Qual è la colonscopia dell'intestino?

Prevenzione

Il proctologo è uno dei dottori più antipatici, la cui visita è posticipata fino all'ultimo. Sì, e parlare di qualsiasi problema nell'intestino è considerato piuttosto vergognoso, ma nel frattempo, il colon-retto sta guadagnando così con fiducia e prende molte vite.

E questo nonostante il fatto che se si rivolge in tempo per aiutare gli specialisti, diagnosticare questa patologia non è difficile. E le previsioni che ha sono favorevoli, a meno che il paziente non sia arrivato all'ultimo stadio del cancro. L'esame dei pazienti può iniziare con test di screening per rilevare il sanguinamento nascosto.

E sono anche dati colonscopia, irrigoscopia e sigmoidoscopia. Non tutti i pazienti capiscono cosa si intende con questi termini, quindi i pazienti possono avere tali domande: che cos'è una colonscopia dell'intestino? Come funziona la procedura? Cosa mostra la colonscopia? È doloroso?

Informazioni generali

La procedura di colonscopia è uno studio strumentale dell'intestino crasso e del suo segmento inferiore (retto), che viene utilizzato per diagnosticare e trattare le condizioni patologiche di questa parte del tubo digerente. Mostra in dettaglio lo stato della mucosa. A volte questa diagnosi viene chiamata fibrocolonoscopia (colonscopia FCC). Di solito la procedura di colonscopia del colon viene eseguita da un proctologo diagnostico, assistito da un'infermiera.

Questa procedura diagnostica prevede l'introduzione di una sonda nell'ano, dotata di una fotocamera all'estremità, che trasferisce l'immagine sul grande schermo. Dopo questo, l'aria viene iniettata nell'intestino, che impedisce all'intestino di aderire. Man mano che la sonda avanza, vengono esaminate in dettaglio varie aree dell'intestino. In alcuni casi, la colonscopia viene eseguita non solo per visualizzare i problemi, ma consente anche le seguenti manipolazioni:

  • fare una recinzione per biopsia;
  • rimuovere polipi o tessuti del tessuto connettivo;
  • rimuovere oggetti estranei;
  • smettere di sanguinare;
  • ripristinare la pervietà dell'intestino in caso di restringimento.

Indicazioni per la conduzione

La colonscopia dell'intestino viene eseguita per confermare la diagnosi preliminare. Permette di determinare con precisione la posizione e l'estensione dei cambiamenti patologici. Questo è particolarmente appropriato per tali condizioni e malattie:

  • sanguinamento dal retto e dall'intestino crasso (la termocoagulazione viene eseguita durante la procedura);
  • neoplasma negli intestini di natura benigna (rimozione dei polipi);
  • oncopatologia nell'intestino spesso (campionamento bioptico per esame istologico);
  • Malattia di Crohn (malattia infiammatoria granulomatosa);
  • colite ulcerosa;
  • completa violazione del passaggio dei contenuti attraverso l'intestino;
  • disturbi delle feci (frequente diarrea o stitichezza cronica);
  • rapida perdita di peso per ragioni sconosciute;
  • diminuzione dell'emoglobina;
  • febbre a basso grado a lungo termine.

La colonscopia del retto è indicata per la profilassi una volta all'anno per i pazienti di età 50 anni. Soprattutto riguarda coloro che hanno una cattiva ereditarietà (il cancro del colon-retto è stato diagnosticato in parenti stretti).

Preparazione di

Il processo preparatorio prevede le seguenti fasi: preparazione primaria, assunzione dietetica, pulizia medicinale dell'intestino. L'accuratezza del rispetto di questi passaggi consentirà di ottenere i risultati più affidabili.

Formazione primaria

Se il paziente soffre di stitichezza per un lungo periodo di tempo, solo i farmaci per la pulizia non saranno sufficienti. In anticipo di tali pazienti prescrivono il ricevimento di olio di ricino (olio di ricino) o la conduzione di clisteri classici. L'olio di ricino viene preso 2 giorni consecutivi durante la notte. Il numero è calcolato in base al peso. Se il paziente medio pesa circa 70 kg, allora sono sufficienti 60 ml del farmaco.

Se la stitichezza è persistente e trascurata, e l'olio di ricino non si giustifica, si raccomandano i clisteri. Per eseguire tale manipolazione a casa, è necessario un serbatoio speciale con punte (tazza Esmarch) e 1,5 litri di acqua a temperatura ambiente.

Procedura passo passo:

  • Il paziente deve stare sul lato sinistro e la gamba destra deve essere spinta in avanti e piegata verso il ginocchio. Sotto il corpo è meglio stendere la tela cerata, in modo da non bagnare il divano o il letto.
  • La tazza Esmark è piena d'acqua, il morsetto è chiuso. Dopodiché, spurgare l'aria e il morsetto viene nuovamente chiuso.
  • La bottiglia dell'acqua calda deve essere sospesa sopra il divano / letto di 1-1,5 metri.
  • L'ugello dovrebbe essere abbondantemente lubrificato con vaselina e accuratamente inserito nell'apertura anale fino a una profondità di 7 cm.
  • Il morsetto dalla tazza di Esmarch viene rimosso e l'intero volume di liquido è ammesso nel paziente, dopo di che la punta viene estratta.
  • Il paziente non deve correre immediatamente in bagno, ma prima di fare una piccola mossa, stringendo lo sfintere (5-10 minuti). Dopo di ciò, puoi risolvere il problema. Questa manipolazione dovrebbe essere fatta 2 sere di seguito.

Cibo dietetico

Un altro modo per pulire qualitativamente le parti inferiori del tubo digerente è di dare la preferenza a una dieta senza scorie 2-3 giorni prima della procedura pianificata. In questo periodo dovrebbero essere abbandonati i prodotti che causano un aumento della produzione di gas. Puoi mangiare varietà magre di carne e pesce, prodotti di latte acido, verdure bollite. L'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di 8-12 ore prima della procedura programmata.

Pulizia dell'intestino

Tali farmaci come Fortrans ed Endofalk impediscono l'assorbimento dei nutrienti nel tratto digestivo, quindi il cibo si muove rapidamente attraverso l'intestino e rapidamente lo lascia in forma liquida. E un altro gruppo di farmaci (Flit Phospho-soda e Lavakol) ritardano la rimozione del liquido dall'intestino, quindi, aumenta la peristalsi, ammorbidisce le feci e accelera la pulizia dell'intestino.

l'esecuzione di procedure

Nei pazienti, l'immaginazione spesso funziona nella direzione sbagliata e completamente fraintendono la colonscopia dell'intestino. Pensano di star aspettando una vera tortura, ma la medicina in questo senso è da tempo in avanti. Di norma, durante l'esame viene utilizzata l'anestesia o la sedazione.

