In dettaglio sul trattamento della trombosi venosa profonda degli arti inferiori

Tromboflebite

Oggi, la questione della metodologia e dei regimi di trattamento per i pazienti con diagnosi accertata - trombosi venosa profonda degli arti inferiori - è impostata con particolare severità. Ciò è dovuto al frequente sviluppo della malattia in un'età attiva attiva.

Di particolare interesse è medico disabilità gran parte dei pazienti dopo la malattia e il successivo sviluppo di sindrome post-trombotica, la progressione dell'insufficienza venosa cronica, e soprattutto - un elevato rischio di morte dei pazienti in caso di embolia polmonare acuta.

Approccio alla terapia

I principali compiti risolti dalla terapia attiva per la trombosi venosa profonda sono i seguenti:

  • prevenzione di embolia polmonare, ictus ischemico e infarto-polmonite con un embolo;
  • interruzione del processo di formazione di coaguli patologici;
  • diminuzione della coagulazione del sangue;
  • ripristino della ricanalizzazione e pervietà vascolare;
  • eliminazione dei fattori di formazione di coaguli;
  • la prevenzione della sindrome post-trombotica.

Terapia conservativa

Il principale metodo di trattamento del processo trombotico acuto è la terapia conservativa, condotta nel reparto di chirurgia, in cui il paziente entra. Paziente con masse sanguinolente e spesse nel letto venoso dal momento dell'ammissione all'istituto medico è considerato un potenziale paziente con rischio di sviluppare embolia polmonare.

Se la diagnosi è stabilita, il trattamento viene avviato immediatamente. A seconda della gravità dei sintomi, lo stadio della malattia, esso viene eseguita in ospedale (al primo stadio) o ambulatoriale (durante il periodo di stabilizzazione).

regime

prima che la modalità di test:

Prima dell'esame ecografico e determinazione della forma e localizzazione del trombo e prima del rilevamento della minaccia di embolia nei primi 5 giorni, il paziente viene assegnato riposo a letto rigoroso.

Allo stesso tempo, è richiesta la compressione obbligatoria dell'arto colpito con una benda elastica. Per la normalizzazione del deflusso venoso la fine del letto è sollevata di 20 ° o fissare la gamba in un conduttore speciale per l'immobilizzazione.

La necessità di riposo fisico e lo stato di benessere psicologico per il paziente in questo periodo è determinato da:

  • la minaccia del distacco di un denso coagulo e il rapido trasferimento con il sangue a qualsiasi organo;
  • la possibilità di sviluppo di tromboembolismo polmonare con successivo esito fatale.

Modalità dopo l'esame:

Il paziente può alzarsi e muoversi, se durante l'angiografia a ultrasuoni diagnosticare la trombosi delle seguenti forme:

  • forma parietale, quando il corpo del trombo densamente confina con il muro della nave;
  • occlusivo, quando le masse trombotiche si sovrappongono al lume della vena.

Ciò significa che la flottazione (movimento) del trombo nel letto venoso è assente. Tuttavia, anche in queste condizioni, se ci sono dolore e gonfiore della gamba, viene mostrato il riposo a letto.

Man mano che le manifestazioni di questi sintomi diminuiscono, ai pazienti viene concessa l'attività con osservanza della fasciatura dell'arto fino all'inguine per un periodo fino a 10 giorni. Questa volta di solito è sufficiente che la minaccia di embolia polmonare sia ridotta e il trombo sia fissato sulla parete della vena. I pazienti possono alzarsi per stimolare il flusso sanguigno nelle vene, camminare un po '.

I pazienti possono alzarsi e muoversi solo dopo terapia attiva e completa rimozione della minaccia per le loro vite.

Farmaci e regimi di trattamento

Terapia per trombosi comporta, innanzitutto, l'uso di anticoagulanti di azione diretta, in primo luogo - eparina, che riduce rapidamente la coagulazione del sangue, disattivando l'enzima trombina, e inibisce la formazione di nuovi coaguli patologiche.

Eparinoterapia ospedaliera

Prima di tutto, al paziente viene somministrata per via endovenosa una dose unica di eparina - 5 mila unità.

Le gocce vengono utilizzate per la somministrazione del farmaco all'ora (la velocità di somministrazione è fino a 1200 unità all'ora). Nei giorni successivi al trattamento, fino a 6 volte al giorno, l'eparina viene iniettata per via sottocutanea nella regione addominale alla dose di 5.000 unità. L'uso di eparina in forma pura è possibile solo in un ospedale, a causa di possibili complicazioni quando utilizzato nel dosaggio corretto e la necessità di un monitoraggio continuo.

L'efficacia della terapia con eparina è confermata dall'indicatore della durata della coagulazione del sangue, che dovrebbe essere da 1,5 a 3 volte maggiore dell'indicatore primario.

In generale, un'adeguata terapia con eparina prevede un apporto giornaliero di 30.000 - 40.000 unità del farmaco. Con tale trattamento il rischio di formazione di trombi ricorrenti è ridotto a 2 - 1,5%.

Con dinamiche positive per 4 - 7 giorni in questo schema di trattamento, invece della solita forma di eparina, fractiprorin a basso peso molecolare in siringhe finite, che vengono iniettate nell'addome solo per via sottocutanea 1-2 volte al giorno.

Terapia reologica

Richiede fino a 15 giorni, è diretto:

  • cambiamenti nella viscosità del sangue e del plasma;
  • sulla correzione dell'ematocrito (numero di globuli rossi nel sangue, in grado di trasportare ossigeno);
  • per contrastare l'aggregazione (agglomerante) di erythrocytes.

È previsto somministrazione endovenosa o gocciolante di tali farmaci come:

  • reopoligljukin (goccia a goccia, in una dose giornaliera di 400 - 800 ml). Plazmozameshchath significa che aziona il tasso emodinamica, migliora la circolazione del sangue nei vasi sanguigni, aumenta il volume di liquido nel sistema circolatorio, impedisce l'adesione di trombociti ed eritrociti.
  • pentoxifylline - farmaco antiaggregante che riduce la viscosità del sangue, attiva la microcircolazione nelle aree in cui l'apporto di sangue è compromesso. Il farmaco viene iniettato per via endovenosa o gocciolare con una soluzione di cloruro di sodio (0,9%) e una durata fino a 180 minuti.
  • Acido nicotinico, che viene somministrato per via intramuscolare 4 - 6 ml al giorno e ha un effetto anticoagulante vasodilatatore e debole.

antibiotici

Trattamento mostrato con sintomi infiammatori gravi trombosi di vene profonde di estremità più basse, durata - 5 - 7 giorni. Gli antibiotici sono usati: ciprofloxacina - in compresse; cefazolina, lincomicina, cefotaxime - sotto forma di iniezioni intramuscolari.

Lingerie e bende per compressione

La compressione elastica è inclusa come elemento indispensabile della terapia per la trombosi. Per questo vengono utilizzate bende elastiche che coprono l'arto dolente dalle dita alla piega inguinale. Con questo tipo di terapia:

  • il deflusso venoso migliora;
  • attivamente sviluppando una rete di vasi bypass che forniscono un deflusso di sangue venoso al posto della vena principale (i cosiddetti collaterali);
  • impedisce la distruzione delle valvole venose;
  • la velocità del sangue scorre attraverso aumenti di vene profonde;
  • migliorare la funzione del drenaggio linfatico.

A proposito di selezione della tela di compressione si può imparare da questo articolo.

Che trattare: i prodotti medici di base

anticoagulanti

su 6 - 10 giorni dopo l'inizio della terapia con eparina lo schema di trattamento prevede il passaggio a anticoagulanti compressi di azione indiretta e disaggregati - significa che non consentono alle piastrine di aderire.

warfarin si riferiscono a anticoagulanti a lungo termine che inibiscono la sintesi della vitamina K, che è un forte coagulante.

