Farmaci vascolari che migliorano la circolazione sanguigna

Motivi

Periferico circolazione - flusso di sangue nelle piccole arterie, arteriole, capillari, venule postcapillari, anastomosi arteriolovenular, venule e piccole vene. Come conseguenza di disturbi strutturali o funzionali delle seguenti disturbi circolatori possono verificarsi in esse:

1) Iperemia arteriosa - aumento del riempimento dei tessuti con sangue arterioso. Si manifesta con l'arrossamento, il riscaldamento della pelle sulla lesione. Si sviluppa sotto l'azione di sostanze chimiche, tossine, prodotti di infiammazione, febbre, allergie.
2) Iperemia venosa - un aumento del riempimento di sangue dell'organo o del tessuto a seguito di un complicato flusso di sangue attraverso le vene. Si manifesta con la cianosi dei tessuti. Cause: compressione delle vene o del loro blocco, indebolimento del muscolo cardiaco, difficoltà nel flusso sanguigno nella circolazione polmonare.
3) L'ischemia è un'interruzione limitata o totale della fornitura di sangue arterioso. Cause: compressione, blocco o spasmo delle arterie. Si manifesta con il dolore dovuto all'accumulo nelle condizioni di un ridotto apporto di ossigeno ai tessuti dei prodotti metabolici sotto-ossidati - mediatori dell'infiammazione.
4) Stasi - rallentando e fermando il flusso sanguigno nei capillari, nelle piccole arterie e nelle vene. Cause: alte o basse temperature, avvelenamento da veleni, alte concentrazioni di sale da cucina, trementina, olio di senape, tossine di microrganismi.
5) Trombosi - la formazione di coaguli di sangue, costituita dai suoi elementi e che interferisce con il normale flusso sanguigno. Mostra gonfiore e cianosi dei tessuti.
6) Embolia - occlusione dei vasi da parte di corpi estranei (microrganismi, gocce di grasso) o gas.

Le forme cliniche di disturbi circolatori periferici possono essere attribuiti occlusiva malattia, tromboflebite e flebotrombosi, tromboembolia polmonare, disturbi circolatori cerebrali croniche, varicose, malattie degli occhi di origine ischemica, malattia di Raynaud.
I reclami che i pazienti fanno sono vari. Dovresti contattare uno specialista se:

- disturbare il dolore alle gambe alla fine della giornata, mentre si cammina o si sta in piedi; edema e cianosi degli arti inferiori;
- avere mal di testa, tinnito, perdita dell'udito, disturbi del sonno, disturbi della memoria, instabilità nel camminare, intorpidimento in un braccio o una gamba, disturbi del linguaggio, la deglutizione;
- c'è freddura delle mani, dolore alle dita delle mani durante l'esercizio, sbiancamento delle mani durante il raffreddamento;
- c'è una diminuzione dell'acuità visiva o perdita di campi visivi.

Mezzi per migliorare la circolazione periferica

Ai farmaci che migliorano la circolazione periferica sono inclusi:
1) Farmaci che migliorano la microcircolazione. Angioprotectors. Normalizzare la permeabilità capillare, migliorando processi metabolici pareti vascolari. Curantil (dipiridomol) Persantin, Trental, fleksital, vasi da fiori, Radomin, pentossifillina, Doxy-Chem.
2) Preparati di destrano a basso peso molecolare. Le droghe attirano ulteriori volumi di sangue dallo spazio intercellulare nel flusso sanguigno. Migliora la fluidità del sangue. Reomacrodex, reopolyglucin.
3) Preparati di prostaglandina E1. Migliora il flusso di sangue, la microcircolazione, l'elasticità di erythrocytes. Aumentare l'attività anticoagulante del sangue. Espande i vasi sanguigni, fornendo una riduzione della resistenza vascolare periferica e della pressione sanguigna. Vazaprostan.
4) Bloccanti dei canali del calcio Migliorando la microcircolazione dei vasi cerebrali, possedere effetto cerebroprotective. Sono usati principalmente per disturbi della circolazione cerebrale. Kordafen, kordafleks, Nimotop, Stugeron, cinnarizina, giustizia, arifon, grindeke, breynal, diakordin, cordipin, kortiazem, logimaks, latsipil, nafadil, nemotan, Nifecard, stamlo, foridon, tsinedil, tsinnasan, plendil, norvaks.
5) Antispasmodici miotropi. I preparati di questo gruppo sono in grado di dilatare i vasi sanguigni, aumentando il flusso sanguigno cerebrale. Mostrano alta efficacia con spasmi di vasi cerebrali. Quando le navi sono danneggiate dall'aterosclerosi, sono meno efficaci. La carenza di droghe (tranne Cavinton) può essere attribuita al fenomeno del furto - l'espansione di vasi prevalentemente intatti con una diminuzione del flusso sanguigno attraverso le parti del cervello a digiuno.
I preparati di questo gruppo hanno la capacità di dilatare i vasi sanguigni, migliorando il flusso sanguigno cerebrale. Di regola, sono altamente efficaci negli spasmi dei vasi cerebrali, ma con lo sviluppo di processi sclerotici, diminuisce la capacità dei vasi cerebrali di rilassarsi e, di conseguenza, l'efficacia dell'azione dei vasodilatatori
fondi. Inoltre, questi farmaci possono causare il fenomeno di intracerebrale "rubare" (assente in Cavinton) sotto l'influenza dell'espansione vasodilatatori avviene principalmente vasi intatti e ridistribuzione del flusso sanguigno a favore delle aree sane del cervello.
Ma-shpa, ma-shpa forte, drotaverin, halidor, cavinton, midokalm, nikoshpan, spasmol, euphyllinum.
6) Fitopreparati. Preparazioni da materie prime naturali. A differenza delle droghe sintetiche, l'effetto di questo gruppo si sviluppa più lentamente, la combinazione di composti ha un effetto terapeutico. Efficace in malattie di vasi cerebrali e malattie obliterating degli arti inferiori. Bilobil, tanakan
7) Bioflavonoidi. Hanno la capacità di migliorare la fluidità del sangue aumentando l'elasticità dei globuli rossi. Normalizza il flusso sanguigno capillare. Venoruton, troxevasin, antiossidante.
8) Ganglioplegic. Espandi arteriola, venule, piccole vene, grazie alle quali si ottiene la riduzione della pressione sanguigna. Contribuire alla ridistribuzione del sangue nei vasi degli arti inferiori. Dimecolina, camponio, pachicarpina, pentamina, pirilene, temechina,
9) Alfa-bloccanti. Provoca l'espansione dei vasi della pelle, dei reni, dell'intestino, in particolare delle arteriole e dei precapillari, riducendo la loro resistenza generale, migliorando l'apporto di sangue ai tessuti periferici. Sermion, nilogrina, prazosina, pirrossano, fentolamina.
10) Stimolanti dei recettori della dopamina. L'effetto vasodilatatore è dovuto alla stimolazione dei recettori della dopamina, che si trovano anche nei vasi degli arti inferiori. Aumenta il flusso sanguigno nei vasi degli arti inferiori. Pronoran.

