Coaguli di sangue pericolosi nei vasi: cause, segni, trattamento e prevenzione

Struttura

Un trombo è un coagulo di sangue che si forma nella cavità del cuore o nei vasi sanguigni. Tale coagulo può essere localizzato in un punto, bloccando così il percorso del flusso sanguigno e rendendo difficile l'approvvigionamento di sangue.

In alcuni casi, può crescere e bloccare completamente la strada a vari organi e tessuti. Inoltre, il trombo può staccarsi e bloccare le navi importanti, causando la morte.

Il meccanismo di formazione di coaguli si basa sul fatto che durante il danneggiamento della nave dalle pareti, vengono rilasciate sostanze che inibiscono i processi di coagulazione del sangue nel sito di lesione. Allo stesso tempo, le piastrine si decompongono, mutando.

Nel sangue sono assegnati procoagulanti (tromboplastina e trombina), che contribuiscono alla coagulazione del sangue. Queste sostanze influenzano la proteina responsabile della velocità di sedimentazione degli eritrociti e si trasforma in fibrina, che costituisce la base del coagulo sotto forma di una sorta di rete di filamenti. Più lontano in questa "rete" sono raccolti leucociti, piastrinici (aggregati), eritrociti.

Nel corso del tempo, il trombo diventa più denso e, quindi, viene eliminata la "perdita" di sangue.

Tipi di trombi

Thrombi differiscono nelle loro caratteristiche.

Secondo la struttura dei thrombi ci sono:

  • ialino: formato in piccoli vasi (polmoni, tratto gastrointestinale, cervello, sistema urinario), la causa della formazione: la quantità di plasma diventa molto più che sangue intero;
  • rosso: la causa della loro formazione è una maggiore coagulabilità del sangue, mentre il flusso sanguigno è molto lento, un tale coagulo si forma nelle vene;
  • bianco: con un veloce flusso di sangue si formano lentamente nelle arterie e nei capillari;
  • misto (a strati): formato nella cavità del cuore e aneurismi dell'aorta, nelle vene.

Anche i tipi e le dimensioni dei coaguli sono soggetti a una classificazione appropriata, il trombo può essere:

  • occlusione: la conseguenza della crescita di coaguli di sangue del parietale, ostacola in modo significativo il flusso di sangue, si trova su vene, piccole arterie, grandi arterie e aorta, la nave si sovrappone più del 50%;
  • parietale: copre fino al 50% del diametro della nave e si spalma sulle sue pareti (sulle valvole del cuore, grandi arterie, vene, nel cuore);
  • progressivo: cresce molto rapidamente in base al flusso sanguigno, alle pareti delle vene e alla raccolta di vasi venosi;
  • dilatazione: un fenomeno pericoloso, in quanto può raggiungere dimensioni enormi nella cavità dell'aneurisma e staccarsi, ostruendo completamente la nave, che può portare a sovrapposizione e morte del flusso sanguigno;
  • globulare: si sviluppa nell'atrio sinistro, vi è un alto rischio di separazione.

Cosa causa la formazione di trombi

Le ragioni per la formazione dei trombi spiegano la triade di Virchow:

  1. Rallentamento del flusso sanguigno. Molto spesso questa causa si trova in persone che sono inattive, obese, che sono state a letto per un lungo periodo, a causa di insufficienza cardiaca. Coaguli di sangue nelle vene sulle gambe si formano a causa della rottura delle valvole venose durante la varicosi, la gravidanza.
  2. Aumento della coagulabilità del sangue. Questo problema si verifica raramente ereditario, quindi la sua causa principale è la malattia che si verificano accompagnato da alte temperature, l'abuso di alcol, con la disidratazione durante le diete (corpo viene essiccato, perdendo umidità - così raggiunto la perdita di peso), incontrollato diuretico reception farmaci, uso a lungo termine di "Viagra", contraccettivi orali, farmaci ormonali. Per avere vasi sani dovrebbero evitare situazioni di stress che portano ad un massiccio rilascio di adrenalina nel corpo, che conduce al rilascio nel flusso sanguigno dei componenti attivi, con conseguente aumento della coagulazione del sangue.
  3. Danni alle navi (tessuti interni). I vasi sono danneggiati a seguito di operazioni e lesioni. Soprattutto sono soggetti agli arti inferiori. Inoltre, la minaccia per i vasi sanguigni sani è causata da malattie infiammatorie, intossicazioni tossiche, oncologia. Inoltre, la cattiva alimentazione è giocata dalla malnutrizione (le placche aterosclerotiche si formano sotto l'influenza del colesterolo in eccesso), il fumo.

Il quadro clinico, a seconda della posizione

I sintomi e i segni di un trombo nel corpo dipenderanno dalla posizione della sua localizzazione.

Arti inferiori

Se il trombo si trova nelle gambe, un certo numero di sintomi indicherà questo:

  • dolore nei polpacci;
  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • edema di tessuti nel luogo di formazione di trombo;
  • ecchimosi;
  • arrossamento;
  • aumento della temperatura;
  • dolore nella lesione venosa;
  • cianosi della zona interessata;
  • desquamazione della pelle.

Colpo a causa di un coagulo di sangue nella testa

I trombosi nei vasi del cervello hanno i loro sintomi:

  • perdita di equilibrio;
  • paralisi degli arti;
  • disturbi del linguaggio;
  • vertigini.

L'ostruzione di vasi cerebrali può condurre a un colpo.

Domanda di cuore

I sintomi di un coagulo di sangue nel cuore possono differire a seconda che lo spostamento o l'immobilità siano un coagulo. Embol mobile:

  • più spesso formata nell'atrio sinistro, e ciò si verifica se una persona ha un difetto nella valvola mitrale;
  • provoca occasionali vertigini;
  • lo svenimento è possibile;
  • dopo il completo blocco della nave, cianosi, pelle pallida, mancanza di respiro;
  • soffocamento;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • l'impulso non è praticamente palpabile;
  • il blocco completo porta alla morte.

Arti superiori

I sintomi che indicano un trombo negli arti superiori:

  • intorpidimento delle mani;
  • gonfiore fino all'articolazione della spalla;
  • aumento della temperatura corporea;
  • il colore della pelle può cambiare in cianotico o viola;
  • il luogo della sconfitta può essere sondato;
  • dolore al posto della nave colpita;
  • Ipertermia della pelle nel punto della lesione.

Coaguli di sangue nei polmoni

Sintomi di un coagulo di sangue nei polmoni:

  • vertigini;
  • tosse;
  • espettorazione di sangue;
  • dolore al petto;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • gonfiore delle vene nel collo;
  • perdita di coscienza;
  • pallore della pelle;
  • aumento della temperatura corporea;
  • colore della pelle cianotica nella metà superiore del corpo;
  • tachicardia.

