Diagnosi delle malattie dei vasi delle gambe con l'aiuto degli ultrasuoni

Tromboflebite

Un'opzione comoda e veloce per rilevare i problemi vascolari nelle gambe è la diagnosi ecografica. La tecnica è sicura, è praticata praticamente in tutti i reparti ambulatoriali, quindi è assolutamente semplice eseguire l'ecografia dei vasi degli arti inferiori. L'attrezzatura moderna permette di rivelare molte malattie delle arterie, vene superficiali e profonde, quindi la diagnostica ultrasonica è una fase obbligatoria dell'esame, che verrà eseguita da un flebologo o da un chirurgo vascolare. Non è necessario alcun addestramento speciale, è possibile passare attraverso lo studio nella stanza degli ultrasuoni e i risultati possono essere ottenuti quasi immediatamente. Questo è ciò che rende il metodo degli ultrasuoni insostituibile per rivelare la patologia delle arterie e delle vene degli arti inferiori.

Tipi di studi ecografici

Per identificare i problemi vascolari, sono necessari dispositivi ad ultrasuoni dotati di uno speciale Doppler. Grazie all'applicazione dell'effetto Doppler, in condizioni moderne il medico con ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori può vedere in tempo reale il flusso sanguigno delle arterie e delle vene.

In genere, vengono utilizzati i seguenti tipi di ricerca:

  • dopplerografia bidimensionale;
  • scansione vascolare duplex;
  • scansione triplex.
La diagnosi con l'uso degli ultrasuoni dei vasi delle gambe viene eseguita secondo la prescrizione del medico dopo un esame preliminare e l'assunzione di una possibile diagnosi.

Dopplerografia bidimensionale

L'ecografia dei vasi degli arti inferiori in una proiezione bidimensionale è considerata una tecnica obsoleta, anche se è abbastanza possibile valutare lo stato delle vene profonde e superficiali delle gambe con l'aiuto di questa procedura. La tecnica può essere utilizzata come studio di screening di massa, quando durante gli esami medici preventivi il medico con gli ultrasuoni delle vene degli arti inferiori può rivelare i primi segni di problemi vascolari.

Scansione duplex

La diagnosi principale e accurata delle condizioni delle arterie e delle vene degli arti inferiori viene effettuata con l'ausilio di apparecchiature digitali. L'angiografia duplex combina l'ecografia convenzionale dei vasi delle gambe e la dopplerografia (valutazione ecografica del flusso sanguigno attraverso i vasi).

La ricerca duplex presenta i seguenti vantaggi:

  • la capacità di controllare tutto il sistema vascolare delle gambe;
  • la capacità di valutare il flusso sanguigno di arterie e vene in modo qualitativo e quantitativo;
  • valutare le condizioni delle pareti dei vasi sanguigni;
  • una vera opportunità per rilevare qualsiasi variante di blocco dei vasi sanguigni;
  • la scoperta di disturbi funzionali e organici delle arterie e delle vene delle gambe;
  • sicurezza anche con scansione multipla;
  • indolore e non invasivo;
  • poco tempo per l'esame diagnostico;
  • basso costo di ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori.

La ricerca duplex, essendo il metodo più accessibile e informativo per rivelare la patologia dei problemi vascolari del piede, viene utilizzata in tutte le fasi di esame, trattamento e monitoraggio delle dinamiche dei cambiamenti positivi dopo il corso della terapia. L'ecografia delle vene degli arti inferiori mostra alterazioni patologiche nei vasi superficiali e profondi, che è un'importante informazione diagnostica.

Scansione triplex

A volte il medico utilizzerà il metodo dell'ecografia triplex per ottenere un'immagine tridimensionale sul monitor. L'essenza del metodo non cambia affatto dal nome: è la scansione fronte-retro, a cui viene aggiunto il metodo della mappatura del colore digitale (la formazione sullo schermo del monitor di uno schema di colori volumetrico che riflette i cambiamenti vascolari normali e patologici). Questa funzione non è disponibile in tutti i dispositivi ad ultrasuoni. La necessità della scansione triplex è più rilevante per un chirurgo vascolare: utilizzando questo metodo, è possibile presentare il campo operativo futuro in una forma voluminosa prima dell'operazione.

Indicazioni per la scansione del sistema vascolare delle gambe

L'ecografia dei vasi degli arti inferiori è obbligatoria nei seguenti casi:

  1. sospetto di sconfitta di vene profonde con vene varicose;
  2. qualsiasi variante delle complicanze delle vene varicose;
  3. segni di trombosi venosa degli arti inferiori;
  4. ischemia delle arterie delle gambe;
  5. preparazione per qualsiasi tipo di operazione sui vasi delle gambe.
Spesso l'ecografia delle vene degli arti inferiori permette di rivelare i primi segni di complicanze delle vene varicose, quando non ci sono sintomi e manifestazioni esterne. Ciò consente di iniziare il trattamento in tempo e prevenire la tromboflebite.

Come viene condotta la ricerca

Non è richiesta la preparazione per l'ecografia delle vene degli arti inferiori. Può essere fatto abbastanza velocemente: in casi semplici, specialisti esperti eseguono l'ecografia per 10-15 minuti. Se necessario, gli esami ecografici richiedono il tempo necessario per stabilire una diagnosi accurata. Questo è particolarmente importante quando si esaminano vasi venosi profondi.

Il metodo di ricerca principale e più sicuro nella diagnosi della patologia vascolare delle estremità è la scansione duplex. L'applicazione del metodo consente di identificare in modo tempestivo un sacco di problemi che richiedono metodi efficaci di trattamento. L'indubbio vantaggio della ricerca duplex è la capacità di monitorare il corso del trattamento con la frequenza richiesta dal medico. L'indicazione per lo studio diagnostico è determinata dal medico.

Diagnosi ecografica dei vasi degli arti inferiori

Tipi di ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori

1.UZDG (dopplerografia ultrasonica bidimensionale)

  • Questo studio è ora usato molto raramente a causa della comparsa di altri tipi di ultrasuoni dei vasi delle gambe, nonché di dispositivi di livello diagnostico più elevato. Questo tipo di esame può essere utilizzato per valutare la pervietà delle vene, lo stato delle valvole che esistono nelle vene superficiali, profonde e perforanti (a condizione che le valvole abbiano una tipica localizzazione).

2.UZDS o UZAS (duplex angioscanning)

  • Questa è una combinazione di ricerca Doppler e mappatura dell'energia. Semplicemente parlando, nel caso di questo studio, le diverse sezioni della velocità del flusso sanguigno sono evidenziate in diversi colori.

L'ecografia duplex dei vasi degli arti inferiori è il "gold standard". Solo sulla base di questa ricerca (eccetto per il mio esame), il medico sarà in grado di fornire una diagnosi giustificata e di prescrivere un trattamento.

