Controindicazioni: cosa non si può fare con la trombosi delle vene profonde del corpo

Struttura

I pazienti con una diagnosi di trombosi venosa profonda dovrebbero sintonizzarsi su uno stile di vita sano, aderire a una determinata dieta. Sulla questione di ciò che è ancora proibito, il medico deve dare una risposta dettagliata. la le controindicazioni non sono così tante.

Devi sapere: cosa non si può fare con la trombosi delle vene profonde delle estremità

Con trombosi venosa profonda severamente proibito sollevare pesi, camminare con le scarpe tacco alto, impegnati in sport pesanti, così come quegli sport che richiedono intensa pressione sull'arto.

I pazienti devono ricordare che non è possibile visitare la sauna, la sauna, la sala vapore con trombosi venosa profonda. Durante queste procedure, la circolazione sanguigna aumenta in modo significativo e questo può influenzare negativamente il decorso della malattia.

Inoltre, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta all'alimentazione. Cosa non è possibile con la trombosi venosa profonda? Prima di tutto non puoi aumentare di peso. Pertanto, il cibo dovrebbe essere a basso contenuto calorico. Dalla dieta è quello di rimuovere i grassi di origine animale e sostituirli con oli vegetali. Al centro della dieta dovrebbe essere un gran numero di verdure, frutta, cereali, prodotti lattiero-caseari.

deve essere massimizzare la quantità di sale, questo aiuterà ad eliminare il gonfiore, che influisce negativamente sulla salute. Qualsiasi paziente con una diagnosi di trombosi deve ricordare che non è possibile assumere bevande alcoliche e fumare durante la trombosi delle vene profonde.

Tromboflebite delle vene profonde e superficiali: acuta e cronica. Diagnosi, trattamento, prevenzione

Tra le malattie vascolari ce n'è una che i medici considerano la più insidiosa, con conseguenze difficilmente prevedibili. Questa è tromboflebite degli arti inferiori. Questo è il nome del processo infiammatorio delle pareti venose, che porta alla formazione di un trombo nel lume venoso. La malattia che si sviluppa nei vasi delle gambe è la forma più comune. Ma a volte (anche se molto meno spesso) ci sono altre forme di esso - tromboflebiti degli arti superiori, così come le parti cervicali e toraciche.

Ogni persona ha una rete di vene situata sulla superficie (sotto la pelle) e nascosto in livelli più profondi. A seconda di ciò, si distinguono due tipi di malattia:

  1. Tromboflebite venosa profonda degli arti inferiori (la sua designazione medica è la flebotrombosi);
  2. Tromboflebite delle vene sottocutanee e superficiali.

A volte le pareti dei vasi venosi si infiammano, non si forma un grumo. In questo caso, la malattia è chiamata flebite.

Cause della malattia

Le cause della tromboflebite sono molte. Ma i seguenti sono considerati di base:

  • Predisposizione genetica (ereditaria) alla coagulopatia (formazione di trombi) e trombofilia.
  • Spesso la causa dell'infiammazione è un trauma alla parete venosa.
  • Una causa comune è le vene varicose, che provoca una diminuzione della velocità del flusso sanguigno attraverso le vene, che porta al ristagno di sangue nei vasi.

Inoltre, la tromboflebite può verificarsi dopo l'introduzione dell'infezione dall'esterno. Un esempio di tale caso è descritto nel video qui sotto:

Severità del disturbo

Una caratteristica della malattia è che i sintomi della tromboflebite si manifestano più spesso quando la malattia si è già diffusa in vaste aree. E nella fase iniziale, la maggior parte dei pazienti non sospetta nemmeno che il loro corpo sia a rischio, che è un trombo troppo alto. Questo aumenta significativamente la probabilità della sua separazione, dopo di che viene inviato a "navigazione libera" sul sistema vascolare. È impossibile prevedere il suo movimento. Il più pericoloso è l'ingresso di un trombo reciso nei vasi sanguigni dei polmoni, che porta all'embolismo (sovrapposizione) dell'arteria dell'apparato respiratorio. Questo può causare istantaneo (improvviso) morte.

Crescendo, il trombo colpisce (e in futuro potrebbe portare al blocco) vene del tronco. Quali sono le cause dell'insufficienza venosa cronica? Il trattamento della tromboflebite è significativamente complicato.

I sintomi della tromboflebite

I seguenti segni indicano l'insorgenza di infiammazione in vasi venosi, che la maggior parte delle persone non sempre presta attenzione a:

  1. Minore gonfiore delle gambe;
  2. Sensazioni dolorose nei polpacci,
  3. Sensazione di bruciore e pesantezza alle gambe,
  4. Arrossamento della pelle

Nella maggior parte dei casi, i pazienti cercano aiuto medico quando la malattia progredisce. Allo stesso tempo, il gonfiore delle gambe aumenta, nell'area della formazione di trombi le coperture della pelle acquisiscono una sfumatura bluastra. In uno stato trascurato, l'arto può annerire. Un trombo è di solito localizzato nelle vene della coscia, della gamba o della caviglia.

Tromboflebiti delle vene superficiali (a sinistra) e delle vene profonde (a destra)

Gruppi di rischio

Ci sono alcune categorie di persone che i medici fanno riferimento al cosiddetto gruppo di rischio. A loro la probabilità di evento di un thrombophlebitis - il più alto. Questi includono:

  • Persone che trascorrono molto tempo in posizione seduta (fissa), in viaggio su un aereo o in auto.
  • Colui che ha subito un intervento chirurgico, ed è costretto ad osservare a lungo un immobile riposo a letto.
  • Soffrire di vene varicose.
  • Pazienti con sindrome antifosfolipidica, iperomocisteinemia (coagulabilità del sangue accelerata).
  • Donne incinte Il rischio di tromboflebite aumenta durante il parto.
  • Thrombophlebitis è un compagno frequente di persone obese che soffrono di obesità.
  • Persone di età avanzata, che conducono uno stile di vita sedentario.

Video: tromboflebite superficiale e profonda

Esistono diverse sottospecie di tromboflebiti:

Tromboflebite acuta

I segni di tromboflebite si manifestano più chiaramente nel decorso acuto della malattia, che inizia con la comparsa di dolore acuto lungo la direzione del flusso sanguigno della vena interessata. Allo stesso tempo, la decolorazione della pelle è evidente. Diventa cianotico con una rete espansa di vasi sanguigni sulla superficie. Sullo sfondo dell'aumento della temperatura corporea, la gamba dolorante rimane fredda. Dolore, come lo scoppia. Istintivamente il paziente cerca di tenerla sollevata, cercando di ridurre la sindrome del dolore.

Ai primi sintomi di tromboflebite acuta, dovresti chiamare immediatamente un medico e mettere il paziente a letto. In questo caso, prima dell'arrivo dei medici, è severamente vietato condurre qualsiasi trattamento (strofinando unguenti, eseguendo procedure di massaggio, applicazione di compresse, ecc.). Questo può provocare il distacco di una parte del trombo e il suo ingresso nei polmoni o altri organi interni.

Chiusura di trombi con esacerbazione di tromboflebiti

Inoltre, la forma acuta di tromboflebite passa rapidamente in complicazioni - tromboflebite gangrenosa o ischemica, flogemia bianca o blu. Sono accompagnati da un aumento del dolore e aumentando, letteralmente ogni minuto, gonfiore. La pelle diventa prima pallida, poi acquisisce una tonalità viola. Pertanto, più rapidamente le cure mediche sono fornite, maggiore è la probabilità di evitare gravi conseguenze.

trattamento

Il trattamento di una forma acuta della malattia viene scelto in base allo stato delle navi, alla natura del decorso della malattia, alla posizione del trombo. Di solito, per questo viene utilizzata una terapia conservativa, che include un trattamento locale e generale. I pazienti a cui viene diagnosticata una tromboflebite acuta dell'avambraccio e della gamba possono essere trattati in regime ambulatoriale. Con tutti gli altri tipi, i pazienti vengono inviati in ospedale. Sono assegnati riposo a letto, la gamba malata è in uno stato sollevato.

La terapia locale include le seguenti procedure:

  1. L'applicazione di uno degli unguenti: Vishnevsky, butadionic, o eparina.
  2. Impacchi di mezzo-alcol o trattamento a freddo, con bendaggio elastico obbligatorio.
  3. Per la somministrazione orale, sono raccomandati farmaci che migliorano la microcircolazione del sangue, come flexital, theonicon, trental, ecc.
  4. Indometacina, quarantil, aspirina, ecc. Sono usati come inibitori.
  5. Per correggere la violazione del flusso di sangue nelle vene può essere usato eskuzan, troxevasin, venaruton, detraleks.
  6. Preparati per anestetizzare, ridurre il processo infiammatorio e abbassare la temperatura - analgin, reopyrin, butadione, ecc.
  7. Per desensibilizzazione - suprastin, dimedrol, ecc.

Dopo che il processo infiammatorio acuto è stato rimosso, per migliorare l'efficienza del riassorbimento del trombo è raccomandato il trattamento fisioterapico con un lampada-sollyks, le correnti diametriche, UHF. Buoni risultati sono ottenuti mediante iontoforesi con eparina, enzimi proteolitici (chimotripsina, tripsina e simili.), così come con ioduro di potassio. La compressione elastica deve essere continuata per altri due mesi dopo il completamento del trattamento principale, con la ricezione simultanea di farmaci flebodinamici.

