phlebolog.pro

Prevenzione

Dottore Sito Web Drobyazgo S.V.

Come non trattare le ulcere trofiche

  • Malattie / ulcere trofiche
  • | |
  • 05-Apr, 19:31
  • | |
  • 19563
  • | |

Il trattamento delle ulcere trofiche viene effettuato con vari metodi. Ci sono innumerevoli unguenti e farmaci. L'efficacia della maggior parte di essi non è provata, i benefici sono molto dubbi. Inoltre, l'efficacia di metodi quali l'ossigenazione iperbarica, la terapia del vuoto e molti altri non è stata praticamente dimostrata.

Anche il trattamento delle ulcere trofiche è un affare molto redditizio. Non è il primo decennio, l'industria medica soliti condimenti offre una vasta gamma di medicazioni speciali :. assorbente, gel, antisettiche, ecc Studi indipendenti hanno dimostrato che nessuno dei due è superiore alle medicazioni più economici e semplici [28.29].

La terapia delle ulcere trofiche persegue diversi obiettivi [1, 2, 7, 10, 19, 22-44]:

  • In primo luogo, è necessario eliminare l'edema, questo in gran parte determina il successo del trattamento
  • Il trattamento locale mira ad accelerare la guarigione delle ulcere e comprende anche la cura della pelle intorno all'ulcera e l'eliminazione della dermatite
  • Prevenzione della recidiva delle ulcere trofiche

Trattamento a compressione delle ulcere trofiche

La terapia compressiva è il trattamento "gold standard" per le ulcere venose e insufficienza venosa [23, 45]. Questo è il metodo più efficace di trattamento, nota fin dai tempi di Ippocrate, ma la sua efficacia è provata, e una miriade di ricerca moderna. Una recente revisione della Cochrane Library (la più grande e prestigiosa di base medica dati) ha mostrato chiaramente che le ulcere trofiche guariscono più velocemente con la terapia di compressione che senza di essa [45].

Il trattamento delle ulcere trofiche è possibile con l'uso di diverse opzioni per la terapia compressiva:

  • compressione elastica
  • compressione non elastica
  • compressione pneumatica intermittente (intermittente)

Con le ulcere trofiche, la terapia compressiva riduce l'edema, migliora il deflusso venoso, promuove la guarigione, riduce il dolore [23]. Il trattamento a compressione per 24 settimane ha permesso di curare il 30-60% delle ulcere trofiche. Durante l'anno di trattamento, il 70-85% delle ulcere trofiche è guarito [22]. Dopo la guarigione dell'ulcera, la terapia compressiva può prevenire il ritorno della malattia [12, 24, 25]. Tuttavia, la terapia compressiva ha controindicazioni - malattie arteriose degli arti inferiori, insufficienza cardiaca [19].

Compressione non elastica Questo tipo di compressione fornisce un'alta pressione di lavoro durante una camminata, quando i muscoli lavorano attivamente. Tuttavia, vi è evidenza che a riposo la compressione è insufficiente. Le opzioni di compressione non elastica comprendono la benda di Unna, la benda di gelatina di zinco o semplicemente le bende di compressione a basso elastico [22, 26]. Questo metodo è noto da molto tempo, la sua efficacia è fuori dubbio. Tuttavia, l'analisi della Biblioteca Cochrane ha dimostrato che l'uso combinato di materiali elastici e non elastici fornisce un effetto migliore rispetto a ciascuno di essi individualmente [45]. Lo svantaggio di una banda elastica bassa è una compressione insufficiente dopo che l'edema si attenua e il diametro dello stelo diminuisce.

Compressione elastica

La differenza di compressione elastica è l'adattamento della medicazione al diametro variabile dell'arto e il supporto della pressione necessaria sia durante il movimento che a riposo. Si possono usare bende elastiche o maglieria: gambaletti, calze, collant. La maglieria a compressione dovrebbe fornire un gradiente di pressione - una compressione più densa nell'area del piede e dello stinco, e nell'area del ginocchio e della coscia, la compressione dovrebbe essere inferiore. Per le ulcere trofiche, la pressione nella regione del polpaccio dovrebbe essere di almeno 30-40 mm Hg. e, meglio, circa 60 mm Hg. Art. La maglieria deve essere rimossa durante la notte. Per cambiarlo è necessario 1 volta in 6 mesi o più spesso, poiché a tempo debito perde le sue proprietà [2].

La benda elastica (bendaggio) è un'alternativa alla maglieria a compressione. Per applicare una benda, vengono utilizzate bende elastiche. Una recente meta-analisi ha dimostrato che la compressione elastica è più efficace della compressione a basso elastico [46]. È preferibile una compressione alta. È meglio applicare una benda multistrato che combini materiale elastico e non elastico [23, 45, 47]. Lo svantaggio di tale trattamento delle ulcere trofiche è che il bendaggio richiede determinate conoscenze, abilità ed esperienza. Pazienti e miele. il personale impone una benda non sempre corretta.

Compressione pneumatica intermittente

La compressione pneumatica intermittente o intermittente si ottiene mediante l'azionamento di una pompa che pompa aria nei polsini posti sulle gambe del paziente [7, 23]. La compressione intermittente è meno efficace della compressione costante. Inoltre, richiede attrezzature costose. Inoltre, è necessaria un'immobilizzazione piuttosto lunga. Questo metodo è spesso usato nei pazienti reclinati e in caso di controindicazioni alla compressione costante [24, 40].

Posizione elevata degli arti inferiori

La posizione elevata dell'arto in combinazione con una compressione costante è lo standard per il trattamento delle ulcere trofiche. Le gambe sono sollevate sopra il livello del cuore per ridurre l'edema, migliorare la microcircolazione e accelerare la guarigione delle ulcere. La posizione elevata degli arti inferiori è efficace se si trascorrono almeno 30 minuti 4 volte al giorno. Un tale regime è abbastanza difficile da osservare nella vita di tutti i giorni [27].

Medicazioni [pollice = sinistra

Il trattamento delle ulcere trofiche spesso comporta l'uso di varie medicazioni. Si ritiene che le bende promuovano la guarigione, impediscano l'adesione delle bende alle ulcere e ai traumi dei tessuti. L'industria medica offre un enorme numero di medicazioni. Il costo può essere molto alto. Le bende sono idrocolloidi, schiumogeni, idrogel, semplicemente non adesivi, ci sono anche un gran numero di unguenti, gel e paste [14, 28]. Una meta-analisi di 42 studi randomizzati controllati non ha mostrato alcun vantaggio nel vestirsi da solo rispetto ad altri [29]. Inoltre, costose medicazioni idrocolloidali non hanno accelerato la guarigione delle ulcere rispetto alle solite medicazioni economiche. Senza chiare indicazioni sui vantaggi delle costose medicazioni, la scelta della medicazione dovrebbe essere guidata dalla facilità d'uso e dal costo [29].

trattamento sottovuoto [pollice = left] http://www.phlebolog.pro/uploads/posts/2015-05/1430547134_729634-fig2.jpg [/ pollice]

La terapia a vuoto è quella di creare una pressione negativa nell'area delle ulcere trofiche. Questo riduce la profondità e l'area dell'ulcera [30]. La terapia a vuoto può essere utilizzata per tutti i tipi di ferite. Tuttavia, non vi è alcuna chiara evidenza clinica che il metodo acceleri la guarigione. I dati disponibili sono insufficienti per raccomandare la terapia del vuoto per il trattamento delle ulcere trofiche [30]. Inoltre, questo tipo di trattamento non può essere combinato con la compressione.

medicazione

pentoxifylline (Trental) è un inibitore dell'aggregazione piastrinica. Abbassa la viscosità del sangue, che a sua volta migliora la microcircolazione. Come dimostrato da alcuni studi, la pentossifillina alla dose di 400 mg tre volte al giorno migliora i risultati del trattamento delle ulcere trofiche. Questo farmaco è efficace, ancora una volta, solo in combinazione con la terapia compressiva [31, 40]. Ai suoi effetti collaterali includono manifestazioni intestinali - nausea, vomito, diarrea, perdita di appetito, bruciore di stomaco. Inoltre, pentossifillina può provocare una tachicardia, deve essere usata con cautela nei pazienti con malattie cardiache. L'efficacia di Trental come monoterapia per le ulcere trofiche non è stata dimostrata.

aspirina ad un dosaggio di 300 mg al giorno, in combinazione con il trattamento di compressione, accelera la guarigione e riduce le dimensioni dell'ulcera [32]. Quando le ulcere trofiche sono raccomandate per assumere Aspirina costantemente, anche dopo aver guarito l'ulcera, se non ci sono effetti collaterali e controindicazioni.

iloprost - è una prostaciclina sintetica, un vasodilatatore che inibisce l'aggregazione delle piastrine. In uno studio, Iloprost in combinazione con la compressione ha accelerato la guarigione delle ulcere trofiche rispetto al placebo [33]. Tuttavia, il farmaco è costoso. I dati sui suoi vantaggi non sono sufficienti per raccomandarlo per l'uso di routine nel trattamento delle ulcere trofiche [40]. Nella pratica domestica, il farmaco dello stesso gruppo Vazaprostan è più spesso usato. È efficace per le ulcere di origine arteriosa (ischemia critica degli arti inferiori). Anche i dati sul suo utilizzo nelle ulcere venose non sono sufficienti.

zinco - un microcellulo con un effetto anti-infiammatorio. Una recente meta-analisi, di cui 6 piccoli studi, non ha rivelato i benefici dell'uso di questo farmaco per via orale nel trattamento delle ulcere trofiche [34].

Antisettici e antibiotici L'infezione batterica accompagna molto spesso l'ulcera trofica e ne impedisce la guarigione. Tuttavia, una recente revisione della Cochrane Library non ha mostrato i benefici della prescrizione di antibiotici sistemici. Alcuni antisettici locali, come Betadine, Bactroban (Mupirocin), possono accelerare la guarigione delle ulcere, tuttavia, al momento, i dati non sono sufficienti [1]. Gli antibiotici orali per le ulcere trofiche vengono utilizzati solo in caso di transizione dell'infezione a tessuto adiposo e grasso sottocutaneo (osteomielite), che è estremamente raro.

Ossigenazione iperbarica

L'ossigenazione iperbarica è anche suggerita come metodo aggiuntivo per il trattamento delle ulcere trofiche. Ha un effetto antinfiammatorio e antisettico. Esistono prove dell'uso positivo di questo metodo nel piede diabetico, ma per il trattamento delle ulcere trofiche venose l'efficacia non è così ovvia [35].