Assistenza medica

Lo scopo del trattamento della trombosi è quello di ridurre la crescita di trombi, la diluizione del sangue, che impedirà un'ulteriore formazione di coaguli. È importante farlo il più rapidamente possibile per prevenire la separazione di un coagulo di sangue o il blocco completo dei vasi sanguigni.

Terapia conservativa

Quando si tratta la trombosi, è importante rispettare il riposo a letto con il bendaggio dell'area del corpo interessata (utilizzando una fascia elastica, una buona alternativa è la biancheria intima da compressione). In questo modo viene impedita la proliferazione del trombo.

Farmaci con cui è possibile eliminare i coaguli di sangue nelle navi:

  • farmaci anti-infiammatori (Sinmeton, Orthofen);
  • flebotoniki: per rinforzare le pareti delle vene, ridurre la permeabilità, l'edema e il dolore (Venoplant, Detralex);
  • angioprotectors: proteggere le vene dai danni (mezzi basati sulla routine);
  • anticoagulanti (Warfarin, Eparina);
  • desagregants: per proteggere contro il "raggruppamento" di cellule del sangue, proliferazione di trombi (Aspirina, Tiklid);
  • enzimi che dissolvono i trombi (parzialmente), diradamento del sangue, allevia edema e infiammazione (fibrinolisina, tripsina, emotrypsina).

Per la somministrazione topica, pomate e gel speciali sono prescritti sulla base di farmaci anti-infiammatori, analgesici, eparina (Lyoton, Gepatrombin).

fisioterapia

  1. Trattamento laser. Per la procedura, è necessario uno speciale dispositivo laser, attraverso il quale avviene il contatto (effetto su determinati campi), distante (si verifica con uno spazio tra l'apparecchio e il corpo di 0,5 cm), effetto labili (scansione con un raggio di 1 centimetro al secondo).
  2. magnetoterapia. A causa dell'azione del magnete sulla zona interessata del corpo, i cambiamenti avvengono nelle cellule, che portano alla normalizzazione della loro attività.
  3. Diodinamoterapiya. Impatto sulla zona interessata con correnti diadinamiche. Il risultato dell'azione è la rimozione del dolore, dell'edema, della normalizzazione della circolazione sanguigna e dei processi trofici, la riduzione dell'ipossia.
  4. hirudotherapy. Il beneficio della procedura è che il sangue durante il morso della sanguisuga ottiene sostanze speciali che impediscono la formazione di coaguli, coagulazione del sangue, migliorare il flusso sanguigno, alleviare gli spasmi dei vasi sanguigni.
  5. frequenza altissima. A causa dell'elevata frequenza del campo elettrico, la messa a fuoco si attenua, l'edema diminuisce. Il recupero più veloce si verifica, il flusso sanguigno e il flusso linfatico sono normalizzati.

Intervento operativo

L'operazione per rimuovere i coaguli di sangue è un po 'traumatica ed efficace. Viene prodotto sotto la supervisione di un medico con l'aiuto di apparecchiature a raggi X. Sul sito del problema, viene eseguita una piccola incisione (fino a 1 centimetro), quindi ci sono diverse opzioni per l'operazione:

  • Nella vena cava inferiore uno speciale filtro cava, che non permetterà al trombo di "viaggiare" attraverso i vasi. Se il pericolo passa, il filtro viene rimosso;
  • cucitura la vena cava inferiore si verifica se il filtro non è installato, di conseguenza, la nave si restringe e non consente al trombo di correre lungo i vasi;
  • trombectomia - restauro in una nave di un flusso sanguigno normale eliminandolo da un trombo.

Metodi popolari

I guaritori tradizionali usano i seguenti metodi di trattamento:

  1. Tintura di acacia. Per 100 millilitri di alcol avrete bisogno di un grande cucchiaio di fiori bianchi di acacia. Dopo che gli ingredienti sono stati combinati, i piatti con la tintura dovrebbero essere tappati e messi in un luogo caldo e buio per 10 giorni. Nel tempo, il prodotto può essere utilizzato per lo sfregamento e la compressione.
  2. Brodo di ortica. 20 grammi di foglie di ortica versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare in infusione in un thermos per 40 minuti. Dopo questo, il rimedio viene applicato prima dei pasti durante la giornata.
  3. miele. Per preparare il prodotto sono necessari 1 tazza di miele e 1 bicchiere di succo di cipolla. Mescolare bene e riposare per 3 giorni in un luogo caldo e 3 giorni in un luogo fresco. Quindi, prendi un cucchiaio grande prima dei pasti tre volte al giorno.

Prodotti per fluidificare il sangue

Durante il trattamento è importante non solo seguire il regime e la nomina di un medico, ma anche mangiare correttamente, inclusi i prodotti dietetici che diluiscono il sangue e prevengono la formazione di coaguli di sangue:

  • zenzero;
  • pomodori;
  • limone;
  • barbabietole;
  • porridge di farina d'avena;
  • olio di fegato di merluzzo;
  • pesce;
  • aglio;
  • cipolle;
  • olio di lino;
  • semi di girasole;
  • ciliegio;
  • ciliegie;
  • mirtilli;
  • mirtilli;
  • fragole;
  • olio d'oliva;
  • lamponi;
  • cioccolato amaro;
  • di cacao;
  • aceto di sidro di mele.

Erbe per il diradamento del sangue:

  • salvia;
  • fiori di equiseto;
  • menta piperita;
  • motherwort;
  • melissa;
  • alpinista;
  • fiori di biancospino.

Prodotti per fluidificare il sangue

Chiusura di trombi: qual è il pericolo

Dopo essere uscito, il trombo può muoversi lungo le navi per lunghe distanze, quindi la possibilità di ostruire la nave può verificarsi ovunque, il che spesso porta alla morte.

C'è anche una variante di dividere un embol in molti più piccoli e intasare più vasi contemporaneamente. Ciò che è caratteristico, nessun esperto può dire perché in questo o quel caso particolare c'è stata una separazione.

Come si è manifestato?

I sintomi della separazione del trombo dipendono in gran parte dalla sua posizione.

Separazione dell'embolo negli arti

Se il trombo è "lasciato" dal suo posto e si trova nei vasi delle mani o dei piedi, il paziente può sentire:

  • estensione degli arti;
  • sbiancamento dei tessuti;
  • gonfiore.

Arteria polmonare

Il blocco dell'arteria polmonare durante la separazione del trombo è caratterizzato da:

  • mancanza acuta di ossigeno;
  • pelle blu;
  • l'allargamento delle vene sul collo;
  • il paziente inizia a soffocare.

Navi del cervello

Se il trombo reciso "annida" nei vasi del cervello, questo si manifesta come segni di un ictus:

  • vertigini;
  • letargia;
  • discorso biascicato;
  • attività motoria compromessa;
  • mancanza di coordinamento;
  • asimmetria dei muscoli del viso;
  • alta incidenza di paralisi.

