Trattamento di emorroidi interne: come trattare, cause, sintomi, prevenzione

Che a trattare

Emorroidi interne - questa è una delle malattie proctologiche più diffuse, che è caratterizzata dall'espansione di corpi venosi cavernosi (cavernosi) situati nello spessore del reparto terminale (finale) del retto.

Secondo le statistiche mediche, i sintomi della malattia sono presenti in circa il 60% degli adulti. Tuttavia, la percentuale di coloro che cercano assistenza medica è significativamente inferiore, a causa della sensibilità del problema e della timidezza dei pazienti e, talvolta, della disattenzione per la propria salute. Allo stesso tempo, la mancanza del trattamento necessario per le emorroidi interne può portare allo sviluppo di complicanze piuttosto gravi, tra cui:

  • infiammazione delle emorroidi;
  • trombosi e necrosi delle emorroidi;
  • sanguinamento;
  • anemia da carenza di ferro;
  • ragade anale;
  • paraproctitis.

Ecco perché la questione di come trattare le emorroidi interne e se sia possibile farlo a casa con rimedi popolari è molto importante per un gran numero di persone.

Molti pazienti credono che i metodi tradizionali di trattamento delle emorroidi interne siano molto più efficaci e sicuri della terapia con i moderni agenti farmacologici. In realtà, questa opinione è errata.

Cause di emorroidi interne

Il motivo principale per la formazione delle emorroidi è l'aumento della pressione intrattoriale a lungo termine, che può essere dovuta a vari fattori, ad esempio la stitichezza cronica.

Nelle donne, la causa delle emorroidi è spesso la gravidanza. Come sviluppo e crescita, il feto mette sotto pressione i vasi venosi degli organi pelvici, interrompendo il flusso del sangue attraverso di essi. Durante il travaglio durante il travaglio, la pressione all'interno del retto aumenta molte volte, il che crea anche i prerequisiti per l'emersione delle emorroidi interne.

Negli uomini, lo sviluppo della malattia porta spesso a pesanti lavori fisici, sollevamento pesi o, al contrario, lavoro sedentario, compresa la guida.

Fattori predisponenti, oltre a quelli sopra elencati, sono:

  • predisposizione ereditaria alla debolezza della parete vascolare;
  • l'obesità;
  • stile di vita sedentario;
  • abuso di cibi acuti e salati;
  • abuso di alcol;
  • tumori degli organi pelvici.

Indizi di emorroidi interne

Le emorroidi interne possono essere asintomatiche per lungo tempo. Ciò è dovuto al fatto che ci sono alcune terminazioni nervose nelle pareti del retto. Di solito il primo segno della malattia è la comparsa di sangue dall'ano dopo la defecazione.

In futuro, ci sono altri sintomi:

  • bruciore e prurito nell'ano;
  • disagio o dolore al disegno nel retto.

Se il trattamento delle emorroidi interne non viene avviato, gradualmente i nodi iniziano a cadere. Inizialmente, si auto-correggono, quindi manualmente, alla fine cessano di essere adeguati a tutti. In questo caso, possono essere infettati, il che porta alla loro trombosi con successiva necrosi. Uno dei primi sintomi di questa complicanza è l'improvvisa comparsa e il rapido aumento del dolore nell'ano.

Oltre alla terapia farmacologica, si raccomanda al paziente di aderire a una dieta con un contenuto sufficiente di fibre vegetali, che contribuisce allo svuotamento quotidiano dell'intestino.

Le emorroidi interne, accompagnate da un'emorragia regolare, portano allo sviluppo dell'anemia da carenza di ferro a causa della perdita di sangue cronica.

diagnostica

La diagnosi di emorroidi interne è effettuata dal proctologo sulla base di un quadro clinico caratteristico e dati di esame rettale. Se necessario, il paziente si riferisce a un'anoscopia o una sigmoidoscopia.

Senza un esame del medico e l'istituzione di una diagnosi accurata, il trattamento delle emorroidi interne non è prescritto. Ciò è dovuto al fatto che sintomi simili possono essere osservati in una serie di altre malattie del retto (polipi, tumori maligni), che richiedono una tattica medica completamente diversa.

Trattamento di emorroidi interne

Come e cosa trattare le emorroidi interne? Il trattamento può essere effettuato sia con metodi conservativi che chirurgici, a seconda dello stadio della malattia. La terapia conservativa viene solitamente prescritta in corso di malattia senza complicazioni nelle fasi iniziali. Le tattiche chirurgiche sono utilizzate principalmente in una fase avanzata, così come con lo sviluppo di complicanze (infrazione, necrosi, suppurazione del nodo).

La terapia farmacologica di emorroidi interne è effettuata da selezione individuale di preparazioni di parecchi gruppi medicinali:

  1. venotoniki - medicinali che agiscono sulle pareti delle vene venose, aumentandone il tono. Questo gruppo comprende Vasoket, Flebodia, Detralex, estratto di ippocastano. Sono disponibili sia in forma di compresse che sotto forma di supposte rettali per il trattamento locale.
  2. Farmaci anti-infiammatori. Possono essere steroidi (candele con idrocortisone) e non steroidei (unguenti o supposte con indometacina).
  3. Mezzi che migliorano la microcircolazione e i trombolitici - Prevenire la formazione di trombi nei nodi emorroidali, utilizzati nella composizione di farmaci locali (Troxevasin o unguento eparina).
  4. analgesici - Ideato per fermare il dolore. Può essere usato come anestetico locale (candele con Anestezine o Novocain) e farmaci antinfiammatori non steroidei (candele con indometacina).
  5. antisettici - Sopprimere il processo infiammatorio nelle emorroidi. Questi includono pomata di ittiolo o candele, bacche di olivello spinoso, calendule.
  6. Mezzi, aumentando la rigenerazione dei tessuti - ha un effetto di guarigione della ferita pronunciato. Questi includono: Metililacile, propoli, olio di olivello spinoso.
  7. Droghe emostatiche. Può essere somministrato sotto forma di compresse o iniezioni (Vikasol, Dicinon), nonché sotto forma di supposte (trombina).

La selezione dello schema per il trattamento farmacologico delle emorroidi interne per ciascun paziente deve essere eseguita da un proctologo, tenendo conto dello stadio della malattia, della presenza o dell'assenza di complicanze, dell'età e delle condizioni generali del paziente.

Il motivo principale per la formazione delle emorroidi è l'aumento della pressione intrattoriale a lungo termine, che può essere dovuta a vari fattori, ad esempio la stitichezza cronica.

Oltre alla terapia farmacologica, si raccomanda al paziente di aderire a una dieta con un contenuto sufficiente di fibre vegetali, che contribuisce allo svuotamento quotidiano dell'intestino.

A 1 stadio (stadio) di emorroidi interne, i metodi moderni attualmente poco invasivi, come la fotocoagulazione a infrarossi o la scleroterapia, sono usati per rimuovere i nodi. Le recensioni di pazienti e specialisti sulla loro efficacia sono quasi sempre positive.

Il trattamento chirurgico degli stadi 2 e 3 della malattia può essere effettuato con metodi diversi (legatura di vasi che alimentano il nodo, legatura di anelli di lattice, crioterapia). Il trattamento delle emorroidi a 4 stadi consiste nell'asportazione chirurgica dei nodi.

Il trattamento chirurgico delle emorroidi interne consente di migliorare rapidamente le condizioni del paziente.

Trattamento di emorroidi interne a casa

La medicina moderna ha un vasto arsenale di medicinali per il trattamento delle emorroidi interne. Tuttavia, i rimedi popolari rimangono rilevanti e possono essere inclusi nello schema della terapia complessa della malattia. Tuttavia, dovrebbe essere compreso che il loro uso dovrebbe essere effettuato solo con il permesso del medico curante.

Con una lieve infiammazione delle emorroidi, la medicina popolare raccomanda l'uso di candele fatte in casa a base di miele candito o scolpite da un tubero di patata cruda. Un buon effetto anti-infiammatorio è anche posseduto da "candele" dalle foglie di pioppo piegate in un tubo solido.

