Le fasi di tromboflebite: una descrizione e caratteristiche

Struttura

Se il paziente ha bisogno di cure intensive, la chirurgia viene solitamente eseguita con l'aiuto di contagocce e iniezioni. La terapia endovenosa (infusione) è considerata uno dei metodi più efficaci e universali di assistenza medica. Questa procedura viene eseguita così spesso che la maggior parte dei pazienti e non sospetta che possa trasformarsi in gravi problemi. Una delle complicanze è la tromboflebite ("trombo" significa coagulo di sangue e "flebite" è un'infiammazione della vena).

La tromboflebite si verifica quando un coagulo di sangue provoca infiammazione in uno o più vasi danneggiati. Il danno alla vena può verificarsi non solo a seguito di procedure mediche, ma anche in gravi lesioni, infezioni e anche dopo l'assunzione di farmaci. Per comodità, i medici condividono tromboflebiti sul palco. È sufficiente che i pazienti sappiano che esiste uno stadio acuto e cronico, ma i medici professionisti usano una scala speciale, in cui vengono prescritti sintomi, localizzazione e metodi di assistenza primaria.

5 stadi di tromboflebite: sintomatologia e trattamento primario

La varicosa è una terribile "piaga del XXI secolo". Il 57% dei pazienti muore entro 10 anni da.

Nelle fonti ufficiali, puoi trovare zero e il primo stadio della malattia. Per comodità, queste due fasi combinano in un'unica diagnosi "tromboflebiti dello stadio iniziale" (vedi foto).

  1. Stadio 0-1: nessun sintomo visibile, o il paziente nota dolore lieve e lieve arrossamento nel sito di puntura / lesioni. Come tale, l'assistenza primaria non viene eseguita. L'operatore medico può fare un massaggio preventivo e controllare attentamente la correttezza della terapia infusionale.
  2. Thrombophlebitis 2 gradi: può manifestarsi più volte ed essere considerato cronico. I sintomi (dolore, intorpidimento, arrossamento, che non passano più di un giorno) si manifestano simultaneamente. L'infermiere deve sostituire il catetere / contagocce / ago nella siringa con uno sterile.
  3. Thrombophlebitis 3 gradi: di solito colpisce le vene profonde ed è accompagnata da dolore persistente, arrossamento, gonfiore. Inoltre, se al posto del gonfiore il medico ha notato la compattazione, allora è necessario condurre tutte le procedure sopra elencate e ungere l'area interessata con creme anticoagulanti.
  4. 4 stadio (subacuto): caratterizzato dal fatto che l'area dolente rossa gonfia e scurisce le vene. In questa fase, il paziente deve essere trasferito alla guardia del medico tutto il giorno e completare la terapia sopra con terapia anticoagulante orale.
  5. Fase 5 (acuta): è considerata la più pericolosa, perché nella maggior parte dei casi finisce con un esito fatale. La diagnosi della malattia in questa fase è molto facile, perché oltre ai sintomi di cui sopra si aggiunge la febbre. In caso di emergenza, è prescritto un intervento chirurgico urgente.

In ogni caso, non è necessario abbandonare la terapia infusionale, per timore di complicazioni impreviste. Dopo tutto, la tromboflebite si verifica solo nel 5-10% dei pazienti.

Xenia Strizhenko: "Come mi sono liberato delle vene varicose per 1 settimana? Questo poco costoso significa fare miracoli, questo è normale."

Tromboflebite delle vene profonde e superficiali: acuta e cronica. Diagnosi, trattamento, prevenzione

Tra le malattie vascolari ce n'è una che i medici considerano la più insidiosa, con conseguenze difficilmente prevedibili. Questa è tromboflebite degli arti inferiori. Questo è il nome del processo infiammatorio delle pareti venose, che porta alla formazione di un trombo nel lume venoso. La malattia che si sviluppa nei vasi delle gambe è la forma più comune. Ma a volte (anche se molto meno spesso) ci sono altre forme di esso - tromboflebiti degli arti superiori, così come le parti cervicali e toraciche.

Ogni persona ha una rete di vene situata sulla superficie (sotto la pelle) e nascosto in livelli più profondi. A seconda di ciò, si distinguono due tipi di malattia:

  1. Tromboflebite venosa profonda degli arti inferiori (la sua designazione medica è la flebotrombosi);
  2. Tromboflebite delle vene sottocutanee e superficiali.

A volte le pareti dei vasi venosi si infiammano, non si forma un grumo. In questo caso, la malattia è chiamata flebite.

Cause della malattia

Le cause della tromboflebite sono molte. Ma i seguenti sono considerati di base:

  • Predisposizione genetica (ereditaria) alla coagulopatia (formazione di trombi) e trombofilia.
  • Spesso la causa dell'infiammazione è un trauma alla parete venosa.
  • Una causa comune è le vene varicose, che provoca una diminuzione della velocità del flusso sanguigno attraverso le vene, che porta al ristagno di sangue nei vasi.

Inoltre, la tromboflebite può verificarsi dopo l'introduzione dell'infezione dall'esterno. Un esempio di tale caso è descritto nel video qui sotto:

Severità del disturbo

Una caratteristica della malattia è che i sintomi della tromboflebite si manifestano più spesso quando la malattia si è già diffusa in vaste aree. E nella fase iniziale, la maggior parte dei pazienti non sospetta nemmeno che il loro corpo sia a rischio, che è un trombo troppo alto. Questo aumenta significativamente la probabilità della sua separazione, dopo di che viene inviato a "navigazione libera" sul sistema vascolare. È impossibile prevedere il suo movimento. Il più pericoloso è l'ingresso di un trombo reciso nei vasi sanguigni dei polmoni, che porta all'embolismo (sovrapposizione) dell'arteria dell'apparato respiratorio. Questo può causare istantaneo (improvviso) morte.

Crescendo, il trombo colpisce (e in futuro potrebbe portare al blocco) vene del tronco. Quali sono le cause dell'insufficienza venosa cronica? Il trattamento della tromboflebite è significativamente complicato.

I sintomi della tromboflebite

I seguenti segni indicano l'insorgenza di infiammazione in vasi venosi, che la maggior parte delle persone non sempre presta attenzione a:

  1. Minore gonfiore delle gambe;
  2. Sensazioni dolorose nei polpacci,
  3. Sensazione di bruciore e pesantezza alle gambe,
  4. Arrossamento della pelle

Nella maggior parte dei casi, i pazienti cercano aiuto medico quando la malattia progredisce. Allo stesso tempo, il gonfiore delle gambe aumenta, nell'area della formazione di trombi le coperture della pelle acquisiscono una sfumatura bluastra. In uno stato trascurato, l'arto può annerire. Un trombo è di solito localizzato nelle vene della coscia, della gamba o della caviglia.

Tromboflebiti delle vene superficiali (a sinistra) e delle vene profonde (a destra)

Gruppi di rischio

Ci sono alcune categorie di persone che i medici fanno riferimento al cosiddetto gruppo di rischio. A loro la probabilità di evento di un thrombophlebitis - il più alto. Questi includono:

  • Persone che trascorrono molto tempo in posizione seduta (fissa), in viaggio su un aereo o in auto.
  • Colui che ha subito un intervento chirurgico, ed è costretto ad osservare a lungo un immobile riposo a letto.
  • Soffrire di vene varicose.
  • Pazienti con sindrome antifosfolipidica, iperomocisteinemia (coagulabilità del sangue accelerata).
  • Donne incinte Il rischio di tromboflebite aumenta durante il parto.
  • Thrombophlebitis è un compagno frequente di persone obese che soffrono di obesità.
  • Persone di età avanzata, che conducono uno stile di vita sedentario.

Video: tromboflebite superficiale e profonda

Esistono diverse sottospecie di tromboflebiti:

Tromboflebite acuta

I segni di tromboflebite si manifestano più chiaramente nel decorso acuto della malattia, che inizia con la comparsa di dolore acuto lungo la direzione del flusso sanguigno della vena interessata. Allo stesso tempo, la decolorazione della pelle è evidente. Diventa cianotico con una rete espansa di vasi sanguigni sulla superficie. Sullo sfondo dell'aumento della temperatura corporea, la gamba dolorante rimane fredda. Dolore, come lo scoppia. Istintivamente il paziente cerca di tenerla sollevata, cercando di ridurre la sindrome del dolore.

