Trombosi di vasi mesenterici: sintomi, diagnosi e trattamento

Motivi

Da questo articolo imparerai: le cause e i sintomi della trombosi mesenterica, che è pericoloso. Metodi di prevenzione e trattamento.

La trombosi dei vasi mesenterici è l'occlusione dei vasi della mesenteria (mesentere) con un trombo. Mesenteria è una collezione di corde mesenteriche con cui gli organi della cavità addominale sono attaccati alla parete addominale. Questa è una condizione molto pericolosa.

Le arterie e le vene che attraversano la mesenteria sono responsabili della circolazione degli organi addominali, principalmente dell'intestino. E se un coagulo di sangue sigilla l'arteria o la vena mesenterica, porterà a una grave interruzione dell'intestino e in assenza di trattamento - fino alla morte.

Trattare la trombosi mesenterica con l'aiuto dell'intervento chirurgico. Il trattamento è effettuato da un chirurgo.

La malattia è accompagnata da una mortalità molto elevata a causa della sua transitorietà e difficoltà nella diagnosi.

motivi

La trombosi mesenterica, come qualsiasi altra, è direttamente correlata alle malattie cardiovascolari e del sangue. coaguli di sangue sono formate da insufficienza cardiaca congestizia, processi infiammatori nei vasi dopo infarto miocardico, aritmie cardiosclerosis, aneurismi cardiaci e pareti dei vasi, infiammazione del cuore.

Il rischio di trombosi aumenta quando:

  • trombofilia (predisposizione ereditaria alla formazione di trombi);
  • operazioni chirurgiche e lesioni;
  • uso a lungo termine di farmaci che aumentano la "viscosità" del sangue (farmaci antitumorali, contraccettivi orali);
  • immobilizzazione prolungata del corpo (in pazienti allettati o invalidi su un passeggino, quando giaceva nel periodo postoperatorio);
  • gravidanza e puerperio;
  • diabete mellito;
  • l'obesità;
  • fumare.

Indipendentemente da dove ha origine il coagulo di sangue, può ostruire qualsiasi arteria o vena, compresa quella mesenterica.

Il rischio che il coagulo ostruisca il vaso mesenterico aumenta con gravi malattie infettive dell'intestino e dei suoi tumori.

La nave è in sezione, su scala ingrandita. Il processo di formazione di un trombo nell'aterosclerosi

Sintomi e fasi

La malattia si manifesta in tre fasi:

  1. Ischemia. Quando il lume della nave a causa del trombo viene ridotto del 70% o più, c'è una mancanza di circolazione del sangue nell'intestino.
  2. Un infarto intestinale è la morte della regione intestinale, che viene sacrificata dal sangue della nave colpita.
  3. Peritonite - infiammazione del peritoneo, aumento dell'intossicazione del corpo. Questo stadio può portare alla morte.

sintomi trombosi dei vasi mesenterici dell'intestino:

La trombosi può procedere molto rapidamente, quindi, quando compaiono i primi sintomi, chiamare un'ambulanza, perché il paziente ha bisogno di un'operazione di emergenza. I sintomi caratteristici della fase 1 possono anche indicare appendicite, nonché patologie ginecologiche acute. Hanno anche bisogno di un intervento chirurgico urgente.

diagnostica

È importante distinguere trombosi mesenterica da altre malattie intestinali (appendicite perforata ulcera duodenale), così come le malattie ginecologiche (es, gravidanza ectopica, ovarico cisti rottura).

In presenza dei sintomi descritti nella sezione precedente dell'articolo, l'ambulanza consegna il paziente al reparto chirurgico.

La diagnosi viene eseguita da un chirurgo. Include la raccolta dell'anamnesi e i sintomi presenti al momento, un esame manuale del paziente. Inoltre sono prescritti esami del sangue, coagulogramma (analisi della coagulazione del sangue), analisi delle urine, ecografia addominale, angiografia di emergenza della cavità addominale.

Se la diagnosi non è stata stabilita, ricorrono alla laparoscopia, un metodo di diagnosi invasivo. Gli organi della cavità addominale vengono esaminati utilizzando un endoscopio inserito attraverso l'incisione della pelle e la parete addominale anteriore. La procedura viene eseguita in anestesia.

Angiografia dei vasi della cavità addominale. La freccia indica il luogo della trombosi dell'arteria mesenterica inferiore

Trattamento e prognosi

La trombosi mesenterica dell'intestino viene trattata con un intervento chirurgico d'urgenza.

Si svolge in più fasi:

  1. In primo luogo, rimuovere il trombo, che ha causato un disturbo circolatorio.
  2. Quindi la nave colpita viene ricostruita.
  3. Se l'operazione viene eseguita non su 1, ma su 2 fasi della malattia, e la zona dell'infarto intestinale è estesa, quindi rimuovere la parte morta dell'organo. In 3 fasi, se si sviluppa un forte processo infiammatorio, la cavità addominale viene lavata.

L'esito della malattia dipende dallo stadio in cui è stato identificato e trattato e dalla correttezza della diagnosi.

A 2 e 3 stadi della malattia con infarto intestinale, anche con una operazione riuscita, circa il 70% dei pazienti muore. Ciò può essere dovuto all'intossicazione del corpo dal processo infiammatorio, alla gravità dell'operazione e alla malattia di base che ha causato la trombosi. Allo stadio 1 della malattia, se il trombo viene rimosso prima della necrosi del tratto intestinale, il tasso di sopravvivenza è molto più alto.

Perciò non tirare con il riferimento al dottore all'atto di evento di dolori in uno stomaco.

L'operazione per rimuovere la parte necrotica dell'intestino. Anastamosi è un composto speciale di "siti di catena"

prevenzione

È migliore prevenire la trombosi di navi bryzheechny, che curarlo più tardi. Con l'aiuto di misure preventive, ti salva letteralmente la vita.

Se soffri di malattie cardiovascolari, o se i tuoi parenti diretti sono inclini a coaguli di sangue, presta particolare attenzione alla prevenzione della trombosi.

  • Prima di tutto, escludere tutti gli altri fattori di rischio (eccesso di peso, fumo, stile di vita sedentario, assunzione di contraccettivi orali). Col tempo, tratti le malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Con il diabete, seguire tutte le raccomandazioni del medico per quanto riguarda il trattamento.
  • Se si è a rischio di coaguli di sangue (che soffrono di malattie cardiovascolari, diabete, sedentari per motivi di salute, sono l'eccesso di peso associata a disturbi metabolici, che al momento non può sbarazzarsi di), il sangue semestrale donare su un coagulogramma. Questo è necessario per rilevare i disturbi della coagulazione. Se un rischio di eventi trombotici aumentato, si avrà un mezzo di fluido il sangue e prevenire la formazione di coaguli di sangue.
  • Col tempo, tratti le malattie intestinali. Se hai un tumore, non stringere con la rimozione. In caso di passaggio del corso di farmaci antitumorali, somministrare periodicamente l'analisi del sangue per la coagulazione e assumere gli agenti antiaggreganti o gli anticoagulanti prescritti dal medico.
  • Se hai subito una procedura chirurgica sugli organi addominali, segui tutte le raccomandazioni del medico nel periodo postoperatorio. Dopo un esame del sangue, se c'è evidenza, il chirurgo può prescrivere farmaci per prevenire la trombosi. Inizia a muoverti il ​​prima possibile. Più vai, se sei autorizzato da un dottore. L'attività aiuterà a prevenire non solo la stasi del sangue (che aumenta il rischio di coaguli di sangue), ma anche la formazione di aderenze postoperatorie, che possono portare a complicazioni in futuro.
  • Dopo qualsiasi operazione sui vasi (non solo sui vasi della cavità addominale) e sul cuore, prendere prescritto dal medico anticoagulanti o antiaggreganti.

