Revisione completa delle vene varicose sulle gambe: cause, trattamento, prognosi

Struttura

Da questo articolo imparerai: quali sono le vene varicose sulle gambe, quali sono i principali segni esterni di patologia. Cause, sintomi e possibili complicanze. Metodi di trattamento della malattia.

Le vene varicose sulle gambe sono chiamate patologie vascolari croniche, a seguito delle quali si sviluppano deformità (allungamento, espansione) dei vasi e insufficienza delle valvole intravascolari.

Clicca sulla foto per ingrandirla

Cosa succede nella patologia? Il normale apporto di sangue agli arti fornisce un intero sistema di vasi sanguigni (profondi e superficiali). Il sangue dal cuore alla estremità entra facilmente (verso il basso), la corrente inversa (verso l'alto) forniscono contrazione del cuore e venoso sistema di valvole che vengono "bloccati" fluido tra le contrazioni, impedendole di muoversi all'indietro.

Per varie ragioni (predisposizione ereditaria, eccesso di peso in gravidanza, insufficienza ormonale), le pareti venose sono tese, deformate, perdono elasticità, il lume della nave in questo sito aumenta. Ciò comporta una chiusura inadeguata delle valvole vicine, disturbi del flusso sanguigno, stasi del sangue. A causa dei fenomeni stagnanti, la deformazione con il tempo è aggravata sempre di più, si formano un nodo varicoso, un cappio, una curva delle vene superficiali del piede.

Nelle fasi iniziali della patologia asintomatica o rappresentando l'avvento del cosiddetto modello reticolare (sotto forma di una maglia fine), varici colore blu-violetto, ben visibile attraverso la pelle. Con tali manifestazioni, la malattia è considerata innocua, non peggiora la prognosi, non complica in alcun modo la vita del paziente.

Le fasi tardive delle vene varicose sulle gambe sono pericolose per le loro complicanze. A causa della violazione della permeabilità della parete vascolare e della comparsa di ostruzioni sulla via del flusso sanguigno nelle vene danneggiate, i trombi iniziano a formarsi, che alla fine coprono il lume della nave. Sviluppa tromboflebite (infiammazione del vaso bloccata da un trombo), l'afflusso di sangue dei tessuti adiacenti è disturbato, il che porta alla necrosi delle aree cutanee e alla formazione di ulcere trofiche. In questa fase, la malattia limita fortemente l'attività motoria del paziente e peggiora temporaneamente la qualità della vita (l'ulcera trofica guarisce per circa 3 mesi).

Le vene varicose non possono essere completamente curate. I metodi chirurgici possono ottenere un effetto a lungo termine e la scomparsa delle vene deformate superficiali, ma nel tempo la malattia può ricomparire (nell'80% dei casi ciò si verifica).

I pazienti con vene varicose sulle gambe sono trattati e osservati da un flebologo, gestito da angio-chirurghi.

Qualche parola sul meccanismo di sviluppo della patologia

Le vene varicose appaiono non solo a causa della debolezza delle pareti vascolari e della mancanza di valvole venose. Il terzo anello di recitazione nel sistema di flusso sanguigno dal basso verso l'alto (dagli arti al cuore) è la contrazione muscolare della parte inferiore delle gambe e delle cosce, o la pompa muscolare.

Normalmente, queste contrazioni schiacciano leggermente i vasi, assicurando il flusso sanguigno attraverso i vasi dallo stinco e dalla coscia alla piccola pelvi.

Con l'indebolimento o il rilassamento dei muscoli (mancanza di esercizio fisico, stile di vita sedentario) pompa muscolare sta lavorando in modo inefficiente, il flusso di sangue al bacino sta rallentando, la pressione nei vasi profondi è aumentata, e sotto l'influenza di sangue al sistema venoso superficiale.

Insieme all'indebolimento e alla debolezza della valvola delle pareti vascolari, l'indebolimento della pompa muscolare crea un terreno favorevole per lo sviluppo delle vene varicose.

Le cause della comparsa della patologia

Le principali cause delle vene varicose sulle gambe:

  1. Predisposizione ereditaria
  2. Debolezza delle pareti vascolari e dell'apparato valvolare.

L'indebolimento della parete vascolare e dell'insufficienza valvolare è facilitato da tali malattie e condizioni:

  • cambiamenti ormonali (in gravidanza, menopausa);
  • sollevamento pesi;
  • carico sugli arti inferiori, a causa del peso in eccesso (con obesità);
  • mancanza di esercizio;
  • processi infiammatori cronici (pyelonephritis, reumatismo);
  • malattie epatiche croniche (epatite, cirrosi);
  • disordini metabolici (iperlipidemia);
  • trauma e compressione (compressione) degli arti inferiori;
  • ricevimento di contraccettivi ormonali;
  • aumento della pressione intra-addominale (gonfiore degli organi della cavità addominale).

I fattori che aumentano la probabilità della comparsa delle vene varicose sono l'età (il 60% della malattia compare dopo 45 anni) e il sesso (negli uomini è 2 volte meno probabile che nelle donne).

sintomi caratteristici

Varicose sulle gambe ha diverse caratteristiche esterne caratteristiche.

Vene varicose: sintomi e trattamento

Le vene varicose sono i sintomi principali:

  • Asterischi vascolari
  • Infiammazione della pelle
  • Pesantezza nelle gambe
  • Dolore agli arti inferiori
  • Gonfiore degli arti inferiori
  • Pelle che brucia
  • Cambiamento del colore della pelle nella zona interessata
  • Sigillatura della pelle
  • Aumento dell'affaticamento delle gambe
  • Aspetto dei nodi nelle vene

vene varicose (varici) è una malattia cronica in cui le vene espansione nodosum soggetto che si verifica simultaneamente alla violazione durante il deflusso del sangue e la stagnazione nel sistema venoso. vene varicose, i cui sintomi si sviluppano secondo l'impatto di un certo numero di cause predisponenti si manifesta sotto forma di caratteristici sporgenti grandi, tortuose e spesse vene, colpisce gli arti inferiori, perché è l'arte della sconfitta e verrà discusso nel nostro articolo di oggi.

Descrizione generale

Le vene varicose sono un fenomeno comune. Quindi, secondo vari dati, è possibile isolare il rapporto medio della frequenza di insorgenza di questa malattia in accordo con il genere. Pertanto, in circa l'89% delle vene varicose delle gambe sono donne e circa il 66% sono uomini, questi indicatori sono particolarmente rilevanti per i paesi sviluppati. In uno studio su larga scala condotto nella città di Edimburgo nel 1999, si è riscontrato che le vene varicose sono rilevanti per le donne nel 40% e il 32% negli uomini. Sulla base di uno studio condotto a Mosca nel 2004, è emerso che le malattie croniche con lesioni delle vene degli arti inferiori sono rilevanti per il 50% degli uomini e il 67% delle donne. Un quadro simile è stato ottenuto dalla ricerca in Kamchatka diversi anni dopo. È interessante notare che negli ultimi anni, la patologia che stiamo considerando è sempre più diagnosticata tra i bambini in età scolare.