Poiché le malattie, che si basano sulla violazione del flusso sanguigno periferico, portano senza trattamento tempestivo alla disabilità, l'automedicazione è controindicata.

Preparati per il miglioramento della circolazione cerebrale

Dalla circolazione cerebrale può causare una varietà di lesioni funzionali ed organici dei vasi sanguigni, che sono causati da lesioni o organismo malattia sistemica. coaguli di sangue, aterosclerosi, avvelenamento, malattie infettive, ipertensione, stress, mal di schiena, vasospasmo e compressione meccanica - tutti di questi disturbi possono destabilizzare in modo significativo l'afflusso di sangue al cervello e causare un errore nel suo normale funzionamento, che governa tutti i processi vitali dell'uomo.

L'industria farmaceutica offre una vasta gamma di farmaci per migliorare la circolazione cerebrale. Come non perdersi in loro e sapere che tipo di farmaci il medico le ha prescritto? Questo articolo parla di questo.

I principali tipi di farmaci

La prevenzione e il trattamento di disturbi cerebrovascolari non dovrebbe essere ritardato la comparsa dei primi sintomi, t. K. La progressione di queste patologie può portare a conseguenze gravi (ictus, demenza senile, ecc), e anche la morte. Per questi scopi viene utilizzata una vasta gamma di farmaci:

Elaborare uno schema di trattamento e prevenzione dei disturbi della circolazione cerebrale è possibile dopo un esame dettagliato del paziente e può essere eseguito solo da un medico. L'automedicazione in tali situazioni è inaccettabile e può portare a varie gravi conseguenze. In questo articolo vi informeremo solo con i mezzi più popolari per normalizzare la circolazione cerebrale e sistematizzarli.

Farmaci per la vasodilatazione

L'azione dei farmaci vasodilatatori è finalizzata ad aumentare il flusso di sangue alle cellule del cervello e a migliorare l'apporto di sangue. Tale azione farmacologica aiuta a prevenire la fame di ossigeno e la carenza di nutrienti. Inoltre, questi farmaci aiutano a migliorare il metabolismo energetico nelle cellule cerebrali e normalizzano le sue funzioni.

Antagonisti del calcio

I preparati di questo gruppo sono stati a lungo usati per migliorare la circolazione cerebrale e la moderna industria farmacologica sta già sviluppando la terza generazione di questi farmaci. Gli antagonisti del calcio contribuiscono all'espansione dell'arteria (rilassando la parete muscolare) e non influenzano il tono dei vasi venosi. Dopo l'inizio della loro esposizione, il flusso di sangue cerebrale aumenta e una quantità sufficiente di ossigeno e sostanze nutritive viene erogata al cervello.

Questi farmaci possono avere un effetto sistemico sul corpo e dovrebbero essere assunti solo dopo un'indagine che ne determini l'adeguatezza. Il loro dosaggio e la durata del ricovero sono strettamente individuali e possono essere prescritti solo da un medico.

Antagonisti del calcio della prima generazione:

  • diidropiridine - Nifedipina, Odalat, Cardafen, Cordipina;
  • fenilalchilammine - Finoptin, Verapamil, Kalan, Isoptin;
  • Benzotiazapina - Diazem, Diltiazem, Dylacor.

Dopo la comparsa di antagonisti del calcio di seconda generazione, il loro spettro si è espanso in modo significativo:

  • diidropiridine - GITS nifedipina, nicardipina SR, felodipina SR, Isradipina, felodipina, Plendil, nimodipina, Nasoldipin;
  • fenilalchilamine - Verapamil SR, Anipamil, Halopamine, Tiapamil;
  • Benzotiazapina - Diltiazem SR, Clentiazem.

Antagonisti del calcio della terza generazione:

  • diidropiridine - Norvasc, Amlodipine, Stamlo.

Preparazioni basate su componenti vegetali

Questi farmaci sono usati per trattare e prevenire la circolazione cerebrale e avere un numero minimo di controindicazioni. Alcuni di questi sono dispensati senza prescrizione medica e possono essere assunti autonomamente dopo un'attenta lettura delle istruzioni allegate al farmaco.

Il principale componente attivo di questi farmaci sono gli alcaloidi delle piante medicinali come la pervinca e il ginkgo biloba.

Preparati a base di alcaloidi della vinca

L'alcaloide della vinca può esercitare effetti spasmolitici sui vasi sanguigni, normalizzare il metabolismo nelle cellule cerebrali, inibire i coaguli di sangue e migliorare la circolazione cerebrale.

I farmaci più popolari di questo tipo basati sulla vinca:

L'autoamministrazione Cavinton e Vinpocetine senza previa consultazione con un medico non sono consentiti, poiché per determinare la durata della loro ammissione e la via più ottimale di somministrazione è possibile solo dopo l'esame del paziente.

Preparati a base di estratto di ginkgo biloba

Questi farmaci hanno un effetto complesso sulla circolazione cerebrale: eliminare vasospasmo, migliorare la microcircolazione, migliorare la permeabilità vascolare, eliminare il rigonfiamento del tessuto cerebrale, per proteggere le pareti dei vasi dai danni dei radicali liberi e rinforzarle.

I più popolari sono questi preparati a base di ginkgo biloba:

  • Gingium;
  • Vobilon;
  • Tanakan;
  • Ginkor Fort;
  • biloba;
  • Ginkgo Biloba S;
  • Doppelgerz Ginkgo Biloba +;
  • Ginkoum;
  • Memori et al.

Il corso del trattamento con tali farmaci a base di alcaloidi del ginkgo biloba è lungo ed è di almeno tre mesi. Durante il ricevimento di uno dei suddetti farmaci, non è possibile prendere fondi per diluire il sangue (aspirina, ecc.), Perché questa combinazione può aumentare significativamente il rischio di emorragia nel tessuto cerebrale. I primi segni di miglioramento della circolazione cerebrale cominciano ad apparire solo un mese dopo l'inizio della terapia.

