Vene varicose sulle gambe: sintomi e trattamento

Tromboflebite

Le vene varicose sulle gambe non sono solo un problema estetico che preoccupa le persone circa la loro attrattiva, ma anche una malattia pericolosa che richiede un trattamento adeguato e il rispetto delle misure preventive.

Ci sono molte ragioni per l'insorgere di vene varicose: a partire da uno stile di vita sedentario, sovraccarico fisico e termina con fallimenti ormonali, debolezza congenita delle pareti delle navi, gravidanza. Cosa succede durante le vene varicose? Con le vene varicose degli arti inferiori, perdono la loro normale elasticità e sotto la pressione di stiramento del sangue.

Le valvole nelle vene in uno stato normale sono certe serrature e quando il sangue le attraversa, si chiudono e danno la possibilità di un deflusso inverso di sangue. Se le valvole non funzionano correttamente, il sangue può essere rilasciato liberamente, provocando il ristagno del sangue.

A questo proposito, le vene non sopportano la pressione, si espandono, le valvole non sono più in grado di bloccare un grande lume... tutto ciò provoca l'emergere della fase iniziale delle vene varicose (vedi foto).

motivi

Perché si presenta la varicosi e che cos'è? I principali fattori di rischio per lo sviluppo della malattia sono la predisposizione genetica e il genere. A causa dell'amore per i tacchi alti, l'aggiustamento ormonale durante la gravidanza e il ricevimento dei contraccettivi, le donne diventano vittime delle vene varicose due volte più degli uomini.

Lo sviluppo della malattia è facilitato da:

  1. Eredità. L'ereditarietà non è la malattia stessa, ma la struttura delle vene geneticamente condizionata: tessuti connettivi deboli delle pareti venose, valvole valvolari difettose congenite. Questo è il motivo per cui la varicosità può essere osservata nelle persone giovani, sane e attive (indipendentemente dal sesso) e persino nei bambini. Secondo gli scienziati, la predisposizione genetica è il principale fattore che porta alle vene varicose delle gambe.
  2. Cambiamenti ormonali. A causa delle peculiarità dell'organismo nelle donne, i periodi di insuccesso ormonale diventano causa di ristagno del sangue. Per loro, i periodi più pericolosi - la pubertà, la gravidanza, il tempo dopo il parto. È anche pericoloso quando arriva il climax. Questa categoria sessuale di pazienti si rivolge ai medici 2-3 volte più spesso. Negli organi femminili, non ci sono abbastanza ormoni chiamati estrogeni. Invece di loro, predominano i cosiddetti ormoni del corpo giallo. Si ritiene che sia lui a esercitare un effetto rilassante sulla muscolatura. Questo contribuisce all'espansione delle vene.
  3. Uno stile di vita sedentario, sedentario o che richiede una lunga permanenza, contribuisce allo sviluppo delle vene varicose.
  4. Età. Col passare del tempo, le valvole e le pareti delle vene diventano più sottili, il che porta alla rottura del loro lavoro.
  5. L'obesità. L'eccesso di peso porta ad un aumento del carico sulle vene delle gambe.

La varicosi secondaria si verifica con lesioni alle gambe, difetti cardiaci, violazioni del fegato e della milza. In questo caso, prima di tutto, trattamento appropriato della malattia primaria.

Fasi di

Ci sono 3 fasi nella progressione dei sintomi nello sviluppo delle vene varicose.

  1. Fase di compensazione Nessuna lamentela Una volta esaminate, le vene varicose sono osservate su una o due gambe.
  2. Fase di sub-integrazione. Se esaminati sulle gambe, sono visibili vene varicose pronunciate. I pazienti lamentano una sensazione di raspiraniya, parestesia ("pelle d'oca") nella regione delle gambe, convulsioni notturne. C'è un leggero rigonfiamento di piedi, caviglie e arti inferiori la sera. Al mattino l'edema scompare.
  3. Lo stadio del decompensation. La dermatite, l'eczema si uniscono ai segni elencati. I pazienti sono turbati da prurito della pelle. La pelle diventa secca, lucida, saldamente saldata al tessuto sottocutaneo. Emorragie minori e successiva deposizione di emosiderina causano iperpigmentazione.

La varicità di per sé non è considerata una malattia molto grave, ma se si è già sviluppata, non passerà mai da sola e ancor più, progredirà, portando a tutti i tipi di complicazioni, che sono il più grande pericolo.

prova

I primi segni che indicano l'inizio dello sviluppo delle vene varicose:

Nelle fasi successive, si può notare la comparsa di asterischi vascolari sulla pelle, sulle vene sporgenti e sui vari sigilli, indicativi di fenomeni stagnanti nei vasi.

I sintomi delle vene varicose sulle gambe

In diversi stadi delle vene varicose, i sintomi possono essere diversi - da piccole "stelle" vascolari asintomatiche a manifestazioni gravi e dolorose.

Sospettare lo sviluppo di uno stadio iniziale è possibile su una tale sintomatologia:

  • l'aspetto del dolore alle gambe, una sensazione di calore e talvolta bruciore nelle vene delle gambe;
  • pesantezza alle gambe;
  • la sera ci sono edemi sulle gambe;
  • di notte iniziano i crampi alle gambe;
  • vene allargate;
  • la pelle della parte inferiore della gamba assume un colore scuro, appaiono i sigilli e sono possibili ulcere trofiche.

Avendo scoperto in sé segni primari, è necessario iniziare immediatamente il trattamento delle vene varicose - i sintomi da soli non scompariranno.

Foto varicose: la fase iniziale

Come sembra il disturbo, offriamo di visualizzare le foto dettagliate delle vene varicose nella fase iniziale.

diagnostica

Al fine di diagnosticare le vene varicose degli arti inferiori e prescrivere un trattamento appropriato, lo specialista suggerirà al paziente di sottoporsi a un esame completo, compresi vari metodi.

  1. Scansione duplex (vene US) - il metodo più informativo per la diagnosi delle vene varicose nelle gambe, permettendo loro di avere un'idea del grado di vene varicose, la direzione del flusso di sangue attraverso le vene e pervietà, nonché rilevare la presenza di coaguli sanguigni (trombi).
  2. Venografia a contrasto, che è un metodo di esame, che consente di rilevare le vene allargate e conoscere il grado della loro pervietà per il sangue.

La diagnosi di varicosi profonda può solo un flebologo altamente qualificato.

effetti

Flusso complicato di vene varicose è accompagnato dalla formazione di trombosi e infiammazione delle vene, ulcere trofiche e disturbi della pelle. Queste complicanze si manifestano nei cambiamenti del colore della pelle sulle gambe, arrossamento, scurimento, pelle blu.

Caratteristici sono anche il rigonfiamento permanente della caviglia, soprattutto quando si cammina o si sta in piedi. Nel campo dei vitelli, il dolore si verifica quando si cammina, il dolore lungo la vena, un sigillo sulla pelle e la formazione di ulcere di varie dimensioni su di esso.

prevenzione

Se hai una tendenza a questa malattia, le seguenti raccomandazioni aiuteranno a rallentarne la progressione:

  1. Indossare scarpe comode senza tacchi o tacchi bassi.
  2. A carichi è possibile fare il bendaggio di gambe o mettere su cose a maglia mediche, ma solo dopo consultazione del dottore.
  3. Non stare in piedi o sedersi a lungo in un unico posto: muoversi, riscaldarsi, cambiare la posizione del corpo più spesso.
  4. Non fare bagni caldi, specialmente al mattino - è meglio rimpiazzarli con una doccia calda con la fredda fredda finale.
  5. Rifiuta di fumare, che peggiora le condizioni delle navi.

La principale prevenzione è l'attività motoria moderata: nuoto, camminata, ciclismo, ricarica.