Colonscopia con anestesia locale

Per questi scopi, vengono utilizzati farmaci in cui il principio attivo è lidocaina (gel Luan, unguento a base di Dicaine, gel di Xylocaine). Sono applicati all'ugello del colonoscopio inserito nell'ano o spalmato direttamente dalla mucosa. Inoltre, l'anestesia locale può essere ottenuta mediante somministrazione parenterale di anestetici. Ma la chiave qui è che il paziente è cosciente.

sedazione

Un'altra variante di premedicazione. In questo caso, la persona si trova in uno stato che assomiglia a un sogno. È cosciente, ma allo stesso tempo non è ferito e non è a disagio. Per fare questo, applicare Midazolam, Propofol.

Colonscopia dell'intestino in anestesia generale

Questo metodo comporta la somministrazione parenterale di farmaci che inviano il paziente in un sonno profondo con totale mancanza di coscienza. La colonscopia, eseguita in questo modo, è particolarmente indicata nella pratica dei bambini, per le persone con soglia di dolore basso e osservata in uno psichiatra.

Lo studio dell'intestino viene effettuato in una stanza speciale per studi proctologici. Al paziente viene chiesto di spogliarsi fino alla cintola, in cambio viene data una mutandina diagnostica usa e getta e lo mette sul divano sul lato sinistro. Le gambe devono essere piegate alle ginocchia e spostate verso lo stomaco.Quando il paziente riceve un analgesico per lui, inizia la procedura.

Il colonoscopio viene inserito nell'ano, inietta l'aria e inizia a spostarlo delicatamente in avanti. Controllare il medico con una mano sonda la parete anteriore del peritoneo per capire come il tubo supera le curve dell'intestino. Per tutto questo tempo un video viene mostrato sullo schermo del monitor e il medico studia attentamente varie aree dell'intestino. Alla fine della procedura, il colonscopio viene rimosso.

Se la procedura è stata eseguita in anestesia locale, il paziente viene rilasciato a casa lo stesso giorno. E se è stata utilizzata l'anestesia generale, il paziente dovrà trascorrere diversi giorni in ospedale e sarà supervisionato da specialisti. La procedura, di regola, dura non più di mezz'ora. Le foto di singole aree dell'intestino o la colonscopia video possono essere registrate su un supporto digitale.

Controindicazioni e complicazioni

I pazienti sono anche interessati ai casi in cui questa procedura è controindicata e quali complicazioni possono comparire dopo il controllo. I pazienti in tali condizioni non saranno in grado di sottoporsi a questo esame:

  • peritonite;
  • disturbi circolatori gravi;
  • infarto miocardico acuto;
  • lesione alla parete intestinale;
  • stadi gravi della colite;
  • la gravidanza.

In aggiunta, ci sono una serie di controindicazioni relative, che si trova più in dettaglio in questo articolo. Dopo l'ispezione di intestino può verificare tale parete complicanze gap intestinale, emorragie interne, breve gonfiore intestinale, dolore addominale, temperatura corporea fino a 37,5 ° C per 2-3 giorni (specialmente se resezione è stata fatta piccolo).

Chiamare immediatamente un medico se dopo che è stata effettuata la colonscopia, sono comparsi i seguenti sintomi:

  • condizione febbrile;
  • forte dolore all'addome;
  • nausea accompagnata da vomito;
  • uno sgabello sciolto con impurità di sangue;
  • debolezza generale, vertigini.

La colonscopia fa riferimento a metodi di ricerca abbastanza sicuri, se condotta da uno specialista altamente qualificato, e il paziente esegue allo stesso tempo tutte le raccomandazioni durante il periodo preparatorio.

Recensioni

Il feedback di quei pazienti che hanno subito un tale sondaggio e rappresenta chiaramente quale tipo di procedura è, sono molto interessati a coloro a cui deve ancora venire.

Nonostante il fatto che colonscopia provoca disagio fisico e psicologico dei pazienti. Ad oggi, non c'è più una procedura informativa per la diagnosi dell'intestino crasso.

Cos'è una colonscopia? Come viene condotto il sondaggio e come dovrebbe essere preparato?

Chi ha bisogno di una colonscopia?

Come ogni esame medico, nei casi raccomandati viene utilizzata la colonscopia. Anche i pazienti che hanno la stessa diagnosi potrebbero averne bisogno a vari livelli. Le indicazioni per la colonscopia possono essere divise in 2 gruppi: assoluto (obbligatorio) e relativo. Le indicazioni richieste includono:

  • Sanguinamento del tratto gastrointestinale.
  • Recidive dell'ostruzione intestinale.
  • Conferma di colite ulcerosa non specifica.
  • La malattia di Crohn.
  • Episodi ripetuti di dolore addominale di origine sconosciuta.
  • Polipi del tratto gastrointestinale.
  • Eliminazione di neoplasie dell'intestino crasso (ricerca oncologica).

Lo studio è condotto con stipsi persistente. Questo caso si riferisce a indicazioni relative. Oltre alle indicazioni sopra riportate, gli esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomandano di condurre tale procedura diagnostica ogni 5 anni dopo il raggiungimento dell'età di 40 anni e nel gruppo a rischio per lo sviluppo della poliposi familiare - da 12-14 anni.

Chi non dovrebbe avere la colonscopia?

La colonscopia è un metodo altamente informativo. La visualizzazione dell'intestino consente di chiarire la diagnosi e le manipolazioni terapeutiche. Il metodo emotivamente e fisicamente esercita una pressione sul corpo del paziente. Pertanto, le controindicazioni sono piuttosto ampie e riguardano non solo le restrizioni da parte del tratto digestivo:

  • Malattie infettive acute (intestinali, respiratorie, ecc.).
  • Aspetto di sospetto di peritonite.
  • Insufficienza d'organo significativa (polmonare, cardiaca).
  • Colite ischemica di notevole gravità
  • La condizione severa generale del paziente.
  • Colite ischemica severa nella fase acuta.
  • La presenza di disturbi significativi nel sistema di coagulazione del sangue.
  • Colite ulcerosa estesa nella fase acuta.

La colonscopia è un metodo abbastanza sicuro con note sfumature e complicanze. Ci sono una serie di problemi particolari riguardanti le controindicazioni. Uno di questi è se sia possibile eseguire una colonscopia con le mestruazioni. La risposta standard dell'endoscopista sarà negativa. La ricerca dovrebbe essere rinviata a un'altra ora. Le eccezioni sono situazioni che minacciano la vita. La diagnosi di emergenza per i segni vitali deve essere eseguita durante il sanguinamento mestruale.

Preparazione per una colonscopia

L'efficacia della ricerca strumentale dipenderà direttamente dalla formazione precedente. Se viene eseguita completamente, la mucosa può essere accuratamente ispezionata, rivelando anche formazioni patologiche minime. La presenza di contenuti intestinali riduce le opportunità di avanzamento e di esame, e quindi mette in dubbio l'affidabilità dei risultati ottenuti.

