Revisione completa del varicocele negli uomini: cause, diagnosi, trattamento

Che a trattare

Da questo articolo imparerai: una descrizione del varicocele negli uomini, le cause del suo aspetto, i sintomi, i metodi diagnostici e le opzioni di trattamento.

Il varicocele è una dilatazione patologica delle vene (vene varicose) del testicolo dei testicoli, che porta a una violazione della circolazione sanguigna in loro. È spesso combinato con altre lesioni del sistema venoso, ad esempio con le emorroidi. Per essere più precisi è interessato un plesso simile all'inguine (o, diversamente, lobato) delle vene del cordone spermatico.

Questa è una delle malattie diagnosticate più frequentemente, rilevata in circa il 35% degli uomini. Nella maggior parte dei casi il varicocele si trova negli uomini in età riproduttiva e negli adolescenti durante la pubertà.

Nella patologia di una serie di ragioni (caratteristiche anatomiche, difetti congeniti venoso struttura di sistema) interferisce con il normale funzionamento delle valvole venose - pieghe semilunari disposte sul lato interno della vena, che impediscono il riflusso di sangue, e prevenire la stagnazione.

Con la prolungata distensione delle gambe e un intenso sforzo fisico nelle vene del plesso del plesso, la pressione aumenta. Esso, insieme all'esaurimento o alla completa cessazione delle valvole, porta a un'espansione delle vene, il cui risultato è il ristagno di sangue nello scroto.

Fenomeni stagnanti, mancanza di ossigeno influenzano negativamente le cellule di Leydig e Sertoli. I primi sono responsabili della produzione di testosterone, il secondo per la maturazione degli spermatozoi. Di conseguenza, si sviluppa l'infertilità, che è la principale minaccia per questa patologia, sebbene di per sé una malattia per la vita non sia pericolosa e in alcuni addirittura passa asintomaticamente.

Il varicocele è diagnosticata più spesso lato sinistro (fino al 95-98% dei casi), meno (non più del 12%) bilaterale, raramente (+ 8%) a destra. La rilevazione e l'eliminazione della malattia negli adulti è eseguita da un urologo, un andrologo, un flebologo o un chirurgo, in adolescenti - un bambino chirurgo. Un'operazione tempestiva elimina completamente la patologia e la funzione riproduttiva viene rapidamente ripristinata.

Tipi e gradi varicocele

A seconda della causa, la malattia è primaria (indipendente) e secondaria (sintomatica).

I gradi di varicocele variano in base ai sintomi e alla gravità delle vene varicose:

Varicocele negli uomini: sintomi, cause, trattamento

Le vene varicose, che formano un plesso simile all'inguine del testicolo, sono classificate in medicina come varicocele. La patologia può essere diagnosticata negli uomini di qualsiasi gruppo di età, ma è più spesso rilevata negli adolescenti, a 14-15 anni - il periodo della pubertà.

Cause del varicocele

Il varicocele si sviluppa a causa di un aumento della pressione nelle vene del testicolo - questo è dovuto alle peculiarità della posizione anatomica dei vasi venosi nei testicoli del maschio. A causa del fatto che la vena nel testicolo sinistro ha caratteristiche, la malattia è più spesso diagnosticata a sinistra.

Vengono considerati i fattori che possono causare un aumento della pressione delle vene del testicolo:

  • eccessivo sforzo fisico: devono essere lunghi, costanti;
  • malattie che provocano un aumento della pressione intra-addominale;
  • trombosi diagnosticata in precedenza;
  • compressione delle vene renali.

Sintomi e gradi del varicocele

La fase iniziale della malattia in esame è più spesso asintomatica. I giovani prestare attenzione allo sviluppo di una patologia solo quando il dolore nello scroto - essi appaiono prima periodicamente e non sono intensi, ma con lo sviluppo di dolore varicocele diventa costante e intenso.

Oltre al sintomo principale della malattia in questione, ci sono:

  • aumento del testicolo;
  • diffusione del dolore a tutto l'inguine;
  • la discesa dello scroto dal lato del testicolo malato.

Ci sono 3 gradi di varicocele (classificazione generalmente accettata secondo Lopatkin NA):

  • 1 grado - L'allargamento della vena è palpabile solo quando il paziente è teso in posizione eretta;
  • 2 gradi - varicose è determinata visivamente, ma la dimensione e la consistenza del testicolo non sono cambiate;
  • 3 gradi - una pronunciata dilatazione delle vene del plesso simile all'inguine, il testicolo viene ridotto, la sua consistenza viene modificata.

Misure diagnostiche

Di norma, i pazienti richiedono assistenza medica quando i sintomi della malattia in questione sono molto preoccupanti. E questo non è il primo o il secondo grado di sviluppo del varicocele. Di solito il medico all'esame primario del paziente rivela le vene varicose del testicolo, ma in caso di dubbio, sarà necessaria una visita ecografica.

È possibile prescrivere uno spermogramma di laboratorio: questo studio aiuterà a determinare l'estensione del testicolo.

L'ecografia con varicocele viene solitamente prescritta in concomitanza con la dopplerografia: ciò consente di determinare se vi sia un ritorno di sangue nelle vene del canale seme.

Trattamento del varicocele

Questa malattia è molto pericolosa per la salute dell'uomo - è a causa delle vene varicose del testicolo che l'infertilità maschile può svilupparsi. Pertanto, il trattamento con varicocele non è facile da eseguire, ma è assolutamente necessario.

Nota: nessun metodo popolare aiuterà a liberarsi delle vene varicose del testicolo - lozioni, unguenti e decotti di piante medicinali sono assolutamente inutili.

I medici non usano metodi terapeutici di trattamento - il varicocele richiede un intervento chirurgico. L'unica volta che si può fare senza la rimozione chirurgica delle vene anomale - varicocele diagnosticato negli uomini in età riproduttiva non, o non ha bisogno di una nascita dei figli (per esempio, ha già prole).

L'operazione con varicocele può essere eseguita in diversi modi:

  1. Funzionamento aperto tradizionale (intervento su Ivanissevich). Effettuato utilizzando l'anestesia locale. Il più antico metodo di trattamento, che ora è considerato inefficace. Il medico fa un'incisione di 3-5 cm di lunghezza, quindi inizia a lavorare sulla vena danneggiata: è fasciata o incrociata. Questa operazione è associata ad un aumentato rischio di recidiva (fino al 40%). Una versione aggiornata dell'operazione per Ivanissevich è l'operazione di Palomo (la vena in questo caso è fasciata nella cellulosa retroperitoneale).
  2. Operazione Marmara. Viene effettuata con anestezii.Naibolee locale forma sicura, efficace e progressivo di trattamento. Il funzionamento è simile al metodo di manipolazione Ivanissevicha ma incisione durante l'intervento Marmara meno e si trova nell'inguine - 1 cm dalla base del pene, e non nella cavità addominale. Durante l'operazione, nessun strumento chirurgico viene inserito nella cavità addominale. Attraverso una piccola incisione nell'inguine di secernere testicolare vena legatura funicolo spermatico. E 'il metodo più delicato del trattamento chirurgico del varicocele: periodo di riabilitazione è ridotta al minimo (di solito il paziente è già in 2 giorni viene scaricata al trattamento ambulatoriale).
  3. Scleroterapia delle vene del cordone spermatico (Operazione endovetro-X). La vena femorale viene perforata nell'inguine, questo catetere viene inserito in questa puntura, che viene fatta avanzare nella vena cava inferiore, quindi il catetere viene spostato sulla vena renale sinistra e quindi sul vaso interessato. La vena del paziente è riempita con una sostanza sclerosante, che assicura la cessazione del flusso sanguigno attraverso la nave interessata.La frequenza delle recidive è elevata. Questa operazione è raccomandata nel trattamento del varicocele bilaterale.
  4. Operazione laparoscopica. Il chirurgo esegue 3 piccole incisioni nella cavità addominale e inietta in esse attrezzature microscopiche con una macchina fotografica e strumenti chirurgici. Nell'operazione, le vene e l'arteria del testicolo sono isolate, le graffette di titanio sono posizionate sulle vene o sono fasciate con un filo chirurgico. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. La durata dell'operazione è di circa 40 minuti. Questo è un metodo efficace e sicuro.
  5. Operazione microchirurgica (rivascolarizzazione microchirurgica del testicolo). È anche considerato un tipo di trattamento abbastanza efficace. L'operazione è in anestesia. Nell'area inguinale viene eseguita una piccola incisione, attraverso la quale viene eseguito il trapianto della vena del testicolo nell'epigastrico, grazie al quale viene ripristinata la circolazione sanguigna del testicolo. Dopo questa operazione non si osservano varicocele recidive e complicanze.

