Scleroterapia delle vene dilatate nelle braccia

Motivi

Come è noto, l'espansione delle vene nelle braccia non è una patologia ed è considerata una variante della norma.
Tuttavia, in molte persone, in particolare le donne magre e sportive, queste vene causano gravi disturbi estetici. Nella clinica "Fleobart" risolvere questo problema.
La tecnica della crioscleroterapia a compressione delle vene dilatate sulle mani in breve tempo e con un buon effetto cosmetico risolve questo problema.

  • veloce;
  • Praticamente indolore:
  • Non lascia effetti collaterali.

Flebologia (trattamento delle vene varicose)

loading...

La scleroterapia a compressione è una media del grado di esposizione ed è nella posizione intermedia tra i metodi operativi e quelli conservativi di trattamento delle vene varicose. Attualmente, la scleroterapia a compressione ha raggiunto un nuovo livello di efficacia e questo attira l'attenzione dei flebologi.

La scleroterapia a compressione è stata utilizzata per molti anni negli Stati Uniti e nei paesi europei ed è considerata una classica terapia ambulatoriale per le fasi iniziali delle vene varicose. L'uso di questo tipo di scleroterapia ha contribuito ad evitare un numero significativo di complicazioni e forme trascurate di vene varicose.

Con la scleroterapia a compressione, una sostanza sclerosante viene iniettata nella vena varicosa, che causa la sclerosi alle pareti del vaso. Questa sostanza provoca un'ustione chimica, che provoca l'infiammazione asettica della parete venosa, quindi incollata e cicatrizzata. Di conseguenza, la nave "scompare", lasciando dietro di sé una cicatrice.

Spesso usato la tecnica della schiuma formando scleroterapia (schiuma-forma).

Lo sclerosante viene somministrato come una schiuma, che in alcuni casi presenta vantaggi prima dell'introduzione dello sclerosante in forma liquida.

Procedura per la preparazione di scleroterapia con schiuma per l'attuazione sviluppato dal Dr. Lorenzo Tessar e la tecnologia di trattamento delle vene varicose con questo metodo è stato perfezionato dal suo allievo Attilio Cavezzo e applicato a partire dal 2002.

Tutti sclerosante può essere suddiviso in tre gruppi: detergenti (polidocanol (LPO, Etoksisklerol), tetradecile sodio (fibro Wayne), soluzioni osmotici (sodio salicilato 30 e 40%, cloruro di sodio al 10% e 20%, saccarosio 5%, fenolo 1 %, destrosio 66%) e sclerosante chimica (glicerina, etanolo, 4% poliiodny iodio).

Una caratteristica dei farmaci osmotici è il loro effetto indiscriminato e il danno a tutte le cellule, incluse le cellule del sangue. In alcuni casi, questi farmaci possono penetrare attraverso la parete del vaso nei tessuti circostanti, causando necrosi.

Pertanto, quando si utilizza questo tipo di sclerosi, è necessaria una grande cura. Le iniezioni di questi farmaci sono piuttosto dolorose.

sclerosante chimica (etanolo) è efficace nel trattamento di malformazioni arterovenose, lesioni vascolari cioè con una grande portata, e ciò richiedeva alte concentrazioni di farmaco (30%), ma l'effetto simile può essere ottenuto utilizzando polidocanol. Una complicazione frequente della somministrazione di etanolo è la formazione di necrosi dei tessuti molli.

Quando somministrato fibro-Wayne ha indicato dolore moderato, necrosi cutanea può verificarsi se la soluzione stravaso ad una concentrazione di oltre l'1%, come una rara reazioni avverse osservate reazioni allergiche e iperpigmentazione.

PAUL - indolore quando somministrato, con stravaso 1% non causa necrosi cutanea, meno spesso sviluppa iperpigmentazione, raramente reazioni allergiche. L'efficienza è pari a Fibro-Wayne.

Il nostro Paese è attualmente autorizzato per l'uso in scleroterapia seguente sostanza sclerosante: polidocanol (etoksisklerol, Germania) (Fibro-Vein, Inghilterra). Il loro utilizzo ha dimostrato efficacia e sicurezza nel rispetto delle regole di sclerosi attuazione.

Indicazioni per la scleroterapia

loading...

La scleroterapia può essere un metodo separato per trattare le vene varicose e può anche essere usato come supplemento ai metodi chirurgici, tra cui:

• Varicosi nelle prime fasi, in cui non vi è alcuna scarica patologica venosa dalle vene profonde nelle vene superficiali;
• piccole vene varicose che persistono o riappaiono dopo l'intervento chirurgico, coagulazione endovascolare con laser, trattamento con onde radio;
• vene reticolari (maglie vascolare), telangiectasia ( "capillari"), anche nei casi in cui non v'è alcun riflusso verticale o orizzontale.

Quando sclerosando il tronco della grande vena safena e grandi afflussi varicosi, si sviluppano spesso tromboflebite acuta e ricanalizzazione.

Il successivo trattamento chirurgico di tali vene è molto più traumatico per i pazienti.

Controindicazioni alla scleroterapia

loading...

• Pazienti con restrizioni di attività fisica, poiché dopo lo sclerosamento è necessario camminare per un'ora;
• incinta e in allattamento;
• Persone con allergie a sclerosanti, con grande cura - a pazienti con asma bronchiale e malattie autoimmuni;
• Persone con tendenza alla trombosi di qualsiasi localizzazione;
• quando la varicità è combinata con grave insufficienza valvolare nei tronchi principali delle vene sottocutanee o perforanti;
• con malattie purulente-infiammatorie di qualsiasi localizzazione.

Prima di scleroterapia deve informare il medico sull'assunzione di qualsiasi farmaco (ad esempio, ormoni, farmaci antinfiammatori non steroidei, ecc.). Tali farmaci possono essere annullati da un medico pochi giorni prima della scleroterapia, in quanto influenzano la coagulabilità del sangue e possono portare a complicazioni dopo la procedura.

Inoltre, è fortemente raccomandato prima di scleroterapia per 2 giorni per limitare il fumo e bere alcolici.

Anche raccomandato per qualsiasi procedura di cosmetici che comporta la rimozione dei peli sulle gambe (rasatura, ceretta e creme), in quanto possono provocare irritazioni della pelle o infezione.

Scleroterapia: tecnica di attuazione

loading...

1. La posizione del paziente.

La procedura è in posizione eretta non viene eseguita già da molti anni, a causa di alto rischio di trombosi venosa profonda e bassa efficienza, poiché sclerosante per 5 secondi si abbassa i 8cm vena, senza dover avere un impatto significativo sulla vena nella posizione desiderata. Inoltre, abbastanza spesso in questa procedura, il paziente ha un effetto vasovagale (collasso).

Attualmente, la procedura viene eseguita nella posizione prona del paziente. Sull'arto sotto il sito di puntura è posto sulla calza di compressione.

Dopo aver trattato la pelle con una soluzione alcolica antisettica, il medico fora la vena e introduce lo sclerosante.

È più comodo inserire l'ago con un taglio verso il basso, in questa posizione diminuisce il rischio di toccare la parete opposta della vena.

