Cosa fare se le vene sulle gambe sono strisciate fuori e come evitare problemi seri?

Tromboflebite

Molte persone devono affrontare nella loro vita con una situazione in cui sulle gambe emergono vene - modelli sgradevoli negli arti inferiori non sono anche solo un difetto estetico, ma sono anche un problema serio.

In 9 casi su 10, i medici diagnosticano le vene varicose: questa è la causa principale di questo difetto estetico.

Su una malattia come le vene varicose, che provoca la venuta delle vene e sarà discusso.

Sui fattori provocatori

I motivi che provocano lo sviluppo delle vene varicose sono piuttosto numerosi e tra i principali fattori per cui le vene escono, vale la pena evidenziare quanto segue:

  • carico eccessivo sulle gambe, quando il paziente è costantemente in piedi;
  • predisposizione a livello genetico, in questo caso, gli extra annotano che in 7 bambini su 10 questa predisposizione viene trasmessa dalla madre all'eredità e tutto ciò si manifesta alla prima età;
  • specificità del lavoro e stile di vita - lavoro sedentario o viceversa, costante permanenza sulle gambe;
  • fallimento nel sistema endocrino o insufficienza ormonale - questo è il periodo della pubertà e il portamento del feto, il periodo post parto e molto altro;
  • danno meccanico e istruzione - un trombo, un tumore e molte altre cose possono causare una protrusione di vene e vene varicose;
  • stress, tensioni nervose e problemi vascolari - tutto questo singolarmente e nel complesso può essere un prerequisito per la violazione.

Sintomatologia concomitante

  • un aumento delle dimensioni del diametro delle vene, un'estensione visiva delle vene sulle gambe;
  • pesantezza agli arti inferiori e rapida stanchezza;
  • sensazione di bruciore e crampi del tessuto muscolare del polpaccio;
  • gonfiore e dolore agli arti inferiori;
  • eccessiva pigmentazione del derma lipodermatosclerosi;
  • se non c'è una cura tempestiva della patologia - questo può portare alla formazione e allo sviluppo di forme trofiche di ulcere.

Dichiarazione di diagnosi

Quando diagnostichi i primissimi segni delle vene varicose, dovresti consultare immediatamente un medico. Tale specialista medico è un flebologo o un chirurgo vascolare.

La diagnosi di vene varicose è effettuata con l'aiuto di tali metodi:

  1. Esame ecografico - il metodo più accurato di esame, che consente di determinare la permeabilità delle vene, nella misura in cui questi ultimi vengono ingranditi se vi sono trombi e la direzione del flusso sanguigno in essi. L'ecografia è considerata un metodo sicuro e indolore, che consente di condurre un'indagine su donne in gravidanza e bambini.
  2. Venografia contrasto - un metodo che fornisce la massima informazione sulle vene delle gambe, consentendo di determinare le loro condizioni generali, la presenza non solo di intasare i loro trombi, ma anche la presenza di tumori. L'essenza del metodo è abbastanza semplice: una sostanza a contrasto di colore viene iniettata nel flusso sanguigno, che, pur macchiandolo, aiuta a rendere visibile un'impressione interna sull'immagine a raggi X.

Come risolvere il problema venoso?

Se ci fosse una domanda sullo sviluppo di una tale malattia come le vene varicose, allora lascia andare da sé - il trattamento dovrebbe essere prescritto da un medico e la terapia sarà sotto la sua supervisione.

Medicina tradizionale

Rispetto ai tradizionali metodi di trattamento delle vene varicose, il farmaco segreto completamente guarito della malattia, come tale, non, ma il trattamento conservativo nella fase iniziale di sviluppare la malattia dà un andamento positivo.

A manifestazioni iniziali medici prescrivono scesi vene sulle gambe indossando calze speciali ed elastiche - in questo caso la pressione ridotta sulle gambe, migliora il flusso di sangue, e la vena non rigonfiamento verso l'esterno, riducendo il rischio di coaguli di sangue, ulteriore progressione delle vene varicose.

Con il progredire dello sviluppo delle vene varicose, questo metodo di trattamento diventa meno efficace e vengono utilizzati metodi venotonici e moderni di rimozione delle vene mediante chirurgia.

Aiutati!

A casa, puoi prendere una serie di misure volte a combattere le vene appassite e ad eliminare altri spiacevoli sintomi della malattia.

Nella lotta contro le vene appassite, molti medici raccomandano il ciclismo regolare, visitano la piscina, fanno esercizi - migliorano il cuore e rafforzano il sistema vascolare.

Inoltre, quando ti riposi, devi mettere i piedi su una piccola collina, devi ottimizzare il tuo peso e creare un menu di cibi sani.

Inoltre, una condizione obbligatoria è e il rifiuto di abitudini nocive - il fumo e il consumo di alcol. È necessario bere almeno un litro e mezzo di acqua, fare una doccia di contrasto, assumere farmaci in grado di migliorare il tono delle vene.

Medicina tradizionale

Per aiutare un paziente con le vene varicose, la medicina tradizionale offre anche metodi e ricette per il trattamento.

Ma è necessario fare una riserva e un chiarimento - tali metodi sono efficaci solo come prevenzione per prevenire lo sviluppo di allargamento patologico e protrusione delle vene.

La maggior parte di loro usa erbe medicinali a base di erbe, che vengono utilizzate all'interno o sotto forma di sfregamento medico.

Tra le ricette popolari più comuni ed efficaci nella lotta contro i fitoterapeuti varicosi distinguiamo quanto segue:

  1. Ortiche, o meglio la sua infusione - in questo caso il risultato sarà efficace se hai abbastanza pazienza e resistenza. Durante sei mesi è necessario prendere l'infusione di ortica - un bicchiere d'acqua prendere 1 cucchiaio. l. materie prime secche, poi a fuoco lento portare a ebollizione. Dopo che sono stati rimossi dal fuoco e permesso di insistere per un ordine di mezz'ora - l'intero volume è diviso in 3 parti, che prima dei pasti sono prese durante il giorno.
  2. Se viene diagnosticata un'espansione significativa delle vene, allora è efficace tintura di ippocastano - 50 gr. i fiori si addormentano in un litro di vodka, lasciano fermentare per 15 giorni, ogni giorno tremano. Dopo prendere 2 cucchiai. tre volte al giorno prima dei pasti - il corso di ammissione 2 settimane e dopo una pausa per 5 giorni per ripetere la procedura. Per un risultato visibile, ci saranno tre di queste ripetizioni.
  3. Un effetto meraviglioso dà e brodo di coni di luppolo - un cucchiaio di materia prima viene cotto a vapore con un bicchiere di acqua bollente ripida e saldato a bagnomaria per circa 15-20 minuti. Dopo aver dato un ordine di birra mezz'ora e prendere il brodo tre volte al giorno per un bicchiere - ogni volta che devi preparare una porzione fresca e fresca.
  4. Aceto di sidro di mele - Un altro metodo dall'arsenale della medicina tradizionale. Quindi per un mese dovresti pulire le vene con aceto, mentre bevi acqua acetica - in un bicchiere d'acqua, diluire 1 cucchiaino. aceto.
  5. Un altro modo per combattere la malattia è quello di usare applicazioni mediche - Kislyak mescolato con assenzio tritato finemente, dopo che la massa è stata applicata alle vene e avvolta con bende. Tenere questa applicazione in piedi il più a lungo possibile - il corso del trattamento è di 5 giorni e 10 giorni di riposo.

Misure preventive

Per le vene erano dove ti serve e non ti arrampichi, devi rispettare i seguenti principi:

  • la costruzione di un regime ottimale e la routine del giorno, orario di lavoro, che consente di ridurre il carico sui piedi, in particolare questo è importante con una predisposizione innata;
  • la scelta della posizione del corpo, con la quale è conveniente sedersi, in particolare, se il lavoro comporta uno stile di vita sedentario;
  • rinunciare all'abitudine di gettare il piede su un piede, così come dalle cose che stringono le gambe, l'inguine e la zona della vita - calze, cinture o elastici;
  • camminare all'aria aperta solo con scarpe comode, e se possibile - a piedi nudi sull'erba, che migliora il flusso sanguigno nelle gambe;
  • la lotta contro la stitichezza cronica, che può provocare un aumento della pressione sanguigna negli organi pelvici e di conseguenza - la dilatazione delle vene dell'ano (emorroidi) e la loro protrusione verso l'esterno;
  • smettere di fumare e cattive abitudini, fare una dieta corretta, sana e completa, oltre a normalizzare il proprio peso - tutto ciò ridurrà il carico sulle vene delle gambe e rafforzerà i vasi;
  • dare più tempo per riposare e provare a indossare lingerie di compressione, che ridurrà anche il peso delle gambe e delle vene.

Il pericolo di per sé si sta sciogliendo

Se ci sono primi segni di problemi alle vene, vale la pena visitare un dottore in flebologia che condurrà l'esame e prescriverà un corso di trattamento. Le conseguenze delle vene varicose sono molto pericolose per una persona - questo punto vale la pena ricordare e non ritardare l'esame.

La complicanza più grave è la formazione di trombi, quando un coagulo di sangue può sotto pressione per staccarsi dalle pareti delle vene, muoversi attraverso il sistema circolatorio del corpo e portare alla formazione di blocco delle vene in molti organi e sistemi.

Un'altra conseguenza dell'espansione delle vene può essere la tromboflebite e la flebite - processi infiammatori che si verificano nei vasi, seguiti dalla formazione di coaguli nel sangue.

Forti periodi di dolore alle gambe, gonfiore e convulsioni accompagnano questi processi infiammatori. Esternamente, le gambe cambiano anche in peggio: una rete di vasi sanguigni si forma sulle gambe, le vene si gonfiano e il vylazyut verso l'esterno.

Le vene varicose, che portano alla sporgenza delle vene verso l'esterno, portano molti problemi, non solo dalla posizione di un difetto estetico. Questa è una malattia abbastanza grave che richiede un esame immediato del medico e il corso del trattamento.

Mantenere uno stile di vita sano eviterà lo sviluppo di una tale patologia: sii attenta a te stesso e alla tua salute.

Cosa fare se le vene uscissero: terapia e ricette popolari

contenuto

Le statistiche mediche dicono che la malattia vascolare è un disturbo comune che colpisce l'intera popolazione del pianeta. Molte persone si trovano ad affrontare un problema: la vena è finita sulla gamba, cosa fare? A quale medico rivolgersi? Posso ignorare le cure mediche e auto-medicare? Sfortunatamente, questo problema non è cosmetico. Indica gravi problemi patologici che richiedono l'aiuto di professionisti medici in una fase iniziale di sviluppo.

Perché le vene escono? Quali sono le caratteristiche delle vene varicose degli arti inferiori? Cosa offre la medicina moderna come cura? Ognuno di questi aspetti è studiato in dettaglio da medici sono numerose raccomandazioni che aiutano ad effettuare misure preventive, per ridurre il rischio di malattia, anche quando una predisposizione genetica.

Durante la vita, molte, specialmente le donne, avvertono i sintomi delle vene varicose. Qualcuno reagisce a loro ed elimina la malattia allo stadio del suo inizio. La malattia stessa è una patologia nel lavoro delle vene, quando le navi iniziano ad espandersi a causa della rottura delle valvole e possono comparire sulla superficie. Secondo le statistiche, questa patologia è più tipica per le donne che per gli uomini, in molti casi acquisisce un decorso cronico. Se c'è una lunga ignoranza dei sintomi, la malattia provoca lo sviluppo di ulcere trofiche e persino cancrena.

La nuova vita è la garanzia di un'eccellente prevenzione

Qualsiasi malattia è più facile da trattare, se la si inizia in una fase precoce. Alle prime manifestazioni cliniche è necessario consultare un medico, sottoporsi a test diagnostici e trattamento. Prima che le vene sulle gambe escano, i pazienti possono avvertire i sintomi della malattia.

Tra i più eclatanti sono i seguenti:

  • una sensazione di disagio;
  • bruciando;
  • stanchezza;
  • la gravità;
  • il dolore;
  • convulsioni notturne.

Ognuno di questi segni dovrebbe avvisare il paziente. Puoi correggere la situazione se rivedi la tua dieta e il tuo stile di vita.

