è il forte dolore durante la deambulazione, così come con qualsiasi contatto con la vena varicosa. La malattia è accompagnata da febbre alta e debolezza, che ricorda i sintomi di un raffreddore comune.

Varicosità e tromboflebite sono malattie correlate. Spesso, varicosi provoca lo sviluppo di coaguli di sangue nelle vene superficiali e profonde, in quanto è caratterizzato da un flusso di sangue rallentato nei principali nodi. In questo caso, la tromboflebite è la complicanza più grave delle vene varicose. Molto più spesso viene trasformato in tromboembolia dell'arteria polmonare e diventa la causa della sindrome post-tromboflebitica.

Nel trattamento della tromboflebite causata dalle vene varicose, la terapia antinfiammatoria viene utilizzata per alleviare il dolore e ridurre il processo infiammatorio. Include pomate ormonali, compresse con alcol al 50% e supposte con diclofenac o butidone.

Un ostacolo per il trasferimento della tromboflebite nelle vene situate negli strati più profondi è la compressione elastica di una speciale biancheria intima a maglia (calze, collant) o bende. Per ridurre l'edema e l'infiammazione, viene prescritto un farmaco per migliorare la circolazione del sangue - anastax, detralex, ecc.

Tromboflebite durante la gravidanza

loading...

La gravidanza è il periodo in cui una donna è più spesso esposta a malattie come le vene varicose degli arti inferiori e le tromboflebiti. Ciò è dovuto all'aumento della pressione intrauterina e ai cambiamenti fisiologici nella composizione del sangue. Il più grande pericolo è la tromboflebite nei primi giorni del periodo postpartum. Poiché la maggior parte delle complicazioni sotto forma di tromboembolia si verificano proprio dopo il parto. Il parto è un enorme sovraccarico nel lavoro del sistema vascolare.

  • Innanzitutto, la pressione all'interno della cavità addominale aumenta di due o tre volte.
  • In secondo luogo, il bambino, passando attraverso il canale del parto, con la testa per qualche istante, stringe le vene del bacino.
  • In questo caso, il tono delle pareti delle vene localizzate sulle gambe diminuisce bruscamente e si verifica la loro espansione.

Tutto ciò porta a una violazione del flusso sanguigno naturale negli arti inferiori e alla formazione di coaguli di sangue.

I primi segni di vene varicose osservano di solito nel secondo trimestre di gravidanza, quando la futura mamma comincia a guadagnare significativamente il peso. In primo luogo, - la comparsa di varici sulla pelle di cosce, cosce o le caviglie, e le vene poi incrementato verificano dolore. Le gambe iniziano a gonfiarsi più spesso la sera, a volte si verificano crampi.

Non appena si manifestano questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un flebologo. Condurrà una scansione a colori duplex per esaminare le condizioni del sistema circolatorio e fornire raccomandazioni su come prevenire lo sviluppo di una forma più grave della malattia ed evitare trattamenti complessi.

Durante questo periodo, la prevenzione della tromboflebite è molto importante, che include quanto segue:

  1. Dalla comparsa dei primi sintomi e fino alla nascita stessa, è necessario indossare biancheria intima a compressione elastica (collant, calze). Dovrebbe essere selezionato da un flebologo. Poiché la pressione selezionata in modo errato (compressione) può influire negativamente sulle condizioni del paziente, causare disagio durante l'uso, ecc.
  2. E 'utile per fare ginnastica per le donne incinte, tra cui esercizi per migliorare il flusso di sangue nelle vene degli arti inferiori. attività motoria non solo protegge dal ristagno di sangue nelle gambe, ma contribuisce anche a un quantitativo supplementare di ossigeno al feto.
  3. Ogni giorno, con qualsiasi tempo, prima di andare a letto, dovresti uscire per una breve passeggiata (30 minuti).
  4. Dovrebbe essere assicurato che il cibo contenga più prodotti di origine vegetale. Ci sono hanno bisogno in forma grezza. Particolarmente utili sono i cocomeri, i meloni, gli ananas. Contribuiscono alla diluizione del sangue e sono biostimolatori dell'emodiluizione attiva.
  5. Limita l'uso di liquidi, perché durante il periodo di gestazione, c'è un ritardo nel corpo. E questo è il rischio di un gonfiore stabile, duro edema.

La tromboflebite delle vene superficiali durante la gravidanza è spesso accompagnata da un forte dolore. Va ricordato che durante questo periodo non è consigliabile assumere farmaci. Alleviare rapidamente il paziente dal disagio e non lasciare che il trombo penetri nelle vene situate negli strati più profondi aiuterà cenosi venosa. Questa è una puntura del nodo interessato al fine di rimuovere il trombo. Questo metodo è sicuro per il feto, dal momento che la manipolazione viene eseguita in anestesia locale tumescente (un farmaco anestetico viene iniettato sotto la pelle, formando un cuscinetto protettivo attorno alla nave operata).

Detraleks con tromboflebite: aiuta?

loading...