Arterie del cuore

Il fatto che il trombo si fermasse nell'arteria coronaria dice:

  • dolore pressante o compressivo al petto;
  • dolore nella mano sinistra;
  • sensazioni dolorose tra le scapole;
  • brucia nel petto.

La posizione del trombo in questa arteria ha tutti i segni di un infarto.

Vasi intestinali

I segni di un trombo reciso sono:

  • dolore nell'addome;
  • vomito;
  • coliche;
  • assenza di feci;
  • peritonite.

In definitiva, la posizione in questa zona di un trombo reciso può portare alla necrosi dell'intestino.

Primo soccorso

Quando compaiono i primi segni di separazione, il paziente deve immediatamente assumere una posizione orizzontale (comoda). Chiamare immediatamente un'ambulanza con un'équipe cardiovascolare.

In nessun caso il trombo deve essere separato dal calore: è meglio mettere un impacco freddo. Non sarà superfluo ricevere antispasmodico o analgesico.

È meglio conoscere la predisposizione allo sviluppo di coaguli di sangue in anticipo. È necessario superare la diagnosi e, se la loro presenza è determinata, chiedere immediatamente al medico cosa fare in caso di separazione, poiché ciò può accadere in qualsiasi momento.

Il trattamento consisterà nel ricevere agenti antipiastrinici esclusivamente per lo scopo del medico curante. Intervento chirurgico sotto forma di rimozione di trombi (trombectomia) e previene gravi conseguenze.

Il tromboembolismo è una condizione pericolosa e imprevedibile

La complicazione dello sviluppo dei trombi è l'embolia: blocco dei vasi sanguigni e violazione della loro pervietà. Il risultato può essere altri problemi che dipendono dal lume che rimane nel vaso sanguigno.

Quando l'arteria coronaria si occlude, esiste la possibilità di sviluppare una malattia coronarica con successivo infarto miocardico. Occlusione o restringimento delle vene della coscia, tibia e pelvi minacciano l'embolia polmonare e la sindrome post-trombotica.

Quindi, i trombi rappresentano una vera minaccia per la vita umana, pertanto, ai primi sospetti della loro presenza, è necessario essere esaminati e iniziare il trattamento, poiché la rottura del trombo è questione di un minuto e non è noto quando ciò possa accadere.

Trombosi del sangue: tipi, che cos'è, classificazione, cause, trattamento, sintomi, sintomi

Trombosi, tromboembolia, il concetto di una condizione trombofilica.

Cos'è?

Lo stato liquido del sangue in una persona sana è dovuto all'equilibrio delle reazioni biologiche multidirezionali che causano la coagulazione e ai processi che impediscono la formazione di un coagulo di sangue. La trombosi (dal trombo greco - coagulo) è chiamata formazione di un coagulo di sangue nel sistema circolatorio di un organismo vivente. La trombosi è una reazione locale del corpo in risposta alla traumatizzazione dei tessuti. La base trombogenesi ha tre fattori essenziali che prima designati Rudolf Virchow: violazione della superficie della parete vascolare, rallentamento del flusso sanguigno, la composizione di globuli anormali e / o componenti del plasma. In diverse situazioni cliniche, la proporzione di questi fattori varia. La trombosi si verifica a qualsiasi età, ma con l'età aumenta l'incidenza di trombosi e tromboembolismo. Nell'infanzia, fortunatamente, i disordini trombotici si verificano raramente.

Thrombi può essere localizzato nella parte arteriosa o venosa del sistema circolatorio. Questo è molto importante da prendere in considerazione, poiché con diverse condizioni trombofiliche, la localizzazione dei processi trombotici nella parte arteriosa e / o venosa del canale sanguigno è predominante. Qualsiasi trombo consiste di piastrine strutturalmente alterate e fibre di fibrina, queste ultime hanno spesso globuli rossi e leucociti. Tuttavia, le peculiarità del flusso sanguigno sono causate dal fatto che i trombi arteriosi e venosi differiscono nel contenuto di fibrina e nel rapporto quantitativo tra le cellule del sangue presenti nei coaguli di sangue.

Per il termine "trombosi" patogeneticamente molto da vicino il concetto di "tromboembolismo" (dal greco emballo - per spingere). Questo termine si riferisce al blocco di un vaso sanguigno da un coagulo di sangue trasportato dal flusso sanguigno dal sito della sua formazione. Embolia proveniente dal lato venoso del letto vascolare, prevedibile, poiché il suo punto finale sono vasi dell'arteria polmonare, ma emboli da un sistema arterioso è imprevedibile, cioè. K. Egli può determinare il flusso sanguigno bloccando vari organi.

Tipi di trombosi

Trombosi del sangue arterioso

La trombosi arteriosa è una causa comune di invalidità e morte nella maggior parte dei paesi sviluppati. Nella parte arteriosa del sistema circolatorio, il più delle volte forma trombi nei vasi coronarici, vasi cerebrali, arterie del mesentere, arterie femorali. Le cause della trombosi nella parte arteriosa del letto vascolare sono il disturbo del ritmo cardiaco e la distruzione dell'endotelio dei vasi arteriosi sullo sfondo dell'aterosclerosi.

L'aterotrombosi è comunemente chiamata formazione di trombi quando l'ateroma viene distrutto. Nella genesi dell'aterotrombosi, le reazioni infiammatorie e lo stato funzionale dei trombociti sono molto importanti. Quando l'aterotrombosi, l'afflusso di sangue nel pool del vaso trombizzato si ferma, a seguito del quale si forma l'ischemia, che porta alla disfunzione, e nella successiva necrosi dei tessuti dell'organo interessato. Le manifestazioni cliniche di aterotrombosi formano la localizzazione della placca aterosclerotica, la gravità dell'ostruzione del lume dei vasi arteriosi e la dimensione del coagulo formatosi durante il decadimento della placca.

È consuetudine identificare i fattori di rischio che predispongono allo sviluppo di aterosclerosi e aterotrombosi.

Tali fattori includono quanto segue:

  • ipertensione arteriosa;
  • presenza nell'anamnesi di un infarto del miocardio o disturbi della circolazione cerebrale;
  • malattia arteriosa periferica;
  • diabete mellito;
  • dislipidemia;
  • in sovrappeso;
  • bassa attività fisica;
  • predisposizione familiare;
  • vecchiaia;
  • fumare.

Poiché l'aterosclerosi e il decadimento dell'ateroma giocano un ruolo importante nello sviluppo della maggior parte degli infarti miocardici e degli ictus ischemici, varie varianti della localizzazione dell'aterotrombosi sono più spesso osservate negli anziani. La presenza nell'anamnesi di un infarto o di un ictus ischemico nell'età fino a 40-45 anni spesso non è associata allo sviluppo dell'aterosclerosi e può essere causata da un difetto trombofilico.

