Le conseguenze del trattamento con varicocele negli uomini, la riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

Struttura

Il varicocele non rappresenta una chiara minaccia per la salute degli uomini. Alcuni possono vivere con questa malattia per decenni e non sperimentare nessun sintomo spiacevole.

I problemi iniziano con la comparsa del dolore o con la probabilità di sviluppare infertilità maschile.

L'operazione con varicocele è una delle opzioni più efficaci per eliminare la patologia. Ma prima di sdraiarsi sul tavolo operatorio, dovresti essere consapevole di tutte le possibili conseguenze e complicazioni che possono verificarsi negli uomini dopo l'operazione contro il varicocele.

Quali sono le operazioni

loading...

Il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico e le possibili complicanze dipendono in gran parte dalla tecnica di trattamento scelta. Attualmente, ci sono diversi modi per eliminare il varicocele:

Operazione su Ivanissevich. Durante questa procedura, viene effettuato un taglio nella parete addominale del paziente, attraverso il quale viene rimossa la vena dilatata del testicolo.

La procedura è piuttosto complicata, dopo di che il paziente può provare dolore per un lungo periodo di tempo, quindi, dopo di esso, spesso deve assumere antidolorifici, così come gli antibiotici per prevenire l'infezione.

Questo intervento ha le seguenti complicazioni: idrocele, recidiva frequente, infezione, danno ai nervi o arteria iliaca.

Il metodo di Marmara. Procedura meno traumatica, che rimuove l'area interessata della vena attraverso un'incisione di due centimetri.

Il paziente non ha bisogno di rimanere in ospedale per un lungo periodo di tempo - viene mandato a casa un paio d'ore dopo la procedura. L'operazione con il metodo di varicocele Marmara è considerata una delle più facilmente trasferibili, con quasi nessun rischio di complicazioni o di recidive.

scleroterapia. Durante questa procedura, una sostanza speciale viene iniettata nella vena interessata, che chiude (sclerotteri) il vaso, in conseguenza del quale il flusso di sangue su di esso cessa.

Dopo questa procedura, possono verificarsi dolore, intorpidimento degli arti, edema, e talvolta, se la quantità di sclerosante somministrato è stata calcolata in modo errato, può verificarsi necrosi tissutale con la successiva formazione di ulcere trofiche.

complicazioni

loading...

Nonostante la natura traumatica di alcuni tipi di operazioni, le complicazioni dopo di loro sono rare.

Cosa sai dell'ipertrofia dell'atrio destro e sinistra? Qual è la differenza tra queste malattie e quali sono le somiglianze? Sei a rischio? Scopri tutti i dettagli!

Qual è la decodifica dell'ecografia del cuore in un adulto? Ne parleremo! Inoltre, non ti verrà impedito di sapere di cosa si tratta e a che ora fare gli ultrasuoni del cuore fetale durante la gravidanza.

postoperatorio

Spesso problemi nel periodo postoperatorio può comparire solo nel caso in cui durante l'intervento chirurgico si siano formate complicazioni impreviste, o la procedura stessa è stata eseguita in modo impreciso.

Le conseguenze più comuni sono:

  • arrossamento della pelle;
  • lividi e gonfiore nella regione delle incisioni;
  • formazione di strutture dense vicino alla ferita;
  • brevi escreti da una ferita di colore rossastro o trasparente.

lontano

Indipendentemente dal modo in cui la procedura è stata eseguita per rimuovere la vena allargata, alcune caratteristiche fisiologiche del paziente, o la mancata osservanza delle istruzioni del medico può portare a conseguenze più gravi:

  • Testicolo gocciolante (idrocele). Questa condizione è caratterizzata da un aumento della dimensione del testicolo. Si verifica se i vasi linfatici sono stati danneggiati durante l'intervento chirurgico, a seguito del quale il fluido ha cominciato ad accumularsi nel guscio. Un problema simile è stato osservato in circa il 10% dei pazienti.
  • Ipertrofia o atrofia testicolare, così come violazioni della spermatogenesi. Questi fenomeni sono estremamente rari. La produzione di spermatozoi torna alla normalità non più tardi di tre mesi dopo la procedura.
  • Sensazioni dolorose, che può persistere dopo una settimana o anche un mese. Sorgono perché il sangue venoso allunga le appendici delle uova.
  • Lesione del nervo femorale. Questo problema è molto raro ed è caratterizzato dall'intorpidimento della pelle sulla superficie interna della coscia.
  • Violazioni nella produzione di testosterone.

Ricadute della malattia - il tipo più comune di complicazioni che può essere dopo l'intervento chirurgico.

Riabilitazione: cosa ti serve e cosa non puoi fare

loading...

Il periodo del periodo postoperatorio dipende dal tipo di operazione, dall'età del paziente e dalle caratteristiche individuali del varicocele. Il paziente viene di solito dimesso il giorno successivo, dopo di che deve rimanere a casa per una settimana, osservando modalità specifica:

  • attività fisica moderata;
  • assumere farmaci anti-infiammatori, analgesici o antibatterici;
  • divieto di sollevamento pesi;
  • esclusione temporanea dalla dieta di cibi pesanti - grassi, fritti, piccanti, affumicati, ecc.

Durante il recupero da un intervento chirurgico al paziente è necessario visitare il dottore diverse volte - Una settimana dopo la rimozione varikotsele, un mese, 6 mesi e un anno e mezzo.

Durante l'esame, il medico esamina il paziente, esamina lo spermogramma e fornisce anche consigli sullo stile di vita, sulla nutrizione e sulle misure preventive.

Molti uomini che hanno attraversato un modo chirurgico per eliminare la patologia venosa nel testicolo sono interessati a problemi di vita sessuale, servizio militare e sport dopo l'operazione.

  • Sesso e masturbazione dopo varicocele. I primi giorni dopo il trattamento, è necessario escludere la vita sessuale o la masturbazione. Più tardi, quando il medico risolve il sesso, a prima intimità può causare piccole sensazioni dolorose, ma sono di breve durata e presto spariranno senza lasciare traccia. La funzione erettile né la malattia stessa, né l'operazione per curarla non hanno alcun effetto.
  • Servizio militare. Dopo ogni procedura per l'eliminazione della patologia venosa, a tutti i pazienti viene concesso un rinvio dell'esercito per sei mesi.
  • sport. Immediatamente dopo la procedura per la rimozione della vena dilatata, è severamente vietato utilizzare gli sport di potenza, in particolare il sollevamento pesi. Bodybuilding aumenta drammaticamente la pressione intra-addominale, che è irto con il verificarsi di una ricorrenza di varicocele.

recidive

loading...

Il ri-sviluppo del varicocele si verifica di solito, Se la vena interna del testicolo mantiene il flusso sanguigno, cioè dopo l'intervento sono rimaste alcune vene dilatate.