In alcuni casi, per il trattamento delle vene varicose, un flebologo può decidere di prescrivere Detralex. Ma c'è una restrizione: le future mamme possono essere utilizzate solo nella seconda metà della gravidanza. Questo è - un farmaco efficace per il trattamento di varici qualsiasi stadio e altre malattie del sistema circolatorio del sangue, che è considerato abbastanza sicuro. Nella sua composizione - componenti di origine vegetale. Non cambia la composizione del sangue, ma aumenta solo il tono delle pareti dei vasi sanguigni. Non ha effetti collaterali, ma esiste la possibilità di una reazione allergica.

Ma nel trattamento della tromboflebite, dà risultati positivi in ​​combinazione con disaggregati e farmaci trombolitici. Come agente terapeutico indipendente per trombosi raramente utilizzato, principalmente per sollievo di attacchi d'insufficienza venosa di una natura cronica. Ma è spesso prescritto dopo il trattamento chirurgico della tromboflebite, come terapia di supporto a lungo termine.

Medicina tradizionale nel trattamento delle trombosi

loading...

Il trattamento della tromboflebite con i rimedi popolari contribuirà ad alleviare il decorso della malattia, ridurre il dolore e il gonfiore alle gambe e rimuovere altri sintomi. Questo non è dimostrato con metodi di una singola generazione. Alcuni di questi sono molto più efficaci delle droghe sintetiche. I più efficaci in questa malattia sono i prodotti dell'apicoltura: miele, propoli e polline d'api. Offriamo diverse ricette da questi prodotti.

Prodotti ape

  • Tintura delle api. La vita delle api è breve. E a primavera, i vecchi esemplari che hanno lavorato l'estate muoiono. Le giovani api le portano sul tabellone. Questo è chiamato un sottomisura. Devono essere raccolti e versati con la vodka (una manciata di podmoroda per 0,5 litri di vodka). Insistere per due settimane, scarico. Utilizzare come un impacco, che viene sovrapposto su un punto dolente per 1,5-2 ore.
  • Impacco al miele Per questo, il miele in forma pura viene applicato su un panno di lino e viene applicato al sito con la vena interessata. Per un impacco, il miele può essere mescolato con una foglia di Kalanchoe schiacciata o applicato a una foglia di cavolo. Queste due piante aumentano solo la forza del miele.

**Il corpo dell'ape contiene sostanze che fanno parte di vari farmaci. È veleno, nettare e polline delle piante, propoli e microparticelle di cera. È intrinsecamente un farmaco pronto all'uso, solo in dosi microscopiche.

  • Dalla propoli, puoi preparare un unguento curativo dalla tromboflebite. Per fare questo, macinare, mescolare con burro preriscaldato in una proporzione di 3:10 e scaldare un po '(non più di 15 minuti). Applicare come impacco o semplicemente sfregare nell'area interessata.

Aceto di sidro di mele

  • Uno dei rimedi più efficaci per questa grave malattia delle vene è l'aceto di mele fatto in casa. È usato come macina, precedentemente diluito con acqua (un cucchiaio di aceto in un bicchiere d'acqua).

Grasso d'oca

  • La maggior parte delle persone urbane non sa che nel villaggio molte malattie delle gambe e delle mani (ustioni, congelamento), così come ulcere di varia origine e tromboflebiti, sono state trattate con grasso d'oca. Ancora oggi è considerato uno dei mezzi più efficaci, che viene utilizzato, sia nella sua forma pura, sia nella preparazione degli unguenti con l'aggiunta di varie erbe, ad esempio, calendula o erba di San Giovanni. Un recupero completo può essere ottenuto utilizzando un unguento al 30% con l'aggiunta di coregone fritto di coriandolo (vivo). Per fare questo, un centinaio di grammi di grasso d'oca viene aggiunto 30 grammi di radici di consolida maggiore. Riscalda 15 minuti, filtra. L'unguento è pronto per l'uso.

Infuso di erbe per somministrazione orale

Alcuni mezzi esterni a volte non sono sufficienti per sbarazzarsi della malattia. La medicina tradizionale raccomanda anche l'ingestione di erbe medicinali a base di erbe che migliorano la circolazione del sangue, che aumentano l'elasticità delle pareti delle vene venose.

  1. La più efficace è l'infusione di ortica. Egli non solo influisce positivamente sul sistema circolatorio, ma guarisce e rafforza anche l'intero organismo. Particolarmente utile in primavera, quando non ci sono abbastanza vitamine.
    ** Dalla giovane ortica puoi preparare il kvas, che ha proprietà medicinali e carica di vivacità. Per la sua preparazione, scegli l'ortica fresca. Risciacquare bene, si può scottare con acqua bollente. Posarlo in un barattolo da tre litri, aggiungere tre cucchiai di zucchero e versare acqua bollente. Legare il collo di una garza e metterlo in un luogo caldo per tre o quattro giorni per la fermentazione. Dopo kvas fermenta, drenare e si può iniziare il trattamento, usando mezza tazza tre volte al giorno per 20 minuti prima di mangiare.
  2. È anche utile prendere l'escus - infiorescenze di ippocastano infuso con alcool.
  3. Aiuta a trattare il tè tromboflebite dalle teste di trifoglio essiccate (1 cucchiaio per tazza).

Tutti i metodi di trattamento proposti con i rimedi popolari devono essere coordinati con il medico curante prima dell'uso. Usali meglio in combinazione con la terapia farmacologica.

