Trattamento delle vene varicose con un laser

Tromboflebite

La malattia delle zecche varicose non è solo un problema estetico, ma anche una grave patologia, che è accompagnata da pericolose conseguenze per la salute. Il trattamento delle vene varicose con un laser è uno dei modi più moderni, meno traumatici e affidabili per affrontare la malattia in una fase precoce. Ti permette di ottenere un meraviglioso effetto estetico, è caratterizzato da un rischio minimo di complicazioni e un breve periodo di riabilitazione.

La terapia farmacologica tradizionale in combinazione con la terapia fisica e l'uso di indumenti correttivi dà anche buoni risultati, ma non elimina la causa alla base della malattia. Per risolvere radicalmente il problema dei pazienti con vasi sanguigni, è necessario un intervento chirurgico. La chirurgia classica per la rimozione (flebectomia) è difficile da tollerare dai pazienti, poiché è molto traumatica ed è accompagnata da un alto rischio di complicanze infettive. Questo metodo sta gradualmente diventando un ricordo del passato. È sostituito da procedure minimamente invasive (scleroterapia, laser terapia), che danno un risultato eccellente e consentono di eliminare rapidamente e indolore le vene varicose.

Trattamento laser: l'essenza della procedura

Con le vene varicose, la correzione laser è considerata il metodo di trattamento più affidabile ed efficace. Questo metodo si basa sull'uso di un effetto termico per la coagulazione dei vasi sanguigni. In poche parole, una guida luminosa inserita in una nave danneggiata durante un'operazione, irradia un flusso di energia. Questa radiazione viene assorbita dall'emoglobina del sangue con il rilascio di calore, che riscalda le cellule del sangue e le pareti della nave. Di conseguenza, il sangue viene espulso dal vaso e la vena stessa è "sigillata". Il flusso sanguigno si arresta completamente e il deflusso venoso dai tessuti circostanti viene già effettuato attraverso altre vene sane.

Indossare biancheria da compressione dopo il trattamento delle vene varicose con un laser fissa l'effetto, creando ulteriore pressione sul vaso e impedendo il ritorno del flusso sanguigno nella vena danneggiata. La nave si sovrasta con un tessuto connettivo. L'osservanza delle misure preventive delle vene varicose non consentirà lo sviluppo della sconfitta di altre vene, in modo che la malattia sarà curata per sempre.

Vantaggio del metodo nella sua bassa traumaticità, assenza di perdita di sangue e ampie incisioni. E poiché non esiste un cancello di ingresso per l'infezione, il pericolo di danni ai tessuti vicini e possibili complicanze è ridotto al minimo.

Il trattamento delle vene varicose con un laser è una procedura poco traumatica, non richiede un addestramento speciale e viene eseguita in anestesia locale. L'operazione viene eseguita solo in un'istituzione medica specializzata, il monitoraggio degli ultrasuoni viene eseguito in tempo reale durante l'operazione. Cioè, il chirurgo usa gli ultrasuoni per tracciare il progresso del LED attraverso la vena. Prima dell'operazione, il paziente deve sottoporsi all'esame necessario, durante il quale viene chiarita la posizione del vaso venoso interessato e viene selezionato il metodo più ottimale di coagulazione laser.

Quando viene prescritta un'operazione: letture

La base per l'operazione per il trattamento delle vene varicose è le vene varicose (grandi e piccole). Il laser viene utilizzato nel caso in cui la bocca di queste vene sia dilatata di non più di 1 cm, i vasi stessi hanno un andamento regolare senza curve strette e i loro rami sono sani o leggermente dilatati. Cioè, il laser è efficace solo nella fase iniziale del varicosio, con un piccolo grado di gravità del processo e solo quando applicato alle vene sottocutanee. Se la malattia è iniziata e la nave colpita è dilatata di oltre 1 cm, esiste un'alta probabilità che in futuro la vena diventi nuovamente "scollata" e il trattamento sia inefficace.

Un laser medicale ha un effetto terapeutico su un'area molto piccola - questo evita il suo impatto negativo sui tessuti circostanti. Pertanto, l'uso della terapia laser in vaste aree di vasi danneggiati, così come le vene profonde, è inefficace. In questi casi, è necessario utilizzare altri metodi di trattamento chirurgico, più adatti a questa situazione (ad esempio, flebectomia classica).

Controindicazioni

Oltre ai casi in cui il laser è inefficace, ci sono situazioni in cui la sua applicazione può danneggiare la salute del paziente. Controindicazioni alla procedura laser è molto, possono essere suddivisi condizionatamente su assoluto e relativo:

Controindicazioni assolute

A controindicazioni assolute per passare manipolazioni mediche categoricamente è impossibile. Alla lista di stati simili sono:

  • propensione alla trombosi e alla tromboflebite;
  • disturbi cronici della circolazione sanguigna e linfatica nelle gambe;
  • gravi lesioni delle vene.

