Come si presentano le ulcere trofiche con le vene varicose - come e come possono essere curate

Prevenzione

La violazione della circolazione sanguigna a volte porta a un difetto della pelle, come un'ulcera. Le ulcere trofiche nelle vene varicose sono una complicazione abbastanza comune di questa malattia. La complessità del trattamento è che senza un effetto sulla causa per ottenere un risultato positivo è impossibile.

Allo stesso tempo, il processo patologico continua a diffondersi ai tessuti sani vicini, interessando tutte le grandi aree. Quale meccanismo di ulcerazione e come ripristinare la struttura della pelle?

Articolo di navigazione

cause di

La causa principale delle ulcere nelle vene varicose è una violazione del flusso sanguigno alla pelle. Porta al fatto che l'ossigeno e i nutrienti non raggiungono le cellule, a causa di ciò che muoiono e si verifica un processo infiammatorio.

Le ulcere trofiche compaiono negli ultimi stadi della malattia, si formano a lungo e gradualmente. La violazione dell'afflusso di sangue si verifica per i seguenti motivi:

  1. Diabete mellito.
  2. Insufficienza venosa e vene varicose.
  3. Aterosclerosi dei vasi dell'arto.
  4. Ipertensione.
  5. Malattie della pelle.
  6. Lesioni all'arto.
  7. Ustioni e altre lesioni cutanee.

Ulcera venosa venosa

Un'eccessiva pressione sui vasi, che si verifica con determinate malattie o uno stile di vita scorretto, porta all'allungamento delle pareti venose e alla debolezza delle valvole.

Una conseguenza di ciò sono le aree di ristagno del sangue, che sono visibili ad occhio nudo nella seconda e nelle fasi successive. Il trofismo dei tessuti nella regione di ristagno viene interrotto, le cellule iniziano a morire e aumenta il trasferimento di mediatori infiammatori.

Le ulcere venose trofiche sono caratterizzate dalla localizzazione nella regione inferiore della parte inferiore della gamba o delle caviglie. Inizia a formarsi dall'interno.

Nelle fasi precedenti, il processo periodicamente svanisce, ma senza un adeguato trattamento la ricaduta è imminente.

Negli stadi gravi dell'insufficienza venosa e della trombosi venosa profonda, si osservano ulcere varicose giganti.

Le ulcere in varice possono coprire l'arto da tutti i lati o influenzare gli strati profondi della pelle.

Il trattamento conservativo è efficace solo con un inizio tempestivo. Le violazioni gravi richiedono un intervento chirurgico.

Cosa dovrebbe allertare prima della comparsa di un difetto ulcerativo

È la rilevazione tempestiva della patologia che consente di prevenire un processo irreversibile nei tessuti. Le ulcere si verificano negli ultimi stadi della malattia e sono una conseguenza dei disturbi esistenti. Prima dell'ulcera trofica umana, sono coinvolti i sintomi comuni della malattia. Con varicose è:

  1. Pesantezza e stanchezza alle gambe.
  2. Gonfiore.
  3. L'aspetto di un modello vascolare e "stelle".
  4. Vene Vypiranie.

Questi sintomi indicano che le vene non sopportano il carico e hanno bisogno di aiuto. Tale disagio dovrebbe allertare e incoraggiare il paziente a consultare un medico. Nelle fasi iniziali, i farmaci sono abbastanza efficaci. Buoni risultati danno anche l'uso della maglieria terapeutica.

La specie di ulcera trofica

Le ulcere trofiche sono di diversi tipi, a seconda di ciò che ha portato a una tale complicazione.

  1. Ulcere venose. Il trasferimento di sangue dalle vene profonde in superficie e il suo ristagno porta a un deterioramento della fornitura di tessuti, carenza di ossigeno e la successiva morte delle cellule. Il processo inizia nella parte inferiore del piede all'interno e poi cresce.
  2. Ulcere arteriose. In questo caso, il nutrimento della pelle peggiora a causa dell'aterosclerosi. L'intasamento delle arterie porta a un sito di ischemia e insufficienza circolatoria. Il processo di guarigione e recupero è scarsamente espresso. Il dolore si presenta spesso nella zona del piede, che colpisce le dita, il tallone, le pieghe interne (foto). Spesso tali ferite sono informe. Questa è una condizione abbastanza seria, che in molti casi porta alla cancrena o alla necessità di amputazione degli arti.
  3. neurotrophic. Sorgono quando il trofismo delle terminazioni nervose viene disturbato. La causa è il danno ai nervi a causa di traumi o di alcune malattie. Con una tale lesione, il processo è difficile da trattare, procede a lungo e con insistenza. Un'ulcera neurotrofica di solito appare sotto le protuberanze ossee, spesso nella regione del tallone. A causa dell'atrofia dei nervi, non fa male, nonostante il fatto che possa interessare strati molto profondi della pelle. L'ulcera ha la forma di un cratere, all'interno del quale sono visibili i muscoli e persino il tessuto osseo. Dalla zona del pus lesione viene rilasciato, che ha un odore sgradevole.

Fasi di sviluppo di ulcere

La patologia si forma gradualmente. La causa principale è una malattia, che porta ad un aumento della permeabilità della parete venosa. Per questo motivo, i globuli rossi e l'emoglobina entrano nel derma. In questa fase, il primo sintomo è l'iperpigmentazione cutanea, che è esternamente visibile come una macchia di colore marrone-viola.

L'ulteriore progressione della patologia porta all'ischemia dell'area cutanea e alla comparsa di un sigillo bianco. Tali condizioni diagnosticano i medici, come predjazvennoe. In questa fase, il trattamento è ancora abbastanza efficace e la struttura del tessuto può ancora essere ripristinata.

In futuro, il processo dell'ulcera interessa aree più profonde e più estese, che portano all'infiammazione dei tessuti molli. Molto spesso, a questo stadio, c'è un'infezione secondaria e un processo purulento.

Determinare l'ulcera trofica è abbastanza facile, la difficoltà risiede solo nel suo trattamento, in cui è necessario prestare attenzione non solo al ripristino dei tessuti, ma anche per eliminare la causa.

Possibili complicazioni

L'ulcera trofica stessa è una complicazione di malattie come diabete mellito, vene varicose, insufficienza venosa. Dopo la comparsa dell'ulcera, il processo patologico può essere aggravato dall'attaccamento di infezione e pus. Se il tessuto trofico non può essere ripristinato, vi è un'alta probabilità di cancrena e la necessità di amputazione degli arti.

Minore è l'area della superficie danneggiata, più semplice e veloce è il ripristino della struttura e delle funzioni del tessuto. Pertanto, il trattamento delle vene varicose deve essere iniziato quando compaiono i primi sintomi di insufficienza venosa.

Farmaci e misure

Il trattamento delle ulcere trofiche nelle vene varicose dovrebbe iniziare con un esame completo del paziente.

Questo viene fatto per determinare con precisione la causa alla radice, che ha portato a un difetto ulcerativo, nonché per ottenere risultati di coagulabilità del sangue e altri importanti indicatori. Il trattamento può essere effettuato in due modi:

  1. Intervento chirurgico. Un metodo specifico di trattamento chirurgico è scelto dal medico. Può essere una resezione di una parte di una nave, la correzione plastica di un tessuto danneggiato. Nelle cliniche moderne sono disponibili procedure sicure come l'ablazione laser e la scleroterapia. Per curare completamente l'area danneggiata, dopo l'operazione è necessario seguire le raccomandazioni del medico e dare il tempo per ripristinare la circolazione sanguigna.
  2. Terapia conservativa. Ciò include non solo il trattamento medico, ma anche l'uso di agenti biologici, procedure di fisioterapia, sanatorio e riposo in resort. Tutte le misure sono volte a rafforzare la parete vascolare, ripristinare la microcircolazione, diluire il sangue e ridurre il processo infiammatorio.

