Pillola anticoncezionale "Dimia": recensioni di medici, istruzioni e analoghi

Prevenzione

Il metodo più efficace di contraccezione, che è popolare in Europa occidentale e in Russia, è l'uso di compresse ormonali, inclusi estrogeni e progestinici. Attualmente sono stati sviluppati molti preparati diversi con effetti collaterali minimi, uno dei quali è "Dimia". Le recensioni di questo nuovo farmaco parlano della sua buona tollerabilità e del verificarsi di effetti collaterali solo in un piccolo numero di donne.

Componenti della preparazione

Il farmaco contiene due tipi di compresse: 24 compresse contenenti 0,02 etinilestradiolo e 3 mg di drospirenone e 4 compresse che sono fittizie. Questo è fatto per la comodità delle donne. Le prime 24 compresse vengono assunte una alla volta a una determinata ora del giorno. Le donne spesso mettono un promemoria sul proprio telefono cellulare. Sono gli ormoni che lo compongono a fornire un effetto contraccettivo.

Dopo questo, è necessaria una pausa nel prendere le compresse per l'inizio delle mestruazioni. 4 targhe-placebo permettono di non interrompere la ricezione di una preparazione «Dimia». Per non confondersi con l'assunzione di contraccettivi e prendere le pillole quotidianamente, questi ciucci sono usati. Pertanto, viene garantito un uso continuo del contraccettivo.

Come funziona la droga

L'etinilestradiolo nel farmaco supporta la proliferazione o la proliferazione dell'endometrio, fornendo in tal modo il cosiddetto controllo del ciclo - l'assenza di sanguinamento intermestruale durante l'assunzione del farmaco "Dimia". Le testimonianze dei medici indicano che, in assenza di una quantità sufficiente di estradiolo nelle ovaie durante la somministrazione di qualsiasi contraccettivo orale, l'etinilestradiolo sintetico sostituisce la sua produzione.

Drospirenone è un progestinico sintetico, un derivato dello spironolattone, che ha una serie di effetti che determinano l'effetto contraccettivo del farmaco. Questi sono:

  • degenerazione secretoria dell'endometrio, che è causata da estrogeni;
  • interagendo con i recettori del progesterone, previene il rilascio di gonadotropine da parte della ghiandola pituitaria, che porta alla soppressione dell'ovulazione;
  • blocca i recettori degli altri ormoni, steroidi, androgeni, glucocorticoidi e mineralcorticoidi, e questo riduce il rischio di vari effetti collaterali, che sono peculiari vari contraccettivi ormonali.

Effetti collaterali dall'applicazione di "Dimia"

A causa del piccolo contenuto di ormoni nel farmaco, non si osserva l'uso corretto dei suoi effetti collaterali pronunciati. Puoi scoprirlo leggendo le testimonianze. "Dimia" - pillole anticoncezionali che causano sintomi spiacevoli minori:

  • mal di testa, vertigini;
  • flatulenza, nausea, vomito;
  • discinesia;
  • costante mastodinia - la tensione delle ghiandole mammarie;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • tromboflebite;
  • disturbi nel sistema di coagulazione del sangue;
  • convulsioni;
  • nervosismo, irritabilità, depressione;
  • diminuzione della libido;
  • aumento significativo del peso corporeo;
  • emorragie tra le mestruazioni;
  • emorragia da rottura;
  • assenza di mestruazioni dopo l'assunzione del farmaco.

Ogni effetto collaterale dipende dall'intolleranza individuale e dalla conformità o dall'inosservanza delle raccomandazioni in un momento in cui viene utilizzata la pillola "Dimia". Le recensioni di donne suggeriscono che quando si assumono queste pillole si normalizza la salute generale, la condizione della pelle migliora - seborrea e acne scompaiono, il gonfiore diminuisce, i sintomi della tensione premestruale vengono eliminati. Nello studio del sangue, si determina una diminuzione del testosterone e si hanno valori normali di composizione proteica e lipidica del sangue. Si noti che sullo sfondo di prendere queste pillole per 3 mesi, le donne hanno perso una media di 0,8 kg.

Controindicazioni all'assunzione di un contraccettivo orale

Ci sono controindicazioni assolute e relative all'assunzione del farmaco "Dimia". Le istruzioni per l'uso (i commenti del medico avvertono anche di questo) vieta l'uso del farmaco quando:

  • trombosi di vene profonde e superficiali;
  • un intervento chirurgico complesso, dopo il quale viene fornita una riabilitazione a lungo termine;
  • trombofilia congenita con elevata coagulazione del sangue;
  • IHD, ictus;
  • ipertensione arteriosa quando i numeri sopra 160 pressione sistolica e 100 diastolica;
  • complicate malattie dell'apparato valvolare;
  • una combinazione di due o più fattori di rischio: età 35 anni o più, fumo più di 10 sigarette al giorno, diabete, ipertensione;
  • malattie del fegato;
  • emicrania con e senza sintomi neurologici focali;
  • diabete mellito più di 20 anni;
  • cancro al seno;
  • gravidanza e allattamento.

Inoltre, non è consigliabile prendere un rimedio se una donna ha subito embolia polmonare. Ci sono controindicazioni relative, in cui è possibile la nomina del farmaco, ma vale la pena farlo con cura dopo un esame preliminare di una donna. In ogni caso, dovresti iniziare a prendere il farmaco dopo aver parlato con il medico.

Quanto spesso dovrei vedere un dottore

Una donna dovrebbe essere sotto la supervisione del suo ginecologo quando prende la pillola "Dimia". Le testimonianze dei pazienti su questo testimoniano. Si consiglia di visitare un ginecologo una volta ogni sei mesi. In questo caso, un esame con l'assunzione di strisci citologici, colposcopia, palpazione delle ghiandole mammarie, controllo della pressione arteriosa, se necessario, un esame speciale: ultrasuoni, esame del sangue biochimico, ecc.

Uso corretto delle compresse

Solo ostetrico-ginecologo, tenendo conto di indicazioni e controindicazioni, stabilisce le regole per l'assunzione di compresse "Dimia". Le recensioni di donne che il farmaco può essere usato e prescritto in modo indipendente senza danni alla salute, non possono essere considerate veritiere. Questo può portare a complicazioni indesiderate.

L'assunzione primaria di contraccettivi orali deve essere prescritta dal primo giorno del ciclo. Se la pillola viene prelevata da 5 giorni dopo, è necessario un ulteriore uso di altri metodi contraccettivi.

Dopo l'aborto in qualsiasi momento e dopo un'interruzione settica, la ricezione inizia immediatamente lo stesso giorno. Dopo la consegna, il farmaco non è indicato. Se non ci sono allattamento, puoi iniziare da 21 giorni.

Raccomandazioni per le donne che usano "Dimiya"

Ci sono una serie di raccomandazioni per i pazienti che assumono pillole anticoncezionali "Dimia". Le testimonianze testimoniano che se aderisci a questi consigli, l'effetto negativo del farmaco sul corpo diminuirà. I medici consigliano:

  • smettere di fumare;
  • non saltare le compresse;
  • prendere pillole in una volta, preferibilmente prima di coricarsi;
  • "Avere le regole delle compresse dimenticate";
  • se il sanguinamento intermestruale si verifica durante i primi tre mesi di ammissione, è necessario consultare un medico per scoprire la causa;
  • a amenoreya è necessario escludere la gravidanza;
  • se il farmaco viene interrotto, la gravidanza può verificarsi nel primo mese;
  • la ricezione simultanea di "Dimiya" e antibiotici o anticonvulsivi riduce l'effetto contraccettivo;
  • Quando si verifica vomito o diarrea, deve essere completata l'integrazione con un'altra compressa;
  • la comparsa di forti mal di testa, dolori cardiaci, disturbi visivi acuti, dispnea, ittero, aumento della pressione sanguigna al di sopra dei valori normali suggerisce che è urgentemente necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

Analoghi del farmaco "Dimia"

Il farmaco è prodotto dalla ditta ungherese Gedeon Richter. "Jess", "Midiana", "Yarina" sono al 100% analoghi del contraccettivo "Dimia". Istruzioni, i commenti indicano che la composizione di questi farmaci non si discosta dalla droga ungherese, contraccettivi d'azione e gli effetti collaterali sono gli stessi, ma il prezzo "DIMIA" ben al di sotto quello che è più conveniente per le donne che devono prendere contraccettivo durante l'anno.

Trattamento di malattie ginecologiche

Va notato che per il trattamento di alcune malattie, viene utilizzato il farmaco "Dimia". Recensioni ginecologi parlano la sua azione positiva nel trattamento di tali patologie: l'endometriosi, fibromi, sindrome dell'ovaio policistico, anemia da carenza di ferro in età riproduttiva, la sindrome premestruale e disfunzioni mestruali.

Anche per la prevenzione dei processi iperplastici dell'endometrio, vengono utilizzate le compresse "Dimia". I commenti dei medici che preferiscono questo particolare farmaco sono positivi. Dopo aver esaminato i pazienti durante il trattamento, notano che le donne riducono significativamente lo spessore dell'endometrio, il che riduce il rischio di sviluppare lesioni tumorali dell'utero, così come le ghiandole mammarie.

È impossibile non menzionare l'effetto positivo sulla funzione riproduttiva delle compresse "Dimia". I commenti di medici e pazienti indicano che dopo l'uso di questo farmaco entro tre o quattro mesi (dopo la sospensione), si verificano sintomi di astinenza e si verifica una gravidanza.

Dimia ® (Dimia ®)

Principio attivo:

contenuto

Gruppo farmacologico

Classificazione Nosologica (ICD-10)

struttura

Descrizione della forma di dosaggio

Compresse di Drospirenone + etinilestradiolo: rotonda, biconcava, rivestita con film bianco o quasi bianco, con etichetta "G73" su un lato del tablet, in rilievo.

nucleo: bianco o quasi bianco.

Compresse placebo: rotondo, biconcavo, coperto con una pellicola di colore verde.

nucleo: bianco o quasi bianco.

Azione farmacologica

farmacodinamica

Il farmaco Dimia ® è un contraccettivo orale monofasico combinato (COC) contenente drospirenone ed etinilestradiolo. Secondo il loro profilo farmacologico drospirenone vicino al progesterone naturale - non ha estrogenica, glucocorticoide e l'attività antiglucocorticoide e sono caratterizzati da un effetto antiandrogeno antimineralcorticoide e mite pronunciato. L'effetto contraccettivo si basa sull'interazione di vari fattori, i più importanti dei quali sono l'inibizione dell'ovulazione, un aumento della viscosità della secrezione della cervice e cambiamenti nell'endometrio. Indice di Perl - un indicatore che riflette la frequenza della gravidanza in 100 donne in età riproduttiva durante l'anno di contraccezione - meno di 1.

farmacocinetica

Aspirazione. Se assunto per via orale, il drospirenone è rapidamente e quasi completamente assorbito nel tratto digestivo. Cmax il drospirenone nel siero - circa 38 ng / ml, viene raggiunto approssimativamente in 1-2 ore dopo una singola dose. Bioavailability - 76-85%. Il ricevimento simultaneo con il cibo non influisce sulla biodisponibilità di drospirenone.

Distribuzione. Dopo somministrazione orale, la concentrazione di drospirenone nel plasma sanguigno diminuisce con una T finita1/2 -. 31 ore drospirenone si lega all'albumina sierica e globulina lega al legante gli ormoni sessuali (SHBG) o globulina kortikosteroidsvyazyvayuschim (transcortina). Solo il 3-5% della concentrazione sierica totale di drospirenone esiste come steroidi liberi. aumento etinilestradiolo indotto SHBG non influenza il legame del drospirenone dalle proteine ​​del siero. La media apparente Vd il drospirenone è (3,7 ± 1,2) l / kg.

Metabolismo. Drospirenone è attivamente metabolizzato dopo l'ingestione. I principali metaboliti nel plasma sanguigno - le forme acide di drospirenone, formate quando l'anello del lattone è aperto, e il 4,5-diidro-drospirenone-3-solfato - si formano senza la partecipazione del sistema P450. Drospirenone marginalmente metabolizzato dal citocromo P450 3A4 ed è in grado di inibire l'enzima così come citocromi P450 1A1, P450 2C9 e P450 2C19 in vitro.

Ritiro. La clearance renale dei metaboliti di drospirenone nel siero del sangue è (1,5 ± 0,2) ml / min / kg. Drospirenone viene escreto solo in tracce in forma non modificata. I metaboliti di drospirenone sono escreti dai reni e attraverso l'intestino con un rapporto di escrezione di circa 1,2: 1,4. T1/2 metaboliti dai reni e attraverso l'intestino è di circa 40 h.

Css. Durante il ciclo di trattamento, il massimo Css il drospirenone nel plasma sanguigno è di circa 70 ng / ml, viene raggiunto dopo 8 giorni di trattamento. Le concentrazioni sieriche di drospirenone aumentano di circa 3 volte a causa del rapporto tra la T finale1/2 e l'intervallo di dosaggio.

Aspirazione. Se assunto per via orale, l'etinilestradiolo viene assorbito rapidamente e completamente. Cmax nel siero del sangue - circa 33 pg / ml, si ottiene entro 1-2 ore dopo una singola assunzione orale. La biodisponibilità assoluta come risultato della coniugazione presistemica e del metabolismo presistemico è approssimativamente del 60%. L'assunzione simultanea di cibo ha ridotto la biodisponibilità di etinilestradiolo in circa il 25% dei pazienti esaminati; non c'erano altri cambiamenti.

Distribuzione. Le concentrazioni sieriche di etinilestradiolo diminuiscono in modo bifasico, nella fase della distribuzione finale di T1/2 è approssimativamente 24 ore L'etinilestradiolo è buono, ma non specificamente associato all'albumina sierica (circa il 98,5%) e induce un aumento dei livelli sierici di SHBG. Vd - circa 5 l / kg.

Metabolismo. Etinilestradiolo è un presistemna coniugazione substrato nella mucosa dell'intestino tenue e nel fegato. L'etinilestradiolo viene principalmente metabolizzato per idrossilazione aromatica, con una vasta gamma di metaboliti idrossilati e metilati che sono presenti sia nella forma libera che nei coniugati con acido glucuronico. La clearance renale dei metaboliti di etinilestradiolo è di circa 5 ml / min / kg.

Ritiro. L'etinilestradiolo non modificato non viene praticamente escreto dal corpo. I metaboliti di etinilestradiolo sono escreti dai reni e attraverso l'intestino in un rapporto di 4: 6. T1/2 metaboliti è di circa 24 ore.

Css. Arriva nella seconda metà del ciclo di trattamento e la concentrazione sierica di etinilestradiolo aumenta di 2-2,3 volte.

Gruppi di pazienti speciali

In caso di funzionalità renale compromessa. Css drospirenone nel plasma sanguigno di donne con lieve insufficienza renale (Cl creatinina - 50-80 ml / min) era paragonabile a quelli delle donne con normale funzione renale (Cl creatinina -> 80 ml / min). Nelle donne con insufficienza renale moderata (Cl creatinina 30 ml / min per ml / min 50) concentrazione plasmatica drospirenone era in media 37% superiore nelle donne con funzionalità renale normale. Drospirenone è stato ben tollerato in tutti i gruppi. Ricezione drospirenone ha alcun effetto clinicamente significativo sul contenuto di potassio nel siero del sangue. La farmacocinetica nell'insufficienza renale grave non è stata studiata.

Quando la funzionalità epatica è compromessa. Il drospirenone è ben tollerato dai pazienti con insufficienza epatica da lieve a moderata (classe B di Child-Pugh). La farmacocinetica nell'insufficienza epatica grave non è stata studiata.

Indicazioni sulla preparazione di Dimia ®

Controindicazioni

La preparazione di Dimia ®, come altri COC, è controindicata in una delle condizioni elencate di seguito:

ipersensibilità al farmaco o ad uno qualsiasi dei componenti del farmaco;

Trombosi (arteriosa e venosa) e di tromboembolia attualmente o la storia (tra cui la trombosi, trombosi venosa profonda, embolia polmonare, infarto miocardico, ictus, disturbi cerebrovascolari). Standing trombosi precedente (compreso l'attacco ischemico transitorio, angina), ora o in anamnesi;

fattori di rischio multipli o espressi per trombosi venosa o arteriosa, incl. complicata malattia della valvola cardiaca, fibrillazione atriale, malattia cerebrovascolare o dell'arteria coronaria; ipertensione arteriosa incontrollata, chirurgia voluminosa con immobilizzazione prolungata, fumo sopra i 35 anni, obesità con indice di massa corporea> 30;

predisposizione ereditaria o acquisita alla trombosi venosa o arteriosa, come resistenza alla proteina C attivata, deficit di antitrombina III, deficit di proteina C, deficit di proteina S, iperomocisteinemia e anticorpi antifosfolipidi (anticorpi anti fosfolipidi - anticorpi anti cardiolipina, lupus anticoagulante);

gravidanza e sospetto di esso;

Pancreatite con ipertrigliceridemia grave al momento o nell'anamnesi;

malattia epatica grave esistente (o anamnestica), a condizione che la funzione del fegato non sia attualmente normalizzata;

insufficienza renale acuta cronica o acuta;

un tumore di fegato (benigno o maligno) al momento o nell'anamnesi;

neoplasie maligne ormone-dipendenti di organi genitali o cancro al seno al momento attuale o nell'anamnesi;

sanguinamento dalla vagina di origine sconosciuta;

Emicrania con sintomi neurologici focali nella storia;

carenza di lattasi, intolleranza al lattosio, malassorbimento di glucosio-galattosio, deficit di lattasi di Lappa.

Con cautela: i fattori di rischio per il tromboembolismo Trombosi - fumare prima dell'età di 35 anni, obesità, ipertensione dislipoproteinemia controllato, emicrania senza sintomi neurologici focali, malattia valvolare semplice, una predisposizione genetica alla trombosi (trombosi, infarto del miocardio o un accidente cerebrovascolare in giovane età, uno dei parenti più prossimi); malattie, che possono verificarsi quando i disturbi circolatori periferici (diabete senza complicazioni vascolari, lupus eritematoso sistemico (SLE), sindrome uremica emolitica, malattia di Crohn, colite ulcerosa, anemia falciforme, flebite vene superficiali); angioedema ereditario; ipertrigliceridemia; malattia epatica di grado grave (prima della normalizzazione dei campioni funzionali di fegato); la malattia prima apparizione o peggiorare durante la gravidanza, o sullo sfondo del precedente utilizzo di ormoni sessuali (tra cui ittero e / o prurito da colestasi, colelitiasi, otosclerosi con disabilità uditiva, porfiria, herpes durante la gravidanza nella storia, la corea (Malattia di Sydenham), cloasma, periodo postparto.

Applicazione in gravidanza e allattamento

Il farmaco Dimia ® è controindicato durante la gravidanza. Se la gravidanza si è verificata durante l'applicazione del farmaco Dimia ®, la sua ricezione deve essere interrotta immediatamente. studi epidemiologici avanzati hanno trovato alcun aumento del rischio di difetti alla nascita nei bambini nati da donne che assumono contraccettivi orali combinati prima della gravidanza, né un effetto teratogeno quando COC loro ammissione involontaria durante la gravidanza. Secondo gli studi preclinici, non possiamo escludere effetti negativi che influenzano il corso della gravidanza e sviluppo fetale, a causa di azione ormonica dei componenti attivi. Il farmaco Dimia ® può influire sulla lattazione: ridurre la quantità di latte e modificarne la composizione. Piccole quantità di steroidi contraccettivi e / o dei loro metaboliti possono essere escreti con latte durante la somministrazione di COC. Queste quantità possono influenzare il bambino. L'uso del farmaco Dimia ® durante l'allattamento al seno è controindicato.

Effetti collaterali

Durante il ricevimento del farmaco Dimia ® sono stati registrati i seguenti fenomeni indesiderati (vedi tabella).

Il meccanismo di interazione con idantoina, barbiturici, primidon, carbamazepina e rifampicina; oxcarbazepina, topiramato, felbamato, ritonavir, griseofulvin e preparazioni di erba di San Giovanni profumate (Hypericum perforatum) si basa sulla capacità di questi principi attivi di indurre enzimi epatici microsomali. La massima induzione degli enzimi epatici microsomali non si raggiunge entro 2-3 settimane, ma persiste per un minimo di 4 settimane dopo l'interruzione della terapia farmacologica.

L'inefficienza della contraccezione è stata osservata anche durante l'assunzione di antibiotici, ad esempio ampicillina e tetraciclina. Il meccanismo di questo fenomeno non è chiaro. Le donne con un trattamento a breve termine (fino ad una settimana) di uno qualsiasi dei gruppi sopra di farmaci o mono farmaci dovrebbero usare temporaneamente (nel periodo di assunzione simultanea di altri farmaci e per altri 7 giorni dopo), oltre al COC, metodi contraccettivi di barriera.

Le donne che ricevono la terapia con rifampicina, oltre a prendere COC, devono usare il metodo contraccettivo di barriera e continuare a usarlo entro 28 giorni dopo l'interruzione del trattamento con rifampicina. Se l'assunzione di farmaci concomitanti dura più a lungo della fine delle compresse attive nella confezione, l'assunzione di compresse inattive deve essere interrotta e deve prendere immediatamente compresse di drospirenone + etinilestradiolo dal seguente pacchetto.

Se una donna prende costantemente gli enzimi epatici microsomali di farmaci per l'induzione, dovrebbe usare altri metodi contraccettivi non ormonali affidabili.

I principali metaboliti di drospirenone nel plasma umano si formano senza il coinvolgimento del sistema del citocromo P450. Pertanto, è improbabile che gli inibitori del citocromo P450 influenzino il metabolismo del drospirenone.

Influenza del farmaco Dimia ® su altri farmaci. I contraccettivi orali possono influenzare il metabolismo di alcune altre sostanze attive. Di conseguenza, le concentrazioni di queste sostanze nel plasma sanguigno o nei tessuti possono aumentare (ad esempio, ciclosporina) o diminuire (ad esempio lamotrigina). Basato su studi di inibizione in vitro e interazioni in vivo su volontarie prendendo omeprazolo, simvastatina e midazolam come substrato, l'effetto di drospirenone in una dose di 3 mg del metabolismo di altri principi attivi è improbabile.

Altre interazioni. Nei pazienti senza insufficienza renale, la somministrazione contemporanea di drospirenone e ACE-inibitori o FANS non influenza significativamente il contenuto sierico di potassio. Tuttavia, l'uso simultaneo del farmaco Dimia ® con antagonisti aldosterone o diuretici risparmiatori di potassio non è stato studiato. In questo caso, durante il primo ciclo di trattamento, la concentrazione di potassio sierico deve essere monitorata.

Test di laboratorio Ricezione di steroidi contraccettivi può influenzare i risultati di alcuni test di laboratorio, compresa la determinazione di parametri biochimici del fegato, tiroide, ghiandole surrenali ei reni, le concentrazioni plasmatiche di proteine ​​(vettori), ad esempio kortikosteroidsvyazyvayuschih proteine ​​e frazioni di lipidi / lipoproteine, parametri del metabolismo dei carboidrati e parametri di coagulazione del sangue e fibrinolisi. In generale, le modifiche rimangono all'interno dell'intervallo dei valori normali. Drospirenone è causa di aumento dell'attività della renina nel plasma sanguigno e, a causa di una piccola attività anti-mineralcorticoide, diminuzione della concentrazione plasmatica di aldosterone.

Dosaggio e somministrazione

all'interno, ogni giorno, all'incirca alla stessa ora, con una piccola quantità d'acqua, nell'ordine indicato sul blister. Le compresse sono prese continuamente per 28 giorni a 1 tavolo. al giorno L'assunzione di compresse dal pacchetto successivo inizia dopo che l'ultimo tablet del pacchetto precedente è stato ricevuto. L'emorragia da sospensione di solito inizia il 2 ° -3 ° giorno dopo l'inizio del trattamento con le compresse placebo (ultima riga) e non termina necessariamente all'inizio del pacchetto successivo.

La procedura per prendere Dimia ®

I contraccettivi ormonali non sono stati usati nell'ultimo mese. Il ricevimento della medicina Dimia® comincia il 1o giorno del ciclo mestruale (cioè, il 1o giorno di sanguinamento mestruale). L'inizio del ricovero è possibile dal 2 ° al 5 ° giorno del ciclo mestruale, nel qual caso è necessario un ulteriore utilizzo del metodo contraccettivo a barriera durante i primi 7 giorni di assunzione delle compresse dal primo pacchetto.

Transizione da altri contraccettivi combinati (COC sotto forma di compresse, anello vaginale o cerotto transdermico). Iniziare a ricevere DIMIA ® preparazione necessaria per il giorno successivo dopo le ultime compresse inattive O il giorno successivo dopo le ultime compresse attive dal pacchetto precedente (e possibilmente il giorno successivo dopo il consueto intervallo 7 giorni) (per le formulazioni contenenti 28 tab.) - per preparazioni contenenti 21 compresse. nel pacchetto. Nel caso di un anello vaginale donna o un ricevimento cerotto transdermico DIMIA ® preparazione è preferibilmente iniziato il giorno della rimozione o, al più tardi, il giorno in cui la prevista introduzione di un nuovo anello o la sostituzione della patch.

Transizione da contraccettivi contenenti solo progestinici (mini-pili, iniezioni, protesi) o dal sistema intrauterino (IUD) che secerne i progestinici. Una donna può andare dal prendere un mini-pillola sul farmaco DIMIA ® in qualsiasi giorno (da un impianto o la spirale - il giorno della rimozione, con le forme iniettabili di farmaci - il giorno in cui doveva essere fatta dopo l'iniezione), ma in tutti i casi è necessario utilizzare un metodo contraccettivo addizionale barriera durante i primi 7 giorni di assunzione delle compresse.

Dopo l'aborto nel primo trimestre di gravidanza. Il ricevimento del farmaco Dimia ® può essere iniziato come prescritto dal medico il giorno della cessazione della gravidanza. In questo caso, la donna non ha bisogno di prendere ulteriori misure contraccettive.

Dopo il parto o l'aborto nel secondo trimestre di gravidanza. Si raccomanda a una donna di iniziare a prendere il farmaco il 21-28 ° giorno dopo il parto (purché non allatta) o l'aborto nel secondo trimestre di gravidanza. Se la ricezione è iniziata più tardi, la donna deve utilizzare il metodo di contraccezione barriera nei primi 7 giorni dopo l'inizio del trattamento con Dimia ®. Con la ripresa dell'attività sessuale (prima di iniziare il trattamento con Dimia ®), la gravidanza deve essere esclusa.

Accettazione delle compresse dimenticate

Il passaggio delle compresse placebo dall'ultima (4a) fila del blister può essere ignorato. Tuttavia, dovrebbero essere scartati per evitare prolungamenti involontari della fase di placebo. Le note seguenti si applicano solo alle compresse mancate contenenti ingredienti attivi.

Se il ritardo nell'assunzione della pillola è inferiore a 12 ore, la protezione contraccettiva non diminuisce. Una donna dovrebbe prendere la pillola dimenticata il prima possibile (non appena si ricorda) e la pillola successiva - al solito orario.

Se il ritardo supera 12 ore, la protezione contraccettiva può essere ridotta. In tal modo, puoi seguire due regole base:

1. L'assunzione di compresse non deve mai essere interrotta per più di 7 giorni.

2. Per ottenere un'adeguata soppressione del sistema ipotalamo-ipofisi-ovarico, sono necessari 7 giorni di assunzione continua di compresse.

In accordo con queste donne, possono essere fatte le seguenti raccomandazioni:

Giorni 1-7. Una donna dovrebbe prendere la pillola dimenticata non appena se ne ricorda, anche se ciò significa prendere due compresse allo stesso tempo. Quindi dovrebbe prendere la pillola al solito orario. Inoltre, durante i prossimi 7 giorni, dovrebbe essere usato un metodo di barriera, come un preservativo. Se il contatto sessuale si verifica nei 7 giorni precedenti, deve essere considerata la possibilità di una gravidanza. Più pillole vengono perse e più si avvicina questo passaggio alla pausa di 7 giorni nel prendere il farmaco, maggiore è il rischio di gravidanza.

Giorni 8-14. Una donna dovrebbe prendere la pillola dimenticata non appena se ne ricorda, anche se ciò significa prendere due compresse allo stesso tempo. Quindi dovrebbe prendere la pillola al solito orario. Se entro 7 giorni precedenti la prima compressa mancata, una donna prendeva la pillola come previsto, non sono necessarie ulteriori misure contraccettive. Tuttavia, se ha perso più di 1 tavolo, è necessario un ulteriore metodo di contraccezione (barriera, ad esempio, un preservativo) per 7 giorni.

Giorni del 15-24. L'affidabilità del metodo diminuisce inevitabilmente, con l'avvicinarsi della fase delle compresse placebo. Tuttavia, la correzione del regime pillola può ancora aiutare a prevenire la gravidanza. Quando viene seguito uno dei due schemi descritti di seguito, e se durante i precedenti 7 giorni precedenti il ​​passaggio della compressa la donna ha osservato il regime del farmaco, non sarà necessario utilizzare ulteriori misure contraccettive. In caso contrario, deve eseguire il primo dei due schemi e utilizzare ulteriori precauzioni per i prossimi 7 giorni.

1. Una donna dovrebbe prendere l'ultima pillola dimenticata immediatamente, non appena se ne ricorda, anche se significa assumere due compresse contemporaneamente. Quindi dovrebbe prendere la pillola al solito orario, fino a quando le compresse attive non saranno finite. 4 compresse di placebo dell'ultima fila non devono essere assunte, è sufficiente iniziare a prendere le compresse dal prossimo blister. Molto probabilmente, l'annullamento del sanguinamento non avverrà fino alla fine del secondo pacchetto, ma potrebbero essersi individuati spotting o sanguinamento nei giorni in cui è stato assunto il farmaco dal secondo pacchetto.

2. Una donna può anche interrompere l'assunzione di compresse attive dal pacchetto iniziato. Invece, dovrebbe assumere compresse placebo dall'ultima fila per 4 giorni, inclusi i giorni in cui mancano i tablet, e quindi iniziare a prendere le compresse dal pacchetto successivo.

Se una donna ha mancato di prendere le pillole e successivamente non ha avuto sanguinamento da sospensione nella fase delle compresse placebo, deve essere considerata la possibilità di una gravidanza.

Uso del farmaco in caso di disturbi gastrointestinali

In caso di disturbi gastrointestinali gravi (ad es. Vomito o diarrea), l'assorbimento del farmaco sarà incompleto e saranno necessarie ulteriori misure contraccettive. Se il vomito si verifica entro 3-4 ore dopo l'assunzione della pillola attiva, è necessario prendere una nuova pillola (sostitutiva) il prima possibile. Se possibile, la compressa successiva deve essere assunta entro 12 ore dall'ora abituale di assunzione delle compresse. Se sono trascorse più di 12 ore, si consiglia di seguire le istruzioni per i tablet mancanti. Se una donna non vuole cambiare il solito schema per l'assunzione di compresse, dovrebbe prendere una pillola aggiuntiva da un altro pacchetto.

Rinvio del sanguinamento da sospensione mestruale

Per ritardare la donna sanguinante dovrebbe saltare le pillole placebo iniziate dalla confezione e cominciare a prendere pillole drospirenone + etinilestradiolo da un nuovo pacchetto. Il ritardo può essere prolungato fino a quando le compresse attive nel secondo pacchetto si esauriscono. Durante il ritardo, una donna può sperimentare copiosi aciclici o avvistare spotting dalla vagina. Il ricevimento regolare del farmaco Dimia ® riprende dopo la fase del placebo. Per spostare l'emorragia, il giorno della settimana si consiglia di ridurre le imminenti compresse di fase placebo al numero desiderato di giorni. Accorciando il ciclo è più probabile che una donna non sarà emorragia da sospensione menstrualnopodobnoe, e sono abbondanti aciclico o spotting dalla vagina quando prende la confezione successiva (proprio come nel ciclo di allungamento).

overdose

I casi di sovradosaggio di Dimia ® non sono stati ancora descritti.

Sulla base dell'esperienza generale dell'uso di COC, i potenziali sintomi di sovradosaggio possono includere: nausea, vomito, sanguinamento lievemente pronunciato dalla vagina.

trattamento: non ci sono antidoti. L'ulteriore trattamento dovrebbe essere sintomatico.

Istruzioni speciali

Se ci sono condizioni / fattori di rischio tra quelli menzionati di seguito, i benefici dell'assunzione di COC devono essere valutati individualmente per ciascuna donna e discussi con lei prima di iniziare l'applicazione. In caso di esacerbazione di un fenomeno indesiderabile, o in caso di una qualsiasi di queste condizioni o fattori di rischio, una donna deve contattare il medico curante. Il medico deve decidere se interrompere il COC.

L'assunzione di qualsiasi COC aumenta il rischio di tromboembolia venosa (TEV). L'aumento del rischio di TEV è più pronunciato nel primo anno di utilizzo da parte di una donna con COC.

Studi epidemiologici hanno dimostrato che l'incidenza di TEV nelle donne senza fattori di rischio per l'assunzione di basse dosi di estrogeni (® non è attualmente stabilita.

Studi epidemiologici hanno anche rivelato un legame di COC con un aumentato rischio di tromboembolia arteriosa (infarto del miocardio, disturbi ischemici transitori).

Molto raramente, le donne che assumevano contraccettivi orali hanno avuto trombosi di altri vasi sanguigni, ad esempio vene e arterie del fegato, mesenteri, reni, cervello o retina. Non c'è consenso sulla connessione tra questi fenomeni e l'uso di contraccettivi ormonali.

Sintomi di eventi trombotici / tromboembolici venosi o arteriosi o disturbi acuti della circolazione cerebrale:

- dolore unilaterale insolito e / o gonfiore degli arti inferiori;

- improvviso forte dolore al petto, indipendentemente dal fatto che lo faccia al braccio sinistro o meno;

- apparizione improvvisa di tosse;

- qualsiasi mal di testa prolungato grave insolito;

- improvvisa perdita parziale o totale della vista;

- discorso rotto o afasia;

- un collasso con crisi epilettiche parziali o senza di loro;

- debolezza o intorpidimento molto evidente, che colpisce improvvisamente un lato o una parte del corpo;

Prima di iniziare un COC, una donna dovrebbe consultare uno specialista. Aumenta il rischio di disturbi tromboembolici venosi con COC:

- con l'aumentare dell'età;

- predisposizione ereditaria (il TEV è mai avvenuto con fratelli o genitori fratelli in età relativamente giovane);

- immobilizzazione prolungata, intervento chirurgico esteso, qualsiasi intervento chirurgico sugli arti inferiori o trauma maggiore. In tali situazioni, si raccomanda di interrompere l'assunzione del farmaco (nel caso di un intervento chirurgico pianificato per almeno 4 settimane) e di non riprendere fino a due settimane dopo il pieno recupero della mobilità. Se il farmaco non è stato sospeso in anticipo, deve essere considerato un trattamento anticoagulante;

- Obesità (indice di massa corporea superiore a 30 kg / m2);

- non vi è consenso sul possibile ruolo delle vene varicose e delle tromboflebiti superficiali con comparsa o esacerbazione della trombosi venosa.

Il rischio di complicanze tromboemboliche arteriose o di compromissione acuta della circolazione cerebrale con l'assunzione di COC aumenta:

- con l'aumentare dell'età;

- fumare (si consiglia vivamente alle donne di età superiore ai 35 anni di smettere di fumare se desiderano assumere COC);

- emicrania senza sintomi neurologici focali;

- Obesità (indice di massa corporea superiore a 30 kg / m2);

- predisposizione ereditaria (tromboembolia arteriosa mai nei fratelli fratelli o genitori in un'età relativamente giovane). Se è possibile una predisposizione ereditaria, una donna dovrebbe consultare uno specialista prima di iniziare il COC;

- sconfitta del cuore valvolare;

La presenza di un serio fattore di rischio per la malattia venosa o diversi fattori di rischio per la malattia delle arterie può essere anche una controindicazione. Dovresti anche considerare la possibilità di una terapia anticoagulante. Le donne che assumono COC devono essere adeguatamente istruite sulla necessità di informare il medico in caso di sospetto di sintomi di trombosi. Se si sospetta o si conferma la trombosi, il COC deve essere sospeso. È necessario iniziare un'adeguata contraccezione alternativa dovuta alla teratogenicità della terapia anticoagulante con anticoagulanti indiretti - derivati ​​cumarinici.

Dovrebbe essere preso in considerazione un aumento del rischio di tromboembolia nel periodo postpartum.

Altre condizioni mediche associate con eventi vascolari avversi comprendono diabete mellito, lupus eritematoso sistemico, la sindrome emolitica uremica, malattia infiammatoria cronica dell'intestino (morbo di Crohn o colite ulcerosa) e anemia falciforme.

Un aumento della frequenza o della gravità dell'emicrania con COC può essere un'indicazione del loro ritiro immediato.

Il fattore di rischio più significativo per lo sviluppo del cancro cervicale è l'infezione da papillomavirus umano. Alcuni studi epidemiologici hanno riportato un aumento del rischio di cancro cervicale in uso a lungo termine di contraccettivi orali combinati, ma salvato opinioni contrastanti in merito alla misura in cui questi risultati si riferiscono a confondimento fattori, come ad esempio lo studio della presenza di cancro cervicale o l'uso di metodi di barriera di contraccezione.

La meta-analisi dei risultati di 54 studi epidemiologici ha rivelato un leggero aumento del rischio relativo (rischio relativo - RR= 1.24) di cancro al seno nelle donne che stanno attualmente assumendo COC. Il rischio viene gradualmente ridotto entro 10 anni dalla sospensione dei COC. Poiché il tumore della mammella si sviluppa raramente nelle donne sotto i 40 anni di età, un aumento del numero di tumori al seno diagnosticati nei COC ha scarso effetto sulla probabilità generale di cancro al seno. In questi studi, non c'erano prove sufficienti di una relazione causa-effetto. L'aumento del rischio può essere dovuto a una diagnosi precoce del carcinoma mammario nei COC, agli effetti biologici dei COC o ad una combinazione di entrambi. Il carcinoma mammario diagnosticato nelle donne che hanno assunto il COC è clinicamente meno grave, dovuto alla diagnosi precoce della malattia.

Raramente nelle donne che assumono COC, tumori benigni del fegato e anche più raramente - tumori epatici maligni. In alcuni casi, questi tumori erano pericolosi per la vita (a causa di emorragia intra-addominale). Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si effettua una diagnosi differenziale in caso di dolore intenso nell'addome, ingrossamento del fegato o segni di sanguinamento intra-addominale.

Il componente progestinico del preparato Dymia ® è un antagonista di aldosterone che mantiene il potassio nel corpo. Nella maggior parte dei casi non è previsto un aumento del contenuto di potassio. Tuttavia, in uno studio clinico, in alcuni pazienti con malattia renale lieve o moderata che hanno assunto farmaci risparmiatori di potassio, il contenuto sierico di potassio è aumentato leggermente durante la somministrazione di drospirenone. Pertanto, si consiglia di controllare il contenuto di potassio nel siero durante il primo ciclo di trattamento in pazienti con insufficienza renale, la cui concentrazione di potassio nel siero prima del trattamento era al livello ULN e soprattutto - durante la ricezione di agenti risparmiatori di potassio. Le donne con ipertrigliceridemia, o una storia familiare di tale rischio di pancreatite quando assumono contraccettivi orali combinati può essere aumentata. Sebbene in molte donne in trattamento con COC sia stato notato un leggero aumento della pressione arteriosa, un aumento clinicamente significativo era raro. Solo in questi rari casi è giustificato interrompere immediatamente l'assunzione di COC. Se il COC in pazienti con ipertensione concomitante aumenta della pressione arteriosa o pressione alta non è possibile regolare in modo significativo farmaci antiipertensivi, COC deve essere interrotto. Dopo la normalizzazione della pressione arteriosa con l'aiuto di farmaci antipertensivi, è possibile riprendere l'uso di contraccettivi orali combinati.

Le seguenti malattie sono apparse o peggiorate durante la gravidanza e durante l'assunzione di COC: ittero e / o prurito associato a colestasi, calcoli nella cistifellea; porfiria; SLE; sindrome emolitico-uremica; corea reumatica (corea di Sydenham); herpes durante la gravidanza; otosclerosi con perdita dell'udito. Tuttavia, la prova della loro relazione con l'accettazione del COC non è convincente.

Nelle donne con angioedema ereditario, gli estrogeni esogeni possono indurre o migliorare i sintomi dell'edema.

Malattia epatica acuta o cronica può essere un'indicazione che il COC viene interrotto prima che la funzionalità epatica sia normalizzata. La recidiva di ittero colestatico e / o prurito associato a colestasi che si è sviluppato durante una precedente gravidanza o con l'uso precedente di ormoni sessuali serve come indicazione per fermare i COC.

Anche se COC possono influenzare la resistenza periferica all'insulina e la tolleranza al glucosio, la modifica del regime di trattamento nei pazienti con diabete mellito nei pazienti trattati con COC a basso ormone (contenente ® come agenti contraccettivi sono indagati nelle donne in età riproduttiva. Si presume che nel post-puberale a Per 18 anni, l'efficacia e la sicurezza del farmaco sono simili a quelle delle donne dopo i 18 anni. L'uso del farmaco prima del menarca non è indicato.

Prima di iniziare o riapplicare il farmaco, è necessario raccogliere una storia medica completa (inclusa una storia familiare) ed escludere la gravidanza. È necessario misurare la BP, condurre una visita medica, guidata da controindicazioni e precauzioni. A una donna deve essere ricordata la necessità di leggere attentamente le istruzioni per l'uso e attenersi alle raccomandazioni menzionate in esso. La periodicità e il contenuto del sondaggio dovrebbero essere basati su linee guida pratiche esistenti. La frequenza degli esami medici è individuale per ogni donna, ma deve essere condotta almeno una volta ogni 6 mesi.

A una donna bisogna ricordare che i contraccettivi orali non proteggono dall'infezione da HIV (AIDS) e da altre malattie a trasmissione sessuale.

Efficienza può essere ridotta COC, come saltando ricevono drospirenone + etinilestradiolo compresse, disturbi gastrointestinali, tenendo compresse drospirenone + etinilestradiolo o la somministrazione contemporanea di altri farmaci.

Controllo del ciclo insufficiente

Come con l'uso di altri contraccettivi orali combinati, in una donna può verificarsi sanguinamento acicliche (eliminazione di macchie o sanguinamento), specialmente nei primi mesi di ammissione. Pertanto, qualsiasi sanguinamento irregolare dovrebbe essere valutato dopo un periodo di adattamento di tre mesi.

Se ripetuto o sanguinamento aciclico inizia dopo alcuni cicli regolari, si dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di natura non-ormonale del disordine e di prendere misure per evitare la gravidanza o il cancro, compreso il trattamento e curettage diagnostica dell'utero. In alcune donne, l'emorragia da sospensione non si verifica durante la fase del placebo. Se il COC è stato assunto secondo le istruzioni per l'uso, è improbabile che la donna sia incinta. Tuttavia, se le regole di ammissione sono state infrante prima del primo ritiro sanguinamento menstrualnopodobnoe mancato o due sanguinamento perse, la gravidanza deve essere esclusa prima di continuare le COC.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi. Non è rivelato.

Forma del problema

Compresse rivestite con film [set], 3 mg + 0,02 mg. Nel blister di PVC / PE / PVDC - foglio di alluminio su 24 tab. drospirenone + etinilestradiolo e 4 compresse. placebo. 1 o 3 bolle in una scatola di cartone. Nella scatola di cartone è racchiusa una custodia piatta in cartone per riporre il blister.

fabbricante

OJSC Gedeon Richter. 1103, Budapest, st. Demrei, 19-21, Ungheria.

Le richieste dei consumatori devono essere inviate all'indirizzo: ufficio di Mosca della JSC "Gedeon Richter". 119049, Mosca, 4 ° Dobryninsky per., 8.

Telefono: (495) 363-39-50; fax: (495) 363-39-49.

Condizioni di congedo dalle farmacie

Condizioni per la conservazione di Dimia ®

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di validità della preparazione Dimia ®

Non usare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

DIMIA

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Dimia è un contraccettivo orale monofasico.

Composizione e forma di rilascio Dimia

Viene prodotta una compressa di Dima rivestita con una membrana del film.

In 1 compressa Dimiya contiene i seguenti principi attivi: 20 mcg di etinilestradiolo e 3 mg di drospirenone. Anche nella preparazione sono tali sostanze aggiuntive: magnesio stearato, amido di mais pregelatinizzato, lattosio monoidrato, copolimero di alcool polivinilico e macrogol.

Rilasciano il farmaco in blister per 28 compresse.

Azione farmacologica di Dimia

Il farmaco Dimia contiene etinilestradiolo e drospirenone. Il drospirenone nella sua azione farmacologica può essere confrontato con il progesterone naturale. Non possiede attività antiglucocorticoide, glucocorticoide ed estrogenica e ha un'azione antiandrogenica e moderata antimineralcorticoide marcata.

L'effetto contraccettivo del farmaco Dimia si basa sulla sua capacità di inibire l'insorgenza dell'ovulazione, modificare l'endometrio e aumentare la viscosità del fluido secretorio della cervice.

Secondo le recensioni, Dimiya è un contraccettivo molto efficace.

Indicazioni per l'uso Dymia

Le istruzioni a Dimia indicano che le compresse vengono mostrate alle donne in età fertile per la contraccezione orale.

Metodo di applicazione Dimia e regime di dosaggio

Le compresse Dimia devono essere assunte ogni giorno all'incirca alla stessa ora. Le compresse sono prese nell'ordine indicato sul blister, ma vengono lavate con una piccola quantità di acqua. La durata dell'ammissione è di 28 giorni, 1 compressa al giorno. La ricevuta delle compresse Dimia dal seguente pacchetto deve essere iniziata il giorno successivo alla prima dell'ultimo tablet del pacchetto precedente. In genere, il sanguinamento inizia 2-3 giorni dopo l'inizio dell'uso delle compresse placebo (ultima riga) e non termina necessariamente prima di assumere le compresse dal pacchetto successivo.

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Dimiya, come altri farmaci contraccettivi combinati, è controindicato nei seguenti casi:

  • qualsiasi condizione precedente alla trombosi (compresa angina pectoris, attacchi ischemici transitori);
  • venosa e trombotici arteriosi e gli eventi tromboembolici (tra cui ictus, infarto miocardico, venosa profonda tromboflebiti, disordini cerebrovascolari, embolia polmonare);
  • propensione ereditaria o acquisita a sviluppare trombosi arteriosa o venosa;
  • vari fattori di rischio che contribuiscono allo sviluppo di trombosi arteriosa o venosa (ipertensione arteriosa, malattie cerebrovascolari, lesioni valvolari, il fumo dopo l'età di 35 anni, l'obesità, ecc);
  • insufficienza renale cronica acuta o grave;
  • Pancreatite con grave ipertrigliceridemia;
  • sanguinamento dalla vagina di un personaggio inspiegato;
  • un tumore al fegato di natura benigna o maligna;
  • la presenza di malattie epatiche gravi;
  • il periodo dell'allattamento al seno (influenza negativamente la quantità e la composizione del latte);
  • tumori maligni dipendenti dall'ormone della ghiandola mammaria o degli organi genitali;
  • ipersensibilità a uno o più componenti del farmaco;
  • la presenza o sospetta gravidanza;
  • intolleranza al lattosio, mancanza di lattasi;
  • Emicrania con sintomi neurologici focali.

In base al feedback, Dimia deve essere somministrato con grande cura nei seguenti casi:

  • angioedema ereditario;
  • periodo postparto;
  • malattie, disturbi della circolazione periferica favorevole (lupus eritematoso sistemico, diabete mellito, colite ulcerosa, morbo di Crohn, flebite vene superficiali, sindrome uremica emolitica, anemia falciforme);
  • ipertrigliceridemia;
  • la malattia ha sviluppato sullo sfondo della gravidanza, o sullo sfondo del precedente utilizzo di ormoni sessuali (ittero, la corea, l'aterosclerosi con disabilità uditiva, herpes, porfiria, cloasma).

Effetti collaterali

Secondo le recensioni, Dimia può causare i seguenti effetti collaterali indesiderati:

  • Sistema linfatico e sistema di emopoiesi: trombocitopenia, anemia.
  • Metabolismo: anoressia, diminuzione o aumento del peso corporeo, aumento dell'appetito, iponatremia, iperkaliemia.
  • Infezioni: candidosi.
  • Il sistema immunitario: lo sviluppo di varie reazioni allergiche.
  • Sistema nervoso: vertigini, mal di testa, parestesia, tremore, vertigini, depressione, insonnia, anorgasmia, sonnolenza, diminuzione della libido.
  • Sistema cardiovascolare: vene varicose, emicrania, epistassi, tachicardia, sincope, aumento della pressione sanguigna.
  • Il sistema digestivo: diarrea, vomito, nausea, dolore addominale.
  • Sistema muscolo-scheletrico: dolore agli arti e alla schiena, crampi muscolari.
  • Dalla pelle e dal tessuto sottocutaneo: prurito, eruzione cutanea, eczema, pelle secca, strie cutanee, dermatite da contatto.
  • Apparato biliare e fegato: colecistite, morbilità della cistifellea.
  • sistema riproduttivo: dolore toracico, nessun sanguinamento, ingrandimento del seno, dolore pelvico, vaginiti, perdite vaginali, copiosa, o sanguinamento scarso, mucosa vaginale secca, polipi cervicali, cisti o iperplasia del seno.

overdose

Ad oggi, non è stato ricevuto alcun feedback sul sovradosaggio di Dimia. Secondo l'esperienza generale di assunzione di contraccettivi orali, le compresse di Dimia possono causare sintomi da sovradosaggio come nausea, vomito, lieve emorragia dalla vagina.

L'uso delle compresse Dimia durante la gravidanza e l'allattamento

Secondo le istruzioni, Dimia è controindicata durante la gravidanza e l'allattamento.

Se si è verificata una gravidanza durante l'assunzione di compresse Dimia, è necessario interrompere immediatamente la loro ulteriore ricezione. Secondo studi epidemiologici, nessun effetto negativo sullo sviluppo del feto, il ricevimento di Dimia, secondo le istruzioni, non ha, ma è impossibile escludere gli effetti indesiderati che hanno un effetto negativo sul corso della gravidanza.

Secondo le recensioni, Dimiya influisce negativamente sull'allattamento, riduce la quantità di latte materno e cambia la sua composizione, il che ha un impatto negativo sul bambino. Pertanto, mentre si assume il farmaco, è consigliabile interrompere l'allattamento.

Istruzioni speciali

Per iniziare a prendere le compresse Dimia è necessario solo dopo l'esame e la consultazione con un medico. In caso di effetti indesiderati durante la somministrazione del farmaco, la donna deve contattare immediatamente il medico.

Condizioni di conservazione

Dimia si riferisce a farmaci soggetti a prescrizione con una durata di conservazione raccomandata non superiore a 24 mesi.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

emorroidi

Prevenzione

Le emorroidi sono un'infiammazione delle aree venose del retto, così come il loro sanguinamento, l'allargamento e il prolasso. Come mostrano le statistiche, raccolte secondo dati ufficiali, ogni settimo abitante del nostro pianeta soffre di una tale malattia....

Tonus Elast: il principio di azione, varietà e benefici dei prodotti delle vene varicose

Prevenzione

Il tema del trattamento delle vene varicose oggi è molto rilevante, dal momento che ogni quinta donna moderna affronta questo problema....