Oltre alla già nota predisposizione delle donne allo sviluppo delle vene varicose degli arti inferiori, si può anche aggiungere che l'età agisce anche come fattore predisponente. Quindi, dopo 45 anni, le vene varicose diventano molto più propense a sviluppare vene varicose, anche se, ancora una volta, in giovane età, questa malattia non può essere esclusa, purtroppo, anche.

Vene varicose delle gambe: come si sviluppa questa malattia

In particolare, in questo paragrafo vi faremo conoscere le peculiarità del meccanismo che determina la base per lo sviluppo delle vene varicose. Come meccanismo di innesco, viene considerata una violazione del lavoro adeguato da parte delle valvole venose quando c'è un flusso di sangue inverso, viene definito reflusso. All'interno del livello cellulare, tale violazione è causata da uno squilibrio fisiologico che si verifica tra collagene, fibre elastiche nella parete venosa e cellule muscolari.

fase iniziale prevedeva che i fattori genetici di rischio livello, e anche se esposti a fattori precipitanti (come uno di loro, per esempio, può essere designata una lunga permanenza in posizione eretta, ecc) è caratterizzato dal fatto che il sangue venoso corrente rallenta. Questo è accompagnato da un cambiamento e tali parametri come shear-stress, che implica una combinazione di una serie di indicatori pertinenti al movimento del vaso sanguigno, questo parametro è, a sua volta, risponde alla endotelio. Ricordiamo che nella definizione generale endotelio - uno strato singolo strato di tipo planare cellule di origine mesenchimale, attraverso la quale viene fornito allineando la superficie interna dei vasi linfatici e sanguigni e cavità cardiache. La reazione delle cellule endoteliali si verifica su tutti i cambiamenti elencati, a seguito della quale viene innescato il meccanismo corrispondente a questa reazione, viene chiamato "rotolamento dei leucociti".

Al momento, le caratteristiche specifiche dell'interazione dei leucociti dirette all'endotelio non sono state finalmente studiate, ma sono note per "rotolare" lungo la sua superficie. Con l'azione prolungata del fattore provocante, la loro fissazione alle cellule endoteliali è sufficientemente forte, che è la base per l'attivazione del processo infiammatorio. Questo processo si diffonde attraverso il canale venoso degli arti inferiori, provocando così la disfunzione delle cellule endoteliali, gradualmente la parete venosa è soggetta a danni già in tutto il suo spessore. Particolarmente rapidamente questo processo si sviluppa nelle valvole venose, inoltre sono caratterizzate da una particolare suscettibilità all'impatto di stress meccanico su di esse.

Inizialmente, quelle valvole che sono sottoposte al maggior carico meccanico sono soggette a danni. eiezione patologica di sangue in questo caso viene effettuata attraverso la bocca del piccolo e grande vena safena, in alcune realizzazioni, un processo patologico, viene trasportato attraverso le vene perforanti grandi dimensioni. A causa del volume eccessivo di sangue che appare nella superficie delle vene superficiali, la parete venosa inizia a subire gradualmente un eccessivo allungamento. Come risultato, il sangue contenuto all'interno dell'ambiente venoso superficiale in inizia totale di accumulo, e poi, già in aumento suo volume drenare il sangue continua attraverso le vene perforanti nel sistema profondo con lo sviluppo sullo sfondo delle quali iperestensione esposizione. Ciò, a sua volta, provoca lo sviluppo della dilatazione nelle vene perforanti (cioè, l'allargamento in essa) insieme all'insufficienza valvolare.

Dopo questa operazione la pompa venosa è accompagnata da parte caduta muscolare del sangue nella rete sottocutanea, che avviene attraverso la perdita di vitalità delle vene perforanti. Questo porta alla cosiddetta "reflusso orizzontale", a causa della formazione che, a sua volta, riduce frazione di eiezione al momento della pompa muscolare venosa sistole (in combinazione con il processo di espulsione in un particolare punto di sangue nell'aorta quando lo stato corrispondente quando il battito del muscolo cardiaco). Nel canale superficiale appare un ulteriore volume di sangue. Sullo sfondo dei processi di cui sopra, l'efficacia della pompa muscolare venosa è persa.

In un'ulteriore forma ipertensione venosa dinamica sviluppata, in cui camminare accompagnata da una diminuzione della pressione a tali figure che consentono un adeguato livello di perfusione (qui - il passaggio) di sangue attraverso il tessuto. Questa immagine è durante la patologia patologica, perché come risultato di questo si sviluppa insufficienza venosa nella forma cronica della sua manifestazione. Esso è accompagnato dalla comparsa di edema inizialmente, e poi nel tessuto sottocutaneo cominciano ad ottenere i componenti del sangue come i globuli rossi e globuli bianchi, che porta già a Lipodermatosclerosi e iperpigmentazione. Un ulteriore risparmio di violazioni effettive relative a stasi sanguigna e la sua microcircolazione, così come l'aggravamento della pelle porta alla morte con la conseguente formazione di ulcere trofiche.

Vene varicose: cause

Qualsiasi della malattia nel loro esame tradizionalmente accompagnata dal rilascio delle cause e dei fattori che agiscono come precipitante, e vene varicose, certamente eccezione di un tale punto non è. L'ereditarietà, così come il contributo che dà allo sviluppo di questa malattia, al momento è inequivocabilmente esperta. E 'noto che alcuni membri della famiglia per un certo numero di generazioni si trovano ad affrontare questa malattia, ma attualmente accettata, tuttavia ritenuto che, come il fattore dominante nello sviluppo della malattia sono considerate le abitudini alimentari, sfondo ormonale e lo stile di vita dei pazienti.

Come uno dei fattori principali, per esempio, l'obesità è considerata. Inoltre, l'aumento dell'incidenza di una tale malattia come le vene varicose aumenta proporzionalmente all'aumento della gravità del paziente di questo fattore, cioè con un aumento del grado di obesità. Spesso, come fattore legato all'obesità, viene considerato uno stile di vita sedentario, combinato con la malnutrizione (o considerato senza connessione con esso). Inoltre, i paesi industrializzati sono caratterizzati dalla prevalenza nei prodotti dietetici popolazione con un alto grado di lavorazione, che, tuttavia, non è sempre combinato con un sufficiente apporto di fibre vegetali. Che le fibre vegetali incluse nella frutta e verdura fresca forniscono un sufficiente grado di rafforzamento delle pareti vascolari. Allo stesso tempo, con i propri mezzi deve essere libero a livello dei processi rilevanti questioni come lo sviluppo della costipazione cronica, mentre è la stitichezza è una delle principali ragioni per l'aumento della pressione intra-addominale e lo sviluppo di vene varicose su questo sfondo.

