Sintomi di thrombophlebitis delle estremità superiori e metodi del suo trattamento

Prevenzione

La tromboflebite degli arti superiori è una malattia della vena dell'arto superiore, causata dall'infiammazione della sua parete e dalla formazione di un trombo in questo luogo, che chiude il lume della nave. I trombi risultanti interferiscono con il normale flusso sanguigno.

La posizione caratteristica dei coaguli di sangue degli arti superiori:

  • la regione della vena succlavia nel punto di ingresso nella cavità toracica;
  • vene superficiali delle mani;
  • tronchi venosi profondi delle mani.

Cause di tromboflebiti delle mani

Tromboflebiti sul braccio di solito si verifica in uno sfondo di infiammazione generalizzata o locale. Prima che lo sviluppo della malattia sia caratterizzato dalla comparsa di ristagni di sangue nelle vene (si verifica con dilatazioni varicose, fissazione fissa della mano o con obesità). Una parete vascolare infiammata danneggiata (ad esempio, dopo iniezione, cateterizzazione o trauma) ritarda il sangue venoso viscoso e provoca la formazione di trombi in questo luogo. Il sangue può diventare viscoso durante la gravidanza, con diabete mellito o con patologie ematiche ereditarie. Pertanto, la base per la formazione della tromboflebite sono tre sintomi (la triade di Virchow): violazione dell'integrità della parete venosa, rallentamento del flusso sanguigno e alta attività del sistema di coagulazione.

La causa più comune di sviluppo della trombosi delle vene superficiali degli arti superiori è l'infiammazione post-iniezione. Le infusioni endovenose prolungate, le catene del sangue, il posizionamento del catetere in una vena, una violazione della tecnica di eseguire le iniezioni possono provocare un'infiammazione della parete vascolare. Di solito questa condizione è uno dei sintomi caratteristici nelle persone che usano droghe iniettabili. Di norma, la tromboflebite postiniezione si diffonde raramente nelle vene profonde delle mani e guarisce rapidamente.

La seconda causa più comune è lo stress fisico grave (sindrome di Paget-Shreter, trombosi da sforzo). Questo tipo di tromboflebite è caratterizzato dalla localizzazione nei tronchi venosi profondi della spalla (solitamente vene succlavia o ascellare).

A volte complicato da trombosi si sviluppa dopo la nascita, interventi chirurgici, reazioni allergiche a farmaci, gli infortuni durante le mani prolungati dopo la fissazione delle fratture, la chemioterapia, malattie o malattie purulente post-infettiva (osteomielite, cellulite, setticemia). E lungo fissati bracci di chiusura e processi purulento solito causano perdita di venosa profonda.

Segni di trombosi e infiammazione nelle vene delle mani

Lo sviluppo di tromboflebiti delle vene superficiali degli arti superiori è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • dolore nel corso del tronco venoso;
  • arrossamento e gonfiore della pelle oltre la vena;
  • al tatto, la vena, come un denso laccio emostatico, è ispessita;
  • vasi venosi possono essere visti sotto la pelle sotto forma di nastri bluastri o cremisi;
  • aumento e infiammazione dei linfonodi nelle regioni ulnare o ascellare;
  • un leggero aumento della temperatura;
  • disfunzione delle articolazioni situata vicino al sito di infiammazione, a causa di un significativo sintomo doloroso.

I sintomi della sconfitta delle vene profonde del braccio sono in qualche modo diversi:

  • forte gonfiore e arrossamento della mano, dell'avambraccio o della spalla, a seconda del livello di infiammazione e blocco;
  • sintomo dolore e sensazione di pesantezza, raspiraniya nell'arto;
  • Le vene sottocutanee sono ingrandite e ben marcate;
  • i movimenti degli arti e il lavoro in comune sono difficili;
  • aumento della temperatura da 38 ° C in su;
  • sintomi luminosi di intossicazione generale.

Possibile sviluppo di tromboflebiti migratori. Questa condizione è tipica dei danni settici al sangue. In questo caso, piccoli coaguli di sangue formati spontaneamente, che ostruiscono i vasi sanguigni. Clinicamente, questo si manifesta in una moltitudine di piccoli noduli dolorosi sotto la pelle, la pelle stessa è rossa e irritata.

Diagnosi di vene degli arti superiori

Ai fini del corretto trattamento, è necessario eseguire misure diagnostiche in modo tempestivo e completo. Studi sulla tromboflebite delle vene delle mani:

  • un esame del sangue generale, uno studio biochimico e una determinazione dei tassi di coagulazione del sangue;
  • flebografia radiopaca o fleboscintigrafia;
  • dopplerografia ad ultrasuoni o angiografia duplex;
  • imaging a risonanza magnetica.

Metodi per la terapia della tromboflebite delle mani

Il trattamento tempestivo della tromboflebite consente non solo di rimuovere i sintomi dolorosi della malattia, ma anche di prevenire lo sviluppo di varie complicazioni:

  • diffondendo il processo ad altre vene;
  • separazione e migrazione di coaguli di sangue con il rischio di blocco dei loro vasi polmonari;
  • cancrena venosa.

Il trattamento della tromboflebite delle vene degli arti superiori viene eseguito da un flebologo o da un medico generico. La terapia medica è usata:

  • Per la rimozione del processo infiammatorio: farmaci antibatterici, antinfiammatori non steroidei, routine derivata, enzimi.
  • Ripristinare le proprietà fluide del sangue e il riassorbimento dei trombi: anticoagulanti, correttori di microcircolazione, enzimi, disaggregati.
  • Per sbarazzarsi della sindrome del dolore: antinfiammatorio non steroideo (azione generale o forma locale).
  • Per proteggere la parete vascolare e aumentare il tono: derivati ​​di routine, flebotonica.

Un modo moderno per sbarazzarsi del blocco è la trombolisi guidata da catetere. Usando un tubo speciale, il farmaco viene iniettato direttamente nel trombo. Questo metodo di trattamento consente di rimuovere intere masse trombotiche.

Inoltre, è necessario prescrivere una terapia compressiva sotto forma di bendaggio elastico del braccio interessato. Il trattamento fisioterapeutico è anche ampiamente usato: UHF, elettroforesi o magnetoforesi con medicine, bagni medici, doccia Charcot.

Meno spesso, in caso di rapida diffusione del processo, formazione di grandi trombi di flottazione o il grippaggio delle vene profonde da parte del processo, viene utilizzato il trattamento chirurgico:

  • sclerosi del tronco anteriore;
  • resezione delle navi colpite;
  • trombectomia.

Inoltre, in alcuni casi, l'installazione di filtri speciali nei tronchi venosi che catturano grumi di sangue strappati.

Durante il trattamento e dopo è importante rispettare il regime di assunzione di alcol (almeno due litri di liquidi al giorno per prevenire la coagulazione del sangue), e anche per escludere l'uso di alcol, cibi in scatola, grassi e affumicati, fagioli, cavoli. Aumento della dieta di grassi vegetali, latticini, verdure.

Profilassi e prognosi

I pazienti che sono soggetti a coaguli di sangue o che sono a rischio di sviluppare tromboflebiti (iniezioni frequenti, feti di sangue, attività fisica inadeguata) hanno bisogno di misure preventive:

  • stile di vita attivo (ginnastica facile, passeggiate, ciclismo o nuoto);
  • rifiuto di indossare scarpe lunghe con tacchi alti;
  • individuazione tempestiva e trattamento delle vene varicose.