Preparati a base di acido nicotinico

In alcuni casi, per migliorare la circolazione cerebrale, il medico può raccomandare l'assunzione di farmaci a base di acido nicotinico. Non hanno alcun effetto sulle grandi navi, ma possono avere un effetto vasodilatante a livello dei capillari. Inoltre, l'acido nicotinico aiuta a rafforzare la parete vascolare e consente di ridurre il livello di colesterolo "dannoso" nel sangue.

Preparati a base di acido nicotinico:

  • Enduratin;
  • nikoshpan;
  • Acido nicotinico;
  • Nikofuranoza;
  • Acipimox.

Il ricevimento di tali farmaci viene effettuato mediante corsi di iniezione, che vengono eseguiti sotto controllo medico, poiché l'automedicazione con derivati ​​dell'acido nicotinico è inaccettabile e può portare a gravi complicanze. Inoltre, al paziente possono essere somministrate compresse di acido nicotinico.

Farmaci per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni

Lo scopo di prescrivere tali farmaci e supplementi per migliorare la circolazione cerebrale è di mantenere l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni.

Un tale effetto è in grado di fornire farmaci a base di vitamine e alcuni minerali:

  • vitamina P - Ascorutina, Mirtillo Forte, ecc.;
  • selenio, potassio, silicio - vari complessi vitaminico-minerali e integratori alimentari (Greenwit, Lecitina per i vasi sanguigni, Nootrop, Microhydrin);
  • Diidroquercetina - Flavit, Flaol, Flukol, diidroquercetina NTG, ecc.

Vitamine e minerali possono essere utilizzati non solo per trattare i disturbi della circolazione cerebrale, ma anche per prevenire il loro verificarsi. Questi medicinali e integratori alimentari possono essere assunti senza la nomina di un medico, ma tenendo conto di tutte le raccomandazioni indicate nelle istruzioni.

Farmaci nootropi

Questi farmaci aiutano a stimolare il metabolismo del tessuto nervoso, aumentano la resistenza del cervello alla mancanza di ossigeno, migliorano le capacità mentali e la memoria. Alcuni di questi sono fatti di tessuto cerebrale animale e contengono aminoacidi naturali.

Per i nootropici sono inclusi tali farmaci:

  • Cere;
  • Pantogamum;
  • Microhydrin;
  • Acido glutammico;
  • glicina;
  • piracetam;
  • Cortexin;
  • fenotropil;
  • Actovegin et al.

Questi farmaci possono essere usati per trattare una varietà di condizioni associate alla compromissione del flusso ematico cerebrale :. demenza vascolare, coma, ischemia cerebrale cronica, sindrome astenico, distonia vegetativa, accidente cerebrovascolare acuta, ritardo mentale, ecc Nomina di nootropics può essere eseguita solo da un medico dopo una dettagliata indagine paziente.

Anticoagulanti e agenti antipiastrinici

Lo scopo principale della nomina di anticoagulanti e antiaggreganti è ridurre la viscosità del sangue e migliorare la sua fluidità. Questo effetto e la normalizzazione della circolazione cerebrale sono raggiunti.

Questi farmaci sono prescritti in presenza del rischio di attacchi ischemici transitori e di disturbi transitori della circolazione cerebrale. Gli antiaggreganti prevengono la formazione di trombi e lo sviluppo del tromboembolismo.

Con tali scopi al paziente possono essere prescritti tali farmaci:

  • Aspirina, Ecotrina, Aspilate, TromboAss, Akuprin, Aspo, ecc.;
  • ticlopidina;
  • Curantile (Dipiridamolo);
  • Clopidogrel (Plavix);
  • Pentossifillina (Trental).

La nomina di agenti antipiastrinici può essere eseguita solo da un medico dopo aver studiato i dati dei test di laboratorio e identificando possibili controindicazioni al loro uso. La durata della loro ammissione è determinata individualmente.

Lo scopo degli anticoagulanti è ridurre la coagulabilità del sangue e migliorare la microcircolazione nei capillari. A seconda delle indicazioni, tali farmaci possono essere utilizzati:

  • warfarin;
  • Clexane;
  • Eparina non frazionata;
  • fraxiparine;
  • Fragmin.

Quando si assumono farmaci da questi gruppi, al fine di evitare lo sviluppo di complicanze, si consiglia al paziente di eseguire periodicamente un esame del sangue biochimico e un emocoagulogramma. Quando vi è un'aumentata emorragia, lividi, vomito con sangue o feci nere, il paziente deve cercare immediatamente un aiuto medico.

Rimedi omeopatici

Oro iodio (1 g granulato comprende Aurum iodatum C6, Barium carbonicum C6), è consigliato quando il primo segno di sintomi dell'insufficienza cerebrale circolatorio (tinnito, cefalea, andatura instabile, disturbi della memoria, ecc).

I farmaci per migliorare la circolazione cerebrale sono molto diversi in base al principio della loro azione e scelgono il rimedio che è necessario per te, solo il medico può farlo. Ricorda: l'automedicazione con questi farmaci può essere pericolosa per la vita e portare a conseguenze irreversibili!

A quale dottore applicare

I preparativi per la prevenzione dei disturbi della circolazione cerebrale sono prescritti da un neurologo. Inoltre, vengono utilizzati nella loro pratica da cardiologi, chirurghi vascolari, terapisti.

Farmaci nootropici che migliorano la nutrizione e la circolazione sanguigna del cervello - una lista dei più efficaci con i prezzi

Con i vasi sanguigni poveri e il sistema nervoso centrale, i medici prescrivono farmaci per migliorare la circolazione cerebrale. Aiutano ad eliminare le conseguenze delle malattie, prevengono la stagnazione del sangue, migliorano la memoria e la percezione delle informazioni. Le droghe sono divise in diversi grandi gruppi, che differiscono nel principio dell'impatto sulla malattia.

Trattamento della circolazione cerebrale

Sotto la violazione della circolazione cerebrale in medicina, si comprende il fallimento dei vasi del cervello e del midollo spinale. Questo processo patologico colpisce le arterie, le vene, causando trombosi, embolia, restringimento del lume, aneurismi. A seconda della gravità della malattia e della sua posizione, i medici prescrivono vari farmaci che contribuiscono al recupero.