Anche le caratteristiche dell'organizzazione del processo di lavoro svolgono un ruolo importante nello sviluppo delle vene varicose. Dato che la maggior parte del nostro tempo è speso nella ricerca di una certa posizione (in piedi o seduta, che è stato causato da parte dell'attività professionale, per esempio), è opportuno sottolineare l'importanza dell'impatto negativo esercitato quindi sulle vene gruppo valvolare. Nessuno sfondo meno sfavorevole per lo sviluppo della malattia in questione è un duro lavoro, in cui si effettua il carico in scatti (ad esempio, le attività connesse con sollevamento di carichi pesanti), che è anche un male per gli arti inferiori. Va inoltre notato che non meno un ruolo per l'impatto sul gruppo valvolare delle vene e con incroci frequenti e voli, perché comportano anche lo sviluppo di ristagno di sangue nelle vene delle gambe, a causa della quale, rispettivamente, aumenta il rischio di patologie venose.

Successivamente, dovremmo evidenziare il ruolo degli elementi del guardaroba nello sviluppo delle vene varicose. Quindi, ad esempio, secondo le tendenze della moda, poche persone devono pensare a cosa può fare l'intimo. Non proprio, tuttavia, il solito, ma vicino, e il suo ruolo è in particolare nell'effetto sulle vene nell'area delle pieghe inguinali. Indossare i corsetti provoca un aumento della pressione intra-addominale, che, di conseguenza, determina l'urgenza delle raccomandazioni urgenti riguardo l'inammissibilità del loro costante utilizzo. E, infine, scarpe. Nel contesto del trattamento delle vene varicose, è importante considerare che le scarpe con il tacco alto sono dannose a causa dei carichi corrispondenti, e le scarpe con i collo del piede scomodi sono dannose.

Anche la gravidanza, come la gravidanza ripetuta, è considerata un fattore di rischio già dimostrato per il successivo sviluppo di patologie venose. A causa dell'aumento dell'utero, la pressione intra-addominale aumenta e, a causa dell'influenza dell'ormone progesterone, c'è un effetto negativo sull'area della parete venosa, che causa la distruzione delle fibre elastiche e di collagene in essa contenute.

Sullo sfondo di alcune malattie (artrite reumatoide, osteoporosi ecc.), Analogamente gravidanza stato ormonale del paziente può variare, a causa della quale il rischio di sviluppare varicosità aumenta. Inoltre, resta da aggiungere che la presenza di malattie croniche del fegato è anche considerata un fattore predisponente allo sviluppo delle vene varicose. Tali malattie comprendono cirrosi epatica, epatite, ecc.

Quando si considerano le cause delle vene varicose, non è superfluo evidenziare nuovamente le caratteristiche della struttura delle vene negli arti inferiori, sebbene in una versione leggermente diversa abbiamo già considerato come funziona il meccanismo che causa lo sviluppo di questa malattia.

Quindi, ci sono diversi sistemi di vene, vene superficiali è un sistema con una piccola e una grande vena safena in questo gruppo, il sistema venoso profondo con i suoi Stati vene profonde femore e tibia, così come perforazione (il perforanti) vene, fornire un collegamento profondi e superficiali vene. In condizioni adeguate, il flusso sanguigno nell'area della gamba viene fornito attraverso il sistema delle vene profonde (del 90%) e attraverso il sistema delle vene superficiali (rispettivamente del 10%). Il movimento del sangue nella direzione del cuore, e non nella direzione opposta a questo corso, si verifica a causa dell'azione di valvole concentrate nelle pareti delle vene. Un ruolo significativo è dato alle peculiarità della contrazione muscolare, che assicura anche un adeguato flusso sanguigno. Il peggior progresso del sangue si verifica quando si è in piedi, con il concomitante movimento dei muscoli inadeguato o completamente escluso e la loro contrazione. In questo caso, si verifica la stasi del sangue, aumenta la pressione nelle vene, a causa di ciò che accade la loro espansione. Tutto ciò porta al guasto dell'apparato valvolare, nonché alla chiusura incompleta dei lembi valvolari, che fa sì che il sangue si muova nel modo sbagliato, a partire dal cuore stesso.

In particolare, le valvole all'interno del sistema di vene profonde sono soggette a danni rapidi, perché rappresentano la maggior parte del carico. A causa del processo anormale del flusso sanguigno, le vene profonde sono sovraccaricate da ulteriori volumi di sangue. Per ottenere una riduzione della pressione eccessiva, il sangue viene scaricato nelle vene superficiali, il che è garantito dal coinvolgimento delle vene comunicanti nel processo. Le vene superficiali in questo schema non sono progettate per consentire a quantità significative di sangue di attraversarle. Per questo motivo, le loro pareti raggiungono uno stato di sovradimensionamento, che si verifica con la formazione di noduli varicosi. Nel frattempo, a causa del fatto che un maggior volume di sangue come tutto continua a muoversi nella direzione della profonda insufficienza venosa valvola sviluppa comunicante vene in cui il flusso di sangue orizzontale sia alla profonda e superficiale ai vasi. Alla fine, sullo sfondo di questi processi, l'insufficienza venosa diventa cronica, accompagnata da edema, dolore e ulcere trofiche precedentemente annotate.

Vene varicose: sintomi

Nella maggior parte dei casi, i sintomi del varicosio durante le fasi iniziali dello sviluppo di questa malattia non si manifestano in alcun modo, rispettivamente, e non sono accompagnati da sensazioni o sintomi spiacevoli sulla base dei quali il paziente potrebbe chiedere consiglio allo specialista appropriato. Fa sì che questa malattia possa prestare attenzione a se stessa, no, o quasi, perché la principale manifestazione di varicosi, che può essere notata, è la comparsa di un certo difetto estetico. Consiste nell'apparizione di ghirlande blu scuro e sinuose che appaiono attraverso la pelle nella regione degli stinchi - questi sono "asterischi vascolari".

Gli "asterischi vascolari" agiscono come una manifestazione abbastanza importante, indicando la rilevanza dell'insufficienza venosa. Rappresentano una sorta di ragnatela sulla base dei capillari che hanno subito un'espansione, una larghezza di 0,1 mm e transilluminata attraverso la pelle. E 'a causa della mancanza di ulteriori sintomi, a causa del quale è stato possibile adottare alcune misure del suo account, "vene varicose" sono percepiti dalle donne come un difetto estetico, e gli uomini e tutto ignorato.

Ci sono "vene varicose" sono spesso a causa di uno squilibrio ormonale oa causa di abusi ripetuti solarium e sauna, evitando temperature elevate e correggere lo squilibrio sugli ormoni parte - tutto questo sarà sbarazzarsi di "capillari", che si poneva era sotto l'influenza di tali cause. Nel frattempo, in maggioranza "vene varicose" apparire esattamente come il primo e spesso l'unico cartello che indica l'urgenza di overflow vene superficiali e lo sviluppo di vene varicose. Per questo motivo, l'emergere di tale "difetto estetico" richiede rinvio ad uno specialista - il trattamento delle vene varicose nelle prime fasi di diventare il maggior successo da parte di auto-efficacia.