La recidiva è anche possibile a causa dell'espansione di vasi collaterali sottili adiacenti alla vena interessata, che non possono essere riconosciuti senza strumenti speciali.

Per prevenire la ricaduta della malattia, è anche necessario scegliere il metodo corretto di trattamento. Il più grande rischio di recidiva di varicocele esiste con un'operazione cicatriziale, quindi nella maggior parte dei casi ha senso abbandonarlo, dando la preferenza a tecniche minimamente invasive - per esempio, scleroterapia o varicocelectomia.

La scelta del metodo di trattamento deve essere discussa con il medico curante. In conclusione, guarda un video utile sulle conseguenze di questa malattia:

Varicocele - quando le vene dilatate privano un uomo di fertilità

loading...

Il varicocele è una condizione clinica e patologica diffusa causata dall'allargamento delle vene del plesso venoso simile a un ciuffo (lobato) del cordone spermatico e del testicolo. Si verifica nei bambini e nelle persone di età riproduttiva e anziana. Cosa è pericoloso e quali sono le cause del varicocele?

Brevi statistiche di morbilità

loading...

L'incidenza media di varicocele è del 10-30%. La prevalenza della patologia aumenta con l'età. Nei ragazzi sotto i 10 anni, si verifica nell'1%, negli adolescenti - nel 15% o più, e negli uomini in età riproduttiva - nel 20%.

Nella mezza età e anziani (50 e 79 anni), la percentuale sale al 77-77,5%, a causa dei cambiamenti anatomici e fisiologici degli organi interni e il sistema vascolare, e la frequente sviluppo di ernia inguinale-scrotale. Inoltre, molti pazienti si trovano contemporaneamente e l'espansione delle vene, non solo il testicolo e il cordone spermatico, ma anche lo scroto stesso. La frequenza di questa patologia, secondo i dati di alcuni autori (Levinger U. e co-autori), aumenta annualmente del 10%.

Eziologia e patogenesi della malattia

loading...

Nonostante il fatto che le cause del varicocele non siano completamente stabilite, la predisposizione genetica, espressa nella patologia congenita della formazione dei vasi, è considerata la principale.

Si basa sui disturbi dello sviluppo della rete venosa del cordone spermatico e del testicolo durante lo sviluppo embrionale, che consistono nella formazione di una forma libera della struttura delle vene invece della formazione di una nave. Questi ultimi differiscono tra loro sia nella struttura morfologica che nelle caratteristiche morfometriche.

Ci sono anche ipotesi sui cambiamenti sistemici congeniti nella struttura del tessuto connettivo. Il significato di queste teorie è un cambiamento nella natura degenerativa, che sono legate alle fibre muscolari lisce della parete del vaso. A causa di disturbi locali nella sintesi delle proteine ​​del collagene nelle pareti venose, non si formano collagene di tipo IV e si formano fibre di collagene con una struttura inferiore di collagene di tipo III.

Altri motivi sono:

  • assenza congenita di valvole nelle pareti della vena testicolare interna;
  • distruzione di valvole;
  • allargamento delle pareti delle vene e del loro sclerosante;
  • un aumento locale della pressione nella vena spermatica sinistra che sfocia nella vena renale sinistra, che è associato con eccessivo angolo acuto scorre e compressione tra l'arteria mesenterica superiore sinistro e l'aorta in posizione verticale del corpo, così come un aumento della pressione venosa nella maggior renale a causa di tumori, cicatrici fibra intorno alla vena, distopia (dislocamento) del rene, ecc.

Tutti questi cambiamenti sono stratificati sulle cause innate della formazione delle navi e sono, a loro volta, la causa:

  • disturbi della coordinazione idrodinamica e motoria venosa;
  • sviluppo di processi compensativi;
  • successiva destabilizzazione dei processi compensativi;
  • formando stessa patologie con compromissione microcircolazione arteriosa, formazione collaterale venosa e percorsi artero-venosa (shunt) scaricano direttamente nei venule arteriosi bypassando testicoli microvasculature parenchima, che ha rivelato quasi il 75% dei pazienti dei pazienti.

Conseguenze del varicocele

loading...

La principale conseguenza della malattia è l'infertilità. Ci sono varie teorie che spiegano i meccanismi complessi e diversi dello sviluppo dell'effetto dannoso di questa patologia sui processi di spermatogenesi e steroidogenesi nei testicoli. Concetti di base:

  • La temperatura nello scroto sale fino alla temperatura corporea, cioè circa 1,43 °, con un prolungato ristagno del sangue venoso.
  • Sviluppo di circolatorio e ipossia tissutale (ossigeno diminuzione consegna) dei testicoli ed in particolare di epitelio spermatogenesi a causa di un aumento della pressione idrostatica venule testicolo e la manovra di sangue. L'ipossia prolungata può causare cambiamenti degenerativi irreversibili nell'epitelio spermatogenico e un'assenza quasi completa nello sperma degli spermatozoi (azoospermia).
  • L'allargamento delle vene della ghiandola surrenale sinistra è dovuto all'ipertensione nella corrispondente vena renale. Questo porta allo scarico degli ormoni e delle sostanze vascolari attive della ghiandola surrenale e dei reni localizzati nel sangue venoso direttamente (bypassando il fegato) nelle vene del testicolo. Inoltre, la conseguenza di questo è un aumento della secrezione di corticosteroidi surrenali, che sopprimono la spermatogenesi.
  • Accumulo di radicali liberi nel tessuto testicolare e suo danno.
  • Deformazione degli spermatozoi e danni al loro DNA in relazione allo stress ossidativo. Si verifica a seguito di un aumento della produzione di forme di ossigeno attivo nelle cellule sessuali maschili, il loro accumulo e lo squilibrio tra loro e gli antiossidanti.
  • Sviluppo di processi autoimmuni e comparsa di anticorpi antispermati a causa di danni alla barriera tra tubuli seminiferi e vasi sanguigni (barriera emato-testicolare).

Quindi, le conseguenze della patologia sono:

  1. Frammentazione più pronunciata del DNA degli spermatozoi.
  2. Lo sviluppo dell'astenoteratozoospermia - la presenza nell'eiaculato di anormalità, cioè con struttura alterata, spermatozoi, una diminuzione del numero di cellule sessuali maschili piene e attive.
  3. Ipotrofia e diminuzione del volume del testicolo, indipendentemente dalla gravità della condizione patologica, se il varicocele viene trascurato, cioè se non vi è alcun trattamento e un lungo decorso della malattia.
  4. Influenza negativa sul funzionamento delle cellule di Leydig, accompagnata da disturbi ormonali, in particolare una diminuzione del contenuto di testosterone.
  5. Impatto negativo sul concepimento - solo circa il 40% dei casi di assenza di bambini in famiglia sono spiegati dalle vene varicose del testicolo e del cordone spermatico. L'infertilità primaria è registrata nel 40% e secondaria - nell'80% degli uomini con questa patologia, che indica la graduale progressione della malattia nel tempo. E questa progressione negli uomini con varicocele, che inizialmente ha determinato i cambiamenti patologici nello sperma, è molto più alta, rispetto ai pazienti con uno spermogramma inizialmente normale.
  6. Effetto antiandrogenico degli steroidi surrenali.
  7. Vari disturbi della funzione erettile.