Ridurre la gravità del processo infiammatorio ed eliminare il dolore nelle emorroidi interne aiutano a raffreddare vasche sessili con infusioni di erbe medicinali (calendula, camomilla, achillea, erba di San Giovanni).

Negli uomini, lo sviluppo della malattia porta spesso a pesanti lavori fisici, sollevamento pesi o, al contrario, lavoro sedentario, compresa la guida.

Un facile effetto venotonizzante è il succo della fresca cenere di montagna, ricca di flavonoidi. Si consiglia di prendere tre volte al giorno per 50 ml. Se lo si desidera, per migliorare il gusto del succo, è possibile aggiungere un cucchiaino di miele.

Molti pazienti credono che i metodi tradizionali di trattamento delle emorroidi interne siano molto più efficaci e sicuri della terapia con i moderni agenti farmacologici. In realtà, questa opinione è errata. Dovrebbe essere compreso che tale trattamento può essere efficace solo nella fase iniziale delle emorroidi interne. Ma durante questo periodo la malattia è quasi asintomatica e non viene quasi mai diagnosticata. Con le emorroidi dello stadio 2-3, la medicina popolare è inefficace, se trattata solo da tali metodi, la patologia progredirà rapidamente.

prevenzione

Le emorroidi interne sono una malattia cronica. Sia il trattamento conservativo che quello chirurgico sono finalizzati all'eliminazione dei sintomi, al miglioramento della condizione dei pazienti, alla riduzione del rischio di complicanze.

La prevenzione primaria (prevenzione dell'insorgenza della malattia) e secondaria (prevenzione delle riacutizzazioni) delle emorroidi interne è la stessa. Comprende le seguenti attività:

  • educazione fisica regolare;
  • ogni giorno cammina all'aria aperta;
  • indossare bende speciali durante la gravidanza;
  • rifiuto di sollevare sistematicamente pesi.

Grande importanza nella prevenzione delle emorroidi appartiene alla corretta alimentazione. Il cibo dovrebbe essere assunto 5-6 volte al giorno in piccole porzioni. Ridurre il contenuto della dieta di cibi raffinati (riso macinato, zucchero, farina di prima scelta). È necessario consumare ogni giorno abbastanza verdura e frutta e latticini. Una tale dieta migliora la digestione, regolare movimento intestinale. I pazienti con stitichezza cronica sono consigliati al mattino a stomaco vuoto per bere un bicchiere di acqua fredda con un cucchiaino di miele o un decotto di albicocche secche.

Che trattare un emorroidi interni, la revisione dei migliori agenti

Le emorroidi sono una malattia delle vene del retto. Allo stesso tempo, si espandono e si infiammano, causando molte sensazioni spiacevoli. Ci sono tre tipi principali di emorroidi a seconda del sito di localizzazione delle emorroidi.

Le emorroidi interne sono caratterizzate dal fatto che la compattazione si trova all'interno, sotto la superficie mucosa della sezione finale del retto. È molto più pericoloso dell'esterno, quindi è necessario sapere come trattare le emorroidi interne.

Segni e cause della malattia

Le emorroidi interne sono più difficili da diagnosticare e sono asintomatiche nelle fasi iniziali. I sintomi che possono indicare che c'è un problema:

Più di 30 anni della mia pratica hanno dimostrato che non ci sono miracoli nel trattamento delle emorroidi e, allo stesso tempo, ci sono mezzi che possono aiutare moltissimi con questo delicato problema.

  1. Dolore durante o dopo il movimento intestinale.
  2. Prurito, formicolio, bruciore nell'ano.
  3. Scarico di sangue e muco.
  4. I nodi cadono.

Tra le cause delle emorroidi interne si possono identificare malnutrizione, sollevamento pesi, mancanza di attività motoria, stitichezza, cattive abitudini. Le emorroidi interne nelle donne spesso iniziano a svilupparsi durante la gravidanza e il parto.

Terapia farmacologica

Se la nomina del medico era tempestiva, è prescritto un trattamento conservativo. Si basa su unguenti, gel, compresse, supposte. Tutti questi farmaci hanno lo scopo di rimuovere l'infiammazione, il prurito, il gonfiore e migliorare la circolazione del sangue nella zona interessata.

Che trattare una emorroidi interne? Vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci.

Le emorroidi sono una malattia grave che causa molta ansia, per fortuna esistono rimedi che aiutano sia a rimuovere i sintomi che a guarire. Uno di loro

  1. Per curare le emorroidi, il Venotonics (Ginkor Forte, Pileks, Asklezan) aiuterà. Sono progettati per rafforzare le pareti dei vasi, per dare loro elasticità, non permettendo lo stretching.
  2. I venoprotettori migliorano l'apporto di sangue in un'area infiammata: Procto-Glivenol, Escuzan, Detralex, Flebodia, Venoruton.
  3. Farmaci anti-infiammatori Solitamente utilizzato sotto forma di candele o unguenti. Si distinguono farmaci non steroidei, ad esempio supposte di indometacina o steroidei, a base di idrocortisone.
  4. Gli anticoagulanti possono rimuovere il gonfiore, risolvere il nodo emorroidario, eliminare il dolore e l'infiammazione. Questo include unguento eparina o Troxevasin.
  5. Analgesici di azione generale o locale: Diclofenac, Nyz, Analgin, Nurofen.
  6. Antisettici. Sopprimere e prevenire i processi infettivi. Le candele con propoli disinfettano la superficie, guariscono ferite e abrasioni, fermano il processo infiammatorio. Le supposte di ittiolo si adattano rapidamente al processo infiammatorio, hanno un'azione battericida.
  7. Farmaci emostatici: Vikasol, trombina, Natalsid.
  8. I lassativi hanno lo scopo di ammorbidire le masse fecali e attivare la peristalsi intestinale: Guttalax, Prelax, Dufalac.

Maggiori informazioni sui preparativi

Le medicine sotto forma di compresse da emorroidi possono essere utilizzate ovunque senza una precedente preparazione. Molti di loro sono progettati per trattare non solo i sintomi, ma anche per rafforzare le pareti delle navi.

  1. Hemoroidin. Le compresse smettono rapidamente di sanguinare, eliminano il dolore, bruciore e prurito, rafforzano le pareti delle vene e dei vasi sanguigni. Migliora l'afflusso di sangue nell'intestino. I componenti vegetali possono migliorare le prestazioni di tutti gli organi digestivi.
  2. Natalsid. Il sangue si arresta, le ferite guariscono, il dolore e il gonfiore scompaiono. Inoltre, il farmaco può aumentare la resistenza locale alle infezioni.
  3. Flebodia. Normalizza la circolazione sanguigna, rende le pareti dei vasi sanguigni forti ed elastiche. L'infiammazione scompare rapidamente, i dolori diminuiscono.
  4. Ibuklin. Si tratta di compresse che hanno azione antinfiammatoria, analgesica, eliminano calore e gonfiore nella zona interessata.

I mezzi emorroidi interni, rilasciati sotto forma di supposte rettali, sono efficaci nella rimozione del dolore e dell'infiammazione.

  1. Il miglior rimedio per le emorroidi è Candle Relief. Alleviare rapidamente l'infiammazione, ridurre il gonfiore e il dolore, aumentare l'immunità locale. Sopprimere la diffusione di agenti patogeni.
  2. Gepatrombin. Riduce i nodi, allevia il gonfiore. Di conseguenza, il dolore e l'infiammazione scompaiono, l'offerta di sangue migliora.
  3. Proktozan. Hanno una proprietà analgesica pronunciata. La ferita viene asciugata, stretta, l'infiammazione diminuisce.
  4. Aurobin. Candele basate su componenti ormonali. Affrontare i sintomi allergici. L'edema diminuisce, il prurito si arresta. Diminuzione dei processi infiammatori e infettivi


Gli unguenti vengono utilizzati nel caso in cui il nodo interno cada o sia impregnato con tamponi di cotone e inserito nell'ano.