Dopo aver rimosso l'ago fino al punto della puntura, viene fissata una palla di garza sterile. Si adatta al pad in lattice e indossa una calza (bendaggio elastico).

Dopo questo, la procedura viene ripetuta nelle parti soprastanti dell'arto, se necessario. Dopo la fine della procedura, il paziente si alza e cammina energicamente, sollevando le ginocchia per 30-40 minuti per prevenire la trombosi venosa profonda. La biancheria da compressione deve essere indossata per almeno 3 giorni. Di norma, il terzo giorno viene nominato un esame di controllo. Durante l'esame, la domanda sulla necessità di continuare la compressione, condurre ulteriori sessioni di scleroterapia.

Entro una settimana dopo la procedura di scleroterapia è opportuno limitare l'attività fisica, comprese le visite in palestra, piscina e sauna.

2. Scleroterapia con schiuma sclerosante.

La particolarità è che immediatamente prima della somministrazione lo sclerosante viene schiumato utilizzando un semplice adattatore.

Il rapporto "gas liquido" dovrebbe essere: 1 parte del liquido a 3 o 4 parti di gas. L'aria è usata come gas. La durata della schiuma per 1% di polidocanolo è di 120 secondi, rispettivamente, durante questo periodo la schiuma dovrebbe cadere nella vena.

Il vantaggio di introdurre uno sclerosante sotto forma di schiuma è che la quantità di farmaco usata è inferiore a quella di una semplice forma liquida.

La schiuma, penetrando nel vaso, sposta il sangue da esso e contatta direttamente l'endotelio della vena, causandone il danno. Quando sclerosando vene di grande diametro, somministrare il preparato in forma liquida porta alla sua diluizione con il sangue e, di conseguenza, a una diminuzione della concentrazione e dell'efficienza.

L'uso di schiuma per recipienti di diametro inferiore a 1 mm non è ragionevole.

Efficacia della scleroterapia nell'eliminazione delle manifestazioni delle vene varicose raggiunge l'85%.

Effetti collaterali della scleroterapia

loading...

1. Iperpigmentazione - la comparsa di macchie brune nei siti di iniezione dello sclerosante.

La frequenza dello sviluppo di iperpigmentazione varia ampiamente e dipende dalla preparazione utilizzata, dalla concentrazione e dalla quantità della soluzione. Molto spesso l'aspetto della pigmentazione è un fenomeno temporaneo, e nel giro di un anno scompare da solo. Tuttavia, nell'1-2% dei pazienti, la pigmentazione persiste per oltre un anno dopo il trattamento.

Iperpigmentazione dopo scleroterapia è la deposizione di emosiderina nel derma. Durante lo studio delle cause dello sviluppo di questa condizione, è stato riscontrato che molti dei pazienti hanno una violazione del trasporto del ferro nella pelle. Più spesso, la pigmentazione si verifica dopo il trattamento delle teleangectasie. C'è anche una predisposizione alla formazione di iperpigmentazione in persone dalla pelle scura e dai capelli scuri.

Prevenzione: uso di concentrazioni moderate di sclerosante, che provoca solo endotelio necrosi, e non l'intera parete vascolare, seguite da diapedesi di eritrociti nel tessuto circostante, limitando la pressione sul pistone quando somministrato sclerosante, la restrizione ricezione supplementazione di ferro per 1 mese dopo la sclerosi e navi compressione moderata dopo la procedura per ridurre il rischio di globuli rossi uscita perivazalno, è necessaria compressione per 3 giorni dopo la procedura.

trattamento: rimozione delle macchie di pigmento con un laser Q-switched, la cui azione è diretta ai depositi di emosiderina.

2. Edema di regola, si sviluppa durante il primo giorno nell'area di navi sklerozirovanny e passa indipendentemente per 2-3 giorni.

prevenzione: compressione, ricevimento di farmaci antinfiammatori non steroidei, antistaminici.

3. La comparsa di teleangectasie.

La comparsa di teleangectasie precedentemente non rilevabili dopo vasi sclerosanti si riscontra nel 20% dei casi. Di norma, queste navi scompaiono da sole entro 3-6 mesi. La ragione del loro aspetto risiede probabilmente nella stimolazione della neoangiogenesi a seguito di un danno alla parete vascolare durante lo sclerosante.

trattamento: nella stragrande maggioranza dei casi, queste navi hanno un diametro ridotto e la loro terapia laser (laser al neodimio o IPL) è più efficace.

4. Dolore.

Per evitare dolore durante la procedura, non è consigliabile utilizzare anestetici locali, poiché causano vasocostrizione e la localizzazione della nave diventa molto difficile. Pertanto, la riduzione del dolore si ottiene scegliendo il farmaco, la sua concentrazione e lo spessore dell'ago.

5. arrossamento (orticaria) nella zona di iniezione.

Si sviluppa con l'introduzione di qualsiasi sclerosante e dura circa mezz'ora. Se il rossore è accompagnato da prurito, allora è possibile utilizzare un unguento corticosteroide (ad esempio, clobetasol).

6. Recidiva delle vene varicose.

La recidiva può verificarsi nel 40-50% dei casi e dipende da molte ragioni. Prima di tutto, sul diametro e l'estensione della nave sclerosata, sul grado e sulla durata della sua compressione dopo la procedura.

Complicazioni di scleroterapia

loading...

1. Necrosi della pelle.

motivi: Iniezione Perivazalnye in tessuto, pelle o arteriole legato al telangiectasia, vasospasmo reattiva. Quando la piccola quantità della procedura di preparazione può penetrare il tessuto circostante quando si rimuove l'ago, con forature multiple possono verificarsi rottura della nave al la somministrazione, e necrosi della nave a seguito di azione del farmaco. Lo sclerosante osmotica più pericoloso più sicura per quanto riguarda lo sviluppo di necrosi della pelle polidocanol.

trattamento: se sospettato di somministrazione extravasale del farmaco deve essere immediatamente somministrato ialuronidasi al fisico. soluzione nella zona danneggiata. Ciò impedisce la comparsa di necrosi. Nel caso dello sviluppo della gayluronidase necrotica, introdotta nel primo periodo, in alcuni casi consente di ottenere la guarigione senza una cicatrice.

Con il riconoscimento tardivo delle complicanze, la necrosi, di regola, non supera i 4 mm di diametro e guarisce con la formazione di cicatrici accettabili.

2. tromboflebite di superficie.

Si sviluppa entro la prima settimana dopo la sclerosi e cattura prima la vena in cui sclerosante somministrato, ma in futuro potrebbe estendersi prossimalmente, così come vene perforanti per il sistema venoso profondo. Più spesso la tromboflebite si verifica quando le vene sclerosanti hanno un diametro superiore a 2 mm. Circa il quadro clinico e il trattamento è detto qui.

prevenzione: adeguata terapia di compressione e follow-up regolare da parte di un chirurgo dopo la procedura.

3. Rare complicazioni.

• Reazione sistemica tossica o allergica

• Complicanze tromboemboliche (tromboembolismo dei rami dell'arteria polmonare).