Il varicocele bilaterale, confrontato con unilaterale, si presenta significativamente più spesso e rappresenta un rischio significativamente più alto per tutte queste conseguenze.

Clinica e diagnosi di patologia

loading...

I sintomi soggettivi del varicocele sono piuttosto esigui. Essi sono espressi in denunce di sensazione intermittente di pesantezza, gonfiore, dolore a volte tirando carattere del corrispondente la metà dello scroto o in tutto dello scroto (a seconda della localizzazione della patologia), con un incremento di una metà dello scroto, tirando il dolore nella zona inguinale, a volte si estende alla regione lombare.

Questi fenomeni non dipendono dal grado della malattia. Essi possono apparire o essere amplificato durante posizione verticale più o meno lunga del corpo (a causa dell'aumento della pressione venosa), quando il sollevamento pesi, camminare, correre, o altro sforzo fisico, durante l'eccitazione sessuale. A volte i pazienti lamentano della presenza nello scroto "fascio di vermi" (vene varicose), che vengono rilevati da auto-esame, e accentuano la loro attenzione su questo, soprattutto nell'adolescenza. Spesso, la malattia è asintomatica e viene diagnosticata durante l'esame per i reclami di infertilità.

Secondo la classificazione, questa condizione patologica è caratterizzata in conformità con i seguenti dati di base.

A seconda del motivo:

  1. Idiopatico, o primario, a causa di patologia congenita.
  2. Secondario, o sintomatico, che è causato da qualche altra condizione patologica (distopia tumorale o renale, compressione della vena renale, ecc.).

A seconda del lato della lesione:

  1. Lato sinistro (alcuni autori hanno notato come la localizzazione più frequente).
  2. Destra (nel numero totale di circa il 2%).
  3. Bilaterale - da tutti i casi è dal 20% all'85% (secondo diversi autori).

Se possibile, il varicocele fisico si distingue come:

  1. Clinica.
  2. Sub-clinico, in cui le manifestazioni clinicamente pronunciate della malattia sono assenti e non determinate dai metodi fisici, ma vengono diagnosticate con ultrasuoni. Le forme subcliniche, di regola, sono scoperte abbastanza tardi - in uomini adulti. Di solito questo accade durante un'indagine relativa alla sterilità. Pertanto, la diagnosi precoce è molto importante.

La diagnosi clinica vakrikotsele si basa su esami visivi e fisici con test funzionali (principalmente su bambini e adolescenti), ricerca strumentale. L'ispezione visiva in posizione verticale spesso consente di notare l'aumento di una metà dello scroto e delle vene varicose del plesso clustelliforme.

L'esame fisico viene effettuato in posizione verticale e orizzontale. In questo caso si richiama l'attenzione alla presenza nelle formazioni plotnovata scroto, il rapporto di espansione delle vene varicose testicoli e funicolo spermatico, flessibilità e coerenza nella loro testicoli palpazione, la dimensione e la relativa differenza nella loro grandezza.

Inoltre, l'esame obiettivo comprende l'uso di vari test funzionali che consentono di diagnosticare la patologia in assenza di sintomi clinici. Il test funzionale più comunemente usato è il Valsalva, che consiste nello sforzare o tossire (un test di "spinta alla tosse") durante la palpazione del cordone spermatico. Nel primo caso, il riempimento del plesso simile all'inguine è determinato dal sangue durante la forza, nel secondo - dalla sensazione di una spinta nel dito, posta sull'anello esterno del canale inguinale. L'impulso deriva dal trasferimento di una maggiore pressione intraaddominale sul plesso lobulare durante la tosse. In assenza di patologia, questa spinta non è sentita.

Determinazione di queste caratteristiche suggerisce la presenza della malattia, la presenza di malnutrizione di uno o entrambi i testicoli, e la sua estensione, nonché la presenza di ipertensione persistente o transitoria nella vena renale, che, in ultima analisi, può risolvere il problema di come trattare varicocele (conservativamente o chirurgicamente).

A seconda della gravità della patologia, si distinguono i seguenti gradi:

  • Varikotsele 1 grado - la diagnosi è possibile solo come risultato dell'esecuzione del test Valsalva in posizione eretta.
  • Varicocele 2 gradi - le vene convolute e piene di sangue sono definite chiaramente e visivamente, e palpatorie, ma solo in una posizione eretta. In posizione orizzontale, cadono e diventano invisibili se visti visivamente, ma spesso possono essere palpati. La consistenza e la grandezza dei testicoli non sono cambiati.
  • Varikotsele 3 gradi - crimpati vene pampiniforme plesso sono espressi e appaiono chiaramente sulla superficie della pelle sotto del polo inferiore uova. In questo caso, si nota la palpazione dello scroto, una diminuzione e un cambiamento nella consistenza di uno o entrambi i testicoli.

A causa della mancanza di corrispondenza tra il grado di violazione della spermatogenesi e il grado di varicocele, una tale classificazione della malattia nei poteri oggi ha perso parte del suo significato.

Da metodi di esame strumentale talvolta usati misurando orhidometra testicolare (testikulometra) Prader rappresenta un insieme di forma ellissoidale modelli uovo, il cui volume aumenta da 1 a 25 ml, o uno strumento identico MA Zhukovskogo ellissoidali ciascuno dei quali corrisponde alla norma età. Su ciascuno di essi sono indicate le fluttuazioni di età consentite dei volumi dei testicoli.

Nella diagnosi della malattia massima efficienza raggiungendo 100% e possedere ultrasuoni organi scroto Doppler (Doppler ad ultrasuoni) che vengono eseguite in posizione supina, piedi, e nel caso di assunzione dell'esistenza di una condizione patologica, con l'attuazione del Valsalva variante (ponderato). In quest'ultimo caso, la ricerca è fatta in posizione verticale con intensa parete addominale dopo pochi (6-8) squat.

Gli ultrasuoni possono determinare la presenza di una forma subclinica della malattia, il volume dei testicoli, il diametro delle vene del plesso, la presenza di flusso ematico inverso, la sua durata e velocità, l'indice di resistenza dei testicoli.

Prevenzione e trattamento varicocele

loading...