L'intervento chirurgico chirurgico viene eseguito in casi di emergenza, con le seguenti indicazioni:

  • Tromboflebite ascendente di una vena superficiale sottocutanea grande o piccola in forma acuta, con una disposizione sulla parte superiore o media della coscia.
  • La minaccia di embolia dell'arteria polmonare.
  • Tritolo in fusione con essudato purulento.

Nel trattamento della tromboflebite ascendente, si utilizza anche l'obliterazione laser, la cui essenza nel riscaldamento della parete venosa è leggermente superiore al trombo. Ciò consente di rimuovere i nodi patologici venosi dai vasi principali, bloccando la crescita del trombo con un processo infiammatorio. L'eliminazione della probabilità di spingere un coagulo di sangue nei vasi è facilitata da una tecnica alternativa di condurre un raggio laser diretto opposto al movimento del flusso sanguigno. È in questo momento unico.

Nella tromboflebite, un metodo ascendente ed efficace che non consente al trombo di svilupparsi e penetrare in vasi profondi è un'operazione che comporta la medicazione di un luogo in cui la vena superficiale passa in una vena profonda. Si chiama cross -ectomia. La manipolazione viene eseguita utilizzando l'anestesia locale, in ambiente ambulatoriale.

Tromboflebite postiniezione

Durante la sclerotizzazione delle vene varicose, a volte c'è una violazione della tecnica di esecuzione della scleroterapia compressiva. In questo caso, riduzione della compressione della vena nel sito di somministrazione (iniezione) sclerosante, spesso conduce all'insorgenza dell'infiammazione. Nel lume delle vene, si forma un trombo, con la minaccia di transizione alla successiva embolia dell'arteria polmonare. Questa complicazione è chiamata tromboflebite post-iniezione. Per evitare questo, si consiglia di rafforzare la compressione con l'uso di gommapiuma e cuscini in lattice, nonché bende adesive per scopi speciali.

Forma di post-iniezione sull'esempio della mano, dovuta all'inserimento del catetere

In particolare, la compressione inadeguata risulta nell'emergenza di ematomi endovenosi, che esternamente assomigliano a sezioni di vene con trombi. Nel loro lume vi è una massa di specie dall'aspetto catramoso, in cui uno sclerosante e coaguli di sangue. È ematomi endovenosi e conduce a tromboflebite acuta.

Il trattamento della tromboflebite postiniezione consiste nell'applicare bende con unguenti terapeutici, l'uso della compressione elastica e farmaci appropriati (come nella forma acuta). A volte, in una vena, praticare una speciale puntura per incisione per rimuovere la massa emato-sclerosante.

Tromboflebite cronica

La tromboflebite cronica, contrariamente alla forma acuta, non ha segni e sintomi pronunciati. Con questa forma di malattia, i dolori sono periodici, per lo più preoccupati dopo un carico sulle gambe (camminare prolungato, ecc.). Quasi nessuno a riposo. L'edema è anche insignificante. Pertanto, una persona non ha fretta di cercare aiuto medico.

Nel trattamento della forma cronica, si usa un unguento da tromboflebite, si raccomanda una costante compressione elastica con l'uso di speciali bende o calze, allenamento fisico terapeutico, procedure fisioterapiche e trattamento presso le stazioni balneari e nei bagni di fango.

Tromboflebiti delle vene superficiali affette da vene varicose

Una delle forme acute più comuni della malattia è un tipo varicoso di tromboflebite, che è accompagnato da intensi dolori, arrossamento nella direzione della vena, raggiungendo la zona inguinale. Con questa forma di malattia, una vena con trombi circonda un edema pronunciato, e diventa esso stesso teso. Man mano che il trombo si sviluppa, l'edema passa alle vene più profonde, che è un sintomo molto pericoloso. Il principale segno di questa forma di tromboflebite è il forte dolore durante la deambulazione, così come con qualsiasi contatto con la vena varicosa. La malattia è accompagnata da febbre alta e debolezza, che ricorda i sintomi di un raffreddore comune.

Varicosità e tromboflebite sono malattie correlate. Spesso, varicosi provoca lo sviluppo di coaguli di sangue nelle vene superficiali e profonde, in quanto è caratterizzato da un flusso di sangue rallentato nei principali nodi. In questo caso, la tromboflebite è la complicanza più grave delle vene varicose. Molto più spesso viene trasformato in tromboembolia dell'arteria polmonare e diventa la causa della sindrome post-tromboflebitica.

Nel trattamento della tromboflebite causata dalle vene varicose, la terapia antinfiammatoria viene utilizzata per alleviare il dolore e ridurre il processo infiammatorio. Include pomate ormonali, compresse con alcol al 50% e supposte con diclofenac o butidone.

Un ostacolo per il trasferimento della tromboflebite nelle vene situate negli strati più profondi è la compressione elastica di una speciale biancheria intima a maglia (calze, collant) o bende. Per ridurre l'edema e l'infiammazione, viene prescritto un farmaco per migliorare la circolazione del sangue - anastax, detralex, ecc.

Tromboflebite durante la gravidanza

La gravidanza è il periodo in cui una donna è più spesso esposta a malattie come le vene varicose degli arti inferiori e le tromboflebiti. Ciò è dovuto all'aumento della pressione intrauterina e ai cambiamenti fisiologici nella composizione del sangue. Il più grande pericolo è la tromboflebite nei primi giorni del periodo postpartum. Poiché la maggior parte delle complicazioni sotto forma di tromboembolia si verificano proprio dopo il parto. Il parto è un enorme sovraccarico nel lavoro del sistema vascolare.

  • Innanzitutto, la pressione all'interno della cavità addominale aumenta di due o tre volte.
  • In secondo luogo, il bambino, passando attraverso il canale del parto, con la testa per qualche istante, stringe le vene del bacino.
  • In questo caso, il tono delle pareti delle vene localizzate sulle gambe diminuisce bruscamente e si verifica la loro espansione.

Tutto ciò porta a una violazione del flusso sanguigno naturale negli arti inferiori e alla formazione di coaguli di sangue.

I primi segni di vene varicose osservano di solito nel secondo trimestre di gravidanza, quando la futura mamma comincia a guadagnare significativamente il peso. In primo luogo, - la comparsa di varici sulla pelle di cosce, cosce o le caviglie, e le vene poi incrementato verificano dolore. Le gambe iniziano a gonfiarsi più spesso la sera, a volte si verificano crampi.

Non appena si manifestano questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un flebologo. Condurrà una scansione a colori duplex per esaminare le condizioni del sistema circolatorio e fornire raccomandazioni su come prevenire lo sviluppo di una forma più grave della malattia ed evitare trattamenti complessi.

Durante questo periodo, la prevenzione della tromboflebite è molto importante, che include quanto segue:

  1. Dalla comparsa dei primi sintomi e fino alla nascita stessa, è necessario indossare biancheria intima a compressione elastica (collant, calze). Dovrebbe essere selezionato da un flebologo. Poiché la pressione selezionata in modo errato (compressione) può influire negativamente sulle condizioni del paziente, causare disagio durante l'uso, ecc.
  2. E 'utile per fare ginnastica per le donne incinte, tra cui esercizi per migliorare il flusso di sangue nelle vene degli arti inferiori. attività motoria non solo protegge dal ristagno di sangue nelle gambe, ma contribuisce anche a un quantitativo supplementare di ossigeno al feto.
  3. Ogni giorno, con qualsiasi tempo, prima di andare a letto, dovresti uscire per una breve passeggiata (30 minuti).
  4. Dovrebbe essere assicurato che il cibo contenga più prodotti di origine vegetale. Ci sono hanno bisogno in forma grezza. Particolarmente utili sono i cocomeri, i meloni, gli ananas. Contribuiscono alla diluizione del sangue e sono biostimolatori dell'emodiluizione attiva.
  5. Limita l'uso di liquidi, perché durante il periodo di gestazione, c'è un ritardo nel corpo. E questo è il rischio di un gonfiore stabile, duro edema.

La tromboflebite delle vene superficiali durante la gravidanza è spesso accompagnata da un forte dolore. Va ricordato che durante questo periodo non è consigliabile assumere farmaci. Alleviare rapidamente il paziente dal disagio e non lasciare che il trombo penetri nelle vene situate negli strati più profondi aiuterà cenosi venosa. Questa è una puntura del nodo interessato al fine di rimuovere il trombo. Questo metodo è sicuro per il feto, dal momento che la manipolazione viene eseguita in anestesia locale tumescente (un farmaco anestetico viene iniettato sotto la pelle, formando un cuscinetto protettivo attorno alla nave operata).

Detraleks con tromboflebite: aiuta?

In alcuni casi, per il trattamento delle vene varicose, un flebologo può decidere di prescrivere Detralex. Ma c'è una restrizione: le future mamme possono essere utilizzate solo nella seconda metà della gravidanza. Questo è - un farmaco efficace per il trattamento di varici qualsiasi stadio e altre malattie del sistema circolatorio del sangue, che è considerato abbastanza sicuro. Nella sua composizione - componenti di origine vegetale. Non cambia la composizione del sangue, ma aumenta solo il tono delle pareti dei vasi sanguigni. Non ha effetti collaterali, ma esiste la possibilità di una reazione allergica.

