Trattamento delle ulcere trofiche nel diabete

Tromboflebite

Ulcere trofiche: la sconfitta della pelle e strutture più profonde sotto forma di ferite non cicatrizzanti a lungo termine. Ci sono tali difetti come conseguenza di una violazione del rifornimento di sangue di una parte specifica del corpo. Posizione preferita delle ulcere trofiche - dita dei piedi, talloni, stinchi. Una patologia simile è caratteristica del diabete mellito, è considerata la sua complicazione e manifestazione della sindrome del piede diabetico.

Il trattamento delle ulcere trofiche con diabete è considerato un processo abbastanza lungo, che combina diverse tecniche. La terapia della complicazione dovrebbe avvenire in modalità intensiva, dal momento che sono questi difetti che provocano l'amputazione degli arti inferiori.

Principi di trattamento

Per il fatto che il trattamento delle ulcere trofiche con diabete ha avuto successo, è necessario passare attraverso le seguenti fasi:

  • gestione attenta della zona interessata;
  • scarico dell'arto inferiore;
  • eliminazione della microflora batterica;
  • compensazione della malattia sottostante;
  • foggiare a coppa il gonfiore;
  • definizione e trattamento di patologie concomitanti che non consentono il processo di guarigione nella misura massima (anemia, patologia epatica, insufficienza renale cronica).

Difetti trofici ischemici, oltre a questi stadi, richiedono una rivascolarizzazione (ripristino della circolazione sanguigna nell'arto interessato), poiché è la chiusura dei lumi dei vasi che porta al loro sviluppo.

Se le ferite sono complicate da importanti processi purulenti, è richiesto un trattamento chirurgico e una disintossicazione del corpo del paziente.

Trattamento locale delle ulcere

Il trattamento delle ulcere trofiche ai piedi con diabete mellito implica la conduzione di attività generali e locali. La terapia locale si basa sulle seguenti procedure:

  • necrectomia (rimozione delle aree necrotiche) con escissione dei calli;
  • lavare le ferite con soluzioni medicinali;
  • uso di medicazioni.

necrosectomia

Il tessuto morto è considerato un buon mezzo per i batteri. Inoltre, impediscono il normale deflusso del fluido dalla superficie della ferita e la formazione di nuovi tessuti per la guarigione. Pertanto, è necessario rimuovere al massimo le zone di necrosi.

L'escissione può essere eseguita con un bisturi e forbici, meccanicamente, utilizzando un dispositivo speciale che alimenta getti d'acqua pulsanti, chimicamente, utilizzando enzimi proteolitici. Un altro modo - il medico impone bende umide, contribuendo al fatto che il tessuto morto viene rifiutato.

La rimozione delle zone di necrosi con bisturi e forbici è l'opzione più comune, tuttavia, non viene utilizzata se il fondo della ferita è rappresentato dalla superficie articolare o nel caso il difetto trofico è ischemico. Nel trattamento chirurgico viene utilizzato un cucchiaio Folkman, uno strumento a forma di cucchiaio con una piccola superficie. Ti permette di rimuovere delicatamente i frammenti di tessuto morti, senza distruggere i vasi.

Importante! L'ulcera trofica sulla gamba deve essere esaminata con una sonda a bottone, poiché un difetto visivamente minore può avere un canale della ferita profondo.

Allo stesso tempo, rimuovono anche i natypes, che si formano lungo il bordo dell'ulcera. Ciò consente di ridurre la pressione sulla ferita stessa e migliorare il deflusso dei suoi contenuti. Ci sono volte che richiedono la rimozione della lamina ungueale. Ciò accade se l'ulcera si trova parzialmente sul letto ungueale o sulla punta del dito.

Trattamento di una ferita

Questo stadio di trattamento delle ulcere trofiche nel diabete mellito viene effettuato al fine di ridurre il numero di patogeni sulla superficie della zona interessata. Esistono numerosi dispositivi utilizzati per il lavaggio, tuttavia è dimostrato che l'uso di una siringa con un ago non mostra nulla di peggio del risultato.

Non usare per lavare i difetti trofici:

  • soluzione di permanganato di potassio;
  • iodio;
  • verde brillante;
  • rivanol;
  • sostanze medicinali su base alcolica.

Una soluzione al 3% di perossido di idrogeno viene utilizzata durante la purificazione della superficie della ferita da pus e coaguli di sangue. È permesso lavare l'ulcera con soluzione salina di cloruro di sodio, Miramistina, clorexidina, diossiadina. A casa, puoi applicare spray Azerbin.

condimento

Il materiale utilizzato per le medicazioni deve avere le seguenti proprietà:

  • atraumatica;
  • la capacità di mantenere un ambiente umido (è dimostrato che è in tali condizioni che il processo di guarigione delle ulcere trofiche sulle gambe con diabete mellito è accelerato);
  • la capacità di assorbire il contenuto delle ferite;
  • proprietà barriera (per prevenire l'ingresso di batteri);
  • nessun ostacolo al normale flusso d'aria ai tessuti.

La garza per la medicazione non è desiderabile, in quanto può asciugarsi fino alla superficie della ferita e interrompere l'integrità delle granulazioni quando viene rimossa. Può essere utilizzato nel caso di fistole, con necrosi secca o ulcere con un alto livello di umidità.

I moderni metodi di trattamento utilizzano medicazioni a maglie, alginati, idrogel, spugne poliuretaniche, fibre idrofiliche, ecc.

Mezzi ausiliari

Le sostanze presentate mostrano efficacia in combinazione con medicazioni moderne.

  • Preparati di azione antimicrobica - Argosulfan, Dermazan, Betadin.
  • Stimolanti della rigenerazione - Bekaplermin, Kuriozin, Ebermin.
  • Enzimi proteolitici - Iruksol, chimotripsina.

Unguenti usati per solubili in acqua (Levomecol, Dioxysol) e basi grasse (Solcoseryl, Actovegin).

Scarico dell'arto inferiore

Un altro passo importante che consente di curare un difetto trofico. Indipendentemente dall'uso di droghe, l'ulcera trofica non guarisce fino a quando il paziente non calpesta la gamba dolorante. Completare uno scarico adeguato è la chiave per un esito favorevole della patologia.

Se la ferita è localizzata sulla tibia o sul retro del piede, non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione. L'unico punto è la necessità che la ferita non tocchi con le scarpe. Se l'ulcera si trova sul tallone o sul lato plantare del piede, sono necessari dispositivi speciali. Al momento viene utilizzata una medicazione di scarico in materiali polimerici. È messo sul piede e sullo stinco. Presentato come uno stivale, che può essere rimovibile o non rimovibile (secondo le raccomandazioni del medico). Questo metodo è buono perché consente di camminare per strada, lavorare, eliminando il carico sull'area interessata dell'arto.

Lo scaricamento avviene a causa di diversi meccanismi:

  • circa il 35% del carico viene trasferito dal piede allo stinco;
  • la gravità della pressione è distribuita in modo uniforme;
  • La ferita è protetta dalle forze di attrito orizzontali;
  • l'edema dell'arto interessato diminuisce.

Controindicazioni all'uso di stivali polimerici:

  • Assoluto - un processo purulento-necrotico attivo con lo sviluppo di sepsi o cancrena.
  • Relativo - una violazione critica del flusso di sangue, una ferita profonda con un diametro piccolo, umidità significativa nella pelle nel punto di applicazione, la paura di utilizzare un dispositivo polimerico.

L'uso di stampelle, scarpe ortopediche, una semplice limitazione del camminare a casa, la formazione di una "finestra" per un'ulcera nel sottopiede - metodi inaccettabili nel trattamento delle ulcere trofiche.

Combattere l'infezione

L'applicazione locale di antisettici per la distruzione dei patogeni non ha dimostrato la sua efficacia, il che significa che l'unico metodo è l'uso di farmaci antibatterici. Questi fondi sono mostrati non solo quando il difetto è già infetto, ma anche quando c'è un alto rischio di moltiplicazione batterica (necrosi del tessuto ischemico, grandi dimensioni dell'ulcera, ferita esistente).

Agenti patogeni frequenti dell'infezione della ferita:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • Proteus;
  • E. coli;
  • enterobatteri;
  • Klebsiella;
  • Pseudomonas.