Quindi, consideriamo quei sintomi che sono inerenti alla malattia che ci interessa. I primi sintomi di varicosi possono manifestarsi in modo del tutto improvviso, ad esempio, su uno sfondo di posizione eretta prolungata in posizione eretta, con attività fisica intensa, ecc. Sono inclusi, oltre all'aspetto nella regione delle gambe dei nodi, nel modo seguente:

  • Comparsa di edema nell'area dei piedi e degli stinchi, si sviluppa principalmente a seguito di una prolungata seduta precedente (con gambe abbassate) o in piedi. Il gonfiore notturno elimina tale gonfiore.
  • Cambiamenti nella pelle dalla superficie interna degli stinchi. La pelle diventa più scura (in altre parole, stiamo parlando di pigmentazione) e compatta, dall'aspetto lucido. Nel campo di tali aree, si nota la caduta dei capelli.
  • Rapida stanchezza, pesantezza alle gambe, dolore e bruciore alle gambe, frequenti convulsioni - tutti questi sintomi delle vene varicose si manifestano già negli stadi della progressione della malattia, cioè più tardi. Inoltre, sono queste manifestazioni ad agire come i cosiddetti precursori delle complicazioni che accompagnano questa malattia.

Abbastanza spesso le vene si osservano già in giovane età e, ancora, durante e dopo la gravidanza. In particolare, le manifestazioni elencate, così come la protrusione delle vene in aree dove sono già visibili, vengono notate dopo uno sforzo prolungato.

La progressione delle vene varicose può durare per molti anni, in alcuni casi contando per decenni.

Vene varicose: complicanze

Le vene varicose, dopo essere apparse, non scompariranno da sole, inoltre, non sarà solo un fenomeno rilevante per il paziente, ma anche un fenomeno che progredisce, il che, come è ovvio, accadrà solo in peggio. Di conseguenza, molti pazienti sono interessati a ciò che è pericoloso per le vene varicose e quali sono le complicazioni attese in futuro rispetto al suo background. Pertanto, in questo paragrafo del nostro articolo, delineeremo le principali disposizioni su questo tema:

  • Dermatite, eczema.In questo caso, si tratta di come, forse, il lettore conosce le malattie infiammatorie, si concentreranno nell'area degli stinchi. La causa di questo fenomeno è la stagnazione nelle gambe del sangue venoso. Come i principali sintomi che accompagnano l'eczema, possiamo distinguere le seguenti manifestazioni: la comparsa di aree arrossate, bordi irregolari dei focolai infiammatori formati, intenso prurito, comparsa di vescicole e piccole crepe. In casi frequenti, l'eczema varicoso diventa un precursore di un'ulcera trofica, su di esso - sotto.
  • Ulcera trofica Questa manifestazione, come notato, è una complicazione delle vene varicose. La sua caratteristica è che sulla pelle, di nuovo, nella regione dello stinco, una ferita non guaritrice sarà localizzata entro un lungo periodo di tempo. Fondamentalmente è un tipo superficiale di ulcera con un lavaggio sulla sua superficie. Sotto l'umidità si intende l'aspetto di un liquido, può essere trasparente o sanguinolento. Va notato che l'ulcera trofica è un fenomeno piuttosto doloroso, quindi è spesso accompagnata da disturbi del sonno e una qualità di vita generalmente elevata. Il paziente non può rimanere in piedi per molto tempo, a causa del quale la reale sensazione di pesantezza nelle gambe è soggetta a rafforzamento.
  • Forma acuta di tromboflebite. La tromboflebite acuta coinvolge un processo infiammatorio, localizzato dal lato della vena che subisce un corrispondente allargamento varicoso, il processo è accompagnato dalla comparsa di un trombo - un coagulo di sangue concentrato all'interno dell'area del lume di questa vena. I sintomi di tromboflebite acuta sono i seguenti: dolore acuto accompagnato da deambulazione prolungata o in piedi, arrossamento della pelle e comparsa di densificazione lungo il corso della vena infiammata, temperatura.
  • Le vene varicose si sono rotte. Il sanguinamento della vena interessata può essere piuttosto abbondante, il che determina la necessità di assistenza urgente nel sollievo del processo patologico, che agisce come una complicanza piuttosto grave delle vene varicose.

Quindi, mettiamo in evidenza i sintomi che richiedono un medico per consultare le vene varicose:

  • aumento del dolore alla gamba, incapacità di alzarsi dal letto o camminare per la stanza, densità della pelle, aumento della temperatura nella zona interessata;
  • comparsa improvvisa di mancanza di respiro, debolezza, sensazione di mancanza d'aria;
  • il flusso di sangue dalla zona interessata sulla gamba.

la diagnosi

L'esame per l'individuazione delle vene varicose, oltre alla rilevazione visiva dell'area interessata, consiste nelle seguenti manipolazioni:

  • esame del sangue (generale);
  • Ultrasuoni della regione degli arti inferiori (studio delle vene);
  • reovasografia (il metodo mediante il quale viene determinato il grado di malnutrizione nella relativa area del tessuto, realizzato calcolando un impulso reografico nell'ambito dell'esame);
  • metodi chirurgici di indagine (ad esempio, flebografia con l'introduzione di un mezzo di contrasto nelle vene per la valutazione successiva della condizione in cui risiede il sistema venoso).

Trattamento delle vene varicose

Il trattamento della malattia in esame è determinato sulla base di uno stadio specifico della malattia, dell'urgenza delle complicazioni, dell'età e di un numero di altri fattori che hanno un "peso" nella successiva scelta di metodi appropriati. Alla base del trattamento vengono utilizzati due tipi di metodi, questi sono conservativi (terapia ad eccezione dell'intervento chirurgico) e anche il metodo di trattamento chirurgico.

Il trattamento conservativo della varicosità è consentito nell'attuazione nel caso delle prime fasi del decorso della malattia, in assenza di sintomi nella sua forma pronunciata. Questo include la seguente dieta, esercizio, trattamento farmacologico e di compressione. Il trattamento a compressione si basa sull'uso di bende elastiche o di prodotti progettati per questo scopo (golf, calze, collant, ecc.) Da indossare tutto il giorno e durante la notte.

Come una delle varianti di questo trattamento, viene eseguita la procedura di pneumomassage, dovuta all'uso in esso dell'apparato appropriato, utilizzato in combinazione con i polsini da mettere in piedi, con aria iniettata sotto di essi ad una certa pressione. Questo metodo consente di migliorare la circolazione sanguigna negli arti inferiori e di eliminare le sensazioni spiacevoli associate alle vene varicose, compreso il gonfiore delle gambe.

Il trattamento farmacologico per varicosi è prescritto esclusivamente da un medico, consiste nell'utilizzare farmaci locali (es. Gel, unguenti, ecc., Farmaci applicati sulla pelle della zona interessata), nonché nell'uso di alcune compresse per il trattamento delle vene varicose.