In generale, tutti i metodi elencati di intervento chirurgico sono caratterizzati da una bassa perdita di sangue e un rapido recupero durante il periodo di riabilitazione. I pazienti sono in ospedale per un periodo di tempo molto breve e poi inviati a un ricovero ambulatoriale. Il recupero completo avviene solo dopo 30 giorni.

I pazienti con varicocele dopo l'intervento chirurgico devono seguire le seguenti regole:

  • Il sesso è escluso - questo vale per tutti i tipi di sesso;
  • l'uso del sale deve essere ridotto al minimo, idealmente - completamente escluso dalla dieta;
  • nella dieta non dovrebbero essere condimenti e salse taglienti;
  • i carichi fisici sono esclusi.

Nel periodo postoperatorio, ci possono essere alcune complicazioni che scompaiono senza lasciare traccia in un breve periodo di tempo.

Dopo l'intervento chirurgico per un paziente varicocele può essere osservato:

  • stasi della linfa nei testicoli;
  • gonfiore dell'intero scroto o in particolare del testicolo;
  • sindrome del dolore nell'area del testicolo operato;
  • idillio di testicolo.

Prevenzione del varicocele

Per evitare lo sviluppo delle vene varicose del testicolo, è necessario aderire alle seguenti raccomandazioni:

  1. Evita sforzi fisici eccessivi. Questo vale soprattutto per quegli uomini che non sono atleti, ma sono costretti a impegnarsi costantemente nel lavoro legato ai carichi di energia.
  2. Per monitorare la salute generale. È necessario reagire anche a piccoli disturbi nel lavoro del sistema sessuale o urinario. Se hai una storia di malattia renale diagnosticata, allora devi essere regolarmente esaminata da specialisti - non puoi permettere la compressione delle vene renali.
  3. Evitare l'aumento della pressione intra-addominale. Questo vale solo per quegli uomini che hanno patologie che possono teoricamente provocare un tale fenomeno.
  4. Trattamento tempestivo della trombosi.

Varikotsele: una malattia abbastanza semplice, ma anche pericolosa. Ignorare i sintomi delle vene varicose del testicolo e il rifiuto del trattamento chirurgico del varicocele può portare alla sterilità. Ma con una diagnosi tempestiva e un ciclo di trattamento correttamente condotto nel 98% dei casi, non si registrano complicazioni.

A proposito dei sintomi, della diagnosi e dei metodi di trattamento, varicocele dice all'urologo dei bambini:

Tsygankova Yana Aleksandrovna, revisore medico, terapeuta della più alta categoria di qualificazione

4,704 visualizzazioni in totale, 1 visualizzazioni oggi

Cos'è il varicocele pericoloso e come trattarlo?

Il varicocele negli uomini è una malattia del cordone spermatico e del testicolo, che si manifesta nell'espansione del plesso venoso (simile all'inguine) di questi organi. Di conseguenza, il deflusso venoso del sangue viene disturbato, il che causa una serie di disturbi nel sistema riproduttivo maschile. La patologia è una delle più comuni in andrologia moderna. Secondo le statistiche, tutte le fasce d'età sono malate, tuttavia gli adolescenti si ammalano più spesso. Il varicocele rappresenta fino al 15% di tutte le malattie del sistema sessuale maschile. Inoltre, si verifica l'espansione del plesso simile all'inguine nel 40% degli uomini, soffre di infertilità e l'80% è stabilito come causa di infertilità secondaria. I dati statistici spiegano se il varicocele influisce sulla potenza. Più spesso la malattia si sviluppa sul lato sinistro a causa della localizzazione alterata della vena testicolare sinistra.

motivi

La causa principale varikotsele è l'aumento della pressione nel sistema del plesso simile all'inguine, che si verifica a causa di una serie di fattori:

  1. Costante sforzo fisico pesante;
  2. Malattie che portano ad un aumento della pressione intra-addominale (ostruzione intestinale, flatulenza, stitichezza);
  3. Trombosi delle vene renali, derivanti da una violazione della struttura delle pareti delle vene;
  4. La compressione delle vene renali, che si sviluppa a seguito di nefroptoz, trauma, anomalie congenite della struttura dei vasi;
  5. Violazione delle valvole della vena.

Gli uomini che abusano di alcol, fumo, conducono uno stile di vita sedentario nel gruppo a rischio. Di conseguenza, si verificano la stasi del sangue nei vasi e l'espansione delle vene del plesso simile all'inguine.

Il varicocele può svilupparsi come una malattia secondaria a causa delle vene varicose degli arti inferiori. C'è anche il concetto di un varicocele sintomatico che deriva dai cambiamenti nella localizzazione della vena cava inferiore derivanti da neoplasie del rene destro. La predisposizione ereditaria al varicocele non è stata scientificamente dimostrata.

Varicocele può anche verificarsi improvvisamente, che si verifica negli uomini anziani con neoplasie maligne dei reni.

sintomi

Negli uomini, i sintomi possono essere completamente assenti nella fase iniziale della malattia o durante tutto il processo. Se compaiono i segni, si manifestano con le seguenti modifiche:

  • Sensazioni di dolore o disagio nello scroto, nell'inguine e nell'addome inferiore, nel carattere tirante o dolente, sono localizzate sul lato interessato;
  • Aumento del dolore durante lo sforzo fisico, sollevamento pesi o rapporti sessuali;
  • Cambiamenti esterni che si manifestano sotto forma di atrofia del testicolo, un cambiamento delle dimensioni di una metà dello scroto, la sua discesa o increspatura;
  • Un pattern venoso pronunciato sulla pelle dovuto alle vene dilatate.

Al fine di ridurre il dolore, un uomo ha bisogno di giacere sulla schiena, che porta ad un deflusso di sangue dal plesso simile all'inguine.

I sintomi del varicocele non sono patognomonici ed è difficile sospettare una malattia in base al quadro clinico in un certo numero di casi. La violazione di un'erezione o eiaculazione non si verifica. La condizione generale dell'uomo non è disturbata.