I medici hanno stilato un elenco di raccomandazioni, osservando che non solo è possibile eliminare la malattia nella fase iniziale del suo sviluppo, ma anche adottare misure preventive per prevenire le vene varicose:

  1. Un pasto completo equilibrato al momento stabilito. In molti casi, la viscosità del sangue, la perdita di elasticità delle pareti dei vasi porta al torto: cibo grasso, salato o affumicato. I medici raccomandano di mangiare pesce magro, carne, erbe fresche. Aumentare il numero di verdure in forma grezza o al vapore. Bene stimoli il lavoro delle vene delle estremità più basse tali prodotti: mirtilli, limone, olivello spinoso, fichi.
  2. È estremamente importante escludere i prodotti dolci dalla farina. Come delizioso, puoi usare frutta secca in quantità limitate.
  3. Se la vena è comparsa sulla gamba o sono comparsi i sintomi della stanchezza, è necessario rinunciare ai talloni. Per molte donne, indossare strette, spremere il piede delle scarpe, è la causa della malattia. Le scarpe dovrebbero essere comode, il tacco non deve superare i 5-6 centimetri.
  4. Il problema con le navi può apparire a causa di indossare pantaloni stretti. Spremono gli organi della piccola pelvi, interrompendo il flusso sanguigno negli arti inferiori. Per le persone che sono suscettibili a una malattia o hanno una predisposizione genetica, è controindicato indossare jeans, vestiti che comprimono fortemente la vita.
  5. Sedendosi in una poltrona o su una sedia, è necessario evitare una posa quando una gamba è posta sull'altra. In questo caso, la vena viene trasportata in uno degli arti, che ha anche un effetto negativo sui vasi.
  6. Le persone che hanno almeno una volta incontrato manifestazioni cliniche delle vene varicose sono controindicate in bagno, facendo bagni caldi.
  7. Peso ideale Per la tua altezza ed età, devi calcolare il peso ideale per ridurre il carico sugli arti inferiori.

Riposando la sera, di notte, devi sempre mettere i piedi su una piccola collina. Questo rimuoverà il sangue e darà alle gambe un riposo completo.

Osservando queste semplici raccomandazioni, molti riescono a sbarazzarsi della malattia ai suoi primi segni o a proteggere i loro vasi sanguigni con una predisposizione genetica.

Intimo di compressione - un'alternativa al trattamento precoce

Quando la vena usciva sulla gamba e il flebologo diagnosticava le vene varicose, si consigliava di indossare una maglieria a compressione.

I più popolari sono collant o calze al ginocchio, che aiutano le pareti deboli dei vasi sanguigni ad evitare lo stretching. In parallelo, si consigliano pomate o venotonick che combattono con l'affaticamento del piede, rimuovono il gonfiore.

La scelta della biancheria da compressione dovrebbe essere fatta solo da un medico. Tra tutte le varietà di biancheria intima, si distinguono diversi gradi di compressione.

I principi di base dell'utilizzo di tali vestiti:

  1. Per le vene varicose, calze e calze di medie dimensioni sono adatti.
  2. Indossare questo bucato dovrebbe avvenire durante il giorno, e di notte gli arti inferiori vengono rilasciati per il riposo.

Negli ultimi stadi dello sviluppo della malattia, qualsiasi intimo di compressione non porterà il risultato desiderato, ma può anche danneggiare il paziente.

La terapia farmacologica è una delle principali opzioni di trattamento

Se le vene sulle gambe sono strisciate fuori, il medico inizia necessariamente il trattamento con terapia medica. Il flebologo esegue un esame completo dei vasi degli arti inferiori per stabilire la presenza della vena alterata, per diagnosticare la sua condizione e prescrivere i farmaci necessari. Tutta la terapia è necessariamente complessa, per rimuovere i sintomi spiacevoli e prevenire le complicanze.

Quando si usa la terapia farmacologica:

  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • anticoagulanti;
  • venotoniki.

Praticamente tutti i farmaci di questi gruppi richiedono un regime di trattamento specifico. Le compresse vengono seguite per un lungo periodo.

Tra i farmaci più efficaci, i medici distinguono quanto segue:

L'effetto di questi farmaci è finalizzato alla normalizzazione del flusso sanguigno nei vasi degli arti inferiori e scompaiono sintomi spiacevoli.

Nel caso in cui si verifichi un forte dolore e infiammazione nelle gambe del paziente, possono essere raccomandati unguenti anti-infiammatori, iniezioni contenenti Diclofenac.

Metodi minimamente invasivi - un'alternativa all'intervento chirurgico

Se lo stadio della malattia del paziente non viene avviato, le aree patologiche possono essere eliminate con l'aiuto di metodi di trattamento minimamente invasivi.

Tra i metodi più popolari sono i seguenti:

  • indurimento. Con l'aiuto dell'apparato, una sostanza speciale viene introdotta nella vena alterata. In un paio di giorni, questa vena viene incollata e rigenera nel tessuto connettivo. Per molti, questo metodo consente di sbarazzarsi dei vasi dilatati;
  • coagulazione laser. Usando il laser, le aree colpite vengono trattate attraverso la pelle. Questa procedura è assolutamente indolore, dopo la manipolazione il paziente torna immediatamente a casa;
  • ozono terapia. L'effetto sulla vena patologicamente alterata si verifica con l'aiuto di azoto liquido;
  • ablazione con radiofrequenza. Questa tecnica viene eseguita utilizzando gli effetti termici delle microonde. Un catetere monouso viene inserito nella vena malata, che sarà il conduttore per l'onda radio. In una procedura, è possibile ripristinare un segmento di 7 cm della vena con cambiamenti patologici.

Tali metodi garantiscono una cura completa solo con la successiva gestione di uno stile di vita sano e l'osservanza delle raccomandazioni del medico. Se tale consiglio di uno specialista viene ignorato, la malattia ritorna di nuovo.

Intervento chirurgico

L'operazione per rimuovere la vena alterata viene eseguita in anestesia locale. Tali interventi vengono eseguiti per 20-30 minuti, il più semplice e indolore possibile.

L'operazione stessa viene eseguita secondo lo schema seguente:

  1. Nell'inguine c'è un'incisione superficiale e piccola.
  2. La stessa incisione viene praticata nella regione della caviglia e dall'interno del muscolo gastrocnemio.
  3. Tutte le altre incisioni vengono eseguite nelle aree in cui vengono diagnosticati i noduli varicosi.
  4. Attraverso le incisioni risultanti, vengono espulse solo le aree interessate della vena.
  5. Viene introdotto un estrattore, che rimuove la vena completamente danneggiata.

Medicina tradizionale: una variante della terapia complessa

La medicina tradizionale con gonfiore delle vene sulle gambe può essere utilizzata solo previa consultazione con il medico e in combinazione con altre tecniche. Una cura completa per la malattia con l'aiuto di tali metodi non accadrà.