La nomina degli antibiotici avviene dopo il contenuto batterico della ferita con la determinazione della sensibilità individuale dell'agente patogeno. I più efficaci sono penicilline, fluorochinoloni, cefalosporine, lincosamidi, carbapenemici.

Le forme gravi di patologia richiedono la somministrazione endovenosa di antibiotici in condizioni di stato stazionario. In parallelo, vengono eseguiti il ​​drenaggio chirurgico della ferita, la terapia di disintossicazione, la correzione del diabete mellito. Il corso del trattamento è di 2 settimane. Le fasi più facili di infezione consentono l'assunzione di antibiotici verso l'interno sotto forma di compresse a casa. Corso - fino a 30 giorni.

Risarcimento per il diabete

Il prossimo stadio importante, senza il quale i medici non possono curare le ulcere trofiche, non viene preso. L'endocrinologo è impegnato nella correzione della terapia della malattia di base. È importante mantenere il livello di zucchero nel sangue non superiore a 6 mmol / l. A casa, il controllo degli indicatori avviene tramite un glucometro. A 1 tipo di malattia i risultati sono fissati ogni 3-4 ore, a tipo 2 - 1-2 volte al giorno.

Per ottenere un risarcimento, vengono utilizzate terapie insuliniche o riduttori di zucchero. Insuline corte sono prescritte per una rapida riduzione del livello di zucchero e di farmaci prolungati (somministrati 1-2 volte al giorno, mantenendo i parametri normali durante il giorno).

Ripristino del flusso sanguigno

Esistono metodi medici e chirurgici finalizzati alla ripresa dell'afflusso di sangue nell'area colpita. Tutte le medicine usate sono divise in due grandi gruppi:

Il primo gruppo comprende pentossifillina, estratto di ginkgo biloba, preparazioni di acido nicotinico, anticoagulanti, eparina, reopoliglyukin. Il secondo gruppo è più efficace. I suoi rappresentanti sono Vazaprostan, Alprostan.

L'angioplastica con palloncino è ampiamente utilizzata dai metodi chirurgici per ripristinare il flusso sanguigno. Questo è il metodo per "far esplodere" la nave colpita per aumentare il suo lume. Al fine di prolungare l'effetto dell'intervento chirurgico, in questo vaso è installato uno stent, il dispositivo che mantiene l'arteria dalla ricontestualizzazione.

Un altro metodo è la chirurgia di bypass. Angiosurgeons forma bypass per il sangue da un materiale sintetico o vasi del paziente stesso. Questo metodo mostra un risultato complessivo più lungo.

Con la necrosi diffusa dei tessuti dopo la rivascolarizzazione, si può eseguire un intervento chirurgico al piede:

  • amputazione parziale minore;
  • necrectomy;
  • suturare una ferita o la sua plastica.

Lotta al dolore

L'eliminazione della sindrome del dolore non è meno importante di quanto sopra. I seguenti farmaci sono riconosciuti come agenti efficaci:

L'uso prolungato di FANS è vietato a causa dell'elevato rischio di sviluppare sanguinamento gastrointestinale. I derivati ​​metamizolici (Baralgin, Tempalgin) possono provocare agranulocitosi.

Anche la terapia della complicazione diabetica con i rimedi popolari è ampiamente usata, tuttavia, bisogna ricordare che l'automedicazione è proibita. Questo può portare ad un aggravamento del problema. L'osservanza del consiglio degli specialisti del trattamento è la garanzia di un esito favorevole della patologia.

Principi di trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe con diabete mellito a diversi stadi della patologia

Il diabete mellito è il leader nel numero di complicazioni insorte nel corso della malattia.

A causa del livello di glucosio costantemente elevato, la vista del paziente si deteriora, i vasi e il muscolo cardiaco perdono elasticità, i loro reni e le ghiandole surrenali peggiorano.

Non l'ultimo posto in questa lista è occupato da ulcere trofiche che appaiono sulla superficie dello stinco e del piede a causa del peggioramento della circolazione sanguigna. Tale violazione non solo è difficile da trattare, ma dà anche al paziente un sacco di disagi.

Pertanto, è estremamente importante per i diabetici non consentire il verificarsi di tali situazioni. E se sono comparse ulcere, sono necessarie misure immediate per trattare la complicazione. Come trattare le ulcere diabetiche, vedi sotto.

Principi del trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba nel diabete mellito

La base per il trattamento delle ulcere trofiche è la costante correzione del livello di glucosio nel sangue e la continuazione del trattamento intensivo del diabete mellito.

Altrettanto importante è l'accesso tempestivo agli specialisti per le cure qualificate: la prima visita dal medico, maggiore è la probabilità di un completo recupero dalla complicazione.

Per ottenere il recupero, la gamba interessata viene liberata al massimo dal carico. Nelle fasi iniziali, una cura è possibile a causa del costante lavaggio della ferita con composti antibatterici e regolari cambi di benda.

Nei casi più avanzati, potrebbe essere necessario assumere antibiotici, prescritti dal medico. Nei casi più gravi, viene eseguita la pulizia chirurgica dell'ulcera o l'intervento chirurgico di bypass. Se l'intervento chirurgico non dà l'effetto desiderato, l'amputazione è possibile.

Terapia locale

La terapia locale è complessa e comprende le seguenti attività:

  • risciacquare con soluzioni medicinali. La corretta organizzazione del trattamento locale prevede il lavaggio regolare dell'area interessata con una soluzione di perossido di 3% e composti antimicrobici (Miramistina, soluzione di clorexidina o spray Acebin) e l'applicazione di una benda sterile con proprietà curative. A seconda del tipo di ferita, il trattamento con successiva applicazione di medicazioni può essere fatto una volta ogni 2-4 giorni o ogni giorno. Tali azioni ridurranno il numero di agenti patogeni;
  • uso di medicazioni. Per accelerare il processo di guarigione, si consiglia di utilizzare non bende ordinarie o tagli di garza, ma bende di materiali moderni che non si attaccano alla ferita. Il tipo di materiale da cui viene preparata la medicazione deve essere scelto dal medico curante;
  • necrectomy con asportazione di calli. I tessuti e i calli morti sono spesso accompagnati dalla comparsa di formazioni ulcerative. Le aree della pelle morta sono un terreno fertile ideale per i batteri. Pertanto, oltre al trattamento domiciliare, è anche necessario effettuare una pulizia medica della ferita con una rimozione parallela del tessuto morto da parte di un medico o un infermiere ogni 3-15 giorni.

Scarico degli arti inferiori

Durante il trattamento locale si raccomanda di svuotare completamente la gamba interessata dal carico e prendere le misure massime per normalizzare il livello di glucosio.

Uso di farmaci antibatterici

Gli organismi maligni che moltiplicano il campo dell'apparizione delle ulcere trofiche sono sufficientemente resistenti agli effetti dei farmaci. Pertanto, per la loro distruzione richiede un approccio competente, che può essere fornito solo dal medico curante.

Il medico antibiotico si basa sulla situazione clinica e sulla salute del paziente. A seconda della gravità della condizione, i farmaci antibiotici possono essere somministrati sotto forma di compresse o iniezioni intramuscolari che hanno un effetto accelerato sul corpo.

La durata e l'intensità del trattamento sono determinate anche dal medico. In genere, avendo scoperto nelle ulcere trofiche dei diabetici, prescrivere antibiotici di una vasta gamma di effetti: amoxicillina, doxiciclina, eliomicina e altri.

Come e cosa trattare a casa?

Il trattamento di un'ulcera trofica che si verifica nel diabete a casa è meno efficace della terapia controllata da un medico.

Tuttavia, nelle fasi iniziali, è possibile il completo sollievo dalla complicazione che è sorto. A tal fine, le persone usano ricette e mezzi.

Per il trattamento domiciliare ha l'effetto desiderato, è obbligatorio scaricare il piede danneggiato e normalizzare o massimizzare il livello di glucosio nel sangue per indici "sani". Altrimenti, il trattamento sarà inefficace.

Metodi chirurgici di trattamento

In quei casi in cui la terapia non ha prodotto l'effetto desiderato, al paziente può essere assegnata un'operazione nel corso della quale sarà rimosso il fuoco dell'infiammazione e del tessuto morto.

L'intervento chirurgico può essere eseguito nei seguenti modi:

  • terapia del vuoto;
  • amputazione virtuale;
  • raschiamento.