Le conseguenze, se non trattate, portano alla comparsa di nuovi sintomi associati all'atrofia testicolare. C'è una scomparsa della libido, un cambiamento dell'attaccatura dei capelli e un aumento del peso corporeo a causa di una violazione dell'equilibrio degli ormoni sessuali. È possibile modificare il comportamento. L'infertilità è la manifestazione più terribile e in alcuni casi irreversibile di ciò che è pericoloso varicocele.

diagnostica

Dopo il sospetto del varicocele, viene assegnato un piano di diagnosi per confermare la diagnosi. Obbligatorio è uno studio obiettivo:

  1. Durante l'esame di un uomo nelle ultime fasi della malattia, è possibile vedere le vene allargate visivamente senza ulteriori manipolazioni.
  2. Nelle prime fasi della posizione eretta, il medico chiede all'uomo di sottoporre a tensione i muscoli addominali. Ciò porta ad un'espansione delle vene e della protrusione dei vasi interessati attraverso la parete addominale anteriore.
  3. Esame dei testicoli e palpazione dello scroto. Il varicocele è caratterizzato dall'asimmetria dello scroto e da una diminuzione delle dimensioni di uno dei testicoli. Viene anche determinata la diminuzione della densità testicolare sul lato interessato.

I metodi di ricerca di laboratorio sono poco istruttivi. I cambiamenti nell'analisi generale del sangue sono assenti, e nei cambiamenti biochimici del proteinogramma e il livello di colesterolo sono possibili, il che indica una possibile causa varicocele. Assegnare uno spermogramma, con il quale viene determinato lo spermatozoo, poiché il numero di cellule sessuali vivi e mobili nel varicocele può essere ridotto.

Dai metodi strumentali, l'ecografia viene assegnata insieme al doppler. Questo studio mostra lo stato dei vasi del plesso simile all'inguine e la possibilità di passaggio del sangue attraverso le vene. La dopplerografia è un metodo di esame, dopo il quale è possibile inserire la diagnosi finale - varicocele. Puoi usare la flebografia, che mostra lo stato delle vene degli organi genitali.

Metodi di operazione

Quando varicocele negli uomini, l'operazione viene eseguita per rimuovere le vene dilatate del plesso simile all'inguine. Tipi di interventi chirurgici:

  • L'operazione di Ivanisevich;
  • Operazione Palomo;
  • Operazione Bitka;
  • Operazione microchirurgica Marmara.

Durante l'operazione di Ivanisevich, un tipico approccio all'inguine è lungo 4-6 cm. Dopo una dissezione strato per strato della parete addominale anteriore, il muscolo obliquo e trasversale viene allevato ai lati e il peritoneo viene spostato lateralmente. Dopo che la vena è stata trovata, è separata dai tessuti circostanti, i morsetti sono inseriti e incrociati. Quindi la ferita viene suturata strato per strato. L'operazione Palomo differisce in quanto oltre ad una vena è attraversata anche un'arteria testica.

Nell'operazione Bitka attraverso un tipico accesso inguinale sezionare la parete del canale inguinale. Oltre alla vena testicolare, viene anche fasciata una grande vena sottocutanea, dopo la quale si forma un'anastomosi tra il testicolo e la grande vena sottocutanea. L'operazione è completata dalla plastificazione del canale inguinale. La ferita viene cucita strato per strato.

L'operazione Marmara a varikotsele, la tecnica di realizzazione che differisce leggermente da altri interventi, è effettuata molto più spesso. Il suo vantaggio è l'accesso minimo alle vene espanse - non più di 2 cm di lunghezza.

Questi interventi sono condotti in modo aperto. Allo stato attuale dello sviluppo della medicina, per un'esperienza meno traumatica, si raccomanda di eseguire un'operazione endoscopica. Ha un certo numero di caratteristiche distintive. La laparoscopia del varicocele viene eseguita sempre in anestesia generale, che assicura il massimo rilassamento dei muscoli addominali. Inoltre, le incisioni per l'introduzione di strumenti sono fatte non più di 1,5 cm, il che porta all'assenza di gravi cicatrici dopo l'operazione. Dopo l'intervento, il paziente viene ricoverato in ospedale per non più di 2 giorni e il rischio di complicanze è minimo.

Se viene diagnosticato un varicocele, il trattamento senza chirurgia è inefficace ed è prescritto solo agli uomini che hanno controindicazioni all'intervento chirurgico. Tali controindicazioni includono:

  1. Malattie infettive e infiammatorie acute nel corpo;
  2. Anemia con una causa sconosciuta;
  3. Condizione severa del paziente.

La rimozione del varicocele deve essere eseguita in un ospedale specializzato da chirurghi esperti.

Inoltre, non dovresti mai cercare modi per curare il varicocele a casa. La terapia indipendente e la mancanza di consultazione con un chirurgo possono portare a infertilità completa, irreversibile e alle violazioni da altri organi e sistemi.

Recupero dopo l'intervento chirurgico

La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico ha le seguenti indicazioni:

  • Ripristino della condizione generale degli uomini;
  • Recupero della funzione sessuale e trattamento dell'infertilità;
  • Ripristino dell'attività professionale.

Immediatamente dopo l'intervento chirurgico, una fascia di supporto speciale viene applicata al paziente per ridurre il disagio. Se ci sono sensazioni spiacevoli - prescrivere farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Il periodo di recupero dopo l'intervento dipende dalla scelta dell'intervento. Se l'operazione è stata condotta da un accesso aperto, la riabilitazione è da 1 a 2 settimane. Ciò è dovuto al rischio di sviluppo di conseguenze dopo l'intervento chirurgico. Per ripristinare l'attività professionale può essere dopo 1-2 settimane dopo la dimissione dall'ospedale, tuttavia, il lavoro non deve essere associato a un intenso lavoro fisico, dal momento che è possibile sviluppare ricadute. La funzione sessuale viene ripristinata dopo un mese, ma il sesso è consentito una settimana dopo l'operazione.

Se è stata eseguita una laparoscopia, il periodo di riabilitazione in ospedale è di 2 giorni, dopodiché il paziente viene dimesso. Ma per iniziare il lavoro è permesso solo dopo 2 settimane. Si consiglia inoltre di cambiare attività professionale, se associata a un intenso sforzo fisico. Indipendentemente dalla scelta dell'intervento chirurgico, i pazienti sono invitati a visitare l'urologo regolarmente durante tutto l'anno per prevenire le ricadute. In tutti i casi, il sollevamento di pesi o il lavoro manuale è consentito solo sei mesi dopo l'operazione.

Le complicazioni dopo l'intervento sono presto e tardi. Ai primi casi sono sanguinamento, processi infettivi o non-guarigione di una ferita postoperatoria. Da tardiva - adesioni, linfostasi, ipotrofia o atrofia testicolare.

Il dolore nel testicolo dopo l'intervento può indicare lo sviluppo di complicazioni:

  1. Processo infettivo (orchite o epididimite);
  2. Linfostasi (stasi linfatica);
  3. Atrofia del testicolo.

Ma il dolore non indica sempre lo sviluppo di complicazioni. In un certo numero di casi, sono una conseguenza dell'operazione e la partenza del corpo dopo l'anestesia. Normalmente, il dolore è notato solo sul lato affetto e non è accompagnato da altri disturbi. La complicazione è indicata dall'aggiunta di ulteriori sintomi.