Come complicazione dell'introduzione dello sclerosus, la vena profonda tromboflebite si verifica nelle vene profonde. Thrombi può migrare con flusso di sangue nell'arteria polmonare, causando un quadro clinico dell'insufficienza cardiopolmonare. Questa complicazione è potenzialmente letale, ma con la sclerosi di piccole vene praticamente non si trova.

prevenzione: restrizione dell'introduzione di sclerosante in un recipiente 0,5-1,0 ml per impedire al farmaco di entrare nel sistema delle vene profonde attraverso i perforatori. Terapia di compressione adeguata obbligatoria. Certamente! Dopo lo sclerosante, il paziente deve camminare ATTIVAMENTE per almeno 30 minuti, quindi le persone con limitazioni di attività fisica (a seguito di qualsiasi causa) non sono controindicate nello sclerosante!

Scleroterapia delle vene delle mani

loading...

La scleroterapia delle vene delle mani non è una procedura di routine, spesso eseguita per diversi motivi.

In primo luogo, queste vene non sono esposte all'effetto della pressione ortostatica e non sono quasi mai varicose. Nelle persone impegnate nel lavoro fisico, nello sport, le vene degli arti superiori si allargano, ma questa espansione ha un carattere adattativo fisiologico e non provoca sensazioni spiacevoli.

Più spesso che no, i pazienti in cerca di aiuto si lamentano di allargare il pennello. I pazienti sembrano pensare che le loro mani appaiano "vecchie". Quando vengono esaminati, di regola vengono determinate le venature blu allargate sulla superficie posteriore del pennello con un diametro di circa 4-5 mm.

È molto importante spiegare al paziente che, dopo il trattamento, le vene del polso saranno INCREVABILI LESIONI PER INIEZIONI INTRAVENITE in futuro, se è necessario curare qualsiasi malattia o operazione.

Procedura per la scleroterapia delle vene delle mani: il paziente viene posizionato sul divano. Il pennello sale sopra il livello orizzontale. Per una puntura, di solito vengono utilizzate una siringa da 3 ml e un ago da 30G. La vena sfenoidale viene premuta con le dita per impedire la diffusione dello sclerosante sull'avambraccio. Come sclerosante, si forma una schiuma Fibro-vena allo 0,5%, si usa l'1% di LP.

Dopo aver rimosso l'ago, la mano viene delicatamente massaggiata. Sul posto della vena trattata viene applicato un cuscino e una maglieria elastica. Si consiglia di indossare una benda elastica entro un giorno.

Un altro modo possibile per rimuovere le vene della mano è l'operazione - mini-flebectomia.

La tecnica di esecuzione è simile a questa operazione sulle vene degli arti inferiori (vedi minifleectomia).

Sotto anestesia locale, vengono eseguite punture lungo la vena, di cui le vene vengono rimosse con strumenti speciali. Bende sterili e maglieria a compressione vengono applicate ai punti di puntura e il giorno successivo viene eseguita una medicazione.

In questo metodo, la rimozione delle vene nel periodo postoperatorio può essere un piccolo ematoma, il braccio non può essere lavato per 7 giorni, per la guarigione della ferita.

Trattamento delle vene varicose con schiuma scleroterapia

loading...

Le vene delle braccia diventano larghe e arricciate con l'età. Quanto più siamo grandi, tanto meno il tono della pelle delle nostre mani e tanto meno lo strato di grasso sottocutaneo sulla superficie posteriore. Questo rende le vene più visibili, specialmente durante il lavoro, l'allenamento e durante la stagione calda.

Le vene allargate sporgenti rendono le mani poco attraenti.

Questo metodo può trattare con successo le vene varicose delle mani.

Una sostanza sclerosante viene iniettata nel lume della vena come una schiuma, di conseguenza, viene sclerata, quindi gradualmente rugosa, bloccata e scomparsa.

  • Il trattamento è condotto senza ricovero in ospedale.
  • Senza anestesia
  • Non costoso
  • Otteniamo l'effetto cosmetico perfetto.
  • La vena sclerosed scompare e non appare più.
  • È necessario indossare guanti a compressione per circa due settimane.
  • A volte c'è un ammasso di diversi coaguli di sangue nel lume della vena sclerotica. Questi grumi sono facili da rimuovere con una siringa.
  • Il risultato finale sarà evidente in 3-4 settimane.
  • A volte potresti aver bisogno di più di una sessione di scleroterapia.

Vene varicose tra le braccia delle donne

loading...

Fattori che provocano lo sviluppo delle vene varicose nelle donne:

  • Ammissione per lungo tempo di farmaci ormonali, contraccettivi orali;
  • L'inizio della menopausa, durante il quale c'è uno squilibrio del sistema ormonale, che colpisce, tra le altre cose, lo stato dei vasi sanguigni e il sistema circolatorio nel suo complesso;
  • La presenza di malattie congenite, a seguito della quale la struttura dei vasi sanguigni del sistema circolatorio, le valvole delle vene;
  • Classi regolari di sport di potenza o lavoro fisico pesante, a causa della quale c'è un sovraccarico dei muscoli delle braccia e della cintura scapolare nel suo complesso.

Nelle fasi avanzate di vene varicose delle mani, ad eccezione poco attraente estetiche di tipo componente mani, il paziente inizia a disturbare fenomeni come il dolore nelle mani, fatica e dolore, intorpidimento e perdita di sensibilità.

In questa fase, un'operazione chirurgica o scleroterapia è indicata come trattamento.

Il modo più moderno ed efficace di trattamento non chirurgico delle vene varicose nelle donne è precisamente la scleroterapia con schiuma. In questa procedura, una sostanza speciale viene utilizzata come sclerosante, che quando viene iniettato nel lume del vaso interessato forma una schiuma e ferma più efficacemente il flusso sanguigno e incolla le pareti della nave, in contrasto con la scleroterapia convenzionale.

Inoltre, nella nostra clinica questa procedura viene eseguita sotto controllo a ultrasuoni, che è un metodo più accurato, efficace e sicuro che raggiunge i migliori risultati del trattamento.

Costo approssimativo del trattamento

loading...

A seconda della complessità e del numero di vene che richiedono lo sclerosismo, il costo del trattamento per un pennello varia da 15.000 a 40.000 rubli. Il costo finale del trattamento si può scoprire direttamente all'appuntamento principale con un medico.

Non rimandare la visita, vieni da noi e ti aiuteremo sicuramente a riportare la tua salute alle tue mani!

Prendi un appuntamento o scopri la domanda a cui sei interessato

puoi chiamare +7 (903) 724-54-79 o +7 (916) 279-56-61

Scleroterapia sulle mani

loading...

Le mani sono la seconda parte più importante del corpo (dopo il viso), che si nota durante il contatto visivo. In questo caso, dopo aver eseguito una procedura di ringiovanimento sul viso, le mani possono mostrare l'età reale della persona.

Vene estese nelle mani di artisti famosi

Le cause più frequenti della comparsa di vene varicose sulle mani sono: aumento del carico sul braccio a causa della natura del lavoro professionale o sportivo e cambiamenti correlati all'età alla malnutrizione cute, sottocute, oltre a ridurre la quantità di fibre elastiche nella parete venosa.