  1. Venoruton. Unguento migliora il deflusso del sangue, allevia il dolore, accelera la guarigione di crepe e abrasioni.
  2. Gepatrombin. Unguento viene iniettato all'interno con la punta che viene fornito con il kit. Il nodo si sta dissolvendo, l'edema si attenua, il dolore e l'infiammazione diminuiscono.
  3. Bezornil. Ha un effetto battericida, essiccante. Lotta con gonfiore e infiammazione. Anestetizza e allevia anche prurito e altre sensazioni spiacevoli.
  4. Proctosedyl. Elimina l'infiammazione, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, riduce il prurito e la combustione. L'unguento può alleviare il dolore e lo spasmo.
  5. Levomekol. La composizione contiene un antibiotico. Aiuta a far fronte rapidamente a sintomi spiacevoli. Crepe e ferite guariscono, la superficie viene disinfettata.
  6. Unguento Vishnevsky è in grado di prevenire complicanze nei processi infiammatori.

Dopo l'esame, il medico prescriverà la forma più efficace del medicinale e selezionerà il nome. Alcuni farmaci non possono essere combinati.

Medicina tradizionale

Gli specialisti non si occupano di usare le ricette della medicina tradizionale. Molti di loro nel trattamento complesso aiutano a ottenere risultati terapeutici migliori.

  • Puoi fare candele, tagliare da un tubero di patata o da barbabietole. Prima della somministrazione, lubrificarli con olio o vaselina. Già il secondo giorno il dolore si riduce, l'infiammazione scompare.
  • Candele a base di aglio. Questa verdura speziata ha un effetto battericida e anti-infiammatorio. L'aglio è macinato, mescolato con burro fuso, le candele sono formate e poste in frigorifero.
  • Il miele affronta bene l'infiammazione, disinfetta la superficie e favorisce una rapida guarigione delle ferite. Le candele di forma possono provenire dal prodotto candito.
  • Le candele di camomilla di ghiaccio aiutano non solo a rimuovere l'infiammazione e disinfettare la superficie, ma anche a fermare il sanguinamento e ridurre il gonfiore. Di conseguenza, il nodo si riduce di dimensioni e non causa dolore. Preparato un decotto di camomilla, che viene poi versato in stampi. Dopo che le candele si sono formate nel congelatore, possono essere iniettate nel retto.
  • Il clistere con decotto medicinale di assenzio interrompe il sanguinamento, disinfetta la superficie e allevia l'infiammazione. Un decotto di foglie di fragola aiuterà a rimuovere l'infiammazione e il dolore. Enemas con brodo di mirtilli aiutano a fermare l'emorragia.
  • I bagni seduti aiutano a rimuovere i sintomi acuti delle emorroidi. Nell'acqua, è possibile aggiungere alcune gocce di permanganato di potassio, un decotto di cipolle e latte, decotti di erbe medicinali (camomilla, salvia, calendula).
  • I brodi possono essere presi dentro. A tal fine, è possibile preparare un decotto di tali erbe come celidonia, foglie di ortica, fiori di camomilla, pochechuyny montagnoso.

Le ricette della medicina tradizionale, nonostante la composizione innocua, dovrebbero essere utilizzate solo dopo aver consultato un medico.

Intervento operativo

Se il trattamento conservativo non ha portato alcun risultato, possono essere prescritti metodi di trattamento minimamente invasivi e operazioni più radicali.

Ai modi minimamente invasivi (sparing) per combattere le emorroidi interne sono inclusi i seguenti:

  1. Legatura. Durante questa procedura, viene inserito un nodo sottile in lattice che interrompe l'alimentazione del cono. Di conseguenza, il nodo diminuisce di dimensioni, la sua base diventa sottile e dopo alcuni giorni scompare da solo. La ferita guarisce entro una settimana.
  2. Scleroterapia. Una sostanza speciale viene introdotta nel nodo, che interrompe l'afflusso di sangue alla zona interessata. Il nodo diventa più piccolo e presto scompare completamente.
  3. Coagulazione a raggi infrarossi Viene eseguito nel caso in cui non ci siano nodi, ma vi è un sanguinamento rettale. Nell'area infiammata, i vasi sanguigni sono saldati e la malattia cessa di progredire.

Nel caso in cui la malattia si verifica nelle ultime fasi, è caratterizzata da nodi prolasso, la loro violazione, trombosi, l'operazione viene eseguita - emorroidectomia. Durante l'operazione, non solo viene rimosso il nodo stesso, ma anche la regione mucosa vascolare sulla quale si trovava la gamba del cono. Questa operazione non allevia le emorroidi per sempre. Con fattori sfavorevoli, la malattia può tornare di nuovo. Pertanto, è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni di uno specialista.

La prevenzione è il miglior trattamento per le emorroidi. È necessario regolare la dieta, arricchirla con frutta e verdura, escludere cattive abitudini, non aumentare la gravità. Le donne già dal primo mese di gravidanza possono assumere farmaci venotonici, che contribuiranno a ridurre il rischio di malattia.

Come trattare le emorroidi interne negli uomini e nelle donne?

Emorroidi - un problema abbastanza comune causato dall'espansione delle vene nel retto.

È abbastanza difficile determinare la sua forma interna, perché nelle prime fasi non ha manifestazioni esterne - i coni sono sulla superficie interna del passaggio anale.

Come riconoscere le emorroidi interne?

La diagnosi include l'esame proctologico obbligatorio con un endoscopio, un esame del dito di routine non sarà sufficiente.

Poiché le emorroidi interne si manifestano in forme abbastanza trascurate, è importante chiamare un medico in modo tempestivo.

Necessario il proctologo di consultazione e al fine di riconoscere e distinguere la malattia da tumori, polipi, rettocele (nelle donne).

Più spesso procede come un processo cronico con ricadute. Esacerbazione di emorroidi croniche interne di solito si verifica con la trombosi o il pizzicamento dei coni di emorroidi. Nella fase di remissione, di solito non ci sono lamentele.

Sintomi ovvi:

  • Prolasso delle emorroidi;
  • Scarica sanguinante durante la defecazione;
  • Sensazione di bruciore;
  • Grave prurito.

Cause di emorroidi interne:

  • Pressione intra-rettale;
  • Costipazione cronica;
  • Gravidanza e parto;
  • Peso in eccesso;
  • Lavoro sedentario e stile di vita sedentario;
  • Predisposizione genetica.

Anche le probabili cause della malattia possono essere malattie cardiovascolari e problemi al fegato.

Le emorroidi interne dopo il parto si sviluppano solitamente durante la gravidanza a causa dell'elevata pressione intra-addominale. Alla nascita, la situazione è complicata - aumenta la pressione sulle navi, che porta alla formazione di coni. Pertanto, nelle donne partorienti la malattia si verifica nell'80%.

Fasi di sviluppo

Ci sono 3 gradi della malattia:

Come trattare?

Se la terapia è sbagliata o in forma trascurata, la malattia può causare trombosi, sanguinamento, anemia.

Il trattamento delle emorroidi interne dipende dal grado di sviluppo. I mezzi da emorroidi interne sono divisi secondo il metodo di applicazione:

È possibile curare una emorroidi interne senza chirurgia?

Nelle prime fasi Candele, gel e unguenti ti permettono di combattere con sensazioni spiacevoli. Per le donne in gravidanza e in allattamento con la nomina di farmaci da emorroidi interne bisogno di consultare un medico.

Nella seconda fase, quando le emorroidi interne sanguinano, i medici prescrivono antidolorifici e venotonici per rafforzare i vasi sanguigni.

Metodi operativi

Nei casi più trascurati, viene utilizzata un'operazione tradizionale per asportare i nodi.

Operazione per rimuovere le emorroidi interne si svolge:

  • Con tromboflebite;
  • Complicazioni purulente;
  • Per il trattamento delle emorroidi interne con sanguinamento a rischio di anemia;
  • Quando si bloccano e si rilasciano nodi;

I risultati della medicina moderna consentono la rimozione di emorroidi interne con metodi minimamente invasivi:

Per il trattamento delle emorroidi interne durante la gravidanza più spesso usi rimedi popolari:

  • Candele fatte con patate crude per la notte;
  • Candele di miele candito;
  • Succo di cenere di montagna fresca con miele;
  • Candele di foglie di pioppo;
  • Freschi bagni con brodi di erbe.
al contenuto ↑

Trattamento in uomini e donne

Il trattamento delle emorroidi interne negli uomini spesso dipende dall'età: più il paziente è anziano, più lungo e più difficile è il processo.