Ginnastica con tromboflebite

I luminari medici per molti anni stanno discutendo sulla necessità di un esercizio fisico nelle malattie delle vene degli arti inferiori. Alcuni sostengono che è necessario un riposo completo, mentre altri sono ferventi sostenitori dell'attività motoria. Entrambi hanno ragione e altri.

Durante una riacutizzazione, quando il rischio di separazione del coagulo e l'insorgenza di gravi complicanze è abbastanza alto, è necessario rispettare il riposo a letto, senza esporre le gambe malate a carichi. Durante questo periodo, i bagni termali e tutti i tipi di massaggi sono severamente vietati.

Ma, al termine del trattamento, durante il periodo di riabilitazione, così come nella prevenzione della malattia, sono molto utili esercizi che aumentano l'elasticità delle pareti venose e migliorano la circolazione sanguigna. L'unica condizione è non esagerare. Il complesso di ginnastica terapeutica include i seguenti esercizi:

In posizione supina:

  • Esercita "pesce". Indebolire il corpo, vibrarlo, simulando il movimento del pesce nell'acqua. Continua per uno o due minuti.
  • Le gambe vengono lentamente sollevate e abbassate nella loro posizione originale. Ripeti non più di 8-10 volte.
  • "forbici". Le gambe sollevate si aprono, quindi si muovono. Il numero di ripetizioni è 10 volte.

Nella posizione "in piedi" o "seduto":

  • Il movimento circolare si arresta sul lato destro o sinistro (da cinque a dieci volte).

In posizione eretta:

  • 1.Aumentare a calze e abbassamento morbido sui talloni (fino a 15 volte).
  • 2.Piegare la gamba destra e sollevare. Quindi raddrizzare e abbassare sul pavimento. Effettuare questo movimento con il piede sinistro. Questo esercizio può essere fatto alternativamente, cambiando la gamba ogni volta. La seconda opzione riguarda prima un piede (12 volte), poi lo stesso - l'altro piede.

Tutti questi esercizi massaggiano efficacemente le vene e prevengono il ristagno di sangue nelle vene. Osservando tutte le prescrizioni del medico ed eseguendo misure preventive, è possibile eliminare i sintomi scomodi che accompagnano la malattia ed evitare complicazioni che richiedono un trattamento a lungo termine.

Video: una serie di esercizi per le gambe per le vene varicose e la neostromia tromboflebite

Come mangiare con tromboflebite?

Una delle cause della malattia descritta è l'obesità. Pertanto, a tutti coloro che sono suscettibili a qualsiasi malattia del sistema venoso, è necessario limitarsi all'uso di determinati prodotti.

Quindi, per esempio, una dieta con tromboflebite (per il periodo di trattamento) raccomanda di rifiutare piatti fritti, affettati, troppo salati e piccanti. È consigliabile astenersi da varietà grasse di pesce e carne, includere nella vostra dieta varietà dietetiche: petti di pollo, carne di coniglio, tacchino. Sul tavolo dovrebbero sempre essere presenti verdure fresche e frutta, ad eccezione di banane, piselli e fagioli.

In inverno, prendere multivitaminici. Per prendere una regola ogni giorno da mangiare su uno spicchio d'aglio, è obbligatorio usare cipolle cipolle.

Raccomandazioni generali

Le persone a rischio di sviluppare tromboflebiti dovrebbero essere molto attente alle condizioni delle loro mani e dei loro piedi. Rispettare le raccomandazioni fornite dal flebologo. Dovresti condurre uno stile di vita attivo. Cerca di camminare di più, impara esercizi speciali che impediscono lo sviluppo della malattia. Non male fare il nuoto, andare in bicicletta. A casa, è possibile mantenere il tono dei vasi sanguigni con il tè vitaminico, bere più spesso succo di mirtillo rosso, tintura di erba di San Giovanni.

Allo stesso tempo, evita lo stress statico che si verifica quando una persona si trova in una posizione seduta per lungo tempo o in piedi sui suoi piedi (ad esempio, lavorando su una macchina). Controindicato nel bagno di vapore tromboflebite, disidratazione. Le scarpe dovrebbero essere il più confortevole possibile, con un'altezza del tallone ottimale e solette ortopediche. Il riposo è consigliato sdraiandosi, sollevando leggermente le gambe e mettendo sotto di loro un piccolo cuscino. Per mettere la biancheria intima di compressione segue anche mentendo, sulle gambe sollevate verso l'alto.

Tromboflebiti congestizia negli arti inferiori

Le vene varicose sono scomparse in 1 settimana e non appaiono più

Le malattie del sistema vascolare spesso si sviluppano per molti anni e portano a conseguenze abbastanza gravi per una persona. Una delle patologie più insidiose è la tromboflebite degli arti inferiori: può causare disabilità e persino la morte, se un trombo si separa dalla parete del vaso e con il flusso di sangue entra nelle arterie vitali.