Viene preso una volta al giorno in un dato momento. Quando si usa il warfarin, il controllo dell'indicatore INR è obbligatorio, per la determinazione del quale l'analisi del sangue viene eseguita ogni 10 giorni. Il warfarin ha molte controindicazioni, quindi È applicato solo dopo selezione dal dottore di una dose concreta e sotto il controllo di laboratorio severo.

Attualmente, le società farmaceutiche occidentali stanno ricercando farmaci con un'azione anticoagulante ancora più focalizzata, che non richiede test continui. Questo consente applicare eparine a basso peso molecolare per la terapia in ambito ambulatoriale.

antiaggreganti piastrinici

Acido acetilsalicilico, assunto a 50 mg al giorno, aiuta a mantenere la viscosità del sangue sufficientemente bassa da prevenire la formazione di coaguli di sangue patologici. Con problemi al tratto gastrointestinale, a seconda delle dinamiche della malattia, è consigliabile assumere compresse rivestite per 4-8 settimane.

raccomandato ricevimento di agenti venotonici, contribuendo ad aumentare il tono delle vene, rinforzando le pareti dei vasi sanguigni, migliorando la microcircolazione e normalizzando il flusso sanguigno: escusano, detralex, flebodia.

Flebotoniki

I risultati della terapia compressiva, che continua in modo ambulatoriale, sono più pronunciati se il luogo del processo infiammatorio viene lubrificato con speciali unguenti e gel gelofotropici: Troxevasin, Venoruton, Venitane, Escuzane, Lyoton-gel, Reparil-gel. Questi agenti hanno eccellenti effetti venotonici e antinfiammatori.

Intervento operativo

La scelta della terapia per la trombosi è direttamente dipendente dal grado della sua "embologenic", cioè la possibilità di trombo flottante dal muro e entrare nel flusso sanguigno ai polmoni, al cuore o il cervello, causando l'embolia.

Trattamento operativo, di regola, mostrato in due casi:

  • con trombi di flottazione e minacce di vita del paziente;
  • con forma segmentale di trombosi e il recente termine di formazione di coaguli in assenza di gravi patologie nel paziente.

Il tipo di intervento chirurgico dipende dalla posizione del trombo che chiude la nave. applicare:

  • Operazioni per rimuovere i coaguli di sangue o la trombectomia chirurgica con l'estrazione di masse di sangue denso dalla vena attraverso una piccola incisione. La procedura viene utilizzata solo per le forme gravi della malattia, quando viene accertata la probabilità di necrosi tissutale.

Tuttavia, gli esperti ritengono che la trombectomia eseguita dopo 10 giorni di formazione di trombi sia inefficace a causa della sua stretta fusione con la parete vascolare e la distruzione delle valvole.

  • Legatura delle vene.
  • Applicazione di uno shunt artero-venoso. Attualmente, è usato molto raramente a causa della procedura in anestesia generale, l'incapacità di eseguirlo in caso di pronunciamenti trofici nei tessuti e la difficoltà con accesso ripetuto a causa dello sviluppo di tessuto cicatriziale.
  • Installazione del "filtro cava" autobloccante. Questo dispositivo per ritardare lo spostamento di coaguli di sangue (emboli) sulla strada per organi importanti (polmone, cuore, cervello). È impiantato nella vena attraverso il metodo endovascolare (attraverso la nave). Il metodo è usato solo se gli anticoagulanti non possono essere usati.
  • Cucitura o plicatura di una nave. Applicabile in caso di impossibilità di utilizzare un filtro Cava. In questa procedura, la parete della vena cava è cucita con fermagli metallici.
  • Dissoluzione di masse trombotiche, o trombolisi.
  • La trombolisi è procedura per la risoluzione dei trombi. Il chirurgo vascolare si inserisce in una vena, coperta da un denso coagulo nel quale entra un particolare agente dissolvente: il trombolitico entra per mezzo di un catetere.

    Se è necessario rivolgersi alla medicina nazionale?

    Trattamento della malattia può essere integrato con ricette di medicina tradizionale, ma solo su raccomandazione di un flebologo.

    • Olio di pesce La composizione dell'olio di pesce comprende gliceridi e acidi grassi speciali, che hanno le proprietà di distruggere la fibrina - una proteina che partecipa alla formazione di un trombo. Inoltre, contribuiscono alla diluizione del sangue.

    Al fine di prevenire l'olio di pesce bevi 1 cucchiaio 2 o 3 volte al giorno. Ma un modo più razionale è usare l'olio di pesce in capsule che non hanno un odore sgradevole e sono molto più convenienti da usare. Dose abituale 1 - 2 capsule fino a 3 volte al giorno durante i pasti. Controindicazioni: reazioni allergiche, colelitiasi e urolitiasi, patologia della tiroide.

  • Bagni di maiali di palude. Cudweed erba secca in una quantità di 150 g versare acqua bollente in un volume di 10 litri. Insistere per 60 minuti. Per mezz'ora prima di andare a letto, mantieni i piedi caldi.
  • Impacchi di cagliata o argilla. Il massaggio quotidiano dei talloni con la ricotta o l'argilla influisce molto bene sul flusso sanguigno venoso. In luoghi di infiammazione e aree dolenti, i piedi non vengono massaggiati, ma semplicemente si applica una cagliata calda o argilla sotto forma di un impacco per 2-3 ore.
  • Cosa non si può fare?

    Non violare la modalità assegnata. La prima ascensione e il camminare con un trombo fluttuante nella vena dell'arto inferiore possono portare al suo distacco e al rapido sviluppo dell'embolia polmonare.

    Non è permesso assumere medicinali e infusi a base di erbe senza consultare un medico. L'ammissione di anticoagulanti, la capacità del sangue di piegarsi rapidamente e di formare coaguli impone alcune restrizioni su qualsiasi procedura e assunzione di farmaci.

    Ad esempio, molti farmaci riducono l'effetto del warfarin o viceversa, che significa un'alta probabilità di sanguinamento, ictus emorragico o viceversa - ispessimento del sangue e la riformazione dei coaguli di sangue. Lo stesso vale per qualsiasi rimedio popolare. Quindi, un'ortica molto utile contiene molta vitamina K e un consumo incontrollato di brodi può favorire un forte ispessimento del sangue.

    prevenzione

    Va tenuto presente che per un periodo prolungato possibile recidiva di trombosi (da 1 anno a 9 anni). Secondo le statistiche, dopo 3 anni il 40 - 65% dei pazienti con non conformità con misure preventive e trattamento prescritto si presentano in condizioni di disabilità sullo sfondo dell'insufficienza venosa cronica.

    A questo proposito, essere sicuro:

    • conformità con tutte le prescrizioni mediche e assunzione di farmaci;
    • uso della maglia di compressione;
    • screening per la coagulazione del sangue contro i contraccettivi orali (per le donne in età riproduttiva);
    • test di laboratorio regolari per MNO coagulazione del sangue;
    • rifiuto di fumare;
    • conformità con la corretta modalità di attività fisica, non ammessi: lunga restare in piedi, la posizione, un brusco passaggio da esercizio fisico intenso per gli arti lungo di fissaggio (ad esempio, dopo l'allenamento sportivo - un lungo viaggio in macchina, quando le gambe sono praticamente immobili) seduta;
    • uso di determinati prodotti (cipolle, mele, tè verde, arance, vino rosso naturale a piccole dosi), in cui ci sono sostanze chimiche che aiutano a prevenire la formazione di formazioni trombotiche.

    Il compito principale della medicina moderna nel campo del trattamento e della prevenzione della trombosi venosa profonda degli arti inferiori (stinco, anca o altra nave) prevenire o interrompere in breve tempo lo sviluppo di questa pericolosa malattia, che si verifica nelle condizioni del letto prolungato che riposa negli anziani costretti a letto, nelle giovani donne che assumono contraccettivi, donne incinte, donne che hanno partorienti e persino tra gli studenti che abusano del fumo.

