Classificazione, sintomi e metodi di trattamento delle malattie delle vene sulle gambe

Struttura

Quando si parla di malattie delle vene degli arti inferiori, il più delle volte coinvolgono le vene varicose. Tuttavia, l'elenco dei processi patologici associati alle vene delle gambe è molto più ampio. Include molte malattie, anche più pericolose, come, ad esempio, la tromboflebite. Circa le cause delle malattie del sistema venoso e le patologie più comuni di cui parleremo in questo articolo.

Vene varicose

Le vene varicose sono una patologia delle pareti venose. Con le vene varicose, le pareti delle vene diventano più sottili e si espandono a causa del flusso sanguigno disturbato. La malattia è associata a un tono ridotto delle pareti venose e alla mancanza di valvole. Il deflusso venoso è difficile, il lume nelle vene aumenta. Le valvole sono deformate, le loro pareti diventano più spesse e più corte. Il più delle volte le vene varicose colpiscono gli arti inferiori.

  • fattore genetico;
  • eccesso di peso corporeo;
  • sovraffollamento costante delle gambe con una permanenza prolungata in posizione eretta;
  • insufficiente attività motoria, stile di vita sedentario;
  • la gravidanza;
  • disturbi ormonali;
  • cattive abitudini (alcol, fumo, droghe);
  • ricevimento di preparazioni ormonali.

I primi segni della malattia includono i seguenti sintomi:

  • gonfiore delle gambe, intensificando la sera;
  • pesantezza negli arti inferiori;
  • sensazioni fiorenti nei vitelli.

Quando si cammina e più vicino al mattino, la sintomatologia diventa meno ovvia. Tuttavia, la malattia progredisce e gradualmente i sintomi diventano più: sindrome del dolore, calore agli arti inferiori, convulsioni. La pelle forma telangiectasia.

Il flebologo esamina il paziente e prescrive misure diagnostiche, tra cui la scansione duplex e la venografia a contrasto. Le tattiche terapeutiche dipendono dalle condizioni generali del paziente e dallo stadio della malattia. Usiamo medicine, medicina tradizionale, terapia fisica, indossando biancheria di compressione e metodi chirurgici.

Il trattamento farmacologico prevede l'uso di farmaci che rafforzano le pareti vascolari e fluidificano il sangue (flebotenici, anticoagulanti, venotonici, farmaci antinfiammatori non steroidei). Vengono utilizzati anche preparati locali (unguenti).

Nel 3 ° e 4 ° stadio della malattia, l'unico metodo efficace di trattamento è un'operazione chirurgica. I pazienti sono assegnati:

  • scleroterapia (una vena patologicamente alterata si risolve con un farmaco speciale);
  • terapia laser (esclusione della vena malata dal flusso sanguigno);
  • flebectomia classica (rimozione delle vene in anestesia).

flebite

Questa malattia è un processo infiammatorio delle vene. Di solito la flebite è una conseguenza della dilatazione varicosa degli arti inferiori. A causa dell'infiammazione, il flusso sanguigno viene disturbato e si formano coaguli. Ulteriori flebiti sfociano in una malattia più pericolosa: la tromboflebite.

La flebite può provocare i seguenti fattori:

  • complicazione delle vene varicose;
  • complicazioni di ascesso;
  • bruciature chimiche della pelle;
  • streptococco.

Il punto di partenza nello sviluppo della malattia può essere il fattore umano (scleroterapia non riuscita). Sintomatologia della malattia:

  • sindrome del dolore;
  • arrossamento della pelle;
  • aumento della temperatura;
  • debolezza generale;
  • gonfiore.

Nella forma cronica di flebite, i sintomi sono meno intensi. La malattia si attenua, trasformandosi in remissione, poi acutamente esacerbata.

La terapia della flebite consiste nell'uso complesso di tecniche conservative. Se la malattia è localizzata solo sulle vene superficiali, l'ospedalizzazione non viene eseguita. In tutti gli altri casi, il paziente è ricoverato in ospedale.

Le gambe del paziente dovrebbero essere a riposo e ad una certa altezza. Il medico prescrive farmaci che rinforzano le pareti delle vene e riducono la densità del sangue. Inoltre, il trattamento ha lo scopo di eliminare l'infiammazione. Quando la riacutizzazione diventa nulla, il paziente inizia a indossare la biancheria intima a compressione e bendare le gambe con una benda elastica. La profilassi della flebite consiste nel trattamento tempestivo delle malattie pustolose, dei traumi e dei processi infiammatori.

Fai attenzione! Il trattamento delle malattie venose degli arti inferiori dovrebbe essere complesso. Non è sufficiente prendere solo le medicine. Una delle direzioni della terapia è una dieta rigorosa. Uno degli obiettivi della dieta - la lotta contro l'eccesso di peso. Inoltre, una corretta alimentazione dovrebbe aiutare ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

tromboflebite

Questa malattia è una complicazione delle vene varicose. La tromboflebite è caratterizzata da un processo infiammatorio sulle pareti delle vene e dalla formazione di trombi. Si ritiene che ogni quarta persona è a rischio con la possibilità di ottenere tromboflebiti. Il sito più comune della localizzazione della malattia è gli arti inferiori (dalla parte inferiore delle natiche alla parte inferiore dello stinco).

Fattori che possono scatenare la coagulazione del sangue e coaguli di sangue:

  • eccesso di peso corporeo;
  • la gravidanza;
  • traumi;
  • infezione virale respiratoria acuta;
  • fattore genetico;
  • bassa attività motoria;
  • diabete mellito;
  • surriscaldamento.

La tromboflebite è solitamente preceduta dalle seguenti patologie:

  • processo infiammatorio sulla parete venosa (flebite);
  • eccessiva coagulabilità del sangue;
  • flusso sanguigno disturbato.
  • sindrome del dolore nella regione delle vene (gradualmente i dolori diventano più intensi e non si fermano nemmeno a riposo);
  • malessere generale;
  • alta temperatura corporea;
  • arrossamento della pelle;
  • pelle condensata;
  • debolezza degli arti inferiori;
  • sensazione di freddezza nelle dita dei piedi;
  • zoppicando quando si cammina.

Spesso la malattia è estremamente aggressiva, accompagnata da un rapido aumento della temperatura e da forti dolori nelle vene. A poco a poco, il gonfiore si accumula e la pelle delle aree interessate si arrossa. La temperatura può salire a 38 gradi. Di regola, la fase acuta della tromboflebite dura per 10-30 giorni. Dopo questo, la malattia si trasforma in una forma cronica.