Rimedi popolari per la prevenzione della trombosi

Non provare a sostituire le medicine con i rimedi popolari, poiché l'assenza di un farmaco prescritto da un medico può portare a coaguli di sangue e gravi conseguenze. Inoltre, i rimedi popolari possono avere controindicazioni, quindi prima di iniziare una visita consultare un terapeuta, un cardiologo e un gastroenterologo.

Trombosi mesenterica dell'intestino

Un addome "acuto" è una delle condizioni più pericolose che richiedono una visita medica immediata e un trattamento. Le sue cause possono essere diverse: un attacco di appendicite, avvelenamento, colica renale o epatica, malattie ginecologiche. Tuttavia, c'è un'altra ragione che può causare un forte dolore addominale e un peggioramento delle condizioni generali fino alla morte dei pazienti, una trombosi mesenterica dei vasi intestinali.

Perché si sviluppa l'ostruzione intestinale?

La mesenteria è il cordone mesenterico con il quale gli organi sono attaccati alla parete addominale posteriore. È con l'aiuto di un mesentere che l'intestino è attaccato al muro. Attraverso di lei passa i vasi all'intestino tenue, terminazioni nervose, linfonodi mesenterici.

malattia lungo verificano spesso porta a gravi problemi circolatori e la formazione di trombi nella cavità vascolare - coagulo di sangue di varie dimensioni, collegando il lume e negare intere porzioni di parete potenza.

La trombosi si verifica arteriosa e venosa. Si sviluppa nelle arterie mesenterica superiore e inferiore, con la parte superiore che soffre di intasamento con trombi più spesso di quella inferiore.

malattia vascolare progredisce nel corso degli anni e venire a suo finale, quando i pazienti raggiungono l'età anziana o vecchio, in modo tra i pazienti con una diagnosi di trombosi mesenterica sono giovani: questa condizione è classificato come patologie legate all'età.

Cuore e intestini: qual è la connessione?

La trombosi dei vasi mesenterici è direttamente correlata alla malattia cardiaca: il più delle volte questa condizione è osservata in pazienti con fibrillazione atriale in background:

  • cardiosclerosis;
  • aneurismi del cuore;
  • endocardite di diversa eziologia.

Un recente infarto miocardico, in cui vi è una rottura del muscolo cardiaco, accompagnato da sanguinamento e la formazione di un trombo nel sito di lesione, può anche causare lo sviluppo di trombosi di vasi mesenterica.

Il fatto è che i trombi possono "viaggiare" attraverso le arterie e le vene del corpo, staccandosi dal sito zakrovotochivshego. Se un tale coagulo si deposita da qualche parte nei vasi della mesenteria e non progredisce ulteriormente con il flusso sanguigno, si verifica il loro intasamento.

Di conseguenza, le pareti della nave attorno al trombo non solo perdono la necessaria nutrizione fornita dal sangue circolante, ma possono morire, il che porta spesso a conseguenze estremamente gravi.

Altre cause di trombosi

Praticamente qualsiasi malattia in cui il sanguinamento interno è possibile è irto di formazione e separazione dei trombi, e quindi ci sono altre cause di trombosi dei vasi mesenterici.

Questi includono:

  • Gravi infezioni intestinali;
  • Ipertensione portale con ristagno di sangue nella vena porta;
  • traumi;
  • Tumori che schiacciano i vasi intestinali.

Come si manifesta la malattia?

L'intensità delle manifestazioni cliniche e dei sintomi dipende da diversi fattori:

  • Luoghi di occlusione della nave;
  • Gradi di ischemia (sanguinamento) dell'intestino;
  • Sviluppo della circolazione del sangue intorno alla zona interessata.

Quindi, se la sezione superiore dell'arteria mesenterica è bloccata, l'intestino tenue e il lato destro dello spessore sono completamente trombizzati.

L'occlusione (blocco) della parte centrale dell'arteria porta alla trombosi dell'ileo e del cieco. Lo sviluppo del processo patologico nel segmento inferiore dell'arteria mesenterica interessa il colon e il colon sigmoideo.

La necrosi dell'intestino tenue è il risultato della trombosi del portale e delle vene superiori del mesentere.

Clinicamente, la malattia è divisa in tre fasi:

  • Isemia (con parziale emorragia delle pareti dei vasi e successivo ripristino della circolazione sanguigna);
  • Infarto (con sintomi di intossicazione e alterazioni dei tessuti della cavità addominale);
  • Peritonite (stadio di crescente intossicazione, disturbi emodinamici e sviluppo dell'infiammazione del peritoneo).

Sintomatologia graduale della trombosi

ischemia

La trombosi dei vasi del mesentere inizia in modo acuto:

  • Dolore parossistico o persistente nell'addome;
  • Vomito con una miscela di bile già dal primo giorno dopo l'inizio della malattia;
  • La diarrea.

Questi sintomi ricordano molto il corso del normale intossicazione alimentare e quindi una visita dal medico è spesso ritardata.

Attacco di cuore

Quando i vasi del mesentere sotto pressione dal sangue cercano di spingere fuori la rottura del coagulo di sangue, inizia la fase dell'infarto.

La diarrea lascia il posto alla stitichezza, mentre profondi cambiamenti patologici iniziano nella parete intestinale, il sangue appare nelle feci. Di solito non succede molto: per la trombosi mesenterica, un'eccessiva emorragia non è caratteristica.

Se il sangue si accumula nei cappi dell'intestino, si può avvertire una piccola compattazione sotto l'ombelico nei pazienti, che in medicina è chiamato il sintomo di Mondor.

Il dolore nell'addome è così insopportabile che si sviluppa uno shock: i pazienti sono molto irrequieti, non trovano il loro posto, urlano. Ci sono un forte pallore e cianosi delle labbra. A volte la pressione arteriosa può aumentare di 40-60 unità (con trombosi dell'arteria superiore).

La rottura della nave apporta un sollievo temporaneo al paziente: la persona si calma, poiché l'intensità del dolore è marcatamente ridotta, tuttavia rimangono i disturbi del vomito e delle feci.

Stomaco mentre ancora moderatamente gonfio e soffice, le peritonite fenomeni caratteristici (protezione muscolare e sintomo Shchetkina) non si osserva. Diagnosi mesenterica intestino trombosi vascolare viene posizionato sulla base dei dati ecografici e cambiamenti nel quadro ematico, che sono espressi in un forte aumento del numero di leucociti: questa cifra può raggiungere 40 • 109 / l. Nei dati dell'analisi generale del sangue, viene registrato uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra e cifre alte della VES.

peritonite

I sintomi della peritonite nella trombosi dei vasi intestinali sono molto peculiari: la tensione dei muscoli della parete addominale anteriore e il sintomo di Shchetkin sono in ritardo e il processo infiammatorio inizia dal basso.

paresi Ha sviluppato dell'intestino conduce alla cessazione dei gas di diarrea e rifiuti.

Trattamento e prognosi

Il trattamento della trombosi mesenterica può essere solo chirurgico, anche se la malattia può essere diagnosticata nella fase di lesione ischemica del sito della parete intestinale.