Trombosi venosa di sangue

Nella parte venosa del letto vascolare, i trombi sono più spesso localizzati nelle vene profonde della parte inferiore della gamba, nelle vene femorali, iliache e spleniche. La flebotrombosi è una condizione patologica diffusa e spesso pericolosa per la vita, in quanto è complicata dall'embolia polmonare in numerose situazioni cliniche. Le informazioni più dettagliate sulla prevalenza di tali malattie sono presentate nelle relazioni delle autorità sanitarie statunitensi. La più grave complicanza della flebotrombosi è l'embolia polmonare - la causa di 250.000 ricoveri ospedalieri e 50.000 morti all'anno. Tuttavia, la prevalenza complessiva di tali malattie trombotiche sembra essere sconosciuta, in quanto alcuni pazienti non cercano assistenza medica e i casi di tromboembolia non vengono sempre diagnosticati.

Secondo i postulati della patomorfologia, la trombosi della parte venosa del letto vascolare inizia con la comparsa di un trombo "bianco", che poi si trasforma in un cosiddetto coagulo di sangue rosso ricco di globuli rossi e fibrina. La trombosi venosa è caratterizzata dalla crescita distale o prossimale all'interno del vaso venoso.

Con la localizzazione della trombosi nelle vene degli arti inferiori e del bacino, spesso si manifesta embolia polmonare (PE). L'EP è solitamente considerata un'unità nosologica indipendente, sebbene dal punto di vista della patogenesi questa condizione patologica sia una complicazione della flebotrombosi.

I fattori più importanti che predispongono allo sviluppo di flebotrombosi e PE sono i seguenti:

  • interventi chirurgici, spesso ortopedici;
  • immobilizzazione e inattività a lungo termine dovute a lesioni, paralisi, disturbi circolatori cerebrali, ecc.;
  • II-III trimestre di gravidanza, così come il parto;
  • uso di contraccettivi ormonali;
  • malattie oncologiche;
  • trombosi in parenti di sangue;
  • vene varicose degli arti inferiori;
  • presenza di episodi di trombosi e tromboembolismo nell'anamnesi;
  • in sovrappeso;
  • la disidratazione;
  • volo lungo (> 12 ore).

Spesso dopo l'intervento chirurgico si sviluppano flebotrombosi ed embolia polmonare.

Le manifestazioni cliniche della flebotrombosi dipendono dalla localizzazione del trombo e dalla gravità dell'occlusione venosa. Pertanto, con la flebotrombosi ileofemorale, si sviluppa un disturbo della corrente sanguigna venosa a livello dei segmenti femorale e iliaco. Frequenti manifestazioni cliniche di questa versione di trombosi sono dolore e gonfiore degli arti inferiori, un cambiamento nel colore dell'arto colpito. Naturalmente, con una diversa posizione della trombosi venosa, il quadro clinico potrebbe essere diverso.

I disordini trombotici in vasi venosi spesso si sviluppano con una combinazione di diversi fattori predisponenti. Un frequente fattore predisponente per lo sviluppo della flebotrombosi è la presenza di disturbi protrombogenici del sistema emostatico, oltre al disturbo del normale flusso sanguigno.

trombofilia

I problemi della trombosi per molti decenni attirano l'attenzione di ricercatori e medici di varie specialità, poiché i disordini trombotici causano la morte di milioni di persone ogni anno. Lo studio della predisposizione ereditaria ai disturbi trombotici e il successo della diagnostica di laboratorio hanno contribuito molto a decifrare l'eziologia di un gran numero di malattie e sindromi precedentemente sconosciute caratterizzate da un alto rischio di trombosi.

La trombofilia è un gruppo di malattie e sindromi, la cui principale manifestazione clinica è il tromboembolismo e la trombosi in varie sedi. Questo termine è stato suggerito da Olav Egeberg per riferirsi alla sintomatologia clinica del deficit congenito di antitrombina. Più recentemente diventano noti molti fattori eziologici primaria (genetica) o secondaria (sintomatica) trombofilia ematogena, tuttavia, la frequenza di diverse forme e stato trombogenicità trombofilico apparivano identici.

Sono state presentate precedenti classificazioni che coprivano le principali cause di recidive di trombosi e tromboembolia, ma per capire la loro genesi sembra all'autore dare una moderna sistematizzazione della trombofilia, in cui si distinguono quattro gruppi principali.

Classificazione delle condizioni trombofiliche

Trombofilia ematogena

  • Disfunzione del sistema di anticoagulanti fisiologici: carenza di antitrombina. Carenza di Proteina C. Deficienza Proteica S. Anomalia Genetica F5: Leida (16916> A). Iperproduzione della protrombina (mutazione F2: 20210 G / A).
  • Difetti di coagulazione: iperproduzione di globulina antiemofilica. Iperproduzione del fattore IX della coagulazione. Carenza di plasminogeno.
  • Difetti di fibrinolisi: displasminogenemia. Il difetto di Hageman. Iperproduzione PAI-I.
  • Violazione della composizione cellulare del sangue: eritremia e altra eritrocitosi. Trombocitosi.
  • Emolisi: malattia di Marietaafa-Mikeli. Anemia falciforme.
  • Immune: sindrome antifosfolipidica. Trombocitopenia, indotta dall'eparina.

Trombofilia angiogenica

  • Patologia delle vene: vene varicose degli arti inferiori e vene del bacino. Disfunzione delle vene profonde dello stinco dopo le ferite degli arti inferiori. Processi infiammatori negli organi pelvici con il coinvolgimento di vasi venosi nel processo patologico.
  • Patologia delle arterie: protesi artificiali di vasi arteriosi. Aterosclerosi sistemica Tromboangiite obliterante (malattia di Buerger). La malattia di Takayasu.

Trombofilia cardiogenica (cardioembolica)

  • Violazione del ritmo: fibrillazione atriale e altri disturbi del ritmo cardiaco.
  • La patologia del sistema cardiovascolare senza disturbare il ritmo cardiaco. Trombosi intracardiaca, inclusa trombosi con localizzazione nell'appendice atriale sinistra senza disturbi del ritmo cardiaco. Endocardite batterica. Valvole cardiache meccaniche Sovrapposizione trombotica non batterica sull'endocardio, incluso infarto miocardico; con la presenza di masse trombotiche parietali.

Trombofilo iatrogeno

  • All'atto di cura di malattie oncological: Applicazione di 1-asparaginaza. Uso del tamoxifene.
  • Nel trattamento delle emorragie: uso ripetuto del complesso protrombinico concentrato. Il riutilizzo del fattore di coagulazione si concentra XI.

Alcune malattie elencate in questo classico. Ad esempio, Hageman difetto dà la coagulazione del sangue e della fibrinolisi, ma nel classificare presentato il difetto è correlato solo alle anomalie della fibrinolisi, perché la disfunzione della coagulazione ha una notevole rilevanza clinica, e una tendenza a recidivare la trombosi causa una violazione della fibrinolisi.