C'è un modo per migliorare l'aspetto delle mani, rimuovere le vene brutte, arricciate e sporgenti sulle mani? Sì, c'è un modo! La tecnica di scleroterapia delle vene sulle mani a Mosca è stata utilizzata con successo nel nostro centro di flebologia. È anche adatto per la rimozione di vene dilatate e "stelle" vascolari su gambe, viso e altre parti del corpo. Le mani non fanno eccezione a questa tecnica, ma la sua implementazione ha un certo numero di sottigliezze, motivo per cui viene eseguita solo da flebologi altamente professionali che hanno una vasta esperienza con farmaci sclerosanti.

Perché la scleroterapia?

loading...

Per rimuovere le vene tecniche classiche possono essere utilizzati sulle mani - phlebectomy nel suo caso cosmetico (rimozione della vena attraverso minipunctures) o obliterazione laser endovenoso (adatto solo per le sezioni venose dirette di grande diametro). Tuttavia, queste tecniche sono abbastanza traumatiche, costose e in alcuni casi non molto estetiche - dopo l'operazione, i lividi rimangono per diverse settimane, possono rimanere pozzi da forature.

A differenza di queste procedure, la scleroterapia sulle mani è efficace, sicura, la sua implementazione non richiede costi finanziari seri, la capacità di lavorare con questa manipolazione non viene violata.

Come viene eseguita la scleroterapia?

loading...

Non è richiesto un addestramento speciale per questa procedura. La procedura stessa può essere eseguita in una stanza procedurale (sala di manipolazione). Dopo il trattamento, la mano del paziente (s) di una soluzione antisettica, un flebologo medico-puntura esegue esteso l'ago braccio vena e la siringa entrata in una soluzione o forma schiuma sclerosante preparato in anticipo (una sostanza che provoca un "bonding" e successiva "diffusione" target vena). Puntura della vena per l'amministrazione sclerosante effettuata con ago sottile di piccolo calibro, che fornisce quasi nessun dolore al sito di iniezione. Dopo la somministrazione del braccio di droga benda bendaggio elastico o vestire un guanto di compressione speciale e un paziente (ka) viene mandato a casa. Occlusione ("incollaggio") della vena si verifica in pochi giorni, il riassorbimento della vena allargata richiede solitamente diverse settimane.

Introduzione dello sclerosus nella vena allargata

Che effetto si ottiene eseguendo la scleroterapia delle vene sulle mani?

  1. Migliorare l'aspetto estetico delle mani
  2. Elemento di "ringiovanimento". Può essere usato come trattamento monocomponente e in combinazione con l'introduzione di filler, biorivitalizzazione e trattamento laser delle macchie di pigmento
  3. Aumento dello stato psico-emotivo del paziente

Risultati del trattamento 1 mese dopo la procedura sono presentati nella foto.

È possibile fare la scleroterapia delle vene sulle mani?

loading...

Benvenuto! 7 anni fa, dopo lo stress, le vene sulle mani cominciarono a dolere e dilatare le vene, era impossibile abbassare le mani, le vene si danneggiavano anche di notte. Ho fatto domanda a diversi medici, nulla ha aiutato, fino a quando uno dei chirurghi vascolari ha prescritto un regime di trattamento: detralex, quarantil, mexidol, midocalm. Sfortunatamente, non ricordo la diagnosi da lui diagnosticata, ma dopo un paio di cicli di questo trattamento i dolori sono scomparsi, sebbene le vene allargate sul dorso delle mani rimanessero.
Ora tutto è ricominciato, ma questo schema non aiuta, le vene appaiono più, sono tutte gonfie e molto doloranti, come se le mani venissero trasmesse. Dimmi cosa devo fare? E se sia possibile dopo il trattamento fare la scleroterapia di queste vene sulle mani?

Елена, Russia, 45 anni

La risposta del flebologo:

loading...

Belyanina Elena Olegovna

loading...

Chirurgo-flebologo-linfologo, chirurgo di prima categoria

Molto probabilmente la causa dei sintomi descritti da te è un'osteocondrosi della colonna vertebrale cervico-toracica. Il regime di trattamento in questa diagnosi si adatta anche. Pertanto, per affrontare il miglioramento dei costi dello stato di salute per il neuropatologo o l'osteopata. E la scleroterapia di vene su mani per fare o farlo è problematica. In casi estremi, viene eseguita una mini-operazione, rimozione delle vene attraverso le forature.

Cordialmente, Elena Belyanina.

Per chiarire la domanda 0

loading...

Domande correlate

loading...

Gli ultrasuoni hanno dimostrato che la valvola nell'inguine è incapace

loading...

Il 4 aprile 2018 fu eseguita una flebectomia: un trombo fu rimosso sotto il ginocchio sulla gamba sinistra e una vena varicosa fu rimossa sotto il ginocchio. →

Natalia, Taraz, Kazakistan, 63 anni

Posso indossare scarpe con tacchi durante una trombosi?

loading...

Ti ho già chiesto se è possibile togliere le calze compressive per una vacanza, hai detto che non puoi. E posso indossare →

Oksana, Kirov, 40 anni

Assunzione simultanea di diversi farmaci

È possibile applicare contemporaneamente venarus, asperin cardio e triducard?

Екатерина, Сухой Лог, Russia, 24 anni

Posso togliere la maglia di compressione per le vacanze?

Benvenuto! Un mese fa mi è stata diagnosticata la tromboflebite nc, bevo xarelto e indosso un impacco di maglieria. All'anniversario della fidanzata, →

Oksana, Kirov, 40 anni

Le vene sono visibili sulle gambe? È varicoso?

Sopra le gambe sono visibili le vene, sotto il blu, sopra il rosa leggermente protrude. È varicoso?

Scleroterapia sulle mani

La clinica ha una posizione comoda vicino alla stazione della metropolitana Kolomenskaya. Puoi raggiungerci rapidamente sia in auto che con i mezzi pubblici.

telefono: +7 495 641 62 70

Scleroterapia delle vene dilatate nelle braccia

Le mani sono la seconda parte più importante del corpo (dopo il viso), che si nota durante il contatto visivo. In questo caso, dopo aver eseguito una procedura di ringiovanimento sul viso, le mani possono mostrare l'età reale della persona.

Vene estese nelle mani di artisti famosi

Le cause più frequenti della comparsa di vene varicose sulle mani sono: aumento del carico sul braccio a causa della natura del lavoro professionale o sportivo e cambiamenti correlati all'età alla malnutrizione cute, sottocute, oltre a ridurre la quantità di fibre elastiche nella parete venosa.

C'è un modo per migliorare l'aspetto delle mani, rimuovere le vene brutte, arricciate e sporgenti sulle mani? Sì, c'è un modo! La tecnica di scleroterapia delle vene sulle mani a Mosca è stata utilizzata con successo nel nostro centro di flebologia. È anche adatto per la rimozione di vene dilatate e "stelle" vascolari su gambe, viso e altre parti del corpo. Le mani non fanno eccezione a questa tecnica, ma la sua implementazione ha un certo numero di sottigliezze, motivo per cui viene eseguita solo da flebologi altamente professionali che hanno una vasta esperienza con farmaci sclerosanti.

Perché la scleroterapia?