Con queste malattie, il laser può danneggiare le pareti dei vasi o provocare una trombosi massiva delle vene. Inoltre, le controindicazioni includono l'incapacità di muoversi attivamente e indossare maglieria a compressione. Senza queste misure nel periodo postoperatorio, il trattamento laser può perdere completamente la sua efficacia e, inoltre, può provocare un'infiammazione nella nave.

Controindicazioni relative

Controindicazioni relative - quelle in cui l'operazione deve essere posticipata per un po '. Questi sono processi infiammatori sulla pelle delle gambe, specialmente vicino al sito della futura puntura, esacerbazione di malattie croniche. In questo caso, è necessario prima trattare le patologie associate e solo allora eseguire l'operazione. Se ciò non viene fatto, il rischio di complicanze nel periodo postoperatorio è molto alto, sia dalle vene operate che dalla malattia che è diventata una controindicazione al trattamento laser.

L'operazione non deve essere eseguita durante la gravidanza e l'allattamento, perché durante questo periodo l'immunità si indebolisce e il carico sugli arti inferiori è più alto del solito. Per lo stesso motivo, è difficile eseguire il trattamento laser delle vene varicose nelle persone in sovrappeso - tollerano l'anestesia peggio, e complicazioni nel periodo postoperatorio sono possibili a causa del grande carico sulle gambe.

Descrizione della procedura per il trattamento delle vene varicose sulle gambe con un laser

loading...

Nonostante l'alto costo del trattamento delle vene varicose sulle gambe con un laser, questa procedura sta guadagnando popolarità grazie alla sua semplicità ed efficacia. Per determinare la presenza di indicazioni per la chirurgia, ecografia pre-duplex. Aiuta a vedere la struttura delle vene, il grado del loro danno e la violazione del flusso sanguigno. Se la condizione dei vasi del paziente consente il trattamento laser, allora viene prescritta un'operazione.

Il giorno della procedura di preparazione speciale, il paziente non è richiesto. Se necessario, puoi prendere un sedativo. Prima dell'operazione, viene eseguita un'altra angiografia duplex, tutte le manipolazioni avvengono sotto il controllo degli ultrasuoni. Una piccola scala operativa evita l'anestesia generale e le complicazioni associate - il trattamento laser viene eseguito in anestesia locale, che anestetizza il sito di puntura.

L'essenza dell'operazione per trattare vene varicose con un laser è che, attraverso una piccola puntura nella pelle della gamba, una fibra viene inserita nel vaso danneggiato, collegato all'apparato laser. Quindi, la radiazione laser provoca la coagulazione del vaso danneggiato, dopo di che viene rimossa la guida di luce, il sito di puntura viene trattato con un antisettico locale e viene applicato un bendaggio sterile. L'operazione dura circa 15-30 minuti (per il trattamento di una gamba).

Dopo essersi sdraiati sul tavolo operatorio, si raccomanda di spostarsi lentamente e gradualmente in una posizione verticale: prima siediti e solo dopo si alzi. Ciò eviterà il collasso vascolare con un brusco cambiamento nella posizione del corpo. Non ci sono altre restrizioni. Qualche tempo dopo la procedura, il paziente può andare a casa.

Periodo postoperatorio

Prima dell'operazione, il paziente deve pre-acquistare la biancheria intima di compressione - calze o collant. Il grado di compressione è discusso con il medico in anticipo.

Dopo la rimozione delle vene varicose con un laser, si dovrebbe immediatamente mettere la calza di compressione sulla gamba. Durante i primi due giorni di indossarlo è necessario costantemente, senza rimuovere. Quindi, se non ci sono complicazioni, il medico ti consentirà di toglierti gli abiti terapeutici per la notte. La durata di indossare maglieria medica diminuisce gradualmente man mano che la nave operata viene finalmente ricoperta di tessuto connettivo. A causa della necessità di indossare biancheria di compressione, si tenta di prescrivere l'operazione durante la stagione fredda in modo che il paziente non provi disagio mentre indossa le calze per un lungo periodo di tempo. Inoltre, la salute dei pazienti con malattia vascolare è molto meglio nei periodi più freddi che nel caldo.

