Ulcere trofiche sulle gambe

Struttura

Le ulcere trofiche sono profonde lesioni cutanee purulento-necrotiche degli arti che non sono guarite da più di 1,5 mesi. I piedi e le gambe sono spesso colpiti. La dimensione dell'ulcera varia all'interno di un ampio intervallo: da 1 cm di diametro alla superficie della ferita che occupa l'intera superficie del polpaccio.

Questa patologia non è una forma nosologica indipendente. Si sviluppa come una complicazione di alcune malattie, è caratterizzato da un decorso persistente ed è spesso curato solo chirurgicamente.

motivi

Ulcere si formano sullo sfondo dell'ipossia tissutale, causata da violazioni del microcircolo, metabolismo e innervazione dei tessuti. La pelle diventa molto vulnerabile e persino i microdamages superficiali portano alla formazione di un difetto profondo mal curativo.

L'infezione secondaria e il ristagno di sangue contribuiscono all'accumulo di tossine nell'area colpita, che accelera lo sviluppo della necrosi e la progressione della patologia.

Cosa causa ulcere trofiche alle gambe? Questi disturbi possono svilupparsi sullo sfondo di effetti negativi di varie cause.

Ci sono fattori esterni che possono provocare la formazione di un difetto ulcerativo. Questi includono le seguenti lesioni cutanee:

  • ferita (graffi, tagli, lividi);
  • congelamento;
  • ustioni termiche o chimiche;
  • malattie infiammatorie croniche e allergiche della pelle (foruncolosi, eczema, dermatiti);
  • danno radioattivo alla pelle;
  • piaghe da decubito con immobilità prolungata del paziente.

Le cause delle ulcere trofiche sulla gamba possono essere complicanze delle seguenti malattie:

  • insufficienza vascolare cronica - vene varicose, tromboflebite, violazioni della circolazione arteriosa del sangue dovute a processi di stenosi;
  • patologia endocrinologica - diabete, obesità;
  • ipertensione arteriosa;
  • linfostasi di qualsiasi eziologia;
  • malattie autoimmuni;
  • stati di immunodeficienza, compresa l'infezione da HIV;
  • lesioni del sistema nervoso centrale - traumi del cervello o del midollo spinale, ictus, malattie degenerative del sistema nervoso;
  • patologia infettiva (tubercolosi, sifilide);
  • malattie del sangue;
  • avvelenamento con arsenico, cromo e metalli pesanti.

Spesso gli esperti affermano una combinazione di fattori esterni e interni che hanno portato alla formazione di ulcere trofiche.

sintomi

Come inizia l'ulcera trofica? Una persona lamenta una rapida stanchezza quando cammina, una sensazione di pesantezza alle gambe con carichi minori, rimanendo a riposo. C'è prurito della pelle, sensazione di bruciore, gattonando nella zona del piede o dello stinco, crampi nei muscoli del polpaccio, specialmente di notte.

All'esame, il medico scopre i seguenti segni iniziali di ulcera trofica:

  • pastosità dei tessuti molli degli arti inferiori;
  • compattazione, ingrossamento della pelle della zona interessata;
  • cambiamento del colore della pelle nella zona interessata - una macchia crescente di colore grigiastro o blu-viola, che ricorda l'ematoma con una tonalità lucida;
  • aumento della sensibilità nel sito di formazione dell'ulcera, dolore acuto con lieve tocco ad esso;
  • può essere serous-mucoso di scarico sulla pelle nell'area del punto.

Con lievi ferite, sovraccarichi, sovraccarico nervoso, la malattia sta progredendo rapidamente. Al centro del punto, il sito di atrofia dell'epidermide è biancastra e appare una scarica sanguinolenta.

I sintomi delle ulcere trofiche nel bel mezzo della malattia sono i seguenti:

  • edema pronunciato della parte inferiore della gamba o del piede; altro su gonfiore del piede →
  • la presenza di lesioni ulcerative, prona in assenza di trattamento, aumenta rapidamente e si approfondisce;
  • scarico sanguinoso purulento con un odore sgradevole;
  • dolori dolorosi alle gambe, intensificando con carichi e di notte limitando l'attività motoria;
  • violazioni delle condizioni generali (febbre, brividi, stanchezza, scarso appetito).

Le ulcere sono classificate in base alla causa che ha causato la loro formazione.

L'ulcera venosa venosa si verifica in 8 pazienti su 10. La causa è la stagnazione dovuta a violazioni della circolazione venosa. L'ulcera trofica della gamba è più spesso formata nel terzo inferiore sulla superficie interna del piede.

arterioso

Il background per lo sviluppo della patologia nel 20% dei pazienti sta cancellando malattie delle arterie degli arti inferiori. La stenosi delle arterie porta all'ischemia e alla necrosi dei tessuti molli delle gambe. I momenti provocatori più spesso sono lesioni o ipotermia delle estremità, l'uso di scarpe scomode.

Caratteristiche di questo tipo di ulcere trofiche: il più delle volte si verifica in età avanzata, una persona incontra difficoltà quando si cammina sulle scale e si sente freddo alla gamba.

All'esame, la gamba è fredda. Molto spesso, piccole ulcere con suppurazione appaiono nell'area del tallone, del pollice e sulla superficie esterna del piede. Hanno una forma ovale, bordi fitti, la pelle intorno a loro acquista una sfumatura gialla.

diabetico

Le ulcere del piede trofico sono una frequente complicazione del diabete mellito. La localizzazione caratteristica è il pollice o calli traumatizzati nella zona della suola. Si sviluppa con angiopatia diabetica in presenza di forti fluttuazioni del livello di glucosio nel sangue.

Segni caratteristici: diminuzione della sensibilità alle gambe, estinzione dei riflessi tendinei, rapido aumento del difetto dimensionale, propensione a sviluppare necrosi, resistenza alla terapia.

neurotrophic

Quando il sistema nervoso centrale è interessato, le ulcere si trovano nella zona del tallone, sulle piante dei piedi.

Caratteristiche delle ulcere neurotrofiche: piccole dimensioni e notevole profondità delle ferite (fino all'osso), abbondanti secrezioni purulente con un odore sgradevole in assenza di dolore.

ipertensiva

Sono rari, di solito nelle donne anziane sullo sfondo dell'ipertensione arteriosa a lungo termine.

Differiscono in formazione lenta, e immediatamente su due gambe, sindrome di dolore espressa, alta frequenza di complicazioni purulente.

infettivo

Formata sulle gambe con malattie della pelle trascurate sullo sfondo di condizioni non igieniche e la stratificazione dell'infezione purulenta secondaria. Caratteristiche: forma semicircolare, dimensioni ridotte e profondità.

Quale medico tratta le ulcere trofiche?

Le ulcere trofiche nelle vene varicose sono curate da flebologi e chirurghi vascolari. I pazienti con difetti della pelle ulcerosi di qualsiasi eziologia sono soggetti ad ospedalizzazione obbligatoria, poiché un trattamento efficace delle ulcere trofiche è possibile solo in ambiente ospedaliero. Sono necessarie terapia complessa e osservazione dinamica.

Per il trattamento di un'ulcera trofica a casa è consentito solo al più presto.

diagnostica

L'ulcera trofica sulla gamba è accompagnata da disturbi specifici e ha un aspetto caratteristico durante l'esame. Il compito principale degli specialisti è scoprire la causa della malattia. Solo stabilendo l'eziologia delle lesioni ulcerative, è possibile prescrivere una terapia adeguata.