Per rimuovere le vene tecniche classiche possono essere utilizzati sulle mani - phlebectomy nel suo caso cosmetico (rimozione della vena attraverso minipunctures) o obliterazione laser endovenoso (adatto solo per le sezioni venose dirette di grande diametro). Tuttavia, queste tecniche sono abbastanza traumatiche, costose e in alcuni casi non molto estetiche - dopo l'operazione, i lividi rimangono per diverse settimane, possono rimanere pozzi da forature.

A differenza di queste procedure, la scleroterapia è efficace, sicura, la sua implementazione non richiede costi finanziari seri, la capacità di lavorare con questa manipolazione non viene violata.

Come viene eseguita la scleroterapia?

Non è richiesto un addestramento speciale per questa procedura. La procedura stessa può essere eseguita in una stanza procedurale (sala di manipolazione). Dopo il trattamento, la mano del paziente (s) di una soluzione antisettica, un flebologo medico-puntura esegue esteso l'ago braccio vena e la siringa entrata in una soluzione o forma schiuma sclerosante preparato in anticipo (una sostanza che provoca un "bonding" e successiva "diffusione" target vena). Puntura della vena per l'amministrazione sclerosante effettuata con ago sottile di piccolo calibro, che fornisce quasi nessun dolore al sito di iniezione. Dopo la somministrazione del braccio di droga benda bendaggio elastico o vestire un guanto di compressione speciale e un paziente (ka) viene mandato a casa. Occlusione ("incollaggio") della vena si verifica in pochi giorni, il riassorbimento della vena allargata richiede solitamente diverse settimane.

Introduzione dello sclerosus nella vena allargata

Che effetto si ottiene eseguendo la scleroterapia delle vene sulle mani?

  1. Migliorare l'aspetto estetico delle mani
  2. Elemento di "ringiovanimento". Può essere usato come trattamento monocomponente e in combinazione con l'introduzione di filler, biorivitalizzazione e trattamento laser delle macchie di pigmento
  3. Aumento dello stato psico-emotivo del paziente

Risultati del trattamento 1 mese dopo la procedura sono presentati nella foto.

Scleroterapia delle vene sulle mani

contenuto:

A volte l'espansione venosa è così forte che diventa visibile. Le persone sono disturbate da vene bruscamente sporgenti. Per il trattamento, la scleroterapia è utilizzata in cliniche specializzate. Nel centro di chirurgia moderna, la procedura è condotta da un esperto flebologo altamente qualificato Maxim Alexandrovich Popovtsev.

La scleroterapia delle mani è la rimozione delle vene visibili con l'uso di un farmaco speciale - un farmaco-sclerosante. La composizione viene iniettata direttamente nella vena del problema, dopo di che la vena è incollata, il flusso sanguigno si ferma su di esso. L'effetto finale è la completa scomparsa delle vene.

testimonianza

Scopriremo in quali casi viene eseguita la scleroterapia:

Controindicazioni

C'è anche una serie di controindicazioni per la scleroterapia.

  • Tromboflebite acuta.
  • Allattamento, gravidanza.
  • Processi infiammatori sulla pelle nelle aree problematiche, dove sono previste iniezioni.
  • Allergia alla droga.

Tipi di metodologia

La scleroterapia di diversi tipi viene eseguita con successo nel nostro centro.

  • Scleroterapia a schiuma. Con questa procedura, le vene con le vene varicose, così come le vene reticolari, vengono eliminate. L'agente sclerosante viene somministrato sotto forma di schiuma, aumentando così l'efficacia della procedura.
  • Mikroskleroterapiya. Utilizzato attivamente per eliminare con precisione i "asterischi vascolari" ampiamente conosciuti. Sono realizzate microiniezioni, per le quali vengono utilizzati gli aghi più sottili. Questo è il lavoro di un gioielliere, che può essere eseguito solo da veri esperti. Il nostro chirurgo altamente qualificato MA Popovtsev esegue accuratamente la procedura in filigrana.
  • Echosclerotherapy. Questa tecnica è utilizzata con successo per rimuovere le vene invisibili che si trovano sotto la pelle. Il ruolo dello strumento è l'ultrasuono. La procedura è leggermente inferiore all'efficacia del trattamento chirurgico delle vene varicose, ma in alcuni casi può essere un'alternativa eccellente per questo.

l'esecuzione di procedure

Scopriremo come viene eseguita la scleroterapia. Ecco i punti più importanti.

  1. La procedura è indolore. Un aspetto positivo è il trattamento senza anestesia.
  2. Effettuare il trattamento nella sala di manipolazione, in ambiente ambulatoriale.
  3. Il paziente dovrebbe sdraiarsi. Quando la pelle sull'area problematica viene disinfettata, il flebologo inietta il farmaco nella vena usando una siringa speciale con l'ago più sottile.
  4. La durata della procedura dipende dalla gravità della patologia. In una sola seduta, un flebologo può eseguire 10 iniezioni alla volta. Questo richiede un massimo di mezz'ora.
  5. Se necessario, possono prescrivere una ri-terapia. L'intervallo di tempo minimo tra le procedure è di sette giorni.

La scleroterapia provoca danni alle pareti venose, la loro cicatrizzazione e crescita eccessiva. Quindi la vena si trasforma in un cordone fibroso (formazione impercettibile, che viene rilevata solo da uno specialista durante la palpazione).

vantaggi della procedura

La scleroterapia è caratterizzata da un gran numero di benefici.

  • Dopo la procedura, non ci sono restrizioni significative.
  • Tutto è fatto senza dolore.
  • La terapia è completamente sicura.
  • La tecnica di iniezione non è un'operazione.
  • Dopo la procedura, non ci sono cicatrici o tracce.
  • Puoi tenere la prima sessione direttamente il giorno del trattamento.

Non preoccuparti se eventuali effetti collaterali diventano evidenti. Dopo la procedura può apparire lividi (lividi), arrossamento della pelle, dolore minore e pigmentazione. È importante ricordare che qualsiasi effetto collaterale sarà solo cosmetico. Il medico lo farà rapidamente. Per un mese non c'è più traccia.

Raccomandazioni importanti

Popovtsev Maxim Alexandrovich rileva punti importanti.

Scleroterapia sulle mani

Non è un segreto che molte, molto spesso le giovani donne sono insoddisfatte dell'aspetto delle loro mani. La ragione di questo è grandi vene, che esteticamente imbarazzano i loro proprietari.

Nonostante il fatto che le vene varicose degli arti superiori, come la nosologia, non esistano, il problema è il posto dove stare. Molto spesso il termine "vene varicose" sulle mani fa riferimento alla loro espansione funzionale. Questo è spesso influenzato da pazienti con eccessivo sforzo fisico, atleti e donne, che con l'età si assottigliano la pelle delle mani. Nei casi individuali, estremamente rari, ci sono displasia congenita delle vene degli arti superiori.

Brutte vene varicose su entrambe le mani

I luoghi più frequenti di localizzazione delle vene dilatate sono il dorso della mano e l'avambraccio. I pazienti affrontano una scelta: o tollerano la presenza di tali vene, o possono essere rimosse. Va notato che l'espansione funzionale delle vene degli arti superiori non è una minaccia per la salute. Rimozione delle vene sulle mani esclusivamente per ragioni estetiche.

Chirurgia o scleroterapia sulle mani, che è meglio?

Attualmente, ci sono tre metodi principali per rimuovere le vene sulle mani. Questa compressione flebosclerosi (scleroterapia), laser coagulazione endovasale con Radiomas Slim (EVLK Biolitec), microflebectomia con il metodo di Varadi.

Scleroterapia delle vene sulle mani

Durante la scleroterapia, una certa concentrazione di sclerosante viene iniettata nel lume allargato della vena sotto forma di schiuma fine, dopodiché viene creata compressione (compressione) e il lume venoso viene chiuso.

Questa è la procedura per la scleroterapia della vena di schiuma nelle mani

Questo metodo è più spesso usato per rimuovere le piccole vene, di solito sul dorso della mano. Il riassorbimento delle vene sclerosed dipende dal loro diametro, in media questo processo richiede 1,5 - 2 mesi. In breve tempo (diversi giorni), è necessario indossare una compressione sotto forma di guanti o maniche speciali.

Ispezione il giorno successivo dopo la scleroterapia delle mani

Coagulazione laser endovasale È usato per le vene non sviluppate con un diametro superiore a 3 mm, solitamente sull'avambraccio. Dopo la puntura venosa dell'ago, una luce laser guida Slim viene introdotta nel suo lume, l'anestesia tumorale (locale) di infiltrazione viene creata e il lume del laser viene completamente cancellato dagli impulsi laser. Le pareti della vena si uniscono e i suoi resti si dissolvono. L'effetto cosmetico è evidente dopo 2-3 settimane.

Microflebectomia con il metodo del professore tedesco Varadi È usato per le vene considerevolmente contorte, che, fortunatamente, non sono così comuni. Attraverso micro-perforazioni sotto anestesia (locale) di infiltrazione, uno strumento speciale rimuove le vene alterate. Dopo la procedura, viene applicata una medicazione asettica e, per un breve periodo, la compressione. L'effetto cosmetico è evidente dopo 2 settimane, quando piccoli lividi scompaiono.

Un paziente felice dopo una sessione di scleroterapia con A.Flor

Nel Centro per flebologia "Viterra" sotto la guida del Dr. Semenov A.Yu. applicare tutti questi metodi di rimozione vene degli arti superiori. 15 giugno 2015 Dr. Alexander Flor, un esperto di rimozione del laser e scleroterapia delle vene varicose nelle sue braccia in Europa e Nord America, ha tenuto una master class per la scleroterapia delle vene varicose sulle mani di Flebologia Vein Center "Viterra". Loro una conferenza sul tema: "Laser coagulazione endovasale e scleroterapia delle vene varicose degli arti superiori".

Data la quasi totale assenza di tale esperienza in Russia, lo staff del Centro ha ricevuto una conoscenza inestimabile in questo campo della flebologia e lo ha applicato con successo nella pratica dei nostri pazienti.

Eliminazione di difetti estetici con scleroterapia

La scleroterapia è una procedura utilizzata per rimuovere vene di piccolo diametro, germogli vascolari, emangiomi e rosacea.

Nei vasi vengono introdotte sostanze speciali - gli sclerosanti - che sono in grado di incollare le pareti dei vasi sanguigni, il che impedisce il flusso di sangue. Dopo la scleroterapia, le vene (capillari) si dissolvono per qualche tempo.

La procedura delicata consente non solo di eliminare i difetti estetici, ma anche di non sviluppare ulteriormente la malattia. I pazienti si liberano degli inevitabili problemi delle vene varicose: edema degli arti inferiori, convulsioni e affaticamento causato dalla camminata e dall'esercizio fisico.

La scleroterapia con le vene varicose degli arti inferiori viene utilizzata principalmente per rimuovere le vene di piccolo diametro, asterischi vascolari. Procedura efficace per le ulcere trofiche. Il flebologo può inoltre raccomandare la scleroterapia dopo l'intervento di flebectomia (per ottenere il miglior risultato estetico).

Come funziona la procedura?

Durante la procedura, vengono utilizzati gli aghi più sottili, che iniettano il farmaco in modo indolore in una vena. Il medico seleziona individualmente il dosaggio dell'agente sclerosante.

Idealmente, durante la procedura di scleroterapia, il medico dovrebbe applicare dispositivi di controllo ad alta tecnologia.

La visiera venosa (transilluminatore) è utilizzata per la scleroterapia degli asterischi vascolari e delle vene reticolari. Il dispositivo (il suo lavoro si basa sull'effetto di una termocamera) consente al flebologo di vedere le formazioni vascolari inaccessibili mediante semplice esame visivo. L'anatomia dell'asterisco vascolare non ci consente di esaminare la sua base di alimentazione nascosta nello spessore della pelle. Il medico aiuterà il flebologo ad eliminare completamente tali vasi (insieme alla gamba di alimentazione), in modo che in futuro non possano provocare la comparsa di nuovi asterischi vascolari.

L'ecocloroterapia (ecografia) consente di monitorare la dose del farmaco somministrato, la posizione delle vene. Usando uno scanner a ultrasuoni, il flebologo controlla il riempimento della vena e, se non è sufficientemente pieno, introduce la dose aggiuntiva necessaria.

Il moderno controllo visivo della procedura di scleroterapia consente di ottenere risultati di successo e previene la comparsa di lumi nella vena, che successivamente portano al ripristino della nave.

La procedura eseguita senza monitoraggio di ultrasuoni o venovisori potrebbe non essere altrettanto efficace. La tecnologia di osservazione innovativa, utilizzata nella scleroterapia, può migliorare l'efficienza della procedura più volte.

Dopo che è stato eseguito, una fascia di compressione viene applicata all'arto. Se esposto a piccole navi, non è necessario. Alla scleroterapia delle vene degli arti inferiori ha l'effetto desiderato, i flebologi consigliano di camminare per 30-50 minuti.

La scleroterapia è raramente una procedura unica. Di solito, per ottenere l'effetto desiderato, è necessario andare a cinque sessioni: in un momento il medico può effettuare da 2 a 50 iniezioni.

Tipi di scleroterapia

  1. Krioskleroterapiya. Le iniezioni sono accompagnate dal raffreddamento della pelle, che riduce il dolore della procedura e restringe i vasi. La crioscleroterapia riduce la probabilità di comparsa di macchie senili.
  2. Tecnologia in schiuma. Per incollare le pareti dei vasi sanguigni si usa una schiuma sclerosante. Rispetto ai farmaci convenzionali, la tecnologia della schiuma è risultata più efficace. La micro-schiuma sposta il sangue dalla vena, lega più saldamente le pareti della vena e, infine, consente al medico di distribuire lo sclerosante in modo più uniforme sulla vena.

Le risposte favorevoli dei flebologi dell'Europa occidentale su queste tecnologie hanno assicurato la loro fama nel nostro paese. Un buon dottore di solito sa come combinare entrambe le tecnologie.

Trattamento di difetti estetici

La scleroterapia aiuta molte donne a eliminare i difetti estetici - l'accumulo di vasi capillari (le cosiddette teleangiectasie). Secondo i flebologi moderni, la presenza di asterischi vascolari non è una malattia. Questo è un normale fenomeno fisiologico associato a cambiamenti ormonali (età, gravidanza, ecc.). Quasi i due terzi delle donne soffrono di comparsa di teleangectasie. Gli elementi vascolari non sono un sintomo o un precursore delle vene varicose, la tromboflebite, ma un difetto estetico può anche causare disagio.

Sbarazzarsi di vasi capillari con farmaci (creme, unguenti) può essere solo nelle fasi iniziali. Gli asterischi radicalmente vascolari possono essere rimossi solo mediante coagulazione laser o scleroterapia. Il laser è più conveniente per rimuovere i difetti sul viso e sul tronco. La scleroterapia è utilizzata in presenza di asterischi vascolari e vene reticolari sugli arti inferiori, nonché per la rimozione delle vene sulle mani.

Le vene sporgenti sugli arti superiori sono un problema per molte donne attivamente coinvolte nello sport. Spesso iniziano a esibirsi dopo il parto a causa di carichi eccessivi sulle loro mani. Le vene varicose degli arti superiori non esistono, ma tuttavia molte donne vogliono liberarsi di un difetto estetico indesiderato.

I flebologi consigliano di abbandonare l'allenamento con i pesi, ma se la situazione è eccessiva, si raccomanda la scleroterapia per rimuovere le vene di piccolo diametro. Di solito è efficace se si eseguono manipolazioni nell'area delle mani e dell'avambraccio.

Per rimuovere i difetti delle mani, vengono spesso utilizzati entrambi i metodi: trattamento laser e scleroterapia diretta.

Prima e dopo la procedura

La scleroterapia non è considerata un'operazione. Ma ci sono una serie di limitazioni che dovresti sapere su:

  • Non raccomandare un solarium e prendere il sole 2-3 settimane prima della procedura;
  • Non è possibile eseguire la rimozione dei peli nei luoghi in cui verrà applicata la scleroterapia;
  • Non usare lozioni, gel, creme;
  • alcuni giorni prima della procedura è necessario interrompere l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Raccomandazioni dopo il trattamento:

  1. Dopo la procedura, la scleroterapia richiede un piccolo carico sulle gambe. Ogni giorno - a piedi per un'ora.
  2. L'allenamento fisico rinforzato - fitness, ginnastica, biciclette, corsa atletica - sono controindicati per 3 giorni.
  3. Sauna e bagno sono controindicati per 2 mesi. Bagni caldi - per 12-14 giorni.

Cosa dovrebbe sapere il paziente?

  1. La scleroterapia delle vene degli arti inferiori prevede l'uso di maglieria a compressione per 3-4 mesi.
  2. Dopo la manipolazione, prurito e bruciore nelle zone di iniezione, può verificarsi gonfiore delle caviglie.
  3. Occasionalmente si osservano processi infiammatori.
  4. La procedura non fornisce una garanzia a vita: la vena può ripristinare il condotto e il problema è di tornare tra 5-10 anni.
  5. La scleroterapia non è una procedura che garantisce risultati immediati. Lividi e lividi sono comuni dopo la manipolazione. Si dissolvono in due settimane o due settimane. Un'eccezione è la crioscleroterapia, dopo la quale gli ematomi non si formano quasi.
  6. Le vene piene di sclerosante non possono risolversi il giorno successivo, è impossibile dal punto di vista fisiologico. Possono essere sentiti come un tourniquets, che può portare disagio. A poco a poco, in 2-3 mesi, scompariranno. Al sito della vena, la pigmentazione può rimanere, e in alcuni casi persiste fino a un anno.
  7. La pigmentazione può anche verificarsi nel sito della rete vascolare rimossa di grande diametro. Pertanto, i flebologi non raccomandano che le donne eseguano la procedura in estate (prima di andarsene).

La scleroterapia non cura la causa della malattia, con vene deboli che il canale può recuperare, il che richiederà un intervento ripetuto.

Trattamento delle vene dilatate nelle braccia

A proposito di vene dilatate sulle mani

Le vene estese sulle mani sono abbastanza comuni, con cui i pazienti si riferiscono al medico. Questo disturbo inizialmente preoccupa sintomi non tanto clinici, in quanto è più un difetto estetico, a cui i pazienti si lamentano (ovviamente, più spesso sono volti femminili). Una sorta di difetto estetico ti fa indossare abiti con una manica lunga, nascondi le mani. Questo stress psico-emotivo rovina l'umore e esaurisce completamente la persona emotivamente. Più tardi c'è anche una sintomatologia, che rende anche il paziente si rivolge a un flebologo. Il paziente nota che sulle sue braccia il disegno delle vene è diventato più pronunciato, hanno cambiato la loro forma, sono diventati più tortuosi ed espansi. A causa del fatto che le vene si espandono, il deflusso del sangue dagli arti superiori peggiora e c'è dolore alle mani.

I pazienti notano che il dolore diminuisce se per un po 'alzano le mani in alto, migliorando così il deflusso del sangue, tuttavia, con il tempo, ritorna la sintomatologia. C'è anche un intorpidimento nelle mani che, insieme al dolore, peggiora la capacità lavorativa di una persona, ostacola il riposo e in genere influisce negativamente sulla vita di un paziente.

Ecco perché, al fine di salvare il paziente da sintomi spiacevoli, normalizzare la circolazione sanguigna negli arti superiori e per eliminare le vene dilatate sulle mani, è necessario contattare i medici di phlebologist. In una clinica flebologica specializzata per voi per selezionare rapidamente il trattamento, eliminare tale patologia come le vene dilatate sulle mani e aiutare a tornare al solito modo di vivere.

Cause di vene dilatate nelle braccia

Le cause delle vene dilatate nelle braccia sono varie. Una causa importante è la predisposizione ereditaria. Se c'è un tale fattore, le vene allargate possono apparire in età avanzata, o viceversa, già in una giovane età. Inoltre, l'aspetto delle vene allargate può anche provocare:

  • Costante sforzo fisico eccessivo sugli arti superiori;
  • Menopausa nelle donne e il periodo di cambiamenti ormonali, oltre a prendere farmaci contraccettivi;
  • Malattia varicosa nell'anamnesi;
  • Dieta inadeguata e presenza di cattive abitudini (ad esempio, il fumo modifica in modo significativo il tono dei vasi, influendo negativamente su di essi, provocando anche la comparsa di vene dilatate sulle mani).

Se nella tua vita ci sono fattori provocatori che possono portare a questo disturbo, se possibile, rimuovili dalla tua vita e fai attenzione alle misure preventive, volto a prevenire la comparsa di vene dilatate nelle braccia.

Trattamento delle vene dilatate nelle braccia

Trattamento delle vene dilatate nelle braccia è effettuato con vari metodi. Va notato che i medici della nostra clinica per il trattamento delle vene dilatate sulle loro mani usano solo tecniche efficaci, affidabili e di alta qualità.

Tali metodi includono:

  1. La scleroterapia delle vene è un metodo basato sull'introduzione di un farmaco nelle vene allargate, attraverso cui si verifica la sclerosi delle vene varicose. Questa tecnica è assolutamente indolore e altamente efficace;
  2. Coagulazione laser endovasale: consente di influenzare le vene del paziente a causa della radiazione laser. Questa tecnica è la meno traumatica per il paziente, ha un alto effetto cosmetico e affidabilità;
  3. La microflebectomia è un metodo moderno e unico che consente di eliminare le vene dilatate, eliminando i sintomi della malattia e normalizzando il flusso sanguigno.

Vorrei notare che per ogni paziente i nostri medici scelgono il metodo più adatto per il trattamento delle vene dilatate sulle mani, il che porta al raggiungimento di un risultato eccellente.

Vantaggio del trattamento delle vene dilatate sulle mani nel nostro centro

Vantaggio del trattamento delle vene dilatate sulle mani nel nostro centro La flebologia moderna sta nel fatto che è qui che lavorano i migliori specialisti, medici altamente qualificati, che hanno una vasta esperienza in questo campo. I nostri medici trattano le vene estese sulle loro mani al più alto livello, abbreviando il periodo di riabilitazione del paziente dopo tale trattamento, e anche prevenendo lo sviluppo di recidiva della malattia in futuro. Inoltre, va notato che i nostri specialisti partecipano regolarmente a varie conferenze scientifiche e sono stagisti nei migliori centri scientifici del nostro paese, nonché all'estero, il che migliora ulteriormente le loro qualifiche.

Il vantaggio di trattare le vene estese nelle braccia abbiamo anche il fatto che il nostro centro è equipaggiato con moderne attrezzature mediche di alta qualità che ci consentono di eseguire trattamenti flebologici con elevata precisione, cautela, efficienza, riducendo a zero il rischio di varie complicanze. Il risultato di questo trattamento si distingue per affidabilità, qualità e professionalità.

Il nostro Centro per la flebologia contemporanea è interessato a ogni paziente, senza eccezioni. I nostri specialisti trovano un approccio individuale per ogni paziente, che consente al trattamento di essere più efficace ed efficace. Questo approccio consente di trovare il metodo di trattamento più efficace e affidabile per il paziente, che curerà le vene allargate sulle mani per un periodo di tempo estremamente breve.

Iscriviti per un consulto sulle vene allargate sulle mani

Domande degli utenti sul nostro sito sulle vene espanse sulle mani

Risposta del dottore:
Ciao La trombosi venosa profonda degli arti inferiori, specialmente durante la gravidanza, è una malattia molto grave che richiede un attento esame e trattamento in un ospedale vascolare. Ti viene mostrata l'ammissione di emergenza in un reparto specializzato di chirurgia vascolare per un esame approfondito (compresa la determinazione del livello di trombosi, la natura della punta del trombo e molte altre cose) e il trattamento.

Risposta del dottore:
Zdravtsvuyte. La causa delle ulcere trofiche può essere varie malattie. La verifica della diagnosi è necessaria.

Risposta del dottore:
Ciao Negli ultimi anni, la flebologia si è sviluppata molto rapidamente. C'erano dispositivi laser, guide di luce di nuova generazione, molta esperienza nel trattamento delle vene varicose con l'aiuto delle tecnologie laser. Pertanto, al momento attuale, con l'aiuto della coagulazione laser endovenosa, è possibile rimuovere vene varicose praticamente di qualsiasi diametro.

Risposta del dottore:
Ciao Le controindicazioni assolute alla scleroterapia sono poche: si tratta di un'intolleranza individuale alla droga, trombosi venosa profonda, tromboflebite venosa superficiale, presenza di focolai di infezione, gravi malattie sistemiche, gravidanza, allattamento. Ci sono anche controindicazioni relative, quando la scleroterapia deve essere posticipata per un certo periodo. In ogni caso, prima della procedura, è necessaria la consultazione del flebologo, su cui il medico e il paziente scelgono i metodi più idonei, i termini del trattamento. La pressoterapia, la miostimolazione è spesso usata per trattare l'insufficienza venosa cronica, che spesso complica le vene varicose. Le indicazioni e le controindicazioni all'uso di determinati metodi sono determinate individualmente.

Risposta del dottore:
Ciao, Daria! Le ragioni dello sviluppo delle sensazioni dolorose degli arti inferiori e del loro edema sono numerose. Naturalmente, questi sintomi possono essere osservati con le vene varicose. Non impegnarsi in auto-diagnosi e auto-trattamento. Nel tuo caso, ti consigliamo di contattare uno specialista, al fine di chiarire la natura delle cause dei suddetti reclami, per chiarire le condizioni del letto venoso, dopo di che verranno fornite raccomandazioni.

Fai la tua domanda sulle vene allargate sulle mani

Voglio esprimere la mia sincera gratitudine a Dr. Eremenko, Pyotr Mikhailovich. Ha condotto un corso di scleroterapia, un mese e mezzo dopo la seconda tappa...

Professionista altamente qualificato. Specializzata in metodi minimamente invasivi di trattamento delle vene varicose: obliterazione laser endovasal, fotocoagulazione percutanea, mikroskleroterapii, schiuma schiuma scleroterapia

Ha tutti i tipi di interventi chirurgici per la patologia delle vene degli arti inferiori, i moderni metodi di scleroterapia. Specialista principale della clinica sull'esecuzione di interventi chirurgici minimamente invasivi con l'uso di laser medicali

RaccomandiamoNel nostro centro per ottenere il massimo effetto cosmetico vengono eseguite le seguenti operazioni microinvasive:

  • crossectomia Crossectomia - operazione durante la quale legare e attraversare la grande safena e dei suoi principali affluenti nel luogo dove sfocia vene profonde della coscia. Dopo l'operazione, viene applicata una sutura cosmetica, la sua cicatrice è quasi invisibile.
  • Breve spogliatura Il metodo di trattamento del varicosio, in cui viene rimossa la parte interessata di una vena grande o piccola safena, e non l'intera vena nel suo complesso. La principale parte sana della vena può ancora essere preservata. Ciò consente di minimizzare la natura traumatica dell'operazione e di ottenere un eccellente effetto cosmetico.
  • microphlebectomy Microflebectomy (miniflebectomy) - eliminazione delle vene colpite di diversi diametri e vene varicose. L'operazione viene eseguita con l'aiuto della puntura della pelle con strumenti mini-invasivi. Questo elimina i punti dopo l'intervento chirurgico e cicatrici. Questo metodo di trattamento ti consente di ottenere un eccellente effetto cosmetico.
  • Eventuali controindicazioni devono essere consultate con un medico.
  • La ristampa delle informazioni è possibile con il consenso dell'amministrazione del sito e un link diretto alla fonte.
  • Lasciando il tuo indirizzo e-mail o numero di telefono di contatto sui siti web clinica, confermi il tuo consenso alla conservazione, la gestione e l'uso di queste informazioni da voi, anche per inviare notifiche urgenti.

Per gli utenti Mappa del sito Accettato per il pagamentoSiamo nei social network:

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Caratteristiche del trattamento della tromboflebite in gravidanza

Motivi

Thrombophlebitis è una condizione caratterizzata dalla presenza di infiammazione nelle pareti della nave e la formazione di trombi in questo luogo....

Flebectomia: complicanze dopo l'intervento

Motivi

Il termine "flebectomia" si riferisce alla rimozione delle vene da un intervento chirurgico, nel linguaggio professionale tale intervento viene anche spesso chiamato una venerectomia....