Ben provato nella prevenzione della medicina popolare tromboflebite: infusi di rosa canina, erba di San Giovanni o mirtillo rosso.

La sconfitta delle vene superficiali è trattata abbastanza rapidamente e ha una prognosi favorevole per il recupero. La prognosi per la malattia delle vene profonde dipende dalla gravità del processo e dai tempi di inizio della terapia. L'appello tempestivo per l'assistenza medica e la nomina di misure terapeutiche nelle fasi iniziali dello sviluppo della tromboflebite si dimenticheranno rapidamente della malattia.

Sintomi e trattamento di un coagulo di sangue nella mano

I disturbi vascolari degli arti superiori del carattere tromboembolico sono molto meno comuni della patologia delle arterie e delle vene degli arti inferiori. Tuttavia, un trombo formato nella mano può causare l'amputazione dell'arto, quindi è estremamente importante rilevare la malattia nel tempo e iniziare la terapia trombolitica il prima possibile.

Caratteristiche del flusso sanguigno degli arti superiori

Grande importanza per lo sviluppo delle condizioni patologiche nelle arterie e nelle vene degli arti superiori hanno le seguenti caratteristiche anatomiche della circolazione:

  • la presenza di una vascolatura ben sviluppata, in grado di fornire flusso sanguigno con blocco parziale di piccoli tronchi arteriosi e venosi;
  • una piccola quantità di massa muscolare;
  • Grandi vasi venosi superficialmente utilizzati per prelievo di sangue o trasfusione.

Le mani di una persona eseguono la maggior parte del lavoro fisico e sono spesso traumatizzate. Il sistema vascolare fornisce un flusso sanguigno ottimale, ma se ci sono fattori provocatori e che contribuiscono alle arterie e alle vene, si può verificare un blocco: l'aspetto di un trombo si manifesta con sintomi tipici e richiede la fornitura di cure mediche di emergenza.

Cause di patologia

I principali fattori scatenanti dell'occlusione vascolare sono l'infiammazione e il trauma. La trombosi delle arterie si verifica sullo sfondo delle seguenti malattie e condizioni:

  • aterosclerosi;
  • tromboangiite obliterante;
  • varianti sistemiche della patologia (arterite, sclerodermia, periarterite nodulare, malattia di Raynaud).

Una delle principali cause di occlusione delle arterie degli arti superiori è la formazione di una placca aterosclerotica che copre il lume di una grande arteria brachiale o radiale.

Per i tronchi arteriosi sottostanti, la patologia infiammatoria è tipica. La trombosi di vene profonde e superficiali succede nei casi seguenti:

  • trauma della parete vascolare durante l'iniezione endovenosa;
  • la formazione di un'infiammazione acuta o cronica nei tessuti degli arti;
  • realizzazione di studi diagnostici vascolari.

Un importante fattore di provocazione è il danneggiamento della vena per qualsiasi tipo di puntura della nave per l'analisi, la somministrazione del medicinale o mezzo di contrasto, con trasfusione di sangue. Il medico, in tutti i casi dopo angiografia coronarica o angiografia, valuterà le condizioni dei vasi in tempo per notare i primi segni di trombo nella vena del braccio.

Ai fattori che contribuiscono alle condizioni tromboemboliche sono le seguenti malattie:

  • diabete mellito;
  • l'obesità;
  • ipertensione;
  • il fumo;
  • grave attività fisica;
  • immobilità prolungata dell'arto.

In ogni caso, l'emergere di un trombo nell'arteria o nella vena è una combinazione sfavorevole di fattori stimolanti e contribuenti che creano le condizioni per il blocco della nave.

Manifestazioni principali

L'ischemia arteriosa delle estremità, i cui sintomi sono più pronunciati, è espressa dai seguenti segni:

  • formicolio o intorpidimento a portata di mano;
  • dolore alla mano durante lo spostamento o a riposo;
  • varie varianti dei disturbi trofici (dalla pelle secca delle mani alla comparsa di ulcere e focolai di necrosi).

Più alto è il livello di blocco delle arterie, più forti sono i sintomi e peggiore è la prognosi per l'arto. Nell'occlusione venosa sono possibili i seguenti segni tipici di trombosi:

  • cambiamenti nel colore della pelle (arrossamento, bande cianotiche);
  • gonfiore dei tessuti;
  • sensazioni dolorose di diverso grado di gravità nella regione della vena colpita;
  • attività motoria compromessa della mano;
  • aumento della temperatura locale e generale.

In caso di tromboflebite acuta, i sintomi pronunciati ti indurranno a chiedere aiuto medico: Non cercare di trattare l'infiammazione della vena da solo dopo l'iniezione o la ferita: prima inizi la terapia corretta, meno rischi di complicazioni pericolose della trombosi.

Nozioni di base sulla diagnostica

Se vi è il sospetto di un coagulo nei vasi degli arti superiori, devono essere eseguiti i seguenti test:

  • test di coagulazione del sangue (coagulogramma);
  • scansione duplex dei vasi della spalla e degli arti superiori;
  • angiografia con valutazione dello stato delle vene e delle arterie;
  • contrasto MRT.

Un chirurgo vascolare esperto sarà in grado di determinare il livello delle lesioni e la gravità delle lesioni occlusive nella fase dell'esame secondo i segni esterni, la condizione delle dita sulle mani e i dati dell'esame dell'hardware.

Principi di trattamento

I compiti più importanti della terapia sono di eliminare il rischio di separazione del trombo con lo sviluppo di situazioni mortalmente pericolose e di creare le condizioni per ripristinare il flusso sanguigno alle estremità. A seconda della causa, della posizione e del grado di ostruzione dei tronchi vascolari, vengono utilizzati i seguenti metodi di trattamento:

  1. Terapia antibatterica e antinfiammatoria per eliminare l'infiammazione intravascolare acuta;
  2. Ammissione di anticoagulanti per migliorare il flusso sanguigno e ridurre la viscosità del sangue;
  3. Farmaci angioprotettivi (protezione e restauro della parete vascolare);
  4. Terapia trombolisi (medicamento o angiorginale);
  5. Correzione chirurgica con trombosi espressa dell'arto superiore.

Per ogni paziente, il trattamento è selezionato individualmente.

È necessario eseguire in modo accurato e coerente l'intervento di un chirurgo vascolare o di un flebologo in tutte le fasi dell'esame e del trattamento per prevenire complicazioni e mantenere mani sane ed efficienti.

Misure preventive

La base per la prevenzione efficace dell'occlusione tromboembolica dei vasi degli arti superiori è il seguente:

  • effettuare iniezioni endovenose in un istituto medico con strumenti monouso;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • trattamento tempestivo di eventuali malattie infiammatorie purulente della pelle delle mani;
  • trattamento di aterosclerosi e malattie vascolari sistemiche;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • controllo della glicemia;
  • un consumo costante di compresse antipertensivi nell'ipertensione.

Occlusione di arterie o vene negli arti superiori si pone sullo sfondo di malattie infiammatorie o lesioni traumatiche. Una condizione importante per prevenire complicazioni pericolose - il riferimento più rapido possibile a uno specialista ea un corso completo di terapia completa.