Caratteristiche della malattia

Malattia delle gambe - tromboflebite - copre il sistema venoso degli arti inferiori. Questa patologia si verifica, principalmente, all'età di 45 anni, ma recentemente è sempre più registrata nelle giovani donne, meno spesso negli uomini. La tromboflebite degli arti inferiori è l'infiammazione della parete venosa e la formazione di un trombo in essa, che ostruisce completamente o parzialmente la nave. Poiché la causa più comune della malattia sono le vene varicose, non è raro che a un paziente venga diagnosticata la varicotromboflebite. I principali sintomi della patologia sono dolore, gonfiore della gamba, irrigidimento della vena, rossore.

I coaguli di sangue nelle vene possono dissolversi indipendentemente, il che, per la maggior parte, è caratteristico della tromboflebite delle vene superficiali (vene sottocutanee). Tuttavia, anche la sconfitta delle vene esterne può fluire nel processo infiammatorio più profondo rispetto ai vasi sottostanti. Se il paziente ha tromboflebiti delle vene profonde, vi è un alto rischio di complicanze - strappare il coagulo di sangue e portarlo con il flusso di sangue verso altri organi. La complicanza più grave è l'EP (embolia polmonare), che spesso porta alla morte di una persona. Nella pratica medica, la sconfitta delle vene profonde interne è spesso chiamata flebotrombosi, sebbene la patogenesi sia la formazione di un trombo sulla parete infiammata della vena - entrambi i tipi di malattia sono gli stessi.

La classificazione della tromboflebite per tipo di flusso è la seguente:

  1. tromboflebite acuta;
  2. tromboflebite cronica;
  3. tromboflebite subacuta;
  4. esacerbazione di tromboflebite cronica.

Per la natura dei processi in corso, le tromboflebiti delle gambe possono essere:

  • purulento (settico);
  • purulenta.

A causa della presenza di tromboflebiti classificati in questi tipi:

  • stagnante - è causata dalla compressione delle vene edematose;
  • infiammatorio, compreso post-iniezione, post-traumatico, infettivo, allergico;
  • emostatico - è scatenato da una violazione della coagulabilità del sangue o di malattie oncologiche;
  • ulcerativa - è associata a gravi disturbi del tessuto trofico.

Secondo il tipo di connessione tra il trombo e la parete venosa, la tromboflebite è la seguente:

  1. occlusale - il lume del vaso è bloccato da un grumo di sangue, il flusso sanguigno è disturbato, il coagulo può crescere fino alla parete della vena;
  2. parietale - si fonde con la parete venosa, ma il lume nel vaso rimane parzialmente scoperto;
  3. flottazione - un grande trombo (fino a 20 cm di lunghezza), che è pericoloso per la possibilità di separazione dalla parete venosa, dal momento che è debolmente collegato ad esso.

In termini di prevalenza, si verifica il processo di trombosi:

  1. locale - che interessa solo un sito di un arto;
  2. Migrazione - in grado di presentarsi in diverse vene degli arti inferiori simultaneamente o in momenti diversi.

cause di

Nonostante il fatto che sia possibile provocare lo sviluppo di patologie di fattori e cause simili, non si verifica in ogni persona che è esposta a influenze patogene. Il fatto è che per la comparsa di tromboflebiti è necessario combinare nel corpo di tre gruppi di fattori - la triade di Virchow:

  1. Danni al muro venoso, in risposta ai quali appare un grumo di sangue. Poiché le vene sottocutanee sono più spesso ferite, la tromboflebite di questa localizzazione è più comune. Il danno alla vena può essere un intervento chirurgico, lividi, ferite, ustioni, iniezione e iniezione di catetere e la malattia infettiva trasferita. Tutti questi fenomeni portano a un cambiamento nel muro della nave e alla necessità di "sigillare" il difetto.
  2. Riduzione della velocità del flusso sanguigno. Particolarmente spesso il rallentamento del flusso sanguigno si osserva nei pazienti sul letto a riposo, dopo una prolungata compressione del piede, ad esempio con gesso. Il flusso sanguigno rallentato si verifica con insufficienza cardiaca, vene varicose, insufficienza linfatica cronica, nelle donne in gravidanza.
  3. Aumento della coagulabilità del sangue. A volte è ereditaria e si sviluppa anche in connessione con le malattie esistenti - infezioni gravi, disidratazione, oncopatologia, malattie del sangue. Spesso il sangue si condensa in risposta al trattamento in corso e prendendo molti farmaci. Patologia diffusa nel periodo postoperatorio, soprattutto quando si esegue un intervento chirurgico sulle vene.

L'eziologia della malattia include l'impatto di tutti e tre i gruppi di queste ipotesi, di cui un tipo è più pronunciato. Di conseguenza, un certo segmento della vena inizia l'infiammazione, si forma un coagulo di sangue - si sviluppa tromboflebite. Per la maggior parte, la malattia è inizialmente nasale, ma con la presenza di germi all'esterno o nel flusso sanguigno, può unirsi a un processo purulento.

La malattia può andare in due modi nel suo sviluppo. Più spesso la crescita del trombo e l'infiammazione della nave si fermano spontaneamente, la vena cade e il coagulo di sangue saldamente saldato alla parete interna. Il rischio di distacco di un coagulo di sangue in questo caso è minimo. Ma quando il processo infiammatorio sta progredendo, il coagulo diventa flottante, fluttuante, che solo una estremità perde nella vena. Tale instabilità del trombo minaccia la sua separazione ed embolia in tutti i vasi sanguigni del corpo.