Ai primi sintomi di tromboflebite acuta, dovresti chiamare immediatamente un medico e mettere il paziente a letto. In questo caso, prima dell'arrivo dei medici, è severamente vietato condurre qualsiasi trattamento (strofinando unguenti, eseguendo procedure di massaggio, applicazione di compresse, ecc.). Questo può provocare il distacco di una parte del trombo e il suo ingresso nei polmoni o altri organi interni.

Chiusura di trombi con esacerbazione di tromboflebiti

Inoltre, la forma acuta di tromboflebite passa rapidamente in complicazioni - tromboflebite gangrenosa o ischemica, flogemia bianca o blu. Sono accompagnati da un aumento del dolore e aumentando, letteralmente ogni minuto, gonfiore. La pelle diventa prima pallida, poi acquisisce una tonalità viola. Pertanto, più rapidamente le cure mediche sono fornite, maggiore è la probabilità di evitare gravi conseguenze.

trattamento

Il trattamento di una forma acuta della malattia viene scelto in base allo stato delle navi, alla natura del decorso della malattia, alla posizione del trombo. Di solito, per questo viene utilizzata una terapia conservativa, che include un trattamento locale e generale. I pazienti a cui viene diagnosticata una tromboflebite acuta dell'avambraccio e della gamba possono essere trattati in regime ambulatoriale. Con tutti gli altri tipi, i pazienti vengono inviati in ospedale. Sono assegnati riposo a letto, la gamba malata è in uno stato sollevato.

La terapia locale include le seguenti procedure:

  1. L'applicazione di uno degli unguenti: Vishnevsky, butadionic, o eparina.
  2. Impacchi di mezzo-alcol o trattamento a freddo, con bendaggio elastico obbligatorio.
  3. Per la somministrazione orale, sono raccomandati farmaci che migliorano la microcircolazione del sangue, come flexital, theonicon, trental, ecc.
  4. Indometacina, quarantil, aspirina, ecc. Sono usati come inibitori.
  5. Per correggere la violazione del flusso di sangue nelle vene può essere usato eskuzan, troxevasin, venaruton, detraleks.
  6. Preparati per anestetizzare, ridurre il processo infiammatorio e abbassare la temperatura - analgin, reopyrin, butadione, ecc.
  7. Per desensibilizzazione - suprastin, dimedrol, ecc.

Dopo che il processo infiammatorio acuto è stato rimosso, per migliorare l'efficienza del riassorbimento del trombo è raccomandato il trattamento fisioterapico con un lampada-sollyks, le correnti diametriche, UHF. Buoni risultati sono ottenuti mediante iontoforesi con eparina, enzimi proteolitici (chimotripsina, tripsina e simili.), così come con ioduro di potassio. La compressione elastica deve essere continuata per altri due mesi dopo il completamento del trattamento principale, con la ricezione simultanea di farmaci flebodinamici.

L'intervento chirurgico chirurgico viene eseguito in casi di emergenza, con le seguenti indicazioni:

  • Tromboflebite ascendente di una vena superficiale sottocutanea grande o piccola in forma acuta, con una disposizione sulla parte superiore o media della coscia.
  • La minaccia di embolia dell'arteria polmonare.
  • Tritolo in fusione con essudato purulento.

Nel trattamento della tromboflebite ascendente, si utilizza anche l'obliterazione laser, la cui essenza nel riscaldamento della parete venosa è leggermente superiore al trombo. Ciò consente di rimuovere i nodi patologici venosi dai vasi principali, bloccando la crescita del trombo con un processo infiammatorio. L'eliminazione della probabilità di spingere un coagulo di sangue nei vasi è facilitata da una tecnica alternativa di condurre un raggio laser diretto opposto al movimento del flusso sanguigno. È in questo momento unico.

Nella tromboflebite, un metodo ascendente ed efficace che non consente al trombo di svilupparsi e penetrare in vasi profondi è un'operazione che comporta la medicazione di un luogo in cui la vena superficiale passa in una vena profonda. Si chiama cross -ectomia. La manipolazione viene eseguita utilizzando l'anestesia locale, in ambiente ambulatoriale.

Tromboflebite postiniezione

Durante la sclerotizzazione delle vene varicose, a volte c'è una violazione della tecnica di esecuzione della scleroterapia compressiva. In questo caso, riduzione della compressione della vena nel sito di somministrazione (iniezione) sclerosante, spesso conduce all'insorgenza dell'infiammazione. Nel lume delle vene, si forma un trombo, con la minaccia di transizione alla successiva embolia dell'arteria polmonare. Questa complicazione è chiamata tromboflebite post-iniezione. Per evitare questo, si consiglia di rafforzare la compressione con l'uso di gommapiuma e cuscini in lattice, nonché bende adesive per scopi speciali.

Forma di post-iniezione sull'esempio della mano, dovuta all'inserimento del catetere

In particolare, la compressione inadeguata risulta nell'emergenza di ematomi endovenosi, che esternamente assomigliano a sezioni di vene con trombi. Nel loro lume vi è una massa di specie dall'aspetto catramoso, in cui uno sclerosante e coaguli di sangue. È ematomi endovenosi e conduce a tromboflebite acuta.

Il trattamento della tromboflebite postiniezione consiste nell'applicare bende con unguenti terapeutici, l'uso della compressione elastica e farmaci appropriati (come nella forma acuta). A volte, in una vena, praticare una speciale puntura per incisione per rimuovere la massa emato-sclerosante.

Tromboflebite cronica

La tromboflebite cronica, contrariamente alla forma acuta, non ha segni e sintomi pronunciati. Con questa forma di malattia, i dolori sono periodici, per lo più preoccupati dopo un carico sulle gambe (camminare prolungato, ecc.). Quasi nessuno a riposo. L'edema è anche insignificante. Pertanto, una persona non ha fretta di cercare aiuto medico.

Nel trattamento della forma cronica, si usa un unguento da tromboflebite, si raccomanda una costante compressione elastica con l'uso di speciali bende o calze, allenamento fisico terapeutico, procedure fisioterapiche e trattamento presso le stazioni balneari e nei bagni di fango.

Tromboflebiti delle vene superficiali affette da vene varicose

Una delle forme acute più comuni della malattia è un tipo varicoso di tromboflebite, che è accompagnato da intensi dolori, arrossamento nella direzione della vena, raggiungendo la zona inguinale. Con questa forma di malattia, una vena con trombi circonda un edema pronunciato, e diventa esso stesso teso. Man mano che il trombo si sviluppa, l'edema passa alle vene più profonde, che è un sintomo molto pericoloso. Il principale segno di questa forma di tromboflebite è il forte dolore durante la deambulazione, così come con qualsiasi contatto con la vena varicosa. La malattia è accompagnata da febbre alta e debolezza, che ricorda i sintomi di un raffreddore comune.

Varicosità e tromboflebite sono malattie correlate. Spesso, varicosi provoca lo sviluppo di coaguli di sangue nelle vene superficiali e profonde, in quanto è caratterizzato da un flusso di sangue rallentato nei principali nodi. In questo caso, la tromboflebite è la complicanza più grave delle vene varicose. Molto più spesso viene trasformato in tromboembolia dell'arteria polmonare e diventa la causa della sindrome post-tromboflebitica.

Nel trattamento della tromboflebite causata dalle vene varicose, la terapia antinfiammatoria viene utilizzata per alleviare il dolore e ridurre il processo infiammatorio. Include pomate ormonali, compresse con alcol al 50% e supposte con diclofenac o butidone.

Un ostacolo per il trasferimento della tromboflebite nelle vene situate negli strati più profondi è la compressione elastica di una speciale biancheria intima a maglia (calze, collant) o bende. Per ridurre l'edema e l'infiammazione, viene prescritto un farmaco per migliorare la circolazione del sangue - anastax, detralex, ecc.

