Ulcera trofica alla gamba - cause, sintomi, trattamento

Tromboflebite

Oltre due milioni di persone in tutto il mondo soffrono di ulcere trofiche. Nonostante lo sviluppo della medicina moderna, questa malattia è difficile da trattare e minaccia con gravi conseguenze. L'ulcera trofica sulla gamba si manifesta con la distruzione della pelle o delle mucose ed è caratterizzata da una profonda lesione dei tessuti molli, che talvolta raggiunge l'osso. Intorno all'ulcera mantiene costantemente l'infiammazione. La malattia è letargica, poiché i tessuti non ricevono un'alimentazione adeguata, sono alterati nella circolazione sanguigna e nei processi di nutrizione cellulare. Nel corso del tempo, l'infiammazione costante porta ad un indebolimento delle proprietà protettive del corpo, con conseguente trattamento della malattia ancora più difficile.

Le ulcere trofiche sono una malattia secondaria, causata da una violazione della circolazione sanguigna nei tessuti. Il risultato è sempre lo stesso: di conseguenza, le cellule non ricevono la giusta nutrizione e iniziano a morire gradualmente, ma le cause dell'inizio della malattia possono essere diverse. A seconda di loro, si distinguono diversi tipi di ulcere trofiche.

Le ulcere trofiche sono malattie secondarie

Ulcera venosa

Questa malattia si verifica nella violazione della circolazione venosa, che è spesso causata da vene varicose. Molto spesso si verifica un'ulcera nella parte interna o anteriore della tibia, in altri punti è estremamente raro. La malattia non appare immediatamente, ha un numero di sintomi che sono spesso percepiti come sintomi di vene varicose, e non di più. Col tempo, attirando l'attenzione su di loro, puoi evitare la malattia, dal momento che curare le ulcere trofiche è molto difficile.

Ai precursori del disturbo sono:

  • Edema di gastrocnemio, aumento della circonferenza della caviglia, sensazione di pesantezza;
  • I crampi iniziano ad apparire, specialmente durante il sonno;
  • Sulla pelle comincia ad apparire una rete vascolare evidente, ci sono sensazioni sgradevoli che assomigliano a un prurito;
  • Sul posto delle vene appaiono macchie bluastre e rossastre, che si fondono in un unico grande punto. Può occupare una superficie molto ampia e assomiglia ad un ampio ematoma;
  • La pelle al posto del punto diventa lucida e liscia, allungata, la sua sensibilità diminuisce;
  • Appaiono croste biancastre, forte peeling.
Ulcera venosa sulla gamba

Dopo la comparsa delle croste, passeranno alcuni giorni e comparirà un'ulcera. Nella fase iniziale, viene interessata solo la superficie della pelle, ma gradualmente la ferita si approfondisce, colpisce i muscoli, i tendini e spesso raggiunge l'osso.

Le ulcere venose sono pericolose in quanto causano molte conseguenze pericolose e sono in grado di portare alla morte del paziente in uno stato trascurato.

Ulcera aterosclerotica

Tali ulcere sono frequenti compagni di ischemia dei tessuti molli della gamba, più spesso gli stinchi. L'ischemia appare a causa dell'aterosclerosi progressiva, che colpisce le arterie principali.

La causa della comparsa della malattia diventa l'ipotermia cronica del piede, una costante scomoda (troppo stretta e pressante) scarpe, ferite alle gambe. Molto spesso, le persone anziane affrontano questo disturbo, che non può camminare molto e passare molto tempo da solo.

Fasi di ulcere trofiche

I primi sintomi di un'ulcera aterosclerotica sono una costante sensazione di freddezza alle gambe, le estremità al tatto sono quasi sempre fredde. Allo sforzo fisico anche insignificante una persona si stanca rapidamente, di notte c'è un fastidioso dolore ai muscoli del polpaccio.

Le ulcere appaiono sul piede, spesso sul pollice e sul tallone. Sono di diametro piccolo, ma profondi, pieni di pus. I bordi della ferita sono più densi di tutto il resto del tessuto, biancastri, insensibili. Se non prendi alcuna misura, le ulcere si diffondono rapidamente su tutto il piede e il piede, fondendosi in un'unica ulcerazione.

Ulcera ponderosa

Un'ulcera, il cui aspetto non è direttamente correlato ai disturbi della circolazione sanguigna, quindi lesioni ulcerative si verificano sul sito di più foruncoli, ascessi e eczema purulento. Molto spesso sono poco profondi e hanno una forma arrotondata.

Nella maggior parte dei casi, ulcere piogeniche si verificano in persone che trascurano l'igiene personale, non curando le lesioni cutanee. Le singole piaghe possono essere trattate abbastanza bene se vengono avviate in tempo. L'ulcerazione, occupando vaste aree, può spesso portare alla cancrena dei gas.

L'ulcera di Martorella

Questa ulcera è anche chiamata ipertensione, perché si verifica a causa di uno spasmo prolungato dei vasi sanguigni. Si verifica molto raramente, soprattutto nelle donne mature e anziane. Nella fase iniziale, la malattia si manifesta come gonfiore, sensazioni dolorose, un prestito, una macchia chiazzata appare sulla parte anteriore dello stinco, che presto si trasforma in un'ulcera. La malattia si sviluppa molto lentamente ed è caratterizzata da un dolore estremo, che non dà riposo né al giorno né alla notte

L'ulcera di Martorell sulla gamba

La principale differenza tra le ulcere ipertensive è la simmetria della sua manifestazione. Papule e ulcere compaiono simultaneamente negli stessi punti di entrambe le gambe.

Ulcera neurotrofica

Si verifica a seguito di un infortunio o di una malattia prolungata della testa o della colonna vertebrale. La violazione del trofico provoca danni al tessuto ulceroso, che ha una forma arrotondata con un diametro piccolo. La profondità dell'ulcera è limitata solo dall'osso, i tessuti intorno perdono la sensibilità e il foro ulceroso è riempito di pus ed emana un odore sgradevole.

Ulcera diabetica

Il diabete è una malattia incurabile che porta a una serie di gravi complicanze, una delle quali è l'ulcera trofica delle gambe. La formazione di un'ulcera inizia con una violazione dell'innervazione delle gambe, il più delle volte il piede. La persona sente dapprima un intorpidimento frequente del piede, quindi la sensibilità della pelle si riduce notevolmente, gli arti rimangono freddi anche nella stagione calda. Le prime ferite appaiono nei punti di maggiore attrito: sul pollice, sulle parti sporgenti delle falangi delle dita, sul tallone e sul davanti del piede. L'aspetto delle ulcere assomiglia all'aterosclerosi, ma manca di simmetria. Il principale pericolo di tali lesioni è la loro insensibilità. Spesso, i pazienti stessi feriscono accidentalmente le gambe mentre camminano e non se ne accorgono, aggravando così il problema. Le ulcere umettanti diabetiche in condizioni trascurate possono portare alla cancrena.

Ulcera diabetica a piedi

Trattamento delle ulcere trofiche

Il successo del trattamento di un'ulcera sta nella corretta determinazione della causa del suo verificarsi. Prima di curare il disturbo, il paziente deve superare una serie di test citologici e batteriologici che aiuteranno a stabilire l'aspetto dell'ulcera.

Il trattamento deve essere completo, in alcuni casi il medico prescrive un trattamento chirurgico, che è accompagnato da farmaci. Vengono anche mostrate le procedure fisioterapeutiche. Ulcere trofiche - questo è il caso in cui i medici accolgono il trattamento razionale con rimedi popolari.

L'intervento chirurgico è necessario nel caso di ulcere neurotrofiche e aterosclerotiche. Quali sono i canali stretti pieni di pus. Durante il periodo di trattamento, i pazienti spesso devono pompare il pus dalle ulcere.

Se un'ulcera viene innescata e viene interessata un'ampia area di tessuto molle, il medico curante può prescrivere la loro escissione e pulizia per evitare l'infezione. L'ulcerazione estesa è suddivisa in diversi piccoli interventi chirurgici per ridurre l'area della lesione e arrestare il processo infiammatorio.

Per iniziare il trattamento per le ulcere, è necessario determinare la causa dell'ulcera

In casi speciali, con lesioni estese, al paziente viene dato un innesto cutaneo per ridurre l'area della ferita.

La terapia farmacologica include più spesso:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • Antibiotici di un ampio spettro di azione;
  • Antistaminici.

Il trattamento locale consiste nella pulizia regolare, nel lavaggio della ferita e nel successivo trattamento con unguenti antibatterici, applicando una benda. L'unguento delle ulcere trofiche sui piedi è prescritto dal medico, tenendo conto delle caratteristiche individuali della malattia del paziente.