Ti permette di valutare:

  • condizione delle pareti delle navi arteriose e venose
  • permeabilità delle vene, sia profonde che superficiali
  • la natura della sconfitta delle valvole delle vene, il grado del loro fallimento in qualsiasi localizzazione delle vene
  • presenza di trombi, loro aspetto e dimensioni, il grado di restringimento delle loro navi
  • e anche per determinare la causa della ricorrenza delle vene varicose dopo l'intervento chirurgico o la scleroterapia.

3. Ultrasuono Triplex di vasi e vene degli arti inferiori

  • Questo è uno studio tridimensionale (3D) delle navi a colori. Questo è il metodo di esame ottimale per quei pazienti che hanno problemi con le arterie o le vene delle gambe.
  • Soprattutto è informativo in quei casi quando è necessario fare il piano del prossimo intervento chirurgico più chiaramente per evitare ricadute o complicazioni dopo l'operazione.

Chi ha bisogno di sottoporsi a questo esame?

Per esaminare le arterie delle gambe è necessario:

  1. con diabete mellito
  2. Se soffri di pressione alta, non importa quale sia la causa
  3. se camminare è accompagnato da dolore alle gambe
  4. con dolore notturno alle gambe, specialmente quando è più facile abbassarle dal letto
  5. se sei in sovrappeso
  6. quando si fuma
  7. i piedi si congelano rapidamente anche a temperature ambiente normali
  8. infarto del miocardio nell'anamnesi
  9. chirurgia sui vasi delle gambe
  10. aumento del livello di colesterolo nel sangue

L'ecografia Doppler dei collettori venosi degli arti inferiori viene eseguita nei seguenti casi

  1. gonfiore dei piedi, specialmente di sera
  2. visibile sulle vene varicose dell'occhio
  3. crampi alle gambe
  4. se la gravidanza è complicata dall'espansione delle vene sulle gambe, gonfiore, dolore
  5. dolore al piede, specialmente se accompagnato da un aumento della temperatura locale o generale
  6. decolorazione della pelle sulle gambe
  7. ulcere trofiche.

Come prepararsi per il sondaggio

Com'è l'ecografia delle gambe

  • L'ispezione dei vasi viene effettuata prima in posizione supina, con le gambe piegate alle ginocchia.
  • Quindi il medico deve necessariamente esaminare i vasi nella posizione verticale del paziente.
  • Prima di iniziare l'ispezione, ai piedi viene applicato un piccolo gel speciale, che serve per eliminare l'interferenza causata dall'ingresso di aria direttamente sotto il sensore.

Durante la procedura, il medico seleziona manualmente la frequenza della radiazione ultrasonica, a seconda della profondità dei vasi e del grado di dettaglio richiesto. Il più delle volte la frequenza è 6-12 megahertz. Le vene profonde vengono esaminate con sensori a bassa frequenza.

Come viene decodificato l'UZDG?

Fare l'ecografia dei vasi delle gambe è la cosa migliore dove non verrà semplicemente dato un protocollo con cifre e una breve conclusione, e dove le navi saranno viste direttamente da un flebologo o da un chirurgo vascolare. Egli, sulla base dei risultati, valuterà le caratteristiche del flusso sanguigno attraverso i vasi e quindi descriverà le ulteriori tattiche di trattamento.

Per valutare il flusso di sangue alle arterie, vengono utilizzati i seguenti indicatori:

  • Vmax è la velocità massima del flusso sanguigno nell'arteria, che viene registrata nella sistole
  • Vmin - velocità minima del flusso sanguigno registrata in diastole
  • RI - resistenza vascolare: questo è il rapporto tra la differenza tra la velocità sistolica e minima del flusso sanguigno alla velocità massima
  • PI è un indice di pulsazione, definito quasi come RI, ma è un indicatore più sensibile della variazione del lume del vaso
  • spessore del guscio interno e medio della nave (TIM).


Per l'arteria femorale TIM deve essere inferiore a 1,1 mm. Quando non raggiunge 1,2 mm - questo è ancora un valore limite. A proposito di questa aterosclerosi si dice che questa cifra è superiore a 1,3 mm, o un aumento di questo valore del 50% dallo stesso indice nell'area vicina.

  • LABBRO: il rapporto tra la pressione sistolica sull'arteria tibiale e la stessa pressione sull'arteria brachiale. Dovrebbe essere circa 1,0 o leggermente più.

Vene non ci sono valori numerici. Durante arti UZDG cui prezzi variano in diverse cliniche, medico valuta la pervietà dei serbatoi venoso Shin - vene profonde e superficiali e il più grande si estendono nella cavità addominale e pelvica - iliaca e la vena cava inferiore.

Vengono visualizzati tutti i possibili trombi, vengono valutati il ​​sistema valvolare e le condizioni delle vene comunicanti. Inoltre, i campioni sono presi con il sollevamento della gamba, la compressione delle vene da un laccio emostatico, che dà un'idea della direzione e della natura del movimento del sangue, la presenza o l'assenza di scariche patologiche di esso nella direzione opposta.

Chi affidare l'esecuzione dello studio

Più fiducia è guadagnata non da quei centri che fissano un prezzo alto per questo studio a 3.000 rubli o più, ma quelli in cui il chirurgo vascolare o il flebologo eseguono l'esame e questo studio. In media, il prezzo degli ultrasuoni delle navi delle gambe varia da 1000 a 2000 rubli.

Pertanto, l'ecografia dei vasi degli arti inferiori è il metodo diagnostico che aiuterà non solo a determinare il problema dei vasi delle gambe. Sono i dati ottenuti a seguito dell'ecografia Doppler dei vasi che guida i chirurghi vascolari per la scelta del metodo di trattamento conservativo o chirurgico. Anche il risultato della terapia è stimato, in base ai risultati dell'UZDG.

Ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori - quando nominati, la preparazione e le fasi della procedura, l'interpretazione dei risultati

La salute dei piedi di una persona dipende in gran parte dalla prevenzione dello sviluppo della patologia, dalla diagnosi tempestiva e dalla cura adeguata. L'esame dei vasi degli arti inferiori è un modo semplice, accessibile e informativo per valutare la condizione, identificare le violazioni, il metodo della diagnosi differenziale, monitorare l'efficacia del trattamento prescritto.

Cos'è l'ecografia dei vasi degli arti inferiori

Con il termine ultrasuoni viene compreso un metodo diagnostico che aiuta a individuare eventuali problemi in una fase precoce e a prescrivere il trattamento corretto delle patologie delle arterie e delle vene. Tali malattie si trovano spesso tra i contemporanei, ma con il rilevamento tempestivo della malattia, è possibile interrompere la progressione delle violazioni, evitare conseguenze spiacevoli e gravi.