Contribuire allo sviluppo della malattia, abuso di alcool, sollevamento pesi, stile di vita non salutare, sedentario.

A causa di applicazione tardiva al dottore, la malattia assume una forma cronica trascurata. Cura emorroidi interne in questo caso possibile solo con metodi chirurgici.

Per trattare la malattia nelle donne nelle fasi iniziali delle candele e degli unguenti più efficaci sono riconosciuti. Oltre ai farmaci tradizionali, possono essere utilizzati inserti e cerotti speciali con effetto curativo e preventivo.

Per trattare correttamente le emorroidi interne, è necessario osservare una dieta speciale ed esercitare uno sforzo fisico moderato.

Il complesso di esercizi terapeutici per emorroidi interne comporta esercizi per rinforzare i muscoli del perineo, addominali e glutei per normalizzare il flusso di sangue nella zona rettale.

La dieta con emorroidi interne esclude alimenti che causano stitichezza, cibi pesanti e grassi. Zuppa, cereali, verdure e frutta dovrebbero prevalere nella dieta. Al mattino a stomaco vuoto si consiglia di bere un bicchiere d'acqua con un cucchiaio di miele.

Recensioni dei pazienti

Irina, 35 anni: "Dopo la nascita, ho iniziato a notare un rivolo di sangue durante un viaggio in bagno. Proctologo ha prescritto un corso di candele Relief. Mi hanno aiutato, il dolore e la scarica sono scomparsi. Anche gli esercizi speciali stanno aiutando. "

Anna, 42 anni: "Ho usato diversi gel e oli, ma il loro effetto era temporaneo. Ho deciso di provare un approccio diverso. Dopo aver applicato il gel Nifedipina è stato più di sei mesi, e mi sento bene - componenti è diminuito in modo significativo e non disturbare ".

Ci sono molte opzioni di trattamento. Per curare una emorroidi interne con il minimo di perdite e per evitare ulteriori complicazioni consentirà un accesso tempestivo a uno specialista.

Trattamento di emorroidi interne

Le emorroidi interne sono nascoste all'interno del retto. Assomiglia a piccoli coaguli di sangue, nei quali si accumula sangue. Determinare la presenza di emorroidi interne può essere determinata dalla comparsa di sangue e di scarico durante la defecazione. Il sangue appare perché con le feci costipazione densa graffiare l'intestino e ferire le emorroidi. Queste lesioni causano anche dolore.

Succede che i nodi interni cadano durante lo svuotamento dell'intestino o quando si solleva la gravità. Ciò causa ancora più disagio. Pertanto, è importante non portare la malattia a una situazione così spiacevole, che è difficile da trattare.

Cause di emorroidi interne

Prima di tutto, le emorroidi interne si presentano come risultato della pressione rettale interna, per esempio, con costipazione cronica. Nelle donne, la frequente causa di emorroidi interne è la gravidanza. Il frutto preme sugli organi del bacino piccolo, che aumenta il carico sulle vene del bacino e dei vasi sanguigni. Durante il parto, la situazione è aggravata, come il bambino partoriente deve spingere, e questo esercita un'enorme pressione sulle vene, che esacerba le emorroidi.

Lo sviluppo di emorroidi interne può anche portare a:

  • sovrappeso o obesità,
  • sviluppo di tumori nella regione pelvica,
  • uso frequente di bevande alcoliche, cibi piccanti e salati,
  • non a favore della salute è uno stile di vita sedentario e un eccessivo sforzo fisico,
  • un fattore di ereditarietà è possibile.

Le emorroidi interne a lungo possono svilupparsi in modo quasi asintomatico, poiché nel retto ci sono pochi nervi.

Sintomi di emorroidi interne

Le emorroidi interne, infatti, sono vene varicose che si verificano nel retto. Con questo tipo di malattia, i nodi emorroidali si trovano all'interno dell'ano.

La malattia si sviluppa per lungo tempo in modo invisibile e solo con il tempo i sintomi iniziano ad apparire. Inoltre, durante la defecazione e dopo di esso nell'ano, ci sono frequenti dolori di trazione, disagio, bruciore e prurito, che alla fine diventano sempre più aggravati.

Prima di tutto, il paziente può post-difetto per scoprire sulla carta igienica tracce di sangue.

All'ultimo e sufficientemente avanzato stadio della malattia, le emorroidi cadono spesso. A questo punto, è già necessario un intervento urgente da parte di specialisti.

Trattamento di emorroidi interne con rimedi popolari e medicine tradizionali

Come e cosa trattare le emorroidi interne? C'è un rimedio migliore per questa spiacevole malattia?

Oggi ci sono un gran numero di strumenti e tecniche per il trattamento delle emorroidi interne. Uno dei più semplici e primi strumenti è con ilvechi. Con il loro aiuto puoi affrontare il dolore e il disagio. Per quanto lontano non tutte le candele sono progettate per le emorroidi interne, quindi non comprarli da soli senza consultare un proctologo. Ben si adattano candele come:

Emorroidi interne - un problema abbastanza comune delle donne partorienti, circa l'80% di loro soffre di questa malattia.

Prima che una donna che allatta inizia a curare le emorroidi interne, è molto importante consultare un medico per assicurarsi che il farmaco non sia dannoso per il bambino. Pertanto, le donne che allattano spesso usano ricette meno pericolose della medicina tradizionale.

Con emorroidi interne, succo di cenere di montagna frescas. Si beve a 50 grammi tre volte al giorno, è possibile aggiungere un cucchiaio di miele.

L'infiammazione può aiutare a rimuovere candele fatte in casa da patate crude, miele candito o intrecciate in un tubo di foglie di pioppo.

Ancora utili sono i bagni freddi con decotti di erbe: camomilla, calendula, erba di San Giovanni, achillea.

Tuttavia, spesso le emorroidi interne si trovano nel secondo e nel terzo stadio, quando i rimedi popolari non aiutano e sperano per loro, e quindi perdono tempo, non ne vale la pena.

Abbastanza con successo, i metodi di trattamento di emorroidi interne utilizzando moderne attrezzature speciali sono ora in uso. Prima di tutto, questa è la legatura del lattice delle emorroidi. Questo metodo è efficacemente usato nella seconda e nella terza fase della malattia. Questa è una procedura indolore che richiede diversi minuti e non richiede anestesia e ospedalizzazione.

Con lei sui nodi impongono speciali anelli di lattice, che non permettono la circolazione del sangue nei nodi e muoiono. Le seguenti procedure hanno un effetto simile:

  • criochirurgia,
  • scleroterapia
  • fotocoagulazione a raggi infrarossi

A loro i nodi di hemorhoidal sono bruciati da un raffreddore o un raggio infrarosso, si attaccano insieme da una preparazione speciale.

Prevenzione delle emorroidi interne

Le emorroidi interne non devono solo essere trattate. In futuro, è importante condurre uno stile di vita corretto per non permettere una seconda malattia.

Nella prevenzione di questa malattia, la cosa principale di ogni minuto libero è cercare di muoversi: camminare, fare esercizi, riscaldarsi. Tuttavia, non indossare oggetti pesanti e non affrontare il peso nel centro fitness.

È importante osservare una dieta: mangiare piccole porzioni 5-6 volte al giorno. Prova a mangiare più frutta e verdura fresca. A stomaco vuoto ogni mattina vale la pena bere un bicchiere di acqua pulita e cruda con un cucchiaio di miele. Tali misure aiuteranno ad evitare la stitichezza.

È meglio rinunciare ai cibi pesanti: pasta, patate, pane, dolci e farina. I pasti sono serviti da zuppe, pappe, prodotti a base di latte acido.

Recensioni sul trattamento delle emorroidi interne: candele e altri medicinali

Numero di riferimento 1

Ho avuto una terza fase di emorroidi con prolasso esterno. Quante cose diverse ho provato. Questi erano unguenti e oli:

  • Proktozan,
  • Avanzamento in sollievo,
  • Relief,
  • Posterizan Forte,
  • Gepatrombin G.