Una diminuzione delle dimensioni dei testicoli indica un ipotrofia o atrofia. Gonfiore dello scroto e regione inguinale sono segni di linfostasi.

Potrebbe essere ripetuto?

Il varicocele è una malattia in cui esiste il rischio di sviluppare una recidiva anche dopo una cura completa e di successo. Secondo le statistiche, la malattia si ripresenta nel 25% dei casi. Le cause della ricorrenza del varicocele:

  • Flusso sanguigno residuo nel plesso simile all'inguine a causa di un arresto incompleto durante il funzionamento;
  • Patologia nel sistema vascolare, a seguito della quale si sviluppano ulteriori vene del cordone spermatico e del testicolo;
  • Il distacco dei fermagli che venivano imposti alle vene;
  • Errore durante l'intervento chirurgico a causa di cui non erano legati vene testicolo e funicolo spermatico, e le vene del grasso sottocutaneo.

La ricerca scientifica mostra anche che il rischio di recidiva è influenzato dai tempi dell'operazione. Prima veniva diagnosticato il varicocele e l'operazione veniva eseguita, maggiore era il rischio di sviluppare una malattia ricorrente. Inoltre, la frequenza delle recidive di varicocele nei bambini è maggiore rispetto agli uomini adulti. Ciò è dovuto al sottosviluppo del sistema vascolare durante l'infanzia e al suo sviluppo graduale man mano che il bambino cresce.

I sintomi del varicocele ripetuto sono uguali a quelli della prima manifestazione della malattia.

Se il testicolo sinistro fa male dopo l'intervento, è necessario consultare un medico, poiché il dolore può essere un segno di una ricaduta.

Il trattamento dipende dai parametri dello spermogramma. La terapia è la stessa dell'intervento varicocele primario - intervento chirurgico.

Ripetere la ricorrenza è estremamente raro.

Varicocele - quando le vene dilatate privano un uomo di fertilità

Il varicocele è una condizione clinica e patologica diffusa causata dall'allargamento delle vene del plesso venoso simile a un ciuffo (lobato) del cordone spermatico e del testicolo. Si verifica nei bambini e nelle persone di età riproduttiva e anziana. Cosa è pericoloso e quali sono le cause del varicocele?

Brevi statistiche di morbilità

L'incidenza media di varicocele è del 10-30%. La prevalenza della patologia aumenta con l'età. Nei ragazzi sotto i 10 anni, si verifica nell'1%, negli adolescenti - nel 15% o più, e negli uomini in età riproduttiva - nel 20%.

Nella mezza età e anziani (50 e 79 anni), la percentuale sale al 77-77,5%, a causa dei cambiamenti anatomici e fisiologici degli organi interni e il sistema vascolare, e la frequente sviluppo di ernia inguinale-scrotale. Inoltre, molti pazienti si trovano contemporaneamente e l'espansione delle vene, non solo il testicolo e il cordone spermatico, ma anche lo scroto stesso. La frequenza di questa patologia, secondo i dati di alcuni autori (Levinger U. e co-autori), aumenta annualmente del 10%.

Eziologia e patogenesi della malattia

Nonostante il fatto che le cause del varicocele non siano completamente stabilite, la predisposizione genetica, espressa nella patologia congenita della formazione dei vasi, è considerata la principale.

Si basa sui disturbi dello sviluppo della rete venosa del cordone spermatico e del testicolo durante lo sviluppo embrionale, che consistono nella formazione di una forma libera della struttura delle vene invece della formazione di una nave. Questi ultimi differiscono tra loro sia nella struttura morfologica che nelle caratteristiche morfometriche.

Ci sono anche ipotesi sui cambiamenti sistemici congeniti nella struttura del tessuto connettivo. Il significato di queste teorie è un cambiamento nella natura degenerativa, che sono legate alle fibre muscolari lisce della parete del vaso. A causa di disturbi locali nella sintesi delle proteine ​​del collagene nelle pareti venose, non si formano collagene di tipo IV e si formano fibre di collagene con una struttura inferiore di collagene di tipo III.

Altri motivi sono:

  • assenza congenita di valvole nelle pareti della vena testicolare interna;
  • distruzione di valvole;
  • allargamento delle pareti delle vene e del loro sclerosante;
  • un aumento locale della pressione nella vena spermatica sinistra che sfocia nella vena renale sinistra, che è associato con eccessivo angolo acuto scorre e compressione tra l'arteria mesenterica superiore sinistro e l'aorta in posizione verticale del corpo, così come un aumento della pressione venosa nella maggior renale a causa di tumori, cicatrici fibra intorno alla vena, distopia (dislocamento) del rene, ecc.

Tutti questi cambiamenti sono stratificati sulle cause innate della formazione delle navi e sono, a loro volta, la causa:

  • disturbi della coordinazione idrodinamica e motoria venosa;
  • sviluppo di processi compensativi;
  • successiva destabilizzazione dei processi compensativi;
  • formando stessa patologie con compromissione microcircolazione arteriosa, formazione collaterale venosa e percorsi artero-venosa (shunt) scaricano direttamente nei venule arteriosi bypassando testicoli microvasculature parenchima, che ha rivelato quasi il 75% dei pazienti dei pazienti.

Conseguenze del varicocele

La principale conseguenza della malattia è l'infertilità. Ci sono varie teorie che spiegano i meccanismi complessi e diversi dello sviluppo dell'effetto dannoso di questa patologia sui processi di spermatogenesi e steroidogenesi nei testicoli. Concetti di base:

  • La temperatura nello scroto sale fino alla temperatura corporea, cioè circa 1,43 °, con un prolungato ristagno del sangue venoso.
  • Sviluppo di circolatorio e ipossia tissutale (ossigeno diminuzione consegna) dei testicoli ed in particolare di epitelio spermatogenesi a causa di un aumento della pressione idrostatica venule testicolo e la manovra di sangue. L'ipossia prolungata può causare cambiamenti degenerativi irreversibili nell'epitelio spermatogenico e un'assenza quasi completa nello sperma degli spermatozoi (azoospermia).
  • L'allargamento delle vene della ghiandola surrenale sinistra è dovuto all'ipertensione nella corrispondente vena renale. Questo porta allo scarico degli ormoni e delle sostanze vascolari attive della ghiandola surrenale e dei reni localizzati nel sangue venoso direttamente (bypassando il fegato) nelle vene del testicolo. Inoltre, la conseguenza di questo è un aumento della secrezione di corticosteroidi surrenali, che sopprimono la spermatogenesi.
  • Accumulo di radicali liberi nel tessuto testicolare e suo danno.
  • Deformazione degli spermatozoi e danni al loro DNA in relazione allo stress ossidativo. Si verifica a seguito di un aumento della produzione di forme di ossigeno attivo nelle cellule sessuali maschili, il loro accumulo e lo squilibrio tra loro e gli antiossidanti.
  • Sviluppo di processi autoimmuni e comparsa di anticorpi antispermati a causa di danni alla barriera tra tubuli seminiferi e vasi sanguigni (barriera emato-testicolare).