Per uno di questi pazienti, i pazienti con una normale evacuazione delle feci per 2 e con un ritardo nello svuotamento dell'intestino per 3 giorni devono rispettare la dieta. Implica l'eliminazione completa della fibra vegetale. I prodotti ammissibili sono brodi, pesce bollito, uova, latticini, tè, zucchero, succhi chiarificati, miele. Puoi bere acqua. Alla vigilia della manipolazione, il paziente non mangia a pranzo e al ricevimento serale. Il giorno dello studio, esclude la colazione. Accettabile ricevimento di tè dolce o brodo chiaro. L'eccezione è fatta da pazienti con diabete, a cui è permesso fare colazione senza fibra (uovo, kefir).

La purificazione dell'intestino prima della colonscopia può differire nel modo in cui viene eseguita:

  • Con l'aiuto di un lassativo. Il giorno prima dello studio, da 15 ore 3 (con costipazione 4), il litro Fortrans viene sciolto in 1 litro di acqua. La soluzione risultante deve essere assunta entro 180 - 240 minuti.
  • Con l'aiuto di clisteri. Alle 14 del giorno che precede lo studio, il paziente assume un lassativo e alle 18:00 e alle 20:00 produce clisteri di pulizia con acqua a una temperatura di circa 22-24 gradi Celsius (1,5 litri). Al mattino prima della colonscopia, un clistere purificante viene eseguito tre volte: alle 6:30, alle 7:30 e alle 8:30. La composizione e il volume sono simili ai precedenti. Se l'ultima volta che l'acqua non contiene le feci, la procedura è finita. Se si verificano frammenti di feci, continuare fino alla comparsa di acqua pulita.

Prima della colonscopia è necessario capire come è fatto. La domanda più frequente di pazienti è se è doloroso fare ricerca. Una risposta inequivocabile a questa domanda non può essere, perché il livello di sensibilità al dolore in persone diverse è significativamente diverso. L'anestesia può essere eseguita in diversi modi. Molto spesso, vengono utilizzate 3 opzioni:

  • Anestesia locale Un metodo in cui un anestetico viene somministrato dall'apparecchiatura di colonscopia stessa. Durante il progresso del colonoscopio e l'espansione dell'intestino con l'aria, il paziente sente cosa sta succedendo. È secondo le sue osservazioni che il medico riceve ulteriori informazioni sulla possibilità di ulteriori azioni. La soluzione anestetica è amministrata localmente.
  • Anestesia generale Con questo metodo, il paziente non avverte nulla durante la manipolazione. È anestetizzato.
  • Sedazione. Supporto farmacologico, che consente di condurre uno studio senza anestesia. Con questo metodo, il paziente prende in anticipo i farmaci. È cosciente, può seguire le raccomandazioni di un endoscopista. La sensibilità al dolore è offuscata.

La scelta del metodo ottimale di anestesia è compito del medico. Per questo, prende in considerazione sia la posizione della presunta localizzazione del processo, sia le condizioni del paziente, e la presenza di patologia concomitante. Dopo aver analizzato i dati, viene data la preferenza alle opzioni più sicure e più comode.

Cosa scegliere: CT dell'intestino o colonscopia?

L'intestino crasso può essere studiato in diversi modi: irrigoscopia, sigmoidoscopia, tomografia computerizzata (CT) dell'intestino o colonscopia.
Ogni metodo è preferito per determinate situazioni cliniche. Per la diagnosi di neoplasie dell'intestino, viene utilizzata attivamente la tomografia computerizzata (CT). Quando viene eseguito, molte delle immagini ricevute vengono combinate in un computer in un modello 3D dettagliato. TAC dell'intestino o colonscopia - che è meglio? Ogni metodo ha i suoi vantaggi e punti deboli.

Tomografia computerizzata

  • alta precisione;
  • atraumatica;
  • la possibilità di applicazione nei casi in cui la colonscopia è controindicata (con una superficie intestinale erosiva, ecc.);
  • un tempo di consegna più breve;
  • la possibilità di considerare i risultati in qualsiasi momento per intero;
  • ti permette di vedere lo stato dei tessuti circostanti;
  • meno dipendenza da uno specialista;
  • è più facilmente tollerato da pazienti anziani e indeboliti;
  • non richiede un carico aggiuntivo sotto forma di anestesia.


Gli svantaggi del metodo sono impossibili da usare in pazienti obesi, in donne in gravidanza e in bambini sotto i 14 anni di età. La procedura è costosa e non sempre disponibile al pubblico (può essere collocata in una posizione remota e in 1 copia per un numero elevato di pazienti).

colonscopia

I vantaggi della colonscopia sono la capacità di valutare la condizione della mucosa (colore), prendere il materiale per lo studio, condurre misure terapeutiche (polipectomia), la possibilità di un esame dettagliato di piccoli elementi. Gli aspetti negativi del metodo sono l'invasività, il pericolo traumatico, il dolore, la dipendenza dalle caratteristiche anatomiche (stenosi, acutezza degli angoli della rotazione dell'intestino).

Sulla base delle caratteristiche di questi metodi, saranno consigliati dal medico in situazioni adeguate. Ad esempio, per diagnosticare l'esito del trattamento della malattia di Crohn in un paziente anziano, il medico darà la preferenza alla TC e alla diagnosi di poliposi - colonscopia. Ogni metodo di ricerca ha la sua applicazione di nicchia.

Se sei preoccupato:

  • dolore addominale, nausea o vomito;
  • bruciori di stomaco;
  • disordini delle feci, alternati a stitichezza;
  • sbalzi d'umore;

ti consigliamo di leggere il blog di Galina Savina su come ha affrontato i problemi gastrointestinali.

Colonscopia dell'intestino - dettagli della procedura

Tra i metodi strumentali all'esame della intestinale colonscopia (fibrocolonoscopy intestinale, Videocoloscopio) occupa un posto speciale per l'alto contenuto di informazioni e permette per un paio di minuti esatti per esplorare lo stato interno del colon e del retto. E questo, né più né meno, è quasi 2 metri.

E se il paziente lamenta dolore addominale e il perineo, spotting e costipazione, e l'analisi delle feci prima di un ulteriore studio mostra la bassa e alta di emoglobina - globuli rossi, è necessario nominare un proctologo colonscopia endoscopica.

L'uomo ha sempre paura dell'ignoto. Pertanto, qualsiasi paziente è interessato a molte domande: che cos'è una colonscopia e come si fa, è doloroso fare la procedura, come è fatta e quando è prescritta, quali controindicazioni esistono e, infine, come prepararsi per questo sondaggio.