Buoni risultati permettono di raggiungere l'irudoterapia - cioè un metodo di trattamento che utilizza le sanguisughe. Hirudin, espulso dalle sanguisughe durante l'aspirazione del sangue, aiuta a fluidificare il sangue. Nel frattempo, ci sono alternative - farmaci nella composizione con componenti che fluidificano il sangue, grazie ai quali è possibile scegliere il trattamento appropriato.

Anche il trattamento del varicosio con un laser è un metodo abbastanza efficace nel trattamento di questa malattia, specialmente se combinato con ulteriori metodi di esposizione. Il trattamento laser viene eseguito con anestesia, dopo circa 3 settimane dall'intervento, non vi sono cicatrici o altre tracce che indicano il trattamento precedente.

Per quanto riguarda la seconda parte del trattamento, e, come determinato da gruppi di metodi, prevede il trattamento chirurgico dell'area interessata. L'intervento chirurgico è un metodo radicale e più efficace nella lotta contro le vene varicose. Nel frattempo, si può fare ricorso nel caso in cui l'effetto dell'uso di altre misure di trattamento non sia stato raggiunto. Le vene che hanno subito dilatazione varicosa sono soggette a rimozione durante l'operazione. Alcune ore dopo l'operazione, il paziente può stare in piedi liberamente.

Il trattamento del varicosio durante la gravidanza è focalizzato su un effetto di risparmio dovuto alla terapia non farmacologica, e questo, ancora una volta, alla compressione della biancheria intima, all'esercizio fisico. A livello locale e solo con l'approvazione di un medico, unguenti, creme e simili possono essere utilizzati direttamente per l'esposizione nell'area interessata.

Quando compaiono i sintomi che indicano le vene varicose, è necessario consultare un flebologo.

Se pensi di avere Vene varicose e i sintomi caratteristici di questa malattia, quindi un flebologo può aiutarti.

Inoltre suggeriamo di utilizzare il nostro servizio di diagnosi online, che, in base ai sintomi, seleziona le malattie probabili.

Che cosa sono le vene varicose sulle gambe: foto, sintomi e tattica della terapia

Le vene varicose degli arti inferiori (SRVC) si riferiscono al tipo di malattie che non solo causano molte sensazioni spiacevoli per una persona, ma possono anche alterare notevolmente l'aspetto.

Nel frattempo, questa malattia è una condizione patologica pericolosa, che porta a gravi danni al sistema circolatorio. Molto spesso, le persone di mezza età, 30-40 anni, soffrono di vene varicose.

Caratteristiche generali e cause delle vene varicose

In una persona sana, il sangue venoso sale dalle gambe al cuore sotto l'influenza della pressione, che nello stato normale è abbastanza per superare la gravità della terra. Se questo meccanismo è disturbato, il corpo deve aumentare la pressione per spingere il sangue verso l'alto.

Come risultato di questo processo c'è un guasto alla valvola, che è caratterizzato dal flusso di sangue nelle vene superficiali dal profondo. Quando la pressione all'interno dei vasi aumenta, le loro pareti perdono elasticità, si allungano e si esauriscono, il che porta alla formazione di noduli sottocutanei visibili di colore bluastro.

Le cause dello sviluppo delle varici degli arti inferiori:

  • Aumento del livello di progesterone nel corpo di una donna. Questo ormone ha un effetto negativo sulla condizione delle pareti venose e delle valvole, rendendole deboli e non protette.
  • Anomalie congenite di valvole o vene, mancanza di tessuto connettivo, scarsa permeabilità delle vene profonde, predisposizione genetica.
  • Neoplasie localizzate sulle gambe, nella cavità addominale.
  • Lesioni degli arti inferiori.
  • Malattie del sistema endocrino.
  • Tromboflebite.
  • Malattie delle articolazioni - osteoporosi, artrite reumatoide, ecc.
  • Uso a lungo termine di contraccettivi ormonali.
  • Uno stile di vita sedentario, che spesso porta a processi stagnanti nelle gambe.
  • Aumento della pressione intra-addominale. Di solito si verifica con malattie polmonari o con costipazione frequente.
  • Sovrappeso.
  • Indossare vestiti e scarpe stretti.
  • La presenza nella dieta di un gran numero di cibi ipercalorici e grassi, la mancanza di cellulosa di origine vegetale.
  • Fumo, uso frequente di alcol.

In gravidanza, l'ARVD si verifica in modo particolare durante questo periodo cambiamenti globali nel background ormonale, così come aumento di peso.

Gli uomini di questa malattia soffrono nel caso in cui il loro lo stile di vita è associato a un pesante lavoro fisico, o lunga permanenza sulle gambe: operatori di macchine, caricatori, ecc. Le gambe varicose possono anche derivare da alcune attività sportive.

Sintomi e primi segni

Piedi varicosi è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • l'aspetto del dolore alle gambe: con varicose durante il cammino, il dolore è pulsante e caldo, in uno stato di calma - scoppiando;
  • convulsioni notturne;
  • cambiamenti visibili nella pelle delle gambe - macchie scure, noduli, gonfiore, pelle secca;
  • sensazione di pesantezza nelle gambe - sembrano esplodere dall'interno; fondamentalmente, succede di sera, dopo una giornata lavorativa;
  • ispessimento delle vene sulle gambe, appaiono chiaramente sulla superficie della pelle.

I sintomi dell'inizio e della progressione delle vene varicose sulle gambe sono presentati nella foto sotto, a seconda del loro stadio e delle condizioni del paziente, viene prescritto il trattamento.

Il trattamento prematuro è molto pericoloso nel caso di HRVC. Se questa malattia non viene trattata, può portare alla deformazione della struttura muscolare delle gambe, alla distruzione della massa ossea e ai cambiamenti irreversibili della pelle.

Progredendo, la varicosità sarà accompagnata da fenomeni come la formazione di eczema estensivo e la comparsa di ulcere trancianti non cicatrizzanti, che può andare in cancrena. Le conseguenze possono essere le più tristi - amputazione delle gambe, avvelenamento del sangue e persino la morte. Ma il più grande pericolo è la possibilità di un trombo, che può staccarsi e condurre alla morte.

Quando vedere un dottore e che tipo di

A causa dell'alto rischio di complicazioni derivanti da un trattamento prematuro di ARVC, è necessario rivolgersi a un istituto medico ai primi segni della malattia - Gonfiore alle gambe, sensazione di raspiraniya, dolore e altro. La diagnosi delle vene varicose è praticata da flebologi e in casi complicati da angio-chirurghi.

diagnostica

Nelle fasi iniziali di ERVC non è molto chiaro. persone cancellare il dolore alle gambe e altri sintomi per fatica ordinaria, duro lavoro o età. Per il medico indirizzo solo quando ci sono già stati cambiamenti significativi nelle gambe - vene o nodi gonfi e spessi.