Le seguenti misure diagnostiche sono eseguite:

  1. Raccolta attenta dell'anamnesi e esame del terapeuta, flebologo, angiosurgeon.
  2. Metodi di laboratorio: esami generali del sangue e delle urine, compresa determinazione del livello di glucosio, analisi del sangue biochimica, immunogramma, analisi batteriologica delle scariche ulcerative e biopsia dei biomateriali prelevati.
  3. Metodi strumentali: reovasografia, angiografia con introduzione di mezzi di contrasto, ecografia dei vasi degli arti inferiori (Doplerografia, studio duplex).

trattamento

Le principali aree di terapia - l'impatto sulla malattia di base, la lotta contro l'infezione secondaria, la stimolazione della guarigione dell'ulcera.

Il trattamento delle ulcere trofiche dipende dai seguenti fattori:

  • la causa e la durata delle lesioni cutanee;
  • età del paziente e presenza di malattie concomitanti;
  • la dimensione e la profondità del difetto della pelle, il tasso di crescita;
  • condizione della pelle intorno all'ulcera.

Come curare un'ulcera trofica? La terapia è estremamente complessa, complessa e richiede tempo. È più spesso considerato come preparazione per la chirurgia, dal momento che i metodi conservativi non sono molto efficaci.

Se l'operazione è controindicata al paziente per qualche motivo, lo scopo della terapia è prevenire un aumento e l'approfondimento del difetto cutaneo.

In un ospedale, un paziente con un'ulcera trofica è assicurato a riposo a letto, l'arto interessato deve essere in una posizione rialzata per migliorare la circolazione sanguigna e linfatica.

prudente

Una medicina universale per le ulcere trofiche, ugualmente efficace per tutti i tipi di malattia, non è stata sviluppata. Il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba include la somministrazione di farmaci di vari gruppi farmacologici.

Che per curare le ulcere trofiche nelle vene varicose? Gli specialisti prescrivono una terapia complessa, il cui scopo è quello di fermare l'infiammazione e la necrosi dei tessuti, per stimolare i processi di guarigione.

Vengono usati i farmaci dei seguenti gruppi:

  1. Farmaci vasoattivi, tra cui flebotonica (Troxevasin, Detralex) e antiaggregati (Trombo-Ass). Promuovono la vasodilatazione, migliorano la microcircolazione, rafforzano le pareti delle vene e riducono la stasi venosa. Maggiori informazioni su Trombo Ass e i suoi analoghi →
  2. Terapia infusionale - soluzioni di hemodyza, reopoliglicina in caso di intossicazione.
  3. decongestionanti. Sono usati secondo le indicazioni rigorose, periodicamente, sotto la supervisione di un medico. Quando vengono presi, viene monitorato il contenuto di elettroliti nel sangue.
  4. antibiotici - con un'eziologia infettiva di un'ulcera o una stratificazione di infezione secondaria. Assegnare dopo l'isolamento dell'agente patogeno dal segreto dell'ulcera e chiarire la sua sensibilità agli antibiotici di vari gruppi.
  5. Farmaci anti-infiammatori - in presenza di secrezione purulenta, reazione infiammatoria dei tessuti circostanti e sindrome da dolore grave.
  6. Iposensibilizzantiridurre la secrezione della superficie ulcerata da secrezione.

Questi stessi farmaci in diverse combinazioni sono usati nel trattamento delle ulcere trofiche di qualsiasi eziologia.

Nel periodo di rigenerazione viene prescritta una terapia antiossidante, metabolica e immunostimolante - iniezioni di mexidolo, actovegina, acido ascorbico, vitamine del gruppo B.

La fisioterapia viene utilizzata per curare le ulcere trofiche. L'UHF è utilizzato per potenziare l'effetto antinfiammatorio dei farmaci, l'elettroforesi con soluzioni di cicatrizzazione delle ferite, farmaci antinfiammatori e vascolari. La pratica è il trattamento laser, che riduce il dolore e l'infiammazione.

Nel periodo di rigenerazione e durante il periodo postoperatorio, sono raccomandati irradiazione ultravioletta, ozonoterapia, fangoterapia, ossigenazione iperbarica, plasmaferesi.

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori integra la corretta alimentazione. Per evitare l'accumulo di gonfiore alle gambe, una persona dovrebbe mangiare più frutta e verdura, controllare la quantità di liquido consumato, escludere il cibo salato, piccante e in salamoia. Nel diabete, i pazienti mangiano secondo le raccomandazioni dell'endocrinologo e controllano regolarmente il livello di glucosio nel sangue.

Terapia locale

Per pulire la ferita dal pus e dal tessuto necrotico, viene trattato con disinfettanti.

Sono usati i seguenti antisettici:

  • soluzione acquosa di clorexidina;
  • Soluzione al 3% di acido borico;
  • una soluzione di permanganato di potassio di una certa concentrazione;
  • rivanola;
  • enzimi.

Che elaborare ulcere trofiche su gambe o piedi dopo averli liberati dal pus? Per la guarigione e la cicatrizzazione accelerata dei difetti della pelle, vengono usati pomate terapeutiche: Solcoseryl, Ebermin, Actovegin. È efficace usare bende e spugne speciali con azione antibatterica, antisecretoria e cicatrizzante (Allevin, Algipor, Geschispon).

È obbligatorio utilizzare una benda elastica, che viene sostituita se necessario più volte al giorno. Non solo protegge l'area interessata dalla penetrazione di infezioni secondarie e traumi, ma aiuta anche a ridurre il gonfiore.

Intervento chirurgico

Infine, l'ulcera trofica sulla gamba può essere curata con l'aiuto della chirurgia. Affinché l'operazione abbia successo, è necessario eseguire una preparazione competente del paziente per l'intervento imminente, per ottenere un miglioramento del benessere, la stabilizzazione della condizione generale e l'inizio della guarigione della superficie della ferita.

I seguenti metodi sono stati sviluppati in angiosurgia:

  • smistamento nelle malattie vascolari;
  • rimozione di un sito venoso con vene varicose (flebectomia).

Se c'è un'ulcera ampia e profonda, il lembo cutaneo viene trapiantato.

Metodi popolari

La questione della possibilità di trattamento ambulatoriale delle ulcere trofiche è risolta solo dallo specialista del trattamento. Con una breve durata della malattia, piccole ferite singole che si trovano nella fase di rigenerazione, il paziente può utilizzare ricette popolari come supplemento alla terapia principale.

Come trattare un'ulcera trofica a casa? Purifica la superficie della ferita dai resti di pus, poiché rallenta la guarigione. Per questo vengono usati decotti di camomilla, celandine, paillettes, calendule da chimico.

Dopo aver lavato le ulcere con il permesso del medico imporre una pomata farmacia che aiuta ad alleviare l'infiammazione e la guarigione, tra cui unguento Vishnevsky, unguento di ittiolo.

Puoi trattare il difetto dell'ulcera con il succo di un paio di baffi d'oro, fare una benda con un unguento, preparato sulla base di propoli, consolida, arnica. Applicare impacchi con foglie di polvere di tartaro, baffi d'oro, corteccia di salice o quercia, che possono essere lasciati durante la notte.