Tromboflebite durante la gravidanza

La gravidanza è il periodo in cui una donna è più spesso esposta a malattie come le vene varicose degli arti inferiori e le tromboflebiti. Ciò è dovuto all'aumento della pressione intrauterina e ai cambiamenti fisiologici nella composizione del sangue. Il più grande pericolo è la tromboflebite nei primi giorni del periodo postpartum. Poiché la maggior parte delle complicazioni sotto forma di tromboembolia si verificano proprio dopo il parto. Il parto è un enorme sovraccarico nel lavoro del sistema vascolare.

  • Innanzitutto, la pressione all'interno della cavità addominale aumenta di due o tre volte.
  • In secondo luogo, il bambino, passando attraverso il canale del parto, con la testa per qualche istante, stringe le vene del bacino.
  • In questo caso, il tono delle pareti delle vene localizzate sulle gambe diminuisce bruscamente e si verifica la loro espansione.

Tutto ciò porta a una violazione del flusso sanguigno naturale negli arti inferiori e alla formazione di coaguli di sangue.

I primi segni di vene varicose osservano di solito nel secondo trimestre di gravidanza, quando la futura mamma comincia a guadagnare significativamente il peso. In primo luogo, - la comparsa di varici sulla pelle di cosce, cosce o le caviglie, e le vene poi incrementato verificano dolore. Le gambe iniziano a gonfiarsi più spesso la sera, a volte si verificano crampi.

Non appena si manifestano questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un flebologo. Condurrà una scansione a colori duplex per esaminare le condizioni del sistema circolatorio e fornire raccomandazioni su come prevenire lo sviluppo di una forma più grave della malattia ed evitare trattamenti complessi.

Durante questo periodo, la prevenzione della tromboflebite è molto importante, che include quanto segue:

  1. Dalla comparsa dei primi sintomi e fino alla nascita stessa, è necessario indossare biancheria intima a compressione elastica (collant, calze). Dovrebbe essere selezionato da un flebologo. Poiché la pressione selezionata in modo errato (compressione) può influire negativamente sulle condizioni del paziente, causare disagio durante l'uso, ecc.
  2. E 'utile per fare ginnastica per le donne incinte, tra cui esercizi per migliorare il flusso di sangue nelle vene degli arti inferiori. attività motoria non solo protegge dal ristagno di sangue nelle gambe, ma contribuisce anche a un quantitativo supplementare di ossigeno al feto.
  3. Ogni giorno, con qualsiasi tempo, prima di andare a letto, dovresti uscire per una breve passeggiata (30 minuti).
  4. Dovrebbe essere assicurato che il cibo contenga più prodotti di origine vegetale. Ci sono hanno bisogno in forma grezza. Particolarmente utili sono i cocomeri, i meloni, gli ananas. Contribuiscono alla diluizione del sangue e sono biostimolatori dell'emodiluizione attiva.
  5. Limita l'uso di liquidi, perché durante il periodo di gestazione, c'è un ritardo nel corpo. E questo è il rischio di un gonfiore stabile, duro edema.

La tromboflebite delle vene superficiali durante la gravidanza è spesso accompagnata da un forte dolore. Va ricordato che durante questo periodo non è consigliabile assumere farmaci. Alleviare rapidamente il paziente dal disagio e non lasciare che il trombo penetri nelle vene situate negli strati più profondi aiuterà cenosi venosa. Questa è una puntura del nodo interessato al fine di rimuovere il trombo. Questo metodo è sicuro per il feto, dal momento che la manipolazione viene eseguita in anestesia locale tumescente (un farmaco anestetico viene iniettato sotto la pelle, formando un cuscinetto protettivo attorno alla nave operata).

Detraleks con tromboflebite: aiuta?

In alcuni casi, per il trattamento delle vene varicose, un flebologo può decidere di prescrivere Detralex. Ma c'è una restrizione: le future mamme possono essere utilizzate solo nella seconda metà della gravidanza. Questo è - un farmaco efficace per il trattamento di varici qualsiasi stadio e altre malattie del sistema circolatorio del sangue, che è considerato abbastanza sicuro. Nella sua composizione - componenti di origine vegetale. Non cambia la composizione del sangue, ma aumenta solo il tono delle pareti dei vasi sanguigni. Non ha effetti collaterali, ma esiste la possibilità di una reazione allergica.

Ma nel trattamento della tromboflebite, dà risultati positivi in ​​combinazione con disaggregati e farmaci trombolitici. Come agente terapeutico indipendente per trombosi raramente utilizzato, principalmente per sollievo di attacchi d'insufficienza venosa di una natura cronica. Ma è spesso prescritto dopo il trattamento chirurgico della tromboflebite, come terapia di supporto a lungo termine.

Medicina tradizionale nel trattamento delle trombosi

Il trattamento della tromboflebite con i rimedi popolari contribuirà ad alleviare il decorso della malattia, ridurre il dolore e il gonfiore alle gambe e rimuovere altri sintomi. Questo non è dimostrato con metodi di una singola generazione. Alcuni di questi sono molto più efficaci delle droghe sintetiche. I più efficaci in questa malattia sono i prodotti dell'apicoltura: miele, propoli e polline d'api. Offriamo diverse ricette da questi prodotti.

Prodotti ape

  • Tintura delle api. La vita delle api è breve. E a primavera, i vecchi esemplari che hanno lavorato l'estate muoiono. Le giovani api le portano sul tabellone. Questo è chiamato un sottomisura. Devono essere raccolti e versati con la vodka (una manciata di podmoroda per 0,5 litri di vodka). Insistere per due settimane, scarico. Utilizzare come un impacco, che viene sovrapposto su un punto dolente per 1,5-2 ore.
  • Impacco al miele Per questo, il miele in forma pura viene applicato su un panno di lino e viene applicato al sito con la vena interessata. Per un impacco, il miele può essere mescolato con una foglia di Kalanchoe schiacciata o applicato a una foglia di cavolo. Queste due piante aumentano solo la forza del miele.

**Il corpo dell'ape contiene sostanze che fanno parte di vari farmaci. È veleno, nettare e polline delle piante, propoli e microparticelle di cera. È intrinsecamente un farmaco pronto all'uso, solo in dosi microscopiche.

  • Dalla propoli, puoi preparare un unguento curativo dalla tromboflebite. Per fare questo, macinare, mescolare con burro preriscaldato in una proporzione di 3:10 e scaldare un po '(non più di 15 minuti). Applicare come impacco o semplicemente sfregare nell'area interessata.

Aceto di sidro di mele

  • Uno dei rimedi più efficaci per questa grave malattia delle vene è l'aceto di mele fatto in casa. È usato come macina, precedentemente diluito con acqua (un cucchiaio di aceto in un bicchiere d'acqua).

Grasso d'oca

  • La maggior parte delle persone urbane non sa che nel villaggio molte malattie delle gambe e delle mani (ustioni, congelamento), così come ulcere di varia origine e tromboflebiti, sono state trattate con grasso d'oca. Ancora oggi è considerato uno dei mezzi più efficaci, che viene utilizzato, sia nella sua forma pura, sia nella preparazione degli unguenti con l'aggiunta di varie erbe, ad esempio, calendula o erba di San Giovanni. Un recupero completo può essere ottenuto utilizzando un unguento al 30% con l'aggiunta di coregone fritto di coriandolo (vivo). Per fare questo, un centinaio di grammi di grasso d'oca viene aggiunto 30 grammi di radici di consolida maggiore. Riscalda 15 minuti, filtra. L'unguento è pronto per l'uso.

Infuso di erbe per somministrazione orale

Alcuni mezzi esterni a volte non sono sufficienti per sbarazzarsi della malattia. La medicina tradizionale raccomanda anche l'ingestione di erbe medicinali a base di erbe che migliorano la circolazione del sangue, che aumentano l'elasticità delle pareti delle vene venose.