Sintomi di un coagulo di sangue nella mano: i primi segni della malattia e cosa devi sapere su ciascuna persona?

Un caso su tre di morte improvvisa è il risultato dell'embolia polmonare. Questa è la triste statistica. A questo proposito, la parola "trombo" fa sì che la maggioranza delle persone abbia associazioni negative.

Nel frattempo, la formazione di trombi è un processo protettivo naturale per un organismo sano. Se i coaguli di sangue non si formano, allora una persona potrebbe sanguinare anche con un piccolo graffio. Il trombo sigilla letteralmente il danno ai vasi, e quindi si dissolve, quando le pareti delle navi ripristinano la loro integrità.

Il trombo reciso si muove lungo il flusso sanguigno

Tuttavia, la formazione di trombi può anche avere un carattere patologico. In questo caso, i medici parlano di trombosi. Con questa malattia, i trombi si formano nei vasi sanguigni, che impediscono il normale flusso sanguigno. Se la trombosi viene combinata con un'infiammazione della parete venosa, viene diagnosticata la tromboflebite.

La famosa triade del medico tedesco Virchow, che spiega le cause alla base della formazione dei trombi

La triade di Virchow

La medicina ha rivelato i principi di base della trombosi nel diciannovesimo secolo. Ha fatto questo famoso medico tedesco Rudolf Virchow.

  • Il primo principio è che per l'inizio della trombosi è necessario un danno alla parete interna della nave (endotelio).
  • Il secondo principio è che i trombi si formano in sezioni di vasi con flusso sanguigno irregolare (vortice) o rallentamento del flusso sanguigno.
  • L'ultimo principio: il tasso di formazione dei trombi influenza la viscosità del sangue. Più è alto, più velocemente crescono i coaguli di sangue.

Le cause dei coaguli di sangue nei vasi delle mani

I coaguli di sangue nei vasi delle mani appaiono più spesso nelle vene profonde. C'è anche una trombosi delle vene superficiali, tuttavia è meno pericoloso. Molto spesso, la formazione di trombi nelle vene profonde degli arti superiori contribuisce a diversi motivi:

  • Molto spesso appaiono come risultato di uno sforzo fisico eccessivo. Gli atleti e le persone impegnate in pesanti lavori fisici sono esposti al rischio.

Thrombi può derivare da procedure mediche (cateterizzazione, iniezione, installazione di contagocce). L'introduzione del catetere irrita la parete interna del vaso, portando a microtraumi.

  • I più pericolosi a questo proposito sono i cateteri in polietilene. Moderno (Teflon, poliuretano) causa meno danni.
  • La sicurezza della procedura dipende dalla classificazione del personale medico.
  • Un altro motivo è l'impianto di un cardiofibrillatore o un pacemaker.
  • Una trombosi può diventare una conseguenza di una malattia oncologica.
Figura 3. Il tromboembolismo dell'arteria polmonare è estremamente pericoloso per la vita umana

Complicazioni di trombosi

La trombosi può causare insufficienza venosa cronica. Causa gravi inconvenienti:

  • Le mani cominciano a diventare insensibili, si gonfiano, di notte possono verificarsi delle convulsioni.
  • C'è dolore nelle mani quando si cambiano le condizioni meteorologiche.
  • Diventa più difficile per un paziente tenere oggetti nelle sue mani.

L'insufficienza venosa, con tutti i problemi che crea, non è fatale. Un pericolo molto più grande è la separazione del trombo o parte di esso. Muovendosi lungo i vasi sanguigni, il coagulo di sangue rischia di entrare nell'arteria polmonare e bloccare il movimento del sangue lungo di esso. Il risultato - insufficienza cardiaca o respiratoria acuta con un'alta probabilità di morte del paziente.

Un trombo nella mano: sintomi (primi segni)

Complicazioni, che irto di trombosi, richiedono l'atteggiamento più attento a questa patologia. In questo contesto, è importante che le persone conoscano i segni della malattia. In alcuni casi un coagulo di sangue in una nave può essere semplicemente visto. Un trombo su una vena di una mano - mentre guarda o appare? Non è chiaro come un grumo di sangue nel vaso della gamba, ma è ancora chiaramente visto come un tubercolo sottocutaneo.

La trombosi venosa profonda della mano ha altri sintomi:

  • Sensazione di calore, bruciore, arrossamento della pelle, eruzione cutanea in un luogo danneggiato può parlare di trombosi.
  • Sensazioni dolorose di un personaggio che scoppia anche segnalano trombosi della mano. Il dolore è amplificato sondando e premendo sulla zona interessata.
  • Gonfiore del braccio e della pelle blu si riferiscono anche a manifestazioni di trombosi.

I moderni metodi di diagnosi vascolare comprendono gli ultrasuoni

diagnostica

La flebologia moderna ha metodi di ricerca che consentono di determinare con precisione sufficiente lo stato delle navi e il grado di sviluppo della trombosi.

Un medico esperto è in grado di valutare il grado di disturbo della circolazione venosa e arteriosa con l'aiuto del test di Bogolepov. L'essenza del test è che al paziente viene prima chiesto di sostenere le sue braccia allungate di fronte a lui e di notare il colore della pelle sul dorso delle mani. Poi la mano destra si alza e la mano sinistra, al contrario, scende. Il medico accende il cronometro e osserva il cambiamento di colore della pelle.

In condizioni normali per mezzo minuto, viene ripristinato il colore della pelle. Più lentamente la pelle assume il suo colore originale, le cose peggiori sono con le navi.

Esistono anche metodi di ricerca più moderni:

  • Con il metodo a raggi X (flebografia), una sostanza a contrasto a raggi X viene iniettata nella vena e vengono prese le immagini della nave. Il metodo consente di identificare l'area danneggiata, l'entità del trombo.
  • La dopplerografia a ultrasuoni consiste nell'irradiazione con onde ultrasoniche del vaso, che vengono riflesse dai globuli rossi del sangue. I segnali riflessi vengono registrati dal computer e visualizza i dati ricevuti sul monitor, che consentono al medico di vedere il luogo di formazione del trombo, il grado di disturbo del flusso sanguigno.
  • La scansione duplex comporta una combinazione di ultrasuoni Doppler e ultrasuoni tradizionali.

trattamento

Nelle prime fasi della malattia, la trombosi viene trattata con farmaci.

Quando si forma un trombo, per esempio, dopo aver usato un catetere sul braccio, è possibile trattare efficacemente la somministrazione di farmaci che sciolgono il coagulo di sangue (streptochinasi, urochinasi, ecc.).

Per alleviare il dolore, vengono utilizzati farmaci per il dolore non steroideo (diclofenac, ibuprofene e altri).

Se il paziente ha una maggiore viscosità del sangue, che ha una formazione di trombi, vengono usati anticoagulanti. Di regola, l'eparina prima prescritta, e poi - le medicine con un'azione più morbida (il warfarin).

La terapia specifica è completata da un trattamento antibatterico (gruppi sulfanilamide e tetraciclina di antibiotici).

Negli ultimi tempi, niente di più efficace di un'operazione chirurgica per rimuovere il trombo (tromboectomia), non rimane.