I fattori di rischio che esacerbano la probabilità di sviluppare la malattia sono molti. Spesso c'è tromboflebite in gravidanza e nel periodo postpartum, quando il sangue sullo sfondo dei cambiamenti ormonali diventa più denso, appare l'edema. Inoltre, i fattori di rischio includono fumo, abuso di sauna e sauna, vecchiaia, frequenti viaggi in aereo, seduta, ipodynamia, aborto e uso di contraccettivi ormonali.

Le zone di lesioni delle vene degli arti inferiori sono variate. La tromboflebite è in grado di coprire l'area di tali vene:

  • grandi e piccole vene safene;
  • la vena femorale;
  • vena poplitea;
  • profonde vene della parte inferiore della gamba;
  • vene del piede;
  • vene pelviche e iliache.

Gruppi di rischio per tromboflebiti

Molte persone sono a rischio, le seguenti sono le categorie principali:

  1. Uomini oltre 40 anni. Negli uomini, a differenza delle donne, dopo 40 anni il sistema di monitoraggio della coagulazione del sangue inizia a peggiorare. Ecco perché, dopo questa età, molti di loro raccomandavano l'uso di farmaci per fluidificare il sangue.
  2. Persone che sono sovrappeso. Circa 10 volte più alto rischio di formazione di coaguli con l'obesità. Inoltre, il rischio è maggiore in presenza di colesterolo in eccesso nel sangue, con l'abuso di cibi grassi e nocivi.
  3. Persone che conducono uno stile di vita sedentario. Lavorare in ufficio, guidare porta a ristagni di sangue negli arti inferiori. Solo gli sport e uno stile di vita attivo aiuteranno a evitare problemi.
  4. Le persone che praticano alcol senza misura. Provoca "aggregazione" delle piastrine, disidratazione del corpo e aumenta notevolmente il rischio di tromboflebite.
  5. Persone che soffrono di vene varicose e insufficienza venosa cronica. Queste malattie peggiorano il flusso sanguigno nei vasi degli arti inferiori e favoriscono la trombosi.
  6. I fumatori. La nicotina restringe i vasi sanguigni, provocando la trombosi delle vene degli arti inferiori.
  7. Persone affette da stress Sovraccarico emotivo, lo stress provoca il rilascio di adrenalina nel sangue, di conseguenza, il lavoro delle navi viene seriamente interrotto.
  8. Le donne incinte, così come le donne dopo i 35 anni, assumono contraccettivi ormonali. Entrambe queste condizioni addensano il sangue, quindi sono fattori di rischio per la trombosi.

Tra le altre cose, gli scienziati osservano che più spesso la tromboflebite appare nelle persone che crescono sotto 1,60 cm e sopra 1,90 cm.

I sintomi della malattia

La tromboflebite acuta delle vene superficiali delle gambe il più delle volte si verifica all'improvviso, a volte - per nessuna ragione apparente, o dopo un trauma all'arto, dopo il parto. Lo stato di salute del paziente può, in generale, rimanere normale, ma spesso la temperatura corporea aumenta, brividi, malessere. La clinica di forma acuta di patologia è come segue:

  • dolore, raspiranie, severità lungo la vena;
  • a volte - l'irradiazione del dolore nella zona del piede, del ginocchio, dell'anca;
  • limitazione del movimento delle gambe;
  • arrossamento locale, che, come si sviluppa la malattia, può diventare più significativo in termini di dimensioni;
  • ipertermia distrettuale;
  • visivamente vistoso, denso, simile a un cordone, doloroso alla palpazione;
  • con concomitanti vene varicose - densità, tenerezza delle vene e dei nodi dilatati;
  • aumento delle vene sottocutanee di diametro;
  • edema dell'arto inferiore nella regione della trombosi (con tromboflebite delle vene superficiali);
  • aumento graduale delle dimensioni della sezione sporgente.

Con la tromboflebite migrante, è possibile identificare diversi focolai di trombosi che si verificano simultaneamente o sequenzialmente. La tromboflebite cronica può essere riconosciuta durante un'esacerbazione, che si manifesta in segni simili a quelli sopra descritti per la forma acuta della malattia. Di solito la patologia dà le sue manifestazioni a lungo, per molti anni. I sintomi non acuti può essere assente del tutto, ma a volte il paziente ha un prurito - prurito zona più colpita dalla patologia delle vene, ci sono crampi notturni, le zone di iperpigmentazione sulla pelle dei piedi. I luoghi preferiti per la localizzazione delle tromboflebiti sono la metà inferiore della coscia, le parti superiori della parte inferiore della gamba, l'area inguinale. Nella tromboflebite subacuta, i segni della malattia sono espressi implicitamente. Il dolore nella vena può non essere forte, i sintomi generali sono generalmente assenti. Le vene sulla palpazione sono dolorose, piuttosto compatte.