Nella prima settimana dopo il trattamento delle vene varicose, il laser deve evitare stress significativi sulle gambe, sollevamento pesi, non è possibile visitare la sauna, la sauna o la piscina. In futuro, è necessario aumentare gradualmente il grado di attività fisica. Consigliato per camminare, correre e andare in bicicletta, aerobica, nuoto. Il paziente può andare a fare sport, camminare per lunghe distanze, guidare un veicolo. La contrazione dei muscoli striati delle gambe svolgerà la funzione di una pompa aggiuntiva e contribuirà a migliorare il deflusso venoso dagli arti inferiori. Questo è un meccanismo naturale, il cui utilizzo aiuterà a evitare le recidive delle vene varicose dopo l'intervento chirurgico.

Per iniziare il lavoro, se non è collegato a un grande carico fisico oa una lunga posizione sulle gambe, puoi quasi immediatamente, anche il giorno dell'operazione. Il lavoro fattibile intorno alla casa può essere eseguito anche pochi giorni dopo l'intervento. Puoi camminare e avere bisogno di essere nei primi minuti dopo l'operazione, indossando biancheria intima a compressione.

Possibili complicazioni

Il trattamento delle vene varicose con un laser è particolarmente popolare a causa del breve periodo di riabilitazione, l'assenza di dolore e il minimo rischio di complicanze. Tuttavia, non sono completamente esclusi. Durante l'intervento chirurgico, il dolore può verificarsi se l'anestesia non è eseguita correttamente. Dopo la procedura, la sindrome del dolore può manifestarsi nel corso della vena operata. Se il dolore non si indebolisce per due giorni, dovresti assolutamente consultare un medico - questo potrebbe essere un segno di gravi complicazioni.

Errori nella manipolazione possono causare ustioni della pelle e dei tessuti molli, ematomi sul sito di puntura, suppurazione e infiammazione. In rari casi, è possibile la trombosi delle vene, comprese le vene profonde, che porta a un marcato deterioramento delle condizioni del paziente. Consultare immediatamente un medico se:

  • nei primi due giorni del dolore lungo la vena e nel sito di puntura non indebolire o intensificare;
  • sulla pelle vicino al sito della puntura c'erano segni di infiammazione - arrossamento e aumento della temperatura locale, comparsa di focolai purulenti;
  • quando si cammina, ci sono dolori nei muscoli delle gambe, gonfiore, una sensazione di pesantezza;
  • appariva una pigmentazione anormale sulla pelle delle gambe;
  • la temperatura aumentò;
  • c'erano altre sensazioni spiacevoli nelle gambe - una violazione della sensibilità, parestesia.

Per diagnosticare queste complicazioni nel tempo, si consiglia di consultare un flebologo il secondo giorno dopo l'intervento e quindi visitare regolarmente un esame programmato.

Misure preventive

Gli esperti consigliano di aderire a semplici misure preventive per prevenire possibili ricadute della malattia:

  • è necessario monitorare il peso e non consentire la comparsa di chili in più;
  • dovrebbe evitare di stare seduti o stare seduti in una posizione, eliminare l'abitudine di sedere in una posa di "piede a piedi";
  • nutrizione corretta e adeguata raccomandata, rifiuto delle cattive abitudini (fumo, alcol);
  • le scarpe dovrebbero essere scelte comode, fatte di materiali naturali e con un piccolo tacco fermo;
  • dovrebbe abbandonare uno stile di vita sedentario, cercare di muoversi di più, fare sport e non rinunciare a uno sforzo fisico moderato.

I benefici della terapia della vena laser

Il trattamento laser delle vene varicose ha molti vantaggi significativi rispetto ad altri metodi di intervento chirurgico. Elenciamo i principali vantaggi della terapia laser:

  • non è necessario mettere il paziente in ospedale, la procedura viene eseguita su base ambulatoriale;
  • L'operazione viene eseguita in anestesia locale, che è ben tollerata dai pazienti;
  • la procedura consente di ottenere un eccellente effetto cosmetico, poiché l'accesso alla vena interessata viene effettuato attraverso una piccola puntura. Perché non ci sono incisioni, la pelle non lascia cicatrici o altri difetti;
  • l'uso di moderne attrezzature può distribuire uniformemente la radiazione laser all'interno della vena e ottenere una elaborazione di alta qualità. Di conseguenza, dopo l'intervento sulla pelle, non c'è ematoma;
  • Durante la procedura laser, è possibile elaborare entrambe le gambe contemporaneamente, le manipolazioni richiedono solo 30-40 minuti;
  • periodo di riabilitazione breve e indolore. Un'ora dopo l'operazione, il paziente ritorna a casa, e in pochi giorni può tornare al solito modo di vivere;
  • Ad oggi, la coagulazione vascolare laser è considerata il metodo di trattamento delle vene varicose più efficace e sicuro, che consente di evitare complicanze (tromboflebiti, infezioni secondarie).
Bassi trattamenti laser