La diagnosi inizia con l'esame di un paziente. Il medico con la palpazione delle vene determina le aree dolorose e la natura dei cambiamenti patologici sulla pelle. Per confermare una diagnosi preliminare, viene assegnato un esame del sangue per la coagulazione. Inoltre, vengono eseguite la scansione triplex e la flebografia radiopaca.

Le misure terapeutiche per la tromboflebite sono divise in 2 gruppi:

Il trattamento con metodi conservativi viene eseguito su base ambulatoriale se il trombo non esce dallo stinco. Se la malattia è causata da un trauma alla parete venosa, si usano anticoagulanti o un impacco di alcol. Per eliminare il dolore, vengono utilizzati farmaci anti-infiammatori.

Nella terapia con tromboflebiti vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • flebotonica (Detraleks, Venosmin);
  • angioprotectors (derivati ​​di routine);
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (Synmeton, Diclofenac, Meloxicam);
  • anticoagulanti (Warfarin, Cincumar).

Le operazioni chirurgiche sono indicate nei casi in cui la malattia si è diffusa nelle vene profonde, oltre al pericolo di complicanze.

I metodi operativi di trattamento della tromboflebite includono:

  • legatura di vasi patologici;
  • trombectomia (rimozione di trombi);
  • flebectomia (rimozione delle vene colpite).

trombosi

Questa malattia si sviluppa come conseguenza di una violazione della superficie interna della parete venosa delle vene profonde. I fattori che possono portare alla trombosi includono infezioni, danni chimici o meccanici e una reazione allergica.

Il rischio di trombosi aumenta anche con un'alta coagulazione del sangue e una diminuzione della velocità del flusso sanguigno. Un altro prerequisito per lo sviluppo della malattia è la stagnazione nelle vene degli arti inferiori a causa della bassa attività fisica o della prolungata permanenza sulle gambe.

Fai attenzione! L'ipodinamia è il principale fattore che porta alla trombosi. Esistono anche termini non scientifici ma comuni come "thrombophlebitis televisiva" (seduti da tempo vicino al televisore) e "sindrome della classe economica (voli lunghi su una sedia da aereo scomoda)". Quando una persona per molte ore è in una postura seduta con le gambe piegate, le vene profonde ristagnano il sangue, che innesca lo sviluppo della patologia.

Il rischio di trombosi è il seguente:

  1. Nella parte inferiore della gamba (sotto il ginocchio) il trombo non è così pericoloso come nella parte superiore dell'arto. Più alto è il trombo, più ampia è la vena, e quindi aumenta il rischio di distacco da questo grumo di sangue.
  2. Se un trombo entra nel cuore o nei polmoni, ostruisce il flusso sanguigno in essi. C'è tromboembolismo, che porta a dispnea severa, arresto cardiaco e persino morte.
  3. Un trombo, che è caduto nelle arterie del cervello, causa un ictus.

Cause di ostruzione delle navi:

  • aumento della viscosità del sangue a causa della mancanza di liquidi nel corpo, così come un disturbo metabolico o l'impatto di un tumore maligno;
  • ristagno di sangue nelle gambe, dovuto a ipodynamia, vene varicose o malattie infiammatorie;
  • patologia del sistema circolatorio (tromboflebiti, eritremia);
  • fattore genetico;
  • malattie infettive (sepsi, allergie);
  • infiammazione dei polmoni;
  • peso corporeo eccessivo;
  • diabete mellito.

Nella fase iniziale, i sintomi della malattia sono generalmente scarsamente espressi. Tuttavia, nel tempo, ci sono sempre più segni di trombosi, tra cui:

  • gonfiore degli arti inferiori;
  • formazione sotto forma di asterischi vascolari;
  • cambiare il colore della pelle sulle gambe;
  • convulsioni, particolarmente fastidiose di notte;
  • sindrome del dolore nella regione della coscia, della gamba e del piede (il dolore si attenua con la posizione orizzontale dell'arto);
  • insufficienza venosa;
  • temperatura elevata

Nella fase acuta, la trombosi procede violentemente:

  • Il deflusso venoso si ferma completamente o parzialmente;
  • fianchi e tibia aumentano di dimensioni;
  • le vene sottocutanee si espandono significativamente;
  • c'è la cianosi;
  • la temperatura sale a 38 gradi.

Se la malattia è asintomatica, che il paziente soffre di trombosi, è possibile indovinare i caratteristici collaterali venosi nell'addome inferiore, nella parte inferiore della gamba e nella coscia.

Sulla base dei risultati dell'esame e dei campioni del test mediante bendaggio elastico, il flebologo determina le condizioni del paziente. Come misure diagnostiche, flebografia, scansione duplex, ecografia delle vene, reovasografia degli arti inferiori sono prescritti.

La scelta delle tattiche di trattamento dipende dallo stadio della malattia, dalla salute generale del paziente, dalla localizzazione della patologia. Il compito principale è quello di evitare la diffusione della trombosi, nonché di prevenire l'embolia polmonare (cioè il blocco delle arterie dei polmoni).

Il trattamento è effettuato solo in un ospedale. Al paziente vengono somministrati rigorosi riposo a letto e farmaci, inclusi anticoagulanti, farmaci trombolitici e fibrinolitici e anche disaggregati. L'operazione viene eseguita in caso di minaccia per la vita del paziente.

Metodi di trattamento per trombosi venosa profonda:

  1. Terapia farmacologica L'assunzione di farmaci riduce i sintomi e normalizza il flusso sanguigno. L'azione dei coagulanti (Coumadin, Eparina, Warfarin) ha lo scopo di ridurre la densità del sangue e prevenire la trombosi nei vasi e nelle vene delle gambe, oltre a ridurre il gonfiore. Gli agenti trombolitici (tripsina, chimotripsina) eliminano i trombi. Il flebotonica contrasta il ristagno del sangue negli arti e migliora il tono vascolare (Detraleks, Venosmin). I farmaci antinfiammatori non steroidei hanno lo scopo di eliminare il dolore e ridurre l'edema alle gambe (Diclofenac, Indometacina).
  2. Trattamento chirurgico L'operazione è indicata per il rischio di separazione di trombi o tromboflebiti. Vengono utilizzate tecniche come i filtri cava, il funzionamento di Troyanov-Trendelenburg, la trombectomia. L'intervento chirurgico è controindicato nella fase di esacerbazione della malattia e in alcune patologie cardiovascolari.
  3. Medicina tradizionale La terapia popolare agisce solo come uno strumento ausiliario che facilita il decorso della malattia. Tinture a base di erbe e vassoi usati per immergere i piedi sulla base di ortiche, ippocastano, camomilla del chimico.