Ma nel trattamento della tromboflebite, dà risultati positivi in ​​combinazione con disaggregati e farmaci trombolitici. Come agente terapeutico indipendente per trombosi raramente utilizzato, principalmente per sollievo di attacchi d'insufficienza venosa di una natura cronica. Ma è spesso prescritto dopo il trattamento chirurgico della tromboflebite, come terapia di supporto a lungo termine.

Medicina tradizionale nel trattamento delle trombosi

Il trattamento della tromboflebite con i rimedi popolari contribuirà ad alleviare il decorso della malattia, ridurre il dolore e il gonfiore alle gambe e rimuovere altri sintomi. Questo non è dimostrato con metodi di una singola generazione. Alcuni di questi sono molto più efficaci delle droghe sintetiche. I più efficaci in questa malattia sono i prodotti dell'apicoltura: miele, propoli e polline d'api. Offriamo diverse ricette da questi prodotti.

Prodotti ape

  • Tintura delle api. La vita delle api è breve. E a primavera, i vecchi esemplari che hanno lavorato l'estate muoiono. Le giovani api le portano sul tabellone. Questo è chiamato un sottomisura. Devono essere raccolti e versati con la vodka (una manciata di podmoroda per 0,5 litri di vodka). Insistere per due settimane, scarico. Utilizzare come un impacco, che viene sovrapposto su un punto dolente per 1,5-2 ore.
  • Impacco al miele Per questo, il miele in forma pura viene applicato su un panno di lino e viene applicato al sito con la vena interessata. Per un impacco, il miele può essere mescolato con una foglia di Kalanchoe schiacciata o applicato a una foglia di cavolo. Queste due piante aumentano solo la forza del miele.

**Il corpo dell'ape contiene sostanze che fanno parte di vari farmaci. È veleno, nettare e polline delle piante, propoli e microparticelle di cera. È intrinsecamente un farmaco pronto all'uso, solo in dosi microscopiche.

  • Dalla propoli, puoi preparare un unguento curativo dalla tromboflebite. Per fare questo, macinare, mescolare con burro preriscaldato in una proporzione di 3:10 e scaldare un po '(non più di 15 minuti). Applicare come impacco o semplicemente sfregare nell'area interessata.

Aceto di sidro di mele

  • Uno dei rimedi più efficaci per questa grave malattia delle vene è l'aceto di mele fatto in casa. È usato come macina, precedentemente diluito con acqua (un cucchiaio di aceto in un bicchiere d'acqua).

Grasso d'oca

  • La maggior parte delle persone urbane non sa che nel villaggio molte malattie delle gambe e delle mani (ustioni, congelamento), così come ulcere di varia origine e tromboflebiti, sono state trattate con grasso d'oca. Ancora oggi è considerato uno dei mezzi più efficaci, che viene utilizzato, sia nella sua forma pura, sia nella preparazione degli unguenti con l'aggiunta di varie erbe, ad esempio, calendula o erba di San Giovanni. Un recupero completo può essere ottenuto utilizzando un unguento al 30% con l'aggiunta di coregone fritto di coriandolo (vivo). Per fare questo, un centinaio di grammi di grasso d'oca viene aggiunto 30 grammi di radici di consolida maggiore. Riscalda 15 minuti, filtra. L'unguento è pronto per l'uso.

Infuso di erbe per somministrazione orale

Alcuni mezzi esterni a volte non sono sufficienti per sbarazzarsi della malattia. La medicina tradizionale raccomanda anche l'ingestione di erbe medicinali a base di erbe che migliorano la circolazione del sangue, che aumentano l'elasticità delle pareti delle vene venose.

  1. La più efficace è l'infusione di ortica. Egli non solo influisce positivamente sul sistema circolatorio, ma guarisce e rafforza anche l'intero organismo. Particolarmente utile in primavera, quando non ci sono abbastanza vitamine.
    ** Dalla giovane ortica puoi preparare il kvas, che ha proprietà medicinali e carica di vivacità. Per la sua preparazione, scegli l'ortica fresca. Risciacquare bene, si può scottare con acqua bollente. Posarlo in un barattolo da tre litri, aggiungere tre cucchiai di zucchero e versare acqua bollente. Legare il collo di una garza e metterlo in un luogo caldo per tre o quattro giorni per la fermentazione. Dopo kvas fermenta, drenare e si può iniziare il trattamento, usando mezza tazza tre volte al giorno per 20 minuti prima di mangiare.
  2. È anche utile prendere l'escus - infiorescenze di ippocastano infuso con alcool.
  3. Aiuta a trattare il tè tromboflebite dalle teste di trifoglio essiccate (1 cucchiaio per tazza).

Tutti i metodi di trattamento proposti con i rimedi popolari devono essere coordinati con il medico curante prima dell'uso. Usali meglio in combinazione con la terapia farmacologica.

Ginnastica con tromboflebite

I luminari medici per molti anni stanno discutendo sulla necessità di un esercizio fisico nelle malattie delle vene degli arti inferiori. Alcuni sostengono che è necessario un riposo completo, mentre altri sono ferventi sostenitori dell'attività motoria. Entrambi hanno ragione e altri.

Durante una riacutizzazione, quando il rischio di separazione del coagulo e l'insorgenza di gravi complicanze è abbastanza alto, è necessario rispettare il riposo a letto, senza esporre le gambe malate a carichi. Durante questo periodo, i bagni termali e tutti i tipi di massaggi sono severamente vietati.

Ma, al termine del trattamento, durante il periodo di riabilitazione, così come nella prevenzione della malattia, sono molto utili esercizi che aumentano l'elasticità delle pareti venose e migliorano la circolazione sanguigna. L'unica condizione è non esagerare. Il complesso di ginnastica terapeutica include i seguenti esercizi:

In posizione supina:

  • Esercita "pesce". Indebolire il corpo, vibrarlo, simulando il movimento del pesce nell'acqua. Continua per uno o due minuti.
  • Le gambe vengono lentamente sollevate e abbassate nella loro posizione originale. Ripeti non più di 8-10 volte.
  • "forbici". Le gambe sollevate si aprono, quindi si muovono. Il numero di ripetizioni è 10 volte.

Nella posizione "in piedi" o "seduto":

  • Il movimento circolare si arresta sul lato destro o sinistro (da cinque a dieci volte).

In posizione eretta:

  • 1.Aumentare a calze e abbassamento morbido sui talloni (fino a 15 volte).
  • 2.Piegare la gamba destra e sollevare. Quindi raddrizzare e abbassare sul pavimento. Effettuare questo movimento con il piede sinistro. Questo esercizio può essere fatto alternativamente, cambiando la gamba ogni volta. La seconda opzione riguarda prima un piede (12 volte), poi lo stesso - l'altro piede.

Tutti questi esercizi massaggiano efficacemente le vene e prevengono il ristagno di sangue nelle vene. Osservando tutte le prescrizioni del medico ed eseguendo misure preventive, è possibile eliminare i sintomi scomodi che accompagnano la malattia ed evitare complicazioni che richiedono un trattamento a lungo termine.

Video: una serie di esercizi per le gambe per le vene varicose e la neostromia tromboflebite

Come mangiare con tromboflebite?

Una delle cause della malattia descritta è l'obesità. Pertanto, a tutti coloro che sono suscettibili a qualsiasi malattia del sistema venoso, è necessario limitarsi all'uso di determinati prodotti.

Quindi, per esempio, una dieta con tromboflebite (per il periodo di trattamento) raccomanda di rifiutare piatti fritti, affettati, troppo salati e piccanti. È consigliabile astenersi da varietà grasse di pesce e carne, includere nella vostra dieta varietà dietetiche: petti di pollo, carne di coniglio, tacchino. Sul tavolo dovrebbero sempre essere presenti verdure fresche e frutta, ad eccezione di banane, piselli e fagioli.

In inverno, prendere multivitaminici. Per prendere una regola ogni giorno da mangiare su uno spicchio d'aglio, è obbligatorio usare cipolle cipolle.

Raccomandazioni generali

Le persone a rischio di sviluppare tromboflebiti dovrebbero essere molto attente alle condizioni delle loro mani e dei loro piedi. Rispettare le raccomandazioni fornite dal flebologo. Dovresti condurre uno stile di vita attivo. Cerca di camminare di più, impara esercizi speciali che impediscono lo sviluppo della malattia. Non male fare il nuoto, andare in bicicletta. A casa, è possibile mantenere il tono dei vasi sanguigni con il tè vitaminico, bere più spesso succo di mirtillo rosso, tintura di erba di San Giovanni.

Allo stesso tempo, evita lo stress statico che si verifica quando una persona si trova in una posizione seduta per lungo tempo o in piedi sui suoi piedi (ad esempio, lavorando su una macchina). Controindicato nel bagno di vapore tromboflebite, disidratazione. Le scarpe dovrebbero essere il più confortevole possibile, con un'altezza del tallone ottimale e solette ortopediche. Il riposo è consigliato sdraiandosi, sollevando leggermente le gambe e mettendo sotto di loro un piccolo cuscino. Per mettere la biancheria intima di compressione segue anche mentendo, sulle gambe sollevate verso l'alto.