È impossibile fare affidamento solo sulla medicina tradizionale, il rifiuto di un trattamento ospedaliero complesso può portare a conseguenze potenzialmente letali.

complicazioni

In casi trascurati e in assenza di trattamento attivo, compaiono numerose complicazioni pericolose:

  • stratificazione dell'infezione secondaria, possibilmente erisipela;
  • malattie della pelle (eczema);
  • sconfitta del sistema osteoarticolare (artrite, periostite, contrattura);
  • disturbi cardiovascolari (trombosi);
  • neoplasia cutanea (in casi estremamente trascurati).

Cos'è una malattia pericolosa?

Le ulcere sono pericolose per una rapida progressione nel decorso grave della malattia di base. Inoltre, non solo aumentano di dimensioni, ma diventano anche numerosi, possono fondersi in una vasta superficie della ferita.

Anche questa patologia si distingue per le seguenti caratteristiche:

  • propensione al decorso ricorrente;
  • resistenza a tutte le terapie, diverse da quelle chirurgiche, che possono avere controindicazioni;
  • la possibilità di sviluppare sepsi - con ulcere di origine venosa, cancrena - con ulcere diabetiche, osteomielite.

prevenzione

La regola principale è rivolgersi ai medici in tempo quando si hanno problemi di salute. Dopo l'operazione, per evitare recidive, è importante seguire le seguenti raccomandazioni:

  • trattamento di sanatorio annuale in sanatori del profilo appropriato;
  • uno stile di vita sano, una dieta equilibrata e il controllo del peso corporeo;
  • l'esclusione di carichi statici prolungati, l'ipotermia dei piedi;
  • uso regolare di maglieria medica e bendaggio elastico, soprattutto quando si cammina;
  • monitoraggio costante dei livelli di glucosio nel sangue nel diabete mellito;
  • uso di scarpe comode, stampelle e bastoncini per ridurre il carico sui piedi;
  • corso di ricezione di complessi vitaminico-minerali consigliati dal medico per rafforzare il sistema immunitario, agenti antitrombotici.

Le ulcere si formano come gravi complicanze di malattie trascurate. Stanno progressivamente progredendo, resistendo alla terapia e spesso si ripresentano. Solo alcune varietà nelle fasi iniziali dello sviluppo possono essere trattate con metodi terapeutici. Curare a casa senza ricorrere all'assistenza medica è impossibile.

La prognosi dipende dal trattamento tempestivo, dall'attenta attuazione delle raccomandazioni mediche e dal trattamento della malattia di base, contro cui è comparso l'ulcera.

Cosa causa ulcere trofiche alle gambe

L'ulcera trofica è un tipo speciale di danno alla pelle. Si verifica quando la pelle morta della pelle viene strappata dalla superficie della pelle a causa di disturbi trofici (nutrizionali) e disturbi della circolazione sanguigna locale. Questa patologia è più spesso formata sullo sfondo di malattie croniche già esistenti, differisce nella difficoltà di guarigione. Pertanto le ulcere trofiche sulle gambe e il loro trattamento rappresentano un grave problema chirurgico.

Le cause delle ulcere trofiche

Il principale problema che porta allo sviluppo di disturbi trofici alle gambe è un disturbo del microcircolo del sangue. Portare a questo fenomeno è più spesso l'insufficienza venosa, meno spesso - scarso flusso sanguigno arterioso o peggioramento del drenaggio linfatico. Le seguenti cause possono portare a ulcere trofiche sulle gambe:

  • vene varicose degli arti inferiori;
  • sindrome postthrombophlebitic (si sviluppa dopo tromboflebite);
  • diabete mellito;
  • lesione aterosclerotica dei vasi delle gambe e dell'aorta addominale;
  • malattia ipertensiva;
  • linfedema;
  • bruciature e congelamento dei piedi;
  • eczema.

Quando si avvelena con sostanze chimiche contenenti arsenico o metalli pesanti, possono esserci ulcere trofiche. La vasculite e alcune malattie infettive possono causare questa patologia.

Spesso notato lo sviluppo di ulcera malamente guarigione in pazienti inattivi - dopo un ictus, lesioni del midollo spinale.

In più del 75% dei casi, le ulcere trofiche si verificano nelle vene varicose, quindi i pazienti nella maggior parte dei casi sono trattati da flebologi.

Flusso sanguigno venoso disturbato porta alla deposizione (accumulo) di sangue nelle gambe. La stagnazione del sangue porta ad una diminuzione della fornitura di tessuti - in primo luogo la pelle copre, come il più "non necessario". Minori graffi di tale pelle diventano la causa delle ulcere, poiché i nutrienti nel sangue semplicemente non sono sufficienti per il processo di riparazione (guarigione).

L'ischemia è accompagnata da una diminuzione dell'immunità locale, che porta all'infezione - le ulcere spesso si infiammano e si infiammano.

sintomi

Prima dell'aspetto dell'ulcera sulle gambe, puoi vedere sintomi tipici che indicano una progressiva malattia delle vene. Questi sintomi includono:

  • la comparsa di gonfiore - prima sui piedi e poi sulle gambe;
  • prurito nei polpacci;
  • sensazione di pesantezza alle gambe;
  • contrazioni convulsive dei muscoli delle gambe individuali;
  • c'è iperpigmentazione - sulla pelle delle gambe compaiono aree più scure a causa dell'accumulo di emosiderina nella pelle (il prodotto della decomposizione dell'emoglobina).

Ulteriori progressi della malattia portano allo sviluppo di dermatiti ed eczemi. La pelle diventa densa a causa di gonfiore, si nota dolore quando viene toccato. La difficoltà del drenaggio linfatico porta alla sudorazione della linfa, viene raccolta sulla pelle sotto forma di piccole gocce giallastre.

Ulteriore sviluppo del processo patologico è la formazione di atrofia bianca, che rappresenta lo stato pre-ulcera borderline. Sembra una macchia biancastra al centro della pelle alterata. In questa fase, il minimo effetto meccanico sulla pelle diventa la causa della formazione di ulcera.

Già in questa fase è possibile capire come si presenta un'ulcera trofica: è localizzata sulla superficie della pelle, si distingue in un ricco rosso bordeaux ed è ricoperta da una crosta. In futuro, vi è una chiara tendenza ad espandere e approfondire la lesione ulcerativa.

Le ulcere trofiche sono pericolose

Al primo stadio di questa patologia, possono formarsi diverse piccole ulcere in una volta, che poi aumentano di dimensioni e si uniscono in un'unica grande ulcera. In casi particolarmente avanzati, le ulcere possono formare una superficie della ferita comune circolarmente su tutta la gamba sotto il ginocchio.

L'ulcera cresce non solo in ampiezza, ma anche in profondità: la sconfitta del tessuto sottocutaneo e dei muscoli diventa la causa di una forte sindrome del dolore. L'ulcera trofica innescata è la causa principale di complicazioni pericolose:

  1. Periostite - si sviluppa quando i cambiamenti necrotici influiscono sul periostio della tibia.
  2. L'osteomielite è una complicazione ancora più formidabile, in cui i microrganismi entrano nell'osso attraverso l'ulcera e causano l'infiammazione dell'osso. Possibile distruzione dell'osso, accompagnata da fratture patologiche.
  3. Artrite della caviglia. Diffondere un'ulcera con una lesione della regione periarticolare porta a un'infiammazione reattiva dell'articolazione stessa. In un caso grave, può verificarsi contrattura dell'articolazione.