A seconda della salute del paziente, il medico può raccomandare carichi di lavoro moderati, inclusa la camminata e la ginnastica terapeutica. Dalla vita del paziente dovrebbero essere completamente escluse le attività con un carico elevato sui piedi e le procedure termali (sauna, bagno, bagni caldi).

Ulcere trofiche

Alla formazione di ulcere trofiche porta a compromissione della circolazione sanguigna. Il ristagno del sangue venoso provoca l'inizio del processo infiammatorio. La pelle viene sottoposta a pigmentazione e il tessuto sottocutaneo viene densificato. In primo luogo, si sviluppa eczema, che poi va all'ulcera trofica.

I sintomi delle ulcere trofiche includono i seguenti sintomi:

  • una potente sindrome del dolore;
  • convulsioni, peggio di notte;
  • gonfiore dei piedi;
  • forte prurito;
  • brividi;
  • aumento della temperatura nella zona ulcerata;
  • esfoliazione dell'epidermide;
  • pelle dall'aspetto cianotico dovuta a vasi traslucidi;
  • aumento della pigmentazione della pelle;
  • essudazione di ulcere;
  • crosta (nelle fasi avanzate della malattia).

Malattie e condizioni che provocano ulcerazioni:

  • diabete mellito;
  • patologie cutanee;
  • malattia ipertensiva;
  • processi aterosclerotici alle gambe;
  • ustioni chimiche della pelle;
  • traumi;
  • circolazione errata di sangue.

La terapia delle ulcere trofiche comprende:

  • diminuzione della pressione venosa;
  • L'uso di biancheria da compressione (il grado di compressione è determinato dal medico, ma in genere si consiglia di utilizzare una terza classe di compressione);
  • assunzione di antidolorifici e antibatterici;
  • trattamento dell'insufficienza venosa, somministrazione di antistaminici, antibiotici e fleboprotettori;
  • operazione chirurgica (fino a un trapianto di pelle).

Prima di decidere sulla tattica del trattamento, il medico prescrive l'esame del paziente. Con finalità diagnostiche, vengono eseguiti ultrasuoni, esami generali e studi clinici. Da risultati di analisi il dottore può dirigere su terapia per via endovenosa, laser o di infusione. Utilizzato anche elettromiostimolazione.

L'ulcera trofica non è una malattia, il cui trattamento può essere trascurato. Le fasi iniziali della malattia hanno portato allo sviluppo di erisipela, eczema microbico, elefantiasi, sepsi e persino morte.

Insufficienza venosa cronica

La malattia è classificata in quattro fasi, durante le quali si sviluppa un'insufficienza venosa cronica:

  1. Al primo stadio, la malattia è praticamente asintomatica. L'unico sintomo è un leggero gonfiore delle gambe.
  2. Il secondo stadio è caratterizzato da vene dilatate. Tuttavia, i cambiamenti trofici non sono stati ancora osservati.
  3. Al terzo stadio, la superficie della pelle cambia: sulla superficie delle gambe, le vene diventano visibili. Sulla pelle degli arti inferiori compaiono macchie pronunciate di pigmentazione.
  4. Il quarto stadio è associato allo sviluppo di cambiamenti trofici sulla pelle delle gambe.

Insufficienza venosa cronica è causata da fattori quali:

  • ipertensione nelle vene;
  • flebiti;
  • processi infiammatori.

La malattia viene trattata con metodi conservativi (farmaci, ginnastica curativa, tirando biancheria intima), e anche con l'aiuto di operazioni chirurgiche.

Il trattamento farmacologico prevede l'uso dei seguenti gruppi di farmaci:

  • flebotonica (Ginkor Fort, Detralex);
  • antistaminici (Clemastin);
  • farmaci anti-infiammatori (diclofenac);
  • antiossidanti (Emoxipina).

Per prevenire la diffusione del processo infettivo in tutto il corpo, ai pazienti viene prescritto un trattamento con antibiotici e farmaci antibatterici. Per eliminare la sindrome del dolore, vengono presi di mira droghe come Lyoton, unguento con eparina e Venobene.

I metodi chirurgici di trattamento possono includere tali tecniche:

  1. Scleroterapia. Questo metodo è il meno traumatico e ha un effetto cosmetico evidente. L'operazione viene eseguita in anestesia locale e consiste nell'inserimento nella vena di uno speciale dispositivo aghiforme - lo sclerosante, attraverso il quale una soluzione terapeutica entra nel corpo. Dopo la somministrazione della soluzione, il flusso sanguigno attraverso la vena viene bloccato e la vena si dissolve gradualmente. Quindi, è possibile sbarazzarsi della vena patologica.
  2. Terapia laser Inoltre, le vene patologicamente ingrandite vengono rimosse con un laser. Come il metodo precedente, la terapia laser è minimamente invasiva, non lascia cicatrici sul corpo e non richiede l'anestesia generale. Il metodo si basa sul sigillamento delle vene con un laser. Di conseguenza, la vena interessata viene disattivata dal flusso sanguigno totale, che viene inviato alle gambe sane.
  3. Flebectomia classica. L'operazione chirurgica tradizionale viene eseguita in anestesia generale, piuttosto complicata e traumatica. L'essenza dell'operazione è rimuovere la vena malata dalla gamba.

tromboembolia

Questa malattia è causata da una violazione del flusso di sangue attraverso le vene o arterie a causa della formazione di coaguli e eccessiva coagulabilità del sangue. I coaguli sanguigni risultanti interferiscono con il normale funzionamento del sistema circolatorio. Di solito i trombi si verificano negli arti inferiori.

  • sindrome del dolore;
  • gonfiore;
  • cambiare il colore della pelle sulle gambe;
  • gonfiore delle vene.

Il trattamento viene effettuato con farmaci-trombolitici, così come anticoagulanti e antispastici. Per alleviare il paziente dal dolore, il medico può prescrivere Papaverin, Novocain o No-shpu. Se la terapia farmacologica non funziona, è prescritta la trombectomia o l'embolectomia. Una delle complicazioni pericolose del tromboembolismo è la cancrena. In questo caso, la gamba dovrà essere amputata.

Impegnarsi nell'autodiagnosi e nel trattamento di eventuali malattie degli arti inferiori non è affatto possibile. Se trovi che i primi sospetti di problemi di circolazione nelle gambe dovrebbero immediatamente consultare un medico da un medico.

Infiammazione delle vene sulle gambe

Le vene varicose sono spesso complicate da un'altra pericolosa malattia - la loro infiammazione (flebite). Le pareti allungate dei vasi sanguigni sono facilmente danneggiate, penetrano agenti estranei che causano infiammazione acuta nella maggior parte dei casi che passano in una forma cronica. Il trattamento tempestivo dell'infiammazione delle vene degli arti inferiori non consentirà alle flebiti di complicarsi a causa di una malattia potenzialmente letale: la tromboflebite.