Tromboflebite venosa profonda degli arti inferiori

La tromboflebite delle vene profonde degli arti inferiori è una patologia infiammatoria delle pareti delle vene localizzate sotto i muscoli, che è accompagnata dalla formazione di trombi e dolore severo. Le donne soffrono di questa malattia più spesso degli uomini.

La tromboflebite delle vene profonde degli arti inferiori è una patologia infiammatoria delle pareti delle vene che si trovano sotto i muscoli.

motivi

Ci sono tali cause di tromboflebite venosa profonda:

  1. Malformazioni congenite delle navi. Questi includono disfunzione congenita o acquisita delle valvole venose, sottosviluppo della membrana muscolare. Spesso, la malattia provoca vene varicose congenite. Tutte queste caratteristiche contribuiscono al deterioramento del flusso sanguigno e alla formazione di ristagni nei vasi. Le piastrine possono aderire insieme formando un coagulo di sangue.
  2. La tromboflebite si sviluppa a causa di cancro dello stomaco o del pancreas, formazioni maligne nell'area pelvica. Nei pazienti affetti da cancro, i processi metabolici sono interrotti e aumenta la coagulabilità del sangue. Come risultato di prendere agenti antitumorali forti, il guscio interno della nave viene danneggiato, viene attivata la produzione di sostanze che addensano il sangue.
  3. Per la tromboflebite portare disturbi ormonali - disfunzione delle gonadi femminili, l'uso di contraccettivi. Le donne incinte sono a rischio, perché a causa di cambiamenti ormonali nel corpo possono sviluppare fenomeni infiammatori nelle vene.
  4. Con l'obesità in quantità maggiore, viene prodotta la leptina. Attiva il lavoro delle piastrine e causa la loro aggregazione (incollaggio).
  5. Complicanze postoperatorie
  6. Fratture della gamba e delle cosce.
  7. Paralisi che si sviluppa a seguito di traumi o ictus.
  8. Patologia infettiva

I fattori predisponenti delle tromboflebiti sono:

  • età oltre 40 anni;
  • frequenti e lunghi viaggi;
  • lavoro associato a un soggiorno di lunga durata nella stessa posizione;
  • intenso lavoro fisico;
  • aumento dei carichi durante gli sport;
  • fumare.

sintomi

Thrombophlebitis inizia acutamente. A volte i segni possono svilupparsi entro poche ore. Più è alta l'area dell'infiammazione e più è forte, più questa patologia è acuta.

cronico

Questa forma della malattia non si manifesta con sintomi gravi. Le sensazioni di dolore con tromboflebite sono insignificanti e compaiono periodicamente dopo l'esercizio. Spesso si verificano con passeggiate prolungate, essendo in una postura eretta.

Nella tromboflebite cronica, il dolore si verifica dopo una lunga camminata.

L'edema con questa forma di tromboflebite è periodico. A riposo sono praticamente assenti.

affilato

Nella tromboflebite acuta delle pareti venose, ci sono:

  • diffondendo dolore agli arti. Una persona avverte un "trabocco" nella gamba. Nei muscoli gastrocnemio, il dolore si intensifica se il paziente aumenta il carico sull'articolazione della caviglia;
  • gonfiore dei piedi. L'arto inferiore malato aumenta di volume nell'area della caviglia e sul lato posteriore del piede. Approfondimento della pelle con la pressione;
  • dolore con la palpazione di un vaso sanguigno. Se lo premi, il dolore si intensifica. A causa della localizzazione profonda delle vene, questo sintomo non è disponibile per tutti;
  • modifica del tono della pelle: diventa viola e blu. Ciò è dovuto a una violazione del movimento del sangue nei vasi dilatati;
  • la trombosi porta ad un aumento della temperatura nella zona infiammata. La pelle diventa calda nella zona interessata, e su altre parti del corpo è bianca e fredda a causa di una violazione del movimento del sangue;
  • aumento delle vene superficiali;
  • brividi.

Nella tromboflebite acuta, si osserva dolore quando il vaso sanguigno viene sondato.

diagnostica

Il medico può talvolta diagnosticare "tromboflebiti" durante l'esame iniziale. Lo specialista presta attenzione alle condizioni delle vene, alla presenza di edema, dolore e febbre.

Per chiarire la condizione delle vene interne, vengono eseguiti test funzionali:

  • Test di Homans. Se la rotazione del piede provoca sensazioni spiacevoli nella posizione sulla schiena con gli arti piegati alle ginocchia, si può sospettare la presenza di tromboflebiti;
  • con la pressione sullo stinco, aumenta il dolore;
  • alla prova di Lovenberg nel mezzo dell'area gastrocnemica, viene posta la cuffia dello sfigmomanometro, in cui viene iniettata aria fino a quando appare una pressione di 150 mm. Con lo sviluppo della malattia venosa profonda, si avverte dolore sotto la posizione del polsino.

Per chiarire la diagnosi, è prescritta la dopplerografia delle navi.

Per chiarire la diagnosi, è prescritta la dopplerografia delle navi.

All'ispezione è stato scoperto:

  • lume ristretto di vene;
  • vene varicose;
  • presenza di coaguli nel lume vascolare;
  • presenza di movimento inverso di sangue.

Per condurre diagnosi complesse, ai pazienti vengono assegnati esami del sangue, test delle urine.

trattamento

La tromboflebite acuta profonda viene curata solo in una clinica. Ciò è dovuto al rischio di sanguinamento del coagulo di sangue. La terapia a casa continua dopo che il processo infiammatorio acuto si è attenuato.

Il corso della terapia può durare da 2 a 6 settimane. La nomina di farmaci e procedure dipende dalla gravità della patologia, dalla gravità dei cambiamenti patologici, dalla presenza di complicanze.

Solo un medico esperto sarà in grado di prescrivere farmaci e procedure al paziente a seconda della gravità della patologia.

Tali procedure fisioterapiche si sono rivelate efficaci:

  1. UHF. L'effetto terapeutico dei campi elettrici ad altissima frequenza è spiegato dal fatto che i tessuti corporei trasformano la radiazione elettromagnetica in calore. Allo stesso tempo, il processo infiammatorio si arresta, l'edema diminuisce e i coaguli di sangue si dissolvono. Il numero di procedure necessarie è 6-12.
  2. L'elettroforesi con tromboflebite allevia i coaguli di sangue, riduce l'intensità del processo infiammatorio. I pazienti con una debole corrente vengono iniettati con eparina, Aspirina, Teonikol, acido nicotinico, Trental. È necessario condurre 10-15 sedute di elettroforesi.

I buoni risultati si ottengono usando le sanguisughe. L'Hirudotherapy previene la formazione di coaguli di sangue, riduce il gonfiore, rafforza le pareti vascolari colpite.

Intervento chirurgico

La maggior parte delle operazioni con tromboflebiti viene effettuata attraverso una piccola incisione sulla pelle.

Se il trombo è già staccato dalla parete venosa, il paziente viene trattato con una procedura chirurgica.

Indicazione per l'operazione:

  • diffusione del processo infiammatorio sulla nave;
  • minaccia di tromboembolia;
  • la presenza di convulsioni nella storia medica;
  • Se il trombo è già uscito dal muro venoso.

Controindicazioni alla terapia operativa della tromboflebite:

  • stadio tardivo delle vene varicose;
  • erysipelas;
  • eczema;
  • gravi malattie cardiache;
  • età avanzata;
  • sopportare il bambino

Durante la gravidanza, l'operazione è controindicata.

Nella tromboflebite, vengono eseguiti tali tipi di interventi chirurgici:

  • applicazione di un filtro cava per impedire il movimento di un grande trombo;
  • imposizione di un morsetto sulla vena cava inferiore o sulle sue cuciture;
  • catetere endovascolare trombectomia della vena cava inferiore o vena iliaca.

Dopo qualsiasi intervento chirurgico, si dovrebbe indossare la biancheria intima di compressione.

farmaci

Per il trattamento della tromboflebite acuta vengono prescritti farmaci:

  • unguenti con eparina (unguento eparina, Lyoton) mostrano attività antinfiammatoria e antitrombica;
  • diclofenacol, Nurofen e altri gel contenenti componenti anti-infiammatori non steroidei, inibiscono la formazione di prostaglandine che causano l'adesione piastrinica;
  • anticoagulanti (Streptochinasi) riducono la coagulabilità nella tromboflebite. Sono amministrati da flebo endovenoso;
  • compresse Butadion, Orthofen, Indomethacin sono distribuiti alle parti interessate del corpo e alleviare l'infiammazione in loro. È controindicato prendere queste pillole con ulcera gastrica e ulcera duodenale;
  • Angioprotectors (Troxerutin e suoi analoghi) aumentano il tono venoso e rinforzano le pareti dei vasi.

Per il trattamento della tromboflebite acuta, può essere prescritta pomata eparina.