La rimozione del vuoto dei frammenti infiammati è la più efficace, poiché in questo caso la probabilità di complicanze è vicina allo zero. Durante l'operazione, il pus viene rimosso e la profondità e il diametro della ferita vengono ridotti.

Se l'ulcera guarisce male, al paziente vengono dati metodi più efficaci e radicali. L'amputazione virtuale comporta un'operazione ai margini dell'ulcera. In tali situazioni, la resezione avviene senza danni anatomici alla struttura del tessuto osseo e della pelle.

Anche il trattamento a ultrasuoni dà un buon risultato. Dopo la procedura, l'afflusso di sangue viene ripristinato e il processo di ulteriore distruzione dei tessuti viene sospeso, così come la disintossicazione dei meccanismi nocivi.

Trattamento di ulcere con rimedi popolari diabetici ai piedi

I rimedi popolari quando si verificano ulcere trofiche non possono agire come trattamento principale. I farmaci non tradizionali possono essere un efficace supplemento alla terapia principale. Di norma, le seguenti ricette danno un buon risultato nel trattamento domiciliare.

Unguento curativo

1 cucchiaio. olio magro non raffinato versare in un contenitore di smalto e far bollire a bagnomaria per 20 minuti.

Aggiungi nel contenitore 1 cucchiaio. olio di pesce e far bollire per altri 20 minuti a bagnomaria. 25 compresse di streptocida passare attraverso un setaccio e versare nella miscela.

La composizione risultante fa bollire per un'altra mezz'ora, raffreddare e riporre in frigorifero. La composizione risultante viene applicata all'ulcera e alla benda. Di regola, l'effetto compare dopo 2-3 settimane (l'ulcera cicatrizza e guarisce).

Polvere curativa dalle foglie di un tartaro

Prima di andare a letto, l'area infiammata viene cosparsa di Rivanol (il prodotto può essere acquistato in farmacia) e cosparsa leggermente con la polvere di tartaro, dopodiché viene fasciata la ferita.

Dopo il risveglio, la piaga non viene lavata, ma viene ulteriormente coperta con una polvere di tartaro e nuovamente fasciata.

Dopo un certo periodo di tempo, la ferita gradualmente guarisce e scompare.

Proteine ​​e miele

Mescola miele e proteine ​​in rapporto 1: 1 e applica sulla ferita, quindi copri il luogo infiammato con tre strati di foglie di bardana, copri con cellophane e benda.

La procedura viene eseguita circa 6-8 volte. Se segui tutte le raccomandazioni, dopo che il corso è completato, le ulcere sono coperte da una sottile crosta dermica.

Video correlati

Sul trattamento delle ulcere trofiche con i piedi sul diabete in video:

Ulcere trofiche che appaiono nel diabete, anche se difficili, ma ancora possibili da curare. Ma per evitare inutili problemi di comparsa di ferite trofiche diabetiche è meglio non ammettere, osservando l'igiene e monitorando costantemente il livello di zucchero nel sangue.

  • Stabilizza il livello di zucchero per lungo tempo
  • Ripristina la produzione di pancreas insulinico

Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba. Ulcere trofiche nel diabete

Oggi più di un milione di abitanti del nostro pianeta soffrono della manifestazione di ulcere trofiche. Questa malattia è caratterizzata da un difetto profondo nell'epitelio della pelle ed è accompagnata da un processo infiammatorio. Dopo la guarigione dell'ulcera, rimangono cicatrici visibili sul corpo. Nonostante il rapido sviluppo della medicina, il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba causa ancora molte difficoltà. Tali difficoltà sono spiegate dalla graduale interruzione della nutrizione cellulare e della fornitura di ossigeno a loro.

Informazioni generali

L'ulcera trofica non è considerata una malattia separata, ma una conseguenza di diverse gravi patologie. Questi includono diabete mellito, aortoarterite aspecifica, vene varicose e altri. Le ulcere si possono formare in qualsiasi parte del corpo. Tuttavia, con patologie venose, si trovano nella regione degli stinchi. L'ulcera trofica sulla punta è localizzata nel caso del diabete.

Questa patologia è un grave difetto della pelle che risulta dalla progressiva distruzione dei tessuti. La causa dei cambiamenti può essere una violazione della circolazione sanguigna, la penetrazione di un'infezione purulenta con l'ulteriore diffusione del processo patologico nei vasi.

Fattori che causano la comparsa di ulcere

Attualmente, ci sono molte ragioni per l'emergere di una tale patologia come un'ulcera trofica. Le fasi e il meccanismo del suo sviluppo sono praticamente identici in tutti i casi. Per la comparsa della patologia, sono necessari due componenti.

Prima di tutto, questa è una violazione della circolazione negli arti. Comporta problemi con la respirazione e l'alimentazione delle cellule. Il sistema immunitario non può proteggere completamente l'area interessata. Il secondo componente è la traumatizzazione del sito, in altre parole, la ferita. Anche una piccola abrasione può svolgere il ruolo di una sorta di cancello per la penetrazione delle infezioni dall'esterno.

Gli specialisti distinguono diverse malattie, le cui complicanze sono l'ulcerazione:

  • vene varicose;
  • aterosclerosi delle arterie;
  • ustioni / congelamento;
  • diabete mellito;
  • infiammazione dei linfonodi;
  • dermatite di natura cronica;
  • neoplasie maligne.

Secondo i dati statistici disponibili, le ulcere trofiche si formano più spesso dopo un corso complicato di vene varicose o tromboflebiti. Il sangue non ha il tempo di ritirarsi in tempo e ristagna nei vasi più piccoli, rompendo gradualmente il tono dei capillari sanguigni. Aterosclerosi, c'è un deterioramento del flusso sanguigno, insufficiente apporto di ossigeno e sostanze nutritive nell'area sotto la localizzazione della placca aterosclerotica. Le più comuni sono ulcere trofiche nel diabete. In questo caso, anche un danno tissutale minore può innescare un processo patologico.

Come riconoscere l'inizio di un'ulcera trofica?

Questa patologia si sviluppa come una malattia conclamata, quindi può passare da uno stadio all'altro. La sua formazione è spesso preceduta dai seguenti sintomi: gonfiore, pesantezza alle gambe, sensazione di calore, convulsioni.

Lo stadio iniziale è caratterizzato dall'apparizione di macchie rossastre sulle gambe, che sono coperte da piccole squame. Sono loro che segnalano che la pelle viene gradualmente distrutta. Queste macchie possono prudere e causare un lieve disagio.

Il secondo stadio ha un carattere più pronunciato. Sul posto di macchie gradualmente si formano ferite di colore scuro. Queste sono ulcere trofiche. Sulla superficie delle ferite, il liquido può essere rilasciato, quindi guariscono molto lentamente. Le condizioni del paziente si deteriorano gradualmente. Alcune persone notano febbre, febbre e sintomi di intossicazione.

Al terzo stadio appare la secrezione purulenta. La ferita si espande gradualmente, cresce in profondità. Il dolore è in aumento.

Se si avvia un trattamento tempestivo, è possibile evitare lo sviluppo di complicanze, compresa la sepsi. La terapia consente alla ferita di guarire. La guarigione delle ulcere trofiche è un processo abbastanza lungo che richiede cure mediche qualificate.

Qual è il pericolo del disturbo?

L'ulcera trofica nel tempo può occupare aree sempre più grandi della pelle, aumentando in profondità. L'infezione piogenica, penetrando all'interno, provoca spesso la comparsa di complicanze settiche, erisipela, linfoadenite.

Se il paziente trascura il trattamento, la patologia può trasformarsi in gangrena gassosa. In questo caso è necessario un intervento chirurgico immediato. Le ferite non cicatrizzanti a lunga durata possono essere trasformate in cancro della pelle, questo minaccia un'amputazione già completa dell'arto.