Nonostante tutta la sua attrattiva, questo metodo presenta una serie di carenze, tra cui:

  • l'impossibilità di utilizzare la terapia laser per le vene varicose gravi;
  • in quei casi in cui il diametro della vena safena è troppo grande, sarà necessario combinare la terapia laser con l'intervento chirurgico classico ed evitare di tagliare sulla pelle;
  • Un altro inconveniente è l'uso obbligatorio della biancheria intima di compressione per 7 giorni dopo l'operazione;
  • Lo svantaggio principale per molti pazienti è il prezzo "mordente" della procedura.

Prima di decidere sulla terapia laser, è necessario valutare i pro e i contro, sottoporsi a un esame completo e ottenere consigli da uno specialista esperto.

Il costo del trattamento laser delle vene varicose

Il prezzo del trattamento con varici laser è uno dei principali svantaggi di questo metodo. Può variare ampiamente, a seconda del grado di complessità, delle caratteristiche individuali del paziente, delle attrezzature utilizzate, dello stato della clinica e delle qualifiche dei chirurghi. In media, la procedura costerà 28 000 - 40 000 rubli. Ma a questa somma è necessario aggiungere ancora spese per ispezione, diagnostica e consultazione di flebologo. Tuttavia, l'operazione non è urgente e la sua condotta e le spese finanziarie associate all'intervento possono essere pianificate in anticipo.

I commenti sul trattamento delle vene varicose con un laser sono generalmente positivi. I pazienti dicono che la procedura viene riportata facilmente e durante le manipolazioni, le sensazioni di dolore sono praticamente assenti. Qualche disagio si avverte solo al momento della puntura e dell'introduzione di una fibra nella vena. Anche il periodo postoperatorio passa facilmente, senza gravi complicazioni, sebbene molti pazienti riportino un dolore traumatico minore nel corso della vena operata. Ma queste spiacevoli conseguenze sono facilmente rimosse prendendo analgesici compressi.

Recensioni

Numero di riferimento 1

Per la prima volta con le manifestazioni delle vene varicose ho dovuto affrontare durante la gravidanza. Ma non riuscivo a pensare a nessuna operazione in quel momento. Dopo la nascita della bambina, la vita era centrata attorno a lei: notti insonni, allattamento, alimentazione. Quando tornai di nuovo nello studio del dottore, divenne chiaro che la malattia stava progredendo e le medicine non sarebbero state di grande aiuto. Il medico raccomandò la terapia laser. Alla fine, tutto è andato bene, non c'era dolore, solo dopo l'intervento sentito il disagio e le sensazioni tirando in una gamba. Per distribuire correttamente il carico, subito dopo la procedura, indossare le calze a compressione. Per tornare a un modo di vita abituale potrebbe già in alcuni giorni ed è molto contento del risultato.

Numero di riferimento 2

Le vene sulle gambe cominciarono a mostrare dopo 30 anni. Col tempo, la condizione peggiorò, dovetti andare dal flebologo in una clinica a pagamento. Il dottore ha detto che l'opzione migliore per me è la coagulazione laser. L'operazione è stata eseguita in anestesia locale, la vena malata è stata "sigillata" per l'intera lunghezza attraverso una puntura poco appariscente. Dopo la procedura, le calze sono state messe sulla gamba per distribuire uniformemente il carico e costretti a camminare intorno al reparto. Due ore dopo ci lasciano andare a casa. Non c'erano tracce di intervento sulla gamba e un piccolo livido sul sito della puntura scomparve dopo pochi giorni.

Rivedere №3

Tre mesi fa, la vena dolorosa sulla gamba fu rimossa da un laser. L'operazione è andata senza complicazioni. Un piccolo disagio era solo quando lo strumento veniva iniettato in una vena. Il giorno seguente, dopo la procedura, riuscii a tornare alla mia solita vita, anche il foglio di congedo per malattia non doveva essere preso. La procedura è costosa, perché 1 piede ha dovuto stendere più di 35.000 rubli, ma ne vale la pena.

Recensioni dei pazienti in chirurgia laser per le vene varicose

loading...

Le vene varicose sono una malattia molto comune che si verifica in quasi ogni secondo paziente. Oltre alle spiacevoli sensazioni degli arti, la malattia ha un effetto negativo su tutto il corpo. È importante iniziare un trattamento tempestivo della malattia per evitare conseguenze negative. La medicina moderna offre una cura per la malattia con un laser.

Chirurgia laser per vene varicose

loading...