Durante la gravidanza

La gravidanza aumenta significativamente il rischio di sviluppare vene varicose degli arti inferiori, questo è facilitato da tali ragioni:

  1. Gli ormoni circolano nel sangue durante la gravidanza, aumentano l'estensibilità della parete venosa e contribuiscono al ristagno del sangue venoso nelle gambe.
  2. L'aumento della pressione intra-addominale nella tarda gravidanza complica il flusso del sangue attraverso le vene delle gambe.
  3. Le vene varicose che si sono verificate durante la gravidanza possono completamente passare dopo il parto, o progredire ulteriormente, a seconda dei singoli fattori (ereditarietà, presenza di altri fattori che contribuiscono).

Trattamento delle vene varicose sulle gambe

Con le vene varicose sulle gambe, il trattamento non può essere una necessità medica se i sintomi non sono problematici.

Tuttavia, alcune persone potrebbero voler essere curate per le vene varicose per ragioni estetiche, perché non sono contente del loro aspetto.

Discuteremo i metodi di base che aiuteranno a sbarazzarsi di questo problema.

  1. Scleroterapia. Questo metodo di trattamento è applicato sia indipendentemente sia in combinazione con procedure conservative. L'essenza di ciò è che un ago speciale che riempie la vena con un ago sottile o una siringa è inserito, quindi la vena scompare completamente. Le sessioni si svolgono una volta alla settimana, da 3 a 6 sono richieste tali sessioni. Il metodo consente di evitare cicatrici e cicatrici.
  2. Trattamento non chirurgico Se le vene varicose si trovano nella fase iniziale e se non causa troppi inconvenienti, si consigliano calze elastiche compressive. Sono indossati durante le attività quotidiane. Aiutano a comprimere le vene, impedendole di allungare e limitare qualsiasi disagio o dolore.
  3. Il trattamento farmacologico per la varicosi allevia i sintomi, riduce il gonfiore e il dolore, rallenta il processo di sviluppo, ma non è in grado di arrestare completamente la malattia e riparare le vene danneggiate. Con il trattamento medicamentoso vengono utilizzati i seguenti farmaci: Venitant, Venoplant, Geparoid, Ascorutical Forte, Venza, Gepatrombin, Escuzan, Troxerutin e altri.
  4. Sulla superficie cutanea può essere utilizzato il trattamento laser delle vene varicose sulle gambe. Con l'aiuto di un piccolo lampo di luce laser nella parete venosa, si sviluppa il processo sclerosante e la vena varicosa scompare, come se fosse stata rimossa.

Un ruolo importante nel trattamento e nella prevenzione è svolto dall'attività fisica - camminata veloce, ginnastica, nuoto ed esercizio in acqua (esclusi gli esercizi sportivi con carico pesante sulle gambe - tennis, sollevamento pesi, salto).

preparazioni venotoniki

L'effetto di questi farmaci è volto ad aumentare il tono della muscolatura liscia delle pareti dei vasi, che consente di mantenere la loro elasticità e normalizzare la circolazione del sangue nelle aree colpite.

  1. Detraleks. Il farmaco ha un effetto venotonico dovuto alla composizione basata sui derivati ​​dei flavonoidi. Questa è una delle sostanze strutturali più efficaci per la creazione della venotonica.
  2. Le compresse Flebodia sono prodotte da Innothera Chouzy (Francia), contengono 600 mg di diosmina come principio attivo. L'effetto aumenta quando il dosaggio è aumentato. La capacità di ridurre l'estensibilità dei vasi venosi e dei capillari, l'aumento del flusso di sangue dalla periferia e la riduzione della permeabilità vascolare sono dimostrati.
  3. Exkuzan è una preparazione basata sulla sostanza "Eszin", che viene estratta dalla castagna. Il farmaco è disponibile sotto forma di gocce, così come sotto forma di compresse per uso interno. Questo farmaco ha un ampio spettro di azione ed è raccomandato per combattere varie malattie.

Molti dei venotonici sono preparazioni di azioni complesse. L'effetto che si ottiene con il loro uso si estende non solo alle vene, ma anche a tutti i vasi del nostro corpo.

Come trattare i rimedi popolari delle vene varicose

Ci sono un numero enorme di metodi per trattare le vene varicose sulle gambe con rimedi popolari, sia per uso esterno che interno. Di seguito sono i più comuni:

  1. Fiori di ippocastano (50 grammi) è necessario versare 500 grammi di alcol, dopo di che viene dato 14 giorni, ogni giorno scuotendo la bottiglia. Passare la tintura attraverso una rete e utilizzare su un cucchiaio, con acqua, tre volte al giorno prima dei pasti. Come essere trattati una settimana - prenditi una pausa per due settimane. Quindi il trattamento può ricominciare daccapo.
  2. L'infusione di ortica essiccata è usata per le vene varicose. Foglie di piante secche schiacciate vengono versate in un thermos 1/2 litro di acqua bollente, insistono 30-40 minuti, filtrano e prendono 1/3 di tazza 3 volte al giorno 1 ora dopo aver mangiato.
  3. Comprimi dai pomodori. Pomodoro finemente tritato, sdraiarsi su una benda, garza, e viene applicato su un punto dolente. Per comodità, è possibile impacchettare con un bendaggio elastico o altro. Questa compressione dura per 2 ore, quindi cambia in una nuova, e quindi in totale 3 volte. La comodità di questo impacco è che può essere ripetuta ogni giorno.
  4. Tintura di olio dalle noci: tritare le noci immature, versare in un contenitore di vetro, versare l'olio d'oliva e insistere per 40 giorni in un luogo soleggiato. La tintura finita lubrifica i punti dolenti. Il corso del trattamento è lungo, come con l'uso di Kalanchoe.

Oltre ai rimedi popolari, molti pazienti con terapia di supplemento di varicosità con ginnastica speciale - gli esercizi di Mikulina permettono di sentire un miglioramento significativo.

Vene varicose delle gambe

Vene varicose degli arti inferiori, che è anche chiamata vene varicose, si manifesta come un'espansione delle vene superficiali delle gambe, che accompagna il disturbo del flusso sanguigno e il fallimento delle valvole.

Con le vene varicose delle gambe, si formano le vene delle vene del tipo sacciforme. In questa condizione, c'è un aumento della lunghezza delle vene, la loro tortuosità tortuosa,
Valvole insufficienti. Attualmente, le vene varicose sono molto comuni: si osserva in circa il 17-25% delle persone.

In giovane età, prima della pubertà, questo disturbo si sviluppa in rappresentanti di entrambi i sessi con la stessa frequenza. Tuttavia, nelle donne in età adulta, le vene varicose sono osservate due volte più spesso degli uomini. Tale quadro può essere spiegato da significativi cambiamenti ormonali nel periodo delle mestruazioni, durante la gestazione del bambino. Di conseguenza, il tono delle vene si indebolisce, si espandono e c'è una violazione della circolazione venosa.

Cause delle vene varicose delle gambe

Oggi gli specialisti tendono a supportare molte teorie che indicano perché le vene varicose si sviluppano sulle gambe. Ma, tuttavia, parlando della ragione principale di questa malattia, è necessario notare malattia delle valvole venose. Di conseguenza, le valvole ostruiscono il movimento del sangue nella direzione opposta. Di conseguenza, solo il flusso di sangue al cuore è pienamente realizzato. Potrebbe essere dovuta una funzione inadeguata della valvola venosa trombosi, insufficienza congenita delle valvole, debolezza delle pareti delle vene e altre cause.

Se le valvole delle vene sono inadeguate, la persona che sale in piedi aspira il sangue sotto l'influenza della gravità. Quando si cammina, i muscoli del gambo, che circondano le vene profonde, si contraggono. Di conseguenza, le vene vengono svuotate e c'è un aumento pressione venosa. Di conseguenza, il sangue entra nelle vene superficiali, si allungano e si manifestano vene varicose.