Ma il più importante di loro è quale sarà il risultato? E puoi dargli una risposta univoca: il risultato ti consentirà di fare una diagnosi accurata, che è l'obiettivo di ogni ricerca.

Allo stesso tempo, il dispositivo consente di prelevare tessuti per biopsia e istologia e anche eseguire una mini-operazione per eliminare le neoplasie, ad esempio quando la colonscopia rimuove i polipi.

Il video reale, come la colonscopia di un intestino in una clinica specializzata, è presentato nel nostro articolo qui sotto.

Cos'è la colonscopia?

Pertanto, la diagnosi è fibrocolonoscopy, è la lunghezza della sonda non è più il diametro dito, attaccato al monitor e dotate dei ottica moderna, illuminazione, pinzette di raccolta analisi istologica e tubo speciale per gonfiare l'intestino dell'aria.

I modelli più moderni hanno anche una fotocamera che consente di scattare e ingrandire la foto per uno studio più dettagliato di una particolare area della mucosa.


Possibilità di colonscopia, che rivela ed esplora:

  • mostra lo stato della mucosa, il suo colore e lucentezza;
  • lo stato dei vasi sotto la membrana mucosa;
  • diametro dei lumi intestinali in diversi siti;
  • parametri dell'attività motoria;
  • processi infiammatori alle pareti;
  • La presenza di parassiti è visibile solo con una tale diagnosi.

Ti permette di determinare immediatamente se ci sono patologie nella forma:

  • emorroidi interne;
  • varie crepe, erosioni, polipi;
  • cicatrici o cicatrici con aderenze intestinali;
  • tumori o corpi estranei nei passaggi intestinali.

Al minimo sospetto di un tumore canceroso, il medico prende immediatamente il biomateriale per l'esame biologico o istologico.

  1. Rimuovere immediatamente i polipi rilevati, i tumori benigni e altre escrescenze nel corso dello studio per liberare il paziente dalla chirurgia. Questa procedura è chiamata polipectomia.
  2. Localizza il sanguinamento intestinale e elimina immediatamente la sua causa.
  3. Rimuovere il corpo estraneo.
  4. Espandi passaggi ristretti del retto e dell'intestino crasso.
  5. Un'istantanea dell'area richiesta per ulteriori considerazioni dettagliate sullo schermo del monitor.

Indicazioni per colonscopia

Dopo quarant'anni, i proctologi consigliano assolutamente a tutti almeno una volta ogni cinque anni di eseguire tali diagnosi a scopo preventivo.

La colonscopia è prescritta immediatamente nei seguenti casi:

  • scarico mucoso, purulento o sanguinante dal perineo;
  • disturbi delle feci per un certo periodo di tempo - diarrea o stitichezza;
  • sensazioni dolorose nell'addome nella direzione dell'intestino crasso;
  • rapida perdita di peso senza motivo apparente o anemia. Soprattutto con una predisposizione ereditaria a una malattia dell'intestino canceroso;
  • se la precedente irrigoscopia ha rivelato neoplasie e vi è il sospetto di un tumore maligno;
  • l'aspetto di un corpo estraneo in quest'area;
  • se la sigmoidoscopia eseguita ha rilevato un tumore o polipi ed è necessario indagare sulle parti intestinali in cui il rectanomerato non raggiunge.

Ai fini della prevenzione,

  • persone di età superiore a 50 anni per la diagnosi precoce del cancro del colon;
  • pazienti con patologie intestinali croniche esistenti;
  • quelli con emorroidi iniziato e all'ultimo stadio di sviluppo;
  • se ci sono ragadi anali;
  • con stitichezza o diarrea, che hanno un carattere permanente;
  • pazienti con dolore addominale persistente;
  • con tumori di natura benigna rilevati prima;
  • quelli con parenti stretti che hanno sofferto di cancro del colon-retto;
  • al fine di monitorare lo stato di avanzamento del trattamento.

Controindicazioni per la diagnosi

Sì, lo sono anche loro. Ci sono situazioni in cui un paziente su singoli indicatori di questa diagnosi non può essere eseguito o impossibile. In questo caso, il proctologo dovrebbe determinare rapidamente come si può controllare l'intestino senza una colonscopia, trovare un metodo alternativo, piuttosto che sostituirlo.

Alla consultazione, il medico, prima di assegnare una colonscopia, dovrebbe determinare se il suo paziente soffre:

  • insufficienza cardiaca o polmonare;
  • processi infettivi infiammatori di qualsiasi localizzazione;
  • coagulabilità del sangue insufficiente;
  • colite acuta o ulcera;
  • infiammazione del peritoneo o peritonite.

Tutti i suddetti sintomi sono controindicazioni rigorose alla colonscopia, che può causare danni alla salute, conseguenze complicate e richiedere soluzioni alternative.

La procedura è anche controindicata durante la gravidanza. Può provocare parto prematuro o aborto spontaneo. Pertanto, è necessario scegliere altri metodi di diagnosi.

Come prepararsi per la procedura?

Quanto accuratamente ti prepari, dipenderà non solo dall'accuratezza dei dati ottenuti, ma anche dalle tue condizioni dopo la procedura. Ecco perché dovresti prenderti cura della preparazione per una colonscopia in modo molto coscienzioso.

È assolutamente lo stesso di altri metodi diagnostici strumentali. L'obiettivo principale - l'intestino, il più accuratamente possibile sgomberato dalle feci. Per fare questo, producono clisteri di pulizia o prendono preparazioni speciali per pulire l'intestino prima della colonscopia, e anche aderire a un menu speciale per diversi giorni.

Dieta (il menu giusto)


Entro 2-3 giorni dovrebbe escludere alimenti ricchi di fibre, in modo da non causare la formazione e l'accumulo di un gran numero di feci e per facilitare la procedura di clistere. E anche quelli che possono causare formazione di gas e gonfiore. Per escludere è cavolo, legumi, pane nero. Dalle bevande - kvas, bevande gassate dolci, latte.

È consentito bere tè, decotti alle erbe, acqua naturale.

Cena e colazione prima della procedura da cancellare. Per cena, bevi il tè.

Al colloquio, il proctologo dovrebbe dirti come mangiare i prossimi giorni prima della diagnosi.

Pulizia con clistere

Pulire le viscere con un clistere prima della diagnosi è un vecchio metodo provato. Fallo la sera prima e al mattino. Utilizzare una tazza di Esmarch, che può essere acquistato a buon mercato in qualsiasi farmacia.

Versare 1,5 litri di acqua calda, appendere a un'altezza non inferiore a un metro e mezzo, lubrificare la punta e l'ano con qualsiasi crema, stendersi lateralmente in un posto comodo e iniettare delicatamente la punta 7 cm in profondità nel retto.

Soffri il più possibile. Idealmente, è necessario essere come minimo 5 minuti, quindi svuotati.