In precedenza, l'ecografia delle vene degli arti inferiori forniva informazioni solo sulla natura del flusso sanguigno sul monitor sulla curva Doppler. Le moderne tecnologie aiutano a determinare la condizione delle arterie e delle vene (la condizione delle pareti, il diametro del lume), di effettuare un'analisi spettrale del flusso sanguigno attraverso i vasi con scansione duplex, per valutare il flusso sanguigno, per osservare la modalità 3D triplex.

testimonianza

Si consiglia di consultare un flebologo per il dolore, i crampi e la formazione di asterischi vascolari. È necessario iscriversi all'ecografia degli arti inferiori, che non solo determinerà la natura della patologia, ma fornirà anche un punto di vista del trattamento clinico. Alla presenza dei seguenti sintomi, i flebologi raccomandano di registrarsi per l'ecografia dei vasi degli arti inferiori:

  • pesantezza alle gambe;
  • asterischi vascolari;
  • dolore durante il movimento;
  • visibilità delle vene sottocutanee;
  • pelle pallida evidente delle gambe;
  • crampi, intorpidimento delle gambe;
  • prurito, brividi, formicolio;
  • congelamento rapido dei piedi;
  • dita cianotiche;
  • infiammazione, ispessimento della pelle;
  • gonfiore;
  • oscuramento della pelle, ulcere alle gambe.

Negativo sulla condizione delle navi colpisce l'assunzione di contraccettivi orali, l'uso di cibi grassi. Per la prevenzione delle patologie, si consiglia di indossare calze a compressione, sottoporsi a trattamento con cardioaspirina, agenti venotonizzanti. Nella zona a rischio ci sono persone malate o con una storia:

  • sovrappeso, ipodynamia;
  • diabete mellito;
  • zoppia periodica;
  • mangiare cibi grassi, fumare;
  • disturbi ormonali;
  • colesterolo alto;
  • tromboflebite, trombosi;
  • ictus, infarto;
  • insufficienza arteriosa o venosa cronica;
  • presenza di tromboembolia dell'arteria polmonare.

Preparazione di

Per condurre l'ecografia degli arti inferiori, non esiste una preparazione specifica. L'ecografia dei vasi delle gambe viene eseguita nella posizione di riposo, il paziente viene posizionato sul lettino in diverse pose. Prima di condurre lo studio stesso, il medico ti chiederà di rilassarti e di soddisfare i suoi requisiti. Se necessario, è possibile creare condizioni di carico naturale.

Come viene condotto lo studio

Al primo stadio, il paziente deve rimuovere gli indumenti sotto la vita, eccetto la biancheria intima. Quindi il medico ti chiederà di sdraiarti sul divano e le gambe dovrebbero essere distese sopra la larghezza delle spalle, in modo che l'apparato sia completamente accessibile all'interno della coscia. Lo specialista di ultrasuoni applica un gel fresco sulla superficie della gamba da esaminare, conduce il sensore sulla pelle. Il dispositivo legge lo stato dei vasi e visualizza un'immagine sul computer di fronte al medico, quindi regola la frequenza della radiazione sonora, analizza i dati.

Nel caso della diagnosi differenziale, può essere richiesto a uno specialista di salire le gambe del paziente e condurre uno studio in piedi. Con gli ultrasuoni delle arterie degli arti inferiori, devi anche misurare la pressione con un bracciale. L'esame ecografico delle vene profonde viene eseguito con "sforzo" per aumentare la pressione intratoracica e ritardare la respirazione. A volte è necessario un test di pressione nel luogo in cui si trova la nave di prova.

Dopplerografia dei vasi degli arti inferiori

Questo metodo di indagine mostra la velocità del flusso sanguigno. L'indicatore migliora l'accuratezza della diagnosi di patologia che interrompe la circolazione sanguigna e la sua gravità. La dopplerografia a ultrasuoni delle navi è spesso indicata nella documentazione abbreviata - UZDG. Il riferimento alla procedura è dato a pazienti con sospette malattie vascolari. I vasi UZDG delle gambe sono prescritti per i seguenti sintomi:

  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • gonfiore delle gambe;
  • frequenti arrossamenti, sbiancamento, azzurramento dei piedi;
  • pesantezza alle gambe;
  • intorpidimento, brividi;
  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • dolore dopo aver camminato a meno di 1000 m;
  • piedi freddi con tempo caldo, una tendenza al congelamento;
  • Reti vascolari, ruote dentate, vasi sporgenti;
  • aspetto senza ragione o con il minimo soffio di lividi.

UZDG di navi degli arti inferiori non richiede preparazione specifica. La condizione principale - le gambe dovrebbero essere pulite. Se c'è uno spesso cuoio capelluto, è necessario raderlo per renderlo più facile per uno specialista ecografico. La procedura viene eseguita secondo il seguente algoritmo:

  1. Il paziente si toglie i vestiti sotto la vita, solo in mutande.
  2. Lo studio viene eseguito in posizione supina o in piedi.
  3. Il medico applica un gel sulla pelle e inizia a guidare un trasduttore ad ultrasuoni.
  4. L'immagine delle navi viene trasferita sul monitor del computer. Il medico registra e analizza i dati.

Quando porti un'ecografia in posizione prona, devi prima sdraiarti sullo stomaco, alzare le gambe sulle dita dei piedi. Il medico può mettere la piastra sotto i piedi per comodità. Questa posizione è particolarmente adatta per il medico per essere in grado di esaminare completamente le vene e le arterie popliteali, sottocutanee, subalterali, fibulari della superficie posteriore delle gambe. Quindi il paziente si gira sulla schiena, flette leggermente le gambe nel ginocchio. Quindi uno specialista di ultrasuoni può esaminare i vasi della superficie anteriore delle gambe.

Scansione duplex

Tale scansione ad ultrasuoni comporta l'uso di "B-mode" nello studio. Altre modalità - "M" e "A" - forniscono solo un'immagine monodimensionale. "Modalità B" mostra informazioni bidimensionali sotto forma di un'immagine tomografica (a strati). Per determinare in tempo reale la struttura morfologica è aiutata da un impulso continuo. I medici specializzati in patologie vascolari prescrivono uno studio in presenza di alcuni sintomi:

  • gonfiore di diverse dimensioni;
  • dolore prolungato nello stato di riposo, che aumenta con camminare o correre, il che porta a pause forzate e zoppia temporanea;
  • perdita di capelli;
  • sensazione prolungata o acuta di freddezza nell'arto;
  • azzurramento dell'arto (cianosi), pallore;
  • maggiore fragilità delle unghie;
  • lunghe ferite cicatrizzanti;
  • cambiamenti della pelle trofica (crepe, ulcere);
  • nessuna pulsazione delle arterie (nella fossa poplitea, nel triangolo femorale);
  • parestesia con un disturbo di sensibilità (sensazione di pelle d'oca).