Terapia con soluzioni e unguenti

Il vantaggio dei rimedi popolari è che possono essere applicati direttamente all'area danneggiata. In questo caso, il paziente deve ricordare che eliminare la causa di ciò non è sufficiente e richiede un trattamento complesso.

Tuttavia, le soluzioni e gli unguenti completano bene il regime generale di trattamento. Possono contenere i seguenti componenti:

  1. Antisettici o antibiotici.
  2. Vitamine.
  3. Venotoniki.
  4. Sostanze curative ferite.

compresse

L'assunzione di farmaci è la base del trattamento conservativo. I preparativi per l'uso sistemico sono molto più efficaci dei mezzi esterni locali.

Il posto principale è dato a medicine dal gruppo di venotonicks, che aiutano ad eliminare la stasi del sangue, ripristinare la struttura della nave e ridurre la sua permeabilità. Molti venotonici sono adatti come agente preventivo e possono essere utilizzati senza prescrizione medica.

In parallelo a questo, è necessario prestare attenzione alla malattia di base. Se l'ulcera venosa ha causato il diabete mellito, in primo luogo, i pazienti devono essere prescritti farmaci ipoglicemici.

Rimedi popolari

Ci sono molte ricette che usano rimedi popolari che aiutano a ridurre il gonfiore, alleviare l'infiammazione e accelerare la guarigione delle ferite.

Il pericolo di questo approccio è che i pazienti cercano di sbarazzarsi del solo sintomo, senza alterare la causa sottostante.

I rimedi popolari e le procedure di trattamento domiciliare possono essere fatte solo in aggiunta allo schema prescritto dal medico. Secondo i medici, nella fase delle ulcere trofiche, i rimedi popolari sono già inefficaci.

Maggiori informazioni sul trattamento delle varici a casa in un altro dei nostri articoli.

Molto popolari sono i prodotti a base di castagna, cera d'api, cavoli. Come preparare correttamente una tintura di castagno dalle vene varicose e se è possibile scaldare le gambe con le vene varicose leggere qui.

fisioterapia

Le procedure di fisioterapia mirano a migliorare la microcircolazione e ripristinare la struttura del tessuto danneggiato.

Dopo una sessione di fisioterapia, il deflusso e il flusso sanguigno si normalizzano, il gonfiore e l'infiammazione diminuiscono e la sensazione di disagio diminuisce.

Il trattamento di un'ulcera alle gambe con vene varicose può includere:

  • UFO;
  • UHF;
  • elettroforesi;
  • darsonvalizzazione;
  • aeroionotherapy;
  • terapia laser;
  • massaggio;
  • bagni d'aria

Prevenzione delle complicanze e delle recidive

Le ulcere in varice sono molto più facili da prevenire che trattare. Comprendendo il meccanismo dell'origine della patologia, il paziente può impegnarsi in modo indipendente nella prevenzione delle piaghe. Prevenire un'ulcera o una ricaduta trofica aiuterà:

  1. Preparativi dal gruppo dei venotonick, a cui è permesso bere a lungo, e anche come misura preventiva. Uno dei migliori sono Flebodia e Detralex.
  2. Corretta alimentazione. Per le navi utile cibo a basso contenuto di grassi, ricco di vitamine. È anche importante rispettare il regime di bere. Maggiori informazioni sulla dieta per le vene varicose, potete leggere nel nostro altro articolo.
  3. Biancheria intima di compressione La maglieria terapeutica speciale fornisce un supporto meccanico ai vasi, prevenendone lo stiramento e la formazione di ristagni. Il grado di pressione che tale biancheria intima crea viene selezionato dal medico.
  4. Stile di vita moderatamente attivo. Abbiamo bisogno di trovare una "chiave d'oro" e di essere mobili ogni giorno. A problemi con le vene portano a carichi eccessivi e uno stile di vita sedentario.

Che trattare le ulcere trofiche in varicosi è risolto solo da un medico. Questo stato parla già della negligenza del processo e non può rimanere senza attenzione. Nelle prime fasi dell'insufficienza venosa, il paziente può essere trattato a casa con un unguento venotonico, compresse e lino a compressione. Nelle fasi iniziali un buon effetto è fornito dall'irudoterapia. Sui benefici delle sanguisughe con le vene varicose sulle gambe leggere in questo articolo.

Video come trattare le ulcere trofiche con soliti rilievi femminili

Il video qui sotto racconta la storia di come le normali pastiglie femminili possono aiutare nel trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba

Le principali opzioni di trattamento, quando c'erano ulcere sulle gambe con vene varicose

La malattia varicosa degli arti inferiori occupa meritatamente uno dei primi posti tra tutte le cause di disabilità. I sintomi principali di questa patologia includono ulcere alle gambe con vene varicose. L'aspetto dei cambiamenti sulle gambe e sui piedi si ferma a causa della rottura delle arterie e delle vene. Di conseguenza, la fornitura di tessuti circostanti al sangue si arresta, il che porta a disturbi trofici. È questo processo che si riflette nel nome stesso della malattia: l'ulcera trofica degli arti inferiori.

Leggi in questo articolo

Come si presenta un'ulcera trofica nelle vene varicose?

Vene varicose comportano necessariamente un indebolimento dell'apparato valvola nelle vene, riducendo la loro elasticità e la comparsa di stagnazione nei vasi. L'eccesso di sangue porta a un cambiamento nella struttura delle pareti dei vasi, che riduce l'offerta di tessuti circostanti con sostanze utili e la rimozione dei prodotti dell'attività vitale delle cellule del corpo.

Le cause della malattia varicosa sono molto diverse. Questo include:

  • stile di vita sedentario;
  • ipotermia frequente;
  • lavoro fisico pesante;
  • abuso di alcol e nicotina;
  • non si può escludere un fattore ereditario.

Altre cause della malattia

Un'altra causa dell'ulcera peptica è il diabete. Questa malattia colpisce sempre le navi, il che porta alla rottura del tessuto trofico. Il processo inizia con la sconfitta delle terminazioni nervose, che porta ad una mancanza di sensibilità nell'area problematica.

In futuro, lo sviluppo della malattia è molto simile all'ulcera trofica arteriosa. Per effettuare diagnosi differenziale, le indicazioni di zucchero nel sangue sono importanti. Va inoltre tenuto presente che nelle lesioni vascolari diabetiche non vi è alcuna violazione dell'andatura nel paziente.

I tipi più rari di tali lesioni tissutali sono ipertesi, ulcere piogeniche e manifestazioni di ulcera neurotrofica. Le cause di questi processi patologici si riflettono già nei nomi delle malattie stesse. Neurotrophic ulcera si verifica dopo varie lesioni del cervello o del midollo spinale, disordini ipertensivi sono il risultato di alta pressione sanguigna, e il fallimento del sistema immunitario umano può portare a formazioni piogeni.

La medicina moderna considera diverse fasi dello sviluppo della malattia. Il processo di formazione dell'ulcera trofica primaria richiede solitamente da 3 settimane a 2 mesi. Durante questo periodo, l'edema del tessuto sottocutaneo si sviluppa nella zona interessata, l'infiammazione, che si manifesta con vampate di calore della pelle.

La pelle diventa chiazzata, compaiono macchie pallide arrotondate. Questo è un segno di necrosi. È sul punto di questi punti che si formano ulcere trofiche.