Ci sono anche una serie di fattori che influenzano direttamente la progressione delle vene varicose. Nelle donne, le vene varicose spesso si sviluppano di conseguenza di gravidanza. Durante questo periodo, il volume di sangue nel corpo femminile aumenta in modo significativo. L'utero in crescita preme fortemente sulle vene che provengono dalle gambe. Inoltre, nel corso della gravidanza, la condizione della parete venosa è influenzata da cambiamenti ormonali nel corpo. In molti casi, la varicosi durante la gravidanza è reversibile, cioè, dopo la nascita, scompare gradualmente.

Molto spesso, vene varicose degli arti inferiori compaiono in persone che, durante il lavoro, sono costrette a stare in piedi per molto tempo. Un altro fattore di rischio per le vene varicose è obesità: le persone obese hanno aumentato la pressione intra-addominale e, di conseguenza, l'espansione delle vene.

Spesso le vene si espandono anche nelle persone soggette a sforzi regolari. Questo succede quando costipazione cronica, tosse, adenoma prostatico e altre condizioni. Le vene varicose possono a volte diventare una conseguenza delle operazioni chirurgiche sulle gambe.

Un altro fattore che predispone alle vene varicose è l'età di una persona. Di norma, l'invecchiamento delle valvole e delle pareti delle vene avviene nel tempo. Di conseguenza, l'elasticità viene persa e le vene vengono allungate.

La varicità si verifica spesso nei pazienti affetti da trombosi venosa profonda, avendo anomalie congenite dei vasi sanguigni.

Dati quei fattori che hanno direttamente influenzato lo sviluppo della malattia, è consuetudine distinguere tra primario e secondario vene varicose.

Sintomi di sviluppo delle vene varicose delle gambe

Prima di tutto, i sintomi visibili delle vene varicose sulle gambe sono l'apparenza sulla superficie della pelle delle gambe di una rete di vene sottili. Tali manifestazioni si verificano principalmente nella zona dell'anca. Un simile velo varicoso è più facile da considerare nelle persone che soffrono cellulite. A volte la cellulite diventa una sorta di precursore delle vene varicose. Spesso, i depositi di grasso nella cellulite comprimono i vasi venosi e, di conseguenza, il flusso sanguigno diventa complicato e si verifica varicosi.

Vengono chiamate reti capillari sulle gambe, che si manifestano all'inizio delle vene varicose telangiectasia. Tuttavia, si deve tenere presente che tali manifestazioni esterne possono essere entrambi segni di vene varicose e una manifestazione di un processo infiammatorio temporaneo.

In alcuni casi, l'inizio delle vene varicose è indicato da edema sulle gambe. Tuttavia, un tale segno può essere un sintomo di altre malattie (insufficienza cardiaca, malattia renale renale). Pertanto, in questo caso, non si può parlare chiaramente dello sviluppo delle vene varicose prima che venga stabilita la diagnosi.

Il sintomo delle vene varicose diventa spesso la manifestazione del dolore alle gambe. Le sensazioni di dolore possono essere acute e hanno anche segni di trazione. Il più delle volte, con dolore varicoso nei polpacci. Succede principalmente nella seconda metà della giornata, dopo un certo carico sulle gambe.

Quindi, una persona che osserva l'aspetto di una rete capillare, manifestazioni periodiche di dolore e gonfiore, dovrebbe consultare un medico e prendere gli studi necessari.

Spesso le vene varicose danno al paziente un certo disagio cosmetico. Ma oltre a questo, può provare una pesante sensazione di pesantezza alle gambe, di notte, convulsioni, sulla parte inferiore delle gambe appare gradualmente cambiamenti trofici.

Visivamente, vene varicose possono verificarsi e non è particolarmente "stelle" evidenti di piccoli vasi, e molto grandi assiemi e grovigli, che sono particolarmente evidenziati quando il paziente è in posizione eretta.

Se si esegue la palpazione delle vene, viene determinata la loro consistenza elastica elastica, sono facilmente comprimibili. La pelle sopra le vene varicose può avere una temperatura più alta rispetto al resto. Se una persona assume una posizione orizzontale, la tensione delle vene diminuisce e i nodi diventano meno pronunciati.

Se lo sviluppo della malattia le persone non pensare a come curare le vene varicose, la malattia progredisce, e gradualmente ai sintomi descritti si unisce affaticamento sensazione, la costante sensazione di pesantezza delle gambe e gonfiore nei loro tessuti, a volte possono verificarsi convulsioni. Se c'è gonfiore, scompaiono dopo un lungo riposo notturno.

Complicazioni delle vene varicose delle gambe

Molto spesso si manifesta una complicazione delle vene varicose tromboflebite acuta delle vene superficiali. A volte, a causa di un danno, si verificano rotture e sanguinamenti del nodo varicoso. Quando il sangue viene versato da un nodo che è scoppiato, è possibile una perdita di sangue molto grande.

Inoltre, a causa dell'aumentata pressione nel sistema venoso, il flusso sanguigno arterioso rallenta. Per questo motivo, il ipossia e il successivo fame di ossigeno. A causa dello sviluppo di tale stato, i supporti tissutali possono morire, che è un processo pericoloso per il corpo. A causa della stagnazione espressa del sangue nelle vene, le tossine si accumulano nei tessuti.

Complicazioni di questo disturbo sono anche blocchi di un coagulo di sangue, violazione della nutrizione dei tessuti delle gambe, la comparsa di pigmentazione e oscuramento della pelle.

A poco a poco diventa più denso strato di grasso sottocutaneo, si presentano dermatite, ulcere trofiche venose. In casi molto rari, tali ulcere degenerano in formazioni maligne.

Se la malattia continua per un lungo periodo, allora una persona può successivamente svilupparsi insufficienza venosa cronica.

Ma la complicazione più pericolosa delle vene varicose è embolia polmonare. Questa malattia è irta di un esito fatale.

Diagnosi delle vene varicose delle gambe

La diagnosi di questa malattia è relativamente facile. Lo specialista conduce necessariamente un esame e un interrogatorio del paziente, studia l'anamnesi. Nel processo di ricerca supplementare, viene determinata la condizione delle valvole delle vene principali e comunicanti, nonché il livello di pervietà delle vene profonde. Esistono numerosi test che consentono di valutare le condizioni delle vene e il grado di sviluppo della malattia.

Se il paziente ha una malattia varicosa non complicata, nella maggior parte dei casi non vengono applicati metodi diagnostici strumentali.

Trattamento delle vene varicose delle gambe

Il trattamento conservativo delle vene varicose è principalmente prescritto per quelle persone che hanno chiare controindicazioni all'intervento chirurgico.

Inoltre, questo trattamento è indicato se il paziente ha un leggero allargamento delle vene, che è un difetto esclusivamente cosmetico. L'obiettivo della terapia conservativa è anche quello di prevenire ulteriori progressi di questo disturbo. A questo scopo, si raccomanda al paziente di applicare un bendaggio di gambe affette da vene varicose, bendaggio elastico. Inoltre, viene mostrata la maglieria a compressione per le vene varicose. Le persone che hanno un debole per le vene varicose o sono già malate di questa malattia, dovrebbero regolarmente mettere i piedi sull'elevazione durante il giorno, riposando per alcuni minuti in questo modo. Ci sono anche esercizi speciali per lo stinco e il piede, finalizzati all'attivazione della pompa muscolo-venosa. Questa è un'estensione e una flessione periodiche nelle caviglie e nelle articolazioni del ginocchio.

Il paziente deve fare attenzione a non permettere allo stinco e ai fianchi di tirare insieme con vari articoli da toilette, poiché ciò può impedire in modo significativo il flusso di sangue venoso.