Trattamento chirurgico

I cosiddetti ulcere trofiche acute (prescrizione di fino a 3 mesi) contro il trattamento conservativo guarire nel 70-80% dei casi. Mentre le ulcere croniche entro 6 mesi dal trattamento guariscono solo nel 20% dei casi [7]. In tali situazioni, quando il trattamento conservativo non dà l'effetto desiderato, si consiglia di prendere in considerazione un approccio chirurgico per il trattamento [48]. Il trattamento chirurgico delle ulcere trofiche comporta la rimozione di tessuti non vitali. Questo può essere fatto con l'aiuto di strumenti chirurgici (forbici o curette), nonché utilizzando preparati enzimatici. Anche studiato tecniche biologiche che utilizzano le larve (come nel film "Il Gladiatore"). Tuttavia, ci sono pochi studi di alta qualità che hanno analizzato direttamente l'effetto di riabilitazione chirurgica, nonché una varietà di tecniche di tale trattamento [36-40]. E 'importante ricordare che trofico venosa ulcere raramente richiedono ampia asportazione di tessuti, è necessario esaminare attentamente il paziente per il trapianto trapianto di insufficienza arteriosa. pelle viene usata per i grandi e stabili ulcere trofiche. utotransplantatsiya - trapianto propria pelle del paziente Allotranspalntatsiya -.. cambiare la pelle di un'altra persona (donatore) Ci sono anche equivalenti di pelle umana (cuoio sintetico) [41, 42, 49] il trapianto della pelle non è efficace nel caso di preservare l'edema dei tessuti molli, che è abbastanza spesso il caso. con ulcere trofiche venose. I risultati sono migliori se l'innesto di pelle viene eseguito dopo la rimozione della causa di insufficienza venosa [40]. Tuttavia, nella biblioteca Cochrane ha alcuni studi piuttosto alta qualità, confermando bollente risultati positivi trapianto di pelle [41].

Operazioni con ulcere trofiche

Gli interventi chirurgici nel trattamento delle ulcere trofiche hanno diversi scopi: eliminazione del reflusso venoso, accelerazione della guarigione e prevenzione della recidiva (ritorno) delle ulcere trofiche.

Sono disponibili le seguenti opzioni:

ablazione delle vene sottocutanee

dissezione aperta o endoscopica di vene perforanti

ablazione delle vene perforanti

stenting delle vene iliache

rimozione delle vene dilatate: flebectomia, mini-flebectomia, stripping

sclerosi di vene varicose, tributari e perforatori [19, 35, 40].

Nonostante un gran numero di studi dedicati al trattamento chirurgico delle ulcere trofiche, solo alcuni di essi sono qualitativi. In uno studio, l'ablazione delle vene sottocutanee ha permesso di ridurre il numero di recidive durante l'anno di quasi la metà, rispetto alla terapia di compressione [42].

In un altro studio, il trattamento chirurgico ha aumentato il numero di ulcere cicatrizzate all'88%, mentre il numero di recidive entro 10 mesi era solo del 13% [43]. Allo stesso tempo, non ci sono prove che il trattamento chirurgico acceleri la guarigione delle ulcere trofiche e superi il trattamento farmacologico [44].

Quindi, si può dire che la maggior parte dei metodi esistenti di terapia tradizionale e non tradizionale di ulcere trofiche nella realtà sono applicate in modo irragionevole. Per ora, solo la terapia compressiva e gli interventi chirurgici finalizzati all'eliminazione del reflusso che prevengono le recidive sono efficaci. Le moderne tecnologie consentono di eseguire un trattamento chirurgico anche con un'ulcera trofica aperta.

Tali interventi come RFE, EVLK e sclerosi sono eseguiti attraverso piccole punture con il minimo rischio di infezione. L'eliminazione del reflusso nella fase iniziale del trattamento creerà le condizioni ideali per la guarigione delle ulcere e prevenirà la ricaduta della malattia in futuro. Dopo aver eliminato la scarica anomala attraverso le vene varicose, la terapia compressiva viene prima di tutto. È estremamente importante utilizzare correttamente la compressione. Il criterio principale è l'eliminazione dell'edema. Di regola, la maglieria a compressione non deve essere utilizzata immediatamente, poiché dopo una diminuzione del volume dell'arto, la pressione sarà insufficiente. Molto spesso, l'edema è così pronunciato che il volume della gamba può essere ridotto di quasi 2 volte, quindi l'edema deve essere eliminato mediante bendaggio (applicazione della fasciatura), e quindi viene selezionata la maglieria.

Quindi, il primo stadio dovrebbe essere applicato a bende elastiche e anelastiche. Ed è in combinazione. È importante che la benda sia applicata correttamente, la pressione nel terzo inferiore dello stinco dovrebbe essere di circa 60 mm Hg. Art. Anche il gradiente di pressione è fondamentale: sul piede e nel terzo inferiore dello stinco, la compressione dovrebbe essere più forte, diminuendo gradualmente verso l'inguine. Dopo aver eliminato il gonfiore, è possibile selezionare la maglieria (calze o calze). Nel momento in cui il gonfiore comincia a diminuire, dall'ulcera apparirà un'abbondante staccabile, le bende si bagneranno molto. In questa fase, l'uso di speciali medicazioni assorbenti è giustificato. Quando compare il tessuto di granulazione, l'ulcera può sanguinare. In questo periodo è necessario applicare semplici medicazioni per unguenti. È inoltre possibile utilizzare gel o bende colloidali, che possono essere cambiate meno spesso, quindi meno per ferire il delicato tessuto di granulazione.

La completa guarigione dell'ulcera può richiedere un certo tempo da diverse settimane a diversi mesi. Se non ci sono dinamiche positive sullo sfondo delle misure adottate, la scansione duplex deve essere ripetuta per trovare la fonte di reflusso irrisolto, il più delle volte si tratta di vene perforanti. È anche importante prendersi cura della pelle attorno all'ulcera e all'igiene generale. La gamba deve essere lavata con acqua e sapone 1-2 volte al giorno, inclusa l'ulcera stessa. Fallo meglio con una spugna morbida, evitando traumi ai tessuti. Dopo, l'ulcera e la pelle intorno dovrebbero essere risciacquati con una soluzione antisettica. Se ci sono segni di dermatite o eczema, unguenti antinfiammatori, antibatterici e antimicotici combinati devono essere applicati sulla pelle intorno all'ulcera. Dopo la guarigione delle ulcere dovrebbe essere il più lungo possibile indossare la maglia di compressione, almeno calzini al ginocchio. Ciò consentirà di prevenire il gonfiore, ridurre la lipodermatosclerosi e correggere il risultato del trattamento.

Iscriviti agli aggiornamenti

Comunicazione con l'amministrazione

La consultazione più completa oggi è disponibile

Solo un professore esperto in chirurgia vascolare

Dottore in Scienze Mediche

Vecchio prezzo 5 000 2 500 ₽ - 50%

Coagulazione laser endovasale delle vene. 1a categoria di complessità. compresa l'anestesia (anestesia locale).

Vecchio prezzo 42 660 ₽ 35 550 ₽ - 20%

Il corso di linfopressoterapia è di 10 procedure. Accetta Flebologo-Dottore in Scienze Mediche

Il vecchio prezzo è 27 600 ₽ 23 000 ₽ - 20%

Il ricevimento è condotto dal chirurgo della più alta categoria di dms, il professor Komrakov. VE

Il vecchio prezzo è di 3 500 ₽ Dal 2970 ₽ al 30%

Una singola sessione di scleroterapia all'interno dell'intero arto inferiore (scleroterapia con schiuma, microscleroterapia).

Vecchio prezzo 7.500 ₽ 6.750 ₽ parti

Varicità, trombi, insufficienza valvolare, edema alle gambe

- tutto questo è un'occasione per eseguire l'ecografia delle vene degli arti inferiori

e consultare un flebologo.

Il vecchio prezzo è 2 000 ₽ 1 800 ₽ - 10%

La linfopressoterapia è indicata per

gonfiore degli arti inferiori, linfostasi.

Viene anche effettuato per scopi cosmetici

Il vecchio prezzo è 18 000 ₽ 12 800 ₽ - 30%

Ulcere con gonfiore dei piedi

Molte persone si relazionano abbastanza frivolamente a questo fenomeno, come il gonfiore degli arti inferiori, attribuendolo a una semplice stanchezza o eccezionalmente all'età. Infatti, il gonfiore può essere un sintomo di malattie piuttosto gravi, correlate, ad esempio, al funzionamento del sistema circolatorio. Pertanto, se si ha regolarmente gonfiore dei piedi e delle gambe di gradi diversi, si consiglia di consultare uno specialista per la consultazione. Nel nostro centro medico per la diagnosi delle malattie vascolari, ci sono tutte le condizioni necessarie, e l'esperienza e l'alta qualificazione dei nostri specialisti ci permetterà di stabilire in modo rapido e preciso una diagnosi accurata, prescrivere un trattamento, se necessario, misure preventive preventive.

Cause di edema delle gambe

Come abbiamo già detto, il gonfiore degli arti inferiori può indicare lo sviluppo di altre malattie, in particolare, come:

Vene varicose;


Come puoi vedere, anche gli esempi forniti di possibili malattie parlano della gravità del problema. Inoltre, il gonfiore può avere altre complicazioni. Ad esempio, kamaz ulcere con gonfiore dei piedi Agire tipo piuttosto frequente di complicanze. La causa delle ulcere in questo caso è un significativo deterioramento dei tessuti molli delle gambe a causa di frequenti gonfiori.

Cause di ulcerazione nell'edema

Per capire la causa delle ulcere, è necessario capire le cause del fenomeno del gonfiore. Cos'è? In realtà, questa è una via d'uscita dai vasi sanguigni della parte liquida del sangue. Si accumula nei tessuti, cioè nello spazio libero intercellulare. Naturalmente, tale accumulo influenza negativamente lo stato e la funzione delle cellule.