L'uso di farmaci per un miglioramento significativo della circolazione cerebrale può essere fatto secondo le seguenti indicazioni:

  • ictus emorragico;
  • infarto cerebrale;
  • emorragia;
  • fuochi di necrosi tessutale;
  • cicatrici;
  • piccole cisti.

Ogni malattia del cervello è unica e lo sviluppo della malattia può essere accompagnato da problemi individuali. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi comuni che dovrebbero essere indirizzati a un medico per un esame dettagliato della nomina dei farmaci:

  • mancanza di coordinamento;
  • problemi di memoria;
  • Disturbo di sensibilità;
  • paresi, paralisi;
  • convulsioni epilettiche;
  • disturbi nella funzione degli organi sensoriali.

Quali sono le droghe per migliorare la circolazione cerebrale?

Prodotti popolari in violazione della circolazione cerebrale per aiutare a normalizzare il lavoro del corpo dopo le malattie - aterosclerosi, ictus, trauma, malattia degenerativa del disco, ipertensione. I farmaci possono rimuovere vertigini, migliorare la memoria, alleviare il mal di testa. Possono essere usati per eliminare le conseguenze delle malattie già guarite.

I principali tipi di farmaci

Per ottenere il miglior apporto di sangue ai vasi cerebrali, i medici prescrivono i seguenti gruppi di farmaci:

  • vasodilatatori - vasodilatatori;
  • prevenire la trombogenesi - agenti antipiastrinici, anticoagulanti;
  • nootropici che influenzano l'attività superiore del cervello;
  • alfa-adrenoblokator: ridurre la pressione sanguigna, alleviare gli spasmi.

Entrando nel corpo umano, queste medicine hanno un effetto complesso sui vasi sanguigni e sulle cellule del sangue:

  • dilatare i vasi sanguigni;
  • ridurre l'adesione delle piastrine;
  • ridurre la viscosità del sangue;
  • aumentare la plasticità degli eritrociti;
  • fornire cellule cerebrali con glucosio e ossigeno, aumentare la resistenza all'ipossia.

Farmaci nootropici che migliorano la nutrizione e la circolazione del cervello

Popolari sono i farmaci per migliorare la memoria e la circolazione cerebrale, correlati al gruppo dei nootropici. Ripristinano il cervello dopo l'ipossia, ictus, lesioni craniche, ma non influenzano la circolazione del sangue. I nootropici stimolano i processi metabolici nei tessuti colpiti. A questo gruppo di farmaci sono:

  • Piracetam e analoghi;
  • Piridossina e suoi derivati ​​(Encephabol);
  • acidi neuroaminici - Phenibut, Pantogam, Pikamilon (ha un forte effetto lenitivo), acido glutammico, glicina;
  • colina alfoscerata;
  • Ginkgo biloba e suoi derivati;
  • Cere;
  • ossibutirrato di sodio - ha un forte effetto ipnotico.

Rimedi omeopatici

Ai primi segni della manifestazione di insufficienza circolatoria cerebrale, si consiglia di assumere una preparazione omeopatica denominata Golden iodio. Aiuta a far fronte a rumori nelle orecchie, mal di testa, instabilità dell'andatura e indebolimento della memoria. I medici non hanno sempre un atteggiamento positivo verso l'omeopatia, ma se il paziente con l'aiuto di esperti selezionerà adeguato (ad es Microhydrin), l'effetto sarà pronunciate e stabile.

vitamine

Per migliorare la circolazione sanguigna del cervello, le sostanze ausiliarie funzionano bene. Un elemento importante della terapia complessa sono le vitamine:

  • L'ascorutina - una preparazione con vitamina C e routine, progettata per rafforzare le pareti dei capillari, è prescritta per via profilattica;
  • acido nicotinico - è prescritto solo da un medico, è utilizzato per l'elettroforesi, migliora l'afflusso di sangue al cervello nell'osteocondrosi cervicale;
  • Complessi di vitamine del gruppo B - Milgamma, Pentovit, Neuromultivitis.

Fondi per vasodilatatori

Le compresse per migliorare la circolazione cerebrale possono essere vasodilatanti. Interessano non solo i vasi del cervello, ma anche il sistema circolatorio nel suo insieme, migliorano l'apporto di cellule con ossigeno e sostanze nutritive e stabilizzano il flusso sanguigno. Per i farmaci vasodilatatori sono:

  • antagonisti del calcio (diidropiridine) - bloccanti di canali di calcio lenti, rilassano le pareti arteriose, non intaccando il venoso;
  • Cinnarizine, Fezam, Omaron - i preparativi delle ultime generazioni, influenzano l'intero organismo, sono applicati secondo la prescrizione del medico;
  • la prima generazione - Nifedipin, Finoptin, Diazem;
  • seconda generazione - Isradipina, Clentiazem;
  • terza generazione: Norvasc, Amlodipine.

Antiaggreganti e anticoagulanti

Per ridurre la viscosità del sangue e migliorare la sua fluidità aiuterà anticoagulanti e antiaggreganti. A causa delle loro proprietà, la circolazione cerebrale è normalizzata. I farmaci sono applicati a rischio di ischemia. I seguenti farmaci sono riconosciuti come i più efficaci:

  • antiaggreganti (prevenire la formazione di coaguli di sangue) - Aspirina, Aspilate, Akuprin, Curantil, Trental;
  • anticoagulanti (migliorare la microcircolazione dei capillari) - Warfarin, Clexane, Eparina. Fraxiparine.

flavonoidi

I farmaci vascolari (flavonoidi) sono progettati per migliorare la circolazione del sangue nel cervello a causa di effetti tonici e di rafforzamento. Purificano il corpo dalle tossine. Il gruppo comprende preparati a base di erbe che, se usati, non influenzano il lavoro del cuore. Ausiliari di flavonoidi sono:

  • preparazioni di ginkgo biloba (Tanakan, biloba) - alleviare spasmi, migliorare la microcircolazione, alleviare edema, portano a normalizzare la pressione endocranica;
  • fondi con pervinca piccola (Cavinton, Vinpocetina) - antispastici, non danno origine a coaguli di sangue, aumentano la velocità del flusso sanguigno. Solo il medico le prescrive, l'automedicazione è inaccettabile, dal momento che si tratta di farmaci potenti che hanno una serie di controindicazioni.

antiaggreganti piastrinici

I farmaci antitrombotici che riducono la viscosità del sangue e impediscono l'intasamento dei vasi sanguigni sono chiamati disaggregati. La loro ricezione aumenta la microcircolazione capillare, migliora il flusso sanguigno. Questi includono:

  • angioprotectors - Curantil, Doxey-Chem, fioriere, pentossifillina - sono prodotti in un formato confetti, soluzione per infusi, compresse;
  • compresse e soluzione per iniezione endovenosa - Anginale, Coribon, Trancocard, Apricor, Parsedil.