Con l'aiuto della compressione elastica, è possibile attivare il flusso sanguigno nelle vene profonde, prevenire il gonfiore, ridurre la quantità di sangue nelle vene sottocutanee, promuovere i processi metabolici del corpo e la microcircolazione.

Ma per ottenere risultati positivi, è importante bendare correttamente la gamba. Questo processo deve essere fatto al mattino, prima di alzarti dal letto. La fasciatura inizia dalle dita del piede alla coscia e si deve avvertire una leggera tensione della benda. Nel processo di bendaggio, devi afferrare il tallone e l'articolazione della caviglia. La benda con ogni giro attorno all'arto deve coprire la metà del giro precedente. Dovresti comprare solo bende elastiche certificate e maglieria a compressione.

Il trattamento del varicosio comporta anche l'uso di scarpe comode, che dovrebbero avere un tacco basso e una suola dura. Non stare in piedi a lungo, permettere lo stress fisico, rimanere a lungo in una stanza con temperatura e umidità elevate. In un sogno, è desiderabile tenere i piedi sollevati.

I pazienti dovrebbero limitare l'uso di liquidi e sale, cercare di sbarazzarsi di eccesso di peso. Per il trattamento periodico delle varici è necessario assumere farmaci, diuretici, agenti che migliorano il tono delle vene. Inoltre, in presenza di indicazioni, al paziente possono essere prescritti farmaci che stimolano la microcircolazione nei tessuti. La terapia con malattia varicosa può anche includere la somministrazione di farmaci antinfiammatori non steroidei.

Se il paziente ha una forma non complicata della malattia, mostra una terapia fisica. Molto utile per nuotare, altre procedure dell'acqua, pediluvi con acqua calda, in cui viene aggiunta una soluzione di cloruro di sodio al 5-10%.

Molto spesso nel trattamento delle vene varicose, vengono utilizzate terapie locali. Ma tale trattamento dovrebbe essere usato in combinazione con altri metodi medicamentosi. I fondi locali per le vene varicose sono rilasciati sotto forma di gel, unguenti, creme. La maggior parte di questi farmaci sono presenti eparina o componenti veno-attivi. Gli unguenti da varici contribuiscono alla normalizzazione del tono delle vene, in grado di correggere le violazioni del linfodrenaggio e della microcircolazione. In alcune preparazioni locali sono presenti diversi principi attivi. In alcuni di essi, oltre all'eparina, rutina, D-pantenolo.

Se nel processo di vene varicose è attaccata l'infezione secondaria, è consigliabile utilizzare mezzi esterni con antibiotici o antisettici.

Fin dai tempi antichi per il trattamento utilizzato girudoterapiya con le vene varicose. L'uso di sanguisughe che rilasciano irudina, consente la liquefazione del sangue, favorisce il riassorbimento coaguli di sangue, sbarazzarsi di vene varicose e vene varicose. Inoltre, l'irudoterapia con varicosi può ridurre il dolore alle gambe, superare il gonfiore. Tuttavia, l'irudoterapia è importante da utilizzare già nelle prime fasi delle vene varicose. Tale trattamento non dovrebbe essere usato nelle persone con emofilia, anemia, ipotonia, donne incinte.

Tuttavia, un'operazione chirurgica è un metodo radicale di terapia per le vene varicose. Viene eseguito per eliminare il reflusso venoso-venoso. Tale operazione non viene eseguita se il paziente ha malattie polmonari concomitanti, sistema cardiovascolare, reni, fegato. È impossibile eseguire una tale operazione per le donne incinte, così come per le persone che soffrono di malattie purulente. Le moderne tecnologie consentono l'uso della tecnica endoscopica per eseguire tale operazione.

Se una persona ha solo piccoli rami estesi, può essere usata la scleroterapia. Questa operazione implica l'introduzione di una soluzione sclerosante nella vena per aderire alle pareti della vena. Dopo questo, le vene vengono reiniettate in altri segmenti, ottenendo una completa obliterazione della vena.

Con le vene varicose, viene anche utilizzata la terapia operatoria combinata, in cui vengono rimossi grandi tronchi di vene alterate e viene eseguita la scleroterapia di piccoli rami. Dopo l'intervento, i pazienti sono invitati a continuare a indossare una benda elastica per 8-12 settimane.

Trattamento delle vene varicose delle gambe con metodi tradizionali

Oltre ai metodi standard di trattamento, le ricette della medicina tradizionale, che sono state a lungo utilizzate per trattare le vene varicose, hanno un buon effetto. Il trattamento delle vene varicose con rimedi popolari può essere praticato in parallelo con la terapia tradizionale.

Con varicose un buon effetto porta l'uso di una doccia idromassaggio. Un tale massaggio può essere eseguito durante la doccia quotidiana. I getti d'acqua dovrebbero semplicemente essere indirizzati verso quelle aree in cui sono visibili le manifestazioni di varicosi. Il massaggio inizia con getti caldi, ma col passare del tempo, l'acqua dovrebbe diventare sempre più fredda. È inoltre possibile utilizzare il massaggio di contrasto, alternando acqua calda e fredda. È importante che un tale massaggio termini con correnti fredde. Se il massaggio viene eseguito correttamente, le aree della pelle che hanno subito il massaggio diventano rosse. Dopo un tale massaggio, strofina le gambe e applica un balsamo o un gel su di esse.

Nelle vene varicose, si raccomanda anche che un pediluvio sia fatto da decotti alle erbe. Tali bagni non dovrebbero essere caldi. Un buon effetto è dato dall'uso dei bagni del mattino dall'infusione di bardana, foglie di betulla, ortica. Per preparare questa infusione, dovresti prendere un cucchiaino di erbe tritate e versare un litro di acqua bollente. L'infusione dovrebbe durare per diverse ore. Il bagno dura circa 290 minuti. Per aumentare il tono vascolare, è efficace l'uso dello stesso bagno di infuso di erbe di ortica, camomilla, melissa e origano.

Prevenzione delle vene varicose delle gambe

La prevenzione delle vene varicose comprende una serie di misure volte a prevenire i segni della malattia. È utile che ogni persona tenga le gambe sollevate periodicamente, prenda delle pause durante il lavoro sedentario, non indossi biancheria intima indossata sul corpo. Un buon metodo di prevenzione delle vene varicose sarà una doccia di contrasto, l'inclusione nella dieta di prodotti utili per il sangue, l'esecuzione di alcuni esercizi fisici. Ai primi segni delle vene varicose, dovresti consultare un medico per prevenire la progressione della malattia.

Revisione completa delle vene varicose sulle gambe: cause, trattamento, prognosi

Da questo articolo imparerai: quali sono le vene varicose sulle gambe, quali sono i principali segni esterni di patologia. Cause, sintomi e possibili complicanze. Metodi di trattamento della malattia.

Le vene varicose sulle gambe sono chiamate patologie vascolari croniche, a seguito delle quali si sviluppano deformità (allungamento, espansione) dei vasi e insufficienza delle valvole intravascolari.

Clicca sulla foto per ingrandirla

Cosa succede nella patologia? Il normale apporto di sangue agli arti fornisce un intero sistema di vasi sanguigni (profondi e superficiali). Il sangue dal cuore alla estremità entra facilmente (verso il basso), la corrente inversa (verso l'alto) forniscono contrazione del cuore e venoso sistema di valvole che vengono "bloccati" fluido tra le contrazioni, impedendole di muoversi all'indietro.