Non esistono metodi efficaci per prevenire lo sviluppo di patologie. Forse un avvertimento di deterioramento grozdevidnogo vena del plesso, che è solo un esercizio limitata e sollevamento di carichi pesanti, soprattutto accompagnato da respiro azienda. Lo scopo principale della prevenzione consiste nell'osservazione del dispensario per iniziare il trattamento in tempo.

Quale medico tratta la malattia?

La diagnosi e il trattamento della malattia sono eseguiti dal chirurgo, dai medici, dall'urologo e dall'urologo-urologo di un bambino. La tattica del trattamento dipende dai risultati degli studi.

Terapia conservativa

Può essere condotto in condizioni di assenza:

  1. Segni di orchopatia, cioè una diminuzione del volume del testicolo sul lato della lesione del 20% o più (rispetto al lato non affetto).
  2. Infrazioni del flusso ematico intraorganico secondo UZDG, cioè se l'indice di resistenza dei vasi plesso è di circa 0,59-0,6.
  3. Cambiamenti negli indici dello spermogramma (nelle persone dopo 15 anni).

Il trattamento farmacologico varicocele comprende la somministrazione venotonica e venoprotektornyh (Detraleks, Aescusan, Ginkor Forte et al.) Agenti che aumentano il tono e migliorare lo stato della parete venosa, nei corsi di ossigenazione iperbarica e il trattamento agenti antiossidanti - vitamine A, E, C, estratti di vinaccia, mezzi combinati come antiossidante, triviota et al. in aggiunta, prescrittori pentossifillina (Trental, Arbifleks, Agapurin) miglioramento del microcircolo e reologiche proprietà il sangue.

La terapia conservativa viene eseguita sotto la supervisione degli ultrasuoni degli organi di scroto con esame dopplerografico del flusso sanguigno in essi. Può essere efficace solo nei casi in cui l'allargamento delle vene del plesso clustato è di natura semplice. Se le vene vengono trasformate in varicose, il trattamento conservativo non ha senso.

Trattamento chirurgico

In accordo con le Raccomandazioni cliniche internazionali per l'urologia dal 2015, l'operazione varicocele è indicata nei casi in cui:

  1. Segni di orchopatia o con la sua progressione sullo sfondo della terapia conservativa.
  2. Disagio psicologico o sindrome del dolore
  3. Infertilità maschile dovuta a deviazioni quantitative e qualitative dagli indicatori dello spermogramma della norma (nelle persone di età pari o superiore a 15 anni).

Come ulteriore punto di riferimento in Russia, viene utilizzato l'indice di resistenza vascolare del testicolo. Inoltre, l'indicazione può servire e la presenza di un difetto estetico nello scroto. Allo stesso tempo, un numero sufficientemente ampio di urologi-andrologia ritiene che al fine di prevenire il possibile sviluppo di infertilità in presenza di varicocele nei bambini e negli adolescenti la chirurgia deve essere eseguita in tutti i casi.

Periodo di preparazione

La preparazione all'intervento chirurgico per varicocele è la stessa della preparazione per qualsiasi intervento chirurgico pianificato. Test di laboratorio aggiuntivi: gli esami del sangue per il contenuto di ormoni nel sangue e per i pazienti di età superiore a 15 anni richiedono uno spermogramma. Inoltre, entro 10-14 giorni prima dell'operazione è auspicabile condurre un corso di preparazione di preparati antiossidanti e miglioratori del microcircolo.

tecniche

Ad oggi, sono stati sviluppati oltre 100 metodi di intervento chirurgico, ma l'essenza di tutti si trova nella legatura delle vene del cordone spermatico con l'obiettivo di interrompere il flusso patologico del sangue che porta alle vene varicose del plesso clustelliforme. La differenza è solo nei tipi di accesso alle vene e nei modi della loro vestizione diretta. Se può essere ripetutamente varikotsele dopo operazione?

Per lungo tempo il funzionamento più comune Ivanisevichu che consiste nella dissezione della cute nella regione inguinale, il tessuto sottocutaneo e aponeurosi del muscolo obliquo esterno, il muscolo da compensare, l'isolamento e la legatura venosa testicolare e altro fascio vascolare si estende da esso, lesioni vascolari.

Nonostante la semplicità tecnica, questo metodo è relativamente traumatico. Il suo principale svantaggio è così frequente (in media 10%) complicazioni dopo un intervento chirurgico come idrocele sviluppo associati a traumi o legatura simultanea dei vasi linfatici, e varicocele ricorrente - fino al 40% dei operata tra i bambini e gli adolescenti, e al 25% per gli uomini. Inoltre, il periodo di riabilitazione postoperatoria più vicino con accesso aperto è piuttosto lungo, da 8 a 10 giorni.

Significativamente meno complicazioni e più breve periodo di riabilitazione caratterizzata da elevata endoscopica legatura vascolare fascio testicolo, permettendo (grazie allo zoom ottico e un migliore accesso) separati da esso e mantengono i vasi linfatici. Attualmente la tecnica Ivanisevicha viene utilizzato solo quando non esiste la possibilità di un intervento chirurgico per via laparoscopica (mancanza di attrezzature adeguate e personale specializzato) o se ci sono controindicazioni a quest'ultima.

Attualmente, il "Golden Standard" è un'operazione microchirurgica per Marmara. Viene eseguita attraverso una piccola incisione ad una distanza di 1 cm dalla base del pene in uscita luogo proiezione funicolo spermatico (anello inguinale esterno). Successivamente, utilizzando strumenti di microchirurgia e il microscopio chirurgico viene emesso al pregiudizio funicolo spermatico con fascio vascolare, vene vengono separati e mantengono le loro linfatici accompagnamento e vena sono legati off in sezioni distale e prossimale.

Questa tecnica consente la conservazione dei vasi linfatici e delle arterie e può essere utilizzata per il trattamento di pazienti di qualsiasi età. L'operazione microchirurgica è un metodo di scelta in presenza di sindrome del dolore, la cui intensità è significativamente ridotta in quasi il 20% dei pazienti e nel 79% - il dolore scompare completamente. Esso è caratterizzato dal basso, rispetto ad altri metodi, il numero di complicanze postoperatorie e la più bassa percentuale di recidive, e migliorando parametri seminali osservati nel maggior numero di pazienti operati.

Un'altra operazione microchirurgica è il trapianto della vena ovarica nell'epigastrico. Il suo obiettivo è ripristinare il normale deflusso di sangue venoso dal testicolo. Questa tecnica è usata raramente.

Recupero dopo l'intervento chirurgico

Nelle prime 2-3 settimane del periodo di riabilitazione, la supervisione ambulatoriale è raccomandata dall'urologo-andrologo, che indossa i costumi da bagno da un tessuto denso, escluse le visite al bagno e alla sauna, fare il bagno in acqua fredda e sollevare pesi.