Quindi, le conseguenze della patologia sono:

  1. Frammentazione più pronunciata del DNA degli spermatozoi.
  2. Lo sviluppo dell'astenoteratozoospermia - la presenza nell'eiaculato di anormalità, cioè con struttura alterata, spermatozoi, una diminuzione del numero di cellule sessuali maschili piene e attive.
  3. Ipotrofia e diminuzione del volume del testicolo, indipendentemente dalla gravità della condizione patologica, se il varicocele viene trascurato, cioè se non vi è alcun trattamento e un lungo decorso della malattia.
  4. Influenza negativa sul funzionamento delle cellule di Leydig, accompagnata da disturbi ormonali, in particolare una diminuzione del contenuto di testosterone.
  5. Impatto negativo sul concepimento - solo circa il 40% dei casi di assenza di bambini in famiglia sono spiegati dalle vene varicose del testicolo e del cordone spermatico. L'infertilità primaria è registrata nel 40% e secondaria - nell'80% degli uomini con questa patologia, che indica la graduale progressione della malattia nel tempo. E questa progressione negli uomini con varicocele, che inizialmente ha determinato i cambiamenti patologici nello sperma, è molto più alta, rispetto ai pazienti con uno spermogramma inizialmente normale.
  6. Effetto antiandrogenico degli steroidi surrenali.
  7. Vari disturbi della funzione erettile.

Il varicocele bilaterale, confrontato con unilaterale, si presenta significativamente più spesso e rappresenta un rischio significativamente più alto per tutte queste conseguenze.

Clinica e diagnosi di patologia

I sintomi soggettivi del varicocele sono piuttosto esigui. Essi sono espressi in denunce di sensazione intermittente di pesantezza, gonfiore, dolore a volte tirando carattere del corrispondente la metà dello scroto o in tutto dello scroto (a seconda della localizzazione della patologia), con un incremento di una metà dello scroto, tirando il dolore nella zona inguinale, a volte si estende alla regione lombare.

Questi fenomeni non dipendono dal grado della malattia. Essi possono apparire o essere amplificato durante posizione verticale più o meno lunga del corpo (a causa dell'aumento della pressione venosa), quando il sollevamento pesi, camminare, correre, o altro sforzo fisico, durante l'eccitazione sessuale. A volte i pazienti lamentano della presenza nello scroto "fascio di vermi" (vene varicose), che vengono rilevati da auto-esame, e accentuano la loro attenzione su questo, soprattutto nell'adolescenza. Spesso, la malattia è asintomatica e viene diagnosticata durante l'esame per i reclami di infertilità.

Secondo la classificazione, questa condizione patologica è caratterizzata in conformità con i seguenti dati di base.

A seconda del motivo:

  1. Idiopatico, o primario, a causa di patologia congenita.
  2. Secondario, o sintomatico, che è causato da qualche altra condizione patologica (distopia tumorale o renale, compressione della vena renale, ecc.).

A seconda del lato della lesione:

  1. Lato sinistro (alcuni autori hanno notato come la localizzazione più frequente).
  2. Destra (nel numero totale di circa il 2%).
  3. Bilaterale - da tutti i casi è dal 20% all'85% (secondo diversi autori).

Se possibile, il varicocele fisico si distingue come:

  1. Clinica.
  2. Sub-clinico, in cui le manifestazioni clinicamente pronunciate della malattia sono assenti e non determinate dai metodi fisici, ma vengono diagnosticate con ultrasuoni. Le forme subcliniche, di regola, sono scoperte abbastanza tardi - in uomini adulti. Di solito questo accade durante un'indagine relativa alla sterilità. Pertanto, la diagnosi precoce è molto importante.

La diagnosi clinica vakrikotsele si basa su esami visivi e fisici con test funzionali (principalmente su bambini e adolescenti), ricerca strumentale. L'ispezione visiva in posizione verticale spesso consente di notare l'aumento di una metà dello scroto e delle vene varicose del plesso clustelliforme.

L'esame fisico viene effettuato in posizione verticale e orizzontale. In questo caso si richiama l'attenzione alla presenza nelle formazioni plotnovata scroto, il rapporto di espansione delle vene varicose testicoli e funicolo spermatico, flessibilità e coerenza nella loro testicoli palpazione, la dimensione e la relativa differenza nella loro grandezza.

Inoltre, l'esame obiettivo comprende l'uso di vari test funzionali che consentono di diagnosticare la patologia in assenza di sintomi clinici. Il test funzionale più comunemente usato è il Valsalva, che consiste nello sforzare o tossire (un test di "spinta alla tosse") durante la palpazione del cordone spermatico. Nel primo caso, il riempimento del plesso simile all'inguine è determinato dal sangue durante la forza, nel secondo - dalla sensazione di una spinta nel dito, posta sull'anello esterno del canale inguinale. L'impulso deriva dal trasferimento di una maggiore pressione intraaddominale sul plesso lobulare durante la tosse. In assenza di patologia, questa spinta non è sentita.

Determinazione di queste caratteristiche suggerisce la presenza della malattia, la presenza di malnutrizione di uno o entrambi i testicoli, e la sua estensione, nonché la presenza di ipertensione persistente o transitoria nella vena renale, che, in ultima analisi, può risolvere il problema di come trattare varicocele (conservativamente o chirurgicamente).

A seconda della gravità della patologia, si distinguono i seguenti gradi:

  • Varikotsele 1 grado - la diagnosi è possibile solo come risultato dell'esecuzione del test Valsalva in posizione eretta.
  • Varicocele 2 gradi - le vene convolute e piene di sangue sono definite chiaramente e visivamente, e palpatorie, ma solo in una posizione eretta. In posizione orizzontale, cadono e diventano invisibili se visti visivamente, ma spesso possono essere palpati. La consistenza e la grandezza dei testicoli non sono cambiati.
  • Varikotsele 3 gradi - crimpati vene pampiniforme plesso sono espressi e appaiono chiaramente sulla superficie della pelle sotto del polo inferiore uova. In questo caso, si nota la palpazione dello scroto, una diminuzione e un cambiamento nella consistenza di uno o entrambi i testicoli.

A causa della mancanza di corrispondenza tra il grado di violazione della spermatogenesi e il grado di varicocele, una tale classificazione della malattia nei poteri oggi ha perso parte del suo significato.

Da metodi di esame strumentale talvolta usati misurando orhidometra testicolare (testikulometra) Prader rappresenta un insieme di forma ellissoidale modelli uovo, il cui volume aumenta da 1 a 25 ml, o uno strumento identico MA Zhukovskogo ellissoidali ciascuno dei quali corrisponde alla norma età. Su ciascuno di essi sono indicate le fluttuazioni di età consentite dei volumi dei testicoli.

Nella diagnosi della malattia massima efficienza raggiungendo 100% e possedere ultrasuoni organi scroto Doppler (Doppler ad ultrasuoni) che vengono eseguite in posizione supina, piedi, e nel caso di assunzione dell'esistenza di una condizione patologica, con l'attuazione del Valsalva variante (ponderato). In quest'ultimo caso, la ricerca è fatta in posizione verticale con intensa parete addominale dopo pochi (6-8) squat.

Gli ultrasuoni possono determinare la presenza di una forma subclinica della malattia, il volume dei testicoli, il diametro delle vene del plesso, la presenza di flusso ematico inverso, la sua durata e velocità, l'indice di resistenza dei testicoli.

Prevenzione e trattamento varicocele

Non esistono metodi efficaci per prevenire lo sviluppo di patologie. Forse un avvertimento di deterioramento grozdevidnogo vena del plesso, che è solo un esercizio limitata e sollevamento di carichi pesanti, soprattutto accompagnato da respiro azienda. Lo scopo principale della prevenzione consiste nell'osservazione del dispensario per iniziare il trattamento in tempo.