La variante classica di una tromboektomiya è ridotta a questo il taglio sopra un trombo è fatto, là la soluzione fisiologica per ammorbidirsi di un trombo è entrata, allora è tirata fuori da una pinza speciale.

Con la chirurgia endovascolare, viene praticata un'incisione lungo il bordo del trombo, vi viene inserito un catetere, che viene riempito di soluzione salina e tirato indietro insieme al coagulo di sangue.

prevenzione

È eliminare le cause che contribuiscono alla trombosi.

  • È necessario trattare le malattie che portano alla comparsa della triade di Virchow.
  • La persona stessa deve cambiare il suo modo di vivere, in particolare, smettere di fumare, bere abbastanza liquidi, fare regolarmente esercizi fisici.
  • Le donne non dovrebbero essere coinvolte in diete (disidratazione) e dare un'occhiata più attenta alla scelta delle pillole contraccettive.

L'osservanza di queste semplici regole aiuterà a impedire a una persona di sviluppare trombi nelle vene non solo delle mani, ma anche di altre parti del corpo.

Ulteriori informazioni sulla trombosi venosa possono essere ottenute dal video:

Sintomi di tromboflebiti o trombi in mano

Recentemente, una malattia come la trombosi delle arterie si è diffusa, a seguito della quale si formano coaguli di sangue (trombi) nei vasi sanguigni che impediscono il flusso sanguigno. Molto spesso questo processo si verifica negli arti inferiori, tuttavia, i casi vengono registrati quando si forma un trombo nella mano, i cui sintomi verranno presi in considerazione in questo articolo.

Perché le vene degli arti superiori sono interessate?

La tromboflebite degli arti superiori è una malattia venosa delle mani, innescata dall'infiammazione del tessuto vascolare e dalla comparsa di una vena nel coagulo di sangue che riempie il lume dell'arteria e previene la microcircolazione del tessuto connettivo liquido dell'ambiente interno del corpo.

Ci sono le seguenti localizzazioni di coaguli di sangue che si formano in:

  • nella vena sotto la clavicola nella regione toracica;
  • arterie superficiali degli arti superiori;
  • profonde vene di vene sul braccio.

La tromboflebite sul braccio si sviluppa sullo sfondo delle professioni infiammatorie in corso, avendo una localizzazione focale / generale (l'intero corpo è coinvolto). Lo sviluppo della trombosi è preceduto dalla stagnazione del fluido nelle vene, che si verifica con l'accumulo di tessuto connettivo nelle vene varicose, la fissazione prolungata dell'arto in uno stato stazionario o l'obesità. Allo stesso tempo, il muro della nave danneggiato da traumi, iniezione o altre cause mantiene il sangue viscoso della vena, contribuendo alla comparsa di un trombo. Spesso il sangue diventa più denso a causa del portamento del bambino, dell'aumento di zucchero, a causa di patologie genetiche. Questo ci permette di concludere che le basi per la formazione della trombosi dell'arto superiore sono tre caratteristiche:

Ci sono molte cause e fattori predisponenti per lo sviluppo di tromboflebiti delle mani. I più comuni includono:

  1. Infiammazione dopo l'iniezione, risultante da gocciolatori endovenosi frequenti e prolungati, iniezioni, installazione di catetere venoso, iniezione inetta. Questi processi provocano lo sviluppo della patologia delle vene, sono spesso diagnosticati nei tossicodipendenti. Di conseguenza, si sviluppano tromboflebiti delle vene superficiali degli arti superiori.
  2. Un'eccessiva attività fisica porta alla formazione di una cosiddetta forza trombotica, che è localizzata nelle vene profonde della spalla, più spesso nelle vene sotto le ascelle, sotto la clavicola.

Tra i fattori che influenzano la formazione della trombosi, si distinguono i seguenti:

  • consegna con complicazioni;
  • ereditarietà gravata;
  • operazioni chirurgiche;
  • allergia alle medicine;
  • fissaggio lungo della mano in una posizione statica (ad esempio nelle fratture);
  • la chemioterapia;
  • processi infiammatori purulenti (osteomielite, sepsi, flemmone);
  • morsi di insetti che succhiano il sangue;
  • paralisi dopo un ictus;
  • patologie cardiovascolari;
  • in sovrappeso;
  • Ricevimento orale di contraccettivi;
  • vecchiaia;
  • inattività fisica.

La formazione di trombi è spesso promossa da malattie infettive, a causa della quale viene diagnosticata la disidratazione del corpo. Presenza a lungo termine della mano in uno stato stazionario, le infezioni del corpo causano danni alle vene profonde.

Come si manifesta la patologia?

I segni della trombosi venosa dipendono dalla profondità delle vene colpite, dalla posizione della patologia, dalle caratteristiche individuali del corpo. Spesso l'infiammazione si verifica sullo sfondo delle vene varicose.

Trombosi di vene superficiali

La tromboflebite delle vene superficiali è facilmente rilevabile eseguendo un esame visivo e palpando l'area interessata. La trombosi si manifesta come segue:

  • sindrome del dolore;
  • gonfiore del focus della malattia;
  • Compattazione vascolare sotto forma di cordone di colore cianotico-rossastro;
  • vampate di calore;
  • aumento della temperatura corporea.

La mano non si gonfia, le articolazioni sono mobili, l'aspetto di leggero rigonfiamento mantiene le funzioni della mano sulle funzioni di lavoro.

Il trattamento non iniziato in tempo di tromboflebite promuove un aumento dell'edema, la formazione di un infiltrato purulento.

Se il processo è accompagnato dalla formazione di un coagulo di sangue, i sintomi sono complicati:

  • arti intorpiditi;
  • c'è una cianosi dell'epidermide, una parete vascolare venosa;
  • perdita di sensibilità;
  • morte di tessuti;
  • ingrandimento dei linfonodi.

Più acuto è lo stadio della tromboflebite, più forte è la sindrome del dolore. Dopo alcuni giorni è ancorato, ma con la palpazione persiste.

Trombosi venosa profonda

La tromboflebite viene diagnosticata come effetto collaterale a causa di una terapia prolungata con qualsiasi farmaco, più spesso mediante contraccezione orale, lesione traumatica locale o puntura di insetto.

C'è una trombosi con i seguenti sintomi:

  • sindrome da dolore acuto;
  • gonfiore e cianosi dell'arto;
  • intorpidimento e iperemia.

I suddetti segni di tromboflebite venosa profonda hanno il carattere di repentinità, progredendo rapidamente, accompagnato da una perdita di sensibilità e necrosi tissutale. Una grave violazione del flusso sanguigno indica una setochka vascolare sottocutanea.

La progressione dei segni di tromboflebite è osservata per tre giorni ed è accompagnata da una maggiore intensità del dolore durante l'esercizio.

Quando le mani tromboflebite, i sintomi si diffondono alla zona interessata, così come per l'intero arto con la localizzazione del dolore nella mano e nell'avambraccio.

La tromboflebite è pericolosa in quanto consente lo sviluppo di trombosi migratoria dei livelli superiori, caratterizzata da trombosi spontanea, occlusione delle arterie.

Si manifesta con la comparsa di un numero enorme di noduli sottocutanei dolorosi, arrossamento e irritazione dell'epidermide.