Flebite: qual è il pericolo della malattia

L'infiammazione della vena può avere diverse cause: lesioni, allergie, iniezioni errate. Tuttavia, il principale provocatore del processo infiammatorio è rappresentato dalle vene varicose. La flebite in assenza di un trattamento adeguato è pericolosa:

  • diffusione dell'infezione ai tessuti adiacenti - muscoli e pelle - seguita dalla formazione di ulcere e ascessi;
  • lo sviluppo di flemmone;
  • la formazione di trombi;
  • tromboembolismo potenzialmente letale,
  • ictus e infarto con una trombosi.

La flebite delle vene superficiali ha un decorso benigno e una buona prognosi. È più facile da diagnosticare a causa di sintomi pronunciati di infiammazione. Le flebiti delle vene profonde possono non apparire per molto tempo con segni specifici e si troveranno solo quando si effettuano test ed esami speciali.

Tipi di patologia

La flebite è classificata secondo diversi segni - per localizzazione, decorso, eziologia e grado di coinvolgimento della parete vascolare. Esistono forme acute di flebiti e decorso cronico della malattia. Una condizione acuta si manifesta con sintomi dolorosi e pronunciati. In forma cronica sono lubrificati. Classificazione per grado di coinvolgimento della parete vascolare:

Le forme di questa malattia per localizzazione:

  • phlebitis superficiale;
  • flebite delle vene profonde;
  • migrazione flebite.

Migrare la flebite - una delle forme di vasculite sistemica (infiammazione immunopatologica dei vasi sanguigni). Colpisce le vene delle gambe e delle mani, provocando l'infiammazione in una o nell'altra nave, per cui ha ricevuto il nome. Dal punto di vista etiologico, non è correlato alle vene varicose, ma accompagna malattie autoimmuni, oncologiche o è una reazione allergica.

Cause di infiammazione delle vene

La flebite può essere di origine meccanica, infettiva e chimica. La causa dell'infiammazione può essere un danno alla parete del vaso da parte di uno strumento che è stato usato per il trattamento endovasale delle vene varicose (es. Scleroterapia della vena).

L'infiammazione può causare un farmaco somministrato per via endovenosa. La causa più comune di flebite è l'infezione. Periphlebitis si sviluppa a causa dell'infezione dello strato esterno della nave con gravi ustioni, erisipela, ascessi, ulcere trofiche infette.

La causa dell'endoflebite è le vene varicose. Danneggiati da uno stiramento eccessivo, i vasi sono infettati da microbi patogeni portati dal flusso sanguigno e linfatico in qualsiasi processo infettivo che si verifica nel corpo. Endoflebitis è sempre accompagnata dalla formazione di un trombo al centro dell'infiammazione. Le principali cause di infiammazione delle vene:

  • vene varicose;
  • lesione traumatica della vena;
  • malattie oncologiche;
  • stasi della linfa e del sangue venoso;
  • cateterizzazione della vena.

Lo sviluppo della flebite è facilitato da:

  • aumento della coagulabilità del sangue;
  • ritardo del deflusso venoso;
  • la gravidanza;
  • aborto;
  • diminuzione dell'immunità;
  • mancanza di un adeguato trattamento delle vene varicose, in particolare, l'ipodynamia;
  • immobilizzazione prolungata in caso di trauma;
  • riposo a letto prolungato;
  • assunzione incontrollata di contraccettivi ormonali;
  • carico statico costante sulle gambe.

La flebite può svilupparsi a causa di malattie infettive infantili che hanno causato anomalie autoimmuni.

sintomi

Il quadro clinico della flebite dipende da quali vene sono colpite. Con l'infiammazione delle vene varicose superficiali, i sintomi sono simili a quelli che caratterizzano le vene varicose. Ecco perché i pazienti spesso perdono l'inizio del processo infiammatorio e si rivolgono per aiutare quando è già in pieno svolgimento. Sintomi e segni iniziali di flebite superficiale:

  • peso della sera nelle gambe;
  • quando le gambe sono posizionate su una certa altezza nei polpacci, si avverte la febbre;
  • gonfiore minore;
  • sindrome convulsiva nei muscoli della parte inferiore della gamba (le gambe sono ridotte come con la mancanza di potassio).

Se non si contatta il medico durante questo periodo, l'infiammazione si sviluppa con tutta la sua forza e si manifesta con sintomi acuti:

  • la sezione delle gambe sopra la vena infiammata diventa calda e rossa;
  • Vena rossa infiammata dolorosamente visibile visibilmente;
  • al tatto è compattato;
  • inizia un'intossicazione generale del corpo sotto forma di mal di testa, febbre, debolezza.

La flebite delle vene profonde o tromboflebite non si manifesta così chiaramente. Ha un lungo periodo latente praticamente asintomatico. I seguenti sintomi accompagnano la forma acuta:

  • aumento della temperatura locale nella gamba interessata;
  • gonfiore delle estremità (la flebite venosa profonda è raramente simmetrica);
  • pelle blu o bianco-bianca nella proiezione di una nave infiammata;
  • condizione febbrile con flebiti di origine infettiva.

Il decorso cronico della malattia è talvolta assunto dai pazienti per la sindrome da stanchezza cronica. La condizione generale peggiora, il dolore nella gamba interessata non è costante, può comparire solo periodicamente. Gonfiore che si verifica, quindi cade, i cambiamenti nel colore della pelle sono sottili. A volte la temperatura aumenta leggermente.

È necessario contattare immediatamente un medico, non appena almeno uno di questi sintomi è complicato da febbre alta, ci sarà un forte dolore o un notevole gonfiore delle estremità.

Corso clinico di malattia acuta

L'infiammazione acuta delle vene profonde ha un quadro clinico pronunciato con un forte aumento della temperatura a 39 ° C, la gamba è molto dolorante e gonfia. La pelle su di esso si estende, inizia a brillare e acquisisce una tonalità bluastra o viola.

Nel corso della vena interessata, durante la palpazione si avverte un dolore acuto, l'arto doloroso è più freddo al tatto di quello sano. Il polso non è sentito male o per niente, i linfonodi sul lato della lesione sono ingranditi.

Il processo purulento si manifesta con la formazione esterna di ulcere e ascessi lungo la vena infiammata, forse lo sviluppo di flemmone. La durata del periodo acuto è compresa tra tre settimane e due mesi. La cura completa è rara, principalmente la malattia assume una forma subacuta o cronica.