Le principali manifestazioni cliniche delle condizioni trombofiliche ematogene sono le seguenti:

  • episodio di flebotrombosi nell'età fino a 45 anni e trombosi arteriosa nell'età fino a 40 anni;
  • ripetizioni di disordini trombotici con localizzazione in diverse parti del letto vascolare, comprese recidive di flebotrombosi, embolia polmonare, infarto di organi, ictus ischemici;
  • trombosi dei seni della dura madre;
  • embolia polmonare;
  • presenza di rare localizzazioni di trombosi (viscerali, cerebrali, ecc.);
  • Necrosi cutanea sullo sfondo dell'uso di anticoagulanti indiretti;
  • trombosi e tromboembolismo nei parenti di sangue;
  • viola lampo dei neonati.

Separatamente, è necessario distinguere malattie e condizioni patologiche, nella cui genesi c'è spesso un aumento del rischio di trombosi:

  • malattie oncologiche;
  • iperomocisteinemia;
  • disturbi della circolazione cerebrale;
  • La malattia di Behçet;
  • colite ulcerosa;
  • fratture delle ossa degli arti inferiori;
  • interventi chirurgici;
  • la disidratazione;
  • sindrome nefrosica;
  • ricevimento di contraccettivi ormonali;
  • condizioni settiche;
  • l'obesità.

Trombosi e tromboembolia non sono infrequenti nella pratica clinica, di conseguenza, hanno rappresentato gli stati sistematizzazione trombofilici permettono ai medici di diverse specialità di chiarire la genesi di disordini trombotici e prontamente messo insieme un programma di profilassi antitrombotica.

Come faccio a sapere di una predisposizione alla trombosi?

È buono, se una persona sa della propensione a formare coaguli di sangue. Se il problema è evidente, è più facile evitare complicazioni. Quando il paziente ha vene allargate o c'è qualche altra sintomatologia marcata, c'è la possibilità di prevenire la trombosi.

Quali test sono necessari per stabilire la propensione alla trombosi

Ma la cosa peggiore è che l'embolia polmonare può sorprendere una persona inaspettatamente. Questo è particolarmente vero per i giovani. Non sanno che hanno problemi! A questo proposito, sorge la domanda: che tipo di esami sono necessari per determinare la propensione alla trombosi?

Ora i medici hanno test di laboratorio che aiutano a identificare le condizioni trombofiliche congenite o acquisite. Ci sono marcatori biochimici di formazione di trombi. Ovviamente, tutti non dovrebbero condurre questo esame di fila. È necessario considerare una situazione concreta. La trombofilia è una condizione di sangue che predispone alla formazione di trombi. Attualmente, nelle grandi città (Mosca, San Pietroburgo) ci sono laboratori dove è possibile sottoporsi a diagnosi appropriate, studi speciali sulla trombofilia.

Il coagulogramma è uno studio che consente di analizzare la coagulazione del sangue. Sfortunatamente, nel solito formato, il coagulogramma non fornisce una risposta diretta e accurata alla domanda se il paziente ha una trombosi, se la sta minacciando realisticamente. Il coagulogramma è importante quando il medico seleziona il regime necessario per la terapia coagulante. Assegnalo più spesso in questo caso.

Il medico può prescrivere un paziente prova dopo porgli alcune domande circa il modo di vivere, che è preoccupato se v'è dolore alle gambe, gonfiore, mancanza di respiro, non c'era una storia familiare di trombosi. Quindi, in base ai risultati del sondaggio, è possibile inviare il paziente a un esame aggiuntivo.

L'influenza dello stile di vita sullo sviluppo della trombosi

Lo stile di vita influenza lo sviluppo di qualsiasi malattia, compresa la trombosi venosa profonda degli arti inferiori. Conoscendo questo meccanismo, puoi provare a prevenire in qualche modo lo sviluppo e l'emergenza del disturbo.

Certo, ci sono situazioni in cui la malattia è congenita, geneticamente predeterminata. Con questo, non c'è niente da fare: devi solo essere trattato quando i sintomi sono rivelati. La propensione congenita alla trombosi non può essere esclusa, ma negli ultimi anni le persone stanno diventando più consapevoli di questa malattia. Ciò consente di chiamare il medico in tempo utile o eliminare situazioni ad alto rischio.

Indubbiamente, il modo di vivere influisce sulla tendenza alla trombosi. Non molto tempo fa, una storia ha avuto luogo in televisione: il giovane ha trascorso due giorni al computer e. morì di tromboembolia polmonare. Molto probabilmente, aveva già una condizione trombofilica congenita. Ma lui stesso ha provocato una trombosi con questo comportamento: spesso rimaneva immobile a lungo in sospeso. Non c'è niente di peggio di un carico statico - seduto per ore.

Se devi condurre uno stile di vita sedentario con l'occupazione, prova comunque a fare delle pause (ad esempio, l'insegnante a scuola, quando l'ora accademica è finita, può alzarsi e camminare vigorosamente per 10-15 minuti). In queste situazioni è molto utile usare la maglieria a compressione. Questo riduce il grado di riempimento dei vasi sanguigni delle gambe e quindi previene la trombosi. Anche l'eccessiva nutrizione e l'eccesso di peso influiscono. L'obesità è uno dei fattori di rischio per la trombosi venosa. Il fumo e l'abuso di alcool aumentano anche la probabilità di complicanze tromboemboliche venose.

Il movimento è il miglior rimedio per lo sviluppo delle complicanze tromboemboliche venose. Ma una domanda molto interessante è che cosa dovrebbero fare le persone con le cosiddette professioni "in piedi" e "a piedi"? Il movimento serve a prevenire le malattie associate alle vene delle gambe, ma come essere colui che è esposto a troppa tensione? Ad esempio, un soldato di guardia, in una parata o in una parata. Carico molto grande sui piedi dei caricatori. Un altro rappresentante della professione "in piedi" è il venditore. Questa maggiore attività fisica può anche influenzare negativamente la condizione delle vene. Può anche causare la comparsa di insufficienza venosa cronica ed edema delle gambe. È possibile e lo sviluppo della trombosi venosa.

Il prototipo di moderni prodotti di compressione può essere considerato scarpe, indossate dai legionari romani. Andando su un'escursione, indossavano scarpe alte speciali, che tiravano i muscoli del polpaccio. Lì per quello c'erano dei tanga speciali.

Le scarpe con cinghie di serraggio, utilizzate in epoca romana, sono diventate il prototipo dei moderni prodotti di prevenzione e cura della compressione.