A seconda dei risultati dell'esame, il paziente può essere offerto:

  • Embollectomy (rimozione di trombi);
  • Chirurgia ricostruttiva sull'arteria mesenterica superiore con l'impianto del moncone nell'aorta;
  • Rimozione di una parte dell'intestino colpita da cancrena.

Un'operazione combinata che coinvolge la resezione dell'area intestinale necrotica e la plastica aumenta significativamente le probabilità di vita dei pazienti.

Sfortunatamente, la patologia dei vasi intestinali descritta finora nell'articolo ha una percentuale molto bassa di sopravvivenza del paziente anche dopo l'intervento chirurgico: nel periodo postoperatorio, tre quarti dei pazienti muoiono.

Tale elevata mortalità è dovuta alla complessità della diagnosi della malattia e al riferimento troppo tardi agli specialisti per l'ospedalizzazione e il trattamento.

postfazione

I pazienti affetti da malattia vascolare a lungo termine e le malattie cardiache, dovrebbero essere particolarmente attenti alla loro salute: la tendenza a formare coaguli di sangue e il rischio di una loro separazione, a volte aumenta il rischio di complicazioni gravi e minacce di morte contro di loro.

La comparsa di dolore acuto nell'addome è un'occasione per il trattamento immediato agli specialisti e, se necessario, il ricovero urgente con successivo trattamento.

Raccomandiamo di leggere anche cosa può portare alla trombosi delle vene epatiche.

Trombosi mesenterica dell'intestino

Le vene varicose sono scomparse in 1 settimana e non appaiono più

La formazione di trombi nel corpo umano riflette sempre seri problemi di salute ed è potenzialmente pericolosa per la vita. Ma se compare un trombo nei vasi sanguigni che forniscono sangue agli organi interni, una tale malattia è seriamente doppiamente grave. Ad esempio, la trombosi intestinale, o trombosi delle vene e arterie mesenteriche - una malattia molto grave che provoca la morte di una percentuale significativa di pazienti, se non sono urgenti è stato eseguito il primo soccorso e il trattamento chirurgico.

Caratteristiche della malattia

L'intestino viene fornito con due grandi vasi che vengono deviati dall'aorta. Sono chiamate arterie mesenterica superiore e inferiore. In questo caso, il deflusso del sangue viene effettuato attraverso le vene mesenteriche superiore e inferiore. L'arteria superiore del mesentere nutre tutte le parti dell'intestino tenue, così come alcune parti dell'intestino crasso. L'arteria mesenterica inferiore alimenta il sigma e il retto. Piccoli rami delle arterie connesse in modo particolare: il contenitore superiore in situazioni critiche contribuisce ad alimentare la parte inferiore del colon, ma l'arteria mesenterica inferiore è "alieno" non può sostituire la funzione. Pertanto, con la trombosi delle arterie intestinali, vi è una violazione del rifornimento di sangue all'intestino tenue.

deflusso venoso dalle arterie intestinali è organizzato in modo che la sovrapposizione della vena mesenterica superiore del piccolo intestino rimane senza alimentazione, e quindi è ci si osserverà i processi di ipossia tissutale e morire. Se un mesotromb o un coagulo di sangue nell'intestino ostruirà uno dei vasi, l'una o l'altra porzione dell'intestino tenue subirà una necrosi. Questa condizione è chiamata "trombosi mesenterica acuta" o infarto intestinale. La trombosi dell'intestino, quindi, può essere arteriosa o venosa e in casi particolarmente trascurati è in grado di formare una forma mista.

Nel 90% delle situazioni, la trombosi copre l'arteria mesenterica superiore che alimenta la parte più significativa dell'intestino, quindi questo tipo di patologia avrà le conseguenze più gravi. Si ritiene che dopo lo sviluppo della trombosi di questa arteria si sviluppi insufficienza arteriosa mesenterica acuta, o OMAH. Poiché la circolazione sostitutiva (collaterale) con questa violazione non si verifica, la compensazione del flusso sanguigno non sarà con tutte le conseguenze che ne derivano. Solo con trombosi segmentaria o embolia della vena mesenterica inferiore, la circolazione sanguigna può essere compensata e solo l'ileo è interessato.

La trombosi di navi bryzheechny non è praticamente registrata in pazienti più giovani che 50 anni. I cambiamenti di età, vale a dire - la riduzione aterosclerotica del lume dei vasi, che si verifica nella seconda metà della vita, è il principale "provocatore" di questa patologia. La mortalità con questa malattia è molto alta, anche dopo l'operazione per rimuovere il trombo a causa della rapida progressione dei processi necrotici.

Cause della trombosi intestinale

Nello sviluppo della malattia può svolgere un importante un'embolia ruolo è un coagulo di sangue che si è formata non nei vasi dell'intestino, ma dall'altra parte del sistema circolatorio, o la formazione diretta di un coagulo di sangue - un coagulo di sangue o placca aterosclerotica. Le cause più comuni di trombi nel mesentere sono:

  • aterosclerosi dei vasi con formazione di placche, loro rottura o distacco, o con la crescita della placca e l'intasamento del lume della nave;
  • infarto del miocardio o aneurisma del cuore - malattie in cui si formano trombi, che possono causare embolia nei vasi mesenterici;
  • tromboflebite e flebotrombosi - portano alla separazione del trombo e all'occlusione del vaso peritoneale;
  • condizione dopo l'intervento chirurgico, durante la quale è stata effettuata una massiccia dissezione dei tessuti a causa del pericolo di coaguli multipli;
  • nascite con grave perdita di sangue - per una ragione simile;
  • aborto spontaneo dei vasi del mesentere a seguito di lesioni o impatto all'addome, a seguito del quale l'intima dell'arteria o della vena esfolia, che chiude il lume della nave;
  • un tumore dei tessuti circostanti, che schiaccia la nave e ne causa il blocco.

Provoca la comparsa di trombi nei vasi mesenterici tali fattori e le malattie trasferite:

  • ipertensione;
  • difetti cardiaci;
  • reumatismi;
  • endocardite;
  • endarterite obliterante;
  • sepsi;
  • insufficienza cardiaca cronica o acuta;
  • cirrosi epatica;
  • Malattia di Ormund (alterata circolazione degli organi interni);
  • grave disidratazione del corpo.

Nonostante la diversa eziologia, patogenesi della trombosi intestinale è circa lo stesso ed è lo stesso risultato - ischemia intestinale. E nel caso di formazione di trombi direttamente nei vasi mesenterici e tromboembolia si verifica sostanzialmente chiusura del recipiente (oltre il 75%) o completa vena o arteria sovrapposizione. Poi c'è uno spasmo riflesso dei vasi, che aggrava ulteriormente la situazione. Il tratto intestinale è rotto, le sue pareti iniziano a necrotico. In assenza di cure di emergenza, la peritonite si sviluppa rapidamente.

Fasi e sintomi della trombosi intestinale

Nelle primissime fasi della distinzione della trombosi intestinale da altre malattie del peritoneo e degli organi interni è molto difficile. Ma ci sono alcuni sintomi legati alla clinica dell'addome acuto, a cui si dovrebbe immediatamente prestare attenzione e chiamare con urgenza un medico. Questi includono:

  • dolore improvviso nell'addome;
  • aumento del dolore dopo aver mangiato;
  • pallore;
  • arrossire della congiuntiva degli occhi;
  • bocca secca;
  • aumento della sudorazione;
  • febbre superiore a 38 gradi;
  • stitichezza o diarrea;
  • nausea, vomito con la bile;
  • aumento della formazione di gas;
  • perdita di carico;
  • sangue nelle feci.