Il trattamento laser delle vene varicose è un moderno metodo indolore per risolvere questo problema. Prima dell'operazione, una scansione obbligatoria delle vene e l'esame ecografico.

Esistono due metodi di trattamento laser:

  • coagulazione endovasale;
  • coagulazione laser percutanea.

Coagulazione endovasale

Questo metodo consiste nell'effetto dell'energia termica sulla nave dall'interno. Il risultato è l'adesione delle pareti delle navi. Nel tempo, il sito di esposizione viene sostituito da un tessuto connettivo. La procedura viene eseguita su base ambulatoriale.

Assolutamente tutte le azioni di uno specialista sono controllate da un dispositivo ultrasonico specializzato. L'intera operazione dura non più di un'ora e mezza. L'intervento in sé non dura più di un'ora. Questo metodo ha una serie di vantaggi:

  • periodo minimo di recupero del paziente;
  • assenza di dolore;
  • un'operazione viene eseguita in anestesia locale;
  • la durata di tutte le azioni non è lunga;
  • risultato stabile;
  • non invasiva;
  • la capacità di eseguire un intervento chirurgico su due estremità.

Tale operazione di vene varicose sulle gambe delle recensioni è eccezionalmente positiva.

Coagulazione laser percutanea

Il secondo metodo consiste nell'irradiare i vasi senza contatto con la pelle. Sotto l'influenza di un dispositivo specializzato, le pareti della corona si scaldano fino a 70 gradi e vengono saldate. Questo metodo ha una singola indicazione: eliminazione della rete venosa.

Metodi di trattamento chirurgico delle vene varicose

loading...

Interventi operativi per le vene varicose sono il principale metodo di trattamento della patologia. L'operazione corretta consente non solo di eliminare i sintomi spiacevoli, ma anche di prevenire la ricaduta della malattia. I metodi di trattamento chirurgico delle vene varicose oggi sono più comunemente usati:

  1. strippaggio. Durante l'operazione, due piccole incisioni sono fatte sulla pelle del paziente. Il primo all'inizio della corona da rimuovere e il secondo alla fine. L'operazione viene eseguita utilizzando una sonda. Dopo aver fissato la vena, viene capovolta e rimosso.
  2. microphlebectomy. Questo è un metodo minimamente invasivo, in cui sono fatte incisioni molto piccole. Con il loro aiuto, la vena viene rimossa.
  3. Coagulazione laser. Nel caso di questo metodo, uno specialista nel laser coagula la parete interna della vena. Grazie a ciò, il lume venoso è troppo cresciuto.
  4. flebectomia. Questa è un'operazione tradizionale con una tale patologia. Tutte le azioni vengono eseguite per rimuovere completamente la vena. Questo metodo è efficace con sintomi pronunciati.

Importante! Il metodo di trattamento delle vene varicose viene selezionato individualmente, a seconda della sintomatologia.

Feedback del paziente

loading...

Anna Markevich, 34 anni, San Pietroburgo

"Avevo sempre molta paura delle vene varicose, perché ho visto quanto soffriva mia madre. Tutto iniziò con il fatto che cominciai ad essere molto stanco e alla fine della giornata le mie gambe si limitarono a canticchiare. Ho indossato un tacco molto piccolo. Dopo questo sintomo sgradevole apparve un piccolo reticolo vascolare. Mi sono reso conto che queste sono le prime manifestazioni delle vene varicose, quindi ho deciso di non estrarlo e mi sono rivolto a uno specialista per chiedere aiuto. Dopo l'esame, mi ha consigliato la terapia laser.

Arrivando a casa, leggo recensioni sul funzionamento delle vene degli arti inferiori con un laser. All'inizio è diventato spaventoso e anche un po 'raccapricciante. Ma dopo aver ricevuto tutte le spiegazioni, accettai un'operazione. Passò molto rapidamente e completamente senza dolore. Il prezzo dell'operazione è stato piacevolmente sorpreso, dal momento che stavo contando su una grande quantità. Sono stato anche contento del fatto che non ci sia voluto molto tempo per l'operazione stessa e per il restauro. Non c'erano sensazioni dolorose. Potrei solo andare a casa. Dopo 2 settimane, sono venuto per un secondo esame senza sintomi. "

Tatiana Pishenina, 28 anni, Nizhny Novgorod

"Ho dovuto affrontare la varicosi dopo la mia seconda nascita. Ho tollerato il primo bambino assolutamente normale e non c'erano problemi e complicazioni. Ma dopo la seconda nascita, iniziai a preoccuparmi delle vene varicose. Tutto è iniziato con la solita fatica dei piedi.