Classificazione della malattia

I tipi di ulcere trofiche identificati dagli specialisti sono considerati una conseguenza delle malattie associate direttamente alla violazione del flusso sanguigno nella regione delle gambe, che porta ad un'alimentazione inadeguata delle cellule e al loro progressivo appassimento. A seconda della causa principale del disturbo, gli esperti distinguono diversi tipi:

  1. Ulcera venosa Queste patologie sono più spesso formate nella regione dello stinco, o meglio, sulla sua superficie interna. Ulcere trofiche di estremità di questa natura derivano dalla violazione del flusso sanguigno venoso. La patologia è accompagnata da grave gonfiore, convulsioni, prurito. Gradualmente, le vene sulla gamba si uniscono e si trasformano in macchie di colore viola. Man mano che la malattia si sviluppa, la pelle in quest'area si ispessisce, acquisendo una lucentezza e una morbidezza caratteristiche. Poi ci sono le pinze biancastre, che sembrano fiocchi di paraffina. Se non si inizia il trattamento in questa fase, dall'ulcera comparirà un pus con un odore molto sgradevole.
  2. Ulcera trofica atherosclerotica sulla gamba. I sintomi della malattia non sono immediatamente evidenti. Una patologia di questa natura deriva dall'ischemia dei tessuti molli, che accompagna sempre l'aterosclerosi. L'apparizione della malattia, di regola, è provocata dalla frequente ipotermia dei piedi, utilizzando scarpe strette. L'ulcera di questo tipo si trova solitamente sulla suola, sul pollice o nella zona del tallone. È una ferita di piccole dimensioni con contenuti purulenti all'interno. Le ulcere aterosclerotiche sono per lo più diagnosticate negli anziani. La gamba è quasi sempre fredda e fa male la notte.
  3. Ulcera diabetica Il diabete mellito è una malattia abbastanza grave, che è piena di molteplici complicanze. Uno di questi è un'ulcera trofica diabetica sulla gamba. I sintomi del suo sviluppo iniziano con una perdita di sensibilità negli arti inferiori. Questa condizione è spiegata dalla morte delle terminazioni nervose. Alcuni pazienti lamentano forti dolori notturni. La patologia è più spesso localizzata sulle grandi dita del piede. Le ulcere diabetiche sono piene del fatto che è molte volte più spesso di altre forme esposte a vari tipi di infezioni. Ciò comporta lo sviluppo di cancrena e successiva amputazione.
  4. Ulcera neurotrofica. La patologia è più spesso localizzata sulla superficie laterale del tallone. L'ulcera stessa sembra un profondo cratere, il cui fondo è un osso o un tendine. Nel pus della ferita si accumula costantemente con un odore sgradevole.
  5. Ulcera ipertensiva La malattia si verifica sullo sfondo di costantemente alta pressione sanguigna, viene diagnosticata principalmente nel gentil sesso. All'inizio dello sviluppo della patologia compaiono papule, la pelle diventa blu. L'assenza di trattamento tempestivo comporta numerose ulcere. La loro caratteristica distintiva è la simmetria della lesione.
  6. Ulcera trofica piogenica sulla gamba. Le cause della malattia sono associate a una diminuzione dell'immunità dovuta a foruncolosi o eczema purulento. La patologia viene spesso diagnosticata in persone con scarsa cultura sociale che trascurano le regole dell'igiene personale.

Dichiarazione di diagnosi

Quando compaiono i sintomi della malattia, consultare un medico. Su consiglio di uno specialista si richiama in primo luogo il grado di gonfiore e mobilità delle caviglie, la localizzazione delle ulcere, la presenza di secrezione purulenta, la pigmentazione del danno tissutale circostante. Per confermare la diagnosi, ti viene inoltre assegnato:

  • angiografia a ultrasuoni;
  • testicoli reumatici;
  • contrasto angiografia;
  • test citologici e istologici.

Dopo aver effettuato un esame diagnostico completo, il medico può prescrivere un trattamento appropriato per le ulcere trofiche sulla gamba.

Terapia conservativa

La scelta delle tattiche di trattamento dipende esclusivamente dall'area e dalla profondità della lesione della pelle, nonché dalla salute del paziente e del suo sistema circolatorio. Di regola, viene prescritta una terapia complessa. Implica la normalizzazione del deflusso venoso, l'assunzione di farmaci, l'eliminazione del processo infiammatorio e la soppressione della microflora patogena.

Il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba include l'aderenza ad una dieta speciale, che consente di normalizzare il deflusso di fluido dalla zona interessata. Per questi scopi, la nutrizione senza sale è eccellente. Si consiglia inoltre ai pazienti di ridurre la quantità di liquido consumato, di assumere diuretici e di rispettare il riposo a letto. Una delle regole obbligatorie è la riduzione del peso. Per questo, i pazienti dovrebbero escludere completamente dalla dieta i carboidrati veloci (patate, dolci, cereali), bevande alcoliche, cibi piccanti e salati.

Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, sono prescritti i seguenti farmaci:

  • antibiotici;
  • farmaci anti-infiammatori ("Ketoprofen", "Diclofenac");
  • agenti antipiastrinici per iniezione endovenosa (pentossifillina, reopoliglyukin);
  • antistaminici ("Tavegil", "Suprastin").

In questa fase, la terapia locale si basa sulla pulizia dell'ulcera dai batteri patogeni e dall'epitelio morto. Include:

  1. Lavaggio con soluzioni di antisettici (manganese, decotto di celidonia).
  2. Applicazione di medicazioni + unguento da ulcere trofiche ("Levomekol", "Dioksikol", "Streptolaven").

Il secondo stadio è caratterizzato dalla formazione di cicatrici. Per accelerare il processo di guarigione vengono prescritti speciali pomate (Actovegin, Solcoseryl). Nelle fasi successive, la terapia ha lo scopo di eliminare la malattia di base, che era la causa della formazione di ulcera.

Quando è richiesto un intervento chirurgico?

Se la terapia conservativa è inefficace, l'ulcera si approfondisce e aumenta di dimensioni, il medico decide più spesso di condurre l'operazione. Inizialmente, la circolazione sanguigna viene ripristinata, dopo che un lembo di pelle sana viene trapiantato nell'area interessata. I chirurghi plastici competenti non solo possono eliminare tutti i difetti estetici esistenti, ma anche ottenere l'attecchimento finale.

Ulcere trofiche degli arti inferiori: trattamento con rimedi popolari

I maghi hanno da tempo dovuto affrontare questa malattia, quindi oggi ci sono molte ricette contro questa patologia. Come agente antinfiammatorio, è possibile utilizzare, ad esempio, unguento dal geranio della stanza. Per lavare le ferite, il succo di patate e cavoli, vengono attivamente utilizzati gli impacchi delle foglie di fragola tritate.

A volte il trattamento popolare delle ulcere trofiche è più efficace quando si perde la speranza di liberarsi dalla patologia con i medicinali. In entrambi i casi, consultare preventivamente un medico. Di seguito sono elencate le ricette più comuni della terapia popolare:

  • Torte di farina di segale Perfettamente allevia l'infiammazione. Per prepararli, devi mescolare un cucchiaio di miele con un cucchiaino di succo di aloe, aggiungere il tuorlo e la farina, come richiesto per la miscelazione. Le torte devono essere applicate sull'area intorno alla lesione e non sull'ulcera stessa.
  • Le compresse di calendula, corteccia di salice e cipolle permettono anche di superare le ulcere trofiche degli arti inferiori. Il trattamento è piuttosto lungo e dura fino a quando la ferita non è completamente pulita. Il bulbo di medie dimensioni deve essere schiacciato in un frullatore, mescolato con un cucchiaio di fiori di calendula essiccati e polvere di corteccia di salice. Tutti gli ingredienti devono essere versati acqua bollente per la consistenza della pappa, lasciare per diverse ore. Al mattino, questa medicina deve essere filtrata e mescolata con un cucchiaio di miele. Si consiglia la composizione ottenuta per attaccare alla zona interessata e fare una benda di garza.

Misure preventive

Anche il successo del trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba non garantisce l'assenza di ricadute. Ecco perché è così importante seguire chiaramente tutte le raccomandazioni del medico. Sicuramente, i pazienti devono sottoporsi a un trattamento preventivo due volte l'anno.

È altrettanto importante monitorare le condizioni dei vasi stessi. I luoghi delle ulcere cicatrizzate devono essere periodicamente lubrificati con olio a base di calendula o camomilla. Ha proprietà rigeneranti, che contribuiscono alla guarigione finale dei tessuti colpiti.