A proposito, al gruppo di rischio di trombosi può essere attribuito e chirurghi, che a volte sostano durante l'operazione per 6-8 ore. Questo è un ceppo colossale. I medici raccomandano anche l'un l'altro di indossare calzini speciali a compressione. Questo è uno strumento preventivo che dovrebbe essere usato e rappresentanti di altre specialità, che per la natura delle loro attività sono costretti a trascorrere molto tempo in piedi.

I golf creano l'effetto di una compressione aggiuntiva. Ma ecco la cosa interessante: nelle raccomandazioni per coloro che stanno per viaggi aerei, è scritto: "Per favore non indossare abiti attillati e scarpe raccolta!" Sembra una contraddizione, ma in realtà non è qui. I vestiti stretti possono spremere i vasi sanguigni nella regione poplitea e nell'inguine e questo ostacola davvero il flusso sanguigno. Ma se i golf sono abbinati correttamente alle dimensioni e al grado di compressione, al contrario, migliora il deflusso venoso.

Tipi di maglieria preventiva

Ora viene prodotta una maglieria preventiva. Questi prodotti sono per le persone con vene sane. Il grado specifico di compressione (I, II, III o IV) è raccomandato dal medico. Ti dice anche che tipo di prodotto scegliere (golf, calze, autoreggenti fino all'inguine o persino collant). Se viene scelto un modello adatto, il flusso sanguigno migliora e questo in una certa misura impedisce lo sviluppo e la progressione dell'insufficienza venosa cronica e della trombosi venosa.

Non vale la pena visitare tutti gli esperti di flebologia. Tuttavia, se avverte qualche disagio, che può essere potenzialmente causato da problemi vascolari, dovresti andare dal medico almeno una volta e in futuro per seguire chiaramente le sue raccomandazioni.

Nutrizione e sport per problemi alle vene

Come comportarsi in una vita normale, se c'è già una malattia delle vene o ci sono alcuni fattori che devono avere? Certo, in una situazione del genere è molto importante mangiare bene. Con l'aiuto di una dieta ben progettata, se non riesci a prevenire completamente lo sviluppo della trombosi, allora certamente rallenta.

È auspicabile evitare i grassi concentrati. Invece di grassi animali, è meglio usare grassi vegetali. Eliminare completamente il burro, la margarina e prodotti simili è improbabile che abbia successo, e non è necessario. Ma qui non è sufficiente limitare il loro consumo in modo significativo. Mangia più girasole e altri oli vegetali.

I pasti dovrebbero essere variati. È necessario mangiare in modo che l'intestino funzioni bene. La stitichezza cronica può influenzare lo stato del sistema venoso.

Quando la trombosi nella fase acuta del paziente è più frequente in ospedale o curata a casa con farmaci gravi, anticoagulanti con molti effetti collaterali. In una situazione acuta, non puoi andare a fare sport.

Ma se la fase critica è passata e la trombosi acuta non è più, allora non è solo possibile praticare sport, ma è anche necessario. Non cercare di diventare un campione in qualche area. È consigliabile evitare gli sport traumatici, ad esempio in presenza di contatti diretti (inclusi persino il calcio, l'hockey e altri sport di squadra, per non parlare del combattimento). Questa limitazione è dovuta al fatto che qualsiasi trauma può provocare una ricaduta della malattia venosa cronica. Il carico ottimale è una bicicletta e sci.

Come vivere, come viaggiare e rilassarsi, per evitare complicazioni

Molti pazienti che hanno attraversato la fase acuta della malattia iniziano ad "amare" se stessi, la paura di una rottura del trombo. Ma qui è importante capire: quando il medico ti permette di muoverti, il distacco non è più minacciato. Solo un coagulo di sangue fresco può staccarsi.

Per i voli aerei, una rottura del trombo si verifica spesso al momento dell'atterraggio dell'aeromobile, ovvero con un carico maggiore associato a un cambiamento di pressione. In casa e in ospedale, una rottura del trombo si verifica spesso nella toilette. Quando una persona tuzhitsya, la pressione cambia nella vena cava inferiore, e qui in questo momento ci possono essere problemi.

Di conseguenza, sono esclusi anche gli sport che possono influenzare allo stesso modo lo stato del sistema venoso, per le persone a rischio di sviluppare o ricorrenti trombosi. I carichi pesanti sono controindicati.

Non è consigliabile neanche prendere il sole al sole e in un solarium. In ogni caso, dobbiamo evitare gli estremi. Se vieni a riposare sul mare, prova ad essere all'ombra. Visitare il solarium è meglio escluderlo del tutto.

I medici conoscono bene il meccanismo dell'influenza della luce solare sul sistema venoso e il processo di sviluppo della trombosi. L'esposizione al sole provoca esattamente lo stesso stato di disidratazione (disidratazione). L'insolazione diretta, inoltre, può in una certa misura influenzare il ritmo ormonale.

Ma puoi fare massaggi. Con malattie croniche delle vene o semplici vene varicose, è persino utile. Ma stiamo parlando della fase di remissione. Nella fase acuta, il massaggio è chiaramente controindicato. Solo quando la fase acuta è passata, è possibile iniziare a fare massaggi. Metodo molto efficace di compressione pneumatica variabile, quando le gambe vengono schiacciate e il flusso di sangue nelle estremità migliora. Il massaggio dovrebbe essere fatto lungo il flusso di sangue.

Durante il massaggio, i movimenti dovrebbero essere diretti verso l'alto per migliorare il deflusso del sangue dagli arti inferiori.

Sintomi e segni di trombosi

La trombosi delle vene è il processo di formazione di un coagulo di sangue localizzato nel lume della nave. La malattia porta a una violazione della circolazione del sangue nella zona interessata. Una persona soffre di dolore, arrossamento ed edema. In assenza di trattamento tempestivo, la condizione generale di una persona peggiora.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità mantiene le sue statistiche, secondo le quali ogni 4 persone hanno problemi di salute simili. La malattia è ancora più pericolosa, perché anche con il flusso asintomatico può causare la morte del paziente - a causa dell'embolia polmonare.

Le statistiche russe sono spaventose: per un anno la trombosi viene diagnosticata in 240 mila persone. Le donne soffrono 5-6 volte più spesso degli uomini, il che si spiega con l'uso di contraccettivi, la gravidanza e solo alti livelli di ormoni.

  • Tutte le informazioni sul sito sono a scopo informativo e NON sono una guida all'azione!
  • Puoi mettere la DIAGNOSI PRECISA solo il DOTTORE!
  • Vi chiediamo gentilmente di NON prendere l'auto-medicazione, ma fissare un appuntamento con uno specialista!
  • Salute a te e ai tuoi cari!

Le persone sovrappeso e oltre 40 sono a rischio. Nel caso di "sovrapposizione" tra i due fattori, la probabilità di trombosi si sviluppa 5 volte.

I coaguli di sangue descritti sono formati nelle arterie, nei capillari e nelle vene. La loro localizzazione nella maggior parte dei casi si nota negli arti inferiori, dove lo stinco è più colpito.