Nella flebite acuta, quando la vena superficiale si infiamma, il dolore non è così chiaramente espresso. Va lungo il corso di una nave infiammata. L'aumento della temperatura è insignificante e breve. Il gonfiore è implicito, nel corso del tronco vascolare palpabili sigilli dolorosi e talvolta infiltrati. Durata della malattia in forma acuta - da dieci giorni a un mese.

Se la flebite è accompagnata dalla formazione di trombi, è possibile lo sviluppo di un processo purulento. In questo caso, la temperatura sale bruscamente a valori alti, la palpazione rivela focolai di ammorbidimento dei tessuti. La rottura dell'ascesso nel sangue minaccia lo sviluppo della sepsi.

Diagnosi di flebite

La diagnosi con flebite superficiale non causa difficoltà. Una diagnosi preliminare viene effettuata dal medico dopo un esame visivo. I segni diagnostici sono la presenza di nodi e filamenti lungo la nave, con infiammazione purulenta - aree di accumulo di liquidi nell'area ammorbidente.

Tuttavia, i segni esterni non sono sufficienti, per chiarire, gli esami di laboratorio e strumentali sono effettuati. La flebite delle vene superficiali si differenzia con linfangite, infezioni della pelle e punture di insetti. Per questo viene eseguita la dopplerografia a ultrasuoni.

È più difficile stabilire un'infiammazione delle vene profonde. Dopo aver effettuato i test per la pervietà delle vene, il paziente viene solitamente chiamato per flebografia, angiografia duplex, risonanza magnetica e flebografia. Contemporaneamente vengono prescritti un esame del sangue generale e biochimico, un coagulogramma e una determinazione dell'indice di protrombina.

Metodi di trattamento

La flebite è una malattia nel trattamento della quale vengono usati farmaci gravi. Pertanto, solo un medico può prescriverle, tenendo conto delle malattie concomitanti. Per trattare l'infiammazione delle vene, vengono utilizzati due metodi: terapeutico e chirurgico.

Terapia farmacologica

Nella flebite acuta, è dimostrato che il rigoroso riposo a letto evita la diffusione dell'infezione e la rottura del trombo. La gamba dovrebbe essere in una posizione elevata. Riduce il dolore e migliora il deflusso venoso. Se il cuore lo consente, il paziente deve bere più liquido. Gli antibiotici aiutano ad alleviare l'infiammazione purulenta nelle vene varicose.

La sindrome del dolore viene rimossa dal blocco lombare di Novocaine, migliora anche la circolazione collaterale. Inoltre, il dolore viene interrotto da farmaci antinfiammatori non steroidei e farmaci antidolorifici - Ibuprofene, Aspirina, Ketanov. Se l'increspatura nella gamba è normale, puoi applicare freddo al punto dolente. Le compresse riscaldanti in condizioni acute sono controindicate.

Nello stato subacuto e nel corso cronico, si consiglia di utilizzare bende calde, comprime con unguento Vishnevsky. Per tutti i tipi di flebite, gli anticoagulanti sono usati per prevenire la formazione di coaguli di sangue. Per migliorare la microcircolazione e il metabolismo cellulare, vengono utilizzati pentossifillina e Actovegin.

Le fisioprocedure per il nodo varicoso infiammato sono mostrate:

  • UFD e UHF;
  • Laser e magnetoterapia;
  • Riscaldando con una lampada;
  • irradiazione con lampada a infrarossi.

Trattamento chirurgico

Se il trattamento conservativo di infiammazione delle vene sulle gambe non aiuta, ricorrere all'intervento chirurgico. Con la tromboflebite purulenta ascendente, una vena è fasciata sopra il trombo dove non ci sono tessuti infiammati. Con la flebite purulenta si apre la vena e si apre l'ascesso. Viene pulito, tamponato e trattato come una normale ferita purulenta. La rimozione completa dei siti infiammati delle vene con trombi nel periodo cronico e subacuto permette di alleviare il paziente di malattia ricorrente. Sono anche usati il ​​bypass venoso e l'angioplastica.

Rimedi popolari

Con l'aiuto della medicina tradizionale, la flebite non può essere curata, ma è possibile interrompere la sua progressione e la transizione verso una forma seria. A casa, si preparano unguenti, infusioni per impacchi, si procede allo sfregamento terapeutico:

  • per lo sfregamento usare la tintura alcolica di Kalanchoe;
  • accelera il recupero dell'unguento da lardo, miele, ittiolo, succo di aloe e cipolla, cotto a base di sapone liquido;
  • a phlebitis superficiale usi la tintura di acacia e comprime con una spugna;
  • La mamma aiuta con l'applicazione e l'ingestione esterne simultanee;
  • l'aglio, infuso con miele, è un forte agente anti-infiammatorio e mantiene il normale flusso sanguigno;
  • decotti di coni di luppolo, trifoglio, trifoglio dolce, corteccia di quercia hanno effetto analgesico, antinfiammatorio e restitutivo.

Va ricordato che il trattamento dei rimedi popolari di una vena sulla gamba è solo un'aggiunta alla medicina e alla fisioterapia. E condurlo preferibilmente sotto la supervisione del medico curante.

Controindicazioni per tromboflebite

Quando le forme croniche di tromboflebite sono controindicate:

  • seduti o in piedi prolungati;
  • grande attività fisica:
  • sollevamento pesi

Nell'uso quotidiano, dovrebbero essere escluse le scarpe scomode, comprese le scarpe con il tacco alto. Richiede un rifiuto totale di sigarette e alcol. Tra le procedure, il massaggio ai piedi, la ceretta, la sauna e i bagni caldi sono controindicati.

Ulteriori raccomandazioni

Ulteriori raccomandazioni includono l'osservanza di uno stile di vita sano, regime di bere e una corretta alimentazione. La biancheria intima da compressione rimane una parte importante della terapia, specialmente dopo l'intervento chirurgico.

dieta

La dieta è una parte importante del trattamento e della prevenzione delle infiammazioni venose. Particolarmente grave dovrebbe essere con tromboflebite delle vene profonde. La corretta alimentazione è diretta:

  • su rinforzo di pareti vascolari;
  • mantenimento del normale metabolismo;
  • perdita di peso (con obesità);
  • diradamento del sangue;
  • prevenzione dell'edema.