Trattamento delle ulcere degli arti inferiori con edema

Quando si sceglie un metodo di trattamento delle ulcere, vengono presi in considerazione molti fattori, dalle cause delle loro cause all'estensione e alla profondità delle lesioni cutanee. Ma, di regola, ha un carattere in fase complessa. Condizionalmente, tutte le attività possono essere classificate come segue:

• normalizzazione del deflusso venoso;


Per normalizzare il deflusso venoso, non viene utilizzato solo il trattamento farmacologico. Un ruolo importante è svolto dalla dietoterapia, in particolare, riducendo il livello di assunzione di sale nel cibo. Inoltre, ai pazienti in sovrappeso si consiglia di ridurlo. Tuttavia, questo dovrebbe essere fatto anche sotto la guida di specialisti. Uno degli errori che spesso i pazienti fanno è l'auto-trattamento delle ulcere trofiche. Di fronte al loro aspetto, molti nelle fasi iniziali stanno cercando di accelerare la loro guarigione con metodi o farmaci popolari a loro discrezione. Tuttavia, alla fine, questo può portare a complicanze più gravi e un trattamento più lungo.

Dolore alle gambe: edema e ulcere. Trattamento delle ulcere trofiche nel diabete mellito

Dolore alle gambe con diabete mellito: i motivi e come contrastarli?

Ogni cellula del corpo umano riceve ossigeno ogni secondo e dà la sua attività vitale (anidride carbonica, acidi, urea, ammoniaca, acqua). Se il sangue circola molto lentamente, non c'è sufficiente induzione di tossine dalle cellule. L'accumulo di tossine forma formazioni purulente.

Se il flusso di sangue all'arto è completamente bloccato, si verifica la cancrena secca (necrosi dei tessuti con blocco lento dei vasi, con un odore sgradevole spesso assente, oscurante e mummificazione dell'arto).

Più zucchero viene aumentato, più velocemente si formano i processi patologici. Ci sono dolori costanti alle gambe che perseguitano una persona, sia in uno stato attivo che in uno stato di calma.

Come ripristinare il flusso sanguigno?

  • Attività fisica Esercitare, camminare, correre lentamente, nuotare, attivare il flusso di sangue in tutto il corpo. Al fine di rafforzare il flusso di sangue nei vasi periferici delle gambe, eseguire una ginnastica speciale in cui vengono scelti gli esercizi per caricare i muscoli del piede, caviglie, polpacci e dita dei piedi. Questa ginnastica è necessaria per tutti i diabetici per prevenire complicazioni sotto forma di piede diabetico o ulcere trofiche.
  • Dieta rigorosa e calcolo delle unità di grano. Questa misura ti consente di controllare il livello di zucchero e la viscosità del sangue. Pertanto, il controllo del cibo a base di carboidrati è alla base della durata della vita del paziente con diabete, la garanzia della qualità della residenza. Il livello di zucchero nel sangue dipende da quanto tempo il diabetico può muoversi indipendentemente, non per provare dolore non solo nelle gambe, ma anche in altre parti del corpo.

È possibile bere il kefir con il diabete? Leggi di più in questo articolo.

Quali bevande aiuteranno a ridurre la probabilità di diabete?

Dolore alle gambe: non possono essere?

  • Secchezza, desquamazione e prurito della pelle, a volte una sensazione di bruciore.
  • La comparsa di aree di pigmentazione.
  • Coperture esterne fredde, piedi, dita, polpacci al tatto sono freddi.
  • Colore della pelle pallido o cianotico su piedi, caviglie, gambe.
  • Perdita di capelli sul polpaccio e sulla parte inferiore della gamba.
  • Gonfiore visibile di caviglie e stinchi, crampi nei muscoli, senso di pesantezza.

La presenza di questi sintomi indica insufficiente afflusso di sangue alle estremità. Le condizioni sono create per la formazione di infiammazione e ulcere trofiche. Il complesso delle lesioni delle parti degli arti inferiori con diabete era chiamato piede diabetico. Cosa significa questo termine medico?

Piede diabetico, ulcere trofiche, infiammazione e gonfiore

Come essere un diabetico-dolce dente? Torte per diabetici: consigli e ricette.

Quale minaccia per la salute salta di zucchero nel sangue? Zucchero alto e basso

Le sensazioni dolorose possono verificarsi troppo tardi, quando la riparazione dei tessuti sarà difficile. Inoltre, in un diabetico, qualsiasi guarigione degli arti è cattiva, le ferite ordinarie spesso marciscono, la rigenerazione dei tessuti è indebolita. La combinazione di sintomi di bassa sensibilità e scarsa guarigione delle ferite era chiamata piede diabetico.

Le ulcere colpiscono prima i tessuti integumentari (pelle), poi i muscoli molli (muscoli) e raggiungono il periostio. Distinguere tra ulcere diabetiche arteriose e venose.

  • Ulcere arteriose si formano dopo l'ipotermia degli stinchi e dei piedi, quando si indossano scarpe strette, disturbi della pelle. Posizioni di ulcere trofiche: suola, pollice, tallone.
  • Ulcere venose localizzato sopra - sugli stinchi e sulle caviglie. Sono accompagnate da convulsioni al polpaccio, dall'aspetto di una rete visibile di vene, macchie rosso-viola, che addensano la pelle con la formazione di una lucentezza caratteristica.

Il sintomo di gonfiore delle gambe in un diabetico può essere osservato senza la presenza di ferite o ulcere. L'edema si forma con disturbi del flusso sanguigno, lo sviluppo di processi infiammatori interni e sono un segno indiretto della malattia.

Trattamento di ulcere trofiche ed edema

Il ristagno del fluido fisiologico (edema) si forma a causa di insufficiente drenaggio del fluido, spremitura dei vasi (scarpe strette), scarsa funzionalità renale, infezione e infiammazione. Anche gli edemi accompagnano necessariamente la neuropatia (perdita di sensibilità).

  • Preparativi per il miglioramento della circolazione sanguigna periferica. Ad esempio, aktovegin - migliora i processi metabolici, la trofica (nutrizione) e la rigenerazione dei tessuti.
  • Terapia con vitamine e potassio Fornire cellule con vitamine contribuisce alla normalizzazione dei processi metabolici. Il potassio rimuove il sale e l'acqua.
  • Monitorare la quantità di liquido bevuto.
  • Massaggio di polpacci, caviglie e piedi.
  • Posizione elevata delle gambe durante il sonno e il riposo.

  • Disinfezione locale (trattamento con perossido di idrogeno, manganese, iodinolo).
  • Farmaci antimicrobici e antifungini (miramistina, preparati con argento, diossina) - per il trattamento della ferita e l'applicazione di medicazioni.
  • Preparati per la rigenerazione dei tessuti.
  • Con ulcere venose - bendaggio compressivo delle estremità.

Secondo le statistiche, l'80% dei pazienti con diagnosi di diabete dopo 20 anni di progressione della malattia ha lesioni di ulcere, infiammazioni e gonfiori.

  1. Nella fase iniziale dello sviluppo delle complicanze, il dolore si forma principalmente di notte.
  2. Nella fase intermedia della malattia si forma la sindrome della claudicatio intermittente. Localizzazione del dolore si verifica sul piede, le dita e la gamba. A volte il dolore diventa insopportabile quando si cammina.
  3. Più tardi, le ulcere appaiono sulle dita dei piedi grandi, in luoghi di calli e duroni.

È importante capire che nel caso del diabete le lesioni alle gambe sono coerenti. Prima c'è il gonfiore, in assenza di trattamento si aggiungono ulcere croniche che in seguito si trasformano in cancrena.

Puoi scegliere un dottore e fissare un appuntamento ora:

Piaghe da decubito sulle gambe

Il trattamento della maggior parte delle ferite aperte, incluso l'ammollo, si basa sulla capacità delle cellule del corpo di recuperare. Prima di ripristinare gradualmente i tessuti sani nella ferita, è necessario assicurarsi che non vi siano aree necrotiche nella cavità. La capacità riparativa dei tessuti inizia ad apparire solo in aree "pulite".

Le ferite bagnate sulle gambe sono il risultato di disturbi trofici nelle vene varicose, trombosi e tromboflebiti, erisipela. Il fattore scatenante è il diabete mellito. Quando la malattia è spesso formata ulcere trofiche sulle gambe.

Ulcera trofica alla gamba

Fasi di terapia per ferite e ulcere

Il trattamento delle ferite aperte bagnate sulle gambe è diviso in più fasi, in concomitanza con le fasi del processo della ferita. Il corso del processo fisiologico di guarigione di qualsiasi ferita dipende direttamente dalle reazioni biologiche nelle cellule. La scienza chirurgica moderna considera tre fasi principali del corso del processo della ferita:

  1. Autopulizia primaria della superficie della ferita.
  2. Reazione infiammatoria delle aree adiacenti.
  3. Formazione di granulazioni.

Soprattutto, tali ferite appaiono sulle gambe. Al primo stadio c'è una compressione riflessa dei lumi dei vasi. Questo è necessario per la formazione dell'aggregazione piastrinica, la formazione di un trombo, che ostruirà il lume del vaso danneggiato, fermerà l'emorragia.

Quindi il lume del vaso si espande, la regolazione neuroumorale del tono vascolare viene bloccata. Di conseguenza, il flusso sanguigno nell'area ferita rallenta, la permeabilità delle pareti del vaso e l'uscita del fluido dal letto vascolare nei tessuti molli aumentano con la formazione di edema. Il liquido in eccesso comincia ad emergere dai tessuti molli, di conseguenza, la ferita inizia a bagnarsi. Il processo descritto facilita la pulizia dalle aree necrotiche. Il trattamento principale in questa fase è volto ad eliminare i meccanismi patogenetici e migliorare la pulizia dei tessuti.

Trattamento delle ulcere trofiche

Il secondo stadio del processo della ferita è caratterizzato dallo sviluppo di segni clinici e patogenetici dell'infiammazione. Un edema aumenterà, portando ad un aumento dell'umidità della ferita. L'area interessata diventa iperemica, arrossata, calda al tatto. Nei tessuti traumatizzati, si verifica un accumulo intensivo di prodotti di decomposizione, che hanno un ambiente acido, che porta all'acidosi metabolica locale. Per rimuovere le cellule danneggiate dal corpo, un gran numero di leucociti si precipitano alla ferita, gli anticorpi vengono rilasciati. In questa fase, l'accento è posto sul trattamento anti-infiammatorio

Il terzo stadio di solito coincide con il secondo. C'è una maggiore proliferazione di nuove cellule giovani del tessuto di granulazione. Inizia a riempire la cavità della ferita. Quando si forma una ferita di malizia, la granulazione procede lentamente e lentamente.