Di solito la sintomatologia della malattia si sviluppa in fasi. La durata delle fasi e le loro caratteristiche possono essere le seguenti:

  1. Stadio ischemico - 6-12 ore. Il dolore addominale è molto forte, la persona non trova un posto. Il dolore nella trombosi dell'intestino non può essere curato anche dagli analgesici più forti, diventa diffuso, tagliente, cucito. Il polso verso la fine di questo stadio inizia a diradarsi, la pelle è pallida, con una sfumatura bluastra. A differenza dell'appendicite e di altre patologie, accompagnata da una clinica di addome acuto, quest'ultima rimane mite. A ¼ di pazienti la costipazione è osservata, in altri - la diarrea con sangue.
  2. La fase dell'infarto dura fino a 3 giorni. Il dolore si attenua, poiché i recettori del dolore diventano necrotici. C'è una morte del muro dell'intestino tenue o crasso. Nonostante i sintomi che diminuiscono, l'intossicazione aumenta, l'impulso aumenta. Il comportamento umano in questa fase può diventare inadeguato.
  3. Stadio di peritonite. Inizia alla fine della fase di infarto, circa 18-36 ore dopo l'inizio della malattia. Di nuovo, c'è dolore nell'addome, che viene amplificato dal sentirsi, muoversi, tossire. C'è una rapida disidratazione del corpo, l'equilibrio elettrolitico è rotto, la lingua è secca, la pelle è grigia, l'impulso è filiforme. Arriva una morte per peritonite e intossicazione. Le fasi della trombosi venosa possono durare più a lungo rispetto alla trombosi arteriosa - fino a 5-6 giorni, ma il risultato senza trattamento sarà simile.

Il quadro clinico della trombosi mesotubulare si sviluppa in modo disuguale in diversi pazienti. Può differire nella gravità dei sintomi e, a seconda di ciò, si distinguono tre gradi di gravità della malattia:

  1. L'ischemia scompensata è il rapido sviluppo di cambiamenti irreversibili, l'ischemia completa dell'intestino. La previsione è la più sfavorevole.
  2. Ischemia subcompensata - il flusso sanguigno collaterale è parzialmente formato, quindi la violazione dell'afflusso di sangue nell'intestino è parziale.
  3. L'ischemia compensata è una condizione cronica in cui si osserva la formazione di circolazione collaterale.

Con ischemia intestinale cronica, si osserva regolarmente dolore addominale, si nota frequente diarrea e lo stomaco è costantemente gonfio. In qualsiasi momento, la patologia può diventare acuta con tutti i sintomi caratteristici sopra descritti.

Possibili complicazioni

Le conseguenze della trombosi di vasi di mesotelioma senza intervento medico tempestivo saranno le più gravi. Con la rapida progressione dell'ischemia dell'intestino tenue, si può osservare un esito sfavorevole già nel primo giorno dopo l'insorgenza della malattia. Dopo che il trombo ha completamente chiuso la nave, inevitabilmente si verifica un infarto intestinale - una violazione della circolazione sanguigna e la morte dei tessuti. Conseguenze di questa condizione:

  • cancrena dell'intestino;
  • peritonite;
  • sanguinamento massiccio nel peritoneo;
  • insufficienza venosa mesenterica acuta.

Se non ci fosse la rimozione del trombo in uno stadio precoce della malattia, o l'escissione di parte dell'intestino interessato allo stadio di ischemia, allora una persona con qualsiasi forma di trombosi intestinale deve affrontare la morte.

Condurre la diagnostica

Quando un paziente richiede aiuto, il medico deve raccogliere correttamente l'anamnesi, scoprire il momento dell'esordio della sindrome del dolore e anche le malattie croniche esistenti, tra cui quelle cardiovascolari, autoimmuni. È necessario effettuare test fisici, che rivelano alcuni sintomi caratteristici:

  • Il sintomo di Mondor. Se c'è un gonfiore della pasta tra l'ombelico e il pube, più spesso indica trombosi intestinale.
  • Sintomo di Shchetkin-Blumberg. Sintomo chirurgico, caratteristico di alcune patologie con la clinica di un addome acuto. Quando si preme sulla parete addominale anteriore e il rilascio affilato della mano, il dolore si intensifica.

La trombosi dell'intestino ha una clinica simile con altre malattie del peritoneo - con appendicite, pancreatite acuta, patologie ginecologiche, colecistite acuta. Per differenziazione, un esame strumentale e di laboratorio viene eseguito urgentemente. I seguenti studi sono i metodi più importanti per diagnosticare la trombosi dei vasi mesenterici:

  • angiografia selettiva o CT;
  • colonscopia;
  • FGS con lo studio dell'intestino tenue;
  • laparoscopia;
  • esame del sangue per ESR, leucociti (gli indicatori saranno notevolmente aumentati).

Di solito un paziente con un sintomo simile viene immediatamente posto sul tavolo operatorio, perché nel decorso della malattia, il chirurgo ha solo 2-3 ore per salvare la persona. Di regola, la diagnosi viene stabilita dopo un'operazione laparoscopica, che, se necessario, viene immediatamente integrata da un intervento di cavità o laparotomia.

Metodi di trattamento

Il primo soccorso per un paziente con i sintomi sopra descritti deve essere il più presto possibile in un'ambulanza, o l'auto-consegna di una persona in ospedale. Trasportare il paziente in posizione prona. Se necessario, somministrare alla persona un farmaco per il cuore - Cardiamine, Corvalol. Tutti gli ulteriori trattamenti devono essere effettuati in un ospedale in cui una persona viene ricoverata d'urgenza.

A seconda dello stadio di sviluppo della patologia, il medico sceglie il metodo di trattamento.

La terapia conservativa per la trombosi dei vasi mesoteliali è usata in casi molto rari - quando non è ancora sorta la necrosi dell'intestino. Per liberarsi di un'arteria o una vena da un trombo, vengono usati anticoagulanti che diluiscono il sangue e sciolgono il coagulo di sangue. Di solito, le infusioni endovenose di heparin e i suoi analoghi sono effettuate. Inoltre, le iniezioni di disaggregati, antitrombolitici sono messi. Va ricordato che solo un trattamento tempestivo può portare alla dissoluzione del coagulo e alla prevenzione di gravi conseguenze. Sfortunatamente, la diagnosi precoce della malattia è rara, quindi nella stragrande maggioranza dei casi è necessario effettuare un intervento chirurgico per salvare una persona malata.

Operazione sull'intestino con trombosi

L'operazione diventa quasi sempre l'unica possibilità di salvare la vita di una persona. Nonostante la sua gestione dell'emergenza, è necessaria necessariamente un'intensa preparazione preoperatoria. Oltre al lavaggio completo dell'intestino, viene eseguita una correzione medicamentosa dei disturbi della dinamica emodinamica centrale. Il paziente viene quindi posto sul lettino operatorio e viene somministrata l'anestesia endotracheale.