La tromboflebite delle vene superficiali è tutt'altro che pericolosa come la patologia delle vene profonde. Una variante particolarmente sfavorevole dello sviluppo della malattia è la tromboflebite ascendente, che copre le vene profonde o si diffonde prossimalmente. La malattia grave si verifica se è stratificata su vene varicose con insufficienza valvolare e lesione delle vene perforanti. Più alta è la zona dell'infiammazione della vena, più difficile si sviluppa il processo. I principali sintomi della tromboflebite venosa profonda sono i seguenti:

  • forte, scoppiante dolore;
  • aumento del dolore quando si abbassa la gamba;
  • sensazione di gonfiore dei muscoli del polpaccio;
  • edema pronunciato dell'intero arto;
  • stretching, lucentezza, cianosi della pelle del piede e della gamba;
  • dolore muscolare quando si stringe con la mano;
  • arrossamento, febbre;
  • coprendo le gambe con una rete di vene gonfie;
  • l'aspetto di gonfiore sotto gli occhi;
  • aumento della temperatura corporea.

Un decorso severo si osserva anche nella sconfitta della sezione ileo-femorale della vena principale. Quando un trombo è attaccato vagamente alla parete venosa, è possibile staccarlo e sviluppare uno stato di vita sfavorevole: il tromboembolismo.

Possibili complicazioni

Il trombo all'interno della nave ha la proprietà di aumentare di dimensioni. A volte il coagulo di sangue diventa così grande che blocca completamente la vena e provoca lo sviluppo di insufficienza venosa acuta. In questo caso, c'è un forte dolore alla gamba, un rigonfiamento istantaneo dell'edema e l'arto può aumentare di dimensioni di 2-3 volte. Una brusca violazione della circolazione sanguigna attraverso le vene principali senza un trattamento urgente può portare allo sviluppo della cancrena venosa, che richiederà l'amputazione degli arti. La complicanza più grave è la flemmia, durante la quale si verifica la trombosi di tutte le vene dell'arto.

Grave è la prognosi per la tromboflebite cronica degli arti inferiori. L'occlusione parziale della vena o di diverse vene provoca lo sviluppo dell'insufficienza venosa cronica, che porta alla carenza di ossigeno nei tessuti e alla comparsa di ulcere trofiche ed elefantiasi. Quando il processo infettivo è attaccato alle pareti delle vene e dei tessuti circostanti, in assenza di cure di emergenza, si possono sviluppare complicanze settiche fino a quando il sangue non viene infettato. Prevenire tali conseguenze può essere solo un precedente intervento medico e la fornitura di terapia tromboflebite di qualità.

C'è una complicanza ancora più grave: l'aspetto di un trombo galleggiante e la sua separazione. Con il flusso sanguigno questo coagulo si diffonde attraverso il sistema venoso, mentre per ogni persona può essere pericoloso ogni movimento, perché le contrazioni muscolari provocano un arresto trombo in qualsiasi parte del sistema circolatorio. Molto spesso c'è un blocco dell'arteria polmonare, accompagnato da insufficienza respiratoria e arresto cardiaco.

Condurre la diagnostica

La diagnosi si basa sui reclami del paziente, sulla storia e su un numero di esami strumentali e di laboratorio. Devi donare il sangue per scoprire il grado della sua condensazione. Per questo è consigliabile eseguire una biochimica e un esame del sangue generale per la concentrazione piastrinica e l'indice di protrombina, coululogramma. I metodi diagnostici strumentali sono finalizzati a chiarire la dimensione e la posizione del trombo e il rischio di embolia. Vengono utilizzati i seguenti metodi di ricerca:

  1. Ultrasuoni degli arti inferiori con scansione doppler;
  2. flebografia radiopaca;
  3. studio del radioisotopo del sistema venoso;
  4. Risonanza magnetica con contrasto;
  5. Radiografia del torace (con sospetto di embolia polmonare).

Solitamente per la diagnosi di "tromboflebiti delle vene superficiali" è sufficiente eseguire esami ecografici e del sangue. Con la trombosi venosa profonda, si consiglia di eseguire la flebografia, un metodo di indagine invasivo più accurato. Nelle fasi iniziali, la tromboflebite delle vene degli arti inferiori può essere determinata con l'aiuto di test fisici che rivelano tali sintomi:

  1. Sintomo Biscardo: quando viene premuto all'interno del tallone o dello stinco, aumenta il dolore alla gamba.
  2. Sintomo delle Opitz-Ramines - dopo aver applicato il bracciale del tonometro sopra il ginocchio e iniettando aria più di 50 unità. c'è dolore lungo il corso della vena colpita. Quando l'impatto cessa, il dolore si attenua immediatamente.
  3. Il sintomo di Homans è un forte dolore nella rotazione del piede.
  4. Sintomo Mosè - quando si schiaccia la parte inferiore della gamba con la mano dai lati, il dolore è assente, quando si schiaccia in direzione antero-posteriore - appare.
  5. Il sintomo di Lovenberg - dopo che il bracciale del tonometro si trova sullo stinco e l'aria viene iniettata fino a 80 unità. c'è un forte dolore acuto.