Evitare lo stress eccessivo sulle gambe. Dopo la fine del trattamento, i medici raccomandano un po 'di tempo per indossare biancheria intima speciale a compressione. Puoi andare alla terapia fisica, dove i medici scelgono individualmente una serie di esercizi per aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni e prevenire la comparsa di nuove ulcere.

conclusione

Questo articolo fornisce informazioni sull'argomento "ulcere trofiche: trattamento (farmaci + chirurgia), sintomi, prevenzione". Sfortunatamente, oggi molti devono affrontare una tale patologia sempre più spesso. Questa malattia richiede necessariamente una terapia qualificata. Altrimenti, aumenta la probabilità di sviluppare complicazioni molto spiacevoli, che spesso si traducono in un'amputazione completa della gamba.

Speriamo che tutte le informazioni qui presentate siano effettivamente utili per te. Sii sano!

Trattamento delle ulcere sulle gambe con diabete: foto di ulcere trofiche

Più di due milioni di persone in tutto il mondo soffrono di ulcere trofiche che appaiono sui piedi e sulle gambe. L'ulcera trofica è una malattia in cui si verificano difetti profondi dell'epitelio o della membrana basale, mentre c'è un processo infiammatorio.

Questa malattia causa la perdita di tessuto sulle gambe, e dopo la guarigione dell'istruzione ulcerosa, le cicatrici rimangono sulla pelle.

Il trattamento delle ferite trofiche alle gambe, nonostante il fatto che oggi la medicina sia molto sviluppata, è uno dei processi più complicati. Quando la malattia nelle cellule è una violazione dei processi nutrizionali - trofica.

Inoltre, le funzioni protettive del corpo sono notevolmente ridotte, quindi la capacità rigenerativa viene parzialmente persa. Una delle varietà più gravi di ulcere trofiche è una lesione del diabete mellito.

Ulcera diabetica

Con una malattia come il diabete mellito, sorgono molte complicazioni, una di queste è un'ulcera trofica diabetica. Questo disturbo è pericoloso perché è soggetto ad attacchi di diverse infezioni, il cui trattamento può portare alla cancrena e alla successiva amputazione della gamba.

All'inizio della malattia, gli arti inferiori diventano meno sensibili, a causa della morte delle cellule nervose. Questo può essere sentito se tieni la mano sulla gamba, che sarà fredda al tatto.

Inoltre, il paziente è perseguitato da dolori notturni. La sintomatologia è simile a un'ulcera arteriosa sulle gambe. Tuttavia, c'è una differenza significativa:

  1. nessuna sindrome di claudicatio intermittente;
  2. la ferita è più profonda;
  3. l'ulcera è grande.

L'ulcera diabetica, di regola, si trova sui pollici sulle gambe. Spesso il fattore del suo verificarsi è traumi di calli sulle piante. Un'altra causa comune di ulcera è l'angiopatia delle gambe nel diabete mellito.

Trattamento delle ulcere diabetiche

Per sbarazzarsi delle ulcere trofiche agli arti inferiori nel diabete mellito, ogni paziente viene selezionato da un medico per il trattamento individuale. Questo approccio è necessario perché ci sono molte ragioni per il verificarsi di formazioni ulcerative.

Per rilevare questi fattori, prima dell'inizio della terapia per il diabete mellito, in particolare, vengono eseguiti esami batteriologici, citologici e istologici. Un'altra diagnostica strumentale spesso usata.

Dopo aver condotto vari studi e stabilito una diagnosi accurata, il medico prescrive un trattamento appropriato.

  • La terapia può essere chirurgica,
  • medico,
  • Inoltre, un trattamento locale si unirà al complesso delle misure terapeutiche, durante il quale le ulcere vengono liberate dal pus e dal tessuto morto.

Per questa ferita sulle gambe diabetici trattati con soluzioni antisettiche e unguenti, promuove la rigenerazione della pelle e cicatrici delle ferite. Inoltre, la fisioterapia e la terapia popolare svolgono un ruolo importante nel processo di recupero.

Metodi chirurgici di trattamento delle ulcere trofiche

Con l'intervento chirurgico, il chirurgo esegue l'escissione dei tessuti necrotici e rimuove anche il fuoco infiammatorio. Tali procedure chirurgiche includono:

  • Vakkumirovanie;
  • curettage;
  • Terapia del vuoto (terapia VAC)

Durante il trattamento, l'area interessata è influenzata dalla bassa pressione negativa (-125 mmHg) utilizzando medicazioni in poliuretano.

Questo metodo consente:

  1. Rimuovere le formazioni purulente dall'ulcera;
  2. ridurre gonfiore, dimensioni e profondità della ferita;
  3. aumenta la circolazione sanguigna nei tessuti delle gambe;
  4. avvia il processo di formazione di una nuova granulazione;
  5. riduce il rischio di complicazioni;
  6. crea all'interno dell'ulcera un ambiente umido che protegge in modo affidabile da infezioni virali e batteri.

Cathering è usato per trattare le ulcere trofiche ipertensive e venose, che non guariscono da molto tempo.

L'amputazione virtuale è una tecnica ampiamente utilizzata nel trattamento delle ulcere neurotrofiche nel diabete mellito. Il metodo si basa sulla resezione dell'articolazione metatarso-falangea e dell'osso.

In questo caso, il piede non rompe l'integrità anatomica, i fuochi dell'infezione ossea e i problemi di eccesso di pressione vengono rimossi.

Cucitura percutanea delle fistole arteriose venose. Questo metodo è usato per trattare ulcere ipertensive (sindrome di Martorell). L'operazione viene eseguita per separare le fistole ai margini dell'ulcera.

Metodi di trattamento farmacologico per ulcere diabetiche

La terapia, condotta con l'aiuto di farmaci, accompagna qualsiasi intervento chirurgico. I farmaci possono anche essere un modo indipendente di trattamento, nel caso di alcune forme di ulcera con diabete, lieve e moderata.

A seconda della natura del decorso della malattia, è suddivisa in diverse fasi.

Il primo stadio

Nella fase iniziale di un'ulcera umidificante, il corso del trattamento include tali farmaci:

  1. agenti antiallergici (suprastin, tavegil, ecc.);
  2. antibiotici ad ampio spettro;
  3. agenti antipiastrinici per iniezioni endovenose (reopolyglucin, pentossifillina);
  4. farmaci antinfiammatori (non steroidei) (diclofenac, ketoprofene).

La terapia locale nella fase iniziale ha lo scopo di rimuovere dall'ulcera cellule morte e batteri. Include:

  1. ulcere da lavaggio con soluzioni antisettiche a base di furacilina, permanganato di potassio, camomilla, celidonia, clorexidina o alternate;
  2. overlay comprime con creme curative (streptolaven, levomikol, dioksikol) e fasciature speciali per l'assorbimento (korboneta).

In alcuni casi, un medico può prescriverne l'assorbimento: una procedura per purificare il sangue.

Il secondo stadio

In questa fase del trattamento medico, in cui iniziare fase di guarigione e di cicatrice formazione, nel trattamento delle ulcere trofiche guarigione unguenti (ebermin, Solcoseryl, aktevigin) e antiossidanti (tokoferon).

La natura del trattamento locale sta cambiando. Nella seconda fase vengono utilizzati i rivestimenti delle ferite:

Inoltre, la superficie ulcerosa è trattata con curiosina nei diabetici.

Il terzo stadio

Negli ultimi stadi della terapia farmacologica, la malattia sottostante che ha causato l'ulcera trofica è stata eliminata.

Fisioterapia nel trattamento delle ulcere

Per aumentare l'efficacia delle procedure fisioterapeutiche, uno degli eventi hardware è assegnato alla fase di guarigione:

  1. Trattamento con pressione locale negativa nella camera di pressione di Kravchenko. Questo metodo è usato per le ulcere aterosclerotiche
  2. Cavitazione ultrasonica a bassa frequenza. La terapia aumenta l'effetto di antibiotici e antisettici sui virus che si trovano all'interno della formazione ulcerativa.
  3. Terapia magnetica È prescritto come effetto vasodilatatore, sedativo, analgesico e antiedematoso.
  4. Terapia laser Usato per alleviare il dolore, rimuovere l'infiammazione e simulare il ripristino delle cellule dei tessuti.
  5. Irradiazione ultravioletta. La procedura è nominata per migliorare la resistenza del corpo a una varietà di infezioni.
  6. Terapia con azoto e ozono. Migliora l'assorbimento di ossigeno dalle cellule della pelle e innesca la crescita dei tessuti connettivi.
  7. Fangoterapia e balneoterapia. Tale trattamento è prescritto per il completo recupero dopo la malattia.