Alla sera, metti due clisteri con un intervallo di un'ora. La procedura deve essere ripetuta tante volte quante l'acqua pulita non parte dall'intestino.

Le stesse manipolazioni dovrebbero essere ripetute al mattino.

Una produzione più facile di sgabelli consentirà l'olio di ricino. Da bere deriva dal calcolo di 1 g per 1 kg di peso. Leggermente caldo e bere a grandi sorsi al mattino, e poi ripetere la sera.

Purificazione con farmaci


Più delicatamente, comodamente e qualitativamente aiuterà a preparare l'intestino per la procedura di colonscopia preparazioni di farmaci moderni - lassativi.

Soprattutto aiuteranno coloro che non hanno clisteri per un motivo o per un altro. I preparativi moderni sono presentati:

  1. Duphalac.
  2. Levakolem.
  3. Microlax.
  4. Forlaks.
  5. Moviprepom.
  6. Flit.
  7. Fortrans.

Devono essere presi, seguendo rigorosamente le istruzioni per l'uso, a partire dal giorno precedente e catturando la mattina della procedura.

Assicurati di consultare un proctologo, che è il lassativo migliore nel tuo caso.

Se la diagnosi ti è stata assegnata nel pomeriggio, come prepararsi è meglio consultare un medico.

È necessario informarlo della presenza di gravi malattie, ad esempio il diabete, e interrompere l'assunzione di farmaci un giorno prima dell'esame.

La colonscopia dovrebbe essere fatta a stomaco vuoto, soprattutto se in questo giorno hai ancora una gastroscopia sotto sonno medico.

Come viene eseguita la procedura del colonnello del colon?


La procedura è abbastanza semplice. Il paziente si spoglia sotto la vita e giace di lato su un divano speciale, le ginocchia piegate sotto di lui. Per l'anestesia, a volte l'area dell'ano viene trattata con un unguento diainico o xilocaina.

Quindi il proctologo inserisce accuratamente la sonda nell'ano e inizia a spingerlo delicatamente verso l'interno, esaminando l'intera superficie interna dell'intestino. L'aria che usa un tubo speciale viene alimentata per diffondere le pieghe sulla mucosa e ancora meglio per esaminarne le condizioni.

I dati del sondaggio vengono inviati al monitor, osservando quale proctologo fa le sue conclusioni. Su attrezzature moderne, i risultati possono essere scritti su disco per ulteriori consultazioni con un altro specialista.

Tutto impiega circa 10 minuti. Quanto dura la procedura se il materiale non viene campionato per un altro studio o per altre manipolazioni? In questo caso, la sua durata aumenta certamente fino a 30-40 minuti.

Come eseguire una colonscopia: vedere chiaramente il video:

Quanto è dolorosa la procedura?

Molte persone sono interessate alla domanda, è doloroso fare una colonscopia senza anestesia? No, puoi sentire solo un certo disagio durante l'iniezione di aria nelle curve intestinali o la voglia di defecare. Da quest'ultimo, puoi facilmente sbarazzarti se cerchi di respirare profondamente e lentamente.

Ma piccoli bambini e pazienti con patologie della cavità addominale o presenza di aderenze sono fatti colonscopia in anestesia generale a breve termine, viene data l'anestesia per via endovenosa, dal momento che la diagnosi può essere abbastanza dolorosa.

Per la colonscopia, sfortunatamente, la reputazione persistente della procedura è piuttosto dolorosa, che molti pazienti non sopportano. Non credere alle voci, è completamente sbagliato. La professionalità dello specialista e l'attrezzatura tecnica attuale del dispositivo ti consentiranno di provare un minimo disagio, tutto qui.

anestesia

Anestesia locale: il paziente è cosciente, utilizzando preparazioni a base di lidocaina - unguenti o gel, che lubrificano la pelle attorno all'ano e processano la punta della sonda. A volte vengono utilizzati farmaci per somministrazione endovenosa e anestesia.

Con la sedazione, il paziente è in uno stato di sonno medico. La colonscopia in un sogno comporta l'uso di farmaci Midazolam o Propofol.

Una colonscopia sotto anestesia generale priva completamente il paziente della coscienza per un po '. È associato a certi rischi, quindi ha controindicazioni. Ma i bambini sotto i 12 anni sono diagnosticati solo in anestesia generale, così come le persone con soglia di dolore alto, disturbi mentali, ecc.

Quindi, respira liberamente e vai alla procedura con calma. E poi dimmi se fa male, e quanto. Ma le opinioni dei pazienti oggi sono già significativamente diverse da quelle che erano diversi anni fa.

Cosa dovrei portare con me?

In una colonscopia è necessario prendere un minimo di cose quando passa abbastanza velocemente e non richiede sforzi particolari.

Quindi non dimenticare:

  • tutta la documentazione medica necessaria - la storia medica, i risultati di altre analisi, le foto scattate in precedenza;
  • se ci sono malattie croniche - poi un rapporto medico su di loro;
  • per gli anziani è necessario un nuovo cardiogramma. E il dottore deve avvisarti di questo;
  • Calzini, in modo che le gambe non si congelino durante la sessione;
  • pantofole o copri scarpe singole;
  • Carta igienica o assorbenti igienici nel caso in cui si debba effettuare una pulizia addizionale dell'intestino;
  • foglio, può essere usa e getta;
  • per comodità, puoi portare una veste leggera.

Tutto, non avrai bisogno di nient'altro. E poi, se sei iscritto in una clinica a pagamento, ti verrà fornito un foglio monouso, copri scarpe, carta igienica.

Risultati di colonscopia - norma


Gli indicatori positivi dello studio possono essere considerati i seguenti:

  1. Colore rosa pallido o giallastro della mucosa di tutte le parti dell'intestino. La presenza di crescite cambia la sua ombra.
  2. Quando la luce colpisce, la mucosa dovrebbe brillare, è questo indicatore che indica il normale rilascio di muco. L'ottusità indica la presenza di processi patologici.
  3. La superficie del guscio dovrebbe essere il più liscia possibile. Urti, protrusioni, escrescenze durante la procedura sono immediatamente evidenti.
  4. Gli aggregati di melma non devono contenere pus, fibrina o un gruppo di tessuti morenti, allo stato normale possono essere visti come piccoli grumi leggeri.
  5. Il modello vascolare dovrebbe essere uniforme e ben visibile in tutto l'intestino, per avere uno schema uniforme.

Qualsiasi deviazione indica una particolare malattia, che determina il proctologo.

Metodi alternativi di ricerca: cosa è meglio, qual è la differenza

La diagnostica strumentale comprende una serie di studi condotti con l'ausilio di dispositivi speciali allo scopo di individuare precocemente malattie gravi di una qualsiasi delle parti intestinali. I più comuni sono la terapia di risonanza magnetica, ecografia, irrigoscopia, tomografia computerizzata intestinale, anoscopia e sigmoidoscopia.