  1. La più efficace è l'infusione di ortica. Egli non solo influisce positivamente sul sistema circolatorio, ma guarisce e rafforza anche l'intero organismo. Particolarmente utile in primavera, quando non ci sono abbastanza vitamine.
    ** Dalla giovane ortica puoi preparare il kvas, che ha proprietà medicinali e carica di vivacità. Per la sua preparazione, scegli l'ortica fresca. Risciacquare bene, si può scottare con acqua bollente. Posarlo in un barattolo da tre litri, aggiungere tre cucchiai di zucchero e versare acqua bollente. Legare il collo di una garza e metterlo in un luogo caldo per tre o quattro giorni per la fermentazione. Dopo kvas fermenta, drenare e si può iniziare il trattamento, usando mezza tazza tre volte al giorno per 20 minuti prima di mangiare.
  2. È anche utile prendere l'escus - infiorescenze di ippocastano infuso con alcool.
  3. Aiuta a trattare il tè tromboflebite dalle teste di trifoglio essiccate (1 cucchiaio per tazza).

Tutti i metodi di trattamento proposti con i rimedi popolari devono essere coordinati con il medico curante prima dell'uso. Usali meglio in combinazione con la terapia farmacologica.

Ginnastica con tromboflebite

I luminari medici per molti anni stanno discutendo sulla necessità di un esercizio fisico nelle malattie delle vene degli arti inferiori. Alcuni sostengono che è necessario un riposo completo, mentre altri sono ferventi sostenitori dell'attività motoria. Entrambi hanno ragione e altri.

Durante una riacutizzazione, quando il rischio di separazione del coagulo e l'insorgenza di gravi complicanze è abbastanza alto, è necessario rispettare il riposo a letto, senza esporre le gambe malate a carichi. Durante questo periodo, i bagni termali e tutti i tipi di massaggi sono severamente vietati.

Ma, al termine del trattamento, durante il periodo di riabilitazione, così come nella prevenzione della malattia, sono molto utili esercizi che aumentano l'elasticità delle pareti venose e migliorano la circolazione sanguigna. L'unica condizione è non esagerare. Il complesso di ginnastica terapeutica include i seguenti esercizi:

In posizione supina:

  • Esercita "pesce". Indebolire il corpo, vibrarlo, simulando il movimento del pesce nell'acqua. Continua per uno o due minuti.
  • Le gambe vengono lentamente sollevate e abbassate nella loro posizione originale. Ripeti non più di 8-10 volte.
  • "forbici". Le gambe sollevate si aprono, quindi si muovono. Il numero di ripetizioni è 10 volte.

Nella posizione "in piedi" o "seduto":

  • Il movimento circolare si arresta sul lato destro o sinistro (da cinque a dieci volte).

In posizione eretta:

  • 1.Aumentare a calze e abbassamento morbido sui talloni (fino a 15 volte).
  • 2.Piegare la gamba destra e sollevare. Quindi raddrizzare e abbassare sul pavimento. Effettuare questo movimento con il piede sinistro. Questo esercizio può essere fatto alternativamente, cambiando la gamba ogni volta. La seconda opzione riguarda prima un piede (12 volte), poi lo stesso - l'altro piede.

Tutti questi esercizi massaggiano efficacemente le vene e prevengono il ristagno di sangue nelle vene. Osservando tutte le prescrizioni del medico ed eseguendo misure preventive, è possibile eliminare i sintomi scomodi che accompagnano la malattia ed evitare complicazioni che richiedono un trattamento a lungo termine.

Video: una serie di esercizi per le gambe per le vene varicose e la neostromia tromboflebite

Come mangiare con tromboflebite?

Una delle cause della malattia descritta è l'obesità. Pertanto, a tutti coloro che sono suscettibili a qualsiasi malattia del sistema venoso, è necessario limitarsi all'uso di determinati prodotti.

Quindi, per esempio, una dieta con tromboflebite (per il periodo di trattamento) raccomanda di rifiutare piatti fritti, affettati, troppo salati e piccanti. È consigliabile astenersi da varietà grasse di pesce e carne, includere nella vostra dieta varietà dietetiche: petti di pollo, carne di coniglio, tacchino. Sul tavolo dovrebbero sempre essere presenti verdure fresche e frutta, ad eccezione di banane, piselli e fagioli.

In inverno, prendere multivitaminici. Per prendere una regola ogni giorno da mangiare su uno spicchio d'aglio, è obbligatorio usare cipolle cipolle.

Raccomandazioni generali

Le persone a rischio di sviluppare tromboflebiti dovrebbero essere molto attente alle condizioni delle loro mani e dei loro piedi. Rispettare le raccomandazioni fornite dal flebologo. Dovresti condurre uno stile di vita attivo. Cerca di camminare di più, impara esercizi speciali che impediscono lo sviluppo della malattia. Non male fare il nuoto, andare in bicicletta. A casa, è possibile mantenere il tono dei vasi sanguigni con il tè vitaminico, bere più spesso succo di mirtillo rosso, tintura di erba di San Giovanni.

Allo stesso tempo, evita lo stress statico che si verifica quando una persona si trova in una posizione seduta per lungo tempo o in piedi sui suoi piedi (ad esempio, lavorando su una macchina). Controindicato nel bagno di vapore tromboflebite, disidratazione. Le scarpe dovrebbero essere il più confortevole possibile, con un'altezza del tallone ottimale e solette ortopediche. Il riposo è consigliato sdraiandosi, sollevando leggermente le gambe e mettendo sotto di loro un piccolo cuscino. Per mettere la biancheria intima di compressione segue anche mentendo, sulle gambe sollevate verso l'alto.

Competenza medica e sociale

Accedi con uID

Elenco articoli

Esame medico-sociale e disabilità in caso di vene varicose, post-tromboflebite

I seguenti pazienti sono riferiti all'ITU:
- con vene varicose con bassa scarica veno-venosa. PTFS e CVI di I e II gradi se necessario per l'occupazione;
- dalla sindrome vena cava inferiore, ileofemoralnym trombosi bilaterale e trombosi, tromboembolia complicata, dopo la disabilitazione temporanea;
- con la PTS, CVI III misura recidivante erisipela, lesioni bilaterali quando il trattamento inefficace in relazione con il lavoro la prognosi sfavorevole;
- con PTF complicate da ricorrenti tromboembolismo, indipendentemente dal grado di CVI;
- dopo l'impianto del filtro cava;
- dopo trattamento chirurgico inefficace delle PTF.

Espressa restrizione vitale stabile (II disabilità) può essere determinata dal paziente: - dalla sindrome vena cava inferiore, bilaterale ileofemoralnym trombosi CVI II e III grado;
- un varici o PTFS complicato da polmonite, reinfarto, indipendentemente dal grado di CVI;
- PTFS con entrambe le estremità inferiori, grado CVI III (erisipela ricorrenti quando il trattamento inefficace - con estese ulcere trofiche superficie totale superiore a 35 cm quadrati con abbondante scarico maleodoranti e la necessità di una medicazione di 4 o più volte al giorno..

Per una rottura pronunciata della vita (disabilità del gruppo I), la sconfitta delle vene principali non lo è.
fonte

tromboflebite

La comparsa di gonfiore, dolore alle gambe, palpabile sotto la pelle dei sigilli, può indicare che la tromboflebite si sta sviluppando. La malattia è pericolosa a causa del suo andamento imprevedibile e del rischio elevato di rottura del trombo, che può portare alla morte.

Thrombophlebitis: che cos'è

La malattia è un'infiammazione delle pareti dei vasi, nel cui lume si formano i coaguli di sangue. Gli arti inferiori sono interessati. La tromboflebite si sviluppa in forma acuta e cronica. Soprattutto si verifica sullo sfondo della progressione delle vene varicose. Nella maggior parte dei casi, la malattia si diffonde alle vene superficiali, tuttavia è possibile danneggiare le vene profonde.

tromboflebite cronica degli arti inferiori è caratterizzata da periodi di esacerbazione e successiva ricaduta, la cui durata dipende l'efficacia del trattamento e l'attuazione di misure preventive e regolamenti Flebologo. Il suo sviluppo è solitamente provocato da un trattamento inopportuno e inadeguato della forma acuta della malattia.