Nell'ulteriore sviluppo della malattia, si possono notare le seguenti fasi:

  1. Dopo la formazione dell'ulcera, sotto l'influenza dell'infezione attaccata, questa zona si infiamma, la formazione inizia a crescere in profondità, causando una grave sindrome da dolore e febbre.
  2. Dopo l'appropriato trattamento e sotto l'influenza delle difese del corpo, l'ulcera trofica viene eliminata. In questo caso, per molto tempo, c'è un rilascio di pus, muco e sangue dalla zona interessata. Questo processo può essere accompagnato da una sensazione di bruciore.
  3. Se la ferita viene eliminata, la fase di formazione del granuloma inizia con la successiva cicatrizzazione. Tuttavia, il raggiungimento di questa fase richiede alcuni sforzi. È importante avere un trattamento complesso e tempestivo delle ulcere sulle gambe con le vene varicose. Altrimenti il ​​processo dello sviluppo della malattia può tornare di nuovo allo stadio di infiammazione.

Tipi di ulcere trofiche

La medicina moderna si riferisce all'emergere di questa patologia alle conseguenze di altri processi patologici. Dalle cause del disturbo della nutrizione tissutale e dalla classificazione dei cambiamenti ulcerativi dipende.

Prima di tutto, le ulcere sono divise in arteriose e venose. Il primo di solito si verifica sullo sfondo di cambiamenti aterosclerotici nelle arterie ed è un sintomo di obliterazione dell'aterosclerosi. Con una tale lesione, le principali manifestazioni della malattia si trovano sui piedi. Di solito non superano i 3 a 5 cm di diametro, hanno confini chiari. Queste ulcere si verificano più spesso nei pazienti anziani. Il loro aspetto è preceduto da sintomi neurologici negli arti interessati, come disturbi dell'andatura, dolore e intorpidimento delle gambe.

a) Ulcera arteriosa; b) Ulcera venosa

Se il processo ulcerativo principale procede verso la parte inferiore della gamba, ciò indica una patologia nella rete venosa delle gambe. Le ulcere si formano sulle aree delle vene colpite da vene varicose. Maggiori dettagli sul decorso della malattia, sulla sua clinica e sul trattamento delle ulcere trofiche nelle vene varicose sono discussi separatamente.

Principi di trattamento per le vene varicose

La lotta contro tali manifestazioni di disturbi vascolari alle gambe dovrebbe essere complessa. Gli specialisti in chirurgia vascolare possono offrire ai loro pazienti una gamma piuttosto ampia di misure terapeutiche, che possono essere suddivise in tre tipi principali.

locale

In questo tipo di terapia, molto dipende dallo stadio di sviluppo del processo. Se l'ulcera si trova sulla gamba con contenuti purulenti, gli esperti raccomandano l'uso di bende e comprime con soluzione ipertonica. Un effetto positivo pronunciato può essere ottenuto usando sale marino sotto forma di bagni.

Vari enzimi proteolitici sono ampiamente usati, così come l'unguento con interferone. Queste sostanze accelerano significativamente il periodo di pulizia della ferita dal pus. Inoltre, le soluzioni di iodio con antibiotici e antisettici possono essere utilizzate per il trattamento.

Se fosse possibile ottenere la transizione da ulcera umida a quella secca, i farmaci che migliorano le proprietà reologiche del sangue e migliorano la nutrizione delle aree danneggiate vengono alla ribalta. Ottimi risultati sono stati ottenuti dai medici quando usati per il trattamento delle ulcere trofiche di complamine e reopolenglicina.

Separatamente è necessario assegnare la preparazione fondamentale per terapia locale - un unguento da ulcere trofiche a varici «Solcoseryl». Una caratteristica distintiva di questo farmaco è la possibilità di utilizzarlo praticamente in qualsiasi fase della malattia, in quanto è disponibile nella rete di farmacie come un unguento e gel. L'effetto di questa sostanza medicinale è complesso. Il farmaco migliora il trofismo dei tessuti, rimuove i prodotti di decomposizione dalle cellule dei tessuti della zona interessata e aiuta a pulire la ferita. Inoltre, l'effetto principale dell'uso di solcoseryl è l'accelerazione della formazione del tessuto epiteliale sulla superficie dell'ulcera.

Terapia farmacologica classica

Come notato sopra, il trattamento delle manifestazioni trofiche dovrebbe essere complesso e un ruolo importante in questo processo è svolto dalla terapia tradizionale. In un ordine obbligatorio di questa categoria di pazienti, sono prescritti antibiotici di un ampio spettro di azione. L'eliminazione della componente purulenta è la base per il trattamento di questa malattia.

Non dimenticare i farmaci che rimuovono l'infiammazione dei tessuti. Diclofenac e ibuprofene ampiamente usati. Effettuando un tal trattamento è necessario escludere da pazienti varie patologie dell'esofago e lo stomaco.

Per migliorare la reologia vengono utilizzati reopoliglicina e pentossifelina e vengono prescritti antistaminici per prevenire varie reazioni allergiche al trattamento.

Trattamento chirurgico

Per prevenire i disturbi del corpo associati alle ulcere trofiche, i chirurghi asportano i tessuti necrotici e il focus dell'infiammazione. I metodi di tali interventi chirurgici esistono molto diversi. Ecco alcuni di loro:

  • Cateterismo delle arterie e delle vene con ulcere trofiche prolungate.
  • Aspirazione del contenuto purulento a bassa pressione. Questa tecnica aiuta anche con una diversa infezione virale che accompagna il processo di ulcerazione.
  • Pulizia con strumenti meccanici. Questa operazione è abbastanza dolorosa e viene eseguita in anestesia generale.
  • Recentemente, il metodo di cucito attorno ai bordi delle ulcere delle pareti delle arterie e delle vene che alimentano questo sito è diventato molto diffuso.

Oltre a questi tre principali metodi di trattamento, la medicina moderna offre a pazienti simili una vasta gamma di procedure fisioterapiche che possono essere di valido aiuto nella lotta contro le ulcere trofiche nelle vene varicose. Molto spesso, i pazienti sono consigliati laser e terapia magnetica, irradiazione ultravioletta delle aree interessate e terapia con ozono.

Anche l'uso di una camera a pressione è stato ben accolto. Per fissare l'effetto del trattamento, gli esperti consigliano ai loro pazienti il ​​trattamento del fango nelle condizioni delle località specializzate.

Se il paziente ha vene varicose, lesioni alle gambe, il trattamento deve essere effettuato solo sotto la supervisione di specialisti. Anche se in alcuni casi, puoi usare metodi popolari per combattere questo disturbo.

Metodi popolari per il trattamento delle ulcere nelle vene varicose

Nei manuali della medicina tradizionale ci sono abbastanza ricette per il trattamento delle ulcere trofiche. Fondamentalmente, metodi simili possono essere usati dopo il sollievo del processo acuto.

Gli esperti consigliano di utilizzare per il trattamento di infusi e decotti preparati con erbe medicinali - calendula, camomilla e spire. Cleaner ha anche un eccellente effetto pulente e rigenerante.

Per l'asciugatura delle ulcere umidificanti, è possibile utilizzare l'infusione di alcool propoli, catrame ben collaudato e normale. Si applica alla ferita sotto forma di impacco, nella stessa forma è possibile raccomandare il succo degli Stati Uniti d'oro.

La propoli dovrebbe essere usata come un unguento. La sostanza viene miscelata con grasso d'oca in un rapporto da 1 a 3 e comprime l'area della pelle interessata. L'effetto di tale trattamento spesso supera le aspettative più selvagge degli scettici.

Per lungo tempo nella medicina popolare, si conoscono le qualità positive delle foglie del Tartaro. Questa pianta dà un buon risultato nel trattamento delle ulcere degli arti inferiori. Utilizzare sotto forma di polveri su una superficie pulita e asciutta.

Prevenzione dello sviluppo della malattia

Come per la maggior parte delle malattie croniche, la prevenzione delle ulcere trofiche nel varicosio è estremamente importante. Prima di tutto, è necessario un costante monitoraggio da parte del paziente per la condizione delle vene e delle arterie delle gambe. Per fare questo, una simile categoria di pazienti dovrebbe essere sottoposta a un trattamento preventivo delle vene varicose una volta ogni sei mesi.