Inizialmente viene eseguito un intervento di laparotomia, durante il quale viene effettuata una revisione dell'intestino, esame dei vasi mesenterici, a partire dalla loro bocca, alla ricerca di un trombo. Se non ci sono tessuti necrotici, la nave viene tagliata e il trombo rimosso. Spesso, il trombo viene letteralmente estratto dalla vena o dall'arteria dalle dita. Invece della parte rimossa della nave viene messa la protesi. Quando rileva zone di necrosi, la parte interessata dell'intestino viene asportata. In un certo numero di casi si fa manovra, angioplastica, manipolazione ricostruttiva. Senza il ripristino del flusso sanguigno normale, anche dopo la rimozione dei tessuti cancrenici, fino all'80% dei pazienti muoiono dopo l'operazione, quindi la creazione di una circolazione collaterale nei vasi mesenterici è estremamente importante.

Dopo l'operazione, al paziente vengono somministrate grandi dosi di antibiotici per interrompere il processo infettivo nel peritoneo, gli anticoagulanti diretti, e talvolta in dosi elevate, vengono necessariamente introdotti. Ma minaccia anche con gravi conseguenze sotto forma di insufficienza di punti di sutura, un calo del livello di fibrina e lo sviluppo di gravi emorragie. Dopo l'intervento, il paziente trascorre almeno 2-3 settimane in ospedale. Inoltre per un lungo periodo, egli ha rigorosamente controindicato l'attività fisica, una persona deve passare molto tempo a letto, ma allo stesso tempo fare un leggero massaggio dell'addome e riscaldarsi per le gambe. Per 2-4 mesi dovrebbe seguire una dieta a base di latte vegetale per portare la norma dell'intestino.

Prognosi e prevenzione

La prognosi per la trombosi delle arterie del mesentere è sfavorevole, la mortalità raggiunge il 90%. Il trattamento precedente è iniziato, più possibilità di sopravvivenza. La prognosi della trombosi venosa mesenterica è più favorevole, poiché l'intestino continua a ricevere sangue arterioso e non subisce necrosi. La prognosi per il trattamento precoce con questa variante è ottimistica.

Le misure per prevenire la malattia si riducono a prevenire lo sviluppo e la progressione dell'aterosclerosi e di altre patologie cardiache. Per fare questo, è necessario aderire alla corretta alimentazione, mangiare più verdure e cereali integrali. Dobbiamo rinunciare al cibo dannoso, limitare il consumo di cibi dolci e grassi. Assicurati di smettere di fumare, perché provoca uno spasmo dei vasi sanguigni. Uno stile di vita sano e lo sport dovrebbero essere praticati da un giovane, e quindi la trombosi dell'intestino non si pone e non porterà a conseguenze gravi per una persona.

Sei uno di quei milioni di donne che stanno lottando con le vene varicose?

E tutti i tuoi tentativi di curare le vene varicose non hanno avuto successo?

E hai già pensato a misure radicali? È comprensibile, perché le gambe sane sono un indicatore di salute e un'occasione di orgoglio. Inoltre, è almeno la longevità di una persona. E il fatto che una persona protetta dalle malattie delle vene sembra più giovane - un assioma che non richiede prove.

Pertanto, ti consigliamo di leggere la storia del nostro lettore Ksenia Strizhenko su come ha curato il vyrikoz Leggi l'articolo >>

Sintomi di trombosi dei vasi mesenterici intestinali e suo trattamento

Trombosi intestino - condizione acuta caratterizzata da occlusione arteriosa o venosa alberi disposti nell'intestino o mesentere, trombi ed emboli formata nella circolazione sistemica. Di conseguenza, si sviluppano condizioni potenzialmente letali: ischemia e infarto intestinale. La patologia è rara e il suo esito è determinato principalmente dall'inizio del trattamento. Prima si inizia il trattamento, principalmente chirurgico, maggiori sono le possibilità di un esito favorevole.

Perché si sviluppa la trombosi?

La malattia colpisce di solito le persone di età superiore ai 50-60 anni. Uguale a uomini e donne. La trombosi mesenterica è causata da malattie del sistema vascolare, malattie cardiache e del sangue:

  • aterosclerosi, specialmente quando sono colpite le arterie del grande circolo di circolazione sanguigna;
  • difetti cardiaci e anomalie (congenite, reumatiche);
  • attacco di cuore;
  • malattia ipertensiva;
  • ipertensione portale;
  • processi infiammatori delle arterie del grande circolo della circolazione sanguigna e del cuore (endocardite, endarterite, sepsi).

Inoltre, la trombosi può svilupparsi come complicazione del periodo postoperatorio dopo interventi sugli organi della cavità addominale o dopo un danno traumatico dei vasi del grande circolo di circolazione sanguigna. Una causa comune di ostruzione di vasi bryzheechny può essere tumori maligni, particolarmente quelli che decadono e sono situati nel modo di navi di una grande circolazione.

La malattia si sviluppa dopo l'occlusione del lume dell'intestino recipiente crescita di trombi o emboli (piece coagulo galleggianti o colesterolo placca, staccato dalla parete dell'arteria della circolazione sistemica). Il sito di occlusione si trova di solito nel tronco o ramo dell'arteria superiore del mesentere (ramo grande del grande circolo della circolazione sanguigna). A causa della sovrapposizione del flusso sanguigno in un'arteria o vena, v'è una lunga spasmo riflesso nel letto vascolare del mesentere e dell'intestino. Di conseguenza, la somministrazione di ossigeno e componenti nutritivi all'organo interessato viene significativamente ridotta. Questa è la causa della necrosi della parete intestinale e dei legamenti che sostengono l'intestino, l'ulcerazione e il sanguinamento. Si sviluppa un infarto intestinale acuto.

La mesothrombosis può essere divisa per localizzazione in tre segmenti, a seconda della struttura anatomica dei vasi mesenterici:

  • Segmento - occlusione dell'intestino tenue, cieco e parte destra dello spessore.
  • II sito - ileo, magro, a volte cieco.
  • III sito - ileo.

Nel suo sviluppo, la malattia passa attraverso tre fasi:

  1. Ischemia intestinale - una breve, reversibile assenza di flusso sanguigno attraverso i vasi. Si manifesta con forti dolori all'addome, vomito con bile e feci molli.
  2. Infiammazione dell'intestino - cambiamenti irreversibili nell'intestino tenue o crasso, che porta all'intossicazione del corpo. Caratterizzato da stitichezza, dolore intollerabile. Sotto l'ombelico si forma un tumore morbido (un sintomo di Mondor) - accumula sangue prima del luogo di blocco.
  3. Peritonite - infiammazione diffusa, violazioni multiple del flusso sanguigno in un ampio cerchio di circolazione sanguigna. Sintomi: dolore, vomito indomabile, stitichezza o diarrea, bassa pressione sanguigna fino al collasso, ipertermia.

Segni clinici della malattia

La malattia si sviluppa improvvisamente. I sintomi principali corrispondono alla condizione "addome acuto" e richiedono un'attenta diagnosi differenziale:

  • Sintomo del dolore Il dolore è acuto, crampi, migrazione. A causa di gravi dolori, il paziente deve assumere una posizione forzata (sdraiato sulla schiena con le gambe piegate verso lo stomaco o la posa del ginocchio-gomito). Allo stesso tempo lo stomaco è morbido, non stressato, quando viene toccato, non si osserva la peristalsi intestinale. Potrebbe esserci un sintomo positivo di Shchetkin-Blumberg.
  • Nausea, vomito. Le masse emetiche hanno inclusioni di particelle insanguinate, escrementi di bile e maleodoranti.
  • Nelle fasi iniziali della malattia segnato il tenesmo dolorosa, conati movimento intestinale, che è inconcludenti senza un movimento intestinale. Successivamente, la diarrea persistente si alza, mentre le feci contengono sangue e muco. Questa sedia può interferire con la diagnosi, poiché è anche caratteristica di una malattia più comune (dissenteria). A volte l'impurità del sangue è così abbondante che la trombosi può essere confusa con il sanguinamento emorroidario.
  • Manifestazioni comuni di ostruzione intestinale acuta: pelle pallida, palpitazioni, aumento della temperatura corporea (conseguenza della comparsa di necrosi della parete intestinale), è possibile una sincope. Aumento caratteristico della pressione sanguigna, in contrasto con la maggior parte delle altre condizioni acute dello stomaco, in cui la pressione diminuisce.