Metodi di trattamento

Il primo soccorso in forma acuta della malattia che abbraccia le vene profonde o superficiali, comporta rigoroso riposo a letto, che è prescritto per prevenire la separazione di trombo embolia polmonare. Il piede ha una posizione elevata sul pneumatico, che aiuta a anestetizzare, aiuta ad alleviare il gonfiore, migliora il deflusso venoso. Se non ci sono controindicazioni dai reni e dal cuore, vengono fornite raccomandazioni riguardanti l'aumento del regime di bere a 2-3 litri al giorno per la diluizione del sangue. Quando la malattia procede subacuta, i pazienti possono girare nel letto, sedersi, per 20-30 minuti per rilasciare la gamba dal pneumatico. Sono severamente proibite procedure termiche e impacchi caldi, che sono mostrati solo nella forma cronica di patologia al di fuori della riacutizzazione. Dopo aver rimosso il pneumatico, viene applicata una compressione sulle gambe - fasciature, lino (gambaletti, collant, calze), bende elastiche.

In un ospedale, la patologia verrà trattata con il suo decorso acuto e con la minaccia del tromboembolismo. In altri casi è possibile combattere con tromboflebiti a casa. Il trattamento farmacologico di tromboflebite degli arti inferiori è diretta ad un procedimento per prevenire la diffusione delle vene profonde, per ridurre il rischio di tromboembolia, soppressione di infiammazione, prevenzione di recidiva della malattia. Farmaci anti-infiammatori nominati immediatamente - Diclofenac, Ibuprofen, Naise, Ketoprofen, ecc. Inoltre, per ridurre il dolore alla loro alta severità e ottimizzare la circolazione del sangue, vengono somministrate iniezioni - un blocco lombare alla neocaina per 5-6 giorni.

La medicina conservativa suggerisce il seguente schema di trattamento per qualsiasi forma di patologia senza chirurgia:

  1. preparati per rafforzare le pareti delle vene (venotonick) - Troxevasin, Detralex, Fleobodia;
  2. farmaci per prevenire un'ulteriore proliferazione di trombi (antiaggreganti) - Aspirina, Cardiomagnete;
  3. compresse e iniezioni per il riassorbimento di trombi (trombolitici) - eparine a basso peso molecolare, durante le quali gli indicatori del sangue devono essere monitorati regolarmente;
  4. preparazioni per lisi di emergenza di trombi (fibrinolitici) - urochinasi, streptochinasi, tripsina;
  5. unguenti per la dissoluzione di un trombo nelle vene sottocutanee - Lyoton, Eparina;
  6. unguenti con effetto anti-infiammatorio - gel chetonico, diclofenac;
  7. antibiotici per eliminare il processo infettivo con tromboflebite purulenta o ad alta temperatura corporea - Ceftriaxone, Cefixime.

L'Hirudotherapy è usato nella forma acuta della patologia delle vene. Mettere sanguisughe è necessario anche alla presenza di controindicazioni alla terapia anticoagulante. Hirudin dalla sanguisuga medica entra nel flusso sanguigno, riduce la sua viscosità, aiuta a dissolvere il coagulo di sangue, riduce lo spasmo dei vasi sanguigni. metodi non convenzionali come l'omeopatia è popolare, ma la sua efficienza è alta solo durante la somministrazione cronica, che è possibile solo durante le riacutizzazioni di tromboflebite cronica a meno.

La fisioterapia è prescritta, di regola, solo nella forma cronica della sconfitta delle vene superficiali. Può includere UHF, magnetoterapia, massaggio, trattamento laser, solux, irradiazione infrarossa, ozonoterapia, ecc. Secondo le indicazioni, alcuni pazienti raccomandano il trattamento di sanatorio, ma solo con la remissione prolungata della tromboflebite cronica senza gravi disturbi trofici.

Indicazioni per la chirurgia per tromboflebiti - la mancanza di risultati della terapia conservativa, un alto rischio di trombosi. C'è una rimozione delle vene con trombi (flebectomia, trombectomia), o i loro siti separati. I moderni metodi di trattamento includono operativamente l'installazione di trappole - filtri kava, che vengono inseriti attraverso una puntura in una vena e aperti in essa, impedendo al trombo di migrare con il flusso sanguigno. Sfortunatamente, il filtro può essere trombizzato da solo, causando gravi edemi e aumentando il rischio di diffusione di trombosi alla seconda gamba. La complicazione è la malattia posttrombotica e lo sviluppo delle ulcere trofiche. I metodi di intervento chirurgico per aiutare a curare la patologia, e includono vene spogliatoi, vene superficiali Spogliarello, intervento chirurgico di bypass, stenting, scleroterapia, chirurgia laser e la radiochirurgia.

Terapia con rimedi popolari

Il trattamento esterno della medicina popolare è consigliato solo per tromboflebite subacuta e cronica. Se i rimedi casalinghi sono associati a qualsiasi esposizione al calore, è severamente vietato l'uso durante la fase acuta della malattia. La terapia tromboflebite con rimedi popolari può includere tali ricette:

  1. Prendere 10 g di ortica, foglie di piantaggine, corteccia di salice bianco, frutti di castagno, radice di althea, foglie di lampone, fiori di camomilla e medicinali medicinali. Preparare 2 cucchiai da tavola di 600 ml di acqua bollita, lasciare in un thermos per la notte. Bevi 100 ml di infusione tre volte al giorno per 1 mese.
  2. Versare nel secchio 200 g di erba marshweed, versare acqua bollente (5-7 litri). Insisti, avvolto in un secchio, poi fai un bagno per le gambe prima di andare a letto. Ripeti il ​​trattamento per 5-7 giorni.
  3. Prendi un foglio di cavolo bianco, picchiato con un martello. Lubrificare con olio vegetale, pribintovat alla gamba malata per tutta la notte. Ripeti fino al recupero.
  4. Acquista aceto di sidro di mele di qualità. Di notte, lubrificare delicatamente i loro piedi, e anche strofinarli al mattino con un corso di 1 mese.
  5. Diluire 10 litri di acqua 100 g di sale marino e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, fare un pediluvio per 15 minuti. Ripeti ogni giorno per 10 giorni.
  6. Unire in parti uguali la ricotta e il miele, eseguire una medicazione medica con questa miscela sull'area della tromboflebite, tenerla per almeno 2 ore. Ripeti tutti i giorni fino al recupero.
  7. Mescolare il grasso d'oca fuso (100 g.) E la tintura di propoli (2 cucchiai), mescolare accuratamente e mettere in frigorifero. Spalmare con questa crema i siti delle gambe malate due volte al giorno per 14 giorni.

Va ricordato che tali erbe come l'ortica, la consolida maggiore e l'aire come monoterapia non dovrebbero essere utilizzate a causa del rischio di aumento della coagulabilità del sangue, ma nelle raccolte può essere di buon servizio per la trombosi venosa.

Nutrizione, esercizi e raccomandazioni

Le basi di una dieta per la tromboflebite dovrebbero essere alimenti utili e alimenti di origine vegetale. È necessario limitare seriamente il sale nella dieta, in modo da non provocare la comparsa di gonfiore, di rinunciare a carne grassa, muffin dolci, torte alla crema, cibo in scatola, prodotti affumicati. Liquefazioni, aglio, pesce di mare, fiocchi d'avena, semi, barbabietole, cipolle contribuiscono al diradamento del sangue. Per mantenere la salute dei vasi sanguigni, il calcio è sempre necessario, quindi il cibo dovrebbe essere ricotta, kefir, sesamo e altri alimenti ricchi di questo elemento. La viscosità del sangue aumenta gli alimenti con alta vitamina K - banane, mango, spinaci, cavoli, fegato, quindi è meglio astenersi dal consumarli per il tempo di esacerbazione della malattia.

Il paziente dopo la cessazione della trombosi dovrebbe iniziare a praticare sport, ma solo praticare moderato e approvato dal carico del medico. Questo - fitness, ginnastica, ginnastica al mattino. È utile fare passeggiate, fare esercizi "forbici", "bicicletta", "betulla", camminare su calze, fare rotazione con piedi, gambe e piedi, ecc. Ma durante un'esacerbazione, tutti i carichi sono severamente vietati, poiché aumentano il rischio di separazione dei trombi.

Altri consigli per la tromboflebite:

  • indossare solo scarpe comode;
  • scegliere un abbigliamento per il corpo libero, non stringente;
  • Non sederti a lungo in una posa;
  • più spesso per esercitarsi a camminare su scale invece di salire su un ascensore;
  • Dormi, mettendo i piedi su una collina o un cuscino speciale per le tue gambe;
  • indossare la jersey di compressione, incinta - dare alla luce solo calze elastiche speciali;
  • al mattino fare un contrasto con acqua del piede.

Prevenzione della malattia

La misura più importante per prevenire la comparsa di un trombo è il controllo della condizione delle vene nelle vene varicose e l'insufficienza linfovena della rottura del trombo, che, se necessario, deve essere trattata precocemente in modo operativo. Uno stile di vita attivo dovrebbe essere mantenuto per evitare processi stagnanti nelle gambe. Per la prevenzione, è anche importante smettere di fumare, cibi nocivi, mantenere l'igiene, indurire, perdere peso se si ha un eccesso di peso. Se sei soggetto a trombosi, dovresti fare esercizi speciali di terapia fisica e indossare una maglieria a compressione.

Sei uno di quei milioni di donne che stanno lottando con le vene varicose?

E tutti i tuoi tentativi di curare le vene varicose non hanno avuto successo?

E hai già pensato a misure radicali? È comprensibile, perché le gambe sane sono un indicatore di salute e un'occasione di orgoglio. Inoltre, è almeno la longevità di una persona. E il fatto che una persona protetta dalle malattie delle vene sembra più giovane - un assioma che non richiede prove.

Pertanto, ti consigliamo di leggere la storia del nostro lettore Ksenia Strizhenko su come ha curato il vyrikoz Leggi l'articolo >>

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Come curare le emorroidi con i rimedi popolari a casa

Che a trattare

Le emorroidi sono una malattia diffusa e spesso il problema viene rilevato dai medici negli stadi avanzati quando la malattia è iniziata. Ciò è dovuto al fatto che i segni si sviluppano individualmente e gradualmente, costringendo una persona a rinviare la ricerca medica....

Come prendere un tromboassi?

Che a trattare

Come prendere TromboAss?TromboAss è una droga popolare tra pazienti e medici per la prevenzione della trombosi e dell'embolia. Il componente attivo di questo farmaco è l'acido acetilsalicilico ampiamente noto....