Ma nella maggior parte dei casi un'ispezione visiva del medico non è limitata e nomina ulteriori esami:

  1. Flowmetry ultrasonico o Doppler, Permette di rivelare la velocità del flusso sanguigno e il riempimento delle vene.
  2. Nelle prime fasi di ERVC designato campioni di Perthes, Sheinis, Troyanov, Pretta e altri, che indicano lo sviluppo delle vene varicose.
  3. Flebomanometriya, a cui viene misurata la pressione all'interno delle vene.
  4. Scansione delle vene, dai risultati dei quali è possibile determinare in quale stato si trovano le valvole venose e le pareti.
  5. venografia. Questa procedura consiste nella conduzione di una vena di mezzo di contrasto con successiva radiografia.
  6. echosclerotherapy Sclerosante viene iniettato nelle vene, quindi vengono scansionati.
  7. termografia - esame mediante radiazione infrarossa.
  8. Flebografia del computer.
  9. Flebostsintigrafiya - Esame dei linfonodi e delle vene con l'uso di radionuclidi.
  10. fotopletismografia - ispezione mediante fotodiodi.

Immediatamente tutti i tipi di esami non sono mai prescritti. Di solito, le vene varicose sono facili da diagnosticare già da uno o due metodi, che il medico determina in base alle condizioni del paziente.

Metodi di trattamento degli arti inferiori

Nel complesso trattamento per le vene varicose degli arti inferiori inclusi i seguenti metodi:

  • conservatore;
  • scleroterapia;
  • chirurgica.

prudente

I metodi conservativi di trattamento della varicità delle gambe sono efficaci solo nelle fasi iniziali della malattia. Per migliorare le condizioni delle pareti venose e delle valvole i seguenti farmaci per le vene varicose possono essere prescritti:

  • Venotonics - Venoruton, Endotelon, Tribenol, Escuzan, Detralex, Glivenol, Ascorutin, Vazobral, Anvenol, Fleobodia-600. Questi farmaci migliorano l'elasticità delle pareti venose, ripristinano la struttura dei tessuti, aumentano la circolazione sanguigna nelle gambe.
  • anticoagulanti - Hirudina, Aspirina, Eparina, Fenindion, Lyoton 1000. Questi farmaci riducono la coagulazione del sangue, prevenendo così la formazione di trombi.
  • Crema e pomata con effetto venotonico - Essaven, Troxevasin, Venitan.
  • antiaggreganti piastrinici - Trombonil, Currantil o Persantin. Questi farmaci contribuiscono al "riassorbimento" dei coaguli di sangue.

Se ulcere trofiche già formate, Per combatterli si applicano farmaci come: Preductal, Anginin, Trental.

Oltre alla terapia farmacologica, indossare biancheria da compressione (come sceglierla?), Una dieta speciale che esclude cibi affumicati, fritti e grassi, così come un moderato esercizio fisico - ciclismo, jogging o camminata ordinaria possono essere prescritti.

In qualsiasi stadio della malattia È necessario limitare le visite a bagni e saune e non prendere il sole, Perché i raggi ultravioletti possono avere un effetto dannoso sulle condizioni del paziente.

scleroterapia

Questo metodo di trattare gli asterischi varicosi sulle gambe è quello Nella vena interessata, un ago viene somministrato con un ago, che ha un effetto sclerotico. Le pareti venose sono bloccate insieme e il sangue nella nave smette di muoversi.

Intervento chirurgico

L'operazione delle vene varicose degli arti inferiori è prescritta con i segni espressi della malattia, quando minaccia la salute e la vita del paziente. Le operazioni chirurgiche per le vene varicose sono di diversi tipi:

  • Nella gamba vengono fatte 3 incisioni attraverso le quali viene asportata la vena colpita.
  • Estensione della vena malata attraverso l'incisione con successiva legatura delle vene vicine.
  • Fasciatura della vena interessata attorno alla valvola.
  • Rimozione completa delle vene varicose, ulcere venose e trofiche. Questo è il tipo più complesso di chirurgia, che è prescritto solo nei casi più gravi.

Vene varicose degli arti inferiori - estremamente Una malattia grave, i cui sintomi si riscontrano nel 40% degli adulti. Se il tempo non inizia a trattare le vene varicose sulle gambe, la malattia può portare a una completa perdita di capacità di lavorare. Solo con l'osservanza delle istruzioni mediche e un approccio competente al trattamento è possibile prevenire una serie di complicazioni gravi da questa malattia.

video

Una breve escursione e una descrizione di questa malattia sono presentate nel video:

Vene varicose delle gambe

Vene varicose degli arti inferiori, che è anche chiamata vene varicose, si manifesta come un'espansione delle vene superficiali delle gambe, che accompagna il disturbo del flusso sanguigno e il fallimento delle valvole.

Con le vene varicose delle gambe, si formano le vene delle vene del tipo sacciforme. In questa condizione, c'è un aumento della lunghezza delle vene, la loro tortuosità tortuosa,
Valvole insufficienti. Attualmente, le vene varicose sono molto comuni: si osserva in circa il 17-25% delle persone.

In giovane età, prima della pubertà, questo disturbo si sviluppa in rappresentanti di entrambi i sessi con la stessa frequenza. Tuttavia, nelle donne in età adulta, le vene varicose sono osservate due volte più spesso degli uomini. Tale quadro può essere spiegato da significativi cambiamenti ormonali nel periodo delle mestruazioni, durante la gestazione del bambino. Di conseguenza, il tono delle vene si indebolisce, si espandono e c'è una violazione della circolazione venosa.

Cause delle vene varicose delle gambe

Oggi gli specialisti tendono a supportare molte teorie che indicano perché le vene varicose si sviluppano sulle gambe. Ma, tuttavia, parlando della ragione principale di questa malattia, è necessario notare malattia delle valvole venose. Di conseguenza, le valvole ostruiscono il movimento del sangue nella direzione opposta. Di conseguenza, solo il flusso di sangue al cuore è pienamente realizzato. Potrebbe essere dovuta una funzione inadeguata della valvola venosa trombosi, insufficienza congenita delle valvole, debolezza delle pareti delle vene e altre cause.

Se le valvole delle vene sono inadeguate, la persona che sale in piedi aspira il sangue sotto l'influenza della gravità. Quando si cammina, i muscoli del gambo, che circondano le vene profonde, si contraggono. Di conseguenza, le vene vengono svuotate e c'è un aumento pressione venosa. Di conseguenza, il sangue entra nelle vene superficiali, si allungano e si manifestano vene varicose.

Ci sono anche una serie di fattori che influenzano direttamente la progressione delle vene varicose. Nelle donne, le vene varicose spesso si sviluppano di conseguenza di gravidanza. Durante questo periodo, il volume di sangue nel corpo femminile aumenta in modo significativo. L'utero in crescita preme fortemente sulle vene che provengono dalle gambe. Inoltre, nel corso della gravidanza, la condizione della parete venosa è influenzata da cambiamenti ormonali nel corpo. In molti casi, la varicosi durante la gravidanza è reversibile, cioè, dopo la nascita, scompare gradualmente.

Molto spesso, vene varicose degli arti inferiori compaiono in persone che, durante il lavoro, sono costrette a stare in piedi per molto tempo. Un altro fattore di rischio per le vene varicose è obesità: le persone obese hanno aumentato la pressione intra-addominale e, di conseguenza, l'espansione delle vene.