Rimedi popolari

Con l'aiuto della medicina tradizionale è possibile alleviare le condizioni di un paziente affetto da tromboflebiti: alleviare il dolore, gonfiore alle gambe. Mezzi che aiutano a combattere la sconfitta infiammatoria delle vene profonde:

  1. Tintura su una zuppa di api. Una manciata di api morte vengono versate in 0,5 litri di vodka e infuse per 14 giorni. La tintura viene applicata sotto forma di impacco: viene applicata sull'area interessata per 2 ore. Durata del trattamento - 1,5 mesi.
  2. Comprimere da miele (su un tessuto distribuiscono uniformemente il miele) è imposto a un sito con una vena malata per 3 ore. La durata della terapia è di un mese.
  3. Mescolare la propoli con burro caldo (3 parti di colla d'api dovrebbero prendere 10 parti di olio) e scaldare questa miscela per un quarto d'ora. Strofinare il prodotto nelle parti malate del corpo una volta al giorno per un mese.
  4. Per la macinatura si usa l'aceto di mele (sfregamento una volta al giorno per 2 settimane).
  5. Il grasso d'oca è il trattamento più efficace per la tromboflebite. Preparare un impasto (per 100 g di grasso prendere 30 g di consolida di radici tritate), che deve essere scaldato su un fuoco piccolo per 15 minuti. Spalmare le aree del corpo interessate per 2 mesi.
  6. L'infusione di ortica ha un effetto benefico sul sistema nervoso centrale e allevia la malattia. Per la preparazione di infusione 1 cucchiaio. l. Foglie tagliuzzate versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per 30 minuti. Bere 3 volte al giorno per mezza tazza.
  7. Per preparare il tè con le teste di trifoglio, prendi 1 cucchiaio. l. crudo, versare un bicchiere d'acqua (acqua bollente), insistere mezz'ora. Bere dopo aver mangiato un bicchiere per 2 settimane.
  8. 0,25 kg di aglio tritato finemente viene versato 300 grammi di miele naturale. Infondere la miscela per una settimana. Per consumare 1 cucchiaio. l. per 40 giorni.

Tutti i rimedi popolari sono un supplemento alla terapia tradizionale della tromboflebite.

complicazioni

Le complicanze della tromboflebite comprendono:

  • sindrome postthrombophlebitic - fallimento progressivo di vene. Sintomi di questa malattia: senso di costrizione cutanea, gonfiore marcato, sensazione di pesantezza alle gambe, convulsioni;
  • tromboembolia con l'ingresso di un trombo nell'arteria polmonare. Conseguenze: morte improvvisa, insufficienza cardiaca acuta, infarto polmonare;
  • la sepsi è una rara complicanza della tromboflebite. Si verifica quando è associata un'infezione secondaria. Questa complicazione è più spesso nei pazienti con un corpo indebolito in uno stato di grave diabete mellito o di malattie oncologiche. Sintomi di sepsi: abbassamento della pressione sanguigna, febbre, aumento della frequenza cardiaca, l'aspetto di un pizzico sulla pelle;
  • flemmone e ascesso si sviluppano nei pazienti durante l'autotrattamento della tromboflebite.

Le complicanze più comuni della tromboflebite comprendono il tromboembolismo.

prevenzione

È possibile prevenire lo sviluppo della malattia eseguendo raccomandazioni mediche:

  • conformità all'igiene. Se alla fine della giornata c'è una pesantezza negli arti inferiori, allora dovresti fare una doccia di contrasto. Puoi mettere i piedi in acqua fredda;
  • procedure di indurimento: bagnatura e asciugatura, doccia a contrasto, nuoto. È utile camminare a piedi scalzi;
  • aiutare a prevenire lo sviluppo di tromboflebiti esercizi fisici per rafforzare i muscoli delle gambe;
  • se ci sono fattori di rischio per lo sviluppo di malattie vascolari infiammatorie, si dovrebbe indossare biancheria di compressione. Si consiglia di indossarlo prima di alzarsi dal letto;
  • non deve essere disidratato, bere almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • devi smettere di fumare;
  • trattamento tempestivo di focolai infettivi;
  • Per prevenire la tromboflebite, l'ipotermia dovrebbe essere evitata;
  • in presenza di vene alterate, è necessario astenersi dal visitare la sauna e la sauna;
  • l'esposizione prolungata al sole non è raccomandata

È possibile prevenire lo sviluppo della malattia eseguendo raccomandazioni mediche. Ad esempio, in presenza di vene alterate, è necessario astenersi dal visitare la sauna e la sauna.

Raccomandazioni nutrizionali

Nella dieta con tromboflebiti, è necessario includere più prodotti che rinforzano le vene:

  • frutti di mare;
  • piatti a base di pesce;
  • cavolo di mare;
  • piatti a base di cereali;
  • frutti di bosco;
  • anguria, zucca;
  • cipolle, aglio;
  • grassi polinsaturi;
  • zenzero, pepe rosso e altre spezie.

L'uso dell'anguria aiuta a rinforzare le vene.

Evitare tutti gli alimenti che contengono grandi quantità di vitamina K, in quanto porta ad un aumento della coagulazione del sangue. Si trova in broccoli, spinaci, fegato, cavoli.

È necessario limitare il consumo di caffè, bevande alcoliche, brodi grassi, marinate, rosa canina, prodotti da forno, legumi.

I piatti di carne sono ammessi non più di 3 volte a settimana.

prospettiva

Con il trattamento tempestivo della tromboflebite, la prognosi è favorevole. Uno stile di vita sano, la normalizzazione del peso del paziente e l'implementazione di tutte le raccomandazioni del medico curante aumentano la probabilità di un esito favorevole della malattia e garantiscono l'assenza di complicanze.

Sport con tromboflebiti

Sport con tromboflebiti

Pubblicato in Uncategorized | 10 aprile 2015, 23:03

La tromboflebite è una malattia infiammatoria dei vasi del sistema venoso, che origina dalla formazione di un coagulo di sangue nel lume della vena. Nella fase iniziale, quando i cambiamenti infiammatori non sono molto pronunciati, la malattia è chiamata flebotrombosi (trombosi venosa senza infiammazione).

La tromboflebite può svilupparsi sia nelle vene profonde che in quelle superficiali. Più spesso - in vene superficiali di estremità. Questa forma della malattia è chiamata tromboflebite superficiale.

Qualsiasi lesione alla nave può portare allo sviluppo di questa malattia. Poiché le vene non hanno le loro strutture muscolari, i coaguli che si formano in esse non si staccano e continuano a svilupparsi nei vasi superficiali, causando un prolungato disturbo circolatorio in una particolare area dell'arto.

Quando la trombosi venosa profonda si verifica nello spessore del tessuto muscolare, la pressione sanguigna può ostruirsi dalla parete del vaso e ostruire i piccoli vasi in altre parti del corpo (cervello, polmoni, cuore). In questo caso, la trombosi diventa la causa di una grave complicanza - embolia, che può causare la morte del paziente.

Casi interessanti
  • L'ex presidente degli Stati Uniti Richard Nixon e l'ex vicepresidente Dan Quayle soffrivano di tromboflebiti;
  • Durante le riprese del film "Mind and Feelings" (1995), l'attrice Kate Winslet, che interpretava il ruolo di Marianne Dashwood, soffriva di tromboflebiti;
  • Mario Lanza soffriva di tromboflebiti e la causa della sua morte era l'embolia polmonare (blocco dei vasi polmonari da parte di un trombo che si staccava dalla parete della nave sulla gamba);
Influenza sulla cultura nazionale
  • In un episodio di The Simpsons, quando Bart riceve un "due volte", l'infermiera della scuola sospetta di avere una flebite;
  • Il personaggio di Peter Boyle nella sitcom "Tutti ama Raymond" viene pugnalato con tromboflebiti. O finge di soffrire per evitare certe responsabilità familiari;
  • Nella serie animata "King of the Hill", quando il signor Strickland ha frequentato i corsi di studio della Bibbia in piscina con Luannoy, Hank ha detto che "è bene per lui tromboflebite";
  • Nell'episodio "Febbre d'amore" della serie "Hospital M.A.S.H.» Colonnello Potter è affetto da tromboflebite acuta, causata dalla sua incapacità di riconoscere la presenza della malattia;
  • Nella serie televisiva animata Futurama, la testa di Richard Nixon è ricordata per il suo "Corpo glorioso repubblicano, permeato di flebiti".

Cause di tromboflebite

La causa della tromboflebite delle vene superficiali è il danneggiamento della parete del vaso. Ciò è dovuto al posizionamento errato del catetere o dell'ago per infusione endovenosa. La tromboflebite degli arti inferiori si sviluppa solitamente a causa delle vene varicose.

Tra le cause della tromboflebite venosa profonda sono:

  • Stile di vita a bassa attività. Con l'assenza prolungata di carichi fisici adeguati, il trombo diventa di dimensioni molto grandi e provoca gravi disturbi circolatori nella nave colpita;
  • Danni alla parete venosa a causa di irritazione con catetere o ago, lesioni, infezioni, ingresso nel lume di un vaso di sostanze chimiche irritanti.
  • Anomalie congenite o acquisite del sistema di coagulazione del sangue.

I fattori di rischio per lo sviluppo della malattia includono:

  • Posizione forzata prolungata con limitazione della mobilità degli arti (lungo viaggio, voli a lunga distanza, permanenza costante a letto a causa di malattia o dopo l'intervento chirurgico);
  • l'obesità;
  • Fumare, in particolare in concomitanza con la terapia ormonale sostitutiva o l'uso contraccettivo ormonale (l'uso di contraccettivi orali di nuova generazione riduce significativamente il rischio di trombosi);
  • Gravidanza. Un utero allargato può spremere grosse vene nella piccola pelvi, aumentando il rischio di trombosi;
  • Malattie oncologiche, malattie ematologiche;
  • l'alcolismo;
  • Lesioni alle estremità.