Presto, ci fu un gonfiore. Non mi ha dato molto fastidio, quindi ho cercato di non prestarvi troppa attenzione. Dopo il gonfiore, ho avuto una rete venosa. Non ho avuto il tempo di visitare il dottore. Due bambini piccoli, lavaggio costante esausto. Lasciare i bambini era in quel momento senza nessuno. Solo l'aspetto del dolore mi spinse a chiedere aiuto a un flebologo, ma era troppo tardi. La malattia assumeva una forma grave e non era possibile guarire con creme convenzionali.

Il mio medico mi ha consigliato la terapia laser, quindi questo è un metodo efficace e indolore per risolvere il problema. Si credeva molto debolmente. Ho deciso di pensarci su. A casa ho letto recensioni sull'operazione per rimuovere le vene sulle mie gambe. Lo stesso lungo esita, ma se il medico lo consiglia, allora è necessario. L'operazione ha avuto successo. Come promesso dal medico, non mi sono fatto male e ci sono voluti letteralmente circa un'ora e mezza. Dopo tutte le azioni, mettiamo una punta speciale per la spremitura, che provoca qualche disagio. Questa è una parte molto sgradevole della procedura. Ma in una settimana sono tornato alla solita immagine.

Alexander Zlishchev, 48 anni, Omsk

"Le vene varicose mi hanno turbato molto a lungo. Ma non potevo ancora decidere di andare dal dottore. Cercò di essere impegnato in un trattamento indipendente, comprò vari unguenti e creme, gel, usò ricette della medicina tradizionale, ma nulla portò successo. Forse la composizione non andava bene, ma forse le droghe sono così.

Quando i sintomi cominciarono a portare terribili disagi, pensai all'operazione. Ho letto recensioni sulla venectomia, ma non mi hanno affatto ispirato. Alcune persone sono felici, le seconde sono paralizzate. Mi sono imbattuto in un nuovo metodo di terapia: il trattamento laser. Ero molto interessato perché non ne avevo mai sentito parlare prima. A giudicare dalla descrizione e dalle recensioni, il metodo è davvero efficace. Ho deciso di andare dal dottore.

Il flebologo mi ha parlato di tutti i vantaggi di questo metodo di trattamento delle vene varicose. La nostra piacevole conversazione mi ha ispirato e ho deciso di fare un'operazione. Ho vissuto solo perché non potevo avere un congedo per malattia, ma per mia sorpresa, l'operazione non ha richiesto molto. In questo caso, il periodo di recupero è estremamente breve. Il giorno dopo sono andato a lavorare tranquillamente. Mi sento bene e assolutamente non rimpiango i soldi spesi. "

Tamara Nikonorova, 43 anni

"Le vene varicose sono comparse non molto tempo fa, ma sono riuscite a causare molto disagio. Non sono un sostenitore delle operazioni, perché penso che con la forma lieve di qualsiasi malattia, puoi risolvere il problema amichevolmente. Molte persone hanno sentito parlare del nuovo metodo - la terapia laser, ma non ci credo. Sì, e il trattamento delle vene varicose senza revisione chirurgica è solo buono.

Basta scegliere una crema o un gel adatti. Mi sono rivolto al mio medico e lei mi ha consigliato un unguento contro le vene varicose. Forse questo metodo è venuto da me, perché non ho una forma trascurata di disturbo. Con l'aiuto dello strumento, ho affrontato i sintomi. Non c'erano dolori alle gambe, gonfiore e sensazione di bruciore. La sera, le gambe non si fanno sentire. Pertanto, credo che non abbia senso fare chirurgia per le vene varicose. Curare la malattia può essere attraverso altri mezzi efficaci ".

Victor Pavlusenko, 37 anni

"Lavoro come guardia di sicurezza, quindi la maggior parte delle volte devo stare in piedi. Per questo motivo, le vene varicose hanno cominciato a svilupparsi. All'inizio non attribuì alcuna importanza, ma presto i dolori e i nodi sporgenti cominciarono a disturbarlo. Già con tali sintomi ho deciso di vedere un medico. Il flebologo ha permesso di fare una scelta: o chirurgia, o trattamento locale.

Nonostante io sia un uomo, ho terribilmente paura dei chirurghi. Pertanto, ho deciso di fare senza un'operazione. Non me ne sono pentito affatto. Il rimedio che mi ha assegnato il dottore è davvero efficace. Certo, ho dedicato molto più tempo al trattamento, ma il risultato è ancora sul viso. "

Attenzione per favore! Cari lettori, per favore lasciate i vostri commenti e feedback sui metodi di trattamento delle vene varicose sotto forma di commenti. Dobbiamo mantenere informazioni aggiornate e veritiere sulla pagina. Grazie!

conclusione

loading...