10 giorni dopo l'intervento chirurgico per 3 mesi, che sono il periodo più pericoloso per le uova a causa della circolazione collaterale non ancora formato, l'assunzione di antiossidanti e mezzo essenziale per contribuire al miglioramento della circolazione sanguigna, i corsi di ossigenazione iperbarica. Se i noduli varicosi non scompaiono completamente durante questo periodo, vengono prescritti i corsi di terapia di protezione venosa.

Prima della nascita del numero desiderato di bambini, i pazienti, anche dopo aver eseguito con successo un trattamento chirurgico, dovrebbero essere sottoposti a un'osservazione ambulatoriale presso un andrologo.

Funzionamento con varicocele: metodi, indicazioni, condotta, riabilitazione

loading...

Il varicocele è un allargamento delle vene nello scroto o del tubulo seminifero negli uomini. La malattia si verifica spesso negli adolescenti e potrebbe non manifestarsi nel corso della vita. In alcuni casi, il paziente presenta sintomi come dolore ai testicoli, sterilità, comparsa di tumuli sullo scroto.

L'unico modo per curare il varicocele è la chirurgia. La questione della sua necessità in assenza di manifestazioni cliniche è discutibile. L'operazione con varicocele, di regola, è facilmente tollerabile e raramente causa complicanze.

Fasi della malattia e indicazioni per la chirurgia

loading...

Ci sono 4 fasi di sviluppo del varicocele:

  • L'espansione varicosa è determinata solo con l'aiuto degli ultrasuoni.
  • Le vene del plesso lobato sono rilevate in posizione eretta.
  • A palpazione in qualsiasi posizione il dottore può diagnosticare la malattia.
  • Le vene sono visibili ad occhio nudo.

La riduzione della funzione spermatogenica, che può portare alla sterilità, di solito inizia solo negli ultimi stadi della malattia.

L'operazione può essere eseguita nei seguenti casi:

  1. Le infrazioni nella formazione dello sperma sono rivelate. Nel corso dello studio è stato riscontrato che nel liquido seminale la quantità di spermatozoi è ridotta, la loro mobilità è ridotta, c'è sangue o pus.
  2. Il paziente è preoccupato per il dolore. Iniziano a manifestarsi nei 2-3 stadi della malattia, inizialmente insignificanti. Le sensazioni spiacevoli aumentano con il camminare, dopo lo sforzo fisico. Nota. Nella stragrande maggioranza dei casi, il varicocele del testicolo sinistro si sviluppa, quindi il dolore ha più spesso la stessa localizzazione.
  3. Al paziente non piace l'aspetto dello scroto.
  4. Il testicolo inizia a diminuire di dimensioni.

In assenza di sintomi, la chirurgia può anche essere raccomandata per. Alcuni medici ritengono che l'intervento chirurgico, eseguito in modo tempestivo, eviti l'infertilità. Altri credono che questo sia un rischio ingiustificabile, e si consiglia di limitare l'osservazione a esami periodici e ultrasuoni.

Importante! L'operazione fino a 18 anni di solito non viene eseguita. Secondo i dati statistici, nell'età adulta dopo l'intervento chirurgico, le recidive sono molto meno probabili - il ri-sviluppo del varicocele. Pertanto è meglio implementarlo dopo la pubertà.

La compressione delle vene può portare allo sviluppo del cosiddetto "varicocele secondario". Si verifica a causa di un tumore, cisti o altra formazione. In questo caso, il paziente è preoccupato per la febbre, il sangue nelle urine, il dolore sordo o cucito nella regione lombare. Con il varicocele secondario, la causa della malattia deve essere eliminata, l'operazione sulla troncatura venosa non è necessaria fino alla manifestazione dei risultati della terapia della patologia sottostante.

Controindicazioni

loading...

Diversi metodi per condurre un'operazione possono avere diverse controindicazioni. Le procedure chirurgiche aperte non vengono eseguite quando:

  • La presenza di malattie nella fase di scompenso (violazioni delle funzioni del corpo che non possono essere ripristinate senza trattamento) - diabete, cirrosi epatica, ecc.
  • Infiammazione nella fase attiva.

Le operazioni endoscopiche oltre alle controindicazioni descritte non vengono eseguite con interventi chirurgici sulla cavità addominale effettuati in passato. Ciò è dovuto a una violazione del quadro clinico e ad un'aumentata probabilità di errori da parte del medico.

La scleroterapia non viene eseguita con le seguenti controindicazioni:

  1. Grandi anastomosi (architravi) tra i vasi, che possono portare all'ingestione del farmaco utilizzato per l'incollaggio in vene o arterie sane;
  2. Pressione elevata nelle vene vicine (ad es. Renale);
  3. La struttura delle navi non consente l'introduzione della sonda (carattere friabile delle vene).

Preparazione per un'operazione

loading...

10 giorni prima della procedura proposta, i pazienti devono sottoporsi ad alcune ricerche:

  • Esame del sangue (totale, per gruppo e fattore Rh, coagulabilità, contenuto di zucchero).
  • Analisi generale delle urine.
  • Radiografia dei polmoni.
  • Elettrocardiogramma (può essere somministrato a tutti i pazienti o solo a uomini di età superiore ai 30 anni).
  • Analisi per virus dell'epatite B e C, HIV.

Inoltre, il medico prescrive di solito l'ecografia scrotale o l'ecografia usando il Doppler (utilizzando mezzo di contrasto) per ottenere un quadro clinico più completo. Ulteriori studi sono possibili a seconda delle condizioni del paziente.

Dal mattino prima dell'operazione è necessario rifiutare cibo e acqua, fare una doccia igienica. Il pube e l'addome devono essere rasati in modo pulito. L'assunzione di farmaci per malattie croniche (diabete, ipertensione, bronchite, ecc.) Deve essere concordata con il medico.

Metodi per eseguire l'operazione

loading...

La classificazione dei metodi di trattamento chirurgico può essere basata sul metodo di accesso e sulla tecnologia di conduzione. Sulla base della seconda caratteristica, si distinguono due grandi gruppi di operazioni:

  1. Con la conservazione dell'anastomosi di recoagulant;
  2. Con la sua escissione.

Nota. Uno shunt della cavità renale (anastamosi) è un saltatore - una comunicazione tra due vene del testicolo. Sorge come una patologia dovuta al varicocele e promuove il ristagno di sangue.

Il secondo metodo è attualmente riconosciuto come il più efficace e viene utilizzato più spesso.

Con la tecnologia, è comune distinguere tre tipi principali di operazioni:

  • Laparoscopia (metodo minimamente invasivo);
  • Scleroterapia endovascolare;
  • Operazione aperta (può essere eseguita in varie modifiche - secondo Marmara, Ivanissevich, Palomo).