Non dirò nulla, gli agenti sono abbastanza bravi, hanno ammorbidito i nodi per un po 'e li hanno anestetizzati. Ma solo per un po '. E solo dopo aver usato l'emulsione di gel, i nodi della nifedipina in generale diminuivano significativamente di dimensioni. Da allora è passato mezzo anno e tutto sembra a posto. E più le mie emorroidi non mi infastidiscono.

Numero di riferimento 2

Ho avuto questo problema dopo la nascita. Iniziato a notare il sangue nella toilette - uno spettacolo non è per i deboli di cuore. E il dolore in generale era semplicemente infernale. Avevo persino paura di mangiare, purché non andassi in bagno. E le candele Relief mi hanno aiutato e, abbastanza rapidamente. È relativamente economico - circa 250 rubli. E ho avuto un corso, cioè dodici candele, per curare questa spiacevole disgrazia.

Emorroidi interne

Le emorroidi interne sono una malattia in cui le vene del retto si espandono.

I pazienti spesso hanno il tempo di iniziare la malattia prima di iniziare a curare le emorroidi interne. L'esordio della malattia passa inosservato, poiché i cambiamenti nei vasi sanguigni non sono visibili.

Nel sistema circolatorio del retto ci sono 2 plessi venosi. Uno si trova sotto la pelle nell'ano e il secondo sotto la mucosa del retto vicino allo sfintere anale. Le emorroidi interne compaiono con l'espansione delle vene localizzate sotto la membrana mucosa dell'intestino.

Perché appaiono le emorroidi interne?

La causa principale delle emorroidi è la verticalità. A causa del fatto che una persona è costantemente in posizione eretta, il flusso di sangue dagli organi situati nella parte inferiore del tronco è disturbato. Previene la forza di attrazione.

Le emorroidi sorgono a causa di una violazione del flusso di sangue attraverso le vene del retto. Di conseguenza, le vene sono tese e si formano dei nodi su di esse. Questi nodi sono chiamati emorroidali, mentre crescono, sporgono nel lume dell'intestino e nelle fasi successive della malattia sono feriti.

Per la comparsa delle emorroidi sono necessarie 2 condizioni: alta pressione intra-addominale e debole parete vascolare. L'alta pressione nella cavità addominale contribuisce alla compressione delle vene del retto. Una parete vascolare debole si allunga facilmente e non può tornare alla normalità dopo la deformazione.

L'aumento della pressione intra-addominale si osserva quando:

  • costipazione;
  • la gravidanza;
  • stile di vita sedentario;
  • duro lavoro fisico;
  • formazioni volumetriche nella cavità addominale e nella piccola pelvi (fibromi, tumori);
  • l'obesità.

Una parete dilatata dei vasi sanguigni si trova in varie malattie, la gravidanza. Inoltre, viene ereditata la violazione dell'elasticità della parete venosa.

Come apprendere le emorroidi interne?

Durante questa malattia, si possono distinguere diverse fasi. La gravità della condizione è determinata dalla dimensione delle emorroidi. Più sono grandi e più sporgono nel lume dell'intestino, più pronunciati i sintomi delle emorroidi interne.

  1. Nelle prime fasi della malattia, le vene sono ingrandite, i nodi sono di piccole dimensioni. Il paziente quasi non avverte disagio: potrebbe esserci la sensazione di qualche oggetto nel retto e l'evacuazione incompleta dell'intestino. Ci possono essere scarse macchie durante la defecazione.
  2. Quindi i nodi aumentano e vanno nel lume dell'intestino. Sono costantemente traumatizzati dai vitelli. Il paziente è esacerbato dalla sensazione di un corpo estraneo, l'individuazione diventa abbondante, i dolori insorgono durante le feci.
  3. Con il successivo aumento delle emorroidi, cadono fuori quando si sollevano pesi e sforzi. In primo luogo, i nodi stessi si inseriscono nell'intestino, e quindi, con ulteriore crescita, il paziente è costretto a riportarli ai loro posti con le mani.

La diagnosi della malattia nelle prime fasi è difficile. La maggior parte dei pazienti cerca aiuto negli stadi 2 e 3 della malattia.

Diagnosi di emorroidi interne

Per confermare la diagnosi, il paziente visita il proctologo. Durante l'esame, il medico esegue un esame delle dita del retto. Questa procedura consente di sondare le emorroidi interne e impostare le loro dimensioni.

Metodi di ricerca strumentale:

  • l'anoscopia viene eseguita con l'aiuto di un dispositivo che evidenzia l'area sotto esame e consente di vedere la mucosa rettale per 10 cm;
  • la sigmoidoscopia viene eseguita da dispositivi a fibre ottiche, si possono esaminare 25 cm di retto.

Prima di qualsiasi esame presso il proctologo, il paziente deve eseguire un clistere purificante. Se il retto è pieno di masse fecali, l'esame non produrrà alcun risultato.

Maggiori informazioni sui diversi metodi di ricerca:

La colonscopia è uno dei metodi più informativi per diagnosticare varie malattie proctologiche, comprese le emorroidi. Tale alta affidabilità di questo tipo di ricerca Leggi di più.

Tra i metodi di diagnosi delle malattie intestinali, e non meno delle emorroidi, l'irrigoscopia ha a lungo occupato un posto degno. Questo tipo di ricerca è sufficientemente informativo, conducendolo Leggi di più.

Quanto spesso una persona scopre sintomi di emorroidi? In genere, si tratta di una sensazione di disagio nel processo di svuotamento intestinale. Ma anche così, la maggior parte continua a leggere.

Quando il paziente con la presenza di sintomi che danno motivo di sospettare emorroidi da lui, attraversa la soglia dell'ufficio del proctologo, quindi, dopo una storia dettagliata sulle manifestazioni inquietanti del medico, piuttosto continua a leggere.

Se vengono rilevati sintomi di ansia, la soluzione più ragionevole per qualsiasi persona sarà quella di vedere un medico. Soprattutto se si tratta di malattie proctologiche. In particolare, emorroidi. Emorroidi Leggi di più.

Questa domanda viene posta da persone che rilevano emorroidi che sono cadute o provano sensazioni dolorose nel processo di svuotamento dell'intestino. La proctologia è un campo di medicina separato, quindi continua a leggere.

La recto-manoscopia come metodo per diagnosticare le emorroidi consente di ispezionare visivamente la superficie del retto dall'interno e distinguere le emorroidi da altre malattie con sintomi simili. Anche questo studio dà Leggi di più.

Di regola, una colonscopia viene eseguita senza anestesia. La maggior parte dei pazienti usa solo uno spray speciale per l'anestesia quando viene iniettato un anoscopio nel retto. Più spesso che no, l'esperienza dei pazienti Leggi di più.

La medicina, come le altre scienze, non sta ferma. I metodi di diagnostica si stanno sviluppando e il trattamento di varie malattie sta migliorando. Ad oggi, nell'arsenale dei coloproctologi, un gran numero di Leggi di più.

La colonscopia è una moderna procedura medica effettuata allo scopo di diagnosticare ed esaminare la condizione della mucosa dell'intestino crasso. Questa manipolazione viene eseguita da un medico-endoscopista utilizzando un dispositivo speciale.

Come trattare le emorroidi interne?

Nel trattamento delle emorroidi interne vengono utilizzati due approcci: operativi e conservativi. Le operazioni vengono eseguite in ospedale secondo le indicazioni. Ad esempio, con perdita, pizzicore, tromboflebite e complicanze suppurative delle emorroidi.

Il trattamento conservativo consiste nel prescrivere vari farmaci. Le informazioni più complete su come trattare le emorroidi interne sono di proprietà di un proctologo. Seleziona i farmaci in base alla presenza di infiammazione, sanguinamento, infezione batterica e sindrome del dolore.

Vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Venotoniki. Ad esempio, detraleks, phlebodia, vasocet sono utilizzati in compresse. Inoltre, vengono prodotti compresse e candele, che contengono estratto di ippocastano. Questi farmaci aumentano l'elasticità della parete vascolare e prevengono l'allungamento delle vene.
  2. Farmaci anti-infiammatori Di regola vengono utilizzati agenti locali: unguenti e supposte. Possono essere non steroidei (candele di indometacina) o steroidi (unguenti e supposte con idrocortisone).
  3. Trombolitici e correttori di microcircolazione. Impediscono la formazione di trombi nelle emorroidi. Prodotto sotto forma di unguenti e supposte (eparina, troxevasin).
  4. Analgesici. Per l'anestesia, vengono utilizzati analgesici non steroidei e anestetici locali. Ad esempio, candele con belladonna, mentolo.
  5. Antisettici. Sopprimere lo sviluppo del processo infettivo nelle emorroidi. Può essere sia naturale (calendula, olivello spinoso), sia farmaceutico (ittiolo, fenolo).
  6. Agenti di guarigione delle ferite. Questi farmaci stimolano la rigenerazione dei tessuti, tra cui olio di olivello spinoso, propoli, metiluracile.
  7. Droghe emostatiche Utilizzato sotto forma di compresse (Vikassol) e candele (trombina, adrenalina).

La maggior parte dei farmaci causa varie reazioni avverse, il loro uso viene effettuato sotto controllo medico.

La medicina tradizionale ha anche una vasta gamma di rimedi efficaci per il trattamento delle emorroidi. Usato come decotti alle erbe e infusi e prodotto in casa unguenti e supposte.

Ricette popolari per le emorroidi interne:

Molto spesso si sente l'espressione "morte bianca", che per la maggior parte si riferisce al normale sale da tavola. Cloruro di sodio (cioè questa sostanza è un componente della cucina Leggi di più.

La medicina moderna può offrire diverse opzioni per il trattamento delle emorroidi. Come sapete, le cause principali di questa malattia sono uno stile di vita sedentario, malnutrizione, stitichezza frequente e tensioni.

L'aglio è una delle prime piante coltivate e iniziate a coltivare. Le sue proprietà curative divennero note nel lontano passato, quando la cultura dell'agricoltura non venne letta ulteriormente.

La purezza è una piccola pianta erbacea che appartiene alla famiglia dei papaveri. Cresce principalmente in lotti liberi, lungo recinti, in parchi e giardini. Se leggermente incrinato Leggi di più.

La quercia è un albero grande, grande e bello, la cui altezza può raggiungere i 50 metri con un diametro di 2 o più metri. Questo, forse, è uno dei Leggi altro.

Per curare le emorroidi è necessario sia a livello locale che generale. Per fare sia quello che l'altro è possibile per mezzo di pochechuynoj un'erba - una pianta medicinale, Per saperne di più.

Kalina è un piccolo arbusto che appartiene alla famiglia del caprifoglio. La sua altezza raggiunge 4-5 metri, le piante superiori sono meno comuni. Kalina è nota da tempo per i suoi poteri curativi.

Quando le emorroidi usano il cavolo bianco - una fonte importante di vitamine. Contiene l'intero gruppo di vitamine A, C, K e Y, sali di potassio, calcio, fosforo, manganese, ferro, Per saperne di più.

La patata è la fonte più importante di vitamina C. È ricca di amido, leucina, lisina, potassio, saccarosio, glucosio. Contiene 32 microelementi, il più importante dei quali è il potassio, Leggi di più.

Ippocastano è un albero la cui altezza può raggiungere i 30 metri. Questo albero senza pretese con un cambiamento visibile durante la fioritura - piccoli fiori bianchi, raccolti Leggi di più.

Come prevenire la comparsa di emorroidi?

Un trattamento efficace di questo disturbo è impossibile senza misure preventive. Ogni paziente è obbligato a conoscere non solo come trattare le emorroidi, ma anche come evitare il suo aspetto.

  1. Elimina la stitichezza. Questo aiuterà in questa dieta speciale, così come i lassativi.
  2. Escludere una forte attività fisica e sollevare correttamente i pesi.
  3. Per condurre uno stile di vita attivo: camminare, ginnastica, educazione fisica.
  4. In gravidanza, usa la posizione del ginocchio-gomito più volte al giorno per la profilassi.
  5. Prevenire lo sviluppo dell'obesità.

Se segui queste raccomandazioni, l'aspetto delle emorroidi interne può essere evitato.

Per ulteriori informazioni sulla prevenzione delle emorroidi interne ed esterne, consultare la sezione appropriata:

Questo può sembrare strano per una persona moderna, ma la carta igienica non era sempre uno dei modi per mantenere l'igiene personale dopo atti di defecazione e minzione. Continua a leggere.

Sappiamo tutti che la rottura del tratto gastrointestinale può essere una delle cause principali delle emorroidi. Come prevenzione di questa malattia, e saperne di più.

La nutrizione normale e corretta per le emorroidi è estremamente importante sia per la prevenzione che per il trattamento. Dopo tutto, tutti i processi che si verificano nel sistema digestivo, ad esempio, Leggi di più.

Con le emorroidi, la ginnastica terapeutica è molto utile. Ha lo scopo di rafforzare i muscoli addominali, i glutei e il perineo, il che aiuta a normalizzare il flusso sanguigno nell'area rettale. C'è di più.

Questa domanda è interessante per chiunque abbia le emorroidi. Questa malattia è nota da molto tempo. È considerato cronico ed è accompagnato da esacerbazioni periodiche. Al momento della remissione per l'uomo Leggi di più.

Con le emorroidi è importante alleviare il sistema circolatorio della piccola pelvi e ripristinare il deflusso di sangue dal retto. È questo problema che rende possibile risolvere l'uso di un cuscino per la prevenzione delle emorroidi. Leggi di più.

Si ritiene che le emorroidi e le biciclette siano concetti incompatibili. Spesso, si può persino sentire l'opinione che il ciclismo promuova lo sviluppo della malattia. Ma nell'ambiente medico Continua a leggere.

Un fattore importante per lo sviluppo delle emorroidi è uno stile di vita a bassa attività. Un basso livello di attività fisica porta alla stagnazione del sangue nel sistema venoso della piccola pelvi e alla sua violazione Leggi di più.

Nella medicina popolare, è spesso possibile soddisfare le raccomandazioni per il trattamento delle emorroidi con l'aiuto di procedure a vapore. Inoltre ci sono ricette di composizioni speciali e applicazioni che devono essere applicate per saperne di più.

Emorroidi - una malattia che si sviluppa a causa di violazioni del flusso di sangue dal retto e la debolezza delle pareti dei vasi sanguigni. L'uomo sperimenta le emorroidi, di norma, su Continua a leggere.

Emorroidi interne: cause, segni e metodi di trattamento della malattia

La proctologia moderna classifica le vene varicose delle vene emorroidali in base alla posizione dei noduli. Secondo questo principio, si distinguono due forme principali della malattia: emorroidi esterne ed interne. Se combinati, possiamo parlare di un processo combinato.

La terapia corretta della malattia dipende da una diagnosi accurata. E anche se è una prerogativa degli specialisti, tutti dovrebbero sapere quali sono i sintomi della patologia venosa interna, da dove proviene e, soprattutto, come curare le emorroidi interne.

Cause di emorroidi interne

Le emorroidi rettali sono una malattia vascolare in cui il plesso delle vene varicose forma noduli emorroidali situati sotto il tessuto mucoso all'interno del retto.

Gli scienziati distinguono le malattie poli-otologiche, alla cui comparsa conducono contemporaneamente diversi fattori. A tali disturbi includono anche emorroidi interne, perché le cause che lo causano sono molteplici.

Quindi, molti medici considerano l'ereditarietà come una delle cause principali dell'emergere di nodi interni.

Durante lo sviluppo fetale, il feto ha già formato ingrossate formazioni cavernose (cavernose) nella parte inferiore del retto poco prima della valvola rettale.

Sotto l'influenza di "provocatori", le formazioni cavernose, permeate di vasi venosi, iniziano ad aumentare e si spostano verso il basso, verso l'anello anale - così si formano i noduli emorroidali interni.