Secondo tutte le recensioni, possiamo dirlo operazione Usare un laser ha molti vantaggi e resta da vincere. In ogni caso iniziare il trattamento del varicosio è necessario in una fase precoce, Mentre la sintomatologia non è ancora pronunciata. In questo caso, cura locale efficace con l'aiuto di creme e unguenti dalle vene varicose. Sono selezionati individualmente. Ma tale gli unguenti non sono in grado di far fronte alla malattia, se ha preso una forma pesante.

Il trattamento delle vene varicose da parte del laser è efficace già nelle ultime fasi delle vene varicose, quando compaiono forti dolori, gonfiore e nodi sporgenti. Pertanto è raccomandato ricorrere a questo metodo in caso di complicanze delle vene varicose.

Da tutto quanto sopra, si può riassumere che la terapia laser è un nuovo metodo altamente efficace per combattere le vene varicose. Ha molti vantaggi. Aiuta non solo ad eliminare i sintomi emergenti, ma anche a prevenire una ricaduta del disturbo. Con lievi manifestazioni della malattia, si può essere curati con creme convenzionali. Ma in ogni caso, se hai almeno un sintomo, dovresti vedere un dottore.

Trattamento delle vene varicose sulle gambe con un laser (con costo e feedback)

loading...

Trattamento delle vene varicose con un laser scientificamente chiamato coagulazione del laser endovasale, obliterazione, EVLK o EVLA. La malattia vascolare in questo modo cominciò a essere curata dalla metà del secolo scorso e ne dimostrò immediatamente l'efficacia. Ogni anno la procedura è stata migliorata, l'attrezzatura per la sua applicazione è diventata sempre più tecnologicamente avanzata. Solo un paio di decenni fa, l'operazione era disponibile per le unità, in quanto era rara e costosa. Ora quasi tutti possono usarlo. La rimozione del laser è offerta da molte cliniche specializzate nel trattamento dei vasi sanguigni e costa non tanto come prima...

Che attrezzatura viene utilizzata?

loading...

Per il trattamento dei laser vengono utilizzati speciali dispositivi terapeutici. Tagliano o provocano la necrosi del tessuto trattato. In alcuni casi, viene utilizzato un laser che taglia e coagula simultaneamente.

Fino a poco tempo fa, per il trattamento delle vene varicose con il laser, venivano usati dispositivi classici, emettendo una lunghezza d'onda di 960 nm. L'ultima generazione di questi dispositivi ha una lunghezza d'onda di 1470 nm. Si ritiene che a questa lunghezza d'onda il laser produca un risultato più accurato, il che rende possibile utilizzarlo per diversi diametri di varici.

Le apparecchiature laser sono complesse, quindi la loro installazione è alquanto difficile, il che, naturalmente, influisce sul prezzo della procedura. Innanzitutto, l'installazione del laser deve essere eseguita in condizioni speciali - è dotata di una sala operatoria speciale. In secondo luogo, i medici che hanno ricevuto una formazione speciale e una certa qualifica possono lavorare con i laser.

Cosa succede durante l'operazione?

loading...

Il trattamento laser delle vene varicose sulle gambe è un dannoso effetto termico sul tessuto danneggiato della nave, che deve essere rimosso. Il risultato è:

  • Coagulazione - cioè, azione termica diretta.
  • Obliterazione - chiusura dell'espansione della nave.
  • Sostituzione dell'area danneggiata con tessuto connettivo.
  • Ablazione - come risultato, si verifica il riassorbimento dell'estensione trattata con laser della vena.

Di conseguenza, il sangue smette di muoversi per espandere la rete venosa varicosa. L'afflusso di sangue inizia a muoversi lungo le vene più profonde. Il risultato dell'operazione: è possibile rimuovere il reflusso varicoso (flusso sanguigno venoso inverso), per normalizzare il funzionamento dell'apparato valvolare dei vasi, per ottenere un effetto cosmetico (eliminare asterischi e maglie venose).

Dopo l'operazione, il sangue si muove lungo le vene più profonde.

Come viene eseguita l'operazione? Nella parte destra della gamba, il chirurgo esegue una piccola puntura. Introduce la fibra, che è la fonte del raggio laser, è posta nella vena varicosa. Il calore irradiato dalla guida di luce riscalda il sangue e forma il vapore, che agisce sulle pareti della nave. Di conseguenza, il tessuto è danneggiato per la sua successiva rimozione.

vantaggi del metodo

loading...