Il resto del tempo hai bisogno di cambiare il tuo stile di vita. Massima evitare carichi eccessivi su arti provocati, effetti fisici sugli stinchi e sui piedi sono controindicati.

È necessario prestare costantemente attenzione alla terapia fisica. I medici possono raccomandare serie speciali di esercizi per rafforzare le pareti dei vasi delle gambe. Nella vita di tutti i giorni si consiglia l'uso di speciali indumenti intimi o bende elastiche per prevenire il ristagno nelle vene degli arti inferiori. I bagni di fango e le stazioni balneari sono già stati menzionati sopra.

La principale condizione per prevenire la comparsa di ulcere nelle vene varicose è l'attento follow-up di tutte le raccomandazioni del medico curante. In questo caso, una complicazione così terribile, come le ulcere trofiche, non si unirà alle vene varicose.

Nella medicina tradizionale significa che un ruolo importante è dato all'unguento di Vishnevsky per le vene varicose. Viene anche usato per ferite purulente, tromboflebiti e infiammazioni delle vene. L'unguento Ichthyol è incluso nel trattamento.

I pazienti con problemi alle vene degli arti inferiori non devono in alcun caso essere autorizzati a fare tutto da soli. Le complicanze delle vene varicose degli arti inferiori sono pericolose a causa delle loro conseguenze. Quali? Scoprilo nel nostro articolo

Il trattamento medicamentoso delle vene varicose sulle gambe viene effettuato con l'uso di gel, unguenti, compresse. Quale trattamento per i farmaci varicosi sarà efficace?

Ci sono ulcere trofiche degli arti inferiori per vari motivi: vene varicose, diabete mellito e altri. Il trattamento con metodi popolari può solo aggravare la situazione. Preparativi e medicazioni sono un mezzo affidabile nella lotta contro le ulcere.

La sconfitta delle vene sugli arti inferiori si verifica più spesso anche nei giovani. I metodi tradizionali di trattamento delle vene varicose sulle gambe diventano un'alternativa degna ai farmaci del farmacista. Quali sono i mezzi, le ricette e i metodi di influenza più efficaci?

La sconfitta delle navi delle gambe può portare al fatto che l'operazione sarà controindicata. Quindi la venotonica entra nelle vene varicose. Sono anche efficaci nella fase iniziale delle vene varicose e prima dell'intervento chirurgico. Quali preparazioni, unguenti o gel da scegliere?

Metodi di trattamento delle vene varicose degli arti inferiori sono piuttosto estesi. Prima di decidere di "mentire sotto i ferri" vale la pena provare alternative.

Quando c'è un problema con i vasi e le vene sulle gambe, al paziente viene offerta una varietà di opzioni di trattamento. Crema, gel e unguento con le vene varicose possono rimuovere il gonfiore e alleviare la condizione.

La fisioterapia con varicosi viene eseguita come metodo ausiliario durante il trattamento. Promuove la normalizzazione dello scambio venoso e linfatico negli arti inferiori.

Sintomatologia e trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe con vene varicose

I medici avvertono che non si può trattare la terapia irresponsabile per le vene varicose. Spesso, a causa di questo comportamento del paziente ci sono serie complicazioni alle gambe. Il trattamento delle ferite bagnate sulle gambe con varicose richiede tempi significativamente più lunghi, monetari e morali-fisici rispetto al trattamento della malattia in una fase precoce. Cosa fare per evitare complicazioni, come trattare le ulcere trofiche, l'articolo lo dirà.

Sintomatologia della malattia

L'aspetto di qualsiasi dolore agli arti inferiori con le vene varicose dovrebbe causare preoccupazione. La causa del malessere può diventare ulcera trofica con le vene varicose. Sembrano una violazione dell'integrità della pelle, manifestata sotto forma di iperemia (grave arrossamento), accompagnata da gonfiore e dolore.

La classificazione delle ulcere trofiche con le vene varicose implica 4 fasi di sviluppo. Avendo curato la patologia al primo stadio, è possibile prevenire il suo ulteriore sviluppo:

  1. Il primo stadio. I cambiamenti trofici della pelle in caso di varicosi degli arti inferiori del primo stadio hanno già sintomi evidenti. Sulla superficie del derma c'è una zona "lacca" della pelle. Si forma direttamente nell'area delle lesioni vascolari, delle vene. Nel corso del tempo, ci sono punti bianchi, che indicano l'ulteriore corso del processo infettivo. La pelle è tesa, si verificano arrossamento e gonfiore;

Il trattamento delle ulcere sulle gambe con varici dovrebbe iniziare con il primo stadio, tutti i successivi gradi di danno portano a danni ancora maggiori alla pelle, penetrando nei suoi strati profondi.

  1. Il secondo stadio si manifesta come una superficie della ferita formata come risultato della fusione delle parti erose dell'epidermide e degli strati sottocutanei. L'edema predominante, il rossore della pelle, c'è dolore durante il movimento. Il deflusso venoso di sangue in quest'area ha disturbi significativi;
  2. Il terzo grado di sconfitta è abbastanza difficile da curare, il trattamento di tali ferite per varici richiede diversi anni. La guarigione è complicata se si è unita un'infezione sottocutanea. Esiste un essudato purulento e fibroso. È perfettamente visibile sulla pelle;
  3. Se è iniziato un trattamento adeguato, la quarta fase prevede cicatrici e granulazione. La terapia porta al fatto che attorno all'area della lesione si formano nuove aree rosa chiaro del tessuto, che si fondono l'una con l'altra in un unico insieme, formando una nuova pelle. Di conseguenza, il posto delle ulcere è tessuto cicatriziale.

Le ulcere trofiche sulle gambe con varicosi di qualsiasi grado presentano un grave pericolo per l'intero corpo umano. A causa di un trattamento prematuro, sorgono gravi complicazioni che spesso portano alla morte del paziente.

Ogni paziente che soffre di insufficienza venosa dovrebbe ispezionare regolarmente la superficie delle gambe per varie lesioni, eruzioni cutanee. È necessario sapere come si presenta una foto di ulcere sulle gambe con le vene varicose. È la formazione di sangue e punti cianotici simili a emorragie o contusioni sottocutanee. Danno a una persona un forte disagio a causa di prurito e possibile bruciore. Quando la terapia prematura sulle gambe, appaiono secrezioni fibrose e purulente.

Ulteriori sintomi di patologia includono:

  • Insonnia dovuta a una costante sensazione di bruciore e prurito;
  • Deterioramento del benessere generale;
  • Perdita di appetito;
  • Sensazione di pesantezza, tenerezza negli arti inferiori;
  • Aspetto di pelle d'oca, freddo alle gambe;
  • I crampi alle gambe sono frequenti;
  • L'annerimento della pelle a seguito di un trattamento improprio o prematuro.

Flebologi e dermatologi consigliano di guardare una volta una foto di un'ulcera varicosa trofica alle gambe per capire che è impossibile scherzare con la patologia. Gli arti inferiori sembrano bruciati, sono completamente ricoperti da un rivestimento nero, di cui è quasi impossibile liberarsi.

Cause dello sviluppo della patologia

Come risultato della ridotta attività e sistema venoso valvola prestazioni, il verificarsi di processi stagnanti nel tempo senza adeguato trattamento ulcere trofiche pone come complicazione di vene varicose degli arti inferiori.

A ragioni più probabili e frequenti di evento di ulcere varicose portano:

  • Attività fisica intensa;
  • Stile di vita sedentario inattivo;
  • Abuso di alcol e nicotina;
  • Ipotermia frequente dei piedi;
  • Eredità.

Il rischio di comparsa di patologie aumenta con le vene varicose non trattate.