Come vengono trattate le forme complesse di ulcere diabetiche?

Succede che l'ulcera è localizzata in ampie aree, quindi la terapia non porta i risultati richiesti. La ferita non guarisce e porta al paziente infiniti tormenti. Spesso questo fenomeno è tipico per la forma acuta di insufficienza venosa.

Quando una forma grave di ulcera trofica è un trapianto di pelle. Il pezzo di pelle necessario viene preso dalla coscia o dai glutei.

Le particelle trapiantate dell'epitelio si abituano e diventano alcuni stimolanti della rigenerazione della pelle attorno all'ulcera.

Rimedi popolari per il trattamento delle ulcere diabetiche

Il trattamento delle ulcere diabetiche è un processo che richiede molto tempo. Tali ferite sono difficili da pulire dal pus e questo impedisce la guarigione e il recupero. Nella fase di guarigione, l'efficacia del trattamento farmacologico migliora significativamente l'efficacia del farmaco.

Lei sta lavando ulcere decotti e infusi di erbe, così come le loro successive unguenti di elaborazione per la casa, che è il trattamento del piede diabetico in casa possibile.

Forti caratteristiche antisettiche sono la sequenza, celidonia, calendula e camomilla. Queste erbe rimuovono facilmente l'infiammazione, ma formano anche un giovane epitelio. Dopo la procedura di lavaggio, i guaritori popolari raccomandano l'uso delle seguenti ricette:

  1. Una ferita pulita deve essere bruciata con la vodka o una tintura di propoli. Quindi la crema di ittiolo o un unguento "Vishnevsky", che contiene catrame di betulla, viene applicato sul punto dolente.
  1. Se le ulcere non si rimarginano a lungo, quindi utilizzare ruote di cotone idrofilo, che sono impregnate di catrame. Le compresse ricevute vengono sovrapposte sulla ferita per 2-3 giorni, dopodiché devono essere sostituite con quelle nuove. La procedura viene ripetuta fino a quando l'ulcera scompare completamente.
  1. Inoltre, uno strumento eccellente nel trattamento delle ulcere trofiche è una polvere ottenuta da foglie secche di una gola spinosa. Prima di iniziare il trattamento, l'ulcera deve essere risciacquata con una soluzione di rivanolo. Quindi dovrebbe essere cosparso di polvere di guarigione cotta e applicare una benda. La procedura deve essere sistematicamente ripetuta, ancora e ancora spruzzare polvere sulla zona interessata della pelle, ma la ferita non ha bisogno di essere lavata. Grazie ad una polvere di tartaro, un'ulcera diabetica guarirà presto.

Ulcera trofica a piedi con diabete mellito

Quando un'ulcera alle gambe con diabete viene amputata ogni terzo paziente. Conoscendo le caratteristiche del decorso della malattia, questo può essere evitato.

Il diabete - una malattia grave, complica notevolmente la vita di una persona malata. Il disordine metabolico causato da questa malattia rende il corpo umano estremamente vulnerabile a molte malattie. ulcere trofiche che interessano il piede e il terzo inferiore della tibia manifestano i cambiamenti profondi che sono venuti nei vasi sanguigni e ridurre la sensibilità delle terminazioni nervose nei piedi del paziente.

Ulcere trofiche nel diabete

Questi includono lesioni della pelle o delle mucose del corpo umano, non mostrando una tendenza alla guarigione per 60 o più giorni (o costantemente ricorrenti). Le ulcere trofiche non sorgono indipendentemente, come una malattia separata, la loro comparsa è provocata dalla malattia sottostante. Sono più di 300.

La medicina conosce solo lo schema generale di ulcerazione, l'esatto meccanismo per la formazione della patologia è sconosciuto, ma le cause generali della lesione includono:

  • disturbi del flusso sanguigno;
  • cambiamenti patologici nei tessuti a causa della scarsa disponibilità di ossigeno e sostanze nutritive;
  • ristagno di sangue nella rete di vasi venosi nelle gambe;
  • violazione del flusso sanguigno nei vasi arteriosi;
  • patologia dei processi metabolici;
  • infezione di lesioni e lesioni della pelle.

Molto spesso le gambe sono colpite, le ulcere sul corpo, le mani e la testa sono rare e spesso non sono associate a disturbi vascolari.

I più comunemente diagnosticati sono:

  • venoso (varicose);
  • arterioso;
  • ulcere neurotrofiche;
  • misto, la cui comparsa ha influenzato diversi fattori.

Il trattamento delle ulcere trofiche è un processo difficile e lungo, questa è una delle manifestazioni più complesse in chirurgia (il nome della direzione è flebologia). La priorità nel trattamento di tali ferite è il trattamento della malattia di base.

Perché il diabete è una malattia che entra nelle tre principali patologie, provocando più spesso un disturbo del flusso sanguigno e la comparsa di ulcere sulle gambe?

Le cause del diabete nei cambiamenti profondi del corpo del paziente si manifestano:

  • una costante sensazione di sete e una sensazione di secchezza delle mucose;
  • un notevole aumento dell'urina staccabile;
  • bruschi cambiamenti di peso (diminuzione o aumento);
  • essiccazione permanente della pelle, forte prurito;
  • la comparsa di microfratture sulla pelle e ulcere a causa di infezione;
  • debolezza permanente, stanchezza aumentata, sudorazione eccessiva;
  • una difficoltà nella guarigione di ferite e ulcere.

Nelle fasi successive, questi sintomi sono uniti da:

  • disturbi cardiovascolari, disturbi del flusso sanguigno nei piccoli vasi;
  • forte diminuzione dell'acuità visiva;
  • mal di testa persistente;
  • malnutrizione dei piccoli nervi delle estremità e disturbi della sensibilità dei piedi e delle gambe;
  • cambiamenti nell'andatura dovuti a intorpidimento dei piedi e comparsa di lesioni cutanee ai piedi;
  • dolore nel cuore;
  • insufficienza epatica;
  • ipertensione;
  • gonfiore;
  • la comparsa di ulcere trofiche curative a lungo termine nel diabete mellito.

Quali sono le cause che portano all'insorgenza del diabete mellito, la medicina non è esattamente conosciuta. Gruppi di rischio noti e fattori con sufficiente alta affidabilità che provocano il diabete.

  • predisposizione genetica;
  • stress nervoso;
  • età;
  • malattia pancreatica;
  • lesioni infettive, in particolare virali (epatite, rosolia, varicella, influenza);
  • l'obesità;

La totalità delle patologie che causano la malattia rende estremamente difficile il trattamento delle ulcere trofiche con diabete mellito, la prognosi della cura non è sempre confortante (l'amputazione termina con un terzo dei casi di patologia). Le ulcere sono molto più facili e più efficaci da prevenire; quindi è impossibile sopravvalutare la prevenzione delle lesioni cutanee in questa malattia.

Formazione di un'ulcera

I pazienti affetti dal secondo tipo di malattia hanno più probabilità di insorgere. I fattori in cui si formano le ferite della pelle nel diabete sono:

  • cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue;
  • sconfitta di piccole navi e terminazioni nervose;
  • trattamento assente o scorretto di ferite, tagli, calli, che insorgono a causa della insensibilità dei piedi e della parte inferiore delle gambe.

A causa della crescente insensibilità dei tessuti, il paziente non presta tempestiva attenzione alle ferite emergenti (le microfessurazioni sono infette) e ai tagli. Una caratteristica della malattia è una scarsa guarigione delle ferite e delle ferite a causa della costante carenza di ossigeno nei tessuti, eccesso di zucchero nel sangue e molteplici disturbi metabolici.

A causa di violazioni, le ulcere trofiche si presentano in due forme:

  • Piede neuropatico o diabetico;
  • Neuro-ischemic, avendo un carattere misto (l'insufficienza venosa è aggiunta).