Preparati a base di acido nicotinico

Tra i potenti farmaci per migliorare la circolazione cerebrale si possono identificare farmaci che includono l'acido nicotinico. Non influenzano le grandi navi, ma espandono i capillari, rafforzano le loro pareti e abbassano il livello di colesterolo nel sangue. Sono utilizzati solo per la prescrizione del medico (iniezione o compresse) e sotto controllo per prevenire complicazioni ed effetti collaterali. Ecco alcuni farmaci popolari:

Correttori di microcircolazione

Formulazioni per migliorare la circolazione nei vasi del cervello dai capillari statali controllo correttori gruppo microcircolatorio, migliorare la salute generale, vertigini neutralizzato, instabilità dell'andatura, alleviare i sintomi di malattie croniche ed acute. La durata del corso di ammissione è determinata dal medico in base alla gravità della malattia. I farmaci popolari sono:

Farmaci per le navi del cervello per gli anziani

Le persone di età superiore ai 70 dovrebbero prestare particolare attenzione ai nootropi per il cervello. Aiutano a rafforzare il processo di saturazione delle cellule con ossigeno e sangue, che aumenta l'assorbimento del glucosio. Lo zucchero migliora la concentrazione di attenzione, memoria ed efficienza. Nella vecchiaia, i nootropici (Nootropil) aiutano a ripristinare la memoria. Il farmaco deve essere preso ogni giorno per un mese. per il secondo mese la dose è dimezzata. Il risultato è evidente già nei primi sette giorni.

Il lato negativo dei nootropi è la dipendenza e la necessità di aumentare la dose. Per evitare ciò, i medici raccomandano di prendere delle pause nel prendere o sostituire i farmaci con gli altri. Per la prevenzione, oltre ai nootropi, gli anziani possono applicare:

  • vitamine - complessi con un componente dell'estratto di ginseng Vision, Biotredin, Vitrum Memori;
  • Glycine o Glycine-Forte - elimina gli effetti della sclerosi e dell'amnesia, aiuta con un'attività intellettuale attiva (adatta anche al bambino);
  • Inteln - stimola l'attività cerebrale, ma è controindicato nei pazienti con diabete mellito;
  • Pyracetam, Phenotropol - migliora la circolazione del sangue, attiva i processi del metabolismo;
  • Tanakan, Fenibut - stimolano l'attività mentale, eliminano l'ansia non necessaria.

Iniezioni per migliorare la circolazione cerebrale

Per espandere vasi cerebrali, i medici prescrivono spesso i pazienti con iniezioni. Con iniezioni, le sostanze attive penetrano più velocemente nel sangue, tonificano le pareti dei vasi, esercitando il massimo effetto. I farmaci con cui le iniezioni possono essere somministrate sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • azione neurotropica - agisce sul tessuto nervoso (Validol, reserpina);
  • miotropico - influenza i muscoli e le fibre (Papaverin, Dibasol);
  • mescolato dal gruppo di nitrati: nitroglicerina, nitrosorbit;
  • sulla base di un alcaloide dal pervinca - Vincetin, Vinpocetine, Cavinton, Telectol, Bravinton - eliminare il vasospasmo, dilatare il lume, migliorare il metabolismo nei tessuti, eliminare i trombi;
  • sulla base dell'acido nicotinico - Enduratin, Nikoshpan - influenzano i capillari, eliminano le placche di colesterolo;
  • vasodilatatori - Drotaverine (No-shpa), Euphyllinum, Pyracetam.

Farmaci dopo l'ictus per migliorare la circolazione cerebrale

Negli anziani, le persone hanno spesso un ictus ischemico o emorragico, che porta alla rottura del cervello. Per migliorare la funzionalità e la circolazione utilizzare i seguenti farmaci:

  • per riduzione e distruzione di thrombi - Prourokinase, Streptokinase, Activor;
  • ridurre il rischio di embolia - Fraksiparin, Clexan;
  • anticoagulanti - Warfarin, Cinquamar;
  • disaggregati - Aspirina, Ticlopidina, Dipiridamolo;
  • destrano (per aumentare il volume di sangue circolante) - Reopoliglyukin, Reomacrodex;
  • da aumento della pressione sanguigna - ACE inibitori;
  • vasodilatatore - pentossifillina, Trental;
  • per il recupero - nootropici, integratori alimentari.

Farmaci che migliorano la circolazione cerebrale, è possibile acquistare nel negozio online o in farmacia con prescrizione medica o senza. È possibile ordinare fondi dal catalogo o dalla raccomandazione del medico. Il costo approssimativo dei farmaci è:

Farmaci che migliorano la circolazione degli arti inferiori

Negli ultimi anni, le malattie vascolari sono diventate più comuni. A causa del blocco delle vene, la morte o l'invalidità sono frequenti. Per sbarazzarsi di questi problemi sarà utile un metodo di trattamento correttamente scelto con l'aiuto di farmaci efficaci. I farmaci vascolari per migliorare la circolazione del sangue nelle gambe dovrebbero essere prescritti solo da uno specialista. È così che puoi ottenere un buon risultato senza danni alla salute. Circa i tipi di tali droghe e i loro effetti sul corpo umano, parleremo in questo articolo.

Classificazione dei fondi

A causa del restringimento dei vasi, si possono sviluppare varie patologie nel sistema cardiovascolare, negli arti e in altri organi. I farmaci vasodilatatori non solo prevengono i cambiamenti distruttivi, ma aiutano anche a ripristinare rapidamente la circolazione sanguigna e i tessuti danneggiati che sono stati esposti all'ipossia.