    La prevenzione della formazione e della crescita dei coaguli di sangue nelle vene profonde riduce significativamente il rischio di infarto, embolia, ictus e quindi - salva la vita e la salute.

    Video utile

    Guarda un video su come riconoscere la malattia e cosa fare per salvare la vita:

    Come sbarazzarsi di tromboflebiti degli arti inferiori con l'aiuto di farmaci?

    I farmaci da tromboflebiti degli arti inferiori sono di solito prescritti da un flebologo. La tromboflebite è un processo patologico in cui i trombi appaiono nelle vene delle gambe, restringendo il lume dei vasi.

    La malattia può manifestarsi in forme acute, subacute o croniche. Una trombosi può interessare entrambe le vene superficiali e profonde degli arti inferiori, il processo infiammatorio è purulento o nesnoynym.

    La tromboflebite è un processo patologico in cui i trombi appaiono nelle vene delle gambe, restringendo il lume dei vasi.

    Cause di tromboflebite

    La trombosi delle vene delle gambe può svilupparsi sotto l'influenza di tre fattori principali:

    • danno alle pareti dei vasi sanguigni;
    • rallentamento del flusso sanguigno;
    • aumento della coagulazione del sangue.

    Il processo infiammatorio è raramente accompagnato da infezioni. Se ciò accade ancora, la tromboflebite si chiama purulenta. La trombosi in questo caso è accompagnata da un'infiammazione delle pareti dei vasi. Thrombophlebitis in futuro può procedere in modi diversi. Con il trattamento tempestivo iniziato, il trombo smette di crescere, l'infiammazione delle pareti dei vasi diminuisce. La vena vuota si restringe, il flusso di sangue al suo interno si ferma. Questo riduce il rischio di una rottura del trombo.

    Se il processo infiammatorio non può essere fermato, il coagulo di sangue si allenta, a seguito del quale le sue parti possono staccarsi. Una grave complicanza della tromboflebite è il tromboembolismo polmonare. Se un trombo comincia a crescere, distrugge le valvole dei vasi, penetrando nelle vene più profonde.

    I primi segni di una forma acuta della malattia sono edema e dolore nella zona interessata. Il processo patologico può iniziare nelle vene dei fianchi, delle gambe o dei piedi. In questo caso, il paziente lamenta debolezza generale e dolore alle gambe.

    Il processo patologico può iniziare nelle vene dei fianchi, delle gambe o dei piedi. In questo caso, il paziente lamenta debolezza generale e dolore alle gambe.

    Molto spesso, la trombosi si verifica sullo sfondo di cancro, fallimenti ormonali, allergie e disturbi neurotrofici. Molto spesso la tromboflebite si verifica durante la gravidanza. La ragione di questo sono disturbi ormonali nel corpo di una donna e un rallentamento del flusso sanguigno.

    I principali sintomi della tromboflebite degli arti inferiori

    Nelle prime fasi della malattia ci sono dolori nella zona delle vene colpite, un breve aumento della temperatura corporea, tenute palpabili di varie dimensioni, gonfiore e arrossamento della pelle. Con la sconfitta delle vene profonde, la temperatura può salire a 40 gradi, il paziente avverte forti dolori alle gambe, vi sono forti gonfiori. Con una forma purulenta del processo infiammatorio, può insorgere phlegmon.

    Al fine di rilevare questa malattia, il medico prima esamina il paziente e prescrive tutti i test necessari. Quindi, ecografia, radiografia, studio di radioisotopi, coagulogramma.

    La complicanza più grave della tromboflebite è la flemma blu, che colpisce tutte le vene degli arti inferiori. Il forte dolore alle gambe è combinato con un edema forte che si sviluppa rapidamente. Quindi la gamba può aumentare di volume più volte. Altre complicanze sono: vene varicose delle vene superficiali, anemia, infezione purulenta, cancrena degli arti inferiori, ulcere trofiche. Con qualsiasi tromboflebite, c'è il rischio di distacco di una parte del trombo e il suo ingresso in grandi vasi del cuore, polmoni, cervello e occhi.

    Trattamento della tromboflebite degli arti inferiori

    Il trattamento della malattia, ovviamente, inizia con la nomina di farmaci. Alcuni medici prescrivono antibiotici ai pazienti. Di solito questo viene fatto quando un'infezione batterica si unisce alla malattia sottostante. Tuttavia, nelle prime fasi della trombosi, gli antibiotici non sono necessari, poiché è asettico all'inizio. Alcuni tipi di antibiotici possono peggiorare le condizioni di un paziente, poiché aiutano ad aumentare la coagulazione del sangue. Gli antibiotici hanno un effetto positivo sulle forme purulente della malattia. Le droghe di una vasta gamma di azione distruggono la maggior parte dei tipi conosciuti di microrganismi patologici. Molto spesso, la tromboflebite viene prescritta antibiotici penicillina e tetraciclina.

    Molto spesso, la tromboflebite viene prescritta antibiotici penicillina e tetraciclina.

    Per eliminare rapidamente l'infezione, il farmaco viene somministrato per via sottocutanea a grandi dosi. Pertanto, la medicina agisce direttamente sul sito di infezione. Quando si assumono antibiotici, non si deve bere alcolici, perché l'alcol neutralizza gli effetti dei farmaci. Uno stile di vita sedentario esaspera il decorso della malattia, quindi i medici raccomandano il nuoto, la ginnastica terapeutica. Evita forti sforzi fisici e indossa scarpe scomode. Durante il sonno, le gambe devono essere mantenute leggermente sollevate.

    Gli anticoagulanti hanno un pronunciato effetto positivo nel trattamento della tromboflebite. Diluiscono il sangue e bloccano la crescita dei coaguli di sangue. Indicazioni per l'uso di anticoagulanti sono: blocco delle vene profonde, sindrome post-tromboflebitica. Gli anticoagulanti sono anche usati per la tromboflebite ascendente come alternativa all'intervento chirurgico.

    Oltre ai farmaci sopra descritti, un flebologo può prescrivere farmaci antinfiammatori non steroidei che alleviano gonfiore e dolore.

    Molto spesso, il chetonal viene utilizzato per questi scopi. Queste compresse ti permettono di affrontare i primi sintomi della malattia nel più breve tempo possibile. Un altro FANS comunemente prescritto è diclofenac. Si raccomanda di non assumere questi farmaci per più di 10 giorni. I polienzimi fermano i processi infiammatori e promuovono il riassorbimento dei coaguli di sangue. La routine derivata rafforza le pareti dei vasi, allevia l'infiammazione. Molto spesso vengono prescritti in combinazione con farmaci antinfiammatori non steroidei. Dovrebbero essere presi in piccole dosi per 2-3 settimane. Disaggregati (ad esempio, l'aspirina) distruggono il componente piastrinico, portando ad un aumento della coagulazione del sangue. In piccole dosi, questi farmaci possono essere presi per la prevenzione.

    Per il trattamento locale della tromboflebite vengono utilizzati pomate a base di eparina.

    Per il trattamento locale della tromboflebite vengono utilizzati pomate a base di ispanolo ed eparina. Aiutano ad alleviare il dolore e l'infiammazione, a ridurre la viscosità del sangue. L'estere dell'acido nicotinico promuove l'espansione dei vasi superficiali e la penetrazione più profonda dei componenti attivi. Unguento viene applicato uno strato sottile sulle aree colpite più volte al giorno. Per l'effetto migliore dopo l'applicazione dell'unguento, si consiglia di applicare una benda. La benda viene fasciata con un unguento sulla gamba, coperta con carta cerata e messa su una calza elastica. Il corso del trattamento con questi farmaci è di 14 giorni.