Se l'ulcera è accompagnata da edema grave e ha un'origine venosa, dopo l'applicazione dell'unguento, è necessario utilizzare medicazioni a compressione. Riducono il gonfiore riducendo temporaneamente il diametro dei vasi, in modo che il trattamento abbia più successo. Le bende di compressione possono essere sostituite da calze speciali quando si migliora la condizione.

Trattamento con rimedi popolari

Il trattamento popolare consiste nel trattamento esterno della ferita: la sua purificazione e applicazione di agenti antibatterici.

Impacchi comprovati dalle erbe - camomilla, spago, celidonia e calendula, che vengono imposti per diverse ore. Non solo disinfettano la ferita, ma contribuiscono anche alla crescita di nuovi tessuti, fornendo un effetto calmante.

Un buon rimedio è il catrame di betulla o l'unguento di Vishnevsky. L'agente deve essere applicato su ovatta, applicato sulla ferita e lasciato per alcuni giorni, quindi modificato.

Tra i rimedi popolari per il trattamento delle ulcere trofiche troviamo il catrame di betulla

Importante! Prima di applicare qualsiasi rimedio, l'ulcera deve essere accuratamente lavata, altrimenti la suppurazione può peggiorare passando ad avvelenamento del sangue. Soprattutto è pericoloso se l'ulcera si trova in prossimità di profonde vene larghe.

Con le piaghe bagnanti, una polvere di tartaro, coperta da una ferita, aiuta a combattere. Viene lasciato sotto la benda per 1-2 giorni, dopodiché viene sostituito con uno nuovo.

Per curare un'ulcera trofica su gambe o piedi da soli rimedi popolari è impossibile, quindi è necessaria la consultazione con il medico.

prevenzione

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare, per le ulcere trofiche questo è particolarmente vero. Per prevenire, si raccomanda di monitorare attentamente le condizioni delle vene, applicare periodicamente gel e unguenti che migliorano la circolazione del sangue, evitare di stare in piedi o seduti in modo prolungato.

Se si riscontrano problemi di circolazione del sangue, l'esercizio deve essere eseguito regolarmente e i medici non devono essere trascurati. È anche importante ricordare che l'automedicazione può essere disastrosa.

Ulcera trofica

Ulcera trofica - Una ferita aperta sulla pelle o sulla mucosa che si verifica dopo il rigetto del tessuto morto e non si cicatrizza per 6 o più settimane. La causa dello sviluppo dell'ulcera trofica è la perturbazione locale della circolazione sanguigna o l'innervazione dei tessuti. Le ulcere trofiche si sviluppano sullo sfondo di varie malattie, differiscono nel corso persistente a lungo termine e sono difficili da trattare. Il recupero dipende direttamente dal decorso della malattia di base e dalla possibilità di compensare i disturbi che hanno portato all'ulcerazione.

Ulcera trofica

Ulcera trofica - un difetto non cicatrizzante a lungo termine della pelle e dei tessuti sottostanti. Le ulcere trofiche varicose si verificano più spesso nel terzo inferiore dello stinco sullo sfondo delle vene varicose. Sull'arto gonfio appare una macchia dolorosa cianotica, seguita da piccole ulcere che gradualmente si uniscono in un unico difetto. Dall'ulcera che trasuda scariche sanguinarie o purulente, spesso con un odore. Il decorso della cura recidivante, progressiva e completa delle ulcere trofiche varicose è possibile solo con la rimozione delle vene alterate.

Dallo sviluppo di ulcere trofiche può causare insufficienza venosa cronica (vene varicose, malattie postthrombophlebitic), il deterioramento del flusso di sangue arterioso (a ipertensione, diabete, aterosclerosi), drenaggio linfatico compromessa (linfedema), traumi (congelamento, ustioni), malattia cronica della pelle (eczema, ecc.). ulcera trofica può sviluppare nei casi di avvelenamento con il cromo o arsenico, alcune malattie infettive, malattie sistemiche (vasculite) affrontare la circolazione locale durante immobilità prolungata a causa di malattia o infortunio (decubito).

Più del 70% di tutte le ulcere trofiche degli arti inferiori sono causate da malattie veneree. La flebologia si occupa della diagnosi e dell'eliminazione delle cause dell'ulcerazione trofica in questi casi.

Le cause delle ulcere trofiche venose

La violazione del flusso sanguigno venoso causato da malattie del sistema venoso porta alla deposizione di sangue negli arti inferiori. Il sangue ristagna, accumula i prodotti dell'attività vitale delle cellule. La nutrizione dei tessuti peggiora. La pelle diventa più densa, saldata al tessuto sottocutaneo. Sviluppa la dermatite, l'eczema umido o secco.

A causa dell'ischemia, il processo di guarigione delle ferite e graffi peggiora. Di conseguenza, il più piccolo danno alla pelle con insufficienza venosa cronica può portare allo sviluppo di un'ulcera trofica di lunga durata e poco curabile. L'attaccamento dell'infezione complica il decorso della malattia e porta allo sviluppo di varie complicanze.

L'insorgenza di ulcere trofiche può essere causata da qualsiasi malattia delle vene superficiali o profonde, accompagnata da insufficienza venosa cronica. Quando si diagnostica una malattia, la malattia che ha causato l'ulcerazione è molto importante, poiché la tattica e la prognosi del trattamento dipendono in larga misura dalla natura della patologia venosa sottostante.

Sintomi di un'ulcera trofica venosa

Lo sviluppo di ulcere trofiche di eziologia venosa è preceduto dalla comparsa di segni caratteristici di una lesione progressiva del sistema venoso. Inizialmente, i pazienti hanno notato un aumento dell'edema e una sensazione di pesantezza nell'area del polpaccio. Crampi muscolari notturni diventano più frequenti. C'è prurito, sensazione di calore o bruciore. Aumenta l'iperpigmentazione, la sua area si sta espandendo. Accumulando nella pelle l'emosiderina causa eczema e dermatite. La pelle nella zona interessata acquista un aspetto laccato, si addensa, diventa immobile, teso e doloroso. La linfostasi si sviluppa, portando al drenaggio linfatico e alla formazione di piccole gocce sulla pelle, che ricorda la rugiada.

Dopo un po 'al centro dell'area interessata appare la messa a fuoco biancastra dell'atrofia dell'epidermide (stato pre-ulcera - atrofia bianca). Con un danno cutaneo minimo, che può passare inosservato per il paziente, si forma un piccolo difetto ulcerativo nell'area dell'atrofia. Nella fase iniziale, l'ulcera trofica è superficiale, ha una superficie rosso scuro umida coperta da una crosta. In futuro, l'ulcera si espande e si approfondisce. Le ulcere individuali possono fondersi l'una con l'altra, formando ampi difetti. Ulcere trofiche lanciate multiple in singoli casi possono formare una singola superficie della ferita lungo l'intera circonferenza dello stinco.

Il processo si estende non solo in ampiezza, ma anche in profondità. La penetrazione dell'ulcera negli strati profondi dei tessuti è accompagnata da un forte aumento del dolore. Le lesioni ulcerative possono catturare i muscoli del polpaccio, il tendine di Achille e i periosti della superficie anteriore della tibia. Periostite, complicata da un'infezione secondaria, può passare in osteomielite. Con danni ai tessuti molli nella caviglia, si sviluppa l'artrite, seguita dallo sviluppo della contrattura.

La natura della scarica dipende dalla presenza di un'infezione secondaria e dal tipo di agente infettivo. Nelle fasi iniziali dell'emorragico separato, quindi - torbido con filamenti di fibrina o purulento con un odore sgradevole. La macerazione della pelle attorno all'ulcera trofica porta spesso allo sviluppo di eczema microbico.

Di norma, un'infezione secondaria è causata da agenti patogeni opportunistici. Nei pazienti anziani indeboliti, è possibile attaccare un'infezione fungina, che peggiora la malattia, provoca una rapida progressione dei disturbi trofici e peggiora la prognosi.

Quando un'ulcera viene infettata, aumenta il rischio di complicanze. Spesso ulcere trofiche sono accompagnate da piodermite, dermatite allergica. La linfangite può svilupparsi, varicotromboflebite purulenta, erisipela, linfoadenite inguinale. In alcuni casi, l'ulcera trofica è complicata da flemmone e persino sepsi. L'infezione ricorrente provoca danni ai vasi linfatici e porta allo sviluppo di un linfedema secondario.

Diagnosi delle ulcere trofiche venose

Conferma della eziologia dell'ulcera venosa trofico accompagna vene varicose e flebotromboz trasferiti. L'elevata probabilità di subire TVP indica una storia di malattie del sistema sanguigno, preparazioni ormonali, catheterizations e perfora estremità inferiori, episodi di trauma immobilità prolungata, cronica e interventi chirurgici.