Molti di loro sono simili tra loro, sono alternativi, ma allo stesso tempo si differenziano per alcune sfumature e possibilità.

Facciamo un'analisi comparativa dei metodi diagnostici di base con una colonscopia e scopriamo come si differenziano da essa.

  1. Risonanza magnetica dell'intestino - più moderno, caratterizzato da comfort e indolenza. Ha anche un altro nome: colonscopia virtuale. Viene effettuata con lo scanner, prendendo parte anteriore del corpo e le immagini di nuovo, e quindi formato dai telai di immagini 3D catturati. Ancora, colonscopia convenzionale è inferiore perché non è possibile rilevare la formazione di un diametro inferiore a 10 mm e viene assegnato se controindicata o colonscopia dovrebbe indagare intestino tenue, dove il colonscopio non può arrivare. Possiamo dire che la risonanza magnetica è una tecnica avanzata, seguita da un proctologo assegna ancora una colonscopia.
  2. Colonscopia e irrigoscopy, o semplicemente una radiografia dell'intestino usando un mezzo di contrasto, qual è la differenza tra loro? L'immagine mostra i difetti dell'intestino spesso, ma è incapace, a differenza della colonscopia, di rivelare neoplasie nelle prime fasi.
  3. CT intestinale - Il metodo è anche indolore e informativo, ma non mostra tumori nelle fasi iniziali. E ancora il dottore nominerà una procedura di colonscopia e biopsia per uno studio più dettagliato dello stato della mucosa intestinale.
  4. Ultrasuono dell'intestino e una colonscopia - in questo caso è impossibile dire così semplicemente che è meglio e più informativo, poiché si tratta di due metodi completamente diversi usati per indicazioni diverse. L'esame ecografico offre vantaggi grazie alla sua disponibilità, al basso costo, alla sicurezza e alla perfetta assenza di dolore. Ma ancora, se c'è un sospetto sulla patologia dell'intestino crasso, dopo l'ecografia, il medico di nuovo nomina una colonscopia.
  5. Colonscopia capsulare - Viene eseguito con l'aiuto di una speciale endocapsula con una camera integrata che attraversa l'intero tratto gastrointestinale ed è espulsa con i polpacci attraverso l'ano. Il metodo è costoso e non sempre informativo.

Quindi: è la stessa cosa, inclusa la colonscopia video.

Sicuramente, questo metodo diagnostico ha molti vantaggi. Ma la risposta esatta alla domanda: che cosa è ancora migliore e più informativo - la risonanza magnetica, ecografia, TAC, clisma opaco o dell'intestino colonscopia, può dare solo coloproctologist a seconda delle caratteristiche individuali e le prestazioni del paziente, la sua storia ed i risultati di studi precedenti.

Possibili complicazioni dopo la procedura (effetti collaterali)

I pazienti spesso chiedono se la colonscopia è pericolosa e quali sono le sue conseguenze.

Questa procedura è relativamente sicura e le sue conseguenze sono estremamente rare. I principali sono:

  • perforazione della parete intestinale - richiede cure mediche immediate durante le quali viene ripristinato il tessuto danneggiato;
  • sanguinamento nell'intestino - può verificarsi direttamente durante la procedura. In questo caso, la diagnosi si interrompe immediatamente, trasforma in un posto ferito un'iniezione di adrenalina o cauterizza la nave, che sanguina. Se la complicazione si verifica entro poche ore o addirittura giorni dopo la diagnosi, richiede l'ospedalizzazione immediata e l'intervento chirurgico con anestesia generale;
  • rottura della milza - si verifica estremamente raramente, ma si verifica ancora;
  • durante la colonscopia, puoi essere infetto epatite C e B, sifilide o salmonellosi.

È necessaria un'assistenza medica urgente se in poche ore o giorni dopo la colonscopia hai:

  • temperatura superiore a 38 gradi;
  • Fa male allo stomaco in modo da non sapere cosa fare;
  • Il sangue viene rilasciato dal perineo o c'è la diarrea con il sangue;
  • nausea accompagnata da vomito;
  • dolore o stitichezza;
  • una sensazione di malessere generale, debolezza;
  • vertigini e mal di testa.
  • eseguire diagnostica in base a rigide indicazioni, in caso di controindicazioni sostituire con altri metodi utilizzando apparecchiature endoscopiche;
  • il medico deve preparare con cura e competenza il paziente, spiegargli l'importanza dell'autopulizia delle viscere e delle diete;
  • identificare le malattie comorbose che possono causare complicazioni;
  • Eseguire una colonscopia in condizioni sterili, sterilizzare attentamente lo strumento;
  • affrontare con attenzione il problema della scelta di uno specialista competente e professionale.

Come mangiare per ripristinare l'intestino dopo una colonscopia:

  • la dieta per alcuni giorni dovrebbe essere un prodotto facilmente digeribile;
  • i prodotti dovrebbero contenere la quantità massima di vitamine,
  • minerali e altre sostanze utili. Questa è una buona prevenzione dei processi infiammatori infettivi e del sanguinamento intestinale;
  • Per mangiare dovrebbero essere piccole porzioni, non caricare immediatamente il tubo digerente, che per diversi giorni era pulito e privo di tossine e tossine;
  • escludere l'eccesso di cibo e il cibo pesante;
  • È possibile: uova sode, zuppe di verdure leggere, vapore magro o pesce bollito, verdure fresche e bollite e frutta;
  • Non è possibile: fritti e affumicati, salsicce e salsicce, pane bianco fresco, dolciumi, dolci, pasticcini, cereali integrali;
  • alcol dopo la procedura è vietata;
  • per il ripristino della microflora utile, è possibile utilizzare prodotti di latte acido - kefir, fiocchi di latte,
    yogurt, assumere probiotici come Bifidumbacterin, preferibilmente in forma liquida, e non in compresse.
  1. Alzati e lascia immediatamente la struttura medica. Il paziente deve essere osservato per qualche ora in più sotto la supervisione del medico, specialmente se si è verificata un'anestesia generale.
  2. L'assunzione di liquidi non è limitata, puoi bere tutto.
  3. Carichi lo stomaco e l'intestino con cibo pesante, si verificherà stipsi.
  4. Lo sgabello è normalizzato per 2-3 giorni, a condizione che nella dieta includa alimenti ricchi di fibre. Altrimenti, l'aspetto di una sedia normale verrà posticipato di qualche altro giorno e domande come: dopo una colonscopia non posso andare in bagno.
  5. Prendi dei lassativi e metti dei clisteri, se dopo una colonscopia senti flatulenza, gonfiore e dolori allo stomaco e all'addome inferiore. Da tale stato dopo la diagnosi può sbarazzarsi di, se si prendono compresse di carbone attivo ad un tasso di 1 pc. per 10 kg di peso.
  6. Prima e dopo la procedura, prendere preparazioni di ferro e anticoagulanti.
  7. Qualsiasi assunzione di farmaci durante questo periodo deve essere discussa con il medico.