Per la scansione fronte-retro, non è richiesto un allenamento speciale, il paziente deve garantire solo la pulizia delle gambe. Per ottenere un risultato affidabile, si consiglia di consultare uno specialista e di eseguire in anticipo test di laboratorio. Viene eseguita una procedura per un algoritmo specifico:

  1. Una persona si toglie i vestiti, si sdraia sul divano per liberare il luogo in cui saranno condotti gli ultrasuoni.
  2. Il sensore viene posizionato sulla pelle nella proiezione della posizione dei vasi.
  3. Un'immagine bidimensionale sullo schermo aiuterà se ci sono alcune caratteristiche della struttura anatomica.
  4. Per l'esame delle arterie, uno specialista può chiedere al paziente di eseguire diversi test funzionali o alzarsi in piedi.

Scansione triplex di vene degli arti inferiori

Questa variante dello studio è una versione migliorata dell'ecografia duplex. Con l'aiuto delle frequenze deterministiche, il sistema penetra nei tessuti, fornisce un'immagine visiva della nave. L'effetto Doppler è la base di questo metodo, aiuta a regolare la frequenza degli ultrasuoni. Ciò consente allo specialista di fornire una descrizione del flusso sanguigno delle arterie e delle vene negli arti.

L'esame triplex è l'esame migliore dei vasi sanguigni. Solo questa tecnica aiuta a prevenire, diagnosticare i seguenti tipi di malattie:

  • tromboflebite;
  • arteriosclerosi dei vasi sanguigni;
  • vene varicose;
  • insufficienza venosa cronica;
  • distruzione e anomalia dello sviluppo di siti vascolari;
  • angiopatia;
  • vasculite;
  • patologia post tromboflebitica.

Di regola non è richiesta una preparazione speciale per la scansione di vasi. Prima della procedura non dovrebbero assumere farmaci che influenzano il tono delle vene e delle arterie, l'abuso del fumo, bevande con caffeina e alcool. La manipolazione è sicura e indolore, non ci sono limiti di età o applicazione. La procedura è la seguente:

  1. Il paziente si toglie i vestiti. Lo studio può essere in posizione eretta o sdraiata.
  2. Sulla pelle umana, il medico applica un gel sterile, che fornisce un contatto continuo tra il sensore del dispositivo e la gamba del paziente.
  3. Lo specialista esegue la diagnosi ecografica tripla del flusso sanguigno.
  4. Il medico invia un sensore a diverse parti dei vasi, il dispositivo fissa il risultato.
  5. I resti del gel vengono rimossi con l'aiuto di tovaglioli umidi o soliti.
  6. La durata della procedura non supera, di regola, 1 ora.

Cosa mostra l'ecografia?

Lo studio aiuta i medici a determinare la posizione delle arterie, le vene, valutare la loro pervietà, se vi è un restringimento e quali sono le dimensioni dei lumi dei vasi. Il medico-sonologo emette la conclusione sugli Stati Uniti, descrive una condizione di valvole, vene, se ci sono anomalie che influenzano il flusso sanguigno. Per valutare il decorso del sangue, vengono utilizzati i seguenti indicatori:

  1. LPI è un indice caviglia-brachiale. Questa cifra riflette il rapporto tra la pressione nella spalla e la pressione arteriosa nella caviglia. Il valore dovrebbe essere almeno 0.9, aumenta con qualsiasi azione con il carico. Se l'indicatore è più basso, allora c'è un problema con la pervietà delle arterie delle estremità. Critico è il valore di 0,3.
  2. L'indice di pressione tra la spalla e il dito dovrebbe essere compreso tra 0,8 e 0,9.
  3. Nell'arteria femorale, la velocità del flusso sanguigno è di circa 100 cm / sec, nella regione dello stinco di circa 50 cm / sec. L'indice di resistenza dell'arteria femorale è di almeno 1 m / sec. L'indice di pulsazione normale per l'arteria tibiale è di almeno 1,8 m / sec. Se gli indicatori sono più bassi, questo indica un restringimento dell'arteria.
  4. Per le arterie principali, il principale tipo di flusso sanguigno è considerato normale. Quando uno specialista osserva cambiamenti nel flusso, allora c'è un restringimento nella via del sangue. Il flusso turbolento indica la stenosi, il flusso collaterale indica l'assenza di flusso sanguigno al di sotto di un sito specifico.

Durante l'ecografia degli arti inferiori, lo specialista riceverà una foto dell'area problematica, sarà in grado di determinare le cause che hanno causato il restringimento della nave. Tra i problemi comuni ci sono le seguenti opzioni:

  • tromboembolismo, trombo;
  • placca aterosclerotica;
  • processo spasmodico;
  • un tumore che preme sulla nave dall'esterno.

Possibili deviazioni

L'ultrasuono viene utilizzato per determinare lo stato dei vasi delle estremità, per identificare la causa dello sviluppo di patologie. Dopo la procedura, lo specialista può determinare le seguenti possibili deviazioni:

  • aplasia, ipoplasia vascolare;
  • insufficienza arteriosa;
  • trombosi;
  • angiopatia diabetica;
  • aterosclerosi;
  • Tromboangioite;
  • compressione extravasale;
  • lesioni traumatiche;
  • aneurisma;
  • arterite specifica;
  • la malattia post-trombotica;
  • vene varicose;
  • insufficienza venosa.

Procedura di ultrasuoni di navi e vene di estremità più basse

L'ecografia dei vasi e delle vene degli arti inferiori è una procedura per esaminare gli arti, i loro vasi e le valvole e anche le caratteristiche del flusso sanguigno. È basato sull'effetto Doppler - un cambiamento nella frequenza delle onde ultrasoniche riflesse da un oggetto in movimento con un cambiamento nella sua velocità. Per questo motivo, tale studio è anche chiamato dopplerografia.

Indicazioni e controindicazioni

Si consiglia ai medici di eseguire la dopplerografia dei vasi degli arti inferiori se vengono rilevati i seguenti sintomi:

  • aumento della fatica durante la deambulazione, non causato da un aumento della lunghezza della deambulazione, indossando scarpe scomode;
  • sensazioni dolorose o sensazione di pesantezza agli arti inferiori;
  • gonfiore o macchie rosse sulle gambe. L'aspetto di tali punti può essere sia normale che temporaneo;
  • intorpidimento, formicolio agli arti inferiori;
  • prurito, macchie rosse sulla pelle delle gambe a basse temperature;
  • la comparsa di asterischi vascolari;
  • la formazione di ulcere trofiche sui piedi o sulle gambe;
  • gli arti acquisiscono colore malsano;
  • convulsioni;
  • piedi freddi anche con tempo caldo;
  • con le vene varicose.
  • tromboflebite;
  • diabete mellito;
  • con le vene varicose.

Controindicazioni dirette, che sono associate all'uso di ultrasuoni, non esiste. Ma ci sono una serie di limitazioni relative al metodo di indagine:

  • presenza di ferite, ustioni e ferite;
  • forme acute di malattie infettive;
  • insufficienza cardiaca;
  • circolazione cerebrale alterata;
  • aritmia;
  • asma del tipo bronchiale.