Nella foto dello stadio iniziale delle ulcere trofiche alle gambe, a volte c'è una sorta di scarica - nella maggior parte dei casi si tratta di pus, che è un segno di infezione. Solitamente separato da un carattere nuvoloso, definisce le strisce di fibrina.

Molto spesso un odore sgradevole proviene dalle ulcere trofiche. Negli anziani, così come nei pazienti con immunità gravemente indebolita, il fungo agisce spesso come agente causale dell'infezione, il che aggrava la prognosi del trattamento.

Il pericolo di infezione sta nello sviluppo di ancora più complicazioni che in alcuni casi possono portare alla morte di una persona:

  • pyoderma;
  • erysipelas;
  • tromboflebite;
  • dermatite allergica;
  • linfoadenite;
  • piedi di flemmone;
  • sepsi.

L'infezione cronica locale colpisce lo stato dei vasi linfatici - nel 40% dei pazienti c'è un linfedema secondario.

diagnostica

Sospettare che questa malattia sia relativamente semplice - è sufficiente vedere l'ulcera trofica una volta in una foto.

Il compito principale è determinare la causa principale della malattia, poiché determina quale schema di terapia sarà applicato. Con i disordini trofici dovuti alla patologia venosa, la terapia è significativamente diversa dalla terapia dell'ulcera contro il diabete mellito o l'ipertensione arteriosa.

Le misure diagnostiche sono finalizzate allo studio dei vasi sanguigni e dello stato del sistema di coagulazione del sangue. A favore dei disturbi venosi degli arti inferiori, dicono:

  • ricezione di COC;
  • malattie croniche o traumi, accompagnati da periodi di prolungata inattività forzata;
  • malattie accompagnate da una violazione del sistema di coagulazione del sangue (trombofilia, sindrome antifosfolipidica).

Si presta attenzione anche all'ubicazione del centro patologico: un luogo tipico per le ulcere trofiche venose è lo stinco dall'interno appena sotto il centro. Le estremità inferiori mostrano chiaramente vene varicose.

È obbligatorio per pazienti con ulcere trophic effettuare l'ultrasuono di navi degli arti inferiori: sia le vene sia le arterie. La reovasografia aiuta a stabilire il grado di disturbo della microcircolazione nelle gambe. Poiché i pazienti con ulcere trofiche hanno spesso un intero mazzo di malattie, è necessario consultare molti specialisti (cardiologo, terapeuta, endocrinologo, ecc.). Un esame approfondito di un paziente con una tale patologia comprende ECG, monitoraggio della pressione arteriosa e del polso, esami del sangue (clinici e biochimici), ricerca sui coagulogrammi.

Ulcere trofiche alle gambe e loro trattamento

Durante il trattamento delle ulcere prima del dottore, il compito non è semplicemente quello di sbarazzarsene, ma di minimizzare le manifestazioni della patologia che ha causato il loro sviluppo. Grandi sforzi sono stati fatti per combattere l'infezione.

La terapia farmacologica comprende diversi gruppi di farmaci:

  • agenti antipiastrinici e anticoagulanti - sono necessari per migliorare la microcircolazione;
  • venotoniki: contribuiscono a mantenere e ripristinare il tono delle vene, riducendo la congestione venosa;
  • antibiotici: vengono nominati in base ai risultati di uno studio microbiologico che consente di determinare la sensibilità dell'agente infettivo.

Ulteriori sforzi sono fatti nell'effetto locale: la superficie modificata è ben disinfettata (pulita). L'efficacia della purificazione è potenziata da mezzi enzimatici che distruggono i tessuti necrotici. Con l'aiuto di soluzioni antisettiche, viene effettuato il controllo locale dell'invasione batterica. Dopo aver pulito la ferita ed eliminato i segni di infiammazione, le bende di garza vengono applicate con preparazioni che stimolano la guarigione.

Importante! Il trattamento conservativo delle ulcere trofiche è un'azione protratta. Fino a quando la completa guarigione può richiedere diversi mesi

Il trattamento chirurgico sotto forma di escissione di un difetto ulcerativo è inefficace - non consente di eliminare la causa della patologia. Tra le vie chirurgiche per combattere questa malattia, le più efficaci sono le operazioni per normalizzare la circolazione del sangue nelle gambe. La flebectomia e la mini-flebectomia consentono il ripristino della circolazione venosa con un'efficienza sufficientemente elevata.

Metodi tradizionali di trattamento

Le ulcere trofiche non complicate possono essere tentate di curare con l'aiuto di rimedi popolari. È possibile utilizzare decotti alle erbe, ad esempio, camomilla, calendula, erba di San Giovanni. Il decotto di queste erbe dovrebbe essere lavato con l'ulcera o usato sotto forma di pediluvi. Dopo il trattamento, la superficie ulcerosa viene essiccata. L'infusione o decozione della corteccia di quercia ha un effetto abbronzante, quindi possono anche gestire la pelle cambiata.

Non fanno male e la soluzione di permanganato di potassio, ma non dobbiamo dimenticare le norme di sicurezza durante la cottura - dopo la dissoluzione del manganese è necessario filtrare la soluzione, i cristalli non ha ottenuto sulla pelle. Il colore della soluzione è rosa pallido!

I medici categoricamente non raccomandano ricette popolari con foglie di piantaggine, cavoli e uova. Coprire i difetti ulcerativi con foglie dense o cellophane aumenta il rischio di infezione. Figure in alcune ricette miele e uova sono un mezzo nutriente ideale per i microrganismi.

prevenzione

Prevenire il verificarsi di ulcere trofiche è possibile solo la diagnosi e il trattamento di malattia vascolare tempestivo. Si raccomanda di consultare un chirurgo o flebologo con eventuali reclami che indica problemi con i vasi delle gambe (gamba pesantezza, intorpidimento, gonfiore, spasmi).

I pazienti con vene varicose devono indossare maglieria a compressione o fasciare le gambe con bende elastiche. Il grado di compressione dovrebbe essere determinato dal medico, in base ai risultati del sondaggio.

In malattie croniche di vene, è necessario trattenersi da lavoro che richiede una sosta prolungata in una posizione eretta. Anche il lavoro in condizioni di costante raffreddamento o surriscaldamento è controindicato.

È necessario un carico fisico controllato sulle gambe: consente di attivare il ritorno venoso riducendo i muscoli del polpaccio.

Ulcera trofica alla gamba

L'ulcera trofica agli arti inferiori è considerata la patologia più comune. C'è una malattia sotto forma di lesioni cutanee, che è accompagnata da un processo infiammatorio intensivo in parallelo.

Questo tipo di ulcera può provocare la perdita della pelle e di conseguenza il paziente ha cicatrici e cicatrici. La patologia può essere trattata, ma è anche molto difficile, in quanto vi è una violazione del trofismo e una perdita della funzione di recupero.

Qual è l'ulcera trofica sulla gamba?

Ulcera trofica dell'arto inferiore È un difetto della pelle e della superficie mucosa che appare dopo la distruzione dei tessuti superficiali.

La distruzione intensiva può essere scatenata da alterazioni del flusso sanguigno, infezioni e altri fattori. Successivamente, il paziente sviluppa una malattia nei vasi, che si diffonde, di conseguenza, il trattamento diventa difficile.