Importante! Le operazioni di rimozione con varicocele non vengono eseguite. Tutte le navi rimangono all'interno del corpo, sono incollate (sclerate) o fasciate.

scleroterapia

loading...

Questa operazione è la meno invasiva. Riduce alle navi varicose sclerosanti (incollanti). Il grande vantaggio della scleroterapia è che non richiede il ricovero per questo. Viene eseguito in condizioni di angiografia in anestesia locale. Dopo l'inizio dell'anestesia, il chirurgo punge la parete percutanea della vena femorale destra. Lì viene introdotta una sonda, con l'aiuto della quale viene valutata la condizione dei vasi problematici e viene erogata la sostanza terapeutica.

Come composto sclerosante, viene utilizzata una soluzione trombovar al 3%. Le sostanze di contrasto sono introdotte nelle navi e quindi viene determinato il successo dell'operazione. Se la vena varicosa non viene visualizzata, significa che l'articolazione colorata non entra in essa e l'intervento chirurgico è stato efficace. In questo caso, la sonda viene rimossa, una benda viene applicata al sito della puntura. Lo stesso giorno, il paziente può andare a casa.

È generalmente accettato che, con la scleroterapia, il rischio di recidiva sia più alto che in una classica operazione, ma i medici dicono solo una probabilità leggermente maggiore. Tuttavia, a causa della ridotta efficienza, tali procedure chirurgiche vengono raramente eseguite. Di solito sono raccomandare nelle fasi iniziali della malattia, quando non ci sono ancora lamentele da parte del paziente.

Chirurgia laparoscopica

loading...

Viene utilizzata l'anestesia generale o locale (più spesso). Inoltre, talvolta viene utilizzata l'anestesia epidurale (l'anestetico viene iniettato nella colonna vertebrale). Dopo l'inizio dell'anestesia, il chirurgo esegue una puntura nella regione dell'ombelico con un diametro di circa 5 mm. Introduce un trequarti - un ago triangolare collegato al tubo. Il gas viene iniettato nella cavità addominale per liberare spazio per la manipolazione chirurgica.

Un laparoscopio è inserito nell'apertura-un tubo, collegato a un dispositivo di illuminazione e una fotocamera. Permette al medico di seguire lo stato di avanzamento dell'operazione. Sotto il controllo del laparoscopio, altre due forature da cinque millimetri vengono eseguite nell'ileo e sopra l'utero e vengono introdotti trocar. Il paziente è inclinato verso destra di 15-20 ° per una migliore visualizzazione. Il medico taglia il peritoneo con le forbici inserite nella puntura.

Inoltre, le arterie e i vasi linfatici sono isolati. Questo è necessario in modo che non vengano influenzati durante l'operazione. Le vene dilatate sono fasciate. Il peritoneo è cucito. Una puntura asettica viene applicata alle forature. Il termine di ospedalizzazione dipende dall'anestesia selezionata. Dopo l'anestesia locale, puoi andare a casa il giorno dell'intervento o quello successivo. Dopo l'anestesia generale, lo scarico arriva 3-7 giorni dopo l'intervento. L'efficacia dell'operazione viene valutata mediante ultrasuoni o dopplerografia.

Operazione Marmara

loading...

Questo tipo di intervento comporta il micro-accesso e un basso grado di invasività. È condotto sotto il controllo di un microscopio. La scelta dell'anestesia dipende in gran parte dal desiderio del paziente, nella maggior parte dei casi abbastanza anestesia locale, a quali minori sensazioni di dolore o una sensazione di formicolio, il calore è possibile.

Il chirurgo esegue un'incisione nell'area pubica, vicino all'ileo, che rende invisibile la cucitura dopo l'operazione (sarà posizionata sotto il bordo superiore del bucato). Il medico taglia i veli e il tessuto sottocutaneo, secerne il canale e lega la vena. I tessuti sono cuciti. Le suture vengono rimosse il 7 ° giorno. L'operazione su Marmara è estremamente accurata, il che riduce il rischio di danni alle arterie o ai vasi linfatici.

Operazione su Ivanissevich

loading...

Operazione su Ivanissevich

L'anestesia generale con questo tipo di intervento viene utilizzata più spesso, ma è anche possibile utilizzare l'anestesia locale o epidurale. L'essenza dell'operazione risiede nella legatura delle vene con l'allargamento varicoso preservando i vasi linfatici.

Il chirurgo esegue un'incisione nella regione pubica fino a 10 cm di lunghezza, di solito le sue dimensioni sono inferiori a 5-6 cm. Usando un bisturi e dei ganci, taglia e spinge tutti i muscoli sottostanti fino al plesso vascolare direttamente del testicolo. Qui è necessario separare vasi linfatici. Quindi, con l'aiuto di un dissettore (forbici stupide e curve), le vene vengono afferrate e fasciate. Muscoli e tessuti sono suturati.

Operazione Palomo

loading...

Questo tipo di intervento ricorda il precedente. Tuttavia, l'incisione è aumentata, il che offre una visione migliore per il chirurgo. Con questo approccio, il rischio di recidiva è più basso, ma c'è una maggiore probabilità di tagliare l'arteria fornendo il sangue del condotto seminale.

Si tratta di un piccolo vaso che si avvicina molto al plesso lobare e pertanto è spesso danneggiato durante l'intervento chirurgico. Esiste anche il rischio di convulsioni del canale linfatico, specialmente durante l'infanzia. Questo può portare a gravi complicazioni.

Previsione dell'operazione

La previsione è generalmente favorevole. Con l'uso di metodi minimamente invasivi, la probabilità di recidiva è vicina al 2%, mentre l'operazione per Ivanissevich è di circa il 9%. In alcune fonti, sono indicati altri dati, le cliniche private riportano dati sul ri-sviluppo del varicocele con interventi aperti del 30%.

Nel 45% dei casi, il paziente dopo l'intervento chirurgico determina un normale spermogramma, nel 90% dei casi vi è un miglioramento statisticamente significativo degli indici. Nella fascia di età più avanzata, quando il varicocele viene trascurato, tutti i valori sono peggiori rispetto ai pazienti giovani.

Periodo di recupero

Al paziente possono essere prescritti i seguenti farmaci per ripristinare la spermatogenesi:

  1. Complessi vitaminici
  2. Additivi biologicamente attivi con selenio e zinco.
  3. ormoni. Importante!La loro ammissione viene effettuata rigorosamente da corsi sotto la supervisione di un medico e in collaborazione con una costante ricerca di laboratorio.
  4. Unguento contenente un antibiotico. È necessario prevenire l'infezione della ferita.
  5. Antidolorifici. In alcuni pazienti, il disagio nel testicolo operato può persistere per un bel po 'di tempo. Di solito il medico prescrive farmaci chetonici o simili.