    Metodi tradizionali di trattamento della tromboflebite

    Un buon effetto dà l'infusione di droga verbena. 1 cucchiaio. Un cucchiaio d'erba è versato in un bicchiere d'acqua bollente, ha insistito per un giorno. Prendere i farmaci è raccomandato durante il giorno in piccole porzioni. Le foglie di lillà possono essere utilizzate come trattamento topico. Un buon effetto è dato dai bagni con farina di grano essiccato. 200 grammi di erbe vengono versati in un secchio d'acqua. Le gambe vengono abbassate nell'infusione risultante prima di andare a letto per mezz'ora. Un cucchiaio di ortica essiccata è versato in un bicchiere di acqua bollente, ha insistito per un'ora e filtrato. Il brodo è preso prima dei pasti per 2 cucchiai. cucchiaio.

    Un buon effetto dà infusione verbena medicinale, che rimuove il gonfiore ed elimina il dolore.

    Un buon effetto è dato da impacchi con una spugna. 2 cucchiai. cucchiai di acqua spugne versare 0,5 litri di acqua bollente, insistere per circa 2 ore. I pazienti ordinari di tè con tromboflebite possono sostituire un decotto di foglie di carota, prevenendo la formazione di coaguli di sangue. Strofinando le gambe con l'aceto di mele aiuta a scongelare i coaguli di sangue e comprimere le vene malate. L'Hirudotherapy è un metodo efficace per trattare la tromboflebite acuta, specialmente se il paziente ha un'intolleranza agli anticoagulanti.

    Non dimenticare la ginnastica speciale. Ogni giorno, esegui un ampio movimento dei piedi orizzontalmente o su e giù. Strappa i talloni dal pavimento, in piedi sulle dita dei piedi, quindi abbassali bruscamente. L'esercizio dovrebbe essere eseguito almeno 3 volte al giorno. Indossa speciali calze a compressione, sollevando le gambe. Molto utile nella doccia di contrasto tromboflebite.

    Particolare attenzione in questa malattia dovrebbe essere data alla nutrizione.

    Includere nella vostra dieta frutta e verdura fresca, oltre a cannella e zenzero. Eliminare cibi ricchi di grassi e carboidrati. Non è raccomandato mangiare carne affumicata, legumi, ribes nero, rosa canina. La dieta ha lo scopo di eliminare i prodotti contenenti vitamina K, neutralizzando l'effetto dei farmaci utilizzati nel trattamento di questa malattia.

    Cura efficace per la tromboflebite

    Oggi, il trattamento con tromboflebiti può essere trattato sia conservativamente che operativamente.

    Il trattamento conservativo di una patologia già sviluppata di solito inizia con il fatto che il paziente viene trasferito a riposo a letto e gli arti colpiti sono sottoposti a bendaggio. Le bende possono essere sostituite dalla maglieria a compressione.

    Tali manipolazioni prevengono l'escrezione del trombo attraverso la nave venosa e migliorano la circolazione del sangue nella zona interessata.

    • Tutte le informazioni sul sito sono a scopo informativo e NON sono una guida all'azione!
    • Puoi mettere la DIAGNOSI PRECISA solo il DOTTORE!
    • Vi chiediamo gentilmente di NON prendere l'auto-medicazione, ma fissare un appuntamento con uno specialista!
    • Salute a te e ai tuoi cari!

    I pazienti in fase acuta sono sessioni di massaggio controindicate sull'arto malato, così come altri tentativi di influenzare attivamente la condizione del trombo.

    Le droghe dei seguenti gruppi possono essere utilizzate:

    • flebotonica - questo gruppo di farmaci produce un effetto rinforzante sulla parete venosa e aiuta anche nella lotta contro la reazione infiammatoria;
    • farmaci con attività antinfiammatoria;
    • i farmaci che impediscono i processi di aggregazione piastrinica, cioè, non consentono loro di aderire alla successiva formazione di un trombo;
    • Angioprotectors, il cui compito principale è quello di proteggere le pareti del vaso da un trauma;
    • Sostanze enzimatiche, il cui compito è quello di diluire il sangue ed eliminare parzialmente il trombo stesso;
    • farmaci anticoagulanti.

    In questa patologia, i farmaci con attività antimicrobica di solito non sono usati. Il loro uso è irragionevole, se una persona non ha il sospetto di scioglimento dei coaguli di sangue con l'attacco di sepsi. Inoltre, molti farmaci antibiotici addensano solo il sangue, il che complica il decorso della malattia.

    Inoltre, è consentito l'uso di tecniche di fisioterapia. Particolarmente efficace è considerato UHF, se usato nel periodo acuto della malattia. Sono permessi anche laser, magnetoterapia e terapia diadinamica.

    Nella tromboflebite, è anche giustificato usare le sanguisughe per condurre sedute di hirudoterapia. Con l'aiuto dell'irudina, che secernono nel sangue, è possibile prevenire il ristagno di sangue negli arti e dividere parzialmente i trombi già formati.

    Il trattamento conservativo include anche la nomina di farmaci, il cui compito principale è quello di diluire il sangue ed eliminare le reazioni infiammatorie

    Utilizzare efficacemente farmaci locali. Fondamentalmente in questo caso prescrivono pomate e gel con eparina, componenti anti-infiammatori, componenti per alleviare il dolore.

    È importante non usare l'unguento di Vishnevsky, poiché non è solo incapace di combattere la patologia, ma può anche aggravarlo, poiché intensifica i processi infiammatori nel sito di applicazione.

    Anche le tecniche chirurgiche per il trattamento della tromboflebite vengono utilizzate, anche se con minore frequenza, rispetto agli approcci conservativi. L'intervento viene eseguito se la sconfitta delle vene profonde non può essere evitata o quando il rischio di complicanze è elevato.

    Ci sono due approcci principali:

    Flebotoniki

    Flebotonics sono farmaci per tromboflebiti degli arti inferiori che possono aumentare il flusso sanguigno nelle vene.

    L'influenza sull'aumento del flusso di sangue venoso a questi farmaci è possibile grazie al fatto che agiscono su diversi collegamenti che forniscono la microcircolazione nelle gambe. Parte di questo gruppo di farmaci può influenzare direttamente le contrazioni venose.

    Oltre a migliorare la circolazione delle pillole di sangue venoso, la flebotonica stimola il deflusso della linfa dagli arti colpiti e riduce le reazioni infiammatorie.

    Grazie ai farmaci di questo gruppo, la frequenza degli interventi chirurgici per l'insufficienza venosa cronica è ridotta.

    Effetto terapeutico

    I medicinali di questo gruppo hanno le seguenti proprietà:

    • stimolare i processi circolatori negli arti inferiori, non permettendo al sangue di ristagnare;
    • aumentare l'attività vascolare, influenzare il loro tono;
    • stimolare i processi di linfodrenaggio dagli arti colpiti;
    • fermano l'infiammazione nelle pareti vascolari;
    • migliorare l'elasticità, aumentando la resistenza delle navi allo stretching e al danno;
    • diluire il sangue, prevenendo la trombosi;
    • prevenire lo sviluppo dell'insufficienza venosa cronica.

    Usando questi farmaci, i medici cercano di raggiungere i seguenti obiettivi intermedi nel trattamento:

    • eliminazione di infiammazione;
    • prevenzione delle complicanze;
    • eliminazione degli effetti distruttivi sui tessuti circostanti;
    • corretta preparazione per interventi chirurgici;
    • prevenzione delle complicanze dopo le operazioni.

    Controindicazioni

    In alcuni casi, nonostante la sua efficacia, la flebotonica è severamente vietata. Inoltre, le controindicazioni a questo gruppo di farmaci possono variare a seconda della forma che si prevede di utilizzare. Gli unguenti e le compresse non hanno sempre controindicazioni simili.