Ora ci sono molti modi per trattare la varicosi - sia terapeutici che operativi. Ogni metodo ha le sue specifiche indicazioni del grado della malattia o della zona e dell'estensione della lesione. Anche il risultato ottenuto in modi diversi è diverso. Secondo le recensioni di specialisti in questo campo, la maggior parte delle volte il trattamento delle vene varicose è prescritto con un ingrandimento della vena di non più di 10 mm. In questo caso, sia le piccole che le grandi vene sottocutanee dovrebbero avere un tratto del tronco liscio, poiché fornisce la necessaria introduzione della fibra.

Il trattamento laser delle vene varicose presenta alcuni vantaggi rispetto ad altri metodi di trattamento di questa malattia. Molto spesso in risposte positive, i pazienti elogiano l'operazione per quanto segue:

  1. Il trattamento per l'espansione venosa mediante laser viene eseguito su base ambulatoriale.
  2. Non è richiesta l'anestesia, viene utilizzata solo l'anestesia locale degli arti inferiori.
  3. Non viene eseguita alcuna incisione chirurgica. Per l'introduzione di una guida di luce, è necessaria una puntura in miniatura. La sutura non rimane come risultato dell'operazione.
  4. Il recupero dopo la procedura non dura più di cinque giorni, senza un regime speciale richiesto (di procedure obbligatorie, vale la pena menzionare solo l'uso della maglieria a compressione).
  5. Le recidive delle vene varicose degli arti inferiori dopo il trattamento con laser sono estremamente rare.

Questa procedura non richiede incisioni chirurgiche.

Nelle recensioni, le persone notano anche che il dolore non si fa sentire durante la chirurgia laser. Non c'è nessun disagio particolare dopo l'esecuzione dell'anestesia locale. Piccoli lividi sono ammessi sul sito di puntura. Ma si dissolvono in un paio di giorni. Grazie alla normalizzazione della circolazione del sangue immediatamente dopo l'operazione, il gonfiore e la pesantezza delle gambe scompaiono, la persona si sente molto meglio di prima dell'operazione, quando i sintomi delle vene varicose sono stati ascritti.

Quando non raccomandato

loading...

Ci sono un certo numero di casi in cui i medici non raccomandano la condotta di EVLK. Tali casi sono:

  • La pronunciata flessione delle vene superficiali degli arti inferiori - il trattamento laser dei tessuti in questo caso è tecnicamente difficile, dal momento che è possibile toccare i tessuti sani.
  • Il lume delle vene sulle gambe è più di 10 mm - tecnicamente l'operazione con il laser può essere eseguita a lumen fino a 18 mm, ma i medici nelle loro revisioni sono unanimi - è meglio condurre metodi chirurgici più invasivi di flebectomia, in quanto saranno più efficaci.
  • Una piccola quantità di afflussi di vene varicose - la rimozione laser nella fase iniziale della varicosità è inopportuna in termini di costi, in quanto è possibile scegliere un metodo di trattamento più economico.

Ci sono trattamenti laser e severe controindicazioni per la salute del paziente. Ad esempio, questo metodo per liberarsi delle vene varicose è assolutamente inappropriato per i pazienti:

  • Con una tendenza alla trombosi.
  • Con disturbi circolatori.
  • Con malattie che impediscono l'uso di metodi di recupero della compressione in futuro.
  • Con infiammazione nel sito dell'operazione.
  • Con grave aterosclerosi.

A proposito, il laser come trattamento non è raccomandato per le donne durante la gravidanza (in qualsiasi trimestre) e durante l'alimentazione del bambino.

Questo metodo di trattamento non è adatto alle persone con disturbi circolatori.

Costo della procedura

loading...

Molte persone non sanno quanto trattamento laser per i costi delle varici degli arti inferiori, quindi pensano che sia troppo costoso per loro. In realtà, il prezzo della procedura non è superiore a quello di altri metodi operativi. Ecco un confronto del prezzo approssimativo per diversi metodi di trattamento invasivo delle vene varicose in cliniche private:

Metodi di trattamento chirurgico delle vene varicose

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

È possibile il massaggio GPL con le vene varicose

Tromboflebite

contenuto

Il massaggio GPL con le vene varicose è un tipo di massaggio sottovuoto che viene effettuato con l'ausilio di un apparecchio speciale. Inoltre, questo tipo di massaggio è chiamato endermoterapia....

Fleming unguento

Tromboflebite

La descrizione è aggiornata 2014/09/05 Nome latino: L'unguento di Fleming Codice ATX: S05AD03 Principio attivo: Calendula (Calendula D1), pianta Hamamelis (Hamamelis D1), Esquelus (Aesculus D1). produttore: OOO "Farmacia omeopatica", Russia...