Il paziente lamenta costante pesantezza e affaticamento. Richiede cure mediche immediate, altrimenti la trombosi delle estremità superiori minaccia lo sviluppo della necrosi tissutale.

Diagnosi della malattia

La tromboflebite delle mani viene inizialmente diagnosticata da un esame visivo da un medico con un flebologo, dalla palpazione della localizzazione di un coagulo di sangue e da un interrogatorio del paziente.

Per confermare la diagnosi, il paziente viene indirizzato alla ricerca in laboratorio e con l'aiuto di apparati:

  1. Consegna dei test: analisi generale del sangue e delle urine; diagnosi differenziale del sangue (leucociti, coagulabilità, tendenza alla trombosi).
  2. Angiografia ad ultrasuoni, in grado di determinare la natura della circolazione sanguigna, valutare lo stato del tessuto vascolare, rilevare la presenza / assenza di coaguli degli arti superiori.
  3. La flebografia determina con precisione il grado di sciabolatura delle navi.

Inoltre, vengono spesso prescritti ecografia di vasi, radiografia a contrasto, ECG, dopplerografia e reovasografia. Succede che il paziente venga indirizzato per l'angiografia vascolare, che determina accuratamente la presenza di trombi, il grado di danneggiamento del tessuto venoso e il lume che li diagnostica.

La diagnosi più accurata sarà "tromboflebite delle mani" con trombosi venosa latente, computer o risonanza magnetica.

Modi per trattare la trombosi delle mani

Un trattamento competente e tempestivo per la trombosi sulle mani allevia il dolore e previene possibili complicazioni: la diffusione del focus della malattia ad altre vene, la separazione e il movimento del coagulo di sangue, lo sviluppo della cancrena venosa.

Nelle tromboflebiti degli arti superiori, trattate da un flebologo e da un chirurgo, si ricorre a metodi conservativi o chirurgici.

Iniziare a trattare i trombi formati nelle mani con l'aiuto di farmaci. I farmaci anti-infiammatori antibatterici, antiedemici e non steroidei aiutano a rimuovere l'infiammazione.

Quando viene prescritta una maggiore coagulazione, pillole che diluiscono il sangue nella vena.

Diclofenac, ibuprofene aiuta a eliminare il dolore con tromboflebiti, eparina, frattoparina e altri far fronte al miglioramento del flusso sanguigno.

Il dosaggio è prescritto esclusivamente da un medico a seconda delle caratteristiche individuali del paziente. Assicurati di rispettare il riposo a letto, cibo appositamente selezionato, regime di bere. La terapia trombotica è incompatibile con il fumo e l'alcol, che dovrebbero essere eliminati.

Un metodo moderno che allevia un coagulo nella mano e i suoi sintomi è la trombolisi controllata da catetere, che consente di rimuovere completamente le formazioni trombotiche. La tecnica nell'introduzione del farmaco nel trombo con l'aiuto di un tubo è conclusa.

Il trattamento conservativo della trombosi è accompagnato da una bendaggio compressivo obbligatorio dell'arto superiore. Spesso prescrivi le procedure di fisioterapia.

Nelle tromboflebiti gravi degli arti superiori, in caso di rapida diffusione e formazione di trombosi venosa profonda, viene prescritto un trattamento chirurgico. Nel fare ciò, conduci:

  • scleroterapia del tronco venoso;
  • resezione vascolare;
  • troboektomiyu.

In rari casi, se necessario, installare nei tronchi dei filtri delle vene che possono catturare e dissolvere i coaguli di sangue strappati.

Spesso viene combinato un metodo conservativo e chirurgico di trattamento, che impedisce lo sviluppo di trombosi. Un'ulteriore prognosi con trombosi della mano è generalmente favorevole, fornendo diagnosi tempestive e rimandando a specialisti.

Come prevenire lo sviluppo della patologia

Prevenire la formazione di tromboflebiti degli arti superiori può essere prevenuta.

I pazienti che sono predisposti a sviluppare trombosi, così come quelli a rischio, dovrebbero seguire il seguente parere di esperti:

  • condurre uno stile di vita sano, eseguire una serie giornaliera di esercizi, praticare passeggiate giornaliere e andare in bicicletta.
  • rinunciare alle scarpe con i tacchi alti;
  • aderire ai principi della nutrizione razionale;
  • condurre un esame regolare per la diagnosi tempestiva della patologia dei vasi degli arti superiori.

Prevenire la trombosi delle mani può essere con l'aiuto di ricette popolari. Utilizzare regolarmente brodi di rosa canina, mirtilli rossi e erba di San Giovanni.

Tromboflebiti degli arti superiori, circa i sintomi e il trattamento di cui è stato discusso nell'articolo, con un approccio competente è rapidamente eliminato. Col tempo, il trattamento iniziato della trombosi allevia la malattia per sempre.

Tieni traccia della tua salute, non eseguire processi patologici, ai primi segnali, chiedi aiuto medico.

Tromboflebiti delle mani - cause, sintomi, trattamento

La tromboflebite è una malattia delle vene di natura infiammatoria, caratterizzata dalla formazione di coaguli di sangue in esse e da una violazione della circolazione sanguigna. In un grado maggiore di questa patologia le vene degli arti inferiori sono suscettibili. Ma a volte le estremità superiori sono colpite, la tromboflebite si sviluppa nelle mani.

cause di

Lo sviluppo di questa malattia contribuisce a due fattori: le vene varicose e le violazioni nel sistema di coagulazione del sangue nella direzione di una maggiore trombosi.

Questo può accadere per una serie di motivi:

  • Se le vene sono danneggiate a causa di cateterizzazione, lesioni, interventi chirurgici, ecc.;
  • Dopo una lunga immobilizzazione dell'arto (ad esempio, con una frattura);
  • Come risultato di una reazione allergica a droghe o punture di insetti;
  • Malattie cutanee purulente in questa zona (flemmone, osteomielite, ecc.).

Le vene varicose possono interessare sia le vene superficiali che profonde.

L'aumento della trombosi è promosso da:

  • Malattie oncologiche;
  • Età oltre 45 anni;
  • Malattie cardiovascolari;
  • Patologie della coagulazione del sangue;
  • Paralisi delle estremità dopo un ictus;
  • Uno stile di vita sedentario;
  • l'obesità;
  • Drenaggio a causa di malattia o regime di bere improprio;
  • Ammissione di ormoni sessuali ai fini della contraccezione o del trattamento.

Tromboflebiti sulle dita possono verificarsi a causa di indossare anelli a causa della spremitura regolare dei vasi sanguigni.

Come si forma un trombo

Nello sviluppo del trombo nelle vene degli arti superiori, tre fattori giocano un ruolo:

  • Flusso sanguigno rallentato (come risultato della sua maggiore viscosità, espansione della vena, mancanza di movimento, ecc.);
  • Danni al muro venoso (causa l'attivazione di fattori di coagulazione e formazione di un trombo);
  • Aumento della coagulazione del sangue (per varie malattie e condizioni).

Pertanto, se la parete venosa è danneggiata, inizia la formazione di trombi, che è un processo fisiologico. Ma con la partecipazione dei fattori sopra elencati, le piastrine continuano ad aderire al coagulo di sviluppo in quantità eccessive.

Diventa troppo grande e copre completamente il lume della nave. C'è una violazione del flusso sanguigno.