Il cibo dietetico non prevede restrizioni severe. I prodotti devono contenere tutti i nutrienti necessari per il corpo. E questo è porridge, verdure, frutta, carne e pesce a basso contenuto di grassi. Inoltre, si raccomanda di includere nella dieta zenzero, bevande da biancospino, aglio e peperoncino rosso (se lo stomaco lo consente)

complicazioni

Il processo infiammatorio nelle vene superficiali con varicosi raramente fornisce complicazioni che forniscono un trattamento adeguato. Una minaccia alla vita è un'infiammazione purulenta che può causare un'infezione generale del sangue. Il più grande pericolo sono le complicazioni sotto forma di coaguli di sangue, senza i quali l'infiammazione delle vene profonde è raramente sufficiente.

I coaguli bloccano il lume della nave e peggiorano la circolazione sanguigna già interrotta negli arti inferiori. Ma questa non è la cosa peggiore. Il trombo troncato migra attraverso i vasi verso i polmoni e il cuore. Il blocco dell'arteria polmonare (PE) è irto della morte del paziente e il colpo del coagulo nei vasi coronarici e cerebrali è un infarto e un ictus.

Misure preventive

La prevenzione della flebite dovrebbe essere completa. Prima di tutto, è la prevenzione delle vene varicose, che è particolarmente importante per le persone a rischio - venditori, insegnanti, parrucchieri e tutti coloro il cui lavoro è associato a un carico statico sulle gambe oa bassa mobilità.

Un altro prerequisito è il trattamento tempestivo delle vene varicose e il mantenimento delle gambe in una condizione soddisfacente. In generale, per prevenire l'infiammazione venosa, è necessario:

  • trattamento tempestivo delle malattie infettive;
  • rafforzamento generale del corpo;
  • attività fisica regolare;
  • ricevimento di agenti antipiastrinici in caso di minaccia di formazione di trombi;
  • osservazione dispensaria in un chirurgo vascolare o flebologo;
  • indossare maglieria a compressione;

Una serie specifica di misure per prevenire l'infiammazione delle vene si sviluppa in base allo stato del corpo umano, alle malattie esistenti e al grado di rischio.

Iscriviti agli aggiornamenti

Comunicazione con l'amministrazione

La consultazione più completa oggi è disponibile

Solo un professore esperto in chirurgia vascolare

Dottore in Scienze Mediche

Vecchio prezzo 5 000 2 500 ₽ - 50%

Coagulazione laser endovasale delle vene. 1a categoria di complessità. compresa l'anestesia (anestesia locale).

Vecchio prezzo 42 660 ₽ 35 550 ₽ - 20%

Il corso di linfopressoterapia è di 10 procedure. Accetta Flebologo-Dottore in Scienze Mediche

Il vecchio prezzo è 27 600 ₽ 23 000 ₽ - 20%

Il ricevimento è condotto dal chirurgo della più alta categoria di dms, il professor Komrakov. VE

Il vecchio prezzo è di 3 500 ₽ Dal 2970 ₽ al 30%

Una singola sessione di scleroterapia all'interno dell'intero arto inferiore (scleroterapia con schiuma, microscleroterapia).

Vecchio prezzo 7.500 ₽ 6.750 ₽ parti

Varicità, trombi, insufficienza valvolare, edema alle gambe

- tutto questo è un'occasione per eseguire l'ecografia delle vene degli arti inferiori

e consultare un flebologo.

Il vecchio prezzo è 2 000 ₽ 1 800 ₽ - 10%

La linfopressoterapia è indicata per

gonfiore degli arti inferiori, linfostasi.

Viene anche effettuato per scopi cosmetici

Il vecchio prezzo è 18 000 ₽ 12 800 ₽ - 30%

Qual è il nome della malattia delle vene?

Le malattie venose sono di gran lunga le malattie più comuni al mondo. Molte persone non sanno nemmeno, qual è il nome della malattia venosa e quali sono i suoi sintomi e le sue conseguenze. A malattie di vene includono trombosi, vene varicose, infiammazione di navi venose, ulcere trofiche degli arti inferiori, eczema.

Malattie delle vene

Le malattie venose possono essere riscontrate non solo negli anziani, ma anche nelle giovani generazioni a causa di uno stile di vita scorretto o di fattori ereditari e persino di bambini piccoli, se sottoposti a gravi interventi chirurgici che potrebbero successivamente portare alla formazione di trombosi. Secondo le statistiche, le donne hanno maggiori probabilità di soffrire di malattie veneree. In un modo o nell'altro, tutte le malattie elencate delle vene sono collegate da una ragione: scarso flusso sanguigno nel corpo. Questo può contribuire ad alcuni fattori:

• Malattie croniche, ad esempio, displasia venosa, difetti capillari e venosi, aplasia valvolare, quando le valvole nei vasi non possono normalmente promuovere il sangue a causa di una patologia congenita o le vene stesse sono poco sviluppate;

Vene varicose

Il disturbo più popolare tra tutte le malattie delle vene è l'allargamento varicoso. Nel mondo moderno, metà della popolazione dopo i 25 anni ha reti vascolari e vene gonfie. Spesso una tale patologia sorge a causa dell'eredità o di uno stile di vita sbagliato. Le vene varicose possono essere molto pericolose. La cosa più triste è che poche persone attribuiscono importanza ai primi sintomi dell'inizio di questa malattia. Di conseguenza, i pazienti si rivolgono al medico quando la malattia è già nella fase avanzata:


Spesso dopo un riposo notturno, i sintomi scompaiono e la persona continua tranquillamente a vivere. Il sangue si accumula nelle gambe, allargando sempre più le vene e le valvole all'interno dei vasi non possono più spingere così tanto sangue verso l'alto. Hanno bisogno di aiuto urgente. Pertanto, si raccomanda che la sera dopo una dura giornata di lavoro, come la prevenzione delle vene varicose si trovano con le gambe alte sollevate, questo migliora il flusso sanguigno. Ricorda che se usi le vene varicose, può andare alle ulcere trofiche e all'eczema, che sono molto difficili da trattare, e anche prima dello sviluppo della cancrena, che alla fine porta all'amputazione degli arti.

Il rischio di coaguli di sangue

Le persone che soffrono di malattie a causa della quale viene violata la coagulabilità del sangue devono consultare un medico che prescriverà farmaci che promuovono l'assottigliamento del sangue, proteggendo così il corpo dalla formazione di coaguli di sangue. Tali malattie includono:


Quando si coagula il sangue nei vasi sanguigni si formano coaguli di sangue - coaguli di sangue, che chiudono i vasi sanguigni e il sangue non può entrarvi. Il trombo è attaccato alle pareti dei vasi e inizia ad aumentare gradualmente di dimensioni. Il trombo di flottazione è un trombo, che è attaccato alle pareti non completamente, ma solo parzialmente e in qualsiasi momento può staccarsi e migrare. Dove si trova, si può solo supporre, dal momento che nessuno lo sa, ma il fatto che sia molto probabile che raggiunga l'arteria è un dato di fatto.