Trattamento primario delle ferite bagnate

Spesso, la bagnatura della ferita è causata dall'attaccamento del processo infettivo e dall'aumento dell'infiammazione. In tal caso, il trattamento primario nella fase di assistenza pre-medica comprende il lavaggio completo della ferita da pus, essudato e contaminanti. I mezzi più efficaci per trattare la superficie di una ferita bagnata sono soluzioni antisettiche. Scegliere una soluzione di perossido di idrogeno, soluzioni acquose di permanganato di potassio o furacilina, clorexidina. Le coperture della pelle intorno alla ferita devono essere trattate con una soluzione alcolica di iodio o verde brillante. La ferita è coperta da una benda sterile, che protegge dall'ingresso di polvere e da microrganismi patogeni.

Dalla purezza della ferita, l'ulteriore trattamento dipende, la rimozione di edema e la rimozione delle particelle necrotiche diventa un principio che assicura un trattamento rapido ed efficace

Trattamento di una ferita alla gamba

Se l'ulcera sulla gamba è profonda, a volte viene utilizzato un trattamento chirurgico sotto forma di asportazione di aree danneggiate. Il metodo assicura la prima pulizia della ferita da parti di tessuto morto, che, secondo i chirurghi, diventa un componente integrante che accelera il trattamento.

In anestesia generale o anestesia locale, il chirurgo rimuove particelle di tessuto morto, coaguli di sangue, asportando il tessuto interessato. Talvolta le suture non vengono applicate immediatamente - la soluzione dipende dalla natura e dalle condizioni dei tessuti molli circostanti. In alcuni casi è consigliabile lasciare aperta la ferita. Il prossimo passo sarà l'imposizione di una benda sterile asettica.

Le misure descritte possono prevenire gravi complicazioni: sepsi, tetano o cancrena. Il trattamento precedente è effettuato, più favorevole è il processo in termini di prognosi.

La ferita della ferita sulle gambe è più spesso dovuta al rilascio eccessivo di fluido essudativo sieroso o fibroso dai tessuti molli. Causato da una maggiore pressione nelle aree interessate del tessuto, ridotta pressione osmotica nel plasma sanguigno. La ragione della diminuzione è la bassa concentrazione di proteine ​​plasmatiche. Queste secrezioni rivelano un significato fisiologico e sono necessarie affinché i processi di guarigione procedano più rapidamente. Tuttavia, un eccesso di essudato può danneggiare la ferita e richiede la rimozione.

Nella situazione, l'approccio più ragionevole sarà la sostituzione frequente delle medicazioni umide. Devono essere cambiati immediatamente mentre si bagnano. Dopo ogni cambio di medicazione, la superficie della ferita deve essere trattata con una soluzione antisettica, ad esempio con una soluzione acquosa di furacilina. La soluzione alternativa sarà Miramistina, Betadina o preparati acquosi a base di iodio.

Per ridurre la quantità di essudato, è possibile creare condizioni per la fuga del fluido lungo il gradiente della pressione osmotica. Le bende per questo scopo sono applicate a ferite aperte, che vengono inumidite in una soluzione ipertonica.

L'azione congiunta degli ioni nella soluzione porta alla normalizzazione della pressione dei fluidi interstiziali, aiuta efficacemente a trattare l'edema dei tessuti molli. La benda con la soluzione viene cambiata almeno ogni 5 ore.

Per ridurre l'edema e prevenire l'infezione, utilizzare gel di Fuzidin, unguento per streptocide, Nitacid. A livello locale è consentito trattare con preparati sulfanilammidi.

Un rimedio insostituibile per curare un'ulcera è l'unguento Levomekol. È popolare tra i chirurghi praticanti, promuove perfettamente la disidratazione dei tessuti e accelera la guarigione. La composizione include un agente antibatterico e una sostanza anabolica che promuove i processi riparativi. L'unguento viene solitamente sovrapposto ai tovaglioli o iniettato direttamente nella cavità della ferita.

Per asciugare il liquido in eccesso, viene utilizzato Xerobes o Baneocin in polvere, che ha un effetto antibatterico.

Come curare una ferita affondante purulenta

Il compito principale, la cui soluzione è diretta al trattamento di una ferita di affondamento purulenta aperta, è la creazione di condizioni per un deflusso costante di contenuti purulenti. Se c'è una congestione di masse purulente, tale è irto della diffusione dell'infiammazione nei tessuti vicini, la formazione di processi purulenti estesi o addirittura la sepsi. Sarà più difficile trattare gli stati descritti.

Le ferite purulente sono necessariamente dilatate e drenate. Viene eseguito il lavaggio locale delle cavità della ferita con soluzioni antibatteriche. Ad esempio, diossina. Poiché l'ulcera può essere estremamente dolorosa, è accettabile trattare con anestetici locali: Spray Lidocaina o Xylocaina in forma di aerosol.

Gli enzimi proteolitici sono ampiamente usati per migliorare il rigetto delle masse necrotiche. Polvere tripsina o emotrypsina viene sciolta in soluzione fisiologica, vengono inumiditi con salviettine sterili, quindi applicati sulla ferita. Per i danni profondi, il tessuto viene inserito in profondità nella cavità. La sostituzione del tampone viene eseguita ogni due giorni. Puoi trattare le cavità profonde con enzimi proteolitici in forma secca - vengono versati nella ferita sotto forma di polvere.

Per prevenire la diffusione di microrganismi patogeni e lo sviluppo di infezioni secondarie, il paziente, che si trova in un ospedale chirurgico, riceve antibiotici per via parenterale.

All'interno della ferita viene introdotto un unguento combinato che contiene sostanze antibatteriche e cicatrizzanti. Ad esempio, Levosin uccide efficacemente i microrganismi patogeni, elimina il processo infiammatorio e ha un effetto analgesico. Applicare medicazioni occlusive con emulsione di Synthomycin o Levomecol. Per trattare le ferite aperte che si sono bagnate, i chirurghi raccomandano di non usare pomate alla vaselina.

Terapia domiciliare

Se la dimensione della lesione è piccola e superficiale, è possibile un trattamento a casa. È consentito trattare con un unguento salicilico, applicando il rimedio alla superficie della ferita, dall'alto con una benda sterile. È possibile utilizzare un unguento di ittiolo in un modo simile. Compressa di Streptocid per macinare in uno stato polveroso, cospargere la ferita fino a completa guarigione.

È possibile utilizzare il soccorritore balsamo, che contiene vari oli essenziali, cera d'api, vitamine. Va ricordato che il balsamo forma un film protettivo sulla superficie della ferita. Prima dell'applicazione, la superficie deve essere accuratamente trattata con perossido di idrogeno.

È possibile utilizzare l'unguento solkoseril per trattare le ferite aperte sulle gambe. Ha un meraviglioso effetto rigenerante, rimuove bene le sensazioni dolorose. Il farmaco appartiene al gruppo di stimolatori di riparazione.

Trofico ulcera - una malattia caratterizzata dalla formazione di difetti della pelle o la mucosa che appare dopo il rigetto del tessuto necrotico e in cui il flusso lento, scarsa tendenza alla guarigione e la tendenza a ripetersi.

Di regola, si sviluppano sullo sfondo di varie malattie, differiscono nel corso persistente a lungo termine e sono difficili da trattare. Il recupero dipende direttamente dal decorso della malattia di base e dalla possibilità di compensare i disturbi che hanno portato all'insorgere della patologia.

Tali ulcere non guariscono per molto tempo - più di 3 mesi. Molto spesso l'ulcera trofica colpisce gli arti inferiori, quindi il trattamento dovrebbe iniziare quando i primi segni si trovano nella fase iniziale.

cause di

La violazione dell'apporto di sangue all'area della pelle porta allo sviluppo di disturbi del microcircolo, mancanza di ossigeno e sostanze nutritive e gravi disturbi metabolici nei tessuti. L'area interessata della pelle è necrotica, diventa sensibile a qualsiasi agente traumatico e infezione.

Per provocare il verificarsi di ulcere trofiche sulla gamba sono possibili tali fattori di rischio:

  1. Problemi di circolazione venosa: trombosi, vene varicose degli arti inferiori, ecc (entrambe le malattie contribuiscono al ristagno di sangue nelle vene, tessuto interruzione alimentazione e necrosi causando) - ulcere compaiono nel terzo inferiore della tibia;
  2. Deterioramento della circolazione arteriosa del sangue (in particolare, con aterosclerosi, diabete mellito);
  3. Alcune malattie sistemiche (vasculite);
  4. Qualsiasi tipo di danno meccanico alla pelle. Può essere non solo un normale trauma domestico, ma anche una bruciatura, congelamento. La stessa area comprende ulcere che si formano in persone dipendenti da iniezioni, così come gli effetti dell'irradiazione;
  5. Avvelenamento da sostanze tossiche (cromo, arsenico);
  6. Malattie della pelle, ad esempio, dermatite cronica, eczema;
  7. Violazione della circolazione locale in caso di immobilità prolungata dovuta a trauma o malattia (formazione di piaghe da decubito).

Quando si diagnostica una malattia, la malattia che ha causato la formazione è molto importante, poiché la tattica di trattare l'ulcera trofica sulla gamba e la prognosi dipendono in larga misura dalla natura della patologia venosa sottostante.

I sintomi delle ulcere trofiche

La formazione di ulcere sulla gamba, di norma, è preceduta da un complesso complesso di sintomi oggettivi e soggettivi, indicativo di una progressiva violazione della circolazione venosa alle estremità.

I pazienti hanno notato un aumento gonfiore e pesantezza alle vitelli, aumento dei crampi muscolari del polpaccio, soprattutto di notte, la comparsa di una sensazione di bruciore, "Heat", e, talvolta, prurito della pelle shin. Durante questo periodo, nel terzo inferiore dello stinco, una rete di vene cianotiche morbide di diametro piccolo aumenta. Macchie di pigmento viola o viola appaiono sulla pelle, che, fondendosi, formano una vasta zona di iperpigmentazione.

Nella fase iniziale, l'ulcera trofica è superficiale, ha una superficie rosso scuro umida coperta da una crosta. In futuro, l'ulcera si espande e si approfondisce.