Diagnosi di trombosi

I sintomi della trombosi intestinale non sono specifici e assomigliano a molte malattie del tratto gastrointestinale. La maggior parte dei pazienti entra nel reparto chirurgico con sospetto di infiammazione dell'appendice, pancreas o cistifellea. Le donne con tali sintomi escludono la patologia della sfera ginecologica. E 'necessario esaminare attentamente il paziente e rapidamente per individuare le cause dei sintomi, per mettere la corretta diagnosi e iniziare il trattamento il più presto possibile.

  • Esame del sangue Nell'analisi generale i leucociti sono nettamente aumentati, è accelerato con ESR.
  • Radiografia e tomografia computerizzata. L'immagine mostra i loop intestinali, la loro dilatazione, riempimento.
  • Angiografia. Studia con contrasto per determinare la pervietà delle navi.
  • Colonscopia. Consente di esaminare l'intestino crasso con un colonscopio e identificare la causa dell'ostruzione.
  • Endoscopia. Studio dello stomaco e dell'intestino tenue.
  • Laparoscopia o laparotomia diagnostica. Aprire la parete addominale per esaminare le condizioni degli organi della cavità addominale.

Metodi di trattamento

La trombosi intestinale è una malattia grave, che minaccia il rapido sviluppo di un esito letale. Senza trattamento, la previsione è sfavorevole. L'occlusione identificato in precedenza dei vasi mesenterici e correttamente diagnosticata, al fine di essere un trattamento più appropriato iniziare. Quindi, le probabilità di sopravvivenza aumenteranno significativamente. Per il paziente, è importante andare rapidamente al medico quando un sospetto dolore addominale, soprattutto in presenza di fattori di rischio (aterosclerosi, malattie cardiache). Il paziente viene trasportato in posizione supina.

Il principale metodo di terapia per la trombosi mesenterica è il trattamento chirurgico. L'operazione è effettuata sotto indicazioni urgenti, sotto anestesia. A seconda della durata della malattia, vengono eseguiti i seguenti tipi di operazioni sul grado di lesione vascolare e intestinale:

  • endarterectomia o embolectomia;
  • protesi o smistamento di arterie o tronchi venosi dell'intestino;
  • resezione della zona dell'intestino necrotica.

La terapia farmacologica consiste nella somministrazione endovenosa di anticoagulanti (prescrizioni effettuate nel rispetto dei parametri di coagulazione del sangue), agenti antipiastrinici, e agenti trombolitici.

Assumere analgesici in caso di trombosi non facilita la condizione. Anche dopo aver usato antidolorifici narcotici, la sindrome del dolore non si ferma.

La trombosi dell'intestino è suddivisa in base ai risultati dopo il trattamento per le seguenti varietà:

  • Compensato - recupero completo del flusso sanguigno dopo la terapia.
  • Subcompensato: ripristino parziale del flusso sanguigno.
  • Decompensato - mancanza di flusso sanguigno, sintomi di ischemia intestinale totale.

Senza cercare aiuto medico, la trombosi delle arterie e delle vene dell'intestino è la causa della morte nel 100%. Dopo una tempestiva operazione, la prognosi per il paziente diventa favorevole.

Trombosi mesenterica o infarto intestinale: come prevenire un esito fatale

La mesenteria o il mesentere sono una speciale piega del peritoneo, con cui gli organi addominali si attaccano alla parete posteriore dell'addome.

In altre parole, è una sorta di "borsa" con legamenti che mantiene e fissa gli interni in una determinata posizione. Inoltre, il mesentere svolge un'importante funzione di rifornimento di sangue agli organi interni - è tutto permeato di vasi sanguigni.

La trombosi mesenterica è cessazione parziale o completa del flusso sanguigno nei vasi mesenterici dell'intestino. La malattia può anche essere chiamata trombosi di vasi viscerali, infarto mesenterico, ischemia intestinale. In ogni caso, questa è una condizione estremamente difficile, che spesso porta alla morte.

Descrizione della malattia e dati statistici

Il rifornimento di sangue dell'intestino viene effettuato con l'aiuto delle vene e delle arterie viscerali (superiore e inferiore), ciascuna delle quali è responsabile per il rilascio o il deflusso di sangue dal suo sito specifico. Se una di queste navi ottiene un coagulo di sangue - it ostruisce il flusso sanguigno parzialmente o completamente, che porta a una violazione del flusso sanguigno e della nutrizione di alcune parti del tratto intestinale.

Come risultato dell'ischemia i tessuti intestinali iniziano a soffrire di fame di ossigeno, gradualmente sviluppano i processi di necrosi e necrosi. Senza fornire assistenza tempestiva nelle prossime ore, alcune parti dell'intestino semplicemente muoiono, si sviluppano peritonite e sepsi - questa è la causa della morte nella maggior parte dei pazienti.

Le tristi statistiche di questa malattia sono le seguenti:

  • la mortalità tra i pazienti non operati nel caso di infarto mesenterico acuto raggiunge il 100%;
  • tra i pazienti operati - 80-90% con un risultato letale;
  • frequenza della malattia - 1 persona su 50.000 all'anno;
  • in 2 volte più spesso questa malattia si verifica in donne anziane;
  • il più delle volte viene diagnosticata la trombosi dell'arteria mesenterica superiore: nel 90% dei casi, l'arteria inferiore o le vene mesenteriche sono trombizzate dieci volte meno spesso.

Cause e fattori di rischio

Per trombosi mesenterica porta a blocco del flusso sanguigno del trombo del mesentere a seguito di:

  • Aterosclerosi, in cui il lume dei vasi si restringe e aumenta il rischio di trombosi;
  • infarto miocardico o endocardite - forme di trombo che, con il flusso sanguigno, raggiungono le arterie mesenteriche e le intasa;
  • grave infezione intestinale, processo infiammatorio o tumorale nella cavità addominale - tumori o ascessi possono spremere i vasi del mesentere, impedendo il normale flusso di sangue in loro;
  • ipercoagulabilità - l'aumento della coagulabilità porta alla trombosi;
  • ristagno di sangue nei vasi del mesentere, che aumenta significativamente il rischio di ostruzione vascolare;
  • ferita, che causa la formazione di sanguinamento e coaguli di sangue.

Il rischio di trombosi mesenterica aumenta se una persona:

  • raggiunto gli anziani (più di 60 anni per le donne, 70 - per gli uomini);
  • soffre di malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • ha avuto un intervento chirurgico al cuore;
  • soffre di cirrosi epatica, che porta ad un aumento della pressione nella vena porta;
  • ha sofferto di disidratazione prolungata;
  • conduce uno stile di vita sedentario;
  • era suscettibile alla chemioterapia prolungata.