La tromboflebite acuta si presenta in diverse forme:

  • non infiammatorio - il processo incendiario in vene superficiali, meno spesso intacca in profondità;
  • suppurativa - l'infiammazione colpisce i tessuti circostanti e vi è una formazione di ascessi e ascessi;
  • ascendente - è associato alla sconfitta di navi più grandi;
  • settico - si verifica quando i prodotti della disintegrazione entrano nel flusso sanguigno;
  • migratoria - la lesione infiammatoria non venosa delle vene, che è diversa in quanto calmante in una zona, può manifestarsi dall'altra. Soprattutto spesso questa forma di tromboflebite colpisce i giovani uomini.

In alcuni casi, la tromboflebite colpisce i genitali esterni, in particolare, gli uomini possono avere una tromboflebite peniena. La malattia si sviluppa sullo sfondo delle vene varicose e precedenti processi infettivi. Spesso osservato come complicanza della gonorrea. I sintomi si manifestano sotto forma di gonfiore del pene, l'aspetto di un filo sfuso sulla superficie posteriore, iperemia della pelle. L'edema può colpire il prepuzio e in alcuni casi lo scroto. Di regola, questi fenomeni hanno una natura transitoria.

Importante! Con l'accesso tempestivo a un medico e al trattamento, si osserva un esito favorevole. Lo schema terapeutico è simile per la tromboflebite degli arti inferiori.

motivi

L'insorgenza di tromboflebite è associata principalmente alle vene varicose precedenti. Le precondizioni si formano sullo sfondo dell'insufficienza venosa, debolezza delle pareti dei vasi sanguigni, peggioramento della circolazione sanguigna, cambiamenti nella struttura delle pareti venose e aumento della pressione nei vasi. In tali circostanze, qualsiasi infezione può provocare tromboflebiti sulle gambe.

Inoltre, le ragioni per lo sviluppo della malattia includono:

  • intervento chirurgico;
  • trasferito malattie infettive;
  • traumatizzazione delle pareti venose;
  • malattie infiammatorie degli organi interni;
  • malattie oncologiche;
  • disturbi ormonali;
  • aumento della coagulabilità del sangue;

Quando trauma vena durante l'intervento chirurgico a causa di iniezione endovenosa e tromboflebite l'iniezione formata. lesioni causa può essere: la durata della endovenosa introduzione catetere di un grande volume di farmaci che causano superficie irritazione spasmo parete vascolare causata da violazione di terminazioni nervose. In questo contesto, vi è un restringimento del flusso sanguigno dovuto a processi infiammatori e alla formazione di un trombo.

Molto spesso la tromboflebite post-iniezione si sviluppa dopo l'uso di contagocce a casa e la non conformità con la tecnica di esecuzione del posizionamento del catetere, strumenti di sterilità.

Le lesioni sono principalmente vene degli arti superiori. Sintomatologia è in rapida evoluzione, v'è gonfiore di tessuti, arrossamento della pelle, aumento della temperatura corporea a 39 0, un leggero aumento e tenerezza dei linfonodi sotto l'ascella e del gomito. La vena diventa compatta, simile al tessuto connettivo. C'è dolore acuto, le condizioni del paziente si stanno rapidamente deteriorando e sono necessarie misure di emergenza.

Aumentare il rischio di tromboflebite, una serie di fattori:

  • periodo di gravidanza e parto;
  • l'obesità;
  • nutrizione squilibrata;
  • stile di vita sedentario.

sintomi

Lo sviluppo della malattia inizia con la manifestazione di sintomi caratteristici:

  • dolore alle gambe di vari gradi di intensità;
  • iperemia della pelle, c'è arrossamento del piede con un successivo cambiamento di colore al cianotico;
  • aumento della temperatura della pelle nella zona della zona interessata;
  • condensazione e tenerezza della pelle nell'area di formazione di trombi;
  • aumento della temperatura corporea a seconda della gravità e della forma della malattia;
  • gonfiore dei piedi;
  • dolore nel camminare.

Deterioramento della salute generale, temperatura elevata, segni di intossicazione del corpo sono osservati con una forma purulenta del decorso della malattia.

diagnostica

Lo sviluppo di tromboflebite si verifica in uno sfondo di sintomi specifici, quindi la diagnosi, di regola, non causa difficoltà. C'è un esame del paziente, raccolta di denunce e un'anamnesi della malattia. Assegna il passaggio della diagnostica USDG. In questo caso, è possibile utilizzare due metodi di questo studio:

  • dopplerometria a ultrasuoni - durante lo studio, i dati sono registrati come una immagine in bianco e nero della nave come una linea;
  • angiografia duplex - durante lo studio, i risultati sono presentati in un'immagine a colori della nave, in base alla velocità e al flusso di sangue. Il principale vantaggio di una tecnica - un'opportunità non solo per determinare se v'è scarsa circolazione, ma anche per stabilire la causa, in caso di trombosi sospetta - se un coagulo di sangue è presente.

Inoltre, si applica:

  • flebografia radiopaca;
  • rheovasography.

Inoltre, viene nominata la consegna di un esame del sangue generale, in base al quale si può parlare della presenza di processi infiammatori.

complicazioni

Il trattamento tempestivo della malattia riduce al minimo il rischio di complicazioni. La principale minaccia nel corso complicato della tromboflebite è una possibile separazione del trombo e il suo ingresso nel flusso sanguigno, che è molto probabilmente con la sconfitta delle vene profonde.

Un frammento del coagulo porta al blocco delle arterie e tromboflebiti dei polmoni o tromboembolismo. L'ulteriore sviluppo della malattia colpisce il diametro del trombo. Il blocco completo della nave termina in un risultato letale, che avviene entro 30 minuti.

Importante! Con una dimensione più piccola del coagulo, un blocco porta ad un disturbo respiratorio grave e alla circolazione del sangue. Per aiutare il paziente è possibile solo nelle condizioni di un ospedale, poiché sono necessarie misure urgenti di rianimazione.

Piccoli trombi nei piccoli rami delle arterie polmonari spesso causano lo sviluppo di polmonite, insufficienza cardiaca cronica.

Nei casi avanzati e in assenza di un adeguato trattamento farmacologico per la tromboflebite, tra le complicanze, è possibile la diffusione di processi infiammatori nei tessuti circostanti. La malattia assume un carattere purulento, si forma un ascesso o flemmone dei tessuti.

Tromboflebiti e flebotrombosi

Entrambe le malattie sono associate ad un'eziologia comune, nella maggior parte dei casi sono una complicazione dovuta alla progressione delle vene varicose. Secondo la classificazione internazionale delle malattie di ICD-10, queste malattie vanno sotto un unico codice.

Nella tromboflebite, i processi infiammatori si verificano principalmente nelle vene superficiali degli arti inferiori. Perché la flebotrombosi è caratterizzata dalla sconfitta delle vene profonde. Le malattie sono accompagnate dalla formazione di trombi e vasi intasati e dal rischio di sviluppare embolia polmonare, ictus.

Vene varicose e tromboflebiti

Con alcune generalità del quadro clinico del decorso della malattia, le vene varicose e le tromboflebiti sono due malattie fondamentalmente diverse che colpiscono le navi. La differenza principale si basa sul confronto dello stato delle vene in queste lesioni vascolari. Con le vene varicose, subiscono assottigliamento, indebolimento delle pareti, perdono la loro forza originale ed elasticità. Pertanto, la malattia varicosa può sviluppare sanguinamento a causa della debolezza delle pareti dei vasi.

La tromboflebite è associata a processi infiammatori, con conseguente formazione di coaguli di sangue e intasamento dei vasi sanguigni, a causa di ciò vi è una violazione della circolazione sanguigna.

Tromboflebite durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le donne sono ad aumentato rischio di sviluppare tromboflebiti, soprattutto se ci sono fattori provocatori. I cambiamenti nel corpo di una donna durante questo periodo influenzano il sistema circolatorio, il flusso sanguigno diventa più spesso a causa dell'aumentata pressione intra-addominale. Prima di tutto, le vene della piccola pelvi e degli arti inferiori sono interessate.

Lo schema di trattamento è determinato congiuntamente da un chirurgo vascolare o flebologo e ginecologo, che supervisiona la gravidanza. Le misure terapeutiche comprendono anche metodi di trattamento conservativi e chirurgici. L'obiettivo principale è il ripristino del flusso sanguigno venoso.