La più comoda e informativa è la classificazione delle droghe secondo il loro modo di agire. Le proprietà del vasodilatatore più veloci sono le seguenti:

  • Ossido nitrico Entrando nel flusso sanguigno, il radicale libero rilassa istantaneamente i muscoli. L'effetto di questa sostanza è di breve durata, ma molto efficace. Permette per un breve periodo di rimuovere lo spasmo dei vasi sanguigni, ad esempio, con l'angina pectoris, ripristinare la circolazione sanguigna ed evitare un infarto. Medicinali che contengono questa sostanza: isosorbide dinitrato, nitroglicerina, nitrone-forte.
  • Solfato di magnesio. Riduce l'attività mobile degli ioni di calcio, che sono conduttori di segnali spasmolitici. Li spinge fuori dallo spazio tra le celle. Riduce l'eccitabilità degli adrenocettori, che stimolano anche l'attività muscolare contrattile. Quando viene iniettato in una vena, viene rapidamente creato un effetto rilassante. L'azione è di circa mezz'ora.
  • Antispastici. Questi includono farmaci che hanno un effetto simultaneamente sul sistema circolatorio e sui muscoli lisci-muscolari in tutto il corpo. Il tempo della loro esposizione terapeutica è di circa 2 a 6 ore. Si basa sull'inattivazione dell'enzima, che stimola la contrazione dei muscoli lisci. Mezzi di questo tipo includono: apressina, ma-spa e papaverina cloridrato.

Le medicine del terzo gruppo stabilizzano la circolazione del sangue, prevengono lo spasmo delle vene e delle arterie. Lo scopo della loro influenza si estende al blocco degli enzimi o dei recettori, che aumentano la contrazione muscolare.

Sostanze che agiscono sul PNC

I farmaci che eliminano il disturbo circolatorio degli arti inferiori comprendono ganglion blocker, simpaticolitici e α-bloccanti. I primi mezzi influenzano i nodi simpatici: il plesso solare o profondo del cuore.

L'elenco dei farmaci efficaci per migliorare la circolazione delle estremità:

I principi attivi contenuti in queste medicine funzionano bene nei disturbi dell'afflusso di sangue causati da patologie del sistema nervoso (Raynaud, endarterite, acrocianosi).

Gli adrenoblobloch sono sostanze che, se combinate con adrenalina e noradrenalina, bloccano il loro effetto vasocostrittore. Grazie a questo, la circolazione del sangue nel corpo migliora. Questo gruppo include tali droghe:

  • Fentolamina, Prazosina, Terazosina;
  • Vazobral, Nicergolin, Anvenol.

Gli ultimi tre farmaci sono usati per le vene varicose e per le complicanze del diabete mellito (angiopatia). Queste sostanze non sono completamente vasodilatanti, poiché agiscono in direzioni diverse: aumentano il tono delle vene e espandono le arterie. I restanti farmaci sono efficaci per le patologie nervose con disturbi circolatori, nonché per il trattamento dei piedi affetti da aterosclerosi.

vasodilatatori

La vasodilatazione è un termine medico usato per descrivere la diminuzione del tono della muscolatura liscia nelle pareti dei vasi sanguigni. Le sostanze utilizzate per questo sono chiamate vasodilatatori. Questo gruppo include una varietà di farmaci vasodilatatori con diversi meccanismi di azione sul sistema circolatorio.

Antagonisti del calcio

Per il normale funzionamento dei canali del calcio (CK), ad eccezione di Ca, sono necessarie catecolamine (adrenalina e norepinefrina) che li attivano. Esistono diversi tipi di CC, ma gli antagonisti degli ioni di calcio agiscono solo sul QC lento (tipo L), che si trova nei tessuti della muscolatura liscia. Gli antagonisti del canale del calcio si trovano in vari composti chimici. Oltre a ridurre il livello di pressione, hanno anche questo effetto:

  1. Regola la frequenza cardiaca.
  2. Bene influire sulla circolazione del sangue nelle vene, arterie e capillari.
  3. Ridurre lo stress meccanico nel miocardio, migliorando così la circolazione sanguigna. Anche la fornitura di tessuti con ossigeno e sostanze nutritive sta aumentando.
  4. Ridurre la probabilità di coaguli di sangue nelle arterie e nelle vene.

I più popolari antagonisti del calcio sono tali farmaci: Nifedipina, Amlodipina, Felodipina. Contribuiscono a ridurre il tono delle pareti del sistema circolatorio e impediscono la loro forte riduzione (spasmo).

Alfa-bloccanti

Gli α-adrenoblocker bloccano i recettori dell'adrenalina e della noradrenalina presenti nei vasi, impedendo loro di interagire con questi ormoni, che possono causare uno spasmo significativo dei vasi sanguigni. Questo gruppo include:

  • Nicergolina: migliora la circolazione sanguigna, previene l'aggregazione delle piastrine e la formazione di trombi. Ha un duplice effetto: aiuta ad espandere le arterie e aumenta la tensione delle vene (sana e affetta da vene varicose). Il farmaco è indicato per l'uso in malattie vascolari associate al diabete.
  • Fentolamina - dilata i vasi sanguigni, rilassa i muscoli, favorisce un aumento dell'afflusso di sangue ai tessuti. Per trattare le violazioni della circolazione venosa e arteriosa del sangue, la terapia di ferite mal curative, il congelamento, i piaghe da decubito e nella fase iniziale della cancrena aterosclerotica, i medici raccomandano questo farmaco sotto forma di iniezioni e compresse.

Se c'è ostruzione della nave con una placca aterosclerotica, quindi l'uso di farmaci vasodilatatori è inutile, è necessario un trattamento chirurgico.

Inibitori di PAC

Queste sostanze influenzano le arterie e le vene. Hanno un effetto positivo sull'endotelio, riducono l'aggregazione delle piastrine, inibiscono lo sviluppo dell'aterosclerosi. Questi farmaci comprendono: Enalapril, Lizinopril, Ramipril, Losartan. Hanno mostrato buoni risultati nella terapia delle patologie aterosclerotiche delle gambe e con claudicatio intermittente causato dalla stessa causa.

stimolatori biogeni

Farmaci correlati al gruppo di farmaci vasodilatatori per il trattamento degli arti inferiori. La loro azione si basa su sostanze di origine animale. Questi farmaci estendono le arterie delle gambe, accelerano la circolazione sanguigna e migliorano il metabolismo nei tessuti.

solkoseril

La medicina è fatta su base naturale (proteina estratta dal sangue dei vitelli). Il farmaco è in grado di aumentare il metabolismo nei tessuti, accelerare il flusso di ossigeno nei muscoli delle estremità, dilatare i vasi sanguigni e quindi migliorare la circolazione sanguigna. È prescritto dai medici sotto forma di iniezioni.

aktovegin

La base per lui è la stessa di quella del farmaco precedente. Grazie alle sostanze che contiene, la circolazione sanguigna migliora, i vasi degli arti inferiori si espandono e le ulcere e le ferite si restringono rapidamente.