Su altre piaghe in piedi leggi qui.

Tipi di ulcere trofiche

Nella medicina moderna si distinguono diversi tipi di questa patologia, ognuno dei quali è caratterizzato da una grave sintomatologia.

Tipi di ulcere trofiche:

  1. Ulcera arteriosa o aterosclerotica. Si verifica a seguito di grave ipotermia degli arti inferiori. Progredisce solo nell'area della suola, sul lato esterno del piede, sul tallone e sul pollice. La particolarità di questa ulcera è che le piaghe sono di piccole dimensioni, hanno la forma di un semicerchio e al loro interno sembrano masse purulente.
    Nella maggior parte delle situazioni, è diagnosticato nei pazienti anziani. Con questa patologia, le membra sono sempre fredde e doloranti, soprattutto di notte.

Cause e fattori di accadimento

Le ulcere trofiche degli arti inferiori possono insorgere a causa di molti fattori provocatori. Nella maggior parte dei casi, la patologia deriva da processi che portano a un alterato flusso sanguigno oa causa di danni, nel luogo in cui l'ulcera progredisce in modo intensivo.

Le più comuni cause provocatorie di lesioni cutanee degli arti inferiori:

  1. Vene varicose
  2. Bruciore e ipotermia.
  3. Diabete mellito.
  4. Malattia del tessuto connettivo autoimmune.
  5. Lesione dei nervi.
  6. Patologia dei vasi linfatici.
  7. Metabolismo perturbato

I sintomi di ulcere trofiche sulla gamba

Questa patologia degli arti inferiori è accompagnata da una grave sintomatologia, nel caso in cui si consiglia di consultare immediatamente uno specialista qualificato.

In questa situazione non è raccomandato un trattamento indipendente, in quanto ciò può portare a certe e serie complicazioni.

I principali segni della malattia:

  1. Edema aumentato degli arti inferiori.
  2. Sensazioni dolorose alle gambe, specialmente di notte.
  3. Pesantezza nella regione della parte inferiore della gamba.
  4. Prurito, arrossamento e bruciore della pelle.
  5. La pelle diventa gradualmente ruvida.
  6. La pelle diventa tesa, lucida, ci sono punti viola.

diagnostica

La diagnosi viene effettuata immediatamente dopo che il paziente ha consultato un medico con alcuni reclami. Prima di tutto, viene eseguita un'ispezione visiva.

Quindi il paziente si riferisce ai metodi diagnostici, che sono i seguenti:

  • analisi di urina e sangue;
  • analisi del sangue dalla zona interessata;
  • studio immunologico.

Inoltre, ulteriori studi come:

  • angiografia di navi che usano il mezzo di contrasto;
  • esame ecografico dei vasi sanguigni.

Insieme, questi studi aiutano a formare un quadro completo delle condizioni del paziente.

Meccanismo di formazione

L'ulcera trofica degli arti inferiori è localizzata principalmente sulle gambe e sui piedi.

In primo luogo, il paziente nota la presenza di una piccola lesione cutanea, quindi inizia ad aumentare gradualmente, infettando le aree adiacenti della pelle, i tendini e le ossa.

Per quanto riguarda meccanismo di sviluppo, quindi dipende dal tipo di ulcera, ma nella maggior parte dei casi sono simili tra loro.

La patologia inizia a svilupparsi con la sconfitta dei vasi sanguigni in una certa area delle gambe. Di conseguenza, il cibo e il flusso di ossigeno verso le parti interessate degli arti inferiori si deteriorano. La carenza di ossigeno può causare la formazione di ferite che non guariscono e alla fine si accumulano all'interno delle masse purulente.

Dopo che l'infezione purulenta è caduta sotto la pelle, si sviluppano depositi settici e altre infiammazioni. Se non conduci un trattamento tempestivo, allora questo può portare all'amputazione.

Fasi di sviluppo

Prima che la sconfitta degli arti inferiori diventi più pronunciata, è preceduta da segni di una malattia che aumenta gradualmente.

Le ulcere trofiche si formano in più fasi:

  1. La prima fase della formazione della patologia. Il paziente ha una sintomatologia iniziale - punti rossi sugli arti inferiori, che sono intensamente instabili. A poco a poco, le macchie cominciano a provocare prurito e disagio.
  2. Il secondo stadio è la progressione della patologia. Invece di punti rossi, il paziente sviluppa ferite con un'ombra più scura. Sulla superficie delle ferite, è visibile una sifilide, che rallenta la guarigione. Il paziente inizia a lamentarsi di peggioramento della salute, febbre e febbre. Anche l'intossicazione può essere diagnosticata.
  3. La terza fase della sconfitta. Dalle ferite inizia a intensamente pus. La lesione aumenta di dimensioni e diventa la forma corretta. Anche l'ulcera progredisce fino alla profondità della gamba, provocando forti dolori. Il paziente rileva l'insorgere di nuove lesioni.

Complicazioni di ulcere trofiche

La malattia può portare a tali complicazioni e patologie come:

  1. Perdita di capacità lavorativa
  2. Il paziente può diventare disabilitato.
  3. Infezione fungina del corpo
  4. Sepsi.
  5. Dermatite da contatto, piodermite, eczema.
  6. Infiammazione dei vasi linfatici e dei nodi.
  7. L'ulcera si sviluppa in una formazione maligna.
  8. La sconfitta del grasso sottocutaneo, dei tendini, dei muscoli e delle ossa.

Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba

Il trattamento di questa patologia è difficile, dal momento che è necessario scegliere il metodo corretto di terapia, che sarà efficace.

Con le ulcere trofiche, tali metodi di trattamento possono essere utilizzati:

  1. Intervento chirurgico, che può essere di diversi tipi:
    1. terapia del vuoto;
    2. cateterizzazione;
    3. cuciture percutanee;
    4. amputazione virtuale.
  2. Trattamento farmacologico In parallelo, viene anche condotto un intervento chirurgico.
    Al paziente vengono prescritti questi farmaci:

    1. agenti antipiastrinici, che vengono somministrati per via endovenosa;
    2. antibiotici che hanno una vasta gamma di azione;
    3. farmaci anti-infiammatori che non sono steroidi;
    4. farmaci che aiutano a sbarazzarsi di una reazione allergica.

Raccomandiamo inoltre di leggere il nostro articolo sul trattamento della vasculite sulle gambe.

La medicina tradizionale nel trattamento delle ulcere trofiche

La manifestazione della patologia può essere ridotta attraverso i rimedi popolari. Ma questo non significa che è necessario ignorare il trattamento professionale. Lavare la ferita può essere cavolo o succo di patate, e anche fare compresse da esso.

Si raccomanda anche di usare infusione di foglie di lillà, che aiutano nella prima fase della lesione. L'infusione dalla corteccia di querce asciuga perfettamente le ferite.

Per escludere il processo incendiario, è necessario usare polvere fatta da corteccia di salice. Inoltre, le misure curative spesso utilizzano la ricotta, che è stata appena preparata: lavare il rancido con siero e applicare la cagliata alla lesione sotto forma di impacco.

Inoltre, gli esperti raccomandano l'uso unguenti da arnica, consolida e geranio da camera. Questi fondi possono essere preparati indipendentemente o acquistati nella fito-farmacia.