Mesotelrombosi dei vasi intestinali: cause, forme, decorso, diagnosi e terapia

vasi Trombosi intestinali - non la malattia dei giovani, colpisce persone di mezza età e anziani. Questo è dovuto al fatto che i cambiamenti aterosclerotiche nelle pareti dei vasi si sviluppano e progressi nel processo della vita. intestino miocardio, arteriosa acuta o insufficienza venosa - condizioni patologiche di varia eziologia e il meccanismo di sviluppo, tuttavia, portando a disturbi acuti di apporto di sangue al tratto intestinale. I due principali tipi di disturbo dell'afflusso di sangue (arterioso e venoso) può formare forma mista, cosa succede in casi particolarmente trascurati.

Interruzione dell'afflusso di sangue all'intestino

Schema di rifornimento di sangue addominale

Quando trombosi mesenterica circa il 90% della lesione è esposto l'arteria mesenterica superiore fornire una gran parte dell'intestino (l'intero intestino tenue, cieco, colon ascendente, trasverso 2/3 colon e l'angolo epatico), e quindi sono più grave violazione. lesioni palo arteria mesenterica inferiore, fornendo sangue 1/3 del colon trasverso (sinistra), colon discendente e sigma, che rappresentano circa il 10%.

Insufficienza arteriosa mesenterica acuta (Oman) potrebbe avere origine organica, la sovrapposizione delle navi principali, o carattere funzionale, al quale non si osservano cambiamenti nel lume.

In caso di lesioni organiche, il lume dei vasi mesenterici si sovrappone primario e la ragione di questo è trauma ed embolia. secondario la sovrapposizione si verifica come conseguenza di trombosi, che, a sua volta, era il risultato di prolungati cambiamenti progressivi nella parete vascolare o al di fuori di esso.

Il più forme pesanti i disordini di rifornimento di sangue del tratto intestinale sono Embolia e trauma di vasi mesenterici, che è spiegato dall'assenza di flusso sanguigno collaterale sviluppato precedentemente preparato e, di conseguenza, dalla mancanza di compensazione per il flusso sanguigno mainstream disturbato.

Le cause del disturbo primario del flusso sanguigno arterioso

Le cause dell'embolia sono direttamente correlate alle malattie cardiache:

  • Stenosi della valvola mitrale;
  • Violazione della frequenza cardiaca;
  • Aneurisma del cuore;
  • Infarto miocardico, in cui vi è una marcata diminuzione della contrattilità del ventricolo sinistro. Embolus (coagulo di sangue) in questo caso è formato come risultato di aumento della coagulazione del sangue a causa di una violazione della velocità del flusso sanguigno. Il coagulo di sangue nelle arterie mesenteriche proviene dall'aorta, ma a volte può formarsi nel vaso mesenterica stesso, tuttavia, molto raramente.

Le lesioni delle arterie mesenteriche possono portare alla loro completa rottura (impatto nell'addome), che si traduce nell'esfoliazione dell'intima e, a sua volta, può bloccare completamente o criticamente il lume.

Sovrapposizione secondaria delle arterie mesenterica

Le cause dell'insufficienza mesenterica secondaria sono le seguenti condizioni patologiche:

  1. Stenosi di origine aterosclerotica (più spesso) in bocca (punto di origine) delle arterie, perché il grande vaso scosta dalla aorta ad angolo acuto, creando le condizioni per l'emergere di correnti sangue turbolenti. Con una netta diminuzione del flusso di sangue che si verifica quando le arterie ambito più di 2/3 trombosi (indicazione critico considerato), vasi mesenterici possibile. Eventi simili si verificano quando la placca aterosclerotica viene rotta o danneggiata con otturazione completa (chiusura) del lume della nave. Ciò comporterà inevitabilmente necrosi tessutale, che questo vaso sanguigno fornisce con il sangue, quindi l'aterosclerosi delle arterie mesenteriche assume la più grande percentuale di casi di trombosi vascolare dell'intestino;
  2. Tumori, rudimenti del piede del diaframma e fibre del plesso celiaco, che portano alla compressione dell'arteria;
  3. Diminuzione dell'attività cardiaca con marcato abbassamento della pressione sanguigna;
  4. Operativo (ai fini della ricostruzione) dell'intervento sull'aorta, il cui motivo era la sua occlusione - sindrome del furto. Quando si rimuove il coagulo di sangue, il sangue inizia a correre agli arti inferiori con grande velocità, bypassando parzialmente le arterie mesenteriche e contemporaneamente "aspirando" il sangue da loro nell'aorta. In condizioni di occlusione mesenterica, trombosi multiple si sviluppano con necrosi intestinale o infarto intestinale seguita da perforazione, mentre tronchi tronco le arterie mesenteriche non possono essere trombizzate.

I fattori eziologici della trombosi mesenterica acuta dell'intestino, o meglio delle sue arterie, possono essere diversi, ma il meccanismo di sviluppo dei cambiamenti patologici è sempre lo stesso - ischemia intestinale.

Forme di ischemia intestinale

La clinica di ischemia dell'intestino differisce di 3 gradi di gravità, che dipendono direttamente dal diametro della lesione delle arterie principali e del flusso sanguigno collaterale:

  • Ischemia scompensata - la forma più grave di lesioni vascolari arteriose, in cui possono verificarsi rapidamente fenomeni irreversibili se si perde il tempo per ripristinare il flusso sanguigno. È caratterizzato da ischemia assoluta (scompenso del disturbo di fornire l'intestino con sangue) e passa in 2 fasi. È considerato un intervallo di tempo fino a 2 ore fase di cambiamenti reversibili. durata della fase di 4-6 ore non è sempre reversibile, meteo pernottamento può diventare sfavorevole, poiché dopo questo periodo viene inevitabilmente cancrena dell'intestino o una sua porzione, e quindi il flusso di sangue ripristinato non risolve il problema;
  • Compromissione subcompensata dell'afflusso di sangue all'intestino fornisce il flusso sanguigno collaterale e in questo caso i sintomi della trombosi intestinale (i suoi vasi) assomigliano alla forma cronica di insufficienza arteriosa mesenterica;
  • Forma compensata è un'ischemia cronica dell'intestino, quando i collaterali curano completamente il flusso sanguigno principale.

Manifestazioni cliniche della trombosi vascolare intestinale

I sintomi della trombosi intestinale dipendono dall'altezza della sovrapposizione dell'arteria mesenterica e dalla forma di ischemia:

  1. All'improvviso sembra carino intensivodolore più particolare a forme subcompensated di ischemia, anche se si verifica anche in malattie del sangue scompensati, ma presto indebolita a causa della scomparsa dello terminazioni nervose (sul posto lesioni intestinali e mesentere stessa), che cessano di segnalare problemi nel corpo (presunto miglioramento);
  2. intossicazione, causato da cancrena dell'intestino, è particolarmente caratteristico di ischemia scompensata e manifesta un impulso filiforme, pressione arteriosa instabile, leucocitosi significativa e vomito;
  3. fenomeni peritonite (Espressi tensione della parete addominale simile un'ulcera perforata) sono più caratteristici di trombosi del piccolo intestino (mesenterica superiore) nel caso di cancrena e ulcere perforazione, che spesso avviene in background e scompenso ischemia subcompensated;
  4. scomparsa peristalsi l'intestino (con necrosi intestinale) è inerente all'ischemia scompensata, mentre quando è subcompensato, al contrario, ha alta attività e chiarezza;
  5. La rottura del passaggio (frequenti feci molli) e coliche intestinali accompagnano una forma compensata, con una mescolanza di ischemia sottocompensazione del sangue. In vista della cessazione della peristalsi con un disordine di afflusso di sangue scompensato, è necessario un clistere (una mescolanza di sangue nelle feci) per valutare le feci.