Secondo uno studio del 2004, le donne in terapia ormonale combinata (estrogeni e progestinici) nelle donne in postmenopausa hanno il doppio del rischio di trombosi venosa rispetto a un gruppo di controllo di donne non prendere ormoni.

I sintomi della tromboflebite

La tromboflebite superficiale si sviluppa gradualmente e inizia con un leggero arrossamento e condensazione della pelle nella zona della vena interessata. Man mano che l'infiammazione progredisce, l'area di arrossamento si diffonde ulteriormente lungo la vena. Di solito è definito come un punto sottile denso e doloroso, ripetendo i contorni della nave. L'infiammazione può svilupparsi sotto forma di una rete, coinvolgendo nel processo patologico delle vene più piccole che partono dalla nave interessata.

I sintomi che caratterizzano la tromboflebite, anche nei casi più gravi, possono apparire inefficaci e avere un carattere locale. Nell'area dell'infiammazione, la pelle diventa densa, calda e dolorosa.

La tromboflebite degli arti inferiori si sviluppa più spesso, i cui sintomi includono la comparsa di grave iperemia e l'assegnazione di un pattern venoso nell'area dell'infiammazione. A volte un trombo può portare alla circolazione sanguigna nell'arto, causando il suo azzurramento.

La pelle sopra la vena si gonfia, il paziente avverte un prurito costante, il dolore diventa pulsante, brucia. Con rapidi cambiamenti nella posizione delle gambe, i sintomi possono peggiorare. Ad esempio, al mattino quando abbassi le gambe dal letto. I pazienti possono anche lamentarsi del dolore mentre si cammina.

A poco a poco, la febbre cresce. Di solito la temperatura corporea non supera i 37,5 - 38 gradi Celsius. Per i pazienti post-partum, lo sviluppo di febbre entro 4-10 giorni dopo il parto può indicare la presenza di tromboflebite.

Quando ti unisci all'infezione, la febbre aumenta, ci sono forti dolori, sotto la pelle si forma un ascesso che si rompe con il rilascio di una secrezione purulenta.

Tromboflebite venosa profonda

I sintomi della tromboflebite venosa profonda includono:

  • Rossore (a volte - blu o sbiancamento);
  • Aumento della temperatura locale;
  • gonfiore;
  • Dolore nell'arto colpito.

I sintomi della tromboflebite delle gambe con trombosi venosa profonda sono caratterizzati da un edema più pronunciato dell'arto colpito rispetto alle lesioni superficiali. All'esame, la differenza tra il lato sano e quello malato è chiaramente visibile. Inoltre, i pazienti sentono la rigidità (tensione) dei muscoli dell'arto colpito.

Trattamento della tromboflebite

Quando si verifica una malattia come la tromboflebite, i sintomi e il trattamento sono strettamente correlati, poiché i principi della terapia per la tromboflebite della superficie e delle vene profonde variano considerevolmente.

Di norma, i pazienti con una diagnosi di tromboflebiti degli arti inferiori vengono trattati con un trattamento minimo. Qualche volta passa indipendentemente senza trattamento affatto. Questa condizione del paziente può essere controllata indipendentemente a casa.

Se il paziente sviluppa tromboflebite acuta degli arti inferiori, il trattamento si riduce a prendere farmaci antinfiammatori e mantenere l'arto interessato in posizione sollevata. È possibile utilizzare unguenti per migliorare il flusso di sangue, rimuovere l'edema e aumentare il tono dei vasi sanguigni.

  • Si consiglia un impacco caldo.
  • E anche l'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (aspirina, ibuprofene) per ottenere un effetto analgesico e anticoagulante (anticoagulante).
  • È consentito utilizzare forme locali di dosaggio (pomata, gel) aventi una composizione di farmaci anti-infiammatori non steroidei: (. Vedi FANS unguenti dolore) gel Fastum, vltaren Emulgel, pomate o diclofenac ortofena etc..
  • L'efficacia di indossare speciali calze elastiche e medicazioni è dimostrata (vedi intimo di compressione per le vene varicose).

bendaggio elastico e calze indossa indicati in pazienti con diagnosi di tromboflebite venosa degli arti inferiori, che il trattamento può essere inefficace o avere effetti collaterali in assenza di adeguati tono venoso. Calze esercitano una pressione sufficiente sulle vene, per prevenire la loro espansione e la separazione di trombi.

A seconda dell'altezza della lesione, vengono utilizzate calze di diverse dimensioni (fino al ginocchio, fino al terzo superiore della coscia). Il loro uso limita l'edema e riduce il rischio di sviluppare trombosi venosa profonda, così come la probabilità di tromboembolia. Il trombo si risolve entro pochi giorni o settimane, dopo di che i sintomi scompaiono.

  • L'uso di antibiotici è indicato solo quando l'infezione è attaccata. Altrimenti, la nomina della terapia antibiotica sarà ingiustificata e non porterà ad un miglioramento della condizione.
  • Il trattamento della tromboflebite comprende unguenti speciali e preparazioni per applicazione topica con eparina (epatrombina, lyoton).

L'eparina nella loro composizione può sostituire la dose giornaliera di iniezione, che consente di evitare la somministrazione parenterale di farmaci, sostituendoli con farmaci locali. Sebbene la concentrazione di eparina nella preparazione di Gepatrombin sia inferiore a quella di Lyoton, la sua efficacia è leggermente superiore a causa di ingredienti aggiuntivi che forniscono un complesso effetto antitrombotico e antinfiammatorio.

  • Il trattamento della tromboflebite venosa profonda è un processo più complicato che richiede terapia anticoagulante, oltre a mantenere l'arto in una posizione elevata.

Il compito principale del trattamento in questo caso è la prevenzione del tromboembolismo dell'arteria polmonare. Per il periodo di trattamento il paziente viene ricoverato in un reparto specializzato.

Gli studi hanno dimostrato che l'uso di eparina e poi di warfarina a basso dosaggio (anticoagulante indiretto) aiuta a prevenire le complicanze tromboemboliche nei pazienti con tromboflebite. Per ridurre ulteriormente l'incidenza di trombosi venosa profonda e tromboembolia è stato autorizzato un nuovo anticoagulante: Ximelagatran. L'effetto di questi farmaci si sviluppa in pochi giorni.

In alcuni casi, insieme agli anticoagulanti, il trattamento della tromboflebite profonda comprende la somministrazione di agenti trombolitici che causano la risoluzione del trombo. Il loro uso può ridurre significativamente il tempo di trattamento, ma aumenta il rischio di separazione di trombi e sviluppo di embolia. A tal fine, ai pazienti viene assegnata enoxaparina (Lovenox) - un farmaco ad alta velocità per il riassorbimento del coagulo di sangue, somministrato per via parenterale (per via sottocutanea, per via endovenosa).

Dato l'effetto terapeutico ritardato degli anticoagulanti, i trombolitici svolgono il ruolo di "ponte" dall'iniziazione del trattamento e dallo sviluppo dell'effetto curativo dei principali farmaci.

Per determinare l'efficacia del trattamento con warfarin, e anche allo scopo di correggere la dose somministrata del farmaco, viene utilizzato un fattore di m, determinato durante lo studio coagulativo del sangue. Riflette lo stato del sistema di coagulazione del sangue del paziente. L'analisi viene ripetuta ogni giorno durante il periodo di trattamento.

  • Ulteriori farmaci efficaci nella tromboflebite comprendono angioprotettori (venoruton, troxevasin) e venotonics (flebodia, detralex).

Impediscono un'ulteriore progressione della lesione delle pareti dei vasi, fornendo un trattamento diretto delle vene con tromboflebiti e hanno proprietà antinfiammatorie. Si consiglia di assumere compresse perché gli unguenti sono irritanti.

Trattamento chirurgico

In assenza degli effetti della terapia e la progressione di infiammazione nei pazienti nominato trattamento chirurgico di tromboflebite, come ha continuato aumento trombo nella vena colpita in modo significativo aumenta il rischio di embolia e, di conseguenza, la morte del paziente.

Un'analisi retrospettiva ha rivelato che circa ¼ di tromboflebite venosa profonda con terapia inadeguata si è conclusa con tromboembolia.

Con lo sviluppo della flebotrombosi superficiale all'inguine, alla congiunzione delle vene superficiali e profonde, aumenta la probabilità di embolia. In questo caso, i grumi che si formano nelle vene superficiali possono penetrare nelle vene profonde più grandi, dove si verifica successivamente la loro separazione. Il trattamento consiste nella rimozione o bendaggio delle vene colpite per prevenire le complicanze tromboemboliche. Dopo l'operazione di legatura delle vene, che viene eseguita in anestesia locale, il paziente può essere scaricato immediatamente e nello stesso giorno tornare a una vita piena senza restrizioni di attività fisica.

Inoltre, l'attrezzatura tecnica moderna consente di determinare con precisione il luogo di sviluppo dei trombi e di eseguire un'operazione delicata per rimuoverlo senza rimuovere l'intera nave. Dopo il miglioramento della condizione, è possibile eseguire un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere le vene varicose che possono causare lo sviluppo della malattia.