Tipica localizzazione dell'ulcera trofica venosa è la superficie interna del terzo inferiore dello stinco. La pelle intorno all'ulcera è compattata, pigmentata. Spesso osservato eczema o dermatite. Alla palpazione nella zona dei disordini trofici, si possono determinare i tuffi simili ai crateri (luoghi in cui le vene comunicative modificate escono attraverso la fascia della fascia). Vene varicose visivamente rivelate, localizzate più spesso sulla superficie mediale e posteriore della tibia e tendine del ginocchio.

Per valutare il sistema venoso dello stato effettuato prove funzionali, ecografia degli arti inferiori, studio doppler. reovazograiya arti inferiori è indicata per lo studio del microcircolo. ulcere trofiche ad eziologia venosa spesso sviluppano nei pazienti più anziani con un "bouquet" di malattie associate, in modo da strategia di trattamento dovrebbe essere determinato solo dopo un esame approfondito del paziente.

Trattamento delle ulcere trofiche

Nel processo di trattamento di un'ulcera trofica, un flebologo deve risolvere un intero complesso di problemi. È necessario eliminare o, se possibile, minimizzare le manifestazioni della malattia sottostante che ha causato l'ulcerazione. È necessario combattere con un'infezione secondaria e curare l'ulcera più trofica.

La terapia conservativa generale è condotta. Il paziente viene prescritto farmaci per trattare la malattia di base (flebotoniki, agenti antipiastrinici, e così via. D.), antibiotici (considerando sensibilità microflora). A livello locale, per la purificazione delle ulcere trofiche utilizzare gli enzimi per combattere le infezioni secondarie - antisettici topici, dopo l'eliminazione di infiammazione - Wound Healing medicazioni unguento.

Il trattamento chirurgico viene effettuato dopo la preparazione (guarigione dell'ulcera, normalizzazione delle condizioni generali del paziente). Eseguire le operazioni volte a ripristinare il flusso di sangue venoso nella zona interessata: chirurgia di bypass, rimozione delle vene varicose (mini-flebectomia, flebectomia).

Prevenzione delle ulcere trofiche venose

Le misure preventive comprendono la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo delle vene varicose. I pazienti che soffrono di vene varicose e malattia post-tromboflebite dovrebbero usare i mezzi di compressione elastica (maglieria terapeutica, bende elastiche). Seguire le raccomandazioni del medico ed evitare carichi statici prolungati. I pazienti con insufficienza venosa cronica sono controindicati in negozi caldi, ipotermia prolungata e immobilità. È necessario un carico fisico moderato per stimolare la pompa muscolare della gamba.

Ulcere trofiche: classificazione, trattamento professionale e folcloristico

Nel mondo più di due milioni di persone soffrono dell'aspetto di ulcere trofiche alle gambe (gambe e piedi). Questa è una malattia caratterizzata da un profondo difetto dell'epitelio cutaneo o della membrana basale, accompagnato da un processo infiammatorio. Porta alla perdita di tessuto e le cicatrici rimangono sulla pelle, dopo la guarigione dell'ulcera. Il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe, nonostante lo sviluppo della medicina, rimane uno dei più difficili. Ciò è dovuto a una violazione del processo nutrizionale delle cellule - tropici (da cui il nome della malattia). Allo stesso tempo, le funzioni protettive del corpo diminuiscono e l'abilità riducente viene parzialmente persa.

Tipi di ulcere trofiche e loro specificità

Tutti i tipi di ulcere trofiche sono una conseguenza di malattie associate a flusso sanguigno alterato nelle gambe, con conseguente inadeguata nutrizione delle cellule epiteliali e il loro progressivo appassimento. Da quello che è servito come la causa principale di questo disturbo, ci sono diversi tipi di dichiarazioni:

  • Ulcere venose;
  • Ulcere arteriose (aterosclerotiche);
  • Ulcere diabetiche (contro il diabete mellito);
  • Neurotrofico, associato a trauma craniocerebrale o lesione spinale;
  • Ulcere di Martorell o ipertesi;
  • Piogenico (infettivo).

Ulcere arteriose (aterosclerotiche)

L'ulcerazione di questa specie si verifica con la progressione dell'ischemia dei tessuti molli della parte inferiore della gamba, che è una conseguenza dell'aterosclerosi obliterante, che colpisce le arterie principali. L'aspetto di questo tipo di ulcera è più spesso causato dall'ipotermia delle gambe; usando scarpe strette; nonché danni all'integrità della pelle. Un'ulcera trofica di questo tipo è localizzata sulla pianta e all'esterno del piede, il pollice (la sua falange terminale), nella regione del tallone. Queste sono piccole, piccole ferite semicircolari, con bordi strappati e compatti, pieni di contenuti purulenti. Una macchia di pelle intorno a loro è di un colore giallo pallido. Le ulcere aterosclerotiche sono più spesso colpite dagli anziani. Il loro aspetto è preceduto da una piccola "claudicatio intermittente", in cui il paziente è difficile salire le scale. Ha sempre freddo e si stanca rapidamente. La gamba è quasi sempre fredda e fa male la notte. Se in questa fase, il trattamento non è iniziato, ci sono piaghe che si espandono gradualmente su tutta la superficie del piede.

Ulcere venose

Questo tipo di ulcera trofica si forma principalmente sulla parte inferiore della gamba, nella parte inferiore della sua superficie interna. Sul retro e sui lati esterni sono estremamente rari. Si verificano con una violazione del flusso sanguigno venoso degli arti inferiori, inclusa una complicazione delle vene varicose. L'aspetto delle ulcere è preceduto dai seguenti sintomi:

  1. Il gastrocnemio si gonfia, una sensazione di pesantezza;
  2. Di notte ci sono crampi;
  3. La pelle della parte inferiore della gamba inizia a "prudere", su di essa appare una rete con venature notevolmente allargate;
  4. Gradualmente, le vene si confondono nelle macchie di una sfumatura viola, trasformandosi in un colore violetto, diffondendosi in aree più grandi;
  5. Man mano che la malattia si sviluppa, la pelle diventa più densa, acquisisce lucentezza e lucentezza specifiche.

Alla fine della fase iniziale, appaiono dei morsetti di colore biancastro che assomigliano ai fiocchi di paraffina. Se in questa fase il trattamento non è iniziato, pochi giorni dopo si sviluppa una piccola ulcera, il cui sviluppo progredirà. In primo luogo, colpisce solo la pelle, quindi il tendine di Achille, il muscolo del polpaccio (nella parte posteriore), il periostio della tibia. In questo caso, pus dall'ulcera, che ha un odore sgradevole. Se il trattamento delle ulcere venose venose venose è erroneamente selezionato o ritardato, possono svilupparsi gravi malattie come erisipela, linfadenite inguinale, varicotromboflebite purulenta. Spesso, porta ad un aumento irreversibile dei vasi linfatici e della gamba dell'elefante. Ci sono stati casi in cui è iniziato il trattamento tardivo, è stata la causa della sepsi con esito fatale.

Ulcera diabetica

Il diabete mellito è una malattia che causa molte complicazioni, una delle quali è un'ulcera trofica diabetica. Inizia con la perdita di sensibilità degli arti inferiori, associata alla morte delle singole terminazioni nervose. Questo si avverte quando si porta una mano sulla gamba (sembra fredda al tatto). Ci sono dolori notturni. I sintomi sono simili a un'ulcera di origine arteriosa. Ma c'è una differenza significativa - non esiste una sindrome di claudicatio intermittente. La posizione dell'ulcera è più spesso sui pollici. Spesso le cause del suo aspetto sono traumatizzate sulla pianta delle piante. Un'altra differenza da un'ulcera arteriosa è una ferita più profonda, di dimensioni ingrandite. Le ulcere diabetiche sono molto pericolose perché sono più spesso di altre forme esposte a varie infezioni che portano all'amputazione di gangrena e delle gambe. Una delle cause più comuni di ulcere diabetiche è l'angiopatia del piede in corsa.

Ulcere neurotrofiche

Le cause delle ulcere trofiche di questo tipo sono lesioni alla testa o alla spina dorsale. L'area interessata è la superficie laterale del tallone o parte della suola dal tallone del calcagno. Ulcere - sotto forma di un profondo cratere, il cui fondo è osseo, tendineo o muscolare. Allo stesso tempo, le loro dimensioni esterne sono insignificanti. Pus si accumula in loro. Un odore sgradevole emana dalla ferita. Il tessuto nell'area della posizione del foro ulceroso perde la sua sensibilità.