Metodi di trattamento

La terapia delle ulcere trofiche è divisa in conservativa e operativa (intervento chirurgico). Con una diagnosi precoce e un trattamento tempestivo, i medici cercano di ricorrere a metodi di terapia più delicati:

  1. Il metodo conservativo consente di ottenere un effetto terapeutico grazie allo speciale trattamento antisettico delle ulcere e dei farmaci.

Cure danni trofici nella fase iniziale è possibile se si utilizzano farmaci di azione locale e sistemica. Gli specialisti prescrivono la terapia degli antisettici (clorexidina, Miramistina), che tratta giornalmente la ferita.

Il complesso comprende agenti antibatterici sotto forma di unguenti o creme, come Solcoseryl, Levomekol, Actovegin. Vengono applicati sulla superficie della ferita dopo la sua disinfezione. Dopo questo, si consiglia di indossare una benda speciale, che aiuta a influenzare in modo più efficace le droghe dell'azione locale. Previene anche l'infezione.

L'uso di antibiotici sarà necessario nella prima o nella seconda fase dello sviluppo delle ulcere trofiche nelle vene varicose. A volte, su consiglio di un medico o con il suo permesso, è possibile sostituire l'antibiotico con un medicinale a base vegetale, ad esempio Vulmostimulin.

Per guarire le ferite molto più velocemente, è necessario utilizzare l'azione rigenerativa locale in terapia. Questa crema e unguenti Bepanten, Kuriyozin, Mefenat.

Durante tutte le fasi di trattamento di ulcere trofiche sulle gambe con vene varicose dovrebbe essere vetotoniki (Venarus, Phlebodia, Detraleks etc.) e indossare calze a compressione.

  1. Il trattamento chirurgico deve essere usato, se i metodi conservativi di terapia non portano risultati efficaci, il paziente ha complicanze.

Oggi i chirurghi offrono 3 metodi di intervento chirurgico, che consente di correggere o eliminare il disturbo. Senza danneggiare la pelle, la terapia laser può raggiungere risultati. Con l'aiuto di un farmaco speciale, l'effetto sulla causa dello sviluppo dell'ulcera trofica - le vene varicose. Dopo la malattia, passa in modo indipendente durante il trattamento conservativo.

La seconda opzione è la scleroterapia. Viene anche usato per le vene varicose. La procedura viene eseguita inserendo un ago sottile nella pelle, introducendo una soluzione speciale - lo sclerosante. Ti permette di incollare le pareti e di dissolverle ulteriormente.

La terza opzione prevede un'operazione standard per asportare una parte delle vene. L'intervento chirurgico può essere eseguito su qualsiasi parte del corpo: gamba, coscia, piede, ecc.

  1. Le ricette della medicina popolare sono utilizzate come strumento per un trattamento conservativo complesso.

Il più popolare di loro sono le infusioni e decotti di erbe medicinali, l'uso di propoli. Le erbe medicinali aiutano a rimuovere l'infiammazione, a pulire l'area interessata dall'infezione, ad accelerare il processo di rigenerazione dei tessuti. Aiutano nella terapia delle piante: calendula, erba di San Giovanni, camomilla, corda, celidonia. Le erbe aromatiche vengono utilizzate per il lavaggio di ferite, impacchi.

La propoli è utile come unguento. È necessario mescolare il componente principale in una proporzione di 1: 3 g con grasso d'oca. L'unguento viene applicato durante la notte. Molti erboristi parlano dell'efficacia di questo rimedio. Il risultato è evidente dopo una settimana di applicazione. Il corso completo dura fino alla completa cicatrizzazione.

Utilizzare la medicina tradizionale per ulcere trofiche sulla gamba con varici può essere nel periodo di recupero, quando il trattamento principale è passato.

complicazioni

Se il trofico non è curato, le complicanze gravi si sviluppano fino a un risultato letale. Le patologie più comuni che risultano dalle ferite varicose sono:

  • Dermatite varicosa;
  • sepsi;
  • cancrena;
  • Erisipela dell'infiammazione;
  • Infiammazione dell'articolazione del ginocchio.

Il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe con vene varicose deve essere tempestivo al fine di evitare spiacevoli conseguenze. I medici raccomandano che nella fase di insufficienza venosa, dovrebbero essere prese misure preventive per prevenire la malattia. Per fare questo, esercizio quotidiano dal complesso LFK, compressione maglieria, passeggiate all'aria aperta, preparati - vetotonics sono adatti.

Come trattare un'ulcera trofica alla gamba con le vene varicose

Vale la pena ricordare che le vene varicose degli arti inferiori non possono essere lasciate senza attenzione, in quanto la violazione dell'afflusso di sangue alle gambe può formare ulcere, il che spesso porta all'insorgenza della disabilità. Questo processo è causato da un cambiamento del trofismo nei tessuti degli arti inferiori, a causa del ristagno venoso, scompare la pelle che muore. C'è una formazione di questo difetto della pelle, che ha un nome medico - ulcera varicosa. In questo articolo, cercheremo di spiegare in modo più dettagliato le cause delle ulcere sulla gamba, i sintomi delle ulcere trofiche e i modi per curare questo disturbo.

cause di

Ricordiamo, la prima cosa che fa un'ulcera trofica, colpisce la pelle degli arti inferiori, come risultato dello sviluppo di processi stagnanti, la struttura dell'intima dei vasi cambia e la fornitura di tessuti cessa. La formazione di ulcere trofiche nel varicosio influenza vari fattori, sia interni che esterni.

I più comuni includono:

  • stile di vita sedentario, mancanza di qualsiasi attività fisica;
  • ipotermia o congelamento dei piedi;
  • sollevamento frequente di pesi;
  • ereditarietà.

Inoltre, l'aspetto delle ulcere degli arti inferiori può essere influenzato da varie malattie:

  • il più delle volte le ulcere varicose si manifestano in pazienti con diabete, è questa malattia provoca un disturbo trofico nei tessuti, che colpisce i vasi delle gambe;
  • l'ipertensione può anche portare allo sviluppo di lesioni cutanee trofiche;
  • meno spesso lo sviluppo di ulcere può causare danni al midollo spinale o al cervello.

Fasi di sviluppo

Gli specialisti distinguono diverse fasi di sviluppo delle ulcere varicose sulla gamba:

  1. Lo stadio iniziale è caratterizzato dalla comparsa di arrossamento sulla pelle, poi c'è un'espansione dell'iperemia, c'è un difetto del tessuto. Possono formarsi diversi fuochi di lesione, con il tempo che le piaghe vengono unite.
  2. Quando le ulcere varicose acquisiscono chiari confini e le sensazioni dolorose diventano le più intense, si parla dello stadio della purificazione. Durante questo periodo, si verificano la crescita e la purificazione della granulazione. Se le ulcere trofiche con varicosi si verificano senza complicazioni, si osserva la fuoriuscita delle ferite senza odore e un colore chiaro, se c'è un odore sgradevole o la consistenza della scarica diventa di un colore diverso, questo indica lo sviluppo di un'infezione purulenta.
  3. Lo stadio finale è lo stadio cicatrizzante, nel periodo indicato l'edema degli arti inferiori diminuisce, i bordi dell'area interessata iniziano a contrarsi, l'arrossamento attorno alla ferita diminuisce significativamente. Nel tempo, la nutrizione ai tessuti ritorna, dopo il completamento di questa fase, la pelle sulle gambe viene eliminata.

complicazioni

Con un trattamento adeguato, le ulcere trofiche passano senza conseguenze gravi, ma le malattie venose possono provocare varie complicanze. Gli effetti più comuni dello sviluppo dell'ulcera varicosa comprendono le seguenti patologie:

Araldo della malattia

La varicità porta a ulcere trofiche in assenza di trattamento o un metodo di terapia erroneamente scelto. Tuttavia, la sconfitta della pelle può essere prevenuta se si presta attenzione ai primi segni di patologia, che includono:

  • sensazione di pesantezza alle gambe o qualsiasi disagio con minori sforzi fisici;
  • prurito;
  • forte edema degli arti inferiori, che non passa nemmeno dopo un sonno notturno;
  • diminuzione della sensibilità degli arti inferiori;
  • piedi ghiacciati, spesso pelle d'oca;
  • frequenti crampi (specialmente di notte);
  • le vene sulle gambe iniziano a cambiare, diventano visibili, più sinuose, appare la cianosi;
  • il primo segno di vene varicose è la comparsa di una rete capillare sulle gambe;
  • ci sono chiazze di calvizie sulle gambe a causa della morte dei follicoli piliferi;
  • ci sono macchie di pigmento sulla pelle delle gambe.