Quale medico tratta la malattia?

La diagnosi e il trattamento della malattia sono eseguiti dal chirurgo, dai medici, dall'urologo e dall'urologo-urologo di un bambino. La tattica del trattamento dipende dai risultati degli studi.

Terapia conservativa

Può essere condotto in condizioni di assenza:

  1. Segni di orchopatia, cioè una diminuzione del volume del testicolo sul lato della lesione del 20% o più (rispetto al lato non affetto).
  2. Infrazioni del flusso ematico intraorganico secondo UZDG, cioè se l'indice di resistenza dei vasi plesso è di circa 0,59-0,6.
  3. Cambiamenti negli indici dello spermogramma (nelle persone dopo 15 anni).

Il trattamento farmacologico varicocele comprende la somministrazione venotonica e venoprotektornyh (Detraleks, Aescusan, Ginkor Forte et al.) Agenti che aumentano il tono e migliorare lo stato della parete venosa, nei corsi di ossigenazione iperbarica e il trattamento agenti antiossidanti - vitamine A, E, C, estratti di vinaccia, mezzi combinati come antiossidante, triviota et al. in aggiunta, prescrittori pentossifillina (Trental, Arbifleks, Agapurin) miglioramento del microcircolo e reologiche proprietà il sangue.

La terapia conservativa viene eseguita sotto la supervisione degli ultrasuoni degli organi di scroto con esame dopplerografico del flusso sanguigno in essi. Può essere efficace solo nei casi in cui l'allargamento delle vene del plesso clustato è di natura semplice. Se le vene vengono trasformate in varicose, il trattamento conservativo non ha senso.

Trattamento chirurgico

In accordo con le Raccomandazioni cliniche internazionali per l'urologia dal 2015, l'operazione varicocele è indicata nei casi in cui:

  1. Segni di orchopatia o con la sua progressione sullo sfondo della terapia conservativa.
  2. Disagio psicologico o sindrome del dolore
  3. Infertilità maschile dovuta a deviazioni quantitative e qualitative dagli indicatori dello spermogramma della norma (nelle persone di età pari o superiore a 15 anni).

Come ulteriore punto di riferimento in Russia, viene utilizzato l'indice di resistenza vascolare del testicolo. Inoltre, l'indicazione può servire e la presenza di un difetto estetico nello scroto. Allo stesso tempo, un numero sufficientemente ampio di urologi-andrologia ritiene che al fine di prevenire il possibile sviluppo di infertilità in presenza di varicocele nei bambini e negli adolescenti la chirurgia deve essere eseguita in tutti i casi.

Periodo di preparazione

La preparazione all'intervento chirurgico per varicocele è la stessa della preparazione per qualsiasi intervento chirurgico pianificato. Test di laboratorio aggiuntivi: gli esami del sangue per il contenuto di ormoni nel sangue e per i pazienti di età superiore a 15 anni richiedono uno spermogramma. Inoltre, entro 10-14 giorni prima dell'operazione è auspicabile condurre un corso di preparazione di preparati antiossidanti e miglioratori del microcircolo.

tecniche

Ad oggi, sono stati sviluppati oltre 100 metodi di intervento chirurgico, ma l'essenza di tutti si trova nella legatura delle vene del cordone spermatico con l'obiettivo di interrompere il flusso patologico del sangue che porta alle vene varicose del plesso clustelliforme. La differenza è solo nei tipi di accesso alle vene e nei modi della loro vestizione diretta. Se può essere ripetutamente varikotsele dopo operazione?

Per lungo tempo il funzionamento più comune Ivanisevichu che consiste nella dissezione della cute nella regione inguinale, il tessuto sottocutaneo e aponeurosi del muscolo obliquo esterno, il muscolo da compensare, l'isolamento e la legatura venosa testicolare e altro fascio vascolare si estende da esso, lesioni vascolari.

Nonostante la semplicità tecnica, questo metodo è relativamente traumatico. Il suo principale svantaggio è così frequente (in media 10%) complicazioni dopo un intervento chirurgico come idrocele sviluppo associati a traumi o legatura simultanea dei vasi linfatici, e varicocele ricorrente - fino al 40% dei operata tra i bambini e gli adolescenti, e al 25% per gli uomini. Inoltre, il periodo di riabilitazione postoperatoria più vicino con accesso aperto è piuttosto lungo, da 8 a 10 giorni.

Significativamente meno complicazioni e più breve periodo di riabilitazione caratterizzata da elevata endoscopica legatura vascolare fascio testicolo, permettendo (grazie allo zoom ottico e un migliore accesso) separati da esso e mantengono i vasi linfatici. Attualmente la tecnica Ivanisevicha viene utilizzato solo quando non esiste la possibilità di un intervento chirurgico per via laparoscopica (mancanza di attrezzature adeguate e personale specializzato) o se ci sono controindicazioni a quest'ultima.

Attualmente, il "Golden Standard" è un'operazione microchirurgica per Marmara. Viene eseguita attraverso una piccola incisione ad una distanza di 1 cm dalla base del pene in uscita luogo proiezione funicolo spermatico (anello inguinale esterno). Successivamente, utilizzando strumenti di microchirurgia e il microscopio chirurgico viene emesso al pregiudizio funicolo spermatico con fascio vascolare, vene vengono separati e mantengono le loro linfatici accompagnamento e vena sono legati off in sezioni distale e prossimale.

Questa tecnica consente la conservazione dei vasi linfatici e delle arterie e può essere utilizzata per il trattamento di pazienti di qualsiasi età. L'operazione microchirurgica è un metodo di scelta in presenza di sindrome del dolore, la cui intensità è significativamente ridotta in quasi il 20% dei pazienti e nel 79% - il dolore scompare completamente. Esso è caratterizzato dal basso, rispetto ad altri metodi, il numero di complicanze postoperatorie e la più bassa percentuale di recidive, e migliorando parametri seminali osservati nel maggior numero di pazienti operati.

Un'altra operazione microchirurgica è il trapianto della vena ovarica nell'epigastrico. Il suo obiettivo è ripristinare il normale deflusso di sangue venoso dal testicolo. Questa tecnica è usata raramente.

Recupero dopo l'intervento chirurgico

Nelle prime 2-3 settimane del periodo di riabilitazione, la supervisione ambulatoriale è raccomandata dall'urologo-andrologo, che indossa i costumi da bagno da un tessuto denso, escluse le visite al bagno e alla sauna, fare il bagno in acqua fredda e sollevare pesi.

10 giorni dopo l'intervento chirurgico per 3 mesi, che sono il periodo più pericoloso per le uova a causa della circolazione collaterale non ancora formato, l'assunzione di antiossidanti e mezzo essenziale per contribuire al miglioramento della circolazione sanguigna, i corsi di ossigenazione iperbarica. Se i noduli varicosi non scompaiono completamente durante questo periodo, vengono prescritti i corsi di terapia di protezione venosa.

Prima della nascita del numero desiderato di bambini, i pazienti, anche dopo aver eseguito con successo un trattamento chirurgico, dovrebbero essere sottoposti a un'osservazione ambulatoriale presso un andrologo.