Tra le ricette più popolari ed efficaci ci sono le seguenti:

  1. Per ridurre il processo infiammatorio sulla pelle e per rimuovere la secchezza, l'irritazione, è possibile applicare un impacco di burro e aglio. Per preparare, hai bisogno di aglio tritato e 50 grammi di burro. L'unguento risultante viene applicato alla zona interessata e avvolto nel film e una sciarpa calda tutta la notte. Al mattino, lavati i piedi con acqua tiepida.
  2. Allevia l'infiammazione, stimola i vasi sanguigni a lavorare la pianta domestica di Kalanchoe. Per preparare la tintura è necessario un vaso da mezzo litro. È pieno a metà delle foglie della pianta e riempito al massimo con alcol medico al 70% in peso. Per evitare l'infezione secondaria della pelle infiammata, le foglie della pianta devono essere accuratamente risciacquate prima della posa. La tintura dovrebbe stare in un luogo buio per 14 giorni, dopo di che viene usata una volta al giorno.
  3. Ippocastano ha un effetto benefico sul funzionamento dei vasi sanguigni, li tonifica. La rete di farmacie offre una vasta gamma di creme e unguenti su ippocastani. A casa, l'ippocastano può essere utilizzato per questa ricetta: 0,5 litri di vodka e 4 pezzi di castagna. La tintura dovrebbe stare in un luogo buio per 10 giorni. Prendi il prodotto finito entro 10 gocce prima di mangiare per 1 mese. Quindi una pausa viene effettuata per 2 settimane e il corso viene ripetuto di nuovo, ma il numero di gocce sarà 6.
  4. In estate puoi fare impacchi di bardana e rafano. La gamba viene lavata e schiacciata con foglie e lasciata per tutta la notte. Se la gamba ha avviato forti processi infiammatori, quindi è possibile applicare unguento supplementare Vishnevsky.
  5. La stimolazione vascolare e la rigenerazione delle cellule della pelle sono possibili con l'aceto di mele. Per la procedura di trattamento, è sufficiente strofinare gli arti con un asciugamano di spugna.
  6. L'effetto anti-infiammatorio è fatto con dolci di miele. Per cucinare, hai bisogno di 1 cucchiaio di miele e un bicchiere di farina, preferibilmente di segale. Gli ingredienti sono miscelati fino a omogeneità, la torta formata viene applicata come impacco alla zona interessata per tutta la notte. Nelle prime fasi di tale terapia, è possibile eliminare completamente i sintomi sgradevoli delle vene varicose.

La vena è finita su una gamba? Cosa dovrei fare? Le vene varicose sono una delle cause principali di questo fenomeno. Per sbarazzarsi della malattia e l'aspetto sgradevole è possibile solo con l'aiuto di una terapia complessa sotto la supervisione di un flebologo. Qualsiasi ritardo, ignorando raccomandazioni mediche o automedicazione porterà inevitabilmente a gravi conseguenze, provocherà processi e cambiamenti cronici.

Perché la vena è uscita e cosa fare per curarla?

Molte persone cancellano la pesantezza alle gambe, il dolore e il prurito in una giornata impegnativa. Ma in realtà, può essere un precursore di una grave malattia vascolare. Questo disturbo è principalmente colpito dalle donne. Indossare tacchi, gravidanza, stare in piedi per la maggior parte del tempo porta al fatto che i vasi si espandono, le valvole non funzionano correttamente e il flusso sanguigno è disturbato.

Le vene varicose sono un gruppo di malattie che richiedono un trattamento urgente. E se all'improvviso tiri fuori una vena sulla gamba, devi andare al medico-flebologo il prima possibile.

Le cause delle vene varicose

Le vene varicose possono non essere sentite per molto tempo. Ma, per non iniziare questa malattia, è necessario fare solo con la prevenzione o il trattamento facile, è necessario conoscere le ragioni per cui si verifica tale malattia.

Quindi, la varicosità può essere provocata:

  • fattore ereditario;
  • stile di vita inattivo;
  • ricevimento di preparazioni ormonali;
  • una violazione dello sfondo ormonale nel corpo;
  • la conseguente lesione degli arti inferiori;
  • il portamento di un bambino;
  • sforzo fisico lungo e pesante;
  • fumo, abuso di alcool.

Inoltre, i problemi con le vene sono influenzati da persone il cui lavoro è associato a una posizione sistematica in piedi o in uno stato seduto. Nella zona a rischio, prima di tutto, ci sono insegnanti, atleti, parrucchieri, venditori, cuochi. Indossare scarpe scomode e attillate, pantaloni attillati o abiti stretti può anche causare lo sviluppo della malattia.

Uno stile di vita sedentario e una dieta squilibrata non si riflettono nel modo migliore sulle navi e sulle vene. Se non viene fatto nulla, allora la malattia può passare alla fase trascurata, che richiede un intervento tempestivo.

Segni di manifestazione di vene varicose

Anche un lieve disagio agli arti inferiori può indicare un grosso problema.

I segni comuni di malattia sono considerati le seguenti manifestazioni:

  • rapida stanchezza dei piedi;
  • sensazione di pesantezza e aumento dei muscoli del polpaccio;
  • sensazioni dolorose;
  • bruciore e prurito;
  • gonfiore, che è presente durante il giorno o si verifica la sera;
  • crampi che si alzano, sensazione di formicolio.

Qual è il rischio delle vene varicose?

La presenza di vene sporgenti sulle gambe indica una forma trascurata della malattia, che richiede un intervento chirurgico. Questo stato delle navi comporta una grande minaccia per la salute umana. Il più pericoloso è la formazione di un trombo.

I coaguli di sangue sotto pressione possono muoversi intorno al sistema circolatorio, causando seri problemi. Se un trombo, per esempio, entra nei polmoni, bloccherà l'arteria. Questa condizione è un grande rischio per la vita del paziente.

Ma il più delle volte le vene gonfie e contorte sono il risultato di malattie come la flebite o la tromboflebite, che si manifestano per infiammazione nei vasi sanguigni e portano alla formazione di coaguli di sangue. Visivamente, queste malattie sono caratterizzate da una ragnatela vascolare sulle gambe e da un gran numero di vene gonfie.