Un trombo ostruisce il suo movimento di sangue. Sopra l'ostacolo, la vena trabocca e si estende, sotto - c'è una rottura del tessuto trofico a causa della mancanza di afflusso di sangue. Si sviluppa un'immagine di trombosi venosa acuta.

Come capire che un trombo è apparso nella mano

Se c'è gonfiore (coni densi) sul braccio, arrossamento, quando si sente, si percepisce un nodo doloroso denso sullo sfondo di una vena allargata, probabilmente si è sviluppata tromboflebite sul braccio. L'area interessata potrebbe essere più calda della pelle circostante o la temperatura generale potrebbe aumentare.

In ogni caso, ritardare la visita dal medico non è necessaria. Il prezzo del ritardo può essere troppo alto. La tromboflebite sul braccio è una malattia pericolosa che, senza trattamento, minaccia di complicazioni gravi e può addirittura portare alla morte.

Importante: ai primi segni di formazione di coaguli e blocco delle vene, è necessario consultare immediatamente un medico.

sintomi

Ancora una volta, elenchiamo i sintomi principali di un coagulo di sangue nella mano in modo più dettagliato:

  • Edema locale, che senza trattamento si estende a tutto il braccio fino all'articolazione della spalla;
  • Indolenzimento nella zona interessata;
  • In caso di intasamento del trombo venoso superficiale, si osservano sulla pelle un nodulo e vasi densi e ingranditi (come corde al tatto), solo un profondo rossore è visibile sulla pelle delle vene profonde sulla pelle;
  • Un aumento della temperatura al posto della trombosi o generale;
  • Sensazione di intorpidimento della mano;
  • Cambiamenti nel colore della pelle della mano da rosso a cremisi e cianotico, a seconda della gravità e della durata del processo.

Le tromboflebiti sulle mani sono visivamente facili da riconoscere - il punto focale dell'infiammazione sembra un fascio viola-blu. Questo è chiaramente visibile nella foto.

Sulle spalle e sugli avambracci, la trombosi può interessare le vene profonde e quindi è quasi impossibile diagnosticare solo quando esaminata. Pertanto, se il gonfiore e la tenerezza si verificano sul braccio, il medico deve essere consultato immediatamente, poiché l'occlusione del vaso può portare allo sviluppo di necrosi e cancrena a causa di un disturbo nella fornitura di tessuti circostanti.

Caratteristiche distintive della tromboflebite delle vene profonde e superficiali

I sintomi di infiammazione delle vene superficiali differiscono da quelli dei vasi profondi.

Le principali differenze sono presentate nella tabella:

diagnostica

La diagnosi di tromboflebite nelle mani richiede un esame completo, che include:

  1. Test di laboratorio:
  • Analisi del sangue generale;
  • Esame del sangue per la coagulazione;
  • Analisi biochimiche
  1. Ricerca strumentale:
  • Radiografia delle vene con contrasto;
  • Angioscansione duplex;
  • Scansione di radionuclidi;
  • Dopplerografia a ultrasuoni delle vene;
  • MR.

Un esame approfondito in combinazione con i dati dell'esame e dell'anamnesi consente di mettere la diagnosi corretta e scegliere il trattamento.

Opzioni di trattamento

La tromboflebite nella vena del braccio può essere trattata in modo conservativo o con l'aiuto della chirurgia.

Trattamento conservativo

La terapia farmacologica prevede la nomina di:

  • Anticoagulanti per la diluizione del sangue (eparina, cincumar, fenilina, dicumarina);
  • Flebotonica per rafforzare la parete venosa (Detraleks, Diosmin, Antistaks);
  • Agenti fibrinolitici per riassorbimento di coaguli (streptochinasi, urochinasi e fibrinolizina);
  • Per la rimozione del processo infiammatorio e della sindrome da dolore con farmaci antinfiammatori non steroidei.

Importante: il trattamento conservativo deve essere prescritto solo da un medico (flebologo o chirurgo), non è possibile assumere tali farmaci da soli. Questa terapia deve essere eseguita in ospedale e sotto il controllo degli esami del sangue.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico consiste nella rimozione di un trombo dalla vena. Questa procedura viene eseguita in anestesia locale e dura circa mezz'ora.

Un catetere con punta a palloncino viene inserito nel vaso danneggiato attraverso l'incisione e il coagulo viene espulso sotto pressione sotto pressione. Successivamente, l'eparina viene prescritta per prevenire la riformazione dei trombi.

Il video in questo articolo dimostrerà un modo moderno di rimuovere un trombo:

Un'altra opzione per il trattamento chirurgico è la trombolisi guidata da catetere. Con l'aiuto di un catetere, una sostanza risolvente viene iniettata direttamente nel trombo, che consente di rimuovere il coagulo.

In situazioni trascurate, una trombectomia viene eseguita in anestesia generale con la rimozione del sito venoso interessato. Nei casi di rapida progressione della malattia con esacerbazioni frequenti, viene utilizzata la scleroterapia delle vene venose o l'escissione delle vene colpite.

Prevenzione delle complicanze

Con una tendenza alla trombosi, i pazienti hanno bisogno di:

  • aderire ad uno stile di vita attivo;
  • mangiare bene;
  • bevi molta acqua;
  • indossare la maglia di compressione;
  • Applicare regolarmente fondi che promuovono il diradamento del sangue (Aspirina a piccole dosi).

La più terribile complicazione della tromboflebite è un blocco dei vasi vitali, che può portare alla morte. Se il paziente ha rilevato la migrazione di coaguli di sangue, al fine di evitare un risultato improvviso letale, è necessario installare speciali filtri cava nel lume della vena cava inferiore per catturare i coaguli.

Primo soccorso

Nella prevenzione delle complicanze, l'ammissione tempestiva in ospedale per la trombosi venosa acuta è della massima importanza.

Oltre a chiamare un'ambulanza, le attività di emergenza includono:

  • Dare al paziente una posizione orizzontale;
  • In questo caso, l'arto interessato deve essere sollevato;
  • Non massaggiare la mano o strofinare gli antidolorifici;
  • È necessario fornire la pace e aspettarsi l'arrivo di un'ambulanza.

Importante: prima di arrivare in ambulanza, non è necessario premere sull'area interessata o massaggiarla per evitare di strappare il trombo. La mano deve essere posizionata su una piattaforma rialzata e il paziente deve essere completamente a riposo.

La tromboflebite delle vene sulle mani è una malattia pericolosa, che minaccia con gravi complicazioni fino alla perdita dell'arto e della morte. Con la sconfitta delle vene superficiali, la prognosi con trattamento tempestivo è favorevole. Con la sconfitta delle vene profonde, la prognosi per il recupero dipende dalla durata della malattia, dal grado della sua gravità e dal momento dell'inizio della terapia.

Sintomi e metodi di trattamento di un coagulo di sangue nella mano

contenuto

Parlando di una patologia vascolare come la trombosi, il più delle volte si riferisce alla lesione dei vasi sulle gambe, ma è anche possibile un coagulo nella mano, i cui sintomi sono in gran parte simili. La trombosi dell'arto superiore può essere potenzialmente pericolosa, perché in questo caso i coaguli si trovano abbastanza vicino al cuore e al cervello - gli organi più vulnerabili a questo riguardo. Come si può riconoscere la tromboflebite nel tempo e prevenire lo sviluppo di complicazioni?