Flebite: tipi, segni, natura di origine, metodi di trattamento e prevenzione

Le malattie cardiovascolari sono una vera piaga dell'uomo moderno. E quelli che considerano il più grave di loro un infarto o un ictus puramente miocardico, sono profondamente in errore. Anche una malattia come la flebite può infliggere danni irreparabili al corpo umano. Cos'è questa malattia e come si manifesta?

La flebite colpisce le linee del sangue così importanti come le vene. Con esso, le pareti delle navi si infiammano e gradualmente distruggono. Solitamente questo termine si intende flebite degli arti inferiori - una delle forme più comuni della malattia, che di solito si sviluppa nelle gambe varicose. Inoltre, spesso l'infiammazione delle vene deriva dallo sfondo di qualsiasi infezione che è penetrata nel corpo. In questo caso, l'agente eziologico della flebite sono microbi che provocano irritazione delle pareti dei vasi, o da qualsiasi altra microflora patogeni.

C'è una classificazione delle forme di questa malattia, a seconda della posizione del processo infiammatorio. Secondo questa classificazione, ci sono:

  1. Endoflebit - infiammazione, accompagnata da danni alla vena interna della vena. Molto spesso questa forma è traumatica, cioè si verifica a causa di un danno meccanico alle pareti della vena. In particolare, l'emergere di endoflebitite dopo un catetere, prolungato rimanere nella vena dell'ago con contagocce. Un comune effetto collaterale è una flebite simile dopo l'iniezione con una soluzione ipertonica.
  2. periflebit È una forma di infiammazione in cui è interessata la vena esterna della vena. La causa di questa malattia è solitamente il processo infiammatorio che si verifica nei tessuti circostanti la nave.
  3. Panflebit È una forma che combina sia il danno interno della vena che il processo infiammatorio esterno sulla sua membrana.

Ci sono due categorie del decorso della malattia. Quindi, c'è flebite acuta e cronica. Differiscono, prima di tutto, dalla sintomatologia:

  • Il decorso acuto della malattia è caratterizzato da sensazioni dolorose negli arti, temperatura e debolezza colpite;
  • La forma cronica è più insidiosa - può a lungo essere asintomatica, manifestandosi solo durante periodi di esacerbazione.

Anche la flebite è classificata sugli oggetti della sconfitta. Cioè, dai tipi di quelle navi che sono inclini alle malattie.

Quindi, se stiamo parlando di flebiti delle vene superficiali, allora è più facile diagnosticarlo - può manifestarsi sotto forma di foche, simili alle sporgenze del grasso sottocutaneo, situato lungo la vena.

Quando la lesione colpisce i vasi sanguigni situato in profondità (e spesso è - flebiti, venosa profonda) non si può ignorare i sintomi come il dolore in un arto abbastanza a lungo, un piccolo punto, perché oltre alle flebiti può essere manifestazioni qualsiasi cosa, fino alla stanchezza cronica.

In generale, la malattia colpisce allo stesso modo sia gli uomini che le donne. Non ha un chiaro e vincolante per l'età del paziente: Naturalmente, nel corso del tempo il rischio di aumenti in relazione al generale deprezzamento delle navi, ma come i principali infezione grilletto favore e vene varicose, esposti ad esso può essere giovani.

I principali tipi di flebiti

La forma più comune di questa malattia è, senza dubbio, la tromboflebite. Allo stesso modo, oltre al più pericoloso: formata nel sito di infiammazione: coaguli di sangue - trombi - possono staccarsi, intasare l'arteria polmonare e portare a morte. Oltre alle cause principali dell'insorgenza, tale malattia si manifesta in caso di debole tono vascolare, nonché con aumento della viscosità del sangue. Spesso la solita flebite acuta di vene profonde passa in questa forma.

Flebite cerebrale È una forma della malattia in cui sono colpiti i vasi cerebrali. La causa di questa infiammazione è quasi sempre un'infezione. Un'altra forma di questa malattia, localizzata sulla testa di una persona, è la flebite sul viso. Può essere causato da infiammazione purulenta - ascesso, flemmone, causato da qualsiasi infezione.

Flebite postiniezione È una categoria separata, poiché si pone esclusivamente come reazione al farmaco iniettato. Questa può essere una stimolazione puramente meccanica delle pareti delle vene e può anche essere un'infiammazione a causa delle proprietà chimiche della sostanza somministrata. In particolare, questo cosiddetto flebite cubitale, a volte usata a beneficio della medicina: nella procedura di scleroterapia deliberatamente introdotta nel recipiente del reagente irritante, che provoca lo sviluppo della malattia, e di conseguenza, legando le pareti dei vasi.

Migrare la flebite È una forma lunga di infiammazione In questo caso, la flebite superficiale colpisce le vene degli arti superiori e inferiori, manifestandosi periodicamente come recidive. Questa forma della malattia è più spesso colpita da giovani uomini. Spesso, oltre all'infiammazione venosa copre anche le arterie.

Flebite della vena del colletto - Un'altra malattia comune di questo tipo. Copre la più grande delle vene della cavità addominale. In altre parole, è anche chiamato pileflebitom.

Cause della malattia

Una parte dei motivi per la possibile presenza di flebiti di vario tipo sono già stati indicati nella descrizione, tuttavia, per sistematizzare i principali, diamo loro una lista completa:

  1. infezione - il motivo principale per cui le pareti delle vene possono essere infiammate. Il più delle volte, l'agente eziologico di questa malattia è lo streptococco.
  2. Danni meccanici alla nave - La flebite può essere una reazione del corpo alla cateterizzazione, essere postfusionale, o essere una conseguenza di una puntura errata della vena quando viene raccolto il sangue.
  3. Effetto chimico sulla vena. La flebite può essere causata da un'ustione chimica dovuta alla somministrazione di un farmaco. Può anche essere causato specificamente per scopi terapeutici (come nel trattamento delle vene varicose con la scleroterapia).
  4. Processo infiammatorio nei tessuti dei tessuti circostanti. La flebite delle vene sul viso può essere una conseguenza di un punto d'ebollizione, un ascesso. Nel caso della pylephlebitis, la causa principale è l'infiammazione nella cavità addominale di varie eziologie.
  5. Vene varicose - Un'altra ragione per lo sviluppo delle flebite.

Ora, quando le cause principali sono classificate, dovremmo approfondire la sintomatologia di questa malattia. E nel caso delle flebite, può essere abbastanza vario.