La posizione dei trombi è più diagnosticata vicino al muro, in conseguenza della quale sono chiamati parietali. In alcuni casi, si nota una sovrapposizione completa del lume: la formazione di un trombo ostruito.

La formazione di un trombo è un processo naturale nell'attività vitale del corpo umano. Grazie alla coagulabilità del sangue e alla formazione di coaguli di piastrine e collagene, il sanguinamento viene prevenuto, la ferita di una persona guarisce. L'equilibrio del sistema coagulativo e anticoagulante del sangue si traduce in problemi.

Il meccanismo dell'occorrenza

Nella normale vita umana il sangue scorre attraverso il canale arterioso e venoso, a causa del quale c'è un lavaggio dei prodotti di decomposizione dei tessuti, saturazione degli organi con ossigeno e sostanze nutritive.

La formazione di trombosi inizia nel caso di:

  • diminuzione della velocità del flusso sanguigno in alcune aree, che è una conseguenza dell'insufficienza cardiaca, malattie cardiache, aterosclerosi dei vasi arteriosi, vene varicose;
  • aumento della densità del sangue a causa di una violazione dell'equilibrio quantitativo del contenuto di componenti biologici - aumenta la concentrazione di lipoproteine ​​a bassa densità, la composizione proteica è rotta a causa del processo infiammatorio;
  • restringimento della nave a causa della formazione di infiammazione all'interno della sua parete, che è caratterizzata da cambiamenti aterosclerotici - lo sviluppo si verifica a causa di endocardite, arterite e aneurismi dei vasi sanguigni e del cuore;
  • mancanza della quantità necessaria di fattori di coagulazione, che porta ad un aumento della coagulazione del sangue;
  • adesione delle piastrine, causata da uno stato di shock - sepsi, infarto miocardico, ustioni o traumi.

La patologia si sviluppa nelle vene e nei vasi arteriosi e, a causa dell'infiammazione infettiva delle pareti, la trombosi venosa si verifica molto più spesso. La malattia è pericolosa se il trombo parietale si trova nell'atrio in presenza di malattie cardiache. Nei casi di uno stato di shock sperimentato o di forti emorragie, si formano coaguli di sangue nei capillari.

La trombosi si verifica improvvisamente a causa di malattie acute. Le proprietà fisiologiche del corpo e del suo sistema immunitario influenzano direttamente la formazione della patologia presentata. Un ruolo importante nella protezione contro la trombosi è giocato dalla reazione del sistema nervoso ed endocrino allo sviluppo di una malattia.

Un certo rischio di trombosi è quando si sviluppano malattie del cervello o cambiamenti nel background ormonale. Qui le conseguenze della formazione di coaguli di sangue possono essere le più inaspettate. Le lesioni risultanti comportano il loro rapido sviluppo, che provoca condizioni pericolose per una persona.

La trombosi arteriosa è caratterizzata dalla formazione di un film di fibrina nel sito di lesione, dopo di che le piastrine con la carica elettrica opposta si affollano ad esso, che porta all'adesione.

In futuro, si uniranno i leucociti, i globuli rossi, le nuove placche di fibrina. Il trombo viene ingrandito e compattato a lungo.

Tali cluster sono suddivisi:

Coaguli di sangue nei vasi sanguigni

Il sistema circolatorio del corpo umano è un percorso di trasporto attraverso il quale tutti gli oligoelementi importanti vengono trasferiti per il normale e pieno funzionamento degli organi umani. In caso di interruzioni di questa via di trasporto, compaiono ostruzioni: coaguli di sangue nelle navi. Quindi tutti gli organi sono interessati, perché non c'è ossigeno e componenti vitali per gli organi.

lineamenti

Quando c'è un trombo vascolare nel sistema circolatorio, il flusso sanguigno cessa di essere normale. Il sanguinamento è complicato, i vasi sanguigni sono ostruiti, che minacciano con una malattia come la trombosi venosa. Questa è l'apparenza di coaguli di sangue nelle camere del cuore o nei vasi stessi.

Supponiamo che una persona abbia tagliato un dito o che si sia verificata una ferita, quindi vi è una rottura di piccoli vasi, in altri casi, di grandi dimensioni. La funzione protettiva del corpo inizia a innescare immediatamente la coagulazione del sangue, alcune persone questa funzione è rotta. Ciò causa alcune patologie.

Opzioni per la formazione di trombi

Affinché il sangue rimanga liquido, il corpo ha anche una funzione opposta (anticoagulante). Funziona all'interno delle navi. Se si verifica una patologia, questo sistema fallisce, quindi i farmaci sono connessi.

Una persona durante la sua vita è malata, ci sono malattie croniche che contribuiscono alla formazione di coaguli di sangue. Questi trombi possono essere in entrambe le vene e nelle arterie. A volte si trovano anche dentro il cuore.

Quando si trova un coagulo di sangue all'interno della nave, il flusso sanguigno viene disturbato, compaiono malattie ischemiche. Se il disturbo è grave (chiusura del lume del 90%), si verifica un infarto del miocardio. Spesso questo porta alla morte. Per capire perché ci sono trombi all'interno della nave, è necessario conoscere le ragioni del loro verificarsi.

motivi

Le cause dei coaguli di sangue nelle navi possono essere diverse. Dipende dall'individualità dell'organismo.

Ma in generale, è possibile identificare tali fattori provocatori e cause di trombosi, come:

  • pareti del vaso danneggiate e deformate;
  • coagulazione del sangue compromessa;
  • le funzioni sono violate, così come la velocità del flusso sanguigno.

In medicina, è nota una malattia come l'aterosclerosi dei vasi sanguigni. Promuove la formazione di trombi, sia nelle vene che nelle arterie.

Vena normale e aterosclerosi

Il muro della nave in una persona sana sembra elastico, liscio. Ciò fornisce un flusso sanguigno eccellente nel corpo umano. Ma con la deformazione del muro si verifica la coagulabilità del sangue (funzione protettiva del corpo). Questo porta alla formazione di coaguli di sangue.

Le deformità vascolari possono essere dovute a pareti sciolte, così come escrescenze nelle arterie e nelle vene. Molto spesso, tali processi si verificano nelle malattie croniche. E anche con interventi chirurgici.

Un buon vantaggio dà un'infezione virale. Con uno stile di vita scorretto, alcune patologie che sono presenti nel corpo, il sistema di coagulazione funziona e la coagulazione del sangue fallisce, con conseguente trombosi. Un ruolo significativo nella comparsa dei trombi nel corpo è l'ereditarietà, così come i tumori di diversi stadi e tipi.