Trattamento della malattia

Cosa devo fare se la vena è venuta fuori sulla mia gamba? Certo, non perdere tempo con l'automedicazione e visita urgentemente un medico. Il trattamento delle vene può essere di natura conservativa o chirurgica. Spesso i medici ricorrono a terapie complesse.

Se ci sono lievi rigonfiamenti delle vene, dopo l'esame e gli esami vengono prescritti farmaci e fisioterapia. L'uso di unguenti, gel, venotonics è consigliabile nel trattamento della varicosi nella fase iniziale.

Quando le vene si gonfiano molto forte, il metodo solitamente conservativo va oltre alla procedura chirurgica. Non sarà superfluo tenere ginnastica speciali, indossare calze a compressione o biancheria intima. Questi fondi aggiuntivi aiuteranno a ripristinare le vene più velocemente nel processo di trattamento.

Nel caso in cui le vene fortemente ferite, è necessario fare o fare operazione.

I moderni metodi di trattamento delle vene varicose sono rappresentati dai seguenti tipi di intervento chirurgico:

  • flebectomia;
  • ozono;
  • scleroterapia;
  • coagulazione con un laser.

Quale tipo di metodo applicare in ciascuna specifica situazione viene deciso solo dal medico. I moderni metodi di trattamento consentono di risolvere con cura e indolenza il problema delle vene malate. Tuttavia, molti per qualche ragione credono che l'operazione muterà le gambe. Questo è inizialmente errato. Al contrario, dopo un intervento chirurgico, le gambe acquisiranno un aspetto sano e appariranno impeccabili.

Rimedi popolari nel trattamento delle vene varicose

I rimedi popolari possono essere solo un supplemento ai principali metodi di terapia o servono come misura preventiva della malattia. I più popolari ed efficaci sono unguenti, tinture e decotti di erbe medicinali che vengono utilizzati sia all'interno che all'esterno. Le sostanze utili nelle piante, i loro frutti, le infiorescenze aiutano a ripristinare l'elasticità delle pareti delle vene e dei vasi, eliminano l'infiammazione, riducono il gonfiore e riducono significativamente il dolore.

Misure preventive

Molte persone sanno che la malattia è più facile da prevenire che da trattare. Seguendo alcune raccomandazioni, una corretta alimentazione e uno stile di vita, è possibile evitare problemi importanti con le vene.

Per avere vene e vasi sanguigni veramente sani, devi fare quanto segue:

  1. Rivedi il tuo guardaroba, preferendo vestiti comodi e scarpe su una suola confortevole.
  2. Se il lavoro implica una lunga durata, con conseguente sangue stagnante, allora è meglio cambiare l'attività, se possibile, o fare delle pause più spesso per dare più riposo ai piedi.
  3. Non lavorare troppo in palestra, non trasportare pesi.
  4. Normalizza la dieta, rivedi il sistema e i pasti. Introdurre nella dieta più verdure fresche e frutta, fibre, integratori vitaminici. Bevi più liquidi, elimina le cattive abitudini.
  5. Cammina più a piedi, visita la piscina almeno 2 volte a settimana.

Di sera, devi riposare le gambe e scaricare. Per fare questo, puoi organizzare una doccia di contrasto di 10 minuti, e poi sdraiarsi tranquillamente con le gambe sollevate. Questo migliorerà il deflusso venoso, allevia la fatica, rimuoverà il gonfiore. In parallelo, puoi preparare vassoi di erbe, impacchi o altre procedure utili.

Se le gambe spesso fanno male, si formano vene gonfie e arrossamento o cianosi appare in questo punto, è necessario contattare urgentemente il medico. Non impegnarsi in automedicazione o sperare in un miracolo. Solo un medico qualificato può esaminare, diagnosticare e quindi nominare il trattamento appropriato.

Il fatto è che la presenza di una malattia come le vene varicose può portare a gravi conseguenze. Questo è il motivo per cui non è necessario rinviare la visita dal medico in caso di problemi con le vene.

Non iniziare la malattia e non trascurare le misure profilattiche. Al primo segnale di allarme o fastidio alle gambe, contatta specialisti esperti e qualificati che faranno tutto il possibile per recuperare la tua salute.

E se le vene sulle gambe diventassero troppo evidenti?

Contenuto dell'articolo

  • E se le vene sulle gambe diventassero troppo evidenti?
  • Perché c'è una rete venosa
  • Come essere fotografati correttamente

Cosa succede se le vene sulle gambe sono fortemente visibili?

Se le vene sulle gambe diventano molto evidenti, prima di tutto, devi vedere un dottore e fare il test. È possibile che lo specialista nominerà le seguenti procedure:

- esame esterno da parte di un chirurgo vascolare;

- Scansione ad ultrasuoni (scansione fronte-retro);

- controllando il grado del tono delle vene degli arti inferiori.

Se l'esame esterno non rivela cambiamenti patologici strutturali e non si verificano disturbi emodinamici del flusso sanguigno e formazioni intravascolari, significa che le vene gonfie sulle gambe non sono vene varicose. Molto probabilmente, si tratta di un'insufficienza venosa comune, che viene facilmente eliminata con il giusto trattamento. Di solito, con insufficienza venosa, il medico prescrive la venotonica sotto forma di unguenti e compresse, e anche con questa patologia si può mostrare l'uso di biancheria di compressione con un basso grado di compressione.

Succede che le vene sulle gambe sono troppo evidenti solo a causa della pelle eccessivamente sottile sulle gambe. Per correggere una situazione la solarizzazione naturale o l'uso di autosunburn aiuterà. Aiuta anche a nascondere questo unguento cosmetico a base di estratto di castagno, che, inoltre, rafforza efficacemente le pareti delle vene.

Cosa succede se le vene sulle gambe sono visibili a causa delle vene varicose?

I metodi usati per combattere le vene gonfie dipendono direttamente dal grado di sviluppo della malattia. Se le vene varicose sono già state avviate, non si può fare a meno di indossare costantemente biancheria intima da compressione speciale e assumere farmaci anticoagulanti. Se la malattia è nella fase iniziale, quindi portare le vene in ordine, oltre al trattamento prescritto dal medico, contribuirà a rispettare alcune semplici regole:

- Mettere in ordine il peso, poiché i kg eccessivi promuovono solo lo sviluppo attivo delle vene varicose;

- cercare di sbarazzarsi delle cattive abitudini;

- diversificare la loro dieta, compresi i piatti ricchi di vitamine e oligoelementi;

- rifiutare di indossare scarpe con i tacchi alti;

- mantenere una buona forma fisica, ad esempio, per dedicarsi al ciclismo;

- usi regolarmente unguenti con un effetto tonico della vena;

- indossare indumenti speciali a compressione per la profilassi;

- cerca di essere meno in una posizione eretta.