Le ulcere individuali possono fondersi l'una con l'altra, formando ampi difetti. Ulcere trofiche lanciate multiple in singoli casi possono formare una singola superficie della ferita lungo l'intera circonferenza dello stinco. Il processo si estende non solo in ampiezza, ma anche in profondità.

complicazioni

Le ulcere trofiche sono molto pericolose per le loro complicanze, che sono molto gravi e hanno scarse prospettive. Se non si presta attenzione alle ulcere trofiche delle estremità nel tempo e si inizia il processo di trattamento, i seguenti processi spiacevoli possono successivamente svilupparsi:

  • infiammazione erysipelatous;
  • linfoadenite, linfangite;
  • sepsi;
  • gangrena del gas;
  • cancro della pelle.

Su base obbligatoria, il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe deve essere effettuato sotto la supervisione del medico curante senza attività indipendente, solo in questo caso è possibile minimizzare le conseguenze.

prevenzione

Il principale mezzo di prevenzione per prevenire l'insorgere di ulcere trofiche è il trattamento immediato delle malattie primarie (disturbi circolatori e del drenaggio linfatico).

È necessario non solo applicare i farmaci all'interno, ma anche applicarli esternamente. L'effetto locale aiuterà a fermare i processi patologici, a trattare l'ulcera esistente e prevenire la successiva distruzione dei tessuti.

Cos'è una malattia pericolosa?

Le ulcere trofiche progressiste possono eventualmente occupare aree significative della pelle, aumentando la profondità dell'effetto necrotico. L'infezione da Gnoyrodnaya, penetrata all'interno, può provocare la comparsa di erisipela, linfadenite, linfangite, complicanze settiche.

In futuro, gli stadi avanzati delle ulcere trofiche possono svilupparsi nelle gangheri a gas, e questa è la causa di un intervento chirurgico urgente. Le ferite non cicatrizzanti a lungo termine, esposte a sostanze aggressive - acido salicilico, catrame, possono svilupparsi in degenerazioni maligne - cancro della pelle.

Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba

In presenza di ulcere trofiche sulla gamba, una delle fasi principali del trattamento è identificare la causa della malattia. A tal fine, è necessario consultare medici come flebologi, dermatologi, endocrinologi, cardiologi, chirurghi vascolari o medici di medicina generale.

Le fasi tardive della malattia sono solitamente trattate in ospedali chirurgici. Tuttavia, oltre a identificare ed eliminare la causa delle ulcere trofiche, non bisogna dimenticare l'assistenza quotidiana per l'area interessata.

Come trattare un'ulcera trofica degli arti inferiori? Usa diverse opzioni, a seconda della negligenza del processo patologico.

  1. Terapia conservativa, quando al paziente vengono prescritti farmaci come flebotonica, antibiotici, antiaggreganti. Aiuteranno a curare la maggior parte dei sintomi della malattia. I pazienti spesso prescrivono i seguenti farmaci: Tocoferolo, Solcoseryl, Actovegil. Questo farmaco può essere prescritto solo da un medico.
  2. Terapia locale, con la quale è possibile curare i danni ai tessuti e alla pelle. Con il diabete, vengono utilizzati unguenti contenenti antisettici ed enzimi. Questi rimedi curano le ferite e forniscono anestesia locale. Gli unguenti che aumentano la circolazione del sangue sono proibiti per applicare alla superficie aperta di un'ulcera trofica. Tali unguenti come Dioxysol, Levomecol, Curiosine, Levosin esercitano un effetto di guarigione della ferita. L'unguento viene applicato all'impacco e se vengono prodotte bende speciali.
  3. Intervento chirurgico, che viene eseguito dopo la guarigione delle ulcere. Nel corso di questo, il flusso sanguigno nelle vene nella zona interessata viene ripristinato. Questa operazione comporta shunt e flebectomia.

Per curare le ferite utilizzare tali farmaci: clorexidina, diossidiina, Eplan. A casa, è possibile utilizzare una soluzione di furacilina o permanganato di potassio.

Intervento operativo

Il trattamento chirurgico delle ulcere trofiche degli arti inferiori è indicato per lesioni cutanee estese e gravi.

L'operazione consiste nel rimuovere l'ulcera con i tessuti circostanti non vitali e, chiudendo ulteriormente il difetto ulcerativo, nel secondo stadio viene eseguita un'operazione sulle vene.

Esistono diversi metodi chirurgici:

  1. La terapia a vuoto, che consente di rimuovere rapidamente il pus e ridurre l'edema, nonché di creare un ambiente umido nella ferita, che impedirà notevolmente lo sviluppo di batteri.
  2. Cathering - adatto per le ulcere che non guariscono per un tempo molto lungo.
  3. Cucitura percutanea - adatta per il trattamento delle ulcere ipertensive. La sua essenza è nella disconnessione delle fistole venose-arteriose.
  4. Amputazione virtuale metatarso Clipped e metatarso-falangea, ma l'integrità anatomica del piede non è rotto - ma rimuove lesioni di infezione ossea che possono affrontare con efficacia le ulcere neurotrofici.

Ad una velocità inferiore a 10 ulcere cmq, ferita chiusa proprio tessuto, tirando la pelle giornaliera per 2-3 mm, gradualmente riunendo i bordi e coprendolo completamente per 35-40 giorni. Sul sito della ferita rimane una cicatrice, che deve essere protetta da eventuali lesioni. Se l'area della lesione è più di 10 cm², applicare la plastica della pelle, usando la pelle sana del paziente.

Terapia farmacologica

Il corso del trattamento con farmaci necessariamente accompagna qualsiasi operazione. Il trattamento con le medicine è diviso in diverse fasi, a seconda della fase del processo patologico.

Al primo stadio (lo stadio di un'ulcera umida) il corso di terapia farmacologica include tali farmaci:

  1. Antibiotici di un ampio spettro di azione;
  2. FANS, che includono ketoprofene, diclofenac, ecc.;
  3. Antiaggrega per iniezione endovenosa: pentossifillina e reopoglyukin;
  4. Farmaci antiallergici: tavegil, suprastin, ecc.

Il trattamento locale in questa fase è finalizzato alla pulizia dell'ulcera dall'epitelio morto e dai microrganismi patogeni. Include tali procedure:

  1. Lavare la ferita con soluzioni di antisettici: manganese, furacilina, clorexidina, decotti di celidonia, spago o camomilla;
  2. Uso di medicazioni con unguenti medicinali (dioxycol, levomikol, streptolaven, ecc.) E carbonato (bendaggio speciale per assorbimento).

Nella fase successiva, che è caratterizzata da una fase iniziale di guarigione e la cicatrice formazione ferita, utilizzato nel trattamento di guarigione unguenti ulcere trofiche - solkoseril, aktevigin, ebermin, ecc, così come farmaci, antiossidanti, per esempio, tolkoferon..

Anche in questa fase usi appositamente progettato per questa copertura della ferita sviderm, geshispon, algimaf, algipor, allevin et al. Il trattamento della superficie espressa Kuriozin eseguita. Nelle fasi finali, il trattamento farmacologico mira a eliminare il disturbo di fondo, che ha provocato la comparsa di ulcere trofiche.

Come trattare un'ulcera trofica sulla gamba a casa

Quando si inizia il trattamento per le ulcere trofiche secondo le ricette popolari, è necessario consultare il proprio medico.

A casa, puoi usare:

  1. Perossido di idrogeno. È necessario gocciolare sul perossido di ulcera, quindi cospargere di streptocicida in questo luogo. In cima è necessario mettere un tovagliolo, precedentemente immerso in cinquanta millilitri di acqua bollita. In questa acqua, aggiungi due cucchiaini di perossido. Quindi copri con un pacchetto e una benda con un fazzoletto. Cambia l'impacco più volte al giorno. E cospargere lo streptocide, quando la ferita diventa umida.
  2. Balsamo curativo nel trattamento delle ulcere trofiche nel diabete mellito. Comprende: 100 g di catrame di ginepro, due tuorli d'uovo, 1 cucchiaio di olio di rosa, 1 cucchiaino di trementina purificata. Tutto ciò deve essere misto. La trementina versa lentamente, altrimenti l'uovo caglia. Questo balsamo viene applicato all'ulcera trofica, quindi coperto con una benda. Questo rimedio popolare è un buon antisettico.
  3. Polvere dalle foglie essiccate di un tartaro. Risciacquare con la soluzione di rivalolo. Polvere con polvere cotta. Applicare una benda. Al mattino del giorno successivo, spolverare di nuovo la polvere, ma non lavare la ferita prima di questo. Presto l'ulcera inizierà a guarire.
  4. Le ulcere trofiche possono essere trattate con antisettici: lavare le ferite con acqua calda e sapone, applicare antisettico e benda. Queste medicazioni alternano le applicazioni a una soluzione di sale marino o sale da cucina (1 cucchiaio per 1 litro d'acqua). La garza viene piegata in 4 strati, inumidita con soluzione salina, leggermente schiacciata e applicata sulla ferita, sopra la carta compressa, tenere per 3 ore. La procedura deve essere ripetuta due volte al giorno. Tra le applicazioni, la pausa è di 3-4 ore, in questo momento le ulcere dovrebbero essere mantenute aperte. Presto cominceranno a diminuire di dimensioni, i bordi diventano densi, il che significa che il processo di guarigione sta avvenendo.
  5. Gli impiastri o le compresse di aglio sono usati con le ulcere aperte. Mark multistrato garza o un asciugamano, bagnato aglio brodo caldo, spremere il liquido in eccesso e immediatamente applicato alla zona interessata. Su un impiastro o un impacco mettere una benda di flanella asciutta e una bottiglia di acqua calda o una bottiglia di acqua calda per mantenere il calore più a lungo.
  6. È necessario mescolare l'albume con il miele in modo che questi ingredienti siano nella stessa proporzione. Frusta tutto e applica alle ulcere, comprese le vene che fanno male. Quindi coprire il lato posteriore delle foglie di bardana. Ci dovrebbero essere tre livelli. Avvolgere il film di cellophane e fasciarlo con un panno di lino. Lasciare l'impacco durante la notte. Devi fare questo trattamento da cinque a otto volte.

Ricordate che in assenza di trattamento tempestivo e corretto in grado di sviluppare complicazioni come :. eczema microbica, erisipela, ascessi, piodermite, artrosi della caviglia, ecc Pertanto, utilizzare solo rimedi popolari, trascurando il trattamento tradizionale non è necessario.