Questi segni dovrebbero essere una ragione seria per la consultazione con il medico curante, al fine di non ricorrere al trattamento delle ulcere varicose degli arti inferiori in futuro. Ma se la sconfitta della pelle è già iniziata, allora come trattare questa malattia, diremo in seguito, perché il trattamento delle ulcere trofiche deve iniziare con i primi "richiami" della malattia.

Va notato che lo stato dell'ulcera stessa è caratterizzato da un numero di sintomi:

  • lo scarico dalla ferita è più spesso trasparente senza odore, meno spesso simile a un pus con un forte odore sgradevole;
  • danno focale della pelle degli arti inferiori;
  • la parte esterna è coperta da una crosta, spesso bagnata.

Ulcere nelle vene varicose

Vale la pena notare che solitamente ulcere trofiche con vene varicose si formano nella parte superiore dello stinco, la ferita è rotonda, ha una struttura irregolare. Al centro possono esserci lesioni pustolose con un odore sgradevole. Molto spesso, il fondo dell'ulcera è coperto di granuli.

Le ferite sono rosse, l'area intorno è squamosa e pruriginosa.

Sul fondo delle lesioni ulcerative, granuli di colore grigio, a volte con un odore sgradevole, formano. Di solito le lesioni cutanee ulcerative hanno un processo di flusso piuttosto prolungato con frequenti ripetizioni.

diagnostica

Ai primi segni della comparsa di ulcere trofiche, è necessario chiedere consiglio a un flebologo, che prescriverà un esame adeguato, che consiglierà un trattamento competente.

Il principale metodo di ricerca per questa malattia è l'ecografia, con la quale è possibile determinare il flusso sanguigno negli arti inferiori. Inoltre, nella formulazione di una diagnosi competente, vengono utilizzati un esame biologico e citologico, un metodo di flebologia radiopaca o un test di radionuclide. Meno comunemente usato è il metodo di diagnostica strumentale.

Una tale varietà di metodi di diagnosi è dovuta al fatto che le ulcere trofiche possono essere una conseguenza non solo delle vene varicose, ma anche di altre malattie sopra menzionate (diabete, ipertensione e altri).

trattamento

Per curare un'ulcera varicosa è possibile, ci sono due metodi di trattamento: medicamento e chirurgici. Se il paziente ha ulcere sulle gambe con vene varicose, allora il trattamento è più efficace con l'aiuto della terapia del vuoto (terapia VAC). Questo metodo comporta una procedura in cui, quando si applica una pressione negativa, tutto il pus viene rimosso dall'ulcera trofica. Questo metodo di terapia migliora la circolazione del sangue negli arti inferiori e rimuove anche il gonfiore.

Inoltre, l'ulcera trofica può essere trattata con diversi altri metodi chirurgici:

  • coagulazione laser;
  • curettage;
  • cateterizzazione;
  • scleroterapia.

Tuttavia, va notato che il metodo dell'intervento chirurgico è necessariamente accompagnato dal trattamento farmacologico. Lo stadio iniziale dello sviluppo della malattia comporta l'uso di antibiotici ad ampio spettro, così come l'uso di farmaci anti-infiammatori, il più prescritto è Diclofenac. Insieme a questi farmaci vengono solitamente prescritti antistaminici (Tavegil), possono essere somministrati per via endovenosa, iniezioni di antiaggreganti.

Nel trattamento di questa malattia, prescrivono sempre farmaci di azione locale, che hanno proprietà antibatteriche e rigeneranti. Se sono state eseguite procedure chirurgiche, quindi dopo la ferita, è necessaria una cura adeguata, la ferita viene lavata con clorexidina o una soluzione di furacilina.

Anche sulla ferita ci sono bende con Levomikol.

In alcune complicazioni, al paziente viene assegnata una procedura di emosorbimento, vale a dire purificazione del sangue o fisioterapia. Per una migliore cicatrizzazione delle ulcere varicose, vengono utilizzati diversi unguenti e creme, ad esempio Solcoseryl o Ebermin. Per accelerare il processo di rigenerazione, gli specialisti prescrivono preparazioni fortificate, nonché agenti che migliorano l'afflusso di sangue nelle aree colpite. Per una migliore cicatrizzazione, si usano solitamente bende elastiche, l'applicazione della fasciatura nell'area della fasciatura interessata viene applicata per un periodo di 20-25 minuti e la medicazione viene inumidita con formalina.

Per prevenire il ripetersi della malattia non si verifica, è necessario seguire misure preventive.

prevenzione

Le misure preventive includono alcune semplici raccomandazioni:

  • frequente uso di una benda elastica sugli arti inferiori;
  • restrizione in movimento;
  • usare solo scarpe comode, senza tacchi per le donne;
  • limitare il sollevamento pesi.

Inoltre, la prevenzione può includere l'assunzione di farmaci che migliorano il flusso sanguigno.

Ricorda che il principale fattore nello sviluppo delle vene varicose e delle ulcere trofiche, sviluppandosi sullo sfondo della malattia, è uno stile di vita sedentario. Pertanto, al fine di prevenire il disturbo del processo trofico, è necessario cambiare radicalmente il modo di vivere. Se c'è un peggioramento del decorso della malattia, è necessario consultare urgentemente il medico del flebologo. Il trattamento può essere prescritto solo da uno specialista competente dopo un esame dettagliato e completo.

Ulcera varicosa

Le ulcere varicose trofiche sono un difetto che può colpire non solo gli strati superiori della pelle, ma anche i tessuti adiposi, le fibre muscolari e le ossa. Tali ferite sulle gambe sono estremamente difficili da trattare e sono accompagnate da frequenti ricadute. Un corso sfavorevole spesso termina con un'operazione per amputare una parte dell'arto.

Le ulcere varicose trofiche sono un difetto che può colpire non solo gli strati superiori della pelle, ma anche i tessuti adiposi, le fibre muscolari e le ossa.

cause di

Ulcere trofiche in varicosi si sviluppano in uno scenario di gravi disturbi dei vasi sanguigni degli arti inferiori. Tali formazioni possono essere sia vere che secondarie. Ogni opzione ha le sue caratteristiche di sviluppo.

Vere ulcere trofiche si formano sulla parete della vena dilatata o sul sito di sanguinamento dal nodo varicoso rotto. Formazioni secondarie possono apparire direttamente sulla pelle sopra il vaso sanguigno dilatato. L'impulso per lo sviluppo di tali formazioni trofiche è il danno alla pelle.

Esistono numerosi fattori esterni, in cui le ferite per le gambe varicose si sviluppano più velocemente. Spesso l'impeto alla comparsa di un problema è l'uso di scarpe di scarsa qualità che non corrispondono alle dimensioni del piede.

Provocare tali ferite non cicatrizzate può anche influenzare le alte o basse temperature. Precedendo l'aspetto di un difetto ulcerativo può:

  • crepe sui talloni;
  • mais;
  • abrasioni;
  • grave secchezza della pelle;
  • contusioni;
  • graffi;
  • tagli nel trattamento delle unghie.