Domande frequenti

È spesso indesiderabile da fare, l'intestino dovrebbe riposare dalla pulizia attiva con clisteri o farmaci. A scopo preventivo, tale test dovrebbe essere eseguito due volte l'anno. Questo è sufficiente per rilevare anche piccole patologie intestinali nel tempo e identificare le malattie nelle prime fasi del suo sviluppo.

Ma poiché la colonscopia è il metodo di diagnosi più informativo, se necessario e quando si nomina un medico, può essere fatto più spesso.

In molti paesi, la diagnosi viene effettuata dal coloproctologo. In Russia c'è un medico - un endoscopista, che ha una stretta specializzazione nel campo della diagnostica strumentale dell'intestino.

  • donne incinte - estremamente indesiderabile, unicamente per le indicazioni di vita nelle prime fasi della gravidanza;
  • con mensile - in ginecologia il primo giorno del ciclo con sospetta endometriosi dell'utero. In altri casi, è meglio trasferire la diagnosi. Le eccezioni sono casi di emergenza;
  • persona anziana - Tutto dipende dalle sue condizioni generali. Secondo i medici almeno una volta all'anno, al fine di identificare un tumore canceroso in una fase precoce. In altri casi - come prescritto dal medico;
  • con emorroidi La diagnosi può essere eseguita, ma ci sono controindicazioni. Questo è il periodo di riabilitazione dopo l'operazione nelle fasi iniziali, paraproctite, colite e proctite nella fase acuta;
  • con costipazione dovrebbe essere più attentamente e durevolmente preparare per la procedura, circa 4 giorni per sedersi su una dieta senza scorie.

Di solito, a partire dai tre anni, i bambini hanno problemi con l'intestino e il medico può prescrivere una procedura secondo le indicazioni. Richiede alta professionalità, esperienza e capacità acuta. I bambini sotto i 12 anni devono sottoporsi a una coloscopia in anestesia generale leggera per non provocare il panico di un bambino. Il periodo di preparazione, come negli adulti, richiede un'attenta preparazione, che include dieta, assunzione di lassativi e clisteri di pulizia. È meglio condurre la diagnostica in centri medici specializzati, compresi quelli per bambini.

Pantaloncini, pantaloncini corti, pantaloni corti sono progettati per quei pazienti che stanno vivendo un grande disagio a causa della necessità di nudo fino alla vita. Spesso questo fatto fa ritardare una visita al proctologo. La biancheria intima non è diversa dal solito, ha solo un piccolo buco nella zona dell'ano. Molto comodo da usare durante le mestruazioni, quando non c'è la possibilità di posticipare la procedura. Sono fatti di denso tessuto di cotone nei toni del bianco e del blu.

Dove si trova il prezzo

Se nella tua clinica c'è un endoscopista, allora l'esame, la preparazione e la procedura stessa ti costano gratuitamente, ma molto probabilmente senza anestesia. Fanno una diagnosi simile nei reparti gastroenterologici dell'ospedale.

Ci sono molti centri specializzati di proctologia, in cui una colonscopia può essere eseguita durante un sonno medico o in anestesia generale. Ma ti costerà molto di più. Quanto costa fare una colonscopia? A Mosca, ad esempio, i prezzi di tale procedura possono arrivare a 13 mila rubli, in regioni - meno.

Indicazioni per colonscopia della parete intestinale e sua attuazione

I pazienti si rivolgono spesso al medico lamentandosi di avere dolore all'addome, spesso si verifica stitichezza, si sono notate impurità di sangue nelle feci, improvvisamente il peso ha cominciato a diminuire. In tali circostanze, nella maggior parte dei casi, la causa di questi processi sono disturbi nel funzionamento del sistema digestivo. Per scoprire la causa esatta di queste manifestazioni, lo specialista prescrive la colonscopia dell'intestino.

La colonscopia è uno dei metodi più efficaci e moderni di diagnosi strumentale

La colonscopia è cosa

La colonscopia è il metodo strumentale di esame, che viene utilizzato per diagnosticare le patologie del retto e del colon. Nel corso di questo studio, viene utilizzato un dispositivo speciale chiamato colonscopio. Con il suo aiuto, uno specialista può in pochi minuti determinare lo stato del retto e dell'intestino.

Il colonscopio è realizzato sotto forma di sonda di notevole lunghezza e flessibilità. Consiste di:

  • un oculare di evidenziazione e una videocamera microscopica con la possibilità di visualizzare un'immagine sul monitor;

La colonscopia consente di determinare le condizioni del retto e dell'intestino crasso

  • Un tubo che alimenta l'aria nell'intestino per diffonderlo;
  • forcipe, grazie al quale viene prelevato un pezzo di tessuto per la biopsia.

Caratteristiche della colonscopia dell'intestino

La colonscopia dell'intestino ha molte caratteristiche, a causa di ciò che questa tecnica diagnostica è diventata indispensabile per la risoluzione della diagnosi corretta. Consideriamo, quali opportunità il dottore è assegnato a realizzazione di una colonscopia:

  • durante lo studio, uno specialista può capire lo stato della mucosa dell'intestino, determinare in che modo il corpo assorbe sostanze utili e notare se ci sono infiammazioni;
  • è possibile determinare la dimensione del lume intestinale e, se è troppo stretto, espanderlo;
  • Avendo scoperto un oggetto nel corpo durante l'esame, il medico può eliminarlo;

Durante la procedura è possibile non solo rilevare il sanguinamento nell'intestino, ma anche eliminarlo

  • se è stata osservata la presenza di un tumore di natura benigna e di piccole dimensioni, è possibile eliminarlo nel corso della procedura;
  • c'è un sanguinamento intestinale interno, così come la sua causa, ed è eliminato durante la procedura dall'esposizione alle alte temperature.

Quando viene assegnata una procedura

Ogni persona è raccomandata come misura preventiva per esaminare l'intestino almeno ogni 5 anni di vita dopo aver raggiunto i 40 anni. Quando un paziente all'appuntamento del medico lamenta sintomi caratteristici, la procedura è obbligatoria. Indicazioni per colonscopia:

  • se una persona si lamenta di dolore nella zona in cui si trova l'intestino;
  • quando scariche non standard sono state osservate nel corso di escrementi sotto forma di muco o pus;

Le persone sotto i 40 anni si raccomandano di sottoporsi a una colonscopia ogni 5 anni

  • in presenza di sanguinamento intestinale;
  • se una persona soffre spesso di stitichezza o diarrea;
  • con improvvisa perdita di peso, temperatura subfebrilare;
  • se nel corso della sigmoidoscopia sono stati osservati tumori o polipi benigni.