Revisione comparativa di farmaci vasodilatatori

La sfera d'azione degli elementi vasodilatatori è ampia. Sono utilizzati nel trattamento di varie patologie della circolazione periferica:

  • vene varicose;
  • aterosclerosi;
  • angiodystonia.

Di seguito considereremo i farmaci più frequentemente prescritti.

Halidorum

Antispasmodico miotropico dell'azione vasodilatatrice espressa. Prodotto in compresse e in soluzioni per la somministrazione intramuscolare e endovenosa. Il principio attivo è bacciclan fumarato. È prescritto per la terapia delle malattie circolatorie periferiche, patologie croniche delle arterie e per la rimozione di spasmi nei sistemi e nei tessuti.

Esistono numerose controindicazioni, quindi utilizzare il rimedio solo dopo la raccomandazione di uno specialista.

vinpocetine

Questo farmaco sintetico ripristina la circolazione sanguigna danneggiata. Il principio attivo è la vinpocetina. Ha azione antiossidante, antiepilettica e neuroprotettiva, dilata anche i vasi sanguigni e allevia l'infiammazione. È prescritto per il trattamento di molte patologie vascolari, anche in caso di ridotta attività motoria associata all'insufficienza cerebrovascolare.

Vinpotropil

Preparazione combinata nootropica, che ha anche proprietà vasodilatanti. Utilizzato in insufficienza cerebrovascolare, prevenzione dell'emicrania, la malattia e eziologie vascolari altre patologie di Parkinson del afflusso di sangue al cervello, così come farmaco vasodilatatore utilizzato per le gambe solo come parte di un trattamento completo da un medico.

Il farmaco Warfarin-OBL

Il principio attivo è il warfarin. Questo farmaco è indicato nel trattamento e nella prevenzione della trombosi e del tromboembolismo. È un anticoagulante di azione indiretta. La diminuzione della coagulazione non è dovuta all'influenza del farmaco stesso, ma a causa dei suoi effetti farmacologici nel corpo, cioè in modo secondario.

Il medico può prescrivere questo farmaco per la prevenzione o il trattamento di coaguli di sangue nel sistema circolatorio e con trombofilia congenita (ispessimento del sangue).

Vazoket

Questo farmaco è raccomandato dai medici per il trattamento delle vene. L'effetto terapeutico dei componenti si estende prevalentemente agli arti. L'effetto principale è volto a migliorare il tono e l'elasticità dei vasi venosi e la rimozione dei fuochi del ristagno di sangue. Le azioni ausiliarie sono:

  • miglioramento del drenaggio linfatico;
  • regolazione della circolazione generale;
  • diminuzione della permeabilità vascolare;
  • regolazione delle qualità dei leucociti.

Con le giuste dosi, il farmaco ha un'azione diretta e complessa sul sistema circolatorio. Ha controindicazioni minori, che il medico prenderà in considerazione al momento della nomina.

Vazobral

Una droga complessa, che contiene caffeina e alcaloidi della segale cornuta. Utilizzato per patologia della circolazione sanguigna cerebrale e periferica. Nelle istruzioni per l'uso, è scritto che è in grado di aumentare il tono delle vene e ripristinare la permeabilità dei capillari.

Pertanto, è spesso prescritto per varicosi e altre patologie della circolazione sanguigna.

biloba

La composizione di questo rimedio contiene l'estratto delle foglie di ginkgo biloba. Prodotto in capsule da 40, 80 e 120 mg. La preparazione delle erbe è in grado di migliorare la microcircolazione cerebrale, dilata leggermente i vasi sanguigni, aumenta la resistenza del tessuto all'ipossia e riduce la capacità di aggregazione delle piastrine. Il farmaco più efficace agisce sulle vene e sulle arterie di braccia, gambe e vasi cerebrali. I principi attivi del farmaco funzionano anche come antiossidanti.

Medicina tradizionale

Le patologie vascolari delle gambe non sono una malattia indipendente. Questo è uno dei segni di uno stato povero del corpo. Se nel secolo scorso i problemi con articolazioni e vasi sanguigni preoccupavano solo gli anziani, ora sono già interessati ai giovani. Nelle donne, tali lesioni alle gambe si verificano dopo il parto.

Nelle prime fasi, queste malattie non si manifestano in alcun modo, quindi è importante prendere misure preventive e mangiare solo cibi sani, fare semplici esercizi per migliorare le condizioni generali e migliorare la circolazione del sangue nei vasi dei piedi e dei polpacci. Esistono anche metodi popolari efficaci per pulire le navi a casa. Descriviamo alcuni di loro:

  1. Rafforzare i vasi di mirtilli. È necessario prendere mezzo chilo di barbabietola rossa fresca, mirtilli rossi, ravanello nero e 0,5 litri di alcool. Macinare questi prodotti e mettere in un barattolo di vetro da tre litri. Quindi versare alcol, coprire e lasciare in infusione in una stanza buia e fresca. Dopo 15 giorni filtrare, versare in un barattolo pulito e conservare in frigorifero. Bere 30 ml al giorno per mezz'ora prima di colazione.
  2. Trattamento delle foglie varicose di Kalanchoe. Macinare, mettere in una lattina di 0,5 l, le foglie dovrebbero riempirlo a metà. Versare acqua e insistere in un luogo buio per 7 giorni. Una volta al giorno, agitare il barattolo. Filtrare l'infuso e strofinare le gambe per la notte (a partire dal piede e fino ai fianchi). Il corso del trattamento è di 1 mese.
  3. Ringiovanimento delle estremità con mirtilli. Macina le bacche Formare la pappa da applicare ai piedi per 1 ora. Dopo il risciacquo con acqua.
  4. Pulire i vasi con limone e aglio. Questo strumento non solo aiuterà a purificare il sistema circolatorio, ma anche a ridurre il livello di colesterolo e alleviare il mal di testa. Macinare 4 limoni e 4 teste d'aglio. Mescolare e versare 2,5 litri di acqua bollita fredda. Lasciare per 3 giorni in un barattolo con coperchio. Il trattamento è lungo, ma efficace (dal 1 ° settembre al 30 maggio). Prendi 100 g nel mezzo della giornata.

Malattie vascolari curate non molto trascurate delle gambe e possono essere rimedi popolari, ma è consigliabile consultare uno specialista prima di questo. Dopotutto, anche una frivola patologia può avere conseguenze negative, quindi deve essere fatta correttamente e in modo tempestivo.