I sintomi del varicocele negli uomini

Ciao a tutti! Bene, è il turno delle piaghe maschili. Oggi parliamo di un argomento delicato: "I sintomi del varicocele negli uomini"

Sì, la conversazione riguarderà questioni maschili, ma ciò non significa che non riguardi le donne. Spesso si scopre che è la donna che nota qualcosa di sbagliato e insiste sul fatto che l'uomo dovrebbe consultare un medico. Sarà una questione di varicocele, che rivelerà i sintomi di questa malattia e la sua prevenzione diventerà un pegno di felicità familiare, ma il rifiuto del trattamento minaccia con seri problemi, tra cui l'infertilità.

1. Una disgrazia comune

In effetti, il varicocele è comune negli uomini, con questo problema riscontrato intorno al 10-15%. Si verifica quando le vene del testicolo del testicolo si espandono. Questa formazione - il cordone spermatico - fornisce l'uscita degli spermatozoi nell'uretra.

Le cause dell'inizio e dello sviluppo di questa malattia possono essere diverse:

  • predisposizione ereditaria (pareti indebolite dei vasi sanguigni).
  • vene varicose,
  • fimosi,
  • problemi del piano cardiovascolare.
  • aumentare la pressione nelle vene, fornendo afflusso di sangue allo scroto e alla piccola pelvi.
  • forte sovraccarico muscolare a causa di sollevamento pesante, stitichezza e altre cose.

2. Sintomi di varicocele negli uomini

I sintomi della malattia per lungo tempo non possono essere manifestati. Soprattutto durante la pubertà negli adolescenti, quando una tempesta ormonale infuria nel corpo, non si può semplicemente prestare attenzione a un certo disagio nell'area scrotale.

I dolori del disegno compaiono durante una lunga durata, carichi, sesso. Il più delle volte il lato sinistro è interessato, la malattia raggiunge un certo stadio e si blocca, ma in caso di condizioni sfavorevoli può verificarsi una recidiva.

I sintomi del varicocele possono essere visti anche a occhio nudo. Guarda attentamente lo scroto.

Il varicocele è caratterizzato dai seguenti sintomi principali:

  • - Abbassamento dello scroto dal lato sinistro
  • - Transilluminazione delle vene attraverso la pelle
  • - sensazioni sgradevoli, pesantezza o dolore nella zona inguinale
  • - disagio durante l'intimità
  • - Aumento del dolore all'inguine con deambulazione prolungata.

Ma il sintomo principale del varicocele, anche in assenza di dolore, è l'infertilità maschile. È quando si identificano le sue cause e la malattia è determinata nella maggior parte dei pazienti.

Ad oggi, l'unico modo per curare il varicocele è la chirurgia. Tuttavia, anche se viene formulata la diagnosi, l'operazione non è obbligatoria, se non vi è alcuna sintomatologia e complicanze significative. L'intervento è indicato quando:

  1. Lo scroto fa male e questi dolori sono di natura regolare;
  2. La sconfitta delle vene provoca lo sviluppo dell'infertilità maschile, anche secondaria;
  3. La crescita e lo sviluppo del testicolo sono disturbati;
  4. L'area interessata non sembra esteticamente gradevole, e vi è il desiderio di apportare modifiche.

3. Cosa devo fare?

L'operazione di Marmara può essere chiamata molto parsimoniosa, con una piccola incisione fatta per consentire l'intervento. In questo caso, non è nemmeno necessario lasciare il paziente in ospedale.

Il caso è complicato se nel testicolo si forma una cisti. Provoca dolore severo, influenza la funzione riproduttiva e richiede la rimozione. L'altro trattamento, in questo caso, non avrà l'effetto adeguato.

In tutti i casi, quando vi è il sospetto di varicocele, è necessario condurre un esame completo sotto la supervisione di un medico competente. Sperare che "si risolva da solo" non vale la pena, ma non è nemmeno necessario diffondere il panico, in molti casi non c'è bisogno di un'operazione.

E ora, per tradizione, voglio offrirti un film su un determinato argomento con Elena Malysheva "Sintomi e trattamento del varicocele negli uomini"

Oggi abbiamo parlato con voi sul tema: "I sintomi del varicocele negli uomini", così come le cause di questa malattia. Su questo dico addio a te e desidero che anche in autunno piovoso il tuo umore sia allegro. Iscriviti al mio blog per fare nuove scoperte e raccontare ai tuoi amici di loro. Sii sano!

4. P.S. con l'ispettore Varnik e la storia "Hours and Time"

Alla fine dell'articolo, per tradizione, siamo impegnati nell'attivazione della circolazione cerebrale. Per quello che incontriamo con un amico della mia infanzia, l'ispettore Varnik.

Oggi abbiamo un compito difficile dalla storia:

"Ore e ore"

Si prega di inviare le vostre versioni di risposte sotto forma di commenti all'articolo. La risposta corretta verrà pubblicata mercoledì 12 ottobre 2016.

Varicocele pericoloso negli uomini

Se c'è una violazione del flusso di sangue dal testicolo, c'è un'espansione dei vasi venosi del cordone spermatico. Tale malattia è chiamata varicocele, è caratterizzata da trazione, dolore raspiruyuschey, allargata visibile rete venosa dello scroto. Le complicazioni possono essere un processo infiammatorio o sanguinamento da una nave scoppiata. Nel tempo, i testicoli avvizziscono, la formazione di spermatozoi viene interrotta, si sviluppano sindrome climaterica e infertilità.

Leggi in questo articolo

Cause del varicocele negli uomini

Negli uomini sani, il sistema di valvole non consente il flusso di sangue nella direzione opposta. A uno stress intenso (attività fisica, sollevamento della gravità) in pazienti con debolezza valvolare, si verifica un flusso sanguigno retrogrado. L'aumento della pressione porta all'espansione di vasi con uno strato muscolare debole, con il tempo si formano nodi di vene deformate.

Il varicocele primario si presenta con patologia congenita del tessuto connettivo, struttura anomala delle vene principali e cave del testicolo. L'ipertensione provoca il movimento inverso del sangue dai vasi renali alle vene dello scroto. Il processo secondario è associato alla compressione delle vene renali con un tumore o formazione infiammatoria nella regione pelvica, i reni.

Raccomandiamo di leggere l'articolo sulle vene varicose interne. Da esso imparerai a conoscere le cause e i sintomi della patologia, della diagnosi e del trattamento.

E qui c'è di più sulle cause dell'apparizione delle vene sullo stomaco.

Fasi dello sviluppo della malattia

La progressione della malattia passa attraverso alcune fasi:

  1. Le vene estese possono essere trovate solo su ultrasuoni con dopplerografia.
  2. Le vene sono sondate in posizione verticale.
  3. La palpazione rivela i filamenti venosi densificati in posizione prona.
  4. Navi allargate e contorte definite visivamente.

Sintomi di varicocele

I segni clinici iniziali varikotsele sono:

  • dolore allo scroto,
  • sensazione di bruciore,
  • disagio quando si cammina,
  • sudorazione intensiva,
  • disfunzione sessuale.

All'esame, le vene dense possono essere palpate, che cadono al polo inferiore del testicolo colpito (spesso a sinistra). In futuro, un lato dello scroto cede. Il varicocele espresso è accompagnato da costante dolore durante l'esercizio e a riposo, specialmente di notte. Esteriormente, si trovano numerose vene contorte e nodose.

Conseguenze della malattia

Complicazioni dell'espansione delle vene sono:

  • un testicolo idropico,
  • debolezza dell'erezione,
  • menopausa precoce,
  • infertilità,
  • atrofia dei testicoli,
  • tromboflebite,
  • una rottura della vena e la formazione di un ematoma.