Tali requisiti sono dovuti al fatto che una posizione orizzontale prolungata del paziente può peggiorare la sua condizione o causare un attacco.

Preparazione per la procedura

Questo processo di scansione degli arti inferiori non richiede un allenamento speciale. L'unica cosa che si consiglia di fare al paziente prima dell'esame con l'aiuto delle onde ultrasoniche è di eseguire misure igieniche.

Come viene eseguita la procedura

Il processo di diagnosi degli arti inferiori utilizzando la radiazione ultrasonica viene eseguito nel seguente ordine:

  • l'uomo si spoglia sotto la vita, non hai bisogno di toglierti la biancheria intima;
  • quindi lo specialista applica un gel a ciascuna gamba del paziente. In quei punti in cui viene applicato il gel, il medico guiderà il sensore;
  • per lo studio delle vene profonde, il medico aumenterà la frequenza delle radiazioni, il paziente non lo sentirà.

La procedura dell'UZDG differisce dal fatto che lo specialista pone i polsini su diverse parti del corpo e controlla il livello della pressione arteriosa del paziente.

Questa diagnosi viene eseguita in posizione eretta e sdraiata.

Non ci sono restrizioni sul numero di procedure.

Scansione duplex

L'ecografia duplex degli arti inferiori consente di ottenere un quadro clinico accurato e di rivelare la presenza di patologie. Questo metodo di esame non ha limitazioni né per peso né per età del paziente.
La procedura per la diagnosi degli arti inferiori viene eseguita in più fasi:

  • lo specialista inizia l'esame delle arterie e delle vene dall'area inguinale;
  • poi il medico sposta il sensore verso il basso, esaminando le vene profonde della coscia;
  • dopo questo, viene scansionata la vena tibiale anteriore;
  • poi il paziente si gira sull'addome, un ginocchio viene posto sotto il ginocchio e il medico esegue la diagnostica della vena poplitea;
  • con l'aiuto di sensori a bassa frequenza, l'esperto conduce uno studio su piccoli vasi che si estendono dalla vena tibiale anteriore e posteriore.

Scansione triplex

La scansione triplex è un metodo di diagnostica ecografica, durante il quale si ottiene un'immagine a colori del flusso sanguigno nei vasi di prova.
I vantaggi di questo metodo di esame degli arti inferiori:

  • immagine bidimensionale delle valvole investigate dei vasi;
  • Il regime usato aiuta a determinare le proprietà del sangue, la direzione e la velocità del flusso sanguigno;
  • L'uso della modalità colore aumenta l'affidabilità e l'efficacia del sondaggio.

Spiegazione dei risultati

Al termine della scansione, lo specialista decifra i dati del sondaggio.
La decodifica della diagnosi di vasi e vene degli arti inferiori comprende i seguenti dati:

  • il valore massimo della velocità del flusso sanguigno attraverso i vasi. Viene misurato al momento della contrazione dei ventricoli destro e sinistro;
  • la velocità minima del flusso sanguigno. Viene misurato al momento del rilassamento del muscolo cardiaco tra le contrazioni;
  • resistenza vascolare;
  • indice di frequenza cardiaca.

Sulla base dei risultati ottenuti, il medico curante sarà in grado di effettuare una diagnosi accurata.

  1. Vene varicose In questo caso, il sangue venoso ristagna, il diametro delle vene superficiali aumenta. Il paziente è accompagnato da sensazioni dolorose, pesantezza alle gambe, possono apparire ulcere trofiche. Nell'interpretazione dei risultati, sono indicati la pervietà dei vasi e la causa del dotto ostruito.
  2. Trombosi di vene. In questa malattia, i coaguli di sangue si accumulano nei vasi sanguigni, che impediscono al sangue di fluire attraverso le vene e altre navi nel normale regime. I sintomi principali di questa patologia sono dolore agli arti inferiori, ulcere, gonfiore.
  3. L'aterosclerosi. In questa malattia si formano depositi di grasso sulle pareti dei grandi vasi sanguigni. Il paziente soffre di dolore (soprattutto quando si sollevano gli arti inferiori), non tollera le basse temperature, possono comparire ulcere.
  4. Endoarterite. La messa a fuoco della lesione è di piccole dimensioni. Allo stesso tempo, la pelle diventa secca e pallida. Ci può essere un aumento della sudorazione dei piedi, formicolio e ulcere.

L'interpretazione dei risultati dello studio contiene anche dati sullo stato dell'intero sistema di fornitura del sangue, che include un sistema ramificato di arterie, piccoli vasi sul piede.
Questa procedura è indolore, facile da usare e aiuta a vedere il quadro completo della condizione degli arti inferiori del paziente.

Come fanno gli ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori

Cosa provano le vene e le arterie dei nostri arti inferiori


Ecografia degli arti inferiori - studio trattamento anatomia di questi vasi, le condizioni delle valvole, caratteristiche di flusso del sangue in essi, basati sull'effetto Doppler. Tale ricerca non solo aiuta a determinare quale sito ea causa di alcune vene soffre la circolazione del sangue, ma anche per identificare i loro coaguli di sangue e l'infiammazione. Il metodo è non invasivo e sicuro, può essere eseguito spesso senza richiedere addestramento.

I risultati sono decifrati da un flebologo o chirurgo vascolare. Alla fine dell'articolo, è possibile vedere un video cognitivo con i commenti del medico su questo tipo di esame.
[contenuto h2 h3]

Tipi e scopi dell'ecografia delle vene degli arti inferiori

Il metodo di ultrasuoni dei vasi delle gambe utilizza l'effetto Doppler, cioè il riflesso del fascio ultrasonico dagli eritrociti che si muovono nei vasi. Ciò fornisce al medico le informazioni su come passa il cavo vascolare, quanto è grande la velocità del flusso sanguigno in esso, chiarisce altre sfumature che differiscono nello studio delle arterie e delle vene.

Procedendo da questo, la diagnosi ecografica di vene e vasi di resistenza (arterie) degli arti inferiori viene anche chiamata "doppler". Ci sono diverse sottospecie.

Cos'è UZDG

Questa è la dopplerografia ad ultrasuoni più "convenzionale". È utile per:

  • determinazione della permeabilità dei reservoir venosi profondi
  • valutazione della permeabilità dei vasi venosi superficiali
  • diagnosi di valvole venose
  • valutazione della condizione delle valvole perforatrici venose solo se sono localizzate tipicamente (altrimenti tali ultrasuoni non le vedranno).

Scansione fronte-retro (UZDS)

Questo metodo è il più comune e più accurato nella valutazione del sistema venoso. È una combinazione di UZDG e scansione online. Questo studio ecografico dei collettori venosi degli arti inferiori stabilisce i seguenti obiettivi:

  • per determinare la condizione delle pareti venose
  • valutare la condizione delle valvole di tutte le vene
  • analizzare la permeabilità dei reservoir venosi profondi e superficiali
  • valutare la condizione delle vene perforanti, ovunque si trovino
  • vedere trombo, stabilire le sue dimensioni, localizzazione, mobilità
  • stabilire il grado di trombosi venosa.