I seguenti fattori patogeni e cause possono provocare lo sviluppo delle vene varicose delle vene anali:

  1. Squilibrio di potere. La malattia emorroidaria è più comune negli amanti del cibo denso e gustoso. L'abuso di cibi grassi, affumicati e dolci, insieme all'assenza di cereali, verdure, frutta e "latte acido" porta a costipazione, che aumenta la pressione sul plesso venoso degli organi pelvici. Il risultato di sforzi sono fenomeni stagnanti nel retto e il traboccamento delle vene con il sangue.
  2. Scarsa mobilità. Molte persone sul pianeta soffrono di ipodynamia, una limitazione dell'attività motoria. Soprattutto spesso questo problema si verifica negli abitanti delle megalopoli, che si muovono in auto e si impegnano nel cosiddetto lavoro sedentario. Tutto ciò porta alla stagnazione del sangue nell'ano.
  3. Eccessiva attività fisica. Le emorroidi interne (tuttavia, come quella esterna) si trovano spesso nelle persone che sollevano costantemente oggetti pesanti e sperimentano carichi elevati. Quindi, rischioso di ottenere delicate liste di problemi di peso, culturisti, sollevatori di pesi, caricatori.
  4. Bere alcol con emorroidi. La preoccupazione per le bevande alcoliche "colpi" per molti organi interni, ma pochi sanno che l'alcol può innescare la comparsa di vene varicose emorroidi espandendo i vasi sanguigni del retto e migliorare il flusso di sangue al plesso venoso nel canale rettale.

Sintomi di emorroidi interne

La principale differenza tra la forma interna della malattia e il processo patologico localizzato esternamente è l'assenza di sintomi ovvi, poiché le emorroidi rettali sono una variante nascosta della malattia.

formazione cavernoso advanced situato sotto la mucosa del retto sopra delle valvole anali, in modo da vedere le emorroidi allargata "occhio nudo" nelle fasi iniziali è impossibile.

E all'inizio i segni di emorroidi interne non infastidiscono davvero il paziente. Il sintomo comincia ad aumentare con l'aumento delle emorroidi. Il quadro clinico dipende dallo stadio del processo patologico.

Il primo stadio. Le formazioni cavernose sono piccole, quindi la protuberanza delle mucose non infastidisce la persona. Solo occasionalmente, se sono danneggiati da forti feci, si verifica un'infiammazione. I primi sintomi di emorroidi sono i seguenti:

  • bruciore e prurito nella zona anorettale a causa dell'essudato infiammatorio (fluido) secreto dai vasi sanguigni;
  • una sensazione di disagio nel canale rettale dopo il movimento intestinale;
  • tracce di sangue occasionalmente rilevabili sulla carta igienica dopo aver visitato il bagno.

Il secondo stadio. Se il trattamento delle emorroidi non viene eseguito, il processo patologico nel retto aumenta solo, passando a uno stadio più grave, che è caratterizzato da:

  • un aumento ancora maggiore delle emorroidi;
  • disagio e sensazione di trovare un oggetto estraneo nel canale anale;
  • il rilascio di formazioni cavernose ingrandite dal retto (di solito durante la defecazione) e il loro ritorno indipendente al loro posto abituale;
  • dolore quando si visita il bagno;
  • macchie più intense.

Il terzo stadio. Il quadro clinico "cresce", la gravità dei sintomi negativi aumenta solo:

  • I coni emorroidali escono dall'ano a qualsiasi carico fisico e devono essere reinseriti nelle loro stesse mani;
  • il sanguinamento dal retto diventa più frequente e peggiore;
  • il dolore aumenta anche, specialmente se le ragadi e le infiammazioni anali sono attaccate alle emorroidi.

Il quarto stadio. Questa è una forma trascurata della malattia, in cui tutti i segni dell'ingrossamento varicoso delle vene emorroidali sono espressi nel modo più luminoso possibile:

  • le formazioni cavernose si incurvano regolarmente e non possono essere inserite nell'ano nella schiena;
  • La sindrome del dolore è presente costantemente, e tali semplici azioni come il movimento e la seduta, esacerbano solo il dolore;
  • Il sanguinamento può essere così intenso che è difficile fermarli.

La rapida crescita di sintomi sfavorevoli nelle emorroidi interne dipende in larga misura dal numero di fattori patogeni e dalle caratteristiche del corpo umano.

Complicazioni della malattia

Che cosa sono le emorroidi croniche interne pericolose? Poiché il processo patologico spesso si svolge in segreto, i pazienti cercano aiuto medico, di solito quando la malattia è cronica e vanno 2 o anche 3 stadi.

Le complicanze più frequenti della forma interna della malattia includono le seguenti condizioni:

  1. Trombosi di vene. A causa dei fenomeni stagnanti nei nodi, il sangue si condensa, si formano coaguli di sangue nelle vene, che comprimono le terminazioni nervose. Di conseguenza, i noduli varicosi diventano cianotici, si gonfiano e la sindrome del dolore è significativamente rafforzata (l'intero coccige può ferire).
  2. violazione dei noduli. Questa complicazione è piuttosto rara, ma deve ancora essere conosciuta a riguardo. Negli ultimi stadi, il cono interno si estende oltre il canale rettale e viene contratto dai muscoli dello sfintere anale. I nodi diventano praticamente neri, possono presentarsi necrosi e trombosi. A proposito di come il passaggio posteriore fa male, probabilmente non c'è bisogno di parlare.
  3. anemia. Di norma, il sanguinamento persistente o grave dal canale del retto porta all'anemia. Contro il suo background, l'emoglobina cade, una persona si sente debole, rapidamente si stanca. Come diminuisce anche l'immunità, la possibilità di aderire al processo di infezione delle emorroidi è alta.
  4. Debolezza dello sfintere. Con prolasso continuo e prolungato di formazioni cavernose (specialmente negli anziani), la valvola anale può essere indebolita, a seguito della quale si osserva incontinenza di gas intestinali e feci liquide.

Se l'infezione si è verificata nel retto o nella regione perianale, inizia il processo infiammatorio.

In assenza di trattamento, l'infiammazione passerà al grasso sottocutaneo, che può comportare lo sviluppo di una condizione pericolosa - un ascesso pararettale e persino la sepsi.

Misure diagnostiche

L'assenza di segni visibili e la debole gravità dei sintomi rendono difficile stabilire una diagnosi accurata nelle prime fasi del processo patologico.

Quando si sospetta una formazione cavernosa rettale, il proctologo esegue la palpazione. Il medico inserisce l'indice nell'ano e brancola tutti i noduli emorroidali vicino allo sfintere, stabilisce la sua durezza, volume e indolenzimento.

Inoltre, la palpazione consente di determinare se il tono dello sfintere è ridotto. Con insufficiente funzionamento dei muscoli dello sfintere, aumenta la probabilità di prolasso dei coni interni e della mucosa rettale durante l'attività fisica.

La mancanza di sensibilità delle dita è che i noduli vengono rilevati solo quando sono vicini all'ano. In una situazione diversa, sarà necessario l'uso di metodi diagnostici strumentali.

Ai metodi strumentali di esame del retto con emorroidi interne includono:

  • fo ø. Viene eseguito utilizzando un dispositivo con uno specchio, che è inoltre dotato di un sistema di illuminazione. Il dispositivo consente di "guardare" nel canale rettale fino a una profondità di 10-12 centimetri;
  • sigmoidoscopia. Questo è un metodo endoscopico per lo studio della mucosa dell'intestino inferiore. Permette di rilevare noduli emorroidali ad una profondità di fino a 30 centimetri. Inoltre, un dispositivo speciale consente di prelevare un campione per una biopsia, se il medico sospetta un tumore dell'intestino.

Prima di visitare il gabinetto proctologico, il paziente deve svuotare l'intestino e fare un clistere purificante. L'esame non mostrerà risultati se l'intestino inferiore è pieno di feci.

Svolte e prove di laboratorio: test del sangue dà un'indicazione della presenza di anemia, coprogram mostrando le viscere, e test del sangue occulto, che indica l'emorragia occhio invisibile.

Come trattare le emorroidi interne?

I sintomi e il trattamento sono stabiliti da uno specialista-proctologo. Nella medicina tradizionale, ci sono due approcci alla terapia delle vene varicose delle vene emorroidali: conservativa e chirurgica.

Il trattamento conservativo (medicamentoso) dimostra efficacia solo nelle fasi iniziali del processo patologico ed è anche usato nel periodo di esacerbazione delle emorroidi.