    Flebotonics non può essere utilizzato nei seguenti casi:

    • c'è qualche malattia del tratto gastrointestinale in forma acuta;
    • la persona è malata di gastrite ed è in un periodo di esacerbazione della patologia;
    • c'è un'intolleranza individuale di qualsiasi componente del farmaco;
    • intolleranza ai rutozidi;
    • una persona soffre di insufficienza renale;
    • ha bisogno di una donna incinta, il cui processo di portare un figlio è difficile.

    I flebotoni sono anche usati con cautela nella patologia del cuore, nei processi tumorali nel corpo, nelle infezioni.

    Con l'assunzione regolare di questi farmaci, puoi stare seduto al volante, poiché le azioni sulla sfera neuro-psichica non hanno questi farmaci, non influenzano la velocità delle reazioni.

    Unguenti e gel di solito hanno un minor numero di controindicazioni rispetto alle compresse. Non ci sono controindicazioni stabilite in pediatria, ma a causa della linea di età della tromboflebite vengono utilizzate per trattare i bambini molto raramente.

    I sintomi della tromboflebite polmonare sono elencati in un altro articolo.

    Elenco di farmaci

    Ad oggi, ci sono molti flebotonici, che sono simili in entrambe le proprietà e l'ambito.

    Questi includono:

    Farmaci anti-infiammatori per tromboflebiti

    I farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) con tromboflebite sono solitamente prescritti per i seguenti scopi:

    • rimozione dell'infiammazione nelle vene colpite da tromboflebite;
    • ritiro della sindrome del dolore;
    • miglioramento della composizione del sangue e delle sue proprietà.

    Nel periodo acuto della tromboflebite per eliminare la reazione infiammatoria e il dolore, si raccomanda di somministrare i FANS per via parenterale, come iniezioni o come supposte rettali.

    Più spesso per questo uso Dicloberbl, che include diclofenac, e il farmaco viene rilasciato in una forma adatta per l'iniezione.

    Quando il processo acuto viene interrotto, è possibile interrompere l'uso di FANS con iniezioni e utilizzare compresse.

    La preferenza è data a Ibuprofen, che non solo rimuove l'infiammazione, ma ha anche un forte effetto analgesico.

    L'ibuprofene viene usato 2-3 volte al giorno per 200-400 mg

    antiaggreganti piastrinici

    Il compito principale dei disaggregati è quello di prevenire i processi di adesione tra piastrine e globuli rossi, cioè per impedire la formazione del trombo.

    Fondamentalmente, questo gruppo di farmaci sono disponibili in forma di compresse e sono in grado di esercitare un effetto sistemico sul corpo, quindi sono usati per trattare non solo tromboflebite degli arti inferiori, ma anche per il trattamento della tromboflebite mani.

    Prima di tutto, un gruppo di disaggregati include medicine contenenti Aspirina. Anche usati sono Courantil e Trental.

    Chimes sono autorizzati ad utilizzare per il trattamento di donne in gravidanza con un alto rischio di trombosi, ma dal momento che questo farmaco è piuttosto costoso, è prescritto solo se c'è l'intolleranza all'aspirina.

    Angioprotectors

    Il compito principale degli angioprotectors è quello di migliorare il funzionamento del sistema cardiovascolare. Possono anche essere usati come farmaci per le tromboflebiti della mano.

    Meccanismo d'azione

    Gli angioprotettori hanno le seguenti proprietà:

    • normalizzare la circolazione sanguigna in vasi di piccolo calibro;
    • allargare il lume dei vasi sanguigni;
    • normalizzare la composizione del sangue;
    • eliminare l'edema della parete venosa;
    • stimolare il tono delle pareti dei vasi sanguigni;
    • normalizzare il metabolismo nei vasi.

    Ad oggi, il meccanismo d'azione dei farmaci di questo gruppo non è stato studiato a fondo. Inoltre, è stabilito che diversi farmaci di questo gruppo influenzano diversi anelli della catena di reazioni biochimiche che portano alla manifestazione dell'azione.

    Ci sono anche molti farmaci che possono avere un effetto angioprotettivo, ma questo effetto non è la loro proprietà principale.

    preparativi

    La scelta degli angioprotettori è molto ampia.

    Molto spesso il paziente può soddisfare il riferimento nella prescrizione dei seguenti farmaci:

    anticoagulanti

    Il compito degli anticoagulanti è di ridurre l'attività del sistema di coagulazione del sangue. Fondamentalmente, riducono la formazione di fibrina, che funge da collegamento importante in questo sistema.

    Esistono due gruppi principali di farmaci che hanno la capacità di azione anticoagulante.

    Azione diretta

    Gli anticoagulanti dell'azione diretta influenzano direttamente l'attività della trombina, riducendola. Molto spesso, non solo fermano l'azione della trombina, ma non danno un effetto completo alla protrombina, a causa della quale il processo di formazione di un trombo rallenta.

    Usando i farmaci di questo gruppo, è necessario monitorare attentamente la composizione del sangue e interrompere l'assunzione nel caso in cui vi sia il rischio di sanguinamento incontrollato.

    All'interno del loro gruppo, gli anticoagulanti ad azione diretta sono suddivisi in diversi sottogruppi:

    • direttamente eparina;
    • eparina a basso peso molecolare;
    • inibitori della trombina.

    I preparativi di questo gruppo includono:

    Direzione indiretta

    Gli anticoagulanti indiretti bloccano la sintesi nel corpo di altri enzimi coinvolti nel processo di coagulazione del sangue. Fondamentalmente, sotto la loro azione, la trombina viene completamente distrutta e non solo cessa di provocare effetti biologici a causa dell'inibizione dell'attività.

    L'uso di anticoagulanti indiretti è necessario con estrema cautela, dal momento che l'interruzione improvvisa di farmaci di questo tipo può portare ad un aumento della trombosi. Il ritiro dei farmaci deve essere attentamente monitorato da uno specialista.

    Gli anticoagulanti più noti di azione indiretta sono:

    Trombosi venosa dei vasi delle gambe: dai primi segni e prevenzione alla lotta contro la malattia

    La trombosi venosa profonda degli arti inferiori è una malattia molto grave, inoltre, spesso si verifica in modo asintomatico. Ma se i sintomi della malattia non vengono riconosciuti in tempo e il trattamento non viene eseguito, le conseguenze sono molto gravi, inclusa la morte.

    Nella trombosi delle vene degli arti inferiori, trombi o coaguli di sangue si formano nella loro cavità, che impediscono il normale movimento del sangue. Alla fine dei tempi, possono intasare il lume venoso e persino staccarsi. Se c'è una violazione del movimento del sangue, in cui l'alimentazione è disturbata, i tessuti potrebbero morire.

    Se un coagulo di sangue viene rimosso dalla nave, può finire nel cuore, nei polmoni, in altri organi. Di conseguenza, questo è pericoloso perché potrebbe esserci un ictus, tromboembolia o un attacco di cuore, e queste malattie portano a morte improvvisa o paralisi.

    Sintomi e segni di malattie vascolari

    Sfortunatamente, è spesso impossibile determinare i sintomi iniziali della trombosi dei vasi delle gambe nel tempo, ma se la pelle cambia colore e dove si trova il coagulo, c'è un gonfiore - questi sono segni di malattia vascolare. Molti non sanno che questo tipo di trombosi è quasi asintomatico e quindi molto pericoloso.

    In una persona sana, il sangue venoso si muove dal basso verso l'alto: dalle gambe agli organi situati sopra: polmone, cuore, ecc. Se il trombo blocca la vena, il sangue scorrerà a malapena dagli arti inferiori e si gonfieranno. Poiché il trombo può essere localizzato in luoghi diversi, il gonfiore appare anche sulla parte inferiore della gamba, sulla caviglia, sulla coscia. A volte l'intera gamba si gonfia.