Spesso le vene si espandono anche nelle persone soggette a sforzi regolari. Questo succede quando costipazione cronica, tosse, adenoma prostatico e altre condizioni. Le vene varicose possono a volte diventare una conseguenza delle operazioni chirurgiche sulle gambe.

Un altro fattore che predispone alle vene varicose è l'età di una persona. Di norma, l'invecchiamento delle valvole e delle pareti delle vene avviene nel tempo. Di conseguenza, l'elasticità viene persa e le vene vengono allungate.

La varicità si verifica spesso nei pazienti affetti da trombosi venosa profonda, avendo anomalie congenite dei vasi sanguigni.

Dati quei fattori che hanno direttamente influenzato lo sviluppo della malattia, è consuetudine distinguere tra primario e secondario vene varicose.

Sintomi di sviluppo delle vene varicose delle gambe

Prima di tutto, i sintomi visibili delle vene varicose sulle gambe sono l'apparenza sulla superficie della pelle delle gambe di una rete di vene sottili. Tali manifestazioni si verificano principalmente nella zona dell'anca. Un simile velo varicoso è più facile da considerare nelle persone che soffrono cellulite. A volte la cellulite diventa una sorta di precursore delle vene varicose. Spesso, i depositi di grasso nella cellulite comprimono i vasi venosi e, di conseguenza, il flusso sanguigno diventa complicato e si verifica varicosi.

Vengono chiamate reti capillari sulle gambe, che si manifestano all'inizio delle vene varicose telangiectasia. Tuttavia, si deve tenere presente che tali manifestazioni esterne possono essere entrambi segni di vene varicose e una manifestazione di un processo infiammatorio temporaneo.

In alcuni casi, l'inizio delle vene varicose è indicato da edema sulle gambe. Tuttavia, un tale segno può essere un sintomo di altre malattie (insufficienza cardiaca, malattia renale renale). Pertanto, in questo caso, non si può parlare chiaramente dello sviluppo delle vene varicose prima che venga stabilita la diagnosi.

Il sintomo delle vene varicose diventa spesso la manifestazione del dolore alle gambe. Le sensazioni di dolore possono essere acute e hanno anche segni di trazione. Il più delle volte, con dolore varicoso nei polpacci. Succede principalmente nella seconda metà della giornata, dopo un certo carico sulle gambe.

Quindi, una persona che osserva l'aspetto di una rete capillare, manifestazioni periodiche di dolore e gonfiore, dovrebbe consultare un medico e prendere gli studi necessari.

Spesso le vene varicose danno al paziente un certo disagio cosmetico. Ma oltre a questo, può provare una pesante sensazione di pesantezza alle gambe, di notte, convulsioni, sulla parte inferiore delle gambe appare gradualmente cambiamenti trofici.

Visivamente, vene varicose possono verificarsi e non è particolarmente "stelle" evidenti di piccoli vasi, e molto grandi assiemi e grovigli, che sono particolarmente evidenziati quando il paziente è in posizione eretta.

Se si esegue la palpazione delle vene, viene determinata la loro consistenza elastica elastica, sono facilmente comprimibili. La pelle sopra le vene varicose può avere una temperatura più alta rispetto al resto. Se una persona assume una posizione orizzontale, la tensione delle vene diminuisce e i nodi diventano meno pronunciati.

Se lo sviluppo della malattia le persone non pensare a come curare le vene varicose, la malattia progredisce, e gradualmente ai sintomi descritti si unisce affaticamento sensazione, la costante sensazione di pesantezza delle gambe e gonfiore nei loro tessuti, a volte possono verificarsi convulsioni. Se c'è gonfiore, scompaiono dopo un lungo riposo notturno.

Complicazioni delle vene varicose delle gambe

Molto spesso si manifesta una complicazione delle vene varicose tromboflebite acuta delle vene superficiali. A volte, a causa di un danno, si verificano rotture e sanguinamenti del nodo varicoso. Quando il sangue viene versato da un nodo che è scoppiato, è possibile una perdita di sangue molto grande.

Inoltre, a causa dell'aumentata pressione nel sistema venoso, il flusso sanguigno arterioso rallenta. Per questo motivo, il ipossia e il successivo fame di ossigeno. A causa dello sviluppo di tale stato, i supporti tissutali possono morire, che è un processo pericoloso per il corpo. A causa della stagnazione espressa del sangue nelle vene, le tossine si accumulano nei tessuti.

Complicazioni di questo disturbo sono anche blocchi di un coagulo di sangue, violazione della nutrizione dei tessuti delle gambe, la comparsa di pigmentazione e oscuramento della pelle.

A poco a poco diventa più denso strato di grasso sottocutaneo, si presentano dermatite, ulcere trofiche venose. In casi molto rari, tali ulcere degenerano in formazioni maligne.

Se la malattia continua per un lungo periodo, allora una persona può successivamente svilupparsi insufficienza venosa cronica.

Ma la complicazione più pericolosa delle vene varicose è embolia polmonare. Questa malattia è irta di un esito fatale.

Diagnosi delle vene varicose delle gambe

La diagnosi di questa malattia è relativamente facile. Lo specialista conduce necessariamente un esame e un interrogatorio del paziente, studia l'anamnesi. Nel processo di ricerca supplementare, viene determinata la condizione delle valvole delle vene principali e comunicanti, nonché il livello di pervietà delle vene profonde. Esistono numerosi test che consentono di valutare le condizioni delle vene e il grado di sviluppo della malattia.

Se il paziente ha una malattia varicosa non complicata, nella maggior parte dei casi non vengono applicati metodi diagnostici strumentali.

Trattamento delle vene varicose delle gambe

Il trattamento conservativo delle vene varicose è principalmente prescritto per quelle persone che hanno chiare controindicazioni all'intervento chirurgico.

Inoltre, questo trattamento è indicato se il paziente ha un leggero allargamento delle vene, che è un difetto esclusivamente cosmetico. L'obiettivo della terapia conservativa è anche quello di prevenire ulteriori progressi di questo disturbo. A questo scopo, si raccomanda al paziente di applicare un bendaggio di gambe affette da vene varicose, bendaggio elastico. Inoltre, viene mostrata la maglieria a compressione per le vene varicose. Le persone che hanno un debole per le vene varicose o sono già malate di questa malattia, dovrebbero regolarmente mettere i piedi sull'elevazione durante il giorno, riposando per alcuni minuti in questo modo. Ci sono anche esercizi speciali per lo stinco e il piede, finalizzati all'attivazione della pompa muscolo-venosa. Questa è un'estensione e una flessione periodiche nelle caviglie e nelle articolazioni del ginocchio.

Il paziente deve fare attenzione a non permettere allo stinco e ai fianchi di tirare insieme con vari articoli da toilette, poiché ciò può impedire in modo significativo il flusso di sangue venoso.