Aumento del rischio di tali difetti impropria cura del piede e mancanza di igiene adeguata.

Come iniziano i disordini trofici

La formazione di tali difetti è un processo lungo, che procede in più fasi. Il primo stadio non è caratterizzato dalla presenza di anomalie visibili. In questo periodo c'è una diminuzione della sensibilità. Una persona non può provare completamente dolore, cambiamenti di temperatura e pressione. Periodicamente, ci sono sensazioni spiacevoli nelle gambe e nei piedi.

Una persona che soffre di vene varicose sta cominciando a essere disturbata dall'aumento dei dolori alle gambe e dai crampi nei muscoli degli stinchi. C'è prurito e bruciore. Sembrare edema. A causa della violazione della circolazione sanguigna locale, la pelle diventa pallida e quindi cianotica. Le patch individuali possono diventare rosse. La pelle sopra le vene varicose è via via più sottile.

Nella seconda fase della formazione dell'ulcera trofica sullo sfondo di crepe, abrasioni e micro-traumi, si osservano aree di erosione. I difetti tendono ad aumentare di dimensioni.

Nella terza fase dello sviluppo del processo patologico, le ulcere trofiche della parte inferiore della gamba e altre parti dell'arto inferiore diventano profonde.

Nella terza fase dello sviluppo del processo patologico, le ulcere trofiche della parte inferiore della gamba e altre parti dell'arto inferiore diventano profonde. Una caratteristica ferita con forme di bordi irregolari intorno ai quali la pelle acquisisce una tonalità rosso-cyanotic e gonfiori. Le coperture sono bombardate. Al sito del difetto, si osserva la distruzione di tutti gli strati e la formazione di una crosta (crosta).

L'essudato e il sangue sono separati dalla superficie della ferita. L'infezione si unisce e il pus comincia a stillare dall'ulcera trofica. Possono apparire diversi difetti aggiuntivi. Sembrano anneriti.

La situazione è aggravata quando il processo patologico passa nella fase 4. Le ulcere trofiche esistenti possono espandersi e fondersi l'una con l'altra, formando una grande ferita infetta purulenta. I cambiamenti necrotici si stanno intensificando. Vi sono sintomi di intossicazione, espressi da un aumento della temperatura, dall'aumento della debolezza, brividi, mal di testa, ecc. Una persona avverte forti dolori. La necrosi si approfondisce e si diffonde ai muscoli, alle fibre nervose e alle ossa. In questo caso, il rischio di sviluppare cancrena umida di un sito dell'arto separato è grande.

diagnostica

Per chiarire la diagnosi, viene effettuata un'analisi delle urine.

Per identificare la formazione di un'ulcera trofica con vene varicose, uno specialista deve esaminare gli arti colpiti, poiché i disturbi della circolazione sanguigna possono persino indicare nelle fasi iniziali secchezza e scolorimento della pelle. Viene raccolta un'anamnesi. Per chiarire la diagnosi, vengono eseguiti i seguenti studi:

  • esami del sangue e delle urine;
  • angiografia;
  • venografia.

Potrebbe essere necessario eseguire la risonanza magnetica per le vene varicose, complicata da cambiamenti trofici nella pelle. Questo studio viene eseguito quando il tessuto osseo è danneggiato.

Trattamento delle ulcere trofiche

Nelle fasi iniziali, quando la ferita trofica non è troppo grande e profonda, vengono utilizzati metodi terapeutici di terapia.

Nelle fasi iniziali, quando la ferita trofica non è troppo grande e profonda, vengono utilizzati metodi terapeutici di terapia. Nei casi più gravi è necessario un trattamento chirurgico. La terapia conservativa delle ulcere trofiche degli arti inferiori nelle vene varicose è principalmente finalizzata a ripristinare la circolazione sanguigna nella pelle. Il secondo aspetto è l'eliminazione delle ulcere nelle vene varicose.

chirurgia

Se la superficie della ferita è grande e ci sono diverse recidive nella storia del paziente, può essere necessaria la terapia chirurgica. Il trattamento delle ulcere trofiche della parte inferiore della gamba con varicità è effettuato con i seguenti metodi operativi:

Se la superficie della ferita è grande e ci sono diverse recidive nella storia del paziente, può essere necessaria la terapia chirurgica.

Può essere eseguita l'escissione del tessuto morto e la rimozione dell'area infiammata. Ciò impedisce la diffusione del processo patologico. Per il resto della ferita, possono essere applicate pelle artificiale o coperture, che sono state prese dal paziente stesso. Nel caso dell'esposizione al vuoto, il contenuto purulento viene eliminato dall'ulcera trofica, il gonfiore diminuisce e la circolazione sanguigna aumenta. Può essere mostrato cateterismo. Questa operazione comporta la deposizione di ulteriori vasi sanguigni nella zona interessata.

medicazione

Per eliminare la microflora patogena esistente e prevenire la diffusione del processo, la superficie della ferita viene risciacquata con soluzioni antisettiche, tra cui:

Che trattare le ulcere trofiche con le vene varicose

Complicazioni delle vene varicose degli arti inferiori sono ulcere trofiche, formate a causa di nutrizione insufficiente dell'epidermide. Le ulcere con le vene varicose sono curate con difficoltà, se la causa della loro formazione non viene eliminata. Lo schema e i metodi di trattamento dipendono dallo stadio di sviluppo della patologia.

Fasi di sviluppo di ulcere trofiche

La formazione e lo sviluppo delle ulcere trofiche degli arti inferiori si svolgono in più fasi:

  1. Pre-ulcerosa - nel disturbo meteorico del flusso sanguigno appare una chiazza della cosiddetta pelle "lacca". A causa del grave gonfiore, l'epidermide si allunga, si assottiglia, c'è iperemia (arrossamento). Poi il gonfiore aumenta, l'essudato nuota attraverso i pori sotto forma di gocce. Appaiono macchie biancastre - aree di tessuto morto.
  2. La formazione di un'ulcera - sotto il tessuto morto, si forma un'ulcera che colpisce la superficie dell'epidermide. Quando si unisce l'infezione, l'ulcera si sviluppa in profondità nei tessuti. Le aree sconnesse si uniscono formando una superficie della ferita aperta.
  3. Pulizia - a seconda del trattamento e del tipo di agente infettivo mucosa, purulenta, sangue o fibrinosa (con filamenti bianchi di fibrina) scarico osservata. Un odore sgradevole proviene dalla ferita. La sua intensità dipende dal tipo di infezione.
  4. Granulazione e cicatrizzazione - con un trattamento adeguato inizia la granulazione al centro, con la formazione di aree di colore rosa e lungo il bordo. Sezioni del nuovo epitelio si fondono, sulla loro superficie si formano foci biancastri di epitelizzazione. La ferita viene tirata insieme ai bordi. Con un trattamento adeguato, le ulcere trofiche vengono strette, formando una cicatrice.

A seconda dello stadio di sviluppo delle ulcere, viene prescritto un corso individuale di trattamento.

Tipi di trattamento delle ulcere trofiche

Nel trattamento delle ulcere trofiche vengono utilizzati vari metodi:

  • conservatore;
  • terapia medicamentosa (generale e locale);
  • fizeoterapiya;
  • medicina tradizionale;
  • operativa.

La violazione del trofismo tissutale nelle vene varicose degli arti inferiori richiede un trattamento prima dello stadio di ulcerazione. Dopo aver consultato un medico, viene prescritto il trattamento della malattia di base delle vene, spesso con metodi chirurgici. Le moderne tecniche minimamente invasive includono:

  • elettrocoagulazione endovascolare;
  • microphlebectomy;
  • coagulazione laser;
  • coagulazione a radiofrequenza;
  • scleroterapia, ecc.