    Foto: trombosi e trombo in embolia

    Pochissime persone prestano attenzione a tali segni di trombosi come rari dolori, rigidità, sensazione di pesantezza e raspiraniya nei muscoli delle gambe e nel tempo si rivolgono ai medici. Un atteggiamento così frivolo nei confronti della propria salute porta a conseguenze negative. A volte c'è una trombosi acuta. Una persona che si muoveva normalmente oggi, a causa dell'enorme gonfiore, non può alzarsi dal letto domani. Estremamente serio, se a causa di una forma latente di trombosi, il paziente ha improvvisamente un'embolia polmonare (PE). Si verifica perché un trombo si rompe e migra dai vasi interessati delle gambe nell'arteria dei polmoni, dove è intasato. Di conseguenza, il paziente sviluppa un'insufficienza acuta dell'attività cardiaca o polmonare.

    Per persuasività, la storia della vita, nota all'autore:

    Sua suocera, per sua natura una donna molto sana e mai malata, morì entro una settimana dal tromboembolismo.

    Ed è stato così:

    Sulla strada di casa dal negozio, la donna incespicò e cadde. Le fu diagnosticata una frattura, un calco in gesso e mandata a casa per il trattamento. Per 5 giorni, tutto è andato bene, i suoi parenti dicono che sua suocera, nel giorno della sua morte, ha anche suonato la chitarra e cantato... La morte improvvisa ha fatto rabbrividire tutte le persone che la conoscevano e, prima di tutto, bambini e nipoti. Un'autopsia rivelò che la causa era un grumo reciso, che bloccava l'arteria polmonare. È solo che una donna ha avuto una flebotrombosi alle gambe molto tempo fa, il che non le ha causato grandi disagi e quindi non è stata trattata. Con grande dispiacere. Altrimenti, la suocera dell'impiegato avrebbe comunque soddisfatto i suoi nipoti con le sue canzoni e una ricerca di archi di chitarra.

    foto: sintomi di trombosi acuta di arto

    Quando la trombosi degli arti inferiori progredisce, i suoi segni sono più pronunciati. C'è un forte dolore e pesantezza alle gambe. Questi sintomi sono provocati dal fatto che c'è una congestione venosa al di sotto del luogo della trombosi.

    Come risultato della completa chiusura del lume della vena, si sviluppa edema, il metabolismo nei tessuti molli viene interrotto. Questo può portare alla cancrena.

    Gonfiore e dolore alle gambe possono essere non solo i segni di una deficienza del sistema vascolare, ma anche molte altre malattie. Pertanto, senza fallo è necessario visitare un medico.

    Trombosi Ileofemorale

    Questo tipo di malattia vascolare occupa una nicchia separata perché il corso del suo molto grave e alto rischio di sviluppare tromboembolia polmonare. Thrombi si verificano a livello delle vene iliache e femorali.

    I segni e le cause di questo tipo di malattia hanno lo stesso carattere di altri tipi di trombosi.

    La trombosi Ileofemorale ha un rapido sviluppo. L'intera gamba si gonfia. Il paziente può avere la febbre e la comparsa di dolore improvviso.

    Gambe affette da trombosi

    Il colore della gamba trombizzata può variare da bluastro a pallido (con spasmo arteriolare). Molto più spesso il piede acquisisce una sfumatura cianotica dovuta al fatto che le vene si allargano ei capillari sono riempiti di sangue dai vasi. Se il deflusso dalle vene è almeno parzialmente preservato, i segni progrediscono gradualmente. Nel caso opposto, lo sviluppo della cancrena. Una diagnosi così formidabile aiuta a confermare l'ecografia dei vasi delle gambe.

    Tratta questo tipo di trombosi così come gli altri.

    Cosa contribuisce alla comparsa di malattie vascolari?

    Forse, l'alta coagulabilità del sangue è la ragione principale. È anche importante danneggiare la parete delle vene e rallentare il movimento del sangue. Questi 3 fattori avversi sono chiamati "Triade di Virchow".

    Inoltre, il rischio di problemi gravi esaspera:

    • Fumo.
    • Il trauma contribuisce allo sviluppo della trombosi acuta. Porta al fatto che la parete vascolare è interessata e viene attivato il processo di emostasi. Di conseguenza, si forma un trombo.
    • Sovrappeso.
    • La gravidanza aiuta a spremere le vene iliache e, a volte, la vena cava inferiore. Ciò porta ad un aumento della pressione vascolare nelle vene sottostanti.
    • Durante il parto, il feto, che si muove attraverso il canale del parto, ha molte opportunità per spremere le vene iliache.
    • Molto alto rischio di blocco delle vene dopo taglio cesareo.
    • L'infezione causa l'ostruzione dei vasi sanguigni negli uomini. Ciò è dovuto all'attivazione di fattori di coagulazione in risposta al fatto che le pareti dei vasi sono interessate. Le infezioni provocano forme croniche della malattia (tromboflebite).
    • Lunghi viaggi e voli.
    • Vecchiaia
    • Assunzione di farmaci che aumentano la coagulabilità del sangue.
    • Operazioni su giunture, operazioni cavitarie. L'elevata prevalenza della trombosi venosa è associata al fatto che il numero di operazioni con anestesia generale aumenta di anno in anno, così come un aumento del numero di persone operate in età avanzata con gravi malattie concomitanti.
    • Fratture complesse di ossa
    • L'emergenza della trombosi vascolare è facilitata dal riposo a letto (per lungo tempo). La ragione è l'assenza di contrazione muscolare, il rallentamento del flusso sanguigno e la congestione venosa.
    • Persone malate e sane se siedono o sostano a lungo (viaggi in auto, lavoro al computer).

    Video: specialisti sulla trombosi

    Quali esami vengono effettuati con sospetto di trombosi?

    Per nominare il giusto trattamento per la trombosi, è necessario conoscere la diagnosi esatta. Attualmente, questo può essere fatto con l'aiuto di tali metodi:

    1. La scansione duplex consente di visualizzare la struttura vascolare e di valutare il flusso sanguigno.
    2. Se c'è qualche dubbio sui risultati della scansione per trombosi delle vene degli arti inferiori, così come per la posizione dei trombi sopra l'inguine, i medici prescrivono la flebografia radiopaca. In questo caso, la sostanza di contrasto viene somministrata al paziente nella nave e la sua condizione viene monitorata.
    3. L'angiografia RM e RM è anche prescritta in casi dubbi.
    4. Se vi è il sospetto di tromboembolia polmonare, viene prescritta una radiografia polmonare, in particolare la scintigrafia con un marcatore radioattivo. La diagnosi di "blocco delle vene profonde" è confermata durante questa procedura e da USDG.
    5. Pletismografia ad impedenza. Allentare il bracciale, che con una forza schiaccia lo stinco per l'occlusione temporanea delle vene e determinare il cambiamento nel volume di riempimento del sangue. Questo campione, con un'accuratezza del 90%, rivela una trombosi venosa profonda sopra il livello del ginocchio.
    6. Quando si verifica un'infezione sospetta, viene seminato sangue.

    Profilassi dell'otturazione delle vene

    • Per la prevenzione della trombosi vascolare, non si deve permettere alle gambe di rimanere in uno stato stazionario per un lungo periodo (in piedi o seduti in una posa per un lungo periodo).
    • Nel calore, è desiderabile bere più liquido, in modo che non ci sia ispessimento del sangue.
    • I pazienti post-operatori e in letto necessitano di procedure specifiche per prevenire la trombosi.
    • Se il paziente ha vene varicose sulle sue gambe, è necessario un pronto intervento.

    Quando i segni di trombosi (gonfiore, forte dolore muscolare), è necessario contattare rapidamente un flebologo. Il fattore tempo gioca un ruolo importante. Quanto prima inizia il processo di trattamento, tanto maggiore è il successo dei suoi risultati.