Ulcere ipertensive (Martorella)

Questo tipo di ulcera è considerato raro. È formato su uno sfondo di alta pressione sanguigna costante, che causa ialinosi delle pareti dei piccoli vasi e un tempo prolungato del loro spasmo. Più spesso si verifica nella parte femminile della popolazione della fascia di età più avanzata (dopo 40 anni). L'esordio della malattia è caratterizzato dall'aspetto di una papula o di una regione di colore rosso-cianotico, con un leggero dolore. Quando la malattia si sviluppa, si trasformano in affermazioni. Una caratteristica distintiva della forma ipertonica è la simmetria della lesione. Le ulcere si verificano immediatamente su entrambi gli stinchi, localizzandosi nella parte centrale della superficie esterna. A differenza di tutte le altre forme, si sviluppano molto lentamente. In questo caso, accompagnato da dolori dolorosi, che non cessano né di giorno né di notte. Hanno un'alta probabilità di infezione batterica.

Ulcere piogeniche

La causa delle ulcere piogeniche è una diminuzione dell'immunità causata da foruncolosi, follicolite, eczema purulento e simili. Questa malattia è tipica per le persone con bassa cultura sociale. Molto spesso, il loro aspetto è associato al mancato rispetto delle norme igieniche. Le ulcere piogeniche si trovano singolarmente o in gruppi sulla parte inferiore della gamba, lungo tutta la sua superficie. Di solito hanno una forma ovale, una profondità poco profonda.

Video: domande al flebologo sulle ulcere trofiche

Trattamento delle ulcere

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori è strettamente individuale per ogni singolo paziente. Ciò è dovuto alla varietà di motivi che causano il loro aspetto. Pertanto è importante diagnosticare correttamente il tipo di ulcera. Per questo vengono eseguiti citologici, istologici, batteriologici e altri tipi di ricerca. Vengono anche utilizzati metodi di diagnostica strumentale. Una volta stabilita una diagnosi accurata, iniziano le procedure di trattamento. Per trattare l'ulcera trofica possono essere metodi sia chirurgici che terapeutici. Il complesso delle misure terapeutiche comprende il trattamento locale per le ferite pulizia di pus e tessuti necrotici, il trattamento con una soluzione antisettica e unguenti che applicano la promozione cicatrizzazione e la guarigione del restauro dell'epitelio. Di grande importanza nel recupero sono la fisioterapia e la medicina tradizionale.

Metodi chirurgici

I metodi chirurgici sono un intervento chirurgico, durante il quale viene eseguita l'escissione del tessuto morto e viene rimosso il fuoco dell'infiammazione. Questi includono:

  1. Curettage ed evacuazione;
  2. VAC-terapia (terapia del vuoto) - trattamento con bassa pressione negativa (-125 mmHg) utilizzando bende spugnose in poliuretano. Questo metodo consente di rimuovere in modo rapido ed efficace dall'essudato purulento della ferita e aiuta a ridurre l'edema intorno all'ulcera, la sua profondità e le dimensioni esterne; migliora la microcircolazione sanguigna nei tessuti molli degli arti inferiori e attiva il processo di formazione di una nuova granulazione. Questo riduce la probabilità di complicanze. La terapia sottovuoto crea un ambiente umido all'interno della ferita, una barriera insormontabile contro i batteri e le infezioni virali.
  3. Metodo di cura per il trattamento di ulcere venose, ipertoniche e altre ulcere trofiche non cicatrizzanti a lungo termine.
  4. Nel trattamento delle ulcere neurotrofiche, la tecnica di "amputazione virtuale" è ampiamente utilizzata. La sua essenza sta nella resezione dell'articolazione metatarso-falangea e dell'osso metatarsale, senza disturbare l'integrità anatomica del piede. Allo stesso tempo, vengono eliminati i problemi con pressione eccessiva e focolai di infezione ossea.
  5. Nel trattamento della sindrome di Martorell (ulcera ipertensiva), viene utilizzata la tecnica della sutura percutanea delle fistole venoso-arteriose per separarli. L'operazione viene eseguita intorno ai margini dell'ulcera.

Terapia farmacologica

Il corso del trattamento con farmaci necessariamente accompagna qualsiasi operazione chirurgica. Può essere effettuato e come terapia indipendente per alcune forme di ulcera trofica, grado di sviluppo medio e lieve. Il trattamento con le medicine è diviso in diverse fasi, a seconda dello stadio della malattia. Al primo stadio (stadio di un'ulcera umidificante), i seguenti farmaci sono inclusi nel corso della terapia farmacologica:

  • Antibiotici con una vasta gamma di usi;
  • Farmaci anti-infiammatori (non steroidei), che includono ketoprofene, diclofenac, ecc.;
  • Antiaggrega per iniezione endovenosa: pentossifillina e reopoglyukin;
  • Farmaci antiallergici: tavegil, suprastin, ecc.

Il trattamento locale in questa fase è finalizzato alla pulizia dell'ulcera dall'epitelio morto e dai batteri patogeni. Include:

  1. Lavare la ferita con soluzioni di antisettici: manganese, furacilina, clorexidina, decotti di celidonia, spago o camomilla;
  2. Applicazione di medicazioni con unguenti medicinali (dioxycol, levomikol, streptolaven, ecc.) E carbonato (bendaggio speciale per assorbimento).

Inoltre, la purificazione del sangue (hemosorption) può essere effettuata in base alla situazione. Nella seconda fase, che è caratterizzata da una fase iniziale di guarigione e la cicatrice formazione ferita, utilizzato nel trattamento di guarigione unguenti ulcere trofiche - solkoseril, aktevigin, ebermin, ecc, così come farmaci, antiossidanti, per esempio, tolkoferon.. Anche la natura del trattamento locale sta cambiando. Questo passaggio utilizza speciali medicazioni sviderm, geshispon, algimaf, algipor, allevin et al. Il trattamento della superficie espressa Kuriozin eseguita. Nelle fasi successive, il trattamento farmacologico mira a eliminare la malattia di base che causa le ulcere trofiche.

Bende di compressione nel trattamento delle ulcere trofiche

In tutte le fasi del trattamento, deve necessariamente essere eseguita una compressione elastica. Molto spesso si tratta di una benda di diversi strati di bende elastiche di estensibilità limitata, che devono essere cambiati ogni giorno. Questo tipo di compressione viene utilizzato per le ulcere aperte di origine venosa. La compressione riduce significativamente il gonfiore e il diametro delle vene, migliora la circolazione sanguigna negli arti inferiori e il lavoro del sistema di drenaggio linfatico. Uno dei sistemi di compressione progressiva per il trattamento delle ulcere trofiche venose è Saphena Med UCV. In esso invece di bende viene utilizzato un paio di calze elastiche. Per il trattamento delle ulcere varicose in raccomandata compressione elastica permanente utilizzando maglia medica "Sigvaris" o "Copper" grado di compressione II o III. Per effettuare la compressione intermittente con piogenica, la congestione, e di altri tipi, è possibile utilizzare bendaggi compressivi speciali chiamati "Sapozhok Unna" gelatina a base di zinco o di "boot Air Fusioni».

Procedure fisioterapeutiche

Per migliorare l'efficacia delle procedure di trattamento, una delle procedure fisioterapeutiche (hardware) è prescritta nella fase di guarigione.

  • Trattamento con pressione negativa locale nella camera di pressione di Kravchenko. È raccomandato per le ulcere aterosclerotiche (arteriose).
  • Cavitazione ultrasonica a bassa frequenza. Promuove il miglioramento degli effetti di antisettici e antibiotici sui microrganismi virali che vivono all'interno dell'ulcera.
  • Terapia laser È usato per alleviare dolori dolorosi, eliminare il processo infiammatorio, simulare la rigenerazione delle cellule epidermiche a livello biologico.
  • Terapia magnetica È raccomandato come effetto sedativo, decongestionante, analgesico e vasodilatatore.
  • L'irradiazione ultravioletta è prescritta per aumentare la resistenza del corpo alle varie infezioni.
  • La terapia con ozono e azoto (NO-terapia) - migliora l'assorbimento di ossigeno da parte delle cellule della pelle e attiva la crescita del tessuto connettivo.
  • Balneoterapia e fangoterapia sono raccomandate per il completo recupero.

Trattamento di forme complesse di ulcere trofiche

A volte l'ulcera si trova su aree troppo grandi e la terapia terapeutica non dà risultati positivi. La ferita rimane aperta, causando al paziente un dolore costante. Molto spesso questo si verifica con insufficienza venosa in una forma pronunciata. In questi casi, l'innesto cutaneo è raccomandato per le ulcere trofiche. È preso dalle natiche o dalle coscie. Le sezioni trapiantate della pelle, diventando acclimatate, diventano stimolatori peculiari per il ripristino dell'epitelio cutaneo intorno alla ferita.