UZD con mappatura dei colori

Questo è il metodo più moderno di esame ecografico dei vasi delle estremità. Qui, oltre a valutare le caratteristiche del flusso sanguigno in tempo reale, c'è anche una designazione del colore della velocità del flusso sanguigno. Tutte le sfumature di rosso significheranno il flusso sanguigno verso il sensore, le sfumature del blu - dirette da lui. Più intensa è l'ombra, maggiore è la velocità.

Ora questo metodo inizia ad occupare posizioni sempre più importanti nella diagnosi dei vasi arteriosi e venosi del corpo.

Chi ha bisogno di sottoporsi alla dopplerografia ad ultrasuoni delle estremità

L'esecuzione di ultrasuoni delle vene degli arti inferiori non tollera il ritardo con tali sintomi:

  • gonfiore dei piedi
  • venature dilatate "oculari" prominenti
  • cambia il colore del piede (di solito un'area marrone o un grande reparto di colore viola-rosa)
  • ulcere trofiche alla gamba
  • frequenti crampi nei muscoli della parte inferiore della gamba
  • intorpidimento, formicolio alle gambe
  • prurito alle gambe in assenza di malattie della pelle

L'ecografia Doppler delle arterie delle gambe è indicata se:

  • soffri di diabete mellito
  • nel tuo sangue ha aumentato il colesterolo
  • tu fumi
  • se ci sono dolori alle gambe, peggio con camminare
  • pallidi arti inferiori
  • blocca rapidamente i piedi, anche se solo i piedi si congelano
  • debolezza dei muscoli delle gambe
  • sensazione di "pelle d'oca" sulla pelle delle gambe.


La diagnosi ecografica delle vene degli arti superiori ha le sue indicazioni:

  • intorpidimento delle mani
  • debolezza nelle mani
  • mani o mani completamente congelate
  • a lungo non guarisce le ferite agli arti superiori
  • soprattutto se questi sintomi sono comparsi in fumatori, ipertesi, persone con diabete mellito
  • se la pressione del sangue, misurata su mani diverse, ha una differenza di 20 mm Hg o più.

Preparazione per la ricerca

Non è necessaria la preparazione per l'angioscanizzazione dei vasi venosi delle estremità. Hai solo bisogno di eseguire le normali misure di igiene di routine (a proposito, la scansione duplex dei vasi della testa e del collo può benissimo fare senza questa preparazione).

Fisiologia dei vasi venosi sulle gambe

Sugli arti inferiori ci sono ben tre sistemi venosi, uniti in un'unica rete. Quindi, ci sono collettori venosi profondi e superficiali, hanno un gran numero di valvole a doppia ala che aiutano il sangue a muoversi contro la forza di gravità - dal basso verso l'alto.

I vasi venosi principali sono profondi, non possono essere visti con gli occhi, anche con la pelle sottile e una piccola quantità di tessuto sottocutaneo. Scorrono quasi per il 90% del sangue, la loro parete ha un piccolo numero di fibre muscolari (in contrasto con le vene superficiali).

I sistemi venosi profondi e superficiali sono riportati con l'aiuto delle vene di comunicazione (perforanti), che sono circa 100 pezzi su ciascuna gamba. In essi il sangue si muove dal basso verso l'alto, dai collettori di superficie a quelli profondi. Questa pressione è assistita dalla pressione nell'atrio destro, e anche dal lavoro dei muscoli, che necessariamente si contraggono, si rilassano nella posizione verticale del corpo.

Come fare l'esame

Effettuare l'ecografia delle gambe sembra così.

  1. Vieni in ufficio, spogliati sotto la tua vita, lasciando la tua biancheria intima su te stesso.
  2. Avanti sul tuo piede - primo, poi il secondo - viene applicato un piccolo gel fresco. Sarà guidato da un sensore.
  3. A seconda della profondità della nave in esame, il medico cambierà la frequenza dell'ecografia irradiata, ma questo non si avverte affatto.

I vasi arteriosi UZDG delle gambe hanno le caratteristiche di ritenere che durante la procedura su diverse parti degli arti (e anche su quelli superiori) il medico imporrà i polsini e misurerà la pressione sanguigna. Lo studio sarà condotto in piedi e sdraiato.


Come diagnosticare l'ecografia delle vene delle gambe: esaminare prima questi organi mentendo, quindi - in piedi. Inoltre, vengono presi dei campioni per determinare come il sangue si muoverà dai vasi di superficie a quelli profondi. Per fare ciò, viene loro chiesto di fare un respiro profondo, quindi, senza espirare l'aria, sforzandosi.

La scansione ad ultrasuoni dei collettori venosi profondi degli arti inferiori viene eseguita a colori e in modalità normale. Per visualizzare meglio queste vene, eseguire non solo i test con sforzi, ma anche spingere l'area della loro localizzazione con diversi punti di forza.

L'ecografia dei vasi degli arti inferiori viene eseguita: in piedi, sdraiato sullo stomaco, sdraiato sulla schiena.

Come decifrare i dati

1. Ispezione delle arterie delle gambe

Gli Stati Uniti delle arterie delle gambe valutano:

  • anatomia della nave
  • spessore della parete vascolare (può essere scritto "complesso intima-media")
  • indicatori di resistenza vascolare (hanno gli stessi nomi usati negli ultrasuoni dei vasi cerebrali), sulla base dei quali giudicano la pervietà e il restringimento delle arterie
  • le caratteristiche del flusso sanguigno a seconda della fase del cuore (sistole o diastole)
  • il tasso di flusso sanguigno, la dinamica del suo cambiamento, a seconda di quale nave viene ispezionata.
  • tipo di flusso sanguigno in ogni arteria (ci sono norme per ciascuno di essi)
  • velocità di picco per ogni arteria (anche per loro ci sono tabelle normative)
  • Ripple Index (PI) - il rapporto tra la somma totale delle velocità di picco e la velocità media: dovrebbe essere maggiore di 4 sulle gambe
  • il fattore di smorzamento (DF), cioè il rapporto dell'indice di ripple misurato all'estremità dell'arto rispetto a PI su quelli più vicini al cuore. Le sue norme sono 1.15-1.48 (stenosi dell'arteria - se il DF è inferiore a 1)
  • il valore delle pressioni arteriose su ciascuna arteria: ci sono norme per le arterie, più la differenza per la stessa arteria su gambe diverse (o mani) non deve essere superiore a 20 mm Hg
  • l'indice malleale-brachiale (LID), cioè il rapporto tra la pressione arteriosa alla caviglia e alla spalla, dovrebbe essere di circa 1,0
  • Indice resistivo (RI), che viene misurato mediante ultrasuoni su ciascuna arteria (per loro ci sono norme). Questo è il rapporto tra la differenza tra la velocità massima e minima della nave rispetto alla velocità massima
  • lo stato del complesso intima-media dell'arteria femorale (il suo spessore normale è 1,0-1,2)
  • percentuale misurata di stenosi delle arterie
  • se ci sono delle placche, descrive: localizzazione, il grado della loro mobilità (mobile o meno), il grado di omogeneità (se consistono di una sostanza o meno), complicato o meno, e il più complicato.