Importante! In tromboflebite acuta, è importante scegliere il regime di trattamento più parsimonioso.

trattamento

Il regime di trattamento dipende dalla gravità della malattia. In primo luogo, viene effettuato un trattamento ambulatoriale, tuttavia, con una forma acuta di perdita, è indicato il ricovero ospedaliero.

Il trattamento consiste in un insieme di misure:

  • prendere farmaci;
  • terapia invasiva;
  • terapia locale;
  • fisioterapia - UHF, CMT, elettroforesi con farmaci antinfiammatori è possibile;
  • fissazione dell'area interessata con bende elastiche;

Anche uno dei modi per trattare la tromboflebite è l'irudoterapia: il trattamento con le sanguisughe. Sono posizionati sopra l'area danneggiata della vena o su entrambi i lati della nave interessata. Non mettere le sanguisughe all'inguine e sotto il ginocchio. L'irudoterapia è controindicata nella forma purulenta della malattia.

Nei casi gravi e con una minaccia per la vita del paziente e un alto rischio di rottura di un trombo, la chirurgia è intrapresa:

  • crossectomia - viene eseguita se il trombo ha raggiunto la metà della coscia, viene eseguita la sutura della vena safena nel punto di confluenza nella vena profonda. L'operazione viene eseguita in anestesia locale;
  • trombectomia venosa - tenuta se tromboflebite colpisce la regione femorale-poplitea e v'è una minaccia per la separazione del trombo;
  • con trombolisi meccanica (Trellis) - viene effettuata al tromboflebite iliaco-femorale (flegmaziya), in questo caso l'installazione di filtri per vena cava rimovibili, che vengono rimossi dopo trombolisi dopo trombo o fissazione;
  • trombolisi del catetere (dissoluzione del trombi) - quando si diagnostica il tromboembolismo dell'arteria polmonare, aiuta a evitare complicazioni potenzialmente letali.

Con la rimozione di una condizione acuta in futuro, è possibile rimuovere la vena patologicamente alterata in un ordine pianificato.

Trattamento con farmaci

Con la tromboflebite vengono prescritti diversi gruppi di farmaci.

  • farmaci antinfiammatori non steroidei - usati sotto forma di iniezioni, supposte, creme e unguenti rettali - diclofenac;
  • antispastici - no-spa, papaverina;
  • anticoagulanti - prevenire la formazione di coaguli di sangue, ridurre la coagulabilità - eparina, warfarin;
  • antiaggreganti - promuovono la circolazione del sangue mediante diluizione del sangue - aspirina;
  • preparazioni, rafforzamento e tonificazione delle navi - flebotonica - detraleks;
  • farmaci che migliorano la circolazione del sangue - pentaxifilin, actovigin, trental;
  • antibiotici.
  • rimedi locali, unguenti e creme, basati sulla routine - troxevasin, troxerutin;

La terapia infusionale migliora le proprietà reologiche del sangue, ha un effetto antinfiammatorio e di disintossicazione. A tal fine, si applica quanto segue:

  • reopoligljukin;
  • soluzioni saline;
  • Glucosio al 5% in assenza di controindicazioni.

La terapia farmacologica viene eseguita in combinazione con bendaggi elastici o indossando maglieria a compressione. È anche necessario limitare la mobilità al minimo richiesto, la gamba dovrebbe essere a riposo in una posizione elevata.

Trattamento domiciliare

Il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori a casa è possibile solo dopo aver consultato uno specialista, sottoposto a procedure diagnostiche e ottenendo la nomina di un medico responsabile. Ai primi segni di tromboflebite è necessario chiamare un medico che fornirà una valutazione preliminare delle condizioni del paziente. Se necessario, il ricovero è possibile.

Oltre a prendere farmaci, il paziente deve rispettare:

  • riposo a letto - a seconda della natura e della gravità della malattia, l'attività fisica deve essere ridotta al minimo. La gamba è in posizione orizzontale su una superficie elevata;
  • dieta equilibrata - una dieta con tromboflebiti elimina l'uso di cibi fritti, affumicati, salati e grassi. Si raccomanda di includere nei prodotti dietetici che contribuiscono alla diluizione del sangue.
  • indossare maglieria a compressione o fasciatura con bende elastiche. Il grado di compressione è selezionato dal dottore singolarmente, di regola, la seconda o la terza classe. Può essere calzettoni, calze, collant;
  • prescrizione di un medico per quanto riguarda l'assunzione di farmaci.

L'uso della medicina tradizionale è permesso solo dopo la diagnosi finale e la consultazione con un medico. Ai primi segni di tromboflebite, è impossibile eseguire qualsiasi manipolazione nell'area della zona danneggiata: massaggio, applicazione di impacchi, uso di unguenti e creme, poiché è possibile aumentare il rischio di separazione del trombo.

Importante! Indipendentemente da iniziare ad assumere farmaci e svolgere il trattamento non è assolutamente consentito.

Rimedi popolari

I metodi tradizionali di trattamento possono efficacemente integrare la terapia medica, ma dovrebbero essere usati solo dopo aver consultato un medico.

ortica

Ridurre il dolore, rimuovere l'infiammazione può aiutare l'infusione di ortiche. 3 cucchiai. l. asciugare una pianta con 1 tazza di acqua bollente. Assumere 3 volte al giorno per mezzo bicchiere finché la condizione non migliora. Prima di prendere il filtro e aggiungere acqua calda.

pomodori

Anche il succo dei pomodori rossi contribuisce a una pronta guarigione. Per fare questo, applicare un impacco fatto da pezzi o sotto forma di pappa dal frutto. Applicare sulla zona interessata, fissando la benda di notte. La medicazione non deve essere stretta.

mummia

Proprietà utili sono la mummia - durante la ricezione aumenta il numero di globuli rossi nel sangue, aumenta il tempo di coagulazione del sangue, la formula dei leucociti è normalizzata. Adottato da 0,15 g, diluito in 1 cucchiaio. l. acqua bollita un'ora prima dei pasti.

Il cane d'oro

Le foglie dei baffi d'oro aiuteranno a combattere gonfiore e dolore alle gambe. Per fare questo, legare una foglia pulita e asciutta di un paio di baffi d'oro e lasciarlo per una notte.

Kalanchoe

Per la macinazione aiuta la tintura sulle foglie di Kalanchoe. Per questo 2 cucchiai. l. Cucchiai di foglie finemente tritate vengono versate con 1 bicchiere di vodka. Chiudere saldamente con un coperchio e insistere in un luogo fresco e buio per 10 giorni. Strofinare i piedi nei punti di formazione di trombi morbidi movimenti morbidi.

dieta

Un ruolo importante per la prevenzione e il trattamento della tromboflebite è svolto da una dieta equilibrata. Al fine di ridurre il rischio di coaguli di sangue, migliorare la circolazione sanguigna e rafforzare l'immunità dovrebbero essere inclusi nella dieta:

  • frutta e verdura fresca;
  • cereali;
  • noci;
  • carne a basso contenuto di grassi;
  • pesce;
  • latte e prodotti a base di latte acido.

Con la tromboflebite diagnosticata, deve essere prestata particolare attenzione ai prodotti che diluiscono il sangue. Gli anticoagulanti naturali comprendono: cipolle, aglio, pesce, in particolare tonno, uva, tè, peperoncino e altre spezie, olio d'oliva e olio di lino. È anche utile consumare più frutta e verdura fresca, ricca di vitamine C.

È utile l'uso quotidiano di noci, soprattutto mandorle. Ha proprietà uniche e effetto anti-infiammatorio. Un giorno dovrebbe essere consumato 10-15 pezzi. mandorle dolci, 1-2 pezzi amaro.

Si raccomanda di escludere o limitare l'uso:

  • cibo fritto;
  • varietà di carne grassa;
  • dolci, muffin e zucchero in genere;
  • prodotti in scatola;
  • prodotti affumicati;
  • alcol;
  • bevande dolci gassate;
  • fast food;
  • caffè.

Per cucinare, è necessario utilizzare metodi delicati di trattamento termico: cottura al forno, cottura nel modo consueto e cottura a vapore.