La medicina tradizionale nel trattamento delle ulcere trofiche

Il trattamento delle ulcere trofiche è molto difficile. Sono molto difficili da pulire dai contenuti purulenti, che impediscono la guarigione della ferita e l'inizio del processo di recupero. Aumenta significativamente l'efficacia della terapia farmacologica per le ulcere trofiche (specialmente nella fase di guarigione), il trattamento con i rimedi popolari. Si tratta di lavare il buco ulcerato con infusi e decotti di piante medicinali e poi trattarli con unguenti fatti in casa preparati. Le proprietà antisettiche più efficaci sono la celidonia, la camomilla, la calendula e lo spago. Non solo eliminano il processo infiammatorio, ma contribuiscono anche alla formazione di un giovane epitelio. Dopo il lavaggio, è possibile utilizzare una delle seguenti ricette:

  1. Pulire la ferita con tintura alcolica di propoli o vodka normale. E poi applicare l'unguento Vishnevsky, che comprende il catrame di betulla. È possibile utilizzare l'unguento di ittiolo, che ha proprietà simili.
  2. Con ulcere cicatrizzanti a lungo termine, utilizzare ruote di cotone idrofilo impregnate di catrame. Vengono applicati sulla ferita per 2-3 giorni, quindi cambiati in quelli freschi. E così fino al completo recupero.

Particolarmente difficile è il trattamento delle ulcere trofiche nel diabete. Le seguenti ricette ti aiuteranno in questo:

  • Polvere dalle foglie essiccate di un tartaro. Risciacquare con la soluzione di rivalolo. Polvere con polvere cotta. Applicare una benda. Al mattino del giorno successivo, spolverare di nuovo la polvere, ma non lavare la ferita prima di questo. Presto l'ulcera inizierà a guarire.
  • Allo stesso modo, puoi usare i bagni impregnati del succo degli Stati Uniti d'oro o pedina le foglie triturate.
  • Cagliata appena fatta. Ricotta usata, cucinata a casa in qualsiasi modo. In primo luogo, l'ulcera viene lavata con il siero ottenuto torcendo la massa della cagliata. Quindi viene inserito un pezzo di ricotta (dovrebbe essere morbido). Sulla parte superiore - una carta compressa o pergamena, e una benda bendaggio.
  • Unguento al propoli a base di grasso d'oca. Prendi 100 g di grasso d'oca e 30 g di propoli macinato. Cuocere a bagnomaria per 15 minuti. Mettere unguento nel pozzo. Coprire con carta compressa e benda. Tale unguento può essere preparato nel burro o grasso di maiale interno.
  • Frazioni ACD. Questo farmaco deve essere assunto internamente secondo un determinato schema e contemporaneamente utilizzato esternamente, per il trattamento delle ulcere.
    1. Per somministrazione orale: diluire 0,5 ml di ASD-2 in mezzo bicchiere (100 mg) di tè o acqua. Prendi 5 giorni. Quindi fai una pausa di tre giorni.
    2. esternamente: viene utilizzata una frazione di ASD-3 diluita in olio vegetale (1:20). Prima di applicare la ferita, trattarla con perossido di idrogeno. Dopo essere comparso sulla superficie della ferita, il film è biancastro, e risciacquare con perossido.

Ci sono persone che credono nel potere delle parole magiche. Possono usare una trama da ulcere trofiche. Per questo è importante eseguire un certo rituale, che è il seguente:

Da una borsa con semi di papavero per raccogliere esattamente 77 grani. Devono essere versati in una palma e raggiungere qualsiasi incrocio di due strade. Diffondere i semi di papavero, in piedi nel vento. In questo caso, dovresti pronunciare le seguenti parole: "77 spiriti maligni! Tu voli dappertutto, collezionando tributi da persone peccatrici! E prendi piaghe da me, portale lontano! Buttare nel campo di loro vuoto, nella distesa di quella putrefazione. Lascia che rimangano ulcere e non torneranno più da me. La mia parola è vera, per il seme di papavero - appiccicoso. Tutto ciò che è stato detto si avvererà, una malattia precipitosa sarà dimenticata! AMEN! "

Video: trattamento delle ulcere trofiche con rimedi popolari

Prevenzione delle ulcere trofiche

Anche dopo una completa guarigione dell'ulcera trofica, le sue ricadute sono possibili. Pertanto, è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico curante. È obbligatorio effettuare un trattamento preventivo due volte l'anno. Monitora le condizioni dei vasi sanguigni. Luoghi, con ulcere cicatrizzate, di tanto in tanto è necessario lubrificare con olio, che viene infuso con erba di San Giovanni, calendula o camomilla. Hanno la capacità di rigenerare i tessuti. È necessario evitare carichi sulle gambe. Si consiglia di indossare biancheria intima speciale, che crea una compressione prolungata. Se possibile, utilizzare il trattamento presso le stazioni termali. Applicare alla stanza degli esercizi di fisioterapia in modo da poter scegliere una serie di esercizi fisici volti ad aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni e ridurre il rischio di nuove ulcere.

Ulcere trofiche degli arti inferiori

Trofico ulcera - una malattia caratterizzata dalla formazione di difetti della pelle o la mucosa che appare dopo il rigetto del tessuto necrotico e in cui il flusso lento, scarsa tendenza alla guarigione e la tendenza a ripetersi.

Di regola, si sviluppano sullo sfondo di varie malattie, differiscono nel corso persistente a lungo termine e sono difficili da trattare. Il recupero dipende direttamente dal decorso della malattia di base e dalla possibilità di compensare i disturbi che hanno portato all'insorgere della patologia.

Tali ulcere non guariscono per molto tempo - più di 3 mesi. Molto spesso l'ulcera trofica colpisce gli arti inferiori, quindi il trattamento dovrebbe iniziare quando i primi segni si trovano nella fase iniziale.

cause di

La violazione dell'apporto di sangue all'area della pelle porta allo sviluppo di disturbi del microcircolo, mancanza di ossigeno e sostanze nutritive e gravi disturbi metabolici nei tessuti. L'area interessata della pelle è necrotica, diventa sensibile a qualsiasi agente traumatico e infezione.

Per provocare il verificarsi di ulcere trofiche sulla gamba sono possibili tali fattori di rischio:

  1. Problemi di circolazione venosa: trombosi, vene varicose degli arti inferiori, ecc (entrambe le malattie contribuiscono al ristagno di sangue nelle vene, tessuto interruzione alimentazione e necrosi causando) - ulcere compaiono nel terzo inferiore della tibia;
  2. Deterioramento della circolazione arteriosa del sangue (in particolare, con aterosclerosi, diabete mellito);
  3. Alcune malattie sistemiche (vasculite);
  4. Qualsiasi tipo di danno meccanico alla pelle. Può essere non solo un normale trauma domestico, ma anche una bruciatura, congelamento. La stessa area comprende ulcere che si formano in persone dipendenti da iniezioni, così come gli effetti dell'irradiazione;
  5. Avvelenamento da sostanze tossiche (cromo, arsenico);
  6. Malattie della pelle, ad esempio, dermatite cronica, eczema;
  7. Violazione della circolazione locale in caso di immobilità prolungata dovuta a trauma o malattia (formazione di piaghe da decubito).

Quando si diagnostica una malattia, la malattia che ha causato la formazione è molto importante, poiché la tattica di trattare l'ulcera trofica sulla gamba e la prognosi dipendono in larga misura dalla natura della patologia venosa sottostante.

I sintomi delle ulcere trofiche

La formazione di ulcere sulla gamba, di norma, è preceduta da un complesso complesso di sintomi oggettivi e soggettivi, indicativo di una progressiva violazione della circolazione venosa alle estremità.

I pazienti hanno notato un aumento gonfiore e pesantezza alle vitelli, aumento dei crampi muscolari del polpaccio, soprattutto di notte, la comparsa di una sensazione di bruciore, "Heat", e, talvolta, prurito della pelle shin. Durante questo periodo, nel terzo inferiore dello stinco, una rete di vene cianotiche morbide di diametro piccolo aumenta. Macchie di pigmento viola o viola appaiono sulla pelle, che, fondendosi, formano una vasta zona di iperpigmentazione.

Nella fase iniziale, l'ulcera trofica è superficiale, ha una superficie rosso scuro umida coperta da una crosta. In futuro, l'ulcera si espande e si approfondisce.

Le ulcere individuali possono fondersi l'una con l'altra, formando ampi difetti. Ulcere trofiche lanciate multiple in singoli casi possono formare una singola superficie della ferita lungo l'intera circonferenza dello stinco. Il processo si estende non solo in ampiezza, ma anche in profondità.

complicazioni

Le ulcere trofiche sono molto pericolose per le loro complicanze, che sono molto gravi e hanno scarse prospettive. Se non si presta attenzione alle ulcere trofiche delle estremità nel tempo e si inizia il processo di trattamento, i seguenti processi spiacevoli possono successivamente svilupparsi:

Su base obbligatoria, il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe deve essere effettuato sotto la supervisione del medico curante senza attività indipendente, solo in questo caso è possibile minimizzare le conseguenze.

prevenzione

Il principale mezzo di prevenzione per prevenire l'insorgere di ulcere trofiche è il trattamento immediato delle malattie primarie (disturbi circolatori e del drenaggio linfatico).