Per varie ragioni (predisposizione ereditaria, eccesso di peso in gravidanza, insufficienza ormonale), le pareti venose sono tese, deformate, perdono elasticità, il lume della nave in questo sito aumenta. Ciò comporta una chiusura inadeguata delle valvole vicine, disturbi del flusso sanguigno, stasi del sangue. A causa dei fenomeni stagnanti, la deformazione con il tempo è aggravata sempre di più, si formano un nodo varicoso, un cappio, una curva delle vene superficiali del piede.

Nelle fasi iniziali della patologia asintomatica o rappresentando l'avvento del cosiddetto modello reticolare (sotto forma di una maglia fine), varici colore blu-violetto, ben visibile attraverso la pelle. Con tali manifestazioni, la malattia è considerata innocua, non peggiora la prognosi, non complica in alcun modo la vita del paziente.

Le fasi tardive delle vene varicose sulle gambe sono pericolose per le loro complicanze. A causa della violazione della permeabilità della parete vascolare e della comparsa di ostruzioni sulla via del flusso sanguigno nelle vene danneggiate, i trombi iniziano a formarsi, che alla fine coprono il lume della nave. Sviluppa tromboflebite (infiammazione del vaso bloccata da un trombo), l'afflusso di sangue dei tessuti adiacenti è disturbato, il che porta alla necrosi delle aree cutanee e alla formazione di ulcere trofiche. In questa fase, la malattia limita fortemente l'attività motoria del paziente e peggiora temporaneamente la qualità della vita (l'ulcera trofica guarisce per circa 3 mesi).

Le vene varicose non possono essere completamente curate. I metodi chirurgici possono ottenere un effetto a lungo termine e la scomparsa delle vene deformate superficiali, ma nel tempo la malattia può ricomparire (nell'80% dei casi ciò si verifica).

I pazienti con vene varicose sulle gambe sono trattati e osservati da un flebologo, gestito da angio-chirurghi.

Qualche parola sul meccanismo di sviluppo della patologia

Le vene varicose appaiono non solo a causa della debolezza delle pareti vascolari e della mancanza di valvole venose. Il terzo anello di recitazione nel sistema di flusso sanguigno dal basso verso l'alto (dagli arti al cuore) è la contrazione muscolare della parte inferiore delle gambe e delle cosce, o la pompa muscolare.

Normalmente, queste contrazioni schiacciano leggermente i vasi, assicurando il flusso sanguigno attraverso i vasi dallo stinco e dalla coscia alla piccola pelvi.

Con l'indebolimento o il rilassamento dei muscoli (mancanza di esercizio fisico, stile di vita sedentario) pompa muscolare sta lavorando in modo inefficiente, il flusso di sangue al bacino sta rallentando, la pressione nei vasi profondi è aumentata, e sotto l'influenza di sangue al sistema venoso superficiale.

Insieme all'indebolimento e alla debolezza della valvola delle pareti vascolari, l'indebolimento della pompa muscolare crea un terreno favorevole per lo sviluppo delle vene varicose.

Le cause della comparsa della patologia

Le principali cause delle vene varicose sulle gambe:

  1. Predisposizione ereditaria
  2. Debolezza delle pareti vascolari e dell'apparato valvolare.

L'indebolimento della parete vascolare e dell'insufficienza valvolare è facilitato da tali malattie e condizioni:

  • cambiamenti ormonali (in gravidanza, menopausa);
  • sollevamento pesi;
  • carico sugli arti inferiori, a causa del peso in eccesso (con obesità);
  • mancanza di esercizio;
  • processi infiammatori cronici (pyelonephritis, reumatismo);
  • malattie epatiche croniche (epatite, cirrosi);
  • disordini metabolici (iperlipidemia);
  • trauma e compressione (compressione) degli arti inferiori;
  • ricevimento di contraccettivi ormonali;
  • aumento della pressione intra-addominale (gonfiore degli organi della cavità addominale).

I fattori che aumentano la probabilità della comparsa delle vene varicose sono l'età (il 60% della malattia compare dopo 45 anni) e il sesso (negli uomini è 2 volte meno probabile che nelle donne).

sintomi caratteristici

Varicose sulle gambe ha diverse caratteristiche esterne caratteristiche.

Estensione delle vene sulle gambe

Nel corso della storia dell'umanità, le persone soffrono di vene varicose. Si ritiene che questa malattia sia una sorta di pagamento per la nostra rettitudine - nessun altro mammifero non deve affrontare tali problemi. Le donne hanno più probabilità di essere colpite rispetto agli uomini. C'è un fattore di età, ma i medici notano che recentemente le vene varicose sono cresciute significativamente più giovani - tra i pazienti, anche gli scolari sono stati trovati.

Che cosa sono le vene varicose?

Maglia vascolare, vene nervose gonfie convesse - come esternamente sembra varicosa, sa, probabilmente, tutto. Pertanto, parliamo di cosa succede durante la malattia nelle vene.

Nelle vene varicose, l'elasticità delle vene diminuisce e, di conseguenza, si espandono. All'interno delle vene si trovano una sorta di persiane che regolano il flusso di sangue al cuore dagli arti inferiori. Se queste "porte" funzionano correttamente, allora non ci sono problemi. In caso di comparsa di disturbi nel loro funzionamento, si sviluppano le vene varicose. Le valvole non si chiudono, impedendo il movimento del sangue al cuore, in conseguenza del quale ristagna nelle vene. La pressione si accumula naturalmente, il che spinge anche il sangue dalle vene profonde e profonde verso i vasi più sottili più vicini alla pelle. Il sistema di queste vene non è adatto a contenere tali volumi di sangue, a causa delle loro pareti non solo eccessivamente tese, ma anche distrutte.

Come conseguenza di questo processo, ben visibile sulle reti vascolari della pelle, che rappresentano di per sé un grave problema estetico. La malattia progredisce, le sottili vene indebolite diventano più pronunciate, acquisiscono un caratteristico colore blu, si addensano e presto appaiono noduli.

Cause delle vene varicose

Ci sono molti fattori che aumentano notevolmente la probabilità che una persona in particolare soffra di vene varicose:

  • Patrimonio genetico - da genitori o nonne che incontrano vene varicose, la prole potrebbe "prendere" le vene con una struttura speciale (debolezza del tessuto connettivo, imperfezione delle valvole, ecc.); e quindi senza una costante osservanza delle misure preventive, è probabile che prima o poi diventi un paziente con una diagnosi di "varici".
  • Fluttuazioni ormonali - il più delle volte sono esposte alle donne (menopausa, mestruazioni, gravidanza, ecc.), Che spiega l'apparente selettività sessuale della malattia; Inoltre, il rischio di aumento della malattia varicosa e il trattamento con farmaci ormonali - è scientificamente provato che gli ormoni sessuali femminili e i loro sostituenti contenuti in essi riducono significativamente l'elasticità delle pareti venose.
  • Disturbi nervosi, stress, depressione - tutto questo riduce il tono delle vene, perché l'elasticità delle loro pareti è regolata precisamente dalle terminazioni nervose.
  • Malattie infiammatorie degli organi pelvici (che, di nuovo, sono più comuni nelle donne) - questi processi non solo possono portare a uno squilibrio ormonale, ma possono anche danneggiare le piccole vene.
  • La mancanza di attività fisica nella vita di una persona - le vene vengono pressati a causa di lunga seduta, la circolazione del sangue è disturbato, diminuendo gradualmente il tono delle pareti venose, e, infine, il sangue comincia a stagnare e ci varici (oggi i medici c'era anche un termine speciale - le vene del computer varicose, così gran numero di pazienti, la causa della malattia era il lavoro sedentario dietro un monitor tremolante).
  • Eccessiva attività fisica - includono sollevamento pesi, peso in eccesso, gravidanza, lavoro associato a una lunga durata; di conseguenza, aumenta significativamente la pressione nelle vene, che minaccia l'insorgere di vene varicose.
  • Piedi piatti
  • L'abitudine di sempre e ovunque "sfoggiare" sui tacchi alti sbagliati.
  • Stitichezza, aumento della pressione nella cavità addominale.
  • Lesioni e malattie
  • Sesso - come già detto sopra, il rischio di sviluppare varici nelle donne è più alto.
  • La struttura del corpo - di norma, sono le persone che crescono al di sopra della media che soffrono di vene varicose.