Le cause principali di

È noto che la trombosi nei vasi delle gambe è facilitata dall'influenza dell'attrazione terrestre, nonché dal fatto che essi portano la piena "responsabilità" per il trasporto del corpo della persona stessa e per il sollevamento e lo spostamento dei pesi. Il carico sulle mani nel complesso è molto più piccolo, quindi la tromboflebite degli arti superiori è rara. Ma anche qui le condizioni sono molto favorevoli per questa malattia. E se negli arti inferiori soffre il sistema venoso, allora in questo caso non si può verificare solo la trombosi delle vene della mano, ma anche la trombosi delle arterie. Il luogo più comune di localizzazione della patologia è l'area dell'arteria succlavia o delle vene longitudinali sulle braccia.

Le seguenti circostanze possono provocare lo sviluppo della malattia:

  1. Aumento del carico sulle mani.
  2. Gravidanza e parto.
  3. Varie infezioni
  4. Malattie che aumentano la viscosità del sangue e causano una violazione della circolazione sanguigna.
  5. Predisposizione ereditaria alla trombosi
  6. Operazioni chirurgiche: con ciascuno di essi c'è un forte aumento del processo di formazione di coaguli di sangue come una reazione automatica del corpo a una significativa perdita di sangue.
  7. Fratture delle mani, particolarmente difficili e che richiedono un lungo periodo di recupero.
  8. Iniezioni endovenose frequenti, danneggiando la parete del vaso.
  9. Catetere prolungato nella nave.

Sintomatologia e tecniche diagnostiche

I primi segni di tromboflebiti delle vene superficiali degli arti superiori possono assomigliare a questo:

  • dolore alla mano - a volte abbastanza forte, "scoppiando", ma a volte insignificante;
  • infiammazione della mano;
  • arrossamento e gonfiore del derma lungo le vene;
  • un aumento delle vene che iniziano a emergere da sotto la pelle, acquisendo un pronunciato colore blu;
  • aumento della temperatura cutanea, densificazione della pelle e sensazione di indurimento nel sito di localizzazione del processo;
  • dolore quando si fa clic su questo posto;
  • aumento dei linfonodi ascellari;
  • un aumento generale della temperatura corporea.

Se una persona ha uno o più di questi sintomi e non vi è motivo di sospettare la tromboflebite degli arti superiori, solo lo specialista può prescrivere il trattamento, quindi la prima cosa da fare in questo caso è vedere un medico il prima possibile. Dirige il paziente all'esame, perché capita anche che il sospetto della patologia delle navi non sia confermato. Alcuni segni di una malattia possono avere caratteristiche simili a malattie come l'artrite, l'erisipela, ecc., Che richiedono anche cure mediche di emergenza.

La tromboflebite degli arti superiori, i cui sintomi e il cui trattamento sono determinati durante l'esame, viene diagnosticata nelle condizioni di cliniche specializzate che dispongono delle attrezzature necessarie.

I seguenti metodi ci permettono di chiarire la diagnosi:

  1. Angiografia - esame a raggi X con l'introduzione di un mezzo di contrasto nel flusso sanguigno. Permette al medico di vedere il percorso del sangue sullo schermo del monitor e di identificare i punti di sviluppo del processo infiammatorio, le ostruzioni al flusso sanguigno (un coagulo di sangue nella vena).
  2. Tomografia computerizzata (CT), che consente di ottenere un'immagine bidimensionale di una nave.
  3. Risonanza magnetica (MRI), che consente di ottenere un'immagine bidimensionale e tridimensionale. Tuttavia, se nel corpo umano sono presenti elementi ferromagnetici (come il fissaggio di frammenti ossei di piastre, fermagli vascolari, ecc.), Nonché il pacemaker, questo metodo non può essere utilizzato.

Dopo aver ricevuto i risultati dei test e i dati degli esami che confermano la diagnosi, il medico decide quale tecnica è più adatta per trattare il paziente. Allo stesso tempo, vengono presi in considerazione fattori come lo stadio di sviluppo della malattia, patologie di accompagnamento, età, professione, ecc.

Metodo di trattamento

La tromboflebite degli arti superiori viene trattata in due modi principali: conservativo e chirurgico. Quest'ultimo è caratteristico della sconfitta di vasi profondi che rappresentano un pericolo più grave e con grande difficoltà a cedere al trattamento farmacologico. La forma superficiale di solito non dà serie complicazioni, ma comunque la situazione necessita di un monitoraggio costante da parte di specialisti, poiché in assenza di trattamento la malattia può diffondersi in profondità con tutte le conseguenze che ne conseguono.

La terapia farmacologica prevede l'uso dei seguenti farmaci locali (esterni), orali e di iniezione:

  1. Ibuprofen - ha effetto antinfiammatorio e analgesico. È preso una compressa 2-3 volte al giorno. Controindicazioni: gravidanza, patologia epatica e renale, intolleranza individuale. Possibili effetti collaterali: diarrea, nausea, vomito.
  2. Diclofenac: funziona in modo simile. La dose giornaliera è al massimo di 4 compresse. Fai domanda per non più di due settimane di fila. L'uso a lungo termine può causare danni alla mucosa gastrointestinale.
  3. Aspirina - ha un eccellente effetto emorragico. Il dosaggio esatto è prescritto dal medico. Controindicato in presenza di ulcera gastrica, così come in gravidanza, insufficienza renale e insufficienza epatica.
  4. L'eparina è un anticoagulante di azione potente. Viene assunto solo sotto la supervisione di uno specialista, dosaggio su base individuale. Viene somministrato per via endovenosa.
  5. Enoxaparina - è usato come mezzo per prevenire la trombosi e il tromboembolismo. Ha una forma di iniezione, viene iniettato per via sottocutanea, solo in posizione prona. In alcuni casi, può causare manifestazioni emorragiche.
  6. Unguento eparinico, Ketoprofen, Troxevasin (gel) - vengono applicati 3-4 volte al giorno in uno strato sottile su aree problematiche. Se ci sono violazioni dell'integrità della pelle (ferite, crepe, spazzole, ecc.) Non si applicano.

Infine, notiamo che la tromboflebite al braccio è più di una grave patologia, con uno sviluppo sfavorevole della situazione che può anche portare a un esito fatale.

Tuttavia, il trattamento competente tempestivo in flebologo consente di contare su una prognosi favorevole, la cui principale condizione è seguire attentamente le raccomandazioni del medico.

Che aspetto ha un coagulo di sangue nella mano e in cosa può portare?

La tromboflebite degli arti superiori può interessare le vene superficiali o profonde. Come si sviluppa la trombosi sulle mani, quali sono le sue cause e sintomi? È importante riconoscere la malattia nel tempo e la prognosi del trattamento sarà favorevole.

contenuto

La violazione del flusso sanguigno a causa della formazione di coaguli di sangue nei vasi porta allo sviluppo della trombosi, che è spesso pericolosa per la vita umana. Nella pratica medica, la trombosi più comune degli arti inferiori, ma i coaguli di sangue possono formarsi in altri vasi, influenzare altri organi o parti del corpo.