    Trattamento della malattia

    Il trattamento dipende dalla gravità del decorso della malattia e dallo stadio di sviluppo della trombosi. In primo luogo, è necessaria una diagnosi accurata: rivelando la posizione del coagulo di sangue, chiarendo le sue dimensioni e il grado di sviluppo della trombosi. È importante stabilire la tenuta del trombo e se sia possibile staccarlo.

    Esistono diversi metodi per il trattamento della trombosi dei vasi delle gambe. Questa operazione, trombolisi, trattamento con farmaci e l'installazione di un filtro cava.

    dosaggio:

    1. Iniezioni di eparina.
    2. Capsule di anticoagulanti (coumadin, warfarin) nel controllo delle analisi del sangue.
    3. Se non ci sono miglioramenti, è necessario il ricovero per escludere l'oncologia. Dopo tutto, c'è una triste statistica: il 50% dei pazienti con malattie oncologiche muore per ostruzione delle vene.

    trombolisi

    La trombolisi è una procedura che promuove il fatto che i coaguli di sangue si dissolvono. È fatto da un chirurgo. Un catetere viene inserito nella nave. La sostanza che dissolve il coagulo di sangue viene gradualmente introdotta in essa. La trombolisi non viene spesso prescritta, poiché promuove l'emorragia. Tuttavia, c'è un innegabile vantaggio della trombolisi: scioglie i coaguli di sangue di grandi dimensioni.

    Intervento operativo

    Viene eseguito con forme complicate di occlusione venosa (con la probabilità di morte dei tessuti). Il corso dell'intervento chirurgico dipende dalla posizione del coagulo di sangue. Nel trattamento della trombosi venosa profonda, vengono eseguiti patch di vene (suture), inserzioni di shunt artero-venose e altri interventi. In alcune operazioni, l'obiettivo è rimuovere la massa trombotica. Prima di un intervento chirurgico, il paziente deve essere in uno stato di riposo in modo che il coagulo non possa staccarsi.

    Installazione del filtro Cava (IVC) per trombosi

    Installare un filtro cava

    Filtro Cava - un dispositivo in metallo a forma di ombrello per catturare i coaguli di sangue, che vengono con un flusso di sangue. È impiantato nel lume della vena cava inferiore per mezzo di una tecnica endovascolare (attraverso un vaso venoso). Pertanto, non è necessario un intervento chirurgico aperto.

    Dieta con trombosi

    Con la trombosi venosa, viene prescritta una dieta con una temporanea esclusione dalla dieta di alimenti che contengono grandi quantità di vitamine K, C e un'assunzione moderata di liquidi.

    È utile mangiare cibi che diluiscono il sangue nella trombosi. Questo è pepe, aglio, carciofo.

    "Rafano e ravanello, cipolla e cavolo - si dice nella gente - non permetteranno uno schiacciante".

    Alcol e cibo irritante non sono raccomandati. Questa è l'intera dieta per la trombosi.

    Video: come curare una trombosi?

    Rimedi popolari

    Dopo aver consultato un flebologo è possibile integrare il trattamento della trombosi con i rimedi popolari:

    Olio di pesce

    Gli acidi grassi, che fanno parte dell'olio di pesce, distruggono la fibrina, che è coinvolta nella formazione di coaguli di sangue. L'olio di pesce aiuta a prevenire la trombosi diluendo il sangue. Prenderlo è raccomandato per la prevenzione di trombosi, ma soprattutto è necessario nel periodo postin vigore. Prima è usato per 1 cucchiaio. cucchiaio tre volte al giorno, poi 1 cucchiaio. cucchiaio due volte al giorno e (per sostenere il corpo) a 1,5 °. cucchiai al giorno.

    Pediluvi fatti di marshweed

    150 g di erba devono essere versati con acqua bollente (10 litri) e insistono per 60 minuti. Prima di andare a letto, fai i bagni per mezz'ora.

    Comprime da ricotta o argilla

    Ai posti dolorosi per mettere argilla o ricotta. Ogni giorno, massaggia i talloni delle gambe malate.

    Soluzione di aceto di sidro di mele

    Lubrificare le gambe per tutta la lunghezza del mese. Bere una soluzione di aceto di sidro di mele (2 cucchiaini da tè per bicchiere d'acqua) prima di ogni pasto. Non dimenticare di mangiare sano.

    Compresse efficaci per il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori

    Questa malattia è caratterizzata da un danno vascolare, quando non solo i trombi compaiono in essi, ma si verifica anche un esteso processo infiammatorio. Purtroppo, la tromboflebite si verifica abbastanza spesso e così tanti sono interessati alla questione di come trattare la malattia.

    Concetti di base

    I farmaci per il trattamento della malattia devono svolgere contemporaneamente due funzioni: sciogliere i coaguli di sangue formati nei vasi e anche impedire la formazione di nuovi. Ma tali farmaci devono essere prescritti esclusivamente dal medico sulla base degli esami eseguiti in conformità con le peculiarità del corso di ogni singola situazione.

    Caratteristiche dell'azione dei farmaci

    I preparativi di gruppi simili vengono solitamente prescritti quando si verificano le seguenti patologie:

    • la formazione di trombi o una predisposizione ad esso;
    • vene varicose;
    • insufficienza venosa;
    • aterosclerosi;
    • dopo interventi chirurgici (chirurgia vascolare);
    • ematomi sottocutanei.

    Il trattamento più comune per la tromboflebite è complesso. I preparati presi internamente sono combinati con farmaci per uso esterno.

    Le compresse in questo caso aiutano ad eliminare la causa sottostante e gli unguenti esterni riducono i sintomi spiacevoli, promuovono la guarigione delle ulcere sulla pelle.

    Quando dovresti stare attento

    Le targhe da thrombophlebitis degli arti inferiori hanno parecchie controindicazioni serie. Prima di tutto, non è consigliabile prendere tale trattamento durante la gravidanza e l'allattamento. Nelle donne in gravidanza, tali farmaci possono facilmente causare sanguinamento durante il travaglio. Se tuttavia il loro uso è necessario, allora questo dovrebbe essere fatto sotto la stretta supervisione del medico, in quanto è sempre necessario fare test per controllare la coagulazione del sangue.

    Oltre a questo farmaco, ci sono una serie di altre controindicazioni significative, quando è opportuno rifiutare il loro uso:

    • danno alla pelle nel sito di applicazione dell'unguento;
    • emofilia e altre emorragie di qualsiasi complessità e localizzazione;
    • intolleranza individuale o allergia a qualsiasi componente del farmaco;
    • ulcera allo stomaco, gastrite;
    • insufficienza renale.

    In alcuni casi, ci possono essere una serie di effetti collaterali come: bruciore e prurito sulla pelle, eruzioni cutanee, macchie rosse, piccole emorragie, tachicardia. In ogni caso, all'occorrenza perfino di uno di questi schermi è necessario consultarsi il più presto possibile con il dottore.

    Preparati essenziali

    Spesso, le preparazioni per thrombophlebitis degli arti inferiori sono nominate in un complesso, secondo il grado di lesione vascolare, la localizzazione, la causa principale e le malattie concomitanti supplementari. I farmaci dovrebbero aiutare ad eliminare la causa sottostante, a diluire il sangue e, naturalmente, a eliminare i sintomi spiacevoli. I farmaci vengono solitamente prescritti dopo un esame completo e stabilendo non solo i sintomi principali, ma anche le cause dell'insorgenza della malattia.