Ricorda che se hai vene varicose, potresti aver bisogno di una correzione laser o addirittura di un intervento chirurgico, quindi se le vene sulle gambe sono scurite o gonfie, non ritardare la visita dal medico.

Da quelle che sono vene fortemente visibili sulle gambe

Varie malattie vascolari fino ad oggi sono abbastanza comuni. Molti di loro sono in grado di rovinare l'aspetto delle gambe al di là del riconoscimento, riducendo contemporaneamente la qualità della vita umana.

Tali manifestazioni non sono solo cosmetiche, ma anche una minaccia per la salute umana. Pertanto, più avanti parleremo di cosa fare se le vene sulle gambe escono, perché succede e come affrontarlo.

Cause di gonfiore

Poche persone prestano attenzione, e in generale, serie su alcune sensazioni scomode nelle gambe, pesantezza, stanchezza. Di norma, tutte queste sensazioni sono percepite come le conseguenze di una lunga e dura giornata di lavoro.

Ma quando le vene sulle gambe diventano molto visibili, la domanda su cosa fare diventa la più ardente per una persona che ha scoperto tali cambiamenti.

Prima di prendere qualsiasi misura, è prima necessario comprendere il meccanismo di sviluppo di un tale fenomeno patologico, nonché determinare le cause della sua insorgenza.

Aiuto. Il metodo di trattamento viene selezionato solo dopo aver scoperto la causa del processo patologico e determinato la gravità del suo decorso.

Vistosi vasi sporgenti sulla superficie della pelle sono il risultato di una scorretta circolazione del sangue negli arti inferiori. Ciò porta a fenomeni stagnanti e ad una maggiore pressione, con la quale le vene non sono più in grado di far fronte.

Sotto questa influenza, i vasi iniziano a deformarsi, allungarsi e alla fine apparire sotto la pelle con fili cianotici.

Più avanti considereremo in dettaglio perché escono le vene sulle gambe. Toccheremo non solo le malattie, ma anche i fattori che provocano lo sviluppo di un tale fenomeno.

malattia

Facendo una domanda da quello che le vene sulle gambe sono diventate convesse, quasi tutti conoscono già la risposta.

Aiuto. La causa più comune di questo fenomeno sono le vene varicose degli arti inferiori.

In 9 casi su 10 viene diagnosticata questa patologia, che è caratterizzato dall'espansione dei vasi e dal guasto del sistema di valvole.

Inoltre, la violazione del flusso sanguigno nei vasi può indicare la comparsa delle seguenti patologie:

  • tromboflebite - lesione infiammatoria delle pareti venose con formazione di coaguli in esse;
  • flebite - infiammazione acuta o cronica delle pareti della superficie o dei vasi profondi;
  • insufficienza venosa cronica - Cambiamento del deflusso venoso, che è cronico. Sono interessate solo le navi di superficie.
  • sindrome postflebitica - una combinazione di sintomi di insufficienza venosa cronica con la sconfitta di vene profonde delle estremità.

Ognuna di queste malattie rappresenta una potenziale minaccia non solo per la salute della persona e della sua vita.

Pertanto, non si dovrebbe pensare e guardare freneticamente su Internet, cosa fare se le vene ai piedi agiscono.

L'unica soluzione corretta in questo caso sarà la visita di uno specialista - flebologo, che sarà in grado di fornire assistenza qualificata.

I fattori provocatori

La vena sulla gamba è gonfia e dolorante - cosa dovrei fare? In questo caso, oltre a visitare il medico, dovresti riconsiderare il tuo modo di vivere abituale.

Oltre alle patologie, ci sono alcuni fattori che causano la comparsa di vene convesse sulla pelle.

Quindi, condizioni favorevoli per lo sviluppo di questo fenomeno patologico possono essere tali circostanze:

  1. Uno stile di vita sedentario.
  2. Stress, nervosismo nervoso.
  3. Periodo di gravidanza
  4. Danno meccanico
  5. Sovrappeso.
  6. La specificità del lavoro associato a una permanenza costante in una posizione (seduto, in piedi).
  7. Costante attività fisica pesante (caricatori, atleti professionisti).
  8. Cattive abitudini
  9. Vestiti stretti, scarpe con i tacchi alti.
  10. Fallimenti nel sistema ormonale o endocrino.

Tutti insieme e ciascuno separatamente il fattore può sembrare essere una precondizione del verificarsi di vasi venosi visivamente apprezzabili.

Sintomi concomitanti

Sullo sfondo di grandi vene sulle gambe, la condizione patologica può anche essere caratterizzata da sintomi concomitanti, che si esprime nei seguenti sintomi:

  • la gravità;
  • affaticamento veloce;
  • il dolore;
  • bruciando;
  • convulsioni;
  • gonfiore;
  • pelle secca;
  • prurito;
  • pallore, arrossamento o cianosi della pelle (dipende dal tipo di patologia).
  • Alcuni sintomi possono manifestarsi anche prima delle manifestazioni visive, ma dopo il gonfiore tutti i sintomi diventano più pronunciati.

Se la vena sulla gamba è infiammata (cosa fare in questo caso, considereremo in seguito), e inoltre, ci sono ulteriori sintomi, si dovrebbe visitare un medico.

Non si dovrebbe esitare, perché nella fase iniziale la patologia viene trattata con metodi conservativi, mentre nelle fasi successive è richiesto un intervento chirurgico.

Trattamento della malattia

Cosa succede se le vene sulle gambe sono diventate visibili? Con questa domanda, dovresti andare immediatamente dal medico.

informazioni. È molto importante diagnosticare e iniziare un trattamento tempestivo per fermare la progressione della malattia.

Fondamentalmente, tutti i tipi di malattie elencate sono associati a un flusso sanguigno irregolare, il che significa che la tattica del trattamento sarà simile. La terapia è una combinazione di varie tecniche volte a migliorare la condizione.

Con piccoli cambiamenti, è sufficiente condurre un trattamento conservativo, volto a migliorare le condizioni del paziente. Nelle fasi successive dello sviluppo è necessario l'intervento chirurgico.