Ottima revisione dei farmaci vascolari per migliorare la circolazione sanguigna

Fornire tessuti con sangue e mantenere una microcircolazione sana in essi - uno dei compiti più importanti del corpo, da cui dipende il normale funzionamento dei suoi organi e sistemi. Considerando il fatto che la patologia cardiovascolare occupa una posizione di primo piano nella struttura della morbilità e della mortalità, i farmaci vascolari per migliorare la circolazione sanguigna oggi hanno trovato ampia applicazione nei medici di specialità completamente diverse. Questa famiglia di farmaci comprende molti gruppi e continua ad essere reintegrata con nuove forme di dosaggio moderne.

Meccanismo d'azione

Preparativi che migliorano la circolazione sanguigna, esercitare il loro effetto nei seguenti modi:

  • Effetti sul sistema nervoso autonomo (adrenoblokator);
  • Azione diretta della sostanza sulla muscolatura liscia dei vasi (antispastici);
  • Diminuzione della concentrazione di ioni di calcio (antagonisti del canale del calcio);
  • Inibizione di fattori biologici (es. Enzima di conversione dell'angiotensina), aumento del tono vascolare e della pressione sanguigna (ACE-inibitori), ecc.

Ridurre la viscosità del sangue, che viene effettuata da:

  • Riduzione della formazione di trombi a causa di oppressione della coagulazione e potenziamento del sistema anticoagulante del sangue (anticoagulanti);
  • Ridurre la capacità delle cellule del sangue di aderire (antiaggregati);
  • Aumentare la parte liquida del sangue (destrano).
  1. Rafforzamento della parete vascolare (vitamine, rutina, venotonica);
  2. Azione antiossidante, antiipoxica (nootropici, acido nicotinico);
  3. Riduzione dei lipidi nel sangue, prevenzione dell'aterosclerosi (statine).
Va tenuto presente che ogni famiglia di farmaci può esercitare il suo effetto sia sulla circolazione del sangue in generale, sia in isolamento (Arteriosa o venosa letto), per essere tropico navi diverso calibro (arterie, vene, venule, capillari) o avere un effetto terapeutico per quanto riguarda alcuni organi e sistemi (cuore, cervello, vasi degli arti).

testimonianza

In generale, le principali condizioni in cui è giustificato l'uso di farmaci vascolari sono:

  1. Ischemia del muscolo cardiaco;
  2. Disturbi della circolazione cerebrale di qualsiasi genesi;
  3. Malattie obliteranti (spastiche) delle arterie degli arti;
  4. Vene varicose;
  5. Disturbi del trofismo di organi e tessuti nel diabete mellito e altre malattie.

Successivamente, verrà considerato l'ambito di specifici gruppi di farmaci:

Vasodilatatori (vasodilatatori)

Non esitare, fai le tue domande ad un ematologo regolare direttamente sul sito nei commenti. Risponderemo sicuramente.Fai una domanda >>

  • Cardiopatia ischemica;
  • Insufficienza cardiaca acuta e cronica;
  • Ipertensione arteriosa

Antagonisti del calcio (calcio antagonisti):

  • Angina pectoris e ischemia del cuore;
  • Malattia ipertensiva;
  • La malattia di Raynaud (insufficienza spastica delle arterie degli arti superiori);
  • Aritmie cardiache;
  • Mal di testa;
  • Ipertensione polmonare - alta pressione sanguigna nella piccola circolazione, edema polmonare.
  • Ipertensione arteriosa, crisi ipertensiva;
  • Insufficienza cardiaca;
  • l'emicrania;
  • Adenoma della prostata.
  • Disturbi circolatori acuti e cronici;
  • Mal di testa spastico, emicranie;
  • Disturbi della circolazione cerebrale;
  • Spasmo della muscolatura degli organi del sistema gastrointestinale ed escretore.

Farmaci progettati per ridurre la viscosità del sangue

  • Rifornimento del volume di sangue circolante e normalizzazione della corrente capillare dopo ferite, ferite, ustioni, interventi chirurgici;
  • Prevenire lo sviluppo di shock;
  • deintoxication
  • Malattie associate con alterata microcircolazione degli organi della vista e dell'udito (perdita dell'udito, distrofia e atrofia della retina, infiammazione della cornea).
  • Trombosi arteriosa con infarto miocardico, ictus ischemico, tromboembolia dell'arteria polmonare;
  • Trombosi nelle vene con vene varicose, emorroidi;
  • Sindrome di coagulazione intravascolare disseminata (sindrome DVS);
  • Prevenzione della trombosi postoperatoria.
  • Prevenzione dell'infarto del miocardio nella malattia ischemica;
  • trattamento dell'ictus ischemico;
  • Malattia ipertensiva;
  • Malattie arteriose obliteranti di estremità.

nootropics

  • Disturbi della circolazione cerebrale;
  • Disturbi neurologici e psichiatrici (trauma cranico, perdita di memoria, emicranie, ecc.)

Preparazioni di acido nicotinico

  • Cambiamenti aterosclerotici;
  • Malattie cancellanti;
  • Ischemia del tessuto cerebrale;
  • Patologia del letto microcircolatorio.

Rimedi erboristici

  • Disturbi della circolazione cerebrale di varie eziologie;
  • Malattie organiche del sistema nervoso;
  • Mal di testa.

Farmaci che rafforzano la parete del vaso (angioprotectors)

  • Vene varicose;
  • Lesioni di piccole navi degli occhi;
  • Lesioni diabetiche;
  • reumatismi;
  • Emorragia emorroidaria;
  • Il rischio di ictus emorragico con ipertensione arteriosa.

Controindicazioni

Differiscono a seconda del gruppo, ma i più comuni includono:

  • Bassa pressione sanguigna (ipotensione, ipotensione) per i farmaci con spiccata azione vasodilatatrice;
  • Sanguinamento, sanguinamento, disturbi della coagulazione del sangue, ulcere gastrointestinali - si riferisce a mezzi che riducono la viscosità del sangue.
  • Insufficienza renale ed epatica;
  • Infanzia, gravidanza, allattamento.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Come e come trattare il forte prurito nell'ano?

Motivi

La sensazione di prurito nell'ano è un problema delicato, il più delle volte la persona malata si vergogna di questo stato ed evita di andare dal medico, cercando di eliminare lo spiacevole sintomo stesso....

Thrombi: come riconoscere e controllare le navi per la loro presenza

Motivi

Clot - come riconoscerli e cosa fare se vengono rilevati?Questa domanda è posta da molti. L'insorgenza di trombi porta spesso allo sviluppo di gravi malattie....