Una malattia rara è la trombosi della mano, nella quale si formano coaguli di sangue nelle vene (coaguli di sangue), violando il normale flusso sanguigno. Un trombo può avere dimensioni diverse, sovrapponendo il flusso sanguigno parzialmente o completamente. La malattia può interessare sia le vene superficiali che profonde, ma indipendentemente dalla localizzazione del trombo, il trattamento deve essere effettuato il più rapidamente possibile e solo sotto la supervisione di un flebologo. A rischio di sviluppare trombosi sono gli anziani, così come quelli che preferiscono usare droghe.

Importante! La tromboflebite degli arti superiori nella maggior parte dei casi non è una malattia indipendente, ma si sviluppa sullo sfondo di altri disturbi che si verificano nel corpo. Fondamentalmente un trombo nella mano è localizzato nella vena succlavia o nelle vene delle mani.

Cause di trombosi delle mani

Ci sono molte ragioni e fattori predisponenti allo sviluppo della trombosi sul braccio, ma nell'80% dei casi la malattia si sviluppa sullo sfondo di una cateterizzazione errata della vena, dopo iniezioni, con terapia infusionale prolungata o in drogati. Le cause della tromboflebite sulle mani possono anche manifestarsi come risultato dei seguenti fattori:

  • una reazione allergica all'uso a lungo termine di alcuni farmaci;
  • lesioni locali delle mani con grave danno alle vene;
  • il morso di insetti succhiatori di sangue;
  • immobilizzazione prolungata dell'arto superiore nelle fratture;
  • malattie di origine purulenta, che colpiscono le mani: flemmone, condizioni settiche;
  • aumento della coagulabilità del sangue;
  • trombofilia ereditaria;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • vecchiaia;
  • mancanza di esercizio;
  • disturbo dei processi metabolici: diabete, obesità.

Si consiglia inoltre di prestare attenzione all'articolo: sintomi e trattamento di un coagulo di sangue nel cuore.

Tenendo conto della peculiarità del corpo umano, questo è lontano da tutte le cause che possono causare disturbi della circolazione sanguigna negli arti superiori con la successiva formazione di un trombo.

Caratteristiche cliniche

I sintomi della trombosi nella mano dipendono direttamente dalla profondità delle vene danneggiate, dalla localizzazione del processo patologico, dalle caratteristiche del corpo umano. Quando la tromboflebite è influenzata dagli arti superiori delle vene superficiali, sono presenti i seguenti sintomi:

  • Grave dolore di varia intensità lungo il tronco venoso.
  • Rossore e gonfiore della pelle sulla vena danneggiata.
  • Quando la vena viene sondata, è densa.
  • Le navi venose sono chiaramente visibili attraverso la pelle.
  • Aumentano i linfonodi cervicali e ascellari.
  • La temperatura corporea aumenta.
  • Violazione della mobilità della mano, il minimo movimento aumenta il dolore.

Con la sconfitta delle tromboflebiti venose profonde, i sintomi della malattia sono leggermente diversi:

  • Gonfiore e blueing della mano nell'area del blocco.
  • Dolore forte e acuto nell'area dell'infortunio.
  • Movimento limitato dell'articolazione danneggiata.
  • Intossicazione generale del corpo: aumento della debolezza, affaticamento.

Ti consigliamo di studiare un articolo su un argomento simile "Cos'è la trombosi intestinale" in questo materiale.

In alcuni casi, può svilupparsi tromboflebite migratoria, che indica l'infezione del sangue. In tali casi, sotto la pelle saranno visibili più nodi, che ostruiscono le navi. Indipendentemente dalla profondità del danno alle vene sulle mani, il trattamento deve essere eseguito il più rapidamente possibile. Prima una persona si rivolge ai medici per chiedere aiuto, più è probabile che si riprendano.

Metodi diagnostici

La diagnosi di tromboflebiti degli arti superiori si basa sui risultati dell'esame della mano. Anche il dottore raccoglie i reclami del paziente, studia la storia medica. Per la diagnosi finale, al paziente vengono assegnati numerosi studi di laboratorio e strumentali:

  • Analisi di laboratorio di sangue, urina.
  • Ultrasuoni dei vasi sanguigni.
  • X-ray.
  • Esami del sangue per gli ormoni.
  • Analisi della coagulazione del sangue.

Se necessario, il paziente può essere assegnato e altri metodi di ricerca che aiuteranno a identificare la causa, scegliere il trattamento più ottimale.

Importante! Con tromboflebiti delle vene superficiali, la prognosi è favorevole nell'80% dei casi. Se si verifica una lesione profonda della vena, il trattamento è più lungo e spesso richiede un trattamento chirurgico.

Come trattare?

Il trattamento della trombosi sul braccio viene eseguito da un flebologo e comprende una serie di misure terapeutiche volte ad eliminare i sintomi della malattia, la pervietà dei vasi sanguigni, il ripristino della circolazione sanguigna nelle vene e nei vasi sanguigni.

Il trattamento complesso consiste in riposo a letto, dieta, farmaci. Dalla dieta del paziente è necessario escludere cibi fritti, affilati, grassi, e anche è necessario trattenersi dal bere l'alcool. In una dieta nutriente dovrebbero essere presenti grassi vegetali, latticini, verdure fresche e altri alimenti sani.

Studiare anche il tema dell'alimentazione nella trombosi venosa profonda degli arti inferiori in aggiunta all'attuale articolo.

Il trattamento farmacologico migliorerà le condizioni del paziente, rimuoverà i sintomi della malattia. La terapia farmacologica prevede l'uso di farmaci antibatterici, nonché di farmaci antiprotozoari che contribuiscono ad alleviare l'infiammazione, prevenendo un'ulteriore progressione della malattia.

Importante nel trattamento è l'uso di farmaci anticoagulanti: ad esempio, eparina, che riduce la coagulazione del sangue, previene la riformazione dei coaguli di sangue. Il trattamento include la nomina di agenti venotonici: questo troksevazin, detraleks, Venarus, così come la droga warfarin. Con una sindrome del dolore pronunciata, vengono prescritti farmaci anti-infiammatori: diclofenac, Movalis.

Per gli unguenti per applicazione topica, vengono prescritti gel: Lioton, Eparina pomata, troksevazin. Obbligatorio nel processo di guarigione è considerato il bendaggio elastico di una mano malata.

Nel caso in cui il trattamento conservativo non dia i risultati desiderati, al paziente viene eseguita un'operazione per rimuovere il trombo venoso danneggiato.

La prognosi per la trombosi della mano è per lo più favorevole, ma solo se il paziente si è rivolto in tempo al medico. La diagnosi tempestiva e il trattamento corretto aiuteranno ad evitare tutte le possibili conseguenze, migliorando così la qualità della vita umana.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Come abbassare rapidamente la frequenza cardiaca a casa

Prevenzione

L'aumento della frequenza cardiaca si verifica in condizioni insolite per il corpo - con sforzo fisico, agitazione, paura, sovraccarico emotivo. Tutti questi fattori sono naturali e non rappresentano una grande minaccia....

Quali candele emorroidi sono migliori e più efficaci?

Prevenzione

Nel trattamento delle emorroidi, le supposte rettali sono più popolari. Sono utilizzati in combinazione con altri metodi di trattamento conservativi - unguenti, impacchi, impacchi, bagni sedentari....