Puoi applicare e unguento Vishnevsky, che è famoso per i suoi effetti positivi. Maggiori informazioni sul linimento balsamico per Vishnevsky letto qui.

Prima di iniziare il trattamento folclorico, vale la pena consultare uno specialista per non aggravare la situazione.

prevenzione

Anche dopo il trattamento di qualità, possono verificarsi delle recidive, quindi non ignorare le istruzioni dello specialista.

consigliata:

  1. Ogni sei mesi per prevenire la malattia.
  2. Mantenere lo stato vascolare normale.
  3. Cicatrici dopo ulcere sono trattate con olio o infusioni medicinali che aiutano a rigenerare i tessuti.
  4. Elimina il carico sugli arti inferiori.
  5. Devi indossare biancheria intima speciale.
  6. Visita le stazioni termali.
  7. Partecipa agli esercizi di fisioterapia.

Ulcere trofiche degli arti inferiori: sintomi e trattamento, droghe, foto

Le ulcere trofiche sulle gambe sono difficili da curare e, dopo la guarigione, spesso consentono loro di conoscere di nuovo se stessi. Senza l'uso di medicinali, è impossibile liberarsene e in molti casi tali danni ai tessuti portano alla disabilità.

Ulcere trofiche - che cos'è?

Le ulcere trofiche sono danni alla pelle, alle membrane mucose e ai tessuti sottocutanei a causa della compromissione della circolazione linfatica e del sangue e dell'insufficiente apporto di nutrienti e ossigeno. Caratteristica di un percorso prolungato - le aree colpite non possono guarire per 2-3 mesi e più a lungo.

La localizzazione delle ulcere sulle gambe dipende dalla patologia sottostante che ha provocato l'apparizione. Con le vene varicose e tromboflebiti, si trovano sugli stinchi e caviglie, con il diabete - sui piedi.

Le cause principali delle ulcere trofiche:

  • violazione del linfodrenaggio;
  • congestione venosa;
  • gonfiore dovuto alla ritenzione di liquidi;
  • scarsa nutrizione dei tessuti delle gambe.

Gli ultimi due motivi sono la conseguenza dei primi due. Le principali malattie che possono causare danni trofici agli arti inferiori sono:

  1. Vene varicose e tromboflebiti - interrompono la circolazione del sangue venoso nelle gambe, peggiorando il trofismo dei tessuti e distruggendoli. Le ulcere si formano più spesso nella parte inferiore della parte inferiore della gamba.
  2. Il diabete mellito è la causa dell'infiammazione delle pareti vascolari, che porta a un malfunzionamento del normale metabolismo nei tessuti e alla loro disintegrazione. Le lesioni ulcerose sono localizzate nell'area dei piedi - sui talloni e sulle dita.
  3. Aterosclerosi - con il restringimento del lume dei vasi dovuto alla sedimentazione del colesterolo sulle loro pareti, anche l'apporto di sostanze nutritive e ossigeno è compromesso. Di conseguenza, si sviluppa la necrosi del tessuto - le ulcere trofiche si trovano simmetricamente sulla superficie anteriore e posteriore della tibia.

Altre cause e fattori di rischio:

  • ipertensione;
  • posttromboflebit;
  • Tromboangioite;
  • innervazione alterata;
  • trauma, congelamento, ustioni;
  • reazioni allergiche;
  • indossare costantemente scarpe strette e scomode.

Un'ulcera trofica è una lesione della pelle e del tessuto sottocutaneo che non guarisce entro 1,5 mesi.

Sintomi di ulcere trofiche alle gambe, manifestazione

I sintomi delle ulcere trofiche si sviluppano gradualmente, e non improvvisamente. La comparsa di ulcere è preceduta da una forte secchezza delle aree cutanee del piede o da entrambe le estremità, senza gocciolare gonfiore, pigmentazione e convulsioni. La formazione di una ferita trofica procede in 4 fasi:

  1. La prima manifestazione e l'inizio della progressione.
  2. Lo stadio della purificazione.
  3. Granulazione del centro e cicatrici dei bordi.
  4. Granulazione completa e cicatrici.

Considerare i sintomi delle ulcere trofiche sulle gambe in fasi di sviluppo.

Lo stadio iniziale delle ulcere trofiche alle gambe

Lo stadio iniziale dell'ulcera trofica (foto) e il trattamento (guarigione)

Sullo sfondo della malattia sottostante, la permeabilità delle pareti vascolari aumenta e i globuli rossi vanno oltre. L'emoglobina viene convertita in emosiderina e, accumulandosi nella pelle, provoca la pigmentazione.

Questo è il primo stadio nello sviluppo di un'ulcera trofica alla gamba. Lo stadio iniziale si manifesta anche con l'assottigliamento della pelle, che diventa lucido, come una lacca. La progressione completa l'infiammazione del grasso sottocutaneo e dell'iperemia della pelle dell'arto.

A causa del gonfiore, è impossibile afferrare la pelle con le dita e il liquido accumulato appare sulla superficie, formando una goccia di umidità su di esso. Le macchie luminose emergenti sono zone di tessuto necrotico.

Senza trattamento in questa fase, si forma una crosta che si forma nella pelle, e quindi una regione di ferita rossa è l'ulcera trofica propriamente detta. Lo stadio iniziale delle ulcere trofiche, a seconda della gravità dello sviluppo della malattia varicosa o di altre patologie, dura da 3-4 ore a 4 settimane.

Pulizia dell'ulcera

L'ulcera trofica ha i bordi arrotondati e il suo aspetto nel secondo stadio dipende dalla presenza di infezione della ferita e dalla tempestività e dall'efficacia del trattamento. L'area interessata secerne muco con pus, spesso con una mescolanza di filamenti di sangue e fibrina.

Se c'è un'infezione, l'ulcera emana un odore sgradevole, putrido e prurito.

Ulteriori segni di ulcere trofiche (1-2 fasi):

  • pesantezza alle gambe;
  • bruciore e dolore della pelle;
  • brividi;
  • la perforazione dei vasi cianotici sotto la pelle;
  • aumento della temperatura sulla zona interessata;
  • esfoliazione dell'epidermide.

Il terzo e il quarto stadio

La sconfitta arriva al terzo stadio solo nel caso del trattamento condotto allo stadio 2. I bordi iniziano a guarire e la cicatrizzazione dell'ulcera avviene nella direzione dalla periferia al centro - compaiono aree di colore rosa.

  • La durata della fase 3 dipende dall'efficacia della terapia e dalla dimensione dell'ulcera.

Se il trofico (nutrizione) dei tessuti non viene completamente ripristinato, allora il rischio di una transizione inversa allo stadio iniziale è alto. La cicatrizzazione finale si verifica nel quarto stadio - questo può richiedere fino a diversi mesi. L'ulcera è completamente granulata e guarisce.

Trattamento di ulcere trofiche degli arti inferiori, preparati

Con ulcere trofiche degli arti inferiori, il trattamento con preparazioni medicinali viene effettuato separatamente o come aggiunta alla pulizia operatoria dell'area interessata. Con una ferita aperta, non ancora cicatrizzante, vengono utilizzati i seguenti mezzi:

  • Antibiotici - capsule, compresse e in casi gravi - iniezioni per via intramuscolare;
  • FANS per la rimozione di infiammazione e indolenzimento;
  • Farmaci che riducono la viscosità del sangue - agenti antipiastrinici - per prevenire la formazione di coaguli di sangue;
  • Antistaminici - Suprastin, Xizal, Tavegil - per eliminare la reazione allergica;
  • Soluzioni di antisettici o erbe medicinali per il lavaggio giornaliero delle ulcere.