Nei primi 1-2 giorni dopo l'intervento è necessario:

  • Tieni la ferita asciutta. Forse l'applicazione del ghiaccio per alleviare il dolore. Una bottiglia di plastica con acqua ghiacciata, avvolta in un asciugamano, è adatta.
  • Riduci al minimo qualsiasi attività, prova a riposare di più.
  • È desiderabile indossare una benda che supporti i testicoli.

Entro 1-2 settimane dopo l'operazione non è raccomandato:

  1. Fai esercizi fisici che richiedono uno sforzo maggiore.
  2. Fare il bagno
  3. Fare sesso

Dopo il periodo indicato, la vita sessuale è possibile, se durante il processo o dopo l'atto il paziente non sente dolore, disagio, spiacevoli sensazioni di trazione. La funzione erettile dopo l'operazione non soffre. Il termine di riabilitazione dipende dal tipo di operazione, dall'anestesia, dalle condizioni generali del paziente.

Molti pazienti hanno paura che la vena dopo l'operazione sia rimasta. A loro sembra che questo sia un segno di un intervento chirurgico infruttuoso.

Importante! È necessario capire che i vasi non sono estratti dallo scroto, ma smettono solo di essere riforniti di sangue. Le vene possono essere palpate o visibili fino a sei mesi.

Complicazioni dopo l'intervento chirurgico

Dopo l'intervento chirurgico, possono verificarsi le seguenti sindromi e malattie:

  • L'infiammazione. È determinato dai sintomi appropriati e dai risultati degli ultrasuoni, trattati con successo con i farmaci.
  • Dolore nevralgicoSi verifica a seguito di un danno alle terminazioni nervose ed è difficile da trattare (l'ago e la fisioterapia sono generalmente indicati).
  • Edema linfatico Si sviluppa a causa di danni ai vasi linfatici durante l'operazione, può passare da solo o attraverso l'uso di una benda che sostiene lo scroto, mutandine speciali.
  • Iridato di testicolo (idrocele). La ragione è negligente vasi linfatici, il trattamento è simile.
  • Diminuzione delle dimensioni del testicolo - una complicazione pericolosa derivante dal danno all'arteria spermatica. Questa è una delle conseguenze più spiacevoli dell'operazione, poiché è abbastanza difficile fermarla.
  • ricaduta - ri-sviluppo di varicocele. Il trattamento è solo chirurgico.
  • Danni all'intestino o all'uretere. Queste complicazioni dopo l'intervento si verificano con laparoscopia, più spesso in giovani chirurghi inesperti.
  • Trombosi (blocco) delle vene profonde. Si verifica come reazione all'introduzione di mezzi di contrasto nei vasi, come risultato di un ematoma (emorragia interna) nel sito di puntura.

Il prezzo di un'operazione

L'operazione con varicocele non è inclusa nell'elenco di servizi come "assistenza high-tech", per la quale vengono assegnati fondi. Il sito di alcune cliniche indica che funzionano con OMS e LCA, ma nel primo caso, è solo uno sconto che un cliente può applicare a loro, o restituire parte dei fondi spesi.

Il costo dell'operazione dipende dal metodo e dalla regione scelti. Nelle città di provincia della Russia centrale, il prezzo per la chirurgia aperta inizia da 5.000 rubli, a Mosca da 8.000 a 10.000 rubli. Approssimativamente lo stesso importo costerà sclerosare. L'intervento microchirurgico (secondo Marmara) costerà almeno 20.000 - 30.000 rubli. Un po 'meno costerebbe la chirurgia laparoscopica - 15 000 - 25 000 rubli. I prezzi sono basati sull'anestesia locale, se il paziente preferisce l'anestesia generale, dovrà pagarlo separatamente - 7.000 - 10.000 rubli.

Recensioni dei pazienti

La maggior parte dei pazienti è piuttosto una operazione, particolarmente se in questo modo è possibile liberarsi da sterilità. Quando un uomo impara che ora può avere figli, questo aumenta in modo significativo la sua autostima, anche se non aveva piani del genere nel prossimo futuro.

L'operazione è ben tollerata. Molte persone preferiscono l'anestesia generale. Il periodo di recupero per tutti passa in modo diverso. Qualcuno ritorna immediatamente alle normali attività, altri - anche con interventi minimamente invasivi - sentono un forte dolore e in pochi giorni camminano a fatica per casa.

Come testimoniano le testimonianze, un brutto colpo per le famiglie risulta essere un cattivo indicatore dello spermogramma e della difficoltà con il concepimento di un bambino, anche dopo l'intervento chirurgico e la terapia. A volte all'inizio c'è una dinamica nettamente positiva, che si deteriora col tempo. Aiuto in questa materia non può che essere uno specialista di alto livello. Alcuni pazienti cambiano 5 o più urologi prima di trovare un buon diagnostico. La tecnica dell'operazione stessa, come mostra la pratica, è di secondaria importanza.

L'intervento chirurgico con varicocele aiuta a sbarazzarsi della malattia e dei suoi sintomi associati. Aumenta significativamente la probabilità di concepimento e migliora la qualità della vita dei pazienti.

Possibili conseguenze dopo l'intervento chirurgico varicocele

Ogni paziente teme che ci possano essere delle conseguenze dopo l'operazione varicocele. E cos'è questa malattia? E perché queste conseguenze possono essere?

La malattia non è così rara e colpisce il sesso più forte. È una vene varicose del cordone spermatico. Una minaccia significativa alla vita non regge, così spesso gli uomini, senza provare alcun sintomo, per molto tempo non si rivolgono all'aiuto medico.

Ma l'operazione è ancora necessaria in modo che gli effetti del varicocele non si sviluppino. Il più importante di loro è l'infertilità.

Caratteristiche di sviluppo e trattamento varicocele

Di solito, la malattia può manifestarsi in età abbastanza giovane, quando si verifica la pubertà. Il varicocele si sviluppa rapidamente, dopo di che, dopo aver raggiunto un certo stato, cessa di aumentare. Molti uomini potrebbero non sapere che il problema esiste. Imparano abbastanza bene la malattia durante un esame fisico generale.

Questo stato di cose deriva dal fatto che la malattia non è associata al dolore ed è asintomatica. L'unico sintomo può essere un leggero cambiamento nello scroto, ad esempio il suo ingrandimento o l'omissione di una o due parti, a seconda di dove è sorto il varicocele.

In rari casi, può esserci una sensazione di trazione nell'inguine. Tali sensazioni possono essere amplificate camminando, contatto sessuale, attività fisica.