Unguenti per il trattamento

Per il trattamento di questa malattia, è possibile utilizzare anche una varietà di unguenti, sia naturali che acquistati in farmacia. Guarire efficacemente le ferite ed esercitare effetto anti-infiammatorio pomate all'arnica, consolida, così come il geranio della stanza.

Spesso viene anche usato l'unguento di Vishnevsky. Tra gli unguenti che possono essere acquistati in farmacia, distinguono in particolare dioxycol, levomecol, streptolaven e un numero di analoghi.

Ulcera trofica alla gamba, trattamento a casa, foto, stadio iniziale, unguento, recensioni. Cause, sintomi, fasi, trattamento con rimedi popolari.

Ulcera trofica al piede: che cos'è?

Ulcera trofica sulla gamba vi è una porzione di epitelio e tessuti sottostanti che non guariscono a lungo dopo il suo danno (più di 1 mese).

Il flebologo consiglia:

Per la prevenzione e il trattamento delle vene varicose sulle gambe! I flebologi raccomandano l'uso gel anti-virale VARIUS contro le vene varicose. disposizione veloce ed efficiente agisce sulla causa della malattia, allevia il dolore, riduce gonfiore alle gambe, elimina le vene blu, ripristina il flusso di sangue, rafforza i vasi sanguigni, trombo e previene convulsioni.

Recensioni di medici e utenti... "

"Trofeo" significa cibo. E poiché la pelle funge da barriera protettiva contro l'impatto di fattori ambientali aggressivi sul corpo, l'interruzione della fornitura dell'epitelio e dei tessuti adiacenti porta ad un graduale sbiadimento di questa funzione.

Le ulcere trofiche possono formarsi in qualsiasi punto del corpo umano, dove a causa di vari motivi, la nutrizione dei tessuti viene disturbata. Tuttavia, le estremità inferiori soffrono più spesso. Le ragioni sono le seguenti:

  • Le gambe sono più lontane dal cuore;
  • Il sistema circolatorio della parte inferiore del corpo è più influenzato dalla gravità, che complica la circolazione sanguigna.

L'aspetto delle ulcere trofiche può essere paragonato alla svolta della diga nel fiume. Non appena appare un luogo che non è in grado di resistere alla pressione dall'esterno, c'è un buco. Se in un corpo sano con danni alla sua copertura protettiva (pelle) si attivano immediatamente i meccanismi di recupero, quindi nel caso in cui il tessuto sia interrotto, tutto avviene al contrario. Qualsiasi danno all'epitelio può causare un problema:

  1. Taglia.
  2. Il grano battuto.
  3. Grattugiato.
  4. Scratch.
  5. Ematoma (livido comune).
  6. Morso di insetto

Tra le cause del verificarsi di ulcere trofiche possono essere identificati come segue:

Elena Malysheva dice:

Intervista a Elena Malysheva e commenti degli utenti... "

  • Danni all'epitelio del carattere chimico e termico (congelamento e ustioni);
  • Diabete mellito;
  • Malattie dermatologiche;
  • Linfostasi e altre malattie che causano una violazione del linfodrenaggio e del gonfiore;
  • l'obesità;
  • aterosclerosi;
  • Malattie autoimmuni;
  • Vene varicose e tromboflebiti;
  • piaghe da decubito;
  • Varie malattie che influenzano le funzioni del sangue e dei vasi sanguigni;
  • Alcuni tipi di malattie neurologiche.

K "Fattori di rischio", contribuendo all'emergenza e allo sviluppo delle ulcere trofiche, possiamo riferirci:

  • Disturbi metabolici;
  • Immunità indebolita;
  • Malattia ipertensiva;
  • Intossicazione alimentare e chimica;
  • Reazioni allergiche che portano a lesioni della pelle;
  • Indossare scarpe strette.

Fasi, sintomi e foto

Di regola, l'ulcera trofica sulla gamba non appare immediatamente. Il lato negativo di questo è che la malattia può intrufolarsi di nascosto a una persona. Ma c'è anche un lato positivo. Essendo attento, una persona ha l'opportunità, avendo notato i sintomi allarmanti, di avere il tempo di reagire a loro.

I sintomi che precedono la comparsa di ulcere trofiche sul corpo possono essere i seguenti:

  • Sensazioni spiacevoli sulla superficie della pelle di natura stabile (da una sensazione di disagio e lieve sensazione dolorosa a prurito e bruciore);
  • Il gonfiore delle gambe e la pesantezza in esse (specialmente nei muscoli del polpaccio);
  • Sensazione decrescente al piede e sensazione di freddo (tipica per i pazienti con diabete mellito);
  • Vene aumentate;
  • Crampi alle gambe (specialmente di notte);
  • Sintomo di "piedi bagnati", quando la pelle diventa lucida, come se fosse bagnata e scura.

Inoltre, deve essere avvisato se un lungo periodo (più di 1 mese) non guarisce la ferita. Questo è un sintomo allarmante. E se il processo è ritardato per più di 2 mesi, si tratta di un'ulcera trofica alla gamba o su altri arti.

Tipi di ulcere trofiche

A seconda delle cause che li causano, l'ulcera trofica sulla gamba si riferisce alla seguente base specie:

  1. Arteriosa.
  2. Diabetico.
  3. Venoso.
  4. Neurotrophic.
  5. Ipertensiva.
  6. Infettivo (piogenico).

Il piede è solitamente colpito in pazienti con patologie di vasi arteriosi. I sintomi in questi casi sono particolarmente dolorosi, poiché le zone colpite sono costantemente ferite quando si cammina. L'indolore è tipico delle complicanze dell'ulcera del diabete mellito, poiché la necrosi tissutale è preceduta dalla morte delle fibre nervose. La malattia di solito inizia sul dito, quindi va a punto.

Ulcere causate da vene varicose compaiono più spesso all'interno dello stinco con un'ulteriore transizione a quella esterna. La sconfitta del piede nell'area del tallone è caratteristica delle ulcere neutrofiche causate da lesioni spinali o traumi craniocerebrali.

Le complicanze dell'ulcera sullo sfondo dell'ipertensione sono osservate raramente. Hanno un colore rosso-blu e appaiono, di regola, su entrambe le gambe contemporaneamente. I precursori delle ulcere trofiche infettive possono essere la foruncolosi, l'eczema purulento e le infezioni respiratorie causate da una diminuzione del livello generale di immunità.

Tali ulcere sono caratterizzate dalla localizzazione nell'area dello stinco e da una profondità relativamente ridotta del danno tissutale. Inoltre, lo stato di una malattia infettiva può essere attribuito a un'ulcera di qualsiasi origine in caso di infezione.

Fasi di sviluppo di ulcere

Ci sono 4 fasi in totale:

  1. La fase iniziale. Quindi c'è un leggero arrossamento e poi c'è una ferita (una o più). Dopo che la superficie della lesione si espande, combinando diverse ferite in una, o, al contrario, la crescita di una.
  2. Lo stadio della purificazione. I contorni della ferita acquisiscono, di regola, forme arrotondate, e i sintomi sgradevoli e dolorosi si intensificano. In questa fase, il compito principale è quello di pulire la superficie della ferita. Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata alla natura degli scarichi che ne derivano. Torbidità, oscuramento e la comparsa di un componente purulento - gli indicatori di infezione.
  3. Fase di cicatrici. L'area della ferita diminuisce gradualmente di dimensioni a causa del serraggio dei suoi bordi, l'attività di rigenerazione dei tessuti degli strati superficiali aumenta.
  4. L'ultimo. C'è una granulazione dell'ulcera e la sua ulteriore guarigione.

Nonostante il fatto che l'ulcera trofica sul piede sia di per sé una malattia molto spiacevole, ancora più pericolose sono le loro possibili complicazioni. Questi includono:

  • Sepsi. A causa dell'entrata nella regione della ferita di funghi e microrganismi nesporogeni. Lo sviluppo è caratteristico di un ambiente anaerobico;
  • Eczema, cancrena e derma. Si verificano a causa di strati necrotici dell'epidermide;
  • Osteoartrosi della parte inferiore della gamba;
  • Linfoadenite inguinale;
  • Infiammazione erisipastro, oltre a unirsi ad altri tipi di infezione;
  • Complicazioni oncologiche (cancro della pelle). Provoca una degenerazione parziale o completa dei tessuti ulcerati.

Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba con le vene varicose

Inizia il trattamento dovrebbe essere dalla lotta contro i motivi è causato. Pertanto, nel caso delle vene varicose, devono essere prese misure per promuovere la normalizzazione della circolazione sanguigna in esse. Questo compito è risolto attraverso la terapia patogenetica, che include:

  1. Attrezzatura di un letto per dormire in modo che lo spazio per le gambe sia sollevato.
  2. Trattamento delle zone colpite della pelle con soluzioni antisettiche (Furatsilinom, clorexidina, etc.). Ciò impedirà il collegamento di un'infezione batterica secondaria o impedire che penetrando nel tessuto.
  3. Trattamento preventivo delle aree cutanee che causano paure come luoghi di possibile comparsa di nuove lesioni (Venoruton, ecc.).
  4. Miglioramento della microcircolazione del sangue nelle aree problematiche (Reopoliglyukin e altri).
  5. L'uso di agenti esterni basati su antibiotici ad ampio spettro (Argoslan, ecc.). È dimostrato che viene utilizzato nei casi in cui si è verificato l'attacco di un'infezione secondaria, o se la probabilità di questo è grande.
  6. Sovrapposizione di unguenti per la guarigione delle ferite. Stimolare i processi di rigenerazione tissutale (Levomekol e altri).
  7. Uso del lino a compressione e posa sulle gambe di bende elastiche. Le bende vengono imposte nella direzione dalla periferia al centesimo con una diminuzione graduale della pressione.
  8. Fitoterapia. Applicazione di impacchi con decotti e infusi mostrati nel trattamento delle vene varicose (noce, ippocastano, salice bianco, ecc.).
  9. Ricezione di fondi per la prevenzione della trombosi.
  10. Ricezione di diuretici, venotonics, ecc.
  11. Terapia di supporto del sistema immunitario, compresa la ricezione di complessi multivitaminici e in alcuni casi antistaminici come Suprastin, Tavegil, ecc.
  12. Fisioterapia. terapia sotto vuoto, UHF, irraggiamento laser, magnetico, elettroforesi, ozono terapia, balneoterapia, trattamento di fango e così via. In alcuni casi, il successo del trattamento chirurgico previsto dipende dalla qualità delle attività complesso precedentemente fisioterapico.