Il corso di droga di solito include i seguenti tipi di farmaci:

  • anti-infiammatori;
  • flebotoniki;
  • anticoagulanti;
  • agenti antipiastrinici;
  • antistaminici.

Oltre ai mezzi di esposizione sistemica, vengono prescritti agenti locali. Una varietà di unguenti, gel, creme, che puoi spalmare le vene sulle tue gambe, parecchio.

Questi fondi sono in grado non solo di sbarazzarsi delle navi sporgenti, ma anche di aiutare a fermare la malattia. Inoltre, affrontano bene la sintomatologia, facilitando le condizioni del paziente.

Gli strumenti più efficaci includono:

Oltre a prendere farmaci, il paziente dovrebbe riconsiderare il suo stile di vita e seguire alcune regole:

  • aggiusta il cibo;
  • indossare biancheria intima a compressione;
  • eseguire il carico fisico ammissibile;
  • deve abbandonare cattive abitudini.

Se le vene sono apparse sulle gambe e non soccombono più alla terapia conservativa, allora lo specialista nomina un intervento operativo.

L'operazione può essere eseguita con un metodo classico (flebectomia) o con l'aiuto di tecnologie minimamente invasive (scleroterapia, coagulazione laser, ecc.).

prevenzione

Affinché le vene non escano sul piede, ma siano al loro posto, è necessario impegnarsi nella prevenzione.

Questo è particolarmente rilevante per quelle persone nelle cui vite ci sono determinati fattori provocatori. Soprattutto se non è possibile eliminarli per determinati motivi (ad esempio, lavoro sedentario).

Le principali misure preventive in questo caso includono:

  • rifiuto dal fumo e dall'alcool;
  • dimentica l'abitudine di gettare un piede sulla gamba;
  • escursioni a piedi regolari;
  • passione per ogni tipo di sport (accoglie nuoto e ciclismo);
  • rifiuto di visitare il bagno;
  • selezione di scarpe comode;
  • organizzare una doccia di contrasto per i piedi;
  • inizia a mangiare correttamente;
  • la sera, cerca di sdraiarti per un po 'in modo che i tuoi piedi siano su una piccola collina.

Tali semplici regole aiuteranno a mantenere la bellezza delle gambe e ad evitare varie condizioni patologiche associate al sistema vascolare.

conclusione

Le malattie vascolari non solo sono sgradevoli per le loro manifestazioni esterne, ma anche da varie complicazioni piuttosto pericolose.

Pertanto, se la vena viene gonfiata sulla gamba, fare qualcosa da solo in questo caso non vale la pena. Dovresti vedere un dottore subito.

Le vene sulle gambe escono - cosa fare e qual è la ragione?

Se hai il primo dolore alle gambe e il rigonfiamento delle vene, dovresti immediatamente andare dal medico e sottoporti a un esame completo, poiché questo non è solo un difetto estetico, ma anche una patologia pericolosa. Ecco perché con l'età, devi monitorare attentamente la salute dei tuoi piedi e monitorare eventuali disturbi vascolari.

Se la vena è venuta alla gamba, le ragioni possono essere molto diverse, ma è importante prestare attenzione in tempo alla presenza di un problema. La ragione di ciò potrebbe essere nascosta in pericolose malattie del sistema vascolare.

Per quale motivo le vene escono?

Ad oggi, un numero crescente di persone è suscettibile a una varietà di malattie vascolari. La condizione patologica può presentarsi per una serie di motivi, in particolare come:

  • dieta impropria;
  • lo stress;
  • predisposizione genetica.

Nella fase iniziale, la malattia si manifesta sotto forma di un reticolo vascolare e di vene sporgenti sulle gambe. Inoltre, una persona può provare un certo dolore e sensazione di bruciore. Spesso, dopo l'esame, vengono diagnosticate le vene varicose, ma possono esserci anche altri disturbi e patologie. Le vene sporgenti sulle gambe possono essere un segno di tali condizioni patologiche come:

  • vene varicose;
  • trombosi;
  • tromboflebite;
  • sindrome postflebitica.

Ciò si verifica a causa di disturbi della circolazione sanguigna negli arti, e quindi è necessario osservare un flebologo. Se una persona per lungo tempo ignora il problema, allora potrebbe minacciare la formazione di ulcere.

Vene varicose

Le vene sporgenti sulle gambe possono essere il segno principale delle vene varicose. Allo stesso tempo, si osserva una stagnazione del sangue nelle vene, si gonfiano gradualmente e le loro pareti perdono la loro elasticità. Questi processi patologici sono molto pericolosi perché esiste la possibilità di coaguli di sangue. Ci sono alcuni gruppi di persone inclini alle vene varicose, vale a dire:

  • persone che conducono uno stile di vita sedentario;
  • persone con disturbi ormonali;
  • atleti;
  • avere predisposizione ereditaria.

Le vene varicose sulle gambe causano molti disagi, in quanto vi è un certo dolore. Inoltre, la malattia ha caratteristiche piuttosto peculiari, in particolare, come:

  • stanchezza alle gambe dopo aver camminato;
  • gonfiore dei piedi;
  • gonfiore e dolore;
  • decolorazione della pelle e prurito;
  • la formazione di ulcere trofiche.

Molti notano il verificarsi di spiacevoli sensazioni di trazione sotto il ginocchio, che possono indicare la presenza di un trombo.

tromboflebite

La tromboflebite è caratterizzata dal decorso del processo infiammatorio nella zona delle vene e dalla formazione di trombi nel lume dei vasi. Questa malattia si verifica abbastanza spesso, di conseguenza, il paziente avverte dolore e bruciore lungo le vene. Inoltre, vi è una densificazione dolorosa, che viene palpata dalla palpazione. Spesso, gli arti inferiori durante il corso di questa malattia si gonfiano molto e fanno male.

Se compaiono i primi segni di vene varicose, contattare sempre il medico per un sondaggio e il successivo trattamento.

Sindrome postflebita

L'espansione delle vene sulle gambe può anche verificarsi a causa del decorso della sindrome post-flebite. Questo processo patologico è caratteristico per i pazienti che hanno precedentemente subito una trombosi. Le caratteristiche della malattia sono una violazione del deflusso del sangue venoso. Di conseguenza, ci sono disturbi circolatori significativi, cambiamenti funzionali nei tessuti molli degli arti. I principali sintomi della malattia sono considerati:

  • costante scoppio di dolore nella zona interessata;
  • pesantezza alle gambe e leggera zoppia;
  • pigmentazione eccessiva della pelle;
  • un'espansione delle vene sulle gambe.