2. Ispezione delle vene

È effettuato secondo il protocollo di ultrasuoni dei vasi venosi delle gambe:

  • ogni vena viene valutata a destra ea sinistra
  • si nota se il flusso di sangue nelle vene è correlato alla respirazione
  • Viene descritto se questi serbatoi sono ben compressi da un sensore
  • c'è un ispessimento del muro
  • ci sono masse aggiuntive (trombi) nel lume
  • Le valvole della valvola sono coerenti
  • c'è qualche reflusso anomalo (fusione) attraverso le vene
  • descrivere dove sono localizzati i vene-perforatori insolventi con un diametro di 3 mm o più.

Se c'è un trombo, l'ecografia dei collettori venosi profondi descrive le sue caratteristiche:

  • su quanti percento blocca il lume della vena (se si sovrappone)
  • se il trombo non restringe il lume, è descritto, è parietale o flottante (mobile)
  • morbido o denso
  • se il trombo si muove quando si tocca il sensore o meno.

Sulla base di tutto ciò, viene fatta una conclusione, dalla quale solo un flebologo può determinare le ulteriori tattiche di trattamento.

Dove andare per lo studio

Dove fare diagnosi ecografica delle vene degli arti inferiori, è meglio imparare da un chirurgo vascolare. Può farlo da solo in condizioni di un centro multidisciplinare o di una clinica specializzata, può consigliare uno specialista di cui si fida.

È possibile rendere i vasi UZDG degli arti inferiori gratuitamente nelle condizioni di separazione della chirurgia vascolare di un grande ospedale pubblico.

Puoi pagare per la ricerca nella clinica flebologica più vicina o centro multidisciplinare, dove puoi chiedere per telefono quanto costa un'ecografia del reparto venoso degli arti inferiori. Negli uffici della diagnosi ecografica, dove viene effettuato lo studio di tutti gli organi, è meglio non passare attraverso questa procedura.

Il prezzo dell'ecografia angiografica delle vene dipende dal tipo di vasi che vuoi vedere, per così dire, da cosa devi attraversare e che tipo di doppler.

Ad esempio, il prezzo per un'ecografia duplex delle arterie delle gambe varia da 1300 a 3500 rubli. Il prezzo della diagnosi ecografica delle vene degli arti dipende dal tipo di diagnosi. Così, l'angiografia duplex costa da 800 rubli a 5 mila rubli, scansione vascolare duplex a colori - da 800 a 6500 rubli.

Il prezzo medio degli ultrasuoni dei reparti venoso e arterioso degli arti inferiori è di circa 2-2,5 migliaia di rubli.

Pertanto, l'ecografia delle vene degli arti inferiori è una diagnosi sicura e indolore che può essere eseguita da qualsiasi persona a qualsiasi età. Passando attraverso di esso senza alcuna preparazione, già in un'ora saprai come stanno le cose con le tue navi (specialmente questo è importante per coloro che hanno diversi fattori di rischio per le malattie vascolari).

Diagnosi delle malattie dei vasi delle gambe con l'aiuto degli ultrasuoni

Un'opzione comoda e veloce per rilevare i problemi vascolari nelle gambe è la diagnosi ecografica. La tecnica è sicura, è praticata praticamente in tutti i reparti ambulatoriali, quindi è assolutamente semplice eseguire l'ecografia dei vasi degli arti inferiori. L'attrezzatura moderna permette di rivelare molte malattie delle arterie, vene superficiali e profonde, quindi la diagnostica ultrasonica è una fase obbligatoria dell'esame, che verrà eseguita da un flebologo o da un chirurgo vascolare. Non è necessario alcun addestramento speciale, è possibile passare attraverso lo studio nella stanza degli ultrasuoni e i risultati possono essere ottenuti quasi immediatamente. Questo è ciò che rende il metodo degli ultrasuoni insostituibile per rivelare la patologia delle arterie e delle vene degli arti inferiori.

Tipi di studi ecografici

Per identificare i problemi vascolari, sono necessari dispositivi ad ultrasuoni dotati di uno speciale Doppler. Grazie all'applicazione dell'effetto Doppler, in condizioni moderne il medico con ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori può vedere in tempo reale il flusso sanguigno delle arterie e delle vene.

In genere, vengono utilizzati i seguenti tipi di ricerca:

  • dopplerografia bidimensionale;
  • scansione vascolare duplex;
  • scansione triplex.

La diagnosi con l'uso degli ultrasuoni dei vasi delle gambe viene eseguita secondo la prescrizione del medico dopo un esame preliminare e l'assunzione di una possibile diagnosi.

Dopplerografia bidimensionale

L'ecografia dei vasi degli arti inferiori in una proiezione bidimensionale è considerata una tecnica obsoleta, anche se è abbastanza possibile valutare lo stato delle vene profonde e superficiali delle gambe con l'aiuto di questa procedura. La tecnica può essere utilizzata come studio di screening di massa, quando durante gli esami medici preventivi il medico con gli ultrasuoni delle vene degli arti inferiori può rivelare i primi segni di problemi vascolari.

Scansione duplex

La diagnosi principale e accurata delle condizioni delle arterie e delle vene degli arti inferiori viene effettuata con l'ausilio di apparecchiature digitali. L'angiografia duplex combina l'ecografia convenzionale dei vasi delle gambe e la dopplerografia (valutazione ecografica del flusso sanguigno attraverso i vasi).

La ricerca duplex presenta i seguenti vantaggi:

  • la capacità di controllare tutto il sistema vascolare delle gambe;
  • la capacità di valutare il flusso sanguigno di arterie e vene in modo qualitativo e quantitativo;
  • valutare le condizioni delle pareti dei vasi sanguigni;
  • una vera opportunità per rilevare qualsiasi variante di blocco dei vasi sanguigni;
  • la scoperta di disturbi funzionali e organici delle arterie e delle vene delle gambe;
  • sicurezza anche con scansione multipla;
  • indolore e non invasivo;
  • poco tempo per l'esame diagnostico;
  • basso costo di ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori.

La ricerca duplex, essendo il metodo più accessibile e informativo per rivelare la patologia dei problemi vascolari del piede, viene utilizzata in tutte le fasi di esame, trattamento e monitoraggio delle dinamiche dei cambiamenti positivi dopo il corso della terapia. L'ecografia delle vene degli arti inferiori mostra alterazioni patologiche nei vasi superficiali e profondi, che è un'importante informazione diagnostica.