È necessario non solo applicare i farmaci all'interno, ma anche applicarli esternamente. L'effetto locale aiuterà a fermare i processi patologici, a trattare l'ulcera esistente e prevenire la successiva distruzione dei tessuti.

Cos'è una malattia pericolosa?

Le ulcere trofiche progressiste possono eventualmente occupare aree significative della pelle, aumentando la profondità dell'effetto necrotico. L'infezione da Gnoyrodnaya, penetrata all'interno, può provocare la comparsa di erisipela, linfadenite, linfangite, complicanze settiche.

In futuro, gli stadi avanzati delle ulcere trofiche possono svilupparsi nelle gangheri a gas, e questa è la causa di un intervento chirurgico urgente. Le ferite non cicatrizzanti a lungo termine, esposte a sostanze aggressive - acido salicilico, catrame, possono svilupparsi in degenerazioni maligne - cancro della pelle.

Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba

In presenza di ulcere trofiche sulla gamba, una delle fasi principali del trattamento è identificare la causa della malattia. A tal fine, è necessario consultare medici come flebologi, dermatologi, endocrinologi, cardiologi, chirurghi vascolari o medici di medicina generale.

Le fasi tardive della malattia sono solitamente trattate in ospedali chirurgici. Tuttavia, oltre a identificare ed eliminare la causa delle ulcere trofiche, non bisogna dimenticare l'assistenza quotidiana per l'area interessata.

Come trattare un'ulcera trofica degli arti inferiori? Usa diverse opzioni, a seconda della negligenza del processo patologico.

  1. Terapia conservativa, quando al paziente vengono prescritti farmaci come flebotonica, antibiotici, antiaggreganti. Aiuteranno a curare la maggior parte dei sintomi della malattia. I pazienti spesso prescrivono i seguenti farmaci: Tocoferolo, Solcoseryl, Actovegil. Questo farmaco può essere prescritto solo da un medico.
  2. Terapia locale, con la quale è possibile curare i danni ai tessuti e alla pelle. Con il diabete, vengono utilizzati unguenti contenenti antisettici ed enzimi. Questi rimedi curano le ferite e forniscono anestesia locale. Gli unguenti che aumentano la circolazione del sangue sono proibiti per applicare alla superficie aperta di un'ulcera trofica. Tali unguenti come Dioxysol, Levomecol, Curiosine, Levosin esercitano un effetto di guarigione della ferita. L'unguento viene applicato all'impacco e se vengono prodotte bende speciali.
  3. Intervento chirurgico, che viene eseguito dopo la guarigione delle ulcere. Nel corso di questo, il flusso sanguigno nelle vene nella zona interessata viene ripristinato. Questa operazione comporta shunt e flebectomia.

Per curare le ferite utilizzare tali farmaci: clorexidina, diossidiina, Eplan. A casa, è possibile utilizzare una soluzione di furacilina o permanganato di potassio.

Intervento operativo

Il trattamento chirurgico delle ulcere trofiche degli arti inferiori è indicato per lesioni cutanee estese e gravi.

L'operazione consiste nel rimuovere l'ulcera con i tessuti circostanti non vitali e, chiudendo ulteriormente il difetto ulcerativo, nel secondo stadio viene eseguita un'operazione sulle vene.

Esistono diversi metodi chirurgici:

  1. La terapia a vuoto, che consente di rimuovere rapidamente il pus e ridurre l'edema, nonché di creare un ambiente umido nella ferita, che impedirà notevolmente lo sviluppo di batteri.
  2. Cathering - adatto per le ulcere che non guariscono per un tempo molto lungo.
  3. Cucitura percutanea - adatta per il trattamento delle ulcere ipertensive. La sua essenza è nella disconnessione delle fistole venose-arteriose.
  4. Amputazione virtuale metatarso Clipped e metatarso-falangea, ma l'integrità anatomica del piede non è rotto - ma rimuove lesioni di infezione ossea che possono affrontare con efficacia le ulcere neurotrofici.

Ad una velocità inferiore a 10 ulcere cmq, ferita chiusa proprio tessuto, tirando la pelle giornaliera per 2-3 mm, gradualmente riunendo i bordi e coprendolo completamente per 35-40 giorni. Sul sito della ferita rimane una cicatrice, che deve essere protetta da eventuali lesioni. Se l'area della lesione è più di 10 cm², applicare la plastica della pelle, usando la pelle sana del paziente.

Terapia farmacologica

Il corso del trattamento con farmaci necessariamente accompagna qualsiasi operazione. Il trattamento con le medicine è diviso in diverse fasi, a seconda della fase del processo patologico.

Al primo stadio (lo stadio di un'ulcera umida) il corso di terapia farmacologica include tali farmaci:

  1. Antibiotici di un ampio spettro di azione;
  2. FANS, che includono ketoprofene, diclofenac, ecc.;
  3. Antiaggrega per iniezione endovenosa: pentossifillina e reopoglyukin;
  4. Farmaci antiallergici: tavegil, suprastin, ecc.

Il trattamento locale in questa fase è finalizzato alla pulizia dell'ulcera dall'epitelio morto e dai microrganismi patogeni. Include tali procedure:

  1. Lavare la ferita con soluzioni di antisettici: manganese, furacilina, clorexidina, decotti di celidonia, spago o camomilla;
  2. Uso di medicazioni con unguenti medicinali (dioxycol, levomikol, streptolaven, ecc.) E carbonato (bendaggio speciale per assorbimento).

Nella fase successiva, che è caratterizzata da una fase iniziale di guarigione e la cicatrice formazione ferita, utilizzato nel trattamento di guarigione unguenti ulcere trofiche - solkoseril, aktevigin, ebermin, ecc, così come farmaci, antiossidanti, per esempio, tolkoferon..

Anche in questa fase usi appositamente progettato per questa copertura della ferita sviderm, geshispon, algimaf, algipor, allevin et al. Il trattamento della superficie espressa Kuriozin eseguita. Nelle fasi finali, il trattamento farmacologico mira a eliminare il disturbo di fondo, che ha provocato la comparsa di ulcere trofiche.

Come trattare un'ulcera trofica sulla gamba a casa

Quando si inizia il trattamento per le ulcere trofiche secondo le ricette popolari, è necessario consultare il proprio medico.

A casa, puoi usare:

  1. Perossido di idrogeno. È necessario gocciolare sul perossido di ulcera, quindi cospargere di streptocicida in questo luogo. In cima è necessario mettere un tovagliolo, precedentemente immerso in cinquanta millilitri di acqua bollita. In questa acqua, aggiungi due cucchiaini di perossido. Quindi copri con un pacchetto e una benda con un fazzoletto. Cambia l'impacco più volte al giorno. E cospargere lo streptocide, quando la ferita diventa umida.
  2. Balsamo curativo nel trattamento delle ulcere trofiche nel diabete mellito. Comprende: 100 g di catrame di ginepro, due tuorli d'uovo, 1 cucchiaio di olio di rosa, 1 cucchiaino di trementina purificata. Tutto ciò deve essere misto. La trementina versa lentamente, altrimenti l'uovo caglia. Questo balsamo viene applicato all'ulcera trofica, quindi coperto con una benda. Questo rimedio popolare è un buon antisettico.
  3. Polvere dalle foglie essiccate di un tartaro. Risciacquare con la soluzione di rivalolo. Polvere con polvere cotta. Applicare una benda. Al mattino del giorno successivo, spolverare di nuovo la polvere, ma non lavare la ferita prima di questo. Presto l'ulcera inizierà a guarire.
  4. Le ulcere trofiche possono essere trattate con antisettici: lavare le ferite con acqua calda e sapone, applicare antisettico e benda. Queste medicazioni alternano le applicazioni a una soluzione di sale marino o sale da cucina (1 cucchiaio per 1 litro d'acqua). La garza viene piegata in 4 strati, inumidita con soluzione salina, leggermente schiacciata e applicata sulla ferita, sopra la carta compressa, tenere per 3 ore. La procedura deve essere ripetuta due volte al giorno. Tra le applicazioni, la pausa è di 3-4 ore, in questo momento le ulcere dovrebbero essere mantenute aperte. Presto cominceranno a diminuire di dimensioni, i bordi diventano densi, il che significa che il processo di guarigione sta avvenendo.
  5. Gli impiastri o le compresse di aglio sono usati con le ulcere aperte. Mark multistrato garza o un asciugamano, bagnato aglio brodo caldo, spremere il liquido in eccesso e immediatamente applicato alla zona interessata. Su un impiastro o un impacco mettere una benda di flanella asciutta e una bottiglia di acqua calda o una bottiglia di acqua calda per mantenere il calore più a lungo.
  6. È necessario mescolare l'albume con il miele in modo che questi ingredienti siano nella stessa proporzione. Frusta tutto e applica alle ulcere, comprese le vene che fanno male. Quindi coprire il lato posteriore delle foglie di bardana. Ci dovrebbero essere tre livelli. Avvolgere il film di cellophane e fasciarlo con un panno di lino. Lasciare l'impacco durante la notte. Devi fare questo trattamento da cinque a otto volte.