Va notato che prima dello sviluppo della trombosi delle arterie intestinali, è possibile stabilire una diagnosi di insufficienza arteriosa mesenterica acuta. Sulla trombosi "imminente" di vasi mesenterici può indicare i seguenti sintomi:

  • Dolore all'addome, che si aggrava dopo un pasto o una lunga camminata;
  • Sedia instabile (stitichezza, diarrea, loro alternanza);
  • Perdita di peso (può indirettamente indicare l'inizio del processo di stenosi alla bocca dell'arteria mesenterica).

L'embolia dell'arteria mesenterica superiore, al contrario, è caratterizzata dall'assenza di questo complesso di sintomi.

Diagnosi di mesotrombosi

Con l'approccio diagnostico corretto, viene fornita non solo la definizione del disturbo dell'erogazione di sangue intestinale, ma anche le cause che lo hanno causato. A questo proposito, la raccolta di anamnesi, l'interrogatorio del paziente sul decorso della malattia gioca un ruolo importante. La chiarificazione del tempo di comparsa del dolore, la loro intensità, la natura delle feci può aiutare significativamente il medico nella scelta trattamento chirurgico, dal momento che non esiste ancora un'alternativa nel caso della mesotrombosi.

La diagnosi di OMAN comporta la conduzione angiografia selettiva, che consente di stabilire il livello e la natura della sovrapposizione dell'arteria, che sarà anche importante per la fornitura di cure di emergenza, ovviamente sotto forma di intervento chirurgico.

Metodo laparoscopico rimane ancora decisivo per qualsiasi tipo di patologia chirurgica acuta, in cui la mesotrombosi non è un'eccezione. Piuttosto, al contrario, con un disordine di afflusso di sangue scompensato, il chirurgo ha solo 2 ore disponibili, quindi è chiaro che non è necessario allungarlo con la diagnostica. Con l'aiuto di laparoscopia c'è un'opportunità per un breve periodo di tempo per chiarire la natura della lesione del tratto intestinale.

Solo un metodo radicale che non può essere rinviato

Il trattamento conservativo della trombosi intestinale, cioè le arterie mesenteriche che lo forniscono con il sangue, è inaccettabile, Tuttavia, l'insufficienza mesenterica può iniziare a svilupparsi improvvisamente, il che è sempre aggravato spasmo totale dei vasi sanguigni, che accompagna la malattia.

Con l'introduzione attiva di antispastici, non si può solo alleviare la sofferenza del paziente, ma anche tradurre un grado più pronunciato di ischemia in meno grave. tuttavia la progressione della mesotrombosi porta alla sovrapposizione importante garanzia, che aumenta significativamente le condizioni del paziente, in considerazione del fatto che cessano di compensare l'afflusso di sangue. Se procediamo da questa posizione, la violazione di assicurare il sangue dell'intestino in ogni caso specifico può avere le sue "sorprese", che influenzano notevolmente l'esito dell'intervento chirurgico.

L'assistenza di emergenza sotto forma di trattamento chirurgico della trombosi mesenterica è l'unico modo per salvare la vita umana, ma a preparazione preoperatoria intensiva, che corregge le violazioni dell'emodinamica centrale.

L'operazione per trombosi intestinale consiste dei componenti obbligatori:

  1. Ispezione dell'intestino e palpazione dei vasi mesenterici, a partire dalla bocca;
  2. Determinazione della pulsazione nelle arterie mesenteriche ai margini dell'intestino interessato, dove in caso di dubbio è opportuno espletare la dissezione del mesentere (stabilendo un sanguinamento arterioso).

propriamente eliminazione di OMAN può fornire i seguenti metodi di conduzione dell'operazione:

  • Completo ripristino del flusso sanguigno in assenza di necrosi intestinale;
  • Miglioramento dell'afflusso di sangue al sito di sub-compensazione in caso di cambiamento intestinale;
  • Resezione dell'intestino alterato.

Allo scopo di migliorare o ripristinare l'irrorazione sanguigna, la ricostruzione delle arterie principali o embolectomy, che è considerato un metodo abbastanza efficace. In questo caso il chirurgo può "scavare" l'embolo con le proprie dita.

embollectomia con mesotrombosi

Operazione di ricostruzione sotto forma di intervento diretto nella zona di stenosi e trombosi o la creazione di uno shunt tra l'arteria mesenterica e dell'aorta al di sotto del livello di stenosi e trombosi (meno traumatico) viene eseguita nel caso trombo delle arterie del coagulo e condotto su emergenza indicazioni. Gangrenous intestino modificato viene tagliato fuori dai tessuti normali e viene rimosso, ma in questo caso, importanza è data per ripristinare il flusso di sangue, per la resezione limitata, il medico sempre in pericolo di perdere il paziente (questa situazione dà fino al 80% morti).

Inoltre, nel periodo postoperatorio, oltre a una serie di misure generalmente accettate, ai pazienti vengono prescritti anticoagulanti (eparina). Tuttavia, se il flusso di sangue non viene ripristinato, diventa necessario applicare alte dosi di eparina. Questo è irto di conseguenze come il fallimento delle suture di anastomosi, che deriva dal fatto che il livello di fibrina cala bruscamente, il cui compito è quello di incollare il peritoneo.

Video: ischemia mesenterica - diagnosi, spiegazione e operazione

Trombosi venosa mesenterica e forma mista di disturbi acuti del flusso sanguigno

La causa dell'insufficienza venosa mesenterica acuta (OMVN) è più spesso trombosi vasi venosi, catturando un intero segmento del mesentere dell'intestino. Questo di solito è dovuto ad un eccessivo aumento della coagulazione del sangue e una violazione dell'emodinamica periferica e centrale.

La clinica della trombosi venosa dell'intestino presenta i seguenti sintomi:

  1. Sindrome del dolore grave, localizzata in un punto specifico nell'addome;
  2. Feci frequenti con una miscela di sangue o muco di sangue;
  3. I fenomeni di peritonite che compaiono con lo sviluppo di cambiamenti necrotici nell'intestino.

La diagnosi si basa sulla storia, sul quadro clinico e sull'esame laparoscopico.

Il trattamento consiste nella rimozione dell'intestino interessato all'interno dei tessuti sani.

La prognosi della trombosi venosa, a differenza della violazione del flusso sanguigno arterioso, è favorevole. Le anse intestinali continuano ad essere dotate di sangue arterioso e sono molto raramente colpite.

Forma mista, a cui simultaneamente in un segmento dell'intestino c'è una trombosi del vaso arterioso, e nell'altro - venoso, nella sua forma pura è considerato un fenomeno estremamente raro, che si trova di solito durante l'intervento chirurgico.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Prevenzione delle emorroidi - esercizio contro la malattia

Motivi

La prevenzione complessa delle emorroidi negli uomini e nelle donne deve coprire in modo completo tutte le possibili cause che causano la malattia....

Le principali cause di protrusione delle vene sulle gambe

Motivi

La causa più comune delle vene sporgenti, con non solo le gambe, sono le vene varicose. Le donne più degli uomini sono inclini all'impatto negativo della malattia, quindi 7 su 10 pazienti sono ragazze....