Importante! È necessario seguire le regole generali della sana alimentazione: mangiare spesso, in piccole porzioni, la quantità di pasti 4-5. Inoltre, utilizzare almeno due litri di acqua potabile pura al giorno.

prevenzione

Le misure preventive possono aiutare a prevenire lo sviluppo di tromboflebiti.

Con la diagnosi della malattia, è importante il trattamento tempestivo e la prevenzione della progressione della malattia. Per fare questo, è necessario contattare uno specialista in tempo e sottoporsi a un ciclo di trattamento.

Inoltre, la prevenzione è:

  • stile di vita attivo e sport;
  • alimentazione bilanciata e limitazione del consumo di cibi grassi;
  • individuazione ed eliminazione dei focolai di infezione nel corpo;
  • trattamento tempestivo delle vene varicose;
  • rifiuto di cattive abitudini.

Un esito favorevole della malattia è possibile solo se si consulta un medico e si sottopone a un trattamento appropriato.

Thrombophlebitis: i primi segni, sintomi, diagnosi e trattamento

Cos'è la tromboflebite? Le reazioni infiammatorie nelle pareti venose, accompagnate dalla formazione di coaguli di sangue nei loro lumi, sono state ricevute in medicina come tromboflebite (trombosi). Nel 90% dei casi, i vasi della gamba sono colpiti - le reti venose superficiali e profonde e le vene perforanti che le connettono.

Come si può notare una malattia strettamente correlata - flebotrombosi, caratterizzata dagli stessi segni (trombi nella cavità venosa), ma senza l'influenza delle reazioni infiammatorie. Tale malattia non è caratterizzata da un decorso prolungato, poiché ogni patologia vascolare finisce sempre con l'infiammazione e lo sviluppo di tromboflebiti.

La patologia più comune si manifesta con trombosi di vene ipodermiche superficiali, che si sviluppano accompagnate da vene varicose o sindrome CVI (disturbo di deflusso venoso). In questo caso, la malattia spesso ricorre, progredisce, è irto di varie complicazioni.

Eziologia: cause e condizioni della tromboflebite

Fino alla metà del secolo scorso, la formazione di coaguli di sangue all'interno delle navi era un mistero assoluto. Perché, lo stesso sangue, in alcuni casi scorre attraverso le navi senza impedimenti, in altri - ostruisce il loro lume con coaguli?

Il famoso medico tedesco, Rudolf Vikhrov lavorando in una clinica Berlino Charite, studiato i diversi meccanismi che influenzano il cambiamento nel plasma elementi formati della struttura e l'identificazione dei presupposti per lo sviluppo di trombosi.

Ha identificato le componenti principali dello sviluppo della malattia, rimanendo nella pratica della medicina moderna sotto la definizione della triade di Vihrov (Trias). La sua componente è dovuta a:

1. Modifica della struttura vascolare, rivestimento interno diretto dei vasi sanguigni

Un fattore importante è qualsiasi cambiamento distruttivo nella membrana vascolare interna, inclusi gli effetti traumatici. È stato osservato che l'accumulo di coaguli di sangue si verifica sempre in aree di apparenti cambiamenti strutturali nelle pareti vascolari. La superficie inizialmente liscia e sana dell'endotelio acquisisce ruvidità in aree dolorose e danneggiate.

Piccoli coaguli di sangue, che passano, sono fissati su una superficie ruvida e si depositano sul muro della nave. I coaguli si accumulano, si intrecciano formando un trombo che si sovrappone completamente al lume vascolare. I cambiamenti patologici nell'endotelio possono causare diversi motivi:

  • infiammazione delle pareti venose (flebiti);
  • reazioni infiammatorie, che colpiscono le arterie (arterite);
  • processi infiammatori nella struttura cardiaca (endocardite).

Contribuiscono a cambiamenti distruttivi nello strato epiteliale intravascolare, microrganismi di varie infezioni. A causa dell'ingresso di un'enorme massa tossica nel plasma sanguigno, aumenta la possibilità di formare coaguli di sangue, che potrebbe essere la causa della tromboflebite

sviluppo di tromboflebiti, foto

2. Modifica della velocità del flusso sanguigno

Dr. Vikhrov ha stabilito: i luoghi più frequenti nei letti vascolari, dove si formano i coaguli - zone di flusso irregolare di plasma sanguigno e cambiamenti nella sua velocità. Ad esempio, la corrente nella parte centrale del lume è veloce, e lungo i bordi della nave il corso rallenta, formando vortici.

Questa caratteristica del flusso sanguigno è caratteristica nelle aree delle aree ristrette o ingrandite del letto vascolare. Quale può essere la conseguenza di un aneurisma o vene varicose. Il più predisposto alla formazione di trombosi - il luogo di ramificazione vascolare, dove è frequente il vortice del flusso sanguigno.

La violazione della velocità di un flusso sanguigno è promossa da:

  • lesioni degli arti inferiori, che provocano bendaggi compressivi molli o cerotti;
  • immobilità prolungata degli arti;
  • ristagno di sangue nelle patologie cardiache, a causa del mancato pompaggio dell'intero volume di sangue;
  • Malattie sistemiche e vascolari che influenzano il processo del flusso sanguigno.

3. Sindrome ipervisica (sangue denso)

Un'altra causa di tromboflebiti degli arti inferiori, Vikhrov chiamato "sangue denso". Oggi non esiste un termine in medicina, si dice sul livello della sua viscosità. Gli standard standard non esistono, per ognuno di noi, il livello di viscosità è diverso. Ma, ci sono circostanze in cui in un paziente la viscosità del plasma sanguigno in diversi siti vascolari è diversa.

La causa principale della tromboflebite è la perdita anormale di liquidi dovuta ad insufficiente assunzione o secrezione in eccesso: sudorazione grave, carichi pesanti, sete o malattie accompagnate da febbre. Inoltre, lo sviluppo della tromboflebite è influenzato dai fattori plasmatici del sistema anticoagulante e coagulativo.

Quando le circostanze completamente identiche, il livello di ipercoagulabilità (coagulazione) possono presentare diverse prestazioni - molto elevata, superiore o inferiore, ogni caso è dovuto - proprietà speciali di sangue (emopoiesi), processi metabolici, la mancanza di una proteina specifica, il serraggio del processo di coagulazione del plasma (a volte, è innata difetto).

Una causa comune di sviluppo di tromboflebiti, sangue con violazione dell'emostasi (dissoluzione dei trombi). I disturbi dell'emostasi sono facilitati da:

  • malattie infettive;
  • disfunzione ormonale;
  • malattie oncologiche.

Tipi di tromboflebiti

Per loro natura, le tromboflebiti sono infettive e non infettive (asettiche). Che a loro volta sono manifestati da specie diverse.

Forma infettiva la malattia si manifesta:

  1. Trombosi postpartum o postoperatoria;
  2. Come conseguenza di patologie infiammatorie purulente (flemmone, foruncoli, lesioni erisipelatose);
  3. Con malattie infettive (tifo, influenza, tubercolosi).

noninfections forma (asettica):

  1. Tromboflebite delle vene varicose;
  2. La trombosi è migratoria;
  3. stress post-traumatico;
  4. Formazione trombotica, dovuta a malattie vascolari e cardiache.

Dalla natura del quadro clinico - tromboflebite acuta e una forma di decorso cronico.

Dalla zona di manifestazione (localizzazione) - la sconfitta della rete di vene superficiali e profonde sugli arti, la forma della lesione ileo-femorale

I primi segni di tromboflebite, foto

manifestazioni di tromboflebiti, foto

L'insorgenza della malattia può manifestarsi inaspettatamente - con una salute eccellente, i primi segni di tromboflebite si formano rapidamente.

  1. Sindrome dolorosa durante il movimento;
  2. Febbre subfebrile e malessere generale;
  3. Gonfiore nell'area della formazione del coagulo: più il trombo si avvicina all'inguine, più il gonfiore diventa;
  4. Con la palpazione si nota la densità e il dolore delle vene;
  5. La pelle sopra la zona della sconfitta è rossa con un'ombra cianotica, edematosa e calda;
  6. Il rinforzo di gonfiezza testimonia a sconfitta di vene profonde.