Con l'aiuto della compressione elastica, è possibile attivare il flusso sanguigno nelle vene profonde, prevenire il gonfiore, ridurre la quantità di sangue nelle vene sottocutanee, promuovere i processi metabolici del corpo e la microcircolazione.

Ma per ottenere risultati positivi, è importante bendare correttamente la gamba. Questo processo deve essere fatto al mattino, prima di alzarti dal letto. La fasciatura inizia dalle dita del piede alla coscia e si deve avvertire una leggera tensione della benda. Nel processo di bendaggio, devi afferrare il tallone e l'articolazione della caviglia. La benda con ogni giro attorno all'arto deve coprire la metà del giro precedente. Dovresti comprare solo bende elastiche certificate e maglieria a compressione.

Il trattamento del varicosio comporta anche l'uso di scarpe comode, che dovrebbero avere un tacco basso e una suola dura. Non stare in piedi a lungo, permettere lo stress fisico, rimanere a lungo in una stanza con temperatura e umidità elevate. In un sogno, è desiderabile tenere i piedi sollevati.

I pazienti dovrebbero limitare l'uso di liquidi e sale, cercare di sbarazzarsi di eccesso di peso. Per il trattamento periodico delle varici è necessario assumere farmaci, diuretici, agenti che migliorano il tono delle vene. Inoltre, in presenza di indicazioni, al paziente possono essere prescritti farmaci che stimolano la microcircolazione nei tessuti. La terapia con malattia varicosa può anche includere la somministrazione di farmaci antinfiammatori non steroidei.

Se il paziente ha una forma non complicata della malattia, mostra una terapia fisica. Molto utile per nuotare, altre procedure dell'acqua, pediluvi con acqua calda, in cui viene aggiunta una soluzione di cloruro di sodio al 5-10%.

Molto spesso nel trattamento delle vene varicose, vengono utilizzate terapie locali. Ma tale trattamento dovrebbe essere usato in combinazione con altri metodi medicamentosi. I fondi locali per le vene varicose sono rilasciati sotto forma di gel, unguenti, creme. La maggior parte di questi farmaci sono presenti eparina o componenti veno-attivi. Gli unguenti da varici contribuiscono alla normalizzazione del tono delle vene, in grado di correggere le violazioni del linfodrenaggio e della microcircolazione. In alcune preparazioni locali sono presenti diversi principi attivi. In alcuni di essi, oltre all'eparina, rutina, D-pantenolo.

Se nel processo di vene varicose è attaccata l'infezione secondaria, è consigliabile utilizzare mezzi esterni con antibiotici o antisettici.

Fin dai tempi antichi per il trattamento utilizzato girudoterapiya con le vene varicose. L'uso di sanguisughe che rilasciano irudina, consente la liquefazione del sangue, favorisce il riassorbimento coaguli di sangue, sbarazzarsi di vene varicose e vene varicose. Inoltre, l'irudoterapia con varicosi può ridurre il dolore alle gambe, superare il gonfiore. Tuttavia, l'irudoterapia è importante da utilizzare già nelle prime fasi delle vene varicose. Tale trattamento non dovrebbe essere usato nelle persone con emofilia, anemia, ipotonia, donne incinte.

Tuttavia, un'operazione chirurgica è un metodo radicale di terapia per le vene varicose. Viene eseguito per eliminare il reflusso venoso-venoso. Tale operazione non viene eseguita se il paziente ha malattie polmonari concomitanti, sistema cardiovascolare, reni, fegato. È impossibile eseguire una tale operazione per le donne incinte, così come per le persone che soffrono di malattie purulente. Le moderne tecnologie consentono l'uso della tecnica endoscopica per eseguire tale operazione.

Se una persona ha solo piccoli rami estesi, può essere usata la scleroterapia. Questa operazione implica l'introduzione di una soluzione sclerosante nella vena per aderire alle pareti della vena. Dopo questo, le vene vengono reiniettate in altri segmenti, ottenendo una completa obliterazione della vena.

Con le vene varicose, viene anche utilizzata la terapia operatoria combinata, in cui vengono rimossi grandi tronchi di vene alterate e viene eseguita la scleroterapia di piccoli rami. Dopo l'intervento, i pazienti sono invitati a continuare a indossare una benda elastica per 8-12 settimane.

Trattamento delle vene varicose delle gambe con metodi tradizionali

Oltre ai metodi standard di trattamento, le ricette della medicina tradizionale, che sono state a lungo utilizzate per trattare le vene varicose, hanno un buon effetto. Il trattamento delle vene varicose con rimedi popolari può essere praticato in parallelo con la terapia tradizionale.

Con varicose un buon effetto porta l'uso di una doccia idromassaggio. Un tale massaggio può essere eseguito durante la doccia quotidiana. I getti d'acqua dovrebbero semplicemente essere indirizzati verso quelle aree in cui sono visibili le manifestazioni di varicosi. Il massaggio inizia con getti caldi, ma col passare del tempo, l'acqua dovrebbe diventare sempre più fredda. È inoltre possibile utilizzare il massaggio di contrasto, alternando acqua calda e fredda. È importante che un tale massaggio termini con correnti fredde. Se il massaggio viene eseguito correttamente, le aree della pelle che hanno subito il massaggio diventano rosse. Dopo un tale massaggio, strofina le gambe e applica un balsamo o un gel su di esse.

Nelle vene varicose, si raccomanda anche che un pediluvio sia fatto da decotti alle erbe. Tali bagni non dovrebbero essere caldi. Un buon effetto è dato dall'uso dei bagni del mattino dall'infusione di bardana, foglie di betulla, ortica. Per preparare questa infusione, dovresti prendere un cucchiaino di erbe tritate e versare un litro di acqua bollente. L'infusione dovrebbe durare per diverse ore. Il bagno dura circa 290 minuti. Per aumentare il tono vascolare, è efficace l'uso dello stesso bagno di infuso di erbe di ortica, camomilla, melissa e origano.

Prevenzione delle vene varicose delle gambe

La prevenzione delle vene varicose comprende una serie di misure volte a prevenire i segni della malattia. È utile che ogni persona tenga le gambe sollevate periodicamente, prenda delle pause durante il lavoro sedentario, non indossi biancheria intima indossata sul corpo. Un buon metodo di prevenzione delle vene varicose sarà una doccia di contrasto, l'inclusione nella dieta di prodotti utili per il sangue, l'esecuzione di alcuni esercizi fisici. Ai primi segni delle vene varicose, dovresti consultare un medico per prevenire la progressione della malattia.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Elevati globuli bianchi nel sangue che esso

Struttura

Le moderne attrezzature mediche e il progresso scientifico nella ricerca consentono al personale di laboratorio sulla base del sangue o delle urine di rivelare sempre il livello esatto di leucociti nel sangue del paziente....

Trattamento di emorroidi negli uomini

Struttura

Negli uomini, le emorroidi non sono rare. Circa il 77% del sesso più forte è più o meno colpito da questa malattia. La maggior parte delle persone è malata di età superiore a 30 anni, ma l'incidenza di picco, di norma, cade sul confine di quarant'anni....