Uso di medicinali

Il proctologo dirà al paziente come trattare le emorroidi interne. Sul mercato farmaceutico ci sono molti farmaci anti-emorroidari, che è estremamente difficile da capire indipendentemente da una persona non preparata.

Nelle prime fasi, le emorroidi possono essere curate a casa usando i seguenti medicinali:

  • venotoniki. Questi farmaci sono progettati per combattere direttamente con una delle cause delle emorroidi - la debolezza dei vasi venosi. Detraleks Compresse Phlebodia 600, ecc Venarus. Migliora tono venoso, migliorare l'elasticità delle pareti dei vasi, normalizzare vasi sanguigni riempimento, eliminare il ristagno nel bacino e alleviare i sintomi principali della malattia. Ci sono anche venotonics di azione locale - per esempio, Troxevasin Gel.
  • Farmaci anti-infiammatori. L'infiammazione di emorroidi interne è trattata di solito con l'aiuto di preparazioni di azione locale - unguenti e supposte rettali. Sono non-ormonali (supposte indometacina, Rilievo, Levomekol, unguento Wisniewski) e ormonali, per esempio, idrocortisone (Ultraproct, Rilievo Ultra, Proctosedyl M). Va ricordato che i farmaci con ormoni eliminano rapidamente le emorroidi a casa, ma hanno più controindicazioni e reazioni collaterali.
  • anestetici. Per ridurre la sindrome del dolore, il medico può prescrivere sia i farmaci di azione sistemica (Naise, Pentalgin, Ibuklin), sia le supposte con azione anestetica.. Il più popolare di candela-analgesici: con Belladonna, Novocaina, Sollievo Advance, Anestezol, Neo-Anuzol, Ginkor Procto, proctite-Glivenol ecc Un'altra diffusa media locali - Bezornil unguento.
  • antisettici. Tali farmaci sono progettati per sopprimere la diffusione dell'infezione nelle formazioni cavernose. Nella composizione degli agenti antisettici ci sono entrambi componenti naturali (propoli, olivello spinoso, calendula) e ingredienti chimici (bismuto, zinco). I farmaci più popolari in questo gruppo sono supposte di ittiolo, supposte con olio di olivello spinoso, Anuzol, Neo-Anusol, Anestezol.
  • Farmaci per la guarigione delle ferite. Tali fondi sono destinati a stimolare i processi rigenerativi a causa del contenuto di ingredienti bioattivi in ​​essi contenuti. Il trattamento delle emorroidi con localizzazione interna dei noduli suggerisce l'uso di supposte con metiluracile, olio di olivello spinoso, propoli e grasso di fegato di squalo (Relief).
  • anticoagulanti. Per prevenire la formazione di coaguli di sangue nelle emorroidi, vengono utilizzati farmaci anti-invertenti, il cui principio attivo principale è l'eparina. Il paziente può assumere eparina o supposte Gepatrombina G, Nigepan.
  • gemostatiki. Questi farmaci smettono di sanguinare dal retto. È possibile utilizzare compresse (ad es. Vikasol) o supposte, che restringono i vasi sanguigni o riparano le aree interessate. A preparazioni locali portano candele con adrenalina, Relif, la religione Advance, Procto-Glivenol, Natalsid.

Sulla questione di come curare le emorroidi, i medici rispondono: anche con l'aiuto dei lassativi. I lassativi più popolari sono Dufalac, Guttalax, Normase, Portalac, ecc.

Intervento chirurgico

Sfortunatamente, la terapia farmacologica delle emorroidi interne non è sempre in grado di sconfiggere la malattia. Molto spesso, l'assunzione di farmaci prolunga la remissione.

In assenza di risultati positivi, il proctologo può prescrivere un trattamento più radicale - l'operazione classica di emorroidectomia o metodi minimamente invasivi di chirurgia.

Nelle fasi iniziali del processo patologico sono consigliate le seguenti tecniche mini-invasive:

  • fotocoagulazione - implica l'esposizione alle emorroidi interne da una stretta radiazione termica, che porta alla coagulazione di sostanze proteiche nei vasi;
  • scleroterapia - nelle formazioni cavernose colpite introdurre sostanze speciali - gli sclerosanti, che incollano i vasi sanguigni e disturbano la nutrizione dei noduli;
  • Legatura ad anello in lattice - costrizione della base di emorroidi con una legatura speciale fatta di lattice naturale;
  • cryolysis - uso di azoto liquido per congelare i plessi venosi ingranditi.

Tutte queste tecniche sono considerate traumatismi minori, implicano un breve periodo di recupero, poiché l'operazione viene eseguita senza anestesia generale e non comporta un'interferenza profonda nel corpo.

Nelle ultime fasi, viene prescritta l'escissione di noduli emorroidali - l'emorroidectomia. Questa procedura viene eseguita in un ospedale in anestesia generale.

Dopo l'operazione, il paziente è nel reparto per diversi giorni, dopodiché dovrebbe aver luogo una riabilitazione abbastanza lunga.

Trattamento di emorroidi interne da rimedi popolari

La medicina alternativa offre una serie di ricette abbastanza efficaci per la terapia delle vene varicose delle emorroidi interne.

Tuttavia, è importante capire che i rimedi popolari non possono sostituire completamente le droghe farmaceutiche. Le ricette di medicina alternativa dovrebbero essere combinate con l'uso di farmaci, solo in questo caso i sintomi della malattia possono essere dimenticati per un lungo periodo di tempo.

Come trattare le emorroidi croniche interne a casa, è meglio imparare da un proctologo. Questa regola deve essere osservata, poiché molti rimedi popolari hanno gravi controindicazioni.

Puoi curare le emorroidi a casa con l'aiuto di tali materie prime vegetali come:

  • fiori di camomilla;
  • corteccia di quercia;
  • salvia;
  • foglie di fragola;
  • calendula.

Di questi ingredienti, prima fai dei decotti curativi, che poi devono essere usati nei microcleari. Inoltre, irrigare la mucosa rettale con una soluzione di miele, succo di patate.

Qualsiasi forum proctologico offrirà agli utenti Internet la ricerca di informazioni su come curare rapidamente una malattia emorroidaria interna, utilizzare supposte fatte da sé da tali prodotti naturali come:

  • polpa di patate;
  • Miele zuccherato;
  • foglie di aloe;
  • candele di ghiaccio da decotti congelati di piante medicinali.

Prevenzione delle emorroidi interne

Molti pazienti sono interessati non solo alla questione di come trattare le emorroidi, ma anche alla prevenzione della malattia. Quali misure aiuteranno a prevenire l'insorgenza della malattia o ad aumentare il periodo di remissione dopo la terapia?

Le misure preventive più importanti sono:

  • eliminazione dei problemi con lo svuotamento del retto;
  • aderenza alla dieta ottimale (inclusione di frutta e verdura ricca di fibre, cereali, esclusione di cibi salati, affumicati, grassi, alcolici);
  • aderenza al regime di bere;
  • eliminazione di sforzi fisici intensi;
  • aumento dell'attività motoria (passeggiate, nuoto, esercizi ginnici);
  • monitoraggio del peso (l'obesità è un altro fattore di provocazione).

Pertanto, l'aderenza a uno stile di vita sano aiuterà a ridurre la probabilità di sviluppare vene emorroidali varicose e prevenire la ricaduta della patologia.

Le emorroidi interne, i cui sintomi e trattamento sono stati discussi sopra, sono una malattia grave. Se non vai dal dottore in tempo, il processo patologico progredirà.

Ai primi segni di disturbo, si dovrebbe consultare un proctologo che prescriverà i farmaci necessari o raccomandare rimedi popolari sicuri.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

L'elenco e il meccanismo d'azione degli unguenti da edema in caso di frattura della caviglia

Che a trattare

Fratture: questa è la ragione più comune per contattare un traumatologo. La violazione dell'integrità dell'osso non si verifica mai senza danni ai tessuti circostanti, causando un edema della parte lesa del corpo....

Analoghi russi di Detralex per le vene varicose

Che a trattare

Quando i medici varicosi o emorroidi prescrivono un ciclo di trattamento con compresse di Detralex. Questa medicina francese affronta perfettamente l'insufficienza venosa, rimuovendo i processi infiammatori e i sintomi della malattia....