Quando l'ulcera trofica dei farmaci prescrive pomate antisettiche e antimicrobiche. Sono applicati sottilmente alla benda o alla garza e strettamente fissati sulla gamba.

Esempi di mezzi - Levosin, Levomekol. Per combattere l'infezione batterica, le compresse di sale vengono anche utilizzate a una velocità di 1 cucchiaino. sale a 200 ml di acqua.

Per trattare le ulcere trofiche sulle gambe nella fase di granulazione e cicatrici vengono mostrati tali farmaci:

  • Agenti curativi locali - gel, creme o unguenti - Solcoseryl, Actovegin;
  • Antiossidanti: accelerano la rimozione di sostanze tossiche dai tessuti;
  • Antisettici.

Con l'eziologia venosa, le ulcere usano sempre calze a compressione, collant o bende elastiche che vengono indossate costantemente e cambiate ogni giorno. Oltre a trattare la lesione cutanea, la terapia della patologia di base, che ha causato lo sviluppo di ulcere trofiche, è necessariamente effettuata.

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori a casa da rimedi popolari è considerato come un'aggiunta alla terapia di base. Lavare efficacemente la ferita con patate appena spremute o succo di cavolo, che può essere utilizzato anche per applicare impacchi.

Per questi scopi, utilizzato anche decotto di quercia e polvere di corteccia di salice. Da farmaci naturali nel trattamento delle ulcere trofiche sono efficaci pomate con consolida maggiore, geranio e arnica.

Da metodi non tradizionali il medico curante può nominare:

  • trattamento di fango;
  • terapia laser;
  • cavitazione ultrasonica;
  • balneoterapia - trattamento delle acque minerali;
  • irudoterapia: uso di sanguisughe per eliminare la stasi del sangue e sciogliere i trombi;
  • radiazioni ultraviolette;
  • ozono terapia.

Il trattamento chirurgico è indicato se il conservatore è inefficace. L'ulcera durante l'operazione viene asportata, le aree necrotiche della pelle e i tessuti sottocutanei vengono rimossi. Aspirazione e raschiamento sono utilizzati per eliminare il contenuto mucopurulento.

L'amputazione dell'arto viene utilizzata in casi trascurati, quando non c'è altro modo per salvare la vita di una persona.

prospettiva

Il pericolo di ulcere trofiche sono le loro complicazioni, come ad esempio:

  • ossificazione della periostite, in cui la lesione raggiunge il tessuto osseo;
  • degenerazione dell'ulcera in un tumore maligno;
  • artrosi delle articolazioni vicine;
  • infiammazione erysipelatous;
  • linfoadenite, linfangite;
  • sepsi;
  • gangrena del gas;
  • tromboflebite.

Senza un trattamento adeguato e tempestivo, l'ulcera trofica sulla gamba ha una prognosi sfavorevole - il risultato è una perdita di un arto, e senza cercare un aiuto medico - un esito fatale a causa dello sviluppo di pericolose complicanze.

Ulcera trofica alla gamba - cause, sintomi, trattamento

Oltre due milioni di persone in tutto il mondo soffrono di ulcere trofiche. Nonostante lo sviluppo della medicina moderna, questa malattia è difficile da trattare e minaccia con gravi conseguenze. L'ulcera trofica sulla gamba si manifesta con la distruzione della pelle o delle mucose ed è caratterizzata da una profonda lesione dei tessuti molli, che talvolta raggiunge l'osso. Intorno all'ulcera mantiene costantemente l'infiammazione. La malattia è letargica, poiché i tessuti non ricevono un'alimentazione adeguata, sono alterati nella circolazione sanguigna e nei processi di nutrizione cellulare. Nel corso del tempo, l'infiammazione costante porta ad un indebolimento delle proprietà protettive del corpo, con conseguente trattamento della malattia ancora più difficile.

Le ulcere trofiche sono una malattia secondaria, causata da una violazione della circolazione sanguigna nei tessuti. Il risultato è sempre lo stesso: di conseguenza, le cellule non ricevono la giusta nutrizione e iniziano a morire gradualmente, ma le cause dell'inizio della malattia possono essere diverse. A seconda di loro, si distinguono diversi tipi di ulcere trofiche.

Le ulcere trofiche sono malattie secondarie

Ulcera venosa

Questa malattia si verifica nella violazione della circolazione venosa, che è spesso causata da vene varicose. Molto spesso si verifica un'ulcera nella parte interna o anteriore della tibia, in altri punti è estremamente raro. La malattia non appare immediatamente, ha un numero di sintomi che sono spesso percepiti come sintomi di vene varicose, e non di più. Col tempo, attirando l'attenzione su di loro, puoi evitare la malattia, dal momento che curare le ulcere trofiche è molto difficile.

Ai precursori del disturbo sono:

  • Edema di gastrocnemio, aumento della circonferenza della caviglia, sensazione di pesantezza;
  • I crampi iniziano ad apparire, specialmente durante il sonno;
  • Sulla pelle comincia ad apparire una rete vascolare evidente, ci sono sensazioni sgradevoli che assomigliano a un prurito;
  • Sul posto delle vene appaiono macchie bluastre e rossastre, che si fondono in un unico grande punto. Può occupare una superficie molto ampia e assomiglia ad un ampio ematoma;
  • La pelle al posto del punto diventa lucida e liscia, allungata, la sua sensibilità diminuisce;
  • Appaiono croste biancastre, forte peeling.
Ulcera venosa sulla gamba

Dopo la comparsa delle croste, passeranno alcuni giorni e comparirà un'ulcera. Nella fase iniziale, viene interessata solo la superficie della pelle, ma gradualmente la ferita si approfondisce, colpisce i muscoli, i tendini e spesso raggiunge l'osso.

Le ulcere venose sono pericolose in quanto causano molte conseguenze pericolose e sono in grado di portare alla morte del paziente in uno stato trascurato.

Ulcera aterosclerotica

Tali ulcere sono frequenti compagni di ischemia dei tessuti molli della gamba, più spesso gli stinchi. L'ischemia appare a causa dell'aterosclerosi progressiva, che colpisce le arterie principali.

La causa della comparsa della malattia diventa l'ipotermia cronica del piede, una costante scomoda (troppo stretta e pressante) scarpe, ferite alle gambe. Molto spesso, le persone anziane affrontano questo disturbo, che non può camminare molto e passare molto tempo da solo.

Fasi di ulcere trofiche

I primi sintomi di un'ulcera aterosclerotica sono una costante sensazione di freddezza alle gambe, le estremità al tatto sono quasi sempre fredde. Allo sforzo fisico anche insignificante una persona si stanca rapidamente, di notte c'è un fastidioso dolore ai muscoli del polpaccio.

Le ulcere appaiono sul piede, spesso sul pollice e sul tallone. Sono di diametro piccolo, ma profondi, pieni di pus. I bordi della ferita sono più densi di tutto il resto del tessuto, biancastri, insensibili. Se non prendi alcuna misura, le ulcere si diffondono rapidamente su tutto il piede e il piede, fondendosi in un'unica ulcerazione.