I sintomi delle vene varicose

I sintomi della varicosi sono caratterizzati da una progressione graduale. I segni espliciti non vengono rilevati immediatamente, nella prima fase la malattia si manifesta attraverso:

  • gonfiore dei piedi, soprattutto dopo una lunga permanenza in posizione seduta o in piedi, che, di regola, passano da sole da soli - il primo segno che le vene profonde fanno male ai loro doveri;
  • crampi e intorpidimento delle gambe, soprattutto spesso questo sintomo si manifesta di notte e al mattino;
  • sensazioni di pesantezza, bruciore, prurito e dolore alle gambe, specialmente nella seconda metà della giornata;
  • i primi segni visibili sono la caratteristica rete vascolare rosso-blu e le stelle, ben marcate sulla pelle.

Quando compaiono i primi allarmi, non ritardare la visita dal medico. Come sapete, qualsiasi disturbo è più adatto per il trattamento nelle fasi iniziali. Se i sintomi sono stati ignorati e il paziente non li ha considerati come motivi sufficienti per cercare un aiuto qualificato, segni come:

  • ispessimento e oscuramento della pelle della gamba inferiore: macchie e desquamazione appaiono su di esso;
  • le vene diventano dolenti durante la palpazione;
  • dolore muscolare pronunciato, la cui intensità aumenta durante la deambulazione;
  • l'aspetto delle gambe che sporgono sopra la pelle e i piedi dei nodi venosi.

Se il trattamento competente non è prescritto e in questa fase, il paziente si aspetta inevitabilmente gravi complicazioni, che saranno discusse più avanti.

Quando dovrei vedere un dottore?

Ci sono segni, il cui aspetto è un'indicazione assoluta per una chiamata urgente a un medico. Questi includono:

  • sensazione di debolezza in combinazione con mancanza di respiro e senso di mancanza di ossigeno;
  • dolore acuto e acuto alla gamba, mentre l'arto viene compresso, appare una sensazione di bruciore;
  • l'inizio di sanguinamento che causa paura e sospetto del sito.

Come viene fatta questa diagnosi?

La diagnosi esatta può essere fatta solo da un medico - un flebologo o un chirurgo vascolare. Per rivolgersi all'esperto è desiderabile ai primi segnali allarmanti di un organismo. Naturalmente, le prime procedure di ricerca sono l'esame e l'interrogatorio del paziente. Quindi, al fine di confermare la diagnosi e ottenere le informazioni massime sulla natura e la gravità della malattia, potrebbero essere necessarie le seguenti procedure:

  • Ultrasuoni delle vene - nel processo di questa ricerca, non solo viene rivelata la presenza di vene varicose, ma vengono anche tratte conclusioni sulla direzione del flusso sanguigno, sulla presenza di trombi e tumori, sulla valutazione della vasodilatazione;
  • la venografia a contrasto è un metodo di ricerca molto accurato e informativo, in base ai cui risultati diventa possibile valutare appieno la condizione delle vene; questo esame viene effettuato introducendo un agente di contrasto nel corpo umano che macchia il sangue.

Entrambi questi metodi sono intercambiabili. A causa della minore invasività negli ultimi tempi, viene data preferenza all'ecografia delle vene.

Qual è il rischio delle vene varicose?

A proposito di varicosi c'è un aforisma creato dai medici - "La malattia si manifesta sulle gambe e spara al cuore". In effetti, questo disturbo non è solo un problema estetico, che crea problemi e riduce la qualità della vita. In assenza di cure mediche qualificate, le vene varicose sono piene di gravi complicanze, fino a un risultato letale.

Quindi, le conseguenze delle vene varicose sulle gambe possono essere:

  • tromboflebite - la malattia è accompagnata dal decorso dei processi infiammatori nelle vene colpite;
  • sanguinamento;
  • nutrizione alterata dei tessuti;
  • aumento della pigmentazione;
  • aumento della trombosi - pericoloso non solo per la salute, ma anche per la complicazione della vita.

Separatamente è necessario dire su un "compagno" così frequente di vene varicose, come un'ulcera trofica. La causa del suo aspetto è un'insufficienza venosa permanente e una maggiore pressione nelle vene. Tali ulcere, di regola, non guariscono a lungo, sono molto difficili da trattare e allo stesso tempo possono limitare la capacità di lavoro del paziente e persino portare alla sua disabilità. Edema, dolori dolorosi e anche un odore sgradevole - tutto ciò rende molto difficile la vita del paziente. L'insorgenza di ulcere trofiche in una persona che soffre di vene varicose è promossa anche da lesioni minori e contusioni, che non possono essere evitate. A proposito, a volte (in rari casi) queste lesioni degenerano in un tumore maligno.

Trattamento delle vene varicose

Il trattamento delle vene varicose sulle gambe dipende, prima di tutto, dallo stadio di sviluppo della malattia. Se parliamo delle fasi iniziali della malattia, quando non si sono ancora dichiarate complicazioni e processi irreversibili, il trattamento conservativo, cioè il trattamento senza chirurgia, che può includere le seguenti procedure, è solitamente usato:

  • Terapia farmacologica: si presenta come una pillola (farmaci antinfiammatori venotonici, non steroidei, anticoagulanti) e sui rimedi locali, cioè tutti i tipi di unguenti.
  • Trattamento a compressione - indossare speciali calze a compressione o, come opzione, avvolgere le gambe con una benda elastica.
  • Il pneumomassage - viene effettuato con l'aiuto di un dispositivo di un pneumomassatore, attiva la circolazione sanguigna, migliora il trofismo dei tessuti e, di conseguenza, i sintomi sgradevoli delle vene varicose diminuiscono e scompaiono.
  • La scleroterapia - è usata nel caso in cui non si può fare a meno di rimuovere le vene danneggiate. Viene eseguito senza bisturi chirurgici, una medicina speciale che scorre sangue viene inserita nella vena, di conseguenza la nave gradualmente atrofizza e scompare. Questo non accade rapidamente, durante l'anno potresti aver bisogno di più di una sessione, ma l'effetto della scleroplastica ne vale la pena.
  • La coagulazione laser endovasale - uno dei metodi più moderni, è condotta in anestesia locale, il risultato può essere stimato in un mese.
  • Sanguisughe - questo uno dei metodi non tradizionali di cura della varicosità delle gambe si basa sulla particolare qualità delle sanguisughe: quando mordono la pelle del paziente e poi succhiano, producono la sostanza che assottiglia il sangue di irudina; tuttavia, oggi è possibile fare a meno di sanguisughe: negli scaffali delle farmacie ci sono molti farmaci che contengono questo rimedio.

Prevenzione delle vene varicose

Particolare attenzione alla prevenzione delle vene varicose dovrebbe essere data alle persone a rischio: coloro i cui parenti soffrono di questa malattia, i rappresentanti di alcune professioni (insegnanti, parrucchieri, ecc.), Le persone con eccesso di peso, donne in gravidanza, ecc.

Prima di tutto, è necessario condurre uno stile di vita attivo. Partecipa agli sport (nuoto, bicicletta), preferisci le escursioni ai viaggi "in piedi" con i mezzi pubblici, sali sul pavimento per le scale e non sull'ascensore, ecc.