I sintomi della flebite

Essi variano a seconda del tipo di malattia.

Phlebitis di superficie

Con la flebite superficiale nella sua forma acuta, i sintomi della malattia possono essere facilmente identificati. Ad esempio, se si tratta di una vena flebitale sul braccio, allora diventerà doloroso. In questo posto ci sarà una tensione costante. E oltre a questo, nell'area in cui si trova la nave colpita, la pelle diventerà rossa, diventerà calda. Oltre a questi segni visivi, i principali sintomi della flebite sono la temperatura corporea elevata, la debolezza generale, le vertigini. Nella sua forma cronica, il quadro clinico non sarà così brillante, si manifesterà solo durante i periodi di esacerbazioni, ma la debolezza e la temperatura possono persistere anche durante i periodi di remissione.

Sconfitta acuta

Nella forma acuta venosa profonda flebiti, per esempio, se visti alla gamba flebiti vena inguinale, caratterizzata dai seguenti sintomi: gonfiore al sito di infiammazione, piressia dato dolore al sito di corpo. Ma il colore della pelle, a differenza della forma superficiale, diventa bianco latte.

pileflebite

Pileflebite di solito accompagnata da sintomi di intossicazione da addominale purulenta: affaticamento, mal di testa, ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi, vomito e dolore tagliente sul lato destro sotto le costole. Può svilupparsi da acuta a cronica e causare insufficienza renale ed epatica.

Forma del cervello

Quando la forma cerebrale è caratterizzata da segni di flebite, come mal di testa, aumento della pressione, debolezza.

Metodi di trattamento della flebite

Durante la diagnosi di una delle forme di questa malattia, il medico nomina spesso un paziente con una serie di misure terapeutiche.

In generale, la flebite viene trattata con metodi conservativi - cioè, da un punto di vista medico, con l'uso di procedure fisioterapiche, misure preventive e l'osservanza di un determinato stile di vita.

Nel caso del trattamento di polmone flebite vene superficiali, in particolare - flebiti estremità superiore formata dovuta catetere o ago di perforazione bisogno procedure solo anestetici. Se la causa della malattia è un'infezione, le basi del trattamento saranno le misure per eliminarlo dal corpo e solo allora - l'eliminazione delle conseguenze dell'infiammazione delle vene.

Molto spesso, tale trattamento viene eseguito su base ambulatoriale, cioè a casa. Ma in casi particolarmente trascurati di flebiti venose profonde, o tromboflebiti progressivi, può essere necessario il ricovero per terapia complessa.

Cosa significa trattare la flebite in modo conservativo? Questo concetto include una serie di appuntamenti, in particolare:

  • Fisioterapia, in alcuni casi anche hirudotherapy, riflessi e fitoterapia, come metodi di cura;
  • La nomina di alcuni tipi di antibiotici per eliminare i focolai di infezione;
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • Il trattamento locale viene effettuato applicando pomate contenenti eparina o troxevasin;
  • Nell'infiammazione cronica delle vene profonde vengono anche prescritti preparati che promuovono il miglioramento della microcircolazione del sangue;
  • Inoltre, i farmaci che riducono la viscosità del sangue possono essere prescritti se esiste il rischio che le flebiti si sviluppino in tromboflebiti;
  • Quando si tratta la flebite degli arti inferiori, devono garantire un riposo completo e una posizione elevata;
  • Uno stile di vita sano promuove una cura precoce per questa malattia. Particolarmente importante è il rifiuto di fumare.

Oltre alle nomine generali nel trattamento dei singoli casi di flebite, il medico prescrive necessariamente il paziente per la prevenzione, al fine di evitare il ripetersi della malattia in futuro.

Misure preventive

Prima di tutto, nella lista di ciò che aiuterà una persona ad evitare le flebiti, c'è uno stile di vita sano. Il rispetto di esso riduce significativamente il rischio di sviluppare la malattia. Inoltre, è anche necessario abbandonare lo stile di vita sedentario, trascorrere più tempo all'aria aperta.

In caso di una predisposizione alle vene varicose per prevenire le flebiti Vale la pena di condurre corsi di trattamento con pomate contenenti eparina.

Un altro mezzo di profilassi della flebite - il controllo sulla corretta impostazione di IV, iniezioni endovenose e l'evitamento di lesioni meccaniche delle vene. Anche per la prevenzione dovrebbe essere tempestivo iniziare il trattamento di patologie pustolose, processi infiammatori, infezioni di vario genere. Per la prevenzione delle tromboflebiti sotto la supervisione di un medico dovrebbe anche monitorare la viscosità del sangue, che deve essere esaminata presso un flebologo almeno una volta all'anno.

risultati

In generale, per riassumere, possiamo ricavare le seguenti tesi:

  1. La flebite è una malattia senza età e sesso. È altrettanto probabile che si verifichi in uomini e donne giovani e anziani.
  2. La causa principale della flebite è l'infezione. In questo caso, la malattia può colpire quasi ogni parte del corpo.
  3. Le vene varicose sono un frequente compagno di questa malattia.
  4. Una delle forme più gravi di flebite è la tromboflebite. Può provocare un grumo aperto e portare alla morte. Una qualsiasi delle solite forme di flebite può svilupparsi in questa malattia.
  5. I sintomi della flebite dipendono prima di tutto da quali vasi sono interessati. Ci sono forme superficiali e profonde. Inoltre, la malattia può manifestarsi in forma acuta e cronica. Comune a tutti i tipi sono tali sintomi come mal di testa, febbre, debolezza generale, così come ipertermia della zona interessata del corpo.
  6. Il trattamento della flebite è medicato, così come con l'aiuto di misure preventive.

L'infiammazione delle vene è una malattia estremamente sgradevole, ma fortunatamente trattabile. Se non si esegue più e prontamente consultare uno specialista profilo corrispondente - flebologo - non ci vuole troppo gravi danni al corpo, non diventare un ostacolo per l'alta qualità della vita del paziente, e rapidamente curata con misure relativamente semplici.

Siete Interessati Circa Le Vene Varicose

Cos'è un trombo e perché viene fuori?

Struttura

trombo È un coagulo di sangue che si forma all'interno della nave. Aderendo al muro della nave, un piccolo trombo primario aumenta gradualmente di dimensioni e nel tempo, sotto l'influenza del flusso sanguigno, può staccarsi....

Diagnosi, trattamento e metodi di prevenzione della stenosi vascolare

Struttura

I vasi sanguigni, che sono tubi elastici cavi di fibre muscolari e tessuto connettivo, intrecciano tutte le parti del corpo umano, saturando il corpo con ossigeno e sostanze nutritive....