La terapia patogenetica può essere eseguita sia in ospedale che a casa. Va tenuto presente che, nonostante lo sviluppo tipico delle principali forme di ulcera trofica nelle vene varicose, la clinica della malattia in ciascun caso specifico può presentare differenze significative. Pertanto, l'intero complesso delle misure di cui sopra deve essere eseguito in accordo con il medico curante, e in particolare l'assunzione di farmaci.

Del numero di metodi hardware, laser e UFO sono attualmente molto richiesti. La cauterizzazione delle ferite con il loro aiuto è finalizzata a stimolare i processi di cicatrizzazione dei tessuti danneggiati.
Il successo costante del trattamento delle ulcere trofiche può essere raggiunto solo nel caso di eliminazione completa o parziale delle cause che hanno causato la malattia.

Nelle vene varicose, questa è la causa. Nonostante il gran numero di diversi mezzi di trattamento farmacologico, l'unico modo efficace per risolvere il problema ora è eseguire un'operazione chirurgica. Va ricordato che solo le misure tempestive adottate portano al raggiungimento del miglior risultato.

Trasferimento video Live Zdorovo

Ulcera trofica alla gamba: trattamento a casa con rimedi popolari senza chirurgia

Ci sono molti consigli e raccomandazioni per il trattamento farmacologico. Pertanto, la gamma di ricerca dei mezzi più adatti a questo è ampia. Nell'ambito della terapia della patologia considerata, agenti quali:

  • Trattamento con perossido di idrogeno e streptocide;
  • Bendaggio con bende in argento e Hartman;
  • L'uso di unguento Vishnevsky, ecc.

La medicina popolare conosce anche un gran numero di modi per combattere le ulcere trofiche.

Nel trattamento delle ulcere trofiche, le proprietà purificanti e curative di questa pianta sono di valore.
Prima dell'uso, tagliare il foglio in due e immergerlo in una soluzione debole di permanganato di potassio per circa un'ora. Quindi trattare la ferita con un antisettico e posizionare l'aloe su di esso con un taglio verso il basso. Coprire con polietilene e benda. La procedura deve essere ripetuta per almeno 5 giorni. Le croste inizieranno a cadere.

Ci sono molte varianti di unguenti. Particolarmente popolari sono quelli che non richiedono spese speciali e sono facili da preparare. Ecco una di queste opzioni:

Scalda un bicchiere di olio vegetale e sciogli in esso un cucchiaio di cera d'api. Aggiungere metà del tuorlo d'uovo, lasciare riposare per un'ora e filtrare attraverso il capron. L'unguento è pronto. Conservare in frigorifero e prima dell'uso applicare sulla fasciatura della ferita, riscaldare ogni volta a temperatura ambiente.

La scelta delle soluzioni è grande. È importante scegliere il più efficace. Inoltre, è conveniente utilizzare sostanze medicinali in soluzioni come supplemento ai principali elementi attivi. Quindi, dopo aver applicato un medicinale sulla ferita, puoi coprirlo con una garza inumidita con una soluzione di un'altra sostanza. È importante essere convinti della loro compatibilità.

Trattamento salino - soluzione salina

Le persone usano meravigliose proprietà del sale per lungo tempo. La sua abilità di pesca è anche efficace qui.
Preparare la soluzione: 2 cucchiaini. sale su un bicchiere d'acqua. Piegato in diversi strati di benda imbibire in soluzione e attaccare alla ferita durante la notte. È possibile ottenere un'efficienza ancora maggiore alternando l'effetto del sale nelle ore notturne e la cera d'api durante il giorno.

Le bende in gel sono simili all'unguento. Tutto dipende dalle sostanze che compongono la loro composizione. Ma la differenza è che il gel, di regola, è leggermente più morbido sulla pelle, quindi il tempo di applicazione della medicazione può essere più lungo.

Il trattamento con catrame, come il sale, ha un effetto dannoso, ma dovrebbe essere usato con cautela, osservando la reazione cutanea. Applicare tamponi alla ferita dal catrame, cambiandoli almeno 1 volta in 2 giorni.
Se questo strumento è adatto, l'effetto apparirà tra un paio di giorni. In caso contrario, non perdere tempo e prova altre opzioni.

Il rimedio è forte. È particolarmente efficace se usato nelle prime fasi delle malattie ulcerative. Tuttavia, funziona anche in casi trascurati. È importante mostrare pazienza e applicare regolarmente bende.

L'irudoterapia nel trattamento delle ulcere trofiche si è dimostrata abbastanza efficace. Tuttavia, le sanguisughe dovrebbero essere utilizzate solo in consultazione con il medico. L'autotrattamento è pericoloso.

Soda e sapone per bucato

L'effetto del sapone domestico e della soda sulla ferita è favorevole. È anche importante che sia combinato con l'uso di quasi tutti gli altri mezzi. Lavare la ferita con una soluzione di sapone meglio con sapone scuro.

Salviette medicinali sono particolarmente necessarie nei casi con ferite da calza, quando i materiali utilizzati devono avere il massimo assorbimento.

A causa della sua capacità adesiva, i cerotti sono adatti per i casi in cui è necessaria una fissazione rigida del materiale della ferita, ma l'uso di una medicazione convenzionale è difficile per qualche motivo.

Come trattare le ulcere trofiche sulle gambe: foto, stadio iniziale

La cosa principale con cui iniziare il trattamento è determinare le cause della malattia. E su quanto successo avranno le tattiche scelte dal medico per combattere queste cause, dipenderà il risultato del trattamento dell'ulcera trofica stessa. Tuttavia, indipendentemente dalla causa della malattia, sono necessari i seguenti passaggi nella fase iniziale:

  • Migliorare la microcircolazione sanguigna e la nutrizione dei tessuti colpiti;
  • Distruggi l'infezione;
  • Indebolire la sindrome del dolore;
  • Attiva la guarigione.

Dove comprare un unguento in farmacia. preparativi

La selezione dei farmaci deve essere effettuata tenendo conto dell'eziologia e dello stadio della malattia:

  1. Nelle fasi iniziali importante effetto purificante e antinfiammatorio in combinazione con il miglioramento del trofismo tissutale. Sarebbe opportuno utilizzare tali farmaci come Levosin, Levomekol, Solkoseril, Aktovegin, Algofin, Vulnuzan, Argosulfan, Sulfargin, Dermazinin.
  2. Nella fase di granulazione richiederà farmaci che combinano proprietà antibatteriche e la capacità di anestetizzare e guarire le ferite. Adatto Vundehil, Tiotriazoline, Betadine, Methyluracil, Tiotriazolin.
  3. Nella fase della cicatrice in primo luogo sull'importanza dei farmaci che accelerano i processi di recupero, come Kuriosin, Mefenat, Bepanten, ecc.

Trattamento per il diabete mellito

Lo stadio iniziale del trattamento è volto a fermare lo sviluppo della malattia. Include:

  • Terapia di restauro vascolare;
  • Terapia finalizzata a migliorare la nutrizione dei tessuti danneggiati;
  • Combattere l'infezione secondaria;
  • Terapia per la pulizia e la guarigione delle ferite.

Ulteriore trattamento Prevede un approccio integrato con due obiettivi principali:

  • Trattamento della malattia di base che ha causato la comparsa di ulcere (diabete mellito);
  • Ripristino di superfici del corpo danneggiate.

Come trattare le ulcere trofiche degli arti inferiori: trattamento con propoli

L'effetto maggiore nel trattamento delle ulcere trofiche è la combinazione di propoli con miele. Una delle ricette è la seguente: un cucchiaio di miele, un cucchiaio di soluzione alcolica al 20% di propoli, un cucchiaio di olio di girasole. Mescolare Applicare come un impacco. La guarigione è attesa presto. Tuttavia, per un effetto sostenibile, il corso dovrebbe essere condotto entro un mese.

Il successo nel prevenire l'insorgenza di ulcere trofiche dipende direttamente dall'efficacia del trattamento della malattia che li causa. Le misure preventive generali includono quanto segue:

  • Moderata attività fisica e sessioni regolari di fisioterapia;
  • Soppressione del super raffreddamento e del surriscaldamento;
  • Prevenzione degli infortuni;
  • dieta;
  • Controllo del livello di zucchero nel sangue (con diabete);
  • Rifiuto di alcol, fumo e altri brutti eccessi;
  • Uso di indumenti intimi a compressione e bende elastiche (con vene varicose);
  • Selezione ragionevole di scarpe.

Trattamento: cere attive per il trattamento delle ulcere trofiche

Questo è un materiale di fasciatura conveniente ad un prezzo conveniente, che, inoltre, ha proprietà antiossidanti. La composizione comprende: clorexidina, vitamine E e C.

Trattamento efficace: spugna Meturacol

La preparazione attiva è fatta sulla base di collagene. Ha proprietà antinfiammatorie ed emostatiche, stimola la crescita e la formazione del tessuto di granulazione.
La spugna aderisce strettamente alla superficie della ferita, assorbendo attivamente le sue secrezioni.

Medicina: unguento di Stellanin

Strumento innovativo Particolarmente efficace in casi complessi. Risolve in modo completo i seguenti problemi:

  • Ripristino della microcircolazione del sangue;
  • Accelerazione della guarigione della ferita;
  • Distruzione di infezioni;
  • Rimozione di infiammazione

Fasciature Protex-TM sugli stinchi

Uno strumento moderno che accelera la guarigione delle ferite. È fatto sulla base di cellulosa naturale. Ha proprietà disinfettanti, tra cui tripsina e mexidolo. È in grado di rimuovere l'infiammazione in breve tempo e di pulire la ferita dal pus.

È fatto sulla base del famoso balsamo peruviano. Ha proprietà ipoallergeniche. È un insieme di medicazioni sterili permeabili all'aria impregnate di un medicinale.

Recensioni di medici e pazienti

Anatoly, Mosca. La malattia ha il suo codice, codice sul mb 10. Ai pazienti viene chiesto come curare e curare l'ulcera trofica sulla gamba. È necessario sapere che l'approccio dovrebbe essere completo. Solo così puoi ottenere risultati. Visita e trattamento obbligatori e un medico. Il medico diagnosticherà e selezionerà il trattamento giusto. Il trattamento con antibiotici, scriverà i migliori rimedi per il tuo caso. Ti dirà cosa spalmare, dirti quali medicamenti possono essere usati, piuttosto che anestetizzare le ulcere venose, se è possibile bagnare e quanto velocemente curare. Si consiglia di ascoltare e seguire tutte le raccomandazioni.