    Nomina di farmaci

    Il più spesso per il trattamento di thrombophlebitis prescrive farmaci dai gruppi seguenti:

    anticoagulanti

    1. Anticoagulanti. Prevenire la formazione di coaguli di sangue, contribuire a ridurre la coagulazione del sangue e prevenire l'ulteriore sviluppo di trombi già formati. Farmaci di effetti diretti tra questi colpiscono specificamente le piastrine, prevenendo la formazione di coaguli di sangue. Farmaci esterni di questo tipo hanno anche un effetto anti-infiammatorio. Farmaci di influenza indiretta non influenzano direttamente il sangue, ma sul fegato, cambiando lì il corso delle reazioni chimiche e bloccando la produzione di trombina.
    2. Fibrinolitici. Provoke la distruzione di fibrina, da cui successivamente si formano i coaguli di sangue.
    3. antiaggreganti piastrinici. Inibire l'attività delle piastrine.

    Spesso i farmaci vengono somministrati contemporaneamente da diversi gruppi. La loro selezione si basa sulle caratteristiche individuali del corpo del paziente. La cosa più importante è che i farmaci sono compatibili. Ecco perché solo il medico curante può trovare le medicine necessarie.

    I principali gruppi di droghe

    Nella tromboflebite degli arti inferiori, il trattamento deve essere complesso ed essere diretto non solo a ridurre la coagulabilità del sangue, ma anche a ridurre il dolore, per alleviare l'infiammazione.

    E 'inoltre necessario prestare particolare attenzione, che spesso prendere antibiotici per questa patologia non è solo consigliabile, ma non è sicuro - antibiotici contribuiscono ad ulteriori coaguli di sangue, e quindi neutralizzare gli effetti di altri medicinali.

    Trattamento della tromboflebite con l'aiuto delle sanguisughe

    UHF e terapia laser sono ampiamente utilizzati nel periodo di esacerbazione. In precedenza, la tromboflebite degli arti inferiori veniva attivamente trattata con le sanguisughe. L'Hirudin, ottenuto da loro, è ora considerato abbastanza efficace per diluire il sangue e combattere con i coaguli di sangue già esistenti.

    È molto importante non usare l'unguento di Vishnevsky per questa patologia! Non solo è assolutamente inefficace in una tale malattia, ma contribuisce anche ad un'intensificazione ancora maggiore del processo infiammatorio nel sito di applicazione.

    Per combattere la patologia, a volte viene anche usato un intervento chirurgico. Durante un'esacerbazione, a volte è consentito bendare o rimuovere una vena. In un modo pianificato con un decorso stabile della malattia, è possibile rimuovere un trombo, stenting o rimuovere completamente la nave interessata.

    Le operazioni chirurgiche sono indicate se le vene profonde sono interessate e se la terapia conservativa non produce alcun risultato.

    Tuttavia, il trattamento conservativo è spesso molto più preferibile. I seguenti farmaci sono considerati i più efficaci:

    1. Flebotoniki. Aumentare il flusso sanguigno nelle vene. Oltre a stimolare l'apporto di sangue, questi farmaci sono in grado di fornire il linfodrenaggio dall'arto colpito, oltre a ridurre l'infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni, aiutare a prevenire lo sviluppo dell'insufficienza venosa cronica.
      L'effetto principale delle droghe è diretto a:

    Antistax

    • stimolazione della circolazione sanguigna negli arti inferiori;
    • prevenzione dei processi stagnanti;
    • migliora l'elasticità delle pareti dei vasi e quindi li rende più resistenti ai danni e allo stretching;
    • migliora il deflusso della linfa;
    • promuove il diradamento del sangue;
    • combatte il processo infiammatorio.

    Con la prescrizione di farmaci di questo gruppo, i medici cercano di eliminare il processo infiammatorio, oltre a ridurre il rischio di complicanze. I pazienti sono anche prescritti per la preparazione dell'operazione, così come nel periodo postoperatorio per prevenire l'insorgenza di complicanze.
    Flebotonics non può essere somministrato per via orale in pazienti con insufficienza renale o varie malattie del tratto gastrointestinale. Non è inoltre auspicabile con una regolare ammissione di mettersi al volante, poiché questi farmaci contribuiscono al deterioramento della reazione.
    Troxerutin, Escuzane, Antistax, Detralex sono i rimedi più popolari di questo gruppo.

  • Antinfiammatorio. Questi farmaci sono ampiamente utilizzati non solo per alleviare l'infiammazione nella zona interessata della vena, ma anche per ridurre la sindrome del dolore, normalizzare la composizione del sangue (prevenendo l'infezione).
    Il diclobber viene somministrato per via endovenosa durante il periodo di esacerbazione. Quando la condizione acuta viene interrotta, andare al ricevimento delle compresse (Ibuprofen - un potente antidolorifico).
  • antiaggreganti piastrinici. Prevenire la formazione di coaguli di sangue, prevenendo l'adesione di piastrine ed eritrociti.
    Aspirina, Trental, Currantil viene spesso prescritto anche per il trattamento di donne in gravidanza.
  • Angioprotectors. Inoltre utilizzato per normalizzare il sistema cardiovascolare. I farmaci migliorano la circolazione sanguigna, promuovono il gonfiore delle pareti dei vasi sanguigni, aumentano la loro clearance, migliorano il tono. pentoxifylline

    Pirikarbat, Rutozid, pentossifillina. La scelta dei farmaci è molto ampia e quindi per ogni caso specifico puoi scegliere quello giusto.

  • Anticoagulanti. Inibire la produzione di fibrina e contribuire a ridurre la coagulazione del sangue. È importante utilizzarli con estrema cautela, in quanto in alcuni casi sono in grado di provocare gravi emorragie. Inoltre, i preparati di azione indiretta (Warfarin, Fenilin) ​​sono in grado di esercitare una forte influenza sui processi chimici del fegato. Il loro uso è molto raro ora, poiché questi farmaci hanno troppi effetti collaterali. Questo può portare a gravi disagi nel fegato. Inoltre, la somministrazione orale di farmaci è controindicata in ulcere, gastrite, altre malattie gastrointestinali, nonché insufficienza renale ed epatica.
  • Anche una malattia correttamente trattata richiede un ulteriore mantenimento delle condizioni del paziente, poiché in presenza di fattori provocatori il problema può riprendere.

    Per fare ciò, è prima di tutto necessario escludere assolutamente tutte le cause alla radice (fumo, malnutrizione, stile di vita sedentario), se possibile. Inoltre, la trombosi richiede l'assunzione regolare di farmaci per la diluizione del sangue, l'uso di unguenti per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, per prevenire l'infiammazione. Se necessario, potrebbero essere necessarie delle calze speciali di supporto. In ogni caso, è meglio monitorare il proprio stile di vita in anticipo per prevenire lo sviluppo di questo disturbo, quindi combattere le sue manifestazioni.

    video

    Come pulire i vasi di colesterolo e sbarazzarsi dei problemi in ogni momento ?!

    sintomi causa di ipertensione, pressione alta e un certo numero di altre malattie cardiovascolari sono intasati con i vasi di colesterolo, costante stress nervoso, prolungati e profonde esperienze, urti ripetuti, un sistema immunitario indebolito, l'ereditarietà, il lavoro notturno, l'esposizione al rumore, e anche un gran numero di consumo di sale!

    Secondo le statistiche, circa 7 milioni di decessi annuali possono essere associati a un alto livello di pressione sanguigna. Ma gli studi dimostrano che il 67% delle persone ipertese non sospetta nemmeno di essere ammalato!

    Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista esclusiva in cui si rivela il segreto per liberarsi del colesterolo e riportare la pressione alla normalità. Leggi l'articolo.

    Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

    Calze al ginocchio a compressione: come indossare e scegliere le giuste dimensioni, classe di compressione, indicazioni e costi

    Tromboflebite

    Speciali calze a compressione sono calze per trattare e prevenire le vene varicose maschili o femminili attraverso la compressione....

    Iniezioni di Riboxin

    Tromboflebite

    Riboxin è un farmaco che migliora il metabolismo nelle cellule degli organi, accelera il metabolismo energetico nei tessuti. Secondo il produttore, il farmaco riduce l'ipossia (carenza di ossigeno), normalizza la frequenza cardiaca....