Guarda il video su varicocele negli uomini:

diagnostica

L'individuazione della malattia viene effettuata interrogando il paziente, la determinazione visiva e palpatoria delle vene, il grado di espansione, tortuosità, tensione. Il testicolo interessato può differire in dimensioni da quello sano, alla fine diventa atrofizzato, diventa meno elastico. Per stabilire il grado della malattia, è necessario esaminare lo scroto in posizione prona e in piedi, con una tosse.

L'ecografia della cavità addominale, la risonanza magnetica, la TC viene eseguita. La diagnosi della condizione della funzione riproduttiva viene eseguita dallo spermogramma. Per selezionare le tattiche per un ulteriore trattamento, il paziente viene sottoposto a un esame approfondito. Può includere:

  • Ultrasuoni dello scroto con dopplerografia,
  • vene contrastanti del testicolo e dei reni,
  • venografia anterograda (diretta).

Trattamento senza chirurgia

Le manifestazioni iniziali di patologia non richiedono un intervento chirurgico. Il paziente può essere raccomandato di indossare una sospensione - un dispositivo che supporta i testicoli, limitando il sovraccarico fisico, sollevando pesi, rilassando le preparazioni delle feci per evitare la stitichezza.

Intervento chirurgico

Le indicazioni per l'intervento chirurgico per le vene varicose del testicolo possono essere:

  • dolore,
  • mobilità ridotta e diminuzione dello sperma,
  • ritardo nella crescita del testicolo colpito

Metodo di conduzione

Esistono diverse procedure operative:

  • Secondo Ivanissevich. In questo caso, bendano e rimuovono la vena allargata attraverso l'accesso aperto (accesso tradizionale). Viene utilizzata l'anestesia generale. La complicazione può essere l'intersezione dell'arteria del testicolo e la violazione della formazione di spermatozoi in futuro.
  • Tecnica laparoscopica - forare la parete addominale e attraverso di essa rimuovere la nave danneggiata. È mostrato nella sindrome da dolore grave, recidiva dopo un'operazione classica.
  • Metodi endovascolari - installazione di un embolo artificiale, scleroterapia, cauterizzazione delle vene con un laser. Non richiedono ampie incisioni e anestesia.

Recupero dopo

Con accesso libero, il periodo di recupero dura fino a un mese, la frequenza di recidiva della malattia è piuttosto alta. I metodi endovascolari e laparoscopici sono più parsimoniosi, quindi per la riabilitazione vengono somministrati da 2 a 3 giorni. In questo momento, al paziente non sono raccomandati carichi di lavoro intensivi e viene assegnato un regime semi-postale.

Se è stata eseguita un'operazione classica, i punti possono essere rimossi in una settimana. Il paziente non è raccomandato per almeno un mese per sport, lavoro fisico, sesso. Con interventi microchirurgici, questo periodo è ridotto, ma il medico decide di espandere il regime.

Controindicazioni

Una tecnica aperta non è indicata nei pazienti con diabete mellito scompensato, emofilia e processi infiammatori acuti della cavità addominale. Il metodo laparoscopico non viene utilizzato per le operazioni passate nella zona di accesso e la probabile formazione di aderenze. Gli interventi endovascolari sono controindicati nell'ipertensione venosa renale, una comune sconfitta.

Sviluppo preventivo

Per prevenire l'espansione delle vene, è necessario eliminare il ristagno di sangue nella regione pelvica. Per questo è raccomandato:

  • inserimento nella dieta di prodotti con effetto lassativo (prugne, albicocche secche, crusca, zucca, verdure fresche con olio vegetale, succhi vegetali), con inefficienza - assunzione aggiuntiva di farmaci da costipazione;
  • sesso regolare;
  • rifiuto di alcol;
  • riposo completo dopo lo sforzo fisico;
  • L'esclusione degli sport di potenza e il passaggio a camminare, correre, nuotare.

Raccomandiamo di leggere l'articolo sul trattamento dei preparati varicosi. Da esso imparerai a conoscere i farmaci prescritti per il trattamento delle vene varicose e la loro efficacia.

E qui è più dettagliato su metodi di cura di vene varicose delle estremità più basse.

Il varicocele negli uomini si manifesta al primo disagio quando si cammina, poi c'è dolore e sensazione di bruciore nello scroto, le vene allargate diventano evidenti. Con la progressione della patologia, le atrofie testicolo, che minaccia con una menopausa precoce e infertilità.

Il trattamento conservativo non produce risultati tangibili, quindi se c'è evidenza, al paziente viene offerto un intervento chirurgico. Può essere eseguito in modo classico (aperto) o attraverso la cavità addominale. Il metodo più promettente è endovascolare, poiché è molto più breve del periodo di recupero, la frequenza delle recidive è la più bassa.

A causa delle relazioni sessuali indiscriminate, gli esperimenti possono sviluppare vene varicose. Come trattare le vene varicose in un luogo intimo?

I testicoli varicosi negli uomini, il cui trattamento viene eseguito solo chirurgicamente, possono privare la felicità di diventare papà. Cos'è questa malattia insidiosa?

Un'operazione di Marmara viene eseguita in varicocele anche negli adolescenti. La tecnica prevede l'uso di un microscopio. Il recupero è molto veloce, poiché l'incisione e l'intervento sono minimi.

Non esistono vene varicose interne. Tuttavia, si riferisce alla patologia delle vene degli organi interni. Quali sono le cause, i segni e i sintomi della patologia? Come trattare le vene varicose interne?

Ci sono dolori con le vene varicose in caso di insorgenza della malattia. Possono essere in una piccola pelvi, inguine, gambe, ginocchia. Come alleviare o alleviare il dolore grave con varicosi durante la gravidanza, dopo l'intervento chirurgico, per rimuovere le convulsioni? Quali rimedi popolari aiuteranno?

Se le vene varicose sono identificate, o c'è una tendenza a comparire, allora solo le calzature correttamente selezionate per le vene varicose possono inibire il processo di progressione. Cosa dovrei scegliere?

Se c'è una fase iniziale delle vene varicose, Lyoton aiuterà a normalizzare il sistema venoso. Il gel contiene una grande quantità di eparina, che aumenta il tono dei vasi. Come applicare Lyoton?

Metodi di trattamento delle vene varicose degli arti inferiori sono piuttosto estesi. Prima di decidere di "mentire sotto i ferri" vale la pena provare alternative.

Sfortunatamente, sempre più spesso i medici definiscono le vene varicose nei giovani. Le ragioni di questo sono molto diverse. Ad esempio, le ragazze possono sviluppare a causa della gravidanza, i giovani uomini - a causa dello sport. Il trattamento può essere sotto forma di unguenti, creme o chirurgia.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Dieta per linfostasi degli arti inferiori: un menu per una settimana

Che a trattare

Il trattamento per linfostasi (disordini metabolici nei tessuti che rendono difficile il drenaggio dei liquidi) include una terapia complessa....

Tromboflebiti delle vene profonde degli arti inferiori: foto, sintomi e trattamento

Che a trattare

L'infiammazione delle pareti di profondità, sotto lo strato di muscoli, le vene sulle gambe con la contemporanea formazione di trombi in esse è chiamata tromboflebite delle vene profonde degli arti inferiori....