Ulcera ponderosa

Un'ulcera, il cui aspetto non è direttamente correlato ai disturbi della circolazione sanguigna, quindi lesioni ulcerative si verificano sul sito di più foruncoli, ascessi e eczema purulento. Molto spesso sono poco profondi e hanno una forma arrotondata.

Nella maggior parte dei casi, ulcere piogeniche si verificano in persone che trascurano l'igiene personale, non curando le lesioni cutanee. Le singole piaghe possono essere trattate abbastanza bene se vengono avviate in tempo. L'ulcerazione, occupando vaste aree, può spesso portare alla cancrena dei gas.

L'ulcera di Martorella

Questa ulcera è anche chiamata ipertensione, perché si verifica a causa di uno spasmo prolungato dei vasi sanguigni. Si verifica molto raramente, soprattutto nelle donne mature e anziane. Nella fase iniziale, la malattia si manifesta come gonfiore, sensazioni dolorose, un prestito, una macchia chiazzata appare sulla parte anteriore dello stinco, che presto si trasforma in un'ulcera. La malattia si sviluppa molto lentamente ed è caratterizzata da un dolore estremo, che non dà riposo né al giorno né alla notte

L'ulcera di Martorell sulla gamba

La principale differenza tra le ulcere ipertensive è la simmetria della sua manifestazione. Papule e ulcere compaiono simultaneamente negli stessi punti di entrambe le gambe.

Ulcera neurotrofica

Si verifica a seguito di un infortunio o di una malattia prolungata della testa o della colonna vertebrale. La violazione del trofico provoca danni al tessuto ulceroso, che ha una forma arrotondata con un diametro piccolo. La profondità dell'ulcera è limitata solo dall'osso, i tessuti intorno perdono la sensibilità e il foro ulceroso è riempito di pus ed emana un odore sgradevole.

Ulcera diabetica

Il diabete è una malattia incurabile che porta a una serie di gravi complicanze, una delle quali è l'ulcera trofica delle gambe. La formazione di un'ulcera inizia con una violazione dell'innervazione delle gambe, il più delle volte il piede. La persona sente dapprima un intorpidimento frequente del piede, quindi la sensibilità della pelle si riduce notevolmente, gli arti rimangono freddi anche nella stagione calda. Le prime ferite appaiono nei punti di maggiore attrito: sul pollice, sulle parti sporgenti delle falangi delle dita, sul tallone e sul davanti del piede. L'aspetto delle ulcere assomiglia all'aterosclerosi, ma manca di simmetria. Il principale pericolo di tali lesioni è la loro insensibilità. Spesso, i pazienti stessi feriscono accidentalmente le gambe mentre camminano e non se ne accorgono, aggravando così il problema. Le ulcere umettanti diabetiche in condizioni trascurate possono portare alla cancrena.

Ulcera diabetica a piedi

Trattamento delle ulcere trofiche

Il successo del trattamento di un'ulcera sta nella corretta determinazione della causa del suo verificarsi. Prima di curare il disturbo, il paziente deve superare una serie di test citologici e batteriologici che aiuteranno a stabilire l'aspetto dell'ulcera.

Il trattamento deve essere completo, in alcuni casi il medico prescrive un trattamento chirurgico, che è accompagnato da farmaci. Vengono anche mostrate le procedure fisioterapeutiche. Ulcere trofiche - questo è il caso in cui i medici accolgono il trattamento razionale con rimedi popolari.

L'intervento chirurgico è necessario nel caso di ulcere neurotrofiche e aterosclerotiche. Quali sono i canali stretti pieni di pus. Durante il periodo di trattamento, i pazienti spesso devono pompare il pus dalle ulcere.

Se un'ulcera viene innescata e viene interessata un'ampia area di tessuto molle, il medico curante può prescrivere la loro escissione e pulizia per evitare l'infezione. L'ulcerazione estesa è suddivisa in diversi piccoli interventi chirurgici per ridurre l'area della lesione e arrestare il processo infiammatorio.

Per iniziare il trattamento per le ulcere, è necessario determinare la causa dell'ulcera

In casi speciali, con lesioni estese, al paziente viene dato un innesto cutaneo per ridurre l'area della ferita.

La terapia farmacologica include più spesso:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • Antibiotici di un ampio spettro di azione;
  • Antistaminici.

Il trattamento locale consiste nella pulizia regolare, nel lavaggio della ferita e nel successivo trattamento con unguenti antibatterici, applicando una benda. L'unguento delle ulcere trofiche sui piedi è prescritto dal medico, tenendo conto delle caratteristiche individuali della malattia del paziente.

Se l'ulcera è accompagnata da edema grave e ha un'origine venosa, dopo l'applicazione dell'unguento, è necessario utilizzare medicazioni a compressione. Riducono il gonfiore riducendo temporaneamente il diametro dei vasi, in modo che il trattamento abbia più successo. Le bende di compressione possono essere sostituite da calze speciali quando si migliora la condizione.

Trattamento con rimedi popolari

Il trattamento popolare consiste nel trattamento esterno della ferita: la sua purificazione e applicazione di agenti antibatterici.

Impacchi comprovati dalle erbe - camomilla, spago, celidonia e calendula, che vengono imposti per diverse ore. Non solo disinfettano la ferita, ma contribuiscono anche alla crescita di nuovi tessuti, fornendo un effetto calmante.

Un buon rimedio è il catrame di betulla o l'unguento di Vishnevsky. L'agente deve essere applicato su ovatta, applicato sulla ferita e lasciato per alcuni giorni, quindi modificato.

Tra i rimedi popolari per il trattamento delle ulcere trofiche troviamo il catrame di betulla

Importante! Prima di applicare qualsiasi rimedio, l'ulcera deve essere accuratamente lavata, altrimenti la suppurazione può peggiorare passando ad avvelenamento del sangue. Soprattutto è pericoloso se l'ulcera si trova in prossimità di profonde vene larghe.

Con le piaghe bagnanti, una polvere di tartaro, coperta da una ferita, aiuta a combattere. Viene lasciato sotto la benda per 1-2 giorni, dopodiché viene sostituito con uno nuovo.

Per curare un'ulcera trofica su gambe o piedi da soli rimedi popolari è impossibile, quindi è necessaria la consultazione con il medico.

prevenzione

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare, per le ulcere trofiche questo è particolarmente vero. Per prevenire, si raccomanda di monitorare attentamente le condizioni delle vene, applicare periodicamente gel e unguenti che migliorano la circolazione del sangue, evitare di stare in piedi o seduti in modo prolungato.

Se si riscontrano problemi di circolazione del sangue, l'esercizio deve essere eseguito regolarmente e i medici non devono essere trascurati. È anche importante ricordare che l'automedicazione può essere disastrosa.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Colite nel cuore: possibili cause, malattie, cure d'emergenza

Struttura

Da questo articolo imparerai: cosa fare se il cuore è la colite e con cosa può essere collegato. Quanto è questo un sintomo allarmante, a cui specialista di cercare aiuto....

Emorroidi nella fase iniziale: trattamento, sintomi, medicina tradizionale

Struttura

Le emorroidi diventano una malattia sempre più comune a causa dell'emergere di un gran numero di occupazioni "sedentarie", computer, fast food, ecc....