Coloro che sono costretti a trascorrere molto tempo in una posizione seduta o in piedi sono degni di attenzione alle seguenti raccomandazioni:

  • Con una lunga durata, è meglio spostarsi da un piede all'altro di tanto in tanto, muovendo le dita dei piedi con le dita.
  • Gli impiegati che trascorrono giorni dietro lo schermo del computer sono periodicamente invitati a mettere i piedi sul tavolo - in questa posizione il deflusso di sangue dalle vene degli arti inferiori è significativamente migliorato.
  • Un piccolo poggiapiedi può ridurre la pressione pericolosa; Inoltre, è molto conveniente eseguire esercizi elementari durante una lunga seduta.
  • Un semplice esercizio, consistente nel sollevamento periodico delle dita dei piedi, favorisce la tensione dei muscoli dello stinco e migliora il flusso sanguigno verso l'alto.
  • Almeno una volta all'ora per 5-10 minuti, è necessario staccarsi dalla sedia e impastare un po '.

L'intimo a compressione è usato non solo per il trattamento delle vene varicose, ma anche per la sua prevenzione. Quindi, per esempio, se una persona in famiglia soffre di questa malattia, durante la gravidanza, durante i voli e lunghi viaggi in autobus o in treno, durante l'allenamento, è meglio usare calze a compressione o avvolgere le gambe con una benda elastica.

Se il problema si è già manifestato anche nel più leggero grado, è necessario evitare quanto segue:

  • ricevimento di contraccettivi orali (contengono ormoni che possono peggiorare la situazione);
  • indossare scarpe col tacco alto;
  • eccesso di peso e obesità;
  • mangiare cibi salati, grassi e piccanti;
  • portando borse e valigie pesanti (ora molto popolari bagagli su ruote);
  • depilazione con cera;
  • bagni caldi a lungo termine;
  • saune e bagni;
  • abuso di alcool, fumo;
  • auto.

Varicose sul trattamento piedi

Le vene varicose sulle gambe sono una malattia cronica caratterizzata da una violazione del flusso di sangue, che aumenta la pressione sulle vene. I vasi sanguigni sono dotati di valvole che consentono al sangue di fluire solo verso l'alto in modo che non ristagni negli arti inferiori. Quando il funzionamento delle valvole viene disturbato, il flusso sanguigno diventa caotico, dopodiché lo sviluppo delle vene varicose sulle gambe e il trattamento in questo caso devono essere effettuati immediatamente. Questo non è solo il problema estetico di una persona, ma anche una minaccia per la salute e persino per la vita.

Metodi di trattamento delle vene varicose sulle gambe

La varicità inizia con la comparsa di "ragno" o asterischi vascolari sulla pelle delle gambe, la pesantezza e il rigonfiamento periodico degli arti inferiori. A volte una persona ha abbastanza riposo, così che i primi segni dell'espansione delle vene sono passati. Questa è la trappola: il paziente cerca un medico per il trattamento quando le vene varicose sono già state avviate e è richiesto un intervento chirurgico.

Se senti gonfiore alle gambe, gonfiore, dolore quando cammini, allora sai - hai lo stadio iniziale delle vene varicose da trattare. I principali segni delle vene varicose:

  • gonfiore persistente delle gambe nella zona della gamba o della coscia;
  • rassodamento della pelle sulla parte inferiore della gamba;
  • cambiamento nel colore della pelle (macchie rosse, oscuranti);
  • dolore pronunciato nei polpacci, peggio quando si cammina;
  • dolore delle vene durante la palpazione;
  • formazione di ulcere trofiche.

Trattamento esterno: crema, unguenti e gel

Nelle vene varicose, prima i vasi sanguigni superficiali e poi profondi sono danneggiati, portando al ristagno del sangue. Nei primi stadi della malattia, i farmaci per trattare le vene varicose sulle gambe sono efficaci: gel, unguenti e creme. Sono attivamente utilizzati nella terapia domiciliare delle vene varicose e applicati direttamente all'area del sistema vascolare due volte al giorno. A seconda dell'effetto desiderato, questi farmaci sono divisi in gruppi:

  1. A base di eparina Prevenire il ristagno del sangue venoso, avere un effetto risolutivo. Il più comune: "Lyoton 1000", "Dolobene", "Unguento eparina".
  2. Basato su ingredienti naturali (ago, ippocastano, nido d'ape). Alleviare il dolore nelle vene varicose croniche, rafforzare i vasi sanguigni, rimuovere l'affaticamento in gravidanza. Popolare: "Venitan", "Reparil-gel", "Troxevasin".
  3. Farmaci non steroidei che prevengono l'infiammazione. Sono usati per il trattamento di trombosi e tromboflebiti: "Voltaren", "Fastum-gel", "Diclaurin".
  4. A base di ormoni che hanno antistaminico, effetto anti-infiammatorio nelle vene varicose: "Celestoderm", "Flucinar", "Sinaflan".

Trattamento farmacologico delle vene varicose

Nella complessa terapia della varicosi, una componente importante è il trattamento con farmaci. I principali tipi di farmaci sono compresse, capsule, iniezioni (iniezioni). Più comuni sono:

  1. Flebotonica, che aumenta il flusso sanguigno, migliora il tono delle pareti vascolari. Ad esempio, la preparazione di Fleboph. È una moderna preparazione di diosmina altamente purificata, l'unica tra i rimedi domestici senza film coat, coloranti e conservanti, grazie alla quale il principio attivo viene assorbito il più rapidamente possibile e la probabilità di reazioni allergiche è ridotta al minimo.
  2. Preparati per fluidificare il sangue. Impediscono la formazione di trombi, diluiscono il sangue e migliorano la circolazione. Il più famoso: "Venolife", "Trenal", "Aspirin". Sono utilizzati per il trattamento varicoso rigorosamente secondo la prescrizione del medico.
  3. I farmaci antinfiammatori che producono anestesia, riducono il gonfiore dei tessuti, inibiscono l'adesione delle piastrine: "Diclofenac", "Indometacina". Il trattamento delle vene varicose con questi farmaci deve avvenire solo sotto la supervisione di un medico.

Trattamento laser

Grazie ai risultati della medicina moderna, è ora possibile liberarsi indenne da varicosi con un laser. Genera radiazioni e l'emoglobina del paziente assorbe lo spettro dell'onda laser, rilasciando calore che chiude l'interno della nave danneggiata dall'interno. Di conseguenza, il sangue smette di muoversi lungo questo segmento della vena, muovendosi lungo i vasi più profondi. Dopo un po ', il tessuto connettivo si forma sul sito della nave colpita, che poi si risolve. Le radiazioni laser sulle vene varicose sono efficaci, senza causare danni ai tessuti circostanti.

idroterapia

Il trattamento delle vene varicose è noto sin dall'antica Rus. Le vene sotto l'influenza di diverse temperature sono in grado di restringersi ed espandersi, il che aiuta a rafforzare la loro elasticità. L'idroterapia è molto efficace nella fase iniziale del trattamento delle vene varicose, quando solo una rete vascolare appare sulle gambe. I bagni possono essere condivisi quando l'intero corpo del paziente è immerso in acqua o in locale - solo per i piedi. La temperatura dell'acqua per il trattamento dovrebbe variare da 40 a 20 gradi.

Calze e collant dalle vene varicose

Le donne sono inclini alle vene varicose più degli uomini. Ciò è dovuto ai cambiamenti ormonali che subiscono durante tutta la vita (gravidanza, menopausa). Il modo più comodo e semplice per trattare le vene varicose è indossare collant o calze speciali che proteggono le gambe dal dolore, dal gonfiore e dall'affaticamento. L'efficacia della biancheria di compressione è dovuta al fatto che comprime le gambe e questo porta alla compressione delle vene varicose. Indossare collant a compressione è un'eccellente prevenzione delle vene varicose. Esistono modelli di prodotto progettati per trattare le vene avanzate negli uomini e nelle donne in gravidanza.