Alena, San Pietroburgo. Abbiamo un'eccellente clinica a San Pietroburgo. Mia madre cominciò a essere infastidita da un'ulcera trofica alla gamba, decise di andare immediatamente in clinica. Quale medico guarisce e si occupa di questi problemi. Tali domande sono gestite da un chirurgo-phlebologist. Se non c'è un medico nella tua clinica, puoi contattare il chirurgo. La cosa più importante in questo caso è identificare e capire per quale motivo l'ulcera ha cominciato ad apparire. Per superare l'esame, il medico guarderà le vene e le arterie. Siamo stati inviati per la diagnosi, la procedura è chiamata scansione ultrasonica duplex delle vene. Hanno anche detto di donare il sangue all'emoglobina. A questa età, di solito ci sono vene varicose, quindi con esso e è necessario iniziare il trattamento.

Nikolay, Novosibirsk. Ho iniziato a pensare a cosa fare e cosa trattare. Wikipedia non ha aiutato, anche se c'è tutto scritto sulla malattia. Avevo le vene varicose e poi ho iniziato a sviluppare un'ulcera trofica sulla gamba, o meglio sul tallone. Come inizia il trattamento di una tale ulcera, prima di tutto è necessario capire la causa dell'inizio. Il problema è nelle vene o nelle arterie. In questo caso nessuna cospirazione ti aiuterà, non puoi nemmeno sperare. C cominciò immediatamente a comprare unguenti e ad usare le bende. Se guardi come si guardano in piedi, le foto sono semplicemente orribili. I tovaglioli Miramistin e Aktivex sono venuti in soccorso. Se la ferita è terribilmente dolorante, le medicazioni salate possono aiutare, funzionano bene. Aiutano anche la polvere di baneocina, gli antidolorifici e la venotonica delle vene varicose. L'unguento aiuta a rimuovere il rivestimento bianco sui lati della ferita. Ho comprato Gel Colost, Dioxydin, bendaggio Voskopran. Ho letto che esiste un metodo come l'autodermoplastica. Non c'è molto bene lì, e dato che è terribile, non mi piacerebbe venire a un tale metodo.

Eugene, Chelyabinsk. L'ulcera trofica sulla gamba può verificarsi non solo a causa delle vene varicose e dei problemi alle vene. È necessario guardare alla radice del problema, spesso la causa del verificarsi è una violazione della circolazione del sangue nel corpo nel suo insieme. Per questo e tutti i problemi in futuro. Le persone arrivano a tutte le misure estreme e non molto per il trattamento della malattia. Trapianto di pelle, uso di streptocide, altri farmaci antidolorifici, pomata di zinco, Xerofen, Actovegin e altri. Tutto questo può aiutare, ma prima devi pensare a quello che stai facendo e consultare sempre un chirurgo. L'approccio a questo problema dovrebbe essere integrato da tutti i lati, solo allora il risultato. Sulla questione di come fermare la linfa da un'ulcera trofica, è contagiosa o meno, ciò che accade nel tuo caso, viene trasmesso o meno. A queste domande verrà data risposta solo dal medico, in base al caso specifico del paziente. Sebbene sia trasmesso, contagioso e così via, non puoi nemmeno rispondere.

Anastasia, Mosca. La clinica di Altufevo offre il trattamento delle ulcere trofiche. Ha chiesto all'amministratore quale medico tratta una tale malattia. Sono stato mandato dal chirurgo. Già inteso dalle sue parole, se non per iniziare il trattamento, le conseguenze possono essere tristi. Mi è stato detto che tipo di classificazione di questa malattia e io ero semplicemente inorridito. Potrebbe anche esserci un esito fatale, un'amputazione della gamba o del braccio. L'algoritmo di trattamento dipende specificamente da ciascun caso del paziente. Il medico aiuterà a identificare la causa della malattia, il grado di sviluppo e il trattamento adeguato.

Timofey, Nizhny Novgorod. Non mi piaceva la clinica di Nizhny Novgorod. Era in visita a Minsk e ha deciso di andare lì policlinico. I medici sono bravi e con esperienza. Hanno raccomandato di seguire un corso di trattamento, usando pillole e bende. Presta particolare attenzione alle vene varicose. Pensavo che l'ulcera trofica sulla gamba fosse l'unico posto. Si scopre che può ancora essere in bocca, lingua, stomaco e all'inguine. Mi hanno detto cosa lavare i rivestimenti delle ferite. Può essere trattato con perossido di idrogeno, ci sono molte opzioni. I medici raccomandano il risciacquo se la gamba scorre. È possibile bagnare prima di andare a letto. Se usi una benda o un unguento, è meglio non bagnare prima di andare a letto. Unguento aiuta a stringere la zona della ferita agli angoli. Bene aiuta a streptocide, bende di sale e propoli. Il risultato è visibile sul viso, il dolore non è tanto preoccupato.

Ulcera trofica - un prolungato processo erosivo profondo nella pelle con segni di infiammazione. Le ulcere non cicatrizzanti e inzuppanti sulle gambe fungono da complicazione di numerose condizioni patologiche nel corpo. La terapia è piuttosto lunga ed estremamente difficile.

Eziologia di origine

Fattori causali che causano difetti erosivi sulla pelle:

  1. ustioni, congelamento, prolungata e frequente ipotermia dei piedi;
  2. lesione aterosclerotica dei vasi degli arti inferiori; tromboflebite;
  3. malattie autoimmuni con disturbi dell'afflusso di sangue;
  4. lesioni traumatiche (comprese le rotture dei tronchi nervosi) con violazione dell'innervazione della pelle;
  5. vene varicose;
  6. diabete mellito;
  7. linfostasi acuta e cronica;
  8. forma cronica di dermatite.

Nella maggior parte dei pazienti con ulcere trofiche, nell'anamnesi sono registrati aterosclerosi, tromboflebiti o vene varicose. Con queste patologie, vi è una diminuzione del flusso sanguigno (nel primo caso), il ristagno di sangue nei vasi delle gambe e, di conseguenza, disturbi trofici e la fornitura di tessuti con ossigeno.

Segni iniziali e successivo sviluppo della malattia

La parte principale dei pazienti aveva precursori di danni pericolosi alla pelle e ai vasi sanguigni. Segni iniziali: edema; non passare il peso negli arti inferiori. Dopo un certo tempo si uniscono:

  • prurito e bruciore;
  • convulsioni notturne;
  • sensazione di febbre nelle gambe;
  • pelle ruvida, si trasforma in una lucente pelle "laccata"; appare una rete di piccole navi;
  • L'epidermide si trasforma in una ciliegia scura e di colore marrone uniforme;
  • toccando i piedi gonfi provoca una sensazione dolorosa;
  • Sul luogo della pelle cambiata, si forma l'erosione circolare, che aumenta e non viene granulata a lungo;
  • Sulla periferia delle zone di erosione si formano zone con numerosi accumuli di fiocchi simili alla paraffina.

L'assenza della terapia necessaria nella fase iniziale porta alla comparsa di nuove piaghe. L'attaccamento dell'infezione porta alla suppurazione della ferita, il suo aumento - lo sviluppo di ulcere umide. Senza un trattamento tempestivo e completo, una complicanza settica si unisce a un esito fatale.

Area di localizzazione

La forma e la posizione della localizzazione dipendono dal fattore causale:

  1. nelle malattie autoimmuni - ulcere simmetriche sulle gambe;
  2. erosione neurotrofica - simile al decubito, sulla superficie dei talloni e delle suole (in luoghi di forte attrito);
  3. ulcere infettive - gruppo o singolo nella parte inferiore della gamba, il motivo - non conformità con l'igiene personale.
  4. Nel diabete - erosioni senza forma sul primo dito, sulla superficie del tallone, si formano sullo sfondo di follicolite, copia purulenta, foruncolosi;
  5. sconfitta di arterie e vene - piccole ferite sulla pelle bianca delle dita, l'esterno del piede.

Metodi di trattamento

Questa malattia si riferisce a patologie complesse che richiedono costante attenzione e regolare svolgimento delle necessarie procedure mediche. Per qualsiasi ulcera trofica con trattamento conservativo inefficace, è necessario un controllo rigoroso e un trattamento complesso:

  • trattamento frequente con antisettici speciali - clorexidina o furacillina;
  • terapia antibiotica o trattamento con farmaci antinfiammatori;
  • trattamento antipiastrinico;
  • stimolazione della rigenerazione dei tessuti danneggiati;
  • terapia immunomodulatoria,
  • vitamine aggiuntive o antistaminici (se necessario).

Attualmente, il metodo più efficace per controllare l'ulcera trofica è l'irradiazione ultravioletta (UV) e la terapia laser. Tale irradiazione stimola la cicatrizzazione della ferita. In futuro, si consiglia al paziente di indossare biancheria di compressione.

Preparazioni complesse mirate a diversi fattori causali:

  • Venoruton. Aiuta a rimuovere il processo infiammatorio nella pelle e riduce la formazione di trombi.
  • Levomekol. Ha un effetto rigenerativo pronunciato con azione antibatterica.
  • Argosulfan. Lui è tipico. Proprietà antibatterica dovuta al componente sulfatiazolo d'argento.

Questi farmaci vengono applicati quotidianamente e ripetutamente su aree danneggiate solo dopo il trattamento antisettico della superficie della ferita sulla pelle degli arti inferiori.

Medicina tradizionale contro le ulcere trofiche

Nella medicina non tradizionale per il trattamento delle erosioni trofiche vengono usati diversi mezzi: uova di gallina, olio vegetale, infusi e erbe medicinali a base di erbe, miele naturale e così via. Anche un articolo separato è dedicato a questo.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Vene varicose del bacino - sintomi e trattamento nelle donne

Prevenzione

Le vene varicose della piccola pelvi nelle donne sono provocate da un fenomeno come un trasferimento inverso del sangue alla vena ovarica che si verifica quando i vasi sanguigni vengono schiacciati....

Quali rimedi e metodi popolari sono i più efficaci per il trattamento delle emorroidi?

Prevenzione

Il trattamento di emorroidi con rimedi popolari nella fase iniziale della malattia dà risultati rapidi e ben integra il farmaco principale....