L'operazione può essere raccomandata nei seguenti casi:

  1. In un testicolo o in una volta in due ha cominciato a sorgere dolori.
  2. Sviluppo della sterilità. Ciò è dovuto al fatto che gli spermatozoi non possono fare un percorso libero.
  3. L'aspetto dello scroto diventa antiestetico.
  4. Durante la pubertà, il testicolo interessato si arresta in fase di sviluppo.

Metodi operativi moderni:

  1. Operazione aperta Le vene che portano ai testicoli sono fasciate dall'anello inguinale. Un'operazione di questo tipo è attualmente in corso raramente, in quanto potrebbe avere ricadute, oltre a una serie di complicazioni.
  2. Operazione endoscopica. I principi di trattamento sono gli stessi del metodo di trattamento aperto, ma i traumi ai tessuti sono molto meno. Se varikotse a doppia faccia, allora questa operazione è la più ottimale.
  3. Operazione dal mini-accesso. È fatto se la malattia è asintomatica. Nella parete addominale non c'è incisione, che consente al paziente di recuperare più velocemente. La ricorrenza di varicocele può verificarsi in 1 su 10 pazienti operati in questo modo. E questo è un buon indicatore.
  4. Rivascolarizzazione microchirurgica. Questo metodo di operazione viene utilizzato se lo spermogramma ha prodotto un risultato negativo, nonché con dolore nei testicoli.

Tutte le misure operative sono principalmente volte a prevenire l'infertilità negli uomini.

L'infertilità come possibile conseguenza del varicocele

Dopo l'operazione è stata eseguita, i cambiamenti nel corpo iniziano entro un anno e mezzo. A molti uomini in questo momento c'è un completo ripristino delle funzioni sessuali. Se l'operazione non viene eseguita, l'infertilità è osservata in una grande percentuale di pazienti. Tali varianti di sterilità sono:

  1. Endocrino. Il varicocele può provocare lo sviluppo di altre malattie. Di conseguenza, la spermatogenesi diventa bassa e la qualità dello sperma si deteriora. Gli spermatozoi sono scarsamente mobili e con morfologia povera.
  2. Infertilità di un carattere immunitario In un paziente di sesso maschile, il sistema immunitario è coinvolto nella produzione di anticorpi contro gli spermatozoi, trattandoli come microrganismi estranei. Tale violazione si verifica nella fase tardiva del varicocele.

Il periodo dopo l'operazione per rimuovere il varicocele

Dopo l'intervento, il paziente sarà in grado di lasciare la struttura medica entro poche ore, in alcuni casi, il giorno successivo. Ciò è giustificato dal fatto che l'operazione è relativamente semplice.

10 giorni dopo l'operazione, un uomo dovrebbe essere a casa in completo riposo, preferibilmente dopo il riposo a letto. Dopo 1 mese, viene effettuato un esame obbligatorio con un medico. Il riesame deve essere effettuato dopo 6 mesi e dopo 1 anno. Ogni visita al medico viene eseguita con lo spermogramma, in modo che il medico possa vedere chiaramente i cambiamenti che si verificano nell'uomo. Non dimenticare che puoi allenarti solo 30 giorni dopo l'intervento.

Una piccola percentuale di pazienti operati rimane vene dilatate. Nel caso in cui le vene dilatate vengono lasciate, viene eseguita una seconda correzione.

Spesso gli uomini credono che l'operazione varicocele influisca sulla successiva libido, ma questo è un equivoco: piuttosto, la malattia stessa potrebbe influenzare la produzione di testosterone.

Possibili complicazioni dopo l'intervento chirurgico varicocele

Le complicazioni dopo l'operazione sono rari. Le conseguenze dopo l'intervento chirurgico, che sono considerate la norma, sono le seguenti:

  1. Edema temporaneo del tessuto muscoloscheletrico nella regione dell'incisione.
  2. Un piccolo livido al posto della cicatrice.
  3. Un tesoro che si può formare nella ferita.
  4. Colore rosso non brillante della pelle.

Ma ci possono essere altri segni di infiammazione della ferita che richiedono un trattamento immediato al medico:

  1. Aumento della temperatura
  2. L'inizio del dolore, grave gonfiore, o, se la crescita è aumentata, ematomi.
  3. Al posto della cicatrice apparivano inclusioni gialle con un odore sgradevole.

Molto raramente, altre malattie possono comparire sullo sfondo di un'operazione che si è verificata dopo alcuni anni:

  1. Idrocele (l'idropisia dei testicoli). La malattia è grave e caratterizzata da ritenzione di liquidi. Questo succede se i vasi linfatici sono danneggiati. Inizialmente, la malattia si manifesta sotto forma di piccolo gonfiore nei testicoli. Successivamente, il gonfiore aumenta, portando un forte dolore a un uomo. Questa complicazione è stata osservata nel 5% dei casi.
  2. Ipotrofia delle ghiandole sessuali. Allo stesso tempo il loro funzionamento è disturbato, si verifica spesso atrofia testicolare. Tuttavia, questa patologia si verifica in casi isolati. Molto spesso, dopo soli tre mesi, la spermatogenesi viene completamente ripristinata.

Vita sessuale dopo varicocele

La vita sessuale nel periodo postoperatorio può essere ripresa da 3 settimane. Ma è meglio chiederlo al dottore. Poiché il metodo di funzionamento e le caratteristiche individuali del paziente influenzano anche questa circostanza. Se ignori il consiglio di un medico, durante i rapporti sessuali potresti iniziare ad avere dolore nell'area scrotale.

Misure preventive

Anche se un uomo non ha varicocele, lo stesso, dovrebbero essere prese misure preventive. Dopotutto, a causa della natura asintomatica della malattia, molti non sono consapevoli della sua presenza. Nei bambini sotto i 10 anni il varicocele può essere osservato nel 6% dei casi. Dai 13 ai 17 anni, questa percentuale raggiunge i 13 anni. In alcuni bambini, il varicocele è congenito.

A partire dall'età di 18-20 si consiglia di visitare un urologo e sottoporsi a un esame generale. In questo momento, la pubertà è in fase di completamento. E se il varicocele non viene identificato, è improbabile che il suo aspetto sia ancora presente. Le raccomandazioni principali includono assunzione di cibo sano, esercizio fisico e visita medica regolare.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Unguenti economici ed efficaci dalle emorroidi: una lista dei migliori

Struttura

Da un enorme elenco di farmaci che aiutano a combattere questa malattia, i pazienti scelgono spesso unguenti economici ma efficaci dalle emorroidi....

Colonscopia sotto anestesia

Struttura

Lo stile di vita sedentario e la malnutrizione portano all'interruzione dell'attività del tratto gastrointestinale (GIT) di entrambe le parti superiore e inferiore. La medicina moderna è andata molto oltre le sue capacità di scegliere il metodo di diagnosi per stabilire la diagnosi più affidabile....