L'ulcera diabetica sullo stinco appare non immediatamente, si forma in più fasi. Con una ferita neuroischemica, che si manifesta sullo stinco del paziente, questo si manifesta come segue:

  1. La gamba si gonfia, il paziente lamenta pesantezza nei polpacci e nelle gambe.
  2. I crampi iniziano ad apparire di notte.
  3. Gli stinchi e i piedi iniziano a prudere, si sente il bruciore.
  4. Il pattern venoso inizia ad apparire sulla pelle, gradualmente fondendosi in punti color cremisi.
  5. Al posto della zona pigmentata, appare una zona con una superficie più densa ed elevata, più lucida.
  6. Col passare del tempo, l'area interessata cresce, gocce di umidità (linfa fuoriuscita) iniziano ad apparire sulla zona interessata.
  7. Nel centro del punto compaiono scaglie di pelle biancastre.
  8. Se non vengono prese misure per il trattamento, si formerà un'ulcera sul posto della pelle esfoliata.
  9. A poco a poco la ferita si approfondirà e si espanderà, raggiungendo uno strato di muscoli, poi i legamenti e il periostio
  10. Come l'approfondimento della lesione cutanea, aumenta il dolore dalla lesione.
  11. Dalla ferita scorre la sultana, poi il fluido torbido e il pus con l'attacco di un odore sgradevole.
  12. Dopo l'infezione, la ferita diventa sempre più infetta, attorno ad essa appare un cuscino rosso infiammato. La ferita può essere influenzata da un'infezione fungina, che ne complica notevolmente il decorso.

L'ulcera trofica formata sulla gamba con diabete mellito di natura mista neuropatico-ischemica, arrotondata o ovale, di dimensioni variabili da 20 a 100 mm, si sviluppa all'altezza della terza gamba, spesso sulla superficie anteriore o laterale. I bordi sono irregolari, la ferita è piena di contenuti purulenti.

A differenza delle ulcere shin miste, il danno del piede con il diabete è così specifico che ha il nome di un piede diabetico.

Le ferite si manifestano sulle protuberanze ossee e si formano in connessione con una violazione dell'andatura e un cambiamento nella forma del piede - a causa dell'insensibilità del paziente che mette insolitamente il piede. Altre cause possono essere microtrauma, graffi, graffi, ipotermia, ustioni.

I sintomi di sviluppo del piede diabetico si manifestano come segue:

  • Il diabete porta alla formazione di insensibilità alla parte inferiore delle gambe;
  • il paziente lamenta dolore alle gambe;
  • Sul posto delle sporgenze ossee si formano delle ferite - di solito le dita, i talloni, il pollice;
  • La ferita inizia con una piccola lesione e cresce nella profondità, attorno ad esso si forma un callo cutaneo;
  • ulcera incline alla crescita eccessiva e alle infezioni, porta rapidamente alla necrosi dei tessuti e della cancrena.

Con un piede diabetico, la pelle nella zona interessata è calda, il paziente lamenta una mancanza di sensibilità. Nell'ulcera non c'è fluido che scorre o scarico purulento, il fondo è asciutto, nero o grigio. Molto spesso accompagnato da infezione o infezione da funghi.

Le ulcere sulle mani con diabete, il corpo o la testa compaiono raramente, sono causate da lesioni traumatiche (ustioni, congelamenti, morsi di animali) a causa della scarsa guarigione delle lesioni.

Fasi di formazione

Nel suo sviluppo, l'ulcera sulla gamba con diabete passa attraverso diverse fasi. Secondo lo schema adottato nel trattamento delle ferite, le ferite si distinguono per il colore:

Ogni colore della ferita determina le fasi del processo di guarigione e determina il trattamento delle ulcere diabetiche:

  • il primo stadio della ferita (nero o giallo). La ferita nera indica necrosi tissutale e carenza di ossigeno, giallo - su necrosi umida.
  • il secondo stadio corrisponde alla ferita rossa, che indica la pulizia della ferita dalle masse necrotiche e il suo passaggio allo stadio di guarigione.
  • il terzo stadio è una ferita bianca, alla quale hanno luogo il processo di guarigione e la formazione di cicatrici.

In realtà, l'ulcera passa attraverso tre stadi di formazione:

  1. Il primo stadio è una lesione formata sulla superficie della pelle;
  2. Il secondo stadio: la ferita penetra negli strati sottocutanei;
  3. Il terzo stadio - la ferita penetrata nei muscoli, nei legamenti e nelle ossa, sono visibili nella ferita aperta.

Diagnosi di ulcere nel diabete, il loro trattamento

Se l'ulcera trofica sulla gamba viene diagnosticata nel diabete mellito, il trattamento è progettato per evitare l'amputazione di dita e arti affetti da ulcere, per prevenirne l'insorgenza.

Il primo passo nella diagnosi è determinare il grado di disturbo dell'afflusso di sangue ai tessuti e la sensibilità nervosa.

Per questo, vengono utilizzati i seguenti metodi di indagine:

  • ascoltare un paziente, raccogliere un'anamnesi;
  • un esame del sangue generale, un esame del sangue biochimico e un test della glicemia;
  • esame completo e palpazione delle dita, piedi, stinchi, determinazione della pulsazione;
  • il livello di sensibilità al calore, dolore e tatto con l'aiuto di attrezzature speciali è determinato;
  • determinazione del livello delle lesioni cutanee;
  • indagine batteriologica di una secrezione purulenta da una ferita con la definizione di un agente infettivo e la sua sensibilità a un antibiotico;
  • studiando il livello di coagulazione del sangue;
  • Radiografia degli arti inferiori e del piede per la diagnosi di ulcere, edema, arrossamento delle estremità.

L'ascolto dei reclami del paziente deve essere dettagliato, con una lista completa dei reclami. L'esame dell'arto deve essere dettagliato, l'intera superficie del piede, le suole, gli intervalli tra le dita dei piedi, la presenza di deformità del piede sono studiati. Solo stinco attentamente esaminato.

Usando metodi hardware, indaghiamo su:

  • pressione nella gamba, viene determinato il livello di sensibilità del tessuto;
  • Le arterie sono scansionate per determinare le lesioni;
  • instaurazione della saturazione tissutale con ossigeno (ossimetria);
  • studio dei vasi sanguigni con raggi X di contrasto;
  • TC e tomografia magnetica dell'arto per determinare i cambiamenti nei tessuti del piede;
  • inoltre, viene studiato il livello di cambiamenti nei vasi del fondo;
  • la profondità della ferita, lo stato dei tessuti attorno ad esso, il campione per lo studio viene prelevato direttamente dalla ferita.

All'esame, il medico dovrebbe diagnosticare e separare l'ulcera diabetica da lesioni simili in alcune altre malattie. Dopo l'esame di un medico, viene scelto un metodo per trattare un'ulcera trofica nel diabete mellito.

  1. Stabilizzazione e trattamento della malattia di base - diabete mellito con prescrizione di farmaci antidiabetici, terapia di sostegno, terapia riparativa - è finalizzato a stabilizzare e ridurre i livelli di zucchero nel sangue;
  2. Prendendo le misure per scaricare la gamba malata - calzature ortopediche, l'uso di uno stivale speciale;
  3. Trattamento locale delle ulcere con farmaci sintomatici e bende moderne;
  4. L'uso di antibiotici secondo l'analisi batteriologica;
  5. Stabilizzazione e miglioramento dell'approvvigionamento di ossigeno dei tessuti;
  6. L'uso del trattamento chirurgico in base al decorso della malattia - la rimozione delle lesioni necrotiche nella ferita, l'escissione del tessuto morto, l'uso di plastica per chiudere la ferita con il lembo della pelle.

La diagnosi tempestiva e corretta e l'inizio immediato del trattamento delle ulcere nel diabete mellito è l'unico modo per evitare di perdere una gamba. Con una terapia adeguata, il trattamento a casa con il diabete richiederà fino a 4 mesi. In lesioni gravi e complesse sulla gamba, il trattamento in clinica è necessario entro 50-60 giorni.

I parametri arteriosi sono studiati usando l'angiografia a impulsi, ecografia (Doppler), risonanza magnetica.

Importante nella guarigione della ferita è lo scarico dell'arto a causa della distribuzione anormale della pressione sul piede. A questo punto in aggiunta prestare attenzione alla prevenzione delle ulcere.

Per scaricare l'arto, vengono utilizzati speciali plantari ortopedici, fermi protesici in assenza di una parte delle dita o dei piedi. Per ogni paziente, questi dispositivi devono essere realizzati individualmente.

Se necessario, al paziente viene assegnato il riposo a letto per il periodo di trattamento, il movimento sulla sedia a rotelle.