Se il trattamento non viene avviato in questa fase temporale, le reazioni infiammatorie si diffondono rapidamente lungo il letto vascolare, peggiorando significativamente le condizioni del paziente.

Va notato che ci sono trombosi legate a forme "mute", che non si manifestano affatto per nessun sintomo. Il deterioramento delle condizioni del paziente si verifica dopo il fatto - quando il trombo blocca completamente il lume vascolare.

Sintomi di tromboflebite, quadro clinico

La manifestazione clinica della malattia dipende principalmente dalla posizione del trombo, dalla prevalenza della reazione infiammatoria, dal livello di danno ai tessuti circostanti.

Sintomi delle vene sottocutanee

Le varici varicose nodali già esistenti aggravano la situazione, manifestandosi come cambiamenti strutturali nelle pareti vascolari. I nodi sono suscettibili alla saldatura sulla pelle, lesioni e spazzole, che provoca cambiamenti trofici nella pelle che favoriscono una facile infezione. Come risultato di cui si formano processi infiammatori e si sviluppa tromboflebite delle vene superficiali. La sintomatologia è caratterizzata da:

  • restrizione della prevalenza del processo infiammatorio con localizzazione locale della trombosi;
  • un raro deterioramento delle condizioni generali;
  • cambiamento nella struttura delle vene sottocutanee - dolore e densità sotto forma di fili;
  • immobilità causata dal processo adesivo tra di loro;
  • processi infiammatori del tessuto sottocutaneo e della pelle;
  • Pelle iperemica sigillata con una tinta lucida.

La rete venosa della coscia e della gamba è la più colpita. Si nota la prevalenza di gonfiore alla caviglia e un aumento dei linfonodi inguinali. Di solito la condizione generale non è disturbata, il dolore nel movimento è moderato, non impedisce al paziente di funzionare.

Nei casi trascurati, la diffusione di reazioni infiammatorie aggrava i sintomi della tromboflebite. C'è un forte aumento del dolore e un aumento della temperatura a ritmi elevati. La conservazione dei sintomi acuti può durare fino a un mese e mezzo.

Un'attenzione particolare merita una trombosi migratoria sottocutanea. La natura della malattia è dovuta alla formazione di un gran numero di coaguli trombotici nei vasi sottocutanei. La sintomatologia è caratterizzata da manifestazione moderata senza disturbare lo stato generale di salute.

L'aspetto positivo è dovuto all'assenza di cambiamenti o tracce trofici. Dopo un certo tempo, la reazione infiammatoria migra verso un'altra zona degli arti, che giustifica pienamente il nome della malattia.

Segni di coinvolgimento di vene profonde

Lo sviluppo di questa patologia è caratteristico per la regione dei fianchi o della parte inferiore della gamba colpita da fratture ossee, il cui trattamento è stato effettuato mediante procedure operative. O per le operazioni addominali e il trattamento chirurgico delle patologie toraciche. La formazione di trombosi contribuisce all'aumento del fattore di coagulazione necessario per prevenire il sanguinamento durante l'intervento chirurgico.

I sintomi di tromboflebite quando localizzati in un sistema venoso profondo si manifestano:

  • la pesantezza e la fatica delle gambe, la sensazione di scoppiare;
  • edema fortemente pronunciato e dolore alle gambe;
  • colore della pelle cianotica;
  • violazione acuta della circolazione polmonare (a volte il primo sintomo);
  • febbre febbrile e pelle lucida;
  • sindrome intraarticolare dolorosa;
  • cambiamento della temperatura locale (estremità fredda);
  • a volte segni di peritonite e ostruzione intestinale funzionale.

Con lo sfondo della malattia (varicosità), ci sono frequenti recidive ogni volta esacerbando i cambiamenti trofici nei tessuti e disturbi del processo circolatorio. Se ci sono evidenti sintomi di tromboflebite, il trattamento non deve essere posticipato a una "scatola lunga".

La minaccia principale - le complicazioni purulente nella forma di phlegmon, ascesso o sepsi. E anche lo sviluppo del tromboembolismo. L'esodo può essere espresso in due varianti: ostruzione di piccoli vasi sanguigni o occlusione di arterie vitali, che porta alla mortalità.

Diagnosi e trattamento della tromboflebite

L'efficacia del trattamento dipende da una diagnosi accurata, che include:

  • esame diagnostico da parte di un chirurgo;
  • esame dei vasi di ultrasuoni con dopplerometria;
  • flebografia radiopaca - studio del progresso di un mezzo di contrasto inserito in una vena;
  • applicazione di test funzionali speciali, che consentono di rilevare le lesioni venose nelle fasi iniziali.

Il trattamento è causato da un approccio complesso, che combina tecniche mediche e chirurgiche.

Il metodo di trattamento conservativo della tromboflebite comprende:

  1. L'uso di tecniche di fisioterapia - l'introduzione di anticoagulanti con l'aiuto di elettroforesi, idroterapia con bagni variabili, procedure UHF.
  2. Farmaci - antinfiammatori, anticoagulanti per la diluizione del plasma, antispastici e antibiotici.
  3. L'uso del lino a compressione per prevenire danni all'allargamento vascolare alle pareti - bende di scopi speciali, collant e calze per la compressione delle pareti venose interessate.

Con il fallimento della terapia conservativa, viene utilizzata la chirurgia radicale e minimamente invasiva.

  1. Il metodo chirurgico radicale comporta la rimozione della vena interessata, per prevenire l'ulteriore diffusione del processo patologico. Oggi è usato in casi eccezionali, con un processo estensivo che minaccia la vita del paziente.
  2. Il metodo di coagulazione laser endovasale. Come risultato del trattamento laser delle pareti venose e del coagulo trombotico, il vaso viene incollato, rimuovendolo completamente dal processo circolatorio, dirigendo il sangue lungo un letto sano.
  3. Rimozione del trombo mediante metodo endoscopico. Con l'aiuto di strumenti endoscopici inseriti nella nave, il trombo viene rimosso e viene installata una trappola speciale o la nave viene fasciata.
  4. Incollaggio del canale interessato mediante scleroterapia - introduzione di una composizione speciale nella nave.
  5. Il metodo di trombectomia venosa viene utilizzato per estrarre coaguli trombotici da un catetere speciale

Tutti questi metodi sono abbastanza efficaci. Consentire ai pazienti di tornare alla normale vita senza dolore.

Intimo a compressione con tromboflebiti

Il gold standard per il trattamento della trombosi durante la gravidanza è la lingerie di compressione. Il suo uso è dovuto all'effetto di spremere il sistema venoso superficiale, provocando un aumento della pressione, migliorando il deflusso venoso.

Stretto con calze o calze, il sito varicoso non permetterà al trombo di insediarsi, il che ridurrà drasticamente il rischio di reazioni infiammatorie e la formazione di trombosi.

Con l'uso della membrana di compressione, sono esclusi il gonfiore e le manifestazioni convulsive, le gambe non si stancano e la gravidanza non diventa complicata. Le donne incinte sono raccomandate:

  • esercizi appositamente selezionati che migliorano il deflusso venoso;
  • lunghe passeggiate;
  • con patologia cronica - passeggiate serali per almeno mezz'ora;
  • una dieta satura di frutta e verdura, in quanto stimolanti dell'emodiluizione (diluizione dell'ispessimento).

Per evitare gonfiore non è raccomandato l'uso di una grande quantità di liquidi e farmaci che colpiscono il sistema vascolare (flebotonica). La selezione del lino di compressione con tromboflebite deve essere effettuata su indicazione di un medico, tenendo conto del tipo e del grado di compressione dei prodotti.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Thrombophlebitis: i primi segni, sintomi, diagnosi e trattamento

Struttura

Cos'è la tromboflebite? Le reazioni infiammatorie nelle pareti venose, accompagnate dalla formazione di coaguli di sangue nei loro lumi, sono state ricevute in medicina come tromboflebite (trombosi)....

Crema da asterischi vascolari sulle gambe: che è meglio scegliere - recensioni su diverse creme

Struttura

Bei piedi in ogni momento cantavano poeti e scrittori. E ora i piedi ben curati sono il sogno di ogni donna....