Gradualmente, si può formare eczema umido sulla superficie della pelle, così come ulcere trofiche localizzate sulla superficie interna dello stinco.

trombosi

La formazione di grossi coaguli di sangue all'interno dei vasi sanguigni impedisce il normale movimento del sangue. Tali trombi sono spesso diagnosticati in persone paralizzate, da tempo costretti a letto. I principali segni della malattia possono essere:

  • dolore spiacevole alle gambe;
  • forte gonfiore;
  • aumento della temperatura nella zona dell'arto interessato;
  • espansione delle vene sottocutanee;
  • sensazioni dolorose quando si cammina.

Va tenuto presente che questa malattia può manifestarsi quasi asintomaticamente. La trombosi è molto pericolosa perché in assenza di un trattamento tempestivo il trombo può staccarsi e con una corrente di sangue penetrare nell'arteria polmonare, chiudendo il suo lume. Questo può portare a conseguenze molto pericolose.

Cosa succede se escono le vene sulle gambe?

La protrusione delle vene può indicare la presenza di patologie molto gravi nel corpo. Molti si chiedono cosa fare se escono le vene sulle gambe, poiché questa condizione può essere molto pericolosa per una persona. Se ci sono piccoli sigilli, è necessario visitare un medico per la diagnosi e il successivo trattamento. Ogni giorno, il benessere può solo peggiorare e nel tempo uno stadio del processo patologico fluisce gradualmente in un altro. Ecco perché non dovresti esitare: devi iniziare un trattamento tempestivo.

Se le vene sulle gambe escono, cosa fare, come aiutare il paziente? Ci sono diversi modi per correggere questa condizione. Tutti i metodi utilizzati sono suddivisi in:

  • conservatore;
  • minimamente invasivo;
  • Chirurgica.

Inoltre, in alcuni casi, vengono utilizzati i metodi delle persone. Tuttavia, questo è possibile solo dopo aver consultato il medico, poiché l'automedicazione può essere molto pericolosa.

Trattamento conservativo

Se le vene si rimettono in piedi, cosa fare e come alleviare le condizioni del paziente? Queste e molte altre domande preoccupano il paziente. Se è necessaria una tale violazione, è necessaria una terapia competente. In assenza di segni pronunciati, al paziente viene raccomandata una terapia conservativa.

I farmaci antidroga contribuiscono all'eliminazione del disagio e durante il trattamento dei farmaci varicosi contribuiscono alla diluizione del sangue. Grazie a questo, il sangue è molto più facile da spostare lungo i vasi. I preparati medicinali più popolari sono:

Tutti questi farmaci devono essere assunti per lungo tempo. Inoltre, come terapia aggiuntiva può essere usato unguento dalle vene sulle gambe. Spesso vengono prescritti i seguenti farmaci:

L'unguento delle vene sulle gambe deve essere selezionato solo da un medico qualificato, in modo che il rimedio applicato abbia un effetto complesso sulla zona interessata. Come agenti aggiuntivi di terapia possono essere nominati:

Queste medicine aiutano a migliorare la circolazione del sangue nelle vene e nei vasi sanguigni. Il trattamento farmacologico è prescritto nelle fasi iniziali del decorso della malattia, poiché con un danno più profondo sono necessari altri metodi di azione.

Intervento minimamente invasivo

Se le vene si alzano in piedi, cosa dovrei fare? Questa domanda viene posta a ciascun paziente che soffre di tale violazione. La scleroterapia e il trattamento laser sono considerati metodi di terapia piuttosto popolari. Questi metodi sono usati principalmente nel caso in cui la protrusione delle vene non è molto evidente.

Quando si esegue la scleroterapia, una sostanza specifica viene introdotta nella vena interessata, che promuove la degenerazione dell'area interessata nel tessuto connettivo. Quindi, con l'uso di una tale tecnica, le vene si espandono.

La terapia laser prevede il trattamento della vena interessata attraverso la pelle. Il paziente praticamente non sente dolore e subito dopo la procedura può tornare rapidamente alla vita normale.

Intervento chirurgico

Se i vasi sono molto colpiti, può essere necessaria un'operazione sulle vene delle gambe. Questo metodo aiuta ad eliminare la patologia esistente. In questo caso, l'intervento chirurgico non dà la piena garanzia che dopo qualche tempo le vene varicose non appariranno più. I medici usano una varietà di metodi per rimuovere le navi colpite. L'operazione viene eseguita in anestesia locale e se vi sono gravi violazioni, allora in generale. Dopo l'operazione, è obbligatorio indossare biancheria da compressione e prendere alcuni farmaci.

Metodi tradizionali di trattamento

Un buon risultato può essere un trattamento tradizionale delle vene sulle gambe, poiché le tecniche non tradizionali aiutano ad eliminare le sensazioni dolorose e l'affaticamento. I più usati per il trattamento sono:

  • impacchi alcolici da ippocastano;
  • decotti di ortica, calendula, camomilla;
  • aceto di sidro di mele.

Tuttavia, prima di utilizzare i metodi tradizionali di terapia, è necessario consultare un medico responsabile.

Cosa succede se le vene sulle gambe escono durante la gravidanza?

A donne incinte spesso escono vene su gambe o piedi. Cosa fare e come affrontarlo durante la gravidanza? È molto importante conoscere le donne nella situazione, poiché durante questo periodo molti mezzi e metodi di trattamento sono vietati. Si raccomanda alle donne incinte di indossare la biancheria intima da compressione, poiché aiuta a fermare lo sviluppo della malattia senza danneggiare il bambino.

Nel secondo trimestre di gravidanza è consentito l'uso di determinati farmaci, in particolare:

Questi farmaci contribuiscono ad un aumento del tono dei vasi, che porta al loro successivo restringimento. È meglio condurre una terapia complessa, poiché otterrà i risultati più positivi.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Maglieria a compressione

Tromboflebite

Il mondo moderno conosce diversi tipi di maglieria e quasi tutti sono utilizzati per la sartoria. Ma una versione di questo tessuto è usata e in scopi completamente inaspettati - terapeutici....

Perché le vene sulle braccia agiscono, diagnosticare cosa fare

Tromboflebite

Da questo articolo scoprirete: le vene sulle braccia agiscono, quali sono le ragioni. È una norma o una patologia? Quali sono i metodi per risolvere questo problema....