La correzione chirurgica del piede è possibile - rimozione del pollice mantenendo il piede e parte dell'osso per correggere il carico. Per lo scarico con ulcere non complicate utilizzare stivali speciali dei loro materiali sintetici. Sapozhok - una costruzione robusta che mantiene la mobilità del paziente, viene sovrapposta in modo che il carico venga rimosso dalla punta del piede. Per la medicazione e la cura delle ferite, si forma una finestra nella struttura, limitando il contatto e il danneggiamento della superficie della ferita.

Lo stivale può essere rimosso e utilizzato solo quando è necessario spostarlo. Con un'ulcera complicata, un gonfiore o un cambiamento nell'arto, questa benda non può essere applicata.

Farmaci e medicazioni

Come trattare le ulcere trofiche nelle loro forme gravi, se c'è una forte infezione, infezione, cancrena? Per questo, viene utilizzato solo il trattamento ospedaliero con la pulizia chirurgica delle ferite.

Se le ferite sono piccole, il paziente viene trattato a casa con antibiotici sotto forma di compresse. Quando le lesioni dei farmaci del tratto gastrointestinale vengono somministrate per via endovenosa.

La durata del trattamento con antibiotici dipende esclusivamente dall'analisi batteriologica e può durare fino a 3-4 mesi (pentossifillina, gentamicina, clindamicina, trimetoprim, ciprofloxacina).

Con una ferita secca e chiusa vengono usati pomate speciali. I farmaci più comuni sono Miramistina, Fusidina, Fluconazolo, Hexicon. I processi di guarigione sono accelerati con l'aiuto di Ebermin, Actovegin, Sulfargin. Per il lavaggio della ferita, viene utilizzato clorogenhex o soluzione fisiologica. Per eliminare la sindrome del dolore, il medico seleziona individualmente un anestetico: Cefekon, Ibuprofen, Parmidin.

La legatura dell'ulcera trofica viene eseguita da un'infermiera qualificata in un ufficio attrezzato o in una medicazione purulenta. Dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente, il medico rimuove il tessuto morto, il pus, i coaguli di sangue, lo sporco, purifica i bordi della ferita dalla pelle cheratinizzata. Se la ferita è purulenta e umida, la medicazione viene eseguita una volta al giorno. Se le masse purulente sono molte e la medicazione viene rapidamente contaminata - per quanto possibile, ma non meno di 3 volte al giorno.

Per i pazienti con diabete mellito con un rischio molto elevato di complicare il decorso delle ulcere trofiche, una benda appropriata è estremamente importante, che:

  • protegge la ferita dall'infezione;
  • cura lo sviluppo dell'infezione nella fasciatura;
  • Mantiene la condizione umida della superficie della ferita, che è necessaria per la guarigione;
  • Assorbe la secrezione purulenta dalla ferita, senza seccarla o traumatizzandola;
  • permettere alla ferita di "respirare";
  • facilmente e rapidamente rimosso.

Mantenere l'umidità nella ferita è necessario per creare uno sfondo naturale per la guarigione - così si schiarisce più velocemente, la cicatrice, che viene poi formata, piccola ma duratura.

Per pulire le ferite, vengono utilizzate salviette sterili speciali - Activtex con etichette aggiuntive F e HF, che indicano il tipo di disinfettante che contiene il tovagliolo. È possibile applicare i tovaglioli Coletex, Multiferm, Cetuvit, spugna Meturacol.

Nelle ulcere complesse di origine mista, il modo migliore è considerato il trattamento chirurgico, in cui vengono rimossi tutti i tessuti non vitali.

Oltre ad accelerare la guarigione delle ulcere utilizzare:

  • irradiazione ultravioletta;
  • saturazione di ossigeno (ossigenazione iperbarica);
  • laser e terapia magnetica;
  • trattamento ad ultrasuoni.

Per le ulcere ischemiche, l'uso di esercizi di fisioterapia è mostrato, a un piede diabetico questo è pericoloso.

Unguenti nel trattamento delle lesioni

Per il trattamento e il trattamento delle ulcere trofiche vengono usati pomate, ma non vengono applicate alla ferita. Dopo il lavaggio con una soluzione disinfettante, l'unguento viene applicato su un tovagliolo e coperto. I più comunemente usati sono:

  • Argosulfan con inclusione di ioni d'argento;
  • Iruxol, una proteina contenente collagenasi;
  • Ebermin, ripristinando la struttura della pelle e contenente argento;
  • Levomekol, che ha un forte effetto antimicrobico.

Unguento, che puoi preparare da solo:

  1. In una tazza di metallo smaltato versò un cucchiaio di olio di girasole fresco non raffinato;
  2. Si scalda a bagnomaria per venti minuti;
  3. Versare un cucchiaio di olio di pesce in farmacia;
  4. Riscalda 20 minuti;
  5. Strofinare 25 pillole di streptocide nella polvere in un mortaio;
  6. Versare in una tazza e scaldare per mezz'ora;
  7. Rimuovere la tazza in frigorifero;
  8. Tratta la ferita con unguento e benda ogni giorno;
  9. La guarigione dovrebbe iniziare in un mese;

Unguento per ulcere gravemente trascurate nel diabete mellito:

Per cucinare mescolare 100 grammi di sapone bucato marrone scuro, tanta acqua dalla sorgente, grattugiato tanto su una grattugia grande cipolle, miglio fresco, vecchio lardo ingiallito. Strutturato in una consistenza omogenea, la massa viene applicata alla ferita e trattenuta, quanto dolore può essere tollerato. Fai la procedura al mattino e alla sera.

L'unguento di gemme di pioppo è preparato da pioppo macinato in polvere (5 cucchiaini) e pioppo (6 cucchiai), 15 cucchiaini di burro caldo fatto in casa e 4 cucchiai di farina di segale. Con una miscela ogni giorno, trattare la ferita con un impacco dalla miscela preparata per diverse ore. Quindi risciacquare l'ulcera e fasciarla.

Prevenzione dell'occorrenza

Le ulcere diabetiche agli arti inferiori sono molto più facili da prevenire, dopo aver allenato il paziente, che a lungo e senza successo da trattare. Il paziente non può:

  • per tagliare le unghie con forbici affilate, specialmente con vista scarsa o intorpidimento forte, è meglio trattarle con una lama da sega;
  • Tagliare le unghie troppo corte e tagliare gli angoli;
  • utilizzare le bottiglie di acqua calda, i tamponi di riscaldamento e i pediluvi caldi per riscaldare - il torpore si tradurrà in una bruciatura. L'acqua per lavare i piedi dovrebbe essere la temperatura corporea, tenendo i piedi nell'acqua può essere di 10-15 minuti;
  • Cammina a piedi nudi a casa e per strada, la spiaggia - in piedi dovrebbe essere sempre confortevole
    scarpe;
  • prendere il sole su un sole caldo - potrebbero esserci ustioni;
  • comprare scarpe strette, aderenti, scomode, scarpe aperte con cinturini;
  • usa i cosmetici per rimuovere i calli;
  • indossare calze con un elastico troppo stretto.
  • ispezionare regolarmente il piede, lo stinco e tutte le dita a turno, gli spazi tra loro;
  • ingrassare regolarmente le aree ossee esposte con una crema untuosa
    piedi;
  • per la cura dei piedi usare pomice e limatura;
  • dopo aver lavato i piedi è necessario bagnare tutta l'umidità dai piedi con un asciugamano morbido e asciutto,
    necessariamente - spazi tra le dita;
  • I piedi freddi riscaldano calze spesse senza gomma;
  • Per ispezionare e sentire le scarpe, determinare la presenza di ciottoli, oggetti estranei, crepe solette.

Se viene trovata una ferita, graffi, intertrigo, trattarla con Miramistina, clorexilina, applicare un cerotto sterile. Per curare tali lesioni, non usare unguenti grassi. Se la ferita non guarisce, consultare un medico dopo 2-3 giorni.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Come scegliere le calze a compressione per uomo?

Tromboflebite

Coloro che soffrono di vene varicose probabilmente sanno cosa è la biancheria intima di compressione. Questo è un tipo speciale di jersey, che può essere acquistato solo in negozi specializzati o farmacie....

Lavenum

Tromboflebite

Lavenum: istruzioni per l'uso e feedbackNome latino: LavenumCodice ATX: C05BA03Principio attivo: eparina sodica (eparina sodica)Produttore: Sintez OJSC (Russia)Aggiorna la descrizione e la foto: 06.09.2017...