Trattamento di tromboflebiti con rimedi popolari

Il trattamento della tromboflebite con i rimedi popolari comporta l'uso di decotti e infusi di piante che hanno proprietà anti-infiammatorie. Questi includono:

  • Infuso di ortica in 1/3 di tazza dentro tre volte al giorno;
  • Le foglie dei baffi d'oro sono locali;
  • Tè dalle foglie di nocciolo;
  • Miele sotto forma di impacco sull'area delle vene colpite;
  • La foglia di cavolo è locale, pre-schiacciata o incrinata per isolare il succo. Prima di applicare lubrificare con olio vegetale;
  • Tintura su gemme di betulla localmente;
  • Una mistura di pappa di artemisia amara con latte cagliato localmente sotto forma di impacco.

Ricorda che una malattia come la tromboflebite, il trattamento tradizionale non fornisce una cura completa per la malattia, ma porta solo ad un miglioramento temporaneo dovuto alla rimozione dei sintomi. Per prevenire il ripetersi di tromboflebiti, chiedere l'aiuto di uno specialista.

prevenzione

Il principale metodo di profilassi della tromboflebite è uno stile di vita attivo. Si raccomanda attività fisica quotidiana (passeggiate, nuoto, jogging, corsi di danza e altri sport). Per prevenire la malattia è raccomandato:

  • Evitare la menzogne ​​prolungata in una posizione sdraiata o seduta;
  • Evitare la posizione orizzontale prolungata. Se non c'è modo di alzarsi dal letto (trauma, malattia), è necessario indossare calze elastiche;
  • Durante lunghi viaggi e voli necessariamente salire, camminare su un salone del bus o l'aereo. Se guidi un'auto, fai fermate ogni 100 - 150 km e fai un riscaldamento;
  • Evitare la disidratazione Bevi molti liquidi;
  • Nelle istituzioni mediche, la misura della profilassi della tromboflebite è la sostituzione periodica dei cateteri endovenosi.

prospettiva

La trombosi delle vene superficiali raramente progredisce in forme gravi e di solito non porta a complicazioni pericolose, sebbene vi siano casi di tromboembolia di piccoli vasi che non portano alla morte del paziente.

La trombosi venosa profonda ha un aumentato rischio di sviluppare tromboembolia delle arterie polmonari, così come le arterie di altri organi vitali. Questa è una complicanza seria, che spesso termina in un esito fatale.

Il risultato di una trombosi venosa profonda può essere la sindrome posttromboflebitica: danno alla parete del vaso con sviluppo di edema cronico dell'arto accompagnato da dolore intenso.

Posso correre con le vene varicose?

Tutti vogliono essere magri e belli. Questo è particolarmente importante per la metà debole dell'umanità, perché la bellezza è ciò che ogni donna vuole. La snellezza del corpo è uno degli aspetti della bellezza. Per essere snelle e in forma le ragazze corrono al mattino, visita i centri fitness, ovvero, pratichi sport in tutti i modi disponibili. Che cosa fare, se sulla strada verso la tua stessa perfezione, affronti un problema così sgradevole come le vene varicose? E se è possibile correre a varici?

Ad oggi, una tale malattia può essere affrontata non solo da persone di età avanzata o da donne che hanno avuto esperienza di maternità, ma anche da ragazze molto giovani. Questo disturbo non dipende dall'età. Secondo le statistiche, oltre il 60% delle donne di tutte le età ha una predisposizione alle vene varicose.

Quando brutte vene viola appaiono sui loro piedi, le vene sporgenti e gonfie sono i veri sintomi delle vene varicose.

Il sangue, nel nostro corpo, circola in tutto il corpo. Scorre fino ai nostri piedi e ritorna verso l'alto sotto l'azione della pressione sanguigna residua. Quando i muscoli delle gambe si contraggono, aiutano a spingere il sangue verso la pompa principale del corpo umano - il cuore. Il fallimento di questo sistema perfetto è spesso portato dalla persona stessa. Atteggiamento negligente per i muscoli può causare o esacerbare il problema delle vene varicose.

Ricorda: con le vene varicose, i carichi di corsa a lunga distanza sono controindicati!

Correre con carichi può provocare complicazioni come trombosi e tromboflebiti, e se esistono già complicazioni, allora rischi semplicemente la vita. Quando la tromboflebite non può correre, se la rottura del trombo, ci può essere un blocco dell'arteria polmonare.

Tuttavia, il jogging facile con le vene varicose, non solo non farà male, ma sarà anche utile per mantenere il tono muscolare. Segui semplici regole per una corsa sicura e utile:

1. Usa una maglia di compressione. La maglieria a compressione medica è prodotta specificamente per la prevenzione e il trattamento di vene varicose, trombosi, tromboflebiti e altri tipi di insufficienza linfovena. Può essere presentato sotto forma di golf, calze, collant e altre varietà di prodotti.

2. Non correre per molto tempo. Puoi solo fare leggeri, brevi percorsi. Durante la corsa, i muscoli dello stinco, contraendosi, aiutano il sangue a tornare al cuore, eliminando il ristagno venoso. Tuttavia, le lunghe distanze sono ancora controindicate.

Lo sport non è solo la corsa. Esistono molte altre opzioni di formazione che saranno utili alle persone che hanno riscontrato problemi simili. Il miglior aiuto per le gambe che soffrono di vene varicose è l'allenamento in piscina. La densità dell'acqua è 12 volte superiore a quella dell'aria, quindi la pressione che esercita sul corpo umano non consente al sangue di ristagnare. Allo stesso tempo, essere nell'acqua, una persona non sente un peso immediato sulle sue gambe.

Visitando la palestra, abbina l'allenamento della forza con il lavoro cardiovascolare. Scegli gli esercizi che si svolgono in posizione seduta o sdraiata: gambe, "bicicletta", qualsiasi esercizio con le gambe sollevate, esercizi di stretching. Per i cardioviaggi, utilizzare una cyclette con supporto sul retro. Il supporto ti consentirà di pedalare in uno stato rilassato riducendo al minimo il carico. Sul tapis roulant è consentita solo una moderata "camminata".

Se la tua anima richiede un allenamento collettivo, scegli programmi non troppo intensivi. Corsi di yoga eccellenti, Pilates. Stretching. Puoi anche prendere in considerazione le opzioni con danze orientali e latino americane. Assicurati di informare il trainer circa il tuo problema, un buon specialista aggiusterà sempre il programma secondo le tue specifiche. La prima volta, dedicare non più di 30-40 minuti agli allenamenti alla volta. Puoi frequentare le lezioni tutti i giorni, ma non precipitarti in piscina con la testa. Il tuo slogan è moderazione nei carichi!

Cosa non può essere fatto categoricamente con le vene varicose:

1. Corsa attiva, salto. E 'vietato qualsiasi allenamento cardio, insieme a rimbalzi o corsa intensa. La steppa è controindicata, qualsiasi tipo di arti marziali, aerobica classica, danze come irlandesi o africani.

2. Carico sulle gambe. Non adatto a questi sport, in cui è necessario eseguire esercizi in piedi: callanetics, coreografia alla macchina. Lezione sul tapis roulant e sul simulatore ellittico è limitata. Vietato l'uso di una cyclette convenzionale e stepper.

3. Allenamento della forza. Squat con attrezzature sportive per il sollevamento pesi come bilancieri o manubri sono esclusi. stacco e attacchi. In presenza di vene varicose, non è possibile sollevare un peso superiore a 3-5 chilogrammi.

Questi semplici consigli ti aiuteranno a dedicarti completamente allo sport senza danneggiare la tua salute. Non negare te stesso e il tuo corpo in così tanto piacere. Un allenamento moderato porterà il massimo beneficio e non danneggerà, anche con una malattia così grave come le vene varicose.

Trattamento delle vene varicose senza chirurgia.

Posso praticare sport con trombosi?

Essendo la malattia più comune del retto, le emorroidi possono perdere in diverse forme. A seconda di dove si trovano i nodi, le emorroidi trasudano esterno (o esterno), interno e combinato. Tutte queste forme si trovano ugualmente spesso, offrendo molte sensazioni spiacevoli ai pazienti.

La malattia è ben studiata e nella letteratura medica moderna ci sono abbastanza informazioni su come si manifestano le emorroidi esterne e su come trattare questa patologia.

Caratteristico per le emorroidi esterne è che i nodi si trovano costantemente all'esterno dell'ano e al di fuori dell'aggravamento non infastidisce affatto la persona. Possono avere dimensioni diverse e si formano a causa dell'espansione e della sporgenza delle pareti delle vene del plesso emorroidario, che normalmente si trova sotto la pelle del perineo vicino all'ano.

Quali sono le cause di questa malattia? Quali sintomi si manifesta? E come sbarazzarsi di emorroidi esterne?

Che cosa causa le emorroidi esterne?

Per la formazione di emorroidi esterne predispone la debolezza congenita della parete venosa, ma i nodi sporgono solo in determinate condizioni:

  • Se una persona si muove poco, ma principalmente si siede o si leva in piedi.
  • Se ci sono problemi con le feci, i disturbi della stitichezza e la defecazione sono accompagnati da prolungate attese o tensioni.
  • Se una persona è costretta a sollevare la gravità o praticare sport di potenza per tipo di attività.
  • Se il cibo preferito del paziente sono i piatti a base di carne, conditi con una buona porzione di condimenti piccanti e alcol.
  • E le donne spesso hanno emorroidi esterne durante la gravidanza e dopo il parto, specialmente quelle ripetute.