Intervento chirurgico

Quando le vene varicose si espandono, i medici raccomandano la flebectomia - la rimozione chirurgica delle vene varicose. Con l'aiuto di questa operazione, il flusso sanguigno viene ripristinato. Una condizione obbligatoria per eseguire un intervento chirurgico è l'assenza di tagli, pustole, eruzioni cutanee sulla zona della pelle operata. L'operazione dura per non più di 2 ore, dopo di che rimangono piccole cicatrici (4-5 mm). Indicazioni per l'intervento chirurgico:

  • cambiamenti trofici nella pelle;
  • espansione anormale delle vene;
  • vaste vene varicose;
  • violazione di deflusso di sangue.

Come sbarazzarsi dei rimedi popolari per le vene varicose

Anche il trattamento delle vene varicose a casa può essere efficace se trattato in modo completo. Il complesso generale di misure per l'eliminazione della malattia consiste di diversi punti:

  1. Abbandona l'abitudine di sedere con la gamba piegata.
  2. Non perdere l'opportunità di camminare.
  3. Entra nei tuoi prodotti dietetici contenenti fibre, vitamine, microelementi benefici, evitando cibi fritti, taglienti e grassi.
  4. Utilizzare per il trattamento di rimedi popolari varicose (tinture, decotti, impacchi, strofina).

Aceto di sidro di mele dal gonfiore delle gambe

Ci sono molte ricette popolari che aiutano ad alleviare il dolore, gonfiore, pesantezza alle gambe. L'aceto di mele ha proprietà medicinali che sono efficaci nelle vene varicose. Nella sua composizione sono presenti oltre 20 minerali e oligoelementi utili per il corpo umano, oltre alle vitamine A, C, B. L'aceto di mele non solo rafforza le pareti dei vasi, ma aiuta anche a rimuovere il gonfiore, tonificando la pelle in maniera eccellente.

Metodi della sua applicazione per il trattamento delle vene varicose:

  1. Sfregamento. Dopo aver preso le procedure dell'acqua, strofinare l'aceto di sidro di mele in aree dolorose e non sciacquare con il prossimo bagno o doccia.
  2. Comprime. Wet garza in aceto puro, attaccare ad una vena varicosa, avvolgere con cellophane, scaldare con un asciugamano. Sdraiati in modo che le gambe siano a 50 cm sopra il corpo, usando i braccioli del divano o del cuscino per questo. Mentire per 30 minuti a 1 ora.
  3. Dousing. Prendi un paio di litri di acqua calda, aggiungi 150 g di aceto di sidro di mele. Metti i piedi nel bacino, versando lentamente le vene gonfie con la soluzione preparata. Quindi scaricare l'acqua ripetendo la procedura per almeno 5 minuti. Dopo aver bagnato, non asciugare i piedi, lasciarli asciugare naturalmente.

Argille e impacchi di argilla

Utile per il trattamento delle vene varicose è l'argilla blu, bianca o verde, che viene venduto in farmacia. Dovrebbe essere coperto con sezioni di gamba varicose, precedentemente immerse in acqua fredda. Lo spessore dello strato deve essere di almeno 1 cm. La parte superiore deve essere applicata con polietilene e non è necessario imporre l'isolamento termico. Questo impacco freddo deve essere tenuto a lungo - da 1 a 1, 5 ore, quindi fare una doccia fresca.

L'involucro freddo non è meno utile nel trattamento delle vene varicose che a caldo. In questa procedura, le vene si restringono, migliorano il metabolismo, respingono la linfa, che porta con sé tossine e rifiuti. L'argilla da imballaggio allevia l'affaticamento delle gambe e combatte efficacemente con il gonfiore. Spendi almeno 12 procedure a una frequenza di 2 volte a settimana e senti leggero nelle gambe.

Tintura di acacia

Molti erboristi consigliano la tintura di fiori bianchi d'acacia per il trattamento delle vene varicose. È usato sotto forma di compresse, lozioni, sfregamento. La tintura risolve perfettamente i nodi venosi gonfi, conferisce leggerezza e salute alle gambe. Per farlo, versare 100 gr. fiori 0,5 litri di vodka, insistono in un luogo buio per tre settimane. Quindi colare e strofinare quotidianamente l'infuso nella pelle delle gambe, dove ci sono le estensioni venose. Più spesso fai questo, più velocemente la tua normale circolazione si riprenderà. In primo luogo, la rete vascolare scompare e col tempo le vene profonde scompariranno.

Video: come trattare le vene varicose a casa

Le vene varicose sono trattate a casa con molti mezzi. Ad esempio, ogni giorno fai 15 minuti di menta fresca alla menta e camomilla. Queste erbe aiutano ad alleviare la fatica dopo una giornata di lavoro, essendo un'eccellente profilassi delle vene. Alcune persone usano una tintura di ippocastano per trattare le vene gonfie, che rimuove il gonfiore delle gambe con impacchi. Guarda il video qui sotto per un consiglio sull'uso di un nuovo farmaco per il trattamento della varicosi alle gambe, che si basa sull'ippocastano.

Foto di vene varicose degli arti inferiori

Se la varicosi non viene trattata, nel tempo le ulcere trofiche si svilupperanno sulle gambe, diventando cancrena e la persona dovrà affrontare un'amputazione. Al fine di non portare la situazione all'estremo, è necessario, ai primi sintomi della malattia, consultare un flebologo, che offrirà un trattamento individuale della malattia, a seconda del suo stadio. Guarda la foto qui sotto, come appare la varicosità nelle ultime fasi.

Recensioni

Dopo un prolungato dolore alle gambe, ho dovuto rivolgermi a un flebologo. Mi suggerì di rimuovere le vene varicose con un'operazione laser, e io, dopo aver risolto la paura, acconsentii. La rimozione delle mie vene varicose con un laser è durata 40 minuti in anestesia locale, e dopo un intervento chirurgico edema e contusioni è durata un'altra settimana. Sono felice del risultato del trattamento, non ho più dolore.

Per me il flebologo ha raccomandato di trattare le varici con le sanguisughe. Non ho paura di queste creature, quindi ho facilmente accettato. Nella saliva della sanguisuga contiene l'irudina utile, che pulisce e diluisce il sangue, rallentandone la coagulazione. Il corso del trattamento era di 8 sessioni con intervalli di tre giorni. Dopo una pausa di 3 mesi, passerò attraverso un secondo ciclo, perché dopo 2 sessioni ho notato che il gonfiore delle mie gambe era addormentato, è diventato più facile camminare.

Angelica, 33 anni:

Ho curato le vene varicose con aceto di mele e massaggio: ho fatto gli impacchi giornalieri di mezz'ora con un successivo massaggio di 5 minuti di vene gonfie per due mesi. Prima ci sono stati dolori mattutini alle gambe, dopo tre settimane la vena varicosa è scomparsa, e ora anche le vene profonde sono sparite. Sono molto contento di essere riuscito a evitare l'intervento chirurgico, e ora ti consiglio di trattare la varicosi con aceto di mele a tutti i tuoi amici.

Le informazioni presentate in questo articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può diagnosticare e dare consigli sul trattamento in base alle caratteristiche individuali del singolo paziente.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Bendaggio elastico medico - uso in lesioni, varici e dopo chirurgia, prezzo e recensioni

Tromboflebite

La benda elastica medica è un prodotto speciale che viene utilizzato dopo l'intervento chirurgico, nel trattamento delle vene varicose, per la riabilitazione dopo distorsioni della caviglia e altre lesioni....

Farmaci efficaci per il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe

Tromboflebite

L'ulcera trofica non è una malattia indipendente. Questa complicazione di alcune patologie: vene varicose, diabete mellito, aterosclerosi, linfaderma, erisipela....