Come preparare il corpo per la procedura

Per evitare difficoltà nel corso della ricerca e che lo specialista vede la corretta immagine corretta, è necessaria una corretta preparazione prima di eseguirla. Consiste di:

  • in corretta alimentazione con prodotti senza scorie;
  • nella completa pulizia del tratto gastrointestinale.

Prima dello studio è importante aderire ad una dieta speciale

Come mangiare prima della colonscopia

Quando una persona si prepara all'esame endoscopico, per 3-4 giorni prima della procedura viene prescritta una dieta priva di scorie. Poiché le persone non aderiscono alla giusta dieta sana, i loro organismi si trovano costantemente ad affrontare l'accumulo di sostanze tossiche, metaboliti, pietre fecali e altri rifiuti. La dieta priva di scorie è necessaria solo per sbarazzarsi di sostanze nocive.

Principi di una dieta prima di una colonscopia:

  1. Durante tale dieta, sono raccomandati solo alimenti facili da digerire, in modo che, quando vengono ingeriti nel tratto digestivo, vengano completamente digeriti.
  2. Dobbiamo astenerci dalle solite abitudini alimentari la sera. La cena può essere sostituita con una tazza di yogurt, ryazhenka o tè verde. Nell'acqua ordinaria senza gas non puoi limitarti in nessun momento della giornata.
  3. 12 ore prima del test, nessun cibo dovrebbe entrare nel corpo, è permessa solo acqua o tè ordinario.
  4. Alla fine della procedura, nonostante tu voglia fortemente mangiare, non attaccare il cibo.

Ritornare alla dieta normale non è raccomandato immediatamente, cibi pesanti dovrebbero essere inseriti nel menu gradualmente e non in grandi quantità

La tabella mostra un menu approssimativo, che dovrebbe essere seguito durante la preparazione per una colonscopia.

Pulizia dell'intestino

Per l'esperto durante la procedura non ha incontrato ostacoli, è necessario pulire completamente l'intestino. Questo può essere fatto con i seguenti metodi:

  1. Clisteri di pulizia, che vengono posizionati 2 volte 12 ore prima della colonscopia e altrettanti prima dell'inizio della procedura. Ogni volta, 1,5 litri di acqua calda devono essere iniettati nell'intestino.
  2. Medicazione significa Fortrans, Lavakol o Flit di fosfosodica, destinato a pulire l'intestino prima di tali studi. Il dosaggio della quantità richiesta del farmaco è calcolato esclusivamente da un medico che è guidato dal peso corporeo di una persona.

Come funziona la procedura stessa

Condurre una colonscopia è abbastanza semplice:

  1. La persona si trova sul divano, girandosi verso sinistra e premendo le ginocchia verso lo stomaco.
  2. Il medico tratta l'ano con un farmaco antisettico, dopo di che la sonda viene accuratamente inserita in esso. Alcune persone hanno l'anestesia con una colonscopia.
  3. Per garantire che l'intestino sia completamente raddrizzato e che le pieghe non interferiscano con il movimento del dispositivo, durante l'esame viene pompata aria.
  4. Dopodiché, con accuratezza accurata, il dispositivo si sposta fino alla profondità dell'intestino e lo specialista considera le sue pareti in una vista ingrandita sul monitor.

Fondamentalmente, le sensazioni di una colonscopia non sono dolorose, ma solo leggermente scomode. La procedura richiede non più di 15-30 minuti, quindi nella maggior parte dei casi non è richiesta l'anestesia.

L'anestesia viene utilizzata solo se una persona ha una maggiore sensibilità, e anche quando ha riscontrato una malattia commissurale o un'infiammazione acuta nel retto.

Quali sono le conseguenze della procedura?

Per non avere conseguenze dopo una colonscopia, deve essere eseguita in una clinica specializzata da uno specialista altamente qualificato. Se la ricerca viene eseguita correttamente, questa tecnica è innocua. Ma ancora, come con qualsiasi penetrazione medica nel corpo umano, c'è la possibilità di alcune complicazioni:

  1. Circa l'1% dei casi può verificarsi con perforazione delle pareti intestinali. In generale, questa complicazione si verifica se vi sono numerose ulcere o processi purulenti sulla mucosa. In tali circostanze, viene eseguita un'operazione per ripristinare l'area danneggiata dell'organo.
  2. È anche estremamente raro sperimentare sanguinamento intestinale, è possibile sia durante lo studio che alla sua conclusione. In questo caso, si raccomanda di cauterizzare o iniettare adrenalina.
  3. Se i polipi sono stati rimossi durante lo studio, poi i pazienti spesso lamentano dolore all'addome. Il problema è eliminato dall'uso di analgesici.

Imparerai di più sulla colonscopia dell'intestino dal video:

Quando la procedura è controindicata

Contrariamente all'utilità, complicazioni informative e rare, esistono controindicazioni alla colonscopia dell'intestino. Non può essere portato a persone che sono presenti:

  • processi infettivi acuti;
  • vari disturbi del funzionamento del cuore;
  • ipotensione o ipertensione;
  • insufficienza polmonare;
  • peritonite, perforazione intestinale;
  • diverticolite;
  • colite ulcerosa;
  • ernia ombelicale o inguinale.

Per verificare se un paziente può sottoporsi a una procedura, gli vengono dati alcuni test prima della colonscopia. Se sono state trovate controindicazioni, lo studio viene sostituito da un altro metodo diagnostico alternativo.

La colonscopia alternativa dell'intestino può sembrare preferibile a causa delle possibili complicazioni successive

La colonscopia dell'intestino sotto anestesia consente di valutare non solo il pattern capillare dell'intestino, il colore della sua mucosa, la pervietà.

Il concetto della procedura. La colonscopia dell'intestino con emorroidi viene eseguita in ospedale e con anestesia.

La colonscopia è uno studio diagnostico volto a studiare le condizioni dell'intestino crasso con l'aiuto di un endoscopio.

La colonscopia computerizzata dell'intestino è più spesso prescritta a pazienti a cui è già stata diagnosticata una diagnosi.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Importante! Quali sono le cause dei trombi nei vasi sanguigni: 3 cause principali

Prevenzione

Probabilmente ogni persona ha sentito parlare di coaguli di sangue e trombosi, ma non tutti immaginano quanto possa essere pericoloso....

Preparati per fluidificare il sangue per le vene varicose

Prevenzione

Le vene varicose sono una pericolosa malattia delle vene, che è caratterizzata dalla loro ostruzione e dalla formazione di ristagno. Al suo trattamento è necessario avvicinarsi in un modo complesso, prendere preparazioni di sangue phlebotrophic e venotonics....