Con l'azione di tutti questi fattori, le vene del bacino e del perineo sono eccessivamente riempite, il che, quando la parete venosa è debole, porta al suo allungamento e protrusione, cioè alla formazione dei nodi, e le emorroidi possono formarsi simultaneamente sia esterne che interne.

Come si manifestano le emorroidi esterne?

Spesso i primi sintomi della malattia compaiono anche prima di un significativo aumento dei nodi:

  1. Prurito e disagio nell'ano. Se si gratta la pelle, si verifica anche irritazione.
  2. Tracce di sangue sulla carta igienica. Il sanguinamento, di regola, non è tipico per le emorroidi esterne, specialmente se i nodi sono di piccole dimensioni. Ma con il loro aumento, feci dense possono ferire la pelle con il rilascio di una piccola quantità di sangue. Inoltre, quando ci sono emorroidi esterne - il sanguinamento durante la defecazione può derivare da ragadi anali, che spesso accompagnano questa forma della malattia.
  3. Se c'è un'esacerbazione, quando i nodi si infiammano, si gonfia, compare un'altra manifestazione - dolore durante le feci, ma in uno stato calmo, con remissione, questo sintomo non esiste.
  4. E, naturalmente, i dossi intorno all'ano, che possono avere dimensioni diverse, e che il paziente prova per le sue dita.

Di norma, le emorroidi esterne - i cui sintomi non sono così numerosi - iniziano a disturbare la persona quando la malattia peggiora e non ci sono lamentele speciali nella fase di remissione.

Complicazioni di emorroidi esterne

A volte le emorroidi esterne possono essere complicate dalla trombosi del nodo. In questo caso, si presenta una clinica tipica con manifestazioni acute. Pertanto, le emorroidi trombizzate esterne sono indicate come forme acute della malattia.

La trombosi del nodo si sviluppa a causa del prolungato ristagno del sangue, che porta al suo ispessimento e alla formazione di un trombo. Coagulo sanguinante, nodo raspiraya dall'interno, causa un forte dolore, aggravato dal movimento, dalla tosse, dallo starnuto.

Il nodo stesso è di colore cianotico, edematico, teso e acutamente doloroso quando si tocca.

Le emorroidi esterne acute possono essere accompagnate da un processo infiammatorio. Quindi, su uno sfondo di dolore intenso, la persona alza la temperatura, e localmente c'è arrossamento della pelle attorno al nodo e gonfiore dei tessuti molli.

Se l'infiammazione si diffonde al tessuto sottocutaneo, il rossore e l'edema catturano l'intera zona del cavallo e il dolore diventa ancora più intenso e si sente non solo nel sito stesso, ma anche attorno ad esso.

Se il problema non viene risolto nel tempo e correttamente, il processo può concludersi con paraproftite purulenta o formazione di fistole pararettali. Pertanto, il trattamento delle emorroidi trombizzate, in particolare con l'infiammazione, deve essere iniziato al più presto possibile.

La diagnosi di emorroidi esterne di solito non causa difficoltà, poiché i nodi si trovano all'esterno e possono essere visti anche con un semplice esame dell'area anale.

Trattamento di emorroidi esterne

Il trattamento delle emorroidi esterne di solito è volto a rimuovere l'infiammazione nel nodo e rimuovere l'edema e il dolore associati. Per questo vengono usati diversi farmaci antiemorrhoidali.

Anche il trattamento delle emorroidi esterne con rimedi popolari può essere abbastanza efficace, ma a condizione che i nodi siano piccoli e non ci sia trombosi.

Che il rimedio per le emorroidi esterne abbia la giusta azione, deve essere selezionato correttamente, in accordo con i processi che si verificano nel nodo.

La terapia locale può essere eseguita con candele e unguenti. Tutti i moderni unguenti antiemorrhoidal e supposte di emorroidi esterne contengono diversi componenti. In primo luogo, è una sorta di sostanza ormonale che ha un potente effetto anti-infiammatorio, anti-edema e antiprurito. In secondo luogo, è un anestetico locale che dà un effetto analgesico. E, in terzo luogo, un componente che liquefa il sangue e previene la formazione di trombi o risolve il trombo già formato. Molto spesso questa sostanza è eparina.

Alcune candele e unguenti contengono altri componenti, ad esempio accelerando i processi di guarigione o con un'azione antibatterica.

Le candele e unguento più comunemente usati Sollievo Ultra, Sollievo e Sollievo Avanzamento, Aurobina, Gepatrombina G, Proctoglivenolo, Proctosildil. È più facile applicare un unguento ai nodi esterni, pertanto, viene data la preferenza ad esso, piuttosto che alle candele.

Se non c'è alcun nodo di trombosi, è possibile trattare le emorroidi esterne a casa. Dei rimedi popolari vengono utilizzati bagni a vapore e sessili, unguenti su base naturale e una varietà di lozioni.

bagni di Hip può essere fatto con l'acqua fredda, acqua calda con l'aggiunta di decotti di erbe anti-(camomilla, calendula, una serie), propoli, aglio, buccia di cipolla. Non meno popolari sono tali rimedi popolari da emorroidi esterne, come i bagni di cipolla e aglio, così come i bagni con allume.

Per preparare unguento da emorroidi esterne, utilizzare miele, propoli o mummia. Inoltre, nodi spalmato succo di cipolla, catrame di betulla, il succo di celidonia e fare gadget di argilla, grattugiato barbabietole o carote crude, che aiuta ad alleviare il dolore e gonfiore. Il trattamento di emorroidi esterno semplice con rimedi popolari rimuove abbastanza rapidamente. Ma se si sviluppano complicazioni, gli approcci alla terapia saranno completamente diversi.

Se si verificano emorroidi trombizzate esterne, il trattamento deve essere iniziato immediatamente e solo il proctologo deve eseguirlo. Facendo auto-farmaci, in particolare rimedi popolari, si può perdere tempo prezioso, che è irto di gravi conseguenze. Dopotutto, qualsiasi rimedio naturale per le emorroidi esterne agisce più delicatamente e non velocemente come le preparazioni farmaceutiche, e con la trombosi del nodo, soprattutto con l'infiammazione, ogni minuto è prezioso.

In aggiunta alle risorse locali quando le emorroidi esterne thrombosing - trattamento può comportare l'ingestione di farmaci antinfiammatori non steroidei (indometacina, ibuprofene, diclofenac, Movalis) e gli agenti venotoniche - Detraleks o flebodia.

Se, sullo sfondo della terapia, le condizioni del paziente non migliorano o, al contrario, si aggravano, ricorrere all'apertura del nodo e alla rimozione del trombo. Pertanto, è molto importante che il paziente, che ha avuto trombosi emorroidi esterne, ha ricevuto il trattamento sotto la supervisione di un medico. Ciò ci consentirà di applicare misure radicali nel tempo e di prevenire gravi conseguenze.

In generale, quando un paziente è emorroidi esterne - trattamenti prevedono solo due approcci - conservativi e chirurgici, con la rimozione di emorroidi esterne è fatto nel caso, quando i metodi conservativi falliscono, e aggravamento rimane praticamente costante.

Una cura speciale richiede il trattamento di emorroidi esterne durante la gravidanza, perché è necessario rimuovere i sintomi e il bambino non fa male. Pertanto, tutti i mezzi, sia medicinali che folcloristici, possono essere raccomandati solo da un medico. Questa condizione dovrebbe essere seguita e nel caso in cui ci sia un'emorroide esterna dopo il parto, e la donna nutre il bambino con il seno.

Come curare le emorroidi esterne una volta per tutte? È possibile rimuovere i nodi già formati. Ma se tutti i fattori provocatori rimangono nella vita di una persona, allora qualche tempo dopo nuovi posti appariranno in un altro posto. Pertanto, la condizione principale che aiuterà a prevenire le emorroidi sia interne che esterne è un cambiamento nello stile di vita e la separazione dalle abitudini e dai fattori che portano all'esordio della malattia.

Se vuoi sapere come appaiono le emorroidi esterne, sul nostro sito c'è una pagina con le foto della malattia. Lì vedrete diverse foto di emorroidi esterne. Alcuni di essi aiuteranno a capire quali sono le emorroidi esterne non complicate e le foto di nodi trombizzati e infiammati daranno un'idea di come si manifestano le complicazioni della malattia.

Se ha domande da porre al medico, si prega di chiedere loro nella pagina di consultazione. Per fare ciò, fare clic sul pulsante:

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Aceto di sidro di mele è un rimedio efficace nella lotta contro couperose

Struttura

Kuperoz è una rete vascolare di colore rosso sulla pelle del viso. Più spesso questa malattia è chiamata asterischi vascolari. Ha interessato tutte le parti del viso - guance, naso, mento, fronte....

Pigmentazione della pelle sulle gambe: cause e metodi di smaltimento

Struttura

macchie marroni sulle gambe sono - un segno di processi patologici che si verificano nel derma, e gli altri sistemi del corpo. La comparsa di aree - il pigmento nelle gambe, piedi, dita o le unghie sono raramente il risultato di abbronzatura eccessiva o depilazione dura o ceretta, nell'altra la necessità di vedere un medico e un esame dettagliato....