Scansione triplex

A volte il medico utilizzerà il metodo dell'ecografia triplex per ottenere un'immagine tridimensionale sul monitor. L'essenza del metodo non cambia affatto dal nome: è la scansione fronte-retro, a cui viene aggiunto il metodo della mappatura del colore digitale (la formazione sullo schermo del monitor di uno schema di colori volumetrico che riflette i cambiamenti vascolari normali e patologici). Questa funzione non è disponibile in tutti i dispositivi ad ultrasuoni. La necessità della scansione triplex è più rilevante per un chirurgo vascolare: utilizzando questo metodo, è possibile presentare il campo operativo futuro in una forma voluminosa prima dell'operazione.

Indicazioni per la scansione del sistema vascolare delle gambe

L'ecografia dei vasi degli arti inferiori è obbligatoria nei seguenti casi:

  1. sospetto di sconfitta di vene profonde con vene varicose;
  2. qualsiasi variante delle complicanze delle vene varicose;
  3. segni di trombosi venosa degli arti inferiori;
  4. ischemia delle arterie delle gambe;
  5. preparazione per qualsiasi tipo di operazione sui vasi delle gambe.

Spesso l'ecografia delle vene degli arti inferiori permette di rivelare i primi segni di complicanze delle vene varicose, quando non ci sono sintomi e manifestazioni esterne. Ciò consente di iniziare il trattamento in tempo e prevenire la tromboflebite.

Come viene condotta la ricerca

Non è richiesta la preparazione per l'ecografia delle vene degli arti inferiori. Può essere fatto abbastanza velocemente: in casi semplici, specialisti esperti eseguono l'ecografia per 10-15 minuti. Se necessario, gli esami ecografici richiedono il tempo necessario per stabilire una diagnosi accurata. Questo è particolarmente importante quando si esaminano vasi venosi profondi.

Il metodo di ricerca principale e più sicuro nella diagnosi della patologia vascolare delle estremità è la scansione duplex. L'applicazione del metodo consente di identificare in modo tempestivo un sacco di problemi che richiedono metodi efficaci di trattamento. L'indubbio vantaggio della ricerca duplex è la capacità di monitorare il corso del trattamento con la frequenza richiesta dal medico. L'indicazione per lo studio diagnostico è determinata dal medico.

Ti consigliamo di leggere:

Salute congiunta

Perché oggi gli ultrasuoni esaminano quasi tutti gli organi e i sistemi? Poiché è sicuro, comodo sia per il medico che per il paziente, non praticare incisioni sulla pelle o inghiottire le provette.

Allo stesso tempo, le informazioni sono sufficienti per porre la diagnosi corretta e quindi trattare correttamente. Quindi, considereremo, in quali casi è necessario fare uzi di navi degli arti inferiori. Iniziamo con la malattia delle vene.

Quando è consigliato fare un'ecografia delle gambe

La scansione ad ultrasuoni delle vene degli arti inferiori è necessaria nelle seguenti situazioni:

  • gonfiore alle gambe;
  • decolorazione della pelle;
  • ulcere trofiche agli arti inferiori;
  • vene e vene varicose;
  • donne incinte che hanno vene varicose, indipendentemente dal fatto che si sia verificato prima o durante la gravidanza;
  • tromboflebite o trombosi, trasferiti prima - in caso di sospetto di esacerbazione della malattia.

Quando esplorare le arterie degli arti inferiori

Come puoi vedere, non solo la varicosi è uno studio ecografico. Inoltre, non solo con le malattie delle vene. Le arterie sono affette da malattie non meno gravi. Pertanto, prendere nota degli ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori e in tali casi:

  1. Dolore nella zona dello stinco, soprattutto se si verificano quando si cammina.
  2. Ha cessato di essere palpato o fortemente indebolito da un polso su gambe o piedi.
  3. Nel diabete, i piedi uzi sono generalmente raccomandati per essere fatto regolarmente.
  4. Se i medici sospettano l'aterosclerosi.
  5. Dopo le operazioni sulle arterie.
  6. Se i parenti hanno malattie infiammatorie con trombosi (trombangiite degli arti inferiori). Questo è particolarmente vero per gli uomini.

Cos'è la dopplerografia ad ultrasuoni?

Dopplerografia a ultrasuoni degli arti inferiori

Ci sono un certo numero di malattie in cui è necessario determinare in che modo il sangue scorre attraverso i vasi sanguigni. E questo non è solo le malattie delle navi stesse, questo include mal di testa cronici, malattie interne e ipertensione.

E più spesso è necessario determinare non solo la forma e il lume del vaso, ma anche le proprietà del sangue, che influenzano il lavoro degli organi - la sua viscosità, la velocità del flusso sanguigno.

Con tutti questi compiti l'UZDG (dopplerografia ad ultrasuoni) gestisce. Non descriviamo dettagliatamente l'effetto Doppler.

La cosa principale è capire che gli ultrasuoni colpiscono prima il tessuto o la nave, e quindi ne viene riflesso. E questa riflessione è completamente diversa per diverse patologie.

Scansione duplex delle vene degli arti inferiori

In un altro modo si chiama UZDS (scansione ad ultrasuoni duplex). Questo è un metodo in cui il medico sullo schermo vede la nave stessa, il suo lume, le costrizioni, la tortuosità, l'ispessimento delle pareti, la costrizione (stenosi), la presenza di trombi, i cambiamenti postoperatori.

Duplex (doppio studio) comporta lo studio della velocità del flusso sanguigno e la sua direzione. Sì, nelle vene la direzione del flusso sanguigno può cambiare a causa delle vene varicose.

Scansione triplex, la sua differenza dal duplex

Ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori

Informazioni sulla scansione triplex (UZTS) ha già scritto molto. Differisce dal duplex in quanto il medico vede tutto come con UZDS più un'immagine a colori. Questa funzione è anche chiamata mappatura.

Triplex combina tre importanti studi, fornisce il quadro più completo della malattia, quindi i medici lo preferiscono a tutti gli altri.

E ora guarda il video con la dottoressa Olga Mamaeva sull'esame ecografico dei vasi sanguigni:

Forse ti interesseranno questi articoli:

Perché l'artroscopia del ginocchio Cos'è la scansione duplex Cos'è la scansione triplex delle vene Perché è necessario prevenire le vene varicose?

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Dieta con costipazione ed emorroidi che li accompagnano - qual è la caratteristica?

Tromboflebite

La soluzione del problema del controllo della costipazione con le emorroidi può diventare non solo l'eliminazione di sensazioni spiacevoli, ma anche un metodo preventivo per prevenire le riacutizzazioni....

Tumori del retto

Tromboflebite

Tumori del retto - neoplasie dell'intestino rettale di natura maligna o benigna. I sintomi di neoplasie di questa localizzazione sono spiacevoli sensazioni nell'area del canale anale, stitichezza, scarico mucoso e sanguinolento dall'ano, così come interruzione della condizione generale....