Ricordate che in assenza di trattamento tempestivo e corretto in grado di sviluppare complicazioni come :. eczema microbica, erisipela, ascessi, piodermite, artrosi della caviglia, ecc Pertanto, utilizzare solo rimedi popolari, trascurando il trattamento tradizionale non è necessario.

Unguenti per il trattamento

Per il trattamento di questa malattia, è possibile utilizzare anche una varietà di unguenti, sia naturali che acquistati in farmacia. Guarire efficacemente le ferite ed esercitare effetto anti-infiammatorio pomate all'arnica, consolida, così come il geranio della stanza.

Spesso viene anche usato l'unguento di Vishnevsky. Tra gli unguenti che possono essere acquistati in farmacia, distinguono in particolare dioxycol, levomecol, streptolaven e un numero di analoghi.

Ulcere trofiche alle gambe - fasi, foto, trattamento a casa + droghe

Navigazione veloce della pagina

La storia della religione conosce il fenomeno della stigmatizzazione, quando ferite sanguinanti e ulcere apparivano sulle gambe e sulle mani, in punti corrispondenti alle unghie spinte nel corpo di Cristo. Lasciamo da parte la convinzione mistico-religiosa di questo fenomeno, e parleremo di ragioni più "banali", che provocano ulcere trofiche alle gambe.

Immediatamente è necessario avvertire, che una tale frustrazione profonda di un trofico come un'ulcera, alle persone solite non si alzano improvvisamente, e sono una complicazione di malattie lunghe e lungamente attuali. Il disprezzo per la loro salute, la presenza di cattive abitudini, in particolare il fumo, la mancanza di controllo del livello di glucosio nel sangue più spesso portano a queste violazioni.

Ulcera trofica - che cos'è?

Ulcere trofiche su foto di gambe

Nonostante il fatto che questo nome sia estremamente diffuso tra i medici di tutte le specialità, e non esitano a capire cosa significano, è piuttosto difficile definire l'ulcera trofica.

In primo luogo, per la ragione che non esiste una tale diagnosi nella classificazione delle malattie, e in secondo luogo, perché questo concetto è di natura collettiva. Alla comparsa di difetti del tessuto sono anche violazioni di emodinamica e disturbi di innervazione, linfostasi e traumi.

Quindi, in termini semplici, ulcere trofiche - una profonda difetti derivanti da disturbi nervosi, emodinamica, drenaggio linfatico, che raggiungono al di sotto della membrana basale della pelle, è una complicanza di molte malattie croniche, e guarire con la comparsa di tessuto cicatriziale.

In questa definizione, i fatti più importanti sono raccolti, per esempio, il fatto che se un'ulcera è già comparsa, anche se lo fa, non evita la comparsa di una cicatrice. E per quali motivi possono verificarsi tali gravi disturbi alimentari?

Le cause delle ulcere trofiche

Varicità, aterosclerosi e altre cause

La ragione principale per la loro presenza non è una lesione o ferita, e la durata della malattia corrente che porta al fallimento cronica del arterioso e il ritorno venoso e disturbo del sistema nervoso autonomo. I seguenti sono i motivi più importanti:

  1. "Ulcera varicosa". Si verifica in 2/3 di tutti i casi. Si sviluppa una congestione venosa cronica che porta a disturbi trofici;
  2. Ulcere arteriose.

Si verificano molto meno spesso, a causa di una grave ischemia della trombosi arteriosa (occlusione). Molto spesso appaiono nella zona del piede, dove il flusso sanguigno è più debole, e meno spesso - nella parte inferiore della gamba.

Quasi tutte le lesioni arteriose si verificano a causa di aterosclerosi, che si verifica con la obliterazione dei vasi, e anche a causa di tromboangiite (malattia di Buerger). Qui il meccanismo inizia una brusca diminuzione della pressione, portando a ipossia cronica. Allo stesso tempo, una parte del flusso sanguigno rimane ancora, poiché con la trombosi completa non c'è un'ulcera, ma una cancrena.

Come appaiono le ulcere arteriose: sono precedute da freddezza e stanchezza, estremità fredde, presenza di claudicatio intermittente, poi ci sono dolori notturni. Tutto inizia con un taglio, un livido, uno sfregamento del piede.

  • Disturbi del diabete mellito.

Le ulcere diabetiche si verificano nel 5% di tutti i casi, ma rappresentano un problema molto difficile per il trattamento, data la ridotta innervazione dei tessuti alla periferia, come conseguenza della polineuropatia diabetica. Con un'ulcera diabetica, l'impulso arterioso viene di solito mantenuto, non c'è claudicatio intermittente.

ulcera trofica alla gamba con foto del diabete

La presenza di polineuropatia porta all'assenza di dolore anche con difetti profondi e ampi. Questo fatto "calma la vigilanza" e spesso porta a telefonate molto tardi al medico quando è necessaria un'amputazione urgente.

  • Ulcere trofiche che si sono verificate dopo tromboflebite delle gambe. La loro quota nel numero totale è del 6-7%, e molto spesso sono adiacenti alle vene varicose, nel caso in cui vi sia una flebite su una parte lunga della nave;
  • Lesioni post-traumatiche Derivano da ferite e lesioni e sono spesso combinati con il disturbo trofico iniziale. Ad esempio, se si verifica un trauma sullo sfondo del diabete, che porta a disturbi trofici, è molto difficile capire cosa ha causato il difetto;
  • Ulcere neurotrofiche. Hanno un'origine puramente neurogenica e sono registrati in non più dell'1% di tutti i casi. Ci sono entrambe le conseguenze distanti del trauma alla colonna vertebrale, il nervo sciatico. In questa sconfitta "colpevole" o semplicemente rompere le fibre vegetative che eseguono la regolazione della regolazione vasomotoria della nutrizione tissutale;
  • Infine, ci sono lesioni ulcerative e trofiche di genesi mista, che possono essere immediatamente attribuite a diverse categorie.

Esistono anche forme speciali, ad esempio l'ulcera ipertonica o la sconfitta di Martorell. Di norma, la sua combinazione è caratterizzata da una combinazione dei seguenti fattori:

  • Colpisce la femmina, in età adulta - da 40 a 60 anni;
  • I pazienti hanno un'ipertensione persistente e grave, con una corrente di crisi, chiamata anche "maligna";
  • Spesso si verifica una sconfitta simmetrica;
  • La peculiarità di questo tipo di disturbo trofico è il forte dolore alle gambe, la diffusione e la progressione e la tendenza ad aderire all'infezione, cioè a fattori sfavorevoli.

Guardando avanti, subito diremo - in questo caso tutto il successo di trattamento e conservazione di finitezza dipende da successo di cura della malattia principale, in questo caso - hypertensia arterioso.

ulcera ipertensiva in una donna

I medici - chirurghi e specialisti di malattie infettive in radiologia sono anche a conoscenza di cause ancora più rare dello sviluppo di lesioni, ad esempio, derivanti da congelamento e ustioni. Molto raramente si verificano shunt artero-venosi congeniti e acquisiti e fistole, ulcere di eziologia sifilitica o quelle risultanti dall'azione delle radiazioni ionizzanti. Come si forma un'ulcera?

Fasi di ulcere trofiche, sintomi e foto

Certo, non succede mai che la sera una persona si addormenti sano, e il mattino dopo scopra un'ulcera in cui si può mettere il pugno. L'ulcera, come molte altre entità patologiche, ha un chiaro stadio di sviluppo. Ma, prima che si verifichi, c'è una fase di "pre-ulcera" con i suoi sintomi.

Segni di "predjazvy" - la fase iniziale

la fase iniziale dello sviluppo fotografico dell'ulcera trofica

I sintomi dello stadio iniziale delle ulcere trofiche sono i seguenti. All'inizio, quando non c'è ancora ulcera, è possibile rilevare indurimento, o condensazione della pelle nella zona del polpaccio e del polpaccio, l'insorgere di bruciore e prurito, la comparsa di gonfiore. In alcuni casi, vi è un'espansione di piccole vene sottocutanee (sottocutanee).

Il paziente può essere disturbato da crampi alle gambe. Quando il carattere arterioso appare freddo e scolorimento dell'arto sotto il livello di occlusione cronica a bianco, pallido. Lo stadio iniziale delle ulcere trofiche sulla gamba può essere accompagnato da sintomi della comparsa di macchie bluastre o viola che possono fondersi in un unico insieme.

foto della fase iniziale 2

Infine, c'è in realtà un'ulcera. Approfondendo il centro ancora, sebbene tutto sia pronto per il suo aspetto, i tessuti in profondità sono già morti o periscono, e rappresentano una crosta umida rossa (o brunastra) di una certa area, con una periferia "irrequieta", spesso dolorosa.

Le fasi della "vita" - lo sviluppo delle ulcere trofiche

Ora il difetto inizia ad espandersi e ad approfondirsi. Nel suo sviluppo, di solito passa attraverso tre fasi della vita, che in casi non complicati richiedono circa 2-3 mesi. Cosa succede durante questo tempo? Queste fasi sono chiamate essudazione, granulazione e epitelizzazione:

  • Fase di essudazione Dura fino a 2 settimane.

Perimetro, c'è infiammazione, edema perifocale. Al centro c'è la necrosi dei tessuti, cioè si forma il difetto ulcerativo stesso. È in questa fase che vi è un abbondante distacco dalla ferita che appare, che ha un odore sgradevole.

Quando si esegue uno studio batteriologico del separabile, viene rivelato un aspetto significativo delle colonie, che indica una forte contaminazione microbica, sia i bordi che il fondo del difetto.

In alcuni casi, il processo non è limitato a un'area locale. Nel caso in cui i vasi linfatici - i collettori e le vene - passano attraverso l'ulcera, si verifica linfangite, trombosi delle vene (tromboflebite). Spesso, la comparsa di erisipela secondaria, streptoderma, erisipela.

Nel caso in cui non sia possibile interrompere la "binge" dell'infezione locale, può verificarsi una graduale obliterazione dei vasi linfatici con lo sviluppo di edema persistente, specialmente sui piedi, chiamato linfedema. Alla fine, questo può portare a elefantiasi e invalidità persistente.

  • La fase della riparazione, o granulazione.

Le prossime 2-3 settimane continuano. Per tutto questo tempo, il fondo e le pareti della formazione sono coperti da granulazioni fresche e la ferita viene eliminata dalla necrosi.

È in questa fase che le ferite possono essere pulite con larve di mosche, che mangiano con attenzione solo i tessuti morti, senza causare alcun danno ai viventi (non importa quanto possa essere scioccante per molti).

La suppurazione diminuisce gradualmente, anche la gravità dell'edema dei tessuti circostanti diminuisce. Continua ad apparire scarno, separabile, sieroso.

  • Stadio di epitelizzazione dell'ulcera.

Questo stadio tardivo dello sviluppo dell'ulcera, che viene osservato un mese dopo e più tardi dall'inizio dello sviluppo del processo di distruzione dei tessuti, che è accompagnato dalla formazione dell'epitelio, dove possibile, e dove no - appare una cicatrice.

Come trattare le ulcere trofiche? Devono essere trattati rigorosamente aderendo ai principi per evitare complicazioni. Cosa significa?

Principi di trattamento delle ulcere trofiche alle gambe, farmaci

La cosa più importante è determinare la causa e iniziare un trattamento intensivo della malattia di base. Il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba, mentre si continua la trombosi venosa in altre aree, o "proibitivamente" un aumento di zucchero nel sangue - è inutile, perché anche quando il difetto viene eliminato, molti nuovi appariranno immediatamente in altri luoghi.

Non si dovrebbe esitare a prendere una decisione a favore dell'ospedalizzazione, anche in un ospedale chirurgico, se il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori a casa fosse prolungato ed era inefficace. Attualmente, ci sono molte opzioni per la chirurgia, eliminando efficacemente la causa dell'ulcerazione e mantenendo l'arto, quindi non dovresti aver paura dei chirurghi.

Le fasi principali sono:

  • Consultazione flebologa e chirurgo vascolare con la decisione sulla questione dell'operazione prioritaria. (Nel caso delle ulcere arteriose, il flusso sanguigno viene inizialmente ripristinato chirurgicamente);
  • In caso di approccio conservativo, limita fortemente la permanenza in posizione eretta (e nella forma diabetica proibisci completamente il carico sulla gamba);
  • Nel caso di ulcere varicose, è prescritto un abbigliamento di compressione. Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori deve essere accompagnato da un miglioramento del deflusso. Secondo le indicazioni, viene nominata una maglia di compressione di classi ad alta compressione;
  • Nel primo stadio di ulcerazione, è richiesto il controllo delle infezioni, tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno agli antibiotici;
  • Nelle fasi successive, la lotta contro l'infezione lascia il posto alla terapia riparativa e riparativa;
  • Durante il trattamento, è necessaria la cura più attenta dell'ulcera e il ricovero urgente se le condizioni peggiorano.

Trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori della casa

A casa, è possibile utilizzare con successo farmaci con ulcere trofiche, ma solo dopo aver consultato un chirurgo vascolare e uno specialista specializzato, ad esempio un diabetologo. Lo scopo di questo non è "perdere" l'operazione, che in alcuni casi deve precedere il trattamento.

In alcuni casi, è preferibile il trattamento ospedaliero, in quanto è possibile prescrivere sessioni di ossigenazione iperbarica, terapia antibatterica razionale, correzione dell'insufficienza cardiaca e glicemia. Se tutto questo non è richiesto, allora solo è possibile trattare le ulcere trofiche degli arti inferiori a casa, ma sotto la supervisione di un dottore. I principali gruppi di farmaci includono:

  • Reparant (usato quando il primo stadio è completato). Questi includono "Solcoseryl", "Actovegin", "Unguento metiluracico", "Bepanten". Promuove la rigenerazione;
  • Flebotonica nelle vene varicose - Detraleks, Escuzan, Troxerutin, Flebodia, Venoruton. Puoi usare diosmin in forma micronizzata;
  • Preparazioni per miglioramento di microcircolazione ("Gepatrombin");
  • Uso locale di farmaci antibatterici - antibiotici, "Levomekol", pomata Vishnevsky;
  • Lavare l'ulcera e rimuovere lo scarico (perossido di idrogeno, soluzione di clorexidina, furicillina) con un cambiamento di 2-3 volte nella medicazione. È possibile utilizzare l'unguento gelatinoso allo zinco di Unna;
  • Applicare disaggregati comuni, migliorare il flusso sanguigno e ridurre la trombosi (Trental, pentossifillina, acido acetilsalicilico;
  • A scopo sintomatico, i FANS (ketoprofene, ketorolac) sono utilizzati per anestetizzare e ridurre l'infiammazione;
  • Con l'edema pronunciato e il prurito, vengono utilizzati antistaminici, sia localmente (Fenistil-gel) che all'interno;
  • Durante la fase di guarigione della ferita vengono utilizzati preparati vitaminici e coperture per ferite speciali, ad esempio "Algipor". Si tratta di una medicazione riassorbibile, realizzata sulla base di alghe con proprietà antisettiche.

In ogni caso, il trattamento delle ulcere a casa, e in particolare l'uso di antibiotici, dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico.

Prognosi del trattamento

Con qualsiasi ulcera trofica di lunga durata, c'è una minaccia di malignità o trasformazione in un tumore maligno. Ciò si verifica nel 3-4% di tutti i casi ed è spesso un esempio di abuso di radiazioni ultraviolette e unguenti irritanti.

Il prossimo pericolo sono le complicanze settiche purulente, che possono provocare gangrena secca o umida e sepsi, che spesso porta alla morte, specialmente in condizioni di insufficienza multiorgano.

In conclusione, va detto che il modo più efficace per curare un'ulcera è prevenirlo. Il nostro corpo ci dà molti segnali su una catastrofe che si avvicina. E, anche nel caso del diabete, quando il paziente semplicemente non ha dolore, lo zucchero nel sangue è un sintomo minaccioso.

L'enfasi nella lotta contro le ulcere dovrebbe passare dall'indagine alla causa - solo allora il paziente non può avere paura delle ricadute e delle complicazioni minacciose.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Prurito con vene varicose

Tromboflebite

Le vene varicose, che è una malattia comune, sono accompagnate da un sintomo sgradevole sotto forma di prurito. In medicina, il fenomeno era chiamato "eczema varicoso". Bruciore e prurito portano disagio alla vita di una persona, comportano un pericolo per la salute....

Come rafforzare i vasi e le vene sulle gambe: stile di vita, farmaci e prodotti

Tromboflebite

Nel nostro tempo, un problema serio è la malattia dei vasi sanguigni e delle vene sulle gambe: il ristagno di sangue e, di conseguenza, l'insorgere di vene varicose e trombosi venosa prima o poi accade nella maggior parte delle persone....