Il cambiamento nella funzione del flusso sanguigno nel vaso influenza il guscio interno (endotelio). Allo stesso tempo, è danneggiato, preparando così una piattaforma positiva per la comparsa di trombosi. Spesso l'aspetto di un coagulo di sangue si verifica nel sito di ramificazione delle vene e delle arterie. Il sangue ad alta velocità colpisce la parete del vaso, nel punto di ramificazione, l'endotelio è danneggiato e il trombo nasce. Se una persona è malata di malattie croniche, allora la formazione di coaguli di sangue avviene molto più spesso che in una persona che non soffre di tali malattie.

L'apparizione di un trombo nel corpo umano può essere anche provocata da un pronunciato rallentamento del flusso sanguigno, che è promosso da: varici, malattie cardiache croniche, un lungo periodo postoperatorio in cui una persona è sdraiata.

Se il ritmo cardiaco è disturbato, i coaguli appaiono non solo nei vasi, ma anche nel cuore. Spesso succede dopo un intervento chirurgico nel corpo. Spesso un trombo nel cuore si rompe e si muove con il flusso di sangue attraverso il corpo, fino a quando non si blocca in un organo, causando conseguenze piuttosto pericolose.

Il rischio di coaguli di sangue può verificarsi in una donna incinta, così come in coloro che assumono contraccettivi. Al fine di prevenire la comparsa di trombosi, è necessario eseguire un coagulogramma, che aiuta a rilevare la presenza di trombi nelle fasi iniziali.

Lo stile di vita sedentario, così come il fumo, provoca patologie cardiovascolari, che portano alla comparsa di coaguli di sangue nelle navi.

La presenza di trombi nelle vene di quelle persone che viaggiano in aereo. Ciò è dovuto a perdite di carico elevate e basse.

Sui miei piedi

I coaguli di sangue nelle vene sulle gambe appaiono più spesso con malattie venose (vene varicose), così come la stasi del sangue, un cambiamento nella composizione del sangue. Non escludere infortuni, che soffrono le pareti dei vasi sanguigni. Sintomatico con un trombo nelle gambe è abbastanza pronunciato - un dolore intenso e intenso, gonfiore, il colore della pelle diventa blu. A volte c'è un aumento di temperatura.

Se il trombo ostruisce la vena, si verificherà un gonfiore, oltre a rari dolori nei muscoli del polpaccio, e la condizione umana sarà normale. L'apparizione di un trombo negli arti inferiori si verifica più spesso negli anziani, così come nelle persone che soffrono di diabete. Persone sottoposte a chirurgia e donne incinte.

La trombosi agli arti inferiori può verificarsi a causa della separazione dei trombi nel sistema polmonare.

Gonfiore dei piedi e scolorimento della pelle con trombosi venosa

Nei polmoni

I trombi nei polmoni sono la causa dell'embolia delle gambe. Se un trombo si blocca nel tronco polmonare, è la morte. Il tromboembolismo polmonare è notevole per la sua immediatezza. Un trombo nel lobo del ramo porta alla non funzionalità dell'intero lobo. Quando c'è trombosi nei polmoni, l'insufficienza cardiaca appare in forma acuta.

Sintomi: dolore improvviso al petto e alle costole, mancanza di respiro, arresto del sistema respiratorio, violazione della funzionalità del cuore. Se un coagulo di sangue nella piccola arteria dell'apparato respiratorio è quindi possibile la comparsa di malattie acute, tosse, dolore toracico e zona delle costole.

Sulle mani

I trombi sulle mani in medicina sono chiamati tromboflebiti. È una malattia delle vene delle mani. Si verifica a causa dell'infiammazione delle pareti dei vasi. In questo luogo si forma un trombo.

La ragione di questa educazione può essere:

  • Iniezioni frequenti. Ad esempio, tossicodipendenti.
  • Attività fisica

Sintomi di trombosi vascolare:

  • il dolore;
  • edema:
  • La vena è di colore blu rossastro;
  • iperemia;
  • Alta temperatura

Il trattamento è stabilito dal medico curante dopo l'esame.

Trombosi della mano dopo l'iniezione

Nell'intestino

I coaguli nell'intestino bloccano il lume nel vaso e la persona apre il vomito, un dolore costante nell'addome. Inizia a sviluppare la necrosi della parete intestinale, c'è la peritonite. Se una tale persona non opera, morirà.

Nel cuore

I coaguli di sangue nel cuore si manifestano per malattia ischemica. Se il trombo ostruisce completamente il lume, la persona sviluppa un infarto. Nell'organo, il trombo può essere nelle camere sui muri o sulle valvole. Una valvola artificiale può anche innescare l'apparizione di un trombo.

L'insufficienza cardiaca può essere causata da trombosi o sindrome tromboembolica (la valvola si stacca e, insieme al sangue, entra in altri organi).

diagnostica

Quando hai dolore, mancanza di respiro e altri sintomi, devi vedere un dottore.

La diagnosi di coaguli di sangue si verifica in più fasi:

  • Il dottore ascolta e chiede informazioni dettagliate sui reclami della persona.
  • Il dottore sta conducendo un esame.
  • Scopo degli ultrasuoni.
  • Venografia.
  • CT e RM.

trattamento

Il trattamento dei coaguli di sangue nelle arterie può essere a casa, ma anche in caso di complicanze, è necessario il ricovero in ospedale:

  • Trattamento con farmaci
  • Intervento chirurgico
  • Bendaggio, biancheria di compressione.

L'automedicazione può portare a situazioni più complicate. È necessario rispettare la prescrizione del medico e prendere tutti i farmaci.

prevenzione

La presenza di un coagulo di sangue nel corpo è, prima di tutto, un pericolo non solo per la salute, ma anche per la vita umana.

Per evitare questi fenomeni pericolosi, sono necessarie alcune misure di profilassi della trombosi:

  • Smetti di fumare.
  • Quando si è seduti, è necessario fare delle pause.
  • Invece di salire su e giù per le scale.
  • Se il corpo ha vene varicose, è richiesto un intimo speciale.
  • Massaggi.
  • Il periodo postoperatorio non deve avvenire in posizione supina.
  • Controllare costantemente i vasi sanguigni per i coaguli di sangue.

Per evitare la formazione di coaguli di sangue, è necessario monitorare la dieta, praticare un esercizio attivo, lanciare cattive abitudini.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Aescusan

Struttura

La descrizione è aggiornata 2016/06/22 Nome latino: Aescusan Codice ATX: C05CX Principio attivo: Tiamina + Escina (tiamina + escina) produttore: Pharma Wernigerode GmbH (Germania)strutturaIl farmaco Escuzan include nella sua composizione le sostanze di base: tiamina e estsin....

Recensioni rilassanti compresse collant

Struttura

Promozione estesa fino al 2018-06-13 ricevi un regalo dal negozio.Collant a compressione collant anti-varicosi 2 Relaxsan (Italia)Il tuo codice acquirente: 1001. Scegli la taglia:...