In questa fase, la terapia farmacologica viene utilizzata con l'uso di farmaci che migliorano il trofismo dei tessuti e la loro nutrizione.

Schema generale di trattamento delle ulcere nelle vene varicose

Quando ulcere compaiono sulle gambe, viene utilizzato un trattamento generale e locale.

Il trattamento locale consiste nella scelta di un farmaco sicuro sotto forma di gel e unguento. Il farmaco deve avere proprietà rigeneranti e antibatteriche. Stimolare l'afflusso di sangue, lo scambio di gas e la nutrizione dei tessuti.

Attraverso la superficie della ferita, il principio attivo viene assorbito, quindi l'agente deve essere sicuro. Più spesso nel trattamento delle ulcere trofiche con le vene varicose, si consiglia di utilizzare Solcoseryl. Il farmaco viene rilasciato sotto forma di unguento e gel. Il gel di Solcoseryl viene utilizzato per il trattamento nella fase di comparsa, sviluppo e purificazione. Nella fase di granulazione e cicatrizzazione, viene utilizzato un unguento Solcoseryl.

Dopo aver pulito la superficie della ferita dell'ulcera con uno strato sottile 2-3 volte al giorno, il Solcoseryl viene applicato sotto forma di gel. L'unguento viene usato 1-2 volte al giorno. Solcoseryl non solo protegge l'ulcera dalla penetrazione dei microbi, ma velocizza anche la granulazione e l'epitelizzazione. Nella fase di guarigione, promuove la formazione di una cicatrice elastica.

Nella prima fase, usa anche Actovegin. Nei primi quattro giorni viene applicato il 20% di gel sulla lesione. Quindi, da 4 a 11 giorni, applicare la crema e prima dell'effetto - pomata al 5%. Non meno efficace l'uso di unguenti Algofin con proprietà antimicrobiche. L'unguento può essere utilizzato anche in fase di sviluppo, poiché la sua composizione include sostanze naturali - clorofilla, carotenoidi e acidi grassi.

Formano un film che impedisce la penetrazione di microrganismi patogeni. L'unguento ha proprietà antinfiammatorie, rigeneranti e riparatrici, aiuta a pulire le ulcere. Buoni risultati si ottengono con l'uso degli unguenti Levomikol e Levosin.

Nella seconda fase, è necessario pulire regolarmente l'ulcera dall'essudato. Per fare questo, utilizzare perossido di idrogeno e appositamente progettato per questo scopo, antisettici acqua, ad esempio soluzione di Miramistina 0,01% o soluzione di clorexidina 0,05%. Queste sostanze non influenzano i tessuti viventi del corpo e purificano la ferita dalle cellule morte, che sono separate dall'ulcera, e anche prevenire la sua infezione.

L'area intorno all'ulcera viene trattata con acqua e sapone antisettico, ad esempio Furanilinov. Previene la formazione di nuove ulcere e pulisce efficacemente la pelle dalla contaminazione. Dopo un'accurata pulizia, viene applicata una medicazione asettica. Per non distruggere la granulazione uso bende speciali Voskopran e Branolind.

Voskopran - bendaggio netto impregnata di cera d'api e farmaci (levomikol, Dioksidin, Methyluracil), si attacca non solo alla ferita, ma assicura anche la fuoriuscita di liquido, impedisce la penetrazione di germi, stimola la guarigione. Nella fase di granulazione, viene utilizzata una medicazione senza unguento. La medicazione Brandolind è permeata di balsamo peruviano e ha permeabilità all'aria e alla secrezione. Per migliorare la granulazione impiegato Betadine unguento Methyluracil-D, EtOH, Dermazin et al. Pomata Vundehil rende effetto rigenerante, elimina fenomeni necrotici causa fitosostavu. L'unguento di Etonia ha anche un effetto anestetico.

Nella terza fase viene anche usato un unguento, ma viene applicato al bordo dell'ulcera e alle aree con nuova pelle. Un unguento con proprietà curative è Kuriozin, Bepanten, Alantan Plus, Mefenat e altri.

Nella fase della cicatrizzazione, vengono usati unguenti a base vegetale per promuovere la formazione di tessuto elastico, come un unguento oftalmico al 10%, l'erba di San Giovanni, Calendula.

Il trattamento generale delle ulcere trofiche comporta l'assunzione di farmaci che migliorano il deflusso venoso, stimolando la guarigione trofica e dei tessuti. Dopo la nomina di un medico, è possibile applicare i venotonick: Flebodia, Tanakan, Detralex, Escina, Ginkgo biloba, ecc.

Quando si formano grandi ferite, si raccomanda un trattamento chirurgico. Per coprire la superficie della ferita, utilizzare un lembo della pelle dalla coscia o dai glutei del paziente. Diventa un centro aggiuntivo di epitelizzazione e la guarigione è accelerata.

Attenzione per favore! Video dall'esperto

La medicina tradizionale usa miele, propoli, uova, infusi di erbe, ecc. Per trattare le ulcere trofiche.

  • Gli effetti curativi della ferita sono pervinca, balsamo, chiazza bianca, grano saraceno ordinario, orologio, campo di fiordaliso, perelia del lichene, marijuana rossa, ecc.
  • Rafforzare la rigenerazione dei tessuti del germoglio, geranio, cedimento dell'elefante, verga d'oro, consolida maggiore, fizalis, ecc.
  • Effetto anti-infiammatorio ha: altey, balan, trifoglio, orsacchiotto, barbabietola, tiglio, bardana, semi di lino, ecc.

Particolarmente prudente usare i rimedi popolari deve essere affrontato con una superficie della ferita aperta. Il trattamento deve essere coordinato con il medico e monitorare attentamente la sterilità nella preparazione di brodi e unguenti.

Nel complesso trattamento delle ulcere trofiche viene applicato un effetto fisioterapico. Viene utilizzata l'irradiazione laser delle superfici delle ferite non cicatrizzanti a lungo termine. Dopo aver pulito la ferita, è influenzato dall'emissione dello spettro rosso. Con la formazione di focolai di epitelizzazione - infrarossi. Quando vengono utilizzati dispositivi laser pulsati, la procedura può essere eseguita attraverso una medicazione in garza. L'irradiazione viene effettuata fino a 5 minuti, una volta al giorno con un ciclo di 10-15 procedure.

La magnetoterapia viene eseguita con l'apparato Polyus-2D. Contatto, attraverso la medicazione, viene trattata la superficie della ferita, spostandosi dal bordo al centro. Il trattamento dura fino a 10 minuti, una volta al giorno e 15 procedure.

La corretta strategia e l'effetto complesso danno un risultato positivo nel trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori.

Pensi ancora che sia difficile liberarsi velocemente dalla varicosi?

Lo stadio iniziale della malattia può causare effetti irreversibili, come: cancrena, infezione del sangue. Spesso la vita di una persona con una fase trascurata può essere salvata solo dall'amputazione dell'arto.

In nessun caso dovresti iniziare la malattia!

Raccomandiamo di leggere l'articolo del capo dell'Istituto di Flebologia del Ministero della Salute della Federazione Russa, Dottore in Scienze Mediche della Russia Viktor Mikhailovich Semenov.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Kalanchoe dalle vene varicose: tintura di vodka, unguento e altre ricette

Prevenzione

Kalanchoe - pianta d'appartamento, che nella gente ha soprannominato una panacea per tutte le malattie.Oltre ad essere esteticamente attraente, le sue utili proprietà sono confermate anche da personale medico qualificato....

Compagno di emorroidi: trattamento dei coni a casa e quante crescite si verificano?

Prevenzione

Uno dei sintomi più sgradevoli delle emorroidi è la comparsa di grandi coni dolorosi. Creano un sacco di disagi, con il minimo sforzo